PREREQUISITI FONDAMENTALI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PREREQUISITI FONDAMENTALI"

Transcript

1 PREREQUISITI FONDAMENTALI 1) PERSONALIZZAZIONI ATLANTE AS400 Percorso: Archivi di Base/Parametri/Personalizzazioni E necessario verificare e/o impostare i seguenti dati: CODICE FISCALE DEL SOGGETTO OBBLIGATO; PARTITA IVA DEL SOGGETTO OBBLIGATO; DENOMINAZIONE DEL SOGGETTO OBBLIGATO PERSONA GIURIDICA; COMUNE DEL DOMICILIO FISCALE DEL SOGGETTO OBBLIGATO PERSONA GIURIDICA; PROVINCIA DEL DOMICILIO FISCALE DEL SOGGETTO OBBLIGATO PERSONA GIURIDICA; Se il Soggetto Obbligato è definito come persona GIURIDICA i dati sopra evidenziati verranno rilevati nella prima videata e nella sesta videata dove è necessario ridigitare il Codice Fiscale. 1

2 Se il Soggetto obbligato è definito come persona FISICA i dati sopra evidenziati dovranno essere compilati nella sesta videata del programma di Personalizzazioni Generiche. Sempre nel caso di Soggetto obbligato come Persona Fisica è necessario compilare il campo Comunicazione dati di società incorporata presente nella sesta videata di Personalizzazioni generiche.. CODICE FISCALE DELL INTERMEDIARIO CHE EFFETTUA LA TRASMISSIONE: inserire il codice fiscale del soggetto che effettua la comunicazione (se è il contribuente ad inviare la propria comunicazione, inserire il codice fiscale della propria azienda) DATA DELL IMPEGNO: inserire la data del giorno in cui si effettua lo scarico dati; TIPO DI IMPEGNO ALLA TRASMISSIONE (valori possibili: 1-comunicazione predisposta dal contribuente. 2-comunicazione predisposta da chi effettua l invio) NUMERO DI ISCRIZIONE ALL ALBO DEL CAF; CODICE ATTIVITA : deve essere uno di quelli previsti dalla codifica ATECO 2007 CODIFICA CODICE ATTIVITA ; IDENTIFICATIVO PRODUTTORE SOFTWARE; Questi dati devono essere specificati nel programma di Personalizzazioni Generiche all interno della sesta videata: 2

3 Si precisa che a seconda di come è stata compilata la videata 6 all altezza del campo Tipo di impegno alla Trasmissione e Codice Fiscale Intermediario si configurano 3 separate casistiche: a) L'Agenzia Viaggi trasmette lei stessa il file telematico, senza avvalersi del Commercialista L'Agenzia Viaggi deve andare in Archivi di Base/Parametri/Personalizzazioni - pag 06- e compilare i dati richiesti come nell'esempio sotto riportato: Codice Fiscale intermediario: non compilare Data Impegno; non compilare Tipo Impegno: impostare 1 (Soggetti che inviano la propria comunicazione) Codice Fiscale del Soggetto Obbligato: indicare il Codice Fiscale dell Agenzia Viaggi. In base a quanto sopra indicato, quando verrà generato il File Telematico sarà visualizzata la seguente videata: Anno Riferimento: si tratta di un campo obbligatorio Data Impegno: si tratta di un campo Non è obbligatorio dove viene indicato che il TIPO FORNITORE è 01 = Soggetti che inviano la propria comunicazione Codice Fiscale del Fornitore: indicare quanto richiesto Codice Fiscale del Soggetto Obbligato: indicare quanto richiesto Codice Fiscale Intermediario: indicare quanto richiesto Nel file telematico generato risulterà "Tipo Impegno alla Trasmissione" = 1 (Comunicazione predisposta dal Contribuente) 3

4 b) L Agenzia Viaggi predispone il file ed un Intermediario invia la Comunicazione predisposta dal Contribuente L Agenzia Viaggi deve andare in Archivi di Base/Parametri/Personalizzazioni -pag 06- e compilare i dati richiesti come nell'esempio sotto riportato: Codice Fiscale Intermediario: indicare quanto richiesto Data Impegno: indicare quanto richiesto Tipo Impegno = 1 (Soggetti che inviano la propria comunicazione) Codice Fiscale del Soggetto obbligato: indicare quanto richiesto In base a quanto sopra indicato, quando verrà generato il File Telematico sarà visualizzata la seguente videata: Anno Riferimento: si tratta di un campo obbligatorio Data Impegno: si tratta di un campo obbligatorio viene indicato che il TIPO FORNITORE è 10 (intermediario) Codice Fiscale del Fornitore: indicare quanto richiesto Codice Fiscale del Soggetto Obbligato: indicare quanto richiesto Codice Fiscale Intermediario: indicare quanto richiesto Nel file telematico generato risulterà "Tipo Impegno alla Trasmissione" = 1 (comunicazione predisposta dal contribuente e la data di impegno) 4

5 c) L Agenzia Viaggi invia il file ad un Intermediario che predispone e invia la Comunicazione L Agenzia Viaggi deve andare in Archivi di Base/Parametri/Personalizzazioni pag- 06 e compilare i dati richiesti come nell'esempio sotto riportato: Codice fiscale intermediario: si tratta di un campo obbligatorio Data Impegno: si tratta di un campo obbligatorio Tipo Impegno = 2 (predisposta dall'intermediario) Codice Fiscale del Soggetto Obbligato: indicare quanto richiesto In base a quanto sopra indicato, quando verrà generato il File Telematico sarà visualizzata la seguente videata: Anno Riferimento: si tratta di un campo obbligatorio Data Impegno: si tratta di un campo obbligatorio Viene indicato che il TIPO FORNITORE è 10 (intermediario) Codice Fiscale del Fornitore: indicare quanto richiesto Codice Fiscale del Soggetto Obbligato: indicare quanto richiesto Codice Fiscale Intermediario: indicare quanto richiesto Nel file Telematico generato risulterà "Tipo Impegno alla Trasmissione" = 2 (comunicazione predisposta dal contribuente) e la Data di Impegno. 5

6 2) ANAGRAFICA CLIENTI E FORNITORI DEFINITI COME PERSONA FISICA Vengono rilevati i seguenti dati: Cognome e Nome; Nazione; Codice Fiscale; Data, Luogo e Provincia di Nascita; ANAGRAFICA CLIENTI E FORNITORI DEFINITI COME PERSONA GIURIDICA Vengono rilevati i seguenti dati: Ragione Sociale; Nazione; Partita Iva; Località e Indirizzo di Residenza. Per i Clienti definiti sia come Persona Fisica che Giuridica è necessario verificare l impostazione del campo ALLEGATO IVA presente nel pannello Dati Fiscali/Contabili. Tenete presente che verranno esclusi i soli clienti con ALLEGATO IVA=N. Verranno considerati i clienti che hanno S, C oppure che nel campo Allegato iva non hanno nulla. Negli ultimi tre casi il programma si comporta nella stessa maniera, ossia i movimenti iva vengono considerati sempre singolarmente, documento per documento e non viene fatto alcun cumulo. Per i Fornitori definiti sia come Persona Fisica che Giuridica è necessario verificare l impostazione del campo ALLEGATO IVA presente nel pannello Dati fiscali/contabili. Tenete presente che verranno esclusi i soli fornitori con ALLEGATO IVA=N. Verranno considerati i clienti che hanno S, C oppure che nel campo Allegato iva non hanno nulla. Negli ultimi tre casi il programma si comporta nella stessa maniera, ossia i movimenti iva vengono considerati sempre singolarmente, documento per documento e non viene fatto alcun cumulo. Sempre nell Anagrafica Fornitori è stato gestito un campo: Forn. volutamente senza Partita I.V.A. ATLANTE AS400 ATLANTE PLUS Se questo campo contiene blank (vuoto) oppure N il Movimento Iva verrà trasmesso con la Partita Iva del Fornitore (nel caso in cui quest ultima sia mancante verrà evidenziato l errore dall Agenzia delle Entrate). Qualora l utente imposti il suddetto campo a Y (entrando in variazione dell anagrafica fornitore), i movimenti Iva relativi a questo Fornitore verranno inclusi in maniera analitica nel 6

7 record D del File Telematico barrando la casella documento riepilogativo. Questa impostazione potrebbe essere utilizzata per trasmettere i Movimenti Iva relativi alle SCHEDE CARBURANTI. Si consiglia di fare riferimento al proprio fiscalista. 3) TABELLA CODICI IVA Per ogni Aliquota Iva esiste il campo Colonna Allegati 2010 che deve essere compilato manualmente in base alle seguenti indicazioni: - 1 Operazioni Imponibili; - 2 Operazioni NON imponibili; - 3 Operazioni Esenti; - 4 Operazioni imponibili con Iva non esposta in fattura; - (campo vuoto) Operazioni da non riportare negli Allegati. Inoltre, sempre per ogni Codice Iva, è stato implementato un nuovo campo che definisce se si tratta di Reverse Charge o meno. 4) TABELLA NAZIONI E necessario intervenire sui Codici Nazioni Estere presenti sulle anagrafiche Clienti e Fornitori che verranno riportati negli Allegati Iva indicando il Codice Paese Il Codice Paese da inserire può essere rilevato dal Link dell Agenzia delle Entrate sotto evidenziato (copiare e incollare sul Browser): +di+dichiarazione/2007/unico+pf+2007/fascicolo_1/6_elenco_paesi_dei_territori+esteri1/elenco _dei_paesi_e_dei_territori_esteri.html 5) REGISTRO IVA FATTURE 74TER PER PRATICHE DI INTERMEDIAZIONE E necessario verificare in Atlante (AS400) che nelle Personalizzazioni relative alle fatturazioni sia correttamente impostato il registro Iva utilizzato in fase di emissione Fatture 74Ter relativa ad una Pratica di Intermediazione. Percorso: Archivi di Base; Parametri; Personalizzazioni Fatturazione Verificare che alla riga sotto evidenziata sia inserito il Registro Iva effettivamente utilizzato in fase di emissione Fattura 74Ter per Pratiche di Intermediazione. N.B. Si ricorda che tutte le Fatture/Note di Credito presenti su questo Registro Iva saranno ESCLUSE dall elaborazione degli Allegati. Abbiamo terminato la fase di preparazione; possiamo adesso procedere con la Stampa degli Allegati Iva e/o alla produzione del File Telematico. 7

8 ALLEGATI IVA CLIENTI E FORNITORI Percorso: BackOffice; Chiusure Contabili; Chiusure Periodiche; Allegati Clienti e Fornitori. Impostare le opportune selezioni relativamente al periodo di registrazione delle Fatture e Corrispettivi; CLIENTI/FORNITORI: Indicare C nel caso in cui si desideri elaborare l Elenco solo per le anagrafiche Clienti; indicare F nel caso in cui si desideri elaborare l Elenco solo per le anagrafiche Fornitori; lasciare questo campo vuoto nel caso in cui si desideri elaborare l Elenco sia per i Clienti che per i Fornitori. N.B.: in presenza di Codici Cliente/Fornitore diversi ma aventi uguale Codice Fiscale/Partita Iva, il programma provvederà a raggrupparli sotto un unica voce mantenendo comunque separate le Partite di Vendita da quelle di Acquisto. ESCLUDI FAT 74Ter Acq INFERIORI A EURO: indicare in questo campo l importo in base al quale occorre escludere dagli Allegati Iva le Fatture di Acquisto 74ter registrate per un importo inferiore. ESCLUDI FAT 74Ter Ven INFERIORI A EURO: indicare in questo campo l importo in base al quale occorre escludere dagli Allegati Iva le Fatture di Vendita 74ter emesse per un importo inferiore. In base al provvedimento dell Agenzia delle Entrate (protocollo 44922/2015) verrà proposta la soglia minima pari ad Euro 3.000,00; questo importo sarà confrontato con il Totale Fattura anche nel caso di Vendite 74Ter Interno Cee. Pertanto non saranno effettuati Scorpori di Iva. ESCLUDI FATTURE ACQUISTO NORMALI INFERIORI A EURO: indicare in questo campo l importo in base al quale occorre escludere dagli Allegati Iva le Fatture di Acquisto ordinarie di importo inferiore. ESCLUDI FATTURE VENDITA NORMALI INFERIORI A EURO: indicare in questo campo l importo in base al quale occorre escludere dagli Allegati Iva le Fatture di Vendita ordinarie di importo inferiore. ESCLUDI CORRISPETTIVI INFERIORI A EURO: indicare in questo campo l importo in base al quale occorre escludere dagli Allegati Iva i corrispettivi ordinari di importo inferiore. 8

9 ESCLUDI FATTURE VENDITA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE ELETTRONICHE Indicare il valore Y per escludere dall elaborazione degli Allegati le Fatture emesse a pubbliche amministrazione in formato elettronico; indicare N in caso contrario. Vengono escluse dall elaborazione le Fatture a partire dalla Data specificata nel campo Data attivazione fattura elettronica PA (presente in Anagrafica Cliente). Se la data non è presente e si decide di escludere le Fatture Elettroniche, verranno escluse tutte le Fatture di quel determinato Cliente. Se la data è compilata verranno escluse tutte le Fatture a partire da tale data. Se si sceglie di non escludere le Fatture Elettroniche la data presente nella Anagrafica Cliente è ininfluente. SELEZIONA FATTURE E CORRISPETTIVI: è necessario indicare F per elaborare soltanto Fatture e Note di Credito; indicare C per elaborare soltanto i Corrispettivi Normali e 74Ter; indicare T per selezionare tutti i movimenti. SELEZIONA ANCHE CLIENTI SENZA PARTITA IVA/CF: Indicare Y per includere nell elaborazione anche i Clienti sprovvisti di Partita Iva/Codice Fiscale; inserire G per selezionare anche i clienti/fornitori definiti come persona Giuridica indipendentemente dal avere o meno la Partita Iva. Indicare N nel caso si vogliano escludere i Clienti privi di Partita Iva/Codice Fiscale. Premere Invio per passare alla successiva videata ESCLUDI CORRISPETTIVI NORMALI: Indicare Y per escludere nell elaborazione i Corrispettivi Normali; indicare N per includerli. CONSIDERA CORRISPETTIVI 74TER: Indicare Y per includere nell elaborazione i Corrispettivi 74Ter; indicare F per elaborare non i Corrispettivi 74Ter bensì le Fatture di Vendita 74Ter. In questo caso la Data di Registrazione ed il Totale Fattura vengono rilevati direttamente dalla Fattura. Indicare N per non elaborare Corrispettivi 74Ter e Fatture 74Ter. ESCLUDI REG. PARADISI FISCALI: è possibile indicare una specifica Data a partire dalla quale vengono ESCLUSE le Fatture riferite a Clienti e Fornitori in cui la Nazione risulti essere inclusa nella Black List dei Paradisi Fiscali. Lasciando la data 01/07/10 negli allegati 2014 saranno esclusi i Clienti e Fornitori residenti in Paradisi Fiscali. Vengono esclusi i Movimenti Iva relativi ai Clienti/Fornitori BLACK LIST di qualsiasi importo. ESCLUDI OPERAZIONI INTRASTAT: indicare Y per escludere dall elaborazione le Fatture assimilabili dal programma Elenco Controllo Intrastat ; indicare N in caso contrario. 9

10 RIPORTA REG. CON COD. IVA NON IN ALLEGATO: indicare Y per includere nell elaborazione le Registrazioni relative a Clienti e Fornitori in cui il Codice Iva è definito come Non in allegato Iva ; indicare N in caso contrario. ESCLUDI REGISTRAZIONI CON FLAG N: questo Flag fa riferimento al campo che viene visualizzato al termine di ogni Registrazione di Fattura Vendita/Acquisto in cui l utente ha impostato il valore N ; il campo in oggetto è definito Allegati Y N Impostando in questa videata N (valore di default) queste Fatture verranno INCLUSE; Impostando in questa videata Y queste Fatture verranno ESCLUSE. SCARICO SU FILE: Indicare Y se si desidera salvare la Stampa prodotta in un file il cui nome è: PGA101 N.B. All interno di questo file la colonna RESIXX deve assumere i seguenti valori: - A Nel caso in cui l Anagrafica Cliente/Fornitore sia Italiano; - B Nel caso in cui l Anagrafica Cliente/Fornitore sia Estero; Per le Agenzie in Outsourcing è possibile recuperare questo File da Backoffice/Scarico Files/trasferimento file/liste BACK OFFICE File Allegati cli/for XLS 2012(PGA101) All interno del file Excel generato è stata implementata una nuova colonna tramite la quale si evince, a livello di singolo documento, se quest ultimo è Incluso o Escluso dall elaborazione; nel caso di esclusione vengono riportati, sempre per ogni documento, un numero massimo di 10 Codici Errori possibili. Per la decodifica di queste anomalie fare riferimento, in questa documentazione, a quanto riportato a pagina 13 e 10 (codici ZR_01, ecc.) Sempre in questo file Excel vengono raggruppate le 3 stampe evidenziate sempre a pagina 13 (ovvero: Documenti /Fatture a Clienti escluse dall elaborazione; Documenti fatture Fornitori escluse dall elaborazione; Comunicazione Polivalente ) ACCODAMENTO SU FILE: indicare Y per accodare i dati generati dall elaborazione a quelli già presenti nel file prodotto nel punto precedente. Indicando N il contenuto del file viene svuotato prima dell elaborazione. GENERA FILE TELEMATICO: Indicare Y per generare un File contenente dati di Clienti e/o Fornitori da trasmettere all Agenzia delle Entrate tramite via telematica. Indicare N in caso contrario. Per le Agenzie in Outsourcing è possibile recuperare questo File da Backoffice/scarico file/trasferimento file/liste BACK OFFICE File Telematico Allegati cli/for 2012(ALLEGA3) Verrà inviato tramite Mail all indirizzo dell Utente che ha avviato l elaborazione. Nel caso in cui questo file sia troppo esteso per potere essere inviato via mail, sarà depositato nell Area FTP. dell Agenzia. Le Agenzie in Outsourcing che utilizzano Atlante Plus possono scaricare direttamente il Modulo Polivalente in formato PDF accedendo alla funzione Gestione Stampe e selezionando Modulo Polivalente. In questo Modulo è possibile esaminare nel dettaglio le eventuali anomalie riscontrate in fase di Controllo File da parte della Agenzia delle Entrate. Le Agenzie in Outsourcing che NON utilizzano Atlante Plus riceveranno il Modulo Polivalente direttamente tramite mail all Indirizzo di Posta Elettronica presente sull Utente che esegue l eleborazione. 10

11 Per le Agenzie che non sono in Outsourcing questo file verrà depositato nella Cartella chiamata ALLEGATI presente nelle Cartelle ftpfolders dell AS400. Il file in oggetto si chiamerà: ALLEGA3_annrif.txt. (dove annrif = anno di riferimento). Le agenzie non in Outsourcing che utilizzano Atlante Plus possono scaricare direttamente il Modulo Polivalente in formato PDF accedendo alla funzione Gestione Stampe e selezionando Modulo Polivalente. In questo Modulo è possibile esaminare nel dettaglio le eventuali anomalie riscontrate in fase di Controllo File da parte della Agenzia delle Entrate. Le agenzie non in Outsourcing che NON utilizzano Atlante Plus possono esaminare il file generato (ALLEGA3) tramite l utilizzo di un Programma gratuito non fornito da Siap (NOTEPAD++), le cui note di installazione sono scaricabile direttamente dal seguente sito: GENERA QUADRO TU : in questo campo è possibile indicare il valore Y unicamente nel caso in cui si sia specificato Y all altezza del precedente campo genera File Telematico. Nel quadro TU vengono riportati i movimenti provenienti da Incassi superiori ad Euro 1.000,00 effettuati da Clienti aventi Nazionalità Estera (quindi No Cee e No See). Nel caso in cui l Utente decida di gestire questo Quadro (quindi ha impostato Y sui due campi sopra evidenziati, ovvero: Genera File telematico e Genera quadro TU ), al momento della conferma verrà visualizzata la seguente videata, in cui è necessario impostare le opportune selezioni, quindi confermare. Nel caso in cui l Utente abbia optato per la gestione del Quadro TU ricordiamo che nella Stampa Allegati Clienti Fornitori: viene generata una Stampa di Controllo relativa agli eventuali incassi effettuati da Clienti Esteri e i possibili errori riscontrati; viene generato il File Excel PGA104 Il file Telematico Allegati riporta al suo interno anche il Quadro TU.Indipendentemente dal fatto che l Utente abbia optato per gestire il Quadro TU o meno. A questo punto, indipendentemente dal fatto che l Utente abbia optato per gestire il Quadro TU o meno, si passa alla videata seguente: 11

12 TIPOLOGIA DI COMUNICAZIONE: All'interno del campo è possibile inserire O = Invio ordinario; S = Invio sostitutivo; A = Annullamento; Nel caso venga indicato S o A è obbligatorio immettere il Protocollo telematico da sostituire o annullare. DATA IMPEGNO: questa data sostituisce la Data dell Impegno presente nella videata 06 dei Parametri Generali di Atlante (AS400); pertanto il valore specificato nei Parametri non verrà più utilizzato da questa procedura. Confermando viene proposta la successiva videata in cui occorre indicare i dati del Soggetto tenuto alla Comunicazione solo se diverso dal soggetto a cui si riferisce la comunicazione (esempio: rappresentante legale, curatore fallimentare, erede, ecc) Confermando si passa all ultima fase della procedura; vengono infatti prodotte automaticamente 3 stampe, ovvero: a) Documenti /Fatture a Clienti escluse dall elaborazione; b) Documenti /Fatture Fornitori escluse dall elaborazione; c) Comunicazione Polivalente - Allegati Clienti e Fornitori in cui sono evidenziate le operazioni incluse nell elaborazione. 12

13 Per quanto riguarda i punti A, B (ovvero documenti esclusi dall elaborazione relativi a Clienti e Fornitori) sono stai implementati nuovi campi in cui sono evidenziati i Codici di errore in base ai quale un determinato documento è stato escluso dagli Allegati (vedi dettaglio sotto riportato): Codice Testo segnalazione ZR_01 Cliente escluso da allegati in anagrafica ZR_02 Escluso -"Seleziona Fatture e/o Corrispettivi = F" ZR_03 Escluso -"Escludi Corrispettivi normali = Y" ZR_04 Escluso -"Considera Corrispettivi 74Ter = Y" ZR_05 Escluso -"Considera Corrispettivi 74Ter = F" ZR_06 Escluso -"Considera Corrispettivi 74Ter = N" ZR_07 Escluso -"Escludi operazione intrastat = Y" ZR_08 Escluso -"Riporta reg. con cod.iva non in allegato = N" ZR_09 Per nominativi esteri esclusione note di accredito ZR_10 Esclusione nominativi senza partita iva e cd fiscale ZR_11 Esclusione persone fisiche ZR_12 Escludi Corrispettivi inferiori a Euro ZR_13 Escludi Fat Ven Normali inferiori a Euro ZR_14 Escludi Fat 74Ter Ven inferiori a Euro ZR_15 Esclusione autofatture ZR_16 Escluse fatture vend 74Ter per intermed. ZR_17 Escluso -"Escludi registrazione con flag = N" ZR_18 Fornitore escluso da allegati in anagrafica ZR_19 Escluso -"Escludi registr.paradisi fiscali da una data = Y" ZR_20 Escludi Fat 74Ter Acq inferiori a Euro ZR_21 Escluso -"Escludi Fat Ven Pubbl.Amministr.Elettron. = Y" ZR_22 Escluso -"Seleziona Fatture e/o Corrispettivi = C" ZR_23 Escludi Fat Acq Normali inferiori a Euro ZR_24 Escluse Note variaz.ricevute da soggetti nazionali privi P.IVA Per quanto riguarda il punto C (ovvero i Documenti inclusi negli Allegati) sono stati implementati nuovi campi in cui sono evidenziate eventuali anomalie/mancanze di dati tali per cui l acquisizione del File per l Agenzia delle Entrate non darebbe esito positivo (vedi dettaglio sotto riportato): Codice DF_01 ERR_A ERR_B FE_01 FE_02 FE_03 FN_01 FN_02 FN_03 FN_04 FN_11 FN_12 Testo segnalazione Quadro DF - per corrispettivo obbligatorio CD FISCALE Manca flag persona F=Fisica G=Giuridica Persona giuridica senza P.Iva Quadro FE - obbligatorio Cd.fiscale o P.Iva Quadro FE/NE - Persona fisica senza cd.fiscale Quadro FE/NE - Persona giuridica senza P.Iva Quadro FN - Cognome obbligatorio per persona fisica Quadro FN - Nome obbligatorio per persona fisica Quadro FN - Data nascita obbligatoria per persona fisica Quadro FN - Luogo nascita obbligatoria per persona fisica Quadro FN - Ragione sociale obbligatoria Quadro FN - Località residenza obbligatoria 13

14 FN_15 FN_16 FR_02 FR_03 FR_04 SE_01 SE_02 SE_03 SE_04 SE_05 SE_11 SE_12 SE_15 SE_16 Quadro FN - Nazione estera priva di codice paese. Quadro FN - Indirizzo residenza obbligatorio Quadro FR/NR - persona fisica senza cd fiscale Quadro FR/NR - Persona giuridica senza P.Iva Quadro FR/NR - Persona fisica, fornit volutamente senza P.Iva = N Quadro SE - Persona fisica, cognome obbligatorio Quadro SE - Persona fisica, nome obbligatorio Quadro SE - Persona fisica, data nascita obbligatoria Quadro SE - Persona fisica, località di nascita obbligatoria Quadro SE - Nazione estera di domicilio priva di codice paese Quadro SE - Persona giuridica, ragione sociale obbligatoria Quadro SE - Persona giuridica, località sede legale obbligatoria Quadro SE - Persona giuridica, nazione sede legale senza codice stato Quadro SE - Persona giuridica, indirizzo sede legale obbligatorio Per quanto riguarda il quadro TU, questi i possibili messaggi di errore: TU_01 Quadro TU - Cognome obbligatorio TU_02 Quadro TU - Nome obbligatorio TU_03 Quadro TU - Data nascita obbligatoria o errata TU_04 Quadro TU - Comune di nascita obbligatorio TU_05 Quadro TU - Provincia nascita obbligatoria TU_06 Quadro TU - Città residenza estero obbligatoria TU_07 Quadro TU - Codice stato estero obbligatorio o errato 14

15 Ulteriori Particolarità: - Vengono escluse dall elaborazione degli Allegati Iva le Registrazioni in cui il registro Iva e la Causale Contabile coincidono con quelli indicati in Atlante (AS400) in Archivi di Base; Parametri; Personalizzazioni Autofattura sia come acquisti sia come vendite; - vengono inclusi nell elaborazione i Movimenti Contabili registrati a Titolo di Reverse Charge: - le fatture di Acquisto in Reverse Charge sono riportati negli Allegati Iva con l indicazione Reverse Charge - le fatture di Vendita con l indicazione di Autofattura ; Verificare che le Fatture registrate a titolo di Reverse Charge contengano uno specifico Codice Iva (es. 22R, ovvero 22% reverse charge). In questo Codice Iva deve essere impostato = Y il campo Reverse charge ; - Le fatture e/o i corrispettivi con codice iva non esposta vengono contrassegnati con una Y sotto la colonna INE (Iva Non Esposta) - Nel caso in cui una Fattura di Vendita sia intestata ad un Passeggero domiciliato presso una Agenzia, questo documento scenderà negli allegati con il nominativo di chi viaggia e non dell Agenzia che ha venduto il viaggio a patto che nel passeggero, in pratica, sia presente il suo codice fiscale/partita iva. - Le note di credito relative a Fornitori NON RESIDENTI sono escluse dagli allegati clienti e fornitori. Si consiglia di fare riferimento al proprio fiscalista. - Le Note di Credito relative a Fornitori Italiani senza Partita Iva (ovvero quelli che in Anagrafica Fornitori hanno impostato = Y il campo Fornitore volutamente senza partita Iva analizzato precedentemente a pagina 3) sono escluse dall elaborazione degli Allegati Clienti/Fornitori. A tal proposito consigliamo di rivolgervi al vostro Fiscalista per le opportune delucidazioni in merito. 15

E necessario verificare e/o impostare i seguenti dati:

E necessario verificare e/o impostare i seguenti dati: E stato implementato il programma relativo agli Allegati Clienti e Fornitori in base alla recente Normativa Fiscale Obbligo di comunicazione telematica delle operazioni rilevanti ai fini dell imposta sul

Dettagli

Percorso: Menù Principale; Archivi di Base; Tabelle Generiche; Nazioni

Percorso: Menù Principale; Archivi di Base; Tabelle Generiche; Nazioni In ottemperanza ad una recente Normativa riguardante i Paradisi Fiscali è stata introdotta una nuova funzione; è infatti possibile generare una Lista di Controllo in cui vengono evidenziati tutti i movimenti

Dettagli

1 - Spesometro guida indicativa

1 - Spesometro guida indicativa 1 - Spesometro guida indicativa Il cosiddetto spesometro non è altro che un elenco contenente i dati dei clienti e fornitori con cui si sono intrattenuti dei rapporti commerciali rilevanti ai fini iva.

Dettagli

SPESOMETRO GESTIONE IN COGE2000

SPESOMETRO GESTIONE IN COGE2000 SPESOMETRO GESTIONE IN COGE2000 Premessa La procedura va lanciata nell anno contabile al quale si riferisce lo Spesometro. Per l anno 2010 il termine di scadenza per la presentazione della comunicazione

Dettagli

Versioni x.7.9 Note Operative

Versioni x.7.9 Note Operative Versioni x.7.9 Note Operative Le versioni x.7.9 sono state rilasciate per poter predisporre i dati per il cosiddetto spesometro 2013 o per la comunicazione delle operazioni IVA rilevanti utilizzando il

Dettagli

SPESOMETRO 2013 IMPORTANTE:

SPESOMETRO 2013 IMPORTANTE: SPESOMETRO 2013 Il programma consente di verificare e modificare i dati oggetto del file da trasmettere, entro il 10/04/2014, in via telematica all Agenzia delle Entrate, per comunicare le operazioni iva

Dettagli

WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014)

WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014) WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014) Sommario: 1) Attivazione del prodotto; 2) Configurazione; 3) Contribuente; 4) Gestione operazioni rilevanti ai

Dettagli

- 10/04/2015 per i contribuenti iva mensili; - 20/04/2015 per tutti gli altri contribuenti.

- 10/04/2015 per i contribuenti iva mensili; - 20/04/2015 per tutti gli altri contribuenti. INFORMATIVA N. 5 / 2015 Ai gentili Clienti dello Studio Oggetto: COMUNICAZIONE ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO) ANNO 2014 Riferimenti Legislativi: Art. 21, D.L. n. 78/2010; Provvedimento Agenzia

Dettagli

Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity

Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity Indice degli argomenti Premessa 1. Scenari di utilizzo 2. Parametri 3. Archivi Collegamento 4. Import Dati 5. Export Dati 6. Saldi di bilancio

Dettagli

Comunicazione polivalente (Spesometro 2013) 1

Comunicazione polivalente (Spesometro 2013) 1 Comunicazione polivalente (Spesometro 2013) 1 Introduzione Col provvedimento del 2 agosto 2013 l Agenzia delle Entrate ha attuato la norma relativa all obbligo di trasmissione telematica delle operazioni

Dettagli

S E A V TERMINI DI PRESENTAZIONE

S E A V TERMINI DI PRESENTAZIONE Bergamo, marzo 2015 CIRCOLARE N. 15/Consulenza aziendale OGGETTO: Elenco clienti-fornitori La comunicazione dell elenco clienti-fornitori (c.d. spesometro ) per l anno 2014 dovrà essere presentata entro

Dettagli

Avvertenze. Descrizione del modulo software. Note operative

Avvertenze. Descrizione del modulo software. Note operative 1 Release Versione Applicativo Oggetto: Versione: 12/11/2013 Data di rilascio: 12/11/2013 Sigla: Contabilità Comunicazione Polivalente/Spesometro 2013 Avvertenze Chiudere l applicativo su tutti i pc prima

Dettagli

SCHEDA OPERATIVA. Introduzione. Altri software - OS1BoxFiscale

SCHEDA OPERATIVA. Introduzione. Altri software - OS1BoxFiscale SCHEDA OPERATIVA Area: Titolo: Altri software - OS1BoxFiscale Spesometro Applicazione: OS1BoxFiscale 2.3.0.0 Revisione: 12 Del: 31 Marzo 2015 Contenuto: Impostazioni e modalità di utilizzo di OS1BoxFiscale

Dettagli

GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A

GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A Comunicazione Spesometro 2 Attivazione 2 Configurazioni 3 Classificazione delle Aliquote IVA 3 Dati soggetto obbligato 4 Opzioni 5 Nuovo adempimento 6 Gestione

Dettagli

ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO)

ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO) ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO) RADIX ERP by ACS Data Systems Comunicazione telematica art 21 del DL. 72/2010 (spesometro) Operazioni IVA 2012 Release: 31.10.2013 ACS Data Systems AG/spa 1 / 23

Dettagli

SPRING SQ COMUNICAZIONE OPERAZIONI IVA NON INFERIORI A 3000 EURO PER L ANNO 2011

SPRING SQ COMUNICAZIONE OPERAZIONI IVA NON INFERIORI A 3000 EURO PER L ANNO 2011 Versione aggiornata il 02 Aprile 2012 SPRING SQ COMUNICAZIONE OPERAZIONI IVA NON INFERIORI A 3000 EURO PER L ANNO 2011 PREREQUISITI *** ACCERTARSI CON L ASSISTENZA DI AVERE INSTALLATO LE ULTIME IMPLEMENTAZIONE/CORREZIONI

Dettagli

S E A V TERMINI DI PRESENTAZIONE SOGGETTI OBBLIGATI ED ESCLUSI

S E A V TERMINI DI PRESENTAZIONE SOGGETTI OBBLIGATI ED ESCLUSI Bergamo, marzo 2014 CIRCOLARE N. 9/Consulenza aziendale OGGETTO: Elenco clienti-fornitori La comunicazione dell elenco clienti-fornitori (c.d. spesometro ) costituisce un adempimento da considerarsi a

Dettagli

Topkey SOFTWARE & CONSULTING

Topkey SOFTWARE & CONSULTING NOTE SULLE COMUNICAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 12.2011 A seguito dell introduzione dell Articolo 21 del Decreto-legge del 31 maggio 2010 n. 78, convertito dalla Legge 30 luglio 2010 n. 122 e successive

Dettagli

PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: - Gestione Spesometro - Appendice Gestione Modello Black List 2015

PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: - Gestione Spesometro - Appendice Gestione Modello Black List 2015 SPESOMETRO ANNO 2015 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: SPRING SQ PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: - Gestione Spesometro - Appendice Gestione

Dettagli

In questo documento è possibile trovare tutte le operazioni da eseguire per la Gestione della Comunicazione Intra CEE

In questo documento è possibile trovare tutte le operazioni da eseguire per la Gestione della Comunicazione Intra CEE GESTIONE INTRA CEE In questo documento è possibile trovare tutte le operazioni da eseguire per la Gestione della Comunicazione Intra CEE OPERAZIONI PRELIMINARI Per attivare la gestione dell Intrastat,

Dettagli

Versione 2.3.00 Elenco modifiche

Versione 2.3.00 Elenco modifiche Versione 2.3.00 Elenco modifiche Correzione errori segnalati dagli utenti. Log operazioni sul database La funzione di log delle operazioni sul database aziendale (inserimento, modifica e cancellazione)

Dettagli

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 Comunicazione Operazioni rilevanti IVA per

Dettagli

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO Abbiamo predisposto il programma di studio Web per la ricezione automatica dei certificati di malattia direttamente

Dettagli

Documentazione Fastpatch Nr. 725 Release 5.0

Documentazione Fastpatch Nr. 725 Release 5.0 A D H O C R E V O L U T I O N D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fastpatch Nr. 725 Release 5.0 D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H

Dettagli

Domande e Risposte ALLEGATI CLIENTI E FORNITORI. DATALOG Soluzioni Integrate

Domande e Risposte ALLEGATI CLIENTI E FORNITORI. DATALOG Soluzioni Integrate KING Domande e Risposte ALLEGATI CLIENTI E FORNITORI DATALOG Soluzioni Integrate - 2 - Domande e Risposte Allegati Clienti e Fornitori Sommario Premessa.... 3 Introduzione... 4 Elenco delle domande...

Dettagli

ELENCO CLIENTI E FORNITORI

ELENCO CLIENTI E FORNITORI ELENCO CLIENTI E FORNITORI (COMUNICAZIONE TELEMATICA ART 21 DEL DL. 72/2010 - SPESOMETRO) Fiscal Software by ACS Data Systems Release: 10.01.2012 ACS Data Systems spa/ag 1 / 19 INDICE Indice... 2 Introduzione...

Dettagli

Gestione delle informazioni necessarie all attività di validazione degli studi di settore. Trasmissione degli esempi da valutare.

Gestione delle informazioni necessarie all attività di validazione degli studi di settore. Trasmissione degli esempi da valutare. Gestione delle informazioni necessarie all attività di validazione degli studi di settore. Trasmissione degli esempi da valutare. E stato previsto l utilizzo di uno specifico prodotto informatico (denominato

Dettagli

Manuale antievasione (spesometro) adhoc con immagini

Manuale antievasione (spesometro) adhoc con immagini Il termine di presentazione dell adempimento, per le operazioni rilevanti ai fini IVA effettuate nell'anno 2014, sarà: il 10/04/2015 per i contribuenti mensili ed il 20/04/2015 per i contribuenti trimestrali.

Dettagli

Gecom Paghe. Comunicazione per ricezione telematica dati 730-4. ( Rif. News Tecnica del 14/03/2014 )

Gecom Paghe. Comunicazione per ricezione telematica dati 730-4. ( Rif. News Tecnica del 14/03/2014 ) Gecom Paghe Comunicazione per ricezione telematica dati 730-4 ( Rif. News Tecnica del 14/03/2014 ) TE7304 2 / 16 INDICE Comunicazione per la ricezione in via telematica dei dati relativi ai modelli 730-4...

Dettagli

Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.2.2 Avvertenza Principali novità introdotte

Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.2.2 Avvertenza Principali novità introdotte Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.2.2 Avvertenza In questo documento sono contenute informazioni tecniche riservate ai distributori ZUCCHETTI. Tali informazioni sono ad uso esclusivo del destinatario della

Dettagli

L argomento di oggi è: Spesometro 2015

L argomento di oggi è: Spesometro 2015 Soluzioni innovative software, hardware e servizi Newsletter 25 marzo 2015 L argomento di oggi è: Spesometro 2015 L articolo 21 del Dl 78/2010, modificato con l art. 2 c.6 del Dl n.16 del 2/3/2012, prevede

Dettagli

ELENCO CLIENTI FORNITORI Patch1

ELENCO CLIENTI FORNITORI Patch1 ELENCO CLIENTI FORNITORI Patch1 Il pacchetto P15_200ElencoCF_Patch1.exe contiene una serie di aggiornamenti alla procedura di generazione del file contenente l. Download: 1) Assicurarsi di avere una versione

Dettagli

2015 PERIODO D IMPOSTA

2015 PERIODO D IMPOSTA Manuale operativo per l installazione dell aggiornamento e per la compilazione della Certificazione Unica 2015 PERIODO D IMPOSTA 2014 società del gruppo Collegarsi al sito www.bitsrl.com 1. Cliccare sul

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. IMPLEMENTAZIONI RELEASE Versione 2015.3.3

Dettagli

COMUNICAZIONE POLIVALENTE - SPESOMETRO 2015

COMUNICAZIONE POLIVALENTE - SPESOMETRO 2015 COMUNICAZIONE POLIVALENTE - SPESOMETRO 2015 Quadro di riferimento Nasce, in ottica di semplificazione, un nuovo modello denominato «Modello di comunicazione polivalente» da utilizzare per la comunicazione

Dettagli

NUOVI ELENCHI CLIENTI-FORNITORI

NUOVI ELENCHI CLIENTI-FORNITORI NUOVI ELENCHI CLIENTI-FORNITORI L art. 21, DL n. 78/2010, al fine di contrastare l evasione fiscale e le frodi in materia di IVA, ha introdotto un nuovo adempimento, quello di comunicare telematicamente

Dettagli

SIRTEL. Sistema Informativo per la Rendicontazione Telematica degli Enti Locali. Schema di funzionamento del processo per l Ente Locale

SIRTEL. Sistema Informativo per la Rendicontazione Telematica degli Enti Locali. Schema di funzionamento del processo per l Ente Locale SIRTEL Sistema Informativo per la Rendicontazione Telematica degli Enti Locali Schema di funzionamento del processo per l Ente Locale Sommario del documento Acronimi...3 FASE 1: REGISTRAZIONE ED ABILITAZIONE

Dettagli

AGENZIE DI VIAGGIO. Pagina 13 di 46

AGENZIE DI VIAGGIO. Pagina 13 di 46 AGENZIE DI VIAGGIO Con il presente rilascio è stata completata la gestione dei registri IVA con l implementazione della gestione delle fatture emesse art. 74-ter; sarà possibile utilizzare le nuove causali

Dettagli

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 09/03/2011

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 09/03/2011 Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-86GKJM79678 Data ultima modifica 09/03/2011 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità - Intrastat Oggetto Genera dichiarazione Intrastat * in giallo le modifiche

Dettagli

Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione

Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione Airone Funzioni di Esportazione Importazione 1 Indice AIRONE GESTIONE RIFIUTI... 1 FUNZIONI DI ESPORTAZIONE E IMPORTAZIONE... 1 INDICE...

Dettagli

Circolare n. 5 del 27 marzo 2015

Circolare n. 5 del 27 marzo 2015 Circolare n. 5 del 27 marzo 2015 Spesometro 2015 (operaziionii 2014), da trasmettere entro iill 10/20 dii apriille 2015 L art. 21 del D.L. n. 78 del 31 maggio 2010 ha introdotto l obbligo, per i soggetti

Dettagli

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati 1. Login Fig.1.1: Maschera di Login Per accedere all applicativo inserire correttamente nome utente e password poi fare clic sul pulsante Accedi,

Dettagli

Spesometro 2015 scadenza 10 e 22 aprile

Spesometro 2015 scadenza 10 e 22 aprile Spesometro 2015 scadenza 10 e 22 aprile Stando alle istruzioni comunicate dall'agenzia delle Entrate, sono due le date da tenere a mente per quel che concerne lo spesometro 2015: le diverse scadenze sono

Dettagli

Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 D.L. 138/2011: Aumento aliquota IVA al 21%... 3 1.1 Tabella Codici Iva... 3 1.1.1

Dettagli

Di seguito vengono elencati i passi logici che verranno affrontati dalla procedura Comunicazione Unica:

Di seguito vengono elencati i passi logici che verranno affrontati dalla procedura Comunicazione Unica: Fino ad oggi le imprese ed i loro intermediari evadevano gli obblighi riguardanti il Registro delle Imprese, l Agenzia delle Entrate, l INAIL e l INPS con procedure diverse per ogni Ente e, soprattutto,

Dettagli

Informativa n. 22 INDICE. del 16 giugno 2011

Informativa n. 22 INDICE. del 16 giugno 2011 Informativa n. 22 del 16 giugno 2011 Comunicazione telematica all Agenzia delle Entrate delle operazioni rilevanti ai fini IVA di importo pari o superiore a 3.000,00 euro - Riepilogo della disciplina e

Dettagli

Gestione comunicazione operazioni con paesi a fiscalità privilegiata (Black List) Sviluppo #2964

Gestione comunicazione operazioni con paesi a fiscalità privilegiata (Black List) Sviluppo #2964 Gestione comunicazione operazioni con paesi a fiscalità privilegiata (Black List) Sviluppo #2964 Il recepimento della normativa per la presentazione delle operazioni con paesi in regime di Black List è

Dettagli

Comunicazione ex art. 21 Note operative

Comunicazione ex art. 21 Note operative Comunicazione ex art. 21 Note operative Sommario 1. Compilazione PERSON11 3 2. Modifica del flag art. 21 sulle anagrafiche da escludere 7 3. Modifica delle registrazioni degli anni precedenti 8 4. Stampa

Dettagli

Manuale per la Comunicazione Polivalente 2015: SPESOMETRO

Manuale per la Comunicazione Polivalente 2015: SPESOMETRO 1 Manuale per la Comunicazione Polivalente 2015: SPESOMETRO 1.1 Introduzione... 2 1.2 Configurazione Organizzazione... 3 1.3 Configurazione Tipo di Documento... 3 1.4 Configurazione Metodi di Pagamento...

Dettagli

Sistema Informativo Gestione Fidelizzazione Clienti MANUALE D USO

Sistema Informativo Gestione Fidelizzazione Clienti MANUALE D USO Sistema Informativo Gestione Fidelizzazione Clienti MANUALE D USO Login All apertura il programma controlla che sia stata effettuata la registrazione e in caso negativo viene visualizzato un messaggio.

Dettagli

Operazioni Intracomunitarie

Operazioni Intracomunitarie Informatica Aretusa Operazioni Intracomunitarie Dal singolo movimento all invio telematico by Informatica Aretusa 08/07/2010 Operazioni Intracomunitarie Le voci di questo menù permettono la gestione degli

Dettagli

Certificazione Unica (c.d. CU2015)

Certificazione Unica (c.d. CU2015) (c.d. CU2015) Indice degli argomenti Introduzione 1. Disposizioni normative 2. Prerequisiti tecnici 3. Impostazioni necessarie per operare in Gestionale 1 4. Stampa Certificazioni Unica Assis tenza tecni

Dettagli

Dott. Rag. MORATELLI Pietro

Dott. Rag. MORATELLI Pietro Spett.li clienti Loro sedi Bolzano, 17/10/2013 OGGETTO: Invio Spesometro 2012 A pag. 6 Comunicazioni Importanti per i Clienti della Società INFOSERVICE DATI SRL L art. 21 del D.L. n. 78/2010 (poi modificato

Dettagli

PROCEDURA PER CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0

PROCEDURA PER CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 SPESOMETRO ANNO 2014 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: SPRING SQ PROCEDURA PER CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 1) INSTALLAZIONE AGGIORNAMENTI SPRING SQ E fortemente consigliato installare

Dettagli

TLQWEB - FUNZIONAMENTO DELEGA UNIFICATA

TLQWEB - FUNZIONAMENTO DELEGA UNIFICATA TLQWEB - FUNZIONAMENTO DELEGA UNIFICATA Entrando in Disposizioni, nella sezione F24, è possibile compilare il modello per il pagamento della Delega Unificata. Cliccando sul tasto comparirà la maschera

Dettagli

SPESOMETRO CASI PARTICOLARI / DEGLI DI NOTA

SPESOMETRO CASI PARTICOLARI / DEGLI DI NOTA 1) Fatture Cointestate : SPESOMETRO CASI PARTICOLARI / DEGLI DI NOTA Nelle istruzioni ministeriali del modello polivalente è riportato: "Fatture cointestate Le operazioni documentate da fatture cointestate

Dettagli

GENERAZIONE ARCHIVIO F24 AGENZIA ENTRATE

GENERAZIONE ARCHIVIO F24 AGENZIA ENTRATE GENERAZIONE ARCHIVIO F24 AGENZIA ENTRATE Il riferimento al manuale è il menù Redditi, capitolo Stampe, paragrafo Versamenti F24, sottoparagrafo Generazione Archivio F24 Agenzia Entrate. Questa funzione

Dettagli

L argomento di oggi è: Spesometro 2014

L argomento di oggi è: Spesometro 2014 Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui Soluzioni innovative software, hardware e servizi Newsletter 18 marzo 2014 L argomento di oggi è: Spesometro 2014 L articolo 21 del Dl 78/2010, modificato

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO...2 AVVERTENZE...2 TUTTE LE CONTABILITA...2 ADEGUAMENTO ARCHIVI (00056z)...2 NUOVA ALIQUOTA IVA AL 22%...3 Riferimenti normativi...3 Tabella codici

Dettagli

SPESOMETRO. 2. Parametrizzazione Dal menu principale Spesometro lanciare il menù Archivi di base.

SPESOMETRO. 2. Parametrizzazione Dal menu principale Spesometro lanciare il menù Archivi di base. SPESOMETRO I programmi per la gestione dello spesometro si trovano nel menu CGMCOE.M, collocato sotto CONTABILITA -> STAMPE FISCALI ANNUALI -> SPESOMETRO. 1. Operazioni preliminari Con il primo utilizzo

Dettagli

SOMMARIO... 3 INTRODUZIONE...

SOMMARIO... 3 INTRODUZIONE... Sommario SOMMARIO... 3 INTRODUZIONE... 4 INTRODUZIONE ALLE FUNZIONALITÀ DEL PROGRAMMA INTRAWEB... 4 STRUTTURA DEL MANUALE... 4 INSTALLAZIONE INRAWEB VER. 11.0.0.0... 5 1 GESTIONE INTRAWEB VER 11.0.0.0...

Dettagli

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo Release 5.00 Manuale Operativo CODICI IVA Adeguamento aliquote d'imposta Per rendere funzionale e veloce l adeguamento dei codici Iva utilizzati nel sistema gestionale, e rispondere così rapidamente alle

Dettagli

Premessa: ai fini della corretta creazione del file ministeriale per l invio telematico dellìelenco clienti e fornitori è necessario compilare le

Premessa: ai fini della corretta creazione del file ministeriale per l invio telematico dellìelenco clienti e fornitori è necessario compilare le ELENCO CLIENTI E FORNITORI Premessa: ai fini della corretta creazione del file ministeriale per l invio telematico dellìelenco clienti e fornitori è necessario compilare le seguenti parti visualizzate

Dettagli

Spesometro_2015_Net2015

Spesometro_2015_Net2015 Ferrara Forlì-Cesena Ravenna Reggio Emilia CNA - Rete Per l Informatica SOFTWARE GESTIONALE E CONSULENZA PER LA PICCOLA, MEDIA E GRANDE AZIENDA Spesometro_2015_Net2015 Spesometro_2015_Net2015.docx Rev.

Dettagli

GESTIONE MODELLO POLIVALENTE...

GESTIONE MODELLO POLIVALENTE... Gestione Modello Polivalente Il nuovo Modello Polivalente riguarda le seguenti comunicazioni telematiche all Agenzia delle Entrate: Comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini IVA (art. 21 decreto

Dettagli

NUOVA ALIQUOTA IVA ORDINARIA 22% Note operative per la procedura SPRING SQL Versione 2.0 1/10/2013 PREMESSA:

NUOVA ALIQUOTA IVA ORDINARIA 22% Note operative per la procedura SPRING SQL Versione 2.0 1/10/2013 PREMESSA: NUOVA ALIQUOTA IVA ORDINARIA 22% Note operative per la procedura SPRING SQL Versione 2.0 1/10/2013 PREMESSA: LE PROCEDURE E I PERCORSI DI MENU SI RIFERISCONO ALLULTIMA VERSIONE DI SPRING SQL 3.1. EVENTUALI

Dettagli

SPESOMETRO ANNO 2013

SPESOMETRO ANNO 2013 Tipologia: FISCO Protocollo: 2005414 Data: 28.03.2014 Oggetto: spesometro anno 2013 SPESOMETRO ANNO 2013 Gentile Associato, come noto, l art. 21 del decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78 ha previsto l obbligo

Dettagli

NOTE PER ELENCHI CLIENTI/FORNITORI anno 2007

NOTE PER ELENCHI CLIENTI/FORNITORI anno 2007 Rel. 03.06.00 NOTE PER ELENCHI CLIENTI/FORNITORI anno 2007 I programmi in esame consentono la creazione del file telematico contenente gli ELENCHI CLIENTI E FORNITORI (previsto dall'art. 37 c. 8 9 D.L.

Dettagli

Adempimenti fiscali 9 marzo 2011

Adempimenti fiscali 9 marzo 2011 Adempimenti fiscali 9 marzo 2011 Telefoni cellulari e microprocessori DATA ENTRATATA IN VIGORE : 1/4/2011 Per la vendita di apparecchiature che si connettono alla rete telefonica tramite sim (cellulari

Dettagli

Manuale d'uso. Manuale d'uso... 1. Primo utilizzo... 2. Generale... 2. Gestione conti... 3. Indici di fatturazione... 3. Aliquote...

Manuale d'uso. Manuale d'uso... 1. Primo utilizzo... 2. Generale... 2. Gestione conti... 3. Indici di fatturazione... 3. Aliquote... Manuale d'uso Sommario Manuale d'uso... 1 Primo utilizzo... 2 Generale... 2 Gestione conti... 3 Indici di fatturazione... 3 Aliquote... 4 Categorie di prodotti... 5 Prodotti... 5 Clienti... 6 Fornitori...

Dettagli

Manuale Utente Sistema di Fatturazione della Regione Lazio

Manuale Utente Sistema di Fatturazione della Regione Lazio Manuale Utente Sistema di Fatturazione della Regione Lazio 02 Luglio 2014 versione 1.1 Pagina 1 INDICE 1 Introduzione... 5 2 Registrazione al Sistema di Fatturazione... 8 3 Accesso al sistema di fatturazione...

Dettagli

Come predisporre i dati per l invio

Come predisporre i dati per l invio Come predisporre i dati per l invio Le scuole che non utilizzano SISSI Prima di effettuare le operazioni di invio è necessario predisporre il file di tipo testuale (creando in una qualsiasi cartella il

Dettagli

REGISTRAZIONE DA PRIMA NOTA DI ACQUISTI E VENDITE INTRA CON METODO REVERSE CHARGE

REGISTRAZIONE DA PRIMA NOTA DI ACQUISTI E VENDITE INTRA CON METODO REVERSE CHARGE REGISTRAZIONE DA PRIMA NOTA DI ACQUISTI E VENDITE CON METODO REVERSE CHARGE Note: Il presente manuale vuole essere solo una guida sommaria per agevolare l operatore nell utilizzo della procedura e pertanto

Dettagli

I Codici Documento consentono di classificare le informazioni e di organizzare in modo logico l archiviazione dei file.

I Codici Documento consentono di classificare le informazioni e di organizzare in modo logico l archiviazione dei file. Archivia Modulo per l acquisizione, l archiviazione e la consultazione di informazioni Il modulo Archivia permette l acquisizione, l archiviazione e la consultazione di informazioni (siano esse un immagine,

Dettagli

ALLEGATO A. Specifiche tecniche per il modello di Comunicazione Polivalente

ALLEGATO A. Specifiche tecniche per il modello di Comunicazione Polivalente ALLEGATO A Specifiche tecniche per il modello di Comunicazione Polivalente INDICE 1. AVVERTENZE GENERALI... 3 2. CONTENUTO DEL FILE... 3 2.1 GENERALITÀ... 3 2.2 LA SEQUENZA DEI RECORD... 4 2.3 LIMITI DELLE

Dettagli

La pagina web per l inserimento della Domanda di Dilazioni Amministrative risulta essere divisa nelle seguenti sezioni:

La pagina web per l inserimento della Domanda di Dilazioni Amministrative risulta essere divisa nelle seguenti sezioni: Funzionalità Inserimento Domanda Dilazione La pagina web per l inserimento della Domanda di Dilazioni Amministrative risulta essere divisa nelle seguenti sezioni: Dati relativi al Soggetto Autenticato

Dettagli

Piattaforma di scambio delle Garanzie di Origine Estere

Piattaforma di scambio delle Garanzie di Origine Estere Manuale d utilizzo 1 di 31 Indice dei Contenuti 1 Introduzione... 4 1 Accesso al portale Garanzie di Origine GO estere... 4 2 Primo accesso al portale GO estere (Scelta del profilo)... 4 2.1 Profilo Impresa

Dettagli

M.U.T. Modulo Unico Telematico. Gestione Certificati Malattia

M.U.T. Modulo Unico Telematico. Gestione Certificati Malattia M.U.T. Modulo Unico Telematico Gestione Certificati Malattia Data Redazione Documento 15/03/2013 Data Pubblicazione Documento Responsabile Nuova Informatica Enrico Biscuola Versione 1.0.0 Indice dei contenuti

Dettagli

GESTIONE DELEGA F24. Gestione tabelle generali Anagrafica di Studio:

GESTIONE DELEGA F24. Gestione tabelle generali Anagrafica di Studio: GESTIONE DELEGA F24 Gestione tabelle generali Anagrafica di Studio: Nel folder 2_altri dati presente all interno dell anagrafica dello Studio, selezionando il tasto funzione a lato del campo Banca d appoggio

Dettagli

PROCEDURA PER CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0

PROCEDURA PER CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 SPESOMETRO ANNO 2014 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: ESOLVER - ENOLOGIA PROCEDURA PER CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 1) INSTALLAZIONE AGGIORNAMENTI ESOLVER ENOLOGIA E fortemente

Dettagli

Preparazione Spesometro 2013

Preparazione Spesometro 2013 Se non leggi correttamente questo messaggio, clicca qui Soluzioni innovative software, hardware e servizi Newsletter 28 ottobre 2013 L argomento di oggi è: Preparazione Spesometro 2013 In data 25 ottobre

Dettagli

Note di rilascio. Le principali implementazioni riguardano: Comunicazione Sistema Tessera Sanitaria: invio telematico

Note di rilascio. Le principali implementazioni riguardano: Comunicazione Sistema Tessera Sanitaria: invio telematico Note di rilascio Aggiornamento disponibile tramite Live Update a partire dal Contabilità Versione 13.11 13/01/2016 SINTESI DEI CONTENUTI Le principali implementazioni riguardano: Comunicazione Sistema

Dettagli

BILANCI E ANALISI DEI DATI

BILANCI E ANALISI DEI DATI Release 5.20 Manuale Operativo BILANCI E ANALISI DEI DATI Libro Inventari La gestione del libro inventari consente di effettuare l elaborazione e la stampa del libro inventari. Può essere composto da:

Dettagli

DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT

DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT La App Documentale (detta anche Docuvision) permette di attivare il modulo tramite il quale si possono acquisire direttamente i documenti prodotti da Mexal Express

Dettagli

OPENMANAGER Elenchi Clienti e Fornitori

OPENMANAGER Elenchi Clienti e Fornitori OPENMANAGER Elenchi Clienti e Fornitori Aggiornamento DYNET OM180907 Alla cortese attenzione del Responsabile Software Torino, 18 settembre 2007 Attenzione! REQUISITO ESSENZIALE PER SCARICARE L AGGIORNAMENTO

Dettagli

CREAZIONE DI UN AZIENDA

CREAZIONE DI UN AZIENDA CREAZIONE DI UN AZIENDA La creazione di un azienda in Businesspass avviene tramite la funzione Aziende Apertura azienda ; dalla medesima sarà possibile richiamare le aziende precedentemente create per

Dettagli

Installare i moduli proposti

Installare i moduli proposti Operazioni preliminari per l aggiornamento del gestionale SPRING SQ/SB Aggiornamento Spring SQ/SB Digitare su un browser il seguente indirizzo (rispettare i caratteri maiuscoli e minuscoli): ftp://s3ordini:s3ordini@www.s3web.it\antielusione

Dettagli

Disposizioni di attuazione dell articolo 23, comma 41, del decreto legge 6 luglio 2011, n. 98. IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Disposizioni di attuazione dell articolo 23, comma 41, del decreto legge 6 luglio 2011, n. 98. IL DIRETTORE DELL AGENZIA N. 2011/185905 Disposizioni di attuazione dell articolo 23, comma 41, del decreto legge 6 luglio 2011, n. 98. IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel

Dettagli

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo GESTIONE PROGETTO FORMATIVO Pag. 1 di 38 Portale tirocini Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo GESTIONE PROGETTO FORMATIVO Pag. 2 di 38 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA...

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Dal sito https://alloggiatiweb.poliziadistato.it accedere al link Accedi al Servizio (figura 1) ed effettuare l operazione preliminare

Dettagli

OGGETTO: Check-list per la raccolta dati dello spesometro ordinario

OGGETTO: Check-list per la raccolta dati dello spesometro ordinario Informativa per la clientela di studio Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Check-list per la raccolta dati dello spesometro ordinario Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo

Dettagli

Sistema di Gestione Fornitori FGS (SQM) Manuale Fornitori

Sistema di Gestione Fornitori FGS (SQM) Manuale Fornitori Sistema di Gestione Fornitori FGS (SQM) Manuale Fornitori - 1 - 1. Logon alla pagina del portale Collegarsi tramite browser al portale fornitori accedendo al seguente link: https://procurement.finmeccanica.com

Dettagli

PROGRAMMA GESTIONE TURNI MANUALE UTENTE. Programma Gestione Turni Manuale Utente versione 1.1

PROGRAMMA GESTIONE TURNI MANUALE UTENTE. Programma Gestione Turni Manuale Utente versione 1.1 PROGRAMMA GESTIONE TURNI MANUALE UTENTE INDICE 1 PREMESSA 3 2 COMANDI COMUNI 3 3 SEDI 3 4 FESTIVITÀ 4 5 PERIODI TURNI 4 6 COD. TURNI 6 7 TURNI SPORTIVI 9 8 COD. EQUIPAGGI 9 9 DISPONIBILITÀ 10 10 INDISPONIBILITÀ

Dettagli

Allegato clienti e fornitori 2007 (da spedire entro il 29/04/2008)

Allegato clienti e fornitori 2007 (da spedire entro il 29/04/2008) Allegato clienti e fornitori 2007 (da spedire entro il 29/04/2008) L allegato si prepara in data 31.12.2007. Le funzionalità sono nel Menu ANNUALI ALLEGATI CLIENTI/FORNITORI e sono anche logicamente una

Dettagli

Allegato clienti e fornitori

Allegato clienti e fornitori Allegato clienti e fornitori 1.1 Soggetti obbligati...1 1.2 Elementi informativi da trasmettere...1 1.3 Modalità di elaborazione del file...1 1.4 Modalità di trasmissione...1 1.5 Termini di invio del file

Dettagli

MANUALE UTENTE FACILE CONSUMO. Pagina 1 di 48

MANUALE UTENTE FACILE CONSUMO. Pagina 1 di 48 MANUALE UTENTE FACILE CONSUMO Pagina 1 di 48 1 DESCRIZIONE DELL APPLICAZIONE...4 1.1 INTRODUZIONE...4 1.2 ACCESSO AL SISTEMA...4 1.3 MENU...5 2 FUNZIONI DELL'APPLICAZIONE...6 2.1 GESTIONE...6 2.1.1 Sottogruppo...6

Dettagli

Servizio Telematico Paghe

Servizio Telematico Paghe Servizio Telematico Paghe GUIDA ALL USO DELLE PAGINE DI AMMINISTRAZIONE DEL SERVIZIO PAGHE.NET Software prodotto da Nuova Informatica srl 1 SOMMARIO SOMMARIO...2 INTRODUZIONE...3 FLUSSO DELLE INFORMAZIONI...3

Dettagli

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione SUI Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico Manuale utente Versione 9 Data aggiornamento 19/11/2010 17.19.00 Pagina 1 (1) Sommario 1.

Dettagli

GUIDA SPESOMETRO 2013

GUIDA SPESOMETRO 2013 GUIDA SPESOMETRO 2013 ATTENZIONE: Solo per coloro che gestiscono il regime del margine ed hanno già trasmesso il file creato con release precedenti, devono procedere con un invio sostitutivo facendo una

Dettagli

ANAGRAFE ALUNNI ISTRUZIONI PER LE SCUOLE PARITARIE Linee guida per la trasmissione delle nuove iscrizioni a.s. 2010/11

ANAGRAFE ALUNNI ISTRUZIONI PER LE SCUOLE PARITARIE Linee guida per la trasmissione delle nuove iscrizioni a.s. 2010/11 ANAGRAFE ALUNNI ISTRUZIONI PER LE SCUOLE PARITARIE Linee guida per la trasmissione delle nuove iscrizioni a.s. 2010/11 Al fine di poter trasmettere i dati delle Iscrizioni per l a.s. 2010/11 le scuole

Dettagli