Manuale Utente del programma. Pensioni S7

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Manuale Utente del programma. Pensioni S7"

Transcript

1 DIREZIONE CENTRALE SISTEMA INFORMATIVI E TELECOMUNICAZIONI DIREZIONE CENTRALE PRESTAZIONI PREVIDENZIALI INPDAP PENSIONI S7 Manuale Utente del programma Pensioni S7 Integrazione per l Euro Manuale Inpdap e Amministrazioni Locali Versione database 9 - Versione Client E1.02 Pag. i

2 DIREZIONE CENTRALE SISTEMA INFORMATIVO E TELECOMUNICAZIONI Manuale Utente Pensioni S7 A cura di Paolo Capobianco, Michele Friscia, Paolo Fiorentino e Maurizio Ferro Rev 006 INPDAP Direzione Centrale Sistema Informativo e Telecomunicazioni Posta Elettronica:

3 Sommario Premessa 2 Definizione degli Utenti 3 Avvio del programma 4 Rapporti Ente - Ufficio Provinciale 6 Filtro ente (Solo Ente datore di lavoro) 10 Particella toponomastica 10 Inserimento del Cop 10 Trattamento degli importi 11 Trasmissione dati e Mod. 756 (solo INPDAP) 14 Caricamento dati da files ascii esterni versione 3.02 corr. EURO 16 Pag. i

4 Capitolo 1 Premessa Lo scopo del presente manuale è quello di:: illustrare le nuove funzionalità della versione Client E1.02, rispetto alla precedente vers corr. 10 Molte Maschere prevedono l inserimenti di ulteriori dati ; questo per permettere il caricamento delle informazioni dei dipendenti statali ed il conseguente calcolo di pensione; l approfondimento di queste informazioni è reperibile accedendo via INTERNET ai seguenti argomenti: 1. Specifiche tecniche della circolare 39 (Formato pdf), nome file: _ALLEGATOcirc39.pdf, indirizzo URL 2000_ALLEGATOcirc39.pdf 2. Codici Amministrazioni Statali (Formato pdf), nome file: _Circinpdap39_1.pdf, indirizzo URL 2000_Circinpdap39_1.pdf 3. Acquisizione dei dati previdenziali e contributivi dei dipendenti statali(formato pdf), nome file: circ39.pdf, indirizzo URL Essendo l applicativo utilizzato sia dalle sedi INPDAP sia dagli Enti, sarà indicato di seguito ai titoli delle varie funzioni illustrate se tale argomento è previsto: (solo l INPDAP) funzionalità presente e/o abilitata solo per le sedi INPDAP (Solo Ente datore di lavoro) funzionalità presente e/o abilitata solo per Gli Enti. Se non indicato significa che la funzione riguarda sia l INPDAP sia l Ente datore di lavoro Pag. 2

5 Definizione degli Utenti Prima di continuare con le operazioni da effettuare è opportuno spiegare le possibilità offerte dal programma, per quanto riguarda l autenticazione degli utenti al momento dell attivazione. Definizione Profili Utenti Sono stati definiti alcuni gruppi che hanno autorizzazioni diverse per operare correttamente. Ad ogni gruppo possono appartenere diversi utenti. Gruppi: PENSIONI_READONLY: gli utenti appartenenti a questo gruppo possono soltanto visualizzare le pratiche presenti ma non possono operare modifiche. Es. utente appartenente al gruppo: Urp PENSIONI_USERS: gli utenti appartenenti a questo gruppo possono operare sulle pratiche di pensione ma non sono autorizzati a modificare le tabelle propedeutiche al calcolo. Per es. tabelle istat, tetti pensionabili, aliquote contributive, etc. Es. utente appartenente al gruppo: User PENSIONI_ADVANCED : gli utenti appartenenti a questo gruppo hanno le stesse autorizzazioni di Pensioni_Users ma in più possono modificare le tabelle propedeutiche. Es. utente appartenente al gruppo: Caposettore DB_OWNER: soltanto gli utenti appartenenti a questo gruppo sono abilitati ad attivare le funzioni presenti nel programma Pensioni S7- Funzioni Utilità. Pertanto, le attività di recupero database, backup, importazioni dati dalla vecchia versione, creazione di nuovi utenti e cambio password, etc.. sono limitate ad utenti di questo gruppo. Es. utente appartenente al gruppo: GestUtenti Gli utenti presenti Caposettore, User e Urp sono puramente indicativi e devono essere sostituiti con i nomi delle persone che utilizzeranno effettivamente il programma. Soltanto l utente GestUtenti non può essere modificato e/o cancellato. Attenzione: Al momento dell installazione del programma le password degli utenti sono vuote, sarà cura dell utente GestUtenti (per l Inpdap, il referente informatico della sede) inserire la propria password e definire i nuovi utenti e le relative password. (vedere Gestione Password e definizione nuovi utenti nel Manuale di installazione e di utilità programma Pensioni ) Pag. 3

6 Avvio del programma Ci sono due modi per avviare il programma pensionis7 : 1) Andare in Avvio Programmi INPDAP Pensioni S7 Gestione (da utilizzare solo se il secondo modo dovesse dare dei problemi) Oppure 2) Andare in Avvio Programmi INPDAP PensioniS7 Avvio (da utilizzare sempre) Rispetto a Gestione, Avvio prima di lanciare l applicativo verifica la presenza o meno di un nuovo aggiornamento (vedi Inserimento Correzione del Client del Manuale di Installazione e di Utilità pensionis7 Enti.doc. apparirà la finestra Connessione Utente, che serve per l autenticazione dell utente; Attenzione E possibile accedere contemporaneam ente alla Banca Dati,con un massimo, di Cinque (5) utenti diversi; oltre è necessario l SQL SERVER7. nel campo Nome Utente si inserisce il nome assegnatoci dal gestore del programma; nel campo Password appare sempre un asterisco che dovrà essere cancellato inserendo la propria password, questa dovrà essere digitata esattamente (maiuscolo, etc.). Quindi per accedere al programma premere il pulsante Successivamente apparirà la maschera iniziale : Pag. 4

7 In questa finestra è indicato: la versione del programma il nome dell utente connesso da questa stazione di lavoro Mediante il pulsante Premendo questo pulsante appare finestra Informazioni : In questa finestra è indicato: Pag. 5

8 L Ente configurato: La tipologia d installazione per questa stazione di lavoro Il tipo di Data Base utilizzato dal programma PensioniS7 La versione, revisione, e data del Data Base NOTA IMPORTANTE: In caso di problemi comunicare: la versione del programma La tipologia d installazione La versione, revisione, e data del Data Base Le caratteristiche hardware e software della stazione di lavoro in cui si è verificato l inconveniente Premere il pulsante <OK> per uscire dalla finestra Informazioni Rapporti Ente - Ufficio Provinciale Tramite questa scheda si stabiliscono i rapporti tra l'ente datore di lavoro e l'ufficio provinciale Inpdap che dovrà gestire le prestazioni previdenziali di tale ente. E' possibile scegliere l'ente per il quale si vuole effettuare l'associazione tramite la funzionalità di Selezione Ente, - o Digitando il codice dell'ente nella casella relativa; - o Scegliendo l'ente dalla lista a scomparsa attivabile selezionando con il mouse la freccia rivolta verso il basso - oppure Selezionando tramite il mouse il tasto con gli occhialini. Una volta effettuata la scelta appariranno nel riquadro "Dati Ente Datore di Lavoro" le informazioni caratteristiche, eventualmente modificabili, dell'ente selezionato. Tramite il tasto è possibile inserire un nuovo ente. Tale funzionalità DEVE essere utilizzata solo su esplicita autorizzazione della sede provinciale di competenza. salva le modifiche effettuate.. Pag. 6

9 cancella l'ente datore di lavoro che si è erroneamente inserito.. Apre la maschera Rapporto tra Ente e amm.ne versante La maschera è composta da due schede Pag. 7

10 Scheda DATI PRINCIPALI Una volta selezionato l'ente è necessario scegliere nel riquadro "Ufficio Provinciale Inpdap di Riferimento" il progressivo dell'ufficio relativo alla provincia in cui ha sede legale l'ente. Pag. 8

11 Scheda ALTRE INFORMAZIONI Attualmente questa scheda è di utilizzo OPZIONALE. I dati inseriti rispondono alle Specifiche tecniche per la fornitura dei dati delle Amm.ni Statali, circolare n 39 del 24 luglio 2001, che è possibile reperire documentazione presso il sito 2000_ALLEGATOcirc39.pdf In questa scheda è possibile inserire : il Codice Fiscale dell Ente, se è sede centrale (S)o periferica (N) la data di costituzione dell Ente il n. di telefono ed il n. di FAX per mettere in contatto l Ente il Codice identificativo,dell'ente, interno all'inpdap + altri eventuali codici di Enti confluiti il Codice fiscale dell'ente di appartenenza gerarchicamente superiore Pag. 9

12 Filtro ente (Solo Ente datore di lavoro) Fig. 9 Nella maschera di selezione dell'iscritto è stato aggiunto un campo che consente di selezionare un Ente datore di lavoro. Tale selezione limita la scelta, nei restanti campi della maschera, ai soli iscritti appartenenti all'ente selezionato. Questa funzionalità agevola la visione degli iscritti dipendenti da amministrazioni diverse inclusi nel database nel caso in cui l Ente debba gestire il settore previdenziale di altre Amministrazioni. Particella toponomastica La Particella toponomastica indica se un indirizzo è via, piazza, largo, ecc Inserimento del Cop Il Cop è un codice, di quattro caratteri, il primo dei quali alfabetico e gli altri tre numerici, istituito allo scopo di rendere possibile l'espressione in forma abbreviata delle denominazioni dei Comuni d'italia, da poter inserire nella produzione del codice fiscale per le persone fisiche. Per quanto attiene alle province tuttora vigenti, va tenuto presente che esse appaiono contraddistinte dalle rispettive sigle automobilistiche, con la sola eccezione per la provincia di Roma che è contrassegnata dalla sigla RM. Prima di indicare il Cop è necessario indicare la provincia, questo per far sìche l elenco dei Cop sia limitato ai soli Comuni della provincia selezionata. Pag. 10

13 Trattamento degli importi Gli importi sono visualizzati, stampati ed elaborati solo in Euro, con una precisione di due cifre decimali; tuttavia, per agevolarne il lavoro di inserimento, in modo particolare per quei dati che hanno origine da documenti già trasmessi dagli Enti alle sedi periferiche, e contenenti quindi importi in lire (si pensi ai Mod. 98), è stata introdotta una funzione di conversione da Lire in Euro. Si veda a titolo di esempio la maschera sotto riportata: Fig. 1 Se la selezione, come in figura, è su "Euro", gli importi saranno visualizzati e digitabili solo in euro; se invece si selezioner à "Lire" si otterrà la seguente visualizzazione: Fig. 2 e, in questa situazione gli importi saranno digitabili in Lire. Pag. 11

14 Fig. 3 Gli importi saranno automaticamente convertiti in Euro alla pressione del tasto <Invio> o non appena si abbandoni il campo di digitazione. Sebbene la visualizzazione del corrispondente importo in lire è limitata alle sole maschere di inserimento delle retribuzioni, la modalità di inserimento e quindi di conversione appena descritta è comune a tutte le maschere in cui sono richiesti degli importi e ciò è facilmente individuabile dalla visualizzazione della possibilità di selezione:. Due considerazioni sulle ripercussioni dell'introduzione dell'euro nell'applicativo: 1) Non vi è più alcun tipo di arrotondamento sulle retribuzioni 2) Le norme che regolamentano l'utilizzo dell'euro impongono l'utilizzo di due sole cifre decimali. Due cifre decimali non sono quasi mai sufficienti a convertire esattamente un importo in lire. Si guardi ad esempio la figura sopra Pag. 12

15 riportata: 774,69 Euro sono corrispondenti a e 123,95 sono corrispondenti a , cioè non esiste nessun numero, con due sole cifre decimali, che moltiplicato per 1936,27 dia esattamente o , che erano probabilmente gli importi in lire che si intendevano inserire. Questo significa, che nella fase transitoria, nella fase cioè in cui coesistono dati forniti dalle amministrazioni in lire e dati in euro, scaturiti dalla conversione di tali importi nell'applicativo, i secondi non corrisponderanno quasi mai esattamente ai primi quando vengono moltiplicati per il fattore di conversione di Pag. 13

16 Trasmissione dati e Mod. 756 (solo INPDAP) Cliccando sul pulsante "Determinazione Verificata" nella funzione determinazione" del menu "Comandi" viene visualizzata la maschera: "verifica Fig. 4 La risposta affermativa a tale domanda, attiva la seguente visualizzazione: Fig. 5 nella quale, cliccando su <Sì>, oltre a confermare la verifica della determinazione, vengono messe a disposizione le informazioni necessarie al pagamento della Pensione. Una funzione dell'applicativo in dotazione al settore "Gestione e Pagamento Pensioni" consentirà di acquisire automaticamente tali informazioni. Pag. 14

17 In ogni caso, pur in presenza del meccanismo appena descritto, il settore "liquidazione pensioni" non è esentato dal trasmettere anche la relativa documentazione cartacea. Condizione necessaria affinché i dati possano essere trasmessi ed elaborati in modo corretto è la compilazione del mod. 756, che può essere attivata cliccando sul pulsante "Modello 756" della figura 4 o tramite la funzione Compilazione Modello 756" presente nel menu "Stampe": Fig. 6 Il mod. 756 deve essere compilato esclusivamente per le pensioni che non hanno in pagamento il trattamento provvisorio (acconto). La compilazione del mod. 756 avviene tramite le maschere di fig. 7 e 8. Le informazioni qui richieste sono generalmente comunicate dall'ente datore di lavoro su supporto cartaceo o col dischetto di interscambio. Il flag "Pratica pronta per il trasferimento al settore pagamenti" risulterà attivo quando si risponderà in modo affermativo nella maschera di cui alla fig. 5. Fig. 7 Eventuale altra pensione in godimento: spuntare la relativa casella se in godimento di altra pensione, compilando anche i successivi campi. Pag. 15

18 Detrazioni d imposta: i campi devono essere compilati in relazione alla dichiarazione dell interessato. Eventuale opera retribuita: selezionare l eventuale attività indicando, se dipendente, il datore di lavoro; la decorrenza deve essere sempre indicata in tutti i casi, tranne naturalmente se non presta altra opera retribuita. Fig. 8 Modalità di riscossione: selezionare dall elenco la tipologia richiesta. Identificativi Ufficio Postale: selezionare l ufficio relativo tra quelli compresi nella provincia di residenza dell interessato e compilare i successivi campi in relazione alla richiesta dell interessato. Identificativi C.C. Bancario: compilare i corrispondenti campi in relazione alle informazioni fornite dall interessato. Pag. 16

19 Caricamento dati da files ascii esterni versione 3.02 corr. EURO Questa scheda gestisce la lettura delle informazioni presenti presso le banche dati possedute dagli enti locali. Gli enti che sono già informatizzati, cioè possiedono degli applicativi software per la gestione dei loro dipendenti, per cui è verosimile che abbiano banche dati contenenti diverse informazioni relative agli iscritti (come i dati anagrafici, i servizi prestati dall'iscritto, gli stipendi percepiti, etc...), potranno ridurre ulteriormente i tempi di lavorazione delle pratiche di pensione evitando la digitazione manuale dei dati già in loro possesso. Questa operazione è composta da 2 fasi 1) Fase a cura degli enti Gli enti devono progettare un programma applicativo per il passaggio di tali informazioni dalle loro banche dati ad archivi (files) di testo (codifica Ascii). 2) Fase Gestita dall'applicativo Progetto Pensione Caricare i dati, memorizzati negli archivi di testo, nella banca dati utilizzata da questo applicativo. Fase 1. Gli Enti per progettare il programma applicativo hanno necessità di sapere il formato dei files Ascii per contenere i loro dati. Tali informazioni sono contenute nel documento SPECIFICHE DI IMPORTAZIONE DEI DATI DA FILES ESTERNI VERSIONE 3.02 Revisione EURO incluso nel gruppo di lavoro INPDAP Pensioni S7. Fase 2. La scheda Caricamento dati da files esterni versione 3.02 gestisce il caricamento delle informazioni preparate dall'ente nella banca dati delle Pensioni. Tale scheda propone i pulsanti che consentono di caricare le informazioni volta per volta a seconda di ciò che presente nei files esterni. Per esempio un ente possiede o riesce a recuperare le informazioni sui dati anagrafici degli iscritti e sui servizi prestati dagli iscritti riconosciuti senza onere. In questo caso deve attivare i pulsanti nel ordine seguente: caricamento dati anagrafici, caricamento dati pratiche e caricamento servizi senza onere. Si può presentare l'occasione in cui l'ente possiede anche gli stipendi percepiti dall'iscritto per competenza allora si possono caricare queste informazioni premendo il pulsante Caricamento Retribuzioni. Il caricamento delle informazioni può avvenire in tempi e in successione diversi; l'unico vincolo è che devono essere caricate prima i dati anagrafici e i dati delle pratica. Pag. 17

20 Durante questa fase le informazioni caricate vengono controllate nella loro integrità e la rilevazione degli eventuali errori è contenuta nella tabella Giornale degli errori attivabile tramite il pulsante presente nella scheda. Tutti gli iscritti caricati con questa tecnica vengono inseriti nel menù gestione Modello 98.2 per cui per valutare gli esiti delle operazioni effettuati premere il pulsante Gestione Modello 98.2 Interessa sia il Caricamento Servizi Senza Onere che il Caricamento Retribuzioni. Se la casella corrispondente NON è spuntata (situazione normale): premendo il pulsante Caricamento Servizi Senza Onere verranno caricati SOLO i servizi nuovi; quelli eventualmente in collisione, in quanto già presenti nella Banca Dati, verranno scartati e registrati nel giornale degli errori; premendo il pulsante Caricamento Retribuzioni, verranno caricate SOLO le retribuzioni nuove; quelle eventualmente in collisione,in quanto già presenti nella Banca Dati, verranno scartate e registrati nel giornale degli errori. Se la casella corrispondente è spuntata: premendo il pulsante Caricamento Servizi Senza Onere verranno cancellati tutti i servizi eventualmente in collisione aggiornandoli con i servizi presenti nei files Ascii; premendo il pulsante Caricamento Retribuzioni, verranno cancellate tutte le retribuzioni ( comprese quelle accessorie) eventualmente in collisione aggiornandole con le retribuzioni presenti nei files Ascii. NOTA: Pag. 18

21 Se è spuntata e voglio toglierla, è indifferente aver/non aver spuntato la casella relativa alla Selezionare per aggior. Solo le voci accessorie in quanto viene fatto in automatico. Interessa solo il Caricamento Retribuzioni. Se la casella corrispondente NON è spuntata (situazione normale): premendo il pulsante Caricamento Retribuzioni, verranno caricate SOLO le retribuzioni nuove; quelle eventualmente in collisione,in quanto già presenti nella Banca Dati, verranno scartate e registrati nel giornale degli errori. Se la casella corrispondente è spuntata: premendo il pulsante Caricamento Retribuzioni, verranno cancellate tutte le retribuzioni accessorie eventualmente in collisione aggiornandole con le retribuzioni presenti nei files Ascii. NOTA: Quando metto la spunta, è indifferente aver/non aver spuntato la casella relativa a Selezionare per Aggiornare i Dati in quanto lo fa in automatico. NON alcun significato per ciò che riguarda il Caricamento Servizi Senza Onere Funzioni di cancellazione dati (Solo Ente datore di lavoro) Sotto ogni pulsante di caricamento è presente un pulsante di cancellazione dei dati corrispondenti. Ponete particolare attenzione sull'uso di tali pulsanti poiché cancellano tutti i dati inseriti, anche in riferimento ad iscritti già immessi precedentemente. Per sicurezza prima della cancellazione vengono visualizzati 2 messaggi di conferma operazione. Pag. 19

22 Tali pulsanti può essere comodi inizialmente quando si vogliono testare i programmi implementati dagli enti per effettuare la prima fase poiché in presenza di notevoli errori si può riprovare, dopo aver corretto le anomalie, cancellando i dati appena inseriti. Cancellazione Informazioni tramite filtri Questo pulsante permette di aprire la scheda Gestione filtri per l eliminazione degli iscritti che consente la cancellazione, secondo filtri, degli iscritti. Tale possibilità, permessa soltanto ai fini della gestione del Modello 98.2 e quindi del progetto Sonar, risulta comoda per evitare la cancellazione singola iscritto per iscritto. Nella prima sezione delle scheda sono presenti gli iscritti che presenti nella propria banca dati che possono essere cancellati, mentre nella seconda saranno contenute le informazioni da cancellare da voi composte. Per selezionare o deselezionare tutti gli iscritti si possono azionare le frecce nere rivolte verso l alto o il basso. La freccia singola blu invece seleziona solo l iscritto corrente. Infine nella parte sottostante la scheda contenente gli iscritti selezionati vi è un pulsante per deselezionare un singolo iscritto dalla lista. Se vengono indicati soltanto il cognome e il nome degli iscritti questi verranno eliminati tramite il pulsante Attiva la cancellazione. Oltre a ciò è possibile filtrare le informazioni da cancellare: infatti è permesso l eliminazione di un sottoinsieme di dati inerenti l iscritto quali i servizi senza onere e le retribuzioni compresi in un intervallo, soltanto le voci accessorie compresi in un intervallo oppure tutti i servizi con onere. Questi filtri possono essere inseriti manualmente per ogni iscritto presente nella lista oppure potete sfruttare il pulsante Composizione Filtri che attiva la scheda Impostazioni Filtri Generali che consente l inserimento dei filtri a tutti gli iscritti selezionati. Premendo il pulsante, apparirà la seguente Scheda Pag. 20

23 E possibile selezionare un iscritto alla volta 1) selezionare prima l iscritto 2) premere quindi oppure tutti gli Iscritti Presenti 3) premendo (selezionando uno solo la scheda sarà ) Pag. 21

24 premendo il pulsante apparirà. senza aver prima composto il filtro, si cancellerà completamente l iscritto (nell esempio sopra, BENDINELLI). Per cancellare un iscritto completamente e l altro solo alcuni dati, nell esempio sotto: i servizi senza onere dal 01/01/1960 al 05/08/1975 e i servizi con onere, si può indicare il periodo direttamente nella riga dell iscritto; Pag. 22

25 se invece vogliamo che per tutti gli iscritti siano cancellate le retribuzioni dal al , premere il pulsante apparirà la scheda Impostazioni Filtri Generali, e inserire il periodo(vedi fig. sotto) premendo il pulsante < Applica filtri per tutti >, e poi il pulsante. < Chiudi finestra.> apparirà Pag. 23

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Il programma è articolato in due parti.

Il programma è articolato in due parti. 1 Il programma è articolato in due parti. La prima parte: illustra il sistema per la gestione dell anagrafica delle persone fisiche, con particolare riferimento all inserimento a sistema di una persona

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Fattura elettronica Vs Pa

Fattura elettronica Vs Pa Fattura elettronica Vs Pa Manuale Utente A cura di : VERS. 528 DEL 30/05/2014 11:10:00 (T. MICELI) Assist. Clienti Ft. El. Vs Pa SOMMARIO pag. I Sommario NORMATIVA... 1 Il formato della FatturaPA... 1

Dettagli

nota Istat prot. 912/2014/P del 15/01/2014 Responsabile della toponomastica addetto alla toponomastica Responsabile del servizio

nota Istat prot. 912/2014/P del 15/01/2014 Responsabile della toponomastica addetto alla toponomastica Responsabile del servizio A B C delle attività iniziali per accedere alle funzioni di Gestione della toponomastica Come indicato nella nota Istat prot. 912/2014/P del 15/01/2014 per le attività legate alla gestione della toponomastica

Dettagli

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet Lavoro Occasionale Accessorio Internet 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo del documento... 3 1.2 Normativa... 3 1.3 Attori del Processo... 4 1.4 Accesso Internet... 5 1.4.1 Accesso Internet da Informazioni...

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale

Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale Prot. n. 2012/140335 Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base

Dettagli

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE

MANUALE SOFTWARE LIVE MESSAGE ISTRUZIONI PER L UTENTE MANUALE SOFTWARE ISTRUZIONI PER L UTENTE PAGINA 2 Indice Capitolo 1: Come muoversi all interno del programma 3 1.1 Inserimento di un nuovo sms 4 1.2 Rubrica 4 1.3 Ricarica credito 5 PAGINA 3 Capitolo 1:

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Manuale Utente. Programma Pensioni S7. Amministrazioni Statali

Manuale Utente. Programma Pensioni S7. Amministrazioni Statali DIREZIONE CENTRALE SISTEMA INFORMATIVO E TELECOMUNICAZIONI DIREZIONE CENTRALE TRATTAMENTI PENSIONISTICI INPDAP PENSIONI S7 Manuale Utente Programma Pensioni S7 Amministrazioni Statali Versione database

Dettagli

Portale Unico dei Servizi NoiPA

Portale Unico dei Servizi NoiPA Portale Unico dei Servizi NoiPA Guida all accesso al portale e ai servizi self service Versione del 10/12/14 INDICE pag. 1 INTRODUZIONE... 3 2 MODALITÀ DI PRIMO ACCESSO... 3 2.1 LA CONVALIDA DELL INDIRIZZO

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

Procedura Import tracciato ministeriale

Procedura Import tracciato ministeriale Progetto SINTESI Dominio Provinciale Modulo Applicativo:COB Procedura Import tracciato ministeriale 1 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 LETTURA DEL FILE... 4 3 IMPORT DEI FILE... 10 4 VERIFICA DELLE BOZZE E

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso [OFR] - - G.ALI.LE.O Versione 1.1.0 MANUALE D USO pag. 1 di 85 [OFR] - - pag. 2 di 85 [OFR] - - Sommario 1 - Introduzione... 6 2 - Gestione ALbI digitale Ordini (G.ALI.LE.O.)... 7 2.1 - Schema di principio...

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Import Dati Release 4.0

Import Dati Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import Dati Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line MOBILITÀ IN ORGANICO DI DIRITTO PRESENTAZIONE DOMANDE PER LA SCUOLA SEC. DI I GRADO ON-LINE 13 Febbraio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA

DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA PER CHI E PREDISPOSTA COSA OCCORRE PER VISUALIZZARLA QUANDO E ONLINE I DATI PRESENTI NELLA DICHIARAZIONE MODIFICA E PRESENTAZIONE I VANTAGGI DEL MODELLO PRECOMPILATO Direzione

Dettagli

Outlook Express. Dalla barra del menu in alto, selezionare STRUMENTI e successivamente ACCOUNT :

Outlook Express. Dalla barra del menu in alto, selezionare STRUMENTI e successivamente ACCOUNT : OutlookExpress Dallabarradelmenuinalto,selezionare STRUMENTI esuccessivamente ACCOUNT : Siapriràfinestra ACCOUNTINTERNET. Sceglierelascheda POSTAELETTRONICA. Cliccaresulpulsante AGGIUNGI quindilavoce POSTAELETTRONICA

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

Sportello Telematico CERC

Sportello Telematico CERC Sportello Telematico CERC CAMERA DI COMMERCIO di VERONA Linee Guida per l invio telematico delle domande di contributo di cui al Regolamento Incentivi alle PMI per l innovazione tecnologica 2013 1 PREMESSA

Dettagli

Sistema per il monitoraggio della Spesa Sanitaria

Sistema per il monitoraggio della Spesa Sanitaria Sistema per il monitoraggio della Spesa Sanitaria Sistema per il monitoraggio della Spesa Sanitaria MANUALE D USO 1 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2.... 4 3. INVIO CERTIFICATO DI MALATTIA... 4 3.1 SELEZIONE...

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Gestione Studio Legale

Gestione Studio Legale Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione dello Studio. Manuale operativo Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Email Ras - CARROZZIERI Pag. 1 di 17 Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Notizie Generali Email Ras - CARROZZIERI Pag. 2 di 17 1.1 Protocollo Gruppo RAS Questo opuscolo e riferito al Protocollo

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

Guida al programma 1

Guida al programma 1 Guida al programma 1 Vicenza, 08 gennaio 2006 MENU FILE FILE Cambia utente: da questa funzione è possibile effettuare la connessione al programma con un altro utente senza uscire dalla procedura. Uscita:

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE Guida d uso per la registrazione e l accesso Ver 3.0 del 22/11/2013 Pag. 1 di 16 Sommario 1. Registrazione sul portale GSE... 3 2. Accesso al Portale... 8 2.1 Accesso alle

Dettagli

2. GESTIONE DOCUMENTI NON SBN

2. GESTIONE DOCUMENTI NON SBN Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane e per le informazioni bibliografiche APPLICATIVO SBN-UNIX IN ARCHITETTURA CLIENT/SERVER 2. GESTIONE DOCUMENTI NON SBN Manuale d uso (Versione

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x

MANUALE OPERATIVO. Programma per la gestione associativa Versione 5.x Associazione Volontari Italiani del Sangue Viale E. Forlanini, 23 20134 Milano Tel. 02/70006786 Fax. 02/70006643 Sito Internet: www.avis.it - Email: avis.nazionale@avis.it Programma per la gestione associativa

Dettagli

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI GENERAZIONE ARCHIVI Per generazione archivi si intende il riportare nel nuovo anno scolastico tutta una serie di informazioni necessarie a preparare il lavoro

Dettagli

MANUALE DI RIFERIMENTO

MANUALE DI RIFERIMENTO - Dominio Provinciale Tecnologia dei Processi UALE DI RIFERIMENTO Procedura COB Import tracciato Ministeriale Preparato da: Paolo.Meyer Firma Data Verificato da: Carlo di Fede Firma Data Approvato da:

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

Accesso all Area di Lavoro

Accesso all Area di Lavoro Accesso all Area di Lavoro Una volta che l Utente ha attivato le sue credenziali d accesso Username e Password può effettuare il login e quindi avere accesso alla propria Area di Lavoro. Gli apparirà la

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it PROCEDURA E-COMMERCE BUSINESS TO BUSINESS Guida alla Compilazione di un ordine INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it INDICE 1. Autenticazione del nome utente

Dettagli

Prendere visione del regolamento della manifestazione. A) Selezionare il programma GESTIONE ISCRIZIONI.

Prendere visione del regolamento della manifestazione. A) Selezionare il programma GESTIONE ISCRIZIONI. Prendere visione del regolamento della manifestazione A) Selezionare il programma GESTIONE ISCRIZIONI. Se si conosce già la password di accesso inserire il codice FIN della società sportiva nella forma

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2013 Progetto Istanze On Line ESAMI DI STATO ACQUISIZIONE MODELLO ES-1 ON-LINE 18 Febbraio 2013 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 COMPILAZIONE DEL MODULO

Dettagli

Guida al portale produttori

Guida al portale produttori GUIDA AL PORTALE PRODUTTORI 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 2. DEFINIZIONI... 3 3. GENERALITA... 4 3.1 CREAZIONE E STAMPA DOCUMENTI ALLEGATI... 5 3.2 INOLTRO AL DISTRIBUTORE... 7 4. REGISTRAZIONE AL PORTALE...

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli v 4.0 1. Requisiti software Lo studente deve essere dotato di connessione internet

Dettagli

PAGARE IL CONTRIBUTO UNFICATO E MARCA DA BOLLO ONLINE È POSSIBILE E CONSENTE LA COMPLETA REALIZZAZIONE DEL PROCESSO CIVILE TELEMATICO

PAGARE IL CONTRIBUTO UNFICATO E MARCA DA BOLLO ONLINE È POSSIBILE E CONSENTE LA COMPLETA REALIZZAZIONE DEL PROCESSO CIVILE TELEMATICO Pagamento contributo telematico, versione 2.2 del 30/1/2015, SABE SOFT pag. 1 PAGARE IL CONTRIBUTO UNFICATO E MARCA DA BOLLO ONLINE È POSSIBILE E CONSENTE LA COMPLETA REALIZZAZIONE DEL PROCESSO CIVILE

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013 LINEE GUIDA INVIO PRATICA TELEMATICA SPORTELLO CERC - ANNO 2013 1 INDICE 1. FASE PRELIMINARE pag.3 2. PREDISPOSIZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE pag.4 3. INVIO DELLA DOMANDA DI CONTRIBUTO pag.4 4. CREA MODELLO

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider MANUALE UTENTE

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider MANUALE UTENTE ECM Educazione Continua in MANUALE UTENTE Ver. 3.0 Pagina 1 di 40 Sommario 1. Introduzione... 3 2. Informazioni relative al prodotto e al suo utilizzo... 3 2.1 Accesso al sistema... 3 3. Accreditamento

Dettagli

Software Emeris Communication Manager

Software Emeris Communication Manager ecm Software Emeris Communication Manager Manuale operativo Fantini Cosmi S.p.A. Via dell Osio 6 20090 Caleppio di Settala MI Tel 02.956821 - Fax 02.95307006 e-mail: info@fantinicosmi.it http://www.fantinicosmi.it

Dettagli

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01)

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) SINTESI Comunicazioni Obbligatorie [COB] XML ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) Questo documento è una guida alla importazione delle Comunicazioni Obbligatorie: funzionalità che consente di importare

Dettagli

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account

Dettagli

AVCP Generatore di XML

AVCP Generatore di XML AVCP Generatore di XML Perché è necessario... 2 Come Funziona... 3 Appalto... 3 Indice... 5 Anagrafiche... 6 Lotto... 7 Partecipanti... 9 Partecipante in Solitario (Partecipante)... 9 Partecipante in Raggruppamento...

Dettagli

Visualizzatore Pagamenti F24 per RC AUTO - istruzioni

Visualizzatore Pagamenti F24 per RC AUTO - istruzioni Visualizzatore Pagamenti F24 per RC AUTO - istruzioni Il programma consente di visualizzare il contenuto dei files scaricabili da SIATEL 2.0 (PUNTOFISCO), relativi ai versamenti, eseguiti tramite modello

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso Parte 5 Adv WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso 1 di 30 Struttura di un Documento Complesso La realizzazione di un libro, di un documento tecnico o scientifico complesso, presenta

Dettagli

Selezionare Account di posta e cliccare su avanti

Selezionare Account di posta e cliccare su avanti Per configurare una casella di posta elettronica certificata su Mozilla Thunderbird e' necessario aprire il programma di posta cliccare su >STRUMENTI >IMPOSTAZIONI ACCOUNT >AGGIUNGI ACCOUNT Selezionare

Dettagli

Progetto SINTESI. Dominio Provinciale. Guida alla compilazione del form di Accreditamento. -Versione Giugno 2013-

Progetto SINTESI. Dominio Provinciale. Guida alla compilazione del form di Accreditamento. -Versione Giugno 2013- Progetto SINTESI Dominio Provinciale Guida alla compilazione del form di Accreditamento -Versione Giugno 2013- - 1 - Di seguito vengono riportate le indicazioni utili per la compilazione del form di accreditamento

Dettagli

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1 Tutorial Configuration Managment Configurare il servizio EC2 su AWS Pagina 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROGRAMMI NECESSARI... 4 3. PANNELLO DI CONTROLLO... 5 4. CONFIGURARE E LANCIARE UN ISTANZA...

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0

Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0 - 1 - - Protocollo Informatico Pubblica Amministrazione Protocollo Informatico Manuale Utente ver. 3.8.0 Manuale utente - 1 - Proteus PA - 2 - - Protocollo Informatico Pubblica Amministrazione Indice 1

Dettagli

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE 1 SOMMARIO 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO...3 2 OFFERTA DEL FORNITORE...4 2.1 LOG ON...4 2.2 PAGINA INIZIALE...4 2.3 CREAZIONE OFFERTA...6 2.4 ACCESSO AL DOCUMENTALE...8

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Gestione dei Progetti Finanziati del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

Guida al sistema Bando GiovaniSì

Guida al sistema Bando GiovaniSì Guida al sistema Bando GiovaniSì 1di23 Sommario La pagina iniziale Richiesta account Accesso al sistema Richiesta nuova password Registrazione soggetto Accesso alla compilazione Compilazione progetto integrato

Dettagli

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Pratiche... 10 Anagrafica... 13 Documenti... 15 Inserimento nuovo protocollo... 17 Invio

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014)

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014) GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad (v. 1.0.0 Maggio 2014) Benvenuto alla guida di configurazione della posta elettronica per dispositivi mobili tipo iphone/ipad. Prima di proseguire, assicurati

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

Guida ai servizi online della Provincia di Milano

Guida ai servizi online della Provincia di Milano Guida ai servizi online della Provincia di Milano - 1 - Il servizio CPI On line consente a tutti gli iscritti ai Centri per l impiego della Provincia di Milano di visualizzare, modificare e stampare alcune

Dettagli