Capitolo 12. La gestione della marca e la brand equity

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Capitolo 12. La gestione della marca e la brand equity"

Transcript

1 Capitolo 12 La gestione della marca e la brand equity

2 La gestione della marca 1. L importanza della marca 2. Le componenti della marca 3. La gestione strategica 4. La Brand Equity e la valutazione 5. La costruzione della marca

3 2. Le componenti della marca La marca è un nome, un simbolo, un termine, un segno o qualunque caratteristica che ha lo scopo di far identificare i beni o i servizi di un venditore e distinguerli dai concorrenti Identità (Brand Identity) Immagine (Brand Image) Posizionamento (Positioning)

4 Brand Identity & Image La Brand Identity è l insieme degli elementi espressivi di una marca e contribuisce ad definirne l identità auspicata che non necessariamente coincide con l immagine percepita

5 Le strategie di posizionamento Si possono ipotizzare differenti approcci strategici nella definizione del posizionamento competitivo: 1. Attributi 2. Benefici/Valori 3. Clienti 4. Funzioni d uso 5. Concorrenti 6. Categoria di prodotto 7. Misto

6 3. La gestione strategica di brand Corporate brand Brand gamma 1 Brand gamma 2 Brand gamma 3 Brand gamma 4 Brand linea 1.1 Brand linea 3.1 Brand prodotto Brand prodotto Brand prodotto Brand prodotto Brand prodotto 1.1.3

7 LE ALTERNATIVE DI BRANDING allungamento vs l alto o vs il basso della marca per nuove versioni di uno stesso prodotto (rivitalizzazioni) estensione su nuove linee coerenti con i core values lancio di una nuova marca ancorata alla marca ombrello (co-branding interno) lancio di flanker e fighting brands

8 BRAND STRETCHING Hair Deo Doccia Bagno Doccia Bagno Sapone profumato Pelli sensibili Sapone profumato Pelli sensibili Sapone profumato Pelli sensibili DOVE Core range ext. Collegamento fisico DOVE Direct ext. Fiducia prodotto DOVE Diversificazione. Fiducia brand

9 L USO DEL BRAND NELLO STRETCHING Endorsement BACARDI Brand BACARDI BACARDI Breezer Breezer Sub-brand Lime& Soda Breezer Consumer view Product Sub-brand New brand New Brand Endorsed New drink New drink, Breezer by from Bacardi Breeze or Bacardi Breezer

10 LO SPAZIO CONCETTUALE DI UN BRAND THE REIFIED-ENACTED es. Ferrari- HDavidson Il brand è fortemente legato al prodotto ed è utilizzato per generare significato e identità REIFIED Il brand è fortemente identificato con il prodotto THE REIFIED-FUNCTIONAL Area di partenza Il brand è fortemente legato al prodotto ed è essenzialmente utilizzato per le sue funzionalità ENACTED Il significato è più importante della funzione FUNCTIONAL La funzione è più importante del significato THE ABSTRACT-ENACTED es. Disney Il brand è indipendente dal prodotto ed è utilizzato per generare significato e identità ABSTRACT Il brand è quasi indipendente dal prodotto THE ABSTRACT-FUNCTIONAL Walkman Sony Il brand è relativamente indipendente dal prodotto ed è utilizzato per le sue funzionalità

11 4. Determinanti, dimensioni ed effetti della brand equity DETERMINANTI DIMENSIONI EFFETTI RICORDO RICONOSCI- MENTO AWARENESS INTENZIONE D ACQUISTO ATTRIBUTI BENEFICI VALORI ASSOCIAZIONI IMMAGINE VALORE DELLA MARCA PREFERENZA SODDISFAZIONE FEDELTA QUALITA PERCEPITA ATTEGGIAMENTI

12 La valutazione della Branq Equity Il metodo Brand Dynamics si basa su cinque fasi: 1. La presenza e l awareness 2. La rilevanza (legata ai benefici offerti) 3. La performance 4. Il vantaggio competitivo 5. Il legame (cliente-marca)

13 Il potenziale del brand Alto 14 Valore crescente Valore forte Olympic Voltage Basso 0 Bassa LG Samsung Clean Slate Valore basso Little Tiger Zanussi Candy Classic Ariston Miele Indesit Bosch Defender AEG Whirlpool Siemens Specialist Weak Fading Star Hoover Presenza % relativa alla media di categoria Valore declinante Alta

14 La valutazione della Branq Equity Un passaggio successivo consiste nel comprendere se l immagine della marca è aderente ai bisogni dei clienti: 1. L importanza delle caratteristiche 2. Confronto con la marca esaminata Si ottiene la Brand Proximity

15 Le associazioni con il brand: Ariston Molto importante + - Poco importante Soddisfa i miei bisogni E affidabile Fa prodotti che funzionano bene Offre un buon rapporto qualità prezzo Fa prodotti che durano a lungo Fa prodotti senza fronzoli Fa prodotti top quality Fa prodotti con un design accattivante Fa prodotti tecnologicamente avanzati Fa buoni prodotti Fa prodotti facili da usare Ha un ampia gamma di prodotti Fa attenzione al desing e all estetica E innovativa Offre una garanzia di lunga durata E esperta nei prodotti da incasso Ha un buon servizio di assistenza Aiuta le persone a impiegare al meglio il tempo La si può trovare ovunque E esperta nei prodotti da muro Fa prodotti con un basso consumo di energia Fa anche prodotti di dimensioni compatte Fa prodotti che rispettano l ambiente Fa prodotti costosi Fa prodotti economici E presente nel mondo dello sport

16 Le associazioni con il brand: Ariston % ARISTON REX WHIRLPOOL CANDY MIELE BOSCH INDESIT LG AEG SAMSUNG SMEG HOOVER IGNIS SIEMENS ZOPPAS Questi sono i brand più vicini ai bisogni dei consumatori e dunque possono essere utilizzati per spiegare quali sono le priorità del mercato Base: marche conosciute

17 La valutazione della Branq Equity Un passaggio successivo consiste nel comprendere se l immagine della marca è aderente ai bisogni dei clienti: 1. L importanza delle carateristiche 2. Confronto con la marca esaminata Si ottiene la Brand Proximity E necessario eliminare l Effetto Dimensione o Familiarità ( due marche possono essere caratterizzate da imagini simili)

18 La forza degli attributi di immagine Sig. Grande Sig. Piccolo Il Sig. Grande e il Sig. Piccolo hanno lo stesso numero di scarpe Ma comparati all altezza, il Sig. Piccolo ha piedi più grandi... Quindi questa caratteristica potrebbe essere saliente per farlo riconoscere

19 La forza degli attributi di immagine Brand 1 Brand 2 Brand... Media % % % attrib attrib attrib Media ) 75-50=25 In relazione alla media con cui i brand vengono accostati agli attributi, il Brand 1 ottiene una forza di associazione del 25% più alta 2) 45+25=70 Per il Brand 1, sull attributo 1, dovremmo aspettarci un risultato del 25% superiore alla media (questo valore è pari a 70%) 3) 77-70=+7 Il Brand 1, sull attributo 1, ottiene una forza di associazione del 77% vs. il 70% del valore atteso. Il profilo del Brand 1 su questo attributo è dunque superiore del 7%.

20 5. La costruzione della marca Il percorso di sublimazione Il marchio-prodotto Valore emozionale Brand corporate Brand categoria Brand culto Il percorso di resilenza Brand emergente Brand meteora Brand resiscitato (vintage) Brand sospeso Brand evergreen Brand time surfer

Prodotto vs. Brand. Un prodotto si fabbrica. Un brand si compra (fiducia) Un brand (se ben costruito) è unico. Un prodotto si copia

Prodotto vs. Brand. Un prodotto si fabbrica. Un brand si compra (fiducia) Un brand (se ben costruito) è unico. Un prodotto si copia BRAND MANAGEMENT Prodotto vs. Brand Un prodotto si fabbrica Un brand si compra (fiducia) Un prodotto si copia Un brand (se ben costruito) è unico Un prodotto diventa obsoleto Un brand di successo vive

Dettagli

4. IL BRAND MANAGEMENT DEL TERRITORIO

4. IL BRAND MANAGEMENT DEL TERRITORIO 4. IL BRAND MANAGEMENT DEL TERRITORIO 4.1 La marca del territorio: definizione La marca, quando riferita all impresa, viene definita, nella prospettiva dei consumatori-acquirenti, come: aggregazione, intorno

Dettagli

COME GESTIRE E VALORIZZARE IL MARCHIO DI IMPRESA

COME GESTIRE E VALORIZZARE IL MARCHIO DI IMPRESA COME GESTIRE E VALORIZZARE IL MARCHIO DI IMPRESA In collaborazione con Milano, 17 aprile 2008 Questo materiale è di proprietà intellettuale di VVA-Valdani Vicari & Associati S.r.l. Non può essere utilizzato

Dettagli

Definizione di prodotto

Definizione di prodotto Capitolo 8 La strategia del prodotto, dei servizi e della marca Capitolo 8 - slide 1 Definizione di prodotto Prodotto qualunque cosa che possa essere offerta al mercato per l attenzione, l acquisizione,

Dettagli

Il profilo degli intervistati

Il profilo degli intervistati Il profilo degli intervistati In quale classe di fatturato rientra la sua azienda? n. % Fino a 50 milioni di euro 17 20.7 Da 50 milioni di euro a 300 milioni di euro 23 28.0 Da 300 milioni di euro a 1.000

Dettagli

Cap.8 Strategie di marca. Corso di Comunicazione d Impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.it

Cap.8 Strategie di marca. Corso di Comunicazione d Impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.it Cap.8 Strategie di marca Corso di Comunicazione d Impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.it 2 Brand Management Costruzione del sistema della brand identity Definizione del

Dettagli

La comunicazione degli eventi

La comunicazione degli eventi La comunicazione degli eventi 1 2 Gli strumenti di comunicazione 3 4 Immagine e branding 5 Il branding è l insieme delle attività strategiche e operative relative alla costruzione della marca. Definizione

Dettagli

La gestione della marca sui mercati esteri: brand globali e brand locali

La gestione della marca sui mercati esteri: brand globali e brand locali IL BRAND MANAGEMENT Il brand Un nome, una parola, un simbolo, un disegno o una combinazione di questi aventi lo scopo di identificare un prodotto o un servizio di un venditore o di un gruppo di venditori

Dettagli

Immagine Coordinata. Bibliografia e Linkografia

Immagine Coordinata. Bibliografia e Linkografia Bibliografia e Linkografia Bibliografia - La visione strategica. Contributi e percorsi per incrementare l'efficacia della pubblicità ; Emanuele Gabardi; Franco Angeli, 2005 - Guerrilla kit. Manifestare.

Dettagli

LA REPUTAZIONE AZIENDALE: UNA RISORSA STRATEGICA PER L IMPRESA. IL CASO FERRERO E IL GLOBAL PULSE 2009 LE BUONE IDEE CONQUISTANO IL MONDO

LA REPUTAZIONE AZIENDALE: UNA RISORSA STRATEGICA PER L IMPRESA. IL CASO FERRERO E IL GLOBAL PULSE 2009 LE BUONE IDEE CONQUISTANO IL MONDO LA REPUTAZIONE AZIENDALE: UNA RISORSA STRATEGICA PER L IMPRESA. L IL CASO FERRERO E IL GLOBAL PULSE 2009 LE BUONE IDEE CONQUISTANO IL MONDO Fonte: Reputation Institute LA MARCA: DALLA COMUNICAZIONE ALLA

Dettagli

La gestione dei flussi informativi orientati alla comunicazione esterna/1. Gestione dei flussi informativi A.A. 2009/2010

La gestione dei flussi informativi orientati alla comunicazione esterna/1. Gestione dei flussi informativi A.A. 2009/2010 La gestione dei flussi informativi orientati alla comunicazione esterna/1 Gestione dei flussi informativi A.A. 2009/2010 Schema degli interessi convergenti in un impresa I dipendenti I conferenti capitale

Dettagli

COME DIVENTARE BRAND. Percorso formativo I Mestieri della creatività. IAAD - 24 marzo 2014

COME DIVENTARE BRAND. Percorso formativo I Mestieri della creatività. IAAD - 24 marzo 2014 Andrea Terranova COME DIVENTARE BRAND Percorso formativo I Mestieri della creatività IAAD - 24 marzo 2014 Passo 1: Analisi di Start Up L'analisi di Start Up costituisce il passaggio fondamentale per poter

Dettagli

La Gestione dei Rapporti tra Marche e la Brand Architecture

La Gestione dei Rapporti tra Marche e la Brand Architecture La Gestione dei Rapporti tra Marche e la Brand Alessandro De Nisco Università del Sannio Corso Marketing Strategico OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO DELLA LEZIONE APPROFONDIRE I CRITERI ALLA BASE DELLA GESTIONE

Dettagli

Italcementi rivoluziona il proprio approccio al mercato: prodotti con performance su misura per il cliente

Italcementi rivoluziona il proprio approccio al mercato: prodotti con performance su misura per il cliente Italcementi rivoluziona il proprio approccio al mercato: prodotti con performance su misura per il cliente Da Italcementi un nuovo approccio per offrire al mercato il prodotto migliore per ogni specifica

Dettagli

Uno contro Uno. Conosciamo il valore di un rifiuto RAEE. Impariamo a gestirlo con responsabilità.

Uno contro Uno. Conosciamo il valore di un rifiuto RAEE. Impariamo a gestirlo con responsabilità. Uno contro Uno. Conosciamo il valore di un rifiuto RAEE. Impariamo a gestirlo con responsabilità. Fasi del progetto Realizzazione e diffusione del materiale informativo Monitoraggio sull applicazione dell

Dettagli

Ringraziamenti dell Editore

Ringraziamenti dell Editore 00 Pratesi romane.qxp:. 23-12-2008 16:56 Pagina VII INDICE Prefazione Ringraziamenti dell Editore XVII XXI Capitolo 1 Introduzione al processo di marketing management 1 1.1 La filosofia del marketing,

Dettagli

Corso di Marketing Progredito Scuola di economia Dipartimento di Economia, Società e Politica Anno Accademico 2014/2015

Corso di Marketing Progredito Scuola di economia Dipartimento di Economia, Società e Politica Anno Accademico 2014/2015 A cura di: Amadori Mattia Fraternali Martina Gennaioli Arianna Mosca Martina Ruggiero Agostino Stabili Sara Corso di Marketing Progredito Scuola di economia Dipartimento di Economia, Società e Politica

Dettagli

Lezione 3: Il Brand. Stella Romagnoli

Lezione 3: Il Brand. Stella Romagnoli Lezione 3: Il Brand Stella Romagnoli Dal Brand al Brand Identification System La marca verbale La marca Iconica Case Study: la nascita del nome e del logo dell alleanza internazionale TIM Valutazione della

Dettagli

L IDENTITÀ D IMPRESA COME LEVA DI BUSINESS. Gaetano Grizzanti 7 FORUM CULTURA D IMPRESA RESTART & INNOVAZIONE 20 NOVEMBRE 2013

L IDENTITÀ D IMPRESA COME LEVA DI BUSINESS. Gaetano Grizzanti 7 FORUM CULTURA D IMPRESA RESTART & INNOVAZIONE 20 NOVEMBRE 2013 L IDENTITÀ D IMPRESA COME LEVA DI BUSINESS Gaetano Grizzanti 7 FORUM CULTURA D IMPRESA RESTART & INNOVAZIONE 20 NOVEMBRE 2013 1 Univisual, CON UNA VISUALE ORIENTATA AL BUSINESS, INDIVIDUA I FATTORI UNICI

Dettagli

CONOSCI DAVVERO IL TUO PRODOTTO?

CONOSCI DAVVERO IL TUO PRODOTTO? PAGE 1 CONOSCI DAVVERO IL TUO PRODOTTO? WWW.TPECONSULTING.IT AUTORE: MATTEO LOCANE 2014 WWW.DESIGNDISTRICT.COM Conosci davvero il tuo prodotto? In questo video: PAGE 2 Qual è? Value Prop SWOT BCG Di cosa

Dettagli

Parte V Pianificazione, organizzazione e controllo delle attività di comunicazione

Parte V Pianificazione, organizzazione e controllo delle attività di comunicazione Parte V Pianificazione, organizzazione e controllo delle attività di comunicazione Corso di Comunicazione d Impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.it Cap. 23 Le competenze

Dettagli

Obiettivi della lezione

Obiettivi della lezione La Marca Obiettivi della lezione Descrivere il concetto di marca Analizzare il ruolo della marca nelle strategie di marketing Esemplificazioni di casi concreti La marca: due prospettive di analisi La marca

Dettagli

Economia e gestione delle imprese - 06

Economia e gestione delle imprese - 06 Economia e gestione delle imprese - 06 Descrivere i concetti base del processo di gestione commerciale Delineare le principali relazioni con le altre gestioni Definire le attività principali del processo

Dettagli

La Leadership efficace

La Leadership efficace La Leadership efficace 1 La Leadership: definizione e principi 3 2 Le pre-condizioni della Leadership 3 3 Le qualità del Leader 4 3.1 Comunicazione... 4 3.1.1 Visione... 4 3.1.2 Relazione... 4 pagina 2

Dettagli

Unirsi per crescere. co-marketing e co-branding

Unirsi per crescere. co-marketing e co-branding Unirsi per crescere co-marketing e co-branding La scienza è quella attività che tenta di spiegare il noto attraverso l ignoto Karl. R. Popper (Scienza e filosofia) -La teoria dei germi di Louis Pasteur

Dettagli

Marketing Operativo: Prodotto

Marketing Operativo: Prodotto Fondamenti di Marketing Turistico Università degli Studi di Roma Tor Vergata Marketing Operativo: Prodotto Dott. Mario Liguori 1 Il concetto di prodotto nel marketing Prodotto base Prodotto di agevolazione

Dettagli

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA novembre 2004 FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA CICLO DI FORMAZIONE SUL RUOLO E SULLA VALORIZZAZIONE DELLA MARCA NELLA VITA AZIENDALE 3, rue Henry Monnier F-75009 Paris www.arkema.com TEL (+33)

Dettagli

Il modello SCOR: un aiuto per avviare progetti di Supply Chain

Il modello SCOR: un aiuto per avviare progetti di Supply Chain Articolo n. 6 - Ottobre 2013 Il modello SCOR: un aiuto per avviare progetti di Supply Chain GIUSEPPE LOVECCHIO PREMESSA Oggi si parla tanto di Supply Chain, come se fosse l ultima frontiera per rendere

Dettagli

Valori e Principi Rieter

Valori e Principi Rieter Valori e Principi Rieter Comfort thanks to Rieter Delight your customers Enjoy your work Fight for profits Rieter is a publicly-listed Swiss industrial group providing innovative solutions to the global

Dettagli

Tutti i contenuti sono di proprietà letteraria riservata di Roberta Cocco e protetti dal diritto d autore. Si ricorda che il materiale didattico è

Tutti i contenuti sono di proprietà letteraria riservata di Roberta Cocco e protetti dal diritto d autore. Si ricorda che il materiale didattico è Il potere del brand risiede nella mente dei consumatori Il modello CBBE affronta la brand equity dal punto di vista del consumatore. Esso parte dal presupposto che per avere successo l impresa deve conoscere

Dettagli

I COMPORTAMENTI DI ACQUISTO

I COMPORTAMENTI DI ACQUISTO I COMPORTAMENTI DI ACQUISTO G. TOSCANO e A. VINCI Corso: Pricing & Costing LIUC Università di Castellanza Ottobre 2010 Anno accademico 2010/11 Analisi del comportamento del consumatore Marketing Stimoli

Dettagli

Brand Leadership e Identità di Marca

Brand Leadership e Identità di Marca Brand Leadership e Identità di Marca Alessandro De Nisco Università del Sannio Corso Marketing - 2010 LE DOMANDE DI OGGI COSA E UNA MARCA (BRAND)? QUALI FUNZIONI SVOLGE? IN COSA CONSISTE IL VALORE DI MARCA

Dettagli

Lezione 16: co-marketing e co-branding Stella Romagnoli

Lezione 16: co-marketing e co-branding Stella Romagnoli Lezione 16: co-marketing e co-branding Una definizione da Wikipedia: Il termine co-marketing (abbreviativo della definizione inglese cooperative marketing) chiamato anche marketing partnership oppure partnership

Dettagli

Introduzione al Marketing Mix

Introduzione al Marketing Mix Introduzione al Marketing Mix Relatore: Andrea Baioni (abaioni@andreabaioni.it) Il Marketing Mix Le 4 P Product Price Promotion Place È la combinazione delle variabili controllabili di marketing che l

Dettagli

IL MARKETING. Materiale didattico di Andrea Maulini

IL MARKETING. Materiale didattico di Andrea Maulini IL MARKETING Materiale didattico di Andrea Maulini CHE COS E IL MARKETING? Non esiste una definizione univoca di marketing. In prima ipotesi, lo si può definire come STRUMENTO MEDIANTE IL QUALE SI REALIZZA

Dettagli

Area Marketing. Approfondimento

Area Marketing. Approfondimento Area Marketing Approfondimento CUSTOMER SATISFACTION COME RILEVARE IL LIVELLO DI SODDISFAZIONE DEI CLIENTI (CUSTOMER SATISFACTION) Rilevare la soddisfazione dei clienti non è difficile se si dispone di

Dettagli

"Pure Performance" per i Partner. Una direzione chiara per una crescita comune

Pure Performance per i Partner. Una direzione chiara per una crescita comune "Pure Performance" per i Partner Una direzione chiara per una crescita comune 2 "Pure Performance" per i Partner "Pure Performance" per i Partner 3 Alfa Laval + Partner Valore per il Cliente Partner per

Dettagli

Le fasi per costruire l identità di impresa: Brand identity. Caterina Tonini

Le fasi per costruire l identità di impresa: Brand identity. Caterina Tonini Le fasi per costruire l identità di impresa: Brand identity Caterina Tonini pagina 1 di 7 Gestire la marca oggi Non solo immagine, notorietà, visibilità e buona reputazione, ma un nuovo rapporto con un

Dettagli

CORSO DI MARKETING STRATEGICO. Alessandro De Nisco

CORSO DI MARKETING STRATEGICO. Alessandro De Nisco CORSO DI MARKETING STRATEGICO Alessandro De Nisco Il Corso GLI OBIETTIVI Fornire conoscenze e competenze su: i concetti fondamentali del marketing strategico e il suo ruolo nella gestione aziendale; il

Dettagli

Indice. Autori Prefazione Ringraziamenti dell Editore XIII XV XIX

Indice. Autori Prefazione Ringraziamenti dell Editore XIII XV XIX Autori Prefazione Ringraziamenti dell Editore XIII XV XIX Capitolo 1 Il marketing nell economia e nella gestione d impresa 1 1.1 Il concetto e le caratteristiche del marketing 2 1.2 L evoluzione del pensiero

Dettagli

/Creative agency for emerging media

/Creative agency for emerging media Nel 2002 quattro professionisti con esperienza decennale nella comunicazione danno vita a Imille, un agenzia creativa fortemente proiettata verso i media digitali. /Creative agency for emerging media Imille

Dettagli

METRICHE QUANTITATIVE PER LA MISURAZIONE DELLA CUSTOMER SATISFACTION. Seconda parte

METRICHE QUANTITATIVE PER LA MISURAZIONE DELLA CUSTOMER SATISFACTION. Seconda parte Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Facoltà di Economia Corso di Laurea Magistrale in Marketing e Comunicazione per le aziende METRICHE QUANTITATIVE PER LA MISURAZIONE DELLA CUSTOMER SATISFACTION.

Dettagli

CHI SIAMO. Only4Few oggi rappresenta la capacità e l esperienza di svolgere in modo accurato e qualificato ogni tipo di evento di promozione.

CHI SIAMO. Only4Few oggi rappresenta la capacità e l esperienza di svolgere in modo accurato e qualificato ogni tipo di evento di promozione. CHI SIAMO Only4Few nasce nel 2000 a supporto ed integrazione dei servizi dell agenzia Fivegraphic Srl, impegnata nel campo della creatività e della comunicazione dal 1986 puntando su una strategia di comunicazione

Dettagli

Pricing & Costing: La percezione di valore per il cliente e il ruolo del prezzo

Pricing & Costing: La percezione di valore per il cliente e il ruolo del prezzo Pricing & Costing: La percezione di valore per il cliente e il ruolo del prezzo G. TOSCANO e A. VINCI Corso: Pricing & Costing LIUC Università di Ottobre 2012 Anno accademico 2012/13 1 VALORE PER CHI?

Dettagli

indice a cosa serve il brand book MARCHIO

indice a cosa serve il brand book MARCHIO 2 Il Brand Book ha il fine ultimo di essere un valido strumento per tutti coloro che sono chiamati, a vario titolo, ad operare con l immagine dell azienda, dando indicazioni e soluzioni sulle principali

Dettagli

Schema 1. Attrattività del cliente (da1 a 6)

Schema 1. Attrattività del cliente (da1 a 6) Schema 1 Gruppo di Prodotti/servizi Contributo alle vendite (percentuale) Contributo al profitto (percentuale) Attrattività del cliente (da1 a 6) Attrattività dei fornitori (da1 a 6) Attrattività della

Dettagli

Google Online Marketing Challenge 2008

Google Online Marketing Challenge 2008 Google Online Marketing Challenge 2008 Unindustria Treviso, 11 novembre 2008 Azienda Azienda fortemente innovativa operante nel terziario avanzato/informatica. L offerta di servizi comprende: Auditing

Dettagli

Il Marketing Strategico

Il Marketing Strategico Corso di Laurea in Viticoltura ed Enologia Marketing Vitivinicolo A.A. 2014/2015 Il Marketing Strategico Nicola Marinelli nicola.marinelli@unifi.it Cosa vuol dire strategia aziendale? Determinazione dei

Dettagli

leonardogatti pubblicità & comunicazione

leonardogatti pubblicità & comunicazione leonardogatti pubblicità & comunicazione Sempre al vostro fianco. chi siamo Leonardo Gatti & Partner: sempre al vostro fianco. Siamo un gruppo di professionisti che operano nel mondo pubblicitario e del

Dettagli

E-COMMERCE: COSA SIGNIFICA VENDERE ON LINE

E-COMMERCE: COSA SIGNIFICA VENDERE ON LINE E-COMMERCE: COSA SIGNIFICA VENDERE ON LINE E-commerce: cosa significa vendere on line.... Cos è il commercio elettronico....2 Comprare on line: un nuovo mondo o no?... 2.2. L accoglienza del cliente...

Dettagli

REALIZZAZIONE SITI WEB

REALIZZAZIONE SITI WEB COMPANY CREDENTIALS CHI SIAMO Siamo una Web Agency che ha come mission quella di dare massimo supporto e disponibilità al cliente per ogni esigenza che voglia creare. I nostri servizi di realizzazione

Dettagli

MENU SERVIZI. marketing esperienziale

MENU SERVIZI. marketing esperienziale MENU SERVIZI marketing esperienziale Le ultime tendenze e studi nel mondo del marketing e della comunie hanno decretati una sempre maggiore diffusione del Marketing Esperienziale. Un esperienza ricca di

Dettagli

LABORATORIO DI PSICOLOGIA COGNITIVA LA PERSUASIONE 4. Gaia Vicenzi - Laboratorio di 1

LABORATORIO DI PSICOLOGIA COGNITIVA LA PERSUASIONE 4. Gaia Vicenzi - Laboratorio di 1 LABORATORIO DI PSICOLOGIA COGNITIVA LA PERSUASIONE 4 Gaia Vicenzi - Laboratorio di 1 PUBBLICITA MARCA Gaia Vicenzi - Laboratorio di 2 LA PUBBLICITA Parlare di comunicazione persuasiva oggi significa evocare

Dettagli

Studio Grafico Ramaglia. Graphic Designer

Studio Grafico Ramaglia. Graphic Designer Index Profilo Agenzia Grafica Internet Perchè affidarsi a noi Profilo Dal 2012 lo studio RAMAGLIA si occupa di comunicazione, grafica pubblicitaria, web design e marketing. I nostri servizi si rivolgono

Dettagli

RACCOLTA INFORMAZIONI PER VALUTAZIONE PROGETTO. Una chiara comunicazione è il punto di partenza per la realizzazione di un progetto di successo.

RACCOLTA INFORMAZIONI PER VALUTAZIONE PROGETTO. Una chiara comunicazione è il punto di partenza per la realizzazione di un progetto di successo. RACCOLTA INFORMAZIONI PER VALUTAZIONE PROGETTO 1. PREMESSA Una chiara comunicazione è il punto di partenza per la realizzazione di un progetto di successo. Questo documento ha l'obiettivo di raccogliere

Dettagli

Project Portfolio Management e Program Management in ambito ICT: la verifica di fattibilità del Piano.

Project Portfolio Management e Program Management in ambito ICT: la verifica di fattibilità del Piano. Project Portfolio Management e Program Management in ambito ICT: la verifica di fattibilità del Piano. di: Enrico MASTROFINI Ottobre 2004 Nella formulazione iniziale del Piano Ict sono di solito inseriti

Dettagli

Lo Shapewear cambia volto

Lo Shapewear cambia volto Lo Shapewear cambia volto L intimo modellante è un segmento in forte crescita, sia in termini di volumi che di interesse da parte delle consumatrici. Come evidenziano i risultati di un indagine di mercato

Dettagli

MOTOPOMPE PER LIQUIDI - ADATTABILI

MOTOPOMPE PER LIQUIDI - ADATTABILI MOTOPOMPE PER LIQUIDI - ADATTABILI POMPES MECANIQUES POUR LIQUIDES - ADAPTABLES MOTORPUMPS FOR LIQUIDS - ADAPTABLE MOTORPUMPEN FUR FLUSSIGKEITEN - ANPASSUNGSFAHIG Tutti i diritti sono riservati Ogni riproduzione

Dettagli

I PROCESSI GESTITI DALLA FUNZIONE DI MARKETING. Prof. Giancarlo Ferrero Corso di marketing Università di Urbino

I PROCESSI GESTITI DALLA FUNZIONE DI MARKETING. Prof. Giancarlo Ferrero Corso di marketing Università di Urbino 2 I PROCESSI GESTITI DALLA FUNZIONE DI MARKETING 1 IL PROCESSO DI CREAZIONE DEL VALORE Finalità del marketing: la creazione di valore per il cliente e per l impresa. Le fasi del processo di creazione del

Dettagli

AB&A comunicazione: l agenzia con un cuore digitale

AB&A comunicazione: l agenzia con un cuore digitale AB&A comunicazione: l agenzia con un cuore digitale Un gruppo compatto e professionale, un esperienza pluriennale, un approfondita conoscenza del mondo della comunicazione in tutte le sue sfaccettature,

Dettagli

BUYERS WATCH GRANDI ELETTRODOMESTICI. Social Year 2012 Dodici mesi d ascolto per 55 brand e 21 prodotti

BUYERS WATCH GRANDI ELETTRODOMESTICI. Social Year 2012 Dodici mesi d ascolto per 55 brand e 21 prodotti BUYERS WATCH GRANDI ELETTRODOMESTICI Social Year 2012 Dodici mesi d ascolto per 55 brand e 21 prodotti Grandi Elettrodomestici: BRAND analizzati 55 Brand* ricercati nelle menzioni congiuntamente a 21 tipi

Dettagli

DEFINIZIONE DEL PRODOTTO O SERVIZIO. a cura di Annamaria Annicchiarico

DEFINIZIONE DEL PRODOTTO O SERVIZIO. a cura di Annamaria Annicchiarico DEFINIZIONE DEL PRODOTTO O SERVIZIO a cura di Annamaria Annicchiarico Settembre 2005 Indice dei contenuti Definizioni utili Il prodotto/servizio Il rapporto col mercato Valutare le idee Il piano d azione

Dettagli

Dal 1991 siamo specializzati nella realizzazione di oggetti pubblicitari per un merchandising unico, riconoscibile e di qualità.

Dal 1991 siamo specializzati nella realizzazione di oggetti pubblicitari per un merchandising unico, riconoscibile e di qualità. merchandising & co. Dal 1991 siamo specializzati nella realizzazione di oggetti pubblicitari per un merchandising unico, riconoscibile e di qualità. Promuovi la tua azienda...... Consulta il nostro catalogo...

Dettagli

Il restyling della Brand, l esperienza Berlucchi

Il restyling della Brand, l esperienza Berlucchi Il restyling della Brand, l esperienza Berlucchi di Marilena Colussi Ho colto volentieri l invito a scrivere, nel nuovo spazio di informazione e Confronto rappresentato dal blog SGA, su un tema molto importante

Dettagli

ACQUISIZIONE DI NUOVI CLIENTI E CANALE DIGITALE: LA SFIDA DEL MARKETING B2B E' IL CUSTOMER ENGAGEMENT

ACQUISIZIONE DI NUOVI CLIENTI E CANALE DIGITALE: LA SFIDA DEL MARKETING B2B E' IL CUSTOMER ENGAGEMENT I risultati dell'osservatorio sul Marketing B2B realizzato da CRIBIS D&B con la collaborazione di AISM. ACQUISIZIONE DI NUOVI CLIENTI E CANALE DIGITALE: LA SFIDA DEL MARKETING B2B E' IL CUSTOMER ENGAGEMENT

Dettagli

Indice. Gli Autori. Prefazione all edizione originale. Prefazione all edizione italiana. Ringraziamenti dell Editore. Guida alla lettura

Indice. Gli Autori. Prefazione all edizione originale. Prefazione all edizione italiana. Ringraziamenti dell Editore. Guida alla lettura Indice Gli Autori Prefazione all edizione originale Prefazione all edizione italiana Ringraziamenti dell Editore Guida alla lettura XV XVII XIX XXI XXIII Capitolo 1 Introduzione al processo di marketing

Dettagli

Area Marketing. Approfondimento

Area Marketing. Approfondimento Area Marketing Approfondimento LA COMUNICAZIONE LA COMUNICAZIONE CONOSCENZE La comunicazione è una delle politiche del marketing mix e può essere definita come il complesso di azioni poste in essere dall

Dettagli

Presentazione SF Solution S.r.l.

Presentazione SF Solution S.r.l. Presentazione SF Solution S.r.l. Promotion; business gift; custom item; merchandising Via Giuseppe D Avarna, 23-00151 Roma (RM) Tel. 06.50.88.232 Fax. 06.99.36.65.18 http://www.sfsolution.it info@sfsolution.it

Dettagli

Qualità e asimmetria informativa. Ogni scarafone è bello a mama sua (Pino Daniele)

Qualità e asimmetria informativa. Ogni scarafone è bello a mama sua (Pino Daniele) Qualità e asimmetria informativa Ogni scarafone è bello a mama sua (Pino Daniele) Economia dei Network Agroalimentari AA 2015-2016 Qualità di un prodotto alimentare È costituita da un insieme di caratteristiche

Dettagli

LE ALTERNATIVE DI BRANDING

LE ALTERNATIVE DI BRANDING LE ALTERNATIVE DI BRANDING Allungamento della marca per nuove versioni di uno stesso prodotto (rivitalizzazioni) Estensione della marca su nuove linee coerenti con i core values Portfolio branding: lancio

Dettagli

Branding. Cos è e perché è così importante. Antonio Tresca, 2006

Branding. Cos è e perché è così importante. Antonio Tresca, 2006 Branding Cos è e perché è così importante Antonio Tresca, 2006 1 Agenda Definizioni: cos è il Brand Anatomia del Brand: le componenti della Brand Equity Perché costruire un Brand forte 2 Definizioni: cos

Dettagli

IL POSIZIONAMENTO. Prof. Giancarlo Ferrero Corso di marketing Università di Urbino

IL POSIZIONAMENTO. Prof. Giancarlo Ferrero Corso di marketing Università di Urbino IL POSIZIONAMENTO 1 Il processo di creazione del valore Analisi per l identificazione del valore La pianificazione del processo e delle attività Progettazione del valore Produzione del valore Comunicazione

Dettagli

REALIZZAZIONE DI UNO SHOWCASE COMMERCIALE Lamberto Castellotti Cristina Bordin. Guidizzolo 25 Novembre 2014

REALIZZAZIONE DI UNO SHOWCASE COMMERCIALE Lamberto Castellotti Cristina Bordin. Guidizzolo 25 Novembre 2014 REALIZZAZIONE DI UNO SHOWCASE COMMERCIALE Lamberto Castellotti Cristina Bordin Guidizzolo 25 Novembre 2014 PRESUPPOSTI Negli ultimi anni spesso si è parlato di nuovi approcci al marketing considerandoli

Dettagli

Attenzione: è necessario comprendere il potenziale di un mercato prima di entrarci!

Attenzione: è necessario comprendere il potenziale di un mercato prima di entrarci! Attenzione: è necessario comprendere il potenziale di un mercato prima di entrarci! Misurazione del potenziale di nuovi prodotti in lancio sulla base della permeabilità del mercato Come esperti di marketing,

Dettagli

Corso di Marketing Industriale

Corso di Marketing Industriale U N I V E R S I T A' D E G L I S T U D I D I B E R G A M O Facoltà di Ingegneria Corso di Marketing Industriale Prof Ferruccio Piazzoni ferruccio.piazzoni@unibg.it Pianificazione e sviluppo di un nuovo

Dettagli

GENESI DEL PROGETTO. La duratura collaborazione fra l ISIA di Firenze e l azienda Ariete ha reso possibile la nascita di questo progetto.

GENESI DEL PROGETTO. La duratura collaborazione fra l ISIA di Firenze e l azienda Ariete ha reso possibile la nascita di questo progetto. GENESI DEL PROGETTO Il progetto nasce dall esigenza di un attualizzazione di un analisi e un successivo re-design del mondo del caffè in capsula, partendo da un prodotto e da un modello già esistente:

Dettagli

Per il successo dell azienda ci vuole una buona adesione

Per il successo dell azienda ci vuole una buona adesione Per il successo dell azienda ci vuole una buona adesione www.puntolegno.it La soluzione ideale per chi vuole affrontare il mercato con la forza di un grande internazionale, senza perdere la propria identità

Dettagli

Immagine pubblica e rivitalizzazione del brand Rotary

Immagine pubblica e rivitalizzazione del brand Rotary IDIR 2013 Immagine pubblica e rivitalizzazione del brand Rotary > Il Brand del Rotary e la sua rivitalizzazione > Il corretto utilizzo dell identità visiva del Rotary di Gianmarco Longano BE A ROTARY CHAMPION!

Dettagli

Le collezioni si caratterizzano per una spiccata vocazione alla sperimentazione e alla ricerca. Sono ricche di dettagli che combinano un design

Le collezioni si caratterizzano per una spiccata vocazione alla sperimentazione e alla ricerca. Sono ricche di dettagli che combinano un design IL BRAND Il marchio GAZZARRINI nasce nel 1993 dall iniziativa e dall esperienza trentennale nel mondo della moda. Fin dall inizio, si distingue subito per un approccio innovativo al prodotto, tanto da

Dettagli

Denominazione della manifestazione promozionale

Denominazione della manifestazione promozionale Articolo I. Denominazione della manifestazione promozionale -50% SUL MENO CARO Articolo II. Tipologia della manifestazione promozionale Vendita promozionale con sconto condizionato all acquisto di due

Dettagli

I fattori che influenzano il successo del co-branding nella prospettiva del consumatore.

I fattori che influenzano il successo del co-branding nella prospettiva del consumatore. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SALERNO Dipartimento di Studi e Ricerche Aziendali Corso di Dottorato di Ricerca in Marketing e Comunicazione XI Ciclo Tesi di Dottorato in I fattori che influenzano il successo

Dettagli

Capitolo 7. Strategia di marketing orientata al cliente Creare valore per il cliente obiettivo. Capitolo 7- slide 1

Capitolo 7. Strategia di marketing orientata al cliente Creare valore per il cliente obiettivo. Capitolo 7- slide 1 Capitolo 7 Strategia di marketing orientata al cliente Creare valore per il cliente obiettivo Capitolo 7- slide 1 Strategia di marketing orientata al cliente Creare valore per il cliente obiettivo Obiettivi

Dettagli

UNITED COLORS OF BENETTON. DOTT. FRANCESCO BARBARO

UNITED COLORS OF BENETTON. DOTT. FRANCESCO BARBARO UNITED COLORS OF BENETTON. DOTT. FRANCESCO BARBARO 1 INDICE 1/2 1. IL GRUPPO BENETTON: COMPANY OVERVIEW 2. LA STRATEGIA D AREA 2.1 IL POSIZIONAMENTO COMPETITIVO 2.2 LA CONFIGURAZIONE DELLE ATTIVITA 3.

Dettagli

PERSONAL BRANDING COME PROMUOVERSI & FARSI CAPIRE NEL MONDO DEL LAVORO

PERSONAL BRANDING COME PROMUOVERSI & FARSI CAPIRE NEL MONDO DEL LAVORO in collaborazione con PERSONAL BRANDING COME PROMUOVERSI & FARSI CAPIRE NEL MONDO DEL LAVORO Fausto Ciarcia (Direttore HR W. Astoria Hilton) Stefano Biscioni (Presidente ESI) Giovedi 13/03/2014 Salone

Dettagli

Le strategie di marketing

Le strategie di marketing Le strategie di marketing 1 Ipotizzare Secondo te, quali sono gli scopi principali del marketing? Parlane con un compagno. Leggere Ora leggi il testo e verifica le tue ipotesi. Il mercato di riferimento

Dettagli

Cappe Produzione a marchio Elica

Cappe Produzione a marchio Elica WE MAKE Produzione a marchio Elica Il brand Elica nasce oltre 40 anni fa con l ambizione di portare in ogni cucina il benessere di un aria pulita e sana. Da allora le cappe a marchio Elica si sono diffuse

Dettagli

Marchio e connotazione di identità: storia della corporate identity

Marchio e connotazione di identità: storia della corporate identity Marchio e connotazione di identità: storia della corporate identity Corporate identity: la riorganizzazione del visibile. Peter Behrens Con corporate identity / corporate image / immagine coordinata /

Dettagli

ANTONELLA LAVAGNINO COMUNICAZIONE & MARKETING

ANTONELLA LAVAGNINO COMUNICAZIONE & MARKETING ANTONELLA LAVAGNINO COMUNICAZIONE & MARKETING CREARE OPPORTUNITÀ PER COMPETERE Oggi le imprese di qualsiasi settore e dimensione devono saper affrontare, singolarmente o in rete, sfide impegnative sia

Dettagli

sistema cialde mokador

sistema cialde mokador CIALDE 01 sistema cialde mokador Tecnologia Innovativa QUALITÀ E TRADIZIONE DEL CAFFÈ PER GUSTARE SEMPRE UN ESPRESSO PERFETTO Le cialde sono il fiore all occhiello di Mokador e vantano una certificazione

Dettagli

YOUR OUR MOVEMENT PASSION

YOUR OUR MOVEMENT PASSION YOUR MOVEMENT OUR PASSION La forza del Gruppo It s Fluidmec World sono le persone e la loro multiprofessionalità. Una struttura organizzativa e una rete territoriale, con sedi operative che spaziano dall

Dettagli

7mas ti aiuta a entrare nel mondo della grafica PASSO DOPO PASSO!

7mas ti aiuta a entrare nel mondo della grafica PASSO DOPO PASSO! MONDO GRAFICA 7mas ti aiuta a entrare nel mondo della grafica PASSO DOPO PASSO! IL MATTONE di ogni comunicazione Grafica La pubblicità è quella forma di comunicazione che raggruppa la diffusione di messaggi

Dettagli

Questionario di verifica per l orientamento al cliente

Questionario di verifica per l orientamento al cliente Questionario di verifica per l orientamento al cliente E facile trattare con la nostra azienda? E facile contattarci? Siamo rapidi nel fornire info.? E facile effettuare un ordine? Facciamo promesse ragionevoli?

Dettagli

LEZIONE N. 1. Il Marketing Concetti Introduttivi. Alessandro De Nisco. Università del Sannio. Corso di Marketing

LEZIONE N. 1. Il Marketing Concetti Introduttivi. Alessandro De Nisco. Università del Sannio. Corso di Marketing LEZIONE N. 1 Il Marketing Concetti Introduttivi Alessandro De Nisco Università del Sannio Corso di Marketing Il Corso OBIETTIVI DEL CORSO Fornire agli studenti conoscenze e competenze su: i concetti fondamentali

Dettagli

PosteMobile. Presentazione ai sindacati. Risorse Umane e Organizzazione

PosteMobile. Presentazione ai sindacati. Risorse Umane e Organizzazione PosteMobile Presentazione ai sindacati Risorse Umane e Organizzazione Agenda 2 Perché PosteMobile nel Gruppo Poste Italiane La Mission di PosteMobile Valori di riferimento e Obiettivi di PosteMobile Posizionamento

Dettagli

Come ottenere un nuovo prodotto

Come ottenere un nuovo prodotto Capitolo 9 Lo sviluppo dei nuovi prodotti e le strategie del ciclo di vita del prodotto Capitolo 9- slide 1 Come ottenere un nuovo prodotto Acquisizione ossia acquisto di imprese, brevetti o licenze per

Dettagli

DAL MARCHIO AL BRAND. Avv. Rossella Masetti

DAL MARCHIO AL BRAND. Avv. Rossella Masetti DAL MARCHIO AL BRAND Avv. Rossella Masetti La tutela dell immagine aziendale Reggio Emilia, 21 Novembre 2011 MARCHIO IMPERIAL Segno distintivo che contraddistingue i prodotti e i servizi dell impresa Strumento

Dettagli

Fratelli Carli, innovazione e amore per la tradizione

Fratelli Carli, innovazione e amore per la tradizione Customer case study / Food and Beverage Fratelli Carli, innovazione e amore per la tradizione Fratelli Carli, l azienda che dal 1911 produce e vende olio d oliva e prodotti derivati, comunica il restyling

Dettagli

Comunicazione e Marketing Organizzazione Aziendale. Industria & ICT Energia Consumer Hi-Tech Cosmesi Turismo & Benessere

Comunicazione e Marketing Organizzazione Aziendale. Industria & ICT Energia Consumer Hi-Tech Cosmesi Turismo & Benessere Comunicazione e Marketing Organizzazione Aziendale Industria & ICT Energia Consumer Hi-Tech Cosmesi Turismo & Benessere MultiPiani si occupa dal 1994 di Comunicazione e Marketing strategico, rivolgendosi

Dettagli

Il Marketing Concetti Introduttivi

Il Marketing Concetti Introduttivi Il Marketing Concetti Introduttivi Alessandro De Nisco Università del Sannio Corso di Marketing Il Corso OBIETTIVI DEL CORSO Fornire agli studenti conoscenze e competenze su: i concetti fondamentali del

Dettagli

un Cuore Verde a Pochi Passi dal Blu

un Cuore Verde a Pochi Passi dal Blu Destinazione Turismo Interno un Cuore Verde a Pochi Passi dal Blu Corso Turismatica Prof. Paini 1 Introduzione La breve relazione intende delineare i passi base per introdurre sul mercato della rete una

Dettagli