Programma Corso SABRE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Programma Corso SABRE"

Transcript

1 Programma Corso SABRE Obbiettivo: far conoscere agli studenti l utilizzo e le logiche del GDS (Globa Distribution System) SABRE. In modo particolare per quanto concerne la prenotazione e quotazione di servizi del trasporto aereo Argomenti: gli argomenti trattati durante il corso saranno: Terminolgia Firma di entrata/uscita dal sistema Codici di identificazione Codifica/Decodifica Disponibilità aerea Vendita segmento aereo Creazione PNR base Informazioni addizionali del PNR Gestione del PNR Gestione Code Tariffe Aeree Quotazione itinerario aereo Pre_Base.doc 1

2 TERMINOLOGIA GDS CRS PNR Global Distribution System. Sabre e un GDS. Gli altri pincipali GDS sono Amadeus, Galileo e Worldspan. Tramite i GDS e possibile prenotare una varieta di servizi turistici e non, principalmente voli (disponibilita, tariffe, quotazione itinerario), hotels, autonoleggio, trasporto ferroviario, pacchetti turistici, ma anche assicurazioni per esempio Computer Reservation System. Chiamato anche ARS (Airline Reservation System) e il sistema del vettore aereo per la prenotazione dei voli, la visualizzazione delle tariffe e la quotazione dell itinerario. Il CRS si interfaccia con i GDS. Passenger Name Record. E il file in cui sono registrati tutti gli elementi relativi alla prenotazione e la relativa storia RECORD LOCATOR E il codice di prenotazione assegnato ad ogni PNR che viene creato. Normalmente il PNR contiene il Record Locator del GDS e quello del vettore prenotato, denominato Vendor Locator. E molto importante che nel PNR quest ultimo sia presente, essendo la prova tangilbile che la prenotazione risiede nel sistema di prenotazione del vettore VENDOR LOCATOR E il codice di prenotazione assegnato dal Vettore prenotato. La maggior parte dei Vettori prenotabili in Sabre inviano a Sabre il proprio codice di prenotazione, che viene aggiunto in fondo a ciascun segmento prenotato. PCC SSR OSI Pseudo City Code. E il codice assegnato dal GDS all Agenzia. Tutte le Agenzie Sabre hanno un PCC di 4 caratteri alfanumerici. Il PNR che ogni Agenzia crea e esculsiva proprieta dell Agenzia medesima, la quale puo cederlo ad un altra Agenzia, o semplicemente inviarlo in coda ad un Agenzia per, ad es., emettere il relativo biglietto aereo. Special Service Request. Indica un messaggio di richiesta inviato al vettore per un servizio particolare quale un pasto speciale, un posto a sedere, una sedia a rotelle, un animale in cabina o un assistenza bordo... ed altro ancora. E richiesta pertanto un risposta, positiva o negativa, da parte del vettore cui la richiesta e inviata. L SSR e anche inviata dal vettore all Agenzia, quale risposta all SSR inviata, o come propria richiesta (ad. es. riconferma di un volo o segnalazione del Time limit - scadenza della prenotaz.) Nel PNR Sabre, le SSR inviate dall Agenzia sono visualizzate nel campo GENERAL FACTS, mentre quelle inviate dal vettore all Agenzia, nel campo AA FACTS Other Service Information. E un messaggio inviato al come segnalazione, ma che non richiede una risposta dallo stesso. Nel PNR Sabre, le OSI inviate dall Agenzia sono visualizzate nel campo GENERAL FACTS, mentre i quelle inviate dal vettore nel campo AA FACTS Pre_Base.doc 2

3 Firma in Sabre Una volta she si e avuto accesso al sistema Sabre, per poter operare nel sistema è necessario firmarsi, ossia indicare a Sabre chi siamo. La firma e un codice numerico di 4 caratteri, che dovra essere seguito una password di 7 caratteri alfanumerici. A ciascuna firma sono assegnate proprietà di utilizzo del sistema. Per firmarsi: SI<CODICE> ES. SI1234 Sabre ha 6 aree di lavoro; per firmare tutte le aree: SI*<CODICE> ES. SI*1234 A questo punto si dovra digita le password (non appare mentre si digita). Una volta premuto l invio, il sistema risponde come a margine: M1C3 è il PCC, ossia il Codice Agenzia ANU è la sigla Agente Il testo sono i messaggi di firma Per cambiare area di lavoro: <AREA> es. B dove B è una delle lettere A,B,C,D,E,F, che rappresentano le 6 aree Per sfirmarsi dal sistema Sabre: uscita dall area in cui si sta lavorando uscita da tutte le aree SO SO* APPUNTI Pre_Base.doc 3

4 Codici di Identificazione I codici di identificazione sono le chiavi di entrata del formato Sabre, e dicono al sistema che cosa vogliamo chiedere/fare. La maggior parte dei codici di identificazione che Sabre utilizza, si trovano sulla prima fila in altro della tastiera del Vostro computer, quella con i numeri da 1 a 0 ed I tasti - e + (N.B. gli ultimi 2 tasti possono variare da tastiera a tastiera) Qui di seguito i codici ed la loro funzionalità 1 RICHIESTA DISPONIBILITÀ AEREA 2 RICHIESTA INFORMAZIONI VOLO 3 INVIO MESSAGGIO O RICHIESTA SERVIZIO SPECIALE 4 IDENTIFICA I MESSAGGI/RICHIESTE INVIATE DAI VETTORI 5 ANNOTAZIONE (REMARK) 6 RICEVUTO DA (INFORMAZIONE SU CHI RICHIEDE LA PRENOTAZIONE O LE MODIFICHE) 7 INSERIMENTO PROMEMORIA TEMPO LIMITE EMISSIONE BIGLIETTO AEREO 8 PER INDICARE A SABRE DI CANCELLARE AUTOMATICAMENTE, ALLA SCADENZA, LA PRENOTAZIONE 9 INSERIMENTO CONTATTO/I TELEFONICI DELL AGENZIA E DEL PASSEGGERO 0 VENDITA SEGMENTO - INSERIMENTO NOME PASSEGGERO * VISUALIZZAZIONE APPUNTI Tasti speciali Sabre Sono i tasti usati, sovente in abbinamento a codici di identificazione, per indicare a Sabre operazioni o congiungimento di più formati. L ubicazione di questi tasti sulla tastiera dipende dall impostazione della tastiera stessa. TASTO CHANGE PER MODIFICARE O CANCELLARE CAMPI DEL PNR CROCE DI LORENA USATA COME + O COME E END-ITEM USATO PER UNIRE PIÙ FORMATI IN UNICO INVIO. MODIFICA STATUS SEGMENTO, PER RIDURRE/INCREMENTARE N. POSTI APPUNTI Pre_Base.doc 4

5 Codifica / Decodifica Quando si utilizza un sistema di prenotazione, le citta, gli aeroporti, i vettori aerei, le compagnie di autonoleggio ed alberghiere, insomma tutto quanto concerne l attivita svolta, e necessario conoscere il codice di ogni elemento richiesto. Se l Agente non conosce il codice corrispondente ad una citta, aeroporto, vettore aereo e quantaltro, puo possibile utilizzare il sistema SABRE per definire il codice richiesto. Daltronde, ad ogni richiesta, la risposta e visualizzata in forma codificata, e l Agente potrebbe non sarepe quale vettore, citta, aeroporto, etc. corrisponde ad un determinato codice. Anche in questo caso il sistema SABRE permette all Agente di definire il nome corrispondente al codice. Il formato per definire il codice di una citta, aeroporto o vettore aereo e W/- seguito dall identificatore CC (City) - AP (Airport) - AL (Airline), come negli esempi: CITTÀ W/-CC<NOME> ES. W/-CCROME AEROPORTO W/-AP<NOME> ES. W/-APLINATE COMPAGNIA W/-AL<NOME> ES. W/-ALAIR ONE N.B il nome della città deve essere in inglese (es. PARIS non PARIGI) Il formato per definire il nome di una citta, aeroporto, vettore e seguito dal codice, senza alcun identificatore, come negli esempi: W/* CITTÀ W/*<CODICE> ES. W/*VCE AEROPORTO W/*<CODICE> ES. W/*LHR COMPAGNIA W/*<CODICE> ES. W/*BD Inoltre è possibile decodificare il codice/sigla del tipo di aereo: W/EQ*CODICE ES. W/EQ*M80 APPUNTI Pre_Base.doc 5

6 L Agente potrebbe anche necessitare di definire il codice di un Paese o di uno Stato USA, come pure, avendone il codice, definirne il nome. Il formato per definire il codice, o dato il codice definire il nome di un Paese e HCCC/ seguito dal codice oppure dal nome del Paese. Se trattasi di nome o codice Stato degli Stati Uniti D America, il formato e Seguito dal codice oppure dal nome dello Stato HCC Codifica Decodifica PAESE HCCC/<NOME PAESE> HCCC/<CODICE PAESE> STATO USA HCC<NOME STATO USA> HCC<CODICE STATO USA> E possibile tramite Sabre anche trovare la valuta e relativo codice di un Paese, come pure, dato un codice valuta, definirne il nome ed il Paese, come segue: VALUTA DC*<NOME PAESE> DC*<CODICE VALUTA> Altri formati in Sabre permettono all Agente di viaggio di accedere, molto velocemente, ad informazioni particolari quali: definire il nome di della capitale di un Paese specifico, trovare l aeroporto piu vicino ad una certa localita, oppure gli aeroporti piu vicino ad un certo aeroporto. A margine i formati per visualizzare le informazioni di cui sopra: visualizza la capitale ed eventuali aeroporti N*/GLOBE<INIZIALE NOME PAESE> principali di una Paese definito es. N*/GLOBEL 10 aeroporti piu vicini a.. W/-CY<CITTA >,<PAESE>, es. W/-CYMATERA,IT 10 aeroporti piu vicini all aeroporto.. W/-AT<CODICE AEROPORTO>, es. W/-ATLINATE N.B. le distanze sono via aerea Pre_Base.doc 6

7 Visualizzazione Operativi (Schedule) Se si desidera sapere se: esistono dei collegamenti aerei tra una coppia di citta quale vettore/i operano collegamenti tra una coppia di citta con quale frequenza detti collegamenti sono operati e possibile, con i formati a margine, visualizzare l informazione operativi di tutti i vettori S<DATA>COPPIA C I T T A/AEROP O R T I>/ES S15APRMILIEV/ES operativi vettore specifico S<DATA>COPPIA C I T T A/AEROP O R T I>/ES < V E T T O R E> S15APRMILIEV/ES LH APPUNTI Pre_Base.doc 7

8 DISPONIBILITÀ AEREA La disponibilita aerea mostra il numero di posti disponibili alla vendita per ogni tipo di tariffa che il vettore offre. Il numero di posti visualizzati e limitato ad un numero massimo di posti. Se la richiesta di posti e maggiore del numero massimo mostrato dal vettore, solitamente e richiesta la procedura di richiesta gruppo. I posti messi in vendita sono suddivisi in classi di prenotrazione: ciascuno di detti codici rapprensenta la tariffa vendibile per quella classe di prenotazione. Alla richiesta di disponibilita dei voli da una citta /aeroporto ad un altra, il sistema Sabre risponde mostrando, in maniera netrale, i voli di tutti i vettori aerei presenti in Sabre (detti vettori partecipanti) L ordine di esposizione visualizza prima tutti i voli diretti senza scalo, di seguito i voli diretti con scalo (fermata) intermedia, ed infine le possibilita di coincidenze (ossia con cambio di volo/aeromobile). La disponibilita mostrata in maniera neutrale dal sistema Sabre, a secondo del vettore aereo, mostra un informazione di disponibilita non-reale, dato che l informazione visualizzata e quella presente nel data base di Sabre, e non quella presente nel sistema di ciascun vettore aereo. E comunque possibile, per i vettori che partecipano al programma di TOTAL ACCESS (Accesso Diretto) visualizzare, tramite Sabre, la disponibilita reale del vettore aereo richiesto. Pertanto distinguiamo la disponibilita dei voli in SABRE in: nn ee uu tt tr aa lll ee aa cc cc ee s s oo dd iii r ee tt ttt t oo la richiesta disponibilità n e u t r a l e è quella richiesta a Sabre, la richiesta in a c c e s s o d i r e t t o è fatta, tramite Sabre, direttamente alla compagnia aerea Il formato per richiedere una disponibilità aerea neutrale è: 1<DAT A><COPPIA C I T T A/ A E R O P O R T I><ORARIO P A R T E N Z A ( F A C O L T A T I V O)> 115OCTMILROM11 La disponibilità neutrale mostra massimo 6 voli per volta con righe numerate da 1 a 6. Per visualizzare ulteriore disponibilità, il formato è: 1* Il numero di posti disponibili visualizzato puo essere un valore neutrale, che indica se la classe e disponibile, o un valore numerico, che indica il numero massimo di posti visualizzabili in disponibilita. Detto valore numerico decrementa man mano che il numero di posti disponibili si riduce. Il valore neutrale della disponibilita e rappresentato come segue: Y4 Y0 Y indica che, secondo Sabre, il volo e disponibile nella classe specifica. 4 e un valore neutrale, da non confondersi con il numero reale di posti disponibili indica che, secondo Sabre, il volo e completo nella classe specifica l assenza di 4 o 0 indica che, secondo Sabre, il volo nella classe specifica e in richiesta Il valore numerico invece indica il numero massimo di posti vendibili che e possibile visualizzare. A secondo del vettore, il numero massimo di posti visualizzabile e 7 o 9. Cio significa che non e dato sapere realmente quanti posti disponibili esistono su quel volo nella classe specifica Se, in disponibilita, una classe specifica mostra un numero di posti inferiore a 7 o 9, significa che quello e il numero di posti ancora disponibili. Pre_Base.doc 8

9 il formato per richiedere una disponibilità in accesso diretto è: 1<DAT A><COPPIA C I T T À/ A E R O P.><OR A R I O P A R T. ( F A C O L T A T I V O)> <VETTORE> 115OCTMILROM AZ Per visualizzare ulteriore disponibilità, il formato è: 1 * La disponibilità mostrata nella risposta alla richiesta in accesso diretto indica la disponibilita reale dei posti mostrata direttamente dal vettore. Il numero di posti mostrato dipende da ciascun vettore, e puo essere un valore di 4, 7 o 9, che indica il numero massimo di posti vendibili e confermabili in quella classe. La richiesta di un numero maggiore di posti avra come risposta non una conferma, ma una messa in richiesta. Un numero di posti inferiore a detti numeri indica il numero reale di posti ancora disponibili. APPUNTI Pre_Base.doc 9

10 Elementi riga disponibilità neutrale: 2 E IL NUNERO DELLA RIGA DI DISPONIBILITA. QUESTO NUMERO DOVRA ESSERE INDICATO NELLA RICHIESTA DI VENDITA DEI POSTI AP E IL CODICE DEL VETTORE. QUANDO IL VOLO È FISICAMENTE OPERATO DA UN ALTRO VETTORE, IL CODICE SARÀ DOPPIO ES. LH/AP OSSIA: VENDO LH, MA VOLO CON AP 2941 E IL NUMERO DEL VOLO Y4B4.. SONO LE CLASSI DI PRENOTAZIONE E LA RELATIVA DISPONIBILITÀ POSTI LINFCO SONO I CODICI DEGLI AEROPORTI DI PARTENZA E DI ARRIVO 1040 E L ORARIO DI PARTENZA (ORA LOCALE) 1145 E L ORARIO DI ARRIVO {ORA LOCALE} 737 E IL CODICE DEL TIPO DI AEROMOBILE CON CUI E OPERATO IL VOLO S INDICA IL TIPO DI SERVIZIO A BORDO NON TUTTI I VETTORI MOSTRANO QUESTA INFORMAZIONE (S=SNACK... L=LUNCH... D=DINNER... B=BREAKFAST... H=HOT MEAL...) 0 E IL NUNERO DI SCALI TECNICI PREVISTI. LO SCALO TECNICO RAPPRESENTA UNA FERMATA INTERMEDIA, DOVE PERO IL PASSEGGERO NON DEVE CAMBIARE AEROMOBILE. 0 SIGNIFICA CHE SI TRATTA DI UN VOLO NON-STOP (SENZA SCALO INTERMEDIO) X67 INDICA LA FREQUENZA DEL VOLO (1=LUNEDÌ 6=SABATO 7=DOMENICA) L ASSENZA DI UN NUMERO DOPO IL NUMERO DI SCALI OPERATI, INDICA CHE LA FREQUENZA E GIORNALIERA, MENTRE DEI NUMERI PRECEDUTI DALLA X INDICA CHE IL VOLO OPERA TUTTI I GIORNI DC ECCETTO I GIORNI INDICATI. DEI NUMERI (SENZA LA X) INDICA CHE IL VOLO OPERA SOLO NEL/NEI GIORNI INDICATI INDICA IL TIPO DI CONNETTIVITA DEL VETTORE CON IL SISTEMA SABRE elementi riga disponibilità in accesso diretto 7 E IL NUMERO DELLA RIGA DI DISPONIBILITA. QUESTO NUMERO DOVRA ESSERE INDICATO NELLA RICHIESTA DI VENDITA DEI POSTI DA DISPONIBILITA IN ACCESSO DIRETTO LH E IL CODICE DEL VETTORE. QUANDO IL VOLO È FISICAMENTE OPERATO DA UN ALTRO VETTORE, IL CODICE DEL VETTORE E SEGUITO DA UN * (COME NELLE ESEMPIO) 2759 E IL NUMERO DEL VOLO Y4B4.. SONO LE CLASSI DI PRENOTAZIONE, E LA RELATIVA DISPONIBILITÀ POSTI LINFCO SONO I CODICI DEGLI AEROPORTI DI PARTENZA E DI ARRIVO 1040 E L ORARIO DI PARTENZA (ORA LOCALE) 1145 E L ORARIO DI ARRIVO {ORA LOCALE} 737 E IL TIPO DI AEROMOBILE CON CUI IL VOLO E OPERATO 0 INDICA IL NUMERO DI EVENTUALI SCALI TECNICI DEL VOLO Pre_Base.doc 10

11 Legenda: CLASSE DI SERVIZIO: è il tipo di compartimento a bordo dell aeromobile. Le classi di servizio possono essere Prima, Business ed Economica. Su certi tipi di aeromobile non c e una reale differenza di classe di servizio, intesa come tipo di poltrona, e pertanto la classe di servizio puo essere intesa come insieme di servizi addizionali che non sono offerti nelle classi di servizio inferiori. Questi tipi di servizio potrebbero essere: check-in preferenziali, possibilita di portare bagalgio in piu, pasti caldi a bordo... A ciascuna di queste classi di servizio sono associati dei codici di prenotazione che identificano il livello tariffario a cui il vettore mette in vendita iposti. CLASSE DI PRENOTAZIONE: è il codice che il vettore assegna per la vendita dei posti, in relazione alla tariffa che il passeggero intende acquistare. L enorme divario oggi esistente tra la tarifa piu alta e quella piu bassa offerta sul mercato, e in misura direttamente proporzionale alle restrizioni della tariffa. Pertanto possono esistere una tariffa in classe Business che costa meno di una tariffa in classe economica: cio dipende dalle condizioni applicate alla regola tariffaria, quali richiesta di acquisto anticipato, penalita in caso di cambi o cancellazione, requisiti di permanenza minima e massima. Dato che ogni vettore usa propri codici, puo risultare che un codice indichi una tariffa in una classe superiore per un vettore, mentre il medesimo codice una tariffa in una classe inferiore per un altro vettore. In linea di massima, salvo rarissime eccezioni, i seguenti codici indicano: P F A viaggio in Prima classe J C D viaggio in classe Business Y S viaggio in classe Economica Tutti gli altri codici potrebbeo rappresentare classi diverse a secondo del vettore. Nella riga di disponibilita le classi di prenotazione si leggono da sinistra verso destra in ordine decrescente: a sinistra i codici che indicano la classe/tariiffe piu alte, e a decresere classe/tariffe piu basse. Pertanto, se per un vettore il codice Z e posizionato prima del codice Y, vuol dire che la Z indica una tariffa in classe Business: se per un altro vettore invece e pozionato a destra del codice Y, indica una tariffa in classe Economica TIPOLOGIA VOLO: D I R E T T O S E N Z A S C A L O ( NO N-STOP) D I R E T T O C O N S C A L O T E C N I C O Q uando i l pas seg g ero p er r aggi ungere l a d estinazione d eve c am bi ar e u n o o p i ù v o l i, s i di ce t r att as i v oli i n C O I N C I D E N Z A, c he può es s ere o nl i ne ( st es so v ettore) o i n t erline ( v et t o ri di v ersi) STATUS DEL VOLO Lo status di un volo indica se lo stesso, nella classe desiderata, è disponibile, completo, oppure in richiesta. Comunemente lo status È 4 V O L O/ C L A S S E D I S P O N I B I L E I N FREE SALE (V E N D I T A LI B E R A) È U N N U M E R O D A 1 A 9 V O L O/CLASSE D I S P O N I B I L E ( P E R M A G G I O R P A R T E D E I V E T T O R I C H E S O N O C O L L E G A T I A S A B R E I N DC O DCA) È 0 V O L O/ C L A S S E C O M P L E T A ( L I S T A D ATTESA, S E A C C E T T A T A) N E S S U N N U M E R O V O L O/ C L A S S E S U R I C H I E S T A Pre_Base.doc 11

12 APPUNTI Pre_Base.doc 12

13 Codici di TOTAL ACCESS In fondo alla riga di disponibilità di ciascun volo puo essere evidenziato un codice bi/triletterale, che indica il livello di acceso tra il vettore e Sabre. Questi codici sono: AB TA AT DC DCA A N S W E R B A C K: I L V E T T O R E D E V E I N V I A R E A S A B R E I L P R O P R I O C O D I C E D I P R E N O T A Z I O N E A G A R A N Z I A D E L L A P R E N O T A Z I O N E F A T T A T O T A L A C C E S S: I N D I C A L A P O S S I B I L I T À D A P A R T E D I S A B R E D I V I S U A L I Z Z A R E I N F O R M A Z I O N I D I R E T T A M E N T E N E L D A T A B A S E D E L V E T T O R E, I N T E M P O R E A L E. I N D I C A C H E I L V E T T O R E H A S I A L ANSWE R B A C K C H E I L T O T A L A C C E S S D I R E C T C O N N E C T: I N D I C A C H E I L V E T T O R E E I N C O N N E S S I O N E D I R E T T A C O N S A B R E, P E R C U I L A V E N D I T A D E L/I P O S T I V I E N E E F F E T T U A T A N E L S I S T E M A D E L V E T T O R E, I L Q U A L E C O N F E R M A/RIFIU T A L A V E N D I T A I N T E R A T T I V A M E N T E D I R E C T C O N N E C T A V A I L A B I L I T Y: C O M E P E R I L D I R E C T CO N N E T C P E R Q U A N T O C O N C E R N E L A P R E N O T A Z I O N E. I N P I U P E R O I L V E T T O R E A G G I O R N A I L S I S T E M A S A B R E I N T E R A T T I V A M E N T E S U L L A R E A L E D I S P O N I B I L I T A D E L V O L O. P E R T A N T O P O S S I A M O D I RE ( I N T E O R I A) C H E L A D I S P O N I B I L I T A N E U T R A L E D I S A B R E D I U N V E T T O R E I N DCA E L A M E D E S I M A D I S P O N I B I L I T A V I S U A L I Z Z A B I L E D I R E T T A M E N T E I N A C C E S S O D I R E T T O C O D I C E D I S P O N I B I L. N E U T R A L E A C C E S S O D I R E T T O * V E N D I T A V E N D I T A G A R A N T I T A V E N D O R L O C A T O R AB S A B R E NO S A B R E NO SI TA S A B R E SI S A B R E SI NO AT S A B R E SI S A B R E SI SI DC S A B R E SI C O M P A G N I A SI SI DCA C O M P A G N I A SI C O M P A G N I A SI SI * P O S S I B I L I T À D I V I S U A L I Z Z A R E L A D I S P O N I B I L I T À I N A C C E S S O D I R E T T O APPUNTI Pre_Base.doc 13

14 Vendita segmento Aereo Da una visualizzazione disponibilita aerea, per prenotare il/i posti, il formato della richiesta e : 0+N.POSTI+ C L A S S E+N.RIGA il numero della riga di disponibilita e importante. Infatti, come abbiamo visto nel capitolo dedicato alla disponibilita aerea, il sistema Sabre numera differentemente le righe di disponibilita a seconda che si tratti di una disponibilita NEUTRALE: le righe sono numerate da 1 a 6 ACCESSO DIRETTO: le righe sono numerate a partire da 7 02M4 D A D I S P O N I B I L I T À N E U T R A L E, L A R I G A 4 02M9 D A D I S P O N I B I L I T À D I A C C E S S O D I R E T T O, L A R I G A 9 N.B. se la disponibilità visualizzata in Accesso Diretto mostra che una classe specifica e completa, (ossia nunero posti = 0), per processare la richiesta è necessario aggiungere il codice LL es. 02M8LL La risposta ad una richiesta di vendita dipende dalla disponibilità, pertanto: Se il volo è disponibile, la risposta sarà SS ( S O L D S O L D) Se il volo è completo, la risposta sarà LL ( L I S T L I S T) Se il volo è in richiesta, la risposta sarà NN ( N E E D N E E D) Se alla richiesta di vendita la risposta fosse UC ( U N A B L E T O C O N F I R M) significa che il volo e completo e non accetta neppure la lista d attesa. Vendita voli in coincidenza Se la prenotazione richiede la vendita di 2 voli in coincidenza (es. Bari/Parigi, con cambio aereo a Roma), il formato di vendita sarà 0+N.POSTI+ C L A S S E+N.RIGA+N.POS T I+N.RIGA 01L1Y2 01L7Y8 D A D I S P O N I B I L I T À N E U T R A L E D A D I S P O N I B I L I T À I N A C C E S S O D I R E T T O APPUNTI Pre_Base.doc 14

15 PNR (Passenger Name Record) Osserviamo il PNR qui di seguito, e visualizziamo le informazioni base (obbligatorie) di una prenotazione aerea. Nome passeggero Campo ticketing Itinerario aereo Codice Agenzia (PCC) Codice Agente Contatto telefonico Ricevuto da Codice di Prenotazione (Record Locator) ora/giorno di creazione PNR N O M E P A S S E G G E R O S O N O I 5 C A M P I O B B L I G A T O R I P E R C R E A R E U N PNR. I T I N E R A R I O I N S E R I T I T U T T I I S U D D E T T I C A M P I, L A T R A N S A Z I O N E C A M P O T I C K E T I N G S I C H I U D E C O N I L F O R M A T O: C O N T A T T O T E L E F O N I C O E(INV I O) R I C E V U T O D A NOME PASSEGGERO Il formato per inserire il nome del passeggero e: -cognome/nome es. -RUSSO/LUIGI se ad un nome si deve associare un riferimento (es. data di nascita, n. tessera abbonamento, passaporto etc.), detto riferimento si inserisce con un * E S. -RUSSO/SARA*16AUG96 Un caso particolare e il passeggero che, alla data di partenza del viaggio, non ha ancora compiuto i 2 anni. Questo passeggero e definito INFANT e non necessita della prenotazione del posto a sedere: per questo motivo e richiesto un formato particolare: -I/cognome/nome*data di nascita es. -I/RUSSO/MARA*24DEC02 ITINERARIO Sono i segmenti aerei/hotel/autonoleggio prenotati CAMPO TICKETING Il campo biglietto del PNR e richiesto al fine di inserire l informazione relativa all emissione del biglietto aereo. Qui di seguito i formati relativi al campo TICKETING: 7TAWdata/ es. 7TAW22OCT/ invio in coda alla data specifica si usa questo formato quando si desidera che Sabre rammenti all Agente di viaggio che il biglietto dovra essere emesso entro la data indicata 8ora/data es /22OCT autocancellazione in data/ora specifica si usa questo formato quando si vuole che Sabre cancelli automaticamente l itinerario prenotato dopo l orario/giorno indicato nel formato, senza che l Agenti ne venga pre-avvisato Pre_Base.doc 15

16 CONTATTO TELEFONICO In ogni PNR deve essere inserito il contatto telefonico dell Agenzia, come pure quello del passeggero. Il formato di inserimento del contatto telefonico è: 9n.telefono-codice es A es M Il codice indica se il numero di telefono e quello dell Agenzia (A), ufficio del passeggero (B), di casa (H) o cellulare (M) RICEVUTO DA In questo campo va indicato il nome del richiedente: 6richiedente es. 6SIG.RUSSO CHIUSURA/MEMORIZZAZIONE PNR Dopo aver inserito tutte le informazioni obbligatorie e necessario chiudere il PNR affinche tutte le informazioni inserite vengano memorizzate, e creato il Passenger Name Record. Perche il PNR sia chiuso, la risposta del sistema deve essere tipo: OK 0857 ABCFDS dove 0857 e l orario di creazione del PNR (Orario di Tulsa Oklahoma, USA) ed ABCFDS indica il codice della prenotazione (Record Locator / Booking File) IGNORA PNR Mente il formato E+invio memorizza i dati della prenotazione e crea un PNR se nuovo, o salva le modifiche apportate su un PNR richiamato, il formato I+invio ingora tutto il lavoro fatto: se la prenotazione e in fase di creazione, il file non viene salvato; se il PNR era stato richamato e sono state apportate modifiche, le medesime vengono ignorate. APPUNTI Pre_Base.doc 16

17 Altre informazioni del PNR Osserviamo il seguente PNR, e visualizziamo informazioni addizionali presenti: Indirizzo Tessera Frequent Flyer OSI/SSR inviate dal Vettore OSI/SSR inviate dall Agente Annotazioni (remarks) REMARKS La remark e un annotazione inserita nel PNR. Esistono moltissimi tipi di annotazione, ciascuna con una funzionalita specifica. Il codice base una remarks è 5. A margine alcuni esempi 5+testo libero es. 5PARLARE SOLO CON IL PASSEGGERO 5 seguito da testo libero (max 58 caratteri par riga) si usa per inserire annotazioni di carattere generale nel PNR L aggiunta di un codice dopo il 5 permette di inserire annotazioni specifiche, come segue: 5H-+testo libero 5 +testo libero si usa per inserire annotazioni che si vuole rimangano nella storia del PNR si usa per inserire annotazioni che verranno stampate sull itinerario 5 S+n.seg.to +testo libero si usa per inserire annotazioni che verranno stampante nell itinerario a seguito del segmento indicato N.B. uno spazio obbligatorio dopo il n. segmento. APPUNTI Pre_Base.doc 17

18 INDIRIZZO Inserendo uno o piu indirizzi nel PNR Sabre, si ha modo, a chiusura del PNR, di inviare un agli indirizzi indicati, che notifica la presenza di una prenotazione. Tale riporta l indirizzo internet (URL) dell itinerario. Cliccando su tale URL viene automaticamente visualizzato il dettaglio della prenotazione. In caso di biglietto elettronico, e possibile, da tale sito, stampare la ricevuta del biglietto elettronico e la fattura elettronica. Il formato per inserire l indirizzo è: PE +indirizzo es. PE Con l entrata EM Sabre chiude il PNR ed invia un al Cliente, il quale avrà modo di visualizzare l itinerario in FREQUENT FLYER In un mondo in cui la fidelizzazione del Cliente e uno dei principali obbiettivi del marketing, i programmi Frequent Flyer rappresentano ormai da tempo il principale strumento di fidelizzazione del passeggero. Oggigiorno tali programmi raggruppano piu vettori come pure catene alberghiere, di autonoleggio e non solo. Il formato per inserire una tessera Frequent Flyer è: FF+cod.vettore+n.tessera es. FFAZ se il PNR contiene più passeggeri e obbligatorio specificare il nome dell intestatario della tessera: FFAZ BIAN CHI/ LUIGI OSI (OTHER SERVICE INFORMATION) Il formato OSI e usato per inviare messaggi al vettore, senza che lo stesso debba rispondervi. Il formato per inviare un OSI ad un vettore e : 3OSI Cod.Vettore testo messaggio es. 3OSI AZ TKNO N.B. obbligatorio lo spazio dopo OSI e dopo il codice vettore APPUNTI Pre_Base.doc 18

19 SSR (SPECIAL SERVICE REQUEST) A differenza dell OSI, con la SSR si fa richiesta servizio speciale ad un vettore, il quale dovra rispondere positivamente o negativamente. Il formato per inserire una richiesta di servizion speciale è: 3codice servizio I es. 3VGML ( pasto v e g e ta r i a n o ) 3codice servizio/testo libero I es. 3WCHR/ELDERLY PERSON ( sedia a r o t e l l e ) Sabre processa la richiesta per tutti i segmenti dell itinerario. Qualora si voglia fare richiesta per dei segmenti specifici: 3codice servizio+n.seg.to+,+n.seg.to es. 3VGML2,4 Se il PNR contiene più di un passeggero, è necessario specificare il/i n. campo nome, anche se la richiesta è fatta per tutti i passeggeri: 3codice servizio+-+n.campo nome es. 3VGML-2 APPUNTI Pre_Base.doc 19

20 Gestione del PNR RICHIAMO/VISUALIZZAZIONE PNR Per richiamare/visualizzare un PNR che e stato correttamente creato esistono 3 modi: *+cod.di prenotazione es. *JODEFG *+volo/data-cognome es. *A316/23OCT-RUSSO *-cognome es. *-RUSSO Quando si richiama un PNR a mezzo dei dati del volo o del cognome, il sistema Sabre ricerca tutti i PNRs creati dall Agenzia, che in comune i dati inseriti. Pertanto potrebbe essere visualizzata una lista di nomi simili. In questo caso è necessario selezionare dalla lista il PNR desiderato, con il formato: *+numero es. *3 VISUALIZZAZIONE INFORMAZIONI DEL PNR *A VISUALIZZA TUTTI GLI ELEMENTI DEL PNR *I VISUALIZZA SOLO L ITINERARIO *N VISUALIZZA SOLI I NOMI *T VISUALIZZA SOLO IL CAMPO TICKETING È inoltre possible visualizzare parti specifiche del PNR con *P + il codice di identificazione : *P5 PER VISUALIZZARE SOLO LE REMARKS *P3 PER VISUALIZZARE SOLO LE OSI/SSR INVIATE *P4 OSI/SSR RICEVUTE *P6 PER VISUALIZZARE IL RICEVUTO DA CANCELLAZIONE SEGMENTI DELL ITINERARIO XI CANCELLA TUTTI I SEGMENTI DELL ITINERARIO X1 CANCELLA SOLO IL SEG.TO N. 1 X1/3 CANCELLA I SEGMENTI 1 E 3 DELL ITINERARIO CANCELLAZIONE/MODIFICA CAMPI DEL PNR NOME: -1 C A N C E L L A I L C A M P O N O M E N. 1-1 ROSSI/LUCA MODIFICA IL CAMPO NOMI 1 (SOLO PRIMA DELLA CHIUSURA PNR) -1.1 *23JUN97 INSERISCI/MODIFICA RIFERIMENTO DEL PASSEGGERO 1.1 TICKETING Per modificare il campo ticketing (7 o 8) è sufficiente digitare la nuova scadenza OSI/SSR/FF/EM 32 C A N C E L L A L OSI/SSR N. 2 FF1 CANCELLA LA TESSERE FREQUENT FLYER N. 1 FF1 AZ MODIFICA TESSERA FREQUENT FLYER N.1 PE1 CANCELLA L N. 1 APPUNTI Pre_Base.doc 20

Effettuare il check-in con il check-in online. Effettuare il check-in con il check-in online

Effettuare il check-in con il check-in online. Effettuare il check-in con il check-in online Da casa o dal lavoro, ovunque abbia a disposizione una connessione a Internet, Lufthansa può effettuare il check-in per il suo volo. Con la massima semplicità e flessibilità, sia che viaggi da solo o in

Dettagli

Descrizione tecnica Indice

Descrizione tecnica Indice Descrizione tecnica Indice 1. Vantaggi del sistema Vertical Booking... 2 2. SISTEMA DI PRENOTAZIONE ON LINE... 3 2.1. Caratteristiche... 3 I EXTRANET (Interfaccia per la gestione del programma)... 3 II

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Express Import system

Express Import system Express Import system Manuale del destinatario Sistema Express Import di TNT Il sistema Express Import di TNT Le consente di predisporre il ritiro di documenti, pacchi o pallet in 168 paesi con opzione

Dettagli

Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema

Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema Guida pratica all utilizzo della gestione crediti formativi pag. 1 di 8 Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema Gentile avvocato, la presente guida è stata redatta per

Dettagli

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura.

Dicembre 2010. Conto 3. Guida pratica alla Fattura. Dicembre 200 Conto 3. Guida pratica alla Fattura. La guida pratica alla lettura della fattura contiene informazioni utili sulle principali voci presenti sul conto telefonico. Gentile Cliente, nel ringraziarla

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI GENERAZIONE ARCHIVI Per generazione archivi si intende il riportare nel nuovo anno scolastico tutta una serie di informazioni necessarie a preparare il lavoro

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1

Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1 Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1 Il regolamento (CE) n. 181/2011 (in appresso il regolamento ) entra in vigore il 1 marzo 2013. Esso prevede una serie minima di diritti dei

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Email Ras - CARROZZIERI Pag. 1 di 17 Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Notizie Generali Email Ras - CARROZZIERI Pag. 2 di 17 1.1 Protocollo Gruppo RAS Questo opuscolo e riferito al Protocollo

Dettagli

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad Attraverso questo applicativo è possibile visualizzare tutti gli ingressi del DVR attraverso il cellulare. Per poter visionare le immagini

Dettagli

Condizioni di contratto ed al tre informazioni importanti

Condizioni di contratto ed al tre informazioni importanti Condizioni di contratto ed al tre informazioni importanti CONDIZIONI DI CONTRATTO ED ALTRE INFORMAZIONI IMPORTANTI SI INFORMANO I PASSEGGERI CHE EFFETTUANO UN VIAGGIO CON DESTINAZIONE FINALE O UNO STOP

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01)

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) SINTESI Comunicazioni Obbligatorie [COB] XML ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) Questo documento è una guida alla importazione delle Comunicazioni Obbligatorie: funzionalità che consente di importare

Dettagli

CMN4i (Vers. 1.1.0 del 27/02/2014)

CMN4i (Vers. 1.1.0 del 27/02/2014) CMN4i (Vers. 1.1.0 del 27/02/2014) Il monitoring che permette di avere la segnalazione in tempo reale dei problemi sul vostro sistema IBM System i Sommario Caratterisitche... Errore. Il segnalibro non

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente Guida ai Servizi Voce per l Utente Guida ai ai Servizi Voce per l Utente 1 Indice Introduzione... 3 1 Servizi Voce Base... 4 1.1 Gestione delle chiamate... 4 1.2 Gestione del Numero Fisso sul cellulare...

Dettagli

1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi:

1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi: 8. RIMBORSI E INDENNITA 1. Rimborso 1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi: Per mancata effettuazione del viaggio

Dettagli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli v 4.0 1. Requisiti software Lo studente deve essere dotato di connessione internet

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

Portale Unico dei Servizi NoiPA

Portale Unico dei Servizi NoiPA Portale Unico dei Servizi NoiPA Guida all accesso al portale e ai servizi self service Versione del 10/12/14 INDICE pag. 1 INTRODUZIONE... 3 2 MODALITÀ DI PRIMO ACCESSO... 3 2.1 LA CONVALIDA DELL INDIRIZZO

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

HORIZON SQL PREVENTIVO

HORIZON SQL PREVENTIVO 1/7 HORIZON SQL PREVENTIVO Preventivo... 1 Modalità di composizione del testo... 4 Dettaglia ogni singola prestazione... 4 Dettaglia ogni singola prestazione raggruppando gli allegati... 4 Raggruppa per

Dettagli

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE PASSEPARTOUT PLAN Passepartout Plan è l innovativo software Passepartout per la gestione dei servizi. Strumento indispensabile per una conduzione organizzata e precisa dell attività, Passepartout Plan

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL PRESTITO LOCALE 1. Dove posso trovare informazioni dettagliate sul prestito locale e sulla gestione dei lettori? 2. Come

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI

TERMINI E CONDIZIONI GENERALI TERMINI E CONDIZIONI GENERALI Leggere attentamente Termini e Condizioni prima di noleggiare una vettura con Atlaschoice. I Termini si applicano a qualsiasi prenotazione effettuata con Atlaschoice tramite

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011.

Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011. Alle Compagnie Ai Comitati Regionali Loro Sedi Rif.: 049/2010. Milano, 1 ottobre 2010. Oggetto: Rinnovo tesseramenti 2011. Gentile Presidente, con il rinnovo del tesseramento per il 2011, colgo l'occasione

Dettagli

REGOLAMENTO. SOGGETTO DELEGATO: Gruppo FMA S.r.l. Via Segantini, 75 20143 Milano P.I. e C.F. 07821030157.

REGOLAMENTO. SOGGETTO DELEGATO: Gruppo FMA S.r.l. Via Segantini, 75 20143 Milano P.I. e C.F. 07821030157. REGOLAMENTO del concorso a premi promosso dalla Società PEPSICO BEVERAGES ITALIA S.r.l. con sede legale in Via Tiziano 32, - 20145 Milano p.iva 03352740967, in associazione alle seguenti Società: - ASPIAG

Dettagli

l Editor vi vi (visual editor) è stato scritto per essere utilizzabile con qualsiasi tipo di terminale.

l Editor vi vi (visual editor) è stato scritto per essere utilizzabile con qualsiasi tipo di terminale. l Editor vi Negli ambienti Unix esistono molti editor di testo diversi; tuttavia vi è l unico che siamo sicuri di trovare in qualsiasi variante di Unix. vi (visual editor) è stato scritto per essere utilizzabile

Dettagli

MobilePOS di CartaSi. Un nuovo strumento per il business in mobilità. Guida all utilizzo. www.cartasi.it. Assistenza Clienti CartaSi: 02 3498.

MobilePOS di CartaSi. Un nuovo strumento per il business in mobilità. Guida all utilizzo. www.cartasi.it. Assistenza Clienti CartaSi: 02 3498. 1000005802-02/14 MobilePOS di CartaSi www.cartasi.it Assistenza Clienti CartaSi: 02 3498.0519 Un nuovo strumento per il business in mobilità. Guida all utilizzo. MobilePOS, un nuovo modo di accettare i

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS

www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS Introduzione La nostra soluzione sms2biz.it, Vi mette a disposizione un ambiente web per una gestione professionale dell invio di

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

Business Intelligence. Il data mining in

Business Intelligence. Il data mining in Business Intelligence Il data mining in L'analisi matematica per dedurre schemi e tendenze dai dati storici esistenti. Revenue Management. Previsioni di occupazione. Marketing. Mail diretto a clienti specifici.

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di

Dettagli

Parte II Trasporto Nazionale

Parte II Trasporto Nazionale Parte II Trasporto Nazionale Aggiornata al 1 marzo 2015 1 Indice Capitolo 1 Parte generale Pagina 1. Ambito di applicazione 7 2. Il titolo di viaggio 7 2.1. Le classi 7 2.2. I livelli di servizio AV Frecciarossa

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero 1 Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero sistema e sui servizi a disposizione sia in qualità

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet Lavoro Occasionale Accessorio Internet 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo del documento... 3 1.2 Normativa... 3 1.3 Attori del Processo... 4 1.4 Accesso Internet... 5 1.4.1 Accesso Internet da Informazioni...

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Manuale d uso. Servizio Segreteria Telefonica Memotel. per Clienti con linea Fibra

Manuale d uso. Servizio Segreteria Telefonica Memotel. per Clienti con linea Fibra Manuale d uso Servizio Segreteria Telefonica Memotel per Clienti con linea Fibra 1 INDICE 1. GUIDA AL PRIMO UTILIZZO 2. CONFIGURAZIONE SEGRETERIA 3. CONSULTAZIONE SEGRETERIA 4. NOTIFICHE MESSAGGI 5. ASCOLTO

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Il cavo di alimentazione è rigidamente fissato nella parte inferiore del terminale (fig.1), tale cavo deve essere connesso al trasformatore esterno (fig. ) e, questi,

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i.

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i. CODICE PRATICA *CODICE FISCALE* GGMMAAAA HH:MM Mod. Comunale (Modello 1088 Versione 001 2015) Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP: COMUNICAZIONE

Dettagli

GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1. guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9

GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1. guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9 GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1 guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9 INTRODUZIONE Dopo aver utilizzato internamente per alcuni anni il nostro software di Ticketing, abbiamo deciso di metterlo a disposizione

Dettagli

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email.

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email. Mail da Web Caratteristiche generali di Virgilio Mail Funzionalità di Virgilio Mail Leggere la posta Come scrivere un email Giga Allegati Contatti Opzioni Caratteristiche generali di Virgilio Mail Virgilio

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

UNITA DI MISURA E TIPO DI IMBALLO

UNITA DI MISURA E TIPO DI IMBALLO Poste ALL. 15 Informazioni relative a FDA (Food and Drug Administration) FDA: e un ente che regolamenta, esamina, e autorizza l importazione negli Stati Uniti d America d articoli che possono avere effetti

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

MANUALE OPERATIVO PER L UTENTE DEL SISTEMA DI TICKETING OTRS

MANUALE OPERATIVO PER L UTENTE DEL SISTEMA DI TICKETING OTRS MANUALE OPERATIVO PER L UTENTE DEL SISTEMA DI TICKETING OTRS PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE RELATIVE ALL APPLICATIVO UGOV - CONTABILITÀ OTRS (Open-source Ticket Request System) e' un pacchetto software

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Pratiche... 10 Anagrafica... 13 Documenti... 15 Inserimento nuovo protocollo... 17 Invio

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

Figura 1 - Schermata principale di Login

Figura 1 - Schermata principale di Login MONITOR ON LINE Infracom Italia ha realizzato uno strumento a disposizione dei Clienti che permette a questi di avere sotto controllo in maniera semplice e veloce tutti i dati relativi alla spesa del traffico

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

Il Numero e la Tessera Social Security

Il Numero e la Tessera Social Security Il Numero e la Tessera Social Security Il Numero e la Tessera Social Security Avere un numero di Social Security è importante perché è richiesto al momento di ottenere un lavoro, percepire sussidi dalla

Dettagli

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso [OFR] - - G.ALI.LE.O Versione 1.1.0 MANUALE D USO pag. 1 di 85 [OFR] - - pag. 2 di 85 [OFR] - - Sommario 1 - Introduzione... 6 2 - Gestione ALbI digitale Ordini (G.ALI.LE.O.)... 7 2.1 - Schema di principio...

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

La presente guida illustra i passaggi fondamentali per gestire l account posta elettronica certificata (PEC) sui dispositivi Apple ipad.

La presente guida illustra i passaggi fondamentali per gestire l account posta elettronica certificata (PEC) sui dispositivi Apple ipad. La presente guida illustra i passaggi fondamentali per gestire l account posta elettronica certificata (PEC) sui dispositivi Apple ipad. OPERAZIONI PRELIMINARI Dal menu impostazioni andate su E-mail, Contatti,

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni ab Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni www.ubs.com/online ab Disponibile anche in tedesco, francese e inglese. Dicembre 2014. 83378I (L45365) UBS 2014. Il simbolo delle chiavi e UBS

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

Utilizzare Swisscom TV

Utilizzare Swisscom TV Swisscom (Svizzera) SA Contact Center CH-3050 Bern www.swisscom.ch 125474 12/2010 Utilizzare Swisscom TV Panoramica delle funzioni più importanti Indice Funzioni importanti quadro generale 3 Funzione PiP

Dettagli

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Gestione Studio Legale

Gestione Studio Legale Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione dello Studio. Manuale operativo Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA BITCARD Web

GUIDA RAPIDA ALL UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA BITCARD Web GUIDA RAPIDA ALL UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA BITCARD Web La presente guida rapida sintetizza in modo veloce le procedure da seguire per attivare ed utilizzare con estrema semplicità il BITCARD POS Intellect

Dettagli