Sviluppare una Manutenzione di eccellenza attraverso l integrazione con Produzione, Sistemi informativi, Acquisti e Contabilità Industriale

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sviluppare una Manutenzione di eccellenza attraverso l integrazione con Produzione, Sistemi informativi, Acquisti e Contabilità Industriale"

Transcript

1 Sviluppare una Manutenzione di eccellenza attraverso l integrazione con Produzione, Sistemi informativi, Acquisti e Contabilità Industriale Assago, 18 Giugno 2013

2 AGENDA Presentazione azienda Premessa Gli step del progetto I cantieri Organizzazione Manutenzione Bilancio

3 Stabilimento produttivo ABS

4 Qualche informazione sull azienda

5 Slide numeri di gruppo RICAVI: million RISULTATO NETTO: 190 million INVESTIMENTI R&D: 146 million DIPENDENTI:

6 Plantmaking Steelmaking

7 Plantmaking

8

9 892 MILLION SALES

10 137 EIFFEL TOWERS

11 MARKETS

12 SALES 2011/2012

13 1.267 EMPLOYEES

14 Situazione di partenza (fino al 2011) Sistemi ed Organizzazioni della Manutenzione diversificati Migliorabile l integrazione tra la Manutenzione e le altre Funzioni dello Stabilimento Approcci manutentivi diversi all interno dei reparti (cultura, metodi) Misurazione Prestazione tecnica ed economica della manutenzione poco efficace

15 Oggi / Domani MISURA PERFORMANCE - Tecnica - Economica APPROCCIO INTEGRATO CON LE ALTRE FUNZIONI AFFIDABILITA IMPIANTI MANUTENZIONE ECCELLENTE Punto di riferimento per i clienti del Gruppo Danieli

16 Gli Step del Progetto FASE 1 FASE 2 Cantieri di lavoro FASE 3 Mantenimento e miglioramento Assessment Manutenzione

17 Step 1: Assessment della Manutenzione Manutenzione come Processo che coinvolge diversi Enti Organizzazione Manutenzione strumentale al raggiungimento degli obiettivi

18 Step 1: Assessment della Manutenzione Analisi e valutazione del funzionamento dei Processi di Manutenzione individuando principali Gap Prestazionali (check-list dello stato di salute dei processi manutentivi) Misurazione delle prestazioni degli impianti Manutenzione Correttiva Manutenzione Preventiva e Migliorativa Budget e controllo dei costi Gestione dei ricambi di Manutenzione Creare un linguaggio comune ed uniformare le conoscenze sul Sistema di Manutenzione Coinvolgere attivamente le Funzioni coinvolte nel Processo di Manutenzione partendo dai problemi operativi MANUTENZIONE PRODUZIONE SISTEMI INFORMATIVI ACQUISTI CONTROLLO DI GESTIONE

19 Step 1: Assessment della Manutenzione PRINCIPALI GAP PRESTAZIONALI MISURAZIONE DEL RENDIMENTO GLOBALE DELL IMPIANTO MISURAZIONE DEGLI INTERVENTI DI MANUTENZIONE CANTIERE DI LAVORO Implementazione dell indicatore di OEE secondo il Modello World Steel su tutti gli impianti produttivi Gestione dei dati di manutenzione (raccolta, elaborazione ed analisi) attraverso il modulo PM di SAP MISURAZIONE DELLA PRESTAZIONE ECONOMICA DELLA MANUTENZIONE E CONTROLLO DEI COSTI GESTIONE TECNICA ED ECONOMICA DEL MAGAZZINO RICAMBI Implementazione di un cruscotto di indicatori economici condiviso con il Controllo di Gestione Gestione integrata Magazzino Centrale e Magazzini di Reparto

20 Step 2: I Cantieri di Lavoro Implementazione dell indicatore di OEE secondo il Modello World Steel (A) Gestione dei dati di manutenzione attraverso il modulo PM di SAP (B) Implementazione di KPI di Manutenzione condivisi con il Controllo di Gestione (D) Revisione organizzativa della Manutenzione Gestione integrata Magazzino Centrale e Magazzini di Reparto (C)

21 Cantiere A: OEE secondo il modello WORLD STEEL OBIETTIVI: Fornire un quadro di facile consultazione dei parametri fondamentali dei vari impianti focalizzando l attenzione su pochi ma significativi indici di performance ed efficienza Uniformare aziendalmente il metodo di raccolta ed elaborazione dati per avere indici confrontabili

22 Cantiere A: OEE secondo il modello WORLD STEEL 100% 80% 60% 40% MINUTI / GIORNO; 100% TEMPO FUNZIONAMENTO; 36,0% FERMI PER IMPREVISTI; 3,3% FERMI PROGRAMMATI; 46,0% TEMPO STD di FUNZ.TO; 36,4% TEMPO STD EFFETTIVO RALLENTAMENTI PER SCARTI TEMPO STD di FUNZ.TO RALLENTAMENTI SULLO STD TEMPO FUNZIONAMENTO FERMI PER IMPREVISTI FERMI PROGRAMMATI 20% TOT FERMI NON DI REPARTO; 14,6% TEMPO STD EFFETTIVO; 36,4% TOT FERMI NON DI REPARTO MINUTI / GIORNO 0% RALLENTAMENTI SULLO STD; -0,4% RALLENTAMENTI PER SCARTI; 0% -20%

23 Cantiere B: Gestione dati manutenzione con SAP OBIETTIVI: Predisporre il modulo PM di SAP alla raccolta dei dati relativi agli interventi di manutenzione in modo da avere uno storico per le diverse tipologie di impianti Predisporre il modulo PM di SAP per fornire in automatico le principali statistiche di guasto Migliorare la fase di raccolta dei dati da parte del manutentore attraverso l implementazione sul modulo PM SAP di un interfaccia operatore semplificata

24 Cantiere B: Gestione dati manutenzione con SAP Tipo OdM (Avviso) Tipo di attività Dettaglio tipo di attività Cod. SAP Descrizione SAP ZPM1 (ZI) Pronto Intervento Guasto Operativo 111 Pronto int. - Guasto operativo mtz correttiva Guasto Impiantistico 112 Pronto int. - Guasto impiant. Ripristino Guasto Operativo 121 Ripristino - Guasto operativo Guasto Impiantistico 122 Ripristino - Guasto impiant. ZPM2 (ZP) Attività Scadenziario Pulizie 211 Att. scad. - Pulizie mtz preventiva Lubrificazione/Ingrassaggio 212 Att. scad. - Lubrif./ingrass. Sostituzioni cicliche di parti macchina 213 Att. scad. - Sostit. cicliche Controlli ispettivi/predittivi 214 Att. scad. - Contr. isp./pred. Taratura/regolazioni 215 Att. scad. - Taratura/regolaz. Sicurezza 216 Att. scad. - Sicurezza Ambiente 217 Att. scad. - Ambiente Giro ispezione turnista 221 Giro ispezione turnista Altre manutenzioni programmate 231 Altre manutenzioni programmate Ripristino a scorta/revisioni 241 Ripristino a scorta/revisioni Sistemazione / riordino officine e magazzini 251 Sistemazione/riordino off.mag. ZPM3 (ZG) Adeguamento normativa Adeguamento normativa sicurezza 311 Adeguam. normat. - Sicurezza mtz migliorativa Adeguamento normativa ambiente 312 Adeguam. normat. - Ambiente Miglioramento Miglioramento disponibilità impianti 321 Migl. - Disponibilità impianti Miglioramento efficienza impianti 322 Migl. - Efficienza impianti Miglioramento qualità impianti 323 Migl. - Qualità impianti Formazione / riunioni 331 Formazione/riunioni Aggiornamento / revisione documentazione tecnica 341 Agg./revisione docum. tecnica ZPM4 (ZL) Assistenza alla produzione 411 Assistenza alla produzione altre attività mtz Messa in sicurezza / servizio impianti 421 Messa in sicur./servizio imp. Conduzione impianto 431 Conduzione impianto

25 Cantiere B: Gestione dati manutenzione con SAP

26 Cantiere B: Gestione dati manutenzione con SAP

27 Cantiere B: Gestione dati manutenzione con SAP 5 7 6

28 Cantiere B: Gestione dati manutenzione con SAP Ore consuntivate Numero interventi Periodo temporale Periodo esercizio Attività svolta: Tipo Ordine Tipo Attività Tipo Operazione Analisi dati in Business Objects Parte dell Impianto: Linea Macro Area Sede Tecnica Statistiche Guasti: Componente Tipo Difetto Causa Gruppo Manutenzione: Resp. Pianificazione Centro di Lavoro Reportistica di controllo

29 Cantiere B: Gestione dati manutenzione con SAP

30 Cantiere C: Gestione Integrata Magazzino Centrale e Magazzini di Reparto OBIETTIVI Miglioramento della gestione dei magazzini satellite di reparto Riconsiderazione, con il coinvolgimento di UA, del concetto di scorte a magazzino centrale al fine di ottimizzarle (giacenze in funzione dei tempi di consegna e della criticità) Completamento delle schede di scomposizione macchina (schede ricambi) mancanti

31 Cantiere D: KPI di Manutenzione condivisi con Controllo di Gestione OBIETTIVI: Adottare una logica di imputazione dei costi di manutenzione (manodopera, ricambi e consumabili) che sia la più dettagliata possibile puntando non solo al centro di costo ma al singolo intervento Poter verificare la distribuzione dei costi di manutenzione sulle varie tipologie (manutenzione a guasto, preventiva, progetto, assistenza) al fine di poter eseguire analisi economiche oggettive sull utilizzo della manutenzione stessa ed adottare le strategie più adeguate (ottimizzazione della manutenzione in funzione dei costi/benefici) Essere in grado a priori di stabilire con un margine il più ristretto possibile i costi di manutenzione che verranno sostenuti in un determinato periodo (fermate estiva ed invernale)

32 Cantiere D: KPI di Manutenzione condivisi con Controllo di Gestione Sono stati implementati e saranno attivi dal prossimo esercizio (1 Luglio) oltre agli indici di affidabilità del processo di manutenzione già monitorati (incidenza fermate meccaniche, elettriche e di automazione secondo modello OEE) anche degli indici di valutazione economica quali: Costo globale manutenzione/fatturato aziendale Costo manodopera interna/costo totale manutenzione Costo prestazioni esterne/costo totale manutenzione Costo materiali/costo totale manutenzione LIVELLO: Stabilimento Costo globale manutenzione linea/ton prodotte linea Costo manodopera interna per linea/costo globale manutenzione linea Costo prestazioni esterne/costo globale manutenzione linea Costo materiali/costo globale manutenzione linea LIVELLO: Linea

33 Revisione Organizzativa della Manutenzione PRIMA Strutture manutentive indipendenti fra i vari reparti sviluppatesi in maniera disuniforme Livello di integrazione fra Manutenzione e Produzione diversi a seconda dei reparti Organizzazione della manutenzione in genere orientata più alla contingenza che al miglioramento continuo DOPO Unica struttura di manutenzione aziendale con metodi standardizzati fra i vari reparti e un Resp. di Manutenzione di Stabilimento Integrazione standardizzata fra Manutenzione, Produzione e le altre funzioni aziendali Implementazione di una struttura di Ingegneria di Manutenzione a supporto della programmazione, standardizzazione e del miglioramento continuo

34 Bilancio: Il presente progetto ha rappresentato un momento di incontro fra diverse funzioni aziendali fondamentale per un approccio a 360 verso il processo di manutenzione. La stretta collaborazione dimostrata fra esse rappresenta un presupposto indispensabile per la riuscita di questo ambizioso progetto di manutenzione di eccellenza Le riflessioni che ne sono derivate hanno evidenziato da un lato le spiccate capacità professionali del gruppo di partecipanti e dall altro la necessità di raccogliere quanto di buono sviluppato negli anni in un unico sistema che faccia da collettore e risponda in maniera strutturata a tutte le esigenze del processo in esame

Il miglioramento delle performance produttive tramite l analisi di KPI: stabilimento food & beverage. Case history Parmalat

Il miglioramento delle performance produttive tramite l analisi di KPI: stabilimento food & beverage. Case history Parmalat Il miglioramento delle performance produttive tramite l analisi di KPI: stabilimento food & beverage. Case history Parmalat - Food-Beverage&Packaging Industry - Analisi del contesto esterno La competitività

Dettagli

La Lean Maintenance applicata ad un flusso produttivo Pull

La Lean Maintenance applicata ad un flusso produttivo Pull La Lean Maintenance applicata ad un flusso produttivo Pull Enzo Violi Direttore Stabilimento ITT-LOWARA di Montecchio Maggiore (VI) Maintenance Stories maggio PROFILO AZIENDALE Divisioni della Corporation

Dettagli

La soluzione Didelme Sistemi per la gestione della manutenzione nelle aziende grafiche

La soluzione Didelme Sistemi per la gestione della manutenzione nelle aziende grafiche Maint Manager La soluzione Didelme Sistemi per la gestione della manutenzione nelle aziende grafiche Di cosa si tratta Maint Manager è un programma che: pianifica, gestisce e traccia le attività di manutenzione

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER LA CONDUZIONE E LA MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI

TECNICO SUPERIORE PER LA CONDUZIONE E LA MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO TECNICO SUPERIORE PER LA CONDUZIONE E LA MANUTENZIONE DEGLI IMPIANTI STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI TECNICO

Dettagli

Manutenzione industriale

Manutenzione industriale industriale Evoluzione della cultura della manutenzione PRIMA Non fermare gli impianti (fino a che riescono a marciare). Intervenire solo per riparazione. Accettare carenze qualitative, amplificazione

Dettagli

Ge.M.M.Az Gestione Manutenzione Macchinari Aziendali

Ge.M.M.Az Gestione Manutenzione Macchinari Aziendali Ge.M.M.Az Gestione Manutenzione Macchinari Aziendali La Manutenzione informatizzata per migliorare la gestione operativa del processo produttivo aziendale Il conseguimento di una posizione di profitto

Dettagli

ILSISTEMA INTEGRATO DI PRODUZIONE E MANUTENZIONE

ILSISTEMA INTEGRATO DI PRODUZIONE E MANUTENZIONE ILSISTEMA INTEGRATO DI PRODUZIONE E MANUTENZIONE L approccio al processo di manutenzione Per Sistema Integrato di Produzione e Manutenzione si intende un approccio operativo finalizzato al cambiamento

Dettagli

LO SVILUPPO DI UNA NUOVA CULTURA DI MANUTENZIONE. Parmalat S.p.A. Maintenance Stories 2011

LO SVILUPPO DI UNA NUOVA CULTURA DI MANUTENZIONE. Parmalat S.p.A. Maintenance Stories 2011 LO SVILUPPO DI UNA NUOVA CULTURA DI MANUTENZIONE Parmalat S.p.A Maintenance Stories 2011 Cesare Peloso Dir. Stabilimento Alex Del Monte Responsabile Produzione Rodolfo Rodolfi Responsabile Servizi Tecnici

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER L AUTOMAZIONE INDUSTRIALE

TECNICO SUPERIORE PER L AUTOMAZIONE INDUSTRIALE ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO TECNICO SUPERIORE PER L AUTOMAZIONE INDUSTRIALE STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI DESCRIZIONE DELLA FIGURA

Dettagli

Service ABB Divisione AP:

Service ABB Divisione AP: Service ABB Divisione AP: specialisti al servizio del cliente LB-PMS Office PMS Francesco Angiolini Relatore: Fabio Terralavoro Siracusa (SR), 13 Marzo 2008 MAINTENANCESTORIES Fatti di Manutenzione ABB,

Dettagli

Rinascimento della Manifattura Bolognese

Rinascimento della Manifattura Bolognese Bologna, 28/03/2013 Rinascimento della Manifattura Bolognese Progetto UNINDUSTRIA-CNA con il contributo di 0 Agenda: 17.00-17.20 Apertura dei Lavori Mauro Ferri - Presidente PROTESA SpA 17.20-17.50 Presentazione

Dettagli

DISEGNATORE MECCANICO

DISEGNATORE MECCANICO DISEGNATORE MECCANICO Gestione distinte base, progettazione meccanica, tolleranze lavorazioni meccaniche e fusioni Stesura e rezione di documentazione e manuali tecnici necessari durante l intero ciclo

Dettagli

Introduzione. Articolazione della dispensa. Il sistema del controllo di gestione. Introduzione. Controllo di Gestione

Introduzione. Articolazione della dispensa. Il sistema del controllo di gestione. Introduzione. Controllo di Gestione Introduzione Perché il controllo di gestione? L azienda, come tutte le altre organizzazioni, è un sistema che è rivolto alla trasformazione di input (risorse tecniche, finanziarie e umane) in output (risultati

Dettagli

ID e Operations. KPI produttivi e logistici con il supporto della identificazione automatica. Bologna, 15 Maggio 2012

ID e Operations. KPI produttivi e logistici con il supporto della identificazione automatica. Bologna, 15 Maggio 2012 ID e Operations KPI produttivi e logistici con il supporto della identificazione automatica Bologna, 15 Maggio 2012 Dott. Alessandro Pacelli Partner Opta Dott. Gianluca Spada Partner Opta Presentazione

Dettagli

Il Reporting Direzionale

Il Reporting Direzionale L offerta di consulenza di Professionisti per l Impresa www.piconsulenza.it A cosa serve il controllo individuare i fattori che determinano le performance misurare le performance informare i responsabili

Dettagli

Dalla gestione dell asset ospedaliero alla produttività dell Imaging Riccardo Toma Asset Management Solutions di GE Healthcare

Dalla gestione dell asset ospedaliero alla produttività dell Imaging Riccardo Toma Asset Management Solutions di GE Healthcare Dalla gestione dell asset ospedaliero alla produttività dell Imaging Riccardo Toma Asset Management Solutions di GE Healthcare Facoltà di Ingegneria Biomedica Università di Cagliari 28 febbraio 2014 Imagination

Dettagli

e dei costi della logistica, su sportelli, filiali e uffici di direzione.

e dei costi della logistica, su sportelli, filiali e uffici di direzione. Sistemi di monitoraggio e controllo dei processi Sistemi di monitoraggio e controllo dei processi e dei costi della logistica, su sportelli, filiali e uffici di direzione. Interventi di Business Value

Dettagli

Il progetto Lean Accounting in Metal Work

Il progetto Lean Accounting in Metal Work Il progetto Lean Accounting in Metal Work Nel 2010 parte il progetto Lean Accounting in Metal Work con l obiettivo di costruire un sistema di lean accounting che affianchi e poi sostituisca il sistema

Dettagli

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo

PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo Agenzia del Lavoro Provincia Autonoma di Trento DESCRIZIONE PROFILO PROFESSIONALE PROFILO FORMATIVO Profilo professionale e percorso formativo DENOMINAZIONE FIGURA PROFESSIONALE - AUTORIPARATORE AUTO E

Dettagli

GESTIONE DELLA MANUTENZIONE: ASPETTI TECNICI E FINANZIARI

GESTIONE DELLA MANUTENZIONE: ASPETTI TECNICI E FINANZIARI MAINTENANCE Stories Siracusa, 16 giugno 2011 GESTIONE DELLA MANUTENZIONE: ASPETTI TECNICI E FINANZIARI I-Care TM Pianificare e gestire la manutenzione in modo snello, veloce, efficace. L applicazione Inspiring

Dettagli

L a p i p at a taf a or o ma a p e p r e ga g r a an a t n ire e l ef e fici c en e za za e n e e n r e ge g t e ica Powered By

L a p i p at a taf a or o ma a p e p r e ga g r a an a t n ire e l ef e fici c en e za za e n e e n r e ge g t e ica Powered By La piattaforma per garantire l efficienza energetica Powered By L efficienza energetica come nuovo punto di forza Secondo la norma ISO EN 50001, l efficienza energetica rappresenta il modo per ottimizzare

Dettagli

SIDI KPIs. La Business Intelligence ready to go. Join the SIDI Experience! Copertina

SIDI KPIs. La Business Intelligence ready to go. Join the SIDI Experience! Copertina Rapid Deployment Solution La Business Intelligence ready to go Soluzione referenziata SAP Business Objects Il sistema direzionale che fornisce informazioni puntuali e sempre aggiornate per una più efficace

Dettagli

Avete un problema di automazione industriale? Per ogni problema esiste la soluzione, e se siete qui l avete già trovata.

Avete un problema di automazione industriale? Per ogni problema esiste la soluzione, e se siete qui l avete già trovata. Avete un problema di automazione industriale? Per ogni problema esiste la soluzione, e se siete qui l avete già trovata. Dal 1987 risolvo problemi di automazione industriale. Aziende leader nei settori

Dettagli

Gestione dei processi manutentivi in Datwyler Pharma Packaging tramite un CMMS full web. Author : D.Mollica Date : 19/04/2012 - Alba

Gestione dei processi manutentivi in Datwyler Pharma Packaging tramite un CMMS full web. Author : D.Mollica Date : 19/04/2012 - Alba Gestione dei processi manutentivi in Datwyler Pharma Packaging tramite un CMMS full web Author : D.Mollica Date : 19/04/2012 - Alba Sommario Gruppo Datwyler Pharma Packaging Division Stabilimento di Pregnana

Dettagli

Analisi e Gestione dei Costi Alberghieri

Analisi e Gestione dei Costi Alberghieri Analisi e Gestione dei Costi Alberghieri Partire dall analisi dei costi alberghieri per riuscire a migliorare il vostro revenue Aziendale. My-Costpar è un servizio di consulenza specifica per l analisi

Dettagli

Metodi di calcolo dei costi di prodotto

Metodi di calcolo dei costi di prodotto Metodi di calcolo dei costi di prodotto Presentazione Ing. Cecilia Fariselli Da 23 anni nel settore dell Information Technology. Da oltre 10 anni gestione manageriale, organizzazione aziendale, operando

Dettagli

Progettare la manutenzione (a cura di Paolo Stefanini)

Progettare la manutenzione (a cura di Paolo Stefanini) Progettare la manutenzione (a cura di Paolo Stefanini) Progettare la manutenzione significa determinare il miglior sistema di gestione delle fasi che compongono tale processo, vale a dire trovare il giusto

Dettagli

executive master course www.cspmi.it Production Manager Modena, aprile - dicembre 2014 Sempre un passo avanti

executive master course www.cspmi.it Production Manager Modena, aprile - dicembre 2014 Sempre un passo avanti executive master course www.cspmi.it Production Manager Modena, aprile - dicembre 20 Sempre un passo avanti EXECUTIVE MASTER COURSE Production Manager OBIETTIVI Il corso mette in condizione i partecipanti

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER LA PRODUZIONE

TECNICO SUPERIORE PER LA PRODUZIONE ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO TECNICO SUPERIORE PER LA PRODUZIONE STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI DESCRIZIONE DELLA FIGURA PROFESSIONALE

Dettagli

VISION MISSION. Obiettivi strategici. Strategia. BDG (programmazione obiettivi operativi)

VISION MISSION. Obiettivi strategici. Strategia. BDG (programmazione obiettivi operativi) C O N T R O L L O S T R A T. VISION MISSION PIANIF. STRATEG. Obiettivi strategici Strategia C O N T R O L L O Scelte correttive BDG (programmazione obiettivi operativi) Gestione G E S T I Reporting Sistema

Dettagli

2EASY.MES MANUFACTORING EXECUTION SYSTEM. Raccoglie i dati sulla produzione e li trasforma in informazioni

2EASY.MES MANUFACTORING EXECUTION SYSTEM. Raccoglie i dati sulla produzione e li trasforma in informazioni 2EASY.MES MANUFACTORING EXECUTION SYSTEM Raccoglie i dati sulla produzione e li trasforma in informazioni 2EASY.MES PER GESTIRE L AZIENDA IN EVOLUZIONE I SISTEMI MES I sistemi MES raccolgono i dati sulla

Dettagli

www.plannet.it La soluzione software completa per la gestione integrata della Supply Chain

www.plannet.it La soluzione software completa per la gestione integrata della Supply Chain La soluzione software completa per la gestione integrata della Supply Chain - VANTAGGI L introduzione della soluzione software COMPASS e la contemporanea realizzazione di cambiamenti di carattere organizzativo

Dettagli

DECRETO n. 269 del 24/05/2013

DECRETO n. 269 del 24/05/2013 ASL di Brescia Sede Legale: viale Duca degli Abruzzi, 15 25124 Brescia Tel. 030.38381 Fax 030.3838233 - www.aslbrescia.it - informa@aslbrescia.it Posta certificata: servizioprotocollo@pec.aslbrescia.it

Dettagli

Quali sono le aree di Miglioramento?

Quali sono le aree di Miglioramento? Quali sono le aree di Miglioramento? Evoluzione della Filiera Ferramenta Efficienza nei processi Chiave Ottimizzazione e gestione strategica delle scorte e non solo. Quale scenario ci attende? mercato

Dettagli

QUANDO L EFFICIENZA CREA VALORE

QUANDO L EFFICIENZA CREA VALORE QUANDO L EFFICIENZA CREA VALORE Tendenze del settore alimentare Numero di prodotti e personalizzazioni Normative, regolamenti e certificazioni Variabili del processo produttivo Dimensione del lotti o degli

Dettagli

NuMa Nuove Manutenzioni. Web Application per la Gestione dell Iter di Manutenzione degli Edifici e del Territorio

NuMa Nuove Manutenzioni. Web Application per la Gestione dell Iter di Manutenzione degli Edifici e del Territorio NuMa Nuove Manutenzioni Web Application per la Gestione dell Iter di Manutenzione degli Edifici e del Territorio NuMa - Nuove Manutenzioni Manutenzione degli Edifici e del Territorio NuMa (Nuove Manutenzioni)

Dettagli

Ph@ses 3003. Sistema informativo di fabbrica 1/12

Ph@ses 3003. Sistema informativo di fabbrica 1/12 Ph@ses 3003 Sistema informativo di fabbrica 1/12 1 Indice 1 Indice...2 2 Introduzione...3 3 Il prodotto: Ph@ses 3003...3 4 Tecnologia...3 5 Schema logico generale di produzione...4 5.1 Layuot logico di

Dettagli

La Business Intelligence Ready to go Ready to work

La Business Intelligence Ready to go Ready to work SIDI SpA Soluzione KPI S La Business Intelligence Ready to go Ready to work Monitoring KPI s Monitoring KPI s è una Soluzione che fornisce, nella modalità sintetica e di maggior dettaglio, informazioni

Dettagli

Il sistema che rende efficiente la manutenzione delle flotte di automezzi

Il sistema che rende efficiente la manutenzione delle flotte di automezzi Il sistema che rende efficiente la manutenzione delle flotte di automezzi Cos è RDM? RDM è un applicazione conforme al paradigma Internet of Things (IoT) che consente di monitorare anche in tempo reale

Dettagli

Controllo di gestione budget settoriali budget economico

Controllo di gestione budget settoriali budget economico Controllo di gestione budget settoriali budget economico TEMA Pianificazione, programmazione e controllo di gestione costituiscono le tre fasi del processo globale attraverso il quale l impresa realizza

Dettagli

Agenzia Regionale Socio Sanitaria del Veneto Processi direzionali: sistema di pianificazione, controllo e misurazione delle performance

Agenzia Regionale Socio Sanitaria del Veneto Processi direzionali: sistema di pianificazione, controllo e misurazione delle performance Agenzia Regionale Socio Sanitaria del Veneto Processi direzionali: sistema di pianificazione, controllo e misurazione delle performance Paolo Biacoli Direttore Amministrativo Azienda Ospedaliera di Udine

Dettagli

MIKRON CUSTOMER SERVICE. Soluzioni di assistenza per voi

MIKRON CUSTOMER SERVICE. Soluzioni di assistenza per voi MIKRON CUSTOMER SERVICE Soluzioni di assistenza per voi 2-3 LA COMBINAZIONE DELLE VARIE OPZIONI, CHE IL SERVIZIO CLIENTI VI OFFRE PER OGNI CELLA, MIGLIORA LA PRODUTTIVITA DEL VOSTRO SISTEMA. MIKRON CUSTOMER

Dettagli

L orientamento gestionale delle informazioni contabili. Nicola Castellano

L orientamento gestionale delle informazioni contabili. Nicola Castellano L orientamento gestionale delle informazioni contabili Nicola Castellano 1 Agenda Le rilevazioni elementari: contabilità particolari e contabilità generale Gli archivi anagrafici I valori standard, di

Dettagli

per il settore MECCANICO

per il settore MECCANICO per il settore MECCANICO L industria meccanica italiana ha sempre ricoperto una posizione strategica nell economia del paese. Questo settore sta affrontando sfide importanti, come il continuo incremento

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER L APPROVVIGIONAMENTO

TECNICO SUPERIORE PER L APPROVVIGIONAMENTO ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO TECNICO SUPERIORE PER L APPROVVIGIONAMENTO STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI DESCRIZIONE DELLA FIGURA PROFESSIONALE

Dettagli

Moduli Applicativi. BMS-CGE: Controllo di Gestione. BMS-CGE: Controllo di Gestione BMS-BDG: Budget BMS-WFL: Work Flow BMS-UNS: Universi Statistici

Moduli Applicativi. BMS-CGE: Controllo di Gestione. BMS-CGE: Controllo di Gestione BMS-BDG: Budget BMS-WFL: Work Flow BMS-UNS: Universi Statistici Moduli Applicativi BMS-CGE: Controllo di Gestione BMS-BDG: Budget BMS-WFL: Work Flow BMS-UNS: Universi Statistici BMS-CGE: Controllo di Gestione Nel modulo sono riuniti i processi che controllano la contabilità

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SETTORE MECCANICA;PRODUZIONE E MANUTENZIONE DI MACCHINE;IMPIANTISTICA Processo Sequenza di processo

Dettagli

Verticale Microsoft dynamics Nav nel settore metalmeccanico

Verticale Microsoft dynamics Nav nel settore metalmeccanico Verticale Microsoft dynamics Nav nel settore metalmeccanico ALCUNE PERSONALIZZAZIONI 1. Controllo di Gestione: Utilizzo delle dimensioni e delle situazioni contabili per la realizzazione di un controllo

Dettagli

COME COSTRUIRE REPORT COMMERCIALI ESSENZIALI

COME COSTRUIRE REPORT COMMERCIALI ESSENZIALI COME COSTRUIRE REPORT COMMERCIALI ESSENZIALI ******* Formazione Unindustria Treviso 29 Novembre 2004 Indice Brevi richiami all attività direzionale e al budget...2 L Attività Direzionale... 2 Il Budget...

Dettagli

IL PROGRAMMA DI MANUTENZIONE

IL PROGRAMMA DI MANUTENZIONE IL PIANO DI MANUTENZIONE DELL OPERA E DELLE SUE PARTI La normativa vigente riconosce l importanza della conservazione della qualità edilizia nel tempo attraverso l introduzione del piano di manutenzione

Dettagli

software gestione imprese settore AEROSPAZIALE

software gestione imprese settore AEROSPAZIALE software gestione imprese settore AEROSPAZIALE L industria aerospaziale italiana ricopre un ruolo di grande rilevanza non solo per le economie territoriali ma anche per il prestigio nazionale e internazionale

Dettagli

Dematerializzare per Semplificare

Dematerializzare per Semplificare 1 Dematerializzare per Semplificare Dematerializzare non significa solamente il passaggio dalla carta al digitale. La semplificazione si ottiene solo con una profonda comprensione della complessità dei

Dettagli

Dematerializzare per Semplificare

Dematerializzare per Semplificare 1 Dematerializzare per Semplificare Dematerializzare non significa solamente il passaggio dalla carta al digitale. La semplificazione si ottiene solo con una profonda comprensione della complessità dei

Dettagli

5.1. LA STRUTTURA DEL MASTER BUDGET: BUDGET OPERATIVI, FINANZIARI E DEGLI INVESTIMENTI

5.1. LA STRUTTURA DEL MASTER BUDGET: BUDGET OPERATIVI, FINANZIARI E DEGLI INVESTIMENTI 5.1. LA STRUTTURA DEL MASTER BUDGET: BUDGET OPERATIVI, FINANZIARI E DEGLI INVESTIMENTI Master Budget: insieme coordinato e coerente dei budget operativi, finanziari e degli investimenti è rappresentato

Dettagli

ESAME DI STATO 2008/2009. Tema di Economia Aziendale

ESAME DI STATO 2008/2009. Tema di Economia Aziendale ESAME DI STATO 2008/2009 Tema di Economia Aziendale Elaborato a cura della redazione di www.votailprof.it Il controllo di gestione è un sistema di processi e di strumenti che guida la gestione verso il

Dettagli

La gestione operativa del processo produttivo e logistico in O.M.P. O.M.P. Relatore: Andrea Guidi OFFICINE MAZZOCCO PAGNONI

La gestione operativa del processo produttivo e logistico in O.M.P. O.M.P. Relatore: Andrea Guidi OFFICINE MAZZOCCO PAGNONI La gestione operativa del processo produttivo e logistico in O.M.P. O.M.P. OFFICINE MAZZOCCO PAGNONI Relatore: Andrea Guidi Azienda Produzione: Clienti: Marchi Forniti: Pompe di circolazione acqua e olio,

Dettagli

L estrusione secondo il metodo OEE

L estrusione secondo il metodo OEE L estrusione secondo il metodo OEE Parte seconda: Performance Questo è il secondo di tre articoli riguardanti l applicazione del metodo OEE in estrusione, nel quale saranno approfondite le performance

Dettagli

consulenza, formazione, progettazione e gestione dei processi aziendali

consulenza, formazione, progettazione e gestione dei processi aziendali consulenza, formazione, progettazione e gestione dei processi aziendali CONTESTO: in un contesto economico come quello moderno il controllo dei costi e la flessibilità rappresentano due fattori chiave

Dettagli

roj X Soluzione SCM Experience the Innovation www.solgenia.com

roj X Soluzione SCM Experience the Innovation www.solgenia.com roj X Soluzione SCM www.solgenia.com Experience the Innovation OBIET T IVO: catena del valore www.solgenia.com Experience the Innovation 2 Proj è la soluzione Solgenia in ambito ERP e SCM per l ottimizzazione

Dettagli

Bavutti Paolo Consulting Come ridurre le scorte al minimo

Bavutti Paolo Consulting Come ridurre le scorte al minimo Bavutti Paolo Consulting Come ridurre le scorte al minimo Presentiamo una soluzione totalmente diversa da altre offerte sul mercato. Un vero e proprio strumento operativo capace di far ridurre in modo

Dettagli

Product Quality Assurance

Product Quality Assurance Product Quality Assurance Focus ProdQual è una suite di applicazioni software con cui gestire in modo semplice ed efficace il processo di Assicurazione Qualità del prodotto. FocusProdQual sirivolgealleaziendeproduttricicheintendonointegrare

Dettagli

e-log supply chain it automation gestione e pianificazione informatica delle attività logistiche E-Code Via Germania,6 35010 Vigonza (PD)Italy

e-log supply chain it automation gestione e pianificazione informatica delle attività logistiche E-Code Via Germania,6 35010 Vigonza (PD)Italy e-log gestione e pianificazione informatica delle attività logistiche supply chain it automation E-Code Via Germania,6 35010 Vigonza (PD)Italy Tel. +39.0497699189 Fax. +39.0497699199 w w w. e c o d e -

Dettagli

Il controllo delle performances manutentive nella Rete Ferroviaria Italiana

Il controllo delle performances manutentive nella Rete Ferroviaria Italiana Associazione Italiana di Manutenzione XX Congresso Nazionale Strumenti e Partners per una Manutenzione di Eccellenza Bologna, 20-21 Febbraio 2003 Il controllo delle performances manutentive nella Rete

Dettagli

OPERATORE DI IMPIANTI TERMO-IDRAULICI

OPERATORE DI IMPIANTI TERMO-IDRAULICI OPERATORE DI IMPIANTI TERMO-IDRAULICI Descrizione sintetica della figura L operatore di impianti termo-idraulici interviene, a livello esecutivo, nel processo di realizzazione e manutenzione dell impiantistica

Dettagli

AT Assistenza Tecnica MANUALE TECNICO - OPERATIVO LA GESTIONE OPERATIVA - TECNICO ECONOMICA PER INSTALLATORI ED AZIENDE DI SERVICE

AT Assistenza Tecnica MANUALE TECNICO - OPERATIVO LA GESTIONE OPERATIVA - TECNICO ECONOMICA PER INSTALLATORI ED AZIENDE DI SERVICE MANUALE TECNICO - OPERIVO LA GESTIONE OPERIVA - TECNICO ECONOMICA PER INSTALLORI ED AZIENDE DI SERVICE Sistema Informatico per la Gestione Operativa delle società che operano nel settore dell impiantistica

Dettagli

La riorganizzazione della Supply Chain secondo i principi lean :

La riorganizzazione della Supply Chain secondo i principi lean : Consulenza di Direzione Management Consulting Formazione Manageriale HR & Training Esperienza e Innovazione La riorganizzazione della Supply Chain secondo i principi lean : un passo chiave nel percorso

Dettagli

Aeroporto di Roma Fiumicino Ottimizzazione della Manutenzione

Aeroporto di Roma Fiumicino Ottimizzazione della Manutenzione Aeroporto di Roma Fiumicino Ottimizzazione della Manutenzione Maintenance Stories DUCATI Bologna, 13 Novembre 2014 Agenda Attività ordinarie Investimenti Ispezioni RSS Risultati ottenuti 2 Consistenza

Dettagli

API UN UNICO INTERLOCUTORE PER TUTTE LE VOSTRE RICHIESTE DI ASSISTENZA

API UN UNICO INTERLOCUTORE PER TUTTE LE VOSTRE RICHIESTE DI ASSISTENZA Da oggi ci prendiamo cura di tutto il vostro parco macchine API UN UNICO INTERLOCUTORE PER TUTTE LE VOSTRE RICHIESTE DI ASSISTENZA Il valore dell esperienza CGT, da oltre 70 anni dealer Caterpillar. Sono

Dettagli

Specialisti della Supply Chain

Specialisti della Supply Chain Specialisti della Supply Chain Link Management Srl Via S. Francesco, 32-35010 Limena (PD) Tel. 049 8848336 - Fax 049 8843546 www.linkmanagement.it - info@linkmanagement.it Analisi dei Processi Decisionali

Dettagli

LA MISURAZIONE DEI COSTI l utilizzo delle informazioni per analisi di redditività ed efficienza

LA MISURAZIONE DEI COSTI l utilizzo delle informazioni per analisi di redditività ed efficienza LA MISURAZIONE DEI COSTI l utilizzo delle informazioni per analisi di redditività ed efficienza Giampiero Censi - Controllo di Gestione, Cassa di Risparmio di Fermo spa ABI: COSTI COSTI & BUSINESS & 2012

Dettagli

ANALISI DEGLI SCOSTAMENTI premessa

ANALISI DEGLI SCOSTAMENTI premessa ANALISI DEGLI SCOSTAMENTI premessa il processo di programmazione e controllo prende le mosse dalla pianificazione strategica e con riferimento al budget aziendale definisce il quadro con cui confrontare

Dettagli

Servizi integrati per il magazzino

Servizi integrati per il magazzino Servizi integrati per il magazzino Ferretto Group Spa - Strada Padana Verso Verona, 101-36100 Vicenza, Italia - Tel. +39 0444 349688 - Fax +39 0444 349498 - info@ferrettogroup.com - www.ferrettogroup.com

Dettagli

Informazioni Chiave per fare scelte consapevoli

Informazioni Chiave per fare scelte consapevoli Informazioni Chiave per fare scelte consapevoli Il controllo di gestione per costruire il sistema delle informazioni chiave: metodologie e risvolti operativi nella realtà delle PMI RELATORI Dott.ssa Mariella

Dettagli

Verona, 29-30 ottobre 2013!

Verona, 29-30 ottobre 2013! Verona, 29-30 ottobre 2013! VERONA ottobre 2013 IL METODO WORLD CLASS MANUFACTURING (WCM) RIDUZIONE DEI COSTI CON INCREMENTO DELL EFFICIENZA AZIENDALE. ASPETTI RELATIVI ALLA SICUREZZA ED ALLA MANUTENZIONE

Dettagli

Moduli Applicativi. BMS-PRS: Produzione di Serie

Moduli Applicativi. BMS-PRS: Produzione di Serie Moduli Applicativi BMS-PRS: Produzione di Serie BMS-PRC: Produzione a Commessa BMS-PIP: Pianificazione Produzione BMS-CNP: Configuratore di Prodotto BMS-QUA: Qualità e Non Conformità BMS-DOC: Gestione

Dettagli

Teseo 7 Industry. Il gestionale ideale per le aziende di produzione. ZUCCHETTI CENTRO SISTEMI SPA www.centrosistemi.it

Teseo 7 Industry. Il gestionale ideale per le aziende di produzione. ZUCCHETTI CENTRO SISTEMI SPA www.centrosistemi.it Teseo 7 Industry Il gestionale ideale per le aziende di produzione. Z ZUCCHETTI CENTRO SISTEMI SPA www.centrosistemi.it tel. (+39) 055 91971 fax. (+39) 055 9197515 e mail: commerciale@centrosistemi.it

Dettagli

Progetto. TRANSALP Lavoro senza frontiere. Analisi delle competenze. profilo professionale: CAPO CANTIERE

Progetto. TRANSALP Lavoro senza frontiere. Analisi delle competenze. profilo professionale: CAPO CANTIERE Progetto TRANSALP Lavoro senza frontiere Analisi delle competenze profilo professionale: CAPO CANTIERE Analisi a cura di CARTESA Data a seguito dell intervista: Persona intervistata: Ruolo: indirizzo,

Dettagli

I.P.S. INTEGRATED PRODUCTION SYSTEM

I.P.S. INTEGRATED PRODUCTION SYSTEM Gestione dei processi produttivi per le aziende Manifatturiere che lavorano a commessa o ciclo continuo. L APPLICAZIONE I.P.S. è una applicazione che gestisce le fasi produttive di aziende che operano

Dettagli

Quarta - Sistema Informativo Qualità Ambiente Sicurezza

Quarta - Sistema Informativo Qualità Ambiente Sicurezza Quarta - Sistema Informativo Qualità Ambiente Sicurezza Quarta, la soluzione informatica per la costruzione di un Sistema Qualità, Ambiente e Sicurezza fortemente integrato è in grado di garantire l efficacia

Dettagli

Il sistema APS (Advanced Planning & Scheduling) è la soluzione giusta per voi? Un sistema APS è la soluzione giusta per voi? PlanetTogether è un Advanced Planning & Scheduling (APS), una soluzione che

Dettagli

Area Applicativa: Qualità

Area Applicativa: Qualità Il software progettato e sviluppato per gestire in modo del tutto informatizzato le attività relative al controllo qualità aziendale. Un applicazione specifica che consente di raccogliere dati, analizzarli

Dettagli

Salary Survey Technicians & Engineers In esclusiva per il Centro Studi del Consiglio Nazionale degli Ingegneri

Salary Survey Technicians & Engineers In esclusiva per il Centro Studi del Consiglio Nazionale degli Ingegneri Salary Survey Technicians & Engineers In esclusiva per il Centro Studi del Consiglio Nazionale degli Ingegneri Interim & specialized recruitment www.pagepersonnel.it Page Personnel Italia SpA Chi siamo

Dettagli

Programmazione e controllo

Programmazione e controllo Programmazione e controllo IL SISTEMA DI CONTROLLO DIREZIONALE: L ANALISI DEGLI SCOSTAMENTI 1 L ANALISI DEGLI SCOSTAMENTI IL BUDGET E UTILE SOLO SE CONSENTE UNA VERIFICA DELLE CONDIZIONI DI EFFICIENZA

Dettagli

WORKSHOP. Alessandro SASSARINI Responsabile Area Commerciale

WORKSHOP. Alessandro SASSARINI Responsabile Area Commerciale WORKSHOP WORKSHOP Alessandro SASSARINI Responsabile Area Commerciale Chi siamo Nati dove la manutenzione è cultura Da secoli la manutenzione dei terrazzamenti preserva le Cinque Terre, patrimonio dell

Dettagli

ELETTRONICA PER IL TESSILE

ELETTRONICA PER IL TESSILE ELETTRONICA PER IL TESSILE MADE IN ITALY AZIENDA LA NOSTRA STRUTTURA La OMG, da cinquant anni sul mercato della progettazione e della costruzione di macchine speciali e di attrezzature meccaniche, è un

Dettagli

EyesGest. Your customized management software. Soluzioni Informatiche

EyesGest. Your customized management software. Soluzioni Informatiche EyesGest Your customized management software Soluzioni Informatiche EyesGest: il tuo gestionale su misura! EyesGest è la soluzione di Betacom nata per soddisfare le esigenze di ogni tipo di impresa. Amministrazione,

Dettagli

ORDINE DI SERVIZIO ORGANIZZATIVO n. 429/AD del 11 mar 2005 Trenitalia S.p.A.

ORDINE DI SERVIZIO ORGANIZZATIVO n. 429/AD del 11 mar 2005 Trenitalia S.p.A. ORDINE DI SERVIZIO ORGANIZZATIVO n. 429/AD del 11 mar 2005 Trenitalia S.p.A. La struttura organizzativa DIREZIONE MANUTENZIONE E LOGISTICA, la cui titolarità è confermata ad interim all ing. Roberto TESTORE,

Dettagli

settore AUTOMAZIONE MACCHINE AUTOMATICHE IMPIANTI e ROBOTICA

settore AUTOMAZIONE MACCHINE AUTOMATICHE IMPIANTI e ROBOTICA settore AUTOMAZIONE MACCHINE AUTOMATICHE IMPIANTI e ROBOTICA Le imprese che operano nel campo dell automazione, macchine automatiche, impianti e robotica rappresentano una delle più importanti filiere

Dettagli

Percorso Supervisor di manutenzione. Manutenzione

Percorso Supervisor di manutenzione. Manutenzione Industrial Management School Percorso Supervisor di manutenzione Conforme al profilo. professionale del Tecnico di manutenzione per la Certificazione di Livello 2 di manutenzione. area Manutenzione La

Dettagli

LE RIMANENZE DI MAGAZZINO

LE RIMANENZE DI MAGAZZINO GENERALITÀ LE RIMANENZE DI MAGAZZINO febbraio 08 LE RIMANENZE DI MAGAZZINO SONO COSTITUITE DA MERCI E PRODOTTI CHE SONO IN GIACENZA IN ATTESA DELLA VENDITA O PER ESSERE IMPIEGATI NEL PROCESSO PRODUTTIVO.

Dettagli

La soluzione per le aziende di trasformazione, produzione e distribuzione

La soluzione per le aziende di trasformazione, produzione e distribuzione La soluzione per le aziende di trasformazione, produzione e distribuzione Tutti i processi in un'unica piattaforma software Il software Quadra di Quadrivium è una soluzione applicativa di Supply Chain

Dettagli

IL BUDGET IN UNA SOCIETA DI SERVIZI. SINTESI S.r.l. Potenza, 17.06.2015 - Università degli Studi della Basilicata

IL BUDGET IN UNA SOCIETA DI SERVIZI. SINTESI S.r.l. Potenza, 17.06.2015 - Università degli Studi della Basilicata IL BUDGET IN UNA SOCIETA DI SERVIZI SINTESI S.r.l. Potenza, 17.06.2015 - Università degli Studi della Basilicata SINTESI S.r.l 1 SINTESI S.r.l. è una società di servizi che opera nel settore della formazione

Dettagli

Modelli di Intervento

Modelli di Intervento CHECK UP PER AREE FUNZIONALI 1 Modelli di Intervento Attività di check up per l individuazione delle aree critiche e di potenzialità, con laconseguente implementazione di progetti di sviluppo e/o riorganizzativi

Dettagli

MASTER IN PRODUZIONE DELLA CARTA E GESTIONE DEL SISTEMA PRODUTTIVO PASSAGGIO AL SISTEMA DI GESTIONE MANUTENZIONE PM DI SAP -IL CASO SCA PACKAGING

MASTER IN PRODUZIONE DELLA CARTA E GESTIONE DEL SISTEMA PRODUTTIVO PASSAGGIO AL SISTEMA DI GESTIONE MANUTENZIONE PM DI SAP -IL CASO SCA PACKAGING MASTER IN PRODUZIONE DELLA CARTA E GESTIONE DEL SISTEMA PRODUTTIVO PASSAGGIO AL SISTEMA DI GESTIONE MANUTENZIONE PM DI SAP -IL CASO SCA PACKAGING CARTIERA DI LUCCA - LUCA FEDERIGHI -SCA Packaging Cartiera

Dettagli

MODULO PER LA GESTIONE DEI RESI

MODULO PER LA GESTIONE DEI RESI MODULO PER LA GESTIONE DEI RESI Clienti, prodotti, categorie merceologiche e stabilimenti di produzione. Difetti, tipologia difetti, test ed esiti finali di verifica. Raggruppamento dei test loro in schede

Dettagli

Sistemi di Produzione di beni e servizi

Sistemi di Produzione di beni e servizi UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA GESTIONALE Sistemi di Produzione di beni e servizi Obiettivi e argomenti del corso napoli, 8 marzo 2006

Dettagli

Solutions. Business. Automotive. Survey Post Vendita. Strumenti di Marketing. marketing DMS. Mobilitas Gestione Documenti

Solutions. Business. Automotive. Survey Post Vendita. Strumenti di Marketing. marketing DMS. Mobilitas Gestione Documenti Automotive Business Solutions Mobilitas Gestione Documenti Survey Post Vendita DMS Strumenti di Marketing Gestione Timbrature CRM officina Sito Web + Social marketing 1 lo scenario Quali sono le principali

Dettagli

Il nostro. Service. fa la. differenza

Il nostro. Service. fa la. differenza Il nostro Service fa la differenza Nessuno conosce il tuo impianto meglio di noi Un tecnico specializzato vicino a te Disponibilità ricambi immediata Tempi di intervento garantiti (24h - 365 giorni) Ore

Dettagli

Prolab. Q. il software leader di gestione tecnica per la cantina. Open.co

Prolab. Q. il software leader di gestione tecnica per la cantina. Open.co Prolab. Q il software leader di gestione tecnica per la cantina Open.co Prolab. Q 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 VIGNETO LOGISTICA di INGRESSO/USCITA PROCESSI di PRODUZIONE MOVIMENTAZIONE e RINTRACCIABILITÀ

Dettagli