Guida alla Convenzione Telefonia Mobile 4

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Guida alla Convenzione Telefonia Mobile 4"

Transcript

1 1

2 INDICE Guida alla Convenzione Premessa Oggetto della Convenzione Durata ervizi di fonia mobile e funzioni associate egreteria telefonica Notifica della disponibilità di un Utente a ricevere chiamate Audioconferenza Visualizzazione del numero del chiamante Visualizzazione proprio numero Avviso di chiamata Chiamata in attesa Trasferimento/deviazione di chiamata Trasmissione/ricezione fax Messaggistica M/MM ervizio di brevi messaggi di testo (M) M concatenati (Long M) ervizio di messaggistica MM (Multimedia Messaging ervice) Notifica dell invio dei messaggi ervizio di Video-Chiamata RPV e profili di abilitazione Caratteristiche e prestazione servizio RPV Profili di abilitazione Abilitazione dei servizi fruiti a titolo personale( Dual Billing) Modalità di fatturazione al dipendente ervizi di raccolta, instradamento e consegna del traffico interno dell Amministrazione Diretto verso Rete Mobile Accesso in Carrier election e Carrier Pre-election al servizio fisso-mobile Accesso diretto al servizio fisso-mobile ervizi di trasmissione dati Accesso ad Internet Accesso alla LAN/Intranet dell Amministrazione Qualità dei ervizi Dati ervizi di Messaggistica M ervizi di Messaggistica M di Base: servizio InfoMessage ervizi di Messaggistica M avanzata Modalita di fornitura di servizi di messaggistica sms ervizi di posta elettronica ervizi di base di posta elettronica in mobilità ervizi di Push

3 2.11 WiFI Pubblico per Utenze Mobili IM Caratteristiche delle IM e funzioni associate ervizio di Doppia IM IM Dati per l Utilizzo in Applicazioni Machine to Machine Terminali radiomobili Caratteristiche della fornitura corte da destinarsi presso le Amministrazioni Gestione di precedenti forniture di terminali Phase-out degli apparati ervizi di customer care e Assistenza tecnica ervizi di Customer Care e Contact Center Interfaccia web per il supporto gestionale e amministrativo Processo di Autenticazione truttura del Portale Consip Mobile Assistenza e manutenzione Manutenzione terminali radiomobili Manutenzione delle IM e degli accessori ervizi di rendicontazione e fatturazione ervizi di fatturazione per le Amministrazioni ervizi di rendicontazione per le Amministrazioni ezione Rendiconto Telefonico Documentazione Traffico Fatturazione diretta agli Utenti Traffico on-line dipendente Rendiconto Telefonico sul web Reportistica per Consip.p.A Modalità di attivazione dei servizi Prima attivazione Attivazioni successive modalita di fornitura di terminali radiomobili Dual Billing Variazione dei profili di abilitazione modalita di fornitura di servizi fisso-mobile ervizio di accesso alla LAN/Intranet dell Amministrazione modalità di fornitura di servizi di posta elettronica modalita di fornitura di servizi di messaggistica sms Doppia IM e IM Machine to Machine Ulteriori servizi

4 5.12 Accettazione delle forniture Penali

5 1 PREMEA La presente Guida ha lo scopo di illustrare la Convenzione per la prestazione dei servizi di telefonia mobile stipulata tra la CONIP.p.A., per conto del Ministero dell Economia e, e Telecom Italia.p.A. (di seguito Fornitore) quale aggiudicataria della procedura di gara. Il sistema delle Convenzioni è regolato, in particolare, dagli artt.26 L.23 dicembre 1999 n. 488 s.m.i., 58 L. 23 dicembre 2000, dal D.M. 24 febbraio 2000, D.M. 2 maggio 2001, D.P.C.M. 11 novembre 2004 n La presente Guida non intende sostituire né integrare la documentazione contrattuale sottoscritta tra le parti, pertanto le informazioni in essa contenute non possono essere motivo di rivalsa da parte delle amministrazioni contaenti nei confronti del fornitore e/o di Consip. Gli Ordinativi di Fornitura dovranno essere inviati direttamente al Fornitore, previa registrazione al sistema degli Acquisti in Rete. i rammenta che ogni obbligazione derivante dall invio dell Ordinativo di Fornitura (dal rispetto dei livelli di servizio all eventuale applicazione delle penali) è fra l Amminsitrazione ed il Fornitore e che il Fornitore è il solo responsabile degli adempimenti contrattuali. La presente guida unitamente a tutta la documentazione relativa alla convenzione è disponibile sul portale nella sezione Convenzioni>Vetrina delle Convenzioni>telefonia mobile 4. 5

6 2 OGGETTO DELLA CONVENZIONE Oggetto della Convenzione è la prestazione di servizi di telefonia mobile e di trasmissione dati di base ed avanzati, servizi a valore aggiunto (tra i quali quelli di rete intelligente), i servizi fisso mobile, i servizi di messaggistica e di posta elettronica in mobilità, gli eventuali ervizi Aggiuntivi offerti dal concorrente, il noleggio e la manutenzione di apparati radiomobili portatili, la fornitura e la manutenzione di schede IM, nonché i servizi di assistenza, Customer care, reportistica, di rendicontazione, di fatturazione separata per l uso privato, di sicurezza e di servizi web. 2.1 DURATA La Convenzione in oggetto ha durata contrattuale di 24 mesi ed è prorogabile fino a un massimo di ulteriori sei mesi. I singoli contratti attuativi della Convenzione scadranno sei mesi dopo il termine di durata della Convenzione. L adesione alla convenzione dovrà avvenire, nel periodo di sua vigenza, mediante Ordinativo di Fornitura di almeno una utenza; nel corso del rapporto contrattuale, anche dopo l esaurimento del quantitativo massimo in Convenzione, potranno essere richiesti dall Amministrazione Contraente con autonomi Ordinativi di Fornitura ulteriori servizi accessori e/o collegati a detta utenza. I Contratti di Fornitura attuativi, stipulati mediante emissione dell ordinativo di Fornitura nel periodo di validità della Convenzione, avranno durata a partire dalla data in cui l Ordinativo è divenuto irrevocabile fino al sesto mese successivo alla scadenza della predetta Convenzione. Le Amministrazioni che hanno stipulato un Contratto di Fornitura, nel periodo di vigenza del medesimo, potranno richiedere, anche se è scaduto il periodo di vigenza della Convenzione o esaurito il suo quantitativo massimo, tutti i servizi previsti nel Capitolato, compreso il servizio di manutenzione. Non è tuttavia prevista la fornitura di nuove IM ed il noleggio di nuovi terminali, nonché la prima fornitura di nuovi servizi fisso-mobile, servizi di accesso alla LAN/Intranet dell Amministrazione, servizi aggiuntivi, servizi di messaggistica M avanzati e servizi di push ERVIZI DI FONIA MOBILE E FUNZIONI AOCIATE Nel presente capitolo sono descritti i servizi di telefonia di base: sono evidenziate le funzionalità disponibili e la relativa fruibilità. Oltre al servizio di fonia vocale di base sono fruibili in Convenzione i servizi di seguito elencati nei seguenti paragrafi egreteria telefonica Il servizio di segreteria telefonica, basato sul servizio di egreteria Telefonica 6

7 Centralizzata di Telecom Italia (in seguito indicato anche con l acronimo TC) denominato I.BOX, rende disponibile una casella vocale e offre inoltre la possibilità di ricevere messaggi fax ed , con un meccanismo di notifica via M della presenza di messaggi giacenti. L accesso al servizio di segreteria, sia per la configurazione delle funzioni di personalizzazione, sia per l ascolto dei messaggi giacenti, può avvenire nelle modalità di seguito descritte a seconda delle diverse modalità di accesso: accesso attraverso terminale mobile del titolare: in questa modalità basterà comporre il numero unico accessibile anche dall estero, su reti di operatori che hanno sottoscritto l accordo CAMEL, o in alternativa sarà possibile effettuare una chiamata in roaming originato anteponendo il codice 0 tra il prefisso ed il numero del titolare (es abcd ); accesso attraverso rete fissa o terminale mobile con IM diversa da quella del titolare della segreteria telefonica: in questa modalità basterà interporre il codice 55 tra il prefisso ed il numero del titolare (es abcd ). Anche questa modalità può essere utilizzata dall estero; accesso tramite web: in questa modalità basterà accedere, con le proprie credenziali, alla specifica sezione del portale Consip Mobile L ascolto dei messaggi, così come le funzioni di personalizzazione del servizio, sono protette da un codice numerico a 4 cifre che può essere impostato e modificato dal Cliente titolare della casella. L abilitazione/disabilitazione del servizio di segreteria telefonica può avvenire in modalità assistita da un semplice menù vocale, effettuando una chiamata alla numerazione 4920, oppure direttamente dal terminale mobile attraverso lo specifico menù. Il servizio consente al titolare, di personalizzare il messaggio di benvenuto e di configurare le opzioni di trasferimento di chiamata di seguito indicate, che possono essere eventualmente combinate tra loro e che sono configurabili direttamente dal terminale: trasferimento condizionato per terminale non raggiungibile (o non disponibile): le chiamate in arrivo vengono instradate verso la segreteria quando il Cliente ha il telefonino spento o fuori copertura; trasferimento condizionato per terminale che non risponde: le chiamate in arrivo vengono instradate verso la segreteria solo se il Cliente viene raggiunto dalla chiamata ma non risponde. E' possibile variare tra 5 e 30 secondi il tempo che la rete lascia a disposizione del chiamante prima di trasferire la chiamata alla casella vocale; trasferimento condizionato per terminale occupato: le chiamate in arrivo vengono instradate verso la segreteria solo se il Cliente è in conversazione; 7

8 trasferimento incondizionato: ogni chiamata in arrivo viene instradata direttamente verso la segreteria. Il servizio di TC abilita la registrazione di messaggi vocali nella segreteria dell Utente, fino ad un massimo di 30 messaggi (ciascuno di durata massima pari a 60 secondi) che possono essere ascoltati dal titolare entro i 15 giorni (360 ore) successivi alla registrazione. Al momento della registrazione del messaggio, il chiamante, assistito da un menù vocale, può usufruire delle seguenti opzioni: conferma del messaggio; riascolto del messaggio; cancellazione del messaggio; continuazione della registrazione. Un semplice menù vocale offre la possibilità, in fase di ascolto dei messaggi - attraverso la pressione dei tasti numerici del terminale utilizzato per la consultazione - di ottenere le informazioni circa il numero chiamante oltre che indicazione della data e l'ora della chiamata, di cancellare i messaggi ascoltati o di procedere ad un loro salvataggio. I messaggi ricevuti vengono memorizzati per le 72 ore successive all istante di salvataggio del messaggio, e l operazione può essere ripetuta fino ad una massimo di 4 volte, per un totale di 288 ore. Il servizio TC offre anche una casella fax, che consente di ricevere la notifica della ricezione di fax direttamente sul telefonino dell Utente, fino ad un massimo di 40 messaggi (di 30 pagine l uno). Il numero della casella è ottenuto inserendo uno 0 tra il prefisso ed il numero. Ad esempio: N di cellulare: N di fax associato 3xy abcdefg 3xy 0 abcdefg oppure, nel caso di Utente portato da altro operatore radiomobile: N di cellulare: N di fax associato 3xy abcdefg 36 3xyabcdefg All Utente viene notificata la presenza di un fax nella casella tramite M, insieme alla presenza di eventuali messaggi vocali ed . Anche per il fax, valgono le stesse considerazioni sulle modalità di accesso tramite cellulare e rete fissa, in Italia e all estero, fatte per l accesso ai messaggi vocali. Tramite accesso al servizio TC da terminale mobile o da fisso (si veda quanto descritto in precedenza), è possibile acquisire le informazioni sul numero di fax mittente, la data ed ora della spedizione e la lunghezza del fax. Un semplice menù vocale, consente all Utente di specificare un numero fax a cui indirizzare il fax ricevuto per la stampa. Tale numero può anche essere pre-impostato dall Utente in 8

9 modo che il trasferimento avvenga in automatico ogni qual volta si riceva un nuovo fax. E possibile inoltre consultare direttamente i fax ricevuti accedendo via web alla propria casella I.BOX attraverso l apposito link presente nel Portale Consip Mobile : i messaggi fax sono in formato.tif e quindi visualizzabili su personal computer. Il servizio permette, inoltre, di salvare i fax ricevuti che vengono memorizzati per 72 ore e possono essere salvati fino a 4 volte, fino a raggiungere un totale di 288 ore. Il servizio TC offre anche una casella , con indirizzo che consente di ricevere la notifica via M della ricezione di direttamente sul telefonino dell Utente, e di poter accedere al suo contenuto. L accesso alla mail può avvenire nelle modalità descritte in precedenza (da terminale mobile, da telefono fisso o via web). Nel caso di accesso da terminale telefonico fisso o mobile, l Utente ha la possibilità di ascoltare il contenuto delle mail ricevute unitamente a tutte le informazioni sul mittente e la data ed ora di ricezione. L Utente può, sempre da terminale, rispondere alla mail, registrando un messaggio vocale, che viene notificato al destinatario sotto forma di allegato ad una mail. I messaggi mail in alternativa possono, essere visualizzati tramite accesso alla web mail dal portale Consip Mobile Notifica della disponibilità di un Utente a ricevere chiamate Il servizio di notifica della disponibilità di un Utente a ricevere chiamate consiste nell informare il chiamante, entro le 6 ore successive al tentativo di chiamata, della ri-avvenuta connessione alla rete di un Utente radiomobile con il quale si è cercato di stabilire una connessione. Tale funzionalità è garantita dal servizio Telecom Italia identificato con ChiamaOra di TIM che consente al chiamante di ricevere, al termine del tentativo di chiamata nei confronti di un Utente il cui telefonino risulti spento, non raggiungibile o occupato, un messaggio di fonia che lo invita a: inviare un messaggio vocale istantaneo, tramite digitazione del tasto 1 : con questa funzionalità è possibile registrare un messaggio della durata di 15 secondi che sarà notificato al chiamato, nell istante in cui il suo terminale tornerà raggiungibile; digitare il tasto 5 o restare in linea per essere avvisati tramite squillo del proprio telefonino che l Utente è tornato raggiungibile; con tale opzione la chiamata sarà composta in maniera automatica dalla rete; digitare il tasto 0 per ricevere una notifica, via M, del momento giusto in cui richiamare: se il terminale della persona che si sta cercando di contattare, verrà riacceso o tornerà raggiungibile, entro 6 ore dal tentativo di chiamata, si riceverà un M dal servizio ChiamaOra che inviterà a richiamare il numero cercato. Nella figura sottostante si riporta un esempio di messaggio di notifica via M del 9

10 Chiama Ora di TIM: Oltre a fornire funzioni di segnalazione per il chiamante, il servizio notifica all Utente chiamato se quest ultimo ha configurato tale opzione, al momento della sua riconnessione alla rete, l avvenuto tentativo di chiamata, riportando l identificativo del chiamante (ove disponibile) e la data ed ora in cui è avvenuta la chiamata. Il servizio ChiamaOra è attivo di default su tutti i Clienti e può essere disattivato chiamando il La disattivazione può essere totale o parziale, disattivando il solo Breve Messaggio Vocale Audioconferenza Il servizio denominato TIM Conference consente ad un Utente, identificato come "capoconferenza, di contattare e aggiungere contemporaneamente in conversazione fino a 5 ulteriori Utenti nell ambito di una stessa chiamata (per un totale di 6 interlocutori contemporaneamente connessi). Ciascuna delle persone che partecipano alla conferenza può a sua volta, assumere il ruolo di capo conferenza, invitando fino ad un massimo di ulteriori 5 persone. In una singola conferenza ci può essere pertanto più di un capo conferenza. In tal modo il numero di persone che possono conversare contemporaneamente tra loro, risulta teoricamente illimitato. Le funzionalità previste per il servizio sono le seguenti: attivazione di una comunicazione a tre; aggiunta di altri interlocutori; disconnessione di un interlocutore dalla conferenza; abbattimento della chiamata in conferenza; disconnessione propria dalla conferenza; passaggio da una chiamata in conferenza ad una in attesa e viceversa; servizio "call hold" (porre tutti i partecipanti tenuti in attesa- in conferenza tra di loro). Per attivare l audioconferenza, una volta chiamato il primo interlocutore dal proprio terminale mobile e durante la conversazione con quest'ultimo, è sufficiente digitare il numero di telefono della persona che si vuole invitare alla conversazione, dare 10

11 seguito alla chiamata e, non appena si ottiene la risposta, selezionare la modalità conferenza sul proprio terminale. La procedura descritta può essere ripetuta per invitare ulteriori tre interlocutori. Ciascuno degli interlocutori che ha avviato la conferenza, può scegliere di attivare una conversazione privata con uno degli Utenti da lui chiamati in conferenza, lasciando gli altri in conversazione tra loro; può inoltre sospendere momentaneamente la chiamata assentandosi dalla conversazione e successivamente rientrare in conversazione, mentre gli Utenti rimasti potranno continuare a conversare tra loro. Per porre fine alla conferenza è sufficiente che il Capoconferenza prema il tasto di fine conversazione, ciascuno degli invitati può invece uscire in qualsiasi momento dalla conferenza terminando la propria chiamata. Il servizio lascia flessibilità agli Utenti nello stabilire se imputare i costi ad un unico partecipante, o ripartire la tassazione tra i partecipanti. Il costo delle chiamate attivate nel corso della conferenza sono a carico di chi le effettua, quindi del Capo o dei Capi conferenza, e sono tariffate singolarmente a seconda del relativo profilo tariffario. Gli invitati alla conversazione multipla non sosterranno alcuna spesa (ad eccezione dei casi in cui questi vengono aggiunti ad una conversazione mentre sono all'estero, in tal caso dovranno sostenere le spese del Roaming ricevuto) Visualizzazione del numero del chiamante Il servizio Chi è di TIM fornisce la funzionalità CLIP (Calling Line Identification Presentation) che dà la possibilità di visualizzare, sul display del terminale chiamato, il numero telefonico del chiamante (qualora il chiamante non avesse disabilitato tale funzionalità). Il servizio di visualizzazione del chiamante è fornito anche per le chiamate originate da reti fisse analogiche con standard IUP o da reti fisse in tecnologia VoIP con standard IP. Il servizio è attivo per default su tutti i terminali commercializzati da Telecom Italia. Per disabilitare o riattivare il servizio in modo permanente è possibile chiamare il numero 4920 oppure selezionare tale opzione nell apposito menù del proprio terminale Visualizzazione proprio numero Telecom Italia fornisce il servizio di restrizione del numero chiamante CLIR (Calling Line Identification Restriction), che dà la possibilità di impedire che il proprio numero sia visualizzato sul display del terminale chiamato. La prestazione può essere fornita con le seguenti caratteristiche, impostabili da terminale mobile: sempre ristretto; normalmente ristretto (con possibilità di abilitare su base chiamata la presentazione del proprio numero); 11

12 non ristretto (con possibilità di inibire su base chiamata la presentazione del proprio numero) Avviso di chiamata Il servizio di avviso di chiamata consente all Utente di ricevere, durante una comunicazione in corso, un opportuno tono di segnalazione che notifica la presenza di una seconda chiamata entrante. L Utente può decidere, alla ricezione della segnalazione, se rispondere alla chiamata entrante mettendo in attesa il primo interlocutore, o proseguire la chiamata in corso. Il servizio si può attivare o disattivare direttamente tramite l apposito menù del terminale Chiamata in attesa Il servizio di chiamata in attesa permette di sospendere temporaneamente una chiamata in corso, per effettuare ad esempio una seconda chiamata o per rispondere ad una ulteriore chiamata entrante, con la possibilità di riprendere la conversazione al termine dell attività Trasferimento/deviazione di chiamata Il servizio di trasferimento di chiamata consente all Utente di attivare/disattivare la deviazione delle chiamate in modo selettivo verso altra utenza telefonica (configurabile dall Utente) o verso la segreteria telefonica. La modalità di trasferimento, in analogia a quanto descritto per il servizio di segreteria telefonica, è configurabile e prevede il: Trasferimento condizionato per terminale non raggiungibile (o non disponibile): le chiamate in arrivo vengono instradate verso un altra utenza telefonica o verso la segreteria telefonica quando il Cliente ha il terminale spento o fuori copertura; Trasferimento condizionato per terminale che non risponde: le chiamate in arrivo vengono instradate verso altra utenza telefonica o verso la segreteria telefonica solo se il Cliente viene raggiunto dalla chiamata ma non risponde. E' possibile variare tra 5 e 30 secondi il tempo che la rete lascia a disposizione del chiamante prima di trasferire la chiamata alla casella vocale; Trasferimento condizionato per terminale occupato: le chiamate in arrivo vengono instradate verso altra utenza telefonica o verso la segreteria telefonica, solo se il Cliente è in conversazione; Trasferimento incondizionato: ogni chiamata in arrivo viene instradata direttamente verso altra utenza telefonica o verso la segreteria telefonica. L attivazione/disattivazione del trasferimento di chiamata e/o di videochiamata può essere effettuata tramite l apposito menù del terminale. 12

13 2.2.9 Trasmissione/ricezione fax Telecom Italia offre il servizio di trasmissione/ricezione di fax/dati attraverso la rete GM/GPR/EDGE e/o UMT collegando il terminale radiomobile ad un personal computer dotato di software specifico. La trasmissione fax/dati viene implementata o a commutazione di pacchetto (GPR/EDGE/UMT/HDPA) o a commutazione di circuito (CD). Nel caso di trasmissione dati CD per la ricezione di dati da sorgente analogica viene assegnato un numero addizionale. Nel caso di scambio dati CD attraverso la rete GM, la modalità di trasmissione può essere: incrona; Asincrona; Trasparente: la trasmissione avviene senza ritrasmissioni, con un throughput fisso, frequenza di errori variabile (Bit Error Rate) e ritardo fisso; Non trasparente: in questa modalità viene utilizzata una funzionalità di correzione degli errori offerta dalla rete basata sul protocollo RLP (Radio Link Protocol) che assicura una maggiore robustezza. Il flusso dati viene sottoposto a controllo: il terminale trasmittente riceve dal ricevente un segnale di acknowledge che lo informa che i dati sono stati correttamente ricevuti e che la stazione è disponibile a ricevere il successivo insieme di dati; se l acknowledge non arriva dal ricevente, la rete utilizza la prestazione di buffering e di forward-correction per assicurare la continuità della trasmissione. La trasmissione dati CD è supportata alle seguenti velocità: 300 bit/s (solo sincrono); 1,2 kbit/s; 2,4 kbit/s; 4,8 kbit/s; 9,6 kbit/s. La trasmissione dati a commutazione di pacchetto può avvenire invece sfruttando le seguenti tecnologie con le relative velocità di picco: GPR: fino a 53 Kb/s; EGPR: fino a 236 Kb/s; UMT: fino a 384 Kb/s; HDPA Fase 1: fino a 3.6 Mb/s; 13

14 HDPA Fase 2: fino a 14.4 Mb/s, come evoluzione dell attuale servizio HDPA di Fase 1. Il servizio fax consente la trasmissione/ricezione di fax attraverso la rete GM, collegando il terminale radiomobile ad un personal computer dotato di software specifico; per poter ricevere fax da sorgente analogica, in aggiunta al numero principale per la fonia, viene assegnato alla stessa IM un numero addizionale per la ricezione delle chiamate fax. 2.3 MEAGGITICA M/MM Telecom Italia risponde pienamente ai requisiti del presente bando di gara, rendendo disponibili agli Utenti della convenzione i seguenti servizi di messaggistica M/MM: ervizio di brevi messaggi di testo (M): consente l invio e la ricezione messaggi di testo fino ad un massimo di centosessanta caratteri; M concatenati (Long M): rende possibile concatenare fra loro fino a 4 messaggi (lunghi 160 caratteri l'uno), in modo che vengano inviati dalla rete a destinazione, uno dopo l altro, con indicazione delle informazioni di segmentazione per una loro corretta aggregazione; ervizio di messaggistica MM (Multimedia Messaging ervice): consente di inviare e ricevere testi, immagini, foto o animazioni audio in un unico messaggio multimediale; Notifica dell invio dei messaggi: fornisce una conferma dell effettiva ricezione del messaggio e, in caso affermativo, dell orario di inoltro ervizio di brevi messaggi di testo (M) Il servizio consente di inviare e ricevere messaggi di testo fino ad un massimo di centosessanta caratteri sia nella modalità MO (Mobile Originated: M inviato dal terminale mobile) che MT (Mobile Terminated: M ricevuto dal terminale mobile) in particolare è possibile inviare M: da terminale radiomobile verso altro terminale radiomobile, facendo uso della stessa numerazione utilizzata per la fonia; da terminale radiomobile verso un ervice Provider identificato da numerazioni abbreviate (massimo 5 cifre in decade 4, es. 4xyztu) per l accesso a servizi avanzati da terminale mobile verso un apparecchio fax attestato su una numerazione nazionale. 14

15 2.3.2 M concatenati (Long M) Il ervizio di Long Message è una particolare modalità di invio degli M che rende possibile concatenare fra loro fino a quattro messaggi (lunghi 160 caratteri l'uno), in modo che vengano inviati dalla rete a destinazione, uno dopo l altro, con indicazione delle informazioni di segmentazione per una loro corretta aggregazione. Nel caso di invio verso fax, il testo arriva a destinazione come unico messaggio. Anche in questo caso, come per gli M tradizionali, è possibile richiedere contestualmente anche la notifica di ricezione del messaggio da parte dell Utente destinatario ervizio di messaggistica MM (Multimedia Messaging ervice) Il servizio MM permette ai clienti Telecom Italia l invio ed il download di messaggi multimediali verso/da cellulari Telecom Italia, terminali di rete fissa, terminali di altri operatori, indirizzi di posta elettronica e altri sistemi VA; tali messaggi, oltre a contenere testo, possono includere anche immagini, suoni, video. Il cliente può spedire l MM contemporaneamente sia a numeri di cellulare, sia ad indirizzi . Ulteriori funzioni del servizio MM consentono al cliente di organizzare la sequenza di presentazione dei contenuti di diverso tipo (suoni, immagini, video, testo). Il linguaggio che, in modo del tutto trasparente per il cliente, gestisce e programma il modo in cui le immagini, i suoni ed i testi devono essere visualizzati è noto con il nome di MIL (yncronized Multimedia Integration Language). L invio di un MM prevede le fasi seguenti: Il cliente compone il proprio messaggio assemblando testi, suoni ed immagini, sfruttando le funzioni di composizione del terminale mobile; il cliente può inoltre richiedere apposite notifiche per la consegna (Delivery Report) e la lettura (Read Reply) del messaggio; Il cliente inserisce i destinatari (numeri e/o indirizzi ) ed invia il messaggio; il cellulare, in modo automatico, provvede ad effettuare una connessione GPR/EDGE/UMT e il messaggio viene trasferito dal telefono all MMC; la piattaforma per il servizio MM, gestisce l invio del messaggio alla lista dei destinatari, provvedendo ad effettuare le opportune transcodifiche nel caso di indirizzo , e ad avvisare il destinatario inviando un push (cioè una notifica che informa della presenza di un nuovo messaggio MM); il destinatario può scegliere se scaricare subito o no il messaggio che gli è stato notificato (in funzione delle caratteristiche del terminale); per leggere il messaggio MM inviatogli, il cellulare esegue una connessione wap verso la piattaforma per il servizio MM ed inizia la fase di download; a seguito del download è inoltrato, se richiesto, il Delivery Report al mittente; 15

16 il cellulare presenta al cliente il contenuto del messaggio MM ricevuto: immagini, testi e suoni. A seguito della lettura è inoltrato, se richiesto, il Read Reply al mittente. Il servizio MM di Telecom Italia si applica ai seguenti scenari di traffico di base: Person to Person (P2P): sono gli MM scambiati tra terminali; to Person / Person to sono gli MM scambiati tra un terminale ed una casella di posta elettronica su un qualunque server; Application to Person (A2P) / Person to Application (P2A): sono gli MM scambiati tra un terminale e un applicazione residente su di un Application erver; esempi sono servizi di tipo Informativo (News, Meteo), Portali dell Operatore (Portale TIM, Portale TI Wireline), servizi di utilità (TimClick, 412 TIM Trovatutto) Notifica dell invio dei messaggi Tale servizio consente di inviare un messaggio ricevendo la notifica dell ora di ricezione da parte del destinatario o un messaggio di non avvenuta ricezione nel caso in cui il telefono del destinatario sia spento o fuori copertura per oltre 48 ore dal momento dell invio. La prestazione di notifica si ottiene anteponendo la stringa *N# al testo del messaggio da inviare. Questa abilitazione può comunque essere preimpostata direttamente sulla maggior parte dei terminali mobili, per essere utilizzata tutte le volte si invii un M. 2.4 ERVIZIO DI VIDEO-CHIAMATA Telecom Italia rende disponibile, nell ambito della presente offerta, il servizio di Video-chiamata, definito secondo le indicazioni delle specifiche 3GPP (3rd Generation Partnership Project), come estensione del servizio di chiamata vocale, a tutti gli Utenti dotati di terminale mobile abilitato alla video-chiamata, all interno delle zone in cui Telecom Italia garantisce copertura UMT. 2.5 RPV E PROFILI DI ABILITAZIONE Telecom Italia, per rispondere alle esigenze di controllo della spesa correlate alla diffusione dei sistemi di telefonia mobile presso le funzioni operative per le quali è richiesta pronta e costante reperibilità, mette a disposizione della singola Amministrazione aderente, la possibilità di realizzare reti aziendali private virtuali denominate Reti Intelligenti Flessibili - RIF. Gli attributi Privato e Virtuale esprimono il fatto che tutte le prestazioni previste 16

17 vengono offerte all'interno della struttura di rete mobile di Telecom Italia, garantendo quindi le prestazioni, l'affidabilità, la copertura e l'assistenza tecnica tipiche di una rete pubblica nazionale e, al tempo stesso, consentendo all Amministrazione di evitare i costi di realizzazione, gestione e manutenzione di tutte le infrastrutture necessarie per una rete radiomobile di tipo privato e dedicato. Il servizio di Rete Privata Virtuale (RPV) permette di definire per uno o più gruppi di Utenti (mobili e/o derivati di PABX) un piano di numerazione privato (comprendente anche utenze fisse) e di caratterizzare ogni gruppo/sottogruppo o Utente della RPV, in termini di profili di abilitazione/inibizione del traffico entrante ed uscente, come meglio descritto nel seguito. La soluzione proposta consente di configurare la RPV secondo il modello di riferimento richiesto da capitolato e riportato nella figura sottostante: Convenzione Amministrazione o unità ordinante (RPV1) RPV2 RPVn ottogruppo 1 ottogruppo n ottogruppo 1 ottogruppo n Utenti Modello di riferimento La soluzione di Rete Privata Virtuale (RPV) o Rete Intelligente Flessibile (R.I.F.) di Telecom Italia, si basa sulle funzionalità rese disponibili dalla Rete Intelligente Caratteristiche e prestazione servizio RPV Il servizio RPV è caratterizzato con le prestazioni di seguito descritte: 1. completa flessibilità nella configurazione dell utenza RPV in un numero, potenzialmente illimitato, di gruppi e/o sottogruppi chiusi caratterizzati, a seconda delle esigenze espresse dall Amministrazione, da specifiche abilitazioni/restrizioni in termini di traffico, sia in uscita sia in entrata e da uno specifico piano di numerazione privato (numeri brevi) relativo ad ogni gruppo e sottogruppo; 2. possibilità di inserire nei gruppi chiusi anche i PABX di corrispondenti abituali e/o sedi dell Amministrazione con i loro derivati, con mantenimento delle funzionalità di selezione passante, nonché numerazioni di rete fissa e di altro gestore radiomobile; 17

18 3. massima flessibilità nella caratterizzazione dei profili di abilitazione/inibizione del traffico (fonia, video-chiamata e dati), configurabili a livello di gruppo, di sottogruppo e di singola utenza, in modo da garantire la piena gestione delle eccezioni eventualmente presenti nei gruppi e nei sottogruppi. La definizione dei livelli di abilitazione di gruppi/sottogruppi e Utenti è estremamente flessibile e può essere configurata: o per destinazione: si possono creare gruppi abilitati a effettuare chiamate nazionali ma non internazionali, gruppi abilitati a chiamare solo le utenze della RPV (compreso eventuali numerazioni fisse incluse nella RPV), gruppi abilitati a chiamare solo le utenze di rete fissa ma non le numerazioni mobili, gruppi abilitati a chiamare solo i mobili Telecom Italia ma non i mobili di altri operatori, gruppi che possono solo ricevere ma non effettuare alcuna chiamata e combinare tra loro le diverse abilitazioni; o per data: si possono gestire le abilitazioni a seconda di un predefinito arco temporale (data e ora); o attraverso la creazione di liste di restrizione per l abilitazione (White List)/disabilitazione (Black list) del traffico uscente ed entrante da associare ai gruppi/sottogruppi chiusi (fino alla singola utenza) appartenenti alla RPV. A tale lista possono appartenere utenze della RPV (appartenenti sia a gruppi/sottogruppi aperti che chiusi), utenze di rete fissa (appartenenti all Amministrazione e non), utenze mobili di altro operatore. E possibile inserire liste contenenti sino ad 80 destinazioni per singola utenza RPV, dove per destinazione si intende una specifica numerazione (fissa o mobile) o l identificativo di un intero gruppo che l utenza RPV può chiamare, garantendo una configurazione della lista con un numero virtualmente illimitato di numerazioni. In tal modo è possibile definire limitazioni nella possibilità di chiamate tra i gruppi (es. un gruppo A può chiamare un gruppo B ma il gruppo B non è abilitato a chiamarlo). Le liste succitate (white list e black list) possono essere configurate anche in relazione ad un intervallo temporale prefissato; o per tipologia, per cui sarà possibile definire abilitazioni/inibizioni, del traffico di fonia, dati e di video-chiamata. 4. definizione di piani di numerazione privati con numeri brevi, di almeno quattro cifre, per tutte le utenze, sia radiomobili che non, appartenenti alla RPV con aggiunta di numerazioni per i corrispondenti abituali. Ogni utenza radiomobile di una Rete Intelligente Flessibile viene quindi individuata mediante due numerazioni distinte: o una numerazione pubblica appartenente al piano di numerazione nazionale (335/, 337/, 336/ ); o una numerazione privata, appartenente al piano di numerazione della RPV di appartenenza e univoca per ciascun Utente all interno della Rete Privata 18

19 Virtuale. Questa numerazione può essere utilizzata per effettuare traffico originato e terminato all interno della rete stessa. La numerazione del Piano di Numerazione Privato può essere assegnata anche ad utenze non appartenenti all Amministrazione ma inserite nell RPV come: o corrispondenti abituali, cioè utenze di rete fissa o radiomobili non appartenenti alla RPV; o derivati di PABX. In questo caso quindi, è possibile raggiungere tutti i derivati di un PABX oltre che mediante la relativa numerazione estesa del piano di numerazione nazionale, anche mediante un numero breve (che traduce il prefisso teleselettivo e il radicale del PABX) seguito dalla sola parte finale della numerazione estesa, caratteristica del derivato stesso. Ad esempio se si deve chiamare lo , basterà fare 8XY2121 dove XY indica il numero breve associato al centralino e così per tutti gli altri derivati del centralino. 5. possibilità di effettuare traffico personale distinto da quello di servizio, attraverso la digitazione di un apposito codice (codice 46 ) da anteporre alla numerazione chiamata, e fatturabile separatamente attraverso la prestazione di dual billing, detta TIM DUO. Tale opzione prevarrà sulle restrizioni di traffico imposte dalla personalizzazione del profilo dell utenza Profili di abilitazione Di seguito sono riportati i profili di abilitazione consentiti per IM, che permettono di configurare le utenze per la generazione del traffico verso tipologie di numerazioni predefinite: Di default la convenzione prevede l abilitazione a tutte le direttici, nazionali e internazionali ( Profilo A); i successivi profili predefiniti vanno gradualmente a restringere le direttrici consentite, fino ad arrivare al profilo F, per il quale è consentito solo di ricevere chiamate. A B C D E Internazionale Nazionale RIF+Corrispondenti abituali Gruppo+Corrispondenti Abituali olo Corrispondenti Abituali Nessuna limitazione di traffico Abilitazione al traffico nazionale Abilitazione verso tutti i radiomobili della RIF ed i Corrispondenti Abituali Abilitazione verso tutti i radiomobili del Gruppo ed i Corrispondenti Abituali Abilitazione verso i soli Corrispondenti Abituali In fase di primo ordinativo e anche di ordinativi successivi il Responsabile del Contratto potrà richiedere le configurazioni volute, mediante la modulistica specifica 19

20 nella quale potrà definire: - i profili e i gruppi delle IM; - la lista dei corrispondenti abituali per ogni Gruppo; - la lista delle White e Black List per ogni Gruppo. 2.6 ABILITAZIONE DEI ERVIZI FRUITI A TITOLO PERONALE( DUAL BILLING) E prevista la possibilità di differenziare il traffico aziendale dal traffico personale dell end-user, che in tal caso riceverà una fattura specifica a lui intestata relativa al traffico personale. L Amministrazione richiederà l attivazione della fatturazione separata per i servizi fruiti dai dipendenti a titolo personale (c.d. Dual Billing) attraverso l invio di apposito Ordinativo di richiesta servizio dual billing. In tale modulo l Amministrazione indicherà i nominativi dei dipendenti cui abilitare la fatturazione separata, specificando per quali tipologie di traffico (voce, M/MM e video-chiamata, dati, roaming) si richiede l abilitazione del dual billing. arà cura delle Amministrazioni allegare al modulo di richiesta del servizio dual billing, l apposita documentazione, compilata a cura di ciascun dipendente, con i dati necessari all attivazione del servizio (dati anagrafici completi, indirizzo di spedizione delle fatture e dei report delle chiamate personali, etc.). La fattura potrà essere pagata dal dipendente, tramite addebito sul proprio conto corrente bancario o tramite carta di credito. L attivazione dei servizi di Dual Billing sarà effettuata entro 5 (cinque) giorni solari dalla richiesta, se inviata via fax, ed entro 48 (quarantotto) ore dalla richiesta, se inviata via web. La comunicazione di avvenuta attivazione sarà fornita da Telecom Italia entro le successive 24 (ventiquattro) ore. L offerta consiste nei seguenti servizi: TIM DUO Base: E il servizio che consente di distinguere il TRAFFICO FONIA, Videofonia e M sviluppato dai dipendenti in AZIENDALE e PERONALE. Anteponendo il codice 46 al numero telefonico da contattare, la chiamata, videochiamata o l M verranno identificati come personale e addebitati direttamente al dipendente. In questo modo le due tipologie di traffico, aziendale e personale, vengono addebitate automaticamente al dipendente o all'azienda. TIM DUO in Roaming: il servizio TIM DUO con codice 46 è funzionante anche all estero per la differenziazione del traffico roaming originato. Il servizio è disponibile solo su operatori esteri che utilizzano il protocollo CAMEL. Il traffico roaming ricevuto, in quanto traffico entrante, non è discriminabile ed è sempre a carico aziendale TIM DUO Roaming ON: è un servizio innovativo che consente di utilizzare la linea 20

1. Apertura lavori (Dott. Marco Rossetti) 2. Iniziative Consip in ambito ICT: caratteristiche, risultati e leve per la

1. Apertura lavori (Dott. Marco Rossetti) 2. Iniziative Consip in ambito ICT: caratteristiche, risultati e leve per la Agenda 1. Apertura lavori (Dott. Marco Rossetti) 2. Iniziative Consip in ambito ICT: caratteristiche, risultati e leve per la razionalizzazione della spesa (Ing. Carmine Pugliese) 3. La Convenzione Reti

Dettagli

TARIFFE E CORRISPETTIVI

TARIFFE E CORRISPETTIVI TARIFFE E CORRISPETTIVI CONVENZIONE TELEFONIA MOBILE 6 Tariffe e corrispettivi di cui nel seguito non comprendono tasse ed imposte, quali la tassa di concessione governativa, ove applicabile, e l IVA.

Dettagli

Allegato all Ordine UTENZE (SIM) E RELATIVA CONFIGURAZIONE ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE

Allegato all Ordine UTENZE (SIM) E RELATIVA CONFIGURAZIONE ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE 1. Compilare il MODULO DATI GENERALI 2. Compilare il MODULO ELENCO SEDI 3. Compilare i moduli relativi alla caratterizzazione e configurazione delle SIM: MODULO NUOVE UTENZE,

Dettagli

Telefonia Mobile 5 Corrispettivi e Tariffe

Telefonia Mobile 5 Corrispettivi e Tariffe Tariffe e corrispettivi di cui nel seguito non comprendono tasse ed imposte, quali la tassa di concessione governativa, ove applicabile, e l IVA. CANONE BIMESTRALE PER UTENZA E previsto un canone bimestrale

Dettagli

Telefonia Mobile 5 Corrispettivi e Tariffe

Telefonia Mobile 5 Corrispettivi e Tariffe Tariffe e corrispettivi di cui nel seguito non comprendono tasse ed imposte, quali la tassa di concessione governativa, ove applicabile, e l IVA. CANONE BIMESTRALE PER UTENZA E previsto un canone bimestrale

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente Guida ai Servizi Voce per l Utente Guida ai ai Servizi Voce per l Utente 1 Indice Introduzione... 3 1 Servizi Voce Base... 4 1.1 Gestione delle chiamate... 4 1.2 Gestione del Numero Fisso sul cellulare...

Dettagli

CONSIP S.p.A. Gara per l affidamento dei servizi di telefonia mobile per le Pubbliche Amministrazioni

CONSIP S.p.A. Gara per l affidamento dei servizi di telefonia mobile per le Pubbliche Amministrazioni ALLEGATO 5 CAPITOLATO TECNICO Allegato 5- Capitolato Tecnico Pagina 1 di 119 INDICE 1. PREMESSA...4 1.1 Sommario dei servizi oggetto della gara, e loro requisiti generali...5 1.2 Durata e limiti della

Dettagli

Segreteria Nazionale Via Farini, 62-00185 Roma Tel. +39 06 48903773-48903734 Fax: +39 06 62276535 coisp@coisp.it www.coisp.it

Segreteria Nazionale Via Farini, 62-00185 Roma Tel. +39 06 48903773-48903734 Fax: +39 06 62276535 coisp@coisp.it www.coisp.it Segreteria Nazionale Via Farini, 62-00185 Roma Tel. +39 06 48903773-48903734 Fax: +39 06 62276535 coisp@coisp.it www.coisp.it COISP COORDINAMENTO PER L INDIPENDENZA SINDACALE DELLE FORZE DI POLIZIA Prot.

Dettagli

CONVENZIONE TELECOM NUOVO PIANO TARIFFARIO

CONVENZIONE TELECOM NUOVO PIANO TARIFFARIO CONVENZIONE TELECOM NUOVO PIANO TARIFFARIO 1. La Società Telecom, in riferimento alla Convenzione Quadro stipulata con il Ministero dell Interno, ha presentato il nuovo piano tariffario per i servizi di

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Voce per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Voce per il Referente Aziendale 1 Indice Indice Introduzione 4 Accesso all interfaccia web 4 Gestione Servizi Aziendali 6 Centralino 6 Lista degli Operatori 8 Orari di operatività 11 Parametri

Dettagli

IPBX Office IPBX Office

IPBX Office IPBX Office IPBX Office IPBX Office include, oltre a tutte le funzioni di un centralino tradizionale, funzionalità avanzate quali ad esempio: voice mail con caselle vocali illimitate e personalizzate, risponditore

Dettagli

OBELISK MANUALE OPERATIVO EUTELIAVOIP

OBELISK MANUALE OPERATIVO EUTELIAVOIP OBELISK MANUALE OPERATIVO EUTELIAVOIP OBELISK Manuale Operativo EuteliaVoip Rev2-0 pag.2 INDICE DESCRIZIONE DI OBELISK...3 Caratteristiche...3 Requisiti...3 Funzionalità...4 Vantaggi...5 Tariffe...5 Number

Dettagli

Vodafone Soluzione Azienda. La soluzione tecnica

Vodafone Soluzione Azienda. La soluzione tecnica Vodafone Soluzione Azienda La soluzione tecnica 1. Descrizione della soluzione...2 1.1. Architettura... 2 1.2. Gestione delle numerazioni... 3 1.3. Area Ufficio... 3 1.4. Chiamate tra interni... 4 1.5.

Dettagli

Città di Nardò (Provincia di Lecce) Settore Economico Finanziario Servizio Provveditorato

Città di Nardò (Provincia di Lecce) Settore Economico Finanziario Servizio Provveditorato Città di Nardò (Provincia di Lecce) Settore Economico Finanziario Servizio Provveditorato GARA PER L APPALTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO DI TELEFONIA MOBILE Ente appaltante: COMUNE DI NARDO (LE) P.ZA C.

Dettagli

Capitolato d oneri e Criteri di aggiudicazione Servizi di Telefonia Mobile, con noleggio e manutenzione di apparati radiomobili e schede SIM

Capitolato d oneri e Criteri di aggiudicazione Servizi di Telefonia Mobile, con noleggio e manutenzione di apparati radiomobili e schede SIM Gara n. 13/08 All. A) CIG 0167223CC5 Capitolato d oneri e Criteri di aggiudicazione Servizi di Telefonia Mobile, con noleggio e manutenzione di apparati radiomobili e schede SIM 1/14 ART. 1 - OGGETTO E

Dettagli

OBELISK MANUALE OPERATIVO EUTELIAVOIP

OBELISK MANUALE OPERATIVO EUTELIAVOIP OBELISK MANUALE OPERATIVO EUTELIAVOIP OBELISK Manuale Operativo EuteliaVoip Rev1-0 pag.2 INDICE DESCRIZIONE DI OBELISK...3 Caratteristiche...3 Requisiti...3 Funzionalità...4 Vantaggi...4 Tariffe...5 Number

Dettagli

Telecom Italia Dicembre 2013

Telecom Italia Dicembre 2013 RICARICABILE BUSINESS TIM : PROPOSIZIONE ESCLUSIVA PER MEPA Telecom Italia Dicembre 2013 Ricaricabile Business TIM La piattaforma ricaricabile business di Telecom Italia prevede un basket per singola linea.

Dettagli

NOTA INFORMATIVA TIM DUO TARIFFE E SERVIZI

NOTA INFORMATIVA TIM DUO TARIFFE E SERVIZI ALLEGATO B NOTA INFORMATIVA TIM DUO TARIFFE E SERVIZI L utenza assegnata avrà le seguenti configurazioni di default: 1. servizio Tim Duo voce ed sms: per l attribuzione privata del traffico fonia e sms

Dettagli

Telefonia KastoreVOIP

Telefonia KastoreVOIP Telefonia KastoreVOIP Il VOIP ("Voice Over IP", ovvero "Voce tramite protocollo Internet"), è una tecnologia che permette di effettuare una conversazione telefonica sfruttando la connessione ad Internet

Dettagli

L OFFERTA VOIP OPTIMA

L OFFERTA VOIP OPTIMA L OFFERTA VOIP OPTIMA Novembre 2007 Presentazione Servizi VoIP L OFFERTA VOIP DI OPTIMA è I VoIP You -2- I VoIP You di Optima: presentazione della offerta I Voip You di Optima è una soluzione integrata

Dettagli

VoIP e. via SOLUZIONI E INNOVAZIONE PER LA COMUNICAZIONE

VoIP e. via SOLUZIONI E INNOVAZIONE PER LA COMUNICAZIONE VoIP e via SOLUZIONI E INNOVAZIONE PER LA COMUNICAZIONE VoIP è Voice over IP (Voce tramite protocollo Internet), acronimo VoIP, è una tecnologia che rende possibile effettuare una conversazione telefonica

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

ALLEGATO 1. Prodotti/ Servizi presenti in Convenzione

ALLEGATO 1. Prodotti/ Servizi presenti in Convenzione ALLEGATO 1 Prodotti/ Servizi presenti in Convenzione SOMMARIO 1 PRODOTTI E SERVIZI PRESENTI IN CONVENZIONE...3 1.1 SERVIZI TEMPORANEI DI RETE E COPERTURE AD HOC...3 1.1.1 Servizi di copertura temporanei...

Dettagli

Listino prezzi Telefonia Mobile 4. I seguenti prezzi, canoni e tariffe sono espressi in Euro al netto di I.V.A., tasse

Listino prezzi Telefonia Mobile 4. I seguenti prezzi, canoni e tariffe sono espressi in Euro al netto di I.V.A., tasse I seguenti prezzi, canoni e tariffe sono espressi in Euro al netto di I.V.A., tasse ed imposte (compresa la tassa di concessione governativa). Tabella 1 Servizi di Telefonia, SMS/MMS e funzioni associate

Dettagli

ALLEGATO 3 - CAPITOLATO TECNICO

ALLEGATO 3 - CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI TELEFONIA E DI TRASMISSIONE DATI SU RETE MOBILE, NONCHÉ DI SERVIZI APPLICATIVI E SISTEMISTICI DI SUPPORTO ALLEGATO 3 - CAPITOLATO TECNICO INDICE 1. PREMESSA

Dettagli

HiPath Xpressions Compact

HiPath Xpressions Compact s HiPath Xpressions Compact Voice Mail Integrato HiPath TM Xpressions Compact consente di ottimizzare l uso del sistema telefonico con modalità flessibili e rapide. Il Voice Mail è ormai una funzione standard

Dettagli

FLIP.T102. TELEFONO DI SISTEMA VoIP PER IL SISTEMA TELEFONICO FLIP. MANUALE D USO

FLIP.T102. TELEFONO DI SISTEMA VoIP PER IL SISTEMA TELEFONICO FLIP. MANUALE D USO TELEFONO DI SISTEMA VoIP PER IL SISTEMA TELEFONICO FLIP. MANUALE D USO Avvertenze e Sommario FLIP.T102 AVVERTENZE DESTINAZIONE D'USO I telefoni di sistema FLIP.T102 sono apparecchi VoIP progettati per

Dettagli

NOTA INFORMATIVA - SERVIZI DI BASE per l adesione alla Convenzione di telefonia mobile del DAP-EAP

NOTA INFORMATIVA - SERVIZI DI BASE per l adesione alla Convenzione di telefonia mobile del DAP-EAP NOTA INFORMATIVA - SERVIZI DI BASE per l adesione alla Convenzione di telefonia mobile del DAP-EAP Per aderire al servizio di telefonia mobile, si può accedere al portale dedicato, raggiungibile al seguente

Dettagli

Condizioni Generali di Contratto. Servizi Telefonici Supplementari STS -

Condizioni Generali di Contratto. Servizi Telefonici Supplementari STS - Servizi Telefonici Supplementari STS - TRASFERIMENTO DI CHIAMATA - AVVISO DI CHIAMATA - CONVERSAZIONE A TRE 1) Le presenti Condizioni Generali di Contratto definiscono le modalità e i termini secondo i

Dettagli

Manuale Utente DECT Gigaset A510 IP

Manuale Utente DECT Gigaset A510 IP Manuale Utente DECT Gigaset A510 IP Manuale Utente DECT Gigaset - Evolution INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 1.1. FUNZIONALITÀ EVOLUTION... 4 1.2. LIMITAZIONI ALLE FUNZIONALITÀ DEL TERMINALE DECT... 4 2. PANORAMICA

Dettagli

4 SERVIZI TELECOM ITALIA SMS. Scrivi Nuovo. Chi è. Lista Chi è. Manuale d uso

4 SERVIZI TELECOM ITALIA SMS. Scrivi Nuovo. Chi è. Lista Chi è. Manuale d uso SERVIZI TELEOM ITALIA 12 SMS RP Scrivi Nuovo hi è Lista hi è R 25 S RP rivi Nuo è Lista - SERVIZI TELEOM ITALIA.1 Uso del servizio SMS on Sirio. ordless è possibile inviare e ricevere SMS. In particolare

Dettagli

La convergenza per la piccola impresa. Sistema telefonico integrato fonia e dati

La convergenza per la piccola impresa. Sistema telefonico integrato fonia e dati La convergenza per la piccola impresa Sistema telefonico integrato fonia e dati NeXer è il vostro Next Communication Server. Con questo sistema potrete mettere in rete fino a 10 computer, 20 Telefoni fissi

Dettagli

La convergenza per la piccola impresa. Sistema telefonico integrato fonia e dati

La convergenza per la piccola impresa. Sistema telefonico integrato fonia e dati La convergenza per la piccola impresa Sistema telefonico integrato fonia e dati NeXer è il vostro Next Communication Server. Con questo sistema potrete mettere in rete fino a 10 computer, 20 Telefoni fissi

Dettagli

PIATTAFORMA PROFESSIONALE PER SOLUZIONI DI TELEFONIA VOIP E SUPPORTO INTEGRAZIONE CON CRM BCOM

PIATTAFORMA PROFESSIONALE PER SOLUZIONI DI TELEFONIA VOIP E SUPPORTO INTEGRAZIONE CON CRM BCOM PIATTAFORMA PROFESSIONALE PER SOLUZIONI DI TELEFONIA VOIP E SUPPORTO INTEGRAZIONE CON CRM BCOM Validità: Febbraio 2014 Questa pubblicazione è puramente informativa. Siseco non offre alcuna garanzia, esplicita

Dettagli

FLIP.20. SISTEMA TELEFONICO VoIP GUIDA ALL USO CON TELEFONI BCA

FLIP.20. SISTEMA TELEFONICO VoIP GUIDA ALL USO CON TELEFONI BCA FLIP.20 SISTEMA TELEFONICO VoIP GUIDA ALL USO CON TELEFONI BCA Sommario FLIP.20 - BCA SOMMARIO USO DEI TELEFONI ANALOGICI... 3 RISPONDERE AD UNA CHIAMATA... 3 EFFETTUARE UNA CHIAMATA... 4 SOSPENDERE, PARCHEGGIARE

Dettagli

Direzione Servizi Informativi, Sistemi e Tecnologie Informatiche. Servizio Telefonico Integrato di Ateneo

Direzione Servizi Informativi, Sistemi e Tecnologie Informatiche. Servizio Telefonico Integrato di Ateneo Indice Descrizione generale...2 Servizi...2 Chiamate esterne/private...2 Nuovo tono di linea libera...2 Composizione con cornetta giù...2 Visualizzazione del numero chiamante...2 Lista chiamate...3 Rubrica

Dettagli

Manuale MOBILE APP EVOLUZIONE UFFICIO

Manuale MOBILE APP EVOLUZIONE UFFICIO Manuale MOBILE APP EVOLUZIONE UFFICIO Guida per terminali ANDROID Release 1.1 1 Sommario 1 INTRODUZIONE... 3 2 INSTALLAZIONE DELL APP... 4 3 AVVIO DELL APP... 6 4 EFFETTUARE UNA CHIAMATA... 7 4.1 SERVIZIO

Dettagli

AMICO SPORT. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO SPORT. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO SPORT Manuale di istruzioni - Italiano 1 1. Descrizione Telefono 2 2. Iniziare a utilizzare 1. Rimuovere il coperchio della batteria. 2. Inserire la batteria nel suo vano. Rivolgere i tre punti in

Dettagli

Telefonia digitale ACN. Informazioni a carattere generale

Telefonia digitale ACN. Informazioni a carattere generale Telefonia digitale ACN Informazioni a carattere generale 1. Di che cosa ho bisogno per usufruire della Telefonia Digitale ACN? Per usufruire del servizio, i clienti dovranno disporre di una connessione

Dettagli

Programma per la gestione associativa Versione 5.3.x. Gestione SMS

Programma per la gestione associativa Versione 5.3.x. Gestione SMS Associazione Volontari Italiani del Sangue Viale E. Forlanini, 23 20134 Milano Tel. 02/70006786 Fax. 02/70006643 Sito Internet: www.avis.it - Email: avis.nazionale@avis.it Programma per la gestione associativa

Dettagli

NOTA INFORMATIVA PER ATTIVAZIONE SIM CARD

NOTA INFORMATIVA PER ATTIVAZIONE SIM CARD NOTA INFORMATIVA PER ATTIVAZIONE SIM CARD Per aderire al servizio di telefonia mobile si può accedere al portale dedicato, raggiungibile al seguente indirizzo: https://77.238.29.17, dove sono presenti

Dettagli

Guida ai Servizi per l Utente

Guida ai Servizi per l Utente Guida ai Servizi per l Utente 1 Indice Indice Introduzione 3 Servizi Voce Base 4 Gestione delle chiamate 4 Gestione del Numero Fisso sul cellulare 4 Deviazione di chiamata 5 Segreteria telefonica 6 Trasferimento

Dettagli

SOFTWARE DI TELEPROGRAMMAZIONE GUIDA PER L UTENTE

SOFTWARE DI TELEPROGRAMMAZIONE GUIDA PER L UTENTE SOFTWARE DI TELEPROGRAMMAZIONE GUIDA PER L UTENTE 7IS-80305 Grazie per aver scelto un prodotto Esse-ti Questo prodotto è stato progettato appositamente per facilitare l'utente nelle attività telefoniche

Dettagli

NORME D USO (Aggiornamento giugno 2015) 1 La TIM Card può essere utilizzata sui telefonini GSM e sui telefonini di nuova generazione permettendo di

NORME D USO (Aggiornamento giugno 2015) 1 La TIM Card può essere utilizzata sui telefonini GSM e sui telefonini di nuova generazione permettendo di NORME D USO (Aggiornamento giugno 2015) 1 La TIM Card può essere utilizzata sui telefonini GSM e sui telefonini di nuova generazione permettendo di utilizzarne al meglio le potenzialità. Ogni TIM Card

Dettagli

Manuale d uso. Servizio Segreteria Telefonica Memotel. per Clienti con linea Fibra

Manuale d uso. Servizio Segreteria Telefonica Memotel. per Clienti con linea Fibra Manuale d uso Servizio Segreteria Telefonica Memotel per Clienti con linea Fibra 1 INDICE 1. GUIDA AL PRIMO UTILIZZO 2. CONFIGURAZIONE SEGRETERIA 3. CONSULTAZIONE SEGRETERIA 4. NOTIFICHE MESSAGGI 5. ASCOLTO

Dettagli

FRITZ!Box come centralino telefonico

FRITZ!Box come centralino telefonico FRITZ!Box come centralino telefonico 1 Introduzione In questa mini-guida illustreremo una panoramica su le principali funzionalità del centralino telefonico integrato nel FRITZ!Box 1 : Gestione dei propri

Dettagli

GARA N PR 01/2011 PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI TELEFONIA - CHIARIMENTI

GARA N PR 01/2011 PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI TELEFONIA - CHIARIMENTI GARA N PR 01/2011 PROCEDURA RISTRETTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI TELEFONIA - CHIARIMENTI Bando pubblicato sul Supplemento alla Gazzetta Ufficiale dell'unione Europea n 2009-047437 del 27/04/2009

Dettagli

1. SERVIZIO DI TELEFONIA MOBILE DI SERVIZIO... 1. 1.1. Pagina di autenticazione... 2

1. SERVIZIO DI TELEFONIA MOBILE DI SERVIZIO... 1. 1.1. Pagina di autenticazione... 2 Versione 25.03.2015 MG Indice generale 1. SERVIZIO DI TELEFONIA MOBILE DI SERVIZIO... 1 1.1. Pagina di autenticazione... 2 1.2. Telefonia Mobile di Servizio... 3 1.2.1. Procedura di Registrazione... 3

Dettagli

Guida Rapida all utilizzo di Vodafone ADSL&Centralino. Guida Rapida all utilizzo di Vodafone ADSL&Centralino

Guida Rapida all utilizzo di Vodafone ADSL&Centralino. Guida Rapida all utilizzo di Vodafone ADSL&Centralino Guida Rapida all utilizzo di Vodafone ADSL&Centralino Guida Rapida all utilizzo di Vodafone ADSL&Centralino 1 Premessa L offerta Vodafone ADSL&Centralino e basato sulla piattaforma tecnologica Rete Unica.

Dettagli

5. Se possiedo già un videotelefono di marca diversa, posso utilizzarlo per la Telefonia Digitale ACN? No.

5. Se possiedo già un videotelefono di marca diversa, posso utilizzarlo per la Telefonia Digitale ACN? No. Telefonia digitale ACN Domande e risposte Condizioni a carattere generale 1. Di che cosa ho bisogno per usufruire della Telefonia Digitale ACN? Per usufruire di tale servizio innovativo, dovrai disporre

Dettagli

NOTA INFORMATIVA SUI SERVIZI BUNDLE DATI TIMDUO PER UTENTI FINALI

NOTA INFORMATIVA SUI SERVIZI BUNDLE DATI TIMDUO PER UTENTI FINALI NOTA INFORMATIVA SUI SERVIZI BUNDLE DATI TIMDUO PER UTENTI FINALI 1. PREMESSA Gli assegnatari di un utenza ministeriale con attivo il servizio TIM DUO per la fatturazione separata del traffico personale,

Dettagli

DISCIPLINA PER L ASSEGNAZIONE E L UTILIZZO DEGLI APPARATI DI TELEFONIA MOBILE.

DISCIPLINA PER L ASSEGNAZIONE E L UTILIZZO DEGLI APPARATI DI TELEFONIA MOBILE. DISCIPLINA PER L ASSEGNAZIONE E L UTILIZZO DEGLI APPARATI DI TELEFONIA MOBILE. Approvata con Deliberazione del Direttore Generale n. 762 del 31.12.2010 pubblicata in data 10.01.2011. (Vers. 1.0) 1 Indice

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

Manuale PC APP EVOLUZIONE UFFICIO

Manuale PC APP EVOLUZIONE UFFICIO Manuale PC APP EVOLUZIONE UFFICIO Release 1.1 1 Sommario 1 INTRODUZIONE... 4 2 PREREQUISITI HARDWARE E SOFTWARE... 4 3 INSTALLAZIONE DELLA PC APP... 5 3.1 DOWNLOAD DA PORTALE CONFIGURA EVOLUZIONE UFFICIO...

Dettagli

ALLEGATO A REQUISITI TECNICI DEL SERVIZIO OFFERTO

ALLEGATO A REQUISITI TECNICI DEL SERVIZIO OFFERTO ALLEGATO A REQUISITI TECNICI DEL SERVIZIO OFFERTO 1. Copertura dei servizi voce A1 TELEFONIA MOBILE (LOTTO 1) 1.1 Copertura di Rete GSM Relativamente ai servizi di rete GSM, nelle bande a 900 MHz e 1800

Dettagli

Profilo Commerciale OFFERTA SPECIAL EDITION TIM Senza Problemi (ricaricabile)

Profilo Commerciale OFFERTA SPECIAL EDITION TIM Senza Problemi (ricaricabile) SPECIAL EDITION TIM Senza Problemi (di seguito l Offerta) è un offerta rivolta alle Aziende e/o persone fisiche intestatarie di Partita IVA, già titolari o contestualmente sottoscrittori di un Contratto

Dettagli

DESCRIZIONE GENERALE CARATTERISTICHE

DESCRIZIONE GENERALE CARATTERISTICHE DESCRIZIONE GENERALE Il sistema PABX BP-208 è un piccolo centralino telefonico analogico con capacità modulare studiato per soddisfare le piccole utenze tipo abitazioni, negozi e piccoli uffici. L apparato

Dettagli

La tipologia di servizi e la velocità di trasmissione dati sono in funzione del modello di terminale satellitare BGAN utilizzato:

La tipologia di servizi e la velocità di trasmissione dati sono in funzione del modello di terminale satellitare BGAN utilizzato: with BGAN Services Frequently Asked Questions (FAQ) Cos è il BGAN Inmarsat Broadband Global Area Network (BGAN) è un servizio di comunicazione via satellite voce e dati ad alta velocità. I servizi sono

Dettagli

unified communications

unified communications UNIFIED COMMUNICA unified communications la soluzione di unified communications per la tua impresa www.dexgate.com Dal telefono fisso alla Unified Communications La tecnologia Le tecnologie digitali hanno

Dettagli

Tutte le tariffe sono indicate non includono l IVA e le tasse di concessione

Tutte le tariffe sono indicate non includono l IVA e le tasse di concessione Tutte le tariffe sono indicate non includono l IVA e le tasse di concessione Canoni Noleggio e manutenzione di apparati e schede radiomobili di categoria Top radiomobili di categoria Intermedia radiomobili

Dettagli

TIM SKY 24 rate da 3,75 /mese

TIM SKY 24 rate da 3,75 /mese TIM SKY Prima di aderire all offerta verifica la copertura nella zona di tuo interesse e per ulteriori informazioni, vai in un Negozio TIM, chiama il Servizio Clienti linea fissa 187 o vai su tim.it. L

Dettagli

RELAZIONE COMMERCIALE PRODOTTI

RELAZIONE COMMERCIALE PRODOTTI RELAZIONE COMMERCIALE PRODOTTI MIS identifica una linea di dispositivi intelligenti che consentono, ad aziende e privati, di risparmiare fino al 60% sul traffico internazionale generato da telefono fisso

Dettagli

Con un click il tuo lavoro diventa semplice e produttivo.

Con un click il tuo lavoro diventa semplice e produttivo. Con un click il tuo lavoro diventa semplice e produttivo. 2 3 Organizza l azienda per avere tutte le informazioni di cui hai bisogno. COME VUOI personalizzando i dati da verificare QUANDO VUOI gestendo

Dettagli

provinciadisalerno REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE E L UTILIZZO DEI TELEFONI CELLULARI DI SERVIZIO

provinciadisalerno REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE E L UTILIZZO DEI TELEFONI CELLULARI DI SERVIZIO provinciadisalerno REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE E L UTILIZZO DEI TELEFONI CELLULARI DI SERVIZIO Approvato con delibera di Giunta N. 74 del 14 marzo 2012 ART. 1 OGGETTO ART. 2 FINALITÀ ART. 3 PROFILI

Dettagli

L offerta TIM SMART FIBRA e Sky include: L offerta TIM SMART CASA e Sky include:

L offerta TIM SMART FIBRA e Sky include: L offerta TIM SMART CASA e Sky include: NOTA TIM SKY Prima di aderire all offerta verifica la copertura nella zona di tuo interesse e per ulteriori informazioni, vai in un Negozio TIM, chiama il Servizio Clienti linea fissa 187 o vai su tim.it.

Dettagli

Access, MSDE 2000, SQLServerExpress2005 e MySQL per soluzioni di media complessità e per soluzioni entry level ;

Access, MSDE 2000, SQLServerExpress2005 e MySQL per soluzioni di media complessità e per soluzioni entry level ; Gruppo SIGLA, attiva da diversi anni nel settore della Computer Telephony Integration, ha realizzato SiTel, un sistema di comunicazione multicanale (telefonia fissa analogica e digitale, telefonia mobile,

Dettagli

DISCIPLINA PER L ASSEGNAZIONE E L UTILIZZO DEGLI APPARATI DI TELEFONIA MOBILE

DISCIPLINA PER L ASSEGNAZIONE E L UTILIZZO DEGLI APPARATI DI TELEFONIA MOBILE Allegato al Regolamento per l ordinamento degli Uffici e dei Servizi COMUNE DI PARMA DISCIPLINA PER L ASSEGNAZIONE E L UTILIZZO DEGLI APPARATI DI TELEFONIA MOBILE Approvata con deliberazione della Giunta

Dettagli

la risposta che cerchi è qui!

la risposta che cerchi è qui! Ottobre 2013 la risposta che cerchi è qui! Centralini NEC Vuoi conoscere il meglio dei centralini avanzati e i nuovi telefoni? schede prodotti - centralini NEC offerta centralini NEC 2 offerta centralini

Dettagli

Vericom Unified Messaging Server (VUMS)

Vericom Unified Messaging Server (VUMS) Vericom Unified Messaging Server (VUMS) VUMS è progettato per integrare ed espandere i sistemi di comunicazione in voce tradizionali con le funzioni applicative dei sistemi di telefonia su IP. Le caratteristiche

Dettagli

Manuale Segreteria Telefonica

Manuale Segreteria Telefonica Manuale Segreteria Telefonica FASTWEB: più punti di accesso per ascoltare i tuoi messaggi: da telefono, da PC entrando in FastMail, e anche dalla TV di FASTWEB. Indice Capitolo 1 Premessa 6 Capitolo 2

Dettagli

Guida rapida Supercordless

Guida rapida Supercordless Guida rapida Supercordless Indice Indice Introduzione 3 Panoramica del telefono 4 Gestione delle chiamate 6 Esecuzione di una chiamata 6 Risposta o rifiuto di una chiamata 6 Trasferimento chiamata 6 Avviso

Dettagli

VoiP. oltre la fonia. e la VOCE è in RETE. IP communications system. Asterisk based. SISTEMA NORD srl Capitale Sociale. 98.800,00

VoiP. oltre la fonia. e la VOCE è in RETE. IP communications system. Asterisk based. SISTEMA NORD srl Capitale Sociale. 98.800,00 VoiP e la VOCE è in RETE * IpCS oltre la fonia Asterisk based SISTEMA NORD srl Capitale Sociale. 98.800,00 Via Icaro, 9 / 11 61100 Pesaro Reg.Impr. Pesaro Urbino n 7077 Trib.di Pesaro Tel. 0721/23604 r.a.

Dettagli

Alcatel OmniPCX 4400. Servizi Telefonici

Alcatel OmniPCX 4400. Servizi Telefonici Alcatel OmniPCX 4400 Servizi Telefonici Indice Indice... 2 Servizi Interni... 3 CHIAMATA OPERATORE... 3 COMUNICAZIONE LOCALE... 3 Richiamata richiamata alternata... 3 CONFERENZA A TRE... 4 Immagine n.2...errore.

Dettagli

3 USO DELL APPARECCHIO

3 USO DELL APPARECCHIO 3 USO DELL APPARECCHIO 21 Chi è CHI E *65# 4 GHI 21# *43# #43# *43# SMS# USO DEI SERVIZI TELEFONICI SPECIALI DI TELECOM ITALIA ED INVIO E RICEZIONE DEI MESSAGGI SMS, FAX E-MAIL 4 Chi è CHI E' 3 DEF *65#

Dettagli

1. SERVIZIO DI TELEFONIA MOBILE RICARICABILE... 2. 1.1. Pagina di autenticazione... 3

1. SERVIZIO DI TELEFONIA MOBILE RICARICABILE... 2. 1.1. Pagina di autenticazione... 3 Versione 26.06.2014 NT Indice generale 1. SERVIZIO DI TELEFONIA MOBILE RICARICABILE... 2 1.1. Pagina di autenticazione... 3 1.2. Telefonia Mobile Ricaricabile... 4 1.2.1. Procedura di Registrazione...

Dettagli

CENTRALINO TELEFONICO INTERTEL IPX21S MANUALE DI PROGRAMMAZIONE

CENTRALINO TELEFONICO INTERTEL IPX21S MANUALE DI PROGRAMMAZIONE CENTRALINO TELEFONICO INTERTEL IPX21S MANUALE DI PROGRAMMAZIONE INTERTEL S.r.l. Sede operativa: Via 4 Novembre, 66 20050 Ronco Briantino (MI) Tel. (039) 6815272/3 6889026 (ISDN) 6889037 (ISDN) Fax. (039)

Dettagli

Profilo Commerciale OFFERTA TIM TUTTO EUROPA NEW 2.0 - Ricaricabile

Profilo Commerciale OFFERTA TIM TUTTO EUROPA NEW 2.0 - Ricaricabile Profilo Commerciale OFFERTA TIM TUTTO EUROPA NEW 2.0 - Ricaricabile TIM TUTTO EUROPA NEW 2.0 (di seguito l Offerta) è un offerta rivolta alle Aziende e/o persone fisiche intestatarie di Partita IVA, con

Dettagli

Manuale Utente Alcatel IP600 - Evolution. Manuale Utente Alcatel IP600

Manuale Utente Alcatel IP600 - Evolution. Manuale Utente Alcatel IP600 Manuale Utente Alcatel IP600 - Evolution Manuale Utente Alcatel IP600 INDICE 1. TELEFONO: PANORAMICA E COLLEGAMENTI... 3 1.1. CONNESSIONI VIA CAVO... 3 1.2. PULSANTI E FUNZIONI... 4 1.3. TASTI FUNZIONE

Dettagli

UFFICIO TUTTOCOMPRESO

UFFICIO TUTTOCOMPRESO Manuale Servizi Sistema Telefonico UFFICIO TUTTOCOMPRESO Indice 1. Chiamate Esterne ed Interne... 3 1.1 Chiamata interna IP Phone 12/24D... 3 1.2 Chiamata esterna IP Phone 12/24D... 3 1.3 Chiamata interna

Dettagli

il tuo lavoro: SEMPLICE E PRODUTTIVO con strumenti e funzioni avanzate a portata di click. la tua azienda: ORGANIZZATA E DINAMICA tutte le informazioni di cui hai bisogno a colpo d occhio. decidi come:

Dettagli

Noleggio portatile IRIDIUM

Noleggio portatile IRIDIUM Noleggio portatile IRIDIUM Condizioni di noleggio Universat Italia Services telefono portatile Iridium Universat fornisce un pratico ed economico servizio di noleggio di apparecchiature satellitari per

Dettagli

Sia il Servizio che la Risponderia avranno durata dalla data della sua attivazione e sino alla data della richiesta di disattivazione.

Sia il Servizio che la Risponderia avranno durata dalla data della sua attivazione e sino alla data della richiesta di disattivazione. Le seguenti condizioni di contratto regolano le modalità di erogazione del servizio MusiCall - Risponderie (in seguito il "Servizio") offerto da Wind Telecomunicazioni S.p.a. (di seguito "WIND") con sede

Dettagli

Servizio Fonia Cloud PBX

Servizio Fonia Cloud PBX Servizio Fonia Cloud PBX Manuale utente Telefono VoIP Gigaset SL610 Pro e servizi offerti dalla piattaforma Cloud PBX Acantho Revisioni del documento Revisione Autore Data Descrizione 1.0 P. Pianigiani

Dettagli

Informazioni Utili BIMESTRE DI FATTURAZIONE MESE DI COMPETENZA BUSTA PAGA. TRAFFICO SVILUPPATO e ADDEBITATO GENNAIO 6 AGO-SETT

Informazioni Utili BIMESTRE DI FATTURAZIONE MESE DI COMPETENZA BUSTA PAGA. TRAFFICO SVILUPPATO e ADDEBITATO GENNAIO 6 AGO-SETT Informazioni Utili Premessa L utenza assegnata al dipendente è intestata contrattualmente al Ministero dell Interno Dipartimento PS. Qualsiasi richiesta di assistenza veicolata tramite numero verde o centro

Dettagli

Sistema telefonico Ip affidabile, potente e scalabile. Soluzioni VoIP flessibili per qualsiasi esigenza. l UNIFIED COMMUNICATION è quì.

Sistema telefonico Ip affidabile, potente e scalabile. Soluzioni VoIP flessibili per qualsiasi esigenza. l UNIFIED COMMUNICATION è quì. Sistema telefonico Ip affidabile, potente e scalabile Soluzioni VoIP flessibili per qualsiasi esigenza l UNIFIED COMMUNICATION è quì s S -voip è un sistema Ip che sostituisce totalmente un centralino tradizionale

Dettagli

Guida rapida Polycom SoundStation IP6000

Guida rapida Polycom SoundStation IP6000 Guida rapida Polycom SoundStation IP6000 Indice Indice Introduzione 4 Panoramica del telefono 5 Gestione delle chiamate 8 Effettuare una chiamata 8 Rispondere a una chiamata 8 Concludere una chiamata 8

Dettagli

Mod. 1372. Sch. 1372/312 MANUALE D USO, PROGRAMMAZIONE E INSTALLAZIONE DS 1372-001E LBT 7945

Mod. 1372. Sch. 1372/312 MANUALE D USO, PROGRAMMAZIONE E INSTALLAZIONE DS 1372-001E LBT 7945 Mod. 1372 DS 1372-001E LBT 7945 MANUALE D USO, PROGRAMMAZIONE E INSTALLAZIONE Sch. 1372/312 INDICE GENERALITÀ... 5 1 Il centralino Agorà 2...6 2 Configurazione...7 2.1 Tipi di apparecchi...7 2.2 Tipi di

Dettagli

Gigaset N510 IP PRO Funzioni nuove e aggiornamenti

Gigaset N510 IP PRO Funzioni nuove e aggiornamenti Gigaset N510 IP PRO Funzioni nuove e aggiornamenti Gigaset N510 IP PRO Funzioni nuove e aggiornamenti Le funzionalità dell apparecchio sono state ampliate dopo il completamento del manuale. Le modifiche

Dettagli

CONSIP S.p.A. Convenzione per la prestazione dei servizi di telefonia mobile

CONSIP S.p.A. Convenzione per la prestazione dei servizi di telefonia mobile Convenzione per la prestazione dei servizi di telefonia mobile, ai sensi dell articolo 26, Legge 23 dicembre 1999 n. 488 e s.m.i. e dell articolo 58, Legge 23 dicembre 2000 n. 388 TRA Consip S.p.A., a

Dettagli

Profilo Commerciale OFFERTA TIM TUTTO SENZA LIMITI NEW Ricaricabile

Profilo Commerciale OFFERTA TIM TUTTO SENZA LIMITI NEW Ricaricabile Profilo Commerciale OFFERTA TIM TUTTO SENZA LIMITI NEW Ricaricabile TIM TUTTO SENZA LIMITI NEW (di seguito l Offerta) è un offerta rivolta alle Aziende e/o persone fisiche intestatarie di Partita IVA,

Dettagli

MANUALE. Software di teleprogrammazione

MANUALE. Software di teleprogrammazione MANUALE Software di teleprogrammazione Grazie per aver scelto un prodotto Esse-ti Questo prodotto è stato progettato appositamente per facilitare l'utente nelle attività telefoniche quotidiane. I prodotti

Dettagli

consente notevoli risparmi sui costi telefonici grazie all'utilizzo di tecnologie avanzate nelle nostre centrali.

consente notevoli risparmi sui costi telefonici grazie all'utilizzo di tecnologie avanzate nelle nostre centrali. uniplanet Servizio INTERNET + VOCE in tecnologia ULL OFFERTA INTERNET+VOCE IN TECNOLOGIA ULL (unbundling dell'ultimo miglio) Il servizio voce uniplanet consente notevoli risparmi sui costi telefonici grazie

Dettagli

Guida al Servizio EVOLUZIONE UFFICIO. Release 1.1

Guida al Servizio EVOLUZIONE UFFICIO. Release 1.1 Guida al Servizio EVOLUZIONE UFFICIO Release 1.1 Ottobre 2013 Sommario EVOLUZIONE UFFICIO INTRODUZIONE... 1 1 IL SERVIZIO EVOLUZIONE UFFICIO... 2 1.1 QUANTE CHIAMATE CONTEMPORANEE PUOI FARE?... 4 1.2 COME

Dettagli

L' operatore che hai sempre cercato. versione 1.0

L' operatore che hai sempre cercato. versione 1.0 L' operatore che hai sempre cercato. 2014 versione 1.0 Fisso e adsl microbusiness STANDARD OFFICE 2 linee telefoniche¹ Adsl 7mb con router wi-fi incluso² Servizi voice inclusi³ 10 ore di chiamate nazionali

Dettagli

OpenTouch Conversation for iphone Release 2.0.x

OpenTouch Conversation for iphone Release 2.0.x OpenTouch Conversation for iphone Release 2.0.x Guida per l utente OpenTouch Business Edition OpenTouch MultiMedia Services 8AL90884ITABed01 1412 1. INFORMAZIONI PRELIMINARI 2 2. AVVIO DI CONVERSAZIONE

Dettagli

telecomunicazioni Internet e fonia

telecomunicazioni Internet e fonia telecomunicazioni Internet e fonia PER LE AZIENDE CHI SIAMO Servizi wireless top Servizi di telecomunicazioni wireless su frequenze radio riservate o su frequenze libere. Progettazione e implementazione

Dettagli

Guida alla Convenzione Energia Elettrica 3. - lotto 2 -

Guida alla Convenzione Energia Elettrica 3. - lotto 2 - Energia Elettrica 3 - lotto 2 - INDICE 1. Premessa... 3 2. Oggetto della Convenzione... 3 2.1 Fornitura... 3 2.2 Durata... 4 3. Modalità della Fornitura... 4 4. Condizioni Economiche... 5 4.1 Determinazione

Dettagli

Aastra 6753i. Guida rapida. Telefono IP

Aastra 6753i. Guida rapida. Telefono IP Aastra 6753i Guida rapida Telefono IP Aastra 6753i - Guida rapida SOMMARIO Tasti del telefono Tasti funzione Personalizzazione del telefono Chiamata base Servizi Modulo di Espansione M670i Codici Servizi

Dettagli

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad internet

Dettagli