Superficie commerciale: Mq. 144,00. Canone annuo: unità immobiliari non locate. Condominio: Si

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Superficie commerciale: Mq. 144,00. Canone annuo: unità immobiliari non locate. Condominio: Si"

Transcript

1 STUDIO TECNICO GEOMETRA MICHELE COSTANZO COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA RELAZIONE TECNICA del Settore Ambiente e Patrimonio Ufficio Patrimonio Codice Elenco Patrimonio Comunale: n. Provincia: Siena Comune: Siena Indirizzo principale: Via Piero Strozzi civici Destinazione d uso prevalente: Residenziale Tipologia: Porzione di immobile Superficie commerciale: Mq. 144,00 Canone annuo: unità immobiliari non locate Diritto di prelazione ex. D.Lgs 42/2004: No Condominio: Si 1A - Ubicazione In Comune di Siena (SI), Via Piero Strozzi civici Cartografia (001); Documentazione fotografica (002). 1B - Rappresentazione grafica dello stato di fatto Lo stato di fatto dei luoghi, rilevato e certificato dal Geom. Michele Costanzo, su incarico conferito dal Comune di Castiglione della Pescaia, risulta rappresentato nelle planimetrie in PDF allegate. Pianta Piano terra (cod. 003); Pianta Piano secondo (cod. 004); Relazione asseverazione planimetrie (cod. 005). 1C - Descrizione dell'immobile

2 Porzione di immobile, facente parte di un fabbricato ad uso prevalentemente residenziale, edificato agli inizi degli anni 60, ubicato nella periferia nord-est di Siena, nelle vicinanze della stazione ferroviaria; la zona risulta ben servita dalle arterie principali della viabilità cittadina e dai servizi pubblici, garantendo un buon collegamento con il centro storico, l università e l ospedale Le Scotte. La porzione di immobile è costituita da: -un appartamento di civile abitazione posto al piano secondo, con ingresso dal civico 65, tramite la corte condominiale, composto da un ingresso, una cucina con terrazzo, un soggiorno con terrazzo, un disimpegno, tre camere ed un bagno; -una cantina di pertinenza all appartamento, posta al piano terreno, con acceso dal corridoio condominiale interno al fabbricato; -un magazzino/autorimessa, posto al piano terreno con ingresso carraio al civico 69, al quale si accede tramite la corte condominiale; inoltre, lo stesso, è dotato di un accesso pedonale secondario, sul corridoio condominiale. Gli impianti dell appartamento sono costituiti da: - l impianto elettrico: composto da elementi ed accessori di fabbricazione non recente; - l impianto idraulico: nella sua generalità, appare vetusto; fra l altro, da informazioni verbali assunte in loco, sembrerebbe che negli anni passati, si sono verificate delle perdite, provocando dei danni all appartamento sottostante. Per risolvere temporaneamente tale guasto, è stato chiuso il rubinetto generale dell acqua. - l impianto di riscaldamento: è costituito da una caldaia indipendente a gas, collocata nella cucina; le tubazioni che collegano gli elementi radianti sono a vista. Dal libretto della caldaia (allegato alla presente relazione), si rileva che la stessa è stata installata in data L appartamento mostra evidenti segni di vetustà, per i quali sarebbe necessario eseguire i seguenti interventi: - manutenzione ai terrazzi; - manutenzione/rifacimento dell impianto idraulico e rifacimento del bagno; - manutenzione/rifacimento impianto elettrico; - tinteggiatura dell intero appartamento. - manutenzione degli infissi esterni (finestre/porta finestre e scorrevoli esterni in legno). Libretto della caldaia (cod. 006); 1D Consistenze La consistenza della porzione di immobile è la seguente: superficie utile coperta: cucina (piano secondo) mq. 11,25 ingresso (piano secondo) mq. 6,70 camera (piano secondo) mq. 14,15 camera (piano secondo) mq. 17,10 bagno (piano secondo) mq. 5,10 camera (piano secondo) mq. 17,80 soggiorno (piano secondo) mq. 37,90 disimpegno (piano secondo) mq. 6,60 cantina (piano terra) mq. 9,00 (*) magazzino/autorimessa (piano terra) mq. 16,60 TOTALE superficie utile mq. 142,20 Superficie scoperta:

3 terrazza (piano secondo) mq. 3,80 terrazza (piano secondo) mq. 5,50 superficie commerciale: superficie principale: abitazione (mq. 127,40) arrotondata per eccesso/difetto al mq. mq. 127,00 Superficie omogeneizzata delle pertinenze di uso esclusivo: di ornamento: terrazzi (mq. 9,30 x 30%) arrotondata per eccesso al mq. mq. 3,00 di servizio: cantina (mq. 9,90(*) x 50%) arrotondata per eccesso al mq. mq. 5,00 autorimessa (mq. 18,30 x 50%) arrotondata per eccesso al mq. mq. 9,00 TOTALE superficie commerciale mq. 144,00 (*) dimensioni desunte dalla scheda catastale. 1E Confini Il fabbricato, ove è ricompresa la porzione di immobile confina: ragioni alla particella 106 del foglio 12, Via Piero Strozzi, ragioni alla particella 491 del foglio 12 e Via Marciano. La porzione di immobile confina: l appartamento al piano secondo: su tre lati, con la corte condominiale, vano scale e Fantozzi Giacomo. la cantina al piano terreno: corte condominiale, Milanesi, corridoio condominiale, Nepi. Il magazzino/autorimessa al piano terreno: corridoio condominiale, autorimessa di altra proprietà, corte condominiale, autorimessa di altra proprietà. Salvo errori e come meglio in fatto. 1H Stato Locativo La porzione di immobile non risulta locata. 2A - Provenienza ante Comune di Castigliane della Pescaia La porzione di immobile è pervenuta al Sig. Giunti Silvano in epoca ultraventennale. La porzione di immobile è pervenuta al Sig. Giusti Silvano, nato a Torino il , in forza del testamento olografo del della Signora Giunti Gina (deceduta il ), pubblicato con atto del repertorio 88287, a rogito del Notaio Ginanneschi Giovanni, notaio in Siena, registrato a Siena il al n e trascritto presso la Conservatoria dei RR.II. di Siena in data ai numeri 3852/2224. Denuncia di successione del repertorio 49/469 trascritta alla Conservatoria dei RR.II. di Siena con nota del ai numeri 1428/886.

4 L oggetto della denuncia di successione, nello specifico, riguarda: - la piena proprietà delle unità immobiliari distinte al Catasto Fabbricati al Foglio 12 particella 394 (oggi 1227), subalterni omissis Atto di pubblicazione del Testamento Olografo (cod. 007); Visura ipotecaria con allegate Note di Trascrizione del e del (cod. 008). 2B - Provenienza al Comune di Castiglione della Pescaia La porzione di immobile è pervenuta al Comune di Castiglione della Pescaia in forza del testamento olografo del del Sig. Giunti Silvano (deceduto il ), pubblicato con atto del repertorio a rogito del Notaio Mandarini Alfredo, notaio in Siena, registrato a Siena il al n Nel testamento olografo, il Sig Silvano Giunti, nominava sua erede la casa di riposo di Castiglione della Pescaia (GR), meglio denominata casa albergo per anziani, con il vincolo che le rendite dei beni lasciati siano interamente devolute a favore di detta Casa per essere di aiuto agli anziani stessi e, in caso di alienazione degli immobili, con il vincolo che i denari da essa ricavati, vengano reinvestiti totalmente in opere di miglioria per il soggiorno degli anziani nella casa. Con Delibera di Consiglio Comunale n. 66 del , l Amministrazione accettava con il beneficio di inventario l eredità del Sig. Giusti Silvano. Con verbale del , il Tribunale di Siena ha inventariato i beni relitti del de cuius Giunti Silvano. Con la nota di trascrizione del , ai numeri 13198/7060, è stato trascritto presso l Agenzia del Territorio Ufficio Provinciale di Siena Servizio di Pubblicità Immobiliare, l atto amministrativo atto per causa di morte del repertorio n. 11/675/1 dell Ufficio del Registro di Siena, con il quale sono stati trascritti, a favore del Comune di Castiglione della Pescaia, fra l altro, i diritti di proprietà per la quota pari ad 1/1 degli immobili individuati al Catasto Fabbricati del Comune di Siena al Foglio 12, particella: 1127 subalterno 5; 1227 subalterno 15; Con nota di trascrizione del ai numeri 7086/4981, è stata effettuata la rettifica d Ufficio, in quanto era stata indicata la particella errata 1127 sub. 5 foglio 12, anziché, la particella 1227 sub. 5 del foglio 12. Con Delibera di Consiglio Comunale n. 14 del , avente per oggetto Acquisizione al Patrimonio Disponibile Comunale di Immobile Residenziale corredato da pertinenze esclusive (autorimessa privata e cantina), ubicato in Siena, Via Piero Strozzi n. 65 e 69, l Amministrazione comunale ha disposto di acquisire al Patrimonio Disponibile Comunale la porzione di immobile; nello stesso atto Consiliare, la porzione di immobile viene identificata: all Ufficio del Territorio della Provincia di Siena (ex. UTE), Catasto Fabbricati Foglio 12 particella 1227 subalterni nn Con Decreto del Tribunale di Siena del , è stata autorizzata la vendita dei beni di cui alla Delibera di Consiglio Comunale n.14 del ai sensi dell art. 747 del C.P.C..

5 Pubblicazione del testamento olografo del repertorio (cod. 009); Nota di trascrizione del (cod. 010); Nota di trascrizione del , rettifica d ufficio alla trascrizione del (cod. 027); Delibera di Consiglio Comunale n.14 del (cod. 011); Autorizzazione alla vendita del Tribunale di Siena del (cod. 012). 3A - Servitù In base alla documentazione presente presso l archivio dell Ufficio Patrimonio del Comune di Castiglione della Pescaia, non sono emerse particolari servitù gravanti sulla porzione di immobile ad esclusione di quelle derivanti dallo stato di fatto dei luoghi ed a quelle contenute nel regolamento di condominio. Quanto sopra con riferimento a quanto noto al Comune di Castiglione della Pescaia e fatte salve le eventuali servitù da esso non conosciute. 3B - Vincoli La porzione di immobile non risulta sottoposta a tutela del D.Lgs. 42/2004 parte prima e parte seconda (ex. Legge 1089/39). Si richiamano inoltre gli eventuali vincoli contenuti nel certificato di destinazione urbanistica rilasciato dal Comune di Siena il , richiamato al successivo punto 5B. In base alla documentazione presente presso l archivio cartaceo dell Ufficio Patrimonio, non sono emersi documenti relativi a ulteriori vincoli gravanti sulla porzione di immobile. Quanto sopra con riferimento a quanto noto al Comune di Castiglione della Pescaia e fatti salvi gli eventuali vincoli da esso non conosciuti. 3C - Condominio/Supercondominio/Comunione La porzione di immobile è compresa in un immobile costituito in condominio. Compete alla porzione di immobile la quota proporzionali pari a 109/1201 sulle parti comuni condominiali. Tabella millesimi condominiali con stralcio del verbale assemblea del (cod. 013); Regolamento di condominio (cod. 014); 4A - Catasto dei terreni La porzione di immobile, risulta compresa in un edificio attualmente distinto al Catasto Terreni al Foglio 12, particella: 1227, ente urbano di ha ; Si fa avvertenza che la particelle 1227 del foglio 12 deriva dalla particella 203 del foglio 12 a seguito della variazione identificativi per allineamento mappe del n /2005 in atti dal (protocollo n. SI ). Si allega la documentazione relativa.

6 Estratto di mappa (cod. 015); Visura storica (cod. 016). 4B - Catasto dei fabbricati La porzione di immobile, ai fini della conformità di cui all art. 19 comma 14 della Legge 122/2010, risulta regolarmente accatastata e correttamente rappresentata sulle planimetrie depositate in Catasto. La porzione di immobile risulta attualmente censita al Catasto Fabbricati, in Ditta a Giunti Silvano, nato a Torino il Cod. Fisc. GNTSVN23C04L219N, per la proprietà di ½, al Foglio 12, particelle: 1227 subalterno 5, Via Piero Strozzi n. 11, piano: T, zona censuaria 2, categoria C/6, classe 9, consistenza 16 mq, rendita catastale. 129,73; 1227 subalterno 15, Via Piero Strozzi n. 11, piani: 2-S1, zona censuaria 2, categoria A/2, classe 5, consistenza 6,5 vani, rendita catastale ,29; Con l avvertenza che: - l unità immobiliare al Foglio 78 particella 1227 subalterno 15, a seguito della variazione del n /2005 in atti dal (protocollo n. SI ) variazione per modifica identificativo, ha sostituito l unità immobiliare al foglio 12 particella 394 subalterno l unità immobiliare al Foglio 78 particella 1227 subalterno 5, a seguito della variazione del n /2005 in atti dal (protocollo n. SI ) variazione per modifica, identificativo, ha sostituito l unità immobiliare al foglio 12 particella 394 subalterno 5. Si allega la documentazione relativa. Sono attualmente in corso gli aggiornamenti catastali riguardanti la voltura della ditta intestataria e della toponomastica. Elenco Immobili (cod. 017); Visure storiche - Foglio 12 - Particella Subalterni 5-15 (cod. 018); Scheda catastale unità immobiliare al Foglio 12 particella 1227 sub. 5, del (cod. 019); Scheda catastale unità immobiliare al Foglio 12 particella 1227 sub. 15, del (cod. 020); 5A Destinazione di fatto La porzione di immobile è adibita a civile abitazione con cantina di pertinenza e autorimessa. 5B - Destinazione urbanistica Con riferimento al comma 2 dell art. 30 del DPR 380/2001, non è obbligatorio allegare il certificato di destinazione urbanistica all atto di compravendita, in quanto, la porzione di immobile non riguarda terreni che costituiscono pertinenze di edifici censiti nel nuovo catasto edilizio urbano, la cui superficie complessiva dell'area di pertinenza medesima è superiore a metri quadrati. Dalle ricerche svolte tramite internet, sul sito informatico del Comune di Siena (sistema informatico del Regolamento Urbanistico), l area sulla quale ricade il fabbricato ove è ricompresa la porzione di immobile, risulta soggetta:

7 - secondo il Regolamento Urbanistico, approvato con Delibera di C.C. n. 2 del : Centro Abitato (ai sensi dell'art. 55 comma 2, lettera b, della L.R. 1/2005); normato dall Art. 2 delle NTA contenuto e ambito di applicazione. Per la maggior parte su Sottosistemi funzionali degli insediamenti e dei tessuti, Sistemi e sottosistemi di paesaggiouc3 - Urbanizzato compatto 3 tessuti prevalentemente residenziali a media/alta densità, normato dagli articoli: Art. 30 Ristrutturazione edilizia (RI) Art. 38 Rottamazione edilizia (ROE) Art. 50 Aspetti generali dei Tessuti Art. 60 Aspetti generali per il Sottosistema funzionale dell'urbanizzato Compatto (UC) Art. 63 Tessuto dell'urbanizzato compatto 3 (UC3) - Per la minor parte su verde urbano e territoriale verde di ambientazione - Vd, normato dall articolo 104 delle NTA e, mobilità e spazzi aperti viabilità locale - Ma normato dall articolo 108 delle NTA. L area è soggetta: - Pericolosità Idraulica: classe 1 pericolosità idraulica bassa; - Pericolosità Geomorfologica: classe 2 pericolosità geomorfologica media; - Pericolosità Sismica: classe 3 pericolosità sismica elevata; Inoltre, l area risulta ricadere nell abito dell art. 136 del D.Lgs 42/2004 immobili ed aree di notevole interesse pubblico. Con riferimento al certificato di destinazione urbanistica rilasciato dal Comune di Siena in data , il fabbricato ove è ricompresa la porzione di immobile, distinto al Catasto Fabbricati al Foglio 12 particella 1227, secondo il regolamento Urbanistico vigente, ricade parzialmente: (UC3) Urbanizzato compatto 3 - tessuti prevalentemente residenziali a media/alta densità, art. 63 delle NTA; (UC) Urbanizzato Compatto, art. 60 delle NTA; (Vd) Verde Urbano e Territoriale verde di ambientazione, art. 104 delle NTA; (UC) Urbanizzato Compatto, art. 60 delle NTA; (Ma) Mobilità e spazi aperti viabilità locale, art. 108 delle NTA. Stralcio Regolamento Urbanistico (cod. 021); Stralcio delle Norme del R.U. (cod. 022); Stralcio carta Pericolosità Idraulica R.U. (cod. 023); Stralcio carta Pericolosità Geomorfologica R.U. (cod. 024); Stralcio carta Pericolosità Sismica R.U. (cod. 025); Stralcio carta Beni Culturali e del Paesaggio R.U. (cod. 026); Certificato di destinazione urbanistica rilasciato dal Comune di Siena in data (cod. 028). 6A - Riepilogo Edilizia Il fabbricato, dove è ricompresa la porzione di immobile, è stato realizzato dalla Coop. Edilizia Belvedere in forza del Permesso n del e successiva variante, Licenza Edilizia n del Il Comune di Siena, ha dichiarato l abitabilità e l uso con certificato del

8 Stralcio della tavola grafica allegata alla Licenza Edilizia n del (cod. 029); Certificato di abitabilità e di uso del (cod. 030). 8A Normativa Energetica Con riferimento alla normativa prevista dal D.Lgs. n.192/2005 e successive modifiche ed integrazioni nonché dalle disposizioni regionali vigenti, l Attestato di Certificazione Energetica sarà allegato al rogito notarile.

Superficie commerciale: Mq. 73,00. Canone annuo: unità immobiliare non locata. Condominio: Si

Superficie commerciale: Mq. 73,00. Canone annuo: unità immobiliare non locata. Condominio: Si STUDIO TECNICO GEOMETRA MICHELE COSTANZO COMUNE DI CASTIGLIONE DELLA PESCAIA RELAZIONE TECNICA del 26-09-2012 Settore Ambiente e Patrimonio Ufficio Patrimonio Codice Elenco Patrimonio Comunale: n. Provincia:

Dettagli

ALLEGATO A TRIBUNALE CIVILE DI FORLI ******** PROCEDIMENTO DI ESECUZIONE IMMOBILIARE ******** PROSPETTO RIEPILOGATIVO E IDENTIFICATIVO DELL IMMOBILE

ALLEGATO A TRIBUNALE CIVILE DI FORLI ******** PROCEDIMENTO DI ESECUZIONE IMMOBILIARE ******** PROSPETTO RIEPILOGATIVO E IDENTIFICATIVO DELL IMMOBILE ALLEGATO A N 6 RG. ES N 199/07 TRIBUNALE CIVILE DI FORLI ******** PROCEDIMENTO DI ESECUZIONE IMMOBILIARE ******** PROSPETTO RIEPILOGATIVO E IDENTIFICATIVO DELL IMMOBILE ******************* LOTTO SESTO

Dettagli

ELENCO IMMOBILI IN VENDITA DATI COMUNI AI LOTTI 1) - 2) - 3)

ELENCO IMMOBILI IN VENDITA DATI COMUNI AI LOTTI 1) - 2) - 3) ALLEGATO sub 1) ELENCO IMMOBILI IN VENDITA DATI COMUNI AI LOTTI 1) - 2) - 3) Ubicazione e descrizione Le unità abitative sono ubicate alla distanza di circa 300 metri fuori delle mura cinquecentesche zona

Dettagli

Provincia di Venezia Comune di Chioggia 552_Edificio ex corderie Via Granatieri di Sardegna DUE DILIGENCE SCHEDA DESCRITTIVA

Provincia di Venezia Comune di Chioggia 552_Edificio ex corderie Via Granatieri di Sardegna DUE DILIGENCE SCHEDA DESCRITTIVA Provincia di Venezia Comune di Chioggia 552_Edificio ex corderie Via Granatieri di Sardegna DUE DILIGENCE SCHEDA DESCRITTIVA Anagrafica COMPLESSO Codice bene Denominazione bene Comune Provincia Indirizzo

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI BOLOGNA ESECUZIONI IMMOBILIARI * * * PROCEDIMENTO DI ESECUZIONE IMMOBILIARE * * * PREMESSA

TRIBUNALE ORDINARIO DI BOLOGNA ESECUZIONI IMMOBILIARI * * * PROCEDIMENTO DI ESECUZIONE IMMOBILIARE * * * PREMESSA GEOMETRA MONTALTI GIANFRANCO Via Fioravanti n. 21 40129 BOLOGNA Tel. 051 364384 - Fax 051 364384 E-mail: gianfranco.montalti@collegiogeometri.bo.it TRIBUNALE ORDINARIO DI BOLOGNA ESECUZIONI IMMOBILIARI

Dettagli

Comune di Treviso. Tribunale di Treviso sezione II civile. GIUDICE dott. A. VALLE. Procedura Esecutiva Immobiliare

Comune di Treviso. Tribunale di Treviso sezione II civile. GIUDICE dott. A. VALLE. Procedura Esecutiva Immobiliare Architetto Stefano Roma Studio via Verdi, 63 31015 Conegliano TV tel. fax: 0438 412885 e-mail: archi.roma@tiscali.it Comune di Treviso Tribunale di Treviso sezione II civile GIUDICE dott. A. VALLE Procedura

Dettagli

TRIBUNALE DI TREVISO SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI ESECUZIONE IMMOBILIARE R.G. ESEC. IMM.RI 228/2010 RAPPORTO DI STIMA LOTTO UNICO

TRIBUNALE DI TREVISO SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI ESECUZIONE IMMOBILIARE R.G. ESEC. IMM.RI 228/2010 RAPPORTO DI STIMA LOTTO UNICO TRIBUNALE DI TREVISO SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI ESECUZIONE IMMOBILIARE R.G. ESEC. IMM.RI 228/2010 RAPPORTO DI STIMA LOTTO UNICO Beni siti in Via Risorgimento n. 9 nella frazione Parè a Conegliano -

Dettagli

Provincia di Venezia Comune di Chioggia 545_Parcheggio Marco Polo Viale Marco Polo DUE DILIGENCE SCHEDA DESCRITTIVA

Provincia di Venezia Comune di Chioggia 545_Parcheggio Marco Polo Viale Marco Polo DUE DILIGENCE SCHEDA DESCRITTIVA Provincia di Venezia Comune di Chioggia 545_Parcheggio Marco Polo Viale Marco Polo DUE DILIGENCE SCHEDA DESCRITTIVA Anagrafica COMPLESSO Codice bene Denominazione bene Comune Provincia Indirizzo Quartiere

Dettagli

RELAZIONE TECNICA DI STIMA

RELAZIONE TECNICA DI STIMA RELAZIONE TECNICA DI STIMA Il sottoscritto Zanella geom. Roberto, nato a Cesena il 18/12/50, ivi residente in Viale Abruzzi, 27, regolarmente iscritto all'albo dei Geometri della Provincia di Forlì - Cesena

Dettagli

DUE DILIGENCE DOCUMENTALE

DUE DILIGENCE DOCUMENTALE Due Diligence / Libretto immobile DUE DILIGENCE DOCUMENTALE ALL INTERNO DEGLI IMMOBILI SITI NEL COMUNE DI MOLTENO, VIA POSCASTELLO, 8: NR. 3 UNITA IMMOBILIARI AD USO: EDIFICIO CIVILE: SUB.1 APPARTAMENTO:

Dettagli

Istanza per il rilascio del certificato di agibilità

Istanza per il rilascio del certificato di agibilità Modello CA (01/02/2013) Allo Sportello Unico per l Edilizia Pagina 1 di 5 C O M U N E D I C A N D E L A (Provincia di Foggia) SETTORE TECNICO - URBANISTICO AMBIENTE - PATRIMONIO Protocollo Cod. Fisc. 80035910712

Dettagli

SEGNALA di dare inizio

SEGNALA di dare inizio Protocollo generale n. AL SIG. SINDACO del Comune di CARONNO PERTUSELLA P.zza A. Moro, 1 21042 CARONNO PERTUSELLA (VA) SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ ai sensi dell art. 19 legge n. 241/1990

Dettagli

PERIZIA ESTIMATIVA Fallimento n. 09/13

PERIZIA ESTIMATIVA Fallimento n. 09/13 PERIZIA ESTIMATIVA Fallimento n. 09/13 OGGETTO: Unità Immobiliare destinata a abitazione DATI CATASTALI: Foglio n. 96 Particella n. 245 subalterno n. 3 LOCALITA : Viale Roma, 53 Sassoferrato (AN) COMMITTENTE:

Dettagli

TRIBUNALE DI VERCELLI

TRIBUNALE DI VERCELLI - 1 - TRIBUNALE DI VERCELLI Esecuzione Immobiliare n. 10019/2012,Unicredit Credit Management Bank Spa Unicredit Banca Spa con sede in Roma cod.fisc:00348170101 CONTRO Moreno Trejo Ingrid Del Rosario nata

Dettagli

PERIZIA TECNICO ESTIMATIVA

PERIZIA TECNICO ESTIMATIVA PERIZIA TECNICO ESTIMATIVA RICHIEDENTE: COMUNE DI LARI - UFFICIO TECNICO; OGGETTO: APPARTAMENTO PER CIVILE ABITAZIONE, ANNESSO LOCALE AUTORIMESSA E QUOTA DI UN TERZO SUL RESEDE. ALLEGATI: Estratto di Mappa;

Dettagli

Lotto n. 6 - Fondo commerciale posto in Comune di Pistoia, via del Can Bianco 51, di proprietà del Comune di Pistoia.

Lotto n. 6 - Fondo commerciale posto in Comune di Pistoia, via del Can Bianco 51, di proprietà del Comune di Pistoia. Comune di Pistoia, Piano delle Alienazioni (Del.C.C. 12/2009): Lotto n. 6 - Fondo commerciale posto in Comune di Pistoia, via del Can Bianco 51, di proprietà del Comune di Pistoia. RELAZIONE TECNICA PER

Dettagli

PERIZIA TECNICO ESTIMATIVA

PERIZIA TECNICO ESTIMATIVA PERIZIA TECNICO ESTIMATIVA RICHIEDENTE: COMUNE DI LARI - UFFICIO TECNICO; OGGETTO: APPARTAMENTO PER CIVILE ABITAZIONE, ANNESSO LOCALE RIPOSTIGLIO IN COMPROPRIETA E QUOTA DI UN TERZO SUL RESEDE. (UNITA

Dettagli

RELAZIONE LOTTO UNICO

RELAZIONE LOTTO UNICO TRIBUNALE DI PALMI SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI Consulenza Tecnica d Ufficio relativa alla procedura esecutiva immobiliare promossa dalla Banca di Credito Cooperativo di Cittanova in danno del Sig. XXXXX

Dettagli

Dott. Ing. Andrea Trabucchi tel: 339 8475543 e mail: andreatrabucchi@gmail.com andreatrabucchi@pec.it

Dott. Ing. Andrea Trabucchi tel: 339 8475543 e mail: andreatrabucchi@gmail.com andreatrabucchi@pec.it Perizia di stima Fallimento EdilSilva srl n. 31/2014 Tribunale di Piacenza Giudice: Dott. Maurizio Boselli Curatore: Avv. Renza Bravi *** n 1 Appartamento con Cantina - n 3 Autorimesse Via Guglielmo da

Dettagli

Ufficio Provinciale di TREVISO - Territorio Data 29/10/2015 Ora 11:47:43 Servizio di Pubblicità Immobiliare. Elenco sintetico delle formalita

Ufficio Provinciale di TREVISO - Territorio Data 29/10/2015 Ora 11:47:43 Servizio di Pubblicità Immobiliare. Elenco sintetico delle formalita Ispezione Ipotecaria Ufficio Provinciale di TREVISO - Territorio Data 29/10/2015 Ora 11:47:43 Pag. 1 - Segue Ispezione n. T117646 del 29/10/2015 per immobile Dati della richiesta Immobile : Ulteriori restrizioni:

Dettagli

OGGETTO: DOMANDA CERTIFICATO DI AGIBILITA (articoli 24-25 D.P.R. 380/2001 art. 3.1.7-3.1.8. R.L.I.)

OGGETTO: DOMANDA CERTIFICATO DI AGIBILITA (articoli 24-25 D.P.R. 380/2001 art. 3.1.7-3.1.8. R.L.I.) Spett.le COMUNE DI OSIO SOTTO SERVIZIO PIANIFICAZIONE E GESTIONE DEL TERRITORIO P.za Papa Giovanni XXIII n.1 24046 Osio Sotto BG Marca da Bollo 14,62 OGGETTO: DOMANDA CERTIFICATO DI AGIBILITA (articoli

Dettagli

ALLEGATO 1 SCHEDA DESCRITTIVA DEI BENI

ALLEGATO 1 SCHEDA DESCRITTIVA DEI BENI ALLEGATO 1 SCHEDA DESCRITTIVA DEI BENI 1. IMMOBILE IN VIA SANTA MARIA 50, PIANO TERRA 2. APPARTAMENTO IN VIA SANTA MARIA 50, PIANO PRIMO LATO SX 3. APPARTAMENTO IN VIA SANTA MARIA N. 50, PRIMO PIANO LATO

Dettagli

A tale importo si ritiene di decurtare una percentuale del 4% considerato che. Sub. 15 (appartamento) e sub. 17 (posto auto)

A tale importo si ritiene di decurtare una percentuale del 4% considerato che. Sub. 15 (appartamento) e sub. 17 (posto auto) A tale importo si ritiene di decurtare una percentuale del 4% considerato che alcune rifiniture dell alloggio sono ancora da ultimare. Per cui: V. =. 409.080,00 4% =. 392.716,80 Sub. 15 (appartamento)

Dettagli

TRIBUNALE DI BRESCIA SEZIONE FALLIMENTARE

TRIBUNALE DI BRESCIA SEZIONE FALLIMENTARE TRIBUNALE DI BRESCIA SEZIONE FALLIMENTARE FALLIMENTO N. 227/2012: OMISSIS GIUDICE DELEGATO: DOTT. GUSTAVO NANNI CURATORE: DOTT. MARCO GREGORINI PERIZIA DI STIMA IMMOBILI IN PERTICA BASSA Brescia, 06.05.2013

Dettagli

RELAZIONE DI STIMA. 16,10 32.200,00 6.559,56 autorimesse 14 305 3 C6 Stalle, scuderie, rimesse,

RELAZIONE DI STIMA. 16,10 32.200,00 6.559,56 autorimesse 14 305 3 C6 Stalle, scuderie, rimesse, RELAZIONE DI STIMA Protocollo n 2266656 Fascicolo 1546 Data incarico 30/12/2009 Data sopralluogo 04/01/2010 GENERALITÀ DEL PERITO INCARICATO Nome Arch. Nato il 30/10/1949 Studio presso Note: Iscrizione

Dettagli

INAIL ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO

INAIL ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO INAIL ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO DIREZIONE REGIONALE PER IL LAZIO Consulenza Tecnica per l Edilizia Regionale ROMA Via Giorgio Ghisi, 22 - interno 7 sc. L p.2

Dettagli

Obbligatorio Regolarizzare il Catasto Prima di Vendere un Fabbricato

Obbligatorio Regolarizzare il Catasto Prima di Vendere un Fabbricato Obbligatorio Regolarizzare il Catasto Prima di Vendere un Fabbricato Dal primo luglio 2010 è entrata in vigore la norma che impone la verifica della regolarità catastale dei fabbricati prima del rogito.

Dettagli

SCHEDA TECNICA DESCRITTIVA DEL FABBRICATO (ai sensi dell art. 20 L.R. 31/2002 e in considerazione dei contenuti dell art. 481 del Codice Penale)

SCHEDA TECNICA DESCRITTIVA DEL FABBRICATO (ai sensi dell art. 20 L.R. 31/2002 e in considerazione dei contenuti dell art. 481 del Codice Penale) mod. 160 data agg. 07/09/2010 CARTELLA EDILIZIA N. SCHEDA TECNICA DESCRITTIVA DEL FABBRICATO (ai sensi dell art. 20 L.R. 31/2002 e in considerazione dei contenuti dell art. 481 del Codice Penale) INTERVENTO

Dettagli

Dott. Ing. Valentina Minichino 1 RELAZIONE DI PERIZIA

Dott. Ing. Valentina Minichino 1 RELAZIONE DI PERIZIA Dott. Ing. Valentina Minichino 1 RELAZIONE DI PERIZIA 1. PREMESSE La scrivente ing. Valentina Minichino, iscritta all Albo dei Consulenti Tecnici d Ufficio del Tribunale di Salerno, ha ricevuto dal G.E.

Dettagli

UFFICIO TECNICO IV SETTORE URBANISTICO - EDILIZIA PRIVATA CONCESSIONE EDILE IN SANATORIA OGGETTO

UFFICIO TECNICO IV SETTORE URBANISTICO - EDILIZIA PRIVATA CONCESSIONE EDILE IN SANATORIA OGGETTO COMUNE DI CASTELLANA SICULA PROVINCIA DI PALERMO C.F. 83000790820 UFFICIO TECNICO IV SETTORE URBANISTICO - EDILIZIA PRIVATA CONCESSIONE EDILE IN SANATORIA Pratica N. 247 Anno 1986 Concessione N. 351/S

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. Oggetto: Regolarizzazione chiusura verande e balconi (art. 20 L.R. 16 aprile 2003 n. 4) Immobile sito in via Ditta - P.E. n.

RELAZIONE TECNICA. Oggetto: Regolarizzazione chiusura verande e balconi (art. 20 L.R. 16 aprile 2003 n. 4) Immobile sito in via Ditta - P.E. n. RELAZIONE TECNICA Oggetto: Regolarizzazione chiusura verande e balconi (art. 20 L.R. 16 aprile 2003 n. 4) Immobile sito in via Ditta - P.E. n. Il sottoscritto.., nato a... il..., (C.F....), residente a..

Dettagli

TRIBUNALE DI BRESCIA RELAZIONE TECNICA E PERIZIA DI STIMA IMMOBILI SITI IN BIASSONO (MILANO) CONCORDATO PREVENTIVO N. 7/2009 SAN MICHELE S.P.A.

TRIBUNALE DI BRESCIA RELAZIONE TECNICA E PERIZIA DI STIMA IMMOBILI SITI IN BIASSONO (MILANO) CONCORDATO PREVENTIVO N. 7/2009 SAN MICHELE S.P.A. TRIBUNALE DI BRESCIA RELAZIONE TECNICA E PERIZIA DI STIMA IMMOBILI SITI IN BIASSONO (MILANO) CONCORDATO PREVENTIVO N. 7/2009 SAN MICHELE S.P.A. COMMISSARIO GIUDIZIALE: DOTT. ALBERTO FACELLA GIUDICE DELEGATO:

Dettagli

INAIL ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO

INAIL ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO INAIL ISTITUTO NAZIONALE PER L ASSICURAZIONE CONTRO GLI INFORTUNI SUL LAVORO DIREZIONE REGIONALE PER IL LAZIO Consulenza Tecnica per l Edilizia Regionale ROMA Viale Dei Quattro Venti 98 interno 18 piano

Dettagli

PERIZIA TECNICA DI STIMA

PERIZIA TECNICA DI STIMA Provincia di Alessandria DIPARTIMENTO AMBIENTE TERRITORIO E INFRASTRUTTURE DIREZIONE EDILIZIA - TRASPORTI UFFICIO TECNICO EDILIZIA PERIZIA TECNICA DI STIMA Ex Casa Cantoniera Lungo la ex S.S. n 35 dei

Dettagli

Parte zero. COSTO ANALITICO DI RISTRUTTURAZIONE: simulare opere di ristrutturazione e relativi. costi:

Parte zero. COSTO ANALITICO DI RISTRUTTURAZIONE: simulare opere di ristrutturazione e relativi. costi: Parte zero COSTO ANALITICO DI RISTRUTTURAZIONE: simulare opere di ristrutturazione e relativi costi: - rifacimento imp elettrico :9.000 - sostituzione infissi : 10.000 - sostituzione sanitari in bagno

Dettagli

STUDIO TECNICO NOZZI Geom. Carlo Nozzi

STUDIO TECNICO NOZZI Geom. Carlo Nozzi STUDIO TECNICO NOZZI Geom. Carlo Nozzi VALUTAZIONE DI STIMA Valutazione del più probabile canone di locazione dell unità immobiliare posta in Comune di Firenze, Via Roma n.c 3., piano secondo Su incarico

Dettagli

TRIBUNALE DI FORLÌ ESECUZIONE IMMOBILIARE N. 39/11

TRIBUNALE DI FORLÌ ESECUZIONE IMMOBILIARE N. 39/11 TRIBUNALE DI FORLÌ ESECUZIONE IMMOBILIARE N. 39/11 GIUDICE DOTT.SSA BARBARA VACCA PROCEDENTE CONDOMINIO VIALE BOVIO 2 LOTTO (avv. Stefano Patti ) ESECUTATI EZEH VALENTINE e OKONOBO LUCY PREMESSA INTERVENTI

Dettagli

PARTI COMUNI INTERNO UNITA IMMOBILIARE

PARTI COMUNI INTERNO UNITA IMMOBILIARE PARTI COMUNI INGRESSO VIA DONATELLO CORTE INTERNA INGRESSO /SCALA CONDOMINIALE SCALA CONDOMINIALE INTERNO UNITA IMMOBILIARE FOTO 1 -CORRIDOIO-INGRESSO FOTO 2 CUCINA FOTO 3 -BAGNO 1 FOTO 4 CAMERA 1 FOTO

Dettagli

RELAZIONE DI STIMA PER VALUTAZIONE AGGIORNATA DI IMMOBILE

RELAZIONE DI STIMA PER VALUTAZIONE AGGIORNATA DI IMMOBILE Prot.0007710 /I del 31/05/2013 RELAZIONE DI STIMA PER VALUTAZIONE AGGIORNATA DI IMMOBILE Unità immobiliare sita in Busca (Cn) Via S.Francesco D Assisi n. 3 descritto al N.C.E.U. al Foglio n.55 mapp. 79

Dettagli

Luogo Data Il dichiarante 5

Luogo Data Il dichiarante 5 I dati acquisiti saranno trattati in conformità alla normativa sulla Privacy (D. Lgs. 196 del 2003). Si veda http://territorio.comune.bergamo.it/privacy P510 M002 REV.00 Ufficio Tecnico Gestione del territorio

Dettagli

PERIZIA TECNICA DESCRITTIVA ed ESTIMATIVA DELL ALLOGGIO di VIA GOBETTI N. 18

PERIZIA TECNICA DESCRITTIVA ed ESTIMATIVA DELL ALLOGGIO di VIA GOBETTI N. 18 COMUNE DI VITTORIO VENETO U.O. PATRIMONIO E POLITICHE ENERGETICHE PERIZIA TECNICA DESCRITTIVA ed ESTIMATIVA DELL ALLOGGIO di VIA GOBETTI N. 18 Vittorio Veneto, 13 aprile 2011 ELABORATI: A. Relazione generale:

Dettagli

TRIBUNALE DI BERGAMO UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI RAPPORTO DI STIMA. N. Gen. Rep. 00053/2013. Promossa da: UNICREDIT S.p.a.

TRIBUNALE DI BERGAMO UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI RAPPORTO DI STIMA. N. Gen. Rep. 00053/2013. Promossa da: UNICREDIT S.p.a. TRIBUNALE DI BERGAMO UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI RAPPORTO DI STIMA N. Gen. Rep. 00053/2013 Giudice Dr. LAURA IRENE GIRALDI Promossa da: UNICREDIT S.p.a. Tecnico incaricato: Geom. GIORGIO MAJ iscritto

Dettagli

DUE DILIGENCE DOCUMENTALE

DUE DILIGENCE DOCUMENTALE Due Diligence / Libretto immobile DUE DILIGENCE DOCUMENTALE ALL INTERNO DELL IMMOBILE SITO NEL COMUNE DI CALUSCO D ADDA, VIA VITTORIO EMANUELE, 267; NR. 1 UNITA IMMOBILIARE AD USO RISTORANTE (C/1) AL PIANO

Dettagli

PER PROCEDERE ALLA TRASCRIZIONE TACITA DELL EREDITA occorre esibire:

PER PROCEDERE ALLA TRASCRIZIONE TACITA DELL EREDITA occorre esibire: I DOCUMENTI NECESSARI PER IL TRASFERIMENTO DEGLI IMMOBILI A) FABBRICATI Il venditore deve, una volta perfezionato l accordo col futuro acquirente, consegnare allo stesso tutti i documenti attestanti i

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ESTIMATIVA

RELAZIONE TECNICA ESTIMATIVA RELAZIONE TECNICA ESTIMATIVA Il sottoscritto Arch. Paolo Pozzaglio, con studio in Chiari, Via San Bernardino n. 8, regolarmente iscritto all'ordine degli Architetti della Provincia di Brescia al n. 1746,

Dettagli

Condizioni di vendita da parte della Società Pila S.p.a. dell unità immobiliare facente

Condizioni di vendita da parte della Società Pila S.p.a. dell unità immobiliare facente Condizioni di vendita da parte della Società Pila S.p.a. dell unità immobiliare facente parte di un complesso condominiale ad uso commerciale direzionale in Località Grand Chemin, Saint Christophe (AO).

Dettagli

Il /la sottoscritto/a, n.c.f. nato/a a Prov. il residente in Prov. C.A.P. in Via/P.zza n tel. avente titolo in qualità di proprietario /

Il /la sottoscritto/a, n.c.f. nato/a a Prov. il residente in Prov. C.A.P. in Via/P.zza n tel. avente titolo in qualità di proprietario / SPAZIO RISERVATO ALL UFFICIO PRATICA N Del COMUNE DI SGURGOLA SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA Denuncia di Inizio Attività Ai sensi degli articoli 22 e 23 del D.P.R. 06 Giugno 2001 n 380 Come modificato

Dettagli

OGGETTO: SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA S.C.I.A. ai sensi dell art. 19 Legge 07/08/1990, n. 241, come sostituito dall art.

OGGETTO: SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA S.C.I.A. ai sensi dell art. 19 Legge 07/08/1990, n. 241, come sostituito dall art. S.C.I.A. n. / (riservato al Comune) Timbro del Protocollo Generale AL COMUNE DI ROSTA UFFICIO TECNICO Piazza Vittorio Veneto 1 10090 Rosta Torino OGGETTO: SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA S.C.I.A.

Dettagli

SUCCESSIONE SIG.RA PANCIROLI MARIA - DETERMINAZIONI E PROVVEDIMENTI CONSEGUENTI.

SUCCESSIONE SIG.RA PANCIROLI MARIA - DETERMINAZIONI E PROVVEDIMENTI CONSEGUENTI. ESTRATTO DEL VERBALE N. 2012-20 in atti al N. 7590 DELIBERAZIONE N. 2012-37 OGGETTO: SUCCESSIONE SIG.RA PANCIROLI MARIA - DETERMINAZIONI E PROVVEDIMENTI CONSEGUENTI. Reggio Emilia, questo giorno 31 (trentuno)

Dettagli

Conservazione del C.d.F.

Conservazione del C.d.F. Conservazione del C.d.F. La conservazione è l aggiornamento tecnico e giuridico degli atti. Per il C.d.F. le operazioni che lo permettono sono: 1) l accertamento delle nuove UIU urbane (dichiarazione di

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI LATINA SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI SEZIONE DISTACCATA DI GAETA CONSULENZA TECNICA DI UFFICIO

TRIBUNALE ORDINARIO DI LATINA SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI SEZIONE DISTACCATA DI GAETA CONSULENZA TECNICA DI UFFICIO TRIBUNALE ORDINARIO DI LATINA SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI SEZIONE DISTACCATA DI GAETA Esecuzione immobiliare n 20/07 Promossa da *** +4 c/ *** CONSULENZA TECNICA DI UFFICIO Il Giudice Dott.sa Maria

Dettagli

TRIBUNALE di BRESCIA Sezione Fallimentare

TRIBUNALE di BRESCIA Sezione Fallimentare TRIBUNALE di BRESCIA Sezione Fallimentare PROCEDURA ESECUTIVA IMMOBILIARE n. 228/2005 FALLIMENTO: omissis di omissis e omissis Perizia di stima proprietà omissis GIUDICE DELEGATO : Dott. Raffaele Del Porto

Dettagli

***** Controllando la documentazione fornita al sottoscritto, si è constatato che la documentazione ex art. 567 c.p.c. risulta completa, ovvero:

***** Controllando la documentazione fornita al sottoscritto, si è constatato che la documentazione ex art. 567 c.p.c. risulta completa, ovvero: RELAZIONE TECNICA DEL C.T.U. Oggetto: Perizia tecnico-estimativa dei beni oggetto della Procedura Esecutiva n.73/12 R.E. del Tribunale di Arezzo, in favore di UNICREDIT S.p.A. ed a carico del signor, nato

Dettagli

PROCEDIMENTO DI CERTIFICAZIONE DI AGIBILITÀ (art.25 D.P.R. n. 380/01)

PROCEDIMENTO DI CERTIFICAZIONE DI AGIBILITÀ (art.25 D.P.R. n. 380/01) COMUNE DI CASTELBELLINO Sportello Unico per l Edilizia Piazza San Marco, 15 60030 Castelbellino e.mail: urbanistica@castelbellino.pannet.it www.comune.castelbellino.an.it Protocollo Bollo (*) ALLO SPORTELLO

Dettagli

Comune di Castel d Aiano Piazza Nanni Levera 12 40034 Castel d Aiano (BO)

Comune di Castel d Aiano Piazza Nanni Levera 12 40034 Castel d Aiano (BO) Regione Emilia Romagna Provincia di Bologna Comune di Castel d Aiano Piazza Nanni Levera 12 40034 Castel d Aiano (BO) OGGETTO: VALUTAZIONE DI IMMOBILE DENOMINATO EX VILLAGGIO FAJE' SITO IN VIA VILLA N.

Dettagli

CONCORDATO PREVENTIVO IMPRESA DI COSTRUZIONI TAMIOZZO SRL IN LIQUIDAZIONE

CONCORDATO PREVENTIVO IMPRESA DI COSTRUZIONI TAMIOZZO SRL IN LIQUIDAZIONE TRIBUNALE DI VICENZA FALLIMENTI CONCORDATO PREVENTIVO IMPRESA DI COSTRUZIONI TAMIOZZO SRL IN LIQUIDAZIONE N. 2481/2012 Giudice: Dr. Giuseppe Limitone Il Curatore: Dott. Alessandro Caldana ELABORATO PERITALE

Dettagli

PERIZIA TECNICA DESCRITTIVA ed ESTIMATIVA DEL COMPLESSO IMMOBILIARE EX MAFIL

PERIZIA TECNICA DESCRITTIVA ed ESTIMATIVA DEL COMPLESSO IMMOBILIARE EX MAFIL COMUNE DI VITTORIO VENETO U.O. PATRIMONIO E POLITICHE ENERGETICHE PERIZIA TECNICA DESCRITTIVA ed ESTIMATIVA DEL COMPLESSO IMMOBILIARE EX MAFIL Vittorio Veneto, 2 maggio 2011 ELABORATI: A. Relazione generale:

Dettagli

Contratto-tipo preliminare di compravendita immobiliare

Contratto-tipo preliminare di compravendita immobiliare Contratto-tipo preliminare di compravendita immobiliare Con la presente scrittura privata, da valere a ogni effetto di legge, i signori: - (Tizio) nato a il giorno, residente a, via n., codice fiscale,

Dettagli

COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE PROVINCIA DI PALERMO III SETTORE SERVIZIO: SANATORIE EDILIZIE

COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE PROVINCIA DI PALERMO III SETTORE SERVIZIO: SANATORIE EDILIZIE COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE PROVINCIA DI PALERMO III SETTORE SERVIZIO: SANATORIE EDILIZIE Pratica edilizia n. 45/1973 Pratica di sanatoria edilizia n. 20/1981 ATTESTATO DI CONCESSIONE EDILIZIA IN SANATORIA

Dettagli

PROVINCIA DI GORIZIA SERVIZIO URBANSITICA - EDILIZIA PRIVATA PROGETTO SCHEDA TECNICA. PRATICA EDILIZIA N. / Data: IL PROGETTISTA

PROVINCIA DI GORIZIA SERVIZIO URBANSITICA - EDILIZIA PRIVATA PROGETTO SCHEDA TECNICA. PRATICA EDILIZIA N. / Data: IL PROGETTISTA COMUNE DI CORMÄNS PROVINCIA DI GORIZIA SERVIZIO URBANSITICA - EDILIZIA PRIVATA PROGETTO SCHEDA TECNICA PRATICA EDILIZIA N. / Data: IL PROGETTISTA DATI GENERALI : Intestatari C.F. P.IVA residente a in via

Dettagli

CONTRATTO PRELIMINARE DI VENDITA DI IMMOBILE DA COSTRUIRE

CONTRATTO PRELIMINARE DI VENDITA DI IMMOBILE DA COSTRUIRE www.house4all.it Via C. Ferrari, 2 20841 Carate B.za Tel. 0362.1482371 info@house4all.it CONTRATTO PRELIMINARE DI VENDITA DI IMMOBILE DA COSTRUIRE L anno... il giorno... del mese di... in... Tra (nome

Dettagli

T R I B U N A L E D I T R E V I S O * * * * * ESECUZIONE IMMOBILIARE : n. 491/2008 RG. UDIENZA DEL 05.10.2011

T R I B U N A L E D I T R E V I S O * * * * * ESECUZIONE IMMOBILIARE : n. 491/2008 RG. UDIENZA DEL 05.10.2011 T R I B U N A L E D I T R E V I S O * * * * * ESECUZIONE IMMOBILIARE : n. 491/2008 RG. UDIENZA DEL 05.10.2011 BANCA POPOLARE DI VICENZA S.C.P.A. c o n t r o [omissis] e [omissis] GIUDICE ESECUTORE: DOTT.

Dettagli

Data 21.7. 11. il Dirigente del settore Patrimonio, Ambiente Valorizzazione Risorse Culturali Arch. Marco Terenghi

Data 21.7. 11. il Dirigente del settore Patrimonio, Ambiente Valorizzazione Risorse Culturali Arch. Marco Terenghi Relazione di stima del valore del complesso immobiliare sito in fregio alle vie G. Matteotti, N. Sauro, Como, in Lissone distinto al catasto al Fg. 15 Mapp. 23 Data 21.7. 11 il Dirigente del settore Patrimonio,

Dettagli

Allegato D2) COMUNE DI CREMONA. SCHEDA TECNICA IMMOBILE A DESTINAZIONE RESIDENZIALE posto in Comune di Cremona via Agazzina n. 6

Allegato D2) COMUNE DI CREMONA. SCHEDA TECNICA IMMOBILE A DESTINAZIONE RESIDENZIALE posto in Comune di Cremona via Agazzina n. 6 COMUNE DI CREMONA SCHEDA TECNICA IMMOBILE A DESTINAZIONE RESIDENZIALE posto in Comune di Cremona via Agazzina n. 6 DESCRIZIONE DEL BENE Ubicazione L edificio oggetto di stima è posto nel Comune di Cremona,

Dettagli

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA 3 REPARTO INFRASTRUTTURE Ufficio Lavori Sezione Gestione Alloggi RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA COMUNE di BERGAMO Via PINETTI n. 23 Ex Caserma Zanchi ALLOGGIO EBG0012 1 Indice 1. OGGETTO E SCOPO DELLA

Dettagli

Esecuzione Immobiliare 192/2010. b. identificazione catastale Comune SAN VENDEMIANO (TV) - NUOVO CATASTO EDILIZIO URBANO

Esecuzione Immobiliare 192/2010. b. identificazione catastale Comune SAN VENDEMIANO (TV) - NUOVO CATASTO EDILIZIO URBANO Tribunale di Treviso - Sezione Esecuzioni Immobiliari Esecuzione Immobiliare 192/2010 PERIZIA DI STIMA PERIZIA 01) INDIVIDUAZIONE DEL BENE PIGNORATO a. indirizzo Comune: SAN VENDEMIANO (TV) Località e

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI RAVENNA SEZIONE FALLIMENTARE * * * PERIZIA DI STIMA IMMOBILE *** *** *** IDENTIFICAZIONE CATASTALE

TRIBUNALE CIVILE DI RAVENNA SEZIONE FALLIMENTARE * * * PERIZIA DI STIMA IMMOBILE *** *** *** IDENTIFICAZIONE CATASTALE TRIBUNALE CIVILE DI RAVENNA SEZIONE FALLIMENTARE * * * PERIZIA DI STIMA IMMOBILE FALLIMENTO:. GIUDICE DELEGATO: DOTT. Sentenza del 07/02/12 depositata il 07.02.2012 n.4/12 R.G. PERIZIA ANONIMA CURATORE:

Dettagli

VENDITA DEL COMPLESSO IMMOBILIARE EX FATTORIA SANTA CHIARA

VENDITA DEL COMPLESSO IMMOBILIARE EX FATTORIA SANTA CHIARA VENDITA DEL COMPLESSO IMMOBILIARE EX FATTORIA SANTA CHIARA La Fondazione Conservatorio Santa Chiara intende procedere alla vendita del complesso immobiliare denominato EX FATTORIA posto in Comune di San

Dettagli

COMUNE DI BRESCIA SETTORE SPORTELLO UNICO DELL EDILIZIA. Via Marconi, 12-25128 BRESCIA Tel. (39) 030 2978500 Fax (39) 030 2978529

COMUNE DI BRESCIA SETTORE SPORTELLO UNICO DELL EDILIZIA. Via Marconi, 12-25128 BRESCIA Tel. (39) 030 2978500 Fax (39) 030 2978529 COMUNE DI BRESCIA SETTORE SPORTELLO UNICO DELL EDILIZIA Via Marconi, 12-25128 BRESCIA Tel. (39) 030 2978500 Fax (39) 030 2978529 Marca da bollo Internet: http://sportelloedilizia.comune.brescia.it E-mail:

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI TREVISO SEZIONE DELLE ESECUZIONI IMMOBILIARI RELAZIONE DI PERIZIA DI STIMA DELL ALLOGGIO E RELATIVO

TRIBUNALE CIVILE DI TREVISO SEZIONE DELLE ESECUZIONI IMMOBILIARI RELAZIONE DI PERIZIA DI STIMA DELL ALLOGGIO E RELATIVO TRIBUNALE CIVILE DI TREVISO SEZIONE DELLE ESECUZIONI IMMOBILIARI ESECUZIONE IMMOBILIARE N. R.G.E. 566/2009 RELAZIONE DI PERIZIA DI STIMA DELL ALLOGGIO E RELATIVO GARAGE OGGETTO DI ESECUZIONE IN COMUNE

Dettagli

COME ESEGUIRE LA VALUTAZIONE DI MERCATO RELATIVA AD UN IMMOBILE DI CIVILE ABITAZIONE

COME ESEGUIRE LA VALUTAZIONE DI MERCATO RELATIVA AD UN IMMOBILE DI CIVILE ABITAZIONE www.aliceappunti.altervista.org UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI INGEGNERIA INDIRIZZO INGEGNERIA CIVILE/EDILE COME ESEGUIRE LA VALUTAZIONE DI MERCATO RELATIVA AD UN IMMOBILE DI CIVILE ABITAZIONE

Dettagli

COMUNE DI BERTINORO Provincia Forlì-Cesena

COMUNE DI BERTINORO Provincia Forlì-Cesena COMUNE DI BERTINORO Provincia Forlì-Cesena PROTOCOLLO Settore Tecnico Urbanistica Servizio Edilizia Privata SCHEDA TECNICA DESCRITTIVA Dati della denuncia di inizio attività/permesso di costruire: (Legge

Dettagli

T R I B U N A L E D I M A C E R A T A

T R I B U N A L E D I M A C E R A T A T R I B U N A L E D I M A C E R A T A Procedura Esecutiva Immobiliare N. 1 2 6 / 0 7 Promossa da Contro MARCHIORI ANDREA XXXXXXXXXXXXXXX GIUDICE DELEGATO: D O T T. L U I G I R E A L E R E L A Z I O N E

Dettagli

Determina Governo del territorio - Urbanistica/0000041 del 24/09/2015

Determina Governo del territorio - Urbanistica/0000041 del 24/09/2015 Comune di Novara Determina Governo del territorio - Urbanistica/0000041 del 24/09/2015 Area / Servizio Urbanistica ed Edilizia Privata (09.UdO) Proposta Istruttoria Unità Urbanistica ed Edilizia Privata

Dettagli

Mq. 3.016,60*./mq. 3.000,00 =. 9.049.800,00. - costo di costruzione, pari a. 1.650,00 al mq (si tiene conto di finiture di

Mq. 3.016,60*./mq. 3.000,00 =. 9.049.800,00. - costo di costruzione, pari a. 1.650,00 al mq (si tiene conto di finiture di Mq. 3.016,60*./mq. 3.000,00 =. 9.049.800,00 A tale importo vanno detratti: - costo di costruzione, pari a. 1.650,00 al mq (si tiene conto di finiture di pregio o materiali di buona qualità) V.= mq. 3.016,60

Dettagli

SETTORE 5 - servizi di gestione del territorio e alle imprese

SETTORE 5 - servizi di gestione del territorio e alle imprese 1 SETTORE 5 - servizi di gestione del territorio e alle imprese DETERMINAZIONE N. 74 DEL 26 settembre 2011 N. Registro generale: 428 OGGETTO: Cessione in proprietà di aree già concesse in diritto di superficie.

Dettagli

PERIZIA DI STIMA DELL IMMOBILE SITO IN DESENZANO DEL GARDA (Bs)

PERIZIA DI STIMA DELL IMMOBILE SITO IN DESENZANO DEL GARDA (Bs) TRIBUNALE DI BRESCIA SEZIONE FALLIMENTARE Concordato Preventivo Story Loris spa in liquidazione - n 4 / 2010 Giudice Delegato: Dott. Carlo Bianchetti Commissario Giudiziale: Adelmo Predari Commissario

Dettagli

FAC-SIMILE CONTRATTO DI COMPRAVENDITA REPUBBLICA ITALIANA. L anno duemila, il giorno del mese di. ( / / ), in, via n., presso la sede della Filiale di

FAC-SIMILE CONTRATTO DI COMPRAVENDITA REPUBBLICA ITALIANA. L anno duemila, il giorno del mese di. ( / / ), in, via n., presso la sede della Filiale di FAC-SIMILE Rep. n. CONTRATTO DI COMPRAVENDITA REPUBBLICA ITALIANA L anno duemila, il giorno del mese di ( / / ), in, via n., presso la sede della Filiale di dell Agenzia del Demanio, avanti a me, NOTAIO,

Dettagli

MODELLO UNICO ISTANZA/AUTOTUTELA Ufficio Provinciale di Como Il/La sottoscritto/a...

MODELLO UNICO ISTANZA/AUTOTUTELA Ufficio Provinciale di Como Il/La sottoscritto/a... Prot. n. -------------------- del ------------------------- Marca da bollo 3) MODELLO UNICO ISTANZA/AUTOTUTELA Ufficio Provinciale di Como Il/La sottoscritto/a... nato/a... il / /. C.F. residente in...

Dettagli

PRESENTA/NO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA per

PRESENTA/NO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA EDILIZIA per Protocollo Comune COMUNE DI REGGELLO (Provincia di Firenze) Pratica Ed. n. / Al Responsabile del Settore Urbanistica del Comune di Reggello Copia per Comune Copia per Denunciante sottoscritt 1) C.F. nat

Dettagli

RELAZIONE DI STIMA. 1 - Ubicazione. 2 Regolarità Urbanistico edilizia

RELAZIONE DI STIMA. 1 - Ubicazione. 2 Regolarità Urbanistico edilizia TRIBUNALE DI BRESCIA Sezione Fallimentare ********* Fall.to 224/2010: Butturini Giuliano di Butturini Giuliano & C. s.n.c. e personale di Butturini Giuliano e Viviani Adele Giudice Delegato: Dott. Gustavo

Dettagli

COMPRAVENDITA SONO PRESENTI I SIGNORI:

COMPRAVENDITA SONO PRESENTI I SIGNORI: ex Diritto di superficie COMPRAVENDITA L anno Il giorno. del mese... In Torino, Piazza Palazzo di Città n. 1, al primo piano Innanzi a me Dott..., Notaio in Torino, iscritto presso il Collegio Notarile

Dettagli

COMUNE DI BAGNO DI ROMAGNA

COMUNE DI BAGNO DI ROMAGNA COMUNE DI BAGNO DI ROMAGNA Sede S. Piero in Bagno Piazza Martiri 25 luglio 1944 n. 1 Provincia Forlì-Cesena Tel. 0543 900411 Fax 0543 903032 e-mail: settoreurbanistica@comune.bagnodiromagna.fc.it SCHEDA

Dettagli

TRIBUNALE FALLIMENTARE DI GENOVA FALLIMENTO R.F. 81/2012 * * * RELAZIONE DI STIMA SU BENI IMMOBILI SITI NEL COMUNE DI MEZZANEGO (GE) * * *

TRIBUNALE FALLIMENTARE DI GENOVA FALLIMENTO R.F. 81/2012 * * * RELAZIONE DI STIMA SU BENI IMMOBILI SITI NEL COMUNE DI MEZZANEGO (GE) * * * TRIBUNALE FALLIMENTARE DI GENOVA FALLIMENTO R.F. 81/2012 Giudice Delegato: Dr. Bianchi Curatore Fallimentare: Dr. Martinetto * * * RELAZIONE DI STIMA SU BENI IMMOBILI SITI NEL COMUNE DI MEZZANEGO (GE)

Dettagli

Via Garibaldi 56-3455 Roma - RM - lazio - Italia

Via Garibaldi 56-3455 Roma - RM - lazio - Italia Questo esempio di perizia di stima è stata realizzato con ACTASTIME Pro versione 41 I dati inseriti nella perizia sono del tutto inventati a solo scopo dimostrativo. Qualsiasi riferimento e a cose o persone

Dettagli

Nome e cognome, qualifica, indirizzo e recapiti dello studio professionale.

Nome e cognome, qualifica, indirizzo e recapiti dello studio professionale. Esercitazione 1. Stima di un bene immobile Schema di una perizia estimativa Tecnoborsa, 2000 1. Premessa Soggetto incaricato della perizia Nome e cognome, qualifica, indirizzo e recapiti dello studio professionale.

Dettagli

AERONAUTICA MILITARE

AERONAUTICA MILITARE AERONAUTICA MILITARE 15 STORMO 515 GRUPPO S.L.O. Sezione Servizi Impianti Nucleo Tecnico Via Confine, 547 48015 CERVIA (RA) RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA ARN 1155 Via Marecchiese, 110 Palazzina n 20,

Dettagli

Immobile sito in Milano, via Battista De Rolandi 8 INDICAZIONI URBANISTICHE

Immobile sito in Milano, via Battista De Rolandi 8 INDICAZIONI URBANISTICHE Immobile sito in Milano, via Battista De Rolandi 8 INDICAZIONI URBANISTICHE 1 PREMESSA. Il sottoscritto arch. Luca Oppio su incarico della Proprietà del compendio immobiliare in Milano, via Battista De

Dettagli

CITTÀ DI CASTELVETRANO Rep. 8415

CITTÀ DI CASTELVETRANO Rep. 8415 CITTÀ DI CASTELVETRANO Rep. 8415 Provincia di Trapani del 16.10.2014 Vendita di alloggio popolare sito in Via Lucrezio, n. 37 - Lotto A Piano Terra - int. 2 - Castelvetrano. REPUBBLICA ITALIANA - REGIONE

Dettagli

Codice CRIF Codice Istituto. Nome Cognome Telefono Cellulare Email. Nome Cognome Iscrizione all'albo Certificato CCS B02

Codice CRIF Codice Istituto. Nome Cognome Telefono Cellulare Email. Nome Cognome Iscrizione all'albo Certificato CCS B02 Data Richiesta Codice CRIF Codice Istituto Anagraficaperizie Richiedenti Nome Cognome Telefono Cellulare Email Istituto Denominazione Perito Filiale 00002 Nome Cognome Iscrizione all'albo Certificato CCS

Dettagli

DOCUMENTI PER TRASFERIMENTI DI IMMOBILI AGRICOLI

DOCUMENTI PER TRASFERIMENTI DI IMMOBILI AGRICOLI DOCUMENTI PER TRASFERIMENTI DI IMMOBILI AGRICOLI Generalità delle parti e di eventuali testimoni e fidefacienti (nome, cognome, data di nascita, residenza), fotocopia della carta d identità non scaduta

Dettagli

RICHIESTA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA (ai sensi degli articoli 24 e 25 del D.P.R. n. 380 del 2001 e s.m.i.)

RICHIESTA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA (ai sensi degli articoli 24 e 25 del D.P.R. n. 380 del 2001 e s.m.i.) Marca da bollo ALLO SPORTELLO UNICO PER L'EDILIZIA DEL COMUNE DI PAVIA RICHIESTA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA (ai sensi degli articoli 24 e 25 del D.P.R. n. 380 del 2001 e s.m.i.) Il/La sottoscritto/a...

Dettagli

DIREZIONE DEL GENIO MILITARE PER LA MARINA LA SPEZIA RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA COMUNE DI CHIAVARI (GE)

DIREZIONE DEL GENIO MILITARE PER LA MARINA LA SPEZIA RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA COMUNE DI CHIAVARI (GE) DIREZIONE DEL GENIO MILITARE PER LA MARINA LA SPEZIA RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA COMUNE DI CHIAVARI (GE) Via Parma, 14 ALLOGGIO ASI MGE0071 1 Indice 1. OGGETTO E SCOPO DELLA RELAZIONE 2. UBICAZIONE

Dettagli

CESSIONE IN PROPRIETA EX ART. 31 COMMI 45-47-48-49 DELLA LEGGE 23 DICEMBRE 1998 N.

CESSIONE IN PROPRIETA EX ART. 31 COMMI 45-47-48-49 DELLA LEGGE 23 DICEMBRE 1998 N. COMUNE DI BOFFALORA SOPRA TICINO REPERTORIO N. / CESSIONE IN PROPRIETA EX ART. 31 COMMI 45-47-48-49 DELLA LEGGE 23 DICEMBRE 1998 N. 448 DELLE AREE COMPRESE NEI PIANI DI ZONA DELIMITATI AI SENSI DELL'ART.

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI DELLA VAL DI VARA Provincia della Spezia Piazza Marconi n. 1-19020 Sesta Godano Tel 0187/891525 - Fax 0187/870921 C.F.

UNIONE DEI COMUNI DELLA VAL DI VARA Provincia della Spezia Piazza Marconi n. 1-19020 Sesta Godano Tel 0187/891525 - Fax 0187/870921 C.F. Marca da bollo 16,00 Spett. Unione dei Comune della Val Di Vara Piazza Marconi, 1 19020 Sesta Godano (SP) ISTANZA PER IL RILASCIO DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA AI SENSI DELL ART. 146 DEL D.LGS 42/04

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI FORLI SEZIONE FALLIMENTARE ***

TRIBUNALE CIVILE DI FORLI SEZIONE FALLIMENTARE *** Concordato Preventivo R.G. n 05/2015 TRIBUNALE CIVILE DI FORLI SEZIONE FALLIMENTARE Giudice Delegato: Dott. Alberto Pazzi Commissario Giudiziale: Avv. Pierluigi Ranieri Concordato Preventivo R.G. n. 05/2015

Dettagli

AL DIRIGENTE DEL SETTORE PIANIFICAZIONE URBANISTICA E GESTIONE DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI AGRIGENTO. Il sottoscritto cod. fisc.

AL DIRIGENTE DEL SETTORE PIANIFICAZIONE URBANISTICA E GESTIONE DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI AGRIGENTO. Il sottoscritto cod. fisc. AL DIRIGENTE DEL SETTORE PIANIFICAZIONE URBANISTICA E GESTIONE DEL TERRITORIO DEL COMUNE DI AGRIGENTO N. Prot. OGGETTO: COMUNICAZIONE ATTIVITA EDILIZIA LIBERA Istallazione di un impianto fotovoltaico (Art.

Dettagli

- un deposito/cantina posto nell'interrato del corpo principale dell'ex Palazzo Muttoni, con soffitto a volta

- un deposito/cantina posto nell'interrato del corpo principale dell'ex Palazzo Muttoni, con soffitto a volta LOTTO 1 [Riferimento perizia: LOTTO 1] Nel Comune di Vicenza, Contrà Porta S. Lucia n. 64, appartamento all ultimo piano delle scuderie dell ex Palazzo Muttoni. La proprietà comprende: - un appartamento

Dettagli

TRIBUNALE DI NOVARA Sezione civile fallimentare

TRIBUNALE DI NOVARA Sezione civile fallimentare TRIBUNALE DI NOVARA Sezione civile fallimentare Fallimento..._ n. _33/2011 RG FALL Giudice delegato: Dott.... Al Curatore Fallimentare: Dott.... ************************ RELAZIONE DI CONSULENZA TECNICA

Dettagli

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA

RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA Allegato A 12 REPARTO INFRASTRUTTURE - Comando - P.zza 1 Maggio, 28 33100 UDINE Tel. 0432-504341-2-3 Fax 0432-414050 RELAZIONE TECNICO - DESCRITTIVA Alloggio codice Via Trento, 97 UDINE (UD) 1 Allegato

Dettagli