BMC Performance Manager. solution WHITE PAPER

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BMC Performance Manager. solution WHITE PAPER"

Transcript

1 BMC Performance Manager solution WHITE PAPER

2 Sommario Introduzione...1 Perché Serve un Approccio Proattivo...2 Caratteristiche di una Soluzione Proattiva...3. > Sistema di preallarme > Ripristino automatico...3. > Integrazione con il sistema di gestione dei trouble-ticket > Integrazione con il sistema di gestione dell impatto sui servizi > Funzionalità approfondite... 3 Caratteristiche Della Soluzione BMC...3. > Sistema di preallarme > Ripristino automatico...3. > Integrazione con il sistema di gestione dei trouble-ticket > Integrazione con il sistema di gestione dell impatto sui servizi > Funzionalità approfondite... 4 Una Soluzione più Completa, più Veloce e Meno Costosa...4. > Più completa > Più veloce e meno costosa...5 Collaborazione: uno Scenario...5. > Prima di BMC Performance Manager > Dopo BMC Performance Manager...5 Conclusioni...6

3 Introduzione Quando la gestione dei servizi si limita a reagire e risolvere i problemi segnalati dagli utenti finali, non si sta operando nel modo più efficiente, anche in termini di costi. Un approccio più proattivo alla gestione dell infrastruttura IT e delle applicazioni può consentire di migliorare l efficienza operativa, di ridurre i costi di esercizio e di aumentare il livello qualitativo dei servizi erogati. Permette di essere sempre informati in tempo reale e di risolvere la maggior parte dei problemi ancor prima che gli utenti richiedano un intervento o addirittura, di anticipare i problemi e di impedire che si verifichino. La gestione proattiva degli incidenti e dei problemi è un nuovo approccio che promette questi e altri vantaggi. È vantaggiosa per le organizzazioni IT perché è meno costosa, e più rapida, dell approccio tradizionale basato su una gestione passiva degli incidenti e dei problemi. L approccio proattivo parte dalla razionalizzazione dei processi IT e permette al personale di dedicarsi a progetti e attività dotati di un valore strategico più elevato per l azienda, come la distribuzione di nuove applicazioni o l aggiornamento dell hardware dei sistemi. La gestione proattiva degli incidenti e dei problemi fa diminuire le chiamate di assistenza e migliora il grado di soddisfazione degli utenti finali. Gli operatori del service desk possono operare con più efficienza e hanno più tempo a disposizione per assistere gli utenti finali che incontrano problemi insoliti o particolarmente complessi. BMC Software è l unica azienda che permette di adottare un approccio realmente proattivo alla gestione degli incidenti e dei problemi. BMC Performance Manager è una soluzione di rilevazione degli eventi particolarmente avanzata in termini di prestazioni e disponibilità che rende davvero proattiva la gestione degli incidenti e dei problemi. Questa soluzione permette al team IT di: Monitorare le risorse IT dell intera azienda a costi inferiori Correggere gli eventi prima che producano effetti penalizzanti per l azienda Accelerare la risoluzione dei problemi quando si verificano Collaborare in modo più efficiente con il service desk BMC Performance Manager è strettamente integrato con le soluzioni di supporto dei servizi BMC. Ciò significa che, quando viene emesso un allarme proattivo indicante un problema imminente, viene subito identificata la rilevanza aziendale di quel problema; in questo modo, gli operatori del service desk possono agire in base all ordine delle priorità aziendali anziché secondo il tradizionale schema cronologico. In questo documento:..vengono spiegate le ragioni per adottare una soluzione proattiva per la gestione degli incidenti e dei problemi Vengono esaminati i criteri che una soluzione proattiva deve soddisfare Viene presentato l approccio di BMC Performance Manager alla realizzazione di tali criteri Viene spiegato come ottenere la riduzione dei costi ed elevare il livello qualitativo dei servizi

4 Perché serve un approccio proattivo Gli attuali sistemi di gestione degli incidenti e dei problemi sono molto sofisticati. Sono formati da un gran numero di strumenti di gestione e supporto dei sistemi grazie ai quali il personale IT e il service desk possono erogare servizi e rispondere agli utenti finali con efficienza ed efficacia. Le soluzioni di gestione degli incidenti e dei problemi dei fornitori principali offrono almeno alcune delle seguenti importanti capacità: > L automazione dei processi di gestione degli incidenti e dei problemi basata su criteri, per accelerare i tempi di reazione e risoluzione degli incidenti; in alcuni casi sono incluse funzioni di smistamento automatico dei ticket e di gestione automatica del flusso di lavoro > Flussi di lavoro separati ma integrati per la gestione degli incidenti e la gestione dei problemi: separati perché la gestione degli incidenti e quella dei problemi sono discipline distinte e richiedono processi differenti per realizzare flussi di lavoro ottimali per entrambe; integrati perché si tratta di discipline strettamente correlate, in quanto il processo di gestione dei problemi viene spesso attivato da un incidente o da una serie di incidenti non risolti, o in quanto il processo di gestione dei problemi si basa su dati relativi agli incidenti (dati cronologici, sull utente, sulle modifiche, dati sugli asset o sulla configurazione) per identificare le cause di origine > L uso di processi coerenti e ripetibili basati su best practice e su ITIL (IT Infrastructure Library), per guidare i tecnici con l ausilio di processi standard e favorire ove possibile l automatizzazione dei processi > L accettazione degli incidenti attraverso più canali (telefono, fax, posta elettronica) per una maggiore flessibilità sia degli utenti finali che degli operatori del service desk > Una base di conoscenze integrata che includa gli errori noti, i rimedi collaudati ed eventualmente le soluzioni temporanee; una base di conoscenze di questo tipo permette agli operatori del service desk di individuare rapidamente le soluzioni e di riportare velocemente gli utenti alla piena produttività; l estensione di questa base di conoscenze agli utenti finali li mette in condizione di risolvere direttamente una parte dei problemi Queste capacità hanno contribuito a rendere la gestione dei servizi più efficiente e più efficace. Oggi, tuttavia, non bastano più. Nelle aziende di grandi e medie dimensioni, la maggior parte dei dipartimenti IT fatica a gestire la proliferazione delle applicazioni, la loro crescente complessità e l enorme numero di persone che le utilizza. Si pensi a quante operazioni vengono già eseguite via Internet, oppure internamente mediante un browser Web. Ad esempio, gli ordini di apparecchiature e materiali di consumo, le richieste di informazioni, le transazioni selfservice in ambito HR. Poiché le applicazioni basate su un browser avvicinano l utente finale alla tecnologia, un singolo problema può avere ripercussioni su un numero enorme di persone. Quando la gestione dei servizi si limita a reagire e risolvere i problemi segnalati dagli utenti finali, non si sta operando nel modo più efficiente, anche in termini di costi. In queste condizioni, un aumento del numero e della complessità delle applicazioni è destinato a creare difficoltà sempre più grandi se non insormontabili. Per aumentare il valore conferito dall IT all azienda, la strategia di gestione dei servizi non può essere solo reattiva, ma deve diventare proattiva e scalabile. In particolare, è la soluzione di gestione dei sistemi a dover essere estremamente proattiva. Una soluzione di questo tipo consente di conoscere sempre in tempo reale lo stato dell infrastruttura IT. Permette di identificare e di risolvere la maggior parte dei problemi prima che gli utenti li segnalino al service desk e di avvertire tempestivamente gli utenti dei problemi rilevati nell infrastruttura IT. Se il volume delle chiamate è sempre elevato e non accenna a diminuire, mettendo a dura prova le risorse disponibili, è probabile che l attuale soluzione di gestione dei sistemi non sia adeguata alle esigenze dell azienda. Si tratti di un prodotto IBM-Tivoli/Micromuse, Mercury, Hewlett-Packard, Computer Associates o di un semplice freeware, è probabile che la soluzione non consenta un approccio realmente proattivo e non permetta di risolvere le difficoltà.

5 Caratteristiche di una soluzione proattiva Una soluzione di gestione dei sistemi può essere proattiva a due livelli: (1) può consentire di rilevare e risolvere i problemi prima che gli utenti finali se ne accorgano e chiamino il service desk; (2) può rilevare le anomalie prima che queste si trasformino in problemi. Per essere proattiva ad entrambi i livelli, una soluzione di gestione dei sistemi deve possedere cinque caratteristiche: sistema di preallarme, capacità di ripristino automatico, integrazione con il sistema di gestione dei trouble-ticket, integrazione con il sistema di gestione dell impatto sui servizi e funzionalità approfondite. Sistema di preallarme La soluzione di gestione dei sistemi deve essere in grado di monitorare costantemente le condizioni che, se non affrontate con un azione correttiva, possono degenerare in problemi. La soluzione deve avere la capacità di gestire tutti i sistemi dell ambiente IT. Tradizionalmente, i dipartimenti IT non gestivano tutti i sistemi. In genere, si limitavano a gestire selettivamente solo i sistemi più critici trascurando molti altri sistemi importanti a causa dei costi elevati delle tecnologie di gestione tradizionali. Caratteristiche di una soluzione di gestione dei sistemi proattiva Sistema di preallarme Ripristino automatico Integrazione con il sistema di gestione dei trouble-ticket Integrazione con il sistema di gestione dell impatto. sui servizi Funzionalità approfondite Ripristino automatico La soluzione di gestione dei sistemi deve essere in grado di risolvere automaticamente la maggior parte dei problemi, per evitare di occupare il service desk con attività di routine. Nei casi in cui il problema non può essere risolto automaticamente, la sua risoluzione deve essere velocizzata fornendo agli operatori del service desk informazioni dettagliate sull evento e tutti i dati di riferimento appropriati. Integrazione con il sistema di gestione dei trouble-ticket La soluzione di gestione dei sistemi deve essere in grado di aprire un trouble-ticket e di comunicare con il sistema di gestione dei trouble-ticket per l intera durata dell incidente. Integrazione con il sistema di gestione dell impatto sui servizi La soluzione di gestione dei sistemi deve avere la capacità di comunicare con il sistema di gestione dell impatto sui servizi per determinare l effettiva priorità dell incidente per l azienda. Inoltre, la soluzione di gestione dei sistemi deve essere in grado di comunicare con altri sistemi all interno dell ambiente IT. Funzionalità approfondite La soluzione di gestione dei sistemi deve offrire funzionalità non solo ampie, ma anche profonde. Ciò significa che deve essere in grado di interoperare a livello approfondito con diversi altri sistemi e applicazioni. Caratteristiche della soluzione BMC BMC Performance Manager è l unica soluzione che permette di adottare un approccio realmente proattivo alla gestione degli incidenti e dei problemi. Sistema di preallarme BMC Performance Manager è in grado di gestire costantemente e sistematicamente tutti i sistemi dell ambiente IT a un costo sostenibile (vedere Più veloce e meno costosa a pagina 5). Un buon esempio di gestione sistematica è quella applicata ai file system. BMC Performance Manager può, ad esempio, eseguire un comando UNIX ad intervalli di alcuni minuti per controllare le dimensioni di un file system e quindi confrontare il valore rilevato con una soglia stabilita dall utente (o preconfigurata in base alle best practice di altri clienti di BMC). Il raggiungimento della soglia causa la creazione di un evento e il suo inoltro automatico a BMC Service Impact Manager (SIM), il quale stabilisce il suo impatto sull azienda e gli assegna una priorità. Il trouble-ticket risultante generato automaticamente sulla base di informazioni diagnostiche sufficienti e della priorità per l azienda -- può essere rapidamente assegnato all operatore più adatto perché venga risolto velocemente. Se BMC Performance Manager riesce a correggere l errore automaticamente, in questo caso cancellando dal file system i file temporanei non necessari, il trouble-ticket viene aggiornato per riflettere il ripristino del servizio. Ripristino automatico BMC Performance Manager è in grado di correggere automaticamente una serie di problemi che, diversamente, dovrebbero essere risolti manualmente. Ne consegue che lo stesso numero di tecnici e operatori del service desk riesce a svolgere un maggior volume di lavoro. Nei reparti operativi, il tempo così risparmiato può essere dedicato a nuove iniziative, ad esempio alla distribuzione di nuove applicazioni o all aggiornamento dell hardware. Un esempio di ripristino automatico è il seguente: ogni volta che un messaggio MQSeries (di norma una transazione finanziaria) non può essere smistato attraverso la rete MQSeries, viene collocato in una coda di messaggi non recapitati. Senza un sistema automatico, la coda deve essere controllata frequentemente da un operatore che stabilisca come procedere con ciascuno dei messaggi in coda. Viceversa, BMC Performance Manager per

6 WebSphere MQ reinstrada automaticamente i messaggi che finiscono nella coda dei non recapitati in base al contenuto del messaggio o alla descrizione contenuta nell intestazione. In questo modo, non solo non occorre controllare regolarmente la coda dei messaggi non recapitati, ma questi vengono reinstradati istantaneamente. Nei casi in cui il problema non può essere risolto automaticamente, BMC Performance Manager velocizza la sua risoluzione inviando agli operatori del service desk informazioni utili sull evento. In particolare, gli eventi contengono: (1) informazioni di analisi necessarie per risolvere gli errori quando si verificano; (2) valori di soglia e altre metriche rilevanti per l azienda; (3) informazioni sull impatto aziendale prodotte da BMC Service Impact Manager; e (4) informazioni significative sia per i reparti operativi che per il service desk, i quali possono collaborare meglio e risolvere i problemi in modo più rapido. Gli eventi di BMC Performance Manager sono notevolmente più dettagliati di quelli prodotti da altre soluzioni. Ad esempio, BMC Performance Manager for Internet Servers controlla i server Web. Quando rileva un attività anomala, esegue automaticamente i 10 passaggi che un amministratore di sistema svolgerebbe manualmente per diagnosticare il problema e documenta i risultati. Questa funzione automatica permette, da sola, di ridurre di 5-10 minuti il tempo di diagnosi di ogni incidente giorno. dopo giorno. Integrazione con il sistema di gestione dei trouble-ticket BMC Performance Manager apre automaticamente i trouble-ticket e comunica con BMC Remedy Service Desk per l intera durata dell incidente. Ad esempio:. BMC Performance Manager for Siebel ebusiness Applications rileva proattivamente il fatto che le transazioni iniziano ad accodarsi rallentando gli utenti. In questi casi, viene aperto automaticamente un trouble-ticket con la priorità appropriata mentre BMC Performance Manager attenua il problema aumentando dinamicamente il numero di router transazionali nel server di applicazioni Siebel. BMC Performance Manager aggiorna il troubleticket indicando che il livello di servizio corretto è stato ripristinato, consentendo agli utenti di continuare a utilizzare il sistema senza interruzioni. Integrazione con il sistema di gestione dell impatto sui servizi BMC Performance Manager comunica direttamente con BMC Service Impact Manager per determinare l effettiva priorità di un incidente o di un evento per l azienda.. Un esempio semplice ma tipico: in una grande azienda, un router in Colorado e un hub in Texas si sono interrotti contemporaneamente. Il service desk dell azienda ha affrontato per primo il problema del router, in base al principio che un router è generalmente più importante di un hub. Tuttavia, come è emerso successivamente, quel router specifico si trovava in un edificio non occupato mentre l hub serviva un ufficio con decine di persone. Non avendo la possibilità di determinare l effettiva priorità per l azienda, il service desk ha inconsapevolmente sprecato tempo prezioso lasciando molti utenti finali in attesa del ripristino del servizio. BMC Performance Manager mantiene la vista delle risorse aziendali in un database di gestione delle configurazioni (CMDB) basato sulle linee guida di ITIL, in modo da facilitare l implementazione dei processi in conformità alle best-practice. Il CMDB crea un punto di integrazione tra la soluzione di gestione degli incidenti e dei problemi e le soluzioni di altre discipline IT, permettendo di implementare nell ambito di Business Service Management processi e flussi di lavoro che vanno oltre i confini delle singole discipline IT. Funzionalità approfondite BMC Performance Manager offre funzionalità non solo ampie, ma anche profonde. Può infatti interoperare a. livello approfondito con numerosi sistemi e applicazioni.. Ad esempio, BMC Performance Manager for Siebel ebusiness Applications contiene una guida diagnostica codificata da Siebel che indica all amministratore come procedere in presenza di un determinato problema senza che l amministratore debba perdere tempo a consultare altri manuali. Questa è una funzionalità già integrata in. BMC Performance Manager. Una soluzione più completa, più veloce e meno costosa BMC Performance Manager non ha rivali nel settore della gestione dei sistemi. È un offerta più completa, più veloce e meno costosa di qualunque altra soluzione di rilevazione degli eventi. Le proposte di IBM-Tivoli/Micromuse, Mercury, Hewlett-Packard o Computer Associates presentano caratteristiche nettamente inferiori. Più completa BMC Performance Manager è l evoluzione di BMC PATROL, la soluzione di gestione dei sistemi più completa disponibile nel settore. Si tratta di uno strumento di gestione dei sistemi di classe aziendale utilizzabile su UNIX, Linux, Windows e altri sistemi operativi. Nella configurazione predefinita è già in grado di gestire vari pacchetti applicativi Siebel, SAP, Oracle e PeopleSoft e può essere facilmente estesa ad altre applicazioni o sistemi. Naturalmente è supportata da un ampia comunità di sviluppatori e numerosi fornitori hanno già creato soluzioni basate sull architettura di BMC Performance Manager. BMC Performance Manager permette di eseguire una sorveglianza molto approfondita, che non si limita a segnalare il superamento di una certa soglia. Ad esempio, BMC Performance Manager for SAP Solutions esegue un monitoraggio proattivo delle prestazioni delle transazioni SAP, rilevando il degrado delle prestazioni e correlando il problema alla causa più probabile, come un istruzione SQL in esecuzione da molto tempo.

7 Più veloce e meno costosa BMC Performance Manager è una soluzione più veloce e meno costosa perché è più semplice da usare, sotto tutti gli aspetti. Permette di ridurre i costi di implementazione perché è una soluzione ibrida, che include tecnologie di monitoraggio sia con che senza agenti. Offre così la possibilità di gestire l infrastruttura con una sola o entrambe le tecnologie. Viceversa, le soluzioni basate esclusivamente sulla tecnologia ad agenti possono richiedere tempi lunghi per la configurazione dell infrastruttura e per le procedure di installazione, prova e certificazione del software su ognuno dei sistemi da gestire spesso migliaia. Oltre a questi costi, i sistemi basati su agenti devono essere aggiornati ogni volta che si aggiornano le applicazioni e possono di fatto rallentare gli aggiornamenti. Un altro costo è quello associato alle configurazioni. L approccio ibrido è preferibile perché consente di ridurre il numero di agenti da implementare, di collocarli solo nei punti necessari e di monitorare il resto dell ambiente in modo remoto sempre nell ambito di un unica architettura. BMC Performance Manager unisce le parti migliori delle due soluzioni. Essendo basata su una piattaforma remota, può essere installata molto velocemente su un singolo sistema; oppure, può essere estesa a sistemi più grandi ma operando da una stessa postazione centrale. È possibile rendere la soluzione operativa e iniziare a monitorare in poche ore, poiché BMC Performance Manager include impostazioni di soglia conformi a ITIL e alle best practice del settore (in base all ampia esperienza dei clienti di BMC). Per chi desidera personalizzare BMC Performance Manager, le procedure di amministrazione sono più semplici perché non occorre intervenire su tutti i sistemi, con una conseguente riduzione dei tempi di inattività e minori rischi per la sicurezza. Collaborazione: uno scenario BMC Performance Manager è ampiamente e profondamente integrato con altre soluzioni BMC.. Ad esempio, può aprire automaticamente un troubleticket in BMC Remedy Service Desk. Il ticket contiene le informazioni necessarie all operatore del service desk per diagnosticare e risolvere l incidente (o per avviare una procedura di escalation). In passato, il service desk attendeva la chiamata di un utente finale, quindi chiamava il reparto operativo per identificare gli eventuali problemi di rilievo, richiamava l utente e così via. Si trattava di un processo laborioso e, di conseguenza, di costo elevato. Grazie all automazione e alla stretta integrazione dei processi, BMC Performance Manager promuove una collaborazione più efficiente tra i due gruppi. Qui di seguito viene presentato uno scenario che descrive in dettaglio un contesto di collaborazione prima e dopo l installazione di BMC Performance Manager e delle soluzioni correlate di BMC. Prima di BMC Performance Manager Sono gli ultimi giorni del trimestre fiscale nel data center di una grande azienda. L amministratore del server riceve un allarme: su un server Windows si registra un eccessiva attività di paging. Nell arco di pochi minuti, un operatore del service desk apprende che il servizio di automazione delle vendite si è interrotto. Allo stesso tempo, il service desk riceve varie chiamate di utenti finali che non riescono a elaborare gli ordini. L amministratore del server non conosce l impatto sull azienda dell allarme di paging eccessivo. Può decidere di affrontare il problema o meno, a seconda degli altri impegni del momento. Tuttavia, il paging eccessivo è sintomo di un problema più grave: la memoria del server è insufficiente. La scarsità di memoria sta causando il paging eccessivo e sta penalizzando le prestazioni dei dischi. Se si potesse monitorare il processo di automazione delle vendite, si osserverebbe un elevato utilizzo della CPU dovuto al paging eccessivo. Una volta avvertito dell indisponibilità dell applicazione di automazione delle vendite, l operatore del service desk contatta tutti i possibili responsabili che si occupano dell infrastruttura IT: amministratore di rete, amministratore del database, amministratore dei server e amministratore delle applicazioni. Ognuno degli amministratori diagnostica il problema separatamente. Il personale del service desk non sa che l interruzione dell applicazione di automazione delle vendite è correlata all allarme di paging eccessivo. Se il personale avesse avuto il tempo di fare questo collegamento, avrebbe potuto rivolgersi subito all amministratore del server che presentava il paging eccessivo. L incidente viene risolto, ma solo dopo che vari amministratori hanno sprecato tempo prezioso a indagare su un problema non di loro competenza. Inoltre, poiché la relazione tra gli allarmi non è stata individuata, non viene tratta nessuna lezione utile. Se lo stesso scenario dovesse ripresentarsi, i tempi di risoluzione sarebbero gli stessi. Dopo BMC Performance Manager Si consideri ora lo stesso scenario, ma dopo l implementazione di BMC Performance Manager. Il personale del reparto operativo utilizza BMC Performance Manager for Servers per monitorare l infrastruttura Windows e BMC Service Impact Manager per correlare gli eventi e prevedere il possibile impatto degli allarmi sull azienda. Il service desk utilizza BMC Remedy Service Desk. Sono gli ultimi giorni del trimestre. Il parametro di BMC Performance Manager che monitorizza la percentuale del file di paging in uso supera la soglia prestabilita e genera un allarme, che viene visualizzato sulla console di BMC Performance Manager. BMC Performance Manager inoltra

8 l allarme a BMC Service Impact Manager (che utilizza regole definite dall utente per simulare l impatto degli eventi che si verificano nell infrastruttura IT sui servizi aziendali). Successivamente, BMC Performance Manager rileva che il processo di automazione delle vendite sta consumando una grande percentuale della CPU. BMC Performance Manager genera un altro allarme e lo invia a BMC Service Impact Manager, che a sua volta correla questo evento al paging eccessivo e determina la presenza di un incidente che influisce sul servizio di evasione degli ordini. Poiché l azienda ha classificato questo servizio come critico, BMC Service Impact Manager apre un trouble-ticket in BMC Remedy Service Desk. Il ticket include informazioni riguardanti l allarme di BMC Performance Manager e l impatto dell evento sull azienda. Un operatore del service desk inoltra il ticket direttamente all amministratore del server interessato. L amministratore di sistema utilizza la console di BMC Performance Manager per approfondire la diagnosi dell incidente. In primo luogo, osserva che il parametro di BMC Performance Manager che monitorizza l attività del disco è elevato. Stabilisce perciò che il paging eccessivo e l intensa attività del disco sono dovuti a una mancanza di memoria fisica. Nei periodi di picco, la scarsità di memoria fa sì che l applicazione di automazione delle vendite utilizzi un elevata percentuale della CPU. L amministratore aumenta la memoria fisica del server e chiude il ticket. Il database BMC Remedy contiene informazioni sull incidente e sulla sua risoluzione, oltre a statistiche sulle interruzioni di servizio che il personale operativo potrà usare per calcolare i livelli di servizio. L amministratore decide di creare un nuovo parametro che consenta di rilevare questo problema in futuro. Aggiunge un contatore a BMC Performance Manager con cui monitorare il tempo richiesto per i trasferimenti su disco. Crea inoltre un nuovo parametro composito che indica la percentuale del tempo del disco utilizzata per il paging, che consentirà di stabilire se le prestazioni del disco siano penalizzate da una carenza di memoria. A questo punto, se la stessa condizione dovesse ripresentarsi, verrebbe generato automaticamente un allarme. Infine, l amministratore incorpora questo allarme nel modello di servizi, in modo che BMC Service Impact Manager possa specificare il suo impatto sull azienda ogni volta che si verifica. Conclusioni Con BMC Performance Manager, è possibile monitorare l intero ambiente IT senza incorrere in costi aggiuntivi. Nella maggior parte dei casi, BMC Performance Manager può ridurre efficacemente il costo totale di proprietà (TCO) rispetto alle tradizionali soluzioni basate su agenti. Offre tempi di implementazione più brevi, una maggiore facilità di manutenzione e una maggiore semplicità di utilizzo e permette di ammortizzare i costi iniziali più rapidamente delle soluzioni concorrenti. Se si sta utilizzando una soluzione concorrente, si può provare a calcolarne il TCO e il ritorno sull investimento. Si è riusciti a implementare la soluzione su tutti i sistemi, per adottare un approccio proattivo in tutta l azienda, oppure si è stati costretti a escludere dalla gestione molti sistemi importanti? I costi di aggiornamento, configurazione e personalizzazione della soluzione sono elevati? Si riescono a sfruttare pienamente i vantaggi dell automazione dei processi? E i vantaggi dell integrazione? Sono disponibili funzionalità approfondite? Si possiedono le tecnologie più efficienti e all avanguardia oggi disponibili? In relazione a ognuna di queste domande, BMC Performance Manager e un approccio proattivo alla gestione degli incidenti e dei problemi possono fornire la massima tranquillità. Caratteristica Sistema di preallarme Ripristino automatico Integrazione con il sistema di gestione dei trouble-ticket Integrazione con il sistema di gestione dell impatto sui servizi e altri sistemi Funzionalità approfondite Approccio di BMC Performance Manager Tutti i sistemi dell ambiente IT vengono gestiti in modo costante e sistematico, a costi contenuti Gli incidenti vengono identificati prima che si trasformino in problemi e che influiscano sui servizi Vengono corretti automaticamente numerosi problemi che, con altre soluzioni, dovrebbero essere risolti con procedure manuali; spesso, i problemi vengono risolti prima che arrivino a penalizzare i servizi Nei casi in cui il problema non può essere risolto automaticamente, la sua risoluzione viene accelerata inviando agli operatori del service desk informazioni utili sull evento La soluzione apre automaticamente un trouble-ticket e comunica con BMC Remedy Service Desk per l intera durata dell incidente coinvolgendo sia gli operatori del service desk che gli utenti BMC Performance Manager comunica direttamente con BMC Service Impact Manager per determinare l effettiva priorità di un incidente o di un evento per l azienda La vista delle risorse aziendali viene conservata in un database di gestione delle configurazioni (CMDB) basato sulle linee guida ITIL per i processi Sono supportati processi e flussi di lavoro di Business Service Management che trascendono le singole discipline IT Possibilità di interoperare a livello approfondito con numerosi sistemi e applicazioni Sono incluse routine automatizzate che guidano gli amministratori nella risoluzione dei problemi Tabella 1: BMC Performance Manager è l unica soluzione software che presenta tutte le caratteristiche di una soluzione proattiva per la gestione dei sistemi e che consente perciò una gestione proattiva degli incidenti e dei problemi.

9 BMC Software BMC Software, Inc. [NYSE:BMC], è leader nelle soluzioni di gestione aziendale che consentono la gestione dell infrastruttura IT da una prospettiva aziendale. Le soluzioni. di BMC Software, inclusa l offerta Business Service Management, sono applicabili a sistemi, applicazioni, database e processi di gestione dei servizi aziendali.. Fondata nel 1980, BMC Software è presente in tutto il mondo e nell anno fiscale 2004 ha registrato un fatturato di oltre 1,4 miliardi di dollari. Per maggiori informazioni. su BMC Software, consultare il sito Web BMC Software, i logotipi di BMC Software e tutti gli altri nomi di prodotti o di servizi di BMC Software sono marchi o marchi registrati di BMC Software, Inc.. Tutti gli altri marchi o marchi registrati appartengono ai rispettivi proprietari BMC Software, Inc. Tutti i diritti riservati *66609*

Misurare il successo Guida alla valutazione dei service desk per le medie imprese:

Misurare il successo Guida alla valutazione dei service desk per le medie imprese: WHITE PAPER SULLE BEST PRACTICE Misurare il successo Guida alla valutazione dei service desk per le medie imprese: Come scegliere la soluzione ottimale per il service desk e migliorare il ROI Sommario

Dettagli

Veloce, economico e sicuro: rendete più agile il vostro lavoro, diminuite il TCO e migliorate la vostra sicurezza grazie alla soluzione di job

Veloce, economico e sicuro: rendete più agile il vostro lavoro, diminuite il TCO e migliorate la vostra sicurezza grazie alla soluzione di job Veloce, economico e sicuro: rendete più agile il vostro lavoro, diminuite il TCO e migliorate la vostra sicurezza grazie alla soluzione di job scheduling senza agente White paper preparato per BMC Software

Dettagli

Fasi SMART, modulari e convenienti verso una giusta automazione del carico di lavoro

Fasi SMART, modulari e convenienti verso una giusta automazione del carico di lavoro Fasi SMART, modulari e convenienti verso una giusta automazione del carico di lavoro White paper di ENTERPRISE MANAGEMENT ASSOCIATES (EMA ) Preparato per BMC Software Agosto 2008 Consulenza, analisi di

Dettagli

Ottimizzate i processi IT, massimizzate il ROA (return on assets) e migliorate il livello dei servizi

Ottimizzate i processi IT, massimizzate il ROA (return on assets) e migliorate il livello dei servizi Soluzioni per la gestione di risorse e servizi A supporto dei vostri obiettivi di business Ottimizzate i processi IT, massimizzate il ROA (return on assets) e migliorate il livello dei servizi Utilizzate

Dettagli

WHITE PAPER SULLE BEST PRACTICE. L applicazione pratica dello schema ITIL

WHITE PAPER SULLE BEST PRACTICE. L applicazione pratica dello schema ITIL WHITE PAPER SULLE BEST PRACTICE L applicazione pratica dello schema ITIL Sommario Introduzione...1 Motivi di scetticismo...3 > >Definizione delle aree di intervento...3 Risposte alle obiezioni più comuni...3

Dettagli

Approfondimenti tecnici su framework v6.3

Approfondimenti tecnici su framework v6.3 Sito http://www.icu.fitb.eu/ pagina 1 I.C.U. "I See You" Sito...1 Cosa è...3 Cosa fa...3 Alcune funzionalità Base:...3 Alcune funzionalità Avanzate:...3 Personalizzazioni...3 Elenco Moduli base...4 Elenco

Dettagli

Analisi strutturata della soluzione per BMC Remedy IT Service Management v 7

Analisi strutturata della soluzione per BMC Remedy IT Service Management v 7 WHITE PAPER SULLE BEST PRACTICE Analisi strutturata della soluzione per BMC Remedy IT Service Management v 7 Per un utilizzo ottimale delle best practice, BMC propone un approccio pratico all analisi della

Dettagli

Semplificare la gestione delle password per il service desk IT SOLUTION WHITE PAPER

Semplificare la gestione delle password per il service desk IT SOLUTION WHITE PAPER Semplificare la gestione delle password per il service desk IT SOLUTION WHITE PAPER Sommario Introduzione...1 L importanza dell automazione...2 Il ruolo della gestione delle password nelle aziende moderne...3

Dettagli

GESTIONE LIVELLO DI SERVIZIO Perché la gestione del livello di servizio è essenziale per la missione di tutti i fornitori di servizi IT

GESTIONE LIVELLO DI SERVIZIO Perché la gestione del livello di servizio è essenziale per la missione di tutti i fornitori di servizi IT GESTIONE LIVELLO DI SERVIZIO Perché la gestione del livello di servizio è essenziale per la missione di tutti i fornitori di servizi IT LEN DICOSTANZO SENIOR VICE PRESIDENT, AUTOTASK CORPORATION 1 GESTIONE

Dettagli

Le aree funzionali ed i processi

Le aree funzionali ed i processi Le aree funzionali ed i processi Gestione Operativa ITIL Information Technology Infrastructure Library (ITIL) è un insieme di linee guida ispirate dalla pratica (Best Practice) nella gestione dei servizi

Dettagli

serena.com IL SUCCESSO DIPENDE DAI PROCESSI Velocizzateli con Serena TeamTrack

serena.com IL SUCCESSO DIPENDE DAI PROCESSI Velocizzateli con Serena TeamTrack serena.com IL SUCCESSO DIPENDE DAI PROCESSI Velocizzateli con Serena TeamTrack SERENA TEAMTRACK Serena TeamTrack è un sistema per la gestione dei processi e dei problemi basato sul Web, sicuro e altamente

Dettagli

Kaseya. Perché ogni azienda dovrebbe automatizzare la gestione dei sistemi IT

Kaseya. Perché ogni azienda dovrebbe automatizzare la gestione dei sistemi IT Kaseya è il software per la gestione integrata delle reti informatiche Kaseya controlla pochi o migliaia di computer con un comune browser web! Kaseya Perché ogni azienda dovrebbe automatizzare la gestione

Dettagli

Servizi evoluti. 31/01/2013 Raffaele Garofalo 1

Servizi evoluti. 31/01/2013 Raffaele Garofalo 1 Servizi evoluti Service Desk e Monitorig evoluto Proattività e reattività L unica vera garanzia per i sistemi informatici. 31/01/2013 Raffaele Garofalo 1 Obbiettivi del servizio Standard ITIL (Information

Dettagli

Brochure DATA CENTER. www.novell.com. Novell Cloud Manager. Costruite e gestite ambienti cloud privati. (Finalmente è arrivato il cloud)

Brochure DATA CENTER. www.novell.com. Novell Cloud Manager. Costruite e gestite ambienti cloud privati. (Finalmente è arrivato il cloud) Brochure DATA CENTER Novell Cloud Manager Costruite e gestite ambienti cloud privati (Finalmente è arrivato il cloud) Novell Cloud Manager: il modo più semplice per creare e gestire ambienti cloud WorkloadIQ

Dettagli

The ITIL Foundation Examination

The ITIL Foundation Examination The ITIL Foundation Examination Esempio di Prova Scritta A, versione 5.1 Risposte Multiple Istruzioni 1. Tutte le 40 domande dovrebbero essere tentate. 2. Le risposte devono essere fornite negli spazi

Dettagli

Approvata a livello mondiale. Applicazioni leader del settore. BMC Remedy Service Desk. Un leader nel mercato

Approvata a livello mondiale. Applicazioni leader del settore. BMC Remedy Service Desk. Un leader nel mercato SCHEDA TECNICA DELLA SOLUZIONE DI PRODOTTI BMC Remedy IT Service Management Suite Le organizzazioni IT che ottengono maggiore efficienza IT, contengono efficacemente i costi, raggiungono la conformità

Dettagli

Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows *

Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows * Guida GESTIONE SISTEMI www.novell.com Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft * Windows * Novell ZENworks Configuration Management in ambiente Microsoft Windows Indice: 2..... Benvenuti

Dettagli

Problem Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input

Problem Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input Problem Management Obiettivi Obiettivo del Problem Management e di minimizzare l effetto negativo sull organizzazione degli Incidenti e dei Problemi causati da errori nell infrastruttura e prevenire gli

Dettagli

Gestire La Tecnologia Che Promuove i Business Service SAP

Gestire La Tecnologia Che Promuove i Business Service SAP TECHNICAL WHITE PAPER Gestire La Tecnologia Che Promuove i Business Service SAP Gestione delle applicazioni enterprise Sommario EXECUTIVE SUMMARY... 1 INTRODUZIONE... 2 LE SFIDE DELL AMBIENTE SAP... 2

Dettagli

Integrazione ed elaborazione di dati real-time

Integrazione ed elaborazione di dati real-time 76 Integrazione ed elaborazione di dati real-time Le nuove tecnologie dell automazione hanno permesso di acquisire e rendere disponibili enormi quantità di segnali. Spesso risulta complesso utilizzare

Dettagli

Il modello di ottimizzazione SAM

Il modello di ottimizzazione SAM Il modello di ottimizzazione control, optimize, grow Il modello di ottimizzazione Il modello di ottimizzazione è allineato con il modello di ottimizzazione dell infrastruttura e fornisce un framework per

Dettagli

Servizio di Conservazione a norma Service Level Agreement Sistema di Gestione per la Qualità - DQ_07.06 UNIMATICA S.p.A.

Servizio di Conservazione a norma Service Level Agreement Sistema di Gestione per la Qualità - DQ_07.06 UNIMATICA S.p.A. Servizio di Conservazione a norma Service Level Agreement Sistema di Gestione per la Qualità - DQ_07.06 pag. 1 di 12 Revisione Data Motivo Revisione Redatto da Approvato da 1.0 03/10/2009 Emissione Andrea

Dettagli

Allegato 2: Prospetto informativo generale

Allegato 2: Prospetto informativo generale Gara a procedura ristretta accelerata per l affidamento, mediante l utilizzo dell Accordo Quadro di cui all art. 59 del D.Lgs. n. 163/2006, di Servizi di Supporto in ambito ICT a InnovaPuglia S.p.A. Allegato

Dettagli

CONVENZIONE CON GLI ATENEI E ISTITUTI DI GRADO UNIVERSITARIO ALLEGATO 3 CRITERI TECNICI PER LE MODALITA DI ACCESSO DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI HOSTING

CONVENZIONE CON GLI ATENEI E ISTITUTI DI GRADO UNIVERSITARIO ALLEGATO 3 CRITERI TECNICI PER LE MODALITA DI ACCESSO DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI HOSTING CONVENZIONE CON GLI ATENEI E ISTITUTI DI GRADO UNIVERSITARIO ALLEGATO 3 CRITERI TECNICI PER LE MODALITA DI ACCESSO DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI HOSTING Il servizio, fornito attraverso macchine server messe

Dettagli

BANCA VIRTUALE/1 tecnologie dell informazione della comunicazione

BANCA VIRTUALE/1 tecnologie dell informazione della comunicazione BANCA VIRTUALE/1 Il termine indica un entità finanziaria che vende servizi finanziari alla clientela tramite le tecnologie dell informazione e della comunicazione, senza ricorrere al personale di filiale

Dettagli

SIEBEL CRM ON DEMAND SALES

SIEBEL CRM ON DEMAND SALES SIEBEL CRM ON DEMAND SALES On Demand Sales. Si tratta di un set completo di strumenti che permettono di automatizzare, semplificare e gestire tutte le informazioni richieste dalle organizzazioni di vendita.

Dettagli

Best practice per la riduzione quantificata dei costi dei sistemi desktop aziendali

Best practice per la riduzione quantificata dei costi dei sistemi desktop aziendali WINDOWS VISTA MICROSOFT ENTERPRISE CLUB Disponibile anche sul sito: www.microsoft.com/italy/eclub/ Best practice per la riduzione quantificata dei costi dei sistemi desktop aziendali I costi di deployment

Dettagli

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A.

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A. Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica Laboratorio di Informatica Applicata Introduzione all IT Governance Lezione 4 Marco Fusaro KPMG S.p.A. 1 CobiT Obiettivi del CobiT (Control Objectives

Dettagli

WHITE PAPER sulle best practice. Perché dovreste adottare un approccio olistico a ITIL e al supporto ai servizi

WHITE PAPER sulle best practice. Perché dovreste adottare un approccio olistico a ITIL e al supporto ai servizi WHITE PAPER sulle best practice Perché dovreste adottare un approccio olistico a ITIL e al supporto ai servizi Sommario Riepilogo...................................................... 1 Adozione di un

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

Var Group Approccio concreto e duraturo Vicinanza al Cliente Professionalità e metodologie certificate In anticipo sui tempi Soluzioni flessibili

Var Group Approccio concreto e duraturo Vicinanza al Cliente Professionalità e metodologie certificate In anticipo sui tempi Soluzioni flessibili Var Group, attraverso la sua società di servizi, fornisce supporto alle Aziende con le sue risorse e competenze nelle aree: Consulenza, Sistemi informativi, Soluzioni applicative, Servizi per le Infrastrutture,

Dettagli

Realizzazione di un Network Operations Center (NOC) secondo best practices ITIL. Roberto Raguseo Roberto.raguseo@necs-servizi.it

Realizzazione di un Network Operations Center (NOC) secondo best practices ITIL. Roberto Raguseo Roberto.raguseo@necs-servizi.it Realizzazione di un Network Operations Center (NOC) secondo best practices ITIL Roberto Raguseo Roberto.raguseo@necs-servizi.it 1 Agenda Il Cliente oggetto dello studio La rete elettrica come Servizio

Dettagli

Guida semplificata per conoscere, installare, configurare, fare una demo ed un offerta

Guida semplificata per conoscere, installare, configurare, fare una demo ed un offerta Guida semplificata per conoscere, installare, configurare, fare una demo ed un offerta di Microsoft Business Solutions CRM v1.2 su Microsoft Windows Small Business Server 2003 Premium Edition Giugno 2005

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

WHITE PAPER SULLE BEST PRACTICE. Come utilizzare al meglio un database di gestione delle configurazioni (CMDB)?

WHITE PAPER SULLE BEST PRACTICE. Come utilizzare al meglio un database di gestione delle configurazioni (CMDB)? WHITE PAPER SULLE BEST PRACTICE Come utilizzare al meglio un database di gestione delle configurazioni (CMDB)? Indice generale ExEcutive summary... 1 Perché un CMDB... 2 Importanza della gestione delle

Dettagli

Audit per l individuazione dell errore umano

Audit per l individuazione dell errore umano 1 Audit per l individuazione dell errore umano Perchè ignoriamo la causa numero 1 dei downtime e delle violazioni di sicurezza? Un Whitepaper di Advanction e ObserveIT 2 Sommario Esecutivo Le aziende stanno

Dettagli

SISTEMI DI SVILUPPO PRODOTTO. Realizzazione di maggiore valore. con le soluzioni di gestione del ciclo di vita del prodotto

SISTEMI DI SVILUPPO PRODOTTO. Realizzazione di maggiore valore. con le soluzioni di gestione del ciclo di vita del prodotto SERVIZI E SUPPORTO PROCESSI E INIZIATIVE SISTEMI DI SVILUPPO PRODOTTO PRODOTTI SOFTWARE SOLUZIONI VERTICALI Realizzazione di maggiore valore con le soluzioni di gestione del ciclo di vita del prodotto

Dettagli

ELATOS WEB SOFTWARE GESTIONALE ASP

ELATOS WEB SOFTWARE GESTIONALE ASP ELATOS WEB SOFTWARE GESTIONALE ASP L OUTSOURCING È uno degli strumenti manageriali, di carattere tattico e strategico, che hanno conosciuto maggiore espansione nel corso dell ultimo decennio e che continuerà

Dettagli

Gestione Operativa e Supporto

Gestione Operativa e Supporto Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A6_1 V1.0 Gestione Operativa e Supporto Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per

Dettagli

Netwrix Auditor. Visibilità completa su chi ha fatto cosa, quando e dove attraverso l intera infrastruttura IT. netwrix.it

Netwrix Auditor. Visibilità completa su chi ha fatto cosa, quando e dove attraverso l intera infrastruttura IT. netwrix.it Netwrix Auditor Visibilità completa su chi ha fatto cosa, quando e dove attraverso l intera infrastruttura IT netwrix.it 01 Descrizione del prodotto Avevamo bisogno di conformarci alle norme internazionali

Dettagli

EMC Documentum Soluzioni per il settore assicurativo

EMC Documentum Soluzioni per il settore assicurativo Funzionalità EMC Documentum per il settore assicurativo La famiglia di prodotti EMC Documentum consente alle compagnie assicurative di gestire tutti i tipi di contenuto per l intera organizzazione. Un

Dettagli

Intelligent Communications

Intelligent Communications PANORAMICA Intelligent Communications Non semplici soluzioni per le comunicazioni, ma strumenti per migliorare la competitività 2 Avaya è il fornitore leader nel mondo di applicazioni, sistemi e servizi

Dettagli

AT&S Aumenta l Efficienza e l Agilità del Business Tramite il Miglioramento della Gestione IT

AT&S Aumenta l Efficienza e l Agilità del Business Tramite il Miglioramento della Gestione IT CUSTOMER SUCCESS STORY Ottobre 2013 AT&S Aumenta l Efficienza e l Agilità del Business Tramite il Miglioramento della Gestione IT PROFILO DEL CLIENTE Settore: Manifatturiero Azienda: AT&S Dipendenti: 7500

Dettagli

Specifiche per l'offerta Monitoraggio remoto delle infrastrutture

Specifiche per l'offerta Monitoraggio remoto delle infrastrutture Panoramica sul Servizio Specifiche per l'offerta Monitoraggio remoto delle infrastrutture Questo Servizio fornisce i servizi di monitoraggio remoto delle infrastrutture (RIM, Remote Infrastructure Monitoring)

Dettagli

SAP BUSINESS ONE LA SOLUZIONE GESTIONALE PER LE IMPRESE IN CRESCITA

SAP BUSINESS ONE LA SOLUZIONE GESTIONALE PER LE IMPRESE IN CRESCITA SAP Solution Brief SAP BUSINESS ONE LA SOLUZIONE GESTIONALE PER LE IMPRESE IN CRESCITA SAP Business One è una soluzione semplice ed efficace, che soddisfa le esigenze specifiche delle piccole e medie imprese.

Dettagli

Vodafone Device Manager. La soluzione Vodafone per gestire Smartphone e Tablet aziendali in modo semplice e sicuro

Vodafone Device Manager. La soluzione Vodafone per gestire Smartphone e Tablet aziendali in modo semplice e sicuro La soluzione Vodafone per gestire Smartphone e Tablet aziendali in modo semplice e sicuro In un mondo in cui sempre più dipendenti usano smartphone e tablet per accedere ai dati aziendali, è fondamentale

Dettagli

IL PERCORSO INTELLIGENTE PER WINDOWS 7

IL PERCORSO INTELLIGENTE PER WINDOWS 7 IL PERCORSO INTELLIGENTE PER WINDOWS 7 Migrazione senza problemi Sicuri dal primo giorno Backup delle informazioni più importanti Virtualizzazione delle applicazioni per la massima efficienza Le soluzioni

Dettagli

Altiris Asset Management Suite 7.1 di Symantec

Altiris Asset Management Suite 7.1 di Symantec Garantisce la conformità e massimizza l'investimento IT Panoramica La continua evoluzione del mondo IT è un aspetto inevitabile, tuttavia la gestione delle risorse fornisce un punto di partenza per adottare

Dettagli

Incident Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input

Incident Management. Obiettivi. Definizioni. Responsabilità. Attività. Input Incident Management Obiettivi Obiettivo dell Incident Management e di ripristinare le normali operazioni di servizio nel piu breve tempo possibbile e con il minimo impatto sul business, garantendo il mantenimento

Dettagli

LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration

LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration LIBERA L EFFICIENZA E LA COMPETITIVITÀ DEI TUOI STRUMENTI! Open Solutions, Smart Integration COSA FACCIAMO SEMPLIFICHIAMO I PROCESSI DEL TUO BUSINESS CON SOLUZIONI SU MISURA EXTRA supporta lo sviluppo

Dettagli

NetCrunch 6. Server per il controllo della rete aziendale. Controlla

NetCrunch 6. Server per il controllo della rete aziendale. Controlla AdRem NetCrunch 6 Server per il controllo della rete aziendale Con NetCrunch puoi tenere sotto controllo ogni applicazione, servizio, server e apparato critico della tua azienda. Documenta Esplora la topologia

Dettagli

* *Non esiste luogo più sicuro

* *Non esiste luogo più sicuro Soluzioni per l Hosting * *Non esiste luogo più sicuro per i vostri dati Le soluzioni hosting di Interoute offrono una collocazione (co-location) sicura, dedicata e a prezzi competitivi per i sistemi e

Dettagli

Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Service Assurance

Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Service Assurance CUSTOMER SUCCESS STORY Febbraio 2014 Lexmark Favorisce la Trasformazione dell IT con le Soluzioni CA Service Assurance PROFILO DEL CLIENTE Settore: servizi IT Società: Lexmark Dipendenti: 12.000 Fatturato:

Dettagli

SUITE SISTEMI. la suite di soluzioni dedicate all ufficio Sistemi Informativi. White Paper

SUITE SISTEMI. la suite di soluzioni dedicate all ufficio Sistemi Informativi. White Paper SUITE SISTEMI la suite di soluzioni dedicate all ufficio Sistemi Informativi White Paper Introduzione Suite Sistemi è un pacchetto di soluzioni per la gestione di tutte le attività che coinvolgono l ufficio

Dettagli

Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing

Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing Ottimizzazione dell infrastruttura per la trasformazione dei data center verso il Cloud Computing Dopo anni di innovazioni nel settore dell Information Technology, è in atto una profonda trasformazione.

Dettagli

Il software: natura e qualità

Il software: natura e qualità Sommario Il software: natura e qualità Leggere Cap. 2 Ghezzi et al. Natura e peculiarità del software Classificazione delle qualità del software Qualità del prodotto e del processo Qualità interne ed esterne

Dettagli

Backup Exec 2014 Management Pack for Microsoft SCOM. Manuale dell'utente di Management Pack for Microsoft SCOM

Backup Exec 2014 Management Pack for Microsoft SCOM. Manuale dell'utente di Management Pack for Microsoft SCOM Backup Exec 2014 Management Pack for Microsoft SCOM Manuale dell'utente di Management Pack for Microsoft SCOM Management Pack for Microsoft Operations Il documento contiene i seguenti argomenti: Backup

Dettagli

ENTERPRISE CLUB MICROSOFT B USINESS I NTELLIGENCE. Disponibile anche sul sito: www.microsoft.com/italy/eclub/

ENTERPRISE CLUB MICROSOFT B USINESS I NTELLIGENCE. Disponibile anche sul sito: www.microsoft.com/italy/eclub/ B USINESS I NTELLIGENCE MICROSOFT ENTERPRISE CLUB Disponibile anche sul sito: www.microsoft.com/italy/eclub/ I vantaggi del TCO di SQL Server In base all analisi di NerveWire, utilizzando SQL Server rispetto

Dettagli

USO OTTIMALE DI ACTIVE DIRECTORY DI WINDOWS 2000

USO OTTIMALE DI ACTIVE DIRECTORY DI WINDOWS 2000 VERITAS StorageCentral 1 USO OTTIMALE DI ACTIVE DIRECTORY DI WINDOWS 2000 1. Panoramica di StorageCentral...3 2. StorageCentral riduce il costo totale di proprietà per lo storage di Windows...3 3. Panoramica

Dettagli

Business white paper. Sette best practice per creare applicazioni che rispondano alle esigenze aziendali

Business white paper. Sette best practice per creare applicazioni che rispondano alle esigenze aziendali Business white paper Sette best practice per creare applicazioni che rispondano alle esigenze aziendali Indice 3 Sommario esecutivo 3 Introduzione 3 Best practice a livello aziendale 5 Best practice a

Dettagli

WYS. WATCH YOUR SYSTEMS in any condition

WYS. WATCH YOUR SYSTEMS in any condition WYS WATCH YOUR SYSTEMS in any condition WYS WATCH YOUR SYSTEMS La soluzione WYS: prodotto esclusivo e team di esperienza. V-ision, il team di Interlinea che cura la parte Information Technology, è dotato

Dettagli

Introdurre i dati di produzione nel testing prestazionale

Introdurre i dati di produzione nel testing prestazionale Business white paper Introdurre i dati di produzione nel testing prestazionale Il valore del testing continuativo delle prestazioni applicative Le problematiche più comuni nei test prestazionali Nel corso

Dettagli

use ready 2 La soluzione open source enterprise preconfigurata per l'it Asset Management www.cmdbuild.org Tecnoteca Srl

use ready 2 La soluzione open source enterprise preconfigurata per l'it Asset Management www.cmdbuild.org Tecnoteca Srl 1 ready 2 use La soluzione open source enterprise preconfigurata per l'it Asset Management www.cmdbuild.org Tecnoteca Srl tecnoteca@tecnoteca.com www.tecnoteca.com CMDBuild ready2use 2 CMDBuild ready2use

Dettagli

EyesTK Trouble Ticketing System. Soluzioni Informatiche

EyesTK Trouble Ticketing System. Soluzioni Informatiche Soluzioni Informatiche Che cos è EyesTK è un servizio basato su GLPI che fornisce agli IT Manager uno strumento per la gestione dei trouble ticket aziendali. Questo strumento costruisce, mediante un database,

Dettagli

PANORAMICA SOLUZIONI PER LA GESTIONE ENERGETICA MONITORAGGIO, ANALISI E CONTROLLO DEI CONSUMI ENERGETICI LA NOSTRA MISSIONE SOLUZIONI

PANORAMICA SOLUZIONI PER LA GESTIONE ENERGETICA MONITORAGGIO, ANALISI E CONTROLLO DEI CONSUMI ENERGETICI LA NOSTRA MISSIONE SOLUZIONI PANORAMICA SOLUZIONI PER LA GESTIONE ENERGETICA MONITORAGGIO, ANALISI E CONTROLLO DEI CONSUMI ENERGETICI LA NOSTRA MISSIONE La nostra missione consiste nell aiutare i clienti a ottimizzare i propri consumi

Dettagli

Project Automation S.p.a.

Project Automation S.p.a. PROJECT AUTOMATION S.P.A. 1. PROFILO DELLA SOCIETÀ è la denominazione assunta nel 1999 da Philips Automation S.p.a., a sua volta costituita nel 1987 rilevando dalla Divisione Industrial & ElectroAcustic

Dettagli

Brochure prodotto Infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici Servizi di connessione ABB

Brochure prodotto Infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici Servizi di connessione ABB Brochure prodotto Infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici Servizi di connessione ABB Servizi di connessione Prodotti a supporto del business Per sfruttare al meglio una rete di ricarica per veicoli

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Italiano Servizi HP Indigo. Europa, Medio Oriente e Africa

Italiano Servizi HP Indigo. Europa, Medio Oriente e Africa Italiano Servizi HP Indigo Europa, Medio Oriente e Africa Produttività, tempi di attività e qualità superiori HP offre eccezionali servizi e supporto leader del sttore che vengono, forniti sia in sede

Dettagli

Vi auguriamo un esperienza proficua e positiva con Oracle Siebel CRM On Demand!

Vi auguriamo un esperienza proficua e positiva con Oracle Siebel CRM On Demand! Introduzione Qui di seguito vengono esposte le risposte alle domande più frequenti relative a Oracle Siebel CRM On Demand. Inoltre, il Solutions Launchpad che contiene il link a questo documento offre

Dettagli

MICROSOFT DYNAMICS: SOLUZIONI GESTIONALI PER L AZIENDA

MICROSOFT DYNAMICS: SOLUZIONI GESTIONALI PER L AZIENDA MICROSOFT DYNAMICS: SOLUZIONI GESTIONALI PER L AZIENDA Microsoft Dynamics: soluzioni gestionali per l azienda Le soluzioni software per il business cercano, sempre più, di offrire funzionalità avanzate

Dettagli

Il Successo nel Cloud Computing con Oracle Advanced Customer Services (ACS)

<Insert Picture Here> Il Successo nel Cloud Computing con Oracle Advanced Customer Services (ACS) Il Successo nel Cloud Computing con Oracle Advanced Customer Services (ACS) Sandro Tassoni Oracle Support Director Maggio 2011 Agenda Panoramica Strategia Portafoglio ACS per Cloud

Dettagli

Ottimizzazione della gestione della sicurezza con McAfee epolicy Orchestrator

Ottimizzazione della gestione della sicurezza con McAfee epolicy Orchestrator Documentazione Ottimizzazione della gestione della sicurezza con Efficacia comprovata dalle ricerche I Chief Information Officer (CIO) delle aziende di tutto il mondo devono affrontare una sfida molto

Dettagli

Supporto tecnico software HP

Supporto tecnico software HP Supporto tecnico software HP HP Technology Services - Servizi contrattuali Caratteristiche tecniche Il Supporto tecnico software HP fornisce servizi completi di supporto software da remoto per i prodotti

Dettagli

ITIL, CMS e l'utente WHITE PAPER SULLE BEST PRACTICE

ITIL, CMS e l'utente WHITE PAPER SULLE BEST PRACTICE ITIL, CMS e l'utente WHITE PAPER SULLE BEST PRACTICE SOMMARIO Riepilogo...................................................... 1 Cos'è un CMS?................................................... 2 Trasformare

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 5

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 5 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 5 Francesco Clabot 1 Responsabile erogazione servizi tecnici francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici IT

Dettagli

Progettazione di reti AirPort

Progettazione di reti AirPort apple Progettazione di reti AirPort Indice 1 Per iniziare con AirPort 5 Utilizzo di questo documento 5 Impostazione Assistita AirPort 6 Caratteristiche di AirPort Admin Utility 6 2 Creazione di reti AirPort

Dettagli

per migliorare la distribuzione dei materiali con contenuti didattici di PTC University

per migliorare la distribuzione dei materiali con contenuti didattici di PTC University PTC adotta il proprio software Arbortext per migliorare la distribuzione dei materiali con contenuti didattici di PTC University Corsi di qualità superiore e cicli di sviluppo più veloci per i contenuti

Dettagli

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A.

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A. Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica Laboratorio di Informatica Applicata Introduzione all IT Governance Lezione 5 Marco Fusaro KPMG S.p.A. 1 CobiT: strumento per la comprensione di una

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

CATEGORIZZAZIONE PREVENTIVA di tutte le tipologie di richieste e dei dati necessari alla loro gestione Change Mgmt

CATEGORIZZAZIONE PREVENTIVA di tutte le tipologie di richieste e dei dati necessari alla loro gestione Change Mgmt Trouble Ticketing Contesto di riferimento I benefici del Trouble Ticketing Nell area Operations Support si collocano le varie fasi della gestione di un infrastruttura IT: a tale area è strettamente correlata

Dettagli

Anteprima di Hyper V. Windows Server 2008 - Anteprima di Hyper-V

Anteprima di Hyper V. Windows Server 2008 - Anteprima di Hyper-V Windows Server 2008 - Anteprima di Hyper-V Microsoft Corporation Data di pubblicazione: dicembre 2007 Le informazioni contenute in questo documento rappresentano l attuale posizione di Microsoft Corporation

Dettagli

WHITE PAPER. I vantaggi offerti dalla deduplicazione alle aziende di ogni dimensione White paper di Acronis

WHITE PAPER. I vantaggi offerti dalla deduplicazione alle aziende di ogni dimensione White paper di Acronis I vantaggi offerti dalla deduplicazione alle aziende di ogni dimensione White paper di Acronis Copyright Acronis, Inc., 2000 2009 Sommario Riepilogo... 3 Cos è la deduplicazione?... 4 Deduplicazione a

Dettagli

Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server

Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server Introduzione alla famiglia di soluzioni Windows Small Business Server La nuova generazione di soluzioni per le piccole imprese Vantaggi per le piccole imprese Progettato per le piccole imprese e commercializzato

Dettagli

Trasformare i processi e la cultura dell'it per garantire la qualità dei servizi e migliorare l'efficienza operativa

Trasformare i processi e la cultura dell'it per garantire la qualità dei servizi e migliorare l'efficienza operativa EXECUTIVE BRIEF Service Operations Management Novembre 2011 Trasformare i processi e la cultura dell'it per garantire la qualità dei servizi e migliorare l'efficienza operativa agility made possible David

Dettagli

ILM (Information Lifecycle Management) Come tenere sotto controllo la dimensione dei dati applicativi e i relativi costi di gestione

ILM (Information Lifecycle Management) Come tenere sotto controllo la dimensione dei dati applicativi e i relativi costi di gestione ILM (Information Lifecycle Management) Come tenere sotto controllo la dimensione dei dati applicativi e i relativi costi di gestione Il volume dei dati non sta semplicemente crescendo, sta letteralmente

Dettagli

Guida per l utente finale per stabilire e mantenere la connettività Suggerimenti per l utente finale per le offerte Remote Services

Guida per l utente finale per stabilire e mantenere la connettività Suggerimenti per l utente finale per le offerte Remote Services Guida per l utente finale per stabilire e mantenere la connettività Suggerimenti per l utente finale per le offerte Remote Services Sommario Introduzione... 1 Perdita di comunicazione dopo un intervento

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

KASPERSKY SECURITY FOR BUSINESS

KASPERSKY SECURITY FOR BUSINESS SECURITY FOR BUSINESS Le nostre tecnologie perfettamente interoperabili Core Select Advanced Total Gestita tramite Security Center Disponibile in una soluzione mirata Firewall Controllo Controllo Dispositivi

Dettagli

Il clustering. Sistemi Distribuiti 2002/2003

Il clustering. Sistemi Distribuiti 2002/2003 Il clustering Sistemi Distribuiti 2002/2003 Introduzione In termini generali, un cluster è un gruppo di sistemi indipendenti che funzionano come un sistema unico Un client interagisce con un cluster come

Dettagli

Grazie alla virtualizzazione, l'azienda ha ridotto il numero di server da 650 a 22 unità e ha tagliato i costi energetici del 90%

Grazie alla virtualizzazione, l'azienda ha ridotto il numero di server da 650 a 22 unità e ha tagliato i costi energetici del 90% Ottimizzazione dell'infrastruttura Microsoft Case study sulle soluzioni per i clienti Grazie alla virtualizzazione, l'azienda ha ridotto il numero di server da 650 a 22 unità e ha tagliato i costi energetici

Dettagli

IBM Tivoli Endpoint Manager for Lifecycle Management

IBM Tivoli Endpoint Manager for Lifecycle Management IBM Endpoint Manager for Lifecycle Management Un approccio basato sull utilizzo di un singolo agente software e un unica console per la gestione degli endpoint all interno dell intera organizzazione aziendale

Dettagli

Low and Medium voltage service. ABB Power Care Servizi di assistenza e supporto al cliente

Low and Medium voltage service. ABB Power Care Servizi di assistenza e supporto al cliente Low and Medium voltage service ABB Power Care Servizi di assistenza e supporto al cliente ABB Power Care ABB Power Care permette di gestire in modo ottimale il sistema di elettrificazione, massimizzando

Dettagli

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI

Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Microsoft Dynamics NAV 2009 REALIZZARE GLI OBIETTIVI Una soluzione ERP ALL AVANGUARDIA CONNETTERE Microsoft Dynamics NAV 2009 SEMPLIFICARE ANALIZZARE Microsoft Dynamics NAV 2009 è una soluzione di gestione

Dettagli

Orientare le aziende verso il futuro

Orientare le aziende verso il futuro Orientare le aziende verso il futuro Hardware Networking - Software System Integrator Progettazione, Installazione, Assistenza Personal Computer, Notebook Server, Storage,, Stampanti Lan, Wan, Vpn, Wi-fi

Dettagli

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo)

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo) Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Client versione 14.2 con licenza per utente singolo. Una licenza

Dettagli

WHITE PAPER Ottobre 2014. CA Unified Infrastructure Management: architettura della soluzione

WHITE PAPER Ottobre 2014. CA Unified Infrastructure Management: architettura della soluzione WHITE PAPER Ottobre 2014 CA Unified Infrastructure Management: architettura della soluzione 2 White paper: CA Unified Infrastructure Management: architettura della soluzione Sommario Introduzione 3 L'architettura

Dettagli

STOCK CUTTER. Previsioni. della domanda. Pianificazione delle scorte. Programmazione ordini a fornitori LOGISTIC C O N S U L T I N G

STOCK CUTTER. Previsioni. della domanda. Pianificazione delle scorte. Programmazione ordini a fornitori LOGISTIC C O N S U L T I N G Previsioni della domanda Pianificazione delle scorte Programmazione ordini a fornitori LOGISTIC C O N S U L T I N G Lo scenario nel quale le aziende si trovano oggi ad operare è spesso caratterizzato da

Dettagli