Guida all'utilizzo del TESEO A.M.G. Software S.r.l.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Guida all'utilizzo del TESEO. 2012 A.M.G. Software S.r.l."

Transcript

1 Guida all'utilizzo del TESEO

2 2 Guida all'utilizzo del TESEO Indice dei contenuti Foreword 0 Part I Copertina 5 Part II Login 8 Part III Impostazioni Personali 10 1 Anagrafica... Carrozzeria 12 2 Dati Contabili Servi... Offerti 13 4 Varie Tariffe... Carrozzeria 15 6 Inserimento... Mandanti 19 Part IV Gestione preventivi 26 1 Ricerca... Preventivi 26 2 Dati Pratica Dettaglio... Pratica 30 4 Nuovo... Preventivo 32 5 Dati del... Sinistro 34 6 Anagrafica Lettere Stato... Pratica 39 9 Referenti Rubriche Ordine... Ricambi Documenti... Fiscali Dati del... Veicolo Calcola... Preventivo Selezione... Veicolo Selezione... Veicolo - Casi particolari Selezione... Ricambi Selezione... Ricambi - Ricerca Selezione... Ricambi - Grafica Stima Anteprima... Preventivo Documenti... e Foto 113

3 Contents 3 24 Salva... ed Esci 118 Part V Fatturazione Gestione... documenti emessi Inserimento... documento libero 130 Part VI

4 Part I

5 Copertina 5 1 Copertina TESEO 02/01/2012 Vers Manuale dell Utilizzatore Il presente documento è un contributo all uso di Teseo e rappresenta in modo completo tramite le videate del software, i flussi di tutte le funzioni. La sua consultazione risulta semplice e veloce grazie ai link di collegamento tra i vari paragrafi e alla possibilità di ricerca una singola parola. Oltre alla consultazione online è possibile effettuare il download del manuale in formato PDF facendo click sul

6 6 Guida all'utilizzo del TESEO seguente link Scarica Manuale versione PDF. Per poter consultare il manuale è necessario aver installato Adobe Reader

7 Part II

8 8 Guida all'utilizzo del TESEO 2 Login TESEO M ANUAL E D E L L UT IL IZZAT O R E Home Page In questa videata occorre inserire le vostre. credenziali, Username e Passowrd precedentemente comunicatevi da RHIAG, e che sono necessarie per l'autenticazione sulla piattaforma Teseo. Quindi fare click sul pulsante "Accedi".

9 Part III

10 10 Guida all'utilizzo del TESEO 3 Impostazioni Personali 1. Impostazioni Personali della carrozzeria Per una corretta funzionalità del software e per sfruttarne tutte le potenzialità è necessario verificare ed inserire i parametri della Carrozzeria, per far ciò occorre selezionare dal menù "Attività", il pulsante "Impostazioni Personali" In questa sezione si può visualizzare e, dove possibile, modificare i seguenti parametri: Visualizzare l'anagrafica della Carrozzeria Visualizzare i dati fiscali della Carrozzeria Indicare i servizi offerti Inserire le tariffe di mano d'opera Inserire le mandanti di lavoro (Convenzioni, etc.) Inserire logo Carrozzeria

11 Impostazioni Personali 11

12 12 Guida all'utilizzo del TESEO 3.1 Anagrafica Carrozzeria Visualizzazione dei dati anagrafici La sezione dei dati anagrafici può essere modificata solo dall'amministratore dei servizi di rete, pertanto vi invitiamo a verificare la correttezza dei dati inseriti. in caso vengano riscontrati errori, è necessario chiedere le correzioni a RHIAG. 3.2 Dati Contabili Visualizzazione dei dati contabili La sezione dei dati anagrafici può essere modificata solo dall'amministratore dei servizi di rete, pertanto vi invitiamo a verificare

13 Impostazioni Personali 13 la correttezza dei dati inseriti. in caso vengano riscontrati errori, è necessario chiedere le correzioni a RHIAG. 3.3 Servi Offerti Inserimento dei servizi offerti In questa sezione vengono inseriti tutti i servizi offerti dalla vostra Carrozzeria. Questi aiuteranno il network nell'eventualità che sia necessario geolocalizzare l'area del circuito, in termini di servizi offerti, per la canalizzazione delle vetture da riparare.

14 14 Guida all'utilizzo del TESEO 3.4 Varie Sezione varie, caricamento del logo della carrozzeria In questa sezione si può caricare, tramite upload, il logo utilizzato nello stampa dei documenti fiscali, ed inserire l eventuale periodo di chiusura o di non operatività.

15 Impostazioni Personali Tariffe Carrozzeria Variazione delle tariffe di lavoro Per modificare i parametri di calcolo della carrozzeria, validi ai fine della quantificazione del preventivo, posizionarsi sulla videata iniziale "Impostazione personali", selezionare il tab "Tariffe" e successivamente il tab "Impostazioni di Base" Dal menù a tendina scegliere Mandante "PERSONALE", dove troverete tutti i parametri di calcolo che verranno applicati, di norma in sede di stesura del preventivo, per tutti i vostri clienti personali. Costo orario Carrozzeria Costo orario Meccanica

16 16 Guida all'utilizzo del TESEO Materiale di consumo Impostazioni di calcolo (vi invitiamo a non modificare tali parametri, in quanto frutto del vecchio accordo ANIA ancora in uso) Spostandovi sul tab "Dime" inserire il costo d'uso delle Dime utilizzato nella vostra carrozzeria. Potete inserire il nome della casa Automobilistica ed indicare i relativi costi d'uso dime sia tradizionale che universale.

17 Impostazioni Personali 17 Nel tab "Supplementi" si possono parametrizzare alcune voci di preventivo personalizzate secondo i criteri sotto indicati. Qui di seguito alcune informazioni sulla compilazione dei campi: è possibile inserire le seguenti categorie di tipologie di voci dizionario.

18 18 Guida all'utilizzo del TESEO inserire la descrizione della voce danno che si vuole far apparire nel preventivo. selezionare il tipo di lavorazione: 1. Stacco e Riattaco 2. Lattoneria 3. Verniciatura 4. Meccanica inserire se necessario il tempo d'intervento o il costo d'intervento o entrambi e selezionare la tipologia di operazione. 1. Aggiungi: somma al preventivo, il tempo o il costo inserito creando una riga di voce danno. 2. Sottrai: sottrae al preventivo, il tempo o il costo inserito creando una riga di voce danno.

19 Impostazioni Personali Inserimento Mandanti Inserimento di una nuova Mandante Per inserire una nuova Compagnia/Flotta (Mandante) posizionarsi nelle "Impostazioni Personali" tab "Tariffe" e fare click sul pulsante "Aggiungi" si aprirà un piccolo form dove inserire la ragione sociale della Mandante. Per confermare l'inserimento selezionare "OK" Completare i dati anagrafici della nuova Mandante. Nel caso di Compagnie di Assicurazioni è

20 20 Guida all'utilizzo del TESEO necessario inserire sempre il codice ANIA e l'indirizzo necessario per l'invio telematico del preventivo. Spostandovi sul tab "Impostazioni di Base" è possibile inserire le impostazioni di calcolo, necessarie per il corretto sviluppo del preventivo.selezionando tale Mandante verranno applicate nella quantificazione del preventivo tutte le condizioni d'ingaggio che avrete inserito in questa sezione: Costo orario Carrozzeria Costo orario Meccanica Materiale di consumo Impostazioni di calcolo (se non espressamente richiesto, dalla vostra Mandante, vi invitiamo a non modificare tali parametri) Applicazione di sconti sui ricambi (Esteri e/o Nazionali)

21 Impostazioni Personali 21 Sul Tab "Dime" si inserisce il costo d'uso delle Dime stabilito contrattualmente con la vostra Mandante. Potete inserire il nome della casa Automobilistica ed indicare i relativi costi d'uso dime sia tradizionale che universale. Nel tab "Supplementi" si possono parametrizzare alcune voci di preventivo personalizzate secondo i criteri sotto indicati.

22 22 Guida all'utilizzo del TESEO Qui di seguito alcune informazioni sulla compilazione dei campi: è possibile inerire le seguenti categorie di tipologie di voci dizionario inserire la descrizione della voce danno che si vuole far apparire nel preventivo selezionare il tipo di lavorazione; se trattasi di intervento di: 1. Stacco e Riattaco 2. Lattoneria

23 Impostazioni Personali Verniciatura 4. Meccanica inserire se necessario il tempo d'intervento o il costo d'intervento o entrambi e selezionare la tipologia di operazione. 1. Aggiungi: somma al preventivo, il tempo o il costo inserito creando una riga di voce danno 2. Sottrai: sottrae al preventivo, il tempo o il costo inserito creando una riga di voce danno Nel tab "Varie" della sezione "Tariffe" bisogna inserire il codice fiduciario che vi è stato comunicato, ai fini della corretta trasmissione dei preventivi verso la Mandante, se questa lo richiede.

24 24 Guida all'utilizzo del TESEO Per es. nel caso del Gruppo UGF (UNIPOL), nel campo codice Trasmissione inserire il valore "AMGCXXX" dove "AMG" sta per la software House, utilizzata "C" per carrozzeria "XXX" per il codice fiduciario. N.B. nel caso in cui in passato siate stati inseriti come fiduciari del gruppo Unipol, utilizzate il codice in vostro possesso.

25 Part IV

26 26 Guida all'utilizzo del TESEO 4 Gestione preventivi 2. Gestione Preventivi Il modulo "Gestione Preventivi" è il cuore del software Teseo, da qui è possibile gestire tutti i dati delle pratiche e dei preventivi realizzati o inserire una nuova pratica. Ricerca preventivi Inserimento nuova Pratica Appena effettuato il login si arriva direttamente alla "Gestione Preventivi"; nel caso in cui si stia facendo un'altra attività per ritornare alla "Gestione Preventivi" riselezionare il modulo dal "Menù Generale". 4.1 Ricerca Preventivi Visualizzazione e ricerca dei preventivi Appena effettuato l'accesso, tramite l'inserimento delle vostre credenziali, vi troverete davanti l'elenco di tutti i preventivi realizzati, in ordine d'inserimento (dal più recente).

27 Gestione preventivi 27 E' possibile ricercare un preventivo utilizzando 11 chiavi di ricerca. Si possono inserire più chiavi contemporaneamente per ottenere un più preciso risultato. I dati utilizzati per la ricerca possono essere anche parziali, per esempio tramite le prime due lettere della targa, oppure con una sola parte del cognome del cliente, etc. Le chiavi utilizzabili sono le seguenti: Targa Rif. Officina Cognome Cliente Numero Sinistro Marca, modello e versione Veicolo periziato Studio peritale Mandante Stato Pratica

28 28 Guida all'utilizzo del TESEO Data inserimento pratica da / a I dati inseriti per la ricerca possono essere cancellati sul singolo campo oppure utilizzando il pulsante Se invece volete confermare ed avviare la ricerca è necessario fare click sul pulsante. A questo punto, compare la griglia con i preventivi trovati per visualizzare alcuni dati fondamentali della pratica oppure per accedere direttamente al dettaglio della stessa.

29 Gestione preventivi Dati Pratica Dati fondamentali della pratica Selezionando la pratica dalla griglia di ricerca, sulla parte inferiore dello videata vengono visualizzati alcuni dati fondamentali della pratica. Da questa videata si accede direttamente al preventivo facendo click sul pulsante icona calcolatrice, oppure cancellare l'intera pratica selezionando il pulsante "Cancella".

30 30 Guida all'utilizzo del TESEO Attenzione la cancellazione di una pratica è irreversibile e comporta la cancellazione di tutto ciò che è stato inserito: dati pratica, foto del danno preventivo etc. 4.3 Dettaglio Pratica Dettaglio pratica Per accedere al dettaglio della pratica, da dove sarà possibile modificare o inserire nuovi dati, selezionare l'icona freccia che trovate nella griglia ricerca alla destra della pratica da gestire selezionato la pratica fate click, oppure dopo aver direttamente sul tab "Dettaglio" come indicato nell'immagine qui di seguito.

31 Gestione preventivi 31 La videata "Dettaglio" contiene tutti i dati della pratica ed è suddivisa in sezioni: Dati del sinistro Dati del Veicolo Anagrafica Attori Lettere miscelabili Stato della pratica Referenti della pratica Ordine Rhiag Gestione posta elettronica Documenti fiscali

32 32 Guida all'utilizzo del TESEO 4.4 Nuovo Preventivo Inserimento di una nuova Pratica / Preventivo Per poter inserire una nuova pratica portarsi sulla "Gestione Preventivi" e selezionare il pulsante "Crea una nuova pratica".

33 Gestione preventivi 33 Accederete direttamente alla videata "Dettaglio" dove potrete iniziare ad inserire tutti i dati necessari allo svolgimento della pratica I primi dati che dovrete inserire sono relativi ai "Dati del Sinistro"

34 34 Guida all'utilizzo del TESEO 4.5 Dati del Sinistro Dati del sinistro In questa sezione vanno inseriti alcuni dati importanti della pratica, necessari per la gestione del sinistro e della tipologia di pratica da eseguire. Di seguito tutte le informazioni necessarie alla valorizzazione dei campi di questa sezione. 1. Tipo incarico In questo menù a tendina è possibile selezionare la tipologia di preventivo che si vuole realizzare; la scelta di uno qualunque dei valori presenti non va ad inficiare sulle regole del preventivo, ma serve solo a catalogare la pratica in modo corretto. Preventivo Conservativo: sta ad indicare un preventivo di un proprio cliente ove sia firmata la delega di pagamento o incarico di lavoro. Preventivo danni assicurativi: sta ad indicare un preventivo realizzato per conto di una compagnia fiduciaria. Preventivo rientro da noleggio: sta ad indicare un preventivo realizzato per conto di flotta di

35 Gestione preventivi 35 noleggio. 2. Tipo pratica Il campo tipo pratica è da considerarsi fondamentale ai fini della corretta valutazione del preventivo. in base alla scelta di tale valore sarà possibile valorizzare correttamente il campo "Mandante": selezionando Convenzioni RHIAG, nel campo Mandate verranno visualizzati tutti i Clienti Mandante di RHIAG. I parametri di calcolo utilizzati saranno quelli inseriti da RHIAG nel profilo della propria convenzione. selezionando Assicurazioni, nel campo Mandante verranno visualizzate tutte le vostre Compagnie/Flotte, precedentemente caricate e configurate. I parametri di calcolo utilizzati saranno quelli inseriti da voi nelle impostazioni di calcolo della Mandante selezionando Privato, il campo Mandante verrà spento e si attiverà il campo "Ass.ne Cliente" dove inserire la compagnia di assicurazioni del vostro cliente. I parametri di calcolo utilizzati saranno quelli di base del profilo personale impostazioni di calcolo

36 36 Guida all'utilizzo del TESEO 3. Altri dati indicare la data del sinistro, selezionandola dal calendario che si attiva facendo click sull'icona calendario inserire il numero di sinistro selezionare il tipo di sinistro, o ramo del danno, dal menù a tendina per una corretta catalogazione della pratica

37 Gestione preventivi Anagrafica Tab Anagrafica Inserire i dati del proprietario e del locatario se necessario. E' possibile editare direttamente sui campi, oppure selezionare i dati dalla rubrica che si attiva facendo click sull'icona lente. Attenzione: l'attivazione dell'icona rubrica nei dati del proprietario, dipende dalla combinazione dei valori selezionati nei campi "Tipo Pratica" e " Mandante" (vedere dati del sinistro ).

38 38 Guida all'utilizzo del TESEO Nel caso in cui venga selezionato "Convenzione RHIAG" e scelta la relativa mandante, al click sull'icona rubrica verrà fatta la seguente domanda. Selezionare "SI" se la convenzione è inerente ad un flotta proprietaria del veicolo ed inserire i dati del locatario Selezionare "NO" se la convenzione non riguarda una flotta per cui il proprietario del veicolo è diverso dalla Mandante ed inserire manualmente i dati nei rispettivi campi 4.7 Lettere Tab Lettere Da questo tab è possibile stampare le lettere miscelabili presenti nel software. La corretta compilazione delle lettere dipende dalla quantità e dalla correttezza dei dati inseriti in pratica. Le lettere vengono esportate in formato RTF, un formato universale che può essere modificato da qualunque programma di videoscrittura utilizzato. Le lettere presenti sono: Modulo di cessione di credito: delega di pagamento necessaria per il risarcimento diretto dalla compagnia di assicurazione del vostro cliente. Modulo auto sostitutiva - modulo di responsabilità da far sottoscrivere al cliente per l'utilizzo dell'auto sostitutiva/cortesia. Modulo incarico lavori - modulo di autorizzazione alla riparazione da parte del cliente, nel caso in cui non venga sottoscritta la delega di pagamento.

39 Gestione preventivi 39 Modulo rilevamento danni - modulo dove poter scrivere lo stato d'uso del veicolo nel momento in cui vi viene lasciato in officina per le riparazioni del caso. 4.8 Stato Pratica Tab Stato Pratica In questo tab potranno essere indicate tutte le date relative allo stato avanzamento lavori del preventivo, lo stato in cui si trova la pratica e l'eventuale indicazione di recupero del veicolo con carro attrezzi o riconsegna dello stesso a domicilio. Il menù "Stato Pratica" comprende i seguenti stati: Attesa ricambi Attesa Authority In lavorazione Conclusa Da definire Ordine da emettere Il corretto uso di tale menù permette un miglior filtro di ricerca per identificare l'elenco dei preventivi che si trovano in una determinata condizione.

40 40 Guida all'utilizzo del TESEO 4.9 Referenti Tab Referenti Inserire i referenti della pratica, e cioè coloro che possono autorizzare o concordare il lavori di ripristino in qualità di referente authority o referente perito. Selezionando l'icona lente accanto al rispettivo nome, si aprirà la rubrica da dove sarà possibile inserire o selezionare il referente da utilizzare in pratica. Facendo click sull'icona busta, si potrà inviare una per comunicare con il referente o allegare la pratica o parte di essa. La posta inviata sarà memorizzata nel tab all'interno della pratica per una successiva consultazione Rubriche Tab Rubrica L'accesso alla rubrica avviene facendo click sull'icona lente software Teseo. presente in diverse parti del Tab Anagrafica Tab Referenti Tab Documenti fiscali Esistono quattro tipologie di rubrica. Il software è in grado di posizionarsi automaticamente nel tipo di rubrica a cui si vuole accedere:

41 Gestione preventivi 41 Proprietario Locatario Perito Referente Authority La ricerca nella rubrica avviene tramite l'inserimento di tre campi: 1. Tipologie 2. Ricerche 3. Inserimento del valore o parte di esso da ricercare Per effettuare la ricerca fare click sul pulsante "inizia ricerca", nella griglia sotto appariranno tutti i record dei contatti in cui esiste corrispondenza con il dato cercato.

42 42 Guida all'utilizzo del TESEO Selezionare il record corretto, per poter accedere ai dati del contatto o semplicemente per inserire il contatto nella pratica, facendo click sul pulsante in basso a destra "Seleziona". I dati del contatto sono suddivisi in due Tab 1. Tab Anagrafica

43 Gestione preventivi Tab Dati Contabili

44 44 Guida all'utilizzo del TESEO Per inserire un nuovo contatto, fare click sul pulsante in alto a sinistra "Nuovo Nominativo". Rispondere "SI" alla domanda

45 Gestione preventivi 45 e iniziare a scrivere i dati anagrafici ed i dati contabili Dal menù "Utilità", che si trova in alto a destra, è possibile selezionare i contatti da cancellare o da stampare.

46 46 Guida all'utilizzo del TESEO 4.11 Ordine Ricambi Tab Ordine Ricambi RHIAG L'ordine dei ricambi può essere effettuato solo se è stato realizzato il preventivo e se quest'ultimo presenta ricambi da sostituire. In caso contrario il pulsante "Modifica Ordine" risulta non attivo. Per effettuare un nuovo ordine o per visualizzare o modificarne uno già esistente, fate click su "Modifica ordine". Nel caso di un nuovo ordine, rispondere "SI" alla domanda

47 Gestione preventivi 47 si aprirà la seguente videata da dove sarà possibile gestire l'ordine dei ricambi Nella prima parte, in alto, trovate l'elenco dei ricambi che sono stati inseriti nel preventivo in sostituzione contente quantità, codice RHIAG, codice costruttore, descrizione ricambio, simmetria e costo. Selezionare i ricambi da inserire nell'ordine mettendo il flag nella colonna a sinistra in corrispondenza del ricambio da ordinare.

48 48 Guida all'utilizzo del TESEO Facendo click sul pulsante freccia blu tutti i ricambi selezionati verranno copiati nella parte bassa della videata, pronti per essere ordinati In basso troverete l'elenco dei ricambi da ordinare in cui sarà possibile variare solo la quantità e lo stato, come da didascalia presente in questa immagine. I dati necessari e utili alla gestione dell'ordine sono: Stato dell'ordine

49 Gestione preventivi 49 Stampa dell'ordine Trasmissione dell'ordine Cancellazione dell'ordine inviato Numero ordine Data ordine Data Arrivo ricambi Quando l'ordine viene registrato, nel Tab "Ordine" saranno immediatamente visibili i dati fondamentali. Per poter effettuare modifiche selezionare il pulsante in basso a destra "Modifica Ordine".

50 50 Guida all'utilizzo del TESEO Tab Il modulo di posta elettronica inserito nel Teseo, consente solo la possibilità d'inviare una . Non è assolutamente possibile ricevere alcun tipo di messaggio, per far ciò dovete continuare ad usare il vostro programma di posta elettronica. Da questo tab è possibile visualizzare le precedentemente inviate, generarne una nuova facendo click sul pulsante, "Invia e.mail" o ancora cancellarne una inviata. Tutto il contenuto di questo tab è inerente alla sola pratica scelta. Facendo click su "Invia " si apre la seguente videata, da dove sarà possibile valorizzare tutti i campi necessari prima dell'invio: il campo "Da" indica la vostra inserita nell'anagrafica carrozzeria. E' possibile modificare tale campo

51 Gestione preventivi 51 nel caso si voglia ricevere la risposta su un altro indirizzo di posta elettronica; il campo "A:" deve contenere l'indirizzo del destinatario che si può selezionare direttamente dalla rubrica, tramite il pulsante lente; il campo "Cc" deve contenere gli eventuali destinatari da inserire per conoscenza; anche in questo caso si potranno prendere tali indirizzi dalla rubrica. il campo "Oggetto" deve contenere l'oggetto della ; il campo non è obbligatorio; nel menù "Esporta" è possibile selezionare il contenuto del preventivo da allegare alla a) Stima (formato TXT) - preventivo Formato ANIA, necessario per le spedizioni a periti, colleghi, liquidatori o chiunque altro abbia la possibilità di poter leggere tale formato; b) Stima (formato PDF) - preventivo in formato PDF;

52 52 Guida all'utilizzo del TESEO c) Foto - foto del danno in formato JPG; d) Stima TXT + Foto - trasmissione preventivo ANIA con foto; e) Stima TXT + Foto + PDF - trasmissione preventivo ANIA con foto del danno e PDF della stima; f) Trasmissione Sertel/Unipol - selezionare questo tipo di esportazione se si deve inviare la pratica al Gruppo Unipol (UGF), per far ciò è necessario essere fiduciari del gruppo ed aver configurato correttamente i dati della Mandante; g) Trasmissione Allianz - selezionare questo tipo di esportazione se si deve inviare la pratica al Gruppo Allianz), per far ciò è necessario essere fiduciari del gruppo ed aver configurato correttamente i dati della Mandante; h) Trasmissione AXA - selezionare questo tipo di esportazione se si deve inviare la pratica al Gruppo AXA), per far ciò è necessario essere fiduciari del gruppo ed aver configurato correttamente i dati della Mandante. Se alla volete anche allegare la fattura dei lavori, potete selezionarla dal seguente menù a tendina; il documento fiscale è visibile solo se è stato registrato.

53 Gestione preventivi 53 E' inoltre possibile inserire un qualunque allegato presente sul vostro PC: per far ciò basterà far click sull'icona graffetta, sfogliare il contenuto del vostro PC selezionando il file da allegare e confermare con "Salva". Scrivere se necessario il testo che volete comunicare al vostro destinatario nell'apposito spazio. è possibile utilizzare alcuni valori di formattazione del testo: 1) font 2) grassetto - sottolineatura - corsivo 3) ingrandimento e riduzione del carattere 4) colore carattere 5) evidenziatore testo

54 54 Guida all'utilizzo del TESEO 6) allineamento del testo 7) collegamenti ipertestuali (link) 8) elenco numerato e puntato. Terminata la preparazione della vostra , per poter spedire fare click sul seguente pulsante.

55 Gestione preventivi 55 Se l'esito della spedizione è positivo, riceverete il seguente messaggio. Contemporaneamente all'invio la sarà registrata e memorizzata nel "Tab ", da dove si potrà rivedere o cancellare. Per poter spedire una non inerente ad una specifica pratica selezionare dal menù attività "Invio di una generica"

56 56 Guida all'utilizzo del TESEO

57 Gestione preventivi Documenti Fiscali Tab Documenti Fiscali Per poter generare la Fattura o la Ricevuta Fiscale è necessario portarsi sul tab "Documenti Fiscali" dove trovate i pulsanti necessari alla loro realizzazione. Se al click vi appare il seguente messaggio, vuol dire che non è stato generato alcun preventivo oppure che non siete usciti correttamente dal modulo di preventivazione. In quest'ultimo caso, per generare il documento fiscale è necessario rientrare nel preventivo e selezionare "Salva ed Esci". 1. Generazione della Fattura di vendita Per creare un nuovo documento selezionare il pulsante "Nuova Fattura" rispondendo "SI" alla domanda.

58 58 Guida all'utilizzo del TESEO Il modulo è composto dalle sezioni "Testata" e "Dettaglio". Nella prima, troviamo i dati fiscali a cui intestare il documento e alcuni dati fondamentali della fattura. I dati a cui intestare il documento vengono riportati automaticamente, se inseriti nella pratica. E' comunque possibile modificare o editare

59 Gestione preventivi 59 uno qualunque di questi o ancora selezionare il cliente dalla rubrica a cui si accede facendo click sull'icona lente. Il pulsante "Aggiorna Progressivi" serve a modificare la numerazione dei documenti fiscali, nel caso in cui abbiate già effettuato fatture. Quando il documento fiscale viene memorizzato, l'incremento della numerazione fiscale è automatica. L'immagine qui di seguito evidenza tutti i campi che, se valorizzati vengono inseriti nel documento. Alcuni di questi come "Numero Documento" e "Data Documento" sono obbligatori. I restanti, se precedentemente valorizzati vengono riportati in modo automatico oppure possono essere editati.

60 60 Guida all'utilizzo del TESEO Particolare importanza riveste il flag "Assegnazione manuale progressivo". Selezionandolo sarà possibile editare manualmente numero della fattura e data. Nel caso in cui con tale numero risultasse corrispondente ad un documento fiscale già memorizzato, vi sarà richiesto se volete sovrascrivere quello esistente. Attenzione: questa è l'unica condizione che vi permette di eliminare un documento memorizzato. Non è prevista la funzione di cancellazione di una fattura o ricevuta fiscale registrata. La sezione "Dettaglio", contiene tutti i ricambi inseriti nel preventivo oltre alle specifiche voci inerenti costo mano d'opera, materiale di consumo e smaltimento rifiuti.

61 Gestione preventivi 61 La griglia contenente le voci da inserire nel documento fiscale, presenta vari campi alcuni di questi editabili. Colonna "Qnt": identifica la quantità del ricambio, cambiando tale numero il costo totale del ricambio sarà modificato automaticamente. Colonna "Codice Ricambio": è possibile cancellare o modificare questo dato

62 62 Guida all'utilizzo del TESEO Colonna "Elenco delle parti sostituite": questo campo contiene la descrizione delle parti di ricambio sostituite o riparate e le voci inserite manualmente. Colonna "Importo Unit.": questo campo contiene il costo unitario del ricambio. Colonna "% Sc.": in questo campo è possibile inserire la percentuale di sconto sul ricambio. Colonna "Netto" e "Totale" identificano il valore in euro. Entrambi i campi non sono editabili Facendo click sulla griglia con il pulsante destro del mouse, si attiva un menu' a tendina dal quale è possibile cancellare la riga selezionata o inserire una nuova riga. Per le righe inserite manualmente valgono le stesse regole di edit di cui sopra. Esempio di inserimento di una riga manuale.

63 Gestione preventivi 63 Nella videata "Dettaglio " in basso a sinistra, trovate la sezione "Attività" da dove sarà possibile effettuare le seguenti operazioni: Anteprima / Stampa Fattura Inserire una riga vuota Selezionare tutte le righe Deselezionare tutte le righe Cancellare le righe selezionate Ricaricare le voci del preventivo. Questa attività risulta molto utile nel caso in cui a seguito di interventi manuali sulla griglia si renda necessario ripristinare la situazione originale. Questa voce non è presente nel caso in cui il documento fiscale sia già stato registrato.

64 64 Guida all'utilizzo del TESEO E possibile congelare la situazione di un documento fiscale in qualunque momento, semplicemente facendo click sull'icona "X" di chiusura del form. Nel tab "Documenti Fiscali " viene visualizzato il record del documento appena memorizzato da dove è possibile:

65 Gestione preventivi 65 visualizzare il documento fiscale in formato PDF modificare il documento fiscale eliminare il documento fiscale Per emettere e/o registrare il documento fiscale fate click sul pulsante "Emetti e Stampa"

66 66 Guida all'utilizzo del TESEO Rispondere "SI" se si è certi della registrazione e quindi il documento fiscale può considerarsi concluso. Quando il documento fiscale viene emesso e/o registrato definitivamente, nel tab "Documenti Fiscali" viene visualizzato il record della fattura o ricevuta. In questo caso non sarà più possibile cancellarlo ma solo visualizzare o modificare il contenuto. 2. Generazione della Ricevuta Fiscale Per poter generare una ricevuta fiscale, è necessario avere il modulo prestampato con la pre

67 Gestione preventivi 67 numerazione vidimata da una tipografia autorizzata. Non è possibile utilizzare moduli personalizzati ma solo quello fornito all'interno del software e che potrete scaricare facendo click sul seguente link Scarica Modulo Ricevuta Fiscale. Il modulo, stampato in duplice o triplice copia in base alle vostre esigenze, deve contenere esclusivamente la numerazione fiscale in basso a destra. Tutto il resto sarà debitamente compilato dal software. Selezionando il pulsante "Nuova Ricevuta" e rispondendo "SI" alla domanda seguente, accederete alla sezione "Testata" del documento, le cui funzionalità state spiegate all'inizio di questo paragrafo. Anche per la sezione "Dettaglio" valgono tutte le regole precedentemente spiegate nella fatturazione.

68 68 Guida all'utilizzo del TESEO La sezione totali della ricevuta è diversa, per ovvie ragioni fiscali, da quella della fatturazione. Vediamo nello specifico le differenze. Corrispettivo non determinato: serve ad effettuare una ricevuta fiscale ad importo zero, cioè da contabilizzare successivamente con una ulteriore ricevuta o fattura di chiusura che potrà essere gestita utilizzando la Gestione documenti fiscali emessi.

69 Gestione preventivi 69 Togliendo il flag al campo corrispettivo non determinato, vengono valorizzati gli importi originali.

70 70 Guida all'utilizzo del TESEO Il pulsante "Azzera Importi": azzera tutti gli importi inerenti le singole righe mantenendo il totale documento invariato.

71 Gestione preventivi 71 I campi "Pagato", "Non Pagato" e "Totale Documento" indicano gli importi totali della ricevuta fiscale: nel caso in cui il vostro cliente vi dia un acconto a fronte di una ricevuta totale è possibile modificare l'importo pagato, premere il pulsante invio nella tastiera, e viene immediatamente ricalcolato l'importo non pagato. Utilizzando questa funzione è possibile gestire le ulteriori ricevute in acconto a saldo direttamente dalla Gestione documenti fiscali emessi. Come per la fattura, anche sulla ricevuta fiscale è possibile congelare la situazione del documento senza che questo sia registrato, in tal modo sarà possibile modificarlo o cancellarlo. Per ottenere ciò fate click sulla "X" di chiusura del form.

72 72 Guida all'utilizzo del TESEO La ricevuta viene visualizzata nel "Tab Documenti Fiscali" da dove sarà possibile: Visualizzare il documento fiscale in formato PDF

73 Gestione preventivi 73 Modificare il documento fiscale Eliminare il documento fiscale Per emettere e/o registare il documento fiscale fate click sul pulsante "Emetti e Stampa".

74 74 Guida all'utilizzo del TESEO Quando il documento fiscale viene emesso e/o registrato definitivamente, nel tab "Documenti Fiscali" viene visualizzato il record della fattura o ricevuta. In questo caso non sarà più possibile cancellarlo ma solo visualizzare o modificare il contenuto Dati del Veicolo Dati del Veicolo In questa area della videata "Dettagli", devono essere inseriti i dati del veicolo di cui effettuare il preventivo. Pur non essendo dei dati obbligatori, ne consigliamo la valorizzazione ai fini di una migliore gestione della pratica e identificazione del veicolo. Nel caso in cui l'incarico provenga da una mandante fiduciaria, i dati del veicolo diventano obbligatori. Essi sono: Targa veivolo

75 Gestione preventivi 75 Telaio Veicolo Data 1 immatricolazione Data revisione Codice Omologazione (Corrisponde alla lettera "K" del libretto di circolazione) KM attuali del veicolo Percentuale usura gomme Colore carrozzeria Particolari allestimenti Per poter calcolare il preventivo, è necessario fare click sull'icona "calcolatrice". La prima attività da fare sarà la Selezione del veicolo Calcola Preventivo Vai al Preventivo l'accesso al modulo di preventivazione avviene tramite il click con il pulsante sinistro del mouse sull' icona "Calcolatrice". Che si trova sia nel "Dettaglio Pratica" sia direttamente nel form "Ricerca" sezione "Tab Pratica".

76 76 Guida all'utilizzo del TESEO Il modulo di preventivazione comprende i seguenti tab: Selezione del veicolo Stima Selezione Ricambi Selezione Ricambi - Ricerca Selezione Ricambi - Grafiche Gestione Fotografie

77 Gestione preventivi Selezione Veicolo Selezione del veicolo La ricerca del veicolo può avvenire con diversi metodologie: tramite la selezione manuale di marca, modello e versione; tramite il codice infocar; tramite il codice di omologazione; La videata di selezione del veicolo è suddivisa in 5 parti: 1. Ricerche e Filtri In questa parte si inseriscono i dati necessari per l'identificazione del veicolo: a. tipo veicolo

78 78 Guida all'utilizzo del TESEO b. codice infocar, (potete trovare questo codice solo nella polizza assicurativa della vettura) c. codice omologazione, si trova in corrispondenza della lettere "K" del libretto di circolazione d. filtri sulle versioni, per ridurre range delle versioni e. il pulsante "Annulla" azzera la selezione del veicolo e contestualmente cancella tutto il preventivo se presente

79 Gestione preventivi Marca Selezionata la Marca a lato vi appariranno tutti i modelli corrispondenti 3. Modello Selezionando il modello nella parte in basso vi appariranno tutti le versioni corrispondenti, che potrete ulteriormente ridurre utilizzando i filtri appropriati 4. Versioni

80 80 Guida all'utilizzo del TESEO Clickando sul record della versione viene visualizzata la miniatura del veicolo scelto; Le informazioni presenti sono: descrizione veicolo; periodo di commercializzazione; tipo di alimentazione numero porte cilindrata potenza trazione Per confermare la scelta del veicolo premere il pulsante "Seleziona" in basso a destra

81 Gestione preventivi Selezione Veicolo - Casi particolari Casi Particolari - Veicolo senza tempi e prezzi a) Scelta di un veicolo simile che contenga i tempi e modifica manuale della descrizione. In basso a sinistra della videata "Selezione del Veicolo" si trova il pulsante "Modifica descrizione Veicolo", selezionando è possibile inserire la nuova descrizione si apre un form dove scrivere la descrizione del veicolo. Confermare premendo "OK". Alla destra della dicitura "Descrizione veicolo manuale" appare il nome del veicolo inserito. b) Selezione di un veicolo senza tempi di riparazioni e costi dei ricambi. La mancanza di tali informazioni, si evince in fase di selezione della versione in quanto in

82 82 Guida all'utilizzo del TESEO corrispondenza delle colonne listino e tempi trovate delle "X" rosse. Vedi immagine qui di seguito. Selezionare il veicolo interessato tramite il pulsante "Seleziona" ed inserire tutti i ricambi manualmente Selezione Ricambi La selezione dei ricambi può essere fatta in tre modalità: Selezione Ricambi Selezione Ricambi - Ricerca Selezione Ricambi - Grafica Selezione Ricambi

83 Gestione preventivi 83 Può essere effettuata in due modi; manualmente scegliendo la categoria appropriata e quindi identificando il ricambio, oppure scrivendo parte della descrizione del ricambio nel campo "Ricerca" e premendo il tasto "Invio" sulla tastiera per iniziare la ricerca. E' importante sapere che in questa modalità la ricerca del campo descrizione avviene solo ed esclusivamente nella categoria / gruppo selezionata.

84 84 Guida all'utilizzo del TESEO Una volta identificato il ricambio, facendo click con il pulsante sx del mouse si accede al dettaglio del stesso. Nel dettaglio potete selezionare il corretto ricambio in base all'allestimento della vettura e i tempi di riparazioni o sostituzione.

85 Gestione preventivi 85 La videata dei tempi è divisa in tre parti. 1. Contiene le colonne dell'entità del danno e le righe del tipo di attività da effettuare sul ricambio. La selezione del tipo di danno avviene attivando il singolo campo o l'intera colonna Nel caso in cui si debba effettuare la sostituzione del ricambio selezionare la colonna "Sost".

86 86 Guida all'utilizzo del TESEO Attenzione nel caso di sostituzione non è possibile modificare i tempi manualmente. non è possibile modificare i tempi di sostituzione La presenza di un triangolino vicino al tempo di riparazione o sostituzione indica la presenza di note al ricambio. Per visualizzarle posizionarsi sopra con il mouse. 2. La modifica dei tempi di riparazione può essere effettuata nei rispettivi campi in basso, oppure direttamente nella stima. 3. Nella parte bassa della videata di dettaglio, avviene la scelta esatta del ricambio da inserire nel preventivo. Sulla sinistra si trovano i ricambi originali e sulla destra il corrispettivo ricambio RHIAG.

87 Gestione preventivi 87 Alla destra del prezzo del ricambio RHIAG si trova l'icona "i". Selezionandola si apre una pagina contenete alcune specifiche tecniche sul ricambio.

88 88 Guida all'utilizzo del TESEO Per confermare la scelta del ricambio e dell'entità del danno, fare click sul pulsante "Applica"

89 Gestione preventivi 89 In caso di una riparazione lieve di un lamierato esterno ove non venga indicato alcun valore per il campo Lattoneria, e questo sia adiacente ad un lamierato esterno già inserito, il sistema chiederà se trattasi di sfumatura.

90 90 Guida all'utilizzo del TESEO Selezionare "Si" per effettuare una sfumatura del lamierato, "No" per una di normale riparazione Lieve Selezione Ricambi - Ricerca Selezione Ricambi - Ricerca Avviene scrivendo nel campo ricerca, parte della descrizione o del codice ricambio originale, codice OE del costruttore. La ricerca avviene sull'intero veicolo premendo il pulsante "INVIO" sulla tastiera o al click del mouse sull'icona "Lente" alla destra del campo ricerca.

91 Gestione preventivi 91 Per ricercare un ricambio con il codice OE, attivare il campo in corrispondenza della voce "Codice"

92 92 Guida all'utilizzo del TESEO Una volta identificato il ricambio, facendo click con il pulsante sx del mouse è possibile accedere al dettaglio dello stesso Selezione Ricambi - Grafica Selezione Ricambi - Grafica Avviene tramite la selezione del particolare scelto dall'esploso. La grafica presente è specifica della vettura selezionata. Nel caso di particolari non presenti in grafica utilizzare la "Selezione Ricambi" o "Selezione Ricambi - Ricerca". Selezionare "Categoria" o "Gruppo" per visualizzare il corretto grafico. (Per gruppo s'intende una sotto livello della "Categoria" selezionata, che contiene tutto l'abbigliamento specifico dei ricambi presenti intorno ad un singolo lamierato e non.)

93 Gestione preventivi 93 I gruppi variano in base alla "Categoria" selezionata

94 94 Guida all'utilizzo del TESEO In basso al grafico si trova l'indicazione del lato della vettura, che, di default, si posiziona sul lato sinistro. Fare click sul pulsante "Cambia Lato" per visualizzare la parte destra e viceversa.

95 Gestione preventivi 95 Posizionandosi sul ricambio appare la descrizione dello stesso. Selezionando il ricambio con il pulsante sx del mouse si accede automaticamente al dettaglio Stima Realizzazione del preventivo di riparazione Appena selezionato il veicolo, si attiva il tab "Stima". Al click viene chiesto di indicare il tipo di vernice.

96 96 Guida all'utilizzo del TESEO Scegliere il tipo di vernice e confermare con il pulsante "Applica". Nel tab "Stima" si effettuano tutte le operazioni necessarie alla corretta quantificazione del danno.

97 Gestione preventivi 97 Nella parte in alto della videata si trovano le righe delle voci danno inserite: 1. colonna "N." - quantità del ricambio 2. colonna "Cod. Alt." - codice telefonico RHIAG 3. colonna "Cod. Casa" - codice originale del costruttore o codice OE 4. colonna "Descrizione" - nome del ricambio o descrizione della voce danno inserità 5. colonna "SD" - simmetria del ricambio o lato del ricambio (SX=Sinitro - DX=Destro) 6. colonna "SR" - ore di stacco e riattacco o smotaggio e rimontaggio del ricambio 7. colonna "LA" - ore di Lattoneria o Lavorazione del ricambio 8. colonna "VE" - ore di Verniciatura del ricambio 9. colonna "ME". ore di Meccanica del ricambio 10. colonna " Sc." - visualizza il tipo di detrazione o incremento applicato al costo del ricambio (D=Degrado - M=Maggiorazione - S=Sconto - C=Concorrenza) 11. colonna "%" - visualizza la percentuale di detrazione o incremento applicata al costo del ricambio 12. colonna "*" - indica l'applicazione del degrado applicato a tutti i ricambi selezionati calcolato in base alla svalutazione del veicolo 13.colonna "Importo" - visualizza il costo netto del ricambio 14. le colonne con i campi valorizzati con le lettere "S", "L", "M", e "G" indicano il tipo di danno selezionato (S=Sostituzione - L=Riparazione Lieve - M=Riparazione media - G=Riparazione Grave) 15. l'ultima colonna identifica la posizione della riga. Le righe possono essere spostate tra di loro, per far ciò occorre evidenziare la voce danno facendo click sul numero corrispondente alla riga da spostare. Nell'esempio qui di seguito, la riga "3" è stata spostata nella posizione "6"

98 98 Guida all'utilizzo del TESEO Se sul ricambio sono presenti interventi aggiuntivi di ripristino, appare accanto al campo ore in corrispondenza del tipo di riparazione, l'icona "birillo" di colore blu, possibile applicare ulteriori modifiche.. Selezionandola, è Qui di seguito due esempi: il primo inerente lo stacco e riattacco di un Windows - bag, il secondo inerente l'eliminazione delle ore di verniciatura di un paraurti in sostituzione,. 1. esempio

99 Gestione preventivi esempio

100 100 Guida all'utilizzo del TESEO Facendo click con il pulsante destro del mouse su una qualunque delle righe si attiva un menù contenente una serie di funzioni necessarie agli interventi di ottimizzazione sul preventivo: Cancella Riga - elimina la riga su cui siete posizionati Scorporo IVA - solo sul costo ricambio inserito manualmente D/S/C/M - applica una percentuale di Degrado/Sconto/Concorrenza/Maggiorazione al rigo selezionato Recupero prezzo da listino - ripristina il costo originale del ricambio nel caso in cui si sia stato modificato precedentemente Modifica al ricambio - si accede al dettaglio del ricambio per ulteriori modifiche

101 Gestione preventivi 101 Inserisci una riga sopra - inserisce una riga vuota sopra il ricambio selezionato Inserisci una riga sotto - inserisce una riga vuota sotto il ricambio selezionato Annulla ultima operazione - elimina l'ultima modifica applicata Supplementi - si apre un menù per selezionare il supplemento da inserire nella riga sotto il ricambio selezionato Complessità - si apre un menù per selezionare il tipo di complessità da inserire nel preventivo ed inserire manualmente il tempo aggiuntivo di difficoltà

102 102 Guida all'utilizzo del TESEO Fuori catalogo - si apre un menù per selezionare tutte le voci di danno preconfigurate nell'area "Tariffe carrozzeria". In basso a destra si trovano una serie di tab complementari alla gestione del preventivo. Attività - da questo tab è possibile effettuare delle operazioni comuni a tutte le righe o solo a quelle selezionate: - inserimento riga manuale in fondo al preventivo - selezione di tutte le righe - deselezione di tutte le righe - cancellare righe selezionate - scorporare iva sui ricambi selezionati - recupero prezzo dei ricambi il cui costo è stato modificato

103 Gestione preventivi applica degrado commerciale - elimina degrado commerciale applicato precedentemente - applica Degrado/Maggiorazione/Sconto/Concorrenza sulle righe selezionate - riordina righe automaticamente Foto Danno - in questo tab si visualizzano i documenti digitali del danno se sono stati precedentemente abbinati alla pratica.

104 104 Guida all'utilizzo del TESEO Al click su una qualunque immagine si apre la gallery da sfogliare. Stampe - da questo tab si può effettuare la stampa del preventivo: dettagliato necessario per le Compagnie "Preventivo Completo", "Preventivo senza ore" utile per i privati oltre alla stampa della "Documentazione Fotografica". Esporta - da questo tab è possibile fare il download della Pratica e del suo contenuto in vari formati, sul proprio PC.

105 Gestione preventivi 105 Totali ARD - in questo tab si inseriscono tutte le informazioni inerenti un sinistro ARD; L'inserimento di queste informazioni diventa necessario, se non obbligatorio, nel momento in cui si è fiduciari di una Compagnia di Assicurazioni e gestite incarichi inerente i rami auto di tipo: - KASKO - ATTO VANDALICO - EVENTI ATMOSFERICI - INCENDIO - FURTO - EVENTI SOCIO POLITICI

106 106 Guida all'utilizzo del TESEO L'inserimento del valore commerciale del veicolo avviene dal tab "Totali ARD"; fare click sul pulsante alla sinistra della scritta "Valore Comm." nel form che seguente selezionare l'anno d'immatricolazione e confermate facendo click su "Applica"

107 Gestione preventivi 107 Osservazioni - in questo tab si inseriscono tutte le note sul preventivo. Il campo osservazioni può contenere massimo 230 caratteri; La sezione totali, contiene tutte le informazioni finali di quantificazione del preventivo. E' possibile intervenire manualmente solo attraverso l'utilizzo di alcune specifiche funzioni. qui di seguito le indicazioni dei campi e le possibili modifiche che si possono applicare:

108 108 Guida all'utilizzo del TESEO Totale ORE SR Totale ORE LA Totale ORE VE Totale ORE ME Totale Ricambi Percentuale di sconto applicata ai ricambi (Questo parametro viene applicato automaticamente se gestito nelle impostazioni delle Mandanti) Tempo aggiuntivo nel caso di Vernice doppio strato (15% del totale ore di verniciatura) Costo uso Dime Tempo aggiuntivo di finitura (10% sul totale delle ore di verniciatura + il tempo del doppio strato) Per eliminare la finitura ove si rendesse necessario, togliere la spunta dal campo alla destra del tempo Tempo di preparazione della vernice Totale ORE di verniciatura sulla quale verrà calcolato il materiale di consumo Importo materiale di consumo Stimato, questo campo è l'unico che può essere modificato manualmente dal carrozziere, e serve per poter indicare

109 Gestione preventivi 109 uno specifico costo del materiale di consumo concordato con un referente/perito. Nel caso in cui il campo stimato sia valorizzato il totale del preventivo verrà modificato in funzione del valore inserito, escludendo totalmente il costo effettivo del materiale di consumo calcolato automaticamente. Totale ore carrozzeria Costo orario carrozzeria Totale Mano d'opera Carrozzeria Totale ore carrozzeria Costo orario carrozzeria Totale Mano d'opera Carrozzeria Il valore dello smaltimento rifiuti è applicato automaticamente, nel caso in cui si renda necessario non inerirlo nel preventivo togliere il flag dal campo alla sinistra della percentuale utilizzata per calcolarlo Totale Imponibile Totale IVA Totale Preventivo

110 110 Guida all'utilizzo del TESEO Tramite i pulsanti indicati nell'immagine sotto è possibile modificare ulteriori parametri che intervengono solo nel conteggio del preventivo in corso - nel caso in cui è stata erroneamente indicato un tipo di vernice errata il cambio avviene tramite la selezione del pulsante "Seleziona il tipo di vernice" selezionare il tipo di vernice e confermare con "Applica" - se la vernice è di tipo bicolore, per applicare la maggiorazione selezionare il pulsante "Seleziona la vernice bicolor" per applicare il supplemento selezionare il pulsante "Conferma"

111 Gestione preventivi l'applicazione della messa in dima avviene tramite la selezione del pulsante "Dime" i valori da applicare vengono ereditati dalle "Tariffe Carrozzeria". Effettuare le opportune selezioni dal form dime e confermare il tutto con il pulsante "Applica". (nel caso di semplice ancoraggio scocca su banco non viene mai inserito sul preventivo il costo uso dime) L'errato applicazione delle dime può essere eliminata o modificata rientrando nel form, modificando il dovuto o selezionando la voce "ANNULLA l'applicazione delle dime". - per modificare i costi orari di mano d'opera, i costi per il materiale di consumo e le impostazioni di calcolo selezionare

112 112 Guida all'utilizzo del TESEO il pulsante "Impostazioni di calcolo". Le modifiche applicate in questo form valgono solo per il conteggio del preventivo in corso Anteprima Preventivo Riepilogo dei Ricambi selezionati Quando viene inserita nel preventivo una voce ricambio, questa appare automaticamente nel "Riepilogo ricambi selezionati", questo form si trova nella parte bassa di tutte le videate di "Selezione Ricambio", serve a visualizzare i ricambi scelti e l'importo totale del preventivo. La correttezza del Totale Danno dipende dall'esatta valorizzazione dei valori di calcolo preventivamente inseriti. Nel caso in cui sia stato preventivamente inserito il valore commerciale questo sarà sempre disponibile.

113 Gestione preventivi Documenti e Foto Gestione documenti digitali L'inserimento di tutti i documenti digitali, foto del danno, libretto, denuncia, etc. avviene tramite l'upload dei file precedentemente scaricati o scannerizzati sul vostro pc. Il sistema accetta solo file immagine JPG, TIFF, PNG o file compressi ZIP contenente più file immagine. L'upload avviene con un singolo file per volta nel caso in cui vogliate abbinare più foto contemporaneamente è necessario utilizzare un file compresso di tipo ZIP.

114 114 Guida all'utilizzo del TESEO per effettuare l'upload dei file selezionare "Carica Foto" fare click su "Aggiungi" Tramite esplora risorse cercate la cartella dove si trovano i file di cui fare l'upload, selezionate il file e fare click su "Apri" per iniziare il caricamento.

115 Gestione preventivi 115 (al successivo clik sul pulsante "Aggiungi" viene riproposto automaticamente l'ultimo percorso utilizzato) La colonna note indica se il caricamento è andato a buon fine. Per visualizzare i file caricati fare click su "Chiudi"

116 116 Guida all'utilizzo del TESEO Le immagini vengo visualizzate tramite una gallery. Per aprire la gallery selezionare una foto qualunque.

117 Gestione preventivi in tutti i tab di "Selezione Ricambi" facendo click sulle freccette in basso a destra del tab si visualizzeranno le foto abbinate - è possibile visualizzare le foto anche nel tab "Stima" alla voce Foto danno

118 118 Guida all'utilizzo del TESEO 4.24 Salva ed Esci Salva ed Esci il software Teseo ha tra le peculiarità più importanti la memorizzazione in real time di tutti i dati inseriti. Quindi anche nel caso di una caduta della connessione internet tutto il lavoro fatto non viene mai perso. Nell'area del preventivo è comunque presente un pulsante "Salva ed Esci" che dev'essere utilizzato tutte le volte che desiderate uscire dalla quantificazione del danno e tornare ai dati della pratica. Il pulsante "Salve ed Esci" effettua una serie di controlli formali sulla validità di alcuni dati inseriti. Un esempio è dato nel caso in cui dimenticate d'inserire nella pratica la documentazione digitale, al click su "Salva ed Esci" vi verrà ricordato che questa non è presente.

119 Gestione preventivi 119 Al fine di un miglior controllo sulla valorizzazione di alcuni dati fondamentali, vi invitiamo ad utilizzare sempre il pulsante "Salva ed Esci" e qualora questo non fosse fatto il software Teseo vi informerà circa la non corretta uscita dal conteggio lavori.

120 Part V

121 Fatturazione Fatturazione 3) Gestione Fatturazione Il modulo di fatturazione permette di realizzare e gestire Ricevuta Fiscale Fattura di Vendita Nota di Debito Nota di Credito Tutti i documenti vengono emessi in formato PDF, la modulistica è uguale per tutti ad esclusione della Ricevuta Fiscale che necessità del modulo stampato e vidimato da una tipografia autorizzata. Qui di seguito il link dove potete scaricarlo, Scarica Modulo Ricevuta Fiscale. I documenti fiscali inerenti ad una preventivo vengono realizzati direttamente dalla pratica, nel caso in cui vogliate effettuare dei documenti fiscali liberi o gestire quelli emessi è necessario accedere al modulo fatturazione. Per far ciò dal menù attività fare click su "Fatturazione" e selezionare il menù dove si vuole accedere: Ricerca dei documenti fiscali emessi Inserimento di un documento libero

122 122 Guida all'utilizzo del TESEO 5.1 Gestione documenti emessi Gestione dei documenti fiscali emessi Il software Teseo permette di effettuare ricerche e gestire documenti fiscali emessi, per accedere a tali funzioni dal "Menù Attività" selezionare "Ricerca Documenti Fiscali" Nella videata successiva sarà possibile ricercare tutti i documenti fiscali emessi

123 Fatturazione 123 utilizzando il menù a tendina potete indicare il tipo di documento da ricercare selezionare lo stato di pagamento

124 124 Guida all'utilizzo del TESEO e fare click sul pulsante "Effettua la ricerca per i filtri impostati" per avviare la ricerca selezionando il pulsante "Pulisci i filtri di ricerca inseriti" verranno svuotati tutti i campi di ricerca precedentemente valorizzati La ricerca del documento può anche avvenire: tramite l'inserimento del nome dell'intestatario scrivendo tutto il nome o parte di esso nel

125 Fatturazione 125 campo "Cliente" oppure selezionandolo dalla rubrica tramite l'icona "Lente" il codice cliente Il numero del documento fiscale il periodo di registrazione o data del documento da --/--/---- a --/--/---- Appena individuato il documento, selezionatelo dalla griglia per poter visualizzare alcune informazioni di riepilogo

126 126 Guida all'utilizzo del TESEO E' possibile modificare il documento fiscale o semplicemente visualizzarlo, utilizzando gli appositi pulsanti "Modifica Documento" "Visualizza Documento" Se nella griglia di ricerca in corrispondenza dell'ultima colonna è presente l'icona "x" vuol dire che il corrispettivo documento non è stato emesso ma solo memorizzato. Facendo click sull'icona sarà possibile eliminarlo. Per registrare l'avvenuto pagamento dei documenti fiscali, effettuare la selezione dei documenti dalla griglia mettendo il flag

127 Fatturazione 127 nella prima colonna a destra e fate click sul pulsante "Pagati/Non Pagati". Verrà inserita la data di pagamento nella colonna "Pagato". In caso di errore effettuate la stessa procedura per eliminare la data di pagamento Nella Gestione dei documenti fiscali emessi è possibile: - emettere ricevute fiscali in acconto o a saldo di ricevute precedentemente emesse - emettere ricevuta fiscale o fattura di ricevute fiscali a corrispettivo non determinato precedentemente emesse Per effettuare ciò di cui sopra cercare i documenti fiscali da gestire

128 128 Guida all'utilizzo del TESEO selezionare i documenti mettendo il flag nella colonna a sinistra della griglia fare click sul pulsante "Genera Documento da Ricevuta/e" selezionare il tipo di documento da emettere e fare click su "Crea Documento"

129 Fatturazione 129 Il tab "Testata" sarà automaticamente compilato, mentre il tab "Dettaglio" dovrà essere correttamente valorizzato per la chiusura del documento fiscale. per memorizzare selezionare il pulsante "Emetti e Stampa"

130 130 Guida all'utilizzo del TESEO 5.2 Inserimento documento libero Registrazione di un Documento Fiscale libero Dal "menù Attività" selezionare "Inserimento Documento Libero"

131 Fatturazione 131 Selezionare il tipo di documento da emettere e fare click su "Crea Documento" Confermare facendo click su "SI" Dal tab "Testata" sarà possibile inserire tutti i dati d'intestazione del documento

132 132 Guida all'utilizzo del TESEO Dal tab "Dettaglio" invece potrete inserire il contenuto del documento fiscale. Utilizzate il tab "Attività" in basso a destra per completare il dettaglio del documento. Per la corretta compilazione vi invitiamo a consultare il paragrafo "Documenti Fiscali"

133 Fatturazione 133

134 Part VI

135 Invio di una generica Per poter inviare una generica, cioè non inerente ad una pratica, portarsi sul "Menù Attività" e selezionare "Invio generica" Qui di seguito le istruzioni per la corretta compilazione dei campi presenti: il campo "Da" indica la vostra inserita nell'anagrafica carrozzeria. E' possibile modificare tale campo nel caso si voglia ricevere la risposta su un altro indirizzo di posta elettronica; il campo "A:" deve contenere l'indirizzo del destinatario che si può selezionare direttamente dalla rubrica, tramite il pulsante lente; il campo "Cc" deve contenere gli eventuali destinatari da inserire per conoscenza; anche in

136 136 Guida all'utilizzo del TESEO questo caso si potranno prendere tali indirizzi dalla rubrica. il campo "Oggetto" deve contenere l'oggetto della ; il campo non è obbligatorio; E' inoltre possibile inserire un qualunque allegato presente sul vostro PC: per far ciò basterà far click sull'icona graffetta, sfogliare il contenuto del vostro PC selezionando il file da allegare e confermare con "Salva". Nell'apposito spazio sottostante scrivete il testo che volete comunicare al vostro destinatario.

137 137 è possibile utilizzare alcuni valori di formattazione del testo: 1) font 2) grassetto - sottolineatura - corsivo 3) ingrandimento e riduzione del carattere 4) colore carattere 5) evidenziatore testo 6) allineamento del testo 7) collegamenti ipertestuali (link) 8) elenco numerato e puntato Una volta compilati tutti i campi necessari, per effettuare la trasmissione fare click sul pulsante Attenzione!! l'invio di una generica non permette la memorizzazione della stessa, pertanto non sarà possibile risalire alla dopo il suo invio. Per poter avere copia del messaggio è necessario inserire l'indirizzo configurato nel vostro programma di posta elettronica, nel campo "Cc:".

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate

Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Email Ras - CARROZZIERI Pag. 1 di 17 Gestione Email Gruppo RAS Carrozzerie Convenzionate Notizie Generali Email Ras - CARROZZIERI Pag. 2 di 17 1.1 Protocollo Gruppo RAS Questo opuscolo e riferito al Protocollo

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

HORIZON SQL PREVENTIVO

HORIZON SQL PREVENTIVO 1/7 HORIZON SQL PREVENTIVO Preventivo... 1 Modalità di composizione del testo... 4 Dettaglia ogni singola prestazione... 4 Dettaglia ogni singola prestazione raggruppando gli allegati... 4 Raggruppa per

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01)

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) SINTESI Comunicazioni Obbligatorie [COB] XML ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) Questo documento è una guida alla importazione delle Comunicazioni Obbligatorie: funzionalità che consente di importare

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

Guida al sistema Bando GiovaniSì

Guida al sistema Bando GiovaniSì Guida al sistema Bando GiovaniSì 1di23 Sommario La pagina iniziale Richiesta account Accesso al sistema Richiesta nuova password Registrazione soggetto Accesso alla compilazione Compilazione progetto integrato

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

Simplex Gestione Hotel

Simplex Gestione Hotel Simplex Gestione Hotel Revisione documento 01-2012 Questo documento contiene le istruzioni per l'utilizzo del software Simplex Gestione Hotel. E' consentita la riproduzione e la distribuzione da parte

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Guida alla compilazione

Guida alla compilazione Guida alla compilazione 1 Guida alla compilazione... 1 PARTE I REGISTRAZIONE ORGANIZZAZIONE... 5 LA PRIMA REGISTRAZIONE... 5 ACCESSO AREA RISERVATA (LOGIN)...11 ANAGRAFICA ORGANIZZAZIONE...12 ANAGRAFICA

Dettagli

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso Parte 5 Adv WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso 1 di 30 Struttura di un Documento Complesso La realizzazione di un libro, di un documento tecnico o scientifico complesso, presenta

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO.

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD WORD SOMMARIO 1. Muoversi nel testo... 1 2. Taglia, copia e incolla... 2 3. Aprire, salvare e chiudere... 3 4. Trovare e sostituire... 4 5. Visualizzare in modi diversi... 6 6. Formattare e incolonnare...

Dettagli

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO:

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO: ASTA IN GRIGLIA PRO Asta in Griglia PRO è un software creato per aiutare il venditore Ebay nella fase di post-vendita, da quando l inserzione finisce con una vendita fino alla spedizione. Il programma

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

IMPORT EXPORT CONTABILITA GENERALE

IMPORT EXPORT CONTABILITA GENERALE IMPORT EXPORT CONTABILITA GENERALE Premesse : Obblighi e Procedure di Sicurezza: 1. Il soggetto che invia gli archivi DEVE avere una versione di contabilità uguale o inferiore a chi riceve gli archivi

Dettagli

ELENCO MIGLIORIE INCLUSE DALLA 10.0.0 ALLA 14.3.0

ELENCO MIGLIORIE INCLUSE DALLA 10.0.0 ALLA 14.3.0 ELENCO MIGLIORIE INCLUSE DALLA 10.0.0 ALLA 14.3.0 NUOVE PRINCIPALI FUNZIONALITÀ 14.3.0 GENERAZIONE FILE EFFETTI IN FORMATO SEPA Dal programma 'Incassi e Pagamenti Automatici' è ora possibile generare file

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line MOBILITÀ IN ORGANICO DI DIRITTO PRESENTAZIONE DOMANDE PER LA SCUOLA SEC. DI I GRADO ON-LINE 13 Febbraio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI

Dettagli

Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo

Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo Presentazione ServiceControl è l evoluzione del primo programma, scritto per gestire il mio service circa 12 anni fa. Il programma

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

Accesso all Area di Lavoro

Accesso all Area di Lavoro Accesso all Area di Lavoro Una volta che l Utente ha attivato le sue credenziali d accesso Username e Password può effettuare il login e quindi avere accesso alla propria Area di Lavoro. Gli apparirà la

Dettagli

GUIDA ALLA SPEDIZIONE DELLA PRATICA CUR PER IL MANTENIMENTO DELL ISCRIZIONE ALL ALBO REGIONALE DELLE COOPERATIVE SOCIALI

GUIDA ALLA SPEDIZIONE DELLA PRATICA CUR PER IL MANTENIMENTO DELL ISCRIZIONE ALL ALBO REGIONALE DELLE COOPERATIVE SOCIALI GUIDA ALLA SPEDIZIONE DELLA PRATICA CUR PER IL MANTENIMENTO DELL ISCRIZIONE ALL ALBO REGIONALE DELLE COOPERATIVE SOCIALI 1. Dotazioni informatiche minime: Pc con accesso ad internet Contratto Telemaco

Dettagli

Leg@lCom EasyM@IL. Manuale Utente. 1 Leg@lcom 2.0.0

Leg@lCom EasyM@IL. Manuale Utente. 1 Leg@lcom 2.0.0 Leg@lCom EasyM@IL Manuale Utente 1 Sommario Login... 5 Schermata Principale... 6 Posta Elettronica... 8 Componi... 8 Rispondi, Rispondi tutti, Inoltra, Cancella, Stampa... 15 Cerca... 15 Filtri... 18 Cartelle...

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE

SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE Copyright 2008-2014 Lucanasoft di Vincenzo Azzone Tutti i diritti riservati. 1 Indice Generale INTRODUZIONE!...

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO Informazioni generali Il programma permette l'invio di SMS, usufruendo di un servizio, a pagamento, disponibile via internet. Gli SMS possono essere

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

Import Dati Release 4.0

Import Dati Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import Dati Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

PROGRAMMA ROMANO Versione Tricolore 12.8.14.100 Revisione 13.9.27.100

PROGRAMMA ROMANO Versione Tricolore 12.8.14.100 Revisione 13.9.27.100 Gestione degli Ordini Indice generale Gestione degli Ordini...1 Introduzione...1 Associare una Casa Editrice ad un Distributore...1 Creazione della scheda cliente nella Rubrica Clienti...2 Inserimento

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Pratiche... 10 Anagrafica... 13 Documenti... 15 Inserimento nuovo protocollo... 17 Invio

Dettagli

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it PROCEDURA E-COMMERCE BUSINESS TO BUSINESS Guida alla Compilazione di un ordine INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it INDICE 1. Autenticazione del nome utente

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 1) Introduzione Pg 3 2) L area amministratore Pg 3 2.1) ECM Pg 4 2.1.1) Sezione Struttura Pg 5 2.1.2) Sezione Documento Pg 7 2.1.3) Sezione Pubblicazione

Dettagli

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa

Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa (intervento 2.B - art. 4, comma 2, lettera b) D.M. 28 dicembre 2012 Agosto 2013 AIEL Annalisa Paniz

Dettagli

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA

PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA PROGETTO AIR-CAMPANIA: SCHEDA SVAFRA La Scheda Valutazione Anziano FRAgile al momento dell inserimento è abbinata al paziente. E possibile modificarla o inserirne una nuova per quest ultimo. Verrà considerata

Dettagli

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005

Appunti sugli Elaboratori di Testo. Introduzione. D. Gubiani. 19 Luglio 2005 Appunti sugli Elaboratori di Testo D. Gubiani Università degli Studi G.D Annunzio di Chieti-Pescara 19 Luglio 2005 1 Cos è un elaboratore di testo? 2 3 Cos è un elaboratore di testo? Cos è un elaboratore

Dettagli

Il programma è articolato in due parti.

Il programma è articolato in due parti. 1 Il programma è articolato in due parti. La prima parte: illustra il sistema per la gestione dell anagrafica delle persone fisiche, con particolare riferimento all inserimento a sistema di una persona

Dettagli

Guida al portale produttori

Guida al portale produttori GUIDA AL PORTALE PRODUTTORI 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 2. DEFINIZIONI... 3 3. GENERALITA... 4 3.1 CREAZIONE E STAMPA DOCUMENTI ALLEGATI... 5 3.2 INOLTRO AL DISTRIBUTORE... 7 4. REGISTRAZIONE AL PORTALE...

Dettagli

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 Con questo aggiornamento sono state implementate una serie di funzionalità concernenti il tema della dematerializzazione e della gestione informatica dei documenti,

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2013 Progetto Istanze On Line ESAMI DI STATO ACQUISIZIONE MODELLO ES-1 ON-LINE 18 Febbraio 2013 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 COMPILAZIONE DEL MODULO

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS - MODULISTICA FEDRA E PROGRAMMI COMPATIBILI - MODELLO S1 TRASFERIMENTO SEDE DA ALTRA PROVINCIA ISTRUZIONI TRIVENETO PARAGRAFO 5.4 E 12.4 Si fa presente

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE Guida d uso per la registrazione e l accesso Ver 3.0 del 22/11/2013 Pag. 1 di 16 Sommario 1. Registrazione sul portale GSE... 3 2. Accesso al Portale... 8 2.1 Accesso alle

Dettagli

con software libero Modulo 4 Spreadsheets (Fogli elettronici) Pag. 1

con software libero Modulo 4 Spreadsheets (Fogli elettronici) Pag. 1 con software libero Modulo 4 Spreadsheets (Fogli elettronici) Pag. 1 Indice generale GUIDA A CALC 3.5... 3 1 Utilizzo dell'applicazione... 3 1.1 LAVORARE CON IL FOGLIO ELETTRONICO...3 1.2 MIGLIORARE LA

Dettagli

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso [OFR] - - G.ALI.LE.O Versione 1.1.0 MANUALE D USO pag. 1 di 85 [OFR] - - pag. 2 di 85 [OFR] - - Sommario 1 - Introduzione... 6 2 - Gestione ALbI digitale Ordini (G.ALI.LE.O.)... 7 2.1 - Schema di principio...

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A

GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A Comunicazione Spesometro 2 Attivazione 2 Configurazioni 3 Classificazione delle Aliquote IVA 3 Dati soggetto obbligato 4 Opzioni 5 Nuovo adempimento 6 Gestione

Dettagli

Fattura elettronica Vs Pa

Fattura elettronica Vs Pa Fattura elettronica Vs Pa Manuale Utente A cura di : VERS. 528 DEL 30/05/2014 11:10:00 (T. MICELI) Assist. Clienti Ft. El. Vs Pa SOMMARIO pag. I Sommario NORMATIVA... 1 Il formato della FatturaPA... 1

Dettagli

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet Lavoro Occasionale Accessorio Internet 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo del documento... 3 1.2 Normativa... 3 1.3 Attori del Processo... 4 1.4 Accesso Internet... 5 1.4.1 Accesso Internet da Informazioni...

Dettagli

ARGO SCUOLANEXT MANUALE UTENTE. Accesso Docente. Manuale d uso Rev. 11/07/2013. Pagina 1 di 56

ARGO SCUOLANEXT MANUALE UTENTE. Accesso Docente. Manuale d uso Rev. 11/07/2013. Pagina 1 di 56 Accesso Docente Manuale d uso Rev. 11/07/2013 Pagina 1 di 56 Sommario Premessa...5 Profili di Accesso ai servizi...5 Profilo Docente...6 Accesso...6 Area Registri...7 Registro di Classe...7 Scheda 1: Il

Dettagli

Gestione Fascicoli Guida Utente

Gestione Fascicoli Guida Utente Gestione Fascicoli Guida Utente Versione 2.3 Guida Utente all uso di Gestione Fascicoli AVVOCATI Sommario Premessa... 4 Struttura... 5 Pagamento fascicoli... 9 Anagrafica Avvocati... 17 1.1 Inserimento

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero 1 Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero sistema e sui servizi a disposizione sia in qualità

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider MANUALE UTENTE

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider MANUALE UTENTE ECM Educazione Continua in MANUALE UTENTE Ver. 3.0 Pagina 1 di 40 Sommario 1. Introduzione... 3 2. Informazioni relative al prodotto e al suo utilizzo... 3 2.1 Accesso al sistema... 3 3. Accreditamento

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli