Lo Scenario ICT 2014: le due facce del processo di trasformazione della banca

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Lo Scenario ICT 2014: le due facce del processo di trasformazione della banca"

Transcript

1 Milano, 25 settembre 2014 Lo Scenario ICT 2014: le due facce del processo di trasformazione della banca Romano Stasi Segretario Generale ABI Lab Consorzio ABI Lab Centro di Ricerca e Innovazione per la Banca

2 Agenda Innovazione per una nuova banca: le priorità ICT delle banche italiane Verso un modello omnichannel Mobile e nuove logiche di relazione Evolvere il business con i big data La leva del cloud per innovare l IT 1

3 Come eravamo, come saremo Per un cambiamento del genere occorre un coinvolgimento ampio: non solo tecnologia, naturalmente, ma marketing, organizzazione e processi, risorse umane, tutta la banca è coinvolta. 2

4 Come cambia la banca Evoluzione del modello distributivo *Fonte: ABI Università di Parma, Indagine Evoluzione dei modelli di servizio, 2013 Fonte: ABI Lab, Rilevazione sulle priorità ICT delle banche italiane, febbraio 2014, 18 banche/ gruppi rappresentativi del 77% degli sportelli bancari 100% 80% 60% 40% 20% 0% Sono in corso molte iniziative che stanno portando le banche a rivedere il proprio modo di posizionarsi verso il mercato, sia cambiando i canali di dialogo erelazione con la clientela sia disegnando nuove modalità di lavoro che possano accompagnare il nuovo modo di fare banca. Principali iniziative con impatto sul modello distributivo 65% 50% Iniziative di Razionalizzazione evoluzione dei della rete di filiali canali a distanza 35% Evoluzione delle modalità di lavoro (orari, mobilità, etc.) 30% Riconfigurazione degli spazi in filiale e nelle sedi centrali 25% Ripensamento della rete in ottica Hub and Spoke 5% Altro La riprogettazione dei modelli di servizio per la clientela ha assunto notevole importanza per le banche italiane. Il 43%* delle banche attribuisce massima rilevanza all attività di revisione del modello di servizio. 3

5 Come cambia la banca Evoluzione delle Operations *Fonte: ABI Università di Parma, Indagine Evoluzione dei modelli di servizio, 2013 Fonte: ABI Lab, Rilevazione sulle priorità ICT delle banche italiane, febbraio 2014, 18 banche/ gruppi rappresentativi del 77% degli sportelli bancari Sono in corso molte iniziative che stanno portando le banche a rivedere il proprio modo di posizionarsi verso il mercato, sia cambiando i canali di dialogo erelazione con la clientela sia disegnando nuove modalità di lavoro che possano accompagnare il nuovo modo di fare banca. Le banche stanno rivedendo la propria operatività con l obiettivo di rendere i processi accentrabili, stabili e automatizzati. I progetti di revisione organizzativa presuppongono una crescente capacità di monitoraggio e misurazione delle performance di processo. 100% 80% 60% 40% 20% 0% 75% Progetti di revisione/semplificazione organizzativa Principali iniziative con impatto sulle Operations 30% Revisione dei contratti di esternalizzazione Dematerializzazione Rivalutazione politiche di sourcing Attività rispetto alla circolare n. 263 di Banca d'italia Razionalizzazione componenti del Gruppo Eliminazione back office di filiale 25% Altro 15% Accentramento di attività e potenziamento delle strutture di back office 10% Esternalizzazione di attività operative 4

6 Come cambia la banca Evoluzione IT 100% 80% 60% 40% 20% 0% Fonte: ABI Lab, Rielaborazione dati della Rilevazione CIPA ABI sullo stato dell automazione del sistema creditizio, 2013, 22 gruppi bancari Il TCO per modelli organizzativi e fattori produttivi 33,4% 27,1% 12,7% 17,3% 10,0% 5,9% 2,3% Hardware Software Personale interno Nell evoluzione dei modelli di servizio aspetti rilevanti dell IT Governance riguardano la gestione delle risorse IT e il controllo dei costi. 78,6% Servizi ricevuti da società esterna Nell evoluzione dell IT Governance un ruolo centrale è rivestito dalle Architetture che diventano sempre più una cabina di regia nei percorsi di cambiamento. Lo sviluppo delle competenze favorisce l evoluzione della fabbrica IT in ottica di vicinanza al business e orientamento ai servizi. IT presso Componente bancaria e Società strumentale IT presso Outsourcer 6,5% 3,0% 0,4% 2,8% Personale esterno e servizi di consulenza Presidio trasversale di Governance Altri costi IT Ruolo del Team Architetture Centro di competenza tecnico Molte banche stanno sviluppando progettualità legate all evoluzione e alla gestione dei sistemi informativi, agendo sia sul ripensamento dei propri modelli di IT sourcing sia sull eventuale riconfigurazione delle proprie risorse IT interne. Architetture Federate Valorizzazione competenze della Line consolidamento di community operative tra profili di forte competenza e conoscenza tecnica Aumento dell autorevolezzadel Team Architetture Sviluppo Framework e modelli condivisi in azienda Team Architetture: Presidio e supporto ai progetti IT Coinvolgimento e partecipazione dei diversi attori al progetto di EA Team Architetture: cabina di regia 5

7 Le priorità ICT per il 2014 Fonte: ABI Lab, Rilevazione sulle priorità ICT, febbraio 2014, 18 banche e 3 outsourcer interbancari Nota La dimensione delle bolle rappresenta il numero di banche che ha indicato l iniziativa fra le 10 principali. Priorità di indagine Identificazione Altri da progetti remoto legati del cliente ai processi per interni l'erogazione Adeguamento di nuovi PdL servizi (sistema operativo, office automation, etc.) Potenziamento della 'fabbrica ICT' Iniziative di dematerializzazione Potenziamento e arricchimento dei Gestione Iniziative canali dei di Big miglioramento per Data della qualità la clientela corporate Iniziative di mobile banking / (lean six sigma, qualità delle informazioni, etc.) Automazione dei mobile processi payment operativi - CRM e intercanalità Revisione e semplificazione dei (integrazione fra canali) processi IT (ITIL, COBIT, etc.) Integrazione voce dati Evoluzione Reengineering in ottica dei processi / BPM (VoIP, IP Telephony, etc.) Cloud computing Miglioramento Sostituzione dell'assistenza anche parziale on line Rinnovamento Miglioramento (IaaS, dello SaaS, sportello PaaS) dell'impianto verso di il dei cliente, core anche banking systems ottica 2.0 monitoraggio e controllo dei processi Iniziative sui back office Modernizzazione delle Altri progetti legati ai canali Iniziative di Green ICT infrastrutture di contatto con la clientela tecnologiche Applicazioni di collaboration Contact center e e Help Desk Altri progetti di miglioramento/ web 2.0 per i dipendenti Self service in filiale (totem, adeguamento IT e TLC chioschi, ATM evoluti, etc.) Priorità di investimento Business Intelligence e analytics

8 I trend del 2014 Integrare i canali L integrazione multicanale si concretizza da un lato in una percezione sempre più sfumata da parte del cliente dei diversi canali e dall altro nell opportunità di accompagnare il cliente da un canale all altro Fonte: Scenario e trend del mercato ICT per il settore bancario, Rapporto ABI Lab 2014, Rilevazione su base campionaria 80% Banche che offrono Mobile Site 45% Telefonate al Contact Center provenienti da cellulare 95,6% evase in 72h 38% Banche che hanno concluso una vendita o fissato un appuntamento in filiale da contatto inbound Telefono PC Chat Filiale Mobile 7

9 I trend del 2014 Sviluppare i nuovi canali *ABI Lab, Analisi desk sui primi 25 gruppi bancari, marzo ,5% Smartphone sul totale dei cellulari 88% Banche che offrono una App di Mobile Banking Fonte: Scenario e trend del mercato ICT per il settore bancario, Rapporto ABI Lab 2014, Rilevazione su base campionaria 64% * Banche presenti su Facebook 53% Contact Center bancari con una chat nell Area Clienti Le Banche si stanno rapidamente adeguando al profiloevoluto del cliente e alle sue nuove esigenze, anche mediante progetti di co-creation 8

10 I trend del 2014 Integrare i canali Profilazione e costruzione di un offerta tailored Consolidamento di una relazione intercanale seamless Integrazione e multicanalità Sviluppo del singoli canali OBIETTIVO: Fornire al al cliente canali alternativi su cui operare Sviluppare l uso dei canali a distanza per le operazioni dispositive OBIETTIVO: Integrare, dal punto di vista tecnologico e operativo, i diversi canali disponibili Creare sinergie tra diversi canali OBIETTIVO: Riequilibrare il ruolo dei diversi canali nei percorsi di relazione Customer experience intercanale «semless» OBIETTIVO: Segmentare e differenziare l offerta sui comportamenti Conoscere i clienti e creare modelli di relazione specifici 28/05/2014 ABI Lab Centro di di Ricerca e e Innovazione per per la Banca la Banca 9

11 Un effort economico omnicanale Per comprendere se e quanto si intenda puntare sullo sviluppo parallelo dei vari punti di contatto con il cliente è utile fare riferimento alle variazioni di investimento previste nel prossimo anno su tutti i canali a disposizione della banca. Le variazioni che ci saranno nel prossimo anno negli investimenti sui canali 80% 70% In forte riduzione In riduzione Costante In aumento In forte aumento 70% 65% Campione 20 Banche/Gruppi rispondenti - Responsabili Canali Diretti 60% 50% 40% 30% 20% 10% 0% 25% 40% 10% 35% 30% 5% 5% 30% Il 70% delle banche ha dichiarato come nel prossimo anno gli investimenti sul Mobile siano in aumento. Un punto di attenzione forte è il 30% di banche che definisce la variazione di investimento in forte aumento. Il Mobile è il canale sul quale le previsioni di investimento sono crescenti con maggior frequenza ma anche altri canali sono in fase di potenziamento. In particolare rimane molto forte l attenzione sull Internet Banking e, sebbene in misura minore, anche su Contact Center e ATM. 15% 15% Filiale Contact Center Mobile Banking Internet Banking da PC 45% ATM 30% 30% 15% 5% 5% 5% 5% Promotori 10

12 L integrazione dei canali Mobile: dove si è arrivati e perchè Spesso quando si parla di integrazione tra i canali si usa il termine «seamless», senza cucitura. È collegato a questo aspetto il prossimo focus in cui si pone l attenzione sulla presenza di un «salto di canale» ossia la possibilità di iniziare autonomamente una consultazione del conto o una operazione bancaria su un canale per poi concluderla su un altro. Figura 5.3 Utilizzo di diversi canali per terminare le operazioni bancarie avviate sul Mobile: su quale canale e per quale motivo (%) (909 intervistati utenti di Mobile Banking da Smartphone e Tablet) Si, spesso Canale utilizzato dopo il Mobile Internet banking da PC 59 Motivazioni del «salto» Maggiore sicurezza 52 Si, poche volte 24 Filiale 21 Scomodità smartphone 24 Sportello bancomat 18 Problema tecnico 11 Quasi mai 47 Promotore finanziario 2 Il servizio lo richiedeva 10 No Call center 1 Altro 5 Il 47% dei Mobile Banking User da Smartphone e Tablet non hai mai cambiato canale per concludere un operazione bancaria, mentre una quota piuttosto rilevante ha fatto uso di un canale differente, oltre al Mobile, per portare a termine una operazione. Il canale maggiormente utilizzato in un secondo momento è l Internet Banking da PC (59%), ma sono rilevanti anche Filiale e Sportello Bancomat (rispettivamente citati dagli utenti nel 21% e 18% dei casi).

13 L'era dell'app Banking 100% 90% 80% 70% 60% 50% 40% Livello di copertura delle piattaforme tecnologiche per offrire servizi Mobile Banking 73% 80% 83% 55% Per Mobile Site e App il trend è sempre in crescita da tre anni. Le App che sono passate dal 55% nel 2011 al 96% nel L SMS rimane una soluzione adottata da quasi tutte le banche per funzionalità legate agli alert. 88% 96% 100% 100% 83% 12 Campione 22 Banche/Gruppi rispondenti nel 2011, 25 Banche/Gruppi rispondenti nel 2012, 23 Banche rispondenti nel Il dato 2013 è stato rilevato a Febbraio 2014 mentre i dati 2011 e 2012 nei rispettivi mesi di dicembre; i dati 2011 e 2012 sono stati rilevati tramite censimento desk, il dato 2013 tramite survey ai Responsabili Canali Diretti. 30% 20% 10% 0% Mobile Site App SMS

14 Servizi innovativi: what s next? Informazioni su contatti di utilità (ad esempio esercizi commerciali convenzionati con la banca) Giochi che inducono il cliente a comprendere e utilizzare meglio alcuni servizi bancari Informazioni turistiche (tour virtuale di musei ed esposizioni, cambio valuta, ecc.) Iniziative di beneficenza Informazioni su case in affitto e in vendita Condivisioni di documenti con professionisti/consulenti (ad es. commercialisti) Informazioni su normative e scadenze tributarie (scadenze tributarie) Servizi di sensibilizzazione su tematiche ambientali Altro Nuovi servizi informativi da sviluppare nei prossimi tre anni all'interno del Mobile Banking (17 rispondenti) L informazione su contatti di utilità è considerata una modalità efficace per fidelizzare i clienti mentre funzionalità di gaming intendono creare uno stimolo verso l utilizzo di nuovi servizi offerti dalle banche. Nuovi servizi dispositivi o transazionali da sviluppare nei prossimi tre anni all'interno del Mobile Banking (18 rispondenti) Campione 18 Banche/Gruppi rispondenti Responsabili Marketing Servizi di Loyalty Accantonamento cifre per risparmio Pagamento bollette di luce, gas e telefono Servizi per sconti e coupon acquisti Pagamento bollettini canone RAI Acquisto di servizi per i viaggi e le vacanze (alberghi, parchi divertimento, ecc.) Acquisto biglietti per eventi (concerti, teatro, cinema, sport, ecc.) Pagamento multe Pagamento parcheggi Acquisto biglietti mezzi di trasporto Autenticazione per accedere a servizi della PA (es. rinnovo permessi) Crowdfunding (equity e reward) per attività imprenditoriali Donazioni L attenzione principale è rivolta ai servizi di Loyalty (13 banche su 18 rispondenti); attenzione altra anche per servizi di couponing.

15 Oltre alla soddisfazione del cliente anche risultati economici? Confronto tra i principali obiettivi iniziali e raggiunti App per Smartphone 80% 70% 60% 50% 40% 30% 20% 10% 0% 75% 65% 70% 65% 60% 55% 45% 45% 40% 40% 20% il 42% delle banche crede che il Mobile porterà un maggiore utilizzo dei servizi bancari a pagamento e quindi un aumento significativo dei ricavi. 30% 25% 25% 20% 20% 15% 15% Principali obiettivi iniziali Principali obiettivi raggiunti 10% 10% 10% 5% 5% 5% 5% 5% 5% 5% Si rileva una certa coerenza tra aspettative e risultati ottenuti. Emerge una forte coscienza che il livello di servizio è stato aumentato. Per il futuro si punta con più forza su obiettivi maggiormente orientati alla ricerca di ricavi: Direct Marketing, cross/up selling e aumento dell utilizzo di servizi banking e trading. Campione 20 Banche/Gruppi rispondenti - Responsabili Canali Diretti per il grafico 19 rispondenti per la previsione sui ricavi Responsabili Marketing Miglioramento della soddisfazione del cliente Aumento livello di servizio2 Miglioramento dell'immagine e della visibilità Aumento nell'utilizzo di servizi di banking o trading Allineamento al trend di mercato Fidelizzazione cliente Risposta alle/ad una specifica richiesta dei clienti Raggiungere un diverso target di utenti Spostamento di attività a poco valore aggiunto da canali più costosi Acquisizione di nuovi clienti Prevenzione frodi Riduzione tasso di abbandono Direct Marketing Offrire servizi pre-login Favorire operazioni di cross/up selling Possibilità di fare attività di Marketing intelligence Possibilità di ricevere feedback dagli utenti e raccogliere informazioni Ricavi monetari specifici del canale Mobile (servizi premium) 14

16 Cloud Strategy Cloud roadmap Molte banche stanno avviando iniziative di evoluzione delle infrastrutture IT verso logiche cloud, attraverso approcci più o meno graduali e strutturati. Virtualizzazione dei server Consolidamento, Standardizzazione e semplificazione Virtualizzazione distribuita (Grid computing) Cloud computing Environment Progressivo orientamento a servizi Evoluzione nei modelli di Governance e di Enterprise Architecture Evoluzione organizzativa, operativa e nei modelli di IT Sourcing I percorsi di crescita attualmente in essere presso le banche italiane: alcuni punti chiave: Interventi organizzativi per avere una struttura snella e flessibile; Revisione di competenze, ruoli e professionalità in funzione dei nuovi requisiti; Adozione di modelli di governance e di process automation standardizzati; Standardizzazione e regole interne nell ambito dello sviluppo; Confronto con le principali linee guida per la gestione dei servizi (ITIL,ISO27000,COBIT). 10/07/2014 ABI Lab ABI Centro Lab Centro di Ricerca di Ricerca e Innovazione e Innovazione per la per Banca la Banca 15

17 Aspettative e potenziali impatti Aspettative più frequenti: Quale delle seguenti risposte descrive meglio l'impatto del Cloud sul vostro modello di business? Nolan Norton - Government cloud survey 1238 specialisti IT del settore pubblico e privato Febbraio 2012 Riduzione dei costi modalità di interazione con i clienti / fornitori riduzione del Time To Market Secondo le vostre aspettative quanto potrebbero venir ridotti i costi IT e non IT con l introduzione del Cloud? Le maggiori aspettative dei risparmi indotti dall adozione di modelli cloud si assestano su valori compresi fra il 5 e il 15 % 16

18 Cloud Computing: un modello di ragionamento Nel l ambito del percorso di approfondimento è stato condiviso un modello di ragionamento, frutto dell osservazione di alcune tra le principali iniziative realizzate nel contesto bancario, evidenziando gli aspetti implementativi comuni e i principali punti di attenzione. Il fine ultimo è formalizzare un quadro metodologico sulla tematica realizzando una roadmap condivisa che possa essere utilizzata dalle banche nell implementazione di approcci cloud al loro interno. VISIONE AZIENDALE CLOUD STRATEGY AMBITI DI INTERVENTO READY FOR CLOUD CLOUD ROADMAP CLOUD IMPLEMENTATION: PRIVATE CLOUD IMPLEMENTATION: PUBLIC Service Governance GOVERNO DEL MODELLO DI PRIVATE CLOUD IMPATTI ORGANIZZATIVI E CHANGE MANAGEMENT GESTIONE DEGLI ACCORDI E DEI RAPPORTI CON IL FORNITORE Service Infrastructure ARCHITETTURA DEI SERVIZI DI PRIVATE CLOUD INTEGRAZIONE E MONITORAGGIO DEI SERVIZI CLOUD SOURCING E DELIVERY DELLE RISORSE IT IN UN CONTESTO DI PUBLIC CLOUD Service Quality & Security ACCESSIBILITÀ E QUALITÀ DEI SERVIZI SICUREZZA DELLE INFORMAZIONI E TUTELA DEI DATI 17

19 Cloud Strategy Cloud Readiness La readiness degli ambiti applicativi bassa ECM UC & Collaboration Office Automation Rischiosità informazioni complessità nella governance alta Analisi e Pianificazione Marketing Strategico Ciclo Attivo e Passivo Front end Finanza Servizi accessori Circuiti Interbancari Fiscalità Rapporti e Contratti Comunicazione Sicurezza informatica interna/esterna Gest. Relazione Clienti Mobile Banking Intranet Internet Banking ETL e Data Warehouse Sportello Affari Generali e legali Gestione carte Banca Telefonica Strutture Organizzative Tabelle comuni Gerarchie Funzionali Corporate Banking Front-end Commerciale Accordi di partenariato ATM e POS Anagrafe EAI ESB Altri canali innovativi Prodotti e Condizioni Audit e Compliance ICT Governance Canali infragruppo INTEROPERABILITA/ Credito estero Libretti DISACCOPPIAMENTO Finanza estero Gestione e consolidamento rischi Pagamenti estero Asset Liablity Management Fraud Management Fidi e Garanzie SISTEMI DI Credito anomalo CREDITO PAGAMENTO Credito conto terzi FINANZA Conti Correnti Gest. Operativa Rischi alta Gestione dello storico Business Intelligence e Data Mining 10/07/2014 SERVIZI APPLICATIVI COMUNI APPLICAZIONI INFRASTRUTTURALI ABI Lab ABI Centro Lab di Centro Ricerca di OPERATIONS Ricerca e Innovazione e Innovazione per la SUPPORTO per Banca la Banca ACCESSO 18 BPM Procurement Immobili, Infrastrutt. e Logistica Personale Monitoraggio e Reporting Segnalazioni Controllo di gestione RENDICONTAZIONE Contabilità e Bilancio Esigenze di customizzazione (standardizzazione correlazione con altri componenti) bassa

20 Conclusioni Dalla multicanalità al concetto di banca omnichannel: dalla filiale al mobile, passando per l ATM e il Contact Center e tornando a una versione rivista delle agenzie, l obiettivo è mantenere una relazione con il cliente attraverso tutti i canali di comunicazione utilizzati, rispondendo alle più diverse esigenze e necessità della clientela. Integrazione delle Operations a supporto dei canali digitali: attraverso numerose iniziative di dematerializzazione e digitalizzazione, l attenzione del settore bancario è rivolta alla revisione della propria operatività automatizzando i propri processi. Il ruolo dell IT come leva di cambiamento: una governance più stretta tra business e Information Technology, evidenziata anche dalla Circolare 263, permette di evolvere l infrastruttura IT con flessibilità e innovazione, permettendo quindi una maggiore focalizzazione sui grandi progetti business. 19

La gestione delle competenze IT in banca spunti per la discussione

La gestione delle competenze IT in banca spunti per la discussione Le competenze IT in ambito bancario Università LUISS Guido Carli 8 NOVEMBRE 2010 La gestione delle competenze IT in banca spunti per la discussione Matteo Lucchetti, Senior Research Analyst, ABI Lab Roma,

Dettagli

Multicanalità e Mobile: un opportunità per rinnovarsi. Romano Stasi Segretario Generale, ABI Lab

Multicanalità e Mobile: un opportunità per rinnovarsi. Romano Stasi Segretario Generale, ABI Lab Multicanalità e Mobile: un opportunità per rinnovarsi Romano Stasi Segretario Generale, ABI Lab CARTE 2012 Roma, 15 novembre 2012 La multicanalità Fonte: Elaborazioni ABI su dati sull Osservatorio di Customer

Dettagli

Il Cloud Computing nel mondo dei servizi: prospettive per Banche e PA

Il Cloud Computing nel mondo dei servizi: prospettive per Banche e PA Forum Banche e PA 2012 Roma, 23 24 Febbraio 2012 Il Cloud Computing nel mondo dei servizi: prospettive per Banche e PA Monica Pellegrino Research Analyst, ABI Lab Roma, 23 Febbraio 2012-1- Agenda L evoluzione

Dettagli

L'utilizzo di strumenti di Social Network & Community in banca. Romano Stasi Segretario Generale ABI Lab

L'utilizzo di strumenti di Social Network & Community in banca. Romano Stasi Segretario Generale ABI Lab L'utilizzo di strumenti di Social Network & Community in banca Romano Stasi Segretario Generale ABI Lab Milano, 16 marzo 2010 Priorità ICT di investimento e indagine per le banche Italiane canali Fonte:ABI

Dettagli

Zerouno IBM IT Maintenance

Zerouno IBM IT Maintenance Zerouno IBM IT Maintenance Affidabilità e flessibilità dei servizi per supportare l innovazione d impresa Riccardo Zanchi Partner NetConsulting Roma, 30 novembre 2010 Il mercato dell ICT in Italia (2008-2010P)

Dettagli

Digitalizzazione e Multicanalità per un modello innovativo di Banca Territoriale

Digitalizzazione e Multicanalità per un modello innovativo di Banca Territoriale Digitalizzazione e Multicanalità per un modello innovativo di Territoriale Roberto Manini, Responsabile Gestione Clienti e Sviluppo Commerciale 23 ottobre, ABI Costi & Business 2013 1 AGENDA Digitalizzazione

Dettagli

Innovare i territori. Ennio Lucarelli Vice Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici

Innovare i territori. Ennio Lucarelli Vice Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici Innovare i territori Ennio Lucarelli Vice Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici 1 La Federazione CSIT Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici 51 Associazioni di Categoria (fra

Dettagli

CBI 2003 - Roma 20 febbraio 2003

CBI 2003 - Roma 20 febbraio 2003 Tecnologie, Prodotti e Servizi per l Electronic Banking Dott.. Fausto Bolognini - Direttore Generale Punti chiave NECESSITÀ del mercato Cosa vogliono le aziende? Cosa offre il mondo web? Limiti dell attuale

Dettagli

Cloud Computing Stato dell arte, Opportunità e rischi

Cloud Computing Stato dell arte, Opportunità e rischi La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di consulenza ICT alle organizzazioni nell'ottica di migliorare la qualità e il valore dei servizi IT attraverso l'impiego

Dettagli

Il mercato Digitale 2015

Il mercato Digitale 2015 Il mercato ICT 2015 Il mercato Digitale 2015 Anteprima dati Assinform presentazione agli Associati/ Conferenza Stampa Milano/Roma 23 marzo 2015 Il mercato digitale nel Mondo nel 2014 Web e Mobility alla

Dettagli

I valori distintivi della nostra offerta di BPO:

I valori distintivi della nostra offerta di BPO: Business Process Outsourcing Partner 3M Software è il partner di nuova generazione, per la progettazione e la gestione di attività di Business Process Outsourcing, che offre un servizio completo e professionale.

Dettagli

Business Process Management e Near shoring come elementi strategici per l efficientamento dei processi operativi

Business Process Management e Near shoring come elementi strategici per l efficientamento dei processi operativi Business Process Management e Near shoring come elementi strategici per l efficientamento dei processi operativi Giorgio Guerreschi, Direttore Generale C-Global, Gruppo Cedacri ABI Costi & Business 2010

Dettagli

Cloud Computing in Italia Numeri e tendenze

Cloud Computing in Italia Numeri e tendenze Cloud Computing in Italia Numeri e tendenze Alessandro Piva Responsabile della Ricerca Oss. Cloud & ICT as a Service twitter: @PivaAlessandro linkedin: http://it.linkedin.com/in/alepiva L Osservatorio

Dettagli

La centralità del Pricing per una gestione evoluta della Customer Experience. ABI Dimensione Cliente 2014 Roma, 8 Aprile 2014

La centralità del Pricing per una gestione evoluta della Customer Experience. ABI Dimensione Cliente 2014 Roma, 8 Aprile 2014 La centralità del Pricing per una gestione evoluta della Customer Experience ABI Dimensione Cliente 2014 Roma, 8 Aprile 2014 Agenda Il contesto di mercato La centralità del Pricing Come sfruttare le potenzialità

Dettagli

Mobile Security: un approccio efficace per la sicurezza delle transazioni

Mobile Security: un approccio efficace per la sicurezza delle transazioni ry colors 0 39 118 146 212 0 0 161 222 60 138 46 114 199 231 201 221 3 Mobile Security: un approccio efficace per la sicurezza delle transazioni RSA Security Summit 2014 Paolo Guaschi Roma, 13 maggio 2014

Dettagli

LEZIONE 3 CUSTOMER RELATIONSHIP ICT GOVERNANCE. ECONOMIA dell ICT ECONOMIA DELL ICT 1. Facoltà di Ingegneria Università di Roma Tor Vergata

LEZIONE 3 CUSTOMER RELATIONSHIP ICT GOVERNANCE. ECONOMIA dell ICT ECONOMIA DELL ICT 1. Facoltà di Ingegneria Università di Roma Tor Vergata LEZIONE 3 CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) ICT GOVERNANCE ECONOMIA dell ICT ECONOMIA DELL ICT 1 Sviluppo storico del CRM 50 60 Avvento dei brand items e delle agenzie di pubblicità 70 Avvento del

Dettagli

Il Community Cloud per il Sistema Pubblico Trentino. Roma, 27 marzo 2014

Il Community Cloud per il Sistema Pubblico Trentino. Roma, 27 marzo 2014 Il Community Cloud per il Sistema Pubblico Trentino Roma, 27 marzo 2014 Informatica Trentina: società di sistema Società a capitale interamente pubblico per la diffusione di servizi ICT al comparto pubblico

Dettagli

Zerouno Executive Dinner

Zerouno Executive Dinner Zerouno Executive Dinner Business e IT per la competitività Annamaria Di Ruscio diruscio@netconsulting.it Milano,18 novembre 2010 Cambia il ruolo dell azienda e dell IT 18 novembre 2010 Slide 1 La New

Dettagli

Digital CRM: analytics e customer dynamics per lo sviluppo di prodotti e servizi innovativi PROPOSTA DI ADESIONE ATTIVITA DI RICERCA 2015

Digital CRM: analytics e customer dynamics per lo sviluppo di prodotti e servizi innovativi PROPOSTA DI ADESIONE ATTIVITA DI RICERCA 2015 ATTIVITA DI RICERCA 2015 Digital CRM: analytics e customer dynamics per lo sviluppo di prodotti e servizi innovativi PROPOSTA DI ADESIONE In collaborazione con 1 TEMI E MOTIVAZIONI Nel corso degli ultimi

Dettagli

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Novembre 2012

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Novembre 2012 L Azienda Digitale Viaggio nell'italia che compete Executive Summary Novembre 2012 Realizzato da NetConsulting per Repubblica Affari&Finanza e Samsung Evento Territoriale di Verona NetConsulting 2012 1

Dettagli

Il Cloud per aziende e pubbliche amministrazioni

Il Cloud per aziende e pubbliche amministrazioni Il Cloud per aziende e pubbliche amministrazioni Raffaello Balocco School of Management Politecnico di Milano 26 Giugno 2012 Il mercato del cloud mondiale: una crescita inarrestabile According to IDC Public

Dettagli

La filiale Bancaria, luogo di relazione

La filiale Bancaria, luogo di relazione GRUPPO TELECOM ITALIA ABI Dimensione Cliente 2009 La filiale Bancaria, luogo di relazione Agenda L evoluzione della filiale I modelli di evoluzione e le aree di relazione Le nostre esperienze Idee Cambiare:

Dettagli

Banda larga e ultralarga: lo scenario

Banda larga e ultralarga: lo scenario Banda larga e ultralarga: lo scenario Il digitale per lo sviluppo della mia impresa Ancona, 4 luglio 2013 L importanza della banda larga per lo sviluppo economico L Agenda Digitale Europea: obiettivi e

Dettagli

Coinvolgere, valorizzare ed emozionare il cliente nei nuovi modelli di servizio

Coinvolgere, valorizzare ed emozionare il cliente nei nuovi modelli di servizio Coinvolgere, valorizzare ed emozionare il cliente nei nuovi modelli di servizio DIMENSIONE CLIENTE 2012 Roma, 11 aprile 2013 Daniela Vitolo ABI Ufficio Analisi Gestionali - Direzione Strategie e Mercati

Dettagli

Direzione Centrale Sistemi Informativi

Direzione Centrale Sistemi Informativi Direzione Centrale Sistemi Informativi Missione Contribuire, in coerenza con le strategie e gli obiettivi aziendali, alla definizione della strategia ICT del Gruppo, con proposta al Chief Operating Officer

Dettagli

La trasformazione in atto nei Data center

La trasformazione in atto nei Data center La trasformazione in atto nei Data center Data Center Hands On Milano, 13 marzo 2012 Stefano Mainetti stefano.mainetti@polimi.it I nuovi dispositivi Videocamera Console & Player Tablet Smart TV Dual screen

Dettagli

Collaborative business application: l evoluzione dei sistemi gestionali Tra cloud, social e mobile

Collaborative business application: l evoluzione dei sistemi gestionali Tra cloud, social e mobile Osservatorio Cloud & ICT as a Service Collaborative business application: l evoluzione dei sistemi gestionali Tra cloud, social e mobile Mariano Corso Stefano Mainetti 17 Dicembre 2013 Collaborative Business

Dettagli

Evouzione del modello di servizio retail: da Filiale Estesa a Relazione Estesa. Laura Furlan Responsabile Marketing Strategico

Evouzione del modello di servizio retail: da Filiale Estesa a Relazione Estesa. Laura Furlan Responsabile Marketing Strategico Evouzione del modello di servizio retail: da Filiale Estesa a Relazione Estesa Laura Furlan Responsabile Marketing Strategico Divisione Banca dei Territori Roma, 8-9 Aprile 2014 Intesa Sanpaolo, come tutti

Dettagli

Premio Innovazione ICT

Premio Innovazione ICT Premio Innovazione ICT Sistemi gestionali, Business Intelligence e CRM Produzione di omogeneizzatori e di pompe ad alta pressione Dipendenti: 30 Fatturato: 8 milioni di Euro L integrazione tra sistema

Dettagli

Il mercato Digitale 2015

Il mercato Digitale 2015 Il mercato ICT 2015 Il mercato Digitale 2015 Anteprima dati Assinform presentazione agli Associati/ Conferenza Stampa Milano/Roma 23 marzo 2015 Il mercato digitale nel Mondo nel 2014 Web e Mobility alla

Dettagli

Carte Diem 2008 Palazzo dei Congressi Roma

Carte Diem 2008 Palazzo dei Congressi Roma Carte Diem 2008 Palazzo dei Congressi Roma Gli aspetti di sicurezza nell'evoluzione dei canali verso il self service Romano Stasi Segretario Consorzio ABI Lab Centro di ricerca e sviluppo sulle tecnologie

Dettagli

La ISA nasce nel 1994 DIGITAL SOLUTION

La ISA nasce nel 1994 DIGITAL SOLUTION La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di consulenza ICT alle organizzazioni nell'ottica di migliorare la qualità e il valore dei servizi IT attraverso l'impiego

Dettagli

DEMATERIALIZZAZIONE, UNA FONTE NASCOSTA DI VALORE REGOLE E TECNICHE DI CONSERVAZIONE. Lucia Picardi. Responsabile Marketing Servizi Digitali

DEMATERIALIZZAZIONE, UNA FONTE NASCOSTA DI VALORE REGOLE E TECNICHE DI CONSERVAZIONE. Lucia Picardi. Responsabile Marketing Servizi Digitali DEMATERIALIZZAZIONE, UNA FONTE NASCOSTA DI VALORE REGOLE E TECNICHE DI CONSERVAZIONE Lucia Picardi Responsabile Marketing Servizi Digitali Chi siamo 2 Poste Italiane: da un insieme di asset/infrastrutture

Dettagli

La Business Intelligence per competere e governare il cambiamento Vittorio Arighi Practice Leader Netconsulting

La Business Intelligence per competere e governare il cambiamento Vittorio Arighi Practice Leader Netconsulting La Business Intelligence per competere e governare il cambiamento Vittorio Arighi Practice Leader Netconsulting 9 ottobre 2014 L andamento del PIL a livello mondiale: l Italia continua ad arretrare Mondo

Dettagli

1- Corso di IT Strategy

1- Corso di IT Strategy Descrizione dei Corsi del Master Universitario di 1 livello in IT Governance & Compliance INPDAP Certificated III Edizione A. A. 2011/12 1- Corso di IT Strategy Gli analisti di settore riportano spesso

Dettagli

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012 L Azienda Digitale Viaggio nell'italia che compete Executive Summary Ottobre 2012 Realizzato da NetConsulting per Repubblica Affari&Finanza e Samsung Evento Territoriale di Modena NetConsulting 2012 1

Dettagli

Come massimizzare il rapporto con il cliente esistente attraverso il Call Center

Come massimizzare il rapporto con il cliente esistente attraverso il Call Center Come massimizzare il rapporto con il cliente esistente attraverso il Call Center Marco Vecchiotti, Account Management Director - Experian Crm Luciano Bruccola, Manager - Experian Scorex ABI, Roma, 14 dicembre

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Comprendere, gestire, organizzare e migliorare i processi di business Caso di studio a cura della dott. Danzi Francesca e della prof. Cecilia Rossignoli 1 Business process Un

Dettagli

IT Transformation. Maurizio Salvalai. U.S. Road Show. gennaio 2008

IT Transformation. Maurizio Salvalai. U.S. Road Show. gennaio 2008 IT Transformation Maurizio Salvalai U.S. Road Show 17 2129 November gennaio 2008 2003 1 Indice Il contesto Il programma IT Transformation Sviluppare il personale interno 2 Il contesto: la Direzione ICT

Dettagli

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012

L Azienda Digitale. Viaggio nell'italia che compete. Executive Summary. Ottobre 2012 L Azienda Digitale Viaggio nell'italia che compete Executive Summary Ottobre 2012 Realizzato da NetConsulting per Repubblica Affari&Finanza e Samsung Evento Territoriale di Perugia NetConsulting 2012 1

Dettagli

L intelligence commerciale per il governo della complessità distributiva: l approccio adottato in BNL

L intelligence commerciale per il governo della complessità distributiva: l approccio adottato in BNL L intelligence commerciale per il governo della complessità distributiva: l approccio adottato in BNL Convegno ABI CRM 2003 Strategie di Valorizzazione delle Relazioni con la Clientela Andrea Di Fabio

Dettagli

Costi & business 2013. Evoluzione dei canali e dei modelli di servizio. Luisa Bajetta Ufficio Analisi Gestionali ABI

Costi & business 2013. Evoluzione dei canali e dei modelli di servizio. Luisa Bajetta Ufficio Analisi Gestionali ABI Costi & business 2013 (Roma, 22/23 ottobre 2013) Evoluzione dei canali e dei modelli di servizio Luisa Bajetta Ufficio Analisi Gestionali ABI Prosegue la crescita dei canali diretti, mentre l agenzia mantiene

Dettagli

Il Mercato ICT 2015-2016

Il Mercato ICT 2015-2016 ASSINFORM 2016 Il Mercato ICT 2015-2016 Anteprima Giancarlo Capitani Milano, 15 Marzo 2016 ASSINFORM 2016 Il mercato digitale in Italia nel 2015 Il Mercato Digitale in Italia (2013-2015) Valori in mln

Dettagli

Marketing avanzato (Customer Relationship Management) A.A. 2013-2014 Prof. Gennaro Iasevoli

Marketing avanzato (Customer Relationship Management) A.A. 2013-2014 Prof. Gennaro Iasevoli Marketing avanzato (Customer Relationship Management) A.A. 2013-2014 Prof. Gennaro Iasevoli UNIVERSITÀ LUMSA Laurea Specialistica in Comunicazione d impresa, Marketing, New media INFORMAZIONI Materiale

Dettagli

CheSicurezza! Lorenzo Mazzilli e Alessio Polati Architetture e sicurezza CheBanca!

CheSicurezza! Lorenzo Mazzilli e Alessio Polati Architetture e sicurezza CheBanca! CheSicurezza! Lorenzo Mazzilli e Alessio Polati Architetture e sicurezza CheBanca! Indice Le sfide Dal foglio bianco allo spot:la progettazione execution Dal primo cliente al prossimo: la partenza e la

Dettagli

Tutte le tipologie di New Digital Payment. Un nuovo modo di effettuare pagamenti. 70,2% 18,3% 11,5% PRINCIPALI EVIDENZE

Tutte le tipologie di New Digital Payment. Un nuovo modo di effettuare pagamenti. 70,2% 18,3% 11,5% PRINCIPALI EVIDENZE New Digital Payment CONTESTO BENEFICI CARATTERISTICHE OFFERTA NEW DIGITAL CONTESTO BENEFICI CARATTERISTICHE OFFERTA NEW DIGITAL Un nuovo modo di effettuare pagamenti. Negli ultimi 5 anni la penetrazione

Dettagli

Una roadmap evolutiva verso le infrastrutture convergenti

Una roadmap evolutiva verso le infrastrutture convergenti Una roadmap evolutiva verso le infrastrutture convergenti Stefano Mainetti stefano.mainetti@polimi.it Modena, 9 Ottobre 2013 Le tendenze emergenti Quattro grandi forze che stanno contemporaneamente determinando

Dettagli

Il Cloud Computing: uno strumento per migliorare il business

Il Cloud Computing: uno strumento per migliorare il business Il Cloud Computing: uno strumento per migliorare il business Luca Zanetta Uniontrasporti I venti dell'innovazione - Imprese a banda larga Varese, 9 luglio 2014 1 / 22 Sommario Cos è il cloud computing

Dettagli

Gruppo Telecom Italia Linee Guida del Nuovo Piano Industriale 2014-2016

Gruppo Telecom Italia Linee Guida del Nuovo Piano Industriale 2014-2016 GRUPPO TELECOM ITALIA Il Piano Industriale 2014-2016 Gruppo Telecom Italia Linee Guida del Nuovo Piano Industriale 2014-2016 - 1 - Piano IT 2014-2016 Digital Telco: perché ora I paradigmi di mercato stabile

Dettagli

Banca e cliente cavalcano l onda del Mobile

Banca e cliente cavalcano l onda del Mobile Saldo/lista movimenti c/c Ricarica cellulare Ricerca sportelli Bancomat/ATM più Ricerca filiali più vicine Bonifici e giroconti Saldo/lista movimenti conto Ricarica carta di credito prepagata Informazioni

Dettagli

Argomenti principali. 1. Trend e mercato. 2. Samsung: contenuti e soluzioni. 3. Evoluzione del mondo finanziario

Argomenti principali. 1. Trend e mercato. 2. Samsung: contenuti e soluzioni. 3. Evoluzione del mondo finanziario Argomenti principali 1. Trend e mercato 2. Samsung: contenuti e soluzioni 3. Evoluzione del mondo finanziario 1 I principali trend della nuova societa MOBILE DEMATERIALIZZAZIONE BIG DATA COMUNICAZIONE

Dettagli

Il Cloud e la Trasformazione delle Imprese

Il Cloud e la Trasformazione delle Imprese Il Cloud e la Trasformazione delle Imprese Roberto Masiero Managing Director - The Innovation Group Cloud Computing Summit 2014 Milano, 16 Marzo 2014 Agenda 2014: «L Anno del Sorpasso»: Nuove Tecnologie

Dettagli

Il Project Management a supporto del percorso di trasformazione di una Banca

Il Project Management a supporto del percorso di trasformazione di una Banca Il Project Management a supporto del percorso di trasformazione di una Banca Clément PERRIN / Daniela TAVERNA - Senior Project Manager Milano, 20 Aprile 2012 Con l acquisizione da parte di BNPP 6 anni

Dettagli

Cloud Computing: la prospettiva della Banca d Italia

Cloud Computing: la prospettiva della Banca d Italia Cloud Computing: la prospettiva della Banca d Italia Roma, 5 ottobre 2010 ing. Giovanni Peruggini Banca d Italia - Area Risorse Informatiche e Rilevazioni Statistiche La Banca d Italia Banca Centrale della

Dettagli

Web, Mobile e Firma Digitale: servizi in mobilità, reti esterne e offerta fuori sede

Web, Mobile e Firma Digitale: servizi in mobilità, reti esterne e offerta fuori sede ATTIVITA DI RICERCA 2013 Web, Mobile e Firma Digitale: servizi in mobilità, reti esterne e offerta fuori sede PROPOSTA DI ADESIONE 1 TEMI E MOTIVAZIONI I dati sulla diffusione del web in Italia segnalano

Dettagli

Dal CRM all ERM: nella condivisione degli obiettivi di business la chiave di una strategia di successo

Dal CRM all ERM: nella condivisione degli obiettivi di business la chiave di una strategia di successo Dal CRM all ERM: nella condivisione degli obiettivi di business la chiave di una strategia di successo ABI CRM 2002 Gabriella Lo Conte Marketing Manager Roma, 13 Dicembre 2002 Agenda TeleAp Customer Relationship

Dettagli

Digitalizzazione e Trasformazione delle PMI. Giuliano Faini School of Management Politecnico di Milano 25 ottobre 2012 Bergamo

Digitalizzazione e Trasformazione delle PMI. Giuliano Faini School of Management Politecnico di Milano 25 ottobre 2012 Bergamo Digitalizzazione e Trasformazione delle PMI Giuliano Faini School of Management Politecnico di Milano 25 ottobre 2012 Bergamo I trend tecnologici che influenzano le nostre imprese? Collaboration Sentiment

Dettagli

Indagine sull HR Transformation nelle Banche Italiane

Indagine sull HR Transformation nelle Banche Italiane Indagine sull HR Transformation nelle Banche Italiane integrazione con il business e le strategie eccellenza dei servizi hr HR Transformation efficienza e le tecnologie sourcing Premessa La profonda complessità

Dettagli

Linee guida per costruire insieme una nuova Insiel aperta, innovativa e veloce. Strategica per la Pa, per la Sanità e per il Territorio del FVG

Linee guida per costruire insieme una nuova Insiel aperta, innovativa e veloce. Strategica per la Pa, per la Sanità e per il Territorio del FVG 74 14 17 40 Linee guida per costruire insieme una nuova Insiel aperta, innovativa e veloce. Strategica per la Pa, per la Sanità e per il Territorio del FVG 40ennale Insiel 1974 2014 Linee guida Il Piano

Dettagli

Il catalogo MARKET. Mk6 Il sell out e il trade marketing: tecniche, logiche e strumenti

Il catalogo MARKET. Mk6 Il sell out e il trade marketing: tecniche, logiche e strumenti Si rivolge a: Forza vendita diretta Agenti Responsabili vendite Il catalogo MARKET Responsabili commerciali Imprenditori con responsabilità diretta sulle vendite 34 di imprese private e organizzazioni

Dettagli

Omnicanalità e negozio del futuro: ecco cosa guiderà l innovazione digitale nel Retail

Omnicanalità e negozio del futuro: ecco cosa guiderà l innovazione digitale nel Retail Omnicanalità e negozio del futuro: ecco cosa guiderà l innovazione digitale nel Retail Le innovazioni di back-end sono le più diffuse e consolidate tra i top retailer; omnicanalità e customer experience

Dettagli

Nuove soluzioni di Factoring e nuovi rapporti con la Clientela

Nuove soluzioni di Factoring e nuovi rapporti con la Clientela Nuove soluzioni di Factoring e nuovi rapporti con la Clientela Intervento di Antonio De Martini Milano, 16 maggio 2006 Il vantaggio competitivo Principali elementi di soddisfazione: o Velocità e sicurezza

Dettagli

Il percorso delle aziende italiane verso l IT Governance. Rossella Macinante Practice Leader

Il percorso delle aziende italiane verso l IT Governance. Rossella Macinante Practice Leader Il percorso delle aziende italiane verso l IT Governance Rossella Macinante Practice Leader 11 Marzo 2009 Previsioni sull andamento dell economia nei principali Paesi nel 2009 Dati in % 3,4% 0,5% 1,1%

Dettagli

MODA E LUSSO NELL ERA DELLA TECNOLOGIA TRA BIG DATA E SHOPPING EXPERIENCE

MODA E LUSSO NELL ERA DELLA TECNOLOGIA TRA BIG DATA E SHOPPING EXPERIENCE MODA E LUSSO NELL ERA DELLA TECNOLOGIA TRA BIG DATA E SHOPPING EXPERIENCE AS HIO N LUXURY Internet e customer engagement omnichannel stanno trasformando le strategie dei grandi brand del mercato Fashion

Dettagli

Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano

Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano Quale Roadmap per il Cloud Computing? Stefano Mainetti Fondazione Politecnico di Milano stefano.mainetti@fondazione.polimi.it La definizione classica del Cloud Computing 4 modelli di deployment Cloud private

Dettagli

Un nuovo modello di outsourcer: da gestore di terminali a provider di servizi integrati

Un nuovo modello di outsourcer: da gestore di terminali a provider di servizi integrati Roma, 8 novembre 2005 Un nuovo modello di outsourcer: da gestore di terminali a provider di servizi integrati Fausto Bolognini Direttore Generale Quercia Software Società del gruppo Unicredit, fondata

Dettagli

Hitachi Systems CBT S.p.A.

Hitachi Systems CBT S.p.A. Hitachi Systems CBT S.p.A. EasyWare UN UNICA SOLUZIONE MODULARE PER GESTIRE HARDWARE, SOFTWARE E SERVIZI EasyWare è una soluzione flessibile e personalizzata per la gestione in outsourcing delle tecnologie

Dettagli

Trasferibilità delle tecnologie per la net economy nel distretto di Lecco. 19 Novembre 2001

Trasferibilità delle tecnologie per la net economy nel distretto di Lecco. 19 Novembre 2001 Trasferibilità delle tecnologie per la net economy nel distretto di Lecco 19 Novembre 2001 Valutare la trasferibilità delle tecnologie per la net economy nel distretto, misurando lo stato attuale di maturità

Dettagli

Banda larga e ultralarga: lo scenario

Banda larga e ultralarga: lo scenario Banda larga e ultralarga: lo scenario Il digitale per lo sviluppo della mia impresa Torino, 26 novembre 2013 L importanza della banda larga per lo sviluppo economico L Agenda Digitale Europea: obiettivi

Dettagli

FORMAZIONE AVANZATA LA GESTIONE E VALUTAZIONE DEI CONTRATTI, PROGETTI E SERVIZI ICT NELLA PA

FORMAZIONE AVANZATA LA GESTIONE E VALUTAZIONE DEI CONTRATTI, PROGETTI E SERVIZI ICT NELLA PA FORMAZIONE AVANZATA LA GESTIONE E VALUTAZIONE DEI CONTRATTI, PROGETTI E SERVIZI ICT NELLA PA 1. Premessa Il nuovo Codice dell Amministrazione Digitale, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 10 gennaio 2011

Dettagli

Il monitoraggio delle home banking apps: miglioriamo l esperienza utente

Il monitoraggio delle home banking apps: miglioriamo l esperienza utente CA Management Cloud Il monitoraggio delle home banking apps: miglioriamo l esperienza utente Francesco Tragni CA Enterprise Mobility PreSales Southern Europe Francesco.tragni@ca.com @CAinc Posso cominciare

Dettagli

Cloud Computing Stato dell arte, Opportunità e rischi

Cloud Computing Stato dell arte, Opportunità e rischi La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di consulenza ICT alle organizzazioni nell'ottica di migliorare la qualità e il valore dei servizi IT attraverso l'impiego

Dettagli

Il ruolo di Internet e delle Agenzie nella nuova generazione dei conti correnti

Il ruolo di Internet e delle Agenzie nella nuova generazione dei conti correnti Il ruolo di Internet e delle Agenzie nella nuova generazione dei conti correnti Convegno ABI Internet e la Banca Roma, 5 Luglio 2005 Francesco Signoretti Direzione Marketing Clienti Famiglie e Privati

Dettagli

ASP: ORIGINI, CARATTERISTICHE E OGGETTO DI PRODUZIONE 1

ASP: ORIGINI, CARATTERISTICHE E OGGETTO DI PRODUZIONE 1 INDICE CAPITOLO PRIMO ASP: ORIGINI, CARATTERISTICHE E OGGETTO DI PRODUZIONE 1 1. La nascita degli ASP nell ambito dell evoluzione tecnologica indotta dalla «Net Economy»...1 2. Le evoluzioni tecnologiche

Dettagli

CloudComputing: scenari di mercato, trend e opportunità

CloudComputing: scenari di mercato, trend e opportunità CloudComputing: scenari di mercato, trend e opportunità Stefano Mainetti stefano.mainetti@polimi.it Milano, 7 Giugno 2012 Cloud Computing: una naturale evoluzione delle ICT Trend n. 1 - ICT Industrialization

Dettagli

TXT e-solutions. Passion for Quality. Marzo 2014

TXT e-solutions. Passion for Quality. Marzo 2014 TXT e-solutions Passion for Quality Marzo 2014 TXT e-solutions S.p.A. Fornitore Internazionale di prodotti e soluzioni software dedicati a Grandi Clienti Un azienda solida, con budget raggiunti e bilanci

Dettagli

Cloud Computing....una scelta migliore. ICT Information & Communication Technology

Cloud Computing....una scelta migliore. ICT Information & Communication Technology Cloud Computing...una scelta migliore Communication Technology Che cos è il cloud computing Tutti parlano del cloud. Ma cosa si intende con questo termine? Le applicazioni aziendali stanno passando al

Dettagli

Cloud Service Broker

Cloud Service Broker Cloud Service Broker La nostra missione Easycloud.it è un Cloud Service Broker fondato nel 2012, che ha partnership commerciali con i principali operatori del settore. La nostra missione: aiutare le imprese

Dettagli

L esperienza di Banca Popolare di Milano. Massimo Debidda

L esperienza di Banca Popolare di Milano. Massimo Debidda L esperienza di Banca Popolare di Milano Massimo Debidda Il contesto di riferimento Il Gruppo Bipiemme Linee guida del business Le attese nei confronti dell IT Bipiemme La nostra sfida La chiave per il

Dettagli

La multicanalità integrata a supporto dei processi commerciali

La multicanalità integrata a supporto dei processi commerciali La multicanalità integrata a supporto dei processi commerciali Andrea Cascianini Industry Marketing Specialist Oracle Italia ABI - CRM 2005 RELAZIONE E VENDITA: LA SOLUZIONE PER CRESCERE Roma, 14 dicembre

Dettagli

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA PIATTAFORMA SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLE DINAMICHE ASSOCIATIVE

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA PIATTAFORMA SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLE DINAMICHE ASSOCIATIVE LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA PIATTAFORMA SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLE DINAMICHE ASSOCIATIVE La piattaforma SmartPlanner è una piattaforma software multitasking erogata in modalità SaaS,

Dettagli

CKit Cedacri Keep in touch. L innovazione che avvicina la banca al cliente

CKit Cedacri Keep in touch. L innovazione che avvicina la banca al cliente CKit Cedacri Keep in touch L innovazione che avvicina la banca al cliente Canali e Core Banking Front End Unico Soluzione integrata per l operatività di filiale Internet e Mobile Banking Soluzioni evolute

Dettagli

CBILL: l offerta di e-billing del Gruppo. Intesa Sanpaolo. Convegno CBI 2014 CBILL: pagamenti in multicanalità. Roma, 1 Dicembre 2014

CBILL: l offerta di e-billing del Gruppo. Intesa Sanpaolo. Convegno CBI 2014 CBILL: pagamenti in multicanalità. Roma, 1 Dicembre 2014 CBILL: l offerta di e-billing del Gruppo Intesa Sanpaolo Convegno CBI 2014 CBILL: pagamenti in multicanalità Roma, 1 Dicembre 2014 Agenda Razionali alla base dell avvio del progetto CBILL Struttura e fasi

Dettagli

Front End Unico. Soluzione integrata per l operatività di filiale

Front End Unico. Soluzione integrata per l operatività di filiale Front End Unico Soluzione integrata per l operatività di filiale Canali e Core Banking Front End Unico Soluzione integrata per l operatività di filiale Internet e Mobile Banking Soluzioni evolute per la

Dettagli

Le strategie delle banche retail nel mercato del credito al consumo. STEFANO COSMA Università di Modena e Reggio Emilia - CEFIN

Le strategie delle banche retail nel mercato del credito al consumo. STEFANO COSMA Università di Modena e Reggio Emilia - CEFIN Le strategie delle banche retail nel mercato del credito al consumo STEFANO COSMA Università di Modena e Reggio Emilia - CEFIN Agenda 1. Introduzione 2. Il credito al consumo: alcune riflessioni sull evoluzione

Dettagli

Un nuovo modo di vivere la banca. La tecnologia amica di clienti e operatori. FILIALE SMART FILIALE TRADIZIONALE SPEAKER VIDEO CAMERA TOUCH SCREEN

Un nuovo modo di vivere la banca. La tecnologia amica di clienti e operatori. FILIALE SMART FILIALE TRADIZIONALE SPEAKER VIDEO CAMERA TOUCH SCREEN Filiale Smart CONTESTO BENEFICI CARATTERISTICHE OFFERTA CONTESTO BENEFICI CARATTERISTICHE OFFERTA Un nuovo modo di vivere la banca. Il concetto di filiale sta evolvendo verso modelli innovativi, dove il

Dettagli

BANCOMATLab Osservatori 2012

BANCOMATLab Osservatori 2012 BANCOMATLab Osservatori 2012 Antonio Sarnelli BANCOMATLab Consorzio BANCOMAT Roma, Palazzo dei Congressi 15 novembre 2012 0 Agenda BANCOMATLab La Multicanalità delle banche Osservatorio Carte 1 Agenda

Dettagli

Telex telecomunicazioni. Soluzioni per le telecomunicazioni e le infrastrutture tecnologiche aziendali

Telex telecomunicazioni. Soluzioni per le telecomunicazioni e le infrastrutture tecnologiche aziendali Telex telecomunicazioni Soluzioni per le telecomunicazioni e le infrastrutture tecnologiche aziendali Agenda 1 azienda 2 organizzazione 3 offerta 4 partner 5 referenze Storia Azienda Nasce 30 anni fa Specializzata

Dettagli

2 Giornata sul G Cloud Introduzione

2 Giornata sul G Cloud Introduzione Roberto Masiero Presidente THINK! The Innovation Knowledge Foundation 2 Giornata sul G Cloud Introduzione Forum PA Roma, 18 Maggio 2012 THINK! The Innovation Knowledge Foundation Agenda Cloud: I benefici

Dettagli

Chi siamo. La società. Soluzioni. C-Card è la società del Gruppo Cedacri, costituita per operare nel business delle carte di pagamento.

Chi siamo. La società. Soluzioni. C-Card è la società del Gruppo Cedacri, costituita per operare nel business delle carte di pagamento. Company Profile 3 Chi siamo C-Card è la società del Gruppo Cedacri, costituita per operare nel business delle carte di pagamento. Tramite C-Card il Gruppo Cedacri amplia la sua proposta di servizi per

Dettagli

La ISA nasce nel 1994. Servizi DIGITAL SOLUTION

La ISA nasce nel 1994. Servizi DIGITAL SOLUTION ISA ICT Value Consulting La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di consulenza ICT alle organizzazioni nell'ottica di migliorare la qualità e il valore dei servizi

Dettagli

Cloud Computing e Mobility:

Cloud Computing e Mobility: S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Cloud Computing e Mobility: Lo studio professionale agile e sicuro Davide Grassano Membro della Commissione Informatica 4 dicembre 2013 - Milano Agenda 1

Dettagli

CMDBuilDAY. La Governance dei Sistemi Informativi nelle aziende italiane. Rossella Macinante Practice Leader

CMDBuilDAY. La Governance dei Sistemi Informativi nelle aziende italiane. Rossella Macinante Practice Leader CMDBuilDAY La Governance dei Sistemi Informativi nelle aziende italiane Rossella Macinante Practice Leader 15 Aprile 2010 La ripresa nelle economie dei Paesi avanzati Valori % del PIL Mondo USA Giappone

Dettagli

CRM e imprese: un connubio attuale e attuabile. Simone Capecchi Roma, 12 febbraio 2007

CRM e imprese: un connubio attuale e attuabile. Simone Capecchi Roma, 12 febbraio 2007 CRM e imprese: un connubio attuale e attuabile Simone Capecchi Roma, 12 febbraio 2007 Agenda Abstract CRIF: numeri Alcuni aspetti strategici ed operativi sullo Small Business Le opportunità da esplorare

Dettagli

GENIAL OFFICE. srl. ... a supporto delle aziende per migliorare le performance... servizi di business process outsourcing www.genialoffice.

GENIAL OFFICE. srl. ... a supporto delle aziende per migliorare le performance... servizi di business process outsourcing www.genialoffice. ... a supporto delle aziende per migliorare le performance... servizi di business process outsourcing www.genialoffice.eu la società Genial Office ha come mission l erogazione di servizi a supporto dei

Dettagli

Enterprise Cloud Computing Report

Enterprise Cloud Computing Report 2013 Enterprise Cloud Computing Report Una Ricerca di: The Innovation Group A cura di: Camilla Bellini, Michele Ghisetti, Elena Vaciago The Innovation Innovation Group The Group Innovatingbusiness business

Dettagli

Incentive & La soluzione per informatizzare e gestire il processo di. Performance Management

Incentive & La soluzione per informatizzare e gestire il processo di. Performance Management Incentive & Performance Management La soluzione per informatizzare e gestire il processo di Performance Management Il contesto di riferimento La performance, e di conseguenza la sua gestione, sono elementi

Dettagli

Abi - Dimensione cliente Servizi High Tech nella gestione HighTouch. 11 Aprile 2012

Abi - Dimensione cliente Servizi High Tech nella gestione HighTouch. 11 Aprile 2012 Abi - Dimensione cliente Servizi High Tech nella gestione HighTouch 11 Aprile 2012 Agenda L attuale modello BCC Roma Il modello obiettivo 2 Bcc di Roma: Chi Siamo La BCC di Roma fa parte del sistema del

Dettagli

L azione organizzativa come leva per raggiungere gli obiettivi della digitalizzazione della PA. Bologna, 01 luglio 2014

L azione organizzativa come leva per raggiungere gli obiettivi della digitalizzazione della PA. Bologna, 01 luglio 2014 L azione organizzativa come leva per raggiungere gli obiettivi della digitalizzazione della PA Il Percorso intrapreso dalla Regione Emilia-Romagna Grazia Cesari Evento organizzato in collaborazione con

Dettagli

SERVIZI PMI. Project management outsourcing. Business Impact Analysis (BIA) Disaster Recovery Plan Design (DRP)

SERVIZI PMI. Project management outsourcing. Business Impact Analysis (BIA) Disaster Recovery Plan Design (DRP) SERVIZI PMI Project management outsourcing La vita (dell IT) è quella cosa che succede mentre siamo impegnati a fare tutt altro e quindi spesso capita di dover implementare una nuova piattaforma applicativa,

Dettagli