MODULO 7 Corretto approccio comunicazionale e counseling al paziente

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MODULO 7 Corretto approccio comunicazionale e counseling al paziente"

Transcript

1 MODULO 7 Crrett apprcci cmunicazinale e cunseling al paziente Autre: Dtt. Michele Fanell, Amministratre unic di Sanitanva, scietà di cnsulenza e frmazine in sanità OBIETTIVI: Al termine del presente mdul didattic, il farmacista dvrebbe essere in grad di: miglirare la cnscenza delle principali criticità cmunicative presenti in ambit sanitari; cmprendere quali meccanismi crean stacl alla cmunicazine in ambit sanitari, sprattutt nel cas dei disturbi urgenitali. Il rul del farmacista nel trattament della disfunzine erettile e delle LUTS Cme trattat nel mdul 2, numerse sn le cmrbilità e i fattri di rischi della disfunzine erettile (DE); all stess temp, cme discuss nel mdul 3, i disturbi minzinali, caratteristici dell ipertrfia prstatica benigna (IBP) hann un impatt negativ sulla qualità della vita; infine, per entrambe le patlgie esiste un ntevle imbarazz da parte dell assistit nel discutere cn il medic le prprie prblematiche. Quest ambit cnsente al farmacista di svlgere un rul fndamentale per la salute del cittadin; il farmacista è infatti vist cme un prfessinista della salute, ma è cnsiderat scialmente accessibile (nn è necessari l appuntament per andare in farmacia...); inltre la cnscenza delle malattie e della terapia farmaclgica in att cnsente al farmacista di stimlare il dialg cn l assistit, cn l pprtunità di evidenziare i pssibili effetti indesiderati delle terapie in crs eventuali cmrbilità frequentemente riscntrate (basti pensare alla patgenesi cmune per le malattie cardivasclari e la disfunzine erettile). Il farmacista, per essere in grad di prestare crrettamente assistenza, deve essere però infrmat/frmat nn sl sulle prblematiche fisipatlgie della malattia, ma anche sui principi della cmunicazine e su cme interpretare e gestire eventuali imbarazzi. Per gli amanti della filsfia, si può dire che il farmacista in questi casi dvrebbe adttare il metd scratic, la maieutica, arte della levatrice, la tecnica per cui, attravers il dialg, le verità sedimentate nella cscienza vengn prtate alla luce e palesate. L assistit, infatti, può tentare di nn ricnscere l esistenza di prblemi cnsiderati imbarazzanti, se ricnsciuti, nn vule renderne partecipe altre persne, in quant li cnsidera pertinenti alla sua sfera prettamente privata e fnte di imbarazz. Nel cas li ricnsca, si trverà inltre davanti il bivi dell interlcutre cn cui trattare: una figura amica, nta, ma che saprebbe il prblema, ppure un emerit scnsciut che nn sarebbe in grad di indentificarci e nei cnfrnti del quale si ptrebbe avere minre imbarazz. Il farmacista deve crrettamente guidare il paziente al ricnsciment dei disturbi, alla lr accettazine e alla cndivisine del vissut cn il medic curante, per pter arrivare a una pssibile sluzine dei disturbi stessi. I principali linguaggi della cmunicazine (interpersnale) La cmunicazine utilizza diversi linguaggi (vedi Figura 1 e 2): verbale: cmunicare attravers le parle, sian esse scritte verbali; nn verbale: cmunicare attravers il crp. La cmunicazine nn verbale riveste un rul fndamentale nel più ampi cncett di cmunicazine. Si deve infatti sapere che il messaggi viene trasmess: per il 7% da parle (aspett verbale); per il 38% dall intnazine della vce (ritm, vlume, prsdia eccetera); per il 55% dal linguaggi del crp (in particlare dalle espressini facciali). La presenza di segnali nn verbali cerenti cn la cmunicazine verbale determina il presuppst della cmunicazine persuasiva ed efficace (vedi Figura 3). In una nrmale cmunicazine esistn due diversi ruli: l emittente (clui che deve cmunicare) e il ricevente (clui che riceve la cmunicazine). Questi ruli sn cntinuamente interscambiabili nell ambit di un dialg, dve nn esiste il dcente e l alliev. La figura 4 schematizza le relazini tra lr intercrrenti. Figura 1 - Caratteristiche della cmunicazine verbale Figura 2 - Caratteristiche della cmunicazine nn verbale 18

2 La pstura è pchissim cntrllabile; in cndizini di tensine emtiva fa trasparire numersi segnali incnsapevli. I segnali analgici psturali: Trnc e Spalle (incurvament, asimmetrie) Gambe piedi (mvimenti nn cntrllati) Equilibri (scillazini, ricerca di appggi) Respirazine (accelerazine, irreglarità, sspiri, ) Mvimenti di tutt il crp Repentin cambiament psturale = cambiament interire Figura 3 - Aspetti della cmunicazine verbale e nn verbale Sl quand tteniam attenzine e/ interesse è pssibile trasmettere un messaggi. Senza attenzine e/ interesse nn esiste cmunicazine, apprendiment e cambiament, ma c è delusine, frustrazine, aggressività e priezine. Le 5 aree della cmunicazine nn verbale paraverbale La cmunicazine nn verbale si esplica attravers cinque aree principali: pstura, mimica del vlt, gestualità (braccia mani), prssemica (cmprtament spaziale), prsdia (area paraverbale). Pstura Mentre il vlt canalizza emzini specifiche, il crp espne emzini generali (tensine, rilassament, eccitazine ). L atteggiament psturale è un residu di cmprtament rettilian (archetip ancestrale) arricchit, nell um, da infinite sfumature crticali. C è una crrelazine stretta tra pstura e respirazine, per cui spess tale relazine espne segnali ben percepibili. Gestualità Il gest è sl relativamente cntrllabile. Rappresenta un att prima limbic (emtiv), pi crticale (razinale). Una emtività intensa prduce una gestualità più marcata. La divergenza dall autenticità prduce distnie tra gesti e significati lgici. I segnali gestuali emtivi principali vengn definiti autadattivi e pssn indicare: inibizine: di ritir, steretipati, agitati, nn necessari, sui capelli; depressine: lenti, esitanti, ccultanti; eufria: velci, ritmici, affettusi, spntanei; ansia: ccultament del vlt, trsini, grattament. Studi di sservazine statistica dei gesti emtivi hann prtat alla frmulazine dell iptesi che un aument della tensine emtiva faccia spstare gradualmente la gestualità aut-adattiva dalle braccia, mani (trsini) al cll, alla mandibla e alla zna lacrimale, spraccigli palpebre, fin al nas (massima tensine). Mimica Rappresenta il terminale vide del pensier prevalente. Bisgna tener presente che il nucle del nerv facciale viene attivat: in md rifless dal sistema limbic; in md intenzinale da un ampia area della zna crticale cerebrale. I segnali mimici sn relativamente cntrllabili I principali segnali mimici sn l sguard e il srris; in cndizini di tensine emtiva l sguard tende a essere erratic rispett a quell dell interlcutre e si altera la predispsizine al srris (che quand viene frzat determina una abbastanza netta percezine di artefatt, dett smrfia caduca). Figura 4 - Il mdell di cmunicazine Prssemica È il cmprtament spaziale territriale dell individu nella relazine interpersnale. Può essere cnsiderat il linguaggi della delega e del cntrll. 19

3 Figura 5 - Diverse tiplgie di distanze interpersnali È analizzabile: in termini statici cme spazi fiss e delimitat; in termini dinamici cme presa di psizine invasine del territri. La classica distinzine intrdtta da Hall (1966) individua quattr diverse zne e tipi di distanza interpersnale (cn una estensine spaziale variabile per fattri sciculturali) (vedi Figura 5). La zna intima viene anche chiamata blla : essa circnda il crp cme una secnda pelle; la cndizine per cui lasciam deliberatamente che qualcun acceda nella nstra blla, è un rapprt di intimità; quand viene vilata quest area, si prducn cmprtamenti istintivi di fuga attacc. Nella zna persnale vengn ammesse vlutamente quelle persne cn cui nn siam in intimità ma che ci sn sufficientemente familiari. La zna sciale è slitamente riservata a cntatti sciali di tip più superficiale, per esempi la maggir parte dei clleghi, dei clienti, dei frnitri... La zna pubblica indica quella distanza che si estende al di là della zna persnale, ambienti ampi, cnferenze... Prsdia Rappresenta i segnali para-verbali: il timbr e la meldia: infrman su cntenut e relazine; l um ha mlte vci: bcca, gla, nas, plmni, diaframma; le frequenze diaframmatiche indican fiducia, quelle nasali il timre la paura; ansia e cllera alzan la frequenza; la velcità è diversa fra persne e stati d anim, tende ad aumentare cn l ansia; le pause si usan per rinfrzare, riflettere, dare spazi d intervent, ma dentan anche distrazine interna, imbarazz, infine strategia; l ansia prduce più pause vute ed esitazini; il vlume e la chiarezza dentan sicurezza e cmpetenza; il vlume tende ad aumentare cn aggressività ed entusiasm, a diminuire cn sensazini di minre sicurezza persnale. Per aumentare l efficacia della cmunicazine ccrre: 1) gestire i fattri che influenzan l asclt, quali quelli ambientali (vlume, clima, luce), persnali (pregiudizi, illusini, cnvinzini, stat psic-fisic, aspettative e biettivi), relazinali (cnscenza dell interlcutre), cntenutistici (cnscenza del tema) ed espsitivi (espressini verbali e nn verbali); 2) avere piena cnsapevlezza del prpri livell di cnscenza del tema ggett della cmunicazine; 3) esprimersi in md apprpriat usand un linguaggi semplice e cmprensibile; 4) esprimersi in md cerente (sintnia tra cmunicazine verbale e nn verbale); 5) prestare cnsiderazine e crtesia nei cnfrnti dell interlcutre; 6) mstrare flessibilità; 7) sintnizzarsi cn l interlcutre. Un messaggi persuasiv che trasprta efficacia nella cmunicazine è determinat dalla sintnia di tutti gli elementi della cmunicazine. La distnia di un più elementi della cmunicazine fa perdere frza al messaggi, ltre che prtare una perdita di credibilità. L asclt attiv L asclt è parte fndamentale del prcess di cmunicazine, determinante per l efficacia. Il ricevente ha nella decdifica e quindi nell asclt un cmpit unic e fndamentale. L asclt deve essere attiv empatic quindi nel pien rispett e senza precncetti rispett all emittente. Ascltare in md attiv significa mstrare interesse vers chi parla mantenendsi in sintnia cn lui attravers dmande specifiche. L empatia è prpri la capacità di prsi dentr (cme indica il prefiss grec en ) la situazine cgnitiva ed emtiva del prpri interlcutre. Saper ascltare significa effettuare cntinue verifiche per: assicurarsi di avere ben cmpres csa sta dicend l altr; cnfermare all interlcutre che si sta ascltand; far capire che si ha capit. Le cmpnenti dell asclt attiv sn: capire e circstanziare; verificare; cinvlgere razinalmente su prblemi; cinvlgere emtivamente; stimlare la partecipazine; riassumere. L idegramma cinese (vedi Figura 6) che rappresenta il cncett di asclt riassume bene in sé tutte le cmpnenti che caratterizzan l att di ascltare attivamente. 20

4 parte terminale del banc facend in md che si crei un micr-ambiente prtett, per esempi utilizzand strutture mbili (espsitri Mnitr). Figura 6 - L idegramma giappnese che rappresenta il cncett di asclt L asclt attiv è una metdlgia che rappresenta il presuppst fndamentale per prsi nella miglire cndizine quand ci si accinge a entrare in cmunicazine cn il paziente. È bene ricrdare che sapere ascltare veramente è mlt difficile, si tratta di una scelta vlntaria che presuppne un spstament del sggett (fcus spstat da chi emette a chi riceve il messaggi), per cui l altr diventa il prim prtagnista della cmunicazine stessa. La cmunicazine cn l assistit ptenzialmente affett da IBP/DE Il farmacista può entrare in pssess degli strumenti per individuare un individu ptenzialmente affett da IBP da DE. Piché è entrat nell us crrente l screening dei valri di PSA, l assistit cn IBP ptrebbe essere identificabile dalla lettura di tali valri; più difficile è invece instaurare un rapprt dirett cn un paziente che presenta disturbi minzinali e incntinenza urinaria; dal punt di vista dell agganci cmunicazinale, è ancra più cmplicat è il cas del paziente cn DE. Il presuppst essenziale per facilitare l instaurazine di un cntatt tra farmacista e paziente, è predisprre un cntest in grad di rimuvere i primi fattri di resistenza dell um a estrinsecare il prpri prblema; è utile cnsiderare che il livell di resistenza è inversamente prprzinale alla gravità del sintm accusat dal paziente. Pssiam quindi mdulare su più livelli l analisi dell apprcci cmunicazinale cn queste tiplgie di pazienti. l ambiente; il cntest e i mezzi di supprt; il prfessinista e le cmpetenze; il messaggi. L ambiente Dvrebbe essere predispsta in farmacia un area appsitamente dedicata alla Cnsulenza, per cnsentire all assistit di rapprtarsi cn il Cnsulente al di furi dei flussi rdinari della farmacia. Tale area deve essere chiaramente ma discretamente indicata (cfr Cntest e mezzi di supprt). In cas di scars spazi può essere utile attrezzare una Cntest e mezzi di supprt L area riservata dvrebbe essere attrezzata cn supprti visivi e mezzi di infrmazine che indichin in md chiar gli argmenti di cnsulenza. È utile privilegiare, in termini di cmunicazine visiva, gli aspetti scientifici e neutrali dal punt di vista del cinvlgiment emtiv, evitand l us di parle scatt (trigger wrds) che inducan cgnitivamente agli effetti in ambit sessuale. È invece pprtun che il materiale cartace infrmativ multimediale a dirett access slamente all intern dell area di cnsulenza, cntenga un messaggi esaustiv cn indicazini chiare sia dal punt di vista scientific, sia riguard gli effetti sulla sfera sessuale. Prfessinista e cmpetenze Il cnsulente dvrebbe essere preferibilmente di sess maschile, per gli inevitabili risvlti psiclgici di rispecchiament dell assistit in cerca di un supprt, anche se spess succede che una farmacista pssa avere cn gli assistiti un rapprt franc e priv di imbarazzi. Le cmpetenze devn essere sia scientifiche sia relazinali, ma queste ultime incidn in md più rilevante, piché l efficacia del cunselling, cme di gni prcess di cmunicazine, si gica per l 80% su aspetti di frma e sltant per il 20% di cntenut. Le cmpetenze relazinali devn essere sprattutt relative alle capacità del prfessinista di leggere i messaggi nn verbali e verbali dell assistit e di mdulare i prpri di cnseguenza. L esercizi dell empatia (en-paths = dentr l emtività) è il requisit essenziale per innescare la fiducia del paziente, che deve sentirsi cnsiderat, nn sfrtunat umiliat e deve pter rappresentare senza riserve il su prblema. È quindi imprtante che venga esercitat l asclt attiv, più che un sterile mnlg di infrmazine scientifica. Il messaggi Il prim pass è la presentazine: il farmacista deve dire chiaramente il prpri nme e cgnme, facend in md che sia in evidenza sul camice la targhetta di farmacista. Sarebbe utile ptersi far dire almen il cgnme del paziente prgendgli la man; i segnali di rispsta prssemica del paziente guiderann inequivcabilmente in una direzine relazinale priva di frzature. Se viene dett il nme dell assistit, è utile ripeterl qualche vlta durante il cllqui. Il farmacista può iniziare il dialg attravers affer- 21

5 mazini, esemplificazini e dmande di carattere generale. ( Signr X, in quest area di patlgia ptrebber manifestarsi prblemi tempranei legati alla sfera sessuale); è fndamentale l utilizz di un stile dirett ma nn aggressiv, né esitante cmpassinevle, cn un cntinu esercizi della rassicurazine ( i prblemi che pssn manifestarsi sn asslutamente giustificati e reversibili, purché si dia lr la giusta attenzine; il mi cmpit è aiutarla a ricnscerli e interpretarli per gestire al megli il prblema ). Il messaggi deve essere cmprensibile, attravers l utilizz di un linguaggi semplice e chiar (scevr da tecnicismi eccessivi), cn un stile assertiv: sguard dirett e srridente, tn pacat e vlume sl leggermente ridtt, senza ammiccamenti esitazini, pstura aperta e gestualità nn cmpressa (braccia e mani aperte), prssemica mdulata (se il paziente si avvicina, stare vicini, se sta più distante avvicinarsi sl gradualmente senza invadere la distanza persnale). Dal punt di vista dei cntenuti sn mlt imprtanti i supprti visivi (figure, schemi, filmati, ecc.), che aumentan fin a 4 vlte l efficacia della cmunicazine e della memrizzazine. L biettiv del Cunselling deve essere infrmare rassicurand. Prima del raccnt, è fndamentale l asclt attiv, tramite gli strumenti dell sservazine e delle dmande. Sn da preferire le dmande chiuse, che presuppngn rispste brevi: sì, n, frse, spess, mai, ecc. ( Le è mai accadut...?, quante vlte ha riscntrat...? ) a quelle aperte, che invece lascian all assistit spazi per raccntare di sé ( Csa mi può raccntare riguard...? ). Un element mlt utile dell asclt attiv è la rifrmulazine ( se h capit bene, che lei mi sta dicend che, h intes crrettamente? ) che dà la sensazine al paziente di essere davver ascltat e l incita a esprimersi cn maggire chiarezza. In cnclusine del cllqui, il farmacista dvrebbe fare una breve sintesi dei punti essenziali tccati e incraggiare a chiedere chiarimenti, se necessari, pi dvrebbe prgere indicare i materiali cnsegnabili e segnalare la prpria dispnibilità ( del medic di medicina generale) per il futur. Il tutt sempre cn fare srridente e prfessinale, ma nn prfessrale. Questinari ECM di valutazine apprendiment Disturbi urgenitali paziente maschile Scegliere una sla rispsta per gni dmanda. Per superare il test è necessari rispndere crrettamente almen al 75% delle dmande (12 su 15) Attenzine: l rdine delle dmande e delle rispste nn crrispnde necessariamente all rdine delle dmande e delle rispste del questinari dispnibile nline (cme da nuva nrmativa ECM FAD). 1. Quale delle seguenti patlgie rappresenta un fattre di rischi per la disfunzine erettile (DE)? a. malattie cardivasclari b. diabete mellit c. malattia di Peyrnie d. tutte le patlgie riprtate rappresentan un fattre di rischi per la DE 2. Secnd dati di un studi italian, qual è la percentuale della pplazine affetta da disfunzine erettile? a. 1,7% b. 4,9% c. 12,8% d. ltre il 30% 3. Quale cndizine fisipatlgica caratterizza la disfunzine endteliale? a. aumentat rilasci di dpamina b. ridtt rilasci di camp c. ridtt rilasci di NO d. riduzine del calci intracellulare 4. Qual è il principale meccanism patgenetic della DE secndaria a intervent di prstatectmia radicale? a. lesine delle arterie b. lesine dei nervi c. alterazini rmnali d. trauma psiclgic 5. I sintmi dell IPB Lwer Urinary Tract Symptms (LUTS): a. pssn essere dvuti all struzine dell uretra prstatica causata dall iperplasia prstatica b. sn classificati in sintmi della fase di riempiment, di svutament e pst-minzinale c. pssn avere un impatt prfnd sulla qualità di vita d. tutte le rispste indicate 22

6 6. La diagnsi di IPB-LUTS: a. viene psta in base all anamnesi e all esame biettiv b. viene psta in base all ecgrafia e al dsaggi del PSA sieric c. viene psta sulla base del questinari IPSS d. viene psta in seguit all esclusine di altre patlgie vvie di cui i sintmi urinari pssn rappresentare una cnseguenza secndaria 7. Quali affermazini sn crrette relativamente ai farmaci PDE5-i? a. l unic apprvat per impieg nei LUTS è tadalafil b. agiscn tramite la via del guansinmnfsfat ciclic c. sn assciati a miglirament del punteggi IPSS in umini affetti da LUTS d. tutte le rispste indicate 8. Un paziente affett da IPB-LUTS e DE può essere trattat: a. cn un assciazine farmaclgica: inibitri della PDE5 al bisgn in assunzine girnaliera (sl tadalafil 5mg) + alfa-blccanti, preferibilmente ur-selettivi b. cn un assciazine farmaclgica: inibitri della PDE5 al bisgn in assunzine girnaliera (sl tadalafil 5mg) + inibitri della 5-alfa-reduttasi c. tadalafil 5mg in assunzine girnaliera, per trattare sia i LUTS sia la DE d. tutte le rispste indicate 9. Quali dei seguenti elementi cstituiscn fattri rischi per disfunzine erettile? a. fum b. rchite partitica in età pst-puberale c. besità d. fum e besità 11. La terapia rmnale cme prima linea nei pazienti cn disfunzine erettile: a. è il gld standard di riferiment b. è fndamentale nella piccla percentuale di pazienti affetti da una diminuzine dei livelli di teststerne circlante c. deve essere sempre assciata agli inibitri della fsfdiesterasi 5 d. nn deve essere mai utilizzata 12. Qual è il più frequente effett cllaterale dp smministrazine di alprstadil intracaverns? a. dlre b. priapism c. iptensine d. fibrsi 13. La cmunicazine verbale si effettua cn: a. il gest b. il tn c. il tn ed il gest d. la parla ed il tn 14. La cmunicazine nn verbale utilizza cme aree le seguenti eccett? a. pstura b. vlume della vce c. prssemica d. mimica 15. Il prfessinista che si relazina cn pazienti ptenzialmente affetti da IPB/ DE dvrebbe: a. pssedere elevate cmpetenze scientifiche, perché il paziente vule chiarimenti tecnici b. pssedere cmpetenze relazinali verbali c. capacità di leggere i messaggi nn verbali dell assistit d. nessuna delle rispste indicate 10. Perché tutti gli antipertensivi pssn far precipitare una disfunzine erettile? a. perché inducn un remdelling dell endteli b. perché riducn la pressine di perfusine del tessut caverns c. perché prmuvn una aumentata prduzine di TGF-beta d. perché determinan un minr rilasci di acetilclina a livell caverns 23

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II Università degli Studi di Lecce Facltà di Ingegneria Infrmatica N.O. A.A. /4 esina Esame di Elettrnica Analgica II Studentessa: Laura Crchia Dcente: Dtt. Marc Panare INDICE Presentazine del prgett del

Dettagli

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015 Dati dai questinari Reprt preliminare Maggi 2015 Dati Scule Regine Abruzz 3,9% 16 Basilicata 0,5% 2 Calabria 2,4% 10 Campania 3,9% 16 Emilia Rmagna 4,6% 19 Friuli Venezia Giulia 3,4% 14 Lazi 4,1% 17 Liguria

Dettagli

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE La direttiva Servizi mira a ffrire ai cnsumatri più scelta, più qualità e un access più facile ai servizi in tutt il territri dell UE PERCHÉ LE NUOVE NORME

Dettagli

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO PREVENZIONE EL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGIO ALLETTATO 1. Intrduzine ed biettivi 3 2 Sinssi delle raccmandazini 4 3. Ictus cerebri ischemic acut 10 3.1 Prfilassi meccanica 10 3.2 Prfilassi

Dettagli

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti.

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti. COME SCRIVERE LA RELAZIONE DEL PROGETTO La tua relazine finale deve includere le seguenti sezini: Titl Abstract: una versine sintetica della tua relazine. Indice. Dmanda, variabili e iptesi. Il lavr di

Dettagli

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione Dtt. Pal Mnella Labratri di Infrmatica Specialistica per Lettere Mderne 2 semestre, A.A. 2009-2010 Dispensa n. 3: Presentazini Indice Dispensa n. 3: Presentazini...1 1. Micrsft Pwer Pint: cstruire una

Dettagli

IL TESTO ARGOMENTATIVO

IL TESTO ARGOMENTATIVO IL TESTO ARGOMENTATIVO 1. LA STRUTTURA DI UN TESTO ARGOMENTATIVO La struttura base del test argmentativ può essere csì schematizzata: PROBLEMA TEMATICA CONFUTAZIONE DELLE SIN CONCLUSIONE Questa struttura,

Dettagli

1. CORRENTE CONTINUA

1. CORRENTE CONTINUA . ONT ONTNUA.. arica elettrica e crrente elettrica e e e e P N NP e e arica elementare carica dell elettrne,6 0-9 Massa dell elettrne m 9, 0 - Kg L atm è neutr. Le cariche che pssn essere spstate nei slidi

Dettagli

Aggiornamento remoto della chiave hardware

Aggiornamento remoto della chiave hardware AMV S.r.l. Via San Lrenz, 106 34077 Rnchi dei Leginari (Grizia) Italy Ph. +39 0481.779.903 r.a. Fax +39 0481.777.125 E-mail: inf@amv.it www.amv.it Cap. Sc. 10.920,00 i.v. P.Iva: IT00382470318 C.F. e Iscriz.

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN Frmatre Multimediale METODOLOGIA METACOGNITIVA DEI SISTEMI INTEGRATI PER LA GESTIONE DELL APPRENDIMENTO E DELLA

Dettagli

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO Riepilg dcumentazine 1 2 Istanza di autrizzazine all scaric in crp idric

Dettagli

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI Md. 1 - Privati D.P.G.R n in data Eventi eccezinali del/dal..al (gg/mese/ann). MODULO PER PRIVATI Cn il presente mdul pssn essere segnalate anche vci di dann nn ricmprese nella LR 4/97 Da cnsegnare al

Dettagli

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14 Sigeim Energia srl Ftvltaic Veicli elettrici Batterie slari Scnti e agevlazini speciali in CONVENZIONE em.01 14 Negli ultimi 6 anni la Sigeim Energia si è dedicata alla prgettazine e installazine di impianti

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DATALOG ITALIA SRL LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La Finanziaria 2008 ha stabilit che la fatturazine nei cnfrnti delle amministrazini dell stat debba avvenire esclusivamente

Dettagli

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE)

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) "per la nzine di "industria" ai fini del trattament di cig ccrre fare riferiment alla legge 9 marz 1989 n. 88

Dettagli

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation.

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation. Cllabratin, cntent, peple, innvatin. The Need fr an Enterprise Cntent Management System In un mercat knwledge riented, estremamente cmpetitiv e dinamic, le Imprese di success sn quelle che gestiscn in

Dettagli

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008 Manuale Amministratre Edizine Ottbre 2008 Manuale Amministratre PaschiInTesreria - Ottbre 2008 INDICE 1. Intrduzine 3 2. Access Amministratre 4 3. Funzini Amministrative 6 3.1. Gestine Azienda 6 3.2. Gestine

Dettagli

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x)

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) Understanding VMware HA Le meccaniche di ridndanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) 1 «Chi sn?» Rcc Sicilia, IT Manager e Virtualizatin Architect. Attualmente sn respnsabile del team di Design di un System

Dettagli

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative Università degli Studi di Messina Ann Accademic 2014/2015 Dipartiment di Scienze Ecnmiche, Aziendali, Ambientali e Metdlgie Quantitative I MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA BANCARIA E FINANZIARIA

Dettagli

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione RETTE Definizine intuitiva La retta linea retta è un dei tre enti gemetrici fndamentali della gemetria euclidea. Viene definita da Euclide nei sui Elementi cme un cncett primitiv. Un fil di ctne di spag

Dettagli

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA?

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Analysis N. 284, Aprile 2015 EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Stefan M. Trelli La tragedia avvenuta nel Canale di Sicilia, cn circa 700 persne che si teme abbian pers

Dettagli

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO 3) MECCANSM D RLASSAMENTO nuclei eccitati tendn a cedere l'energia acquisita ed a ritrnare nella "psizine" di equilibri. meccanismi del rilassament sn mlt cmplessi (sprattutt nei slidi) e pssn essere classificati

Dettagli

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana INFORMAZIONI PERSONALI MARTINA ZIPOLI Sess Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazinalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE Archelga press cantieri di scav prgrammat ed emergenza, cn ruli di respnsabile

Dettagli

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq Rma, 29-30-31 ttbre 2003, EUR, Palazz dei Cngressi DOMANDA DI AMMISSIONE A BIBLIOCOM BIBLIOTEXPO 2003 cmpilare in gni sua parte Dati aziendali DATI DELL AZIENDA TITOLARE DELLO STAND DATI PER LA FATTURAZIONE

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati PROPOSTA DI LEGGE N. 4091 D iniziativa dei deputati SANTULLI, ARACU, BIANCHI CLERICI, CARLUCCI, GALVAGNO, GARAGNANI, LICASTRO SCARDINO, ORSINI, PACINI, PALMIERI, RANIERI Statut dei diritti degli insegnanti

Dettagli

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015.

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015. REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denminat Scpri l'azerbaijan e vinci un bigliett per Exp2015. 1. SOCIETA PROMOTRICE Simmetric SRL Via V. Frcella 13, 20144 Milan P.IVA 05682780969 (di seguit la Prmtrice

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato RELAZIONE PROGETTO Irene Maria Girnacci Fndamenti di prgrammazine I ann laurea triennale Breve descrizine del prblema trattat Il prblema assegnat cnsiste nell svilupp di una agenda elettrnica, cmpsta da

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI II REPARTO- COOPERAZIONE INTERNAZIONALE 2 Uffici- Trattamenti ecnmici del persnale all'ester All.8 Indirizz Pstale: Via XX

Dettagli

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5 TELEFONIA MOBILE 5 Realizzat da azienda cn sistema di gestine per la qualità certificat ISO 9001:2008 Smmari 1. PREMESSA... 4 1.1 CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE SIM IN CONVENZIONE AI DIPENDENTI DELLE AMMINISTRAZIONI...

Dettagli

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5.

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5. 1. Lessiclgia vs terminlgia... 4 2. Lessic cmune e lessic specialistic... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni strici... 6 5. La nrmazine terminlgica... 7 6. Dalla lessicgrafia alla termingrafia, dai

Dettagli

Scheda di sintesi Armenia

Scheda di sintesi Armenia VI. Prgramma prmzinale 2006: ARMENIA SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA ne altri 1. EVENTI DI PROMOZIONE TURISTICA 1.1 Manifestazini fieristiche diffusine di ntizie tramite e-mail e Sit Internet dell Ambasciata

Dettagli

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata.

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata. 8.. STRUMENTI MATEMATICI 8. Equazini alle differenze. Sn legami statici che legan i valri attuali (all istante k) e passati (negli istanti k, k, ecc.) dell ingress e k e dell uscita u k : u k = f(e 0,

Dettagli

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto.

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto. CONTENUTO INTRODUZIONE Descrizine della piattafrma Servizi di ricezine di dati Servizi di trading Materiale di supprt INIZIARE A LAVORARE CON VISUAL CHART V Requisiti del sistema Cme ttenere i dati di

Dettagli

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI Una spina elettrica è un cnnettre elettric che può essere inserit in una presa di crrente cmplementare. Per mtivi di sicurezza, il lat cstantemente stt tensine è sempre

Dettagli

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H Manuale d us Manuale d us EPIC 10 cdice articl 5400321-03 Rev. H INDICE Indice... 1 Intrduzine... 4 1. Cnfezine... 5 1.1 Elenc dei cmpnenti del sistema... 5 1.2 Dati Tecnici... 5 2. Descrizine dell apparecchiatura...

Dettagli

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE PREMESSA PREMESSA I Servizi via internet, cellulare e telefn le permettn di perare in md semplice e dirett cn la Banca, dvunque lei sia, a qualsiasi ra del girn, scegliend di vlta in vlta il canale che

Dettagli

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti Ver.1.0.20101105 Cntenuti SOAP QWERTY 1. Per la Vstra Sicurezza... 4 2. Prfil del telefn... 7 3. Prim utilizz... 9 Installare la SIM Card... 9 Installare la Memry card... 11 Installare la Batteria... 12

Dettagli

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto?

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto? Mdalità di access alla cnvenzine (13) Csa si intende per servizi di scambi sul pst? L scambi sul pst [Deliberazine ARG/elt 74/08, Allegat A Test integrat dell scambi sul pst (TISP)], è un meccanism che

Dettagli

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile Strategia Energetica Nazinale: per un energia più cmpetitiva e sstenibile Marz 2013 Premessa Il cntest nazinale e internazinale di questi anni è difficile ed incert. La crisi ecnmica ha investit tutte

Dettagli

Alto Apprendistato 2011-2013

Alto Apprendistato 2011-2013 Alt Apprendistat 2011-2013 Dcente: 2010 - CEFRIEL The present riginal dcument was prduced by CEFRIEL fr the benefit and

Dettagli

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione )

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione ) CERTIFICATI BIANCHI (TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA TEE) (Fnte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmi energetic, le rinnvabili termiche e la cgenerazine ) 1) MECCANISMO

Dettagli

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI Ringraziamenti Diverse persne hann cntribuit a quest lavr. Tra queste ringrazi l Avv. Rsari Salnia, che nel nstr ambiente, è cnsiderat il miglir giuslavrista di Rma ed il su

Dettagli

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it Cndizini Generali sit SOSartigiani.it 1. Premesse 1.1 Il presente accrd è stipulat in Italia tra il Dtt. Lrenz Caprini, via Garibaldi 2, Trezzan Rsa 20060 Milan, ideatre di SOSartigiani.it di seguit denminat

Dettagli

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI SERVIZIO RELATIVA AL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE INDICE 1. Elenc mduli richiamati... 4 2. Riferimenti... 4 3. Scp e generalità... 5 4. Camp di applicazine... 5 5. Standard specifici...

Dettagli

Il primo documento internazionale per la definizione della sensibilitá al glutine

Il primo documento internazionale per la definizione della sensibilitá al glutine Il prim dcument internazinale per la definizine della sensibilitá al glutine Cnsensus Cnference n Gluten Sensitivity, Lndn 11/12 Februar 2011 Prfessr Alessi Fasan, M.D., Prfessr f Pediatrics, Medicine

Dettagli

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800 TARIFFARIO 2015 Valid dal 01.02.2015 Sci Categria Sci Tassa base Us barche Us natante Us tutt Psteggi barche/cana Sci attiv 150 350 550 800 Sci attiv famiglia 160 400 600 800 Sci attiv Junir 50 *1) 100

Dettagli

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili Mercati energetici e metdi quantitativi: un pnte tra Università e Aziende 22-23 Maggi, Padva Apprcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestine rischi asset rinnvabili Manuele Mnti, Ph.D.

Dettagli

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi Via Renat Cesarini, 58/60 00144 Rma Via Scrate 26-20128 - Milan P. IVA: 01508940663 CCIAA: 11380/00/AQ Cisc, Juniper and Micrsft authrized Trainers Esame 70 291: (Btcamp Crs MS-2276 e crs MS-2277 ) Crs

Dettagli

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010 Nta tecnica riferita alla nta M.I.U.R. prt. n. 8409 del 30 lugli 2010 Oggett: Istruzini amministrativ-cntabili per le istituzini ggett di dimensinament. Le Istituzini sclastiche, per quant attiene all

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Eurpass Infrmazini persnali Cgnme(i/)/Nme(i) Gentili Marc Cittadinanza italiana Sess Occupazine desiderata/settre prfessinale Maschile Espert Senir Esperienza prfessinale Date Lavr psizine

Dettagli

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner Engineering Prcess Owner ING. FABIO GIANOLA Dati Anagrafici Nat a Milan il 25/11/1968. Nazinalità: Italiana Residenza: Milan Prfessine: Da Nvembre 2013 Amministratre Unic di I.Q.S. Ingegneria Qualità e

Dettagli

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Prgett di un intervent sit in Pulsan, lc. La Fntana, viale dei Micenei n.70 inserit nei prgrammi integrati di rigenerazine urbana vlti a prmuvere la riqualificazine di città

Dettagli

DIREZIONE REGIONALE FORMAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE, SCUOLA E UNIVERSITA', DIRITTO ALLO STUDIO

DIREZIONE REGIONALE FORMAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE, SCUOLA E UNIVERSITA', DIRITTO ALLO STUDIO Avvis pubblic per la cncessine di cntributi ecnmici a sstegn di prgetti da attuare nelle Scule del Lazi - Presentazine n demand delle prpste prgettuali ALLEGATO A - Prgetti Esclusi - Scadenza 27 febbrai

Dettagli

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 L ann duemilaundici il girn 11 del mese di Aprile alle re 10:00, press la sede della

Dettagli

LA COMUNICAZIONE VERBALE E NON VERBALE. MODALITÀ DI COMUNICAZIONE EFFICACE ED INEFFICACE

LA COMUNICAZIONE VERBALE E NON VERBALE. MODALITÀ DI COMUNICAZIONE EFFICACE ED INEFFICACE LA COMUNICAZIONE VERBALE E NON VERBALE. MODALITÀ DI COMUNICAZIONE EFFICACE ED INEFFICACE LA COMUNICAZIONE La comunicazione è una condizione essenziale della vita umana e dell ordinamento sociale, poiché

Dettagli

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014 Annual General Meeting AGM 36 Aprile 2014 Erasmus Student Netwrk Annual General Meeting 2014 Milan Italia COS'E' ESN? Erasmus Student Netwrk (ESN) è una delle più grandi assciazini studentesche in Eurpa.

Dettagli

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE,

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, CHIAVE PER LA CRESCITA BLU COM & CAP MARINA-MED #5 SEMINARIO DI CAPITALIZZAZIONE 12 &13 Maggi, 2015 Firenze (Regines Tscana- Italia) Luca Girdan Hall, Palazz Medici

Dettagli

Allegato all'articolo Taglialeggi

Allegato all'articolo Taglialeggi Allegat all'articl Taglialeggi Tip att Titl dispsizi ni da abrgare 1 R.D. 773 18/06/1931 Apprvazine del test unic delle leggi di Le persne che hann l'bblig di prvvedere all'istruzine art. 12, elementare

Dettagli

Grilamid Poliammide 12 Tecnopolimero per le massime prestazioni

Grilamid Poliammide 12 Tecnopolimero per le massime prestazioni Grilamid Pliammide 12 Tecnplimer per le massime prestazini Indice 3 Intrduzine 4 Cnfrnt cn altre pliammidi 5 Nmenclatura Grilamid 6 Esempi di impieghi 8 Caratteristiche tipi Grilamid 10 Prprietà 20 Dati

Dettagli

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi...

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi... Idee per nn far fatica Nn vui disegnare a man libera? Preferisci usare il cmputer? Nessun prblema! Pui... Utilizzare gli emticn In quest blg ci sn numersi emticn a tua dispsizine. Clicca semplicemente

Dettagli

Definizione e struttura della comunicazione

Definizione e struttura della comunicazione Definizione e struttura della comunicazione Sono state date molteplici definizioni della comunicazione; la più semplice e comprensiva è forse questa: passaggio di un'informazione da un emittente ad un

Dettagli

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA La nuva Strategia Energetica Nazinale per un energia più cmpetitiva e sstenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA Settembre 2012 La Nuva Strategia Energetica Nazinale Premessa Il cntest nazinale e

Dettagli

anno scolastico/school YEAR 2015/2016

anno scolastico/school YEAR 2015/2016 MODULO D ISCRIZIONESERVIZIO TRASPORTO ALUNNI PER LE FAMIGLIE DELLA CANADIAN SCHOOL OF MILAN SCHOOL BUS APPLICATION FORM FOR THE STUDENTS OF CANADIAN SCHOOL OF MILAN ann sclastic/school YEAR 2015/2016 SCRIVERE

Dettagli

Becomingossola.com. Politica della riservatezza

Becomingossola.com. Politica della riservatezza Becmingssla.cm Plitica della riservatezza Infrmativa per prentazini Aurive scietà cperatva sciale, sede legale Crs Cavallt 26/B Nvara, P.IVA 02101050033 Numer REA: NO 215498, e-mail inf@becmingssla.cm,

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini eurpei REQUISITI GENERALI Per pter sstenere un'iniziativa dei cittadini eurpei ccrre essere cittadini dell'ue (cittadini di un Stat membr) e aver raggiunt

Dettagli

Consigli per la risoluzione dei problemi

Consigli per la risoluzione dei problemi Cnsigli per la risluzine dei prblei Una parte fndaentale di gni crs di Fisica è la risluzine di prblei. Rislvere prblei spinge a raginare su idee e cncetti e a cprenderli egli attravers la lr applicazine.

Dettagli

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI Che cos è la depressione? Tutti noi ci possiamo sentire tristi a volte, tuttavia la depressione è una cosa seria. La malattia della depressione a volte denominata Depressione

Dettagli

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas www.siemens.cm/medium-vltage-switchgear Quadri fissi cn interruttre autmatic tip NXPLUS C fin a kv, islati in gas Quadri di media tensine Catalg HA 5. 0 Answers fr infrastructure and cities. R-HA5-6.tif

Dettagli

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18)

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) STAFF RISRSE UMANE Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENT DEL PERSNALE E CNFERIMENT DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) NTA METDLGICA SCREENING Servizio Gestione Risorse 1 PREMESSA

Dettagli

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE ER IMIEGHI SECIALI FINO A 1000 VOL ROGRAMMA Giraviti VDE inze VDE Cricchetti VDE Assrtimenti VDE 1 2 UENSILI GEDORE VDE utti gli utensili i sicurezza GEDORE mlgati VDE in plastica mrbia sn tati i islament

Dettagli

TRASFORMAZIONI: DALL UVA AL VINO

TRASFORMAZIONI: DALL UVA AL VINO Scuola elementare istituto comprensivo Adro Classi seconde a.s. 2003 2004 TRASFRMAZINI: DALL UVA AL VIN BIETTIV: sservare, porre domande, fare ipotesi e verificarle. Riconoscere e descrivere fenomeni del

Dettagli

tropologia Violenza F;su Achille Mbembe Roberto Beneduce hilippe Bourgoi Romain Bertrand Johan Pottier Cristina Vargas Loic Wacquant

tropologia Violenza F;su Achille Mbembe Roberto Beneduce hilippe Bourgoi Romain Bertrand Johan Pottier Cristina Vargas Loic Wacquant trplgia Ann 8 numer 9-10 ta da Ug abietti...,;tt't' '',:lt: t,, ::i Vilena Rbert Beneduce Rmain Bertrand hilippe Burgi Achille Mbembe Jhan Pttier Cristina Vargas Lic Wacquant E ;su Antrplgia Annuari dirett

Dettagli

Gli acciai inossidabili resistenti all'urto alle basse temperature, impiegati nella costruzione di caldareria saldata

Gli acciai inossidabili resistenti all'urto alle basse temperature, impiegati nella costruzione di caldareria saldata Gli acciai inssidabili resistenti all'urt alle basse temperature, impiegati nella cstruzine di caldareria saldata dr. ing- Gabriele DI CAPRIO dirìgente del servizi tecnic del Centr Inx O Le applicazini

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV)

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo guardate le informazioni di base contenute in Alcune informazioni sull esame per il papilloma

Dettagli

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu

Lista di controllo per la perdita di coscienza. Soffre di episodi inspiegati di. www.stars-italia.eu Collaboriamo con i pazienti, le famiglie e i professionisti sanitari per offrire assistenza e informazioni sulla sincope e sulle convulsioni anossiche riflesse Soffre di episodi inspiegati di Lista di

Dettagli

ESERCITAZIONI DI STATISTICA BIOMEDICA

ESERCITAZIONI DI STATISTICA BIOMEDICA ESERCITAZIONI DI STATISTICA BIOMEDICA ALCUNE NOTE SU R Matte Dell Omdarme agst 2012 Cpyright c 2012 Matte Dell Omdarme versin 1.3.3 mattdell@fastmail.fm Permissin is granted t cpy, distribute and/r mdify

Dettagli

> RICERCA & FORMAZIONE < RAPPORT & SINTONIA

> RICERCA & FORMAZIONE < RAPPORT & SINTONIA RAPPORT & SINTONIA 1 RAPPORT Il termine rapport indica che esiste o che si è stabilita una reciproca comprensione tra due o più persone. Il sinonimo per tale concetto è sintonia o feeling. Per rapport,

Dettagli

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro

Apparato scheletrico. Le funzioni dello scheletro Apparato scheletrico Le funzioni dello scheletro Lo scheletro ha la funzione molto importante di sostenere l organismo e di dargli una forma; con l aiuto dei muscoli, a cui offre un attacco, permette al

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO

Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO Campo d esperienza: IL SE E L ALTRO 1. Il bambino sviluppa il senso dell identità personale, è consapevole delle proprie esigenze e dei propri sentimenti, sa controllarli ed esprimerli in modo adeguato

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

[moduli operativi di formazione] Ascolto attivo. Tecniche e suggerimenti per migliorare la propria comunicazione con gli altri.

[moduli operativi di formazione] Ascolto attivo. Tecniche e suggerimenti per migliorare la propria comunicazione con gli altri. [moduli operativi di formazione] Ascolto attivo Tecniche e suggerimenti per migliorare la propria comunicazione con gli altri. ASCOLTO ATTIVO Ogni giorno, passiamo il 49% del nostro tempo ascoltando. Ascoltiamo

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3 IL SE E L ALTRO ANNI 3 Si separa facilmente dalla famiglia. Vive serenamente tutti i momenti della giornata scolastica. E autonomo. Stabilisce una relazione con gli adulti e i compagni. Conosce il nome

Dettagli

Metodologie di comunicazione con persone disabili

Metodologie di comunicazione con persone disabili Metodologie di comunicazione con persone disabili Eleonora Castagna Terapista della Neuropsicomotricità dell Età Evolutiva Antonia Castelnuovo Psicomotricista Villa Santa Maria, Tavernerio Polo Territoriale

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD CHIARA DE CANDIA chiaradecandia@libero.it 1 IL CONCETTO DI SE È la rappresentazione delle proprie caratteristiche e capacità in relazione

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

Ludovica Scarpa Che cos è la competenza sociale?

Ludovica Scarpa Che cos è la competenza sociale? Ludovica Scarpa Che cos è la competenza sociale? Come l intelligenza e l empatia, e un poco come tutte le caratteristiche che contraddistinguono gli esseri umani, anche la competenza sociale non è facile

Dettagli

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione referente e-mail PEC referente identificatre titl descrizi Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre Affari Gerali Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre

Dettagli

Organizzazione, efficienza e gestione del personale nello studio professionale Comunicazione, leadership, motivazione, delega, riunioni

Organizzazione, efficienza e gestione del personale nello studio professionale Comunicazione, leadership, motivazione, delega, riunioni VideoFisco - VideoLavoro ottobre 2014 Organizzazione, efficienza e gestione del personale nello studio professionale Comunicazione, leadership, motivazione, delega, riunioni a cura di Eros Tugnoli 1 COMUNICAZIONE

Dettagli

Appunti lezione 1 anno Med 48 Educatori Professionale docente Cleta Sacchetti

Appunti lezione 1 anno Med 48 Educatori Professionale docente Cleta Sacchetti Appunti lezione 1 anno Med 48 Educatori Professionale docente Cleta Sacchetti 1 L educatore professionale nasce negli anni successivi alla seconda guerra mondiale Risponde alle esigenze concrete lasciate

Dettagli

SISTEMA ROBOTICO DA VINCI

SISTEMA ROBOTICO DA VINCI SISTEMA ROBOTICO DA VINCI Dalla Laparoscopia urologica alla Chirurgia robotica. S I S T E M A R O B O T I C O D A V I N C I CHE COSA BISOGNA SAPERE SUL SISTEMA ROBOTICO DA VINCI: 1 IL VANTAGGIO PRINCIPALE

Dettagli

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi

IO NE PARLO. DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi AR IO NE PARLO DIARIO DELLA TERAPIA per annotare i farmaci e i progressi Ti aiuta a tenere sotto controllo la tua artrite reumatoide e a trarre il massimo beneficio dalla terapia Visita www.arioneparlo.it

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

DIODO E RADDRIZZATORI DI PRECISIONE

DIODO E RADDRIZZATORI DI PRECISIONE OO E AZZATO PECSONE raddrzzar ( refcar) sn crcu mpega per la rasfrmazne d segnal bdreznal n segnal undreznal. Usand, però, dd per raddrzzare segnal, s avrà l svanagg d nn per raddrzzare segnal la cu ampezza

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli