UNIT 1 PRESENT SIMPLE PRESENT CONTINUOUS

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNIT 1 PRESENT SIMPLE PRESENT CONTINUOUS"

Transcript

1 UNIT 1 PRESENT SIMPLE PRESENT CONTINUOUS Per definire le situazioni espresse attraverso l uso del present simple utilizzeremo la seguente terminologia: permanent state timetable routine law of nature or general truth stative verbs Per definire le situazioni espresse attraverso l uso del present continuous utilizzeremo la seguente terminologia: 1 now action temporary situation future plan current trend expressing annoyance Il concetto di permanent state implica una situazione che è sempre vera, anche quando l azione non si sta materialmente svolgendo. Si indica con questa terminologia una situazione che generalmente si prevede possa essere abbastanza estesa nel tempo. Il soggetto di frasi che esprimono un permanent state è sempre un soggetto persona. Esempi di uso del present simple per esprimere un permanent state sono i seguenti: Karl lives in Germany. I work for a Swedish company. Do you speak German? Il concetto di timetable si riferisce ad un azione, abituale o anche futura, non determinata dalla volontà del soggetto della frase, ma prevista da un programma che implica generalmente un orario. Nelle frasi in cui si esprime una timetable il soggetto è sempre neutro. Esempi di uso del present simple per esprimere una timetable sono i seguenti: The train leaves at 7 o clock The film doesn t start at 5. It starts at 6. Shops close on Sundays. Il concetto di routine si riferisce ad un azione concretamente percepibile che avviene con una certa regolarità. Generalmente queste frasi si accompagnano ad espressioni di tempo o avverbi che indicano frequenza. Il soggetto presente in frasi che esprimono il concetto di routine è sempre un soggetto persona. Esempi di uso del present simple per esprimere una routine sono i seguenti: John wakes up at 7 o clock in the morning. Do you play tennis at weekends? I always go to the stadium on Sundays. 1 Il concetto di law of nature (o anche general truth) si riferisce ad una situazione che è sempre vera e che avviene senza essere determinata dalla volontà del soggetto della frase. Il soggetto di queste frasi, pertanto, è sempre un soggetto neutro. Esempi di uso del present simple per esprimere una law of nature (general truth) sono i seguenti: 1 L avverbio always non sempre è un indicatore di routine. Esso infatti viene spesso usato per esprimere azioni abituali che in qualche modo provocano una certa irritazione e/o disappunto nello speaker. In questi casi si utilizzerà il present continuous e la terminologia utilizzata per esprimere questo concetto sarà expressing annoyance. Esempi di uso del present continuous to express annoyance sono i seguenti: He is always biting his nails. She is always giggling during the lesson. 1

2 Water boils at 100 C. The sun rises in the east. The river Thames crosses the city of London. Il concetto di stative verb si riferisce ad una categoria di verbi e situazioni alquanto articolata. Possiamo raggruppare gli stative verbs in tre principali sottocategorie: - verbi astratti - verbi con particolari significati - verbi di azione in costruzione impersonale (soggetto neutro) La sottocategoria dei verbi astratti e molto ampia e riguarda tutti quei verbi che non esprimono azioni palesemente percepibili, e possono quindi esprimere concetti mentali, sentimenti, possesso, etc. Ecco alcuni esempi di questa sottocategoria di stative verbs: want, need, believe, decide, forget, remember, like, love, belong, be. Esempi al riguardo possono essere i seguenti: 2 I believe in you. Sir, I want some more. Don t forget to lock the backdoor, Tom. La sottocategoria dei verbi con particolare significati concerne alcuni verbi che, a seconda del loro significato, possono essere considerati stative verbs, laddove con significato diverso essi diventano verbs of action. I principali verbi appartenenti a questa sottocategoria sono: VERBI STATIVE have, con significato di possedere. think, con significato di avere un opinione. see, con significato di vedere, percepire appear, con significato di sembrare. enjoy, con significato di preferenza in generale. VERBI DI AZIONE have, con significato di fare. think, con significato di considerare, valutare. see, con significato di incontrare appear, con significato di esibirsi. enjoy, con significato di preferenza specifica. Si notino le differenze: I have a beautiful house by a bay. I m having lunch with Tony tomorrow. I enjoy walking in a park. Are you enjoying the flight, sir? I think he s a liar I m thinking of moving to the countryside. La sottocategoria dei verbi di azione che diventano stative quando in costruzione impersonale non è molto numerosa. I principali verbi appartenenti a questa sottocategoria sono i seguenti : feel, look, taste, smell, fit. Esempi di uso del present simple per esprimere il concetto di stative verb con i verbi suddetti sono i seguenti: You haircut looks very nice She s looking fine today. The roast beef tastes delicious. Ian is tasting the soup to see if it s done. I verbi look e feel in costruzioni personali (ovvero con soggetto persona) possono essere usati indifferentemente come stative oppure come action verbs. Tuttavia sembrerebbe possibile pensare ad un utilizzo indistinto solo per il verbo feel mentre il verbo look si utilizza come verbo di azione quando viene indicata la chiara temporaneità, o eccezionalità della situazione descritta. Normalmente ciò può avvenire attraverso l indicazione di una espressione di tempo. I feel well today I am feeling well today 2

3 She looks tired She is looking tired today. She is looking nervous these days. Gli ultimi due esempi di frasi ci introducono alle applicazioni del present continuous ed alle funzioni comunicative che esso esprime. Il concetto di now action si riferisce ad un azione che avviene al momento in cui si parla, oppure delimita la sua estensione ad un tempo che si potrebbe definire around now. L applicazione del present continuous per esprimere una situazione del genere è possibile solo quando si utilizzano verbi di azione. Quindi il present continuous non trova mai applicazione con i verbi stative anche quando l azione espressa dal verbo avviene nel momento in cui si parla o all incirca in quel tempo. La temporalità now di questo tipo di frasi viene espressa da avverbi o espressioni temporali come appunto now, right now, at the moment, o si deduce dal contesto della frase. Esempi di uso del present continuous per esprimere il concetto di now actions sono i seguenti: She s watching TV right now. A: Where are the children? --- B: They re playing in the garden. A: What are you doing? 3 Il concetto di temporary situation si riferisce ad un azione che si estende per un certo tempo, e che non è necessariamente in corso nel momento in cui si parla. La temporaneità dell azione espressa dal verbo viene espressa da avverbi o espressioni temporali come in this time, at the moment, oppure si deduce dal senso della frase. L applicazione del present continuous per esprimere una situazione del genere è possibile solo quando si utilizzano verbi di azione. Quindi il present continuous non trova mai applicazione con i verbi stative anche quando l azione espressa dal verbo esprime il carattere della temporaneità. Esempi di uso del present continuous per esprimere il concetto di temporary situation sono i seguenti: Lisa is working part-time in this time.. We are staying at a lovely hotel by the bay. We aren t enjoying our holiday very much. Il present continuous può essere usato per esprimere una tendenza in atto, ovvero una situazione in via di sviluppo i cui esiti ed il cui termine non è possibile prevedere. La terminologia utilizzata per esprimere questa situazione è current trend. Esempi di uso del present continuous per esprimere una current trend sono i seguenti: The rate of birth is clearly decreasing these days. The earth climate is becoming warmer and warmer. Il present continuous può infine essere usato per esprimere un azione che avverrà in un tempo futuro determinato, generalmente un futuro non troppo lontano. Condizione essenziale per esprimere il concetto di future plan è la presenza nella frase di una espressione di tempo futuro. L applicazione del present continuous per esprimere una situazione del genere è possibile solo quando si utilizzano verbi di azione. Quindi il present continuous non trova mai applicazione con i verbi stative anche quando il verbo esprime un azione accompagnata da un espressione temporale di futuro. Il present continuous per esprimere il concetto di future plan non è applicabile quando la frase presenta un soggetto non-persona, in tal caso si utilizzerà generalmente il present simple per esprimere il concetto di timetable. Esempi di uso del present continuous per esprimere il concetto di future plan 2 sono i seguenti: We are leaving tomorrow afternoon. Tonight she s flying to Boston. Next summer, they are spending a holiday in Greece. 2 L applicazione del present continuous per esprimere il concetto di future plan sarà approfondita nella unità dedicate ai tempi futuri. 3

4 UNIT 2 PRESENT PERFECT SIMPLE - PRESENT PERFECT CONTINUOUS Per definire le situazioni espresse attraverso l uso del present perfect simple utilizzeremo la seguente terminologia: duration + stative verb duration + real negative duration + how much/many/often evidence + non-progressive action evidence + stative verb evidence + real negative evidence + how much/many/often recently + occasional action 4 Per definire le situazioni espresse attraverso l uso del present perfect continuous utilizzeremo la seguente terminologia: duration + action verb duration + false negative evidence + progressive action evidence + false negative recently + repeated action TERMINOLOGIA Il concetto di duration si evidenzia nella frase attraverso la presenza di precisi indicatori. I più comuni sono i seguenti: - for + time expression (ex. for two weeks) - since + time expression (ex. since last week) L espressione di tempo retta dalla preposizione for introduce un concetto di tempo indicativo dell intero periodo nel corso del quale si estende la durata dell azione. L espressione di tempo retta dalla preposizione since, invece, introduce un concetto di tempo indicativo del momento preciso del passato da cui ha inizio la durata dell azione espressa dal verbo. Volendo rappresentare graficamente i due concetti di tempo ci si può riferire alla linea del tempo (timeline), nella quale P indica un momento del passato e N indica il momento del presente a cui si fa riferimento:: since for * P N La linea tratteggiata indica l arco di tempo lungo il quale si estende la durata (es. for two weeks) mentre l asterisco indica il momento del passato in cui ha inizio la durata dell azione (es. since last week). Una volta che si è individuato nella frase la presenza del concetto di durata si va ad analizzare il verbo 3. Nel caso di un verbo stative 4 la durata dell azione sarà espressa utilizzando la struttura del present perfect simple. Esempi di uso del present perfect simple per esprimere il concetto di duration stative verbs sono i seguenti: I have known Tom since I was a child. 3 Indicatori di duration possono essere anche l interrogativa How long? per chiedere di una durata e l espressione all+ time expression (all morning/afternoon/evening/month/year) 4 I verbi stative ricorrenti in questa situazione sono quelli che abbiamo elencato nella categoria dei verbi astratti. (si veda unit 1) 4

5 She has been with us for two nights. This house has belonged to us for generations. Altro caso in cui la durata si esprime utilizzando la struttura del present perfect simple è in presenza di un verbo in forma negativa. A tal proposito si parla di real negative per esprimere un azione che non è affatto avvenuta per tutto l arco della durata espressa. Esempi di uso del present perfect simple per esprimere il concetto di duration real negative sono i seguenti: I haven t met Kate for two months. She hasn t called me since last month. They haven t studied English for months. Il concetto di duration si esprime con la struttura del present perfect continuous quando il verbo è di azione. Esempi di uso del present perfect continuous per esprimere il concetto di duration verb of action 5 sono i seguenti: 5 She has been working here for years. They have been waiting at the bus stop since 1 o clock. Mr Smith has been washing his car for half an hour. Il concetto di duration si esprime con la struttura del present perfect continuous quando il verbo è in forma negativa, ma l azione è comunque in parte avvenuta. In questo caso si parla di false negative. La false negative è perfettamente riconoscibile per la presenza nella frase di un preciso indicatore: l avverbio. In fatti, la presenza dell avverbio rende la negatività della frase solo parziale. Esempi di uso del present perfect continuous per esprimere il concetto di duration false negative sono i seguenti: We haven t been meeting very often since you moved. They haven t been speaking much for the last couple of weeks. Sue hasn t been drinking much since was operated. La struttura del present perfect viene utilizzata anche per esprimere il concetto di evidence. Con questa terminologia si indica un costrutto sintattico nel quale si esprime il rapporto di causa-effetto; l effetto è la evidence determinata dall azione espressa dal verbo principale, che ne è la causa. Indicatore tipico di queste frasi è la parola because, che viene solitamente resa in maniera esplicita, ma può anche essere sottintesa. L effetto visibile nel tempo presente può essere provocato da una causa espressa da un azione continuata o da un azione di tempo limitato. Nel primo caso si tratterà di verbi che per loro natura possono far ragionevolmente pensare ad un azione che si può estendere nel tempo, mentre nel secondo caso trattasi di verbi che per loro significato non esprimono un concetto di progressività, in quanto si configurano generalmente come verbi che esprimono azioni di breve, a volte brevissima durata. Nel primo caso si parlerà di progressive action, mentre nel secondo caso si parlerà di finished 6 action. Per esprimere il concetto di evidence finished action si userà il present perfect simple, mentre per esprimere il concetto di evidence progressive action si utilizzerà il present perfect continuous. Esempi di uso del present perfect simple per esprimere il concetto di evidence finished action sono i seguenti: She is crying because she has cut her finger. Tom is in bed. He has broken his right leg. He is in trouble because he has run out of money La struttura del present perfect simple viene utilizzata per esprimere il concetto di evidence anche quando l azione che funge da causale viene espressa da un verbo stative oppure da una real negative. In questi casi si motiverà la scelta del present perfect simple rispettivamente con la terminologia evidence stative verb oppure evidence real negative. Esempi di queste due applicazioni del present perfect simple per esprimere il concetto di evidence sono i seguenti: 5 Per esprimere il concetto di durata con un verbo di azione si usa il present perfect simple allorquando nella frase figura un concetto di numerabilità, quantità o frequenza. Esempi al riguardo possono essere i seguenti: We have spent 200 since we started our holiday duration how much The lady has smoked at least ten cigarettes since she came here. duration how many We have been to the disco every night since the beginning of our holiday. duration how often 6 Con questo termine si indica un concetto opposto all idea di progressività. Quindi va inteso come azione nonprogressive. 5

6 She is upset because she hasn t passed the exam. She s happy because teacher hasn t called her out for interview He can t get in because he has forgotten his door key at work. Mrs Lyon is angry because the pupils have been very noisy at the conference. Il concetto di evidence progressive action si esprime con la struttura del present perfect continuous. Esempi di uso del present perfect continuous per esprimere il concetto di evidence progressive action 7 sono i seguenti: Tim is tired because he has been studying all day. She looks relaxed because she has been sleeping a lot. Mum is nervous. She has been waiting for a very long time Il concetto di evidence progressive action si estende anche a frasi che esprimono la causa con una false negative. In questo caso si userà la terminologia evidence false negative 6 The boy is angry; he hasn t been eating enough. Tim is yawning because he hasn t been sleeping very well. E importante notare che il concetto di evidence progressive si applica ai verbi che hanno carattere di progressività, anche se in una frase specifica la estensione della loro azione dovesse essere di tempo molto limitato. Ad esempio: She s pleased because she has been waiting only for a few seconds Il concetto di duration si differenzia dal concetto di evidence. Proviamo a rappresentare questo concetto in forma grafica. figura 1) X P N figura 2) X X. P N figura 3) X. P N Nella figura 1 è rappresentato il concetto di duration. Come si può notare la linea continua che parte dal punto del passato (X) rappresenta l arco di tempo lungo il quale si estende l azione espressa dal verbo; tale azione è ancora in corso nel tempo presente (N), e presumibilmente continuerà anche oltre. Nella figura 2 viene rappresentato il concetto di evidence progressive action, che molto spesso tende ad essere confuso con il concetto di duration. Come si può notare, nella figura 2 l arco di tempo lungo il quale si estende l azione progressiva, costituito dalla linea continua tra i due punti del passato (X, X) termina un poco prima del tempo presente, mentre gli effetti di tale azione (evidence) sono visibili nel tempo presente. Ragion per cui, quando in una frase il concetto di evidence è associato a quello di duration, tende a prevalere il concetto appunto di evidence. In realtà una frase tipo He s tired because he has been working since this morning, non precisa con chiarezza se l azione è appena terminata o se è ancora in corso. Per cui si indicherà il concetto di evidence in quanto è indiscutibile che gli effetti dell azione sono visibili, mentre non è chiaro se 7 L azione progressiva perde il suo carattere di progressività allorquando nella frase figura un concetto di numerabilità, quantità o frequenza. In questi casi la causa determinante la evidence sarà espressa dal present perfect simple. Esempi al riguardo possono essere i seguenti: She is upset because she has spent 200 evidence how much The lady is nervous because she has smoked at least ten cigarettes. evidence how many We are thrilled because we have been to the disco every night. evidence how often 6

7 la stessa azione sia o meno ancora in corso. Nella figura tre si rappresenta il concetto di evidence finished action, ovvero di un azione espressa da un verbo che non ha il carattere della progressività (non può estendersi per un arco temporale lungo), e che termina prima del tempo presente, ma i cui effetti sono visibili nel tempo presente. Una certa attinenza con le forme e gli usi analizzati in questa unità la riscontriamo con le frasi che si accompagnano all avverbio recently oppure al suo sinonimo lately. Pur non configurandosi né il concetto di duration né il concetto di evidence, le frasi introdotte dai suddetti avverbi possono essere espresse dalle strutture del present perfect simple o continuous, a seconda della situazione che si intende esprimere. In realtà, la frase introdotta dall avverbio recently (lately) si coniuga con il present perfect simple quando appare chiaro che l azione espressa dal verbo si è verificata una sola volta, oppure in modo molto occasionale, nel tempo indicato con l avverbio recently. Viceversa, la frase introdotta dall avverbio recently si coniuga con la struttura del present perfect continuous quando appare chiaro che l azione espressa dal verbo si è verificata ripetute volte nel corso del tempo indicato dall avverbio recently. Esempi di uso del present perfect simple per esprimere il concetto di single or occasional action sono i seguenti: Recently I have met aunt Jane. I have bought a new PC lately. 7 Esempi di uso del present perfect continuous per esprimere il concetto di repeated action sono i seguenti: Recently I have been looking for a new job. I have been working quite hard lately. Il present perfect simple in go expressions Quando si verificano le condizioni linguistiche tipiche per l utilizzo del present perfect simple (duration stative/real negative/how much/how many/how often/recently inique action) bisogna prestare particolare attenzione al verbo della frase se trattasi del verbo go. In particolare, tale situazione è particolarmente visibile allorquando la frase in questione presenta una tipica go expression, ovvero un costrutto lessicale molto diffuso nella lingua inglese (es. go skiing go climbing go camping, etc). Quando ricorre tale costrutto lessicale il participio del verbo go si trasforma sempre nel participio del verbo be, sia che trattasi di frase affermativa, che negativa o interrogativa. Nel caso in cui il verbo go non ricorre in suddetti costrutti lessicali (es. go to school) il participio del verbo go si trasforma sempre nel participio del verbo be in presenza di frase negativa o interrogativa; tale trasformazione avviene anche nella frase affermativa quando si evince dalla stessa che il movimento verso il luogo si è completato anche con il ritorno dal luogo stesso o che l azione si è svolta ripetutamente nel corso della durata indicata. Unico caso in cui il participio del verbo go rimane invariato si ha quando in frase affermativa si esprime un movimento verso un luogo non ancora completato con il ritorno dal luogo stesso; trattasi però di evento linguistico assai raro. Esempi al riguardo possono essere i seguenti: We haven t been camping since (espressione lessicale go camping) Have you been jogging since you moved here.(espressione lessicale go jogging) Recently I have been to the chiropodist. We have been to several shops since we got downtown. Forme di durata in costruzioni impersonali Le forme di durata possono essere parte di costrutti sintattici atipici, ovvero non conformi alle strutture comunemente usate per esprimere il concetto di duration illustrato in questa unità. Tali costrutti atipici si rendono necessari allorché il verbo che nella frase dovrebbe essere utilizzato con una forma grammaticale tipicamente associata al concetto di duration, non ha natura progressiva e pertanto non può essere espresso con i tempi perfect (simple o continuous) trattati in questo capitolo. Con questi verbi, infatti, il concetto di durata può essere espresso con la cosiddetta forma di durata in costruzione impersonale. In tali casi utilizzeremo la seguente terminologia per esprimere la funzione comunicativa di tale costrutto: duration finished action. Ecco alcuni esempi che illustrano tale forma e la propria funzione comunicativa: It s ten years since they moved to London. It s two hours since they left home. It s been one week since they started the business. Come si può notare, i verbi utilizzati in queste frasi non hanno natura progressiva, ovvero sono verbi che non possono esprimere una potenziale estensione della durata della loro azione; ragione per cui una costruzione tipica della forma di durata non avrebbe senso nella logica strutturale della lingua inglese. Ne consegue che una frase come They have moved to London for ten years falsa completamente il concetto che si intenderebbe esprimere con la forma grammatica utilizzata per esprimere la durata (ovvero il present perfect simple) in quanto l azione espressa dal verbo move non può estendersi per una siffatta durata. Tale riflessione è quanto mai opportuna anche in considerazione del fatto che in nella 7

8 lingua italiana un costrutto sintattico corrispondente all esempio appena esposto trova senz altro senso nella logica grammaticale di quella lingua (es. Si sono trasferiti a Londra da 10 anni) Le costruzione impersonali possono anche essere utilizzate per esprimere un concetto di duration real negative come mostrano gli esempi seguenti: It s more than a week since she spoke to him. >>> She hasn t spoken to him for more than a week It s years since she went camping. >>> She hasn t been camping for years. It s been a long time since she met her English friends. She hasn t met her English friends for a long time. 8

9 UNIT 3 PAST SIMPLE PAST CONTINUOUS PRESENT PERFECT SIMPLE Le tre forme grammaticali del past simple, past continuous e present perfect simple vengono usate per esprimere azioni che sono passate e completamente concluse, intendendo con ciò che esse non hanno alcuna relazione linguistica con il tempo di riferimento presente. Per introdurre queste forme verbali e le funzioni comunicative che esse esprimono è opportuno operare una prima distinzione; bisogna ovvero distinguere fra frasi in cui viene espressa una singola azione e frasi o periodi più lunghi in cui vengono espresse due o più azioni. In base a questa importante distinzione, si può affermare che per esprimere azioni passate possiamo utilizzare la seguente terminologia: a) single actions finished action progressive action past habit or past state no time given unfinished time stative verbs 9 b) multiple actions long/short action sequence of actions simultaneous actions single actions TERMINOLOGIA Cominciamo con il considerare il primo caso, ovvero le frasi che esprimono azioni singole. Un primo concetto da chiarire riguarda la terminologia finished action e progressive action. Si definisce finished action un azione che si completa nel tempo indicato nella frase; in altre parole, dato un tempo nella frase (es. yesterday) l azione espressa dal verbo comincia e finisce entro quel tempo dato. Per esprimere una finished action si usa il past simple. Esempi past simple per esprimere una finished action sono i seguenti: Yesterday I met uncle John. Last week I started a dance course. We spent a lovely holiday by the sea last summer. Si definisce progressive action un azione che attraversa il tempo indicato nella frase; in altre parole, dato un tempo nella frase (es. yesterday at 5) l azione espressa dal verbo comincia prima e finisce dopo quel tempo dato. Per esprimere una progressive action si usa il past continuous. Esempi past continuous per esprimere una progressive action sono i seguenti: Yesterday at 5 we were staying at home. This time last week we were travelling to Spain. In August 1995 we were living in Switzerland. Come si può notare l espressione di tempo che accompagna il past continuous per esprimere una progressive action è, in tutti e tre gli esempi, una doppia espressione di tempo (double time expression). Ciò è indicativo del fatto che la presenza della double time expression si accompagna generalmente con il past continuous per esprimere la progressive action. Tuttavia questa non è una regola assoluta, e ci si può senz altro trovare con frasi che presentano una double time expression in cui l azione espressa dal verbo sarà una finished action, così come ci si potrà trovare in casi in cui in presenza di una espressione di tempo singola (single time expression) l azione espressa dal verbo si individua come progressive action. Si tratta di casi più rari, ma certamente visibili e quindi da considerare nell applicazione di queste forme. Ecco qualche esempio al riguardo: Yesterday at 5 I met uncle John. This time last week we started a dance course In August 1995 we stayed at a marvellous hotel in London. 9

10 I verbi meet e start sono verbi che non hanno il concetto progressività e quindi esprimeranno sempre una finished action, mentre per il verbo stay appare chiaro che l azione si è verosimilmente conclusa nel tempo indicato. Tuttavia potrebbe capitare che tale azione non si sia conclusa nel tempo dato e che quindi l azione diventi progressiva. Questo è una dei casi di maggiore evidenza della valenza comunicativa dell approccio per usi. Nel caso in cui si vuole comunicare che nel tempo dato l azione si è sviluppata con un carattere di progressive action si utilizzerà il past continuous e si userà a supporto la terminologia progressive action; viceversa, se si vuole comunicare una situazione iniziata e finita nel tempo dato, si utilizzerà il past simple con la terminologia finished action. Questa operazione permette allo studente una possibile scelta di carattere chiaramente comunicativo, ed è perfettamente accettabile, posto che sia la natura del verbo che la logica dell azione che esso esprime possano rendere ambedue i due concetti di finished e progressive action effettivamente applicabili. La doppia possibilità comunicativa di una stessa frase è praticabile anche, e forse soprattutto, nei casi in cui l azione passata è introdotta una single time expression, come nel caso degli esempi che seguono: Yesterday we were sailing through the Pacific Ocean Yesterday we sailed through the pacific Ocean. Last year we were staying in the USA. Last year we stayed in the USA. 10 Appare evidente che la logica dei verbi espressa in queste frasi in rapporto al tempo indicato può avere sia un carattere di progressività che di azione non progressiva. Nel caso di applicazione del past continuous si intenderà comunicare il fatto che l azione espressa dal verbo ha attraversato per intero il tempo dato, il che in ambedue gli esempi è perfettamente logico pensare che possa avvenire; nel caso di applicazione del past simple si intenderà comunicare il fatto che l azione espressa dal verbo si è conclusa nel tempo dato, il che è altrettanto ragionevolmente possibile. I due concetti espressi con le terminologie finished e progressive action possono essere graficamente rappresentati ricorrendo alla timeline. finished action action P P N past time action progressive action P N past time Come si può notare anche dalla rappresentazione grafica le azioni espresse da past simple e continuous non hanno alcuna relazione con il tempo di riferimento presente (N). Il past simple può essere usato anche per esprimere il concetto di past habit (o anche past routine). In realtà, il concetto di past habit si differenzia nella sostanza dal concetto di finished action per un rilievo molto semplice; si parla infatti di past habit allorquando ci si riferisce ad un azione che, dato un tempo passato, si conclude sì nel tempo dato (e quindi è uguale alla finished action), ma in quel dato tempo l azione si è verificata con un carattere abituale. In altre parole, mentre la finished action esprime un azione passata che si conclude in un tempo dato, e che in quel dato tempo è avvenuta solo una volta oppure in modo occasionale, la past habit o routine esprime un azione passata che si conclude anch essa nel tempo dato, ma che in quel dato tempo è avvenuta ripetutamente. Esempi in merito alle terminologie per esprimere queste situazioni sono i seguenti: Kim went to Paris when she was young. (finished action) Kim often went to Paris when she was young. (past habit) Kim used to go to Paris when she was young (past habit) Gli esempi mostrano chiaramente che la stessa frase può essere intesa sia come finished action (ossia, azione occasionale avvenuta nel tempo dato) oppure come past habit (ossia, azione abituale avvenuta nel tempo dato). Come si può rilevare dagli esempi proposti la past habit può essere espressa con il past simple solo se accompagnata da una espressione o avverbio di frequenza, in assenza del quale non sarebbe possibile dedurre il carattere di abitualità. 10

11 Laddove non è prevista una espressione di frequenza (frequency expression) è possibile esprimere il concetto di past habit or routine utilizzando la struttura used to 9. Le situazioni che abbiamo definito con la terminologia finished action si esprimono attraverso la forma del past simple, a condizione che nella frase sia presente una espressione (es. yesterday oppure when I was young). In assenza di tale espressione di tempo, le medesime finished actions che abbiamo fin qui presentato saranno espresse non più con il past simple, bensì con la struttura del present perfect simple, e la terminologia utilizzata per giustificare l applicazione di questa struttura grammaticale sarà no time given. Esempi di uso del present perfect simple per esprimere il concetto di no time given sono i seguenti: We have spent a lovely holiday by the sea. They have started a dance course. We have watched a wonderful film on ITV. It s the first time I ve seen a whale. She s the best person I ve ever met. Gli ultimi due esempi sono riconducibili a particolari costruzioni (pattern) con le quali si utilizza sempre il present perfect simple. Tuttavia, l indicazione no time given è efficace anche in questi casi in quanto si tratta comunque di pattern che non si accompagnano ad una espressione di tempo. 10 La struttura del present perfect simple si applica anche quando il tempo viene espresso, ma non è ancora concluso. In altre parole, l espressione di tempo può non essere terminata, anche se l azione è già terminata, come ad esempio avviene con espressioni di tempo tipo today, this week, this year etc. Questa particolarità molto tipica della grammatica inglese mette chiaramente in evidenza l importanza degli indicatori temporali per esprimere correttamente in grammatica le varie situazioni comunicative. La terminologia utilizzata per giustificare l applicazione di questa struttura grammaticale sarà unfinished time. Esempi di uso del present perfect simple per esprimere il concetto di unfinished time sono i seguenti: 11 Today I ve seen Tom. This week I have been to the seaside. This morning I ve worked a lot. (it s 10:00 am) Il present perfect simple per esprimere azioni passate si usa spesso anche in presenza di avverbi. I più comuni possono essere gli avverbi just, already, still, yet,e un pò tutti gli avverbi di frequenza. Tuttavia tale situazione, dal punto di vista della terminologia, non differisce da quelle che abbiamo già indicato, nel senso che l uso di tali avverbi è generalmente accompagnato a frasi in cui compare una situazione che abbiamo espresso con il concetto di unfinished time oppure l espressione di tempo sarà del tutto assente, per cui si motiverà il present perfect simple con la terminologia no time given. Esempi al riguardo sono i seguenti: I ve just met your wife. (no time given) This week I have often been to the library. (unfinished time) She s never lived on her own. (no time given) multiple actions Le terminologie utilizzate per esprimere i tre casi di applicazione del past simple e continuous in contesti linguistici caratterizzati dalla presenza di due o più verbi, rispondono in maniera molto evidente al modo in cui queste due o più azioni interagiscono tra loro nel tempo passato. I tre casi indicati con le terminologie long/short action, sequence of actions e simultanoeous actions possono essere graficamente rappresentate attraverso l utilizzo della timeline. long/short action long action X X P N short action 9 il concetto di past state è perfettamente identico nella sua logica applicativa; si differenzia solo per la presenza di verbi che non esprimono tanto una azione abituale (es. go, play, drink), bensì una azione riconducibile ad uno stato (es. live, work, study). In effetti si tratta di quei medesimi verbi che se esprimo il concetto di permanent state illustrato nel capitolo 1 (present simple) 10 Anche se dovesse comparire una espressione di tempo, si tratterebbe di espressioni che si accompagnano al present perfect in quanto esprimono il concetto di unfinished time, concetto presentato nel paragrafo che segue. 11

12 Si tratta, come si può notare dal grafico, del caso in cui si descrive un azione lunga, che è in corso quando viene in qualche modo interrotta da una azione di più breve durata. L azione lunga viene espressa dal present continuous mentre l azione breve viene espressa dal present simple. Esempi di long/short action solo i seguenti: He was walking along Prick Avenue when he saw the car crash. Mum was doing the ironing when granpa called. Her hear was beating fast as she crept into the empty house sequence of actions P P P P N Si tratta di azioni generalmente, ma non esclusivamente, di breve durata, che si susseguono l una dopo l altra; in altre parole, l azione successiva comincia solo dopo che è finita l azione che precede. Le azioni in sequenza vengono tutte espresse con il past simple. Esempi di sequence of actions solo i seguenti: 12 He put on his coat, took his umbrella, and swiftly left. Kate heard the alarm clock and immediately got up. He turned his head and saw the old man. simultaneous actions long actions P N Come si può notare il concetto di simultaneous actions riguarda azioni di una certa progressività che sono avvenute più o meno in simultanea. Le azioni in simultanea vengono tutte espresse con il past continuous. Esempi di simultaneous actions solo i seguenti: She was reading a book while her mother was doing the washing. The sun was shining as we were lying on the beach. A man was crying his wares while a woman was singing a sad song. Stative verbs Un discorso leggermente diverso da quello sin qui esposto va fatto per quei verbi non di azione che abbiamo appunto definito già nella unità precedente con la terminologia stative verbs. In realtà, molti di questi verbi non si allineano alle indicazioni teoriche esposte in questa unità; in particolare, si deve far notare che molti di questi verbi prediligono la forma del past simple pur in presenza di quelle condizioni linguistiche che con altri verbi più propriamente di azione determinerebbero l applicazione del present perfect simple. Notiamo, infatti, che stative verbs come need, want, like, hate, forget etc., generalmente non utilizzano il present perfect simple anche in una condizione di assenza dell espressione di tempo, ovvero nella condizione che abbiamo definito con la terminologia no time given. Si tratta generalmente della sottocategoria di stative verbs che abbiamo definito con l indicazione di verbi astratti, anche se la stessa annotazione può essere fatta anche per quei verbi che assumono la funzione di stative a seconda del loro significato. Esempi al riguardo possono essere i seguenti: I hated that film I wanted to see him at all costs. I didn t mean to hurt you I thought you liked him. He appeared to be in good shape. La terminologia che utilizzeremo per definire le azioni espresso da verbi stative in contesti linguisitici in cui non viene espresso il tempo dell azione (che poi azione non è, trattandosi appunto di verbi non di azione) sara appunto quella di stative verb. 12

13 Un discorso un po a parte va fatto per il verbo be. Tale verbo, infatti, nelle condizioni appena descritte (no time given) riflette esattamente le caratteristiche dei verbi di azione, e quindi utilizza il present perfect simple quando il tempo dell azione non viene espresso oppure si tratta di un tempo non ancora ultimato (unfinished time). Tuttavia, questo verbo, a differenza della maggior parte dei verbi stative, può spesso esprimere una azione progressiva; nel qual caso non utilizzerà il past continuous in quanto linguisticamente questa forma non è possibile con tale verbo e la terminologia che sarà utilizzato per definire la funzione comunicativa espressa dalla frase in oggetto sarà di progressive stative; in tal modo si tenderà a differenziare una tale situazione linguistica dalla progressive action normalmente espressa dal past continuous, e al contempo la si differenzia anche dai normali verbi stative che generalmente non esprimono azioni progressive. Esempi al riguardo possono essere i seguenti: Yesterday at 4 we were at home. This time last night John was at a wine bar with his friends. While we were at the station we heard a huge blast. Il present perfect simple in go expressions Quando si verificano le condizioni linguistiche tipiche per l utilizzo del present perfect simple (no time given unfinished timeg) bisogna prestare particolare attenzione al verbo della frase se trattasi del verbo go. In particolare, tale situazione è particolarmente visibile allorquando la frase in questione presenta una tipica go expression, ovvero un costrutto lessicale molto diffuso nella lingua inglese (es. go skiing go climbing go camping, etc). Tuttavia, tale condizione si verifica ogniqualvolta il verbo go viene usato nella forma del present perfect simple. In realtà,ene che il articipio del verbo go si trasforma quasi sempre nel participio del verbo be. Ciò avviene sempre nella frase negativa ed interrogativa; avviene anche nella frase affermativa quando si evince dalla stessa che il movimento verso il luogo si è completato anche con il ritorno dal luogo stesso. Unico caso in cui il participio del verbo go rimane invariato si ha quando in frase affermativa si esprime un movimento verso un luogo non ancora completato con il ritorno dal luogo stesso. Esempi al riguardo possono essere i seguenti: 13 Rod has gone to the cinema. He will be back by midnight. Rod has been to the cinema. He is in bed now. Have you ever been climbing? I ve never been camping. 13

14 UNIT 4 PAST PERFECT SIMPLE - PAST PERFECT CONTINUOUS Per definire le situazioni espresse attraverso l uso del past perfect simple utilizzeremo la seguente terminologia: finished action duration + stative verb duration + real negative duration + how much/many/often evidence + non-progressive action evidence + stative verb evidence + real negative evidence + how much/many/often 14 Per definire le situazioni espresse attraverso l uso del past perfect continuous utilizzeremo la seguente terminologia: duration + action verb duration + false negative evidence + progressive action evidence + false negative TERMINOLOGIA Il past perfect esprime azioni che si verificano antecedentemente ad un tempo passato. Ne consegue che l applicazione di questa forma verbale (simple or continuous) richiede sempre la presenza di un momento passato, chiaramente esplicitato oppure sottinteso, rispetto al quale l azione espressa dal past perfect si pone in un tempo precedente. Volendo raffigurare graficamente questo concetto possiamo utilizzare la timeline, come nella figura che segue: X P N L azione espressa dal past perfect è riportata dal punto X della timeline. I vari usi e le forme simple e continuou sono determinati dal tipo di azione che avviene in un punto della timeline antecedente al punto P (ovvero il momento passato). Nel grafico appena proposto si raffigura un azione completamente finita prima del tempo passato, nel senso che essa non ha alcuna relazione di contiguità con il momento del passato P. Per esprimere un azione del genere si utilizza il past perfect simple, e la terminologia che possiamo adottare per esprimere una tale azione avvenuta nel tempo X sarà finished action, ovvero di un azione completamente conclusasi prima del momento passato di riferimento. Esempi di uso del past perfect simple per esprimere una finished action sono i seguenti: Before I moved to Paris I had lived in the suburb. By the time they got to work it had stopped raining. When the fire brigade arrived the rescuers had already put out the fire. Come si può notare dagli esempi, il concetto di finished action si riferisce sia ad azioni di estensione temporale relativamente breve (had put out), sia ad azioni di estensione temporale presumibilmente lunghe. (had lived). Dagli esempi proposti si può anche notare che il costrutto sintattico che prevede la presenza del past perfect si compone generalmente di una frase principale (I had lived in the suburb) e di una frase subordinata (Before I moved to Paris) e che il past perfect viene espresso nella frase principale. Tuttavia, questo costrutto presenta delle varianti in presenza di alcuni connettori di tempo che generalmente reggono forme perfect; trattasi in particolare dei connettori di tempo after e until in presenza dei quali il costrutto sintattico appena esposto si rovescia in quanto il past perfect viene retto dalla frase subordinata laddove la frase principale esprime il momento del passato di riferimento. Esempi al riguardo possono essere i seguenti: After they had finished we could all see the marvellous work they had done. Nobody entered the room until the boss had made his way out In realtà la diversità sintattica qui presentata trova logica spiegazione nella sequenza temporale delle azioni connesse da tali connettori. Infatti, sia il connettore after che until introducono azioni che sono temporalmente antecedenti alle azioni 14

15 introdotte nella frase principale, e pertanto vengono logicamente espresse con il tempo past che esprime il concetto di tempo antecedente rispetto al tempo passato di riferimento, ovvero il past perfect. Questo concetto è ancor più visibile portando gli esempi proposti sulla time line: X P N they had finished the boss had made We could all see Nobody entered Quando l azione che antecede il momento del passato viene accompagnata da un concetto di duration oppure da un concetto di evidence 11, si applicano esattamente gli stessi criteri logici e la medesima terminologia utilizzati per il present perfect. Come si può notare dai grafici sotto rappresentati, i concetti temporali espressi sono gli stessi, l unica differenza riguarda il momento temporale in cui l azione si svolge, ovvero non più con riferimento al presente, bensì con riferimento al passato. Il concetto di duration sarà così rappresentato: 15 X P N Si tratta, pertanto, di un azione espressa con una durata (presenza necessaria degli indicatori di durata come since, for, how long, ecc.), che inizia in un tempo antecedente al momento del passato P e che è ancora in corso nel momento P indicato 12. Come detto, la terminologia sarà la stessa utilizzata per il present perfect. Riportiamo una serie di esempi con relativa terminologia 13, relativi alla applicazione del past perfect sia simple che continuous per esprimere il concetto di duration nelle sue varie connotazioni: When I met Tom he said he had been waiting for some time duration action verb The boy hadn t been speaking long when father brusquely interrupted him. duration false negative When I got married I had known Miriam for nearly 10 years. duration stative Yesterday I met Tom. I hadn t seen him for ages. duration real negative. Parimenti, il concetto di evidence progressive action riferito al past si ripropone esattamente nella medesima sequenza logica che abbiamo identificato in rapporto al tempo presente, e che possiamo graficamente rappresentare come segue: X X P N Esempi di uso del past perfect continuous per esprimere il concetto di evidence nelle sue varie connotazioni sono i seguenti: 11 Si faccia riferimento alla UNIT 2 per questi concetti. 12 Per cogliere in pieno la rilevanza della presenza di un indicatore di durata nelle costruzioni del past perfect si confrontino le due frasi seguenti: Tom was waiting at the bus stop when the car crashed Tom had been waiting at the bus stop for some time when the car crashed Si può notare che una frase che esprime la medesima situazione cambia il tempo verbale, da past continuous a past perfect continuous, per via della sola presenza in essa di un indicatore di durata (for some time) 13 Per quanto il caso sia meno ricorrente rispetto al tempo presente, anche nel momento passato il concetto di durata con un verbo di azione si esprime con il past perfect simple allorquando nella frase figura un concetto di numerabilità, quantità o frequenza. Esempi al riguardo possono essere i seguenti: We had spent 200 since we started our holiday duration how much The lady had smoked at least ten cigarettes since she came here. duration how many We had been to the disco every night since the beginning of our holiday. duration how often 15

16 Dad was tired because he had been working hard evidence progressive action She was upset because she hadn t been performing well evidence false negative Il concetto di evidence finished action viene espresso dal past perfect simple e sarà graficamente rappresentato come segue: X. P N Esempi di uso del past perfect simple per esprimere il concetto di evidence 14 nelle sue varie connotazioni sono i seguenti: She was angry because she had lost her wallet. evidence finished action The boy was hungry because he hadn t had anything to eat evidence real negative She was relaxed because she had decided the right way evidence stative Come per il tempo present, anche nel momento del past l azione progressiva perde il suo carattere di progressività allorquando nella frase figura un concetto di numerabilità, quantità o frequenza. In questi casi la causa determinante la evidence sarà espressa dal present perfect simple. Possiamo riprendere gli esempi già proposti per esplicitare questo stesso concetto al passato: She was upset because she had spent 200. evidence how much The lady was nervous because she had smoked at least ten cigarettes. evidence how many We were thrilled because we had been to the disco every night. evidence how often 15 Il concetto di evidence stative verb costituisce un caso poco ricorrente. 16

17 UNIT 5 FUTURE TENSES (1) Le terminologie che utilizzeremo per esprimere situazioni future sono le seguenti: future arrangement future intention timetable 16 progressive action subjective prediction objective prediction now decision previous decision 17 Una prima macro-distinzione da fare per affrontare la complessa materia dei tempi futuri con una certa chiarezza è quella tra azioni future linguisticamente certe ed azioni future linguisticamente incerte. Esempi di azioni future linguisticamente certe sono i seguenti: Tony is leaving for Glasgow this weekend. Susan is going to have a walk in the park. They are going to move to the countryside. Esempi di azioni future linguisticamente incerte sono i seguenti: I think Tony will go to Scotland this weekend. I m not sure Susan will go for a walk in the park. Mind the gap. You are going to fall. Come si può notare, nelle frasi che esprimono azioni future linguisticamente incerte figura un elemento linguistico (segmento messo in evidenza) che in qualche mondo rende l azione futura una previsione più che una certezza. In realtà, se si confrontano le prime due prime frasi dei due gruppi sovra esposti, si capisce che nel primo caso che l azione futura avverrà di certo, mentre nel secondo caso è una previsione che un soggetto fa circa la possibile azione che compirà un altro soggetto, azione che non è detto che avverrà di certo 17. Fatta questa prima distinzione, entriamo nel merito di forme ed usi dei tempi futuri. Il concetto di future arrangement si esprime con la forma del present continuous. Tale concetto ricorre quando sussistono alcune condizioni: - deve essere indicato nella frase un preciso tempo futuro. - l azione futura deve visibilmente essere il risultato di una precedente organizzazione. - l azione futura deve chiaramente risultare vincolante per il soggetto. - l azione futura coinvolge elementi terzi (persone e/o organizzazioni) - preferibilmente, ma non esclusivamente, l azione futura è espressa da verbi di movimento. - preferibilmente, ma non necessariamente, l azione futura avverrà in un tempo non molto lontano. Esempi di uso del present continuous per esprimere il concetto di future arrangement sono i seguenti: She is meeting her new boss on Monday morning. 16 Per esempi e spiegazioni de concetto di timetable si rinvia alla UNIT Leggermente diversa potrebbe essere la situazione comunicativa nella quale il soggetto della frase esprime una incertezza circa una azione futura che esso stesso prevede di compiere. In tali casi, si ammetterebbe una maggiore flessibilità nell uso delle forme future di riferimento, trattandosi di una previsione la cui realizzazione dipende dal soggetto stesso. Si vedano gli esempi seguenti: I think Tom will leave tomorrow I think I m leaving tomorrow I think I ll leave tomorrow 17

18 They are setting off for Spain next week. She is attending a conference on the environment tomorrow. Il concetto di future intention si esprime con la struttura going to + infinitive. Il concetto di future intention ricorre sempre quando nella frase non viene indicato un preciso tempo futuro. Tuttavia, anche in presenza dell indicazione di un preciso tempo futuro, il concetto di future intention è applicabile allorquando non sussistono nella azione espressa dal verbo le condizioni sopra elencata a supporto del concetto di future arrangement. Pertanto la struttura going to + infinitive per esprimere il concetto di future intention ricorre quando, in presenza di una precisa espressione temporale, sussistono le seguenti condizioni: - azione futura non determinata da una precedente organizzazione - azione futura chiaramente non vincolante per il soggetto. - azione futura che non coinvolge terzi. - preferibilmente, ma non esclusivamente, azione futura non espressa da verbi di movimento. - preferibilmente, ma non necessariamente, l azione futura avverrà in un tempo non molto ravvicinato. 18 Esempi di uso della struttura going to + infinitive per esprimere il concetto di future intention sono i seguenti: Kate is going to buy a new car. Tomorrow I am going to stay at home Tonight I m going to watch a film on ITV. E importante capire che le azioni future che abbiamo sin qui presentato sono definibili come azioni finished rispetto al tempo dato. In altre parole, dato un tempo futuro, queste azioni si completano verosimilmente nel tempo dato, come si può chiaramente evincere dagli esempi proposti. Se volessimo rappresentare queste azioni da un punto di vista grafico avremo la seguente situazione: P N F X F La timeline ci mostra che l azione futura espressa dal punto X inizia e termina all interno del tempo futuro dato. Tuttavia, riproponendo la stessa logica dei tempi past (simple or continuous), la grammatica inglese prevede la esistenza del concetto di progressive action anche per azioni che avvengono in un tempo futuro. In altre parole, dato un tempo futuro, l azione espressa dal verbo verosimilmente attraversa il tempo dato, ovvero inizia prima e termina dopo il tempo futuro indicato. Per esprimere il concetto di progressive action per azioni future si utilizza il future continuous 18. Esempi di future continuous per esprimere il concetto di progressive action sono i seguenti: This time tomorrow we ll be travelling to Madrid. Tomorrow at 5 I ll be staying at home. Tonight at dinner time we ll be watching the football match. Se volessimo rappresentare queste azioni da un punto di vista grafico avremo la seguente situazione: X X P N F Le azioni definite linguisticamente incerte si caratterizzano quasi sempre per la presenza all interno della frase di un segmento linguistico chiaramente indicativo di una previsione futura, piuttosto che una certezza. La previsione che uno speaker fa rispetto ad un azione futura può essere fondata su un dato soggettivo oppure oggettivo. Da questa importante differenza ne deriva che la grammatica inglese utilizza due diverse forme di futuro. Per esprimere azioni future fondate su una previsione soggettiva o personale si utilizza il future simple mentre per esprimere azioni future fondate su un previsione oggettiva, quindi percepibile da chiunque, si utilizza la struttura del going to + infinitive. Nel primo caso utilizzeremo la terminologia subjective/personal prediction, mentre nel secondo caso si utilizzerà la terminologia objective prediction. Esempi di uso del future simple per esprimere una subjective prediciton sono i seguenti: He will probably come with us tonight. 18 Anche il future continuous per esprimere progressive actions rientra nel novero delle azioni future che abbiamo definito linguisticamente certe. 18

19 Do you think he will accept the invitation? Tania believes the exam will be all right. Esempi di uso della struttura going to + infinitive per esprimere una objective predicition sono i seguenti: Look at that car! It s going to crash! There s too much snow on the roof. It s going to fall down. They are always arguing. Sooner or later they are going to break up. Come si può notare dagli esempi proposti, il segmento linguistico indicativo del concetto di prediction appare chiaramente legato alla sfera della soggettività nel primo gruppo di esempi, mentre è palesemente oggettivo (tutti lo possono constatare) nel secondo gruppo di esempi I concetti di now decision e previous decision vengono generalmente messi a confronto; si tratta in pratica di capire se l azione futura che lo speaker esprime nel momento in cui parla è frutto di una decisione presa al momento (o anche si direbbe around the time of speaking) oppure era già stata presa prima del momento in cui si parla. Questa differenza apparentemente poco rilevante si traduce nelle applicazioni della grammatica inglese in due forme di futuro completamente diverse. Per esprimere, infatti, una now decision si usa il future simple 20, mentre per esprimere una previous decision si utilizza la struttura del going to + infinitive. Esempi di future simple per esprimere una now decision sono i seguenti: The water is boiling. I ll make a cup of tea. A: I m feeling so cold in here. B: Are you? I ll shut the window, then. What a lovely shirt. I ll buy it. Esempi di going to + infinitive per esprimere una previous decision sono i seguenti: A: You know, Peter Boyle is ill in bed? B: Yes, I know. I m going to see him tonight. A: Have you heard of Madonna s latest? B: Of course, I have. I m going to buy straight away. I due concetti di now e previous decision ricorrono generalmente in contesti linguistici colloquiali, per cui l uso delle forme contratte è preferibile. 19 Nel caso di progressive action espressa con il future continuous, il concetto di progressività permane ed è prevalente anche in presenza di segmenti linguistici indicativi di una subjective prediction. Esempi al riguardo sono i seguenti: This time tomorrow we ll be probably crossing the Alps. Tomorrow at 5 I ll be certainly staying at home. 20 Generalmente questa funzione si esprime con il future simple in forma contratta e con il pronome di prima persona (I o we); ad esempio: OK! I ll do it. 19

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Quindici

U Corso di italiano, Lezione Quindici 1 U Corso di italiano, Lezione Quindici U Buongiorno, anche in questa lezione iniziamo con qualche dialogo formale M Good morning, in this lesson as well, let s start with some formal dialogues U Buongiorno,

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventidue

U Corso di italiano, Lezione Ventidue 1 U Corso di italiano, Lezione Ventidue U Oggi, facciamo un altro esercizio M Today we do another exercise U Oggi, facciamo un altro esercizio D Noi diciamo una frase in inglese e tu cerca di pensare a

Dettagli

per fare previsioni basate su ciò che si pensa, si crede o si suppone (spesso con verbi come think, expect, believe, suppose, ):

per fare previsioni basate su ciò che si pensa, si crede o si suppone (spesso con verbi come think, expect, believe, suppose, ): Lesson 17 (B1) Future simple / Present continuous / Be going to Future simple Quando si usa Il future simple si usa: per fare previsioni basate su ciò che si pensa, si crede o si suppone (spesso con verbi

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

PRESENT PERFECT CONTINUOS

PRESENT PERFECT CONTINUOS PRESENT PERFECT CONTINUOS 1. Si usa il Present Perfect Continuous per esprimere un'azione che è appena terminata, che si è prolungata per un certo tempo e la cui conseguenza è evidente in questo momento.

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

Interface. Grammar for All 2. Ripasso sommativo per l Esame di Stato. 1. Completa gli aggettivi di sentimento e stato d animo, poi abbinali alla loro

Interface. Grammar for All 2. Ripasso sommativo per l Esame di Stato. 1. Completa gli aggettivi di sentimento e stato d animo, poi abbinali alla loro Interface Grammar for All 2 Ripasso sommativo per l Esame di Stato 1. Completa gli aggettivi di sentimento e stato d animo, poi abbinali alla loro traduzione. 1 w A contento 2 x d B imbarazzato 3 p s C

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventinove

U Corso di italiano, Lezione Ventinove 1 U Corso di italiano, Lezione Ventinove U Oggi, facciamo un altro esercizio M Today we do another exercise U Oggi, facciamo un altro esercizio D Noi diciamo una frase in inglese e tu cerca di pensare

Dettagli

LIBRO IN ASSAGGIO SPEAK ENGLISH NOW DI A.A.CONTI

LIBRO IN ASSAGGIO SPEAK ENGLISH NOW DI A.A.CONTI LIBRO IN ASSAGGIO SPEAK ENGLISH NOW DI A.A.CONTI Speak english now Il corso completo per imparare l inglese da soli DI A.A. CONTI UNIT 1 Costruzione della frase inglese Non c è niente di difficile nella

Dettagli

Liceo Scientifico Statale Galileo Galilei Catania. Test d ingresso Classi Prime 2015-16 Potenziamento Inglese. Cognome... Nome...

Liceo Scientifico Statale Galileo Galilei Catania. Test d ingresso Classi Prime 2015-16 Potenziamento Inglese. Cognome... Nome... Liceo Scientifico Statale Galileo Galilei Catania Test d ingresso Classi Prime 2015-16 Potenziamento Inglese Cognome... Nome... Punteggio della prova Domande di Inglese Punti... Domande di Matematica Punti...

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Dodici

U Corso di italiano, Lezione Dodici 1 U Corso di italiano, Lezione Dodici U Al telefono M On the phone U Al telefono D Pronto, Hotel Roma, buongiorno. F Hello, Hotel Roma, Good morning D Pronto, Hotel Roma, buongiorno. U Pronto, buongiorno,

Dettagli

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS TEMPO PRESENTE In italiano non vi sono differenze particolari tra le due frasi: MANGIO UNA MELA e STO MANGIANDO UNA MELA Entrambe le frasi si possono riferire

Dettagli

pagina 1 ideato da Claudia Cantaluppi - gennaio 2011

pagina 1 ideato da Claudia Cantaluppi - gennaio 2011 pagina 1 ideato da Claudia Cantaluppi - gennaio 2011 CONIUGARE I VERBI IN INGLESE Prima di iniziare vediamo i codici colore che utilizzo per meglio visualizzare i meccanismi ricorrenti nella coniugazione

Dettagli

Lesson 51: before, after, while, since Lezione 51: before, after, while, since

Lesson 51: before, after, while, since Lezione 51: before, after, while, since Lesson 51: before, after, while, since Lezione 51: before, after, while, since Reading (Lettura) Before you go to the beach, call your mother. ( Prima di andare in spiaggia, chiama tua madre ) We traveled

Dettagli

Area 1: storia e cultura politico-istituzionale

Area 1: storia e cultura politico-istituzionale 20 quesiti ripartiti nelle aree: storia e cultura politico-istituzionale, ragionamento logico, lingua italiana, lingua inglese. 5 quesiti supplementari nell area matematica per chi volesse iscriversi in

Dettagli

I SAPERI (conoscenze, argomenti e contenuti)

I SAPERI (conoscenze, argomenti e contenuti) I SAPERI (conoscenze, argomenti e contenuti) La seguente scansione dei saperi è da considerare come indicazione di massima. Può essere utilizzata in modo flessibile in riferimento ai diversi libri di testo

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Diciannove

U Corso di italiano, Lezione Diciannove 1 U Corso di italiano, Lezione Diciannove U Al telefono: M On the phone: U Al telefono: U Pronto Elena, come stai? M Hello Elena, how are you? U Pronto Elena, come stai? D Ciao Paolo, molto bene, grazie.

Dettagli

it is ( s) it is not (isn t) Is it? Isn t it? we are ( re) we are not (aren t) Are we? Aren t we?

it is ( s) it is not (isn t) Is it? Isn t it? we are ( re) we are not (aren t) Are we? Aren t we? Lesson 1 (A1/A2) Verbo to be tempo presente Forma Affermativa contratta Negativa contratta Interrogativa Interrogativo-negativa contratta I am ( m) I am not ( m not) Am I? Aren t I? you are ( re) you are

Dettagli

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente.

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. 1. SIMPLE PRESENT 1. Quando si usa? Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. Quanto abitualmente? Questo ci viene spesso detto dalla presenza

Dettagli

PROGRAMMA DI LINGUA INGLESE

PROGRAMMA DI LINGUA INGLESE PROGRAMMA DI LINGUA INGLESE CLASSE IG ANNO SCOLASTICO 2014/2015 Prof.ssa Rossella Mariani Testo in adozione: THINK ENGLISH 1 STUDENT S BOOK, corredato da un fascicoletto introduttivo al corso, LANGUAGE

Dettagli

I.I.S. G.B.BENEDETTI-N.TOMMASEO CLASSE 1^

I.I.S. G.B.BENEDETTI-N.TOMMASEO CLASSE 1^ STANDARD MINIMI DI RIFERIMENTO PER ESAMI INTEGRATIVI, DI IDONEITA E PER LA VALUTAZIONE DELL ANNO FREQUENTATO ALL ESTERO DISCIPLINA: LINGUA STRANIERA - INGLESE I.I.S. G.B.BENEDETTI-N.TOMMASEO LICEO SCIENTIFICO

Dettagli

INGLESE REVISION UNIT HELLO!

INGLESE REVISION UNIT HELLO! INGLESE REVISION UNIT HELLO! Funzioni per salutare, esprimere il proprio parere e confrontarsi con quello degli altri, descrivere le proprie e altrui abilità, identificare una persona dall abbigliamento,

Dettagli

dopo tanti anni passati insieme a studiare l'inglese, spero di essere riuscita a trasmettervi la passione per questa lingua o almeno la curiosità.

dopo tanti anni passati insieme a studiare l'inglese, spero di essere riuscita a trasmettervi la passione per questa lingua o almeno la curiosità. Cari ragazzi, dopo tanti anni passati insieme a studiare l'inglese, spero di essere riuscita a trasmettervi la passione per questa lingua o almeno la curiosità. Vi auguro di far sempre meglio negli anni

Dettagli

ML 160 PROGRAMMA SVOLTO ANNO SCOLASTICO 2012/2013 CLASSE 2^ PA

ML 160 PROGRAMMA SVOLTO ANNO SCOLASTICO 2012/2013 CLASSE 2^ PA ROGRAMMA SVOLTO agina 1 di 5 ANNO SCOLASTICO 2012/2013 CLASSE 2^ A DOCENTE Savigni Antonia DISCILINA Inglese LIBRO DI TESTO IN ADOZIONE: AUTORE Bartram Walton. TITOLO Think English vol. 1 e 2 CASA EDITRICE

Dettagli

CORSO DI RECUPERO DI INGLESE PER IL BIENNIO CLASSI SECONDE Docente: Prof. Giorgia Lo Cicero

CORSO DI RECUPERO DI INGLESE PER IL BIENNIO CLASSI SECONDE Docente: Prof. Giorgia Lo Cicero 15.01.2016 Durante le due ore di corso sono stati ripetuti e approfonditi collettivamente e individualmente i seguenti argomenti: Question words Who? = chi? Ex.: Who is (Who s) that girl? (Chi è quella

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Trenta

U Corso di italiano, Lezione Trenta 1 U Corso di italiano, Lezione Trenta M Two cousins meet in the street U Due cugini si incontrano in strada M Two cousins meet in the street U Due cugini si incontrano in strada F Hi Osman, what are you

Dettagli

Visitaci su: http://englishclass.altervista.org/ -FRASE SUBORDINATA-

Visitaci su: http://englishclass.altervista.org/ -FRASE SUBORDINATA- Visitaci su: http://englishclass.altervista.org/ -FRASE SUBORDINATA- I verbi di una frase possono reggere dei complementi oppure altre frasi, le quali vengono dette proposizioni subordinate, e possono

Dettagli

Società per la Biblioteca Circolante Programma Inglese Potenziato

Società per la Biblioteca Circolante Programma Inglese Potenziato Società per la Biblioteca Circolante Programma Inglese Potenziato STRUTTURE GRAMMATICALI VOCABOLI FUNZIONI COMUNICATIVE Presente del verbo be: tutte le forme Pronomi Personali Soggetto: tutte le forme

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventotto

U Corso di italiano, Lezione Ventotto 1 U Corso di italiano, Lezione Ventotto M I would like to eat a portion of spaghetti U Vorrei mangiare una porzione di spaghetti M I would like to eat a portion of spaghetti U Vorrei mangiare una porzione

Dettagli

La costruzione della forma affermativa è: soggetto + verbo (was / were)

La costruzione della forma affermativa è: soggetto + verbo (was / were) .................................................. Il past simple di be Forma affermativa Il past simple (passato) di be ha due forme: - was per la prima e la terza persona singolare - were per tutte le

Dettagli

Istituto Comprensivo San Cesareo. Viale dei Cedri. San Cesareo. Lingua Inglese. Classi I II III IV V. Scuola Primaria E Giannuzzi

Istituto Comprensivo San Cesareo. Viale dei Cedri. San Cesareo. Lingua Inglese. Classi I II III IV V. Scuola Primaria E Giannuzzi Istituto Comprensivo San Cesareo Viale dei Cedri San Cesareo Lingua Inglese Classi I II III IV V Scuola Primaria E Giannuzzi Anno Scolastico 2015/16 1 Unità di Apprendimento n. 1 Autumn Settembre/Ottobre/Novembre

Dettagli

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34 This week I have been walking round San Marco and surrounding areas to find things that catch my eye to take pictures of. These pictures were of various things but majority included people. The reason

Dettagli

Istituto Comprensivo Perugia 9 PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITÀ EDUCATIVO- DIDATTICHE IN LINGUA INGLESE

Istituto Comprensivo Perugia 9 PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITÀ EDUCATIVO- DIDATTICHE IN LINGUA INGLESE Istituto Comprensivo Perugia 9 Anno scolastico 2015/2016 PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITÀ EDUCATIVO- DIDATTICHE IN LINGUA INGLESE CLASSE PRIMA Competenze Abilità Conoscenze L alunno: ascolta e comprende istruzioni

Dettagli

PROGRAMMA D'ESAME- INGLESE PROF. Schettino Francesco

PROGRAMMA D'ESAME- INGLESE PROF. Schettino Francesco PROGRAMMA D'ESAME- INGLESE PROF. Schettino Francesco Grammatica Past simple di to be: forma affermativa e negativa Past simple di to be: forma interrogativa e risposte brevi Past simple di to have: forma

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Tre

U Corso di italiano, Lezione Tre 1 U Corso di italiano, Lezione Tre U Ciao Paola, come va? M Hi Paola, how are you? U Ciao Paola, come va? D Benissimo, grazie, e tu? F Very well, thank you, and you? D Benissimo, grazie, e tu? U Buongiorno

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Sedici

U Corso di italiano, Lezione Sedici 1 U Corso di italiano, Lezione Sedici U Dove abiti? M Where do you live? U Dove abiti? D Abito nella città vecchia, davanti alla chiesa. F I live in the old town, in front of the church. D Abito nella

Dettagli

hasn t he / she / it got? I / you / we / they have not / haven t got he / she / it has not / hasn t got

hasn t he / she / it got? I / you / we / they have not / haven t got he / she / it has not / hasn t got Lesson 2 (A1/A2) Verbo to have tempo presente Forma Affermativa Interrogativa Negativa Interrogativo-negativa I / you / we / they have / ve got he / she / it has / s got have I / you / we / they got? has

Dettagli

Grammatica: PERIODO IPOTETICO 0-1-2-3

Grammatica: PERIODO IPOTETICO 0-1-2-3 Grammatica: PERIODO IPOTETICO 0-1-2-3 Il periodo ipotetico si distingue in: - periodo ipotetico di tipo 0 (ovvietà) - periodo ipotetico di I tipo (realtà) - periodo ipotetico si II tipo (possibilità) -

Dettagli

The Elves Save Th. Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale

The Elves Save Th. Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale The Elves Save Th Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale Bianca Bonnie e and Nico Bud had avevano been working lavorato really hard con making molto impegno per a inventare new board game un nuovo

Dettagli

PROGRAMMA D AULA E D ESAME. LINGUA: INGLESE (prima lingua, primo anno) codice 6021, Percorso 1 Coordinatore: Prof. Helen Cecilia TOOKE

PROGRAMMA D AULA E D ESAME. LINGUA: INGLESE (prima lingua, primo anno) codice 6021, Percorso 1 Coordinatore: Prof. Helen Cecilia TOOKE PROGRAMMA D AULA E D ESAME LINGUA: INGLESE (prima lingua, primo anno) codice 6021, Percorso 1 Coordinatore: Prof. Helen Cecilia TOOKE Introduzione pag. 2 Programma del corso pag. 2 Testi adottati e consigliati

Dettagli

PASSIVE VOICE. Costruzione attiva e costruzione passiva

PASSIVE VOICE. Costruzione attiva e costruzione passiva PASSIVE VOICE Costruzione attiva e costruzione passiva In una frase attiva (active voice), il soggetto compie attivamente l azione espressa dal verbo: Mark reads a book. Nella frase passiva (passive voice)

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme I pronomi soggetto e complemento Gli aggettivi e pronomi possessivi

Dettagli

LEZIONE 2: VERBI TO BE E TO HAVE

LEZIONE 2: VERBI TO BE E TO HAVE LEZIONE 2: VERBI TO BE E TO HAVE Verbi ESSERE e AVERE TO BE e TO HAVE (TO indica l infinito) Sono verbi ausiliari (aiutano gli altri verbi a formare modi e tempi verbali): TO BE (forma progressiva, forma

Dettagli

INGLESE. INFANZIA PRIMARIA SECONDARIA di 1 grado CLASSE PRIMA

INGLESE. INFANZIA PRIMARIA SECONDARIA di 1 grado CLASSE PRIMA INGLESE INFANZIA PRIMARIA SECONDARIA di 1 grado Obiettivi: Iniziare a conoscere e denominare i colori Introdurre il vocabolario concernente il corpo umano Introdurre alcuni vocaboli legati alle ricorrenze

Dettagli

Forma affermativa sogg. + was/were + forma in -ing del verbo. interrogativa was/were + sogg. + forma in -ing del verbo?

Forma affermativa sogg. + was/were + forma in -ing del verbo. interrogativa was/were + sogg. + forma in -ing del verbo? Lesson 10 (A2/B1) Past continuous Forma affermativa sogg. + was/were + forma in -ing del verbo interrogativa was/were + sogg. + forma in -ing del verbo? negativa sogg. + was/were + not (wasn t/weren t)

Dettagli

I.I.S. G.B.BENEDETTI-N.TOMMASEO CLASSE 1^

I.I.S. G.B.BENEDETTI-N.TOMMASEO CLASSE 1^ STANDARD MINIMI DI RIFERIMENTO PER ESAMI INTEGRATIVI, DI IDONEITA E PER LA VALUTAZIONE DELL ANNO FREQUENTATO ALL ESTERO DISCIPLINA: LINGUA STRANIERA - INGLESE I.I.S. G.B.BENEDETTI-N.TOMMASEO LICEO SCIENTIFICO

Dettagli

At the airport All aeroporto

At the airport All aeroporto At the airport All aeroporto Can you tell me where the international/ domestic flights are? What time is the next flight due to leave? A return An open return A one-way single ticket for Milan Is there

Dettagli

Sabrina Mazzara Quaderni di Grammatica inglese. Livello A1 B2

Sabrina Mazzara Quaderni di Grammatica inglese. Livello A1 B2 A10 974 Sabrina Mazzara Quaderni di Grammatica inglese Livello A1 B2 Copyright MMXIV ARACNE editrice S.r.l. www.aracneeditrice.it info@aracneeditrice.it via Raffaele Garofalo, 133/A B 00173 Roma (06)

Dettagli

-GLI AVVERBI- (ADVERBS)

-GLI AVVERBI- (ADVERBS) Visitaci su: http://englishclass.altervista.org/ -GLI AVVERBI- (ADVERBS) Gli aggettivi sono utilizzati per descrivere una persona o una cosa (reale o astratta). Gli aggettivi qualificativi, per esempio,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI NOALE-VE SCUOLA PRIMARIA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI LINGUA INGLESE 2014-15

ISTITUTO COMPRENSIVO DI NOALE-VE SCUOLA PRIMARIA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI LINGUA INGLESE 2014-15 ISTITUTO COMPRENSIVO DI NOALE-VE SCUOLA PRIMARIA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI LINGUA INGLESE CLASSI QUARTE 2014-15 ANNO SCOLASTICO COMPETENZE TRASVERSALI: Ascoltare e partecipare Comprendere istruzioni,

Dettagli

I.C. "L.DA VINCI" LIMBIATE CURRICOLO IN VERTICALE ANNO SCOLASTICO 2014/2015 INGLESE

I.C. L.DA VINCI LIMBIATE CURRICOLO IN VERTICALE ANNO SCOLASTICO 2014/2015 INGLESE INGLESE Comprende brevi messaggi orali relativi ad ambiti familiari Descrive oralmente, in modo semplice, aspetti del proprio vissuto Interagisce nel gioco seguendo semplici istruzioni Individua alcuni

Dettagli

Elenco dialoghi sia in italiano che in inglese

Elenco dialoghi sia in italiano che in inglese by Lewis Baker 44 Elenco dialoghi sia in italiano che in inglese 1. Present Simple (4 dialogues) Pagina 45 2. Past Simple (4 dialogues) Pagina 47 3. Present Continuous (4 dialogues) Pagina 49 4. Present

Dettagli

Stampa Preventivo. A.S. 2009-2010 Pagina 1 di 6

Stampa Preventivo. A.S. 2009-2010 Pagina 1 di 6 Stampa Preventivo A.S. 2009-2010 Pagina 1 di 6 Insegnante PALLAVICINI ALESSAN Classe 2AT Materia inglese preventivo ore consuntivo ore 116 0 titolo modulo Good times Money matters Our changing world set

Dettagli

TAL LIVELLO A1. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti)

TAL LIVELLO A1. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) TAL LIVELLO A1 Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo PARTE II: Scelta multipla PARTE III: Comprensione del testo PARTE IV: Preposizioni PARTE

Dettagli

Scuola Primaria Statale Falcone e Borsellino

Scuola Primaria Statale Falcone e Borsellino ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI LOVERE VIA DIONIGI CASTELLI, 2 - LOVERE Scuola Primaria Statale Falcone e Borsellino PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE Le programmazioni didattiche sono state stese in base

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI SIANO SCUOLA PRIMARIA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 PROGRAMMAZIONE DI LINGUA INGLESE CLASSI QUINTE

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI SIANO SCUOLA PRIMARIA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 PROGRAMMAZIONE DI LINGUA INGLESE CLASSI QUINTE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI SIANO SCUOLA PRIMARIA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 PROGRAMMAZIONE DI LINGUA INGLESE CLASSI QUINTE L Insegnante: DI FILIPPO DONATA Programmazione Annuale Anno Scolastico 2014-2015

Dettagli

-PRONOMI PERSONALI- (PERSONAL PRONOUNS)

-PRONOMI PERSONALI- (PERSONAL PRONOUNS) Visitaci su: http://englishclass.altervista.org/ -PRONOMI PERSONALI- (PERSONAL PRONOUNS) PREMESSA: RICHIAMI DI GRAMMATICA Il pronome (dal latino al posto del nome ) personale è quell elemento della frase

Dettagli

Essential Grammar in Use Grammatica

Essential Grammar in Use Grammatica Essential Grammar in Use Grammatica di base della lingua inglese Essential Grammar in Use Grammatica di base della lingua inglese con soluzioni TERZA EDIZIONE Raymond Murphy con Lelio Pallini CAMBRIDGE

Dettagli

Liceo Linguistico e Liceo Socio Psico Pedagogico Sperimentale Bambin Gesù San Severino Marche PROGRAMMA SVOLTO

Liceo Linguistico e Liceo Socio Psico Pedagogico Sperimentale Bambin Gesù San Severino Marche PROGRAMMA SVOLTO Liceo Linguistico e Liceo Socio Psico Pedagogico Sperimentale Bambin Gesù San Severino Marche Anno Scolastico 2006/2007 PROGRAMMA SVOLTO DOCENTE: Cinzia Agostinelli MATERIA: Inglese Classe: 2 GRAMMATICA

Dettagli

Come stai? / Vieni stato (gentile)? Prego!

Come stai? / Vieni stato (gentile)? Prego! English Phrases Frasi Italiane English Greetings Hi! Good morning! Good evening! Welcome! (to greet someone) How are you? I'm fine, thanks! And you? Good/ So-So. Thank you (very much)! You're welcome!

Dettagli

Liceo Scientifico Statale Galileo Galilei Catania Test d ingresso Classi Prime 2012-13 Potenziamento Inglese Cognome... Nome...

Liceo Scientifico Statale Galileo Galilei Catania Test d ingresso Classi Prime 2012-13 Potenziamento Inglese Cognome... Nome... Liceo Scientifico Statale Galileo Galilei Catania Test d ingresso Classi Prime 2012-13 Potenziamento Inglese Cognome... Nome... Punteggio della prova Domande di Italiano Punti... Domande di Matematica

Dettagli

I.C. AMEDEO DI SAVOIA AOSTA Martina Franca (Ta) Disciplina: INGLESE a.s. 2012 2013

I.C. AMEDEO DI SAVOIA AOSTA Martina Franca (Ta) Disciplina: INGLESE a.s. 2012 2013 I.C. AMEDEO DI SAVOIA AOSTA Martina Franca (Ta) LINEE DI PROGETTAZIONE ANNUALE DELLA CLASSE Disciplina: INGLESE a.s. 2012 2013 Traguardi PREMESSA per lo sviluppo DISCIPLINARE delle competenze L apprendimento

Dettagli

CONGIUNTIVO IMPERFETTO Imperfect subjunctive

CONGIUNTIVO IMPERFETTO Imperfect subjunctive CONGIUNTIVO IMPERFETTO Imperfect subjunctive The congiuntivo presente and congiuntivo passato that we have learned in Unit 9 are used only when the verb in the main clause (expressing a thought, opinion,

Dettagli

LLP / Grundtvig interview

LLP / Grundtvig interview LLP interview Bluebook Click team LLP / Grundtvig interview 1. Conosci il programma LLP? 2. Hai partecipato in passato ad attività nell ambito del programma LLP? 3. Conosci il programma Erasmus? 4. Conosci

Dettagli

QUESTION FORMS/FORME INTERROGATIVE. Perché è importante conoscere le Question Forms?

QUESTION FORMS/FORME INTERROGATIVE. Perché è importante conoscere le Question Forms? QUESTION FORMS/FORME INTERROGATIVE Perché è importante conoscere le Question Forms? È importante conoscere le Question Forms per formulare le domande, anche le più semplici. Per la formulazione delle domande

Dettagli

Istituto di Istruzione Superiore L. da Vinci Civitanova Marche. Classe I M Indirizzo Scienze Applicate Anno scolastico 2014-2015 Materia Inglese

Istituto di Istruzione Superiore L. da Vinci Civitanova Marche. Classe I M Indirizzo Scienze Applicate Anno scolastico 2014-2015 Materia Inglese Classe I M Indirizzo Scienze Applicate Anno scolastico 2014-2015 Materia Inglese PROGRAMMA SVOLTO Libro di testo:m Layton, M.Spiazzi, M.Tavella, Slides Pre-intermediate,multimedia edition, Zanichelli UNITA

Dettagli

6. I don t feel very well this morning. I wish I.so much last night. a) hadn t eaten b) didn t eat c) haven t eaten d) ate e) shouldn t have eaten

6. I don t feel very well this morning. I wish I.so much last night. a) hadn t eaten b) didn t eat c) haven t eaten d) ate e) shouldn t have eaten NOME TEL ENGLISH TEST Chose the correct item. Scegli l opzione corretta. SECTION 1 GRAMMAR - GRAMMATICA DATA.. EMAIL 1. How old is Susan?.fifteen years old. a) He is b) She s c) Her is d) Her age is e)

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Diciotto

U Corso di italiano, Lezione Diciotto 1 U Corso di italiano, Lezione Diciotto U Scusi, a che ora aprono i negozi a Bologna? M Excuse-me, what time do shops open in Bologna? U Scusi, a che ora aprono i negozi a Bologna? D Aprono alle nove F

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Uno

U Corso di italiano, Lezione Uno 1 U Corso di italiano, Lezione Uno F What s your name? U Mi chiamo Francesco M My name is Francesco U Mi chiamo Francesco D Ciao Francesco F Hi Francesco D Ciao Francesco D Mi chiamo Paola. F My name is

Dettagli

Interview to Igor. C.H.: Were you you always wear. happy, when the black? Mr. Igor: I don t know, the look of our day!

Interview to Igor. C.H.: Were you you always wear. happy, when the black? Mr. Igor: I don t know, the look of our day! 24/10/2011 The Big Eyes Issue 00 First page: Exclusive: Interview to Igor New pages on Facebook Frederick Frankenstein s letter Interview to Igor C.H.: Good morning course! Perhaps I m C.H.: Thank you,

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Diciassette

U Corso di italiano, Lezione Diciassette 1 U Corso di italiano, Lezione Diciassette U Oggi, facciamo un esercizio M Today we do an exercise U Oggi, facciamo un esercizio D Noi diremo una frase in inglese e tu cerca di pensare a come dirla in

Dettagli

ELC LISTENING ASSIGNMENT UNIT 2 HOME TOWN. Write a number 1-6 in the box next to the picture which matches each word you hear.

ELC LISTENING ASSIGNMENT UNIT 2 HOME TOWN. Write a number 1-6 in the box next to the picture which matches each word you hear. Centre : ELC LISTENING ASSIGNMENT UNIT 2 HOME TOWN Entry 1 Understand at least three words spoken in the target language. Write a number 1-6 in the box next to the picture which matches each word you hear.

Dettagli

Capire meglio il Grammar Focus

Capire meglio il Grammar Focus 25 Future simple will Il FUTURO è un tempo dei verbi che serve per parlare di cose che non sono ancora successe, ma che succederanno. Il FUTURE SIMPLE in inglese si usa per decisioni immediate, che si

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO ORVIETO - MONTECCHIO. SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO I. Scalza PROGRAMMAZIONE DI LINGUA INGLESE

ISTITUTO COMPRENSIVO ORVIETO - MONTECCHIO. SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO I. Scalza PROGRAMMAZIONE DI LINGUA INGLESE ISTITUTO COMPRENSIVO ORVIETO - MONTECCHIO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO I. Scalza PROGRAMMAZIONE DI LINGUA INGLESE ANNO SCOLASTICO: 2014/2015 CLASSI TERZE FINALITA': 1) Sviluppare una competenza plurilingue

Dettagli

LISTENING (comprensione orale) Comprendere semplici vocaboli e comandi con l aiuto della gestualità o di supporti visivi.

LISTENING (comprensione orale) Comprendere semplici vocaboli e comandi con l aiuto della gestualità o di supporti visivi. COMPETENZA CHIAVE LINGUA INGLESE Fonte di legittimazione Raccomandazione del Parlamento Europeo 18/12/2006 SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA COMPETENZE ABILITÀ CONOSCENZE Esegue semplici comandi mimati e dati

Dettagli

INDICATORE DI COMPETENZE

INDICATORE DI COMPETENZE NUCLEI FONDANTI LINGUA INGLESE CLASSE 4 orale (listening) scritta (reading) Produzione e interazione orale (speaking) Produzione scritta (writing) RISULTATI ATTESI Risultati come CONTENUTI: Nazionalità

Dettagli

ENGLISH LANGUAGE. basic English rules for 1st and 2nd year students (I.T.I. and Liceo) Dipartimento di Lingue Straniere I.I.S.

ENGLISH LANGUAGE. basic English rules for 1st and 2nd year students (I.T.I. and Liceo) Dipartimento di Lingue Straniere I.I.S. ENGLSH LANGUAGE basic English rules for 1st and 2nd year students (.T.. and Liceo) Dipartimento di Lingue Straniere..S. PRMO LEV TORNO 1. L PRESENTE 1.1 VERBO TO BE (ESSERE): affermativa WE/YOU/THEY Am/

Dettagli

THREE LITTLE PIGS. Contenuti tematici : BODY S PARTS, THE HOUSE, THE FAMILY. Obiettivi linguistici:

THREE LITTLE PIGS. Contenuti tematici : BODY S PARTS, THE HOUSE, THE FAMILY. Obiettivi linguistici: THREE LITTLE PIGS Contenuti tematici : BODY S PARTS, THE HOUSE, THE FAMILY Obiettivi linguistici: - ascoltare - comprendere - memorizzare lessico e strutture attraverso un testo narrativo noto - seguire

Dettagli

Programma svolto di Lingua Inglese A.S. 2014-15 Classe: 1F Docente: Federica Marcianò

Programma svolto di Lingua Inglese A.S. 2014-15 Classe: 1F Docente: Federica Marcianò Programma svolto di Lingua Inglese A.S. 2014-15 Classe: 1F Units 1-2 Pronomi personali soggetto be: Present simple, forma affermativa Aggettivi possessivi Articoli: a /an, the Paesi e nazionalità Unit

Dettagli

3. Dimmi che non hai conosciuto nuovi amici durante le scorse vacanze. 5. Dimmi che in questo periodo stai uscendo con un nuovo gruppo di amici.

3. Dimmi che non hai conosciuto nuovi amici durante le scorse vacanze. 5. Dimmi che in questo periodo stai uscendo con un nuovo gruppo di amici. Say it in English 1. Chiedimi dove ho trascorso lo scorso fine settimana. 2. Dimmi che in vacanza ti sei divertito molto con i tuoi amici. 3. Dimmi che non hai conosciuto nuovi amici durante le scorse

Dettagli

PIANO DI LAVORO DEL DOCENTE prof. Monai A.S. 2015/2016 CLASSE IAL MATERIA: Inglese

PIANO DI LAVORO DEL DOCENTE prof. Monai A.S. 2015/2016 CLASSE IAL MATERIA: Inglese PIANO DI LAVORO DEL DOCENTE prof. Monai A.S. 2015/2016 CLASSE IAL MATERIA: Inglese Modulo n.1 Collocazione temporale: settembre-ottobre Formulare domande sulla famiglia, lavoro \ studio, interessi e tempo

Dettagli

Perugia Crocevia Linguistico Associazione Culturale

Perugia Crocevia Linguistico Associazione Culturale Perugia Crocevia Linguistico Associazione Culturale PROGRAMMA CORSO INGLESE CLASSE 1 ELEMENTARE Formule di saluto. Espressioni per chiedere e dire il proprio nome. (What s your name? My name is ) (How

Dettagli

PIANO ANNUALE DI LINGUA INGLESE

PIANO ANNUALE DI LINGUA INGLESE ISTITUTO COMPRENSIVO DI BOLZANO VICENTINO SCUOLA PRIMARIA PIANO ANNUALE DI LINGUA INGLESE CLASSI: I II III IV V. PLESSI: BOLZANO, QUINTO, LISIERA. CLASSE PRIMA OBIETTIVI GENERALI ASCOLTARE E COMPRENDERE

Dettagli

Liceo Scientifico Statale Galileo Galilei Catania. Test d ingresso Classi Prime: Potenziamento Inglese. Cognome... Nome...

Liceo Scientifico Statale Galileo Galilei Catania. Test d ingresso Classi Prime: Potenziamento Inglese. Cognome... Nome... Liceo Scientifico Statale Galileo Galilei Catania Test d ingresso Classi Prime: Potenziamento Inglese Cognome... Nome... Una sola delle risposte indicate è esatta; segna con una X quella per te esatta.

Dettagli

CORSO DI CUCINA A CASA!

CORSO DI CUCINA A CASA! Tour N.12 CORSO DI CUCINA A CASA La classe a lavoro Un fantastico modo per imparare a cucinare le più tipiche pietanze Toscane, senza muoversi da casa vostra Il nostro chef arriverà direttamente nella

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO TECNICO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO TECNICO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING 1 di 9 26/01/2015 10.43 PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER COMPETENZE PRIMO BIENNIO TECNICO AMMINISTRAZIONE FINANZA E MARKETING ANNO SCOLASTICO: 2014/2015 1. PRIMO BIENNIO DISCIPLINA: LINGUA INGLESE DOCENTI:

Dettagli

3. Comprendere frasi ed espressioni di uso frequente relative ad ambiti di immediata rilevanza dalla lettura di testi;

3. Comprendere frasi ed espressioni di uso frequente relative ad ambiti di immediata rilevanza dalla lettura di testi; COMPETENZE SPECIFICHE DELLE LINGUE STRANIERE Lingua Inglese 1. Comprendere frasi ed espressioni di uso frequente relative ad ambiti di immediata rilevanza (ad esempio informazioni di base sulla persona

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER SINGOLA DISCIPLINA

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER SINGOLA DISCIPLINA SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER SINGOLA DISCIPLINA Anno scolastico 2014-2015 DOCENTE: Prof.ssa Antonella Di Giannantonio Disciplina: Lingua Inglese Classe: 1 Sez.: D A) Strumenti di verifica e di

Dettagli

CURRICOLO INGLESE CLASSE 1^ Comprende Vocaboli - Saluti - Presentazioni. Istruzioni. Espressioni e frasi di uso quotidiano riferite a se stesso.

CURRICOLO INGLESE CLASSE 1^ Comprende Vocaboli - Saluti - Presentazioni. Istruzioni. Espressioni e frasi di uso quotidiano riferite a se stesso. CLASSE 1^ Classe 1^ re vocaboli, istruzioni, espressioni e frasi di uso quotidiano, pronunciati chiaramente e lentamente relativi a se stesso. Produrre frasi significative riferite a oggetti e situazioni

Dettagli

Young Learners English

Young Learners English University of Cambridge ESOL Examinations Young Learners English Movers Informazioni per i candidati Informazioni per i candidati il YLE Movers Caro Genitore, la ringraziamo per aver incoraggiato suo figlio

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA- LINGUA INGLESE CLASSE QUARTA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA- LINGUA INGLESE CLASSE QUARTA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA- LINGUA INGLESE (Settembre, Ottobre, Novembre) Giorni della settimana Mesi Stagioni Sport e attività del tempo libero Halloween Thanksgiving day. CLASSE QUARTA I like/don t like

Dettagli

LINGUE COMUNITARIE: INGLESE

LINGUE COMUNITARIE: INGLESE LINGUE COMUNITARIE: INGLESE COMPETENZE AL TERMINE DEL SECONDO BIENNIO DELLA SCUOLA PRIMARIA COMPETENZA 1 ABILITÀ CONOSCENZE STRUTTURE LINGUISTICHE Comprendere e ricavare informazioni dall ascolto e dalla

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Due

U Corso di italiano, Lezione Due 1 U Corso di italiano, Lezione Due U Ciao, mi chiamo Osman, sono somalo. Tu, come ti chiami? M Hi, my name is Osman. What s your name? U Ciao, mi chiamo Osman, sono somalo. Tu, come ti chiami? D Ciao,

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTO DI LINGUE 2015/2016 PRIMO BIENNIO CLASSI PRIME

PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTO DI LINGUE 2015/2016 PRIMO BIENNIO CLASSI PRIME PROGRAMMAZIONE DIPARTIMENTO DI LINGUE 2015/2016 PRIMO BIENNIO CLASSI PRIME La classe 1IA è composta da 28 alunni, 19 maschi e 9 femmine. La classe sembra motivata e partecipe, dimostra impegno. La maggior

Dettagli

CORSO DI INGLESE GIURIDICO

CORSO DI INGLESE GIURIDICO ORDINE DEGLI AVVOCATI DI PORDENONE x L Ordine degli Avvocati di Pordenone, tramite la Commissione per rapporti internazionali del Consiglio, organizza, in collaborazione con l IRSE Istituto Regionale di

Dettagli

Piazza dei Decemviri, 12 00175 Roma. Via Ferrini, 61 00175 Roma SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER SINGOLA DISCIPLINA. Anno scolastico 2014-2015

Piazza dei Decemviri, 12 00175 Roma. Via Ferrini, 61 00175 Roma SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER SINGOLA DISCIPLINA. Anno scolastico 2014-2015 Liceo Artistico Statale Giulio Carlo Argan -III Istituto Statale D Arte Piazza dei Decemviri, 12 00175 Roma Via Ferrini, 61 00175 Roma SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DIDATTICA PER SINGOLA DISCIPLINA Anno scolastico

Dettagli