Customer Relationship Management

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Customer Relationship Management"

Transcript

1 atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of B MG atabase and data mining group, M B G Customer Relationship Management - 1 Customer Relationship Management atabase and data mining group, Strategia aziendale per gestire la relazione con il cliente lungo il suo intero ciclo di vita dal contatto all'assistenza post-vendita, fino al termine della relazione con il cliente Obiettivo: formulare (idealmente) per ciascun cliente l'offerta più appropriata attraverso il canale più adatto al momento giusto al prezzo più idoneo - 2 Pag. 1

2 atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of B MG Uso dei sistemi atabase and data mining group, Continuità e frequenza della relazione Numerosità della clientela Assicurazioni Stato Sanità Trasporti Turismo Beni consumo durevole Banche TLC Beni Strumentali Farmaceutica Alto Basso ipende da Intensità della relazione con la clientela frequenza dell interazione, durata del rapporto Numerosità della clientela Lealtà della clientela Multicanalità del rapporto Basso Alto - 3 atabase and data mining group, Schema funzionale dei sistemi Moduli front-end Venditore Telefono Web Corrispondenza Operativo ati Clienti e Prodotti Moduli back-end (Sistemi ERP e legacy) Esecuzione richieste cliente Amministrazione cliente ata warehouse marketing e direzionale Tratto da G. Bracchi, C. Francalanci, G. Motta, Sistemi Gestione campagne e marketing Analitico irezionale Informativi per l impresa digitale, Mc- Graw-Hill, Pag. 2

3 atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of B MG atabase and data mining group, Schema funzionale dei sistemi operativo gestione del contatto cliente durante tutto il ciclo di vita della relazione contatto in entrata (inbound) e in uscita (outbound) scopo del contatto campagna di promozione o vendita raccolta reclami e osservazioni richiesta di assistenza verifica dello stato delle operazioni del cliente informatizzazione dei canali attraverso cui avvengono i contatti con il cliente multicanalità condivisione dei dati su clienti e prodotti fra i moduli atabase and data mining group, Schema funzionale dei sistemi analitico informatizza l'analisi della clientela, fornisce informazioni a supporto dei processi di marketing e delle attività del operativo direzionale permette al management di pianificare e controllare le performance dell'azienda verso il cliente analitico e direzionale usano prevalentemente dati di sintesi Sistemi di back-end gestiscono operativamente l'evasione delle richieste dei clienti raccolte dai moduli di front-end (prodotti, servizi, assistenza, manutenzione,...) Pag. 3

4 atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of B MG atabase and data mining group, Schema funzionale dei sistemi direzionale Redditivita' della clientela Soddisfazione della clientela ati operativi delle transazioni con i clienti operativo: contatto con il cliente Informazioni analitiche sui clienti analitico: analisi e profilatura dei clienti Informazioni analitiche sui clienti - 7 ati operativi delle transazioni con i clienti Il paradigma atabase and data mining group, Multicanalità il cliente sceglie ogni volta il canale più conveniente acquista il prodotto in negozio modifica il contratto per telefono consulta lo stato dei propri pagamenti su web servire il cliente ubiquo 24 ore su 24 Unicità dei dati su clienti e prodotti ogni modulo che supporta un canale dispone di tutte le informazioni sui clienti e sui prodotti, indipendentemente dal canale/sistema che le ha create modello dei dati unico basi di dati uniche o unificate Integrazione fra Front Office (moduli di contatto cliente) Back Office (moduli di erogazione del prodotto o servizio) - 8 Pag. 4

5 atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of B MG atabase and data mining group, Schema funzionale dei sistemi Moduli front-end Venditore Telefono Web Corrispondenza Operativo ati Clienti e Prodotti Moduli back-end (Sistemi ERP e legacy) Esecuzione richieste cliente Amministrazione cliente ata warehouse marketing e direzionale Gestione campagne e marketing Analitico irezionale atabase and data mining group, Canale venditore Interazione reale tra il cliente (privato/azienda) e il rappresentante dell'azienda agente di vendita (promotore finanziario, informatore scientifico) negozio, filiale (sportello bancario) Costituito dai sistemi per le forze di vendita (sales force automation, SFA) disponibilità ai venditori di informazioni su clienti, prodotti, visite eseguite dagli agenti assistenza al venditore nella costruzione di un offerta tecnicamente corretta e mirata alle caratteristiche ed esigenze del cliente Esempio: configurazione dell'offerta di una polizza assicurativa Pag. 5

6 atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of B MG Canale Web - 11 atabase and data mining group, Portale per le transazioni fra cliente ed azienda clienti Business clienti Consumer Funzionalita' di riferimento catalogo dei prodotti disponibili e informazioni generali al cliente capacità di supportare le transazioni di acquisto suggerimento del prodotto al cliente guida alla configurazione dell ordine assistenza nel ciclo di acquisto (funzione carrello) informazioni sullo stato e la storia di tutte le transazioni del cliente (ordini fatti, consegnati,...) gestione delle interazioni pre e post vendita richieste informazioni reclami memorizzazione del percorso di navigazione del cliente sul portale (clickstream), usato per analisi statistiche sull'uso del portale gestione delle promozioni Canale telefonico atabase and data mining group, Moduli call center gestione accessi telefonici con integrazione fra tecnologia telefonica e informatica (CTI - Computer Telephone Integration) IVR (Interactive Voice Response) AC (Automatic Call istribution) altre tecnologie: riconoscimento chiamante, riconoscimento vocale, Funzionalità di riferimento: informazioni al cliente su prodotti e azienda gestione transazioni di acquisto informazioni al cliente sullo stato delle richieste gestione dei reclami tracciamento contatti (memorizzati su scheda cliente) telemarketing inbound e outbound (vendita guidata da script) - 12 Pag. 6

7 atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of B MG atabase and data mining group, Schema funzionale dei sistemi Moduli front-end Venditore Telefono Web Corrispondenza Operativo ati Clienti e Prodotti Moduli back-end (Sistemi ERP e legacy) Esecuzione richieste cliente Amministrazione cliente ata warehouse marketing e direzionale Gestione campagne e marketing Analitico irezionale - 13 analitico Opera su dati memorizzati in un data warehouse atabase and data mining group, Comprende una ampia gamma di funzionalità di supporto ai processi di analisi basate su tecniche di data mining esempi segmentazione della clientela elaborazione di indici predittivi sui clienti selezione di segmenti di clienti per individuare liste clienti per campagne - 14 Pag. 7

8 atabase and ata Mining Group of perdite profitti atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of B MG Customer Lifetime atabase and data mining group, Cross-selling Retention Retention Churner Tratto da Carlo Vercellis, Business intelligence - Modelli matematici e sistemi per le decisioni, McGraw-Hill, 2005 Lost proposal Acquisizione Cross-selling tempo - 15 Customer Lifetime Value (CLV): Profitti generati da un cliente durante il suo ciclo di vita (customer lifetime) Customer loyalty atabase and data mining group, Indica la lealtà di un cliente verso un azienda durata della relazione cliente-impresa frequenza e tipo (profittabilità) dei contatti tra cliente e impresa esempi propensione di un consumatore ad acquistare regolarmente prodotti della stessa marca propensione di un consumatore a servirsi dello stesso punto vendita - 16 Pag. 8

9 atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of B MG Customer segmentation atabase and data mining group, Partizionamento di un insieme di clienti in segmenti tali che clienti nello stesso segmento siano simili tra loro clienti in segmenti diversi siano diversi tra loro Proprietà di una corretta segmentazione completa mutuamente escusiva One-to-one marketing e customer segmentation - 17 Customer segmentation atabase and data mining group, Basata su diversi tipi di informazioni anagrafiche dei clienti preferenze espresse dai clienti raccolte mediante interviste informazioni su cosa fanno i clienti (data-driven segmentation) Utilizza tecniche di clustering per identificare segmenti di clienti classificazione per caratterizzare le proprietà di ogni segmento (costruire un modello del segmento) - 18 Pag. 9

10 atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of B MG - 19 Indici atabase and data mining group, Variabili utilizzate per profilare e monitorare il cliente Caratterizzati da periodicità: frequenza con cui il dato è campionato storicizzazione: tempo per cui sono mantenuti indici periodici (permette la valutazione di trend) granularità dell'indice (ad es. cliente/anno) valori minimi, medi e massimi dati utilizzati per calcolare l'indice Numero di indici usati per profilare e monitorare il cliente può essere elevato negli operatori telefonici mobili) Tipologie di indici atabase and data mining group, Anagrafici: età, titolo di studio, indirizzo Operativi: volumi e valore delle transazioni del cliente Comportamentali: reclami, richieste di informazioni, mail Economici: customer lifetime value, indice di fedeltà Predittivi: rischio di abbandono (churn) o di morosità - 20 Pag. 10

11 atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of B MG Customer retention atabase and data mining group, In alcuni settori (banche, telefonia, risparmio gestito, assicurazioni) l acquisizione di nuovi clienti spesso avviene a scapito di un'altra azienda Customer attrition (customer churn nel caso di compagnie telefoniche) indica il passaggio di clienti da una azienda ad una concorrente Customer retention indica l insieme di attività messe in atto per evitare il fenomeno di abbandono da parte del cliente - 21 Customer attrition atabase and data mining group, Motivazioni prospettiva di condizioni più vantaggiose (costo del conto corrente, tariffa telefonica) prospettiva di servizi più interessanti offerte legate all apertura del nuovo contratto (ad esempio i primi mesi servizi gratuiti o a costi contenuti) semplicità del passaggio da un azienda ad una concorrente - 22 Pag. 11

12 atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of B MG Customer retention atabase and data mining group, Motivazioni il costo per l acquisizione di un nuovo cliente rappresenta un investimento significativo il costo per l acquisizione di un nuovo cliente e per riconquistare un cliente perduto è più elevato del costo di azioni di marketing per trattenere un cliente giudicato a rischio di abbandono le azioni per la riconquista di un cliente possono essere tardive - 23 Customer retention atabase and data mining group, Attività di customer retention predizione del rischio di abbandono definizione di indicatori/comportamenti che risultano correlati all'effettivo abbandono costruzione di un modello (classificatore) per poter classificare ogni cliente rispetto al rischio di abbandono esecuzione di opportune azioni di retention verso i clienti a più alto rischio di abbandono e di valore più elevato (clienti potenzialmente più profittevoli) proposta di un offerta adeguata Riduzione del costo dell azione di marketing e aumento dell efficacia con selezione mirata dei destinatari dell offerta - 24 Pag. 12

13 atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of B MG atabase and data mining group, Esempio: customer retention nelle telecomunicazioni efinizione di un modello per classificare i clienti rispetto alla propensione all'abbandono (non abbandono) del servizio attributo di classe: abbandono/non abbandono del servizio (classificazione binaria) efinizione del segnale di abbandono disdetta del contratto numero di chiamate in uscita o in ingresso inferiore a una certa soglia - 25 atabase and data mining group, Esempio: customer retention nelle telecomunicazioni ati disponibili sui clienti dati anagrafici mesi di servizio del cliente informazioni amministrative e contabili traffico telefonico in ingresso e in uscita, distinto per periodo (settimane, mesi) direttrice di traffico (verso quali operatori) accesso a servizi accessori (fax, segreteria telefonica, numeri speciali) chiamate a call center segnalazioni di malfunzionamenti e disservizi - 26 Pag. 13

14 atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of B MG atabase and data mining group, Esempio: customer retention nelle telecomunicazioni Mediante la classificazione si costruisce un modello dei clienti a rischio di abbandono % traffico verso altri Customer database (training set) Mesi di servizio del cliente churners clienti fedeli - 27 Esempio: alberi di decisione atabase and data mining group, T2 T1 T1 %traffico verso altri >T2 M1 M2 >T1 AN T2 M2 Mesi servizio >M2 M1 Mesi servizio >M1 Churner=yes churner=no churner=yes churner=yes churner=no - 28 Pag. 14

15 atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of B MG Esempio: alberi di decisione atabase and data mining group, T2 T1 %traffico verso altri >T2 T1 M1 M2 >T1 AN T2 M2 Mesi servizio >M2 M1 Mesi servizio >M1 Churner=yes churner=no churner=yes churner=yes churner=no Classificazione di un nuovo dato avviene mediante l attraversamento dell albero di decisione - 29 Nuovo cliente: Traffico < T1 AN Mesi > M2 Churner? Yes Regole di classificazione dall albero di decisione - 30 atabase and data mining group, Informazione rappresentata mediante regole nella forma IF-THEN Le regole sono ottenute analizzando i cammini dell albero di decisione IF Traffico T1 AN Mesi M2 THEN churner=no IF Traffico T1 AN Mesi > M2 THEN churner=yes IF Traffico > T1 AN Traffico T2 AN Mesi M1 THEN churner=yes IF Traffico > T1 AN Traffico T2 AN Mesi > M1 THEN churner=no IF Traffico >T2 THEN churner=yes M2 churner=no Mesi servizio T1 >M2 churner=yes %traffico verso altri >T1 and T2 Mesi servizio M1 churner=yes >T2 Churner=yes >M1 churner=no Pag. 15

16 atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of B MG - 31 atabase and data mining group, Esempio: customer retention nelle telecomunicazioni Si vuole predire il rischio di abbandono nell arco di due mesi abbandono/non abbandono del cliente all'istante t informazioni sui clienti all'istante t-2 istinzione a priori di alcuni macro-segmenti di mercato tra loro eterogenei tipologia (aziende/privati) tipo di schede telefoniche (abbonamento/prepagate) anzianità di attivazione (inferiore/superiore a una soglia opportuna) zona di residenza Costruzione del modello separatamente per ogni macrosegmento Cross-selling - 32 atabase and data mining group, Offerta di un (ulteriore) prodotto o servizio da parte di un azienda a un cliente esistente esempio: una banca che offre anche servizi assicurativi vuole individuare, tra i suoi clienti, i segmenti potenzialmente interessati ad una polizza assicurativa Up-selling: la nuova offerta è legata agli acquisti già fatti dal cliente tentativo di vendita un prodotto o di un servizio di livello superiore, più ricco di funzionalità per chi lo acquista e più redditizio per l azienda esempio: un istituto che rilascia carte di credito promuove l'offerta di una carta di credito gold ai possessori di carta di credito standard offre più servizi ai clienti, è più redditizio per l azienda Pag. 16

17 atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of B MG Cross-selling atabase and data mining group, Uso di tecniche di data mining per eseguire azioni mirate di cross-selling identificazione di segmenti di mercato con maggiore probabilità di rispondere positivamente a un offerta di cross-selling (up-selling) basata sull uso di tecniche di clustering e classificazione identificazione di correlazioni tra la vendita di prodotti diversi (prodotti candidati per un offerta di cross-selling) basata sull estrazione di regole di associazione - 33 Customer acquisition atabase and data mining group, Insieme di attività svolte da un azienda per acquisire nuovi clienti Richiede l identificazione dei clienti potenziali (prospect) possono essere ignari o non del tutto consapevoli dei prodotti/servizi offerti dall azienda possono essere clienti di concorrenti per prodotti/servizi analoghi in passato non presentavano le caratteristiche per diventare clienti esempio: prodotti per bambini sono stati clienti dell azienda in passato l azienda dispone di molte più informazioni che li riguardano - 34 Pag. 17

18 atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of B MG Customer acquisition atabase and data mining group, Le campagne di acquisizione si devono indirizzare verso i segmenti a maggiore potenziale di redditività alta probabilità di adesione Uso di tecniche di data mining per eseguire campagne mirate di customer acquisition identificazione di segmenti di mercato con maggiore probabilità di rispondere positivamente alla campagna basata sull uso di tecniche di clustering e classificazione - 35 Market basket analysis atabase and data mining group, Analisi degli acquisiti effettuati dai clienti per ottenere conoscenze utili alla pianificazione delle azioni di marketing Utilizzata per analizzare gli acquisti effettuati nei settori della grande distribuzione nelle attività di e-commerce mediante carte di credito polizze/conti correnti attivati da uno stesso nucleo familiare servizi accessori attivati da possessori di numeri telefonici mobili o fissi - 36 Pag. 18

19 atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of B MG Market basket analysis atabase and data mining group, Tecniche di data mining Estrazione di regole di associazione analisi delle transazioni di acquisto (basket) per estrarre correlazioni nell acquisto di gruppi di articoli offre supporto a processi decisionali quali posizione dei prodotti negli scaffali determinazione del layout fisico di un punto vendita definizione delle promozioni Esempio: articoli in promozione nel volantino, nelle inserzioni, o quali buoni sconto sono distribuiti ai clienti - 37 Market basket analysis atabase and data mining group, Tecniche di data mining Regole associative temporali (sequential pattern) le transazioni di acquisto sono associate a una dinamica temporale il cliente deve essere identificato esempi: mediante tessera fedeltà, emissione fattura le tecniche di analisi tengono conto della dinamica temporale degli acquisti - 38 Pag. 19

20 atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of B MG atabase and data mining group, Schema funzionale dei sistemi Moduli front-end Venditore Telefono Web Corrispondenza Operativo ati Clienti e Prodotti Moduli back-end (Sistemi ERP e legacy) Esecuzione richieste cliente Amministrazione cliente ata warehouse marketing e direzionale Gestione campagne e marketing Analitico irezionale - 39 Gestione delle campagne Attività finalizzate a acquisire o mantenere un cliente proporre nuovi prodotti/servizi al cliente atabase and data mining group, In alcuni casi (operatori telefonici, banche) le campagne raggiungono un volume elevato di clienti (milioni, decine di milioni) si svolgono numerose campagne (decine all anno) rivolte a segmenti specifici di mercato - 40 Pag. 20

21 atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of B MG Gestione delle campagne atabase and data mining group, Pianificazione definizione di obiettivo della campagna (azione di cross-selling, retention, acquisition) risultati attesi budget Progettazione (pianificazione operativa) definizione di lista clienti target offerta canali fasi della campagna - 41 Gestione delle campagne Esecuzione inoltro della lista clienti ai canali atabase and data mining group, esecuzione della campagna da parte dei canali monitoraggio dell avanzamento Validazione (closed loop) acquisizione dati su contatti e avanzamento valutazione efficacia e efficienza dei contatti valutazione del comportamento del cliente - 42 Pag. 21

22 atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of B MG Gestione delle campagne atabase and data mining group, I moduli software per la gestione delle campagne sono offerti in quasi tutte le suite e supportanto fase di progettazione fase di esecuzione Funzionalità selezione automatica lista clienti descrizione delle proprietà caratteristiche della campagna schedulazione delle attività specifica di uno schema di flusso processo esecutivo (selezione dei dati della campagna e trasmissione ai vari canali di contatto con il cliente) - 43 Gestione degli allarmi atabase and data mining group, Rilevazione automatica di situazioni di criticità nella relazione con il cliente e segnalazione al responsabile aziendale Esempio: rischio di abbandono banca ritiro depositi in percentuale superiore a soglia prefissata azienda telefonica riduzione del numero di chiamate effettuate sbilanciamento tariffario: il cliente paga di più di quanto pagherebbe presso un azienda concorrente - 44 Pag. 22

23 atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of atabase and ata Mining Group of B MG Tool atabase and data mining group, I possibili scenari di realizzazione sono simili a quelli ERP opzione in house opzione best of breed opzione suite integrata opzioni application service provider e outsourcing (specialmente per call center) - 45 Tool atabase and data mining group, Suite SIEBEL, KANA, Epiphany, Onyx,... Suite integrata in uno strumento ERP Peoplesoft, SAP, ORACLE,... Suite di analitico (specialisti BI) SAS, Pag. 23

Customer Relationship Management

Customer Relationship Management DataBase and Data Mining Group of Database and data mining group, Database and data mining group, DataBase and Data Mining Group of DataBase and Data Mining Group of Schema funzionale dei sistemi Moduli

Dettagli

Cap. 9 Marketing Automation

Cap. 9 Marketing Automation Cap. 9 Marketing Automation 1 Scopo e ambito dei sistemi di Marketing automation Le Applicazioni di Marketing automation supportano pianificazione, controllo ed esecuzione delle campagne finalizzate ad

Dettagli

Marketing relazionale

Marketing relazionale Marketing relazionale Introduzione Nel marketing intelligence assume particolare rilievo l applicazione di modelli predittivi rivolte a personalizzare e rafforzare il legame tra azienda e clienti. Un azienda

Dettagli

INDICE 22-02-2005 15:25 Pagina V. Indice

INDICE 22-02-2005 15:25 Pagina V. Indice INDICE 22-02-2005 15:25 Pagina V Indice Gli autori XIII XVII Capitolo 1 I sistemi informativi aziendali 1 1.1 INTRODUZIONE 1 1.2 IL MODELLO INFORMATICO 3 1.2.1. Il modello applicativo 3 Lo strato di presentazione

Dettagli

La conoscenza del Cliente come fonte di profitto

La conoscenza del Cliente come fonte di profitto La conoscenza del Cliente come fonte di profitto Giorgio Redemagni Responsabile CRM Convegno ABI CRM 2003 Roma, 11-12 dicembre SOMMARIO Il CRM in UniCredit Banca: la Vision Le componenti del CRM: processi,

Dettagli

LEZIONE 3 CUSTOMER RELATIONSHIP ICT GOVERNANCE. ECONOMIA dell ICT ECONOMIA DELL ICT 1. Facoltà di Ingegneria Università di Roma Tor Vergata

LEZIONE 3 CUSTOMER RELATIONSHIP ICT GOVERNANCE. ECONOMIA dell ICT ECONOMIA DELL ICT 1. Facoltà di Ingegneria Università di Roma Tor Vergata LEZIONE 3 CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) ICT GOVERNANCE ECONOMIA dell ICT ECONOMIA DELL ICT 1 Sviluppo storico del CRM 50 60 Avvento dei brand items e delle agenzie di pubblicità 70 Avvento del

Dettagli

Conoscere il cliente e le sue potenzialità: l importanza della business intelligence in banca

Conoscere il cliente e le sue potenzialità: l importanza della business intelligence in banca Conoscere il cliente e le sue potenzialità: l importanza della business intelligence in banca Luca Molteni Elena Feltrinelli Università Bocconi Milano Convegno ABI Dimensione Cliente Roma, 13 febbraio

Dettagli

Dal CRM all ERM: nella condivisione degli obiettivi di business la chiave di una strategia di successo

Dal CRM all ERM: nella condivisione degli obiettivi di business la chiave di una strategia di successo Dal CRM all ERM: nella condivisione degli obiettivi di business la chiave di una strategia di successo ABI CRM 2002 Gabriella Lo Conte Marketing Manager Roma, 13 Dicembre 2002 Agenda TeleAp Customer Relationship

Dettagli

Dal CRM Strategy al CRM Technology: la soluzione di Banca Popolare di Bari. Convegno ABI CRM 2004-13 dicembre 2004

Dal CRM Strategy al CRM Technology: la soluzione di Banca Popolare di Bari. Convegno ABI CRM 2004-13 dicembre 2004 Dal CRM Strategy al CRM Technology: la soluzione di Banca Popolare di Bari Giovanni Ciccone Stefania De Maria 080 5274824 Marketing Strategico Sistemi Informativi Convegno ABI CRM 2004-13 dicembre 2004

Dettagli

Corso Sistemi Informativi Aziendali, Tecnologie dell Informazione applicate ai processi aziendali. Sistemi informativi aziendali

Corso Sistemi Informativi Aziendali, Tecnologie dell Informazione applicate ai processi aziendali. Sistemi informativi aziendali Corso Sistemi Informativi Aziendali,. Sistemi informativi aziendali di Simone Cavalli (simone.cavalli@unibg.it) Bergamo, Marzo 2009 Corso Sistemi Informativi Aziendali - Il customer relationship management

Dettagli

Capitolo 7a CRM SALES FORCE AUTOMATION

Capitolo 7a CRM SALES FORCE AUTOMATION Capitolo 7a CRM SALES FORCE AUTOMATION 1 Scopo e ambito dei sistemi SFA Ambito: informatizzare il canale presenza : interazione faccia a faccia tra clienti e organizzazione vendita (agenti, negozi, filiali):

Dettagli

Il CRM nei servizi finanziari alla clientela retail

Il CRM nei servizi finanziari alla clientela retail Il CRM nei servizi finanziari alla clientela retail Microsoft Dynamics CRM e le istituzioni finanziare dedicate alle famiglie banche, banche assicurazioni e sim Premessa Ogni impresa che opera nel settore

Dettagli

Modulo Campaign Activator

Modulo Campaign Activator Modulo Campaign Activator 1 Che cosa è Market Activator Market Activator è una suite composta da quattro diversi moduli che coprono esigenze diverse, ma tipicamente complementari per i settori marketing/commerciale

Dettagli

Il CRM operativo. Daniela Buoli. 2 maggio 2006

Il CRM operativo. Daniela Buoli. 2 maggio 2006 Il CRM operativo 2 maggio 2006 1. Il marketing relazionale Il marketing relazionale si fonda su due principi fondamentali che è bene ricordare sempre quando si ha l opportunità di operare a diretto contatto

Dettagli

Il Modello di Orientamento Commerciale

Il Modello di Orientamento Commerciale Il Modello di Orientamento Commerciale Un importante strumento di indirizzo strategico che, classificando clienti e prospect in base alle loro potenzialità di sviluppo, supporta azioni mirate su segmenti

Dettagli

GAT.crm Customer Solution Case Study

GAT.crm Customer Solution Case Study GAT.crm Customer Solution Case Study NETSI e GAT.crm danno voce alla tua azienda IN BREVE Profilo aziendale NETSI è attiva da diversi anni sul molti fronti: ad esempio, è infatti uno dei maggiori partner

Dettagli

CRM : I SISTEMI DI CONTATTO. Scopo dei sistemi di contatto Il modello tecnologico Il modello applicativo Il modello funzionale Diffusione

CRM : I SISTEMI DI CONTATTO. Scopo dei sistemi di contatto Il modello tecnologico Il modello applicativo Il modello funzionale Diffusione CRM : I SISTEMI DI CONTATTO Scopo dei sistemi di contatto Il modello tecnologico Il modello applicativo Il modello funzionale Diffusione Scopo dei sistemi di contatto Si basano sulla attività di operatori

Dettagli

Soluzioni. e CRM per Grandi Aziende

Soluzioni. e CRM per Grandi Aziende Soluzioni di LOYALTY e CRM per Grandi Aziende NEXUSCOM Nexuscom è un agenzia nata nel 2005 e focalizzata nella realizzazione di progetti che consentono alle aziende di entrare in contatto con i propri

Dettagli

Come utilizzare la conoscenza del cliente per incrementare la profittabilità dei servizi finanziari: le esperienze di UniCredito Italiano

Come utilizzare la conoscenza del cliente per incrementare la profittabilità dei servizi finanziari: le esperienze di UniCredito Italiano Come utilizzare la conoscenza del cliente per incrementare la profittabilità dei servizi finanziari: le esperienze di UniCredito Italiano Maurizio Perego Responsabile Comunicazione e Marketing Relazionale

Dettagli

Glossario CRM - Customer Relationship Management -

Glossario CRM - Customer Relationship Management - Glossario CRM - Customer Relationship Management - 1 Account Management Account Management offre un approccio strategico per mantenere clienti ad alto valore aggiunto e trasformarli in clienti soddisfatti

Dettagli

Customer Relationship Management e Valore d impresa

Customer Relationship Management e Valore d impresa Customer Relationship Management e Valore d impresa Corso di Laurea in Scienze di Internet Università di Bologna Andrea De Marco 1 Il cliente ha sempre ragione? 2 Marketing, customer satisfaction, CRM:

Dettagli

Trasferibilità delle tecnologie per la net economy nel distretto di Lecco. 19 Novembre 2001

Trasferibilità delle tecnologie per la net economy nel distretto di Lecco. 19 Novembre 2001 Trasferibilità delle tecnologie per la net economy nel distretto di Lecco 19 Novembre 2001 Valutare la trasferibilità delle tecnologie per la net economy nel distretto, misurando lo stato attuale di maturità

Dettagli

Informatica Industriale Modello organizzativo Enterprise Resource Planner

Informatica Industriale Modello organizzativo Enterprise Resource Planner DIIGA - Università Politecnica delle Marche A.A. 2006/2007 Informatica Industriale organizzativo Enterprise Resource Planner Luca Spalazzi spalazzi@diiga.univpm.it www.diiga.univpm.it/~spalazzi/ Informatica

Dettagli

Contact Center e Centralizzazioni

Contact Center e Centralizzazioni Contact Center e Centralizzazioni Executive Summary Tipo Società S.p.A. Settore Telecomunicazioni, sviluppo software, consulenza. Fondazione 1990 Sedi Milano e Roma. Dipendenti 76 (31dic13) Valore della

Dettagli

IFTS Settore Servizi Assicurativi e Finanziari

IFTS Settore Servizi Assicurativi e Finanziari Allegato al documento tecnico IFTS Settore Servizi Assicurativi e Finanziari ELENCO delle FIGURE PROFESSIONALI di RIFERIMENTO N 1 - Tecnico superiore per le operazioni di sportello nel settore dei servizi

Dettagli

JOY MARKETING trae origine dall'esperienza di Marasco s.r.l., società nata nel 1980, operante nel settore dei call center.

JOY MARKETING trae origine dall'esperienza di Marasco s.r.l., società nata nel 1980, operante nel settore dei call center. Joy Marketing JOY MARKETING trae origine dall'esperienza di Marasco s.r.l., società nata nel 1980, operante nel settore dei call center. Prima in Italia ad istituire un sistema di call center per conto

Dettagli

Ottimizza le prestazioni del tuo Call Center Call center e marketing intelligence: quali le relazioni?

Ottimizza le prestazioni del tuo Call Center Call center e marketing intelligence: quali le relazioni? Ottimizza le prestazioni del tuo Call Center Call center e marketing intelligence: quali le relazioni? Milano, 4 Giugno 2002 Obiettivi dell incontro Obiettivi dell incontro Condividere alcune riflessioni

Dettagli

Marketing Customer Relationship Management. Corso di Laurea in Informatica per il Management Università di Bologna - Andrea De Marco

Marketing Customer Relationship Management. Corso di Laurea in Informatica per il Management Università di Bologna - Andrea De Marco Marketing Customer Relationship Management Corso di Laurea in Informatica per il Management Università di Bologna - Andrea De Marco Il cliente ha sempre ragione? Marketing, customer satisfaction, CRM:

Dettagli

MICROMARKETING DI SUCCESSO SFRUTTANDO DAVVERO IL CUSTOMER DATABASE

MICROMARKETING DI SUCCESSO SFRUTTANDO DAVVERO IL CUSTOMER DATABASE MICROMARKETING DI SUCCESSO SFRUTTANDO DAVVERO IL CUSTOMER DATABASE Innovative tecniche statistiche che consentono di mirare le azioni di marketing, vendita e comunicazione valorizzando i dati dei database

Dettagli

L azienda Estesa. Giancarlo Stillittano

L azienda Estesa. Giancarlo Stillittano L azienda Estesa Giancarlo Stillittano L azienda estesa L azienda ha necessità di rafforzare le relazioni al suo interno (tra funzioni,uffici, stabilimenti produttivi e filiali di vendita) e si trova al

Dettagli

La sinergia fra il programma di loyalty iosi e le attività di micromarketing di CartaSi

La sinergia fra il programma di loyalty iosi e le attività di micromarketing di CartaSi La sinergia fra il programma di loyalty iosi e le attività di micromarketing di CartaSi Marco Bianchi Crema - CartaSi Responsabile Marketing Customer Base Francesco Renne - ICTeam Amministratore Delegato

Dettagli

Customer Relationship Management. Eleonora Ploncher 3 aprile 2006

Customer Relationship Management. Eleonora Ploncher 3 aprile 2006 Customer Relationship Management Eleonora Ploncher 3 aprile 2006 1. Gli obiettivi Gli obiettivi della presentazione sono volti a definire: 1. gli elementi fondamentali e strutturali di una strategia di

Dettagli

Primi risultati di sintesi

Primi risultati di sintesi INDAGINE ABI-UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PARMA Approcci di CRM e di gestione delle relazioni con la clientela del settore bancario Primi risultati di sintesi (Dicembre 2003) 1 2 BANCHE RISPONDENTI: 84 RAPPRESENTATIVE

Dettagli

SMS Strategic Marketing Service

SMS Strategic Marketing Service SMS Strategic Marketing Service Una piattaforma innovativa al servizio delle Banche e delle Assicurazioni Spin-off del Politecnico di Bari Il team Conquist, Ingenium ed il Politecnico di Bari (DIMEG) sono

Dettagli

Online Engagement. La best practice di live chat, call back e ingaggio proattivo per una gestione professionale del contatto web.

Online Engagement. La best practice di live chat, call back e ingaggio proattivo per una gestione professionale del contatto web. Online Engagement La best practice di live chat, call back e ingaggio proattivo per una gestione professionale del contatto web. Scenario Customer Care, Help Desk, campagne di vendita: attività comuni

Dettagli

GAT.crm Customer Solution Case Study

GAT.crm Customer Solution Case Study GAT.crm Customer Solution Case Study SET Contact Center di Successo con VoIp e Crm In breve Profilo aziendale La storia di SET inizia nel 1989 dalla ferma volontà di Valter Vestena, che dopo aver creato

Dettagli

L integrazione del Data Warehouse di Marketing con applicazioni di Campaign Management nel contesto del CRM multicanale: il caso Vodafone Omnitel

L integrazione del Data Warehouse di Marketing con applicazioni di Campaign Management nel contesto del CRM multicanale: il caso Vodafone Omnitel L integrazione del Data Warehouse di Marketing con applicazioni di Campaign Management nel contesto del CRM multicanale: il caso Vodafone Omnitel CRM Conference 2003 18-19 febbraio 2003 - Milano 1 Benvenuto

Dettagli

Dal Call Center, al CRM, al Web: Strumenti e soluzioni per integrare ed analizzare le informazioni che scaturiscono dal contatto con la Clientela

Dal Call Center, al CRM, al Web: Strumenti e soluzioni per integrare ed analizzare le informazioni che scaturiscono dal contatto con la Clientela Dal Call Center, al CRM, al Web: Strumenti e soluzioni per integrare ed analizzare le informazioni che scaturiscono dal contatto con la Clientela Stefano Mino Business Intelligence Sales Development Manager

Dettagli

vendite Come organizzare le informazioni Il Customer Relationship Management nelle Istituzioni Finanziarie Europe

vendite Come organizzare le informazioni Il Customer Relationship Management nelle Istituzioni Finanziarie Europe Premessa Analisi dei progetti di Customer Il Customer Il data base per il marketing e per le : Come organizzare le informazioni Più di un terzo delle istituzioni non inserisce ancora in un unico data base

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

29/01/2015 - Camera di Commercio Macerata

29/01/2015 - Camera di Commercio Macerata 29/01/2015 - Camera di Commercio Macerata Cos è? Il Customer Relationship Management (CRM) è una strategia per la gestione di tutte le interazioni che hanno luogo con i clienti potenziali ed esistenti.

Dettagli

IL MARKETING RELAZIONALE APPLICATO AI BENI DI CONSUMO

IL MARKETING RELAZIONALE APPLICATO AI BENI DI CONSUMO IL MARKETING RELAZIONALE APPLICATO AI BENI DI CONSUMO 1 LE ORIGINI I primi studi sul marketing relazionale risalgono alla seconda metà degli anni ' 70 e sono riferiti al settore dei beni industriali negli

Dettagli

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO IL CRM DELLA PIATTAFORMA SMARTPLANNER

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO IL CRM DELLA PIATTAFORMA SMARTPLANNER LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO IL CRM DELLA PIATTAFORMA SMARTPLANNER Il CRM: controllo e performance Il CRM, customer relationship management, è una strategia competitiva basata su processi, controllo,

Dettagli

CRM (CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT) CRM CRM CRM

CRM (CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT) CRM CRM CRM (CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT) Marco Pironti - Università di Torino 1 Executive summary Introduzione Obiettivi Fasi Architettura Tendenze evolutive Piano operativo Considerazioni Marco Pironti - Università

Dettagli

KEY KONTACT C o m p a n y P r o f I l e

KEY KONTACT C o m p a n y P r o f I l e KEY KONTACT C o m p a n y P r o f I l e C O N T A C T C E N T E R GESTIONE DELL INTERO CICLO DI VITA DELLA CHIAMATA Ricezione della Chiamata Registrazione della Segnalazione Analisi Reportistica S E R

Dettagli

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA PIATTAFORMA SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLE DINAMICHE ASSOCIATIVE

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA PIATTAFORMA SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLE DINAMICHE ASSOCIATIVE LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA PIATTAFORMA SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLE DINAMICHE ASSOCIATIVE La piattaforma SmartPlanner è una piattaforma software multitasking erogata in modalità SaaS,

Dettagli

Il partner ideale per servizi di. Help Desk.

Il partner ideale per servizi di. Help Desk. Il partner ideale per servizi di Help Desk. Agenda 1. Company Profile Reitek Società, posizionamento, clienti e mercati. 2. Soluzioni per l Help Desk Contact Center Multimodale Piattaforma Trouble Ticketing

Dettagli

WEB@CRM Customer Relationship Management

WEB@CRM Customer Relationship Management CRM WEB@CRM Customer Relationship Management A C Q U I S I R E E M A N T E N E R E M E R C A T O IL NOSTRO OBIETTIVO COMUNE La ricchezza principale dell impresa sono i propri clienti, un capitale da difendere

Dettagli

CRM: Come le PMI possono organizzare la loro attività senza costi di licenza

CRM: Come le PMI possono organizzare la loro attività senza costi di licenza CRM: Come le PMI possono organizzare la loro attività senza costi di licenza Il Customer Relationship Management (CRM) punta a costruire, estendere ed approfondire le relazioni esistenti tra un'azienda

Dettagli

OSSERVATORIO CRM. Milano, Circolo della Stampa

OSSERVATORIO CRM. Milano, Circolo della Stampa OSSERVATORIO CRM Milano, Circolo della Stampa E la parola di pietra è caduta Sul mio petto ancora vivo. Non è nulla, ecco, ero preparata. In qualche modo la supererò. Ho molto lavoro oggi: occorre uccidere

Dettagli

DoK! Business Solutions IDEAL SOLUTIONS FOR SALES, MARKETING AND CRM.

DoK! Business Solutions IDEAL SOLUTIONS FOR SALES, MARKETING AND CRM. DoK! Business Solutions IDEAL SOLUTIONS FOR SALES, MARKETING AND CRM. DoK! Business Solutions Accesso alle piùimportanti informazioni e comunicazioni aziendali attraverso una combinazione di applicazioni

Dettagli

IL MARKETING RELAZIONALE APPLICATO AI BENI DI LARGO CONSUMO

IL MARKETING RELAZIONALE APPLICATO AI BENI DI LARGO CONSUMO IL MARKETING RELAZIONALE APPLICATO AI BENI DI LARGO CONSUMO 1 LE ORIGINI q I primi studi sul marketing relazionale risalgono alla seconda metà degli anni ' 70 e sono riferiti al settore dei beni industriali

Dettagli

Business Intelligence CRM

Business Intelligence CRM Business Intelligence CRM CRM! Customer relationship management:! L acronimo CRM (customer relationship management) significa letteralmente gestione della relazione con il cliente ;! la strategia e il

Dettagli

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI IL SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE Un azienda è caratterizzata da: 1. Persone legate tra loro da

Dettagli

I driver della loyalty nelle tlc e nei media Carlo Stefanini Busacca & Associati Loyalty Forum 2001 Milano, 06/11/01

I driver della loyalty nelle tlc e nei media Carlo Stefanini Busacca & Associati Loyalty Forum 2001 Milano, 06/11/01 I driver della loyalty nelle tlc e nei media Carlo Stefanini Loyalty Forum 2001 Milano, 06/11/01 SUMMARY Il modello di business vede un integrazione sempre più stretta fra tlc e media Fedeltà al brand

Dettagli

Sistemi Informativi Aziendali. Sistemi Informativi Aziendali

Sistemi Informativi Aziendali. Sistemi Informativi Aziendali DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA INFORMATICA AUTOMATICA E GESTIONALE ANTONIO RUBERTI Cenni al Data Mining 1 Data Mining nasce prima del Data Warehouse collezione di tecniche derivanti da Intelligenza Artificiale,

Dettagli

Come massimizzare il rapporto con il cliente esistente attraverso il Call Center

Come massimizzare il rapporto con il cliente esistente attraverso il Call Center Come massimizzare il rapporto con il cliente esistente attraverso il Call Center Marco Vecchiotti, Account Management Director - Experian Crm Luciano Bruccola, Manager - Experian Scorex ABI, Roma, 14 dicembre

Dettagli

Identità. Siamo un PLAYER STORICO E FINANZIARIAMENTE SOLIDO, presente nel settore dal 1994, con sede unica nel centro di Bergamo.

Identità. Siamo un PLAYER STORICO E FINANZIARIAMENTE SOLIDO, presente nel settore dal 1994, con sede unica nel centro di Bergamo. CHI SIAMO Identità Siamo un PLAYER STORICO E FINANZIARIAMENTE SOLIDO, presente nel settore dal 1994, con sede unica nel centro di Bergamo. Mission We increase your customers value è la filosofia che ci

Dettagli

SEMPLIFICA RISPARMIA COLLABORA CONDIVIDI GESTISCI

SEMPLIFICA RISPARMIA COLLABORA CONDIVIDI GESTISCI SEMPLIFICA RISPARMIA COLLABORA CONDIVIDI GESTISCI Il mondo sta cambiando Internet e web 2.0 Da luogo di gestione dei dati a spazio virtuale,per: Condividere Collaborare Comunicare Socializzare Partecipare

Dettagli

La tua Software House in Canton Ticino. La piattaforma per garantire l efficienza energetica

La tua Software House in Canton Ticino. La piattaforma per garantire l efficienza energetica La tua Software House in Canton Ticino La piattaforma per garantire l efficienza energetica Il CRM: controllo e performance Il CRM, customer relationship management, è una strategia competitiva basata

Dettagli

Nuovo servizio di Call Center

Nuovo servizio di Call Center 2009 ced infosystem S.a.s Nuovo servizio di Call Center Nuovo servizio di Call Center Vi Propone: Il Nuovo servizio di Call Center La nostra società presente nel territorio siciliano dal 1994 si è proposta

Dettagli

IL VALORE DEL CRM NEL BUSINESS DI RETI DI PMI GOVERNATE

IL VALORE DEL CRM NEL BUSINESS DI RETI DI PMI GOVERNATE IL VALORE DEL CRM NEL BUSINESS DI RETI DI PMI GOVERNATE Roberto Bellini 4. Il CRM è rapidamente diventata una tecnologia matura che oggi è possibile modulare in una ampia gamma di soluzioni a costi accessibili

Dettagli

SFA: Definizione. Da Wikipedia:

SFA: Definizione. Da Wikipedia: info@a3srl.it SFA: Definizione Da Wikipedia: I sistemi di SFA provvedono alla comunicazione tra venditore e sede, programmano e controllano l azione dei venditori, li assistono nella messa a punto di un

Dettagli

La fidelizzazione dei diversi segmenti di clientela nei Monitoraggi dell ABI: il caso delle Donne

La fidelizzazione dei diversi segmenti di clientela nei Monitoraggi dell ABI: il caso delle Donne Roma, Palazzo Altieri 12/13 febbraio 2007 La fidelizzazione dei diversi segmenti di clientela nei Monitoraggi dell ABI: il caso delle Donne (Centro Studi e Ricerche ABI - Associazione Bancaria Italiana)

Dettagli

Marketing avanzato (Customer Relationship Management) A.A. 2013-2014 Prof. Gennaro Iasevoli

Marketing avanzato (Customer Relationship Management) A.A. 2013-2014 Prof. Gennaro Iasevoli Marketing avanzato (Customer Relationship Management) A.A. 2013-2014 Prof. Gennaro Iasevoli UNIVERSITÀ LUMSA Laurea Specialistica in Comunicazione d impresa, Marketing, New media INFORMAZIONI Materiale

Dettagli

IL DIRECT MARKETING CAMPAGNE MARKETING CON

IL DIRECT MARKETING CAMPAGNE MARKETING CON IL DIRECT MARKETING CAMPAGNE MARKETING CON INTRODUZIONE Ad ognuno la giusta azione di Marketing All interno del cosiddetto Customer Acquisition Funnel 1, le attività di Direct Marketing si posizionano

Dettagli

Sistemi Informativi Aziendali I

Sistemi Informativi Aziendali I Modulo 5 Sistemi Informativi Aziendali I 1 Corso Sistemi Informativi Aziendali I - Modulo 5 Modulo 5 Il Sistema Informativo verso il mercato, i canali ed i Clienti: I nuovi modelli di Business di Internet;

Dettagli

eprogress la soluzione completa per la gestione della relazione e del contatto

eprogress la soluzione completa per la gestione della relazione e del contatto eprogress la soluzione completa per la gestione della relazione e del contatto eprogress eprogress è la piattaforma per la gestione del contatto e della relazione sviluppata da ONC. Le principali caratteristiche

Dettagli

La gestione integrata dei rapporti con il Cittadino e scenari di edemocracy. 09/05/2005 Ilaria Scala CRM Consultant

La gestione integrata dei rapporti con il Cittadino e scenari di edemocracy. 09/05/2005 Ilaria Scala CRM Consultant La gestione integrata dei rapporti con il Cittadino e scenari di edemocracy 09/05/2005 Ilaria Scala CRM Consultant Agenda Un CRM per la PA Scenari di applicazione Bibliografia e Webliografia 2 Un CRM per

Dettagli

Milano, Venerdì 9 Febbraio 2001 Giornata di studio su Customer Relationship Management e Customer Profitability Analysis. Torna alla prima pagina

Milano, Venerdì 9 Febbraio 2001 Giornata di studio su Customer Relationship Management e Customer Profitability Analysis. Torna alla prima pagina La soddisfazione del cliente a partire dalla gestione dinamica del suo ciclo di vita. La Customer Retention e il Progetto Valore Cliente della Banca Popolare FriulAdria Relatore: Maggiolo Ivan Servizio

Dettagli

MIKE FERGUSON PROGETTARE E COSTRUIRE SOLUZIONI INTELLIGENTI DI CRM (CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT)

MIKE FERGUSON PROGETTARE E COSTRUIRE SOLUZIONI INTELLIGENTI DI CRM (CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT) LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA MIKE FERGUSON PROGETTARE E COSTRUIRE SOLUZIONI INTELLIGENTI DI CRM (CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT) ROMA 18-19 DICEMBRE 2000 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

Dettagli

Capitolo 9: Gestire il ciclo di vita del cliente: Sviluppo e Retention UNIVERSITÀ LUMSA

Capitolo 9: Gestire il ciclo di vita del cliente: Sviluppo e Retention UNIVERSITÀ LUMSA Capitolo 9: Gestire il ciclo di vita del cliente: Sviluppo e Retention UNIVERSITÀ LUMSA IL CICLO DI VITA DEL CLIENTE RETENTION SVILUPPO Mantenere un elevata percentuale di clienti di valore riducendo le

Dettagli

Contatti profittevoli

Contatti profittevoli Contatti profittevoli paolo.vitali@yourvoice.com Milano, 25 gennaio 2002 CONTATTARE significa: Informare Proporre nuovi servizi / prodotti Suscitare nuove esigenze Cliente Utente Socio Collega Partner

Dettagli

AL CUORE DEL CLIENTE AL CENTRO DEL TUO BUSINESS

AL CUORE DEL CLIENTE AL CENTRO DEL TUO BUSINESS AL CUORE DEL CLIENTE AL CENTRO DEL TUO BUSINESS SAI DAVVERO COSA PENSA OGNI SINGOLO CLIENTE DELLA TUA AZIENDA? STA SFRUTTANDO TUTTE LE OPPORTUNITÀ CHE POTENZIALMENTE LA TUA CUSTOMER BASE TI OFFRE? i vostri

Dettagli

Lezione 8: Direct Marketing. Stella Romagnoli

Lezione 8: Direct Marketing. Stella Romagnoli Lezione 8: Direct Marketing Direct Marketing Definizione Obiettivi Misurazione dell efficacia 2 Obiettivo fondamentale del Direct Marketing (DM) è quello di realizzare un rapporto diretto ed interattivo

Dettagli

Il marketing in rete Marketing relazionale e nuove tecnologie

Il marketing in rete Marketing relazionale e nuove tecnologie Il marketing in rete Marketing relazionale e nuove tecnologie Obiettivi della lezione Illustrare il passaggio dall orientamento alla transazione all orientamento alla relazione nel marketing contemporaneo

Dettagli

Data Mining a.a. 2010-2011

Data Mining a.a. 2010-2011 Data Mining a.a. 2010-2011 Docente: mario.guarracino@cnr.it tel. 081 6139519 http://www.na.icar.cnr.it/~mariog Informazioni logistiche Orario delle lezioni A partire dall 19.10.2010, Martedì h: 09.50 16.00

Dettagli

CUSTOMER EXPERIENCE AND SOCIAL MEDIA ANALYTICS

CUSTOMER EXPERIENCE AND SOCIAL MEDIA ANALYTICS CUSTOMER EXPERIENCE AND SOCIAL MEDIA ANALYTICS UNIVERSITA DI ROMA TOR VERGATA 27 NOVEMBRE 2013 CONTESTO OBIETTIVI DESTINATARI IL MASTER CUSTOMER EXPERIENCE AND SOCIAL MEDIA ANALYTICS Cresce la domanda

Dettagli

DATA MINING E DATA WAREHOUSE

DATA MINING E DATA WAREHOUSE Reti e sistemi informativi DATA MINING E DATA WAREHOUSE Marco Gottardo FONTI Wikipedia Cineca Università di Udine, Dipartimento di fisica, il data mining scientifico thepcweb.com DATA MINING 1/2 Il Data

Dettagli

I valori distintivi della nostra offerta di BPO:

I valori distintivi della nostra offerta di BPO: Business Process Outsourcing Partner 3M Software è il partner di nuova generazione, per la progettazione e la gestione di attività di Business Process Outsourcing, che offre un servizio completo e professionale.

Dettagli

Il catalogo MARKET. Mk6 Il sell out e il trade marketing: tecniche, logiche e strumenti

Il catalogo MARKET. Mk6 Il sell out e il trade marketing: tecniche, logiche e strumenti Si rivolge a: Forza vendita diretta Agenti Responsabili vendite Il catalogo MARKET Responsabili commerciali Imprenditori con responsabilità diretta sulle vendite 34 di imprese private e organizzazioni

Dettagli

Il partner ideale per servizi di. CRM e Customer Care

Il partner ideale per servizi di. CRM e Customer Care Il partner ideale per servizi di CRM e Customer Care Agenda 1. Company Profile Reitek Società, posizionamento, clienti e mercati. 2. Soluzioni per il CRM e il Customer Care Contact Center Multimodale Online

Dettagli

Capitolo 8 Customer relationship management (CRM) e valore del cliente

Capitolo 8 Customer relationship management (CRM) e valore del cliente Capitolo 8 Customer relationship management (CRM) e valore del cliente Crm Schema di sintesi 1. Aspetti generali e definizioni 2. Le componenti del Crm: Crm operativo e analitico 3. Modalità di realizzazione

Dettagli

Lezione 19: Comunicazione di Marketing Stella Romagnoli

Lezione 19: Comunicazione di Marketing Stella Romagnoli Lezione 19: Comunicazione di Marketing Definizione Target e contenuto della comunicazione di marketing Gli obiettivi Il processo di apprendimento I principali strumenti di comunicazione La promozione delle

Dettagli

1.3.1. Elementi caratterizzanti il marketing diretto interattivo

1.3.1. Elementi caratterizzanti il marketing diretto interattivo 1. IL MARKETING DIRETTO 1.1. Concetto e definizione di marketing diretto pag. 3 1.1.1. Direct e data base di marketing pag. 5 1.2. Evoluzione del concetto di marketing diretto pag. 8 1.2.1. La comunicazione

Dettagli

Sistemi informativi aziendali

Sistemi informativi aziendali Sistemi informativi aziendali Lezione 12 prof. Monica Palmirani Sistemi informativi e informatici Sistemi informativi = informazioni+processi+comunicazione+persone Sistemi informatici = informazioni+hardware+software

Dettagli

Customer Relationship Management

Customer Relationship Management Customer Relationship Management Novembre 2007 Quali processi automatizza Vendita Multicanalità; contatti/clienti; ordini; previsioni; budget commerciale. Marketing Segmentazione; campagne; gestione eventi

Dettagli

INDICE. Domande di riepilogo... 28 Esercizi di riepilogo... 28 Domande tematiche... 29. Prefazione... XI

INDICE. Domande di riepilogo... 28 Esercizi di riepilogo... 28 Domande tematiche... 29. Prefazione... XI 1138A_03 Prime pagine 1-03-2004 17:16 Pagina v INDICE Prefazione.......................................................................... XI Capitolo 1 L era dell informazione in cui viviamo. Il nuovo

Dettagli

La visione di Telesurvey si fonda su tre importanti pilastri: la qualità dei processi, la soddisfazione e la fidelizzazione del cliente.

La visione di Telesurvey si fonda su tre importanti pilastri: la qualità dei processi, la soddisfazione e la fidelizzazione del cliente. Chi siamo Telesurvey Italia lavora dal 1987 al fianco delle aziende per aiutarle e supportarle nei contatti con i propri clienti e con i prospect. Negli anni sviluppa sempre più le proprie attività divenendo

Dettagli

COME MIGLIORARE IL PROPRIO BUSINESS?

COME MIGLIORARE IL PROPRIO BUSINESS? COME MIGLIORARE IL PROPRIO BUSINESS? Le soluzioni INNOVA CRM sono la risposta L ESIGENZA DI UN NUOVO SISTEMA GESTIONALE E tipico e auspicabile per un Azienda, nel corso degli anni, avere un processo di

Dettagli

MARKETING (3 DI 3) R i v i s t a in t e r n a z i o n a l e d e l G r u p p o B a i n RESULTS. ANNO VIII NUMERO 2 (3 A parte ) Dicembre 2002

MARKETING (3 DI 3) R i v i s t a in t e r n a z i o n a l e d e l G r u p p o B a i n RESULTS. ANNO VIII NUMERO 2 (3 A parte ) Dicembre 2002 R i v i s t a in t e r n a z i o n a l e d e l G r u p p o B a i n RESULTS MARKETING (3 DI 3) ANNO VIII NUMERO 2 (3 A parte ) Dicembre 2002 Bain & Company RESULTS Dopo la prima e la seconda parte di questo

Dettagli

ORDINE DI SERVIZIO ORGANIZZATIVO n. 434/AD del 11 mar 2005 Trenitalia S.p.A.

ORDINE DI SERVIZIO ORGANIZZATIVO n. 434/AD del 11 mar 2005 Trenitalia S.p.A. ORDINE DI SERVIZIO ORGANIZZATIVO n. 434/AD del 11 mar 2005 Trenitalia S.p.A. La struttura organizzativa DIREZIONE è confermata al dr. Paolo GAGLIARDO, con le specificazioni di seguito riportate. Alle dirette

Dettagli

CRM analitico: introduzione. Andrea Farinet

CRM analitico: introduzione. Andrea Farinet CRM analitico: introduzione Andrea Farinet 1 1. Agenda Definizione di Customer Relationship Management (CRM) Le caratteristiche strutturali di un progetto di Customer Relationship Management Il Customer

Dettagli

Internet marketing lez 2: domanda di mercato

Internet marketing lez 2: domanda di mercato Università di Pisa Master OS a.a. 2005/2006 Internet marketing lez 2: domanda di mercato Dott. Roberto Cucco cucco@ec.unipi.it Domanda di mercato Quantità di beni e servizi richiesti in un determinato

Dettagli

Soluzioni More Interactive. Per lo sviluppo e la guida delle reti commerciali

Soluzioni More Interactive. Per lo sviluppo e la guida delle reti commerciali Soluzioni More Interactive Per lo sviluppo e la guida delle reti commerciali Chi siamo Siamo specialisti di reti commerciali. Aiutiamo le aziende a migliorare la gestione del di vendita e dell'organizzazione

Dettagli

L intelligence commerciale per il governo della complessità distributiva: l approccio adottato in BNL

L intelligence commerciale per il governo della complessità distributiva: l approccio adottato in BNL L intelligence commerciale per il governo della complessità distributiva: l approccio adottato in BNL Convegno ABI CRM 2003 Strategie di Valorizzazione delle Relazioni con la Clientela Andrea Di Fabio

Dettagli

LOYALTY PROGRAM il sistema integrato al CRM per incentivare la clientela

LOYALTY PROGRAM il sistema integrato al CRM per incentivare la clientela LOYALTY PROGRAM il sistema integrato al CRM per incentivare la clientela ABI CRM 2005 Roma, 14 dicembre 2005 Il Gruppo Banca CR Firenze Cassa di Risparmio di Firenze Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia

Dettagli

Marketing nel commercio elettronico Parte 1

Marketing nel commercio elettronico Parte 1 Marketing nel commercio elettronico Parte 1 Dr. Stefano Burigat Dipartimento di Matematica e Informatica Università di Udine www.dimi.uniud.it/burigat stefano.burigat@uniud.it Marketing Marketing: insieme

Dettagli

IL CONTACT CENTER COME STRUMENTO DI CRM NELL AMBITO DI UNA STRATEGIA DI RIDUZIONE DEI COSTI

IL CONTACT CENTER COME STRUMENTO DI CRM NELL AMBITO DI UNA STRATEGIA DI RIDUZIONE DEI COSTI IL CONTACT CENTER COME STRUMENTO DI CRM NELL AMBITO DI UNA STRATEGIA DI RIDUZIONE DEI COSTI I consumatori sono saturi e hanno poco tempo, ha sentenziato recentemente Enrico Finzi, presidente di Astra/Demoskopea,

Dettagli