4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10]

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10]"

Transcript

1 Manuale di Aggiornamento 4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10] È ora possibile importare i listini fornitori elencati in un file Excel. Si accede alla funzione dal menù Magazzino Listini e sconti Importazione Listini Fornitori Selezionato il fornitore, si scelgono il tipo di operazione da eseguire e i relativi dati con la seguente logica: Tipo operazione assumerà obbligatoriamente uno dei seguenti valori: Da questo campo, si determina se: Importazione da Excel al listino fornitore: il file Excel deve essere importato direttamente negli archivi della società (tabella ListForn); Importazione da Excel al database LST: se si vuole importare integralmente il file in un database LST temporaneo e successivamente passare al punto seguente; Importazione da LST al listino fornitore: eseguire l aggiornamento dei listini fornitori dal database temporaneo.

2 Bollettino File da importare: per indicare il nome del file Excel da importare. Il pulsante posto a destra apre la maschera standard di ricerca di un file; Colonna dell articolo (Cod. Anag/Fornitore): per indicare in quale colonna del file Excel si trova il codice articolo. Si tratta di due opzioni, di cui una dovrà sempre essere selezionata, per definire se nel file d'importazione il codice articolo è già quello interno del gestionale o si tratta del codice usato dal fornitore e quindi da ricercare nel listino del fornitore stesso. Colonna del prezzo: per indicare in quale colonna del file Excel è indicato il prezzo aggiornato; Colonna della descrizione (solo mancanti): per indicare in quale colonna del file Excel è indicata la descrizione dell articolo. Se non è presente, il campo deve essere posto uguale a zero. Filtro griglia: per definire come filtrare i dati in griglia. Può assumere i seguenti valori: La prima voce permette di vedere tutti i dati senza filtro mentre l ultima, nascondendo la griglia, permette di eseguire l importazione rapida senza passare dalla visualizzazione dei dati. Formula listini: per eseguire l aggiornamento dei listini in base ai nuovi prezzi importati, senza attendere il primo acquisto. Può assumere i seguenti valori: Una volta impostati i parametri descritti, premere il pulsante Estrai per visualizzare i dati in griglia. Solo nel caso si sia scelto di nascondere la griglia, con il pulsante Conferma si procede all aggiornamento. Una volta estratti i dati, se si è scelto come Tipo operazione una delle due opzioni di importazione sui listini fornitori viene attivata la modalità di selezione degli articoli. Premere quindi il pulsante Seleziona Articoli per selezionare le righe in griglia, che assumeranno un colore di sfondo, quando sono selezionate, con la seguente logica:

3 Manuale di Aggiornamento le righe con sfondo bianco sono quelle allo stato iniziale: non saranno aggiunte o eliminate, ma solo aggiornate se già presenti nel listino; le righe a sfondo verde sono quelle da aggiungere nel listino. Possono diventare verdi solo le righe che sono presenti nel file di origine, ma non nel listino fornitore e che hanno la colonna del codice articolo valorizzata (se la colonna è vuota occorre scrivere il codice articolo prima di selezionare la riga). le righe a sfondo rosso sono solo quelle già presenti nel listino e quindi da eliminare dallo stesso. Alla pressione del Conferma il sistema effettuerà gli aggiornamenti richiesti. In particolare: se si esegue un importazione con opzione, tutti i record del file sostituiranno i vecchi dati; se importo sui listini fornitori (le altre due opzioni del Tipo operazione), tutti i record esistenti saranno aggiornati, aggiungendo le righe a sfondo verde ed eliminando le righe a sfondo rosso; se è stata scelta una delle due opzioni in Formule listini sarà simulato un acquisto al prezzo di listino aggiornato per aggiornare i listini collegati con le formule di ricalcolo.

4 Bollettino LISTINI PLUS: Revisione formule ricalcolo prezzi [5.20.0/11] Con l attuale release è stato implementato l utilizzo delle formule di ricalcolo dei prezzi, con particolare riferimento a: Descrizione della formula Aggiornamento della data Descrizione della formula Al fine di rendere più leggibile la tabella delle formule di calcolo dei prezzi di listino, è stato aggiunto il campo Descrizione nella tabella Archivi Tabelle Società, tabella Vendite Listini Formule Ricalcolo: Nota Bene Per i dati già esistenti prima di questa implementazione, nel campo Descrizione è stato automaticamente indicato il nome della formula, ma è possibile modificarlo con un altra descrizione Aggiornamento della data Qualora venga effettuato l aggiornamento del prezzo per i listini di vendita e/o clienti nella funzione di aggiornamento dei prezzi, viene aggiornato anche il campo della data dell ultimo aggiornamento, in modo da poter facilmente individuare quali listini sono stati aggiornati nell ultimo periodo.

5 Manuale di Aggiornamento 4.8 LISTINI PLUS: Listini su Excel e prelevamento per Offerte/Ordini Clienti [5.20.1D] È stata realizzata una nuova modalità di inserimento righe in Offerte/Ordini Clienti, la cui funzionalità prevede di gestire il prezzo di vendita utilizzando lo stesso prezzo proposto dai listini dei fornitori: è il caso di articoli che vengono venduti a prezzo imposto, dove in fase di vendita si applica il prezzo dato dal fornitore, ed in fase di acquisto si acquista applicando a questo prezzo uno sconto predefinito. Il fornitore può così fornire i listini ufficiali su file Excel: l azienda potrà leggere dal gestionale tali file, e codificare gli articoli in magazzino esclusivamente quando gli stessi vengono effettivamente proposti ai clienti. Ne consegue che l ordine fornitore avverrà solo in caso di necessità (ovvero a seguito di un ordine cliente). In questo modo è possibile operare con diversi fornitori e mantenere il database aziendale di ridotte dimensioni escludendo quindi tutti quei prodotti che sono a listino ma che non verranno mai acquistati. Per questa gestione, l utente deve mantenere aggiornati i files Excel di base che hanno un tracciato prestabilito, prelevandoli dai files che arrivano dai fornitori, attraverso l utilizzo di funzionalità presenti all interno di Excel. Sono richiesti i seguenti parametri: Dal menù Archivi Parametri Parametri della procedura, tabella Vendite Principali abilitare i parametri: Attiva Listino Forn. Excel in Ord. Cli. (flag): se attivo, sarà visualizzato nel Caricamento Ordini Clienti un pulsante di ricerca articoli su file Excel; Percorso Cartella Listino Fornitori Excel: indicare il percorso dove sono presenti i files Excel dei fornirori Nella cartella indicata, deve essere presente un file Excel per ogni fornitore (il quale, come meglio descritto in seguito, conterrà una sigla univoca di 2 caratteri che identifica in fornitore.

6 Bollettino Dal menù Archivi Anagrafica Fornitori: attivato il parametro Attiva Listino Forn. Excel in Ord. Cli., vengono visualizzati i seguenti campi: Sigla Fornitore: specificare una sigla di 2 caratteri per i fornitori per i quali si vuole gestire il listino. La sigla deve essere univoca: all inserimento, viene eseguito un controllo sull unicità della sigla per ciascun fornitore, e se viene inserita la stessa sigla per un altro fornitore, viene visualizzato un messaggio bloccante. Sconto Fornitore: per il calcolo del margine contributivo, specificare nel fornitore lo sconto sul prezzo di listino; lo sconto è impostato come fisso sul fornitore, ma potrebbe essere diversificato e in sede di analisi delle vendite si dovranno considerare i costi di acquisto (in tal caso questo campo non deve essere compilato perché non significativo). È importante associare la Sigla del Fornitore selezionato, con 2 caratteri a scelta, al fine di rendere più rapida la verifica in fase di trattamento dati e per verificarne la coerenza tra il nome del file e il nome del fornitore. Dal menù Archivi Anagrafica Articoli: sarà necessario codificare gli articoli di riferimento per ogni fornitore. A tale fine, il codice articolo dovrà iniziare con i 2 caratteri corrispondenti alla sigla del fornitore di riferimento, e procedere con la codifica assegnata dal fornitore allo stesso articolo. Esempio: Sigla e nome del Fornitore RO Rossi Mario Articolo codificato dal fornitore: AZ116 Cavo Video n 116 Articolo codificato nell anagrafica del gestionale: ROAZ116 Cavo Video n 116

7 Manuale di Aggiornamento I file Excel, contenuti nel Percorso Cartella Listino Fornitori Excel (Parametri Procedura) dovranno avere nel nome del file nei primi 2 caratteri la sigla del fornitore, mentre il resto dei caratteri è a discrezione dell utente. Esempio: ho due file Excel, dove RO = sigla di ROSSI, LP = sigla di Lippi, seguite dal nome del fornitore e la data del listino (a scelta dell utente). Internamente, ogni file Excel deve avere il seguente tracciato: Sigla fornitore: (2 caratteri) la sigla deve essere caricata con quella del fornitore in quanto, in sede di trattamento dei dati viene verificato che sia coerente con il nome del file; Codice articolo: (max 18 caratteri) gli articoli verranno codificati in automatico nel gestionale, inserendo come prefisso la sigla del fornitore (essendo la lunghezza massima di 20 caratteri e 2 sono utilizzati per la Sigla, ne rimangono disponibili 18); Descrizione 1: (40 caratteri) è possibile inserire tutta la descrizione in questa colonna; Descrizione 2: (40 caratteri) in fase di creazione del codice articolo nel gestionale, viene prelevata automaticamente la Descrizione 1; se questa risulta essere superiore a 40 caratteri, l eccedenza viene inserito in questa colonna; Unità di misura: (2 caratteri) l unità di misura può non essere caricata nel file. Se nel file non è stata indicata alcuna unità di misura o ne è stata indicata una non valida per le impostazioni del gestionale, il campo dovrà essere compilato dall utente; Prezzo di vendita: (numero con decimali) prevede l inserimento di un valore con decimali Settore: (4 caratteri): come per l Unità di misura, il campo dovrà essere compilato manualmente in fase di creazione dell articolo, se non presente o non valido nel file Excel. Il campo può essere utilizzato per ricercare gli articoli appartenenti al raggruppamento per settore, per cui se disponibile è consigliabile caricare questo dato nel file Excel; Categoria merceologica: (4 caratteri) come per l Unità di misura, il campo dovrà essere compilato manualmente in fase di creazione dell articolo, se non presente o non valido nel file Excel. Il campo può essere utilizzato per ricercare gli articoli appartenenti al raggruppamento per categoria, per cui se disponibile è consigliabile caricare questo dato nel file Excel.

8 Bollettino Gestione in Caricamento Ordine Cliente (e Offerte) Attivate le impostazioni descritte, in Caricamento Ordine Cliente (e Offerta Cliente) viene abilitato il pulsante Listino Fornitore Excel. Premendo il pulsante, si attiva la maschera di Selezione listini fornitori da Excel: In alto a sinistra viene visualizzata una griglia di elenco dei Fornitori Con Listino con la relativa Sigla assegnata. E possibile selezionare il fornitore con il doppio click del mouse nella griglia stessa, oppure si può scrivere nel campo Fornitore selezionato una parte del nome e in automatico all INVIO viene effettuata la selezione del primo che corrisponde. Nel Percorso files listini viene visualizzato il percorso dal quale viene prelevato il file Excel del fornitore; è possibile filtrare gli articoli presenti nel file excel per Settore: identifica il settore associato all articolo di magazzino Categoria: categoria merceologica associata all articolo di magazzino. Con il pulsante Estrai Articoli si estraggono in griglia tutti gli articoli presenti nel file, eventualmente selezionati in base ai filtri precedenti.

9 Manuale di Aggiornamento Qualora non venisse trovato il file corrispondente al fornitore, nella cartella dei listini, apparirà il un messaggio che avvisa che il file non esiste; allo stesso modo, se il file non fosse congruente con la struttura prevista, verrà visualizzato un apposito messaggio. Estratti gli articoli, in griglia vengono visualizzati tutti i campi presenti nel file Excel (in particolare, il campo Descrizione visualizza una stringa associa le due singole descrizioni presenti nel file di origine): La selezione degli articoli può avvenire spostandosi nella griglia oppure mediante ricerca parziale dei campi, impostando un Filtro Articolo, scegliendo tra le seguenti opzioni: E scrivendo nel campo successivo la stringa ricercata. Esempio: Scrivendo, ad esempio, la parola cavo nel Filtro Articolo vengono visualizzati gli articoli che contengono la parola digitata:

10 Bollettino Per eliminare il filtro e tornare alla visualizzazione completa di tutti gli Articoli estratti per il fornitore selezionato, premere il pulsante Ripristina : Selezionando un articolo con doppio click, la colonna Sel viene visualizzata con sfondo verde L articolo selezionato, è automaticamente inserito nella cartella Articoli Selezionati, dove è visibile la colonna Presente in Anagrafica che indica se l articolo in esame è già presente nell anagrafica di magazzino; ma mano che si selezionano articoli dalla cartella Selezione, l elenco degli Articoli Selezionati si aggiorna con gli articoli scelti: In fondo alla maschera è presente il pulsante Nuovo Fornitore che permette di accedere ai listini di differenti fornitori, senza necessariamente chiudere la maschera in uso. La selezione di un altro fornitore permette di ri-estrarre gli articoli presenti e procedere con le funzionalità precedentemente descritte. Al termine dell elaborazione, scelti tutti gli articoli interessati, premere il pulsante Inserisci nel documento : viene visualizzato un messaggio che chiede la conferma dell operazione. Cliccando su Si gli Articoli Selezionati vengono inseriti nel documento, accodandoti a quelli eventualmente già esistenti.

11 Manuale di Aggiornamento Il Codice articolo viene composto inserendo come prefisso la sigla del fornitore seguita dal codice articolo fornitore: Le righe vengono riportate con la Quantità uguale a 1 e con il prezzo di listino; l utente potrà modificare la riga variando i dati nelle colonne. Dal Caricamento Offerte Clienti è possibile riaprire la maschera del listino con il pulsante Listino Fornitore Excel : Nella riga del dettaglio Offerta/Ordine viene anche salvato il costo del fornitore, calcolato in automatico dal sistema partendo dal prezzo di vendita indicato (in questo caso a sua volta ricavato dal file Excel) e applicando lo Sconto definito sul fornitore di riferimento (in base alla Sigla del fornitore\articolo), in modo da essere utilizzato successivamente per un analisi puntuale del margine.

12 Bollettino Gli articoli non presenti in magazzino, vengono codificati automaticamente: I codici IVA e il conto dei ricavi utilizzati, sono invece quelli standard previsti per la società. Per creare l articolo è necessario verificare che siano valorizzati i seguenti campi: Unità di misura Settore Categoria merceologica Se nel file Excel tali dati non sono presenti o sono diversi da quelli codificati nel gestionale, i campi non sono valorizzati e andranno compilarli manualmente prima di procedere alla creazione dell articolo. L utente avrà a disposizione dai campi le liste per selezionare il valore corretto (nell esempio, CANC CANCELLERIA); lo stesso avviene se i campi sono compilati ma se non sono corretti. Solo dopo aver indicato il valore, la riga di articolo è selezionabile. Selezionando un articolo precedentemente trattato, nella cartella Articoli Selezionati viene riportato che è presente in anagrafica e quindi l articolo non verrà creato e viene invece aggiornato solo il prezzo di listino nell anagrafica degli articoli:

13 Manuale di Aggiornamento Analisi del margine La funzione di Controllo Offerte/Ordini permette di controllare il margine di vendita. Si accede alla funzione dal menù Ordini Clienti Controllo Offerte/Ordini Tra le opzioni di Valorizzazione, se è abilitata questa gestione, è possibile scegliere anche il Costo Fornitore (opzione attiva di default): In questa ipotesi, il valore del costo viene prelevato dalla riga di ordine, dove in fase di caricamento, se è stata la gestione dei Listini su Excel è presente il valore di costo puntuale. Eseguendo la stampa, la colonna dei Costi viene intestata come Costo Fornitore Unitario, riportando il costo netto salvato nel dettaglio Offerta/Ordine calcolando, di conseguenza, il margine:

14 Bollettino LISTINI PLUS: Creazione articoli dall importazione listini fornitori [5.20.1D] Per creare l anagrafica di un nuovo articolo durante la fase di importazione dei listini da file Excel, nel caso in cui non esista in anagrafica. Per rendere possibile la generazione degli articoli, occorre definire dal menù Archivi Parametri Parametri della Procedura nella cartella Gestione Acquisti della funzione è stato inserito un campo: Articolo alias per importazione listini fornitori: inserire un codice articolo (già presente in anagrafica) da utilizzare come riferimento. Dal campo è possibile accedere con F5 alla lista dell Anagrafica Articoli e scegliere quindi un codice già presente. Attivando dal menù Magazzino Listini e Sconti Importazione Listini Fornitori, nel caso in cui nel Tipo operazione si sia scelto Importazione da Excel al listino fornitore si entra nella modalità di Seleziona articoli. Se l articolo presente nella tabella sorgente non risulta in anagrafica, la colonna Codice Anagrafica risulta vuota ma è presente il pulsante di creazione:

15 Manuale di Aggiornamento Alla pressione del pulsante il sistema propone automaticamente la creazione di un articolo andando a duplicare l Articolo alias definito nei parametri: Se l utente conferma la creazione dell anagrafica questa viene automaticamente assegnata alla riga corrente sulla maschera di partenza.

16 Bollettino LISTINI PLUS: Creazione Listini con Formula di Ricalcolo (nuova funzione) [5.20.1E] Per gestire la creazione di Listini Standard, Listini Clienti, oppure Listini Fornitori: eredita della funzione Creazione Listine molti automatismi e modalità operative, integrando filtri di selezione e la possibilità di aggiornare sugli stessi listini le formule di ricalcolo. In particolare, ai fini dell utilizzo della funzionalità di aggiornamento delle formule di ricalcolo, è stato aggiunto il campo Codice Formula anche sulle seguenti tabelle: Tabelle Categorie Merceologiche Tabelle Settori Il campo Codice Formula è collegato alla tabella Vendite Listini: Formule Ricalcolo, e consente di associare una formula di ricalcolo al settore o alla categoria merceologica, che non sarà utilizzata direttamente durante la fase di aggiornamento dei prezzi (dall inserimento dei documenti di acquisto), ma sarà utlizzata della funzione Creazione Listini con formula di ricalcolo per aggiornare rapidamente la stessa formula sui listini di vendita.

17 Manuale di Aggiornamento Si accede dal menù Magazzino Listini e Sconti Creazione Listini con formula di ricalcolo E necessario definire la tipologia di listino da trattare, selezionandone il tipo tra listini Standard, Clienti o Fornitori. Qualora si selezionasse Clienti o Fornitori, nella sezione successiva vengono attivati anche i campi di selezione Da / A Cliente (Fornitore) (a seconda della tipologia di selezione del listino).

18 Bollettino Sono inoltre disponibili i filtri di selezione: Da/ A articolo, Da/ A Cat. Merc., Da/ A Sett. per selezionate gli articoli di interesse. Ad ogni campo è associata una multilista, che consente di effettuare, per ogni tipologia di dato, sia la selezione di un intervallo di codici Da / A sia una multi-scelta, selezionando singolarmente i codici di interesse. In quest ultimo caso, è presente un pannello descrittivo in cui viene indicato quanti dati sono stati selezionati. È inoltre possibile aggiungere un filtro personalizzato, mediante campo parametrico impostabile nei Parametri della Procedura nella sezione Magazzino. Applica filtro intervallo articoli (flag): permette di filtrare in griglia le righe di articoli con i soli articoli selezionati secondo i parametri precedenti (Da/ A articolo, Da/ A Cat. Merc., Da/ A Sett). Se non attivo, il filtro sugli articoli sarà applicato alla sola selezione dei listini sui quali operare (ovvero saranno estratti i soli listini che contengono gli articoli scelti); nella griglia saranno visualizzati tutti gli articoli presenti nei listini estratti. - Se attivo, il filtro sugli articoli sarà applicato anche alla griglia, dove saranno visualizzati solo gli articoli presenti nei listini estratti e corrispondenti ai filtri precedenti. Genera Foglio Excel di Confronto In Variazione Listino (flag): se attivo, alla conferma finale saranno generati dei file excel (per il confronto dei valori elaborati con quelli originali). Alla conferma finale, nel [percorso file temporanei\utente\] saranno creati 3 file Excel: _ListinoP.xls,: contiene i prezzi prima dell aggiornamento. _ListinoD.xls: contiene i prezzi dopo l aggiornamento.. Confronto_<ggmmaa>_<hhmm>.xls: contiene per ogni articolo modificato - i valori precedenti e quelli successivi all elaborazione e la variazione in percentuale. Oltre al codice del listino variato, al valore di partenza, all operatore, al coefficiente ed alla valuta presenti nella testata del documento. La creazione di consente un rapido controllo delle variazioni apportate al listino modificato, permettendo e consentendo uno strumento d informazione ai responsabili delle vendite in quanto costituisce uno storico delle variazioni avvenute nel tempo ai listini. Nella sezione Metodo Eredita Formula Ricalcolo è possibile ereditare la formula di ricalcolo nel listino elaborato secondo determinate preferenze; questa modalità è disponibile solo per i listini Standard e Clienti (per i listini fornitori non è attiva). Le possibili scelte sono: Non Ereditare: viene lasciato invariato il codice della formula presente nel listino; Tabella Formule: è possibile indicare un codice formula estraibile manualmente o scegliendolo dalla tabella Vendite Listini: Formule Ricalcolo; Dalla Tabella: consente di scegliere la formula di ricalcolo dall Anagrafica Articoli, dalla tabella Categorie Merceologiche o dalla Tabella Settori. Tipo Ricalcolo, per determinare la modalità di ricalcolo della formula tra Automatica, Manuale o Nessuna.

19 Manuale di Aggiornamento Impostati i filtri desiderati, cliccando sulla finestra bianca (posta sulla sinistra) vengono estratti i listini corrispondenti i parametri di ricerca: selezionando un listino (tra quelli proposti) la griglia a lato viene compilata con i relativi articoli. Estratti i dati, è possibile modificare ulteriormente i parametri di filtro precedenti: quando l estrazione corrisponde a quanto desiderato, è possibile procedere cliccando sui pulsanti: Nuovo : per creare un nuovo listino, che sarà composto dagli articoli selezionati secondo i parametri precedenti (Da/ A articolo, Da/ A Cat. Merc., Da/ A Sett). Per completare la creazione, premere il pulsante Conferma: il listino sarà aggiunto alla finestra a sinistra. Varia : per variare il listino selezionato nella finestra a sinistra. Alla pressione del pulsante, i parametri di filtro precedenti si disattivano ed è possibile operare sui dati. Elimina : per eliminare il listino selezionato nella finestra a sinistra. Viene chiesta ulteriore conferma. Le modalità operative sono le stesse della Creazione Listini: evidenziamo nel seguito le sole differenze. Pe il calcolo dei prezzi, sono state aggiunte le varie opzioni nel campo Valore di partenza: Valore Manuale: questo campo può contenere un valore, inserito liberamente dall utente, che può essere preso come base di calcolo tra le opzioni selezionabili. A tutti gli articoli sarà quindi attribuito lo stesso prezzo. Listino fornitore: se si sta creando un nuovo listino standard o cliente (quindi dopo aver premuto Nuovo ) è possibile selezionare anche i listini fornitori Nel caso in cui il risultato delle formule impostare fornisse dei prezzi con valore negativo, alla conferma dell operazione viene visualizzata una segnalazione di avviso e non permette di procedere sino ala correzione della formula di ricalcolo.

20 Bollettino Nella griglia degli articoli, sono presenti due colonne legate alla gestione delle formule di ricalcolo: Formula Esistente e Formula Da *. Nella prima colonna viene visualizzata la formula presente nel listino per quel determinato articolo estratto, mentre nella seconda colonna viene indicata la formula che sarà aggiornata dalla procedura (in base alle scelte impostate nella sezione Metodo Eredita Formula Calcolo ). l intestazione della 2 colonna cambia in base al t ipo di formula di ricalcolo scelta; se è stata selezionata l opzione Non Ereditare, tale colonna non sarà visualizzata. Con opzione di ereditare la formula di ricalcolo dalla Tabella Vendite Listini: Formule Ricalcolo Con opzione di ereditare la formula di ricalcolo dalla Tabella Settori Con opzione di ereditare la formula di ricalcolo dalla Tabella Categorie Merceologiche Con opzione di ereditare la formula di ricalcolo dalla Anagrafica Articoli La seconda colonna visualizza quindi il valore che sarà attribuito, premendo il pulsante Conferma, all articolo nel listino trattato. Se attivo il parametro Genera Foglio Excel di Confronto In Variazione Listino, alla conferma saranno creati i file Excel di controllo: nel caso in cui siano già presenti gli stessi file nel percorso di salvataggio, sarà visualizzato un messaggio di avviso:

21 Manuale di Aggiornamento Rispondendo NO, il sistema non effettuerà l aggiornamento della variazione del listino ed il pulsante Conferma resterà attivo. Rispondendo SI il programma provvederà ad effettuare l operazione di variazione del listino selezionato, a sovrascrivere i file _ListinoP e _ListinoD ed a creare il file di confronto (che non sarà sovrascritto, in quanto creato nuovo con data e ora) Nel caso in cui i file siano in uso, corrotti o in sola lettura, si visualizzerà un ulteriore messaggio (in quanto il sistema non riesce a sovrascrivere il file): rispondendo SI, la procedura ritenta l operazione di sovrascrittura del file, mentre rispondendo NO, il programma non effettua l aggiornamento della variazione del listino ed il pulsante Conferma rimane attivo. Al termine dell operazione, si visualizza il seguente messaggio: Rispondendo SI, il file di confronto generato sarà visualizzato subito; mentre, rispondendo NO, sarà esposto il messaggio con l indicazione del percorso in cui si trova il file con il relativo nome. In fondo alla maschera sono presenti i pulsanti Conferma, Pulisci ed Esci, e: EXCEL : consente l esportazione in un foglio Excel dei dati presenti in griglia. Alla pressione di questo pulsante viene chiesto il nome del file ed il percorso in cui salvarlo. STAMPA : effettua la stampa diretta della griglia

22 Bollettino LISTINI PLUS/BARCODE: Stampa etichette articoli aggiornati [5.20.0/12] È possibile proporre in automatico la stampa delle etichette degli articoli che il movimento di magazzino ha aggiornato. La funzione si abilita dal menù Archivi Parametri Parametri della procedura, tabella Gestione Acquisti, attivando il flag Stampa etichette articoli con listino aggiornato La funzione agisce sulla maschera di editazione dei movimenti di magazzino, in fase di conferma dell inserimento di un movimento d acquisto. Alla conferma viene analizzato l elenco degli articoli coinvolti e viene verificato se tra questi ne esistono alcuni che sono stati aggiornati, comunemente come listino, nella data del giorno, in modo da proporne la stampa. In tal caso, viene aperta la maschera di stampa delle etichette, con gli articoli già elencati e con il numero di copie pari alla quantità ricevuta (sommata in caso di più righe per lo stesso articolo).

23 Manuale di Aggiornamento L utente, essendo bloccati la tipologia, il range ed i pulsanti incongruenti con questa funzionalità, può decidere se abbandonare la stampa chiudendo la maschera, stampare le etichette nella quantità proposta o portarla ad una quantità unitaria, poi editabile, deselezionando e selezionando nuovamente le righe.

Gestione e allineamento delle Giacenze

Gestione e allineamento delle Giacenze Release 5.20 Manuale Operativo INVENTARIO Gestione e allineamento delle Giacenze Il modulo permette la contemporanea gestione di più inventari, associando liberamente ad ognuno un nome differente; può

Dettagli

COLLI. Gestione dei Colli di Spedizione. Release 5.20 Manuale Operativo

COLLI. Gestione dei Colli di Spedizione. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo COLLI Gestione dei Colli di Spedizione La funzione Gestione Colli consente di generare i colli di spedizione in cui imballare gli articoli presenti negli Ordini Clienti;

Dettagli

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo BARCODE Gestione Codici a Barre La gestione Barcode permette di importare i codici degli articoli letti da dispositivi d inserimento (penne ottiche e lettori Barcode) integrandosi

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2D DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 14 - Manuale di Aggiornamento 4 VENDITE ORDINI MAGAZZINO 4.1 Definizione e Destinazione Copie: Controllo in stampa

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.20.1D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.20.1D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.20.1D DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 CONTABILITA... 5 2.1 Stampa scadenziario

Dettagli

AD HOC Servizi alla Persona

AD HOC Servizi alla Persona Software per la gestione dell amministrazione AD HOC Servizi alla Persona GESTIONE PASTI RESIDENZIALE Le principali funzioni del modulo pasti si possono suddividere nei seguenti punti: gestire le prenotazioni

Dettagli

5.16.4 [5.0.1H4/ 10] Ordini Clienti: Definizione piano di fatturazione

5.16.4 [5.0.1H4/ 10] Ordini Clienti: Definizione piano di fatturazione Bollettino 5.00-229 5.16.4 [5.0.1H4/ 10] Ordini Clienti: Definizione piano di fatturazione Per risolvere l esigenza delle aziende di manutenzione (che operano su impianti), che richiedono la fatturazione

Dettagli

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Raccolta Ordini Agenti AVVIO PROGRAMMA Per avviare il programma fare click su Start>Tutti i programmi>modasystem>nomeazienda. Se il collegamento ad internet è attivo

Dettagli

In questo manuale sono indicate le procedure per utilizzare correttamente la gestione delle offerte dei fornitori.

In questo manuale sono indicate le procedure per utilizzare correttamente la gestione delle offerte dei fornitori. Release 5.20 Manuale Operativo ORDINI PLUS Gestione delle richieste di acquisto In questo manuale sono indicate le procedure per utilizzare correttamente la gestione delle offerte dei fornitori. La gestione

Dettagli

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO Informazioni preliminari Il primo avvio deve essere fatto sul Server (il pc sul quale dovrà risiedere il database). Verificare di aver installato MSDE sul Server prima

Dettagli

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti:

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: GESTIONE INVENTARI La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: 1. CHIUSURA DI MAGAZZINO: il classico inventario di fine anno o cambio gestione.

Dettagli

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo RECUPERO CREDITI Gestione del Credito Clienti Programma pensato per la funzione di gestione del credito: permette di memorizzare tutte le informazioni relative alle azioni

Dettagli

Mon Ami 3000 Produzione base Produzione articoli con distinta base e calcolo dei fabbisogni

Mon Ami 3000 Produzione base Produzione articoli con distinta base e calcolo dei fabbisogni Prerequisiti Mon Ami 3000 Produzione base Produzione articoli con distinta base e calcolo dei fabbisogni L opzione Produzione base è disponibile per le versioni Azienda Light e Azienda Pro. Introduzione

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

Per accedere alla gestione magazzino si clicca, da menù generale, su magazzino->magazzino- >magazzino->anagrafica : si apre la finestra sotto e siamo

Per accedere alla gestione magazzino si clicca, da menù generale, su magazzino->magazzino- >magazzino->anagrafica : si apre la finestra sotto e siamo EASYGEST - GESTIONE ANAGRAFICA MAGAZZINO Per accedere alla gestione magazzino si clicca, da menù generale, su magazzino->magazzino- >magazzino->anagrafica : si apre la finestra sotto e siamo posizionati

Dettagli

GESTIONE DEI BENI USATI

GESTIONE DEI BENI USATI GESTIONE DEI BENI USATI Di seguito vengono elencate le modalità per gestire l acquisto e la cessione dei beni usati OPERAZIONI PRELIMINARI Per gestire l acquisto e la cessione di beni usati è necessario:

Dettagli

4.1 FAX EMAIL: Sollecito consegne via email (Nuova funzione)

4.1 FAX EMAIL: Sollecito consegne via email (Nuova funzione) - 36 - Manuale di Aggiornamento 4 MODULI AGGIUNTIVI 4.1 FAX EMAIL: Sollecito consegne via email (Nuova funzione) È stata realizzata una nuova funzione che permette di inviare un sollecito ai fornitori,

Dettagli

BILANCI E ANALISI DEI DATI

BILANCI E ANALISI DEI DATI Release 5.20 Manuale Operativo BILANCI E ANALISI DEI DATI Libro Inventari La gestione del libro inventari consente di effettuare l elaborazione e la stampa del libro inventari. Può essere composto da:

Dettagli

Centro Acquisti per la Pubblica Amministrazione EmPULIA. Linee guida per gli Enti Aderenti. Procedure Negoziate: Richiesta di Preventivo. Versione 2.

Centro Acquisti per la Pubblica Amministrazione EmPULIA. Linee guida per gli Enti Aderenti. Procedure Negoziate: Richiesta di Preventivo. Versione 2. Centro Acquisti per la Pubblica Amministrazione EmPULIA Linee guida per gli Enti Aderenti Procedure Negoziate: Richiesta di Preventivo Versione 2.4 PROCEDURE NEGOZIATE - Richiesta di Preventivo E la funzione

Dettagli

Versione 2015I PROTOCOLLO: CRS/SG-PAC/151021

Versione 2015I PROTOCOLLO: CRS/SG-PAC/151021 MyDB - Anagrafiche estensioni dei Documenti di Magazzino e delle Parcelle Nella definizione delle anagrafiche MyDB è ora possibile estendere direttamente anche le TESTATE e le RIGHE delle varie tipologie

Dettagli

Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi

Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi Release 5.20 Manuale Operativo CLIENTI PLUS Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi Il modulo Clienti Plus è stato studiato per ottimizzare la gestione amministrativa dei clienti, abilitando la gestione

Dettagli

RINTRACCIABILITA' MATERIALI

RINTRACCIABILITA' MATERIALI Release 5.20 Manuale Operativo RINTRACCIABILITA' MATERIALI Integrato a Produzione, Lotti e Matricole Il manuale descrive una serie di funzionalità che vengono attivate con il moduli Lotti di magazzino,

Dettagli

Workland CRM. Workland CRM Rel 2570 21/11/2013. Attività --> FIX. Magazzino --> NEW. Nessuna --> FIX. Ordini --> FIX

Workland CRM. Workland CRM Rel 2570 21/11/2013. Attività --> FIX. Magazzino --> NEW. Nessuna --> FIX. Ordini --> FIX Attività Attività --> FIX In alcuni casi, in precedenza, sulla finestra trova attività non funzionava bene la gestione dei limiti tra date impostati tramite il menu a discesa (Oggi, Tutte, Ultima Settimana,

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.1.0 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 CONTABILITA... 3 1.1 Consultazione Mastrini: Richiamo movimenti di anni

Dettagli

9.1 [5.00\ 25] Commesse e cantieri: costi a carico della commessa

9.1 [5.00\ 25] Commesse e cantieri: costi a carico della commessa Bollettino 5.00-335 9 VERTICALI 9.1 [5.00\ 25] Commesse e cantieri: costi a carico della commessa Con l attuale release è ora possibile rilevare in modo più dettagliato i costi a carico della commessa

Dettagli

Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 D.L. 138/2011: Aumento aliquota IVA al 21%... 3 1.1 Tabella Codici Iva... 3 1.1.1

Dettagli

Pagina 1 di 16. Manuale d uso 626 VISITE MEDICHE

Pagina 1 di 16. Manuale d uso 626 VISITE MEDICHE Pagina 1 di 16 Manuale d uso MANUALE D USO 626 Visite Mediche Copyright GRUPPO INFOTEL s.r.l.- Via Strauss 45 PBX 0828.302200 Battipaglia (SA) Windows e Ms-Word sono marchi registrati dalla Microsoft Corporation

Dettagli

Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione

Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione Airone Gestione Rifiuti Funzioni di Esportazione e Importazione Airone Funzioni di Esportazione Importazione 1 Indice AIRONE GESTIONE RIFIUTI... 1 FUNZIONI DI ESPORTAZIONE E IMPORTAZIONE... 1 INDICE...

Dettagli

6 BILANCI E NOTA INTEGRATIVA

6 BILANCI E NOTA INTEGRATIVA Bollettino 5.00-265 6 BILANCI E NOTA INTEGRATIVA 6.1 [5.00\ 22] Il bilancio in formato XBRL 6.1.1 Normativa Il DPCM del 10 dicembre 2008 - Specifiche tecniche del formato elettronico elaborabile (XBRL)

Dettagli

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo Release 5.00 Manuale Operativo CODICI IVA Adeguamento aliquote d'imposta Per rendere funzionale e veloce l adeguamento dei codici Iva utilizzati nel sistema gestionale, e rispondere così rapidamente alle

Dettagli

In caso un ordine sia già stato importato, sarà visualizzato in grigio chiaro, e non sarà selezionato in automatico per l importazione.

In caso un ordine sia già stato importato, sarà visualizzato in grigio chiaro, e non sarà selezionato in automatico per l importazione. CARICO ORDINI (disponibile solo in applicazioni SERVER) Con la funzione Ordini si potranno consultare e caricare i file ordini ricevuti tramite e-mail o scaricabili dal sito del fornitore, in modo da visualizzare

Dettagli

Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici

Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici Release 5.20 Manuale Operativo BONIFICI Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici La gestione dei bonifici consente di automatizzare le operazioni relative al pagamento del fornitore tramite bonifico bancario,

Dettagli

VENDITE E MAGAZZINO. Gestione Prezzi Sconti e Listini. Release 5.20 Manuale Operativo

VENDITE E MAGAZZINO. Gestione Prezzi Sconti e Listini. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo VENDITE E MAGAZZINO Gestione Prezzi Sconti e Listini La gestione dei prezzi può essere personalizzata, grazie ad una serie di funzioni apposite per l impostazione di diversi

Dettagli

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti.

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti. SH.MedicalStudio Presentazione SH.MedicalStudio è un software per la gestione degli studi medici. Consente di gestire un archivio Pazienti, con tutti i documenti necessari ad avere un quadro clinico completo

Dettagli

Mon Ami 3000 Varianti articolo Gestione di varianti articoli

Mon Ami 3000 Varianti articolo Gestione di varianti articoli Prerequisiti Mon Ami 3000 Varianti articolo Gestione di varianti articoli L opzione Varianti articolo è disponibile per le versioni Azienda Light e Azienda Pro e include tre funzionalità distinte: 1. Gestione

Dettagli

EASYGEST: GESTIONE MOVIMENTI DI MAGAZZINO

EASYGEST: GESTIONE MOVIMENTI DI MAGAZZINO EASYGEST - GESTIONE MOVIMENTI DI MAGAZZINO EASYGEST: GESTIONE MOVIMENTI DI MAGAZZINO Cliccando su Movimenti -> Inserimento si apre la maschera per inserire i carichi e gli scarichi di magazzino. Per in

Dettagli

I Codici Documento consentono di classificare le informazioni e di organizzare in modo logico l archiviazione dei file.

I Codici Documento consentono di classificare le informazioni e di organizzare in modo logico l archiviazione dei file. Archivia Modulo per l acquisizione, l archiviazione e la consultazione di informazioni Il modulo Archivia permette l acquisizione, l archiviazione e la consultazione di informazioni (siano esse un immagine,

Dettagli

DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT

DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT La App Documentale (detta anche Docuvision) permette di attivare il modulo tramite il quale si possono acquisire direttamente i documenti prodotti da Mexal Express

Dettagli

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 Comunicazione Operazioni rilevanti IVA per

Dettagli

Domande e Risposte ALLEGATI CLIENTI E FORNITORI. DATALOG Soluzioni Integrate

Domande e Risposte ALLEGATI CLIENTI E FORNITORI. DATALOG Soluzioni Integrate KING Domande e Risposte ALLEGATI CLIENTI E FORNITORI DATALOG Soluzioni Integrate - 2 - Domande e Risposte Allegati Clienti e Fornitori Sommario Premessa.... 3 Introduzione... 4 Elenco delle domande...

Dettagli

MANUALE UTENTE. TeamPortal Liste Distribuzioni 20120100

MANUALE UTENTE. TeamPortal Liste Distribuzioni 20120100 MANUALE UTENTE 20120100 INDICE Introduzione... 3 1 - Messaggi... 4 1.1 Creazione / Modifca Email... 6 1.2 Creazione / Modifca Sms... 8 2 -Liste... 10 3 Gruppi Liste... 15 4 Tipi Messaggi... 17 5 Amministrazione...

Dettagli

Mon Ami 3000 Lotti e matricole Gestione della tracciabilità tramite lotti/matricole

Mon Ami 3000 Lotti e matricole Gestione della tracciabilità tramite lotti/matricole Prerequisiti Mon Ami 3000 Lotti e matricole Gestione della tracciabilità tramite lotti/matricole L opzione Lotti e matricole è disponibile per le versioni Azienda Light e Azienda Pro. Introduzione Generale

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa dei listini. Rev. 2014.4.2 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa dei listini. Rev. 2014.4.2 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa dei listini Rev. 2014.4.2 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 Il listino generale di vendita... 5 Rivalutare un singolo... 7 Ricercare gli articoli nei listini...

Dettagli

Logistica magazzino: Inventari

Logistica magazzino: Inventari Logistica magazzino: Inventari Indice Premessa 2 Scheda rilevazioni 2 Registrazione rilevazioni 3 Filtro 3 Ricerca 3 Cancella 3 Stampa 4 Creazione rettifiche 4 Creazione rettifiche inventario 4 Azzeramento

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2B. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2B. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2B DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Bollettino 5.10.2B - 15 2.3 Contabilità Analitica Plus: Nuove funzioni Con l attuale release sono state aggiunte

Dettagli

E-mail: infobusiness@zucchetti.it. Gestione Filtri. InfoBusiness 2.8 Gestione Filtri Pag. 1/ 11

E-mail: infobusiness@zucchetti.it. Gestione Filtri. InfoBusiness 2.8 Gestione Filtri Pag. 1/ 11 Gestione Filtri InfoBusiness 2.8 Gestione Filtri Pag. 1/ 11 INDICE Indice...2 1. GESTIONE DEI FILTRI...3 1.1. Filtri fissi...3 1.2. Filtro parametrico...5 1.3. Funzione di ricerca...6 2. CONTESTI IN CUI

Dettagli

EXCEL PER WINDOWS95. sfruttare le potenzialità di calcolo dei personal computer. Essi si basano su un area di lavoro, detta foglio di lavoro,

EXCEL PER WINDOWS95. sfruttare le potenzialità di calcolo dei personal computer. Essi si basano su un area di lavoro, detta foglio di lavoro, EXCEL PER WINDOWS95 1.Introduzione ai fogli elettronici I fogli elettronici sono delle applicazioni che permettono di sfruttare le potenzialità di calcolo dei personal computer. Essi si basano su un area

Dettagli

INDICE. Accesso al Portale Pag. 2. Nuovo preventivo - Ricerca articoli. Pag. 4. Nuovo preventivo Ordine. Pag. 6. Modificare il preventivo. Pag.

INDICE. Accesso al Portale Pag. 2. Nuovo preventivo - Ricerca articoli. Pag. 4. Nuovo preventivo Ordine. Pag. 6. Modificare il preventivo. Pag. Gentile Cliente, benvenuto nel Portale on-line dell Elettrica. Attraverso il nostro Portale potrà: consultare la disponibilità dei prodotti nei nostri magazzini, fare ordini, consultare i suoi prezzi personalizzati,

Dettagli

il modulo copia commissione digitale su tablet

il modulo copia commissione digitale su tablet Android users guide il modulo copia commissione digitale su tablet Ordini...pag. 4 Gestione...pag. 11 Impostazioni...pag. 13 Importa...pag. 14 Esporta...pag. 16 Business...pag. 18 www.ordersender.com ordini

Dettagli

NOTA TECNICA UTILIZZO REGISTRO ONLINE

NOTA TECNICA UTILIZZO REGISTRO ONLINE NOTA TECNICA UTILIZZO REGISTRO ONLINE Informazioni generali Il questionario cartaceo relativo alla rilevazione dati delle associazioni e dei relativi progetti è stato informatizzato ed è stata realizzata

Dettagli

ACCESSO AL SISTEMA HELIOS...

ACCESSO AL SISTEMA HELIOS... Manuale Utente (Gestione Formazione) Versione 2.0.2 SOMMARIO 1. PREMESSA... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA HELIOS... 4 2.1. Pagina Iniziale... 6 3. CARICAMENTO ORE FORMAZIONE GENERALE... 9 3.1. RECUPERO MODELLO

Dettagli

Dichiarazioni Fiscali 2014

Dichiarazioni Fiscali 2014 Nota Operativa Dichiarazioni Fiscali 2014 18 aprile 2014 PROSPETTO DI LIQUIDAZIONE Il prospetto di liquidazione è costituito da un wizard che permette di gestire l esposizione dei debiti/crediti risultanti

Dettagli

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo:

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo: Guida SH.Shop Inserimento di un nuovo articolo: Dalla schermata principale del programma, fare click sul menu file, quindi scegliere Articoli (File Articoli). In alternativa, premere la combinazione di

Dettagli

CREAZIONE DI UN AZIENDA

CREAZIONE DI UN AZIENDA CREAZIONE DI UN AZIENDA La creazione di un azienda in Businesspass avviene tramite la funzione Aziende Apertura azienda ; dalla medesima sarà possibile richiamare le aziende precedentemente create per

Dettagli

GENERAZIONE ARCHIVIO F24 AGENZIA ENTRATE

GENERAZIONE ARCHIVIO F24 AGENZIA ENTRATE GENERAZIONE ARCHIVIO F24 AGENZIA ENTRATE Il riferimento al manuale è il menù Redditi, capitolo Stampe, paragrafo Versamenti F24, sottoparagrafo Generazione Archivio F24 Agenzia Entrate. Questa funzione

Dettagli

Gestione Rapporti (Calcolo Aree)

Gestione Rapporti (Calcolo Aree) Gestione Rapporti (Calcolo Aree) L interfaccia dello strumento generale «Gestione Rapporti»...3 Accedere all interfaccia (toolbar)...3 Comandi associati alle icone della toolbar...4 La finestra di dialogo

Dettagli

Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema

Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema Panoramica delle funzionalità Questa guida contiene le informazioni necessarie per utilizzare il pacchetto TQ Sistema in modo veloce ed efficiente, mediante

Dettagli

LOTTI DI MAGAZZINO. Gestione dei Lotti di Magazzino. Release 5.20 Manuale Operativo

LOTTI DI MAGAZZINO. Gestione dei Lotti di Magazzino. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo LOTTI DI MAGAZZINO Gestione dei Lotti di Magazzino In questo manuale sono descritte le procedure per gestire correttamente i lotti di magazzino ed i lotti di trasformazione.

Dettagli

elicaweb manuali - Vendite: come iniziare - pagina 1 di 9

elicaweb manuali - Vendite: come iniziare - pagina 1 di 9 elicaweb manuali - Vendite: come iniziare - pagina 1 di 9 Indice Premessa 2 Listini di vendita! 2 Variazioni 2 Nuovo listino 3 Cerca e Query 3 Report 4 Classi di sconto! 5 Nuovo 5 Cerca 5 Report 5 Sconti

Dettagli

Registratori di Cassa

Registratori di Cassa modulo Registratori di Cassa Interfacciamento con Registratore di Cassa RCH Nucleo@light GDO BREVE GUIDA ( su logiche di funzionamento e modalità d uso ) www.impresa24.ilsole24ore.com 1 Sommario Introduzione...

Dettagli

Linea guida di inserimento dati Antiriciclaggio-XP DM-141

Linea guida di inserimento dati Antiriciclaggio-XP DM-141 La linea guida consente tramite la procedura operativa per il primo inserimento dei dati di raggiungere una corretta creazione dei registri soggetti e prestazioni ai fini DM-141. Procedura operativa al

Dettagli

Sistema Informativo Gestione Fidelizzazione Clienti MANUALE D USO

Sistema Informativo Gestione Fidelizzazione Clienti MANUALE D USO Sistema Informativo Gestione Fidelizzazione Clienti MANUALE D USO Login All apertura il programma controlla che sia stata effettuata la registrazione e in caso negativo viene visualizzato un messaggio.

Dettagli

ios users guide il modulo copia commissione digitale su ipad

ios users guide il modulo copia commissione digitale su ipad ios users guide il modulo copia commissione digitale su ipad Ordini...pag. 4 Gestione...pag. 11 Impostazioni...pag. 13 Importa...pag. 14 Esporta...pag. 16 Business...pag. 18 www.ordersender.com ordini

Dettagli

Premessa Se e stata installata la versione 1.0 del programma procedere alla rimozione dei seguenti elementi.

Premessa Se e stata installata la versione 1.0 del programma procedere alla rimozione dei seguenti elementi. Gestione Fatture V.1.1 Manuale d uso Premessa Se e stata installata la versione 1.0 del programma procedere alla rimozione dei seguenti elementi. Nella cartella Documents dell utente attivo, trovate la

Dettagli

per immagini guida avanzata Uso delle tabelle e dei grafici Pivot Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1

per immagini guida avanzata Uso delle tabelle e dei grafici Pivot Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1 Uso delle tabelle e dei grafici Pivot Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1 Una tabella Pivot usa dati a due dimensioni per creare una tabella a tre dimensioni, cioè una tabella

Dettagli

M:\Manuali\VARIE\GENERAZIONE REPORT PARAMETRICI.doc GENERAZIONE REPORT PARAMETRICI

M:\Manuali\VARIE\GENERAZIONE REPORT PARAMETRICI.doc GENERAZIONE REPORT PARAMETRICI M:\Manuali\VARIE\GENERAZIONE REPORT PARAMETRICI.doc GENERAZIONE REPORT PARAMETRICI Di seguito, riportiamo le istruzioni per la gestione delle query parametriche utile ad eventuali ricerche di casi particolari,

Dettagli

Manuale operativo - Procedura per la costruzione, la pubblicazione di questionari

Manuale operativo - Procedura per la costruzione, la pubblicazione di questionari Questionari online Questionari online... 1 Ambienti dedicati... 2 Costruzione questionario... 4 Creazione struttura... 4 Gestione del questionario... 15 Condivisione (fase facoltativa)... 16 Autorizzazione

Dettagli

MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL)

MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL) MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL) 1. Introduzione ai fogli elettronici I fogli elettronici sono delle applicazioni che permettono di sfruttare le potenzialità di calcolo dei Personal computer. Essi

Dettagli

EASYGEST COME FARE L INVENTARIO

EASYGEST COME FARE L INVENTARIO Procedura di Inventario : EASYGEST COME FARE L INVENTARIO Punto 1 : QUADRATURE DI MAGAZZINO Effettuare le quadrature di magazzino Punto 2 : STAMPA INVENTARIO DA STAMPE MAGAZZINO Effettuare la stampa lista

Dettagli

29. Inventari. Software SHOP_NET Manuale d uso Vers. 3.0-2010. Valorizzazione Inventario

29. Inventari. Software SHOP_NET Manuale d uso Vers. 3.0-2010. Valorizzazione Inventario 29. Inventari Valorizzazione Inventario Il programma dispone di un sistema di valorizzazione dell inventario teorico che si basa sul numero di Record presenti negli Archivi Giacenze degli Articoli Univoci

Dettagli

Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity

Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity Indice degli argomenti Premessa 1. Scenari di utilizzo 2. Parametri 3. Archivi Collegamento 4. Import Dati 5. Export Dati 6. Saldi di bilancio

Dettagli

Excel. A cura di Luigi Labonia. e-mail: luigi.lab@libero.it

Excel. A cura di Luigi Labonia. e-mail: luigi.lab@libero.it Excel A cura di Luigi Labonia e-mail: luigi.lab@libero.it Introduzione Un foglio elettronico è un applicazione comunemente usata per bilanci, previsioni ed altri compiti tipici del campo amministrativo

Dettagli

Gestione dei rifiuti

Gestione dei rifiuti IL SOFTWARE PER LA SICUREZZA E L AMBIENTE STRUMENTO Gestione dei rifiuti Gestione dei rifiuti La finalità dello strumento Rifiuti di Risolvo è una rapida registrazione delle operazioni di carico e scarico,

Dettagli

MANUALE PROSPETTI ONLINE VIA S.A.RE.

MANUALE PROSPETTI ONLINE VIA S.A.RE. Sistema Informativo Lavoro Regione Emilia - Romagna MANUALE PROSPETTI ONLINE VIA S.A.RE. Bologna, 24/01/2008 Versione 1.0 Nome file: Manuale Prospetti doc Redattore: G.Salomone, S.Terlizzi Stato: Bozza

Dettagli

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE (Vers. 2.0.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Prima Nota... 8 Registrazione nuovo movimento... 10 Associazione di file all operazione...

Dettagli

SIRTEL. Sistema Informativo per la Rendicontazione Telematica degli Enti Locali. Schema di funzionamento del processo per l Ente Locale

SIRTEL. Sistema Informativo per la Rendicontazione Telematica degli Enti Locali. Schema di funzionamento del processo per l Ente Locale SIRTEL Sistema Informativo per la Rendicontazione Telematica degli Enti Locali Schema di funzionamento del processo per l Ente Locale Sommario del documento Acronimi...3 FASE 1: REGISTRAZIONE ED ABILITAZIONE

Dettagli

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Il programma Gestione Negozi permette la gestione del materiale presso i clienti Benetton tramite le sue funzionalità di gestione anagrafica

Dettagli

2.0 Gli archivi. 2.1 Inserire gli archivi. 2.2 Archivio Clienti, Fornitori, Materiali, Noleggi ed Altri Costi. Impresa Edile Guida all uso

2.0 Gli archivi. 2.1 Inserire gli archivi. 2.2 Archivio Clienti, Fornitori, Materiali, Noleggi ed Altri Costi. Impresa Edile Guida all uso 2.0 Gli archivi All interno della sezione archivi sono inserite le anagrafiche. In pratica si stratta di tutti quei dati che ricorreranno costantemente all interno dei documenti. 2.1 Inserire gli archivi

Dettagli

1) GESTIONE DELLE POSTAZIONI REMOTE

1) GESTIONE DELLE POSTAZIONI REMOTE IMPORTAZIONE ESPORTAZIONE DATI VIA FTP Per FTP ( FILE TRANSFER PROTOCOL) si intende il protocollo di internet che permette di trasferire documenti di qualsiasi tipo tra siti differenti. Per l utilizzo

Dettagli

LA RICLASSIFICAZIONE DEI SALDI CONTABILI CON MICROSOFT ACCESS 2007

LA RICLASSIFICAZIONE DEI SALDI CONTABILI CON MICROSOFT ACCESS 2007 LA RICLASSIFICAZIONE DEI SALDI CONTABILI CON MICROSOFT ACCESS 2007 La fase di riclassificazione del bilancio riveste un ruolo molto importante al fine di comprendere l andamento aziendale; essa consiste,

Dettagli

HORIZON SQL FATTURAZIONE

HORIZON SQL FATTURAZIONE 1-1/8 HORIZON SQL FATTURAZIONE 1 FATTURAZIONE... 1-1 Impostazioni... 1-1 Meccanismo tipico di fatturazione... 1-2 Fatture per acconto con fattura finale a saldo... 1-2 Fattura le prestazioni fatte... 1-3

Dettagli

CONTABILITÀ ANALITICA

CONTABILITÀ ANALITICA Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ ANALITICA Gestione dei Centri di Costo e delle Commesse Il modulo Contabilità Analitica abilita la gestione dei Centri di Costo e delle Commesse su tre procedure

Dettagli

GUIDA AL CHART TRADING

GUIDA AL CHART TRADING GUIDA AL CHART TRADING 1. Il Chart Trading Webank offre ai propri clienti la possibilità di immettere, modificare e cancellare sia ordini normali che ordini condizionati con un semplice click dal grafico,

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Lotti & Matricole. www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Lotti & Matricole. www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Lotti & Matricole www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 Configurazione... 6 Personalizzare le etichette del modulo lotti... 6 Personalizzare i campi che identificano

Dettagli

Portale Agenti Sambonet Paderno Industrie Pagina : 1 MANUALE PORTALE AGENTI

Portale Agenti Sambonet Paderno Industrie Pagina : 1 MANUALE PORTALE AGENTI Pagina : 1 MANUALE PORTALE AGENTI Scopo del è di fornire agli operatori dislocati sul territorio la possibilità di avere in tempo reale tutte le informazioni relative ai propri clienti e di effettuare

Dettagli

MANUALE EDI Portale E-Integration

MANUALE EDI Portale E-Integration MANUALE EDI Pagina 1 di 16 Login Il portale di E-Integration è uno strumento utile ad effettuare l upload e il download manuale dei documenti contabili in formato elettronico. Per accedere alla schermata

Dettagli

Stampa Statistiche, Gestione Provvigioni

Stampa Statistiche, Gestione Provvigioni Release 5.20 Manuale Operativo VENDITE E MAGAZZINO Stampa Statistiche, Gestione Provvigioni Il presente manuale fornisce le informazioni necessarie al fine di ottenere le stampe delle statistiche annuali

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 152 - Manuale di Aggiornamento 9.3 COMMESSE E SERVIZI: Consuntivazione ore del rapportino [5.10.2/ 12] Nel modulo

Dettagli

GESTIONE CONTRATTI. Contratti clienti e contratti fornitori

GESTIONE CONTRATTI. Contratti clienti e contratti fornitori SPRING - CONTRATTI La Gestione Contratti di SPRING, in un'azienda, risolve le esigenze relative alla rilevazione dei contratti e delle relative condizioni. In particolare è possibile definire i servizi

Dettagli

BPIOL - Bollettino Report Gold. Manuale Utente

BPIOL - Bollettino Report Gold. Manuale Utente BPIOL - Bollettino Report Gold Manuale Utente BPIOL - BOLLETTINO REPORT GOLD MANUALE UTENTE PAG. 1 Indice Indice... 1 1 - Introduzione... 2 2 - Come accedere alla funzione BPIOL Bollettino Report Gold...

Dettagli

BANCA DATI PER L OCCUPAZIONE DEI GIOVANI GENITORI

BANCA DATI PER L OCCUPAZIONE DEI GIOVANI GENITORI Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione centrale entrate Direzione centrale sistemi informativi e tecnologici BANCA DATI PER L OCCUPAZIONE DEI GIOVANI GENITORI Guida alla procedura di richiesta

Dettagli

OSSERVATORIO REGIONALE CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE

OSSERVATORIO REGIONALE CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE REGIONE LOMBARDIA DIREZIONE GENERALE INFRASTRUTTURE E MOBILITA U.O. INFRASTRUTTURE VIARIE E AEROPORTUALI OSSERVATORIO REGIONALE CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE PROGRAMMI TRIENNALI Manuale

Dettagli

Gestione Risorse Umane Web Work-flow Selezione

Gestione Risorse Umane Web Work-flow Selezione Gestione Risorse Umane Web Work-flow Selezione Premessa... 2 Richieste di personale create con le precedenti versioni... 3 Configurazioni necessarie... 3 Particolarità... 3 Status delle richieste... 5

Dettagli

11 Cespiti. Annullamento della conferma di un piano di ammortamento Caricamento anagrafica cespite Stampa cespiti Piano ammortamento civile

11 Cespiti. Annullamento della conferma di un piano di ammortamento Caricamento anagrafica cespite Stampa cespiti Piano ammortamento civile 11 Cespiti Annullamento della conferma di un piano di ammortamento Caricamento anagrafica cespite Stampa cespiti Piano ammortamento civile C E S P I T I - 1 1 1 A D D E N D U M 7. 0 - A D H O C R E V O

Dettagli

Monitor Orientamento. Manuale Utente

Monitor Orientamento. Manuale Utente Monitor Orientamento Manuale Utente 1 Indice 1 Accesso al portale... 3 2 Trattamento dei dati personali... 4 3 Home Page... 5 4 Monitor... 5 4.1 Raggruppamento e ordinamento dati... 6 4.2 Esportazione...

Dettagli

Appunti di: MICROSOFT EXCEL

Appunti di: MICROSOFT EXCEL Appunti di: MICROSOFT EXCEL INDICE PARTE I: IL FOGLIO ELETTRONICO E I SUOI DATI Paragrafo 1.1: Introduzione. 3 Paragrafo 1.2: Inserimento dei Dati....4 Paragrafo 1.3: Ordinamenti e Filtri... 6 PARTE II:

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2E. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2E. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2E DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 2 3 4 5 6 7 8 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 1.1 Aggiornamento Patch

Dettagli

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE Gestione Archivi 2 Configurazioni iniziali 3 Anagrafiche 4 Creazione prestazioni e distinta base 7 Documenti 9 Agenda lavori 12 Statistiche 13 GESTIONE ARCHIVI Nella

Dettagli

Studi di Settore 2010. Manuale Operativo. FAQ n.ro MAN-854HWG53646 Data ultima modifica 04/06/2010. Prodotto Dichiarazioni Fiscali

Studi di Settore 2010. Manuale Operativo. FAQ n.ro MAN-854HWG53646 Data ultima modifica 04/06/2010. Prodotto Dichiarazioni Fiscali Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-854HWG53646 Data ultima modifica 04/06/2010 Prodotto Dichiarazioni Fiscali Modulo Studi di Settore Oggetto: Studi di Settore - Manuale operativo Studi di Settore

Dettagli

6.3 E-MAIL: Invio Estratto Conto, Recupero Crediti e Rubrica

6.3 E-MAIL: Invio Estratto Conto, Recupero Crediti e Rubrica Bollettino 5.0.1H4-23 6.3 E-MAIL: Invio Estratto Conto, Recupero Crediti e Rubrica E disponibile una nuova gestione dell invio e-mail per le funzioni: - Rubrica - Stampa Estratto Conto - Recupero Crediti.

Dettagli