CONTENUTO DELL AGGIORNAMENTO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONTENUTO DELL AGGIORNAMENTO"

Transcript

1 Rescaldina 19/05/2017 Release AG20172F CONTENUTO DELL AGGIORNAMENTO COMUNICAZIONI PERIODICHE IVA Attenzione! In considerazione del fatto che la procedura e i programmi per l ottenimento del file XML sono soggetti ad apposita abilitazione Vi informiamo che riceverete le istruzioni necessarie via mail, che dovrete eseguire DOPO aver caricato il presente aggiornamento. Pagina 1 di 16

2 COMUNICAZIONE PERIODICHE IVA Sono disponibili i programmi per generare e stampare il modello Comunicazione Periodiche Iva in applicazione dell art. 21-bis DL nr. 78 del 31 maggio E disponibile il controllo e l invio Telematico. Al momento non è disponibile la gestione delle comunicazioni per l iva di gruppo. Programmi disponibili: - C Comunicazione periodica IVA - C Stampa modello - C Telematico - C Importazione da Telematico - C Importazione da file di testo - C Stampa impegno trasmissione - C Generazione Comunicazione - C Stampa di controllo - C D.Definitivo - C U Collegamento utenti Premessa Il modello si compone del frontespizio e del quadro VP nel quale riportare i dati della liquidazione iva presenti nell archivio liquidazioni periodiche (C ). Le comunicazioni sono trimestrali per tutti gli utenti con scadenza ultimo giorno del secondo mese successivo ad ogni trimestre, con eccezione per la comunicazione del secondo trimestre che va presentata entro il 16 settembre. Per i mensili deve esser presentato un modulo per ogni mese, pertanto la comunicazione relativa a soggetti mensili si comporrà di tre moduli, in caso di soggetti in contabilità separata con stessa frequenza di liquidazione si deve presentare un modulo cumulativo dei dati di tutte le attività. N.B. ad oggi non è stato chiarito se eventuali periodi iva senza operazioni e quindi con liquidazioni a zero (vuote) debbano o meno esser presentate, se quindi ci debba esser il relativo modulo vuoto. Al momento la generazione del modello in presenza di archivi iva periodica vuoti compila il relativo modulo con tutti gli importi a zero. Prassi operativa Per i periodi non definitivi la comunicazione viene generata automaticamente effettuando la liquidazione periodica iva in definitivo dalla stampa registri IVA (come avete sempre fatto). Per i periodi definitivi (ipotizziamo gennaio febbraio marzo aprile per i mensili e I trimestre per i trimestrali) è possibile creare la comunicazione senza ripristinare i periodi eseguendo la funzione - C Generazione Comunicazione. Per i clienti esterni è possibile inserire manualmente la comunicazione col tasto F2. Pagina 2 di 16

3 Sono esonerati dalla presentazione della Comunicazione i soggetti non obbligati alla presentazione della Dichiarazione Annuale IVA o all effettuazione delle liquidazioni periodiche: nell archivio utenti dati vari A.1.7., è presente il campo per escludere l utente dalla generazione della Liquidazione/Comunicazione Periodiche IVA Non soggetto dic. iva periodica. - C Comunicazione periodica IVA In entrata del programma indicare l utente in elaborazione e l anno 2017 Per accedere all elenco delle comunicazioni del soggetto Oppure per ricercare un utente digitare spazio o zero sul campo Utente e anno 2017 E Vi apparirà la lista di tutti gli utenti sui quali effettuare F6 di dettaglio Pagina 3 di 16

4 La comunicazione si compone di due videate: Il Frontespizio nel quale vengono riepilogati i dati del contribuente e dell incaricato alla presentazione E il quadro VP con i dati numerici delle liquidazioni trimestrali Pagina 4 di 16

5 L incaricato alla trasmissione deve essere inserito per i mensili nel primo dei 3 mesi che vengono spediti. - C Stampa modello Per stampare il modello della comunicazione selezionate l utente/i e le scelte desiderate Nel campo mensile/trimestrale selezionare sia per mensili che per trimestrali i valori e C Generazione Comunicazione Per gli utenti per i quali abbiate già effettuato le liquidazioni iva in definitivo (per i trimestrali il primo trimestre, per i mensili i mesi da gennaio ad aprile) la comunicazione deve essere generata da questa scelta (in modo che non dobbiate ripristinare le periodiche iva). Selezionate l utente/i e il periodo che volete generare in C come segue: Pagina 5 di 16

6 - C Stampa di controllo Con questa scelta è possibile stampare la situazione riepilogativa delle comunicazioni periodiche iva di uno o più utenti Nella quale vengono evidenziati il periodo, il tipo di liquidazione (M o T), lo stato della Comunicazione (Definitivo o meno), lo stato del Telematico (definitivo o meno) e il codice dell Incaricato. - Definitivo Per mettere il definitivo alle comunicazioni ci sono 3 possibilità: 1 Andare in - C Comunicazione periodica IVA, selezionare l utente e l anno 2017, posizionarsi sul dettaglio da rendere definitivo e digitare il tasto F7. Pagina 6 di 16

7 Per togliere il definitivo alla comunicazione selezionare il tasto Shift F7. 2 Andare in - C D.Definitivo 1. Lista definitivo e digitare anno 2017 e periodo (nell esempio 3) Posizionarsi sull utente e digitare il tasto F7 Per togliere il definitivo alla comunicazione selezionare il tasto Shift F7. Da questa scelta è, inoltre, possibile effettuare il controllo telematico provvisorio dell utente. Digitando F7 di definitivo apparirà la seguente videata: rispondendo SI partirà il controllo telematico interno. 3 - Andare in - C D.Definitivo 2. Elaborazione massiva Selezionare gli utenti e il periodo da rendere in definitivo. Pagina 7 di 16

8 ATTENZIONE: dopo aver messo in definitivo la comunicazione, effettuando un eventuale ripristino della Liquidazione Iva periodica Vi verrà segnalato quanto segue: rispondendo SI, verrà ripristinata la liquidazione, ma rimarrà inalterata la comunicazione. Di conseguenza, rieffettuando successivamente la liquidazione in definitivo Vi verrà segnalato che la comunicazione non verrà aggiornata. Pagina 8 di 16

9 - C Telematico Per creare il file telematico selezionate l utente e le opzioni desiderate Data di emissione = la data di creazione del file Anno 2017 Mese 3 = periodo da inviare Mensile/Trimestrale = Selezionare M solo i Mensili - T solo i Trimestrali E Tutti Codice incaricato = il codice dell incaricato abilitato che avete sul Frontespizio Generazione file zip = S se volete generare file zip con tutti gli xml generati N se volete generare solo file xml Stampa dettaglio file telematico = stampa il contenuto della comunicazione (si consiglia sempre di stamparlo per verificare l esattezza dei dati contenuti nel file) Eseguo il controllo Entratel = per effettuare il controllo telematico interno del file. NB: E da tenere presente che : il file telematico viene creato solo in presenza di dichiarazione con tutti i periodi in Definitivo Pagina 9 di 16

10 La creazione del file telematico XML o ZIP imposta sempre il flag Definitivo. E disponibile la funzione SHIFT + F8 per togliere il definitivo del telematico Al termine della fase di creazione del file telematico, compare il messaggio dove viene indicato il percorso (non modificabile) dove il programma salva i file ZIP o XML. Pagina 10 di 16

11 Confermando con OK il messaggio viene visualizzata la stampa con il dettaglio dell elaborazione: Tali file hanno una nomenclatura obbligatoria impostata secondo le specifiche tecniche dell Agenzia delle Entrate: ad es. ITGGLMRN75H20C933D_LI_00175.xml o IT _LI_00176.xml dove IT = codice ISO GGLMRN75H20C933D o = CF intermediario/soggetto IVA trasmittente il file LI = Liquidazione IVA o = progressivo file attribuito dal programma In Linux le cartelle sono nel disco I:\bil\comivaper\ per la versione grafica e /u/easy/prog/invio/bil/comivaper/ per la versione a carattere. In Windows le cartelle sono in X:\usr\sicom\invio\bil\comivaper\ Dove X: è il disco di installazione del programma. Pagina 11 di 16

12 I file relativi ai primi tre periodi (GEN FEB MAR sia mensili che trimestrali) li trovate nella cartella 20171; I file relativi ai tre periodi (APR MAG GIU sia mensili che trimestrali) li trovate nella cartella e così di seguito. Nel caso di utilizzo di operatori al nome delle cartelle 20171, ecc. viene aggiunto il nome dell operatore. All interno delle cartelle a seconda se è stato scelto di creare i file XML o ZIP, troverete Pagina 12 di 16

13 - C Importazione da Telematico Con questa funzione è possibile importare file XML conformi alle specifiche tecniche che provengono da altre procedure. E necessario impostare il nome completo del file con l estensione.xml ed il percorso completo dove è stato salvato il file ricordandosi di impostare la barra \ dopo il percorso. - C Importazione da file di testo Con questa funzione è possibile importare dati da un file di testo.csv. Per attivare questa funzione e ricevere le informazioni tecniche sul tracciato da predisporre, contattare il nostro ufficio Commerciale. VARIE MOVIMENTI CONTABILI - BOLLA DOGANALE Caricando un movimento di Bolla Doganale, alla conferma del movimento viene ora chiesto di abbinare il fornitore estero a cui si riferisce la bolla doganale (questo perche con il nuovo invio dati fatture a partire dal 2017 vengono richiesti i dati del fornitore estero) - INVIO TELEMATICO Nella maschera del caricamento movimenti il campo Allegati e stato rinominato in Invio tel. ed e stato implementato il vedi lista aggiungendo E= Fatture elettroniche. Servira per l invio dati fatture, i movimenti che avranno questo campo compilato con E verranno esclusi dall invio dati fatture in quanto trattasi di fatture inviate in modalita elettronica attraverso il canale SDI (Servizio di interscambio) dell Agenzia delle Entrate. Ricordiamo che ad oggi non e obbligatorio non inviarle ma e facoltativo, quindi in ogni caso anche se vengono inviate nel file invio dati fatture non dovrebbero esserci particolari problemi. Pagina 13 di 16

14 Ricordiamo che anche compilando ad N questo campo il movimento non verra estratto per l invio dati fatture (ESATTAMENTE COME GIA AVVIENE PER LO SPESOMETRO IN VIGORE FINO AL 2016) ARCHIVI ANAGRAFICHE CODICE ISO Sia nella sezione sede legale/residenza anagrafica che nella sezione domicilio fiscale/residenza estero e stato aggiunto il codice ISO ed e stata implementata la tabella dei paesi esteri ISO inserendo tutti i paesi (non piu solo quelli intra). Il dato e richiesto nel tracciato dell invio dati fattura per i clienti/fornitori esteri STABILE ORGANIZZAZIONE E stata aggiunto il flag stabile organizzazione da barrare quando si carica un anagrafica che e una stabile organizzazione (in questo caso in prima pagina si indicheranno i dati della residenza in Italia e nella seconda pagina si compileranno i dati della residenza estera) RAPPRESENTANTE FISCALE E stato aggiunto il campo Rappresentate fiscale in Italia dove indicare il codice anagrafico del rappresentante fiscale in Italia di un soggetto residente estero (qualora presente in fattura) Sono tutte informazione richieste dal tracciato relativo all invio dati fatture CODICI IVA Campo NATURA FATTURA Il campo e richiesto dal tracciati relativo all invio dati fatture, su tutti gli imponibili che non hanno l iva Pagina 14 di 16

15 I valori del campo sono: N1 = escluse ex. Art.15 N2 = non soggette N3 = non imponibile N4 = esenti N5 = regime del margine N6 = inversione contabile (reverse charge) N7 = iva assolta in altro stato UE Durante l aggiornamento abbiamo valorizzato il campo in base agli indicatori gia presenti in tabella. E tuttavia necessario controllare la corretta valorizzazione del campo ed eventualmente procedere alla modifica del valore messo in automatico COMUNICAZIONE POLIVALENTE Ricordiamo che e possibile generare la Comunicazione Polivalente relativa alle operazioni dell anno 2016 in scadenza ad aprile 2017 Pagina 15 di 16

16 EASYFLASH Per la gestione delle lettere d intento nell aziendale verranno trasferiti i dati già inseriti nell anagrafica del cliente in un nuovo archivio (A 3 E) nel quale si potranno inserire le nuove lettere intento e/o controllare il fatturato di ogni cliente o di tutti i clienti inseriti. Il programma controllerà il residuo delle lettere d intento, non sull ordine, ma bensi sui documenti di vendita. Nel caso si superasse l importo complessivo dell imponibile richiesto nella lettera, il documento che si sta emettendo, si blocca e segnala che si è raggiunto il limite massimo consentito. Pagina 16 di 16

Ai gentili Clienti dello Studio

Ai gentili Clienti dello Studio INFORMATIVA N. 9 / 2017 Ai gentili Clienti dello Studio Oggetto: COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONI PERIODICHE IVA Riferimenti Legislativi: Art. 21-bis, D.L. n. 78/2010 Art. 4 comma 2, D.L. n. 193/2016 Provv.

Dettagli

COMUNICAZIONE ACQUISTI DA SAN MARINO

COMUNICAZIONE ACQUISTI DA SAN MARINO COMUNICAZIONE ACQUISTI DA SAN MARINO Il Decreto del Ministero delle finanze del 24 dicembre 1993 ha previsto particolari istruzioni per gli operatori economici italiani che realizzano acquisti da operatori

Dettagli

INVIO DATI FATTURA: Travaso da contabilità. Rettifica e annullamento files inviati

INVIO DATI FATTURA: Travaso da contabilità. Rettifica e annullamento files inviati Rescaldina 25/09/2017 Release AG20174F CONTENUTO DELL AGGIORNAMENTO INVIO DATI FATTURA: Travaso da contabilità VARIE Rettifica e annullamento files inviati Pagina 1 di 6 INVIO DATI FATTURA TRAVASO DATI

Dettagli

NB: LE IMMAGINI E I DATI PROPOSTI SONO A PURO SCOPO DI ESEMPIO, OGNI UTENTE DEVE SEGUIRE LE NOTE

NB: LE IMMAGINI E I DATI PROPOSTI SONO A PURO SCOPO DI ESEMPIO, OGNI UTENTE DEVE SEGUIRE LE NOTE Spesometro 21/03/2016 NB: LE IMMAGINI E I DATI PROPOSTI SONO A PURO SCOPO DI ESEMPIO, OGNI UTENTE DEVE SEGUIRE LE NOTE OPERATIVE MA OPERARE A PROPRIA DISCREZIONE IN BASE ALLE PROPRIE ESIGENZE E AI PROPRI

Dettagli

Come anno di competenza della comunicazione da presentare entro:

Come anno di competenza della comunicazione da presentare entro: Per accedere alla nuova gestione del Modello comunicazione polivalente è possibile utilizzare il comando MCOMPOL oppure operare dal tree-view la scelta desiderata come da videata. Come anno di competenza

Dettagli

SPESOMETRO GUIDA OPERATIVA SEMPLIFICATA

SPESOMETRO GUIDA OPERATIVA SEMPLIFICATA SPESOMETRO GUIDA OPERATIVA SEMPLIFICATA In anagrafica e previsto il campo che determina l esclusione o meno di un codice cliente / fornitore. Per quanto riguarda i clienti esteri intra Cee o Black list,

Dettagli

Comunicazione Trimestrale Liquidazioni IVA 1

Comunicazione Trimestrale Liquidazioni IVA 1 Comunicazione Trimestrale Liquidazioni IVA 1 1.0.0. Introduzione L obbligo di presentazione della Comunicazione è stato istituito per i soggetti passivi IVA in applicazione delle disposizioni contenute

Dettagli

Mon Ami 3000 Spesometro Comunicazione delle fatture emesse e ricevute

Mon Ami 3000 Spesometro Comunicazione delle fatture emesse e ricevute Prerequisiti Mon Ami 3000 Spesometro Comunicazione delle fatture emesse e ricevute L opzione Spesometro è disponibile per le versioni Contabilità e Azienda Pro. Spesometro L opzione consente di estrapolare

Dettagli

Le procedure di Picam permettono di gestire la creazione dei file contenenti i dati delle fatture emesse e ricevute.

Le procedure di Picam permettono di gestire la creazione dei file contenenti i dati delle fatture emesse e ricevute. Comunicazione Fatture emesse e ricevute Con il Provvedimento prot. 58793 del 27 marzo 2017 dell Agenzia delle Entrate, sono state definite le informazioni da trasmettere e le modalità per la comunicazione

Dettagli

Manuale antievasione (spesometro) adhoc con immagini

Manuale antievasione (spesometro) adhoc con immagini Prima di procedere con le istruzioni specifichiamo che, al fine di una corretta predisposizione dei dati, consigliamo l assistenza del consulente fiscale aziendale in quanto il nostro manuale riguarda

Dettagli

KitAdempimenti - Comunicazione dati fatture emesse e ricevute 2017 Aggiornamento procedura Versione: Data di rilascio: 10 Luglio 2017

KitAdempimenti - Comunicazione dati fatture emesse e ricevute 2017 Aggiornamento procedura Versione: Data di rilascio: 10 Luglio 2017 CONTENUTO DEL RILASCIO NOTE OPERATIVE DI RELEASE Applicativo: KitAdempimenti - Comunicazione dati fatture emesse e ricevute 2017 Oggetto: Aggiornamento procedura Versione: 2017 1.0.0 Data di rilascio:

Dettagli

Comunicazione delle fatture emesse e ricevute

Comunicazione delle fatture emesse e ricevute Comunicazione delle fatture emesse e ricevute L art. 4, comma 1, del D.L. n. 193/2016 ha modificato l art. 21 del D.L. n. 78/2010, sostituendo il vecchio spesometro con una nuova comunicazione dei dati

Dettagli

Istruzioni Fatel Modulo CADI PRESENTAZIONE FILE LIQUIDAZIONE IVA

Istruzioni Fatel Modulo CADI PRESENTAZIONE FILE LIQUIDAZIONE IVA Istruzioni Fatel Modulo CADI PRESENTAZIONE FILE LIQUIDAZIONE IVA Indice Premessa.. 2 Importazione dati... 3 Validazione dati... 5 Generazione file.10 Recupero file.11 Sblocco presentazione.. 12 Dati azienda..

Dettagli

causali per valorizzare il flag allegati e per gestire la tipologia 3 Contratti a corrispettivi periodici anche senza gestione contratti.

causali per valorizzare il flag allegati e per gestire la tipologia 3 Contratti a corrispettivi periodici anche senza gestione contratti. Rescaldina 10/11/2011 Release AG201126 CONTENUTO DELL AGGIORNAMENTO Comunicazione operazioni over 3000: o o causali per valorizzare il flag allegati e per gestire la tipologia 3 Contratti a corrispettivi

Dettagli

COMUNICAZIONE IVA TABELLE ELABORAZIONE

COMUNICAZIONE IVA TABELLE ELABORAZIONE COMUNICAZIONE IVA La Comunicazione Annuale Dati IVA si esegue tramite la voce di menù DR Comunicazione IVA Il menù si compone delle seguenti funzioni: Tabelle Elaborazione Immissione/Revisione Impegno

Dettagli

Guida alla creazione del file per invio trimestrale liquidazioni Iva Si raccomanda di leggere per esteso le informazioni di questo documento.

Guida alla creazione del file per invio trimestrale liquidazioni Iva Si raccomanda di leggere per esteso le informazioni di questo documento. Guida alla creazione del file per invio trimestrale liquidazioni Iva Si raccomanda di leggere per esteso le informazioni di questo documento. Gentile cliente, in attuazione delle nuove norme che obbligano

Dettagli

Versioni x Note sull aggiornamento Tibet Irbis Pardo e Wilma XL EuroByz 1.7.2

Versioni x Note sull aggiornamento Tibet Irbis Pardo e Wilma XL EuroByz 1.7.2 Versioni x.7.2 - Note sull aggiornamento Tibet 1.7.2 Irbis 4.7.2 Pardo e Wilma XL 2.7.2 EuroByz 1.7.2 Il Formato degli archivi è cambiato Durante la prima apertura degli archivi con il nuovo programma

Dettagli

COMUNICAZIONE POLIVALENTE ***SPESOMETRO*** ESOLVER

COMUNICAZIONE POLIVALENTE ***SPESOMETRO*** ESOLVER COMUNICAZIONE POLIVALENTE ***SPESOMETRO*** ESOLVER -CONTABILITA GENERALE E IVA --ADEMPIMENTI ANTIELUSIONE ---COMUNICAZIONE POLIVALENTE ----SPESOMETRO *GESTIONE OPERAZIONE IVA Premere sul + verde in alto

Dettagli

Comunicazione_liquidazioni_periodiche_Iva

Comunicazione_liquidazioni_periodiche_Iva Ferrara Forlì-Cesena Ravenna Reggio Emilia CNA - Rete Per l Informatica SOFTWARE GESTIONALE E CONSULENZA PER LA PICCOLA, MEDIA E GRANDE AZIENDA Comunicazione_liquidazioni_periodiche_Iva Comunicazione_liquidazioni_periodiche_Iva

Dettagli

Comunicazione Beni d impresa dati in godimento a soci e familiari

Comunicazione Beni d impresa dati in godimento a soci e familiari Rescaldina, 17 Febbraio 2012 Release AG201203 CONTENUTO DELL AGGIORNAMENTO Dichiarazione annuale Iva 2012 Certificazione utili corrisposti Comunicazione Beni d impresa dati in godimento a soci e familiari

Dettagli

Comunicazione Polivalente Operazioni rilevanti ai fini I.V.A. (c.d. Spesometro)

Comunicazione Polivalente Operazioni rilevanti ai fini I.V.A. (c.d. Spesometro) Comunicazione Polivalente Operazioni rilevanti ai fini I.V.A. (c.d. Spesometro) Impostazioni per operare in Gestionale 1 Per registrare i movimenti contabili che devono essere inclusi nella Comunicazione

Dettagli

Comunicazione annuale operazioni Black List

Comunicazione annuale operazioni Black List Nota Salvatempo Contabilità 14.05 10 MARZO 2016 Comunicazione annuale operazioni Black List Premessa normativa Il decreto Semplificazioni Fiscali D.Lgs. 165/2014 all art. 21 ha apportato alcune modifiche

Dettagli

LIQUIDAZIONE IVA TRIMESTRALE

LIQUIDAZIONE IVA TRIMESTRALE Pag.: 1 di 13 LIQUIDAZIONE IVA TRIMESTRALE RIFERIMENTO NORMATIVO pag. 2 MODIFICHE AL DATABASE pag. 2 Nuova Tabella C09, sottocodice TL, dati intestazione Liquidazione Iva Trimestrale pag. 2 INSTALLAZIONE

Dettagli

Allegati Intrastat. Per la generazione del FILE TELEMATICO occorre procedere nell impostazione di maggiori parametri ovvero:

Allegati Intrastat. Per la generazione del FILE TELEMATICO occorre procedere nell impostazione di maggiori parametri ovvero: Allegati Intrastat Il programma consente di stampare l elenco dei documenti che si è scelto di mandare negli Allegati Instrastat e di generare il File da inviare all Ufficio delle Dogane. La procedura

Dettagli

SPESOMETRO ANNO 2015 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: ESOLVER - ENOLOGIA

SPESOMETRO ANNO 2015 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: ESOLVER - ENOLOGIA SPESOMETRO ANNO 2015 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: ESOLVER - ENOLOGIA PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE EXCEL PER COMMERCIALISTA utente Sistemi Revisione 1.1 Sommario: - Gestione

Dettagli

L aggiornamento è comprensivo di tutte le segnalazioni di anomalie, corrette nelle patch, pervenute dopo il rilascio della versione precedente.

L aggiornamento è comprensivo di tutte le segnalazioni di anomalie, corrette nelle patch, pervenute dopo il rilascio della versione precedente. Applicativo Versione 17.00.6c00 Tipo Versione Aggiornamento Data Rilascio 09.05.2017 Gentile cliente, La informiamo che è disponibile un aggiornamento GIS CONTABILITA. Accedere all area riservata del sito

Dettagli

1 - Spesometro guida indicativa

1 - Spesometro guida indicativa 1 - Spesometro guida indicativa Il cosiddetto spesometro non è altro che un elenco contenente i dati dei clienti e fornitori con cui si sono intrattenuti dei rapporti commerciali rilevanti ai fini iva.

Dettagli

Importante: queste operazioni e controlli sono da eseguire ASSOLUTAMENTE prima di procedere alla generazione dell archivio Antielusione.

Importante: queste operazioni e controlli sono da eseguire ASSOLUTAMENTE prima di procedere alla generazione dell archivio Antielusione. Comunicazione Dati Fatture: Procedura operativa UnaLogica srl - Vers. IT170829 Operazioni preliminari Importante: queste operazioni e controlli sono da eseguire ASSOLUTAMENTE prima di procedere alla generazione

Dettagli

Procedura Spesometro per Comunicazioni operazioni Iva anno 2012 su Gestionale Adhoc (vers. Doc ) Operazioni da svolgere internamente ad Adhoc

Procedura Spesometro per Comunicazioni operazioni Iva anno 2012 su Gestionale Adhoc (vers. Doc ) Operazioni da svolgere internamente ad Adhoc Procedura Spesometro per Comunicazioni operazioni Iva anno 2012 su Gestionale Adhoc (vers. Doc. 3.2.0 ) Per utilizzare il programma delle comunicazioni operazioni iva e necessario lanciare l icona con

Dettagli

1 - ANAGRAFICHE AZIENDA AZIENDA - <FORNITORE DEL SERVIZIO TELEMATICO>

1 - ANAGRAFICHE AZIENDA AZIENDA - <FORNITORE DEL SERVIZIO TELEMATICO> Pegorer Luigi sas - release 3.9.5 - SPESOMETRO 2013 - Istruzioni versione 4 pag. 1/7 EFFETTUIAMO, per prima cosa, 4 OPERAZIONI DI CONTROLLO/IMPOSTAZIONI 1 - ANAGRAFICHE AZIENDA AZIENDA -

Dettagli

Comunicazione polivalente - spesometro

Comunicazione polivalente - spesometro Tipo Documento: Flusso Procedurale Linea Prodotto: Procedura: Area: Modulo: Gecom Multi-Redditi DICHIARATIVI Comunicazione Polivalente Spesometro Versione / Build: / - Data Inizio Validità: 01/03/2017

Dettagli

Manuale antievasione (spesometro) su Gestionale 1 con immagini

Manuale antievasione (spesometro) su Gestionale 1 con immagini Operazioni da effettuare in Gestionale 1 per adempiere all obbligo normativo Spesometro : Operazioni preliminari Indichiamo qui di seguito, quali sono le operazioni da svolgere in Gestionale 1, per una

Dettagli

Comunicazione Operazioni IVA ART. 21 D.L. 78/2010

Comunicazione Operazioni IVA ART. 21 D.L. 78/2010 Autore: Gianpaolo Franchi - 25/10/2013 Comunicazione Operazioni IVA ART. 21 D.L. 78/2010 INTRODUZIONE Il nuovo Modello di Comunicazione Polivalente dovrà essere utilizzato, con periodicità annuale, per

Dettagli

Procedura estrazione dati IVA ad hoc Revolution per comunicazione polivalente SOGEI dati rilevanti ai fini IVA (Spesometro)

Procedura estrazione dati IVA ad hoc Revolution per comunicazione polivalente SOGEI dati rilevanti ai fini IVA (Spesometro) Procedura estrazione dati IVA ad hoc Revolution per comunicazione polivalente SOGEI dati rilevanti ai fini IVA (Spesometro) La procedura permette il controllo e l estrazione dei dati, generando un file

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. ANOMALIE CORRETTE RELEASE Versione 2017.1.2

Dettagli

Gestione comunicazione operazioni con paesi a fiscalità privilegiata (Black List) Sviluppo # sp6

Gestione comunicazione operazioni con paesi a fiscalità privilegiata (Black List) Sviluppo # sp6 Gestione comunicazione operazioni con paesi a fiscalità privilegiata (Black List) Sviluppo #2964 8.02 sp6 Il recepimento della normativa per la presentazione delle operazioni con paesi in regime di Black

Dettagli

E fortemente consigliato installare gli ultimi aggiornamenti della procedura gestionale.

E fortemente consigliato installare gli ultimi aggiornamenti della procedura gestionale. SPESOMETRO ANNO 2016 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: SPRING SQL PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE EXCEL PER COMMERCIALISTA (utente Sistemi) Revisione 1.0 Sommario: 1) Installazione

Dettagli

MODELLO DI COMUNICAZIONE POLIVALENTE SPESOMETRO

MODELLO DI COMUNICAZIONE POLIVALENTE SPESOMETRO MODELLO DI COMUNICAZIONE POLIVALENTE SPESOMETRO I termini A decorrere dal periodo di imposta 2013 lo spesometro andrà trasmesso: entro il 10 aprile dell anno successivo per i soggetti che effettuano liquidazioni

Dettagli

COMUNICAZIONE POLIVALENTE ***SPESOMETRO*** SPRING

COMUNICAZIONE POLIVALENTE ***SPESOMETRO*** SPRING COMUNICAZIONE POLIVALENTE ***SPESOMETRO*** SPRING -CONTABILITA --ADEMPIMENTI ANTIELUSIONE ---COMUNICAZIONE POLIVALENTE ----SPESOMETRO *ELABORAZIONE DOCUMENTI PER COMUNICAZIONE PREMERE OK Confermare con

Dettagli

Istruzioni operative CONTABILITA FINANZIARIA SPESOMETRO

Istruzioni operative CONTABILITA FINANZIARIA SPESOMETRO SPESOMETRO Lo Spesometro è l'obbligo, introdotto dal D.l. 78/2010, di comunicare telematicamente all Agenzia delle Entrate le operazioni rilevanti Iva (cessioni/acquisti di beni e le prestazioni di servizi

Dettagli

SPESOMETRO 2016 (riferito alle operazioni anno 2015)

SPESOMETRO 2016 (riferito alle operazioni anno 2015) SPESOMETRO 2016 (riferito alle operazioni anno 2015) Consigli per il controllo e la compilazione dei dati Gentili clienti, al fine di agevolare la redazione dello spesometro, vi consigliamo di anticipare

Dettagli

F24: ravvedimento operoso nuove tabelle per calcolo automatico interessi e sanzioni

F24: ravvedimento operoso nuove tabelle per calcolo automatico interessi e sanzioni Rescaldina, 31 Gennaio 2012 Release AG201202 CONTENUTO DELL AGGIORNAMENTO DICHIARAZIONE ANNUALE IVA 2012 COMUNICAZIONE ANNUALE IVA 2012 F24: ravvedimento operoso nuove tabelle per calcolo automatico interessi

Dettagli

DySmallCorr. Ver. 1.1 CONTIENE NOTE DI INSTALLAZIONE

DySmallCorr. Ver. 1.1 CONTIENE NOTE DI INSTALLAZIONE Ver. 1.1 CONTIENE NOTE DI INSTALLAZIONE SOMMARIO 1. Installazione DySmallCorr... 3 1.1 Premessa... 3 1.2 Esecuzione del programma o scarico del file... 4 1.3 Installazione... 6 1.4 Collegamento a DySmallCorr.exe...

Dettagli

Gestione comunicazione dati fattura

Gestione comunicazione dati fattura Tipo Documento: Mini Guida Operativa Linea Prodotto: Procedura: Area: LYNFA Studio - Contabilità e Redditi LYNFA STUDIO Contabilità Dichiarativi periodici Modulo: Versione / Build: 2017.01.00 / - Data

Dettagli

Gestione comunicazione dati fattura

Gestione comunicazione dati fattura Gestione comunicazione dati fattura In questa mini guida vedremo quali sono i passaggi da seguire al fine di ottenere una corretta compilazione della comunicazione dei dati fattura da gestire con il comando

Dettagli

Comunicazione fatture emesse e ricevute 2017

Comunicazione fatture emesse e ricevute 2017 Comunicazione fatture emesse e ricevute 2017 a) Premessa Il presente aggiornamento (2.0.167.1755) permette di gestire le informazioni, effettuare i controlli e produrre gli archivi telematici che sono

Dettagli

NOTA BENE Gli esempi riportati nelle Maschere del presente Manuale sono da ritenersi a titolo puramente esemplificativo.

NOTA BENE Gli esempi riportati nelle Maschere del presente Manuale sono da ritenersi a titolo puramente esemplificativo. 21-10-13 MANUALE OPERATIVO 00207 00207 MAN.USO COMUNIC.OPERAZ. IVA dal 01.01.2012 ESPORTAZIONE e INVIO DOCUMENTI SW SISTEMI E INFORMATICA WIN.TW CONTABILITA' SEIPRG.97F SW SISTEMI E INFORMATICA PREMESSA

Dettagli

Comunicazione delle liquidazioni periodiche iva 2017 Venerdì 19 maggio 2017

Comunicazione delle liquidazioni periodiche iva 2017 Venerdì 19 maggio 2017 Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili Taranto Comunicazione delle liquidazioni periodiche iva 2017 Venerdì 19 maggio 2017 Kit Adempimenti - normativa Comunicazione periodica trimestrale

Dettagli

Istruzioni operative CONTABILITA FINANZIARIA D.Lgs. 267/2000 SPESOMETRO. Scheda informativa tratta dal sito dell Agenzia delle Entrate

Istruzioni operative CONTABILITA FINANZIARIA D.Lgs. 267/2000 SPESOMETRO. Scheda informativa tratta dal sito dell Agenzia delle Entrate SPESOMETRO Scheda informativa tratta dal sito dell Agenzia delle Entrate L articolo 21 del dl 78/2010 (poi modificato dall articolo 2 comma 6 del Dl 16/2012) ha introdotto l obbligo di comunicare all Agenzia

Dettagli

TELEMATICO PAESI BLACK LIST

TELEMATICO PAESI BLACK LIST TELEMATICO PAESI BLACK LIST E il nuovo modulo di equilibra, che permette di creare il file telematico relativo alle operazioni eseguite con i cosiddetti paesi a fiscalità privilegiata. Le operazioni interessate

Dettagli

DICHIARAZIONE DI INTENTO

DICHIARAZIONE DI INTENTO DICHIARAZIONE DI INTENTO In questo documento vengono elencati tutti i passaggi necessari alla gestione delle dichiarazioni di intento OPERAZIONI PRELIMINARI La gestione delle dichiarazioni di intento si

Dettagli

CONTROLLI COMUNICAZIONE DATI FATTURE

CONTROLLI COMUNICAZIONE DATI FATTURE CONTROLLI COMUNICAZIONE DATI FATTURE CONTROLLI ANAGRAFICI Eseguire la funzione di controllo dati anagrafici da: Selezionare la/le ditta/e e mettere flag su clienti-fornitori-ditte Verificare i dati anagrafici

Dettagli

COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA E DICHIARAZIONE ANNUALE IVA

COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA E DICHIARAZIONE ANNUALE IVA CNA Servizi Soc. Coop. Cons. p. a. COMUNICAZIONE ANNUALE DATI IVA E DICHIARAZIONE ANNUALE IVA Per una corretta gestione della Comunicazione Annuale Dati Iva e della Dichiarazione Annuale Iva si dovranno

Dettagli

Newsletter 13 settembre 2017

Newsletter 13 settembre 2017 Soluzioni innovative software, hardware e servizi Newsletter 13 settembre 2017 L argomento di oggi è: Comunicazione fatture emesse/ricevute L articolo 4, comma 1 del Dl 193/2016 cd. decreto fiscale collegato

Dettagli

Comunicazione liquidazioni periodiche IVA

Comunicazione liquidazioni periodiche IVA Comunicazione liquidazioni periodiche IVA Con il Provvedimento del 27/03/2017, l'agenzia delle Entrate ha pubblicato modelli, istruzioni e specifiche tecniche per la presentazione della Comunicazione liquidazioni

Dettagli

SPESOMETRO 2015 Comunicazione Operazioni Verso Paesi a Fiscalita' privilegiata. (Black List)

SPESOMETRO 2015 Comunicazione Operazioni Verso Paesi a Fiscalita' privilegiata. (Black List) SPESOMETRO 2015 Comunicazione Operazioni Verso Paesi a Fiscalita' privilegiata 1. PREMESSA (Black List) Il Decreto Semplificazioni (Dlgs n.175/2014) ha previsto che le operazioni con i paesi a fiscalità

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel H2. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel H2. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.0.1H2 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 CONTABILITA... 5 2.1 Stampa controllo

Dettagli

E fortemente consigliato installare gli ultimi aggiornamenti della procedura gestionale.

E fortemente consigliato installare gli ultimi aggiornamenti della procedura gestionale. SPESOMETRO ANNO 2015 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: SPRING SQL PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE EXCEL PER COMMERCIALISTA (utente Sistemi) Revisione 1.1 Sommario: - Gestione

Dettagli

1 - ANAGRAFICHE AZIENDA AZIENDA - <FORNITORE DEL SERVIZIO TELEMATICO>

1 - ANAGRAFICHE AZIENDA AZIENDA - <FORNITORE DEL SERVIZIO TELEMATICO> Pegorer Luigi sas - SPESOMETRO 2016 - pag. 1/7 EFFETTUIAMO, per prima cosa, 4 OPERAZIONI DI CONTROLLO/IMPOSTAZIONI 1 - ANAGRAFICHE AZIENDA AZIENDA - Controlliamo se

Dettagli

Generazione file per 770 e CU Gecom per l anno 2015 periodo d imposta 2014

Generazione file per 770 e CU Gecom per l anno 2015 periodo d imposta 2014 CU Gecom per l anno 2015 periodo d imposta 2014 Guida utente I Indice GAMMA 1 3 1.1... 4 1.2 Gecom Redditi 770 Importazione dati 770 Semplificato... 12 1.3 Gecom Unica Evolution Import dati da file telematico...

Dettagli

SPESOMETRO 2013 FLUSSO SEMPLIFICATO (Agg.to al 02/04/2014)

SPESOMETRO 2013 FLUSSO SEMPLIFICATO (Agg.to al 02/04/2014) SPESOMETRO 2013 FLUSSO SEMPLIFICATO (Agg.to al 02/04/2014) Verificare di aver installato Contabilità 12.15 (Contabilità Guida Informazioni) 1) Verifica Codici IVA Personalizzati (se gestiti dall utente)

Dettagli

Comunicazione liquidazioni IVA: la guida operativa

Comunicazione liquidazioni IVA: la guida operativa Comunicazione liquidazioni IVA: la guida operativa Il debutto della comunicazione liquidazioni IVA sta generando molta confusione e incertezze tra gli operatori. E vero che si tratta di una novità assoluta

Dettagli

INDEX pagina. Si raccomanda un attenta lettura delle presenti Istruzioni per l utilizzo appropriato di

INDEX pagina. Si raccomanda un attenta lettura delle presenti Istruzioni per l utilizzo appropriato di ISTRUZIONI GESTIONE ESITI C.I.A. E ANNULLAMENTO COMUNICAZIONE C.I.A. LIBRA ~ Anagrafe dei Rapporti C.I.A. ~ Comunicazione Integrativa Annuale Release 16.0.0.0 del 13 gennaio 2014 IFIN WEB LIBRA e IFIN

Dettagli

CONTABILITA : MODIFICHE IMPLEMENTAZIONI PER GESTIONE COMUNICAZIONI TELEMATICHE OPERAZIONI SUPERIORI A 3000 EURO

CONTABILITA : MODIFICHE IMPLEMENTAZIONI PER GESTIONE COMUNICAZIONI TELEMATICHE OPERAZIONI SUPERIORI A 3000 EURO Rescaldina, 23 Febbraio 2011 Release AG201105 CONTENUTO DELL AGGIORNAMENTO CONTABILITA : MODIFICHE IMPLEMENTAZIONI PER GESTIONE COMUNICAZIONI TELEMATICHE OPERAZIONI SUPERIORI A 3000 EURO INTRASTAT: NUOVA

Dettagli

Comunicazione Annuale Dati IVA 2015

Comunicazione Annuale Dati IVA 2015 HELP DESK Nota Salvatempo 0022 MODULO Comunicazione Annuale Dati IVA 2015 Quando serve La normativa: Casi di esonero Novità Termini/modalità di presentazione Da ricordare Per gestire in modo corretto il

Dettagli

Lavoratori Agricoli e Forestali VERSIONE /02/2008

Lavoratori Agricoli e Forestali VERSIONE /02/2008 VERSIONE 5.0.1 10/02/2008 pag. 1 INSTALLAZIONE Dopo aver inserito il CD, attendere l avvio automatico ed eseguire i passi proposti dal software di installazione. ATTENZIONE Per gli utenti dove risulta

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Largo dei Caduti di El Alamein, Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Largo dei Caduti di El Alamein, Roma Sommario VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO... 2 AVVERTENZE!!!... 2 COMUNICAZIONE FATTURE EMESSE/RICEVUTE... 2 INTRODUZIONE NORMATIVA... 2 Trasmissione dei dati delle fatture emesse e ricevute

Dettagli

Istruzioni_ditte_Annuale_Comunicazione_Iva_Net2013

Istruzioni_ditte_Annuale_Comunicazione_Iva_Net2013 Ferrara Forlì-Cesena Ravenna Reggio Emilia CNA - Rete Per l Informatica SOFTWARE GESTIONALE E CONSULENZA PER LA PICCOLA, MEDIA E GRANDE AZIENDA Istruzioni_ditte_Annuale_Comunicazione_Iva_Net2013 Istruzioni_ditte_Annuale_Comunicazione_Iva_Net2013

Dettagli

NOTA BENE Gli esempi riportati nelle Maschere del presente Manuale sono da ritenersi a titolo puramente esemplificativo.

NOTA BENE Gli esempi riportati nelle Maschere del presente Manuale sono da ritenersi a titolo puramente esemplificativo. 06-03-14 MANUALE OPERATIVO 00216 00216 MAN.USO COMUNICAZIONE IVA SPESOMETRO ESPORTAZIONE e INVIO DOCUMENTI SW SISTEMI E INFORMATICA WIN.TW CONTABILITA' SEIPRG.97F SW SISTEMI E INFORMATICA PREMESSA Con

Dettagli

MANUALE OPERATIVO 00132

MANUALE OPERATIVO 00132 24-11-11 MANUALE OPERATIVO 00132 00132 MAN.USO COMUNIC. OPERAZIONI IVA ESPORTAZIONE PER INVIO DOCUMENTI PREMESSA Con l articolo 21 del dl 78/2010 è stato introdotto l obbligo di comunicare all Agenzia

Dettagli

Procedura Gestionale: SPRING SQ

Procedura Gestionale: SPRING SQ SPESOMETRO ANNO 2016 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: SPRING SQ PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE EXCEL PER IL COMMERCIALISTA (UTENTE SISTEMI) Revisione 1.0 Sommario: - Gestione

Dettagli

Istruzioni_ditte_Annuale_Comunicazione_Iva_Net2015

Istruzioni_ditte_Annuale_Comunicazione_Iva_Net2015 Ferrara Forlì-Cesena Ravenna Reggio Emilia CNA - Rete Per l Informatica SOFTWARE GESTIONALE E CONSULENZA PER LA PICCOLA, MEDIA E GRANDE AZIENDA Istruzioni_ditte_Annuale_Comunicazione_Iva_Net2015 Istruzioni_ditte_Annuale_Comunicazione_Iva_Net2015

Dettagli

STUDIO CIGANOTTO CINELLI SALVATO MANGIONE DOTTORI COMMERCIALISTI COMUNICAZIONE DELLE LIQUIDAZIONI IVA MODELLO E MODALITA DI INVIO

STUDIO CIGANOTTO CINELLI SALVATO MANGIONE DOTTORI COMMERCIALISTI COMUNICAZIONE DELLE LIQUIDAZIONI IVA MODELLO E MODALITA DI INVIO Circolare n. 5/2017 del 22 maggio 2017 A tutti i clienti, loro indirizzi mail COMUNICAZIONE DELLE LIQUIDAZIONI IVA MODELLO E MODALITA DI INVIO Ai sensi dell'art. 21-bis del DL 78/2010, a decorrere dall'anno

Dettagli

Comunicazione Operazioni Ufficio IVA

Comunicazione Operazioni Ufficio IVA Comunicazione Operazioni Ufficio IVA La nuova funzione consiste nel collezionare le fatture da comunicare, siano esse di vendita che di acquisto, e nel produrre un file secondo il formato fornito dall

Dettagli

INVIO DATI 730 SOLO PARAFARMACIE

INVIO DATI 730 SOLO PARAFARMACIE AGGIORNAMENTI PROGRAMMI FarmaEvolution Versione 28.07-25 SOMMARIO INVIO DATI 730 SOLO PARAFARMACIE Pag. 2 1 di 11 SOLO PARAFARMACIE INVIO DATI 730 Il programma e' stato adeguato per la trasmissione dei

Dettagli

UTENTI SPRING SQ/SB CON EDF SQL

UTENTI SPRING SQ/SB CON EDF SQL Di seguito vengono descritte le attività da eseguire in occasione del cambio di esercizio. Sommario: UTENTI SPRING SQ/SB CON EDF SQL INIZIARE LE REGISTRAZIONI DELL ESERCIZIO 2017 Spring SQ/SB 1. DITTE

Dettagli

Comunicazione Utenti Profisaz nr. 03/2014 Allegato 1

Comunicazione Utenti Profisaz nr. 03/2014 Allegato 1 Comunicazione Utenti Profisaz nr. 03/2014 Allegato 1 A tutti gli Utenti Torri di Quartesolo, 21 marzo 2014 Modello polivalente (Spesometro 2013) e creazione file telematico Per la corretta generazione

Dettagli

PC line s.a.s di RANDI SERGIO & C. Hardware & Software - Informatica Gestionale - Assistenza

PC line s.a.s di RANDI SERGIO & C. Hardware & Software - Informatica Gestionale - Assistenza REGISTRAZIONI OPERAZIONI ACQUISTO INTRACOMUNITARIE IN Gestionale 1 Per gestire automaticamente le registrazioni contabili relative alle operazioni intracomunitarie bisogna prima impostare alcuni parametri.

Dettagli

PRIMI PASSI DA COMPIERE successivi all istallazione del Software Come creare una Anagrafica

PRIMI PASSI DA COMPIERE successivi all istallazione del Software Come creare una Anagrafica PRIMI PASSI DA COMPIERE successivi all istallazione del Software Come creare una Anagrafica Cliccare il pulsante, verrà abilitata una scheda dove l utente deve inserire il codice ditta (codice alfanumerico

Dettagli

PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO - Revisione 1.0

PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO - Revisione 1.0 SPESOMETRO ANNO 2016 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: ESOLVER - ENOLOGIA PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO - Revisione 1.0 Indice: 1. INSTALLAZIONE AGGIORNAMENTI ESOLVER/ENOLOGIA

Dettagli

Cedaf Informa Documentazione per nuovo esercizio contabile e IVA Anno 2015

Cedaf Informa Documentazione per nuovo esercizio contabile e IVA Anno 2015 Cedaf Informa Documentazione per nuovo esercizio contabile e IVA Anno 2015 Alla c.a. del responsabile amministrativo Come ben sapete, i prodotti della famiglia Adhoc si appoggiano ad un codice esercizio

Dettagli

CU- CREAZIONE MODELLO CU 2015

CU- CREAZIONE MODELLO CU 2015 CU- CREAZIONE MODELLO CU 2015 CU- CREAZIONE MODELLO CU 2015 GENNAIO 2015 CUD- CREAZIONE CUD DEFINITIVO INDICE 1 SCARICO DEL FILE DATI DA SAP...1 2 IMPORTAZIONE DEL FILE DATI SUL PROGRAMMA FIS...2 3 CREAZIONE

Dettagli

CONTABILITA GENERALE E CESPITI

CONTABILITA GENERALE E CESPITI CONTABILITA GENERALE E CESPITI GESTIONE CONTABILE Note sulla versione 13.0.0 Imprese semplificate Contabilità per cassa La modalità di determinazione del reddito per le imprese semplificate è ora definita

Dettagli

Certificazione Unica 2016

Certificazione Unica 2016 In Collaborazione con Presenta: Certificazione Unica 2016 DB741 Dettagli procedura: Frontespizio Quadro CT: Comunicazione per la ricezione in via telematica dei dati relativi al mod.730-4 resi disponibili

Dettagli

5 Creare una ditta contabile

5 Creare una ditta contabile 5 Creare una ditta contabile menu 1/9/2 > Archivio ditta contabile 1 caso : l anagrafica esiste già nell archivio ditte contabili (a) si richiama la ditta con la Rag. Soc. o con il Codice Ditta (b) si

Dettagli

Gentile Cliente, questo aggiornamento tratta i seguenti argomenti:

Gentile Cliente, questo aggiornamento tratta i seguenti argomenti: Centralino Tel.0422-7053 (r.a.) Assistenza Contabilità Tel.0422-705471 (r.a.) Commerciali Tel.0422-705472 (r.a.) Fax Redditi 0422-841377 E-mail contabtv@dataservices.it Internet www.dataservices.it Roncade,

Dettagli

CIRCOLARE 730/2012 N. 2 DEL 12 GIUGNO 2012 per chi utilizza un software diverso

CIRCOLARE 730/2012 N. 2 DEL 12 GIUGNO 2012 per chi utilizza un software diverso CIRCOLARE 730/2012 N. 2 DEL 12 GIUGNO 2012 per chi utilizza un software diverso 1. Controllo con Entratel e Invio dichiarazioni; 2. Termine di presentazione; 3. Stampe 730; 1. Controllo con Entratel e

Dettagli

VERSIONE MINIMA COMPATIBILE

VERSIONE MINIMA COMPATIBILE Applicativo GIS CONTABILITA Versione 10.01.0c00 Tipo Versione Completa Data Rilascio 19.04.2010 Gentile cliente, La informiamo che è disponibile un aggiornamento GIS CONTABILITA. COMPATIBILITÀ E INSTALLAZIONE

Dettagli

AVVIO DI FAITH. NOME UTENTE: Viene proposto l ultimo utente utilizzato; nella versione Dimostrativa troverete Amministratore ;

AVVIO DI FAITH. NOME UTENTE: Viene proposto l ultimo utente utilizzato; nella versione Dimostrativa troverete Amministratore ; AVVIO DI FAITH Cliccare sull icona presente sul desktop del Vostro computer. A questo punto verrà visualizzata la finestra di autenticazione dove inserire: NOME UTENTE: Viene proposto l ultimo utente utilizzato;

Dettagli

SPESOMETRO ANNO 2016 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: SPRING SQL 1) INSTALLAZIONE AGGIORNAMENTI SPRING SQL E EDF SQL

SPESOMETRO ANNO 2016 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: SPRING SQL 1) INSTALLAZIONE AGGIORNAMENTI SPRING SQL E EDF SQL SPESOMETRO ANNO 2016 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: SPRING SQL PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: 1) Installazione aggiornamenti Spring sql

Dettagli

RPI - Rete per l informatica

RPI - Rete per l informatica RPI - Rete per l informatica Programma amministrativo-gestionale Comunicazione acquisti da San Marino 03/04/2014 CNA - Rete per l informatica 1 Comunicazione_Acquisti_RSM 03/04/14 La comunicazione degli

Dettagli

Oggetto Comunicazione telematica delle operazioni di importo pari o superiore a 3.000,00 euro: gestione contabile

Oggetto Comunicazione telematica delle operazioni di importo pari o superiore a 3.000,00 euro: gestione contabile Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-8FUC922511 Data ultima modifica 31/05/2011 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità Oggetto Comunicazione telematica delle operazioni di importo pari o superiore

Dettagli

Dichiarazioni di intento: obbligo di invio telematico delle dichiarazioni ricevute Aggiornamento

Dichiarazioni di intento: obbligo di invio telematico delle dichiarazioni ricevute Aggiornamento ACERBI & ASSOCIATI CONSULENZA TRIBUTARIA, AZIENDALE, SOCIETARIA E LEGALE NAZIONALE E INTERNAZIONALE CIRCOLARE N. 7 3 MAGGIO 2005 Dichiarazioni di intento: obbligo di invio telematico delle dichiarazioni

Dettagli

Operazioni Verso SAN MARINO da febbraio 2014

Operazioni Verso SAN MARINO da febbraio 2014 Operazioni Verso SAN MARINO da febbraio 2014 Con l'esclusione della Repubblica di San Marino dall'elenco dei paesi a fiscalità privilegiata (Black List) le operazioni commerciali tra Italia e San Marino

Dettagli

Telematico CU Entro il 7 marzo Il modello deve essere presentato esclusivamente per via telematica.

Telematico CU Entro il 7 marzo Il modello deve essere presentato esclusivamente per via telematica. HELP DESK Nota Salvatempo L0040 MODULO PAGHE Telematico CU 2017 Quando serve Per la generazione del file Telematico CU 2017 da inviare all'agenzia delle Entrate. La normativa Novità Il sostituto può trasmettere

Dettagli

Note di Rilascio Utente Versione Tutti gli applicativi

Note di Rilascio Utente Versione Tutti gli applicativi Note di Rilascio Utente Versione 16.01.10 - Tutti gli applicativi INFORMAZIONI AGGIORNAMENTO Eseguire il salvataggio degli archivi prima di procedere con l aggiornamento. La ver 16.01.10 può essere utilizzata

Dettagli

Preparazione Spesometro 2016

Preparazione Spesometro 2016 Soluzioni innovative software, hardware e servizi Newsletter 16 marzo 2016 L argomento di oggi è: Preparazione Spesometro 2016 Siamo in attesa della pubblicazione delle variazioni sul tracciato da parte

Dettagli

Riferimenti: Provv del CM 1/E del RM 87/E del ***** COMUNICAZIONE DEI DATI DELLE FATTURE EMESSE E RICEVUTE

Riferimenti: Provv del CM 1/E del RM 87/E del ***** COMUNICAZIONE DEI DATI DELLE FATTURE EMESSE E RICEVUTE Circolare numero: 09 2017 Oggetto: Comunicazione dati fattura Data: 25 luglio 2017 Parole Chiave: Comunicazione Riferimenti: Provv. 58793 del 27.03.2017 - CM 1/E del 07.02.201 RM 87/E del 05.07.2017 *****

Dettagli

Comunicazione Modello Polivalente 2013 (ex spesometro)

Comunicazione Modello Polivalente 2013 (ex spesometro) PLAN INFORMATICA S.R.L. Via A.Manna 98 F S. Andrea delle Fratte 06132 Perugia (PG) Tel. 075.5279893 - Fax 075.5286595 C.F. e P.Iva: 02286940545 Comunicazione Modello Polivalente 2013 (ex spesometro) INTRODUZIONE

Dettagli