Associazione Provinciale Allevatori di Treviso MANUALE GUIDA SOFTWARE APAPIGTRACE. manuale_guida_vers_1.3_rev01_ago07.doc

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Associazione Provinciale Allevatori di Treviso MANUALE GUIDA SOFTWARE APAPIGTRACE. manuale_guida_vers_1.3_rev01_ago07.doc"

Transcript

1

2 PRIMA INSTALLAZIONE... 3 IMPOSTAZIONI INIZIALI... 3 AZIENDA... 3 STOCCAGGI... 4 CLIENTI/FORNITORI... 5 MATERIALI... 6 REGISTRAZIONE DEI DATI DI RINTRACCIABILITA... 7 CARICO MATERIALI... 7 SCARICO MATERIALI... 8 PRODOTTI TRASFORMATI... 9 GESTIONE FASI FORMULE ENTRATA ANIMALI RIPRODUZIONE ENTRATA ANIMALI INGRASSO USCITA ANIMALI REPORT FINALE REGISTRAZIONE DEI DATI AI FINI DEL BILANCIO ECONOMICO CATEGORIA MERCEOLOGICA SPESE RICAVI QUOTE BILANCIO AZIENDALE UTILITY DI SISTEMA CONTROLLI AVVISI SALVATAGGIO EXPORT DEI DATI INFORMAZIONI COME FÀ IL PROGRAMMA A COSTRUIRE IL REPORT? RISOLUZIONE DEI PROBLEMI... 24

3 Nel CD si trova un file setap.exe che all apertura esegue una installazione automatica; è sufficiente seguire le indicazioni al fine della corretta installazione. Viene creato un collegamento sul desktop del programma. Il programma crea una cartella denominata apapigtrace in radice di C:/ ; non interferisce così con le cartelle documenti ecc. Aprire il software con doppio clik sull icona sul desktop apapigtrace ; si apre la finestra azienda. Vengono richiesti subito dei dati generici e dati che servono al sistema nella funzionalità (di stampa, d export dati, d intestazioni delle stampe, di visualizzazione delle schermate, di gestione dei filtri); Definire se l azienda è un ciclo chiuso (scrofe+ingrasso); riproduzione (solo scrofe); ingrasso; tale funzione permette di escludere dei campi non interessati. Stampe: possibilità di stampare in word, in acrobat reader (pdf) e in versione stampante (scelta consigliata); Anteprima di stampa (S:si scelta consigliata); Export dati: è possibile effettuare l export dei dati nei diversi formati, excel (scelta consigliata) Opzioni: solo attivi consente di non visualizzare i dati vecchi nei menù a tendina che si troveranno nelle diverse finestre S:si (scelta consigliata); Schermo pieno: permette di visualizzare le finestre a tutto schermo; Selvaggio archivi: gestisce la frequenza di visualizzazione di eseguire il salvataggio (il pulsante salva si colora di rosso ) 15 gg (scelta consigliata). Sfondo: se si desidera cambiare sfondo alla schermata principale Ad ogni chiusura di schermata (registra/esce) viene richiesto se registrare o meno il dato modificato.

4 In questa sezione si devono riportare la codifica progressiva (ma non necessariamente in ordine) dei silos verticali/orizzontali di stoccaggio delle materie prime, delle cisterne di siero, cisterne di grasso e olio di soia, delle aree dove vengono messi i prodotti su bancale, area che dovrà essere chiamata magazzino prodotti su bancale (senza cod.). Col pulsante aggiungi si inserisce un nuovo stoccaggio, es: S1 (silos numero 1); C1 (cisterna numero 1); prodotti su bancale ecc. NB: se per esempio il silos S1 è e sarà sempre mais, si potrà scrivere S1-mais ; se invece, caso contrario, il silos S1 non si prevede sia utilizzato sempre a stoccaggio mais, non apportare la specifica della materia prima che contiene. Qualora, dopo qualche tempo, il silo S1 dovesse essere dimesso, oppure se il silo S1-mais dovesse vedere cambio di materia prima, non si deve modificare la scritta, ma creare un nuovo stoccaggio. Sarà possibile non vedere più nei menù a tendina lo stoccaggio in disuso andando ad attivare la funzione stoccaggio attivo: N (no) che si trova entro ogni stoccaggio entrando con modifica dopo aver selezionato col puntatore del mouse la riga di stoccaggio interessata. Con stampa è possibile stampare la schermata.

5 In questa sezione si devono riportare la codifica progressiva (ma non necessariamente in ordine) dei fornitori dei prodotti alimentari e non, e dei clienti intesi macelli o ingrassatori. Col pulsante aggiungi si inserisce un nuovo fornitore/cliente. Rif. Laboratorio: deve essere riportato (solo se macelllo) il cod CE. Qualora, dopo qualche tempo, un fornitore A dovesse essere non più utilizzato o cambiare ragione sociale, non si deve cancellare. Sarà possibile non vedere più nei menù a tendina il vecchio fornitore andando a attivare la funzione attivo : N (no) che si trova entro ogni cliente entrando con modifica dopo aver selezionato col puntatore del mouse la riga interessata. E opportuno inserire anche tutti i trasportatori di animali. Con scheda è possibile stampare il singolo cliente/fornitore selezionato, con elenco è possibile stampare tutta la schermata.

6 In questa sezione si devono riportare la codifica progressiva (ma non necessariamente in ordine) delle materie prime utilizzate in razione riportando il nome commerciale nel caso di integratori e mangimi commerciali. Col pulsante aggiungi si inserisce un materiale. Qualora, dopo qualche tempo, un materiale es. frumento dovesse essere non più utilizzato perché sostituito con es. orzo, non si deve cancellare frumento ma mantenere e creare un nuovo materiale orzo. Sarà possibile non vedere più nei menù a tendina il frumento andando a attivare la funzione attivo : N (no) che si trova entro ogni materiale entrando con modifica dopo aver selezionato col puntatore del mouse la riga interessata. Con stampa è possibile stampare la schermata.

7 In questa sezione vengono registrati i dati del documento di trasporto all ingresso di una materia prima o mangime completo. E essenziale che la registrazione della entrata del prodotto (registrazione dati del ddt/bolla/fattura accompagnatoria) avvenga in modo progressivo per data; questo perché all inserimento di una successiva bolla dello stesso prodotto, il software chiude in automatico la data di fine utilizzo del precedente prodotto con la data di inizio utilizzo della nuova fornitura dello stesso prodotto. Se non fosse disponibile il lotto del prodotto, non è campo obbligatorio e vincolante per la registrazione. Per materiale, Fornitore e Locazione si apre un menù a tendina che permette di individuare la specifica senza doverla scrivere ogni volta. La data di utilizzo permette di gestire il range di tempo tra entrata prodotto e sua utilizzazione (es. pastone di mais). Se prodotti autoprodotti, inserire l entrata cumulata del prodotto in un unica registrazione; creare su materiali il nuovo materiale es. mais aziendale che sarà distinto da mais che è acquistato. Inserendo q.li, prezzo ed iva sarà possibile eseguire il bilancio aziendale; se autoproduzione non inserire il valore commerciale del prodotto ma valore zero, poiché i costi di produzione vengono gestiti a seguito nella sezione spese.

8 In questa sezione vengono registrati i dati dei prodotti in uscita dall azienda es. mais venduto oppure mangime finito per la sede 2. Nel caso del mangime finito è possibile inserire il prezzo del prezzo pari al costo di produzione della miscelata che si ricava nella sezione formule.

9 Questa sezione interessa le aziende che effettuano la trasformazione della carne prodotta in salumi ed insaccati. E possibile, una volta che la carne rientra in azienda dal macello, di registrare la produzione di insaccato prodotto. Lotto: sigla tipologia prodotto_data es: cot_ (cot: cotechino). Lotto macello: riportare il codice dei suini in uscita dalla sezione uscita animali. Composizione: viene riportato menù a tendina con % da inserire sulla lista di destra l elenco delle materie prime che compongono l insaccato. E necessario preliminarmente inserire in materiali sia il nome dei prodotti finali (salsiccia, cotechino, salame ecc) sia dei co-formulanti (carne di puro suino, sale, spezie, pepe, colorante E ecc). Una volta effettuata la compilazione del lotto si prodotto trasformato è possibile stampare n etichette con tutti i dati relativi al lotto prodotto per assegnarle agli insaccati (legati al filo).

10 In questa sessione negano riportate le fasi alimentari dei suini in produzione (non scrofe e verri). Tale aspetto è propedeutico alla sezione formule alimentari nelle quali vengono specificate le fasi di allevamento relative. Per fase si intende cambiamento alimentare nella formulazione dei componenti in razione. Per motivo espressamente informatico, la fase non è espressa in range di peso vivo ma di giorni di razionamento; si dovrà assegnare un nome alle diverse fasi e definire il range di giorni come da esempio: CICLO CHIUSO NOME CATEGORIA DA PV A PV DA GG A GG sottoscrofa svezzamento magronaggio ingrasso ingrasso SCROFAIA NOME CATEGORIA DA PV A PV DA GG A GG sottoscrofa svezzamento INGRASSO NOME CATEGORIA Da PV A PV DA GG A GG magronaggio ingrasso ingrasso Risulta di particolare importanza che il giorno di inizio fase 1 sia 0 (zero) e quello finale dell ultima fase sia 999; importante è poi che il giorno di inizio di ogni fase sia il giorno successivo a quello di fine della fase precedente. Per ogni fase, possono esserci n formule chiuse, ma almeno una aperta (senza data di fine).

11 In questa sezione è possibile inserire i formule alimentari degli animali in produzione; con inserisci si crea la nuova formula, si inserisce la data di inizio, la data di fine invece si mantiene in bianco, sarà chiusa quando si creerà una nuova formula per la stessa categoria di animali; la data di inizio della prossima coinciderà con quella di dine della precedente. Si richiama la fase relativa alla formula, si richiama il singolo componente col menù a tendina e si assegna la percentuale nella razione (fatto 100% il q.le di mangime finito); si clima sul primo pulsante con freccia a destra per inserire componente e % nella lista a sfondo bianco. Si procederà anche per gli altri componenti fino al 100% (che compare in rosso sopra la lista). Comparirà il costo della formula in ed il grafico (clikare sulla lente per ingrandire) dell andamento del costo formula ad ogni entrata di un componente della razione. Precedere per le altre formule relative alle altre fasi alimentari. Attenzione, al cambiamento della formula per una fase, non si deve cancellare la formula vecchia o modificarle, si deve chiudere la vecchia assegnando la data di fine e creare una nuova formula. Dalla formula si deve escludere la componente liquida (acqua/siero), ma la % deve essere riferita al q.le di mangime finito tal quale.

12 Questa sezione interessa le aziende a ciclo chiuso e le aziende da riproduzione che producono suinetti; Il sistema gestisce le nascite di suinetti in lotti settimanali, anziché mensili (lettera del Consorzio DOP). Con inserisci si crea il nuovo lotto (lotto di entrata: dovrà essere utilizzato nella pratica di allevamento). Il codice è progressivo all infinito a differenza della settimana di parto. Per gli allevamenti che inseriscono le scrofe in sala parto non tutte le settimane ma a settimane alterne, la codifica non cambia, il software codifica progressivamente il codice di entrata mentre si inserirà settimane di parto alterne. Inserire l anno e la settimana di parto (in automatico nella settimana attuale- modificabile eventualmente a mano o col menù a tendina); inserire le sale parto dove hanno partorito le scrofe (se scrofe partorito in 2 settimane, mettere tutto nella settimana precedente). I suinetti una volta svezzati saranno messi in reparto svezzamento in data e sale da registrare. I successivi spostamenti del macro-gruppo (non del singolo capo) in magronaggio ed ingrasso andranno gestiti nello stesso modo. I riferimenti di sale, capannoni, box dovranno essere quelli riportati nella planimetria del manuale. Eventualmente è possibile annotare il numero di suini per ogni box. Visto lo spazio limitato, in caso di sequenza di box progressivi, si consiglia di scrivere per esempio: cap1- box3 9+cap2 box12 19.

13 Questa sezione interessa le aziende da ingrasso. Il sistema gestisce le entrate per singolo ddt; Con inserisci si crea il nuovo lotto (lotto di entrata: dovrà essere utilizzato nella pratica di allevamento). Inserire l eventuale codice di lotto fornito dall allevatore fornitore dei suinetti oppure un riferimento interno storico; inserire il numero del documento di trasporto (ddt). Inserire i dati relativi alla certificazione intermedia del consorzio DOP, perciò il numero della certificazione intermedia, la data di ingresso, le lettere del tatuaggio, il numero di capi, il peso vivo totale. Sarà effettuato automaticamente il peso vivo medio. E possibile inserire eventuali detrazioni in peso, eventuali detrazioni in valore, il prezzo compreso dei premi, la % aliquota IVA. Risulterà automaticamente il valore dei suinetti (è possibile anche modificare direttamente il valore inserendolo a mano). Inserire poi il fornitore dei suinetti ed il vettore. Sala ristallo: capannone e box in qui vengono ristallati i suinetti; per gli spostamenti successivi del macrogruppo (non del singolo capo) è da riportare data dello spostamento e box. Eventualmente è possibile annotare il numero di suini per ogni box. Visto lo spazio limitato, in caso di sequenza di box progressivi, si consiglia di scrivere per esempio: cap1- box3 9+cap2 box12 19.

14 Questa sezione è comune sia per le aziende a ciclo chiuso, che solo scrofaie, che ingrasso. Con inserisci è possibile creare un lotto di suini in uscita. Il lotto di uscita dei suini è unico (come anche quello di entrata). In bolla si dovrà riportare la dicitura suini magroni lotto (lotto di uscita) oppure suini da macello lotto (lotto di uscita). Inserire i dati relativi al documento del consorzio DOP, perciò il numero del modello, la data di ingresso, le lettere del tatuaggio, i riferimenti del ddt e della fattura, il numero di capi, il peso vivo totale. Sarà effettuato automaticamente il peso vivo medio. E possibile inserire eventuali detrazioni in peso, eventuali detrazioni in valore, il prezzo compreso dei premi, la % aliquota IVA. Risulterà automaticamente il valore dei suinetti (è possibile anche modificare direttamente il valore inserendolo a mano). Inserire poi l acquirente dei suinetti/ macello ed il vettore. Sala ingrasso: capannone e box caricati in automezzo se suini da macello Sala magronaggio: capannone e box caricati in automezzo se suinetti n matricola interno: per scrofe a fine carriera riformate Lotti entrata A questo punto, al lotto di animali in uscita appena descritto, vanno abbinati i codici in entrata clikando in ingrasso se azienda da ingrasso (verranno visualizzati i lotti in elenco in entrata animali ingrasso ) o clikando in riproduzione (verranno visualizzati i lotti in elenco in entrata animali ingrasso ). Visualizzato l elenco lotti in entrata nel menù a tendina, si deve selezionale il primo lotto in entrata (quello che ha maggiormente costituito il lotto in uscita), definire l eventuale numero di capi, selezionale S (SI) in lotto di riferimento e clikare sul pulsante in alto a freccia a destra per inserire in lista. Proseguire nello stesso modo con gli altri lotti di minoranza specificando N (NO) su lotto di riferimento. Tale aspetto è importante perché il software deve conoscere con quali dati iniziali deve effettuare le elaborazioni.

15 Il programma consente di stampare un report per il lotto di suini in uscita nel quale vengono riportate: le caratteristiche del lotto in uscita; le caratteristiche del lotto in entrata che lo hanno costituito; le formule alimentari che il lotto in uscita ha utilizzato; le forniture di alimenti utilizzati. Nel report vengono riportate tutte le informazioni possibili relative al lotto di suini in uscita e può essere inviato via al possibile operatore a valle nel caso di filiere che vogliano valorizzare il prodotto finale con l aspetto della rintracciabilità dei prodotti a monte. Per effettuare l elaborazione si deve aprire la sezione uscita animali, selezionare col mouse e clikare il lotto interessato, clikare su Rapporto Finale ; sarò visualizzata la richiesta di visualizzare o meno in stampa le % dei singoli componenti (privacy). Nell anteprima di stampa del report finale vi sono dei comandi per visualizzare le pagine successive, per lo zoom, per le opzioni di stampa.

16 In questa sezione vengono riportate le categorie di spesa possibili che saranno utilizzate nella sezione spese. Con "inserisci" è possibile inserire la nuova categoria di spesa. Non è possibile cancellare o modificare la tipologia, ma crearne sempre di nuove.

17 In questa sezione è possibile inserire le spese aziendali che non sono né animali (gestite in entrata animali riproduzione ed entrata animali ingrasso e ne alimenti zootecnici (gestiti in carico materiale ); è possibile inserire una ampia descrizione e il raggruppamento in categorie di spesa come impostato nella sezione categorie merceologiche, il fornitore, prezzo, unità, IVA; viene calcolato automaticamente il valore oppure modificabile a mano. La ripartizione in categorie di spesa consente la elaborazione del dato in grafico in bilancio, per conoscere il peso percentuale in valore della categoria di spesa per effettuale le opportune azioni di correzione.

18 In questa sezione è possibile inserire i ricavi aziendali che non sono né da vendita di animali (gestito in uscita animali ) e ne alimenti zootecnici (gestiti in scarico materiali ); è possibile inserire una ampia descrizione e il raggruppamento in categorie come impostato nella sezione categorie merceologiche, il fornitore, prezzo, unità, IVA; viene calcolato automaticamente il valore oppure modificabile a mano.

19 ! In questa sezione è possibile inserire il valore degli investimenti importanti economicamente per i quali è significativo definire una quota di ammortamento che va a pesare sul bilancio. E possibile inserire una ampia descrizione es. ristrutturazione capannone n 3, definire se è un capitale o una spesa di gestione, il valore es , si definisce per quanti anni la quota andrà ad incidere sul bilancio (es. 10 anni) ed il tasso % della quota di reintegrazione (es. 5-6% tasso medio bancario). Nel Bilancio annuale, semestrale, mensile ecc sarà inserita la quota calcolata in proporzione al range di tempo del bilancio.

20 In questa sezione è possibile effettuale la elaborazione di tutte le voci di attivo e passivo anche in modo differenziale (per vedere quanto pesa una voce sul bilancio totale) andando a selezionare o meno le caselle che compaiono in tabella ricavi e spese. E possibile inserire quantitativi e/o valori in ricavo e spesa che per qualche motivo non sono entrati nelle sezioni fin ora descritte. Definire il range di tempo di elaborazione bilancio (di default viene visualizzato l anno precedente alla data attuale); con elabora bilancio si avvia il calcolo. Vengono visualizzati i totali in valore e quantità di ricavi e spese e il saldo (passività o attività). E possibile effettuare una stampa sintetica (per categoria/sezione) o analitica (per singola voce). Clikando su indici si apre una nuova visualizzazione che permette di analizzare sia graficamente (incidenza delle uscite sulle spese totali, incidenza degli alimenti sul costo alimentare, tendenza degli AMG dei lotti in uscita), sia mediante indici (resa alimentare media %, indice di conversione medio, accrescimento medio giornaliero -AMG- medio, costo alimentare sul kg carne, costo totale dell allevamento sul kg carne, reddito netto per capo prodotto).

21 " In questa sezione possono essere registrati dei particolari eventi quali appuntamenti, verifiche, analisi, vaccinazioni ecc per i quali è possibile utilizzare un sistema a promemoria: con "inserisci" si crea il nuovo controllo, inserendo la data prevista (senza inserire la data di verifica), verrà visualizzato all apertura del software un promemoria n giorni prima della scadenza (i giorni vengono impostati a piacimento nella sezione azienda ). Una volta effettuato il controllo, registrata la data di verifica, non sarà più visualizzato il messaggio di promemoria; se il controllo ha dato esiti negativi, è possibile registrare la Non Conformità. Non Conformità: problema aziendale per il quale vale la pena archiviare li estremi, le cause, le azioni correttive intraprese, la verifica della risoluzione del problema.

22 In questa sezione è possibile effettuare il salvataggio dei dati in una cartella entro il PC oppure in una chiavetta di memoria esterna o disco floppy. Clikare su salvataggio archivi, si aprirà una finestra, clikare su salva, altra finestra, cercare in C:/ la cartella apapigtrace e la cartella salva ; clikare select. Se il salvataggio ha dato esito favorevole comparirà la scritta salvataggio archivi completato correttamente. Nell eventualità ci dovessero essere messaggi di errore, si deve installare la versione winzip 9RS che permette la compressione in un file zippato. Nella sezione azienda è possibile selezionare la frequenza di giorni per il promemoria di salvataggio, per es. se impostato 15gg, alla scadenza il pulsante salva diventa rosso. Attenzione, effettuare il salvataggio non solo in C:/ ma anche in una memoria esterna. Se masterizzazione CD, il file si trova in C:/apapigtrace/salva con nome archivi.zip.

23 # Ogni sezione prevede il pulsante export per esportare i dati nel formato selezionato nella sezione azienda. In questa sezione viene visualizzato il codice della versione installata. $ % Immaginiamo un ingrasso che per il periodo di allevamento vede 3 formule alimentari (1 cat kg; 2 cat kg; 3 cat kg); durante il periodo di allevamento potrebbe essere soggetta a variazione: la formula alimentare in funzione dell accrescimento in peso (categoria); un componente di una formula per sostituzione con un altro componente; la durata di una fase (es. 1 categoria da kg a kg) Il report considera questi elementi di variabilità ed elabora un report che riporta le formule e gli alimenti realmente utilizzati dal lotto in uscita.

24 Salvataggio: messaggi di errore: installare winzip versione 9RS Stampe: messaggio di errore: 1-entrare nella sezione azienda e ridare il tracciato record degli archivi: clikare su archivi, apertura finestra, selezionare C:/apapigtrace, clikare select; uscire dalla sezione, riaprire il software 2- entrare nella sezione azienda e ridare il tracciato dei loghi: -clikare su logo APA, apertura finestra, selezionare C:/apapigtrace/loghi, selezionare il file logo_apa.jpg clikare select; uscire dalla sezione, riaprire il software -clikare su logo ISO, apertura finestra, selezionare C:/apapigtrace/loghi, selezionare il file logo_iso.jpg clikare select; uscire dalla sezione, riaprire il software Sfondo: non viene visualizzato la foto di sfondo: 1-entrare nella sezione azienda e ridare il tracciato record degli archivi: clikare su archivi, apertura finestra, selezionare C:/apapigtrace, clikare select; uscire dalla sezione, riaprire il software 2- entrare nella sezione azienda e ridare il tracciato dello sfondo: clikare su sfondo, apertura finestra, selezionare C:/apapigtrace/sfondi, selezionare il file desiderato, clikare select; uscire dalla sezione, riaprire il software Il report di stampa non vengono visualizzate alcune info: -controllare le date del lotto in uscita -controllare le date delle formule, che siano attive nel periodo in cui il lotto in uscita era presente. Per ogni fase, possono esserci n formule chiuse, ma almeno una aperta (senza data di fine). Per avere ulteriori informazioni rivolgersi alla sede della Associazione Provinciale Allevatori di Treviso al numero (fax ) o visitare il sito: al link sezione suina ;

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo:

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo: Guida SH.Shop Inserimento di un nuovo articolo: Dalla schermata principale del programma, fare click sul menu file, quindi scegliere Articoli (File Articoli). In alternativa, premere la combinazione di

Dettagli

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese.

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Presentazione: SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Il programma si distingue per la rapidità e l elasticità del processo di gestione

Dettagli

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE (Vers. 2.0.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Prima Nota... 8 Registrazione nuovo movimento... 10 Associazione di file all operazione...

Dettagli

www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D

www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D M www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D SOMMARIO INTRODUZIONE...3 I comandi di base...5 I comandi di base...6 Avvio...7 Gestione Clienti...7 Gestione Fornitori...8 Gestione Prodotti...9 Help...10

Dettagli

Archivio Parrocchiale

Archivio Parrocchiale BREVI INFORMAZIONI PER L UTILIZZO DEL PROGRAMMA Archivio Parrocchiale 1 INDICE PREMESSA...3 CENNI SUL PROGRAMMA...4 REQUISITI MINIMI DEL PC...5 LA FINESTRA PRINCIPALE...6 I PULSANTI DEL MENU PRINCIPALE...7

Dettagli

GUIDA TECNICA ALLA RENDICONTAZIONE SU SIRIO

GUIDA TECNICA ALLA RENDICONTAZIONE SU SIRIO GUIDA TECNICA ALLA RENDICONTAZIONE SU SIRIO Guida per l Istituto Convenzionato Versione 1.1 Sommario 1 Novità nella procedura informatica... 2 2 Valutazione tecnica... 2 2.1 Valutazione costi... 2 2.2

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI APPLICATIVO PRICA

MANUALE DI ISTRUZIONI APPLICATIVO PRICA MANUALE DI ISTRUZIONI APPLICATIVO PRICA Ver. 1.0 A cura di: Claudia Cimaglia Alessandro Agresta Pierluca Piselli Pag. 1 MANUALE DI ISTRUZIONI PRICA Avvertenza e spirito del software L applicativo PRICA

Dettagli

BRESCIA - Via Cefalonia, 38 - Tel. 030-224285 Fax. 030-220548 info@nordcomputers.it www.nordcomputers.it

BRESCIA - Via Cefalonia, 38 - Tel. 030-224285 Fax. 030-220548 info@nordcomputers.it www.nordcomputers.it PROCEDURE SOFTWARE PER LA GESTIIONE DELLE AZIIENDE METALLURGIICHE//SIIDERURGIICHE BRESCIA - Via Cefalonia, 38 - Tel. 030-224285 Fax. 030-220548 info@nordcomputers.it www.nordcomputers.it Nord Computers

Dettagli

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA

GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA GUIDA UTENTE FATTURA IMPRESA (Vers. 4.5.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Documenti... 8 Creazione di un nuovo documento... 9 Ricerca di un documento... 17 Calcolare

Dettagli

VICARIATO DI ROMA PAR.CO.

VICARIATO DI ROMA PAR.CO. VICARIATO DI ROMA PAR.CO. Software per la gestione della Contabilità Parrocchiale Manuale d uso e d installazione Versione 1.04 - Ottobre 2006 Software PAR.CO. Per la gestione della Contabilità Parrocchiale

Dettagli

FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE. ultima revisione: 21/05/07

FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE. ultima revisione: 21/05/07 FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE ultima revisione: 21/05/07 Indice Panoramica... 1 Navigazione... 2 Selezionare una Vista Dati... 2 Individuare una registrazione esistente... 3 Inserire un nuova

Dettagli

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo Release 5.00 Manuale Operativo CODICI IVA Adeguamento aliquote d'imposta Per rendere funzionale e veloce l adeguamento dei codici Iva utilizzati nel sistema gestionale, e rispondere così rapidamente alle

Dettagli

Menù magazzino. ITALSOFT StudioXp manuale utente. Menù magazzino. Categoria prodotti. Descrizione campi. Categoria prodotti

Menù magazzino. ITALSOFT StudioXp manuale utente. Menù magazzino. Categoria prodotti. Descrizione campi. Categoria prodotti Categoria prodotti 153 Menù magazzino In StudioXp è possibile gestire per ciascuna ditta delle funzionalità minime di magazzino. La gestione integrata con la procedura consente di gestire un archivio di

Dettagli

4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10]

4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10] - 88 - Manuale di Aggiornamento 4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10] È ora possibile importare i listini fornitori elencati in un file Excel. Si accede alla funzione dal menù Magazzino

Dettagli

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO Informazioni preliminari Il primo avvio deve essere fatto sul Server (il pc sul quale dovrà risiedere il database). Verificare di aver installato MSDE sul Server prima

Dettagli

BILANCI E ANALISI DEI DATI

BILANCI E ANALISI DEI DATI Release 5.20 Manuale Operativo BILANCI E ANALISI DEI DATI Libro Inventari La gestione del libro inventari consente di effettuare l elaborazione e la stampa del libro inventari. Può essere composto da:

Dettagli

GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER

GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER (vers. 1.0.2) GUIDA UTENTE MONEY TRANSFER MANAGER (vers. 1.0.2)... 1 Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 7 Funzionalità... 8 Anagrafica... 9 Registrazione

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte. Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte. Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 I movimenti di magazzino... 5 Registrare un movimento di magazzino

Dettagli

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti:

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: GESTIONE INVENTARI La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: 1. CHIUSURA DI MAGAZZINO: il classico inventario di fine anno o cambio gestione.

Dettagli

Stress-Lav. Guida all uso

Stress-Lav. Guida all uso Stress-Lav Guida all uso 1 Indice Presentazione... 3 I requisiti del sistema... 4 L'installazione del programma... 4 La protezione del programma... 4 Per iniziare... 5 Struttura delle schermate... 6 Password...

Dettagli

GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0)

GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0) ------------------------------------------------- GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0) GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0)... 1 Installazione Billiards Counter... 2 Primo avvio e configurazione

Dettagli

DCSIT Area Gestione Reddituale redditiweb@inps.it CAMPAGNA RED ITALIA SERVIZI WEB MANUALE OPERATIVO VERSIONE 7.8.9 24/05/2013 1

DCSIT Area Gestione Reddituale redditiweb@inps.it CAMPAGNA RED ITALIA SERVIZI WEB MANUALE OPERATIVO VERSIONE 7.8.9 24/05/2013 1 CAMPAGNA RED ITALIA SERVIZI WEB MANUALE OPERATIVO VERSIONE 7.8.9 24/05/2013 1 Nota tecnica. La procedura è stata progettata ed ottimizzata per essere utilizzata con il browser Internet Explorer, si consiglia

Dettagli

Agevolazioni autotrasportatori Manuale utente

Agevolazioni autotrasportatori Manuale utente Agevolazioni autotrasportatori Manuale utente Versione 9 Anno 2010 1 1. INTRODUZIONE...3 1.1. REQUISITI TECNICI...3 1.2. GENERALITA...3 2. ACQUISIRE NUOVA DICHIARAZIONE...5 2.1. FRONTESPIZIO...6 2.2. QUADRO

Dettagli

Capitolo 31: Modulo di offertistica - Stampa offerta

Capitolo 31: Modulo di offertistica - Stampa offerta Capitolo 31: Modulo di offertistica - Stampa offerta Avviate MasterChef dall icona presente sul vostro Desktop. Nota: Se state utilizzando una versione dimostrativa, una volta caricato il programma, un

Dettagli

Manuale d uso Gestione Condomini

Manuale d uso Gestione Condomini Manuale d uso Gestione Condomini Guida Per Amministratori Indice 1. Introduzione 1.1 Principali Videate pag. 3 2. Comandi 2.1 Inserire una riga pag. 4 2.2 Cancellare una riga pag. 4 2.3 Aggiornare una

Dettagli

5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO

5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO 5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO In questo capitolo tratteremo: a) dello scarico della pratica, b) della predisposizione della distinta di accompagnamento e c) di tutte

Dettagli

NECA Guida rapida all'importazione dei prodotti nel Carrello tramite file Excel

NECA Guida rapida all'importazione dei prodotti nel Carrello tramite file Excel NECA Guida rapida all'importazione dei A cura di Unità Organizzativa Strategia IT e Business Intelligence Milano, 11/6/2014 I N D I C E P r e m e s s a E s p o r t a z i o n e d e l f i l e c o n l ' e

Dettagli

BIBLIO. Fabio Cannone Consulente Software. Settembre 2014. email : fabcanno@gmail.com - http://www.facebook.com/cannonefabioweb

BIBLIO. Fabio Cannone Consulente Software. Settembre 2014. email : fabcanno@gmail.com - http://www.facebook.com/cannonefabioweb Fabio Cannone Consulente Software Settembre 2014 email : fabcanno@gmail.com - http://www.facebook.com/cannonefabioweb BIBLIO è il software per la catalogazione e la gestione del prestito dei libri adottato

Dettagli

Archimede Beta 1. Manuale utente

Archimede Beta 1. Manuale utente Archimede Beta 1 Manuale utente Archimede (Beta 1) Antares I.T. s.r.l. Indice Prerequisiti... 3 Installazione... 3 Accesso... 4 Recupero password... 4 Scadenza password... 4 Gestione Clienti... 6 Ricerca

Dettagli

Gestione delle informazioni necessarie all attività di validazione degli studi di settore. Trasmissione degli esempi da valutare.

Gestione delle informazioni necessarie all attività di validazione degli studi di settore. Trasmissione degli esempi da valutare. Gestione delle informazioni necessarie all attività di validazione degli studi di settore. Trasmissione degli esempi da valutare. E stato previsto l utilizzo di uno specifico prodotto informatico (denominato

Dettagli

Apros s.r.l. è lieta di presentarvi

Apros s.r.l. è lieta di presentarvi Apros s.r.l. è lieta di presentarvi Apros Configurator è uno strumento facile ed intuitivo nel suo utilizzo, che vi permetterà di realizzare in breve tempo il dimensionamento di canne fumarie e renderà

Dettagli

Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 D.L. 138/2011: Aumento aliquota IVA al 21%... 3 1.1 Tabella Codici Iva... 3 1.1.1

Dettagli

INDICE. Accesso al Portale Pag. 2. Nuovo preventivo - Ricerca articoli. Pag. 4. Nuovo preventivo Ordine. Pag. 6. Modificare il preventivo. Pag.

INDICE. Accesso al Portale Pag. 2. Nuovo preventivo - Ricerca articoli. Pag. 4. Nuovo preventivo Ordine. Pag. 6. Modificare il preventivo. Pag. Gentile Cliente, benvenuto nel Portale on-line dell Elettrica. Attraverso il nostro Portale potrà: consultare la disponibilità dei prodotti nei nostri magazzini, fare ordini, consultare i suoi prezzi personalizzati,

Dettagli

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE

MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE MANUALE PARCELLA FACILE PLUS INDICE Gestione Archivi 2 Configurazioni iniziali 3 Anagrafiche 4 Creazione prestazioni e distinta base 7 Documenti 9 Agenda lavori 12 Statistiche 13 GESTIONE ARCHIVI Nella

Dettagli

Sistema Web. Gestione Documenti Elettronici

Sistema Web. Gestione Documenti Elettronici GUIDA RAPIDA Sistema Web CONSORZIO CO.D.IN. M A R C H E Gestione Documenti Elettronici INDICE Capitolo 1: Avvio Applicazione Capitolo 2: Autenticazione Utente e Accesso al Sistema Capitolo 3: Navigazione

Dettagli

jsibac Statistiche ISTAT mensili Guida Area Servizi Demografici

jsibac Statistiche ISTAT mensili Guida Area Servizi Demografici jsibac Statistiche ISTAT mensili Guida Area Servizi Demografici M 1 Premessa Questo manuale si pone come guida operativa del software jsibac Area Demografici per l invio delle statistiche ISTAT mensili

Dettagli

Manuale d uso [Rev.1 del 07/08/2015] Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015]

Manuale d uso [Rev.1 del 07/08/2015] Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Manuale d uso [Rev.1 del 07/08/2015] Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Introduzione... 2 Installare il programma... 2 Tasto licenza...

Dettagli

Manuale utente OTTOBRE 2015

Manuale utente OTTOBRE 2015 Manuale utente OTTOBRE 2015 1 1. PROTOCOLLO INFORMATICO DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE... 4 2. COME ACCEDERE AL PROTOCOLLO INFORMATICO... 4 3. COME DARE I COMANDI... 4 3.1 ATTRAVERSO IL NAVIGATORE...

Dettagli

Agevolazioni autotrasportatori Dichiarazione trimestrale Manuale utente

Agevolazioni autotrasportatori Dichiarazione trimestrale Manuale utente Agevolazioni autotrasportatori Dichiarazione trimestrale Manuale utente Marzo 2013 1 1. INTRODUZIONE... 3 1.1. NOVITÀ DELLA PRESENTE VERSIONE... 3 1.2. REQUISITI TECNICI... 3 1.3. GENERALITA... 3 1.4.

Dettagli

AlfaDesk Il Gestionale per Android e Pc

AlfaDesk Il Gestionale per Android e Pc AlfaDesk Il Gestionale per Android e Pc Documentale Aggiornamenti ver. 2.70 Lascia un commento su GooglePlay..non ti costa nulla Sostieni le modifiche con delle ricariche libere Dalla 2.70 AlfaDesk cambia

Dettagli

Guida Utente Rev. 1.01

Guida Utente Rev. 1.01 GateCop - Software Gestione Palestra Guida Utente Rev. 1.01 Installazione e utilizzo applicazione GateCop su PC: avviare il file di installazione Gatecop.Installer.msi. Seguire le istruzioni proposte dalla

Dettagli

AD HOC Servizi alla Persona

AD HOC Servizi alla Persona Software per la gestione dell amministrazione AD HOC Servizi alla Persona GESTIONE PASTI RESIDENZIALE Le principali funzioni del modulo pasti si possono suddividere nei seguenti punti: gestire le prenotazioni

Dettagli

CortileGAS. Linee guida amministratore Gas. Andrea Nicotra Versione 2.0 03/06/13

CortileGAS. Linee guida amministratore Gas. Andrea Nicotra Versione 2.0 03/06/13 CortileGAS Linee guida amministratore Gas Andrea Nicotra Versione 2.0 03/06/13 Linee guida per l amministrazione di un Gas attraverso il software CortileGAS (gas.cortile.org) Sommario 1 Gestione listini

Dettagli

Centro Acquisti per la Pubblica Amministrazione EmPULIA. Linee guida per gli Enti Aderenti. Procedure Negoziate: Richiesta di Preventivo. Versione 2.

Centro Acquisti per la Pubblica Amministrazione EmPULIA. Linee guida per gli Enti Aderenti. Procedure Negoziate: Richiesta di Preventivo. Versione 2. Centro Acquisti per la Pubblica Amministrazione EmPULIA Linee guida per gli Enti Aderenti Procedure Negoziate: Richiesta di Preventivo Versione 2.4 PROCEDURE NEGOZIATE - Richiesta di Preventivo E la funzione

Dettagli

Reti Informatiche: Internet e posta. elettronica. Tina Fasulo. Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail

Reti Informatiche: Internet e posta. elettronica. Tina Fasulo. Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail Reti Informatiche: Internet e posta elettronica Tina Fasulo 2012 Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail 1 Parte prima: navigazione del Web Il browser è un programma che consente

Dettagli

Manuale d uso del software. Impedenziometro per la rilevazione di parametri del corpo umano. Rev. 2.0

Manuale d uso del software. Impedenziometro per la rilevazione di parametri del corpo umano. Rev. 2.0 Manuale d uso del software Impedenziometro per la rilevazione di parametri del corpo umano Rev. 2.0 Manuale d uso del software Impedenziometro per la rilevazione di parametri del corpo umano Rev. 2.0 indice

Dettagli

I Codici Documento consentono di classificare le informazioni e di organizzare in modo logico l archiviazione dei file.

I Codici Documento consentono di classificare le informazioni e di organizzare in modo logico l archiviazione dei file. Archivia Modulo per l acquisizione, l archiviazione e la consultazione di informazioni Il modulo Archivia permette l acquisizione, l archiviazione e la consultazione di informazioni (siano esse un immagine,

Dettagli

PROCEDURA OPERATIVA FASE PREPARATORIA SCRUTINI SISSIWeb

PROCEDURA OPERATIVA FASE PREPARATORIA SCRUTINI SISSIWeb PROCEDURA OPERATIVA FASE PREPARATORIA SCRUTINI SISSIWeb La segreteria didattica dovrà eseguire semplici operazioni per effettuare, senza alcun problema, lo scrutinio elettronico: 1. CONTROLLO PIANI DI

Dettagli

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Il programma Gestione Negozi permette la gestione del materiale presso i clienti Benetton tramite le sue funzionalità di gestione anagrafica

Dettagli

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti.

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti. SH.MedicalStudio Presentazione SH.MedicalStudio è un software per la gestione degli studi medici. Consente di gestire un archivio Pazienti, con tutti i documenti necessari ad avere un quadro clinico completo

Dettagli

Manuale Utente Gestione Servizi (GE4SE)

Manuale Utente Gestione Servizi (GE4SE) REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERO- UNIVERSITARIA POLICLINICO VITTORIO EMANUELE CATANIA Manuale Utente Gestione Servizi (GE4SE) Aree di applicazione e procedura informatizzata Redatto a cura dell Ufficio

Dettagli

CLASSEVIVA. MANUALE OPERATIVO PER IL DOCENTE Interfaccia PC Ipad - 1 -

CLASSEVIVA. MANUALE OPERATIVO PER IL DOCENTE Interfaccia PC Ipad - 1 - CLASSEVIVA MANUALE OPERATIVO PER IL DOCENTE Interfaccia PC Ipad - 1 - Sommario 1. Accesso al sistema...3 2. Menu del docente...4 3. Registro delle mie classi...4 3.1. Registro di classe...4 3.1.1. Appello

Dettagli

DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT

DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT La App Documentale (detta anche Docuvision) permette di attivare il modulo tramite il quale si possono acquisire direttamente i documenti prodotti da Mexal Express

Dettagli

MANUALE UTENTE. Manuale utente relativo al software implementato per unità funzionale C.5 Rifacimento funzioni di rendicontazione

MANUALE UTENTE. Manuale utente relativo al software implementato per unità funzionale C.5 Rifacimento funzioni di rendicontazione 1 INFORMAZIONI GENERALI MANUALE UTENTE Progetto Modulo del Piano di Lavoro Unità funzionale del Piano di Lavoro Descrizione SIGFRIDO Modulo C Rendicontazione C.5 Rifacimento funzioni di rendicontazione

Dettagli

Sommario. Premessa Inserimento della nuova aliquota IVA nella configurazione di FOCUS 2000 Utility Modifica IVA. Configurazione del backup

Sommario. Premessa Inserimento della nuova aliquota IVA nella configurazione di FOCUS 2000 Utility Modifica IVA. Configurazione del backup Sommario I Sommario Premessa 1 Inserimento della nuova aliquota IVA nella configurazione di FOCUS 2000 2 Utility Modifica IVA 6 Stampa delle etichette barcode Configurazione del backup 12 14 1 1 Premessa

Dettagli

MEDICO LEGALE WEB. portale per la gestione di pratiche medico legali per le assicurazioni QUICK GUIDE

MEDICO LEGALE WEB. portale per la gestione di pratiche medico legali per le assicurazioni QUICK GUIDE MEDICO LEGALE WEB portale per la gestione di pratiche medico legali per le assicurazioni QUICK GUIDE medicolegaleweb è un portale che, mediante un applicativo web based, fornisce un servizio per la gestione

Dettagli

Agevolazioni autotrasportatori Dichiarazione trimestrale Manuale utente

Agevolazioni autotrasportatori Dichiarazione trimestrale Manuale utente Agevolazioni autotrasportatori Dichiarazione trimestrale Manuale utente Marzo 2015 1 1. INTRODUZIONE... 3 1.1. NOVITÀ DELLA PRESENTE VERSIONE... 3 1.2. REQUISITI TECNICI... 3 1.3. GENERALITA... 3 1.4.

Dettagli

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati . Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati 1. Login Fig.1.1: Maschera di Login Per accedere all applicativo inserire correttamente nome utente e password poi fare clic sul pulsante Accedi,

Dettagli

Istruzioni per l installazione del software per gli esami ICoNExam (Aggiornate al 15/01/2014)

Istruzioni per l installazione del software per gli esami ICoNExam (Aggiornate al 15/01/2014) Istruzioni per l installazione del software per gli esami ICoNExam (Aggiornate al 15/01/2014) Il software per gli esami ICON può essere eseguito su qualunque computer dotato di Java Virtual Machine aggiornata.

Dettagli

Ricambi Esplosi Ordini vers. 1.0.1 settembre 2007

Ricambi Esplosi Ordini  vers. 1.0.1 settembre 2007 spa Sito Web di Consultazione Disegni Esplosi e Distinte Ricambi, Gestione Preventivi e Ordini Ricambi e Consultazione della Documentazione Tecnica Prodotti Esplosi Ricambi Ordini vers. 1.0.1 settembre

Dettagli

Capitolo 9. Figura 104. Tabella grafico. Si evidenzia l intera tabella A1-D4 e dal menù Inserisci si seleziona Grafico. Si apre la seguente finestra:

Capitolo 9. Figura 104. Tabella grafico. Si evidenzia l intera tabella A1-D4 e dal menù Inserisci si seleziona Grafico. Si apre la seguente finestra: Capitolo 9 I GRAFICI Si apra il Foglio3 e lo si rinomini Grafici. Si crei la tabella seguente: Figura 104. Tabella grafico Si evidenzia l intera tabella A1-D4 e dal menù Inserisci si seleziona Grafico.

Dettagli

Manuale operatore CUP on-line (v.1)

Manuale operatore CUP on-line (v.1) Manuale operatore CUP on-line (v.1) In questo manuale sarà effettuata una panoramica sull utilizzo e sulle principali funzioni del programma CUP (Centro Unico di Prenotazione), disponibile on-line agli

Dettagli

COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE

COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE COMUNE DI PESCARA SETTORE TRIBUTI COMUNICAZIONE ICI PROCEDURA DI COMPILAZIONE INSTALLAZIONE DEL PROGRAMMA Requisisti di sistema L applicazione COMUNICAZIONI ICI è stata installata e provata sui seguenti

Dettagli

2015 PERIODO D IMPOSTA

2015 PERIODO D IMPOSTA Manuale operativo per l installazione dell aggiornamento e per la compilazione della Certificazione Unica 2015 PERIODO D IMPOSTA 2014 società del gruppo Collegarsi al sito www.bitsrl.com 1. Cliccare sul

Dettagli

ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO)

ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO) ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO) RADIX ERP by ACS Data Systems Comunicazione telematica art 21 del DL. 72/2010 (spesometro) Operazioni IVA 2012 Release: 31.10.2013 ACS Data Systems AG/spa 1 / 23

Dettagli

FUNZIONALITÀ DI REPORTISTICA DEL PROGRAMMA Gestione Negozi Benetton

FUNZIONALITÀ DI REPORTISTICA DEL PROGRAMMA Gestione Negozi Benetton FUNZIONALITÀ DI REPORTISTICA DEL PROGRAMMA Gestione Negozi Benetton SOMMARIO CENNI GENERALI... 3 STAMPA ORDINI... 18 STAMPA PACKING LIST... 21 STAMPA SCONTRINI... 24 STAMPA ARTICOLI VENDUTI... 30 STAMPA

Dettagli

GESTIONE APPUNTAMENTI

GESTIONE APPUNTAMENTI GESTIONE APPUNTAMENTI 1 INTRODUZIONE Il CRM permette di gestire tutti gli appuntamenti degli Agenti di vendita, dalla creazione all inserimento di un feedback per ogni appuntamento. In questo modo l Agenzia

Dettagli

ESSE 3 GUIDA DOCENTI PER LA GESTIONE DEI REGISTRI DELLE LEZIONI e DEGLI IMPEGNI (AGGIORNATO AL 20/04/2015)

ESSE 3 GUIDA DOCENTI PER LA GESTIONE DEI REGISTRI DELLE LEZIONI e DEGLI IMPEGNI (AGGIORNATO AL 20/04/2015) ESSE 3 GUIDA DOCENTI PER LA GESTIONE DEI REGISTRI DELLE LEZIONI e DEGLI IMPEGNI (AGGIORNATO AL 20/04/2015) 1 INDICE 1. Materiale informativo e assistenza... 3 2. Accesso al Registro delle Lezioni di Esse3...

Dettagli

Software per la registrazione delle schede Istat D.11 sulle dimissioni dagli istituti di cura per aborto spontaneo. Manuale d uso

Software per la registrazione delle schede Istat D.11 sulle dimissioni dagli istituti di cura per aborto spontaneo. Manuale d uso Software per la registrazione delle schede Istat D.11 sulle dimissioni dagli istituti di cura per aborto spontaneo Manuale d uso PER LA REGISTRAZIONE DEI DATI SI RACCOMANDA DI UTILIZZARE LA VERSIONE DELL

Dettagli

Versione 4.0 Lotti e Scadenze. Negozio Facile

Versione 4.0 Lotti e Scadenze. Negozio Facile Versione 4.0 Lotti e Scadenze Negozio Facile Negozio Facile: Gestione dei Lotti e delle Scadenze Nella versione 4.0 di Negozio Facile è stata implementata la gestione dei lotti e delle scadenze degli articoli.

Dettagli

GTL Gestione Tabella Lotti

GTL Gestione Tabella Lotti GTL Gestione Tabella Lotti Cosa è GTL? GTL è un software che semplifica l inserimento dei Lotti carne in bilancia. Memorizza i dati di carico e scarico dei Lotti con riferimento del Fornitore. Stampa i

Dettagli

FidelJob gestione Card di fidelizzazione

FidelJob gestione Card di fidelizzazione FidelJob gestione Card di fidelizzazione Software di gestione card con credito in Punti o in Euro ad incremento o a decremento, con funzioni di ricarica Card o scala credito da Card. Versione archivio

Dettagli

GESTIONE PRESENZE MANUALE PER COMINCIARE

GESTIONE PRESENZE MANUALE PER COMINCIARE GESTIONE PRESENZE MANUALE Gestione archivi La prima operazione da effettuare, per poter utilizzare gestione presenze, è la creazione dell archivio dove saranno memorizzati tutti i dati riconducibili ad

Dettagli

MANUALE OPERATIVO. Programma di gestione della fatturazione. BDWinfatture 2007. Versione 6.0

MANUALE OPERATIVO. Programma di gestione della fatturazione. BDWinfatture 2007. Versione 6.0 MANUALE OPERATIVO Programma di gestione della fatturazione BDWinfatture 2007 Versione 6.0 MANUALE OP ERAT I V O BDWinfatture Belvedere Daniele Software Via Petitti, 25 10017 Montanaro (To) info@belvederesoftware.it

Dettagli

GUIDA RAPIDA di FLUR20XX

GUIDA RAPIDA di FLUR20XX GUIDA RAPIDA di COMPATIBILITA è compatibile con i sistemi operativi Microsoft Windows 9x/ME/NT/2000/XP/2003/Vista/Server2008/7/Server2008(R. Non è invece garantita la compatibilità del prodotto con gli

Dettagli

Comunicazione ex art. 21 Note operative

Comunicazione ex art. 21 Note operative Comunicazione ex art. 21 Note operative Sommario 1. Compilazione PERSON11 3 2. Modifica del flag art. 21 sulle anagrafiche da escludere 7 3. Modifica delle registrazioni degli anni precedenti 8 4. Stampa

Dettagli

GESTIONE DI FINESTRE, FILE E CARTELLE con Windows XP

GESTIONE DI FINESTRE, FILE E CARTELLE con Windows XP GESTIONE DI FINESTRE, FILE E CARTELLE con Windows XP Desktop (scrivania) Il Desktop è la prima schermata che appare all accensione del computer. icone Barra delle applicazioni Le piccole immagini che appaiono

Dettagli

Manuale di Utilizzo del Programma Boma Ri.Ba. Gestione Ricevute Bancarie di Boma Software

Manuale di Utilizzo del Programma Boma Ri.Ba. Gestione Ricevute Bancarie di Boma Software Manuale di Utilizzo del Programma Boma Ri.Ba. Gestione Ricevute Bancarie di Boma Software Istallazione Eseguire la procedura di istallazione, seguendo le istruzioni che vengono fornite di volta in volta.

Dettagli

GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER

GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER (vers. 2.0.0) GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER (vers. 2.0.0)... 1 Installazione... 2 Prima esecuzione... 7 Login... 8 Funzionalità... 9 Gestione punti... 10 Caricare punti...

Dettagli

CONFIGURAZIONE DI BENX PER SPEDIRE STAMPE VIA E-MAIL

CONFIGURAZIONE DI BENX PER SPEDIRE STAMPE VIA E-MAIL CONFIGURAZIONE DI BENX PER SPEDIRE STAMPE VIA E-MAIL 1 INSTALLAZIONE DI PDFCREATOR Per prima cosa effettuate il download da internet dell'ultima versione di PDF Creator che potete trovare a questo link:

Dettagli

Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax

Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax 1 INDICE Capitolo 0: Per iniziare Configurazione. 3 Struttura del software.. 4 Utilizzo del software 5 Capitolo 1: Tabelle di base Clienti 6 Consulenti

Dettagli

Personalizzazione stampe con strumento Fincati

Personalizzazione stampe con strumento Fincati Personalizzazione stampe con strumento Fincati Indice degli argomenti Introduzione 1. Creazione modelli di stampa da strumento Fincati 2. Layout per modelli di stampa automatici 3. Impostazioni di stampa

Dettagli

NUOVO PORTALE ANCE. MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI

NUOVO PORTALE ANCE. MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI NUOVO PORTALE ANCE MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI DEI CONTENUTI ACCESSO AL MENU PRINCIPALE PAG. 3 CREAZIONE DI UNA NUOVA HOME PAGE 4 SELEZIONE TIPO HOME PAGE 5 DATA

Dettagli

Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015]

Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Panoramica... 2 Menù principale... 2 Link Licenza... 3 Link Dati del tecnico... 3 Link

Dettagli

Procedura Apertura RMA. LogicaNET (rev2) 18/04/2011

Procedura Apertura RMA. LogicaNET (rev2) 18/04/2011 Procedura Apertura RMA Gestione Prodotti Speciali LogicaNET (rev2) 18/04/2011 Dopo aver effettuato il LOGIN in LogicaNET con le credenziali già in vostro possesso, vi apparirà la seguente schermata: A

Dettagli

Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office

Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office Guida Pratica Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office Integrare FileMaker Pro con Office pagina 1 Sommario Introduzione... 3 Prima di iniziare... 4 Condivisione di dati tra FileMaker Pro e Microsoft

Dettagli

Premessa: ai fini della corretta creazione del file ministeriale per l invio telematico dellìelenco clienti e fornitori è necessario compilare le

Premessa: ai fini della corretta creazione del file ministeriale per l invio telematico dellìelenco clienti e fornitori è necessario compilare le ELENCO CLIENTI E FORNITORI Premessa: ai fini della corretta creazione del file ministeriale per l invio telematico dellìelenco clienti e fornitori è necessario compilare le seguenti parti visualizzate

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.1.0 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 CONTABILITA... 3 1.1 Consultazione Mastrini: Richiamo movimenti di anni

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

Procedura di Rinnovo Organi Camerali 2015-2020. Istruzioni Tecniche

Procedura di Rinnovo Organi Camerali 2015-2020. Istruzioni Tecniche Procedura di Rinnovo Organi Camerali 2015-2020 Istruzioni Tecniche (La procedura è valida per le Associazioni di categoria, le Organizzazioni Sindacali e le Associazioni di Tutela dei Consumatori) Sommario

Dettagli

Manuale EacqCE. Versione manuale 3.0.2. Copyright 2011 MMS Srl. Manuale EacqCE Pagina 1

Manuale EacqCE. Versione manuale 3.0.2. Copyright 2011 MMS Srl. Manuale EacqCE Pagina 1 Manuale EacqCE Versione manuale 3.0.2 Copyright 2011 MMS Srl Manuale EacqCE Pagina 1 Sommario Sommario... 2 Informazioni generali... 3 Introduzione... 3 Installazione del programma... 4 Primo avvio del

Dettagli

QUESTURA DI ENNA Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico Centro Operativo Telecomunicazioni Tel. 0935.522703 Fax 0935.522600 E.

QUESTURA DI ENNA Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico Centro Operativo Telecomunicazioni Tel. 0935.522703 Fax 0935.522600 E. QUESTURA DI ENNA Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico Centro Operativo Telecomunicazioni Tel. 0935.522703 Fax 0935.522600 E.mail: questura.cot.en@poliziadistato.it 1 Servizio di Invio Telematico

Dettagli

Manuale per la compilazione del modello mediante la PROCEDURA ONLINE

Manuale per la compilazione del modello mediante la PROCEDURA ONLINE Programma Statistico Nazionale Rilevazione IST-02082 Le tecnologie dell informazione e della comunicazione nelle Pubbliche amministrazioni locali Manuale per la compilazione del modello mediante la PROCEDURA

Dettagli

GestFatt GESTFATT. Gestione Fatturazione. Guida all uso del software

GestFatt GESTFATT. Gestione Fatturazione. Guida all uso del software GestFatt 1 GESTFATT Gestione Fatturazione Guida all uso del software GESTIONE FATTURAZIONE Guida all uso del software GestFatt Ver. 2.00 Inter-Ware Srl Via degli Innocenti, 2a 50063 Figline Valdarno (FI)

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS - MODULISTICA FEDRA E PROGRAMMI COMPATIBILI - PREDISPOSIZIONE DI UNA PRATICA UTILIZZO GENERALE DEL PROGRAMMA PREDISPOSIZIONE DI UNA PRATICA. Al primo

Dettagli

HORIZON SQL FATTURAZIONE

HORIZON SQL FATTURAZIONE 1-1/8 HORIZON SQL FATTURAZIONE 1 FATTURAZIONE... 1-1 Impostazioni... 1-1 Meccanismo tipico di fatturazione... 1-2 Fatture per acconto con fattura finale a saldo... 1-2 Fattura le prestazioni fatte... 1-3

Dettagli

EASYGEST COME FARE L INVENTARIO

EASYGEST COME FARE L INVENTARIO Procedura di Inventario : EASYGEST COME FARE L INVENTARIO Punto 1 : QUADRATURE DI MAGAZZINO Effettuare le quadrature di magazzino Punto 2 : STAMPA INVENTARIO DA STAMPE MAGAZZINO Effettuare la stampa lista

Dettagli

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLE PRATICHE ONLINE ALLO SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE

GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLE PRATICHE ONLINE ALLO SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE COMUNE DI BARI GUIDA ALLA PRESENTAZIONE DELLE PRATICHE ONLINE ALLO SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE aprile 2013 RIPARTIZIONE SVILUPPO ECONOMICO SUAP Sportello Unico per le Attività Produttive SOMMARIO

Dettagli

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo RECUPERO CREDITI Gestione del Credito Clienti Programma pensato per la funzione di gestione del credito: permette di memorizzare tutte le informazioni relative alle azioni

Dettagli