SCHEMA DELLA PROVA DI ESAME STANDARD

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SCHEMA DELLA PROVA DI ESAME STANDARD"

Transcript

1 SCHEMA DELLA PROVA DI ESAME STANDARD TESTO D ESAME (teoria) G. Bracchi, C. Francalanci, G. Motta: Sistemi Informativi d impresa, McGraw-Hill Italia, Milano, 2009 (capitoli 1, 4, 5, 7, 8, 9) RIFERIMENTI PER ESERCIZI UML E DFM Dispense su sito copisteria virtuale Struttura dell esame L esame include un esercizio di modellazione di requisiti e alcune domande teoriche. Parti dell esame Esercizio Modellazione dei requisiti informativi operazionali - 60 minuti circa Modellazione dei requisiti analitici con la notazione DFM - 10 minuti circa Peso Contenuto (su 30 punti) 15 Modellazione di un esercizio con tre - quattro diagrammi: Structure Chart Activity Diagram e/o Swimlanes Assembly lines Use Case Griglia ABE Diagramma ER 5 Schema DFM (Data Fact Model) Commento opzionale in linguaggio naturale allo schema e/o illustrazione delle fonti delle misure indicate nello schema DFM Note sulla valutazione correttezza sintattica della notazione completezza della analisi dei requisiti informativi (la modellazione deve essere aderente al testo) correttezza e completezza dei commenti in calce ai diagrammi Teoria di teoria (vedi elenco) - 20 minuti circa 10 Domanda teorica : principio + applicazione all esercizio correttezza risposta completezza risposta argomentazione della risposta Pagina 1 di 8

2 Temi di esame (esempi indicativi) VOLA FACILE VOLAFACILE è una compagnia aerea low-cost che trasporta 10 milioni di passeggeri all anno Per prenotazioni, informazioni od emissione dei biglietti il cliente può rivolgersi alle agenzie, al contact center od al sistema web. Sul sistema web il cliente registrato è immediatamente riconosciuto e può accedere a varie sezioni - Personale, Informazioni Generali, Assistenza cliente, Prenotazioni voli. Nella sezione Personale il cliente accede alla storia delle proprie transazioni - prenotazioni effettuate e cancellate, voli fatti e voli rinunciati, saldo dei punti di fedeltà (analogamente alle carte fedeltà delle catene di distribuzione, per ogni volo il cliente guadagna punti premio che può successivamente riscattare). Nella sezione Personale, il cliente trova inoltre i propri dati anagrafici, che può modificare. In qualunque momento il cliente può decidere di cancellare dalla base dati tutti i suoi dati. Il cliente non registrato può procedere alla registrazione, che crea la sezione Personale di cui si è detto, oppure procedere alle sezioni Informazioni Generali, Prenotazioni o, infine, alla Assistenza Clienti. Nelle Informazioni Generali il cliente trova informazioni su orari dei voli, tariffe, aeroporti, offerte speciali ecc. con opportuni link alle altre sezioni. Nelle Prenotazioni il cliente sceglie il volo, il giorno e la tariffa e procede alla prenotazione dopo avere fornito, se non è registrato, i suoi dati personali. Fatta la prenotazione, il cliente procede al pagamento via carta di credito. La sezione Assistenza è molto semplice. Il cliente (che, se non è già registrato, ha fornito i suoi dati personali,) manda una mail alla compagnia, che lo contatterà successivamente via contact center o mail. Il contact center assiste i clienti in tutte le fasi del ciclo vitale fornendo informazioni su voli, tariffe ed altri elementi, ed inoltre accetta le prenotazioni. Al cliente è addebitata una tariffa a tempo per le informazioni e un diritto fisso per le prenotazioni e i biglietti (10 euro). L assistenza è gratuita per i casi di emergenza, in altri casi è tariffata come informazione. L accesso del cliente è guidato da un menu IVR. Il contact center opera anche in outbound per campagne promozionali, in base a liste clienti. Le agenzie servono vari tipi di cliente: gruppi, aziende, privati. A tutti offrono informazioni sui voli e sulle tariffe interrogando il sistema (alle agenzie è destinata una sezione specifica). In particolare le agenzie sono in grado di configurare viaggi complessi per gruppi con destinazioni multiple. Le agenzie offrono inoltre servizi di prenotazione e di biglietteria ai propri clienti aziendali. Le prenotazioni sono gratuite per i clienti aziendali, con la unica eccezione dei voli scontati. La vendita e le relazioni con il cliente sono solo il front-end di VOLAFACILE. I processi della compagnia includono infatti processi operativi (programmazione ed erogazione voli, gestione equipaggi, programmazione ed esecuzione della manutenzione aerei, ecc. ) e di supporto (amministrazione clienti, amministrazione fornitori, contabilità ecc.) L andamento operativo delle prenotazioni non è noto: quante prenotazioni sono state fatte, quante modificate annullate in numero o valore; non è noto il tasso medio di occupazione dei posti. Questi fatti vanno segmentati rispetto al tempo, ai voli ed a qualunque altro criterio si ritenga utile. Pagina 2 di 8

3 Minialberghi Fondata da Alessandro Orta, Minialberghi è una catena di 10 alberghi, rivolti alle famiglie e alla clientela privata e con una capacità complessiva di 700 camere di vario tipo, doppie e singole, collocati in città d arte e in località turistiche. Alessandro Orta osserva: Siamo in un mercato sempre più competitivo. La gente sceglie in base al prezzo. Tuttavia il servizio al cliente conta molto; grande parte dei nostri clienti sono clienti abituali; non li dobbiamo assolutamente deludere, facendoli aspettare al telefono quando prenotano o dandogli una camera diversa da quella che hanno chiesto. Ma occorre ridurre i costi all osso. Le camere possono essere prenotate su diversi canali fungibili: agenzia, web, telefono. Le agenzie servono vari tipi di cliente: gruppi, aziende, privati. A tutti offrono informazioni interrogando il sistema di Minialberghi. La prenotazione (a valle di un log-in) include il nome del cliente, il tipo di camera prenotato (doppia, singola, suite), il periodo prenotato, il numero degli ospiti. Il sistema verifica la disponibilità delle camere. Se le camere non sono disponibili, il sistema propone alternative di periodo o di albergo, sino a quando la transazione è terminata o la alternativa è accettata. Se le camere sono disponibili, è richiesta una carta di credito a garanzia ed è attivata la consueta procedura di verifica della veridicità della carte di credito. In caso positivo, sulla carta di credito è addebitato un importo di 100 euro per garanzia (è scalato dal conto del cliente nella fase di check-out). In caso negativo è richiesto di terminare la transazione o una altra carta di credito. Le agenzie offrono inoltre servizi di prenotazione e di biglietteria ai propri clienti aziendali. Le prenotazioni telefoniche passano attraverso un numero verde. Un sistema ACD smista le chiamate alla reception di uno degli alberghi della catena. Gli addetti della reception interrogano il sistema seguendo un procedimento eguale a quello delle agenzie. I clienti possono prenotare su web; anche in questo caso il procedimenti è identico, ma è integrato da una GUI più ricca (fotografie degli alberghi, evidenza di offerte speciali ecc.). Infatti ogni albergo, in ragione della sua specifica collocazione, ha un listino proprio, che include camere di diversa taglia (singola, doppia, suite) a diversi livelli (lusso, famiglia, economica). Per ogni livello sono fissate due quotazioni, rispettivamente di alta stagione e bassa stagione. La gamma dei prezzi risulta molto ampia, da 70,00 a 300,00 Euro. I prezzi effettivamente pagati dai clienti sono però inferiori; in alcuni casi, sono praticati sconti sino al 70%. Il cliente può cancellare o variare le prenotazioni in qualunque momento da web o telefonando al numero verde, in agenzia. Se la cancellazione avviene con un anticipo di almeno 48 ore, la garanzia è restituita al cliente. In caso contrario viene trattenuta come penalità. Egualmente la garanzia viene trattenuta se il cliente che ha prenotato non si presenta. Le stesse condizioni si applicano alla variazione (spostamento di data), ma in questo caso il preavviso richiesto scende a 24 ore. Molti clienti sono abituali. Tuttavia Minialberghi non applica sconti ed incentivi a tali clienti. Alessandro Orta osservò: Non so nulla sulle prenotazioni: quante prenotazioni abbiamo, quante rifiutiamo, quante sono modificate od annullate, né in numero né in valore. Non conosco infine il tasso di occupazione delle camere. Non so nulla nemmeno sui clienti, quante camere hanno prenotato, quanto hanno soggiornato ecc. Vorrei segmentare questi fatti rispetto al tempo, agli alberghi ed a qualunque altro criterio si ritenga utile. Pagina 3 di 8

4 Supereco Supereco vende marmellate e miele prodotti con metodi naturali. Il catalogo include 50 tipi di marmellata e 30 tipi di miele, raggruppati nelle linee frutta nostrana, frutta tropicale, bosco e mieli millefiori, mieli d acacia, mieli d agrumi, mieli vari, pappa reale. I prodotti sono venduti in confezioni da 0,1kg, 0,5 kg, 2 kg. Il sito fornisce informazioni sui prodotti, sulle materie prime impiegate e sui procedimenti di lavorazione. Il mercato, osservava Giovanni Sangiulio, amministratore delegato Supereco, era promettente. La avversione agli alimenti OGM spinge sempre più persone a ricercare alimenti genuini, che sono disposti a pagare di più. Però devi dare al cliente una qualità ineccepibile. Seguo personalmente ogni reclamo e mi accerto che il cliente che ha reclamato sia completamente soddisfatto. Anche il servizio deve essere perfetto: devi rispettare le date. Ma la cosa più importante è la immagine, che curiamo con campagne di promozione e con piccole sponsorizzazioni, poiché la pubblicità è troppo costosa per noi. L azienda vende a clienti privati (circa clienti registrati), a negozi e piccoli supermercati e ad alberghi (circa 500 clienti). I ricavi ammontano a circa ,00 euro e continuano a crescere. I clienti possono ordinare via telefono, via posta, o via web. Il processo di ordinazione è supportato da un sistema CRM multi-canale. Dopo avere verificato il credito del cliente (carta di credito o fido) e avere controllato che il materiale richiesto sia disponibile, il sistema invia una conferma d ordine, con i dati di ordinazione, la data di spedizione e l importo totale dell ordine. Le successive operazioni di picking e spedizione della merce sono assistite da un sistema back-end di tipo ERP, sviluppato appositamente per Supereco. Questo sistema è interfacciato con il CRM, da cui riceve gli ordini di evadere e a cui segnala l avvenuta spedizione. Il cliente può quindi vedere in ogni momento su web lo stato degli ordini in corso e la storia delle sue ordinazioni. Le operazioni di picking e spedizione seguono il seguente procedimento. Il sistema presenta all operatore un lista lista delle spedizioni (estratta degli ordini clienti convalidati dalla conferma d ordine) ordinata per data di scadenza, codice ubicazione (posizione di magazzino dove un dato articolo è immagazzinato) e codice articolo. L operatore procede la prelievo fisico e contestualmente segnala l esito del prelievo su un terminale portatile. L esito può esser positivo (è stato trovato tutto quanto prelevato) nullo (non è stato trovato nulla) parziale (è stato trovato parte di quanto da prelevare). Gli esiti parziali o nulli attivano una scrittura sull archivio Differenze Inventariali di una serie di dati (giacenza registrata, giacenza effettiva, richiesta, differenza, altre informazioni) e un messaggio (SMS) al responsabile delle scorte. Giovanni Sangiulio osservava: I nostri clienti sanno su di noi molto più di quanto noi sappiamo sul servizio e sulla qualità che diamo a loro. Quanto rispettiamo le date di consegna? Quanti ordini non accettiamo perché siamo senza prodotti? Quanti ordini serviamo parzialmente o non serviamo perché abbiamo differenze inventariali?quale è la incidenza delle differenze sulle scorte? Vorrei segmentare questi fatti rispetto al tempo, ai prodotti ed a qualunque altro criterio si ritenga utile. Pagina 4 di 8

5 TELEFONICA SAN GIULIO - EVASIONE ORDINI CLIENTI La San Giulio SpA fornice servizi telefonici in alcune città. Qui é descritto il ciclo di evasione degli ordini dei clienti privati. Il cliente telefona al numero verde e, interagendo con l operatore, perfeziona la propria richiesta. L esito della conversazione (se positivo) è una richiesta di attivazione (RATT) che specifica i dati relativi ad anagrafe del cliente (se il cliente è nuovo), pagamento, contratto di servizio (numero telefonico, canone, servizi forniti ecc.), allacciamento (indirizzo, tipo impianto, data di attivazione). In alternativa, il cliente accede al sito e compila la RATT. Per compilare la RATT, si consultano e/o aggiornano varie tabelle la mappa delle linee telefoniche, in cui sono elencate, per ogni settore della città, le linee attive o pianificate e i collegamenti possibili, l archivio clienti, in cui i dati del cliente sono inseriti (nel caso di clienti nuovi) o aggiornati (nel caso di clienti esistenti), l archivio listino dei servizi, che contiene la descrizione e i prezzi dei servizi disponibili, l archivio dei dati tecnici che contiene informazioni varie per verificare la compatibilità dei servizi richiesti. In entrambi i casi (contatto telefonico o via web) si attiva una verifica con la banca del cliente. Se il feedback è positivo, il sistema crea una nuova riga nell archivio Programma, che memorizza gli allacciamenti da fare e le relative date e crea un messaggio, contenente i dati per la fatturazione, che è inviato alla procedura di fatturazione. In caso negativo, è creata una registrazione di richiesta in sospeso che è notificata agli operatori. Gli operatori contattano telefonicamente o via i clienti con richieste in sospeso, per ottenere i dati corretti. Se la successiva verifica con la banca é positiva, è opportunamente aggiornato l archivio RATT ed è cancellato l archivio delle pratiche in sospeso. In caso contrario, la richiesta RATT é annullata ed è mandata una lettera formale al cliente. Ogni giorno, alle sei di mattina, si elabora il programma dei lavori che ogni squadra deve eseguire. Il Programma include sia le richieste di intervento per malfunzionamenti, contenute nell archivio Reclami, sia le richieste memorizzate in RATT, in scadenza ed inevase (= richieste scadute ma non eseguite). Il Programma è calcolato tenendo conto della consistenza delle squadre disponibili, dei tempi di lavoro memorizzati nell archivio Tempario, dei tempi di spostamento, ricavati dall archivio GIS (Geographical Information System). Il programma calcolato è memorizzato nell archivio Programma e consiste di un tabella che elenca per ogni data-squadra le RATT da eseguire ed altre informazioni. Il sistema segnala via SMS all abbonato l ora prevista del lavoro e il nome del responsabile della squadra. La squadra accede all archivio Programma da terminale portatile ed esegue i lavori indicati. Alla fine di ogni lavoro, la squadra segnala su terminale con il messaggio LAVORO l esito (lavoro eseguito, non eseguito, abbonato assente ecc.), il materiale impiegato, eventuali eccezioni. Le segnalazioni aggiornano in tempo reale gli archivi Programma e RATT (memorizza l avanzamento degli ordini di ogni cliente). L Amministratore Delegato richiede di sapere l andamento degli ordini (totali, evasi, inevasi) suddivisi per cliente, zona ed ogni altra chiave si possa ritenere utile Pagina 5 di 8

6 MUTUI SUPERBANCA Superbanca ha filiali in Europa e 15 milioni di clienti. Uno dei prodotti della banca sono i mutui ipotecari, cioè prestiti per l acquisto di immobili, che sono rimborsati con rate annuali. Per esempio il signor Rossi compra a euro una casa e chiede un mutuo (=prestito) da euro, che rimborserà a rate in dieci anni a tasso fisso. Superbanca ha a catalogo un centinaio di tipi di mutuo, distinti per importo (sino a euro, da a , oltre ), durata (sino a 5 anni, da 6 a 10, oltre 10), quota finanziata (sino al 50%, da 50 a 70%, oltre 70%), tasso applicato (fisso, variabile, misto). Il mutuo del signor Rossi è un mutuo di importo medio ( euro), di durata media (10 anni), di quota media ( / = 66%), a tasso medio. I mutui sono proposti con la procedura illustrata qui di seguito. Il gestore registra sul sistema i dati anagrafici del cliente e la richiesta di mutuo con gli attributi qui sopra elencati. Successivamente il sistema propone alcune domande per valutare la capacità di del cliente di rimborsare i mutui (reddito da IRPEF, proprietà immobiliari, proprietà mobiliari). In base alle risposte, il software propone uno dei mutui a catalogo. Terminata la registrazione, il gestore accede a banche dati esterne (Protesti, Rischi, Centrale Allarmi Interbancaria) dove verifica la affidabilità del cliente. I dati sono acquisiti dal sistema e memorizzati nella base dati del sistema nella tabelle relative alla pratica mutui. Terminata la consultazione, il gestore valuta l affidabilità creditizia del cliente, elaborando i dati dichiarati dal cliente e i dati delle banche dati esterne, con un algoritmo che tiene conto del rapporto rata-reddito e del profilo del cliente, considerando tutti i dati acquisiti, interni ed esterni Il sistema visualizza a video i risultati SI - NI NO. Se il risultato è SI il gestore stampa la Proposta di Mutuo, che indica importo, condizioni, durata e tipo mutuo. Inoltre: il gestore registra a sistema i dati della casa accedendo alle banche dati del Catasto il sistema propone una lista di periti per la valutazione del mutuo, da cui il cliente sceglie un perito e stampa la relativa lettera di incarico professionale. il gestore seleziona a sistema il notaio proposto dal cliente (il sistema accede a una base dati che elenca tutti i notai) e seleziona anche la assicurazione obbligatoria della casa da un apposito catalogo il gestore stampa una lista riepilogativa di tutti i dati sopra menzionati che è inviata per posta elettronica al cliente La Proposta di Mutuo assume lo stato APERTO. Se il risultato è NI viene ripetuta la richiesta, modificando il tipo di mutuo e/o aggiungendo altre informazioni al profilo cliente (p.e. altre proprietà) e l analisi di affidabilità creditizia. Se non si trovano soluzioni, la Proposta di Mutuo assume stato SOSPESO. Se il risultato è NO il gestore non prosegue e il mutuo è rifiutato. La Proposta di Mutuo assume lo stato CHIUSO. L Amministratore Delegato richiede di sapere l andamento dei mutui (erogati, non erogati) suddivisi per cliente, zona ed ogni altra chiave si possa ritenere utile Pagina 6 di 8

7 Esempi di domande di teoria generali Disegnare lo schema architetturale dei sistemi CRM commentando o le caratteristiche di ciascun blocco (Canale presenza, Canale Web ecc.); o la applicabilità al caso di riferimento: quali blocchi sono applicabili e perché. Illustrare i sistemi ERP commentando o Il ruolo dei sistemi ERP nella impresa rispetto ai sistemi CRM o Le caratteristiche paradigmatiche (unicità del dato, modularità, prescrittività) o La applicabilità di una soluzione ERP al caso di riferimento o Le caratteristiche delle piattaforme ERP Descrivere i moduli delle piattaforme BI: o ETL o Warehouse / mart o Moduli DSS, reporting,. Descrivere il modello funzionale dei sistemi CRM di contatto; gradita la esemplificazione sul caso in esame i termini di lista di casi d uso e schema ER. di verifica sul capitolo 1- Sistemi informativi aziendali Descrivere il ruolo di un SI all interno di un organizzazione Spiegare la differenza tra sistema informativo e sistema informatico Descrivere le tipologie di SI che si riescono a distinguere dal punto di vista organizzativo Spiegare qual è la differenza principale tra un SI operativo di prodotto e di processo Descrivere le variabili da cui dipende il fabbisogno informativo di un organizzazione a livello operativo Elencare i fattori rilevanti per l identificazione dei contenuti del portafoglio istituzionale Spiegare il ruolo e le funzionalità dei sistemi direzionali Definire quali aspetti è necessario analizzare per la specifica del modello funzionale di un SI Descrivere le variabili che determinano la complessità di un processo aziendale Descrivere le componenti applicative e tecnologiche maggiormente utilizzate per l implementazione di un SI in azienda di verifica sul capitolo 4- Sistemi ERP Quale e' lo scopo dei sistemi ERP? Che cosa sono i moduli orizzontali ed i moduli verticali? Quali sono state le principali tappe di evoluzione dei sistemi ERP (MRP, ERP, ERP II)? Illustrare ed esemplificare le caratteristiche distintive del paradigma ERP: unicità della informazione, estensione e modularità, prescrittività. Quali sono le caratteristiche architetturali delle piattaforme software ERP? Illustrare i passi fondamentali della adozione di un software ERP: parametrazione, Gap Analysis, personalizzazione. Quale é la struttura della offerta ERP nel mondo? Quali sono le caratteristiche dell'approccio ERP per le Piccole e Medie Imprese? Descrivere l'impatto dei sistemi ERP nelle imprese di verifica sul capitolo 5 - Sistemi CRM Quali sono i moduli applicativi del CRM? Cosa si intende con front-end e back-end del sistema informatico? Definire argomentando con esempi le caratteristiche dei settori industriali in cui l opportunità CRM è più strategica Descrivere il posizionamento dei sistemi CRM all interno del portafoglio applicativo aziendale. Fornire uno schema funzionale dei sistemi CRM e descriverne le principali caratteristiche del paradigma applicativo Descrivere le principali differenze tra CRM operativo, il CRM direzionale e il CRM analitico, ponendo in evidenza i diversi obiettivi e le caratteristiche informatiche Indicare quali informazioni sono normalmente immagazzinate ed elaborate in un sistema CRM operativo Indicare le applicazioni d uso dei sistemi di FFA Pagina 7 di 8

8 Descrivere il modello applicativo e funzionale dei sistemi di gestione del contatto Descrivere l architettura di base e evoluta per un sistema di gestione del contatto (Contact Center) Descrivere l impatto dell evoluzione delle tecnologie di ICT sulle soluzioni CRM, riportando esempi di come le nuove tecnologie hanno migliorato le possibilità di copertura dei processi di gestione del cliente Descrivere il modello applicativo e funzionale dei sistemi di sales force automation Descrivere il modello applicativo e funzionale dei sistemi di assistenza sul campo Descrivere il modello applicativo e funzionale dei sistemi di marketing automation di verifica sul capitolo 7 - Sistemi informativi sanitari Riassumere le differenze fra i sistemi sanitari nazionali. Come si colloca il sistema italiano? Descrivere la componente territoriale e ospedaliera del sistema sanitario italiano Descrivere le principali esigenze di informatizzazione in un tipico processo clinico di degenza Descrivere l'architettura del sistema informativo ospedaliero Quali sono le principali sfide e criticità che i sistemi informativi ospedalieri oggi presentano? Attraverso quali classi di sistemi e servizi informatici viene supportata l'assistenza sul territorio? di verifica sul capitolo 8 Piattaforme di e-government Descrivere il ruolo delle ICT nella Pubblica Amministrazione. Quali sono le principali innovazioni introdotte dai governi in Italia in relazione all impiego delle ICT nella PA? Descrivere l obiettivo dei processi primari nella PA. Illustrare il concetto di evento della vita nei sistemi i egov. Descrivere le componenti dell architettura di un sistema di egov. Che cosa si intende per protocollo informatico? di verifica sul capitolo 9 Piattaforme di Business Intelligence Quali sono le tecnologie di supporto dei sistemi informativi direzionali? Basandovi su di un esempio intuitivo, come l Università presso cui studiate o l azienda dove lavorato, esemplificate i livelli di controllo strategico, direzionale, operativo. Discutete lo schema generale dei sistemi direzionali, esponendo gli obiettivi di ogni livello di elaborazione Quali sono le caratteristiche strutturali e le finalità dello schema dati adottato nei data warehouse? Quali sono le differenze principali tra i sistemi analitici e i sistemi transazionali? Quali sono le principali funzionalità dei sistemi di CRM Analitico descrivendo scopi e caratteristiche dei diversi moduli? Quali sono le principali funzionalità della tecnologia di reporting? Argomentare fornendo degli esempi in quali settori industriali l opportunità strategica del CRM analitico e direzionale è più importante. Descrivere i passi per la definizione di una mappa dei SI direzionali. Descrivere le differenze tra tabella delle chiavi e tabella dei fatti. Formattato: Allineato a sinistra, Puntato + Livello:1 + Allinea a: 0,63 cm + Tabulazione dopo: 1,27 cm + Rientra di: 1,27 cm Eliminato: <#>Come gli Enti Pubblici possono implementare sistemi di cooperazione? Pagina 8 di 8

SCHEMA DELLA PROVA DI ESAME STANDARD

SCHEMA DELLA PROVA DI ESAME STANDARD SCHEMA DELLA PROVA DI ESAME STANDARD TESTO D ESAME (teoria) G. Bracchi, C. Francalanci, G. Motta: Sistemi Informativi per la impresa digitale, McGraw- Hill Italia, Milano, 2005 (tutti i capitoli tranne

Dettagli

Sistemi informativi - Esercizi - versione 6-2011

Sistemi informativi - Esercizi - versione 6-2011 VOLA FACILE... 2 Specifiche DFM... 2... 2 MINIALBERGHI... 3 Specifiche DFM... 3... 3 SUPERECO... 4 Specifiche DFM... 4... 4 TELEFONICA SAN GIULIO - EVASIONE ORDINI CLIENTI... 5 Specifiche DFM... 5... 5

Dettagli

INDICE 22-02-2005 15:25 Pagina V. Indice

INDICE 22-02-2005 15:25 Pagina V. Indice INDICE 22-02-2005 15:25 Pagina V Indice Gli autori XIII XVII Capitolo 1 I sistemi informativi aziendali 1 1.1 INTRODUZIONE 1 1.2 IL MODELLO INFORMATICO 3 1.2.1. Il modello applicativo 3 Lo strato di presentazione

Dettagli

MATERIALE ILLUSTRATIVO DELLA PROVA DI ESAME - Domande teoriche & casi - Versione 3 Preparazione teoria: aula EF3 6 aprile ore 16

MATERIALE ILLUSTRATIVO DELLA PROVA DI ESAME - Domande teoriche & casi - Versione 3 Preparazione teoria: aula EF3 6 aprile ore 16 MATERIALE ILLUSTRATIVO DELLA PROVA DI ESAME - Domande teoriche & casi - Versione 3 Preparazione teoria: aula EF3 6 aprile ore 16 TESTO D ESAME (teoria) G. Bracchi, C. Francalanci, G. Motta: Sistemi Informativi

Dettagli

Capitolo 7a CRM SALES FORCE AUTOMATION

Capitolo 7a CRM SALES FORCE AUTOMATION Capitolo 7a CRM SALES FORCE AUTOMATION 1 Scopo e ambito dei sistemi SFA Ambito: informatizzare il canale presenza : interazione faccia a faccia tra clienti e organizzazione vendita (agenti, negozi, filiali):

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

Le funzioni dei moduli

Le funzioni dei moduli SellShop applicativo modulare per catene di punti vendita SellShop nasce dalla più che decennale esperienza di SetUp nella realizzazione di programmi applicativi per la gestione della distribuzione, utilizzati

Dettagli

Pronto800 Manuale d aiuto

Pronto800 Manuale d aiuto Pronto800 Manuale d aiuto INFORMAZIONI IMPORTANTI COSA DEVO FARE PER ATTIVARE UN NUMERO VERDE? QUANTO COSTA ATTIVARE UN NUMERO VERDE? IN QUANTO TEMPO IL MIO NUMERO VERDE SARÀ ATTIVO? COME POSSO PAGARE?

Dettagli

Informatica Industriale Modello organizzativo Enterprise Resource Planner

Informatica Industriale Modello organizzativo Enterprise Resource Planner DIIGA - Università Politecnica delle Marche A.A. 2006/2007 Informatica Industriale organizzativo Enterprise Resource Planner Luca Spalazzi spalazzi@diiga.univpm.it www.diiga.univpm.it/~spalazzi/ Informatica

Dettagli

La soluzione erp PeR La gestione integrata della PRoduzione industriale

La soluzione erp PeR La gestione integrata della PRoduzione industriale J-Mit La soluzione ERP per la gestione integrata della produzione industriale J-Mit La soluzione ERP per la gestione e il controllo della produzione J-Mit di Revorg è la soluzione gestionale flessibile

Dettagli

RACCOLTA ORDINI AGENTI DROID SALES

RACCOLTA ORDINI AGENTI DROID SALES Prodotti Software - DroidSales RACCOLTA ORDINI AGENTI DROID SALES Una vera applicazione business per la forza vendita, nata da oltre dieci anni di specifica competenza nel settore e già pienamente integrata

Dettagli

Galileo Assistenza & Post Vendita

Galileo Assistenza & Post Vendita Galileo Assistenza & Post Vendita SOMMARIO PRESENTAZIONE... 2 AREE DI INTERESSE... 2 PUNTI DI FORZA... 2 Caratteristiche... 3 Funzioni Svolte... 4 ESEMPI.7-1 - PRESENTAZIONE Sempre più spesso ci si riferisce

Dettagli

SIG-FIN UN CRM PER TUTTE LE ESIGENZE

SIG-FIN UN CRM PER TUTTE LE ESIGENZE SIG-FIN UN CRM PER TUTTE LE ESIGENZE SIG-FIN (Sistema Informativo Gestionale Finanziario) è la soluzione di CRM (Customer Relationship Management) sviluppato da Cesaweb per tutte le società Finanziarie

Dettagli

Pannelli per Gestione Avanzata Ordini

Pannelli per Gestione Avanzata Ordini Linea Verticali Pannelli per Gestione Avanzata Ordini pag.1 Software personalizzato Linea Verticali Pannelli per Gestione Avanzata Ordini Linea Verticali Pannelli per Gestione Avanzata Ordini pag.2 Gestione

Dettagli

Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi

Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi Release 5.20 Manuale Operativo CLIENTI PLUS Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi Il modulo Clienti Plus è stato studiato per ottimizzare la gestione amministrativa dei clienti, abilitando la gestione

Dettagli

AppStore No Grazie! RACCOLTA ORDINI AGENTI ipad SALES

AppStore No Grazie! RACCOLTA ORDINI AGENTI ipad SALES Prodotti Software - ipadsales RACCOLTA ORDINI AGENTI ipad SALES Una vera applicazione business per la forza vendita, nata da oltre dieci anni di specifica competenza nel settore e già pienamente integrata

Dettagli

Sistemi Informativi Aziendali I

Sistemi Informativi Aziendali I Modulo 5 Sistemi Informativi Aziendali I 1 Corso Sistemi Informativi Aziendali I - Modulo 5 Modulo 5 Il Sistema Informativo verso il mercato, i canali ed i Clienti: I nuovi modelli di Business di Internet;

Dettagli

Sistemi Informativi I Caso di studio con applicazione di UML

Sistemi Informativi I Caso di studio con applicazione di UML 9 CASO DI STUDIO CON APPLICAZIONE DI UML...2 9.1 IL CASO DI STUDIO...2 9.1.1 Il sistema attuale...2 9.2 IL PROBLEM STATEMENT...3 9.2.1 Formulazione del Problem statement per il caso proposto...3 9.3 USE

Dettagli

LE SOLUZIONI PER L'INDUSTRIA AMMINISTRARE I PROCESSI

LE SOLUZIONI PER L'INDUSTRIA AMMINISTRARE I PROCESSI LE SOLUZIONI PER L'INDUSTRIA AMMINISTRARE I PROCESSI (ERP) Le soluzioni Axioma per l'industria Le soluzioni di Axioma per l'industria rispondono alle esigenze di tutte le aree funzionali dell azienda industriale.

Dettagli

Ilpas Booking. La soluzione definitiva per il tuo albergo

Ilpas Booking. La soluzione definitiva per il tuo albergo Ilpas Booking La soluzione definitiva per il tuo albergo Ilpas Booking è un software efficace ed accurato per gestione albergo, hotel e bed and breakfast, utile nel controllo stato della gestione camere

Dettagli

Manuale "Conto Corrente e servizi"

Manuale Conto Corrente e servizi Manuale "Conto Corrente e servizi" Indice Conti Correnti Saldo.3-7 Movimenti..8-13 Assegni.14-17 Bonifico nostra Banca..18-24 Bonifico altra Banca.25-31 Bonifico Postale 32-38 Bonifico periodico 39-46

Dettagli

Traccia delle soluzioni

Traccia delle soluzioni Corso di Ingegneria del software Secondo appello 29 gennaio 2008 V. Ambriola, L. Semini Dipartimento di Informatica, Università di Pisa a.a. 2007/08 La prova si svolge a libri chiusi (non è permessa la

Dettagli

Contact Box. Lead Generation direttamente nel CRM grazie al modulo ContactBoxWEB to Lead. Validità: Febbraio 2013

Contact Box. Lead Generation direttamente nel CRM grazie al modulo ContactBoxWEB to Lead. Validità: Febbraio 2013 Contact Box Lead Generation direttamente nel CRM grazie al modulo ContactBoxWEB to Lead Validità: Febbraio 2013 Questa pubblicazione è puramente informativa. SISECO non offre alcuna garanzia, esplicita

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA Facoltà di Ingegneria

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI BRESCIA Facoltà di Ingegneria ESAME DI STATO DI ABILITAZIONE ALL'ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE DI INGEGNERE PRIMA PROVA SCRITTA DEL 22 giugno 2011 SETTORE DELL INFORMAZIONE Tema n. 1 Il candidato sviluppi un analisi critica e discuta

Dettagli

SOFTWARESIRIO L E S O L U Z I O N I P E R L A P M I. Contratti di manutenzione, chiamate e interventi

SOFTWARESIRIO L E S O L U Z I O N I P E R L A P M I. Contratti di manutenzione, chiamate e interventi SOFTWARESIRIO L E S O L U Z I O N I P E R L A P M I Contratti di manutenzione, chiamate e interventi A CHI SI RIVOLGE Alle Piccole e Medie Imprese italiane che vogliono gestire in maniera automatizzata

Dettagli

Valutazione del SCI da parte del revisore. Caso Elettronica Italia Soluzioni. Corso di revisione aziendale anno accademico 2012-2013

Valutazione del SCI da parte del revisore. Caso Elettronica Italia Soluzioni. Corso di revisione aziendale anno accademico 2012-2013 Rif sm/fb 1 Valutazione del SCI da parte del revisore Caso Elettronica Italia Soluzioni Corso di revisione aziendale anno accademico 2012-2013 Università degli Studi di Bergamo Prof.ssa Stefania Servalli

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA L offerta e la vendita di prodotti sul sito web www.emminailitalia.it sono regolate dalle seguenti Condizioni Generali

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA L offerta e la vendita di prodotti sul sito web www.emminailitalia.it sono regolate dalle seguenti Condizioni Generali CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA L offerta e la vendita di prodotti sul sito web www.emminailitalia.it sono regolate dalle seguenti Condizioni Generali di Vendita. I prodotti acquistati sul Sito sono realizzati

Dettagli

HELP DESK. Questa finestra serve per impostare le classi tariffarie, che dovranno essere associate ai clienti ed hai contratti ad essi applicati.

HELP DESK. Questa finestra serve per impostare le classi tariffarie, che dovranno essere associate ai clienti ed hai contratti ad essi applicati. HELP DESK Il modulo della gestione Help Desk di Target Cross ha lo scopo di fornire agli utenti uno strumento integrato per la gestione dei servizi di assistenza post vendita quali, ad esempio, chiamate

Dettagli

SCS LOGISTICA TRASPORTI SPEDIZIONI

SCS LOGISTICA TRASPORTI SPEDIZIONI SCS LOGISTICA TRASPORTI SPEDIZIONI Sistema Informatico per la Gestione della Società di, Logistica Trasporti Spedizioni Pagina 1 di 20 INDICE 1 SCOPO E FINALITÀ DEL DOCUMENTO... 4 2 DESCRIZIONE GENERALE...

Dettagli

Contact Center Manuale CC_Contact Center

Contact Center Manuale CC_Contact Center Contact Center Manuale CC_Contact Center Revisione del 05/11/2008 INDICE 1. FUNZIONALITÀ DEL MODULO CONTACT CENTER... 3 1.1 Modalità di interfaccia con il Contact Center... 3 Livelli di servizio... 4 1.2

Dettagli

AUTOMAZIONE DELLE PROCEDURE DI GESTIONE MAGAZZINO E GESTIONE LAVORAZIONI, CON INTRODUZIONE DI LETTORI PORTATILI DI CODICI A BARRE WI-FI

AUTOMAZIONE DELLE PROCEDURE DI GESTIONE MAGAZZINO E GESTIONE LAVORAZIONI, CON INTRODUZIONE DI LETTORI PORTATILI DI CODICI A BARRE WI-FI AUTOMAZIONE DELLE PROCEDURE DI GESTIONE MAGAZZINO E GESTIONE LAVORAZIONI, CON INTRODUZIONE DI LETTORI PORTATILI DI CODICI A BARRE WI-FI INTRODUZIONE Il progetto nasce dall esigenza dei clienti di sviluppare

Dettagli

Le informazioni necessarie per l istruttoria Le informazioni e la documentazione che la banca chiede riguardano principalmente: Soggetto richiedente

Le informazioni necessarie per l istruttoria Le informazioni e la documentazione che la banca chiede riguardano principalmente: Soggetto richiedente La valutazione del merito creditizio dei soggetti richiedenti finanziamenti di Microcredito assistiti dal Fondo di Garanzia per le Piccole e Medie Imprese. Questo documento rappresenta, in modo schematico

Dettagli

ENGINEERING PER IL MERCATO IDRICO

ENGINEERING PER IL MERCATO IDRICO ENGINEERING PER IL MERCATO IDRICO ENGINEERING INGEGNERIA INFORMATICA Engineering è il leader italiano nel settore dei servizi e del software, con oltre 6.500 specialisti distribuiti tra Italia, Belgio,

Dettagli

www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D

www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D M www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D SOMMARIO INTRODUZIONE...3 I comandi di base...5 I comandi di base...6 Avvio...7 Gestione Clienti...7 Gestione Fornitori...8 Gestione Prodotti...9 Help...10

Dettagli

Capitolo 13. La distribuzione al dettaglio e all ingrosso. Capitolo 13- slide 1

Capitolo 13. La distribuzione al dettaglio e all ingrosso. Capitolo 13- slide 1 Capitolo 13 La distribuzione al dettaglio e all ingrosso Capitolo 13- slide 1 e all ingrosso Obiettivi di di apprendimento La distribuzione al dettaglio. Le decisioni di marketing dell impresa al dettaglio.

Dettagli

Chi Siamo 1.1 Una realtà in crescita 1.2 Holidaytravelpass 1.2.1 Mission Holidaytravelpass 1.2.2 Vision

Chi Siamo 1.1 Una realtà in crescita 1.2 Holidaytravelpass 1.2.1 Mission Holidaytravelpass 1.2.2 Vision Chi Siamo 1.1 Una realtà in crescita In costante sviluppo, sempre pronta a cogliere le migliori opportunità offerte dal mercato, Holidaytravelpass si è presto consolidata anche come tour operator initalia

Dettagli

www.softwaretelemarketing.com SOLUZIONE CRM E CTI PER CALL E CONTACT CENTER

www.softwaretelemarketing.com SOLUZIONE CRM E CTI PER CALL E CONTACT CENTER www.softwaretelemarketing.com SOLUZIONE CRM E CTI PER CALL E CONTACT CENTER SOFTWARE PER LA GESTIONE E P SOFTWARE PER LA due. CRM è lo strumento dedicato alla gestione e pianificazione delle azioni di

Dettagli

I processi aziendali e l industria della cornice di legno.

I processi aziendali e l industria della cornice di legno. I processi aziendali e l industria della cornice di legno. Productio Flow può essere classificato come un sistema software progettato ad hoc sulle esigenze gestionali dell industria della cornice di legno

Dettagli

Mecprod. Soluzione verticale per il settore Manifatturiero ABACUS

Mecprod. Soluzione verticale per il settore Manifatturiero ABACUS ABACUS Mecprod Soluzione verticale per il settore Manifatturiero Mecprod Mecprod è il verticale di Abacus per la gestione della produzione dedicato alle aziende del settore manifatturiero. Mecprod è il

Dettagli

Il controllo operativo nell area commerciale. Corso di Gestione dei Flussi di informazione A.A. 2009/2010

Il controllo operativo nell area commerciale. Corso di Gestione dei Flussi di informazione A.A. 2009/2010 Il controllo operativo nell area commerciale Corso di Gestione dei Flussi di informazione A.A. 2009/2010 Ciclo ordini-spedizioni Ciclo vendite-incassi Ciclo ordini spedizioni 1. Acquisizione degli ordini

Dettagli

Software dedicato alle aziende del settore abbigliamento a partire dalla produzione alla vendita al dettaglio. Utile ai punti vendita con articoli

Software dedicato alle aziende del settore abbigliamento a partire dalla produzione alla vendita al dettaglio. Utile ai punti vendita con articoli Software dedicato alle aziende del settore abbigliamento a partire dalla produzione alla vendita al dettaglio. Utile ai punti vendita con articoli che richiedono la gestione di varianti di misure e colori

Dettagli

TREND Il Tuo negozio online in 5 minuti

TREND Il Tuo negozio online in 5 minuti TREND, il Tuo negozio online in 5 minuti TREND Il Tuo negozio online in 5 minuti Guida per l utente Da oggi puoi facilmente creare il Suo negozio anche su internet senza dover acquistare o realizzare costosi

Dettagli

Data Mining a.a. 2010-2011

Data Mining a.a. 2010-2011 Data Mining a.a. 2010-2011 Docente: mario.guarracino@cnr.it tel. 081 6139519 http://www.na.icar.cnr.it/~mariog Informazioni logistiche Orario delle lezioni A partire dall 19.10.2010, Martedì h: 09.50 16.00

Dettagli

uadro Business Intelligence Professional Gestione Aziendale Fa quadrato attorno alla tua azienda

uadro Business Intelligence Professional Gestione Aziendale Fa quadrato attorno alla tua azienda Fa quadrato attorno alla tua azienda Professional Perché scegliere Cosa permette di fare la businessintelligence: Conoscere meglio i dati aziendali, Individuare velocemente inefficienze o punti di massima

Dettagli

IL GESTIONALE PER PIATTAFORMA IBM I(AS400)

IL GESTIONALE PER PIATTAFORMA IBM I(AS400) IL GESTIONALE PER PIATTAFORMA IBM I(AS400) Ogni realtà imprenditoriale ha esigenze specifiche tali da rendere vantaggiosa la scelta di soluzioni modellate ad hoc sulla propria struttura. Questo è l'approccio

Dettagli

Analisi dei Requisiti

Analisi dei Requisiti Analisi dei Requisiti Pagina 1 di 16 Analisi dei Requisiti Indice 1 - INTRODUZIONE... 4 1.1 - OBIETTIVO DEL DOCUMENTO...4 1.2 - STRUTTURA DEL DOCUMENTO...4 1.3 - RIFERIMENTI...4 1.4 - STORIA DEL DOCUMENTO...4

Dettagli

MacBOOK. Gestionale per librerie Windows e Mac

MacBOOK. Gestionale per librerie Windows e Mac Gestionale per librerie Windows e Mac Agile e dinamico Questa è la schermata iniziale dell interfaccia di, contenente la maggior parte delle funzioni svolte dal programma, che permette un rapido passaggio

Dettagli

Decision Support System Manuale Utente (versione light)

Decision Support System Manuale Utente (versione light) Decision Support System Manuale Utente (versione light) Edizione 1 Revisione n 4 Data 13/03/12 Dettagli Nuova release DSS Revisione eseguita da Elena Levratti INDICE 1. 2. 3. COME ACCEDERE AL DSS... 2

Dettagli

Guida operativa servizi online. Versione: 1.00 del 30/9/2011. ATHENA PORTAL Software Amministrazione Associazioni Sportive Dilettantistiche Pag.

Guida operativa servizi online. Versione: 1.00 del 30/9/2011. ATHENA PORTAL Software Amministrazione Associazioni Sportive Dilettantistiche Pag. Guida operativa servizi online Versione: 1.00 del 30/9/2011 ATHENA PORTAL Software Amministrazione Associazioni Sportive Dilettantistiche Pag. 1 INDICE PREMESSA... 3 SCOPO DEL MANUALE... 3 COS È ATHENAPORTAL...

Dettagli

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA - organizzare e gestire l insieme delle attività, utilizzando una piattaforma per la gestione aziendale: integrata, completa, flessibile, coerente e con un grado di complessità

Dettagli

Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax

Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax 1 INDICE Capitolo 0: Per iniziare Configurazione. 3 Struttura del software.. 4 Utilizzo del software 5 Capitolo 1: Tabelle di base Clienti 6 Consulenti

Dettagli

Progetto ANAMA REGOLAMENTO 101210

Progetto ANAMA REGOLAMENTO 101210 Progetto ANAMA REGOLAMENTO 101210 Nell ambito del Progetto ANAMA (di seguito denominato anche Progetto ) ideato da ANAMA CONFESERCENTI, Via Nazionale 60 00184 Roma, tel. 06/47.251, il presente REGOLAMENTO

Dettagli

ALBO FORNITORI MEDIASET

ALBO FORNITORI MEDIASET e-procurement TMP-018_11 MEDIASET ALBO FORNITORI MEDIASET Manuale_BUYER_vOnline.doc Pagina 1 di 46 e-procurement TMP-018_11 Sommario MEDIASET... 1 ALBO FORNITORI MEDIASET... 1 INTRODUZIONE... 4 STRUTTURA

Dettagli

Apros s.r.l. è lieta di presentarvi

Apros s.r.l. è lieta di presentarvi Apros s.r.l. è lieta di presentarvi Apros Configurator è uno strumento facile ed intuitivo nel suo utilizzo, che vi permetterà di realizzare in breve tempo il dimensionamento di canne fumarie e renderà

Dettagli

GOW GESTIONE ORDINI WEB

GOW GESTIONE ORDINI WEB OW GOW GESTIONE ORDINI WEB OWUn'azienda moderna necessita di strumenti informatici efficienti ed efficaci, in GESTIONE CLIENTI, ORDINI E STATISTICHE TRAMITE BROWSER WEB grado di fornire architetture informative

Dettagli

Il software ideale per la gestione delle prenotazioni GUIDA UTENTE

Il software ideale per la gestione delle prenotazioni GUIDA UTENTE Il software ideale per la gestione delle prenotazioni GUIDA UTENTE Presentazione... 2 Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Registrazione del programma... 8 Inserimento Immobile... 9 Inserimento proprietario...

Dettagli

- Modulare - Efficiente - Verticalizzato - Sicuro - Personalizzabile - User friendly - Affidabile - Semplice

- Modulare - Efficiente - Verticalizzato - Sicuro - Personalizzabile - User friendly - Affidabile - Semplice PROGRAMMA GESTIONALE CONTABILITA E MAGAZZINO Domino è il nuovo gestionale sviluppato in linguaggio Visual Basic.NET; suddiviso in MODULI si adatta perfettamente alle diverse tipologie aziendali; un alta

Dettagli

Manuale d uso. UTILIZZO delle PROCEDURE

Manuale d uso. UTILIZZO delle PROCEDURE Manuale d uso UTILIZZO delle PROCEDURE Versione 1.0 Maint manager è sviluppato da ISI per Sommario. Manuale utente...1 Sommario...2 Gestione della manutenzione:...3 Richieste di servizio...3 Dichiarazione

Dettagli

IMPIANTI.NET E il gestionale verticale ideato per le aziende che realizzano IMPIANTI TECNOLOGICI

IMPIANTI.NET E il gestionale verticale ideato per le aziende che realizzano IMPIANTI TECNOLOGICI IMPIANTI.NET E il gestionale verticale ideato per le aziende che realizzano IMPIANTI TECNOLOGICI AGGIUNGI NUOVA PROFESSIONALITA ALLA TUA AZIENDA scegliendo la semplicità e l efficienza di IMPIANTI.NET,

Dettagli

Sito web per la presentazione e l accesso ai servizi di Ruven integrato con la piattaforma B2B del pacchetto software ERP Stratega.NET.

Sito web per la presentazione e l accesso ai servizi di Ruven integrato con la piattaforma B2B del pacchetto software ERP Stratega.NET. Nome soluzione Ruven S.r.l. Settore: Cosmetica Descrizione Sito web per la presentazione e l accesso ai servizi di Ruven integrato con la piattaforma B2B del pacchetto software ERP Stratega.NET. MediaFile

Dettagli

IL CRM (CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT) IN HOTEL

IL CRM (CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT) IN HOTEL IL CRM (CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT) IN HOTEL LA GESTIONE AVANZATA DELLE RELAZIONI CON I CLIENTI DESTINATARI: DIRETTORI D ALBERGO COSTO: 122,00 (100,00 + 22% IVA INCLUSA) OBIETTIVI FORMATIVI Acquisire

Dettagli

Portale dei Pagamenti MANUALE UTENTE. Versione 3.0 del 01/04/2015 ELENCO VERSIONI. Versione Descrizione e Impatto della modifica Da Emissione

Portale dei Pagamenti MANUALE UTENTE. Versione 3.0 del 01/04/2015 ELENCO VERSIONI. Versione Descrizione e Impatto della modifica Da Emissione Portale dei Pagamenti MANUALE UTENTE Versione 3.0 del 01/04/2015 ELENCO VERSIONI Versione Descrizione e Impatto della modifica Da Emissione Versione 3 L acquisto online dei Voucher Virtuali è consentito

Dettagli

IFTS Settore Servizi Assicurativi e Finanziari

IFTS Settore Servizi Assicurativi e Finanziari Allegato al documento tecnico IFTS Settore Servizi Assicurativi e Finanziari ELENCO delle FIGURE PROFESSIONALI di RIFERIMENTO N 1 - Tecnico superiore per le operazioni di sportello nel settore dei servizi

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

Tecniche e Strategie per misurare e migliorare le performance del servizio di telefonia fissa. Application Monitoring Broadband Report Analysis

Tecniche e Strategie per misurare e migliorare le performance del servizio di telefonia fissa. Application Monitoring Broadband Report Analysis Tecniche e Strategie per misurare e migliorare le performance del servizio di telefonia fissa Application Monitoring Broadband Report Analysis Le necessità tipiche del servizio di telefonia Maggiore sicurezza

Dettagli

GESTIONE ORDINI. Sommario

GESTIONE ORDINI. Sommario GESTIONE ORDINI Sommario Inserimento e modifica Documento... 2 Automatismi Canale Cliente Mandanti... 7 Gestione delle Promozioni... 8 Modalità di Pagamento... 9 Statistiche Ordini... 11 1 Inserimento

Dettagli

GPV GESTIONE PUNTO VENDITA

GPV GESTIONE PUNTO VENDITA GPV GESTIONE PUNTO VENDITA GESTIONE PUNTO VENDITA Vendita al banco GESTIONE PUNTO VENDITA, modulo funzionale del gestionale ERP Business Linea Net, è stato progettato per rispondere alle esigenze delle

Dettagli

CONTRATTO DI CONTO CORRENTE E CARTE DI PAGAMENTO: CONDIZIONI GENERALI

CONTRATTO DI CONTO CORRENTE E CARTE DI PAGAMENTO: CONDIZIONI GENERALI CONTRATTO DI CONTO CORRENTE E CARTE DI PAGAMENTO: CONDIZIONI GENERALI Edizione 04/2011 INDICE Sezione I - I principi che guidano il nostro rapporto Principio 1 - Come sono regolati i rapporti tra il cliente

Dettagli

Sistemi Informativi 01CIT 16 Novembre 2007

Sistemi Informativi 01CIT 16 Novembre 2007 Matricola Cognome Nome: Sistemi Informativi 01CIT 16 Novembre 2007 Non e consentito usare appunti, libri o simili. Scrivere solo su questi fogli. Ticket parcheggi. Tradizionalmente il pagamento dei parcheggi

Dettagli

King Produzione. Gestione. produzione

King Produzione. Gestione. produzione King Produzione Gestione flessibile della produzione Gestione flessibile della produzione... 3 CARATTERISTICHE GENERALI... 4 IL LANCIO DI PRODUZIONE... 6 IL LANCIO PRODUZIONE CON MRP... 7 PRODUZIONE BASE...

Dettagli

GOW GESTIONE ORDINI WEB

GOW GESTIONE ORDINI WEB OW GOW GESTIONE ORDINI WEB NOTE CARATTERISTICHE GESTIONE ORDINI WEB è un applicazione specificatamente progettata per soddisfare le esigenze di chi vuol realizzare una soluzione per il commercio elettronico

Dettagli

È possibile caricare e gestire l archivio anche su supporti di memoria esterni rimovibili (Pen drive, ecc.)

È possibile caricare e gestire l archivio anche su supporti di memoria esterni rimovibili (Pen drive, ecc.) Soluzione Polisportiva è un intuitivo e completo applicativo ideato per semplificare la gestione dei centri sportivi (circoli tennis, campi polifunzionali, campi calcetto, piscine ecc.), sia attraverso

Dettagli

TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI

TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI Titolo VI (artt. 115-128) Testo Unico Bancario FOGLI INFORMATIVI INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CARATE BRIANZA Società Cooperativa Sede Legale: 20048 Carate Brianza (MI) - Via Cusani, 6 Tel. 0362 9401 - Fax 0362 903634 email info@caratebrianza.bcc.it

Dettagli

Twenty Enterprise. con oltre 30 anni di esperienza in Gestione Aziendale

Twenty Enterprise. con oltre 30 anni di esperienza in Gestione Aziendale Erp prodotto ed assistito dal team di Sistemi e Informatica srl con oltre 30 anni di esperienza in Gestione Aziendale Sistemi e Informatica srl (dal 1984) è Certificata ISO 9001 dal 2000 Il Software di

Dettagli

(Premere un tasto per proseguire)

(Premere un tasto per proseguire) (Premere un tasto per proseguire) Un pannello iniziale permette ad ogni utente di accedere al programma con una password. dalla schermata principale è possibile accedere a tutte le funzioni del programma

Dettagli

GPV GESTIONE PUNTO VENDITA

GPV GESTIONE PUNTO VENDITA GPV GESTIONE PUNTO VENDITA GESTIONE PUNTO VENDITA Vendita al banco GESTIONE PUNTO VENDITA, modulo funzionale del gestionale ERP Business Linea Net, è stato progettato per rispondere alle esigenze delle

Dettagli

E-Shop/X4Shop : interfaccia IceCat the opencatalog

E-Shop/X4Shop : interfaccia IceCat the opencatalog E-Shop/X4Shop : interfaccia IceCat the opencatalog La presente guida illustra le corrette modalità di utilizzo delle procedure incluse nel Programma E-Shop/X4- Shop per accedere alle funzioni offerte dal

Dettagli

Plurimpresa/e-commerce. soluzione di commercio elettronico

Plurimpresa/e-commerce. soluzione di commercio elettronico Plurimpresa/e-commerce soluzione di commercio elettronico Plurimpresa/e-commerce Plurimpresa/e commerce è la soluzione di Commercio Elettronico di Plurima Software utilizzabile, sia dal cliente consumer

Dettagli

Centro sportivo Goal. Manuale d uso. Commento guidato sulle principali funzionalità del programma

Centro sportivo Goal. Manuale d uso. Commento guidato sulle principali funzionalità del programma Centro sportivo Goal Manuale d uso Commento guidato sulle principali funzionalità del programma Indice 1. Presentazione...3 2. Sito Internet...3 2.1. Pagina principale...3 2.2. Dove siamo...4 2.3. Fotografie...4

Dettagli

M46 GDS documentazione Verticale R0

M46 GDS documentazione Verticale R0 1. Introduzione 2. Soluzione proposta 1. Inserimento e/o modifica dei contratti 2. Inserimento e/o modifica dati anagrafici degli articoli 3. Avanzamento flusso documentale ordine di acquisto 3. Personalizzazione

Dettagli

BooksManager. La soluzione ideale per librerie e distributori editoriali. Soluzioni informatiche. Assistenza Tecnica. Web & Mobile

BooksManager. La soluzione ideale per librerie e distributori editoriali. Soluzioni informatiche. Assistenza Tecnica. Web & Mobile Soluzioni informatiche La soluzione ideale per librerie e distributori editoriali BooksManager Assistenza Tecnica Consulenza Soluzioni Gestionali ERP e su misura Logistica avanzata Produzione Tracciabilità

Dettagli

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE GUIDA UTENTE Installazione...2 Prima esecuzione...5 Login...7 Registrazione del programma...8 Inserimento clienti...9 Gestione contatti...11 Agenti...15 Archivi di base...16 Installazione in rete...16

Dettagli

GESTIONE CONTRATTI. Contratti clienti e contratti fornitori

GESTIONE CONTRATTI. Contratti clienti e contratti fornitori SPRING - CONTRATTI La Gestione Contratti di SPRING, in un'azienda, risolve le esigenze relative alla rilevazione dei contratti e delle relative condizioni. In particolare è possibile definire i servizi

Dettagli

Gestione delle informazioni necessarie all attività di validazione degli studi di settore. Trasmissione degli esempi da valutare.

Gestione delle informazioni necessarie all attività di validazione degli studi di settore. Trasmissione degli esempi da valutare. Gestione delle informazioni necessarie all attività di validazione degli studi di settore. Trasmissione degli esempi da valutare. E stato previsto l utilizzo di uno specifico prodotto informatico (denominato

Dettagli

Brochure prodotto Infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici Servizi di connessione ABB

Brochure prodotto Infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici Servizi di connessione ABB Brochure prodotto Infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici Servizi di connessione ABB Servizi di connessione Prodotti a supporto del business Per sfruttare al meglio una rete di ricarica per veicoli

Dettagli

BILANCIO DELLE IMPRESE BANCARIE E INDUSTRIALI di Lucia BARALE

BILANCIO DELLE IMPRESE BANCARIE E INDUSTRIALI di Lucia BARALE Tema d esame BILANCIO DELLE IMPRESE BANCARIE E INDUSTRIALI di Lucia BARALE ATTIVITÀ DIDATTICHE 1 MATERIE AZIENDALI (classe 5 a ITC) Il tema proposto è articolato in tre parti, di cui l ultima con tre alternative

Dettagli

Modelli matematici avanzati per l azienda a.a. 2010-2011

Modelli matematici avanzati per l azienda a.a. 2010-2011 Modelli matematici avanzati per l azienda a.a. 2010-2011 Docente: Pasquale L. De Angelis deangelis@uniparthenope.it tel. 081 5474557 http://www.economia.uniparthenope.it/siti_docenti P.L.DeAngelis Modelli

Dettagli

Evasione. Evasione. Vendite. Magazzini Immagini

Evasione. Evasione. Vendite. Magazzini Immagini Schema di funzionamento del Carico da Ordini Ordine Archivio di Transito Univoco Evasione Codifica Controllo Articoli Generico Evasione Movimenti Documenti Giacenze Testata Scadenze Vendite Dettaglio Ingrosso

Dettagli

Il CRM operativo. Daniela Buoli. 2 maggio 2006

Il CRM operativo. Daniela Buoli. 2 maggio 2006 Il CRM operativo 2 maggio 2006 1. Il marketing relazionale Il marketing relazionale si fonda su due principi fondamentali che è bene ricordare sempre quando si ha l opportunità di operare a diretto contatto

Dettagli

SISECO CRM Email Interaction ESEMPIO CASO DI SUCCESSO. www.siseco.com - CRM, CIM & IP Contact Management Advanced Solutions

SISECO CRM Email Interaction ESEMPIO CASO DI SUCCESSO. www.siseco.com - CRM, CIM & IP Contact Management Advanced Solutions www.siseco.com - CRM, CIM & IP Contact Management Advanced Solutions LO SCENARIO La realtà aziendale Azienda commerciale BtoC Importante attività di Web Lead Generation Processi commerciali strutturati

Dettagli

MEGAWEB. Soluzione completa per aziende, grossisti e distributori. Magazzino e Gestione Aziendale. La ricerca del risultato è nel nostro DNA

MEGAWEB. Soluzione completa per aziende, grossisti e distributori. Magazzino e Gestione Aziendale. La ricerca del risultato è nel nostro DNA La ricerca del risultato è nel nostro DNA OUTCOME RESEARCH SRL Via Appia, 353 04028 Scauri (LT) Via delle Nereidi, 29 int. 15 00121 Roma Tel. 0771-614.686 614.687 fax 0771-61.46.88 06-5634.7181 www.outcomeresearch.com

Dettagli

L Infrastruttura CBI tra sicurezza ed efficienza

L Infrastruttura CBI tra sicurezza ed efficienza L Infrastruttura CBI tra sicurezza ed efficienza Ivana Gargiulo Project Manager Standard e Architettura Consorzio CBI Milano, 14 ottobre 2013 Luogo, Data Evoluzione e ruolo del Consorzio CBI 1995 2001

Dettagli

HBS Soluzione per il settore Noleggi

HBS Soluzione per il settore Noleggi HBS Soluzione per il settore Noleggi HBS - Hire Business Solution Soluzione per il settore Noleggi HBS è una soluzione gestionale per le aziende che lavorano nel mondo del noleggio. Nato da esigenze di

Dettagli

MADE in BIT srl Via corelli n 85 FIRENZE, Sede operativa Via Gattinella n 2 Campi Bisenzio ( FI ) Tel.: 055-8969730 - Fax : 055-8805999 email :

MADE in BIT srl Via corelli n 85 FIRENZE, Sede operativa Via Gattinella n 2 Campi Bisenzio ( FI ) Tel.: 055-8969730 - Fax : 055-8805999 email : Presentazione: La procedura agenti Infinity Orders è stata pensata e sviluppata per computer portatili o ultra mobili per soddisfare le esigenze di tentata vendita e raccolta ordini. Consente all agente

Dettagli

Gestione Imposta di Soggiorno. Manuale utente. Portale per i gestori di strutture ricettive. Presentato da:

Gestione Imposta di Soggiorno. Manuale utente. Portale per i gestori di strutture ricettive. Presentato da: Manuale utente Portale per i gestori di strutture ricettive Presentato da: Vers. 1.1 - del 24/04/2015 Storia del documento Versione Data Autore Modifiche apportate 0.9 30/09/2012 D.Bigozzi Stesura iniziale

Dettagli

j-pharma La soluzione per la gestione dei processi delle società Pharma

j-pharma La soluzione per la gestione dei processi delle società Pharma j-pharma La soluzione per la gestione dei processi delle società Pharma j-pharma L ERP per il Pharma J-Pharma è la soluzione gestionale flessibile e integrata che automatizza i processi delle società farmaceutiche

Dettagli

ACQUISIZIONE CLIENTI

ACQUISIZIONE CLIENTI 1 ACQUISIZIONE CLIENTI Verifica copertura: www.linkem.com Rivenditori e inserire credenziali Verifica Copertura 2 Verifica copertura: Digitare l indirizzo da verificare e selezionarlo dalla lista che compare

Dettagli

SysAround S.r.l. Moduli di MyCRMweb

SysAround S.r.l. Moduli di MyCRMweb Moduli di MyCRMweb Vendite Gli strumenti di automazione della forza vendita consentono la semplificazione del processo commerciale. I manager e il team di vendita possono gestire: contatti e clienti potenziali

Dettagli

SIM CARD RICARICABILE HOPTEL ATTIVAZIONE SIM CARD - ATTIVAZIONI MULTIPLE

SIM CARD RICARICABILE HOPTEL ATTIVAZIONE SIM CARD - ATTIVAZIONI MULTIPLE SIM CARD RICARICABILE HOPTEL ATTIVAZIONE SIM CARD - ATTIVAZIONI MULTIPLE Il presente modulo deve essere SEMPRE allegato al modulo di identificazione debitamente compilato e sottoscritto. INFORMATIVA AI

Dettagli

SERVICE CARD CARTE DI FIDELIZZAZIONE CLIENTI MULTI-PIATTAFORMA. Disponibile su piattaforme web, phone & tablet, PC software

SERVICE CARD CARTE DI FIDELIZZAZIONE CLIENTI MULTI-PIATTAFORMA. Disponibile su piattaforme web, phone & tablet, PC software SERVICE CARD CARTE DI FIDELIZZAZIONE CLIENTI MULTI-PIATTAFORMA Disponibile su piattaforme web, phone & tablet, PC software Con la parola fidelizzazione si intende propriamente l'insieme di tutte le azioni

Dettagli