REGOLAMENTO DELLA PROCEDURA COMPETITIVA relativa alla vendita del credito Iva relativo al periodo di imposta vantato dalla fallimento 838/2011

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGOLAMENTO DELLA PROCEDURA COMPETITIVA relativa alla vendita del credito Iva relativo al periodo di imposta vantato dalla fallimento 838/2011"

Transcript

1 REGOLAMENTO DELLA PROCEDURA COMPETITIVA relativa alla vendita del credito Iva relativo al periodo di imposta 2015 vantato dalla fallimento 838/2011 premesso che in data 26/02/2016 il Fallimento 838/2011 inviava la dichiarazione modello IVA periodo di imposta con la quale chiedeva il rimborso del credito ammontante a euro ,00, stante l esistenza dei presupposti di legge; che l Agenzia delle Entrate Ufficio Territoriale di Bergamo 2 - chiedeva la presentazione della documentazione necessaria all istruttoria del rimborso de quo uniamente all autorizzazione alla compensazione del credito con il debito relativo alla cartella di pagamento numero , ammontante a euro 2.223,06; che con provvedimento del 22/04/2016 il signor Giudice Delegato autorizzava la compensazione parziale del credito Iva chiesto a rimborso, ammontante a euro 2.223,06; che in esito a quanto precede il credito Iva 2015 effettivamnete rimborsabile ammonta a euro ,94; che la curatela depositava presso l Agenzia delle Entrate la documentazione attestante l esistenza del credito corredandola da copie delle fatture e dagli estratti dei registri iva a far tempo dal 2001; che con raccomandata ricevuta il 28/12/2016, l Agenzia delle Entrate, completata l istruttoria, chiedeva la presentazione della fidejussione a garanzia delll erogazione del credito; tutto ciò premesso, il fallimento 838/2011 Pag. 1 a 5

2 VENDE il credito Iva anno 2015 di nominali euro ,00. La vendita non potrà avere luogo per un prezzo inferiore ad euro ,00.= (trecentoquarantacinquemilatrecentoquarantadueeuro/00). Tutti gli interessati all acquisto dovranno depositare la loro offerta in carta libera e busta chiusa con nastro adesivo, busta nella quale dovrà essere indicato un prezzo non inferiore al suddetto importo di euro (trecentoquarantacinquemilatrecentoquarantadueeuro/00). Il deposito dovrà essere eseguito entro le ore 18:00 del giorno 03/05/2017, presso lo studio del curatore dott. Gianluigi Brambilla, via Carducci 22, Milano Tel e- mail: A titolo di cauzione, all offerta dovrà essere allegato, a pena di inefficacia, assegno circolare non trasferibile emesso a favore del fall. Cobe s.r.l. per importo pari al 10% del prezzo offerto. All esterno della busta, gli offerenti scriveranno soltanto contiene offerta per acquisto del credito Iva periodo di imposta 2015 vantato da Fallimneto n. 838/2011 mentre, all'interno, gli interessati dovranno specificare le proprie generalità, incluso codice fiscale, recapito telefonico, numero di fax e indirizzo PEC del soggetto incaricato di ricevere, per conto e nell interesse dell offerente, tutte le comunicazioni relative alla procedura competitiva. Gli offerenti, se persone fisiche, dovranno altresì allegare copia di documento d'identità in corso di validità nonché del codice fiscale; se invece agiscono nell esercizio, individuale o collettivo, di impresa, l offerta dovrà essere sottoscritta dal titolare o legale rappresentante e corredata da idonea documentazione Pag. 2 a 5

3 comprovante i poteri di firma dello stesso ovvero procura notarile anteriore all offerta negli altri casi. L offerta è irrevocabile fino alla comunicazione di mancata aggiudicazione ed alla conseguente restituzione della cauzione. Nell offerta, a pena di inefficacia, dovrà essere manifestata la volontà di assumere, nel momento della conclusione del contratto di acquisto, tutte le specifiche obbligazioni indicate nel presente regolamento. Non verranno prese in considerazione offerte che dovessero contenere condizioni contrattuali diverse da quelle richiamate nel presente regolamento. Qualora fossero presentate più offerte, si terrà una procedura competitiva informale tra tutti gli offerenti, assumendo come prezzo-base il più elevato tra gli importi proposti. In quella sede le offerte in aumento non potranno essere inferiori ad euro 1.000,00 (mille/00) e verranno considerate efficaci se formulate nel termine di un minuto dall offerta immediatamente precedente; verrà dichiarato aggiudicatario l ultimo offerente in aumento la cui offerta non risulterà superata nel predetto intervallo di un minuto. Si darà luogo all apertura delle buste ed alla conseguente eventuale gara alle ore 15:00 del 04/05/2017 presso lo Studio del dott. Gianluigi Brambilla, via Carducci 22, Milano. Nel caso di unica offerta o in mancanza di offerte in aumento, il credito verrà aggiudicato all unico ovvero al maggior offerente, in aumento o no, anche se non comparso alla gara. Pag. 3 a 5

4 Se tutte le offerte risulteranno di uguale importo o se la gara non potrà aver luogo perché disertata dagli offerenti, il credito verrà aggiudicato a chi risulterà aver depositato per primo l offerta. La cauzione sarà restituita agli offerenti non aggiudicatari presenti all apertura delle buste dopo il provvedimento con il quale il Giudice Delegato avrà autorizzato la vendita definitiva. Se l offerente ometterà di presenziare all apertura delle buste, personalmente o a mezzo di procuratore speciale, senza documentato e giustificato motivo, la cauzione gli verrà restituita previa trattenuta definitiva ed irripetibile del 20% della cauzione stessa, come somma riveniente a tutti gli effetti dalla vendita. Il verbale di apertura delle buste e della conseguente eventuale gara saranno depositati presso la Cancelleria del Giudice Delegato. Esauriti i predetti incombenti, verrà chiesta al Giudice Delegato l autorizzazione a vendere il credito all unico ovvero al maggior offerente, in aumento o no. Ai sensi dell'art. 107, 4 co. L.F., la Curatela sospenderà la vendita qualora pervenisse offerta irrevocabile di acquisto migliorativa per importo non inferiore al 10% (dieci per cento) del prezzo di aggiudicazione. Resta naturalmente ferma la facoltà per il Giudice Delegato di sospendere la vendita ai sensi dell art. 108, 1 co. L.F.. Il soggetto cui verrà aggiudicato il credito all'esito della gara e della conseguente autorizzazione del Giudice Delegato, dovrà stipulare il relativo contratto con la Curatela entro e non oltre trenta giorni dall'autorizzazione del Giudice Delegato versando contestualmente il saldo del prezzo, dedotta la cauzione, a mezzo assegno circolare ovvero a mezzo bonifico sul c.c. fallimentare. Pag. 4 a 5

5 La formalizzazione della cessione del credito avverrà mediante scrittura privata autenticata, che dovrà riprodurre tutta la disciplina alla quale è assoggettata la gara competitiva (e le obbligazioni che ne scaturiscono in forza del presente regolamento). Qualora l aggiudicatario non dovesse prestarsi alla conclusione del contratto di cessione del credito nel termine di trenta giorni sopra indicato, la cauzione verrà acquisita a titolo definitivo a favore della massa, impregiudicato in ogni caso il diritto del Fallimento al risarcimento del maggior danno. Le imposte, le spese notarili e tutti gli altri oneri derivanti dalla cessione del summenzionato credito saranno a carico dell acquirente. Ciascun offerente, e/o comunque ciascun soggetto che abbia ricevuto informazioni relative alla presente procedura al fine di poter valutare se presentare o meno un offerta, sarà tenuto a considerare tutte le informazioni, i dati ed i documenti per tal via acquisiti come strettamente riservati. Per l'effetto gli interessati saranno tenuti ad adottare tutte le cautele necessarie a garantire la riservatezza delle informazioni acquisite, nonché ad astenersi dall utilizzare le informazioni acquisite ovvero dal riprodurle, ricavarne estratti o sommari per scopi diversi da quelli attinenti la predisposizione e la presentazione dell offerta. Ulteriori informazioni potranno essere acquisite direttamente presso il dott. Gianluigi Brambilla, via Carducci 22, Milano, Tel e- mail: Pag. 5 a 5

Tribunale di Bergamo. Seconda sezione civile * * * FALLIMENTO: Sigma Engineering S.r.l. con sede in Rogno (Bg), via S. * * *

Tribunale di Bergamo. Seconda sezione civile * * * FALLIMENTO: Sigma Engineering S.r.l. con sede in Rogno (Bg), via S. * * * Tribunale di Bergamo Seconda sezione civile * * * FALLIMENTO: Sigma Engineering S.r.l. con sede in Rogno (Bg), via S. Rita da Cascia n. 18 R.F. 15/2015 Giudice Delegato: Dott. Giovanni Panzeri Curatore:

Dettagli

INFORMAZIONI AL PUBBLICO COME SI PARTECIPA ALLA VENDITA SENZA INCANTO

INFORMAZIONI AL PUBBLICO COME SI PARTECIPA ALLA VENDITA SENZA INCANTO INFORMAZIONI AL PUBBLICO COME SI PARTECIPA ALLA VENDITA SENZA INCANTO Si partecipa mediante deposito di una offerta di acquisto in bollo da Euro 14,62. 1) Le offerte di acquisto, che dovranno essere depositate

Dettagli

Giudice delegato del Fallimento Porto San Rocco s.r.l. in liquidazione n. 189/15

Giudice delegato del Fallimento Porto San Rocco s.r.l. in liquidazione n. 189/15 TRIBUNALE DI ROMA SEZIONE FALLIMENTARE MODALITÀ DI VENDITA DEL COMPENDIO IMMOBILIARE E DEGLI ARREDI MODIFICATE IN CONFORMITÀ ALLA DELIBERA DEL COMITATO DEI CREDITORI DEL.. Ill.mo dott. Umberto Gentili

Dettagli

TRIBUNALE DI ALESSANDRIA. Sezione Fallimentare. Fallimento n. 6/2014 ex Tortona della società Abbondio S.r.l. in liquidazione

TRIBUNALE DI ALESSANDRIA. Sezione Fallimentare. Fallimento n. 6/2014 ex Tortona della società Abbondio S.r.l. in liquidazione TRIBUNALE DI ALESSANDRIA Sezione Fallimentare Fallimento n. 6/2014 ex Tortona della società Abbondio S.r.l. in liquidazione BANDO PER LA PROCEDURA DI VENDITA DI MARCHIO Il sottoscritto Dottor Luigi Cea,

Dettagli

TRIBUNALE DI BERGAMO SEZIONE FALLIMENTARE. Concordato Preventivo CSP Prefabbricati S.p.A. N. 05/2015

TRIBUNALE DI BERGAMO SEZIONE FALLIMENTARE. Concordato Preventivo CSP Prefabbricati S.p.A. N. 05/2015 TRIBUNALE DI BERGAMO SEZIONE FALLIMENTARE Concordato Preventivo CSP Prefabbricati S.p.A. N. 05/2015 G.D. D.ssa Giovanna Golinelli Bando di gara per la vendita di azienda in Comune di Ghisalba (BG) ***

Dettagli

residente a Via n. Cod. Fisc. P.IVA Tel. Fax DICHIARA

residente a Via n. Cod. Fisc. P.IVA Tel. Fax  DICHIARA OFFERTA Al Comune di Fossa Via Arco Bonanni, 2 67020 FOSSA (AQ) Il/La sottoscritto/a nato/a il residente a Via n. Cod. Fisc. P.IVA Tel. Fax E-mail DICHIARA 1. di avere visionato l autocarro Bremach e le

Dettagli

TRIBUNALE DI BRESCIA SEZIONE FALLIMENTARE 87/2012 G.D.: *** BANDO

TRIBUNALE DI BRESCIA SEZIONE FALLIMENTARE 87/2012 G.D.: *** BANDO TRIBUNALE DI BRESCIA SEZIONE FALLIMENTARE Fallimento Comlube s.r.l. in liquidazione n 87/2012 G.D.: Dott. Stefano Rosa Curatore: Gianpaolo Magnini *** BANDO di CESSIONE d AZIENDA Il sottoscritto Gianpaolo

Dettagli

CAMERA DI ARBITRATO E CONCILIAZIONE- ARCO S.r.l.

CAMERA DI ARBITRATO E CONCILIAZIONE- ARCO S.r.l. RISPOSTA ALLA DOMANDA DI MEDIAZIONE ai sensi del D. Lgs. 28/2010 A Camera di Arbitrato e Conciliazione - ARCO S.r.l. (da depositare personalmente o a mezzo posta raccomandata/pec. / fax ) SEZIONE 1 PARTI:

Dettagli

AVVISO DI PROCEDURA COMPETITIVA PER LA VENDITA DI COMPENDIO MOBILIARE

AVVISO DI PROCEDURA COMPETITIVA PER LA VENDITA DI COMPENDIO MOBILIARE AVVISO DI PROCEDURA COMPETITIVA PER LA VENDITA DI COMPENDIO MOBILIARE La società I.T.E.F. INDUSTRIE TESSILI TESSUTI E FILATI S.p.A. in LIQUIDAZIONE in fallimento, procedura n. 57/2013 del 29 Luglio 2013

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI COSENZA

TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI COSENZA TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI COSENZA Fallimento N. 36/2013 R. F. Giudice Delegato: Dott. Giuseppe Greco Curatore: Avv. Raffaella Lettieri AVVISO DI VENDITA BENE MOBILE L Avv. Raffaella Lettieri, Curatore

Dettagli

Avviso pubblico per vendite all asta (pubblico incanto) di quote societarie

Avviso pubblico per vendite all asta (pubblico incanto) di quote societarie ISTITUTO VENDITE GIUDIZIARIE per il Circondario del Tribunale di Crotone (Decreto del Dir. Gen. del Ministero della Giustizia del 24/06/2013) Via Giuseppe Laterza, n. 69/B Zona Industriale - Località Papaniciaro

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI TORINO SEZIONE FALLIMENTI

TRIBUNALE ORDINARIO DI TORINO SEZIONE FALLIMENTI TRIBUNALE ORDINARIO DI TORINO SEZIONE FALLIMENTI Si rende noto che nel fallimento n. 296/12 il Curatore Dott. Maurizio Gili ha disposto la vendita mediante gara informale del seguente lotto: LOTTO UNICO:

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI MILANO SEZIONE FALLIMENTARE FALLIMENTO I VIAGGI DEL VENTAGLIO SPA R.G. 517/10. G.D. Dott.ssa Simonetta Bruno *****

TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI MILANO SEZIONE FALLIMENTARE FALLIMENTO I VIAGGI DEL VENTAGLIO SPA R.G. 517/10. G.D. Dott.ssa Simonetta Bruno ***** TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI MILANO SEZIONE FALLIMENTARE FALLIMENTO I VIAGGI DEL VENTAGLIO SPA R.G. 517/10 G.D. Dott.ssa Simonetta Bruno ***** BANDO DI GARA PER LA VENDITA DEI MARCHI I Dott.ri Vito Potenza,

Dettagli

Istruzioni per l interessato

Istruzioni per l interessato Pagina 1 di 6 Spazio per apporre il timbro di protocollo Nel caso di procedimento SUAP non apporre la marca da bollo che è assolta sulla domanda unica Al Comune di Istruzioni per l interessato Cosa? Modello

Dettagli

Fallimento n. 71/2014 Giudice Delegato dott. Virgilio Notari Curatore Fallimentare dott. Nicola Filippo Fontanesi

Fallimento n. 71/2014 Giudice Delegato dott. Virgilio Notari Curatore Fallimentare dott. Nicola Filippo Fontanesi TRIBUNALE DI REGGIO EMILIA FALLIMENTO PREDIERI METALLI S.R.L. IN LIQUIDAZIONE con sede in Reggio Emilia, via Ferraroni, n. 7 Fallimento n. 71/2014 Giudice Delegato dott. Virgilio Notari Curatore Fallimentare

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI TORINO SEZIONE FALLIMENTI

TRIBUNALE ORDINARIO DI TORINO SEZIONE FALLIMENTI TRIBUNALE ORDINARIO DI TORINO SEZIONE FALLIMENTI Si rende noto che nel fallimento n. 398/14 il Curatore Dott. Alberto Maurino ha disposto la vendita mediante gara informale del seguente lotto: LOTTO 1:

Dettagli

COMUNE DI CONTRADA (PROVINCIA DI AVELLINO)

COMUNE DI CONTRADA (PROVINCIA DI AVELLINO) COMUNE DI CONTRADA (PROVINCIA DI AVELLINO) Prot. n. 6875 del 25.11.2010 UFFICIO TECNICO IL RESPONSABILE DELL UTC VISTA la deliberazione di C.C. n. 19/2010, esecutiva ai sensi di Legge, con la quale nell

Dettagli

(CONCORDATO PREVENTIVO N 28/2015) FARMACIA RAPUZZI DR. GIUSEPPE. Via Orzinuovi n 65 Brescia VENDITA DI FARMACIA PROCEDURA COMPETITIVA

(CONCORDATO PREVENTIVO N 28/2015) FARMACIA RAPUZZI DR. GIUSEPPE. Via Orzinuovi n 65 Brescia VENDITA DI FARMACIA PROCEDURA COMPETITIVA TRIBUNALE DI BRESCIA - Sezione Speciale Impresa (CONCORDATO PREVENTIVO N 28/2015) FARMACIA RAPUZZI DR. GIUSEPPE Via Orzinuovi n 65 Brescia VENDITA DI FARMACIA PROCEDURA COMPETITIVA INVITO A PRESENTARE

Dettagli

TRIBUNALE DI MILANO * * * REGOLAMENTO DI PROCEDURA COMPETITIVA DI VENDITA

TRIBUNALE DI MILANO * * * REGOLAMENTO DI PROCEDURA COMPETITIVA DI VENDITA TRIBUNALE DI MILANO SEZIONE II CIVILE - FALLIMENTARE * * * REGOLAMENTO DI PROCEDURA COMPETITIVA DI VENDITA relativo al FALLIMENTO STG GROUP S.P.A. IN LIQUIDAZIONE N. 121/20016, con sede legale in Gessate

Dettagli

Milano, 9 agosto 2013. Spettabile Banca Popolare Commercio e Industria S.p.A. Filiale di Milano Borgogna Via Borgogna 2/4 20122 Milano

Milano, 9 agosto 2013. Spettabile Banca Popolare Commercio e Industria S.p.A. Filiale di Milano Borgogna Via Borgogna 2/4 20122 Milano Milano, 9 agosto 2013 Spettabile Banca Popolare Commercio e Industria S.p.A. Filiale di Milano Borgogna Via Borgogna 2/4 20122 Milano CONSEGNATA A MANO Oggetto: Istruzioni relative alla costituzione di

Dettagli

RENDICONTO. Oggetto: Legge regionale 5 aprile 1993, n. 12. Contributo di Euro concesso per l'organizzazione dell'iniziativa

RENDICONTO. Oggetto: Legge regionale 5 aprile 1993, n. 12. Contributo di Euro concesso per l'organizzazione dell'iniziativa RENDICONTO L.R. 12/1993 - contributo 2009 Codice della pratica: area (a, c, d, e, g, n, p) n /2009 o o Il codice della pratica si ricava dalla lettera di concessione del contributo e deve essere riportato

Dettagli

MODULO DI DOMANDA PER LA CONCESSIONE IN USO DELLA SALA POLIFUNZIONALE DEL CENTRO DI PROMOZIONE TERRITORIALE DI SISTIANA

MODULO DI DOMANDA PER LA CONCESSIONE IN USO DELLA SALA POLIFUNZIONALE DEL CENTRO DI PROMOZIONE TERRITORIALE DI SISTIANA Marca da bollo o estremi di esenzione MODULO DI DOMANDA PER LA CONCESSIONE IN USO DELLA SALA POLIFUNZIONALE DEL CENTRO DI PROMOZIONE TERRITORIALE DI SISTIANA Ai sensi del Regolamento per la concessione

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI BOLZANO

TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI BOLZANO TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI BOLZANO Fallimento: Saniflex Srl Fall. n. 39/2004 * * * Oggetto dell'istanza: Conto della gestione (art. 116 L.F.) * * * Illustrissimo Signor Giudice Delegato, Dott. Edoardo

Dettagli

- Foglio 2 mappale 290 sub 22 Area urbana, piano terra, lungomare di Rocca Priora, consistenza 34 mq.;

- Foglio 2 mappale 290 sub 22 Area urbana, piano terra, lungomare di Rocca Priora, consistenza 34 mq.; TRIBUNALE CIVILE DI ANCONA Sezione Fallimentare AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE CON INCANTO Il Sig. Giudice Delegato al Fallimento della S.r.l. S.S.E. (n. 81/2005 R.F.), dichiarato con sentenza depositata

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI BOLZANO. Fallimento: Edilzwei di Lorenzi Rodolfo & C. Sas e del socio accomandatario Lorenzi Rodolfo Fall. N.

TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI BOLZANO. Fallimento: Edilzwei di Lorenzi Rodolfo & C. Sas e del socio accomandatario Lorenzi Rodolfo Fall. N. TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI BOLZANO Fallimento: Edilzwei di Lorenzi Rodolfo & C. Sas e del socio accomandatario Lorenzi Rodolfo Fall. N. 30/2006 * * * Oggetto dell istanza: Conto della gestione (art.

Dettagli

TRIBUNALE DI BARI ATTO DI PIGNORAMENTO DI TITOLO DI PROPRIETA INDUSTRIALE

TRIBUNALE DI BARI ATTO DI PIGNORAMENTO DI TITOLO DI PROPRIETA INDUSTRIALE TRIBUNALE DI BARI ATTO DI PIGNORAMENTO DI TITOLO DI PROPRIETA INDUSTRIALE Istante la Società rappresentante pro-tempore Sig... rappresentato e difeso dall Avv.... del Foro di Bari, C.F.... giusta mandato

Dettagli

Procura della Repubblica di Lecce

Procura della Repubblica di Lecce Le parti sono: Procura della Repubblica di Lecce NEGOZIAZIONE ASSISTITA: NOTA DI DEPOSITO DELL ACCORDO RAGGIUNTO (art. 6 D.L. 132/2014 conv in legge 162/2014) Cognome e Nome C.F. Assistita dall Avv. PEC

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE ALIENAZIONI DEGLI IMMOBILI DI PROPRIETA PROVINCIALE

REGOLAMENTO PER LE ALIENAZIONI DEGLI IMMOBILI DI PROPRIETA PROVINCIALE I REGOLAMENTI PROVINCIALI: N. 39 PROVINCIA DI PADOVA REGOLAMENTO PER LE ALIENAZIONI DEGLI IMMOBILI DI PROPRIETA PROVINCIALE Approvato con D.C.P. in data 6.4.2009 n. 17 di reg.e modificato con D.C.P. in

Dettagli

Il Dott. Enzo Sorvino con studio in Napoli alla via Toledo n. 429, custode giudiziario e

Il Dott. Enzo Sorvino con studio in Napoli alla via Toledo n. 429, custode giudiziario e TRIBUNALE DI NAPOLI V^ Sez. Esecuzioni Immobiliari AVVISO DI VENDITA SENZA INCANTO PROC. ESEC. 1153/2007 Il Dott. Enzo Sorvino con studio in Napoli alla via Toledo n. 429, custode giudiziario e professionista

Dettagli

FAC SIMILE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE/DICHIARAZIONE PROPRIETA DEL COMUNE DI SEREGNO IDENTIFICATO AL FOGLIO 27 MAPPALE

FAC SIMILE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE/DICHIARAZIONE PROPRIETA DEL COMUNE DI SEREGNO IDENTIFICATO AL FOGLIO 27 MAPPALE FAC SIMILE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE/DICHIARAZIONE OGGETTO: TRATTATIVA PRIVATA PER LA VENDITA DEL TERRENO DI PROPRIETA DEL COMUNE DI SEREGNO IDENTIFICATO AL FOGLIO 27 MAPPALE 18. PREZZO A BASE D ASTA:

Dettagli

REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA POLICLINICO PAOLO GIACCONE. 1. Ente appaltante: AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA

REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA POLICLINICO PAOLO GIACCONE. 1. Ente appaltante: AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA POLICLINICO PAOLO GIACCONE 1. Ente appaltante: AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA POLICLINICO PAOLO GIACCONE AREA PROVVEDITORATO - VIA ENRICO TOTI N 76

Dettagli

TRIBUNALE DI MILANO. Sezione Esecuzioni Immobiliari. Nella procedura esecutiva immobiliare R.G.E. 3361/10, promossa da:

TRIBUNALE DI MILANO. Sezione Esecuzioni Immobiliari. Nella procedura esecutiva immobiliare R.G.E. 3361/10, promossa da: AVV. MARCELLA PUSTERLA STUDIO LEGALE BIANCHI GALLERIA STRASBURGO, N. 3 20121 MILANO TEL. 02.55194415 02.5512158 copia TRIBUNALE DI MILANO Sezione Esecuzioni Immobiliari Nella procedura esecutiva immobiliare

Dettagli

AVVISO DI ASTA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE CONGIUNTA DI AZIONI

AVVISO DI ASTA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE CONGIUNTA DI AZIONI AVVISO DI ASTA AD EVIDENZA PUBBLICA PER LA CESSIONE CONGIUNTA DI AZIONI DELLE SOCIETA «CAF DO.C. SPA» E «OPEN DOT COM SPA» Si rende noto che facendo seguito dalla deliberazione del Consiglio dell Ordine

Dettagli

AVVISO DI VENDITA SENZA INCANTO. (artt. 569, 576, e 591 bis c.p.c.) Il sottoscritto Avv. Anna Rita Di Loreto con studio in Sulmona, Via Barbato, 7,

AVVISO DI VENDITA SENZA INCANTO. (artt. 569, 576, e 591 bis c.p.c.) Il sottoscritto Avv. Anna Rita Di Loreto con studio in Sulmona, Via Barbato, 7, ESECUZIONE N. 5/14 TRIBUNALE DI SULMONA AVVISO DI VENDITA SENZA INCANTO DELEGATA A PROFESSIONISTA (artt. 569, 576, e 591 bis c.p.c.) Il sottoscritto Avv. Anna Rita Di Loreto con studio in Sulmona, Via

Dettagli

RICHIESTA DI AVVIO DI PROCEDURA DI MEDIAZIONE FACOLTATIVA/VOLONTARIA

RICHIESTA DI AVVIO DI PROCEDURA DI MEDIAZIONE FACOLTATIVA/VOLONTARIA RICHIESTA DI AVVIO DI PROCEDURA DI MEDIAZIONE FACOLTATIVA/VOLONTARIA (un originale e fotocopie per tutte le parti chiamate) Il sottoscritto nato a il C.F. residente in prov. Via CAP tel. fax cell. e-mail

Dettagli

RICHIESTA DI AVVIO DI PROCEDURA DI MEDIAZIONE CONGIUNTA

RICHIESTA DI AVVIO DI PROCEDURA DI MEDIAZIONE CONGIUNTA RICHIESTA DI AVVIO DI PROCEDURA DI MEDIAZIONE CONGIUNTA (un originale e fotocopie per tutte le parti chiamate) Il sottoscritto nato a il C.F. residente in prov. Via CAP cell. e-mail (barrare una delle

Dettagli

AVVISO DI PROCEDURA COMPETITIVA PER LA VENDITA DI RAMI D AZIENDA

AVVISO DI PROCEDURA COMPETITIVA PER LA VENDITA DI RAMI D AZIENDA TRIBUNALE DI REGGIO CALABRIA Fallimento n.22/2013 R.F. Giudice Delegato: Dott. Caterina Asciutto Curatore: avv. Maria Martino AVVISO DI PROCEDURA COMPETITIVA PER LA VENDITA DI RAMI D AZIENDA ex artt.105

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA MEDIANTE PROCEDURA COMPETITIVA PER LA VENDITA DEI BENI MOBILI SUDDIVISI IN 4 LOTTI - CONCORDATO PREVENTIVO CASEARIA TISATO SNC

DISCIPLINARE DI GARA MEDIANTE PROCEDURA COMPETITIVA PER LA VENDITA DEI BENI MOBILI SUDDIVISI IN 4 LOTTI - CONCORDATO PREVENTIVO CASEARIA TISATO SNC DISCIPLINARE DI GARA MEDIANTE PROCEDURA COMPETITIVA PER LA VENDITA DEI BENI MOBILI SUDDIVISI IN 4 LOTTI - CONCORDATO PREVENTIVO CASEARIA TISATO SNC Il presente documento ("il Disciplinare di Gara") ha

Dettagli

REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE. Postel

REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE. Postel REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE Postel DISPOSIZIONI GENERALI 1. Postel S.p.A. (d ora innanzi indicata come POSTEL) definisce la procedura di Conciliazione secondo quanto previsto dal Regolamento in materia

Dettagli

BOZZA ATTO DI ACQUISTO AZIENDA. denominata Ristorante Corsini. TOSCANA S.R.L. con sede in Cerreto Guidi (FI), Via Torribina 27,

BOZZA ATTO DI ACQUISTO AZIENDA. denominata Ristorante Corsini. TOSCANA S.R.L. con sede in Cerreto Guidi (FI), Via Torribina 27, BOZZA ATTO DI ACQUISTO AZIENDA denominata Ristorante Corsini quale parte cedente: TOSCANA S.R.L. con sede in Cerreto Guidi (FI), Via Torribina 27, cap 50050, cod. fisc. 01624510507, società dichiarata

Dettagli

ISTITUTO DEI CIECHI VIA VIVAIO MILANO ENTE MORALE R.D. 20 SETTEMBRE 1868 AVVISO AFFITTANZA DI UNITA IMMOBILIARI IN MILANO VIA

ISTITUTO DEI CIECHI VIA VIVAIO MILANO ENTE MORALE R.D. 20 SETTEMBRE 1868 AVVISO AFFITTANZA DI UNITA IMMOBILIARI IN MILANO VIA ISTITUTO DEI CIECHI VIA VIVAIO 7 20122 MILANO ENTE MORALE R.D. 20 SETTEMBRE 1868 AVVISO AFFITTANZA DI UNITA IMMOBILIARI IN MILANO VIA ALBERTO DA GIUSSANO 7 E VIA VOLTA 5 CON PROCEDURA AD EVIDENZA PUBBLICA.

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA MEDIANTE PROCEDURA COMPETITIVA PER LA VENDITA DEL COMPENDIO MOBILIARE RESIDUO DI CORNEDO VICENTINO -

DISCIPLINARE DI GARA MEDIANTE PROCEDURA COMPETITIVA PER LA VENDITA DEL COMPENDIO MOBILIARE RESIDUO DI CORNEDO VICENTINO - DISCIPLINARE DI GARA MEDIANTE PROCEDURA COMPETITIVA PER LA VENDITA DEL COMPENDIO MOBILIARE RESIDUO DI CORNEDO VICENTINO - CONCORDATO PREVENTIVO BATTILANA PREFABBRICATI S.r.l. IN LIQUIDAZIONE Il presente

Dettagli

ALLEGATO 3 FAC-SIMILE DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 3 FAC-SIMILE DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3 FAC-SIMILE DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA Pag. 1 di 7 ALLEGATO 3 OFFERTA ECONOMICA La Busta C1 Offerta economica dovrà, pena l esclusione dalla gara, contenere: 1. una Dichiarazione di offerta

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI NOCERA INFERIORE SEZIONE FALLIMENTARE FALLIMENTO ALFA ORDINANZA DI VENDITA MOBILIARE

TRIBUNALE ORDINARIO DI NOCERA INFERIORE SEZIONE FALLIMENTARE FALLIMENTO ALFA ORDINANZA DI VENDITA MOBILIARE TRIBUNALE ORDINARIO DI NOCERA INFERIORE SEZIONE FALLIMENTARE FALLIMENTO ALFA FALL. N. 02/2008 ORDINANZA DI VENDITA MOBILIARE CRON. Il Giudice Delegato Visti gli atti del procedimento n. 02/2008 R. F. e

Dettagli

------TRIBUNALE DI MILANO 3 SEZIONE CIVILE - ESECUZIONI IMMOBILIARI G.E. DOTT.SSA CORAZZA

------TRIBUNALE DI MILANO 3 SEZIONE CIVILE - ESECUZIONI IMMOBILIARI G.E. DOTT.SSA CORAZZA ------TRIBUNALE DI MILANO 3 SEZIONE CIVILE - ESECUZIONI IMMOBILIARI G.E. DOTT.SSA CORAZZA Nella procedura di espropriazione immobiliare R.G.E. 1704/2011 promossa da UNICREDIT CREDIT MANAGEMENT BANK S.P.A.

Dettagli

REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA POLICLINICO PAOLO GIACCONE. 1. Ente appaltante: AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA

REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA POLICLINICO PAOLO GIACCONE. 1. Ente appaltante: AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA POLICLINICO PAOLO GIACCONE 1. Ente appaltante: AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA POLICLINICO PAOLO GIACCONE AREA GESTIONE CONTRATTUALE E NEGOZIALE -

Dettagli

COMUNE DI FINO MORNASCO Provincia di Como

COMUNE DI FINO MORNASCO Provincia di Como COMUNE DI FINO MORNASCO Provincia di Como CAPITOLATO SPECIALE PER LA FORNITURA DI VESTIARIO E DI CALZATURE PER I DIPENDENTI COMUNALI DAL 01.01.2010 AL 31.12.2011. Art. 1 - OGGETTO L appalto ha per oggetto

Dettagli

N. REP N. RACC SCHEMA DI PATTO D'OPZIONE ALL ACQUISTO DI IMMOBILI REPUBBLICA ITALIANA

N. REP N. RACC SCHEMA DI PATTO D'OPZIONE ALL ACQUISTO DI IMMOBILI REPUBBLICA ITALIANA N. REP N. RACC SCHEMA DI PATTO D'OPZIONE ALL ACQUISTO DI IMMOBILI REPUBBLICA ITALIANA L anno il giorno del mese di in, nel mio studio in Via n avanti a me Dott. Notaio in, iscritto presso il Consiglio

Dettagli

CONTRATTO DI APPALTO n../po. Lavori di rifacimento dell impianto elettrico di trasformazione MT/BT e

CONTRATTO DI APPALTO n../po. Lavori di rifacimento dell impianto elettrico di trasformazione MT/BT e CONTRATTO DI APPALTO n../po Lavori di rifacimento dell impianto elettrico di trasformazione MT/BT e del gruppo di continuità asserviti all edificio, uso ufficio, sito in Roma, Via Guidubaldo del Monte

Dettagli

G.D.:... Curatore:... TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI LECCO. Oggetto: formazione ed esecutività dello stato passivo ex art. 96 L.F.

G.D.:... Curatore:... TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI LECCO. Oggetto: formazione ed esecutività dello stato passivo ex art. 96 L.F. N.../...Reg. Fallim. G.D.:... Curatore:... TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI LECCO Fallimento:... Oggetto: formazione ed esecutività dello stato passivo ex art. 96 L.F. Fallimento n..../... L anno..., il giorno...

Dettagli

COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza

COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza.. N. 138 REGISTRO DELIBERAZIONI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE... OGGETTO: FALLIMENTO ERICA IMMOBILIARE SRL COMUNICAZIONE E NOTIFICA DELLO

Dettagli

PROVINCIA DI VITERBO SETTORE XI SCRITTURA PRIVATA. OGGETTO: CONVENZIONE per servizio di Valutazione incidenza Regolamento della

PROVINCIA DI VITERBO SETTORE XI SCRITTURA PRIVATA. OGGETTO: CONVENZIONE per servizio di Valutazione incidenza Regolamento della PROVINCIA DI VITERBO SETTORE XI SCRITTURA PRIVATA OGGETTO: CONVENZIONE per servizio di Valutazione incidenza Regolamento della Provincia di Viterbo per la Sicurezza della Navigazione nelle acque interne

Dettagli

C O M U N E D I MASSAROSA PROVINCIA DI LUCCA

C O M U N E D I MASSAROSA PROVINCIA DI LUCCA C O M U N E D I MASSAROSA PROVINCIA DI LUCCA BANDO N.2 TERRENI AD USO ORTI/OLIVETI INVITO per la messa a disposizione di aree agricole private da destinarsi ad orti/oliveti a favore di privati. Il presente

Dettagli

Sezione Fallimentare

Sezione Fallimentare TRIBUNALE CIVILE DI CHIETI Sezione Fallimentare Fallimento Villa Pini D Abruzzo s.r.l. n. 7/2010 Giudice Delegato: Dott. Adolfo Ceccarini Curatore: Avv. Giuseppina Ivone NORME CHE REGOLANO L INVITO A PRESENTARE

Dettagli

Dott. Sergio Sideri NOTAIO Via Fabio Filzi, 20 - Tel. e fax (0872) LANCIANO (CH)

Dott. Sergio Sideri NOTAIO Via Fabio Filzi, 20 - Tel. e fax (0872) LANCIANO (CH) Dott. Sergio Sideri NOTAIO Via Fabio Filzi, 20 - Tel. e fax (0872) 714050 66034 LANCIANO (CH) AVVISO DI VENDITA TRIBUNALE DI LANCIANO Esecuzione Immobiliare n. 38/92 R.G.E. Il sottoscritto dr. Sergio Sideri

Dettagli

TRIBUNALE FALLIMENTARE DI POTENZA AVVISA

TRIBUNALE FALLIMENTARE DI POTENZA AVVISA N. 10/94 R. F. N. Cron. TRIBUNALE FALLIMENTARE DI POTENZA *** AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE SENZA INCANTO NEL FALLIMENTO N. 10/94 R.F. * IL FUNZIONARIO GIUDIZIARIO AVVISA - che con ordinanza in data 14.03.2014,

Dettagli

conguagliare in relazione ai prelievi che saranno effettuati dalla società Affittuaria nel periodo successivo); D. elenco brevetti (lista allegata all

conguagliare in relazione ai prelievi che saranno effettuati dalla società Affittuaria nel periodo successivo); D. elenco brevetti (lista allegata all TRIBUNALE DI TREVISO BANDO PER L INDIVIDUAZIONE DELL ACQUIRENTE DEL RAMO D AZIENDA DI PROPRIETA DELLA SOCIETA FALLITA ITALGRIGLIATI S.P.A.- IN LIQUIDAZIONE IN PIEVE DI SOLIGO (TV) PREMESSE TERMINI E CONDIZIONI

Dettagli

TRIBUNALE DI PALERMO. presso i locali AS.P.E.P., in Piazza G. Amendola n.31, promossa dal Banco di Sicilia S.p.A. oggi CONTRO

TRIBUNALE DI PALERMO. presso i locali AS.P.E.P., in Piazza G. Amendola n.31, promossa dal Banco di Sicilia S.p.A. oggi CONTRO TRIBUNALE DI PALERMO Procedura di espropriazione immobiliare R.G.Es. n. 167/97 R.Not. 517/04, delegata per le operazioni di vendita al notaio Maria Antonietta Morici, associato AS.P.E.P., con studio in

Dettagli

Nell esecuzione immobiliare n. 312/12 la sottoscritta dott.ssa Anna Maria. Salvador, con studio in Portogruaro (Ve) Borgo Sant Agnese n. 53, n. tel.

Nell esecuzione immobiliare n. 312/12 la sottoscritta dott.ssa Anna Maria. Salvador, con studio in Portogruaro (Ve) Borgo Sant Agnese n. 53, n. tel. AL TRIBUNALE ORDINARIO DI VENEZIA Avviso di vendita di immobile delegata a professionista Nell esecuzione immobiliare n. 312/12 la sottoscritta dott.ssa Anna Maria Salvador, con studio in Portogruaro (Ve)

Dettagli

pone in vendita, in via congiunta e unitaria, al maggiore offerente

pone in vendita, in via congiunta e unitaria, al maggiore offerente TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI PADOVA Sezione Fallimentare ---ooooo--- FALLIMENTO n. 183/2015 dichiarato con sentenza del 23.7.2015 FALLIMENTO n. 226/2015 dichiarato con sentenza del 15.10.2015 Giudice Delegato:

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ENNA KORE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ENNA KORE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ENNA KORE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PER LA FORNITURA A PIÈ D OPERA DI MATERIALE PER SPERIMENTAZIONE DI LABORATORIO NELL AMBITO DEL PROGETTO DI FORMAZIONE K.I.S.E.D.A. (Kore

Dettagli

1) GREFER srl 2) ROTRAFER srl 3) SDI srl 4) ROCCA MARIA srl 5) ARNESE TRASPORTI srl. Prot. 391 RI del 28/04/2016

1) GREFER srl 2) ROTRAFER srl 3) SDI srl 4) ROCCA MARIA srl 5) ARNESE TRASPORTI srl. Prot. 391 RI del 28/04/2016 Prot. 391 RI del 28/04/2016 Verbale di apertura buste con offerta per i servizi di messa in sicurezza, bonifica trasferimento, demolizione e avvio al recupero riuso smaltimento dei materiali prodotti dalla

Dettagli

BANDO DI GARA PER ACQUISIZIONE MUTUO. PROCEDURA APERTA - C.I.G. n. 03471404FC.

BANDO DI GARA PER ACQUISIZIONE MUTUO. PROCEDURA APERTA - C.I.G. n. 03471404FC. BANDO DI GARA PER ACQUISIZIONE MUTUO PROCEDURA APERTA - C.I.G. n. 03471404FC. 1. Stazione appaltante: COPIT Immobiliare s.u.r.l., con sede in 51100 Pistoia, via Filippo Pacini n. 47, tel. 0573-363284/5,

Dettagli

Per informazioni tecniche cfr. allegato A COME AL PUNTO I.1. Livello regionale/locale BANDO DI GARA D APPALTO. Servizio Gare e Contratti C.A.P.

Per informazioni tecniche cfr. allegato A COME AL PUNTO I.1. Livello regionale/locale BANDO DI GARA D APPALTO. Servizio Gare e Contratti C.A.P. UNIONE EUROPEA Pubblicazione del Supplemento alla Gazzetta Ufficiale delle Comunità Europee 2, rue Mercier, L-2985 Lussemburgo Telefax (+352) 29 29 44 619, (+352) 29 29 44 623, (+352) 29 29 42 670 E-mail:

Dettagli

L.R. 0119/04 14/12 REGOLAMENTO PER LA CESSIONE IN PROPRIETA DEGLI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA SOVVENZIONATA

L.R. 0119/04 14/12 REGOLAMENTO PER LA CESSIONE IN PROPRIETA DEGLI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA SOVVENZIONATA D.P.Reg. 0119/04 e L.R. 14/12 REGOLAMENTO PER LA CESSIONE IN PROPRIETA DEGLI ALLOGGI DI EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA SOVVENZIONATA (Approvato con Delibera dell Amministratore Unico n. 17 dd. 27.08.2014)

Dettagli

bis c.p.c. con ordinanza del Giudice dell Esecuzione dott. Alessandro Brancaccio del

bis c.p.c. con ordinanza del Giudice dell Esecuzione dott. Alessandro Brancaccio del AVVISO DI VENDITA Proc. Esec. n. 467/2011 R.E. del TRIBUNALE DI SALERNO L Avv. Marco Torelli, professionista delegato alle operazioni di vendita ex art. 591 bis c.p.c. con ordinanza del Giudice dell Esecuzione

Dettagli

Comune di Commessaggio

Comune di Commessaggio BANDO D ASTA PUBBLICA PER LA CONCESSIONE NOVANTANOVENNALE DELL AREA CIMITERIALE N. 5 NEL CIMITERO COMUNALE SU CUI INSISTE CAPPELLA GENTILIZIA (ex FAMIGLIA RACCHELLI SARTORI CAMILLO) Scadenza Presentazione

Dettagli

TRIBUNALE DI BERGAMO SEZIONE FALLIMENTARE CONCORDATO PREVENTIVO EFFE SRL IN LIQUIDAZIONE N. 8/2012. G.D. Dott. Mauro Vitiello

TRIBUNALE DI BERGAMO SEZIONE FALLIMENTARE CONCORDATO PREVENTIVO EFFE SRL IN LIQUIDAZIONE N. 8/2012. G.D. Dott. Mauro Vitiello TRIBUNALE DI BERGAMO SEZIONE FALLIMENTARE CONCORDATO PREVENTIVO EFFE SRL IN LIQUIDAZIONE N. 8/2012 G.D. Dott. Mauro Vitiello Invito a manifestare interesse per l acquisto di ramo d azienda costituito dal

Dettagli

NOTA DI ISCRIZIONE A RUOLO. Nella Causa Civile Promossa da: Il. e residente in. Codice Fiscale. e domiciliato/a presso l Avvocato. Contro.

NOTA DI ISCRIZIONE A RUOLO. Nella Causa Civile Promossa da: Il. e residente in. Codice Fiscale. e domiciliato/a presso l Avvocato. Contro. Contributo Unificato UFFICIO DEL GIUDICE DI PACE DI 17100 SAVONA Via XX Settembre, 1 17100 SAVONA Tel. 019//8316352 Fax 019/8316325 Ruolo Generale n NOTA DI ISCRIZIONE A RUOLO Nella Causa Civile Promossa

Dettagli

TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 48/11 (pr. 956/12) xxxx con sede in xxx cod.fiscale: xxxx

TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 48/11 (pr. 956/12) xxxx con sede in xxx cod.fiscale: xxxx ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE PROCEDURE ESECUTIVE VIA UGO LA MALFA, 4 25124 - BRESCIA Tel.: 030.22.28.49 - Fax.: 030.22.42.37 TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 48/11 (pr. 956/12) xxxx con sede in xxx cod.fiscale:

Dettagli

TRIBUNALE DI NAPOLI UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI V^ SEZIONE CIVILE DR. PICA R.G.E. 1296/05 Procedura Esecutiva Immobiliare n. 1296/2005 RE.

TRIBUNALE DI NAPOLI UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI V^ SEZIONE CIVILE DR. PICA R.G.E. 1296/05 Procedura Esecutiva Immobiliare n. 1296/2005 RE. TRIBUNALE DI NAPOLI UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI V^ SEZIONE CIVILE DR. PICA R.G.E. 1296/05 Procedura Esecutiva Immobiliare n. 1296/2005 RE. Promossa da: Condominio via Fedro n.4 Napoli Custode Giudiziario

Dettagli

Il sottoscritto. Codice fiscale. Nato a..il. Residente in via/piazza. Comune/Città.cap.provincia. Stato.

Il sottoscritto. Codice fiscale. Nato a..il. Residente in via/piazza. Comune/Città.cap.provincia. Stato. Spett.le CORTE DEI CONTI Direzione generale gestione affari generali Servizio affari amministrativi e attività negoziale Largo Don Giuseppe Morosini 1/a Roma 00195 Pec: aagg.affariamministrativi.gare@corteconticert.it

Dettagli

Il sottoscritto nato a il / / e residente in via nella sua qualità di legale rappresentante dell'impresa

Il sottoscritto nato a il / / e residente in via nella sua qualità di legale rappresentante dell'impresa All. sub. 2) FACSIMILE AUTOCERTIFICAZIONE PER LA VERIFICA DEI REQUISITI DICHIARATI PER LA PARTECIPAZIONE ALLA GARA PER L APPALTO DEI LAVORI DI REALIZZAZIONE ARREDO URBANO CAMPAGNA SORRIVA Il sottoscritto

Dettagli

ATTO DI DELEGAZIONE DI PAGAMENTO

ATTO DI DELEGAZIONE DI PAGAMENTO ATTO DI DELEGAZIONE DI PAGAMENTO Protocollo Inps Cod. DP0002016 Dichiarazione del richiedente: Io sottoscritto/a: Codice Fiscale Sesso M F Nato/a il / / Nato/a in Estero Residente in: Stato Estero CAP

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. SCHEMA di Contratto Appalto di Fornitura pasti a. domicilio.========================================

REPUBBLICA ITALIANA. SCHEMA di Contratto Appalto di Fornitura pasti a. domicilio.======================================== COMUNE DI VILLASOR PROVINCIA DI CAGLIARI REPUBBLICA ITALIANA SCHEMA di Contratto Appalto di Fornitura pasti a domicilio.======================================== L anno duemila il giorno del mese di in

Dettagli

AVVISO DI VENDITA TRAMITE PROCEDURA COMPETITIVA

AVVISO DI VENDITA TRAMITE PROCEDURA COMPETITIVA AVVISO DI VENDITA TRAMITE PROCEDURA COMPETITIVA ART. PER FUMATORI E DA REGALO, TRIBUNALE DI ROMA FALLIMENTO N. 406/2008 Giudice Delegato: Dott. Francesco Cottone Curatore: Avv. Francesco Amerigo Cirri

Dettagli

TRIBUNALE DI L'AQUILA SEZIONE FALLIMENTARE FALLIMENTO OTEFAL SPA N. 5/2012. G.D. : Dott. Roberto Ferrari. Curatore : dott.

TRIBUNALE DI L'AQUILA SEZIONE FALLIMENTARE FALLIMENTO OTEFAL SPA N. 5/2012. G.D. : Dott. Roberto Ferrari. Curatore : dott. TRIBUNALE DI L'AQUILA SEZIONE FALLIMENTARE FALLIMENTO OTEFAL SPA N. 5/2012 G.D. : Dott. Roberto Ferrari Curatore : dott. Omero Martella BANDO DI CESSIONE D AZIENDA Il sottoscritto dott. Omero Martella,

Dettagli

MANUALE DI RENDICONTAZIONE. Assistenza Tecnica

MANUALE DI RENDICONTAZIONE. Assistenza Tecnica MANUALE DI RENDICONTAZIONE CRITERI DI AMMISSIBILITA I costi AMMISSIBILI devono essere: necessari, previsti, e rispondere ai principi di buona gestione generati durante il progetto effettivamente sostenuti

Dettagli

REGOLAMENTO. Approvato con delib. CC n. 51/

REGOLAMENTO. Approvato con delib. CC n. 51/ REGOLAMENTO Criteri di utilizzazione delle somme relative a oneri di urbanizzazione secondaria da destinare a: -«Chiese ed altri edifici per servizi religiosi»; -«Centri civici e sociali, attrezzature

Dettagli

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI PALERMO

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI PALERMO ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI PALERMO REGOLAMENTO PER IL RIMBORSO DELLE SPESE E DELLE ANTICIPAZIONI SOSTENUTE DAI CONSIGLIERI, DAI DIPENDENTI, DAI DELEGATI DEL CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI INGEGNERI

Dettagli

Automezzo n 1 Prezzo base: 2.000,00. Automezzo n 2 Prezzo base : 800,00

Automezzo n 1 Prezzo base: 2.000,00. Automezzo n 2 Prezzo base : 800,00 Protocollo n. 304 del 20/01/2016 Avviso pubblico per l alienazione di automezzi di proprietà in esecuzione dell autorizzazione del Presidente e Amministratore Delegato si intende procedere alla vendita

Dettagli

Comunicazione avvio attività di lotteria tombola e/o pesca di beneficenza (da effettuarsi almeno 30 giorni prima dell inizio dell attività)

Comunicazione avvio attività di lotteria tombola e/o pesca di beneficenza (da effettuarsi almeno 30 giorni prima dell inizio dell attività) Comunicazione avvio attività di lotteria tombola e/o pesca di beneficenza (da effettuarsi almeno 30 giorni prima dell inizio dell attività) Al Sindaco del Comune di Prato di nazionalità 1, residente a

Dettagli

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA

ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA ALLEGATO 2 OFFERTA TECNICA ID 1557 IN CALCE: - FACSIMILE DICHIARAZIONE DI OFFERTA TECNICA Pag. 1 di 6 La Busta B Offerta Tecnica dovrà contenere, a pena di esclusione dalla gara: la Dichiarazione di Offerta

Dettagli

Sezione Fallimentare. Fallimento n.32n/2012 ***********

Sezione Fallimentare. Fallimento n.32n/2012 *********** T R I B U N A L E D I P A D O V A Sezione Fallimentare Fallimento n.32n/2012 *********** Vendita Immobiliare ex art. 107 V c. L.F. e ss. ********* Il sottoscritto Dott. Marco Voltolina, Dottore Commercialista

Dettagli

COMUNE DI BRUZZANO ZEFFIRIO (Provincia di Reggio Calabria)

COMUNE DI BRUZZANO ZEFFIRIO (Provincia di Reggio Calabria) COMUNE DI BRUZZANO ZEFFIRIO (Provincia di Reggio Calabria) REGOLAMENTO PER L AUTENTICAZIONE DELLE SOTTOSCRIZIONI PRESSO IL DOMICILIO DELLE PERSONE INFERME. Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale

Dettagli

Concordato Preventivo Eredi Fantoni di Fantoni Veruska e C. Snc (277/2011 Trib. Mantova) Liquidatore Giudiziale Avv. Stefano Sarzi Sartori

Concordato Preventivo Eredi Fantoni di Fantoni Veruska e C. Snc (277/2011 Trib. Mantova) Liquidatore Giudiziale Avv. Stefano Sarzi Sartori AVVISO DI VENDITA BENI MOBILI Nella procedura di Concordato Preventivo del Tribunale di Mantova Eredi Fantoni di Fantoni Veruska e C. Snc (277/2011), il Liquidatore Giudiziale Avv. Stefano Sarzi Sartori

Dettagli

TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 340/14 (pr. 121/16) xxxx Con sede a xxx cod. fiscale: xxxx

TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 340/14 (pr. 121/16) xxxx Con sede a xxx cod. fiscale: xxxx ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE PROCEDURE ESECUTIVE VIA UGO LA MALFA, 4 25124 - BRESCIA Tel.: 030.22.28.49 - Fax.: 030.22.42.37 info@anpebrescia.it TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 340/14 (pr. 121/16) xxxx

Dettagli

OGGETTO: Consulenza giuridica Art. 182-ter, secondo comma della legge fallimentare Termini per la presentazione della proposta di transazione fiscale

OGGETTO: Consulenza giuridica Art. 182-ter, secondo comma della legge fallimentare Termini per la presentazione della proposta di transazione fiscale RISOLUZIONE N. 3/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 5 gennaio 2009 OGGETTO: Consulenza giuridica Art. 182-ter, secondo comma della legge fallimentare Termini per la presentazione della

Dettagli

ISTANZA PER LA VENDITA DEI BENI IMMOBILI. Il sottoscritto Dott. Pier Antonio Frigerio, in qualità di Curatore del PREMESSO

ISTANZA PER LA VENDITA DEI BENI IMMOBILI. Il sottoscritto Dott. Pier Antonio Frigerio, in qualità di Curatore del PREMESSO Dott. Rag. Pier Antonio Frigerio Viale Rosselli, 15-22100 COMO Tel. 031/57.23.23 Fax 031/57.24.64 SPETTABILE TRIBUNALE DI COMO CANCELLERIA FALLIMENTARE FALLIMENTO: Marilù Sas N. 30/99 GIUDICE DELEGATO:

Dettagli

TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 351/15 (pr. 238/16) xxxx Nonché personale dei soci xxxx Con sede a xxx cod. fiscale: xxxx

TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 351/15 (pr. 238/16) xxxx Nonché personale dei soci xxxx Con sede a xxx cod. fiscale: xxxx ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE PROCEDURE ESECUTIVE VIA UGO LA MALFA, 4 25124 - BRESCIA Tel.: 030.22.28.49 - Fax.: 030.22.42.37 info@anpebrescia.it TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 351/15 (pr. 238/16) xxxx

Dettagli

ISTANZA DI MEDIAZIONE IN MATERIA DI LOCAZIONE

ISTANZA DI MEDIAZIONE IN MATERIA DI LOCAZIONE Oggetto: ISTANZA DI MEDIAZIONE IN MATERIA DI LOCAZIONE NUMERO DI ISTANTI: NUMERO DI CONVENUTI: MATERIA DEL CONTENDERE: Condominio Diritti reali Divisione Successioni ereditarie Patti di famiglia Locazione

Dettagli

Allegato C2 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO

Allegato C2 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO Allegato C2 ALTRI DOCUMENTI 1) SCHEMA DA UTILIZZARE PER REDIGERE LA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO La Dichiarazione Sostitutiva di Atto Notorio, da compilarsi in caso di Offerta Segreta presentata

Dettagli

Comune di Bagni di Lucca Provincia di Lucca Repertorio N LAVORI DI MANUTENZIONE IMPIANTI ILLUMINAZIONE PUBBLICA SUL TERRITORIO COMUNALE CIG

Comune di Bagni di Lucca Provincia di Lucca Repertorio N LAVORI DI MANUTENZIONE IMPIANTI ILLUMINAZIONE PUBBLICA SUL TERRITORIO COMUNALE CIG Comune di Bagni di Lucca Provincia di Lucca Repertorio N. 1683 LAVORI DI MANUTENZIONE IMPIANTI ILLUMINAZIONE PUBBLICA SUL TERRITORIO COMUNALE CIG Z3504B1C88 Addì 17 Luglio 2012 in Bagni di Lucca e nella

Dettagli

CONTRATTO DI MANDATO ALLA GESTIONE DEL CREDITO

CONTRATTO DI MANDATO ALLA GESTIONE DEL CREDITO CONTRATTO DI MANDATO ALLA GESTIONE DEL CREDITO Il creditore (di seguito definito mandante) Nome/ragione sociale P.IVA C.F. Indirizzo/sede Prov. CAP Tel. Cell. Fax E-mail PEC Intestatario IBAN CONFERISCE

Dettagli

AVVISO DI VENDITA DI MOBILI PIGNORATI

AVVISO DI VENDITA DI MOBILI PIGNORATI Equitalia Nord SpA Via Vittorio Veneto 167 32100 Belluno Agente della Riscossione per la Provincia di BELLUNO Procedura 11/2015 AVVISO DI VENDITA DI MOBILI PIGNORATI Equitalia Nord S.p.A. Agente della

Dettagli

TRIBUNALE DI NAPOLI V^ Sezione Civile Espropriazioni

TRIBUNALE DI NAPOLI V^ Sezione Civile Espropriazioni TRIBUNALE DI NAPOLI V^ Sezione Civile Espropriazioni Nella procedura R.G.E. n. 431/1997 delegata per le operazioni di vendita al dott. proc. Maria Luisa D Anna, Notaio in Napoli, con studio ivi alla Via

Dettagli

ALLEGATO 3 DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA

ALLEGATO 3 DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA ALLEGATO 3 DICHIARAZIONE DI OFFERTA ECONOMICA Pag. 1 di 7 La Busta C Offerta economica dovrà contenere, pena l esclusione dalla gara, una Dichiarazione di offerta conforme al fac-simile di seguito riportato.

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI BELLUNO Ufficio Esecuzioni Immobiliari. Avviso di vendita di beni immobili (artt. 591-bis, 570 e 576 cpc.)

TRIBUNALE ORDINARIO DI BELLUNO Ufficio Esecuzioni Immobiliari. Avviso di vendita di beni immobili (artt. 591-bis, 570 e 576 cpc.) 1 133/2008 R.G. Esec. TRIBUNALE ORDINARIO DI BELLUNO Ufficio Esecuzioni Immobiliari Avviso di vendita di beni immobili (artt. 591-bis, 570 e 576 cpc.) Il professionista delegato, dott.ssa Gaffuri Silvana,

Dettagli

TRIBUNALE DI GENOVA Sezione Fallimentare

TRIBUNALE DI GENOVA Sezione Fallimentare TRIBUNALE DI GENOVA Sezione Fallimentare *** AVVISO DI VENDITA Il sottoscritto dott. Roberto Bozzo, curatore del fallimento Immobiliare e Sviluppo srl, visti gli atti ed in particolare la relazione dell

Dettagli

... altri titolari oltre al presente dichiarante NO SI n n... telefono.... cellulare n... nel C.C. di.... P.T. n... Sez.

... altri titolari oltre al presente dichiarante NO SI n n... telefono.... cellulare n... nel C.C. di.... P.T. n... Sez. COMUNE DI DUINO AURISINA OBČINA DEVIN NABREŽINA Aurisina Cave n. 25 Nabrežina Kamnolomi št. 25 34011 AURISINA T I M B R O P R O T O C O L L O Al Comune di Duino Aurisina Ufficio Urbanistica Nominativo

Dettagli