Osservatorio Business Intelligence

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Osservatorio Business Intelligence"

Transcript

1 Divisione Ricerche Claudio Demattè Osservatorio Business Intelligence 3 Ciclo di ricerca Filone di ricerca e-discovery: Nuove Forme di Intelligence nel Social Web

2 Introduzione: -> Web-BI -> Social Web Analysis 2000: Clickstream Analysis 2005: Web Analytics 2010: forme di Social Web Analysis Nuova formidabile opportunità e sfida per le imprese di utilizzo dei dati spontanei, non strutturati, anche in real time, del Social Web, del c.d. UGC, del passa-parola e delle relazioni informali, amicali, quotidiane su Web, della viralità MA

3 Introduzione: -> Web-BI -> Social Web Analysis MA. 1. Non dimenticare i Basic di Mktg es. percezioni, opinioni, giudizi hanno valore diverso tra chi ha provato realmente un prodotto o un servizio e chi no 2. Non dimenticare i Basic delle analisi qualiquantitative es. la significatività statistica dei post o dei buzz analizzati rispetto alla popolazione complessiva o rispetto al parco clienti attuali o al numero di pezzi venduti di un prodotto; es. la rilevanza e l autorevolezza dei siti/autori indagati 3. I segnali deboli sono comunque da valutare 4. La Ricerca campionaria su Web è diversa dalla Social Web Analysis 5. Ascolto del Web nel B2C, e nel B2B? 6. Attenzione alla comprensione del contesto e della semantica (quasi-mestiere)

4 Introduzione: -> Web-BI -> Social Web Analysis Prima ricerca qualitativa esplorativa, prima sistematizzazione delle varie forme di Web-BI, dei risultati e degli ostacoli, per discutere insieme e proseguire con i piedi per terra in questo percorso affascinante che è solo all inizio Esistono molti Oggetti di analisi su Web (es. new competition, new concept, reputation ampia, non solo del Brand): sono possibili diverse tipologie di SWA Utilità della Web-BI anche valutare il ritorno degli investimenti su Web in tutte le loro forme (Web Adv., ecommerce, Community/Club, Web Direct Mktg, ) Prime 10 Lessons Learned Nuova occasione per riflettere sul fatto che il successo maggiore di questi progetti Web si ha quando funzioni Mktg/Comunicazione e Funzioni SI/IT lavorano insieme, con competenze e capacità complementari

5 Agenda 1. Analisi dell evoluzione della Web BI e presentazione degli 2. Spiegazione delle logiche di analisi impiegate e proposta di una classificazione delle analisi e dei casi aziendali attraverso tali logiche 3. Definizione di un processo 4. Individuazione della gestione dei flussi informativi e delle architetture (cenni) 5

6 Obiettivi della presentazione e della ricerca Presentare risultati della ricerca qualitativa ed esplorativa: tematica ancora in piena evoluzione e di grande interesse Fornire ipotesi di classificazione: definire chiave di lettera ed interpretazione di un fenomeno in crescita, spesso gestito in modo empirico Presentare parallelamente le logiche di analisi impiegate ed i risultati rilevati, citando casi aziendali a titolo esemplificativo Web BI è una tematica spesso inflazionata, per la quale le aziende devono trovare una chiave di lettura per poter governare il fenomeno in continua evoluzione. 6

7 Evoluzione della BI applicata al Web ERP Moduli verticali BI enterprise Analytic Applications Web Diffusione Internet Web BI - Clickstream Analysis - Web Customer Behavior Analysis Web User Generated Content - Social Networking Web BI e E-Discovery - Social Web Analysis - Unstructured Data Le imprese incominciano ad interrogarsi sul valore reale potenziale (le più prudenti!) o certo (le più entusiaste!). 7

8 Evoluzione della BI applicata al Web Internet Social Networks Siti esterni Maggior numero di informazioni Info qualitative e destrutturate Spontaneità commenti Analisi più passiva Sito aziendale Maggior governo delle fonti Miglior profilazione utenti Informazioni quantitative Azienda Analisi più attiva Il nuovo paradigma venutosi a creare con l evoluzione delle forme di Intelligence sul web porta le aziende da una prospettiva di governo del web ad una prospettiva di ascolto del web. 8

9 Evoluzione della BI applicata al Web BI Ulteriori prospettive di analisi sia in ambito B2C che B2B: nuove fonti di dati bottom-up, spesso non strutturati, possono ampliare notevolmente le capacità di fare Intelligence aziendale, in contesti ambientali più o meno mirati, nei settori in cui l azienda opera o in settori contigui. 9

10 Evoluzione della BI applicata al Web Analisi, Ascolto Attività Azione + Strutturazione dati e informazioni - Analisi del Brand Web User Behaviour Gestione di siti e contenuti per il web Fonti Mainstream Tipologia di fonti Ascolto e analisi delle informazioni scambiate sui social networks Gestione della comunicazione e animazione all interno di communities Fonti UGC - Controllo delle informazioni + L effort necessario per derivare informazioni è inversamente proporzionale al grado di strutturazione dei dati web. Il grado di controllo delle informazioni presenti o veicolate su Web è maggiore quando si operano azioni rispetto a quando si analizza, si ascolta. 10

11 Logiche di analisi 1. Tipologia delle fonti Web 2. Unità/oggetto di analisi da cui la matrice Unità/Fonti DOVE? Tipologie delle fonti web COSA? Unità di analisi 3. Tipologie di analisi da cui la matrice Unità/Tipologie COME? Tipologie di analisi Le tipologie di analisi dei dati web non sono facilmente classificabili, soprattutto in questa fase emergente di esperienza. Questa classificazione tentative sistematizza sia le esperienze riportate nei casi studiati, sia le differenti forme di Intelligence su Web di cui si parla sul mercato. 11

12 Tipologia di Fonti Web Tipologia di Fonti Social Network Blogs Communities tematiche Forum, Newsgroups Fonti mainstream Siti web istituzionali 12

13 Tipologia di Fonti Web Tipologia di Fonti Social Network Blogs Communities tematiche Forum, Newsgroups Fonti mainstream Siti web istituzionali SOCIAL NETWORK Comunità costituite da un insieme di persone che hanno stessi interessi. Il fenomeno si è sviluppato attorno a tre grandi motivi di aggregazione: l'ambito professionale, l ambito hobbistico e quello dell'amicizia/relazioni personali. 13

14 Tipologia di Fonti Web Tipologia di Fonti Social Network Blogs Communities tematiche Forum, Newsgroups Fonti mainstream Siti web istituzionali BLOG Siti web dotati di un sistema di pubblicazione che permette la redazione di argomenti e contenuti da parte dell autore e di commenti e risposte da parte dei lettori. Diversamente dai newsgroup e dai forum, l autore del blog è l unico a stabilire gli argomenti di discussione. 14

15 Tipologia di Fonti Web Tipologia di Fonti Social Network Blogs Communities tematiche Forum, Newsgroups Fonti mainstream Siti web istituzionali COMMUNITIES TEMATICHE Siti web creati da utenti o aziende intorno ad un tema di interesse comune a tutti i partecipanti e che di norma richiedono un iscrizione per l accesso. Rappresentano un luogo virtuale di incontro e conoscenza per utenti uniti da un interesse comune. 15

16 Tipologia di Fonti Web Tipologia di Fonti Social Network Blogs Communities tematiche Forum, Newsgroups Fonti mainstream Siti web istituzionali FORUM, NEWSGROUPS Bacheche elettroniche, ospitate su siti web, divise per argomenti, dove appassionati scrivono commenti e rispondono a domande di altri visitatori. 16

17 Tipologia di Fonti Web Tipologia di Fonti Social Network Blogs Communities tematiche Forum, Newsgroups Fonti mainstream Siti web istituzionali FONTI MAINSTREAM Servizi informativi forniti da giornali e mass media, magazine, TV, ecc 17

18 Tipologia di Fonti Web Tipologia di Fonti Social Network Blogs Communities tematiche Forum, Newsgroups Fonti mainstream Siti web istituzionali SITI WEB ISTITUZIONALI Siti web delle aziende stesse, attraverso cui vengono effettuate le comunicazioni aziendali istituzionali e formali, oppure attività di ecommerce. 18

19 Unità di analisi Unità di Analisi Business Policy Brand aziendale Brand di prodotto Personale aziendale Prodotti/Servizi attuali Nuovi Prodotti/Servizi o Eventi Nuovi Concept Prodotti/Servizi Customer Processi aziendali Concorrenti 19

20 Unità di analisi Unità di Analisi Business Policy Brand aziendale Brand di prodotto Personale aziendale Prodotti/Servizi attuali Nuovi Prodotti/Servizi o Eventi Nuovi Concept Prodotti/Servizi Customer Processi aziendali Concorrenti BUSINESS POLICY Oggetto di analisi particolare, proprio anche della Pubblica Amministrazione, e monitorato dalle funzioni Comunicazioni e Pubbliche relazioni. Sensibilità dimostrata dall azienda verso alcuni temi Corporate Social Responsibility in senso ampio (diversità, ambiente ed ecologia, lavoratori, ecc.) e ai fini della comprensione più ampia della reputazione aziendale. 20

21 Unità di analisi Unità di Analisi Business Policy Brand aziendale Brand di prodotto Personale aziendale Prodotti/Servizi attuali Nuovi Prodotti/Servizi o Eventi Nuovi Concept Prodotti/Servizi Customer Processi aziendali Concorrenti BRAND Brand aziendale altro possibile oggetto di studio su Web Spesso confuso con il brand di prodotto dal consumatore perché molto vicini (es. CocaCola), o meno conosciuto (es. brand aziendale Ferrero vs brand di prodotto Nutella). L Analisi del contesto può aiutare a capire di quale brand si sta parlando in una discussione su Web. 21

22 Unità di analisi Unità di Analisi Business Policy Brand aziendale Brand di prodotto Personale aziendale Prodotti/Servizi attuali Nuovi Prodotti/Servizi o Eventi Nuovi Concept Prodotti/Servizi Customer Processi aziendali Concorrenti PERSONALE AZIENDALE Oggetto di analisi su Web, dal CEO o dall imprenditore., discussi in rete a livello personale e nominativo, Fino alla prima linea di executive, fino al personale di frontoffice (es. di un Contact Center), più spesso discusso in forma anonima. Il Comportamento dei rappresentanti direzionali e del frontoffice di un azienda è diventato un indice di qualità, di serietà e di reputazione aziendale. 22

23 Unità di analisi Unità di Analisi Business Policy Brand aziendale Brand di prodotto Personale aziendale Prodotti/Servizi attuali Nuovi Prodotti/Servizi o Eventi Nuovi Concept Prodotti/Servizi Customer Processi aziendali Concorrenti PRODOTTI/SERVIZI Oggetto frequente di dibattiti in rete, sia da parte di esperti consumatori, influencer o opinion maker, sia da parte del consumatore generico ascoltatore di opinioni e pareri. Discussioni su nuovi prodotti di interesse particolare per le aziende, per comprendere sia il livello di gradimento delle nuove offerte presentate sul mercato, sia la correlazione con le performance commerciali dei nuovi prodotti. 23

24 Unità di analisi Unità di Analisi Business Policy Brand aziendale Brand di prodotto Personale aziendale Prodotti/Servizi attuali Nuovi Prodotti/Servizi o Eventi Nuovi Concept Prodotti/Servizi Customer Processi aziendali Concorrenti NUOVI CONCEPT Proposti sempre più spesso sul Web per poter raccogliere commenti, percezioni, suggerimenti prima di sviluppare e industrializzare il prodotto o il servizio finale Patrimonio informativo raccolto presso appassionati, esperti o semplici consumatori che in molti casi consente all azienda di fare un tuning anticipato e a basso costo del prodotto e del servizio, prima del lancio sul mercato. 24

25 Unità di analisi Unità di Analisi Business Policy Brand aziendale Brand di prodotto Personale aziendale Prodotti/Servizi attuali Nuovi Prodotti/Servizi o Eventi Nuovi Concept Prodotti/Servizi Customer Processi aziendali Concorrenti CUSTOMER Oggetto di maggiore analisi su Web in tutte le sue possibili accezioni e declinazioni. Ciclo di vita (da prospect a cliente fedele e collaborativo) Caratteristiche di profilo (socio-demografiche, di comportamento e di experience su web, di conoscenza sui prodotti o suoi servizi acquistati, ecc.). 25

26 Unità di analisi Unità di Analisi Business Policy Brand aziendale Brand di prodotto Personale aziendale Prodotti/Servizi attuali Nuovi Prodotti/Servizi o Eventi Nuovi Concept Prodotti/Servizi Customer Processi aziendali Concorrenti PROCESSI AZIENDALI Oggetto di possibile analisi su web, prevalentemente quelli in cui il customer o il mercato in generale possono esprimere pareri, critiche e suggerimenti. Valore delle Esperienze in prima persona (es. processi di customer care, di ordine e pagamento, di assistenza tecnica o installazione on site, ecc.), sia su web, sia nel mondo tradizionale. 26

27 Unità di analisi Unità di Analisi Business Policy Brand aziendale Brand di prodotto Personale aziendale Prodotti/Servizi attuali Nuovi Prodotti/Servizi o Eventi Nuovi Concept Prodotti/Servizi Customer Processi aziendali Concorrenti CONCORRENTI Oggetto di indagine finalizzato a: Comparazione tra aziende e tra prodotti concorrenti, nuovi entranti o sostitutivi. Comprensione dei fattori di forza e di debolezza attribuiti su Web. 27

28 Matrice Unità/Fonti Tipologia di Fonti Unità di Analisi Social Network Blogs Communities tematiche Forum, Newsgroups Fonti mainstream Siti web istituzionali Business Policy Comune TO Comune TO Comune TO Comune TO Brand aziendale SISAL, BINDA, ERIF, EDENRED ALCATEL, ERIF SISAL, ALCATEL BINDA, ALCATEL, ERIF, EDENRED BINDA, ALCATEL ALCATEL,EDENRED Brand di prodotto FM, SISAL, BINDA, PIRELLI FM, BINDA, ALCATEL, PIRELLI SISAL, ALCATEL, PIRELLI FM, BINDA, ALCATEL, PIRELLI FM, BINDA, ALCATEL ALCATEL Personale aziendale Prodotti/Servizi attuali FM, SISAL, PIRELLI, COMUNE TO, BINDA ALCATEL, BINDA, ERIF, PIRELLI, FM SISAL, ALCATEL, PIRELLI BINDA,ALCATEL,ERI F, EDENRED, PIRELLI ALCATEL, FM ALCATEL, EDENRED Nuovi Prodotti/Servizi o Eventi COMUNE TO, BINDA COMUNE TO, BINDA BINDA COMUNE TO, BINDA COMUNE TO COMUNE TO, BINDA Nuovi Concept Prodotti/Servizi BINDA, ERIF, EDENRED BINDA, ERIF ERIF, EDENRED Customer TUTTI I CASI TUTTI I CASI TUTTI I CASI TUTTI I CASI TUTTI I CASI Processi aziendali COMUNE TO Concorrenti FM, PIRELLI, ERIF, FM ALCATEL, PIRELLI, FM ALCATEL, PIRELLI ALCATEL, PIRELLI, FM FM ALCATEL Non è possibile verificare clusterizzazioni valide. Customer e prodotti/servizi attuali sono unità di analisi più coperte; diversa distribuzione su fonti secondo approccio di analisi ( attiva vs passiva ). 28

29 Matrice Unità/Fonti Tipologia di Fonti Unità di Analisi Social Network Blogs Communities tematiche CASO BINDA Forum, Newsgroups Fonti mainstream Siti web istituzionali Business Policy Comune TO Comune TO Comune TO Comune TO Esperienza di web monitoring per raccogliere e SISAL, BINDA, ERIF, BINDA, ALCATEL, Brand aziendale ALCATEL, ERIF SISAL, ALCATEL BINDA, ALCATEL EDENRED analizzare le opinioni ERIF, EDENRED dei consumatori su FM, SISAL, BINDA, FM, BINDA, SISAL, ALCATEL, FM, BINDA, FM, BINDA, Brand di prodotto marchi/prodotti/attività di comunicazione espresse ALCATEL PIRELLI ALCATEL, PIRELLI PIRELLI ALCATEL, PIRELLI ALCATEL sulle pagine web di in un determinato numero di siti Personale aziendale internet (social networks, forums di settore). FM, SISAL, PIRELLI, BINDA,ALCATEL,ERI ALCATEL, BINDA, SISAL, ALCATEL, Prodotti/Servizi attuali COMUNE TO, F, EDENRED, ALCATEL, FM ERIF, PIRELLI, FM PIRELLI BINDA Obiettivo di monitorare PIRELLI le discussioni spontanee COMUNE TO, COMUNE TO, COMUNE TO, COMUNE TO, Nuovi Prodotti/Servizi o Eventi BINDA COMUNE TO BINDA BINDA sul marchio Breil (categorie BINDA orologi e gioielli) e BINDA Hip BINDA, ERIF, Nuovi Concept Prodotti/Servizi BINDA, ERIF hop (orologi in gomma/silicone), ERIF, EDENRED riguardanti opinioni EDENRED su marca, principali collezioni e attività di Customer TUTTI I CASI TUTTI I CASI TUTTI I CASI TUTTI I CASI TUTTI I CASI comunicazione. Processi aziendali COMUNE TO Concorrenti FM, PIRELLI, ERIF, FM ALCATEL, PIRELLI, FM ALCATEL, PIRELLI ALCATEL, PIRELLI, FM FM ALCATEL,EDENRED ALCATEL, EDENRED ALCATEL 29

30 Matrice Unità/Fonti Tipologia di Fonti Unità di Analisi Social Network Blogs Communities tematiche Forum, Newsgroups Fonti mainstream Siti web istituzionali CASO PIRELLI Business Policy Comune TO Comune TO Comune TO Comune TO Progetto SISAL, BINDA, ERIF, Vox Populi con BINDA, ALCATEL, Brand aziendale ALCATEL, ERIF SISAL, ALCATEL BINDA, ALCATEL EDENRED ERIF, EDENRED obiettivo di monitorare flussi FM, SISAL, BINDA, FM, BINDA, SISAL, ALCATEL, FM, BINDA, FM, BINDA, Brand di prodotto ALCATEL informativi PIRELLI generati ALCATEL, PIRELLI dai PIRELLI ALCATEL, PIRELLI ALCATEL Personale aziendale consumatori ALCATEL,EDENRED FM, SISAL, PIRELLI, BINDA,ALCATEL,ERI ALCATEL, BINDA, SISAL, ALCATEL, Prodotti/Servizi attuali Ricavare COMUNE TO, informazioni F, EDENRED, ALCATEL, FM ALCATEL, EDENRED ERIF, PIRELLI, FM ed PIRELLI BINDA PIRELLI evidenze, COMUNE TO, anche COMUNE qualitative, TO, COMUNE TO, COMUNE TO, Nuovi Prodotti/Servizi o Eventi BINDA COMUNE TO BINDA BINDA BINDA BINDA sulla reputazione di modelli di BINDA, ERIF, Nuovi Concept Prodotti/Servizi BINDA, ERIF ERIF, EDENRED pneumatici EDENRED e singoli prodotti Customer dell azienda TUTTI I CASI TUTTI I CASI TUTTI I CASI TUTTI I CASI TUTTI I CASI Processi aziendali Concorrenti COMUNE TO Verificare fenomeni in atto per FM, PIRELLI, ERIF, ALCATEL, valutare FM l efficacia PIRELLI, e FM l andamento di campagne di comunicazione in corso. ALCATEL, PIRELLI ALCATEL, PIRELLI, FM FM ALCATEL 30

31 Matrice Unità/Fonti Tipologia di Fonti Unità di Analisi Social Network Blogs Communities tematiche Forum, Newsgroups Fonti mainstream Siti web istituzionali Business Policy Comune TO Comune TO Comune TO Comune TO SISAL, BINDA, ERIF, EDENRED BINDA, ALCATEL, ERIF, EDENRED Brand aziendale ALCATEL, ERIF SISAL, ALCATEL CASO FM, SISAL, EDENRED BINDA, FM, BINDA, SISAL, ALCATEL, FM, BINDA, Brand di prodotto PIRELLI ALCATEL, PIRELLI PIRELLI ALCATEL, PIRELLI Personale aziendale A fronte di una forte attività online, sono condotte FM, analisi SISAL, PIRELLI, dell andamento di visite sul BINDA,ALCATEL,ERI sito aziendale e ALCATEL, BINDA, SISAL, ALCATEL, Prodotti/Servizi attuali COMUNE TO, F, EDENRED, relativi ERIF, PIRELLI, FM PIRELLI BINDA ordini PIRELLI COMUNE TO, COMUNE TO, COMUNE TO, Nuovi Prodotti/Servizi o Eventi BINDA BINDA BINDA BINDA Monitoraggio delle performance del sito aziendale BINDA, ERIF, Nuovi Concept Prodotti/Servizi BINDA, ERIF ERIF, EDENRED (Web EDENRED Optimization): valutazione dell andamento degli ordini di particolari prodotti e/o servizi a fronte dell introduzione di nuove sezioni del sito. Processi aziendali COMUNE TO FM, PIRELLI, ERIF, ALCATEL, ALCATEL, ALCATEL, Concorrenti Approfondimenti di analisi sulle modalità di arrivo FM PIRELLI, FM PIRELLI PIRELLI, FM dei nuovi clienti ed il confronto tra visite e vendite online (collegamento con i sistemi di CRM). BINDA, ALCATEL FM, BINDA, ALCATEL ALCATEL, FM COMUNE TO ALCATEL,EDENRED ALCATEL ALCATEL, EDENRED COMUNE TO, BINDA Customer TUTTI I CASI TUTTI I CASI TUTTI I CASI TUTTI I CASI TUTTI I CASI FM ALCATEL 31

32 Tipologie di analisi Tipologie di Analisi Reputation Analysis New Concept Testing Analysis Opinion & Satisfaction Monitoring New Product Sentiment / Competition Perception Analysis Analysis Profiling, Behaviour, Experience Analysis Social Web Network Analysis 32

33 Tipologie di analisi Tipologie di Analisi Reputation Analysis New Concept Testing Analysis Opinion & Satisfaction Monitoring New Product Sentiment / Competition Perception Analysis Analysis Profiling, Behaviour, Experience Analysis Social Web Network Analysis REPUTATION ANALYSIS Analisi complessa multivariata del brand aziendale, dei brand di prodotto, del personale dell azienda, delle politiche e delle strategie di responsabilità sociale dell azienda, dei risultati azionari e di bilancio. Obiettivo di dipingere un profilo reputazionale dell azienda che valuta fattori diversi con pesi diversi. 33

34 Tipologie di analisi Tipologie di Analisi Reputation Analysis New Concept Testing Analysis Opinion & Satisfaction Monitoring New Product Sentiment / Competition Perception Analysis Analysis Profiling, Behaviour, Experience Analysis Social Web Network Analysis NEW CONCEPT TESTING ANALYSIS Analisi dei suggerimenti, dei giudizi e delle percezioni sugli attributi e sulle caratteristiche fisiche, funzionali ed esperienziali di un nuovo prodotto o di un nuovo servizio, prima del suo sviluppo e lancio sul mercato. Nuovi paradigmi di Customer Innovation Management:le aziende soprattutto manifatturiere, e in parte di servizi, coinvolgono il cliente nelle fasi iniziali dei propri processi di Innovation Management. 34

35 Tipologie di analisi Tipologie di Analisi Reputation Analysis New Concept Testing Analysis Opinion & Satisfaction Monitoring New Product Sentiment / Competition Perception Analysis Analysis Profiling, Behaviour, Experience Analysis Social Web Network Analysis OPINION & SATISFACTION MONITORING Analisi condotta presso chi ha acquistato/sperimentato i prodotti o i servizi venduti sul mercato (reale o virtuale) e sui quali si ricercano giudizi riguardo i vari attributi di qualità di prodotto, di servizio, di soddisfazione dei propri bisogni funzionali, esperienziali, di status. Tecniche di analisi che ereditano quelle impiegate anche nel mondo tradizionale, svolte con customer survey, focus group, panel, ecc., (ricerche campionarie più strutturate su Web) Filiera tecnologica impiegata per la contestualizzazione e la comprensione semantica del testo 35

36 Tipologie di analisi Tipologie di Analisi Reputation Analysis New Concept Testing Analysis Opinion & Satisfaction Monitoring New Product Sentiment / Competition Perception Analysis Analysis Profiling, Behaviour, Experience Analysis Social Web Network Analysis NEW PRODUCT COMPETITION Analisi condotta in generale su web, sia presso chi ha acquistato i prodotti o i servizi in esame, sia presso chi non ne ha sperimentato l acquisto e il consumo. Associazione dei propri prodotti e servizi con altri brand concorrenti o altri prodotti spesso di settori contigui (ad es. il settore dei prodotti di cosmesi e il settore dei prodotti/servizi Wellness; il comparto dei prodotti freschi a base di latte e il comparto dei prodotti farmaceutici per l apparato gastrointestinale). 36

37 Tipologie di analisi Tipologie di Analisi Reputation Analysis New Concept Testing Analysis Opinion & Satisfaction Monitoring New Product Sentiment / Competition Perception Analysis Analysis Profiling, Behaviour, Experience Analysis Social Web Network Analysis SENTIMENT/PERCEPTION ANALYSIS Analisi condotta presso il Web User generico, al fine di comprendere i motivi dell eventuale non acquisto o comunque le sensazioni e le percezioni sugli attributi di prodotto e di servizio o sulle caratteristiche dell azienda (brand o altro) Filiera delle tecnologie necessarie combina strumenti statistici di analisi delle wordfrequency e delle cooccurrences con motori linguistici al fine di comprendere esattamente ciò che il web user sta dicendo. 37

38 Tipologie di analisi Tipologie di Analisi Reputation Analysis New Concept Testing Analysis Opinion & Satisfaction Monitoring New Product Sentiment / Competition Perception Analysis Analysis Profiling, Behaviour, Experience Analysis Social Web Network Analysis PROFILING, BEHAVIOUR, EXPERIENCE ANALYSIS Analisi implicite in tutte le azioni di intelligence su web, da dati quantitativi e da dati qualitativi, strutturati (ricerche campionarie) e non strutturati, finalizzate a studiare il profilo e i segmenti di web user e di web customer. Comportamento nei siti web o nelle web community, la loro experience nell interazione con i siti o i portali dell azienda o nella loro navigazione su web, Individuazione degli influencer più autorevoli (es. blogger più attivi e carismatici). 38

39 Tipologie di analisi Tipologie di Analisi Reputation Analysis New Concept Testing Analysis Opinion & Satisfaction Monitoring New Product Sentiment / Competition Perception Analysis Analysis Profiling, Behaviour, Experience Analysis Social Web Network Analysis SOCIAL WEB NETWORK ANALYSIS Analisi della qualità, intensità e tipologie delle relazioni tra individui e professional, Individuare la rete relazionale, gli influencer maggiori di un certo fenomeno, le persone hub di informazioni o snodi di informazioni Nel caso sia di relazioni transazionali di business (clientefornitore), sia di partnership (collaboration), sia amicali o informali. 39

40 Matrice Unità/Tipologie di analisi Tipologia di Analisi Reputation Unità di Analisi New Concept Testing Opinion & Satisfaction Monitoring New Product Competition Sentiment / Perception Profiling, Behaviour, Experience Social Web Network Business Policy ALCATEL COMUNE TO COMUNE TO Brand aziendale ALCATEL, ERIF ALCATEL, BINDA Brand di prodotto Personale aziendale Prodotti/Servizi attuali ALCATEL, ERIF ALCATEL, ERIF ALCATEL, BINDA, FM, PIRELLI ALCATEL,COMUN E, ERIF, FM, PIRELLI ALCATEL, EDENRED ALCATEL, BINDA, FM, PIRELLI ALCATEL, BINDA, COMUNE TO, ERIF, FM, PIRELLI Nuovi Prodotti/Servizi o Eventi BINDA COMUNE TO COMUNE TO Nuovi Concept Prodotti/Servizi Customer Processi aziendali Concorrenti ALCATEL BINDA, EDENRED, ERIF BINDA, COMUNE TO ALCATEL, FM, PIRELLI ALCATEL, ERIF, FM, PIRELLI TUTTI I CASI La disposizione delle aziende conferma lo stato di maturità in fase di evoluzione. 40

41 Matrice Unità/Tipologie di analisi Tipologia di Analisi Reputation Unità di Analisi New Concept Testing Opinion & Satisfaction Monitoring New Product Competition Sentiment / Perception Profiling, Behaviour, Experience Social Web Network Business Policy ALCATEL COMUNE TO COMUNE TO Brand aziendale ALCATEL, ERIF ALCATEL, BINDA Brand di prodotto Personale aziendale ALCATEL, ERIF ALCATEL, BINDA, FM, PIRELLI ALCATEL,COMUN E, ERIF, FM, PIRELLI ALCATEL, EDENRED ALCATEL, BINDA, FM, PIRELLI ALCATEL, BINDA, COMUNE TO, ERIF, FM, PIRELLI Prodotti/Servizi attuali ALCATEL, ERIF Ascolto dei social media, del passaparola online, dei commenti in Nuovi Prodotti/Servizi o Eventi generale e dei Mainstream, relativi al settore del turismo, alle fiere e BINDA COMUNE TO COMUNE TO ai principali tour operator (analisi di sentiment e di opinion per la BINDA, Nuovi Concept Prodotti/Servizi brand reputation). Customer Processi aziendali Concorrenti Caso aziendale FIERA MILANO EDENRED, ERIF TUTTI I CASI Obiettivo di raccogliere informazioni per sviluppare un servizio BINDA, ALCATEL informativo e analitico COMUNE da TO parte di BIT verso i professionisti del ALCATEL, FM, ALCATEL, ERIF, turismo (tour operator e agenzie), per consolidare la relazione con PIRELLI FM, PIRELLI gli attuali espositori anche dopo la manifestazione BIT e al fine di attirare nuovi operatori. 41

42 Matrice Unità/Tipologie di analisi Tipologia di Analisi Reputation Unità di Analisi New Concept Testing Opinion & Satisfaction Monitoring New Product Competition Sentiment / Perception Profiling, Behaviour, Experience Social Web Network Business Policy ALCATEL COMUNE TO COMUNE TO Brand aziendale ALCATEL, ERIF ALCATEL, BINDA Brand di prodotto Personale aziendale Prodotti/Servizi attuali ALCATEL, ERIF ALCATEL, ERIF ALCATEL, BINDA, FM, PIRELLI ALCATEL,COMUN E, ERIF, FM, PIRELLI ALCATEL, EDENRED ALCATEL, BINDA, FM, PIRELLI ALCATEL, BINDA, COMUNE TO, ERIF, FM, PIRELLI Analisi semantica delle opinioni e delle Nuovi Prodotti/Servizi o Eventi BINDA COMUNE TO COMUNE TO discussioni web su alcuni temi di interesse Nuovi Concept Prodotti/Servizi Customer Processi aziendali Concorrenti ALCATEL Caso aziendale ALCATEL Analizzare il comportamento dei competitors sul web e l interazione con i potenziali clienti. BINDA, EDENRED, ERIF BINDA, COMUNE TO ALCATEL, FM, PIRELLI ALCATEL, ERIF, FM, PIRELLI TUTTI I CASI 42

43 Matrice Unità/Tipologie di analisi Tipologia di Analisi Reputation Unità di Analisi New Concept Testing Opinion & Satisfaction Monitoring New Product Competition Sentiment / Perception Profiling, Behaviour, Experience Social Web Network Business Policy ALCATEL COMUNE TO COMUNE TO Brand aziendale ALCATEL, ERIF ALCATEL, BINDA Brand di prodotto ALCATEL, BINDA, Caso ALCATEL, aziendale ERIF COMUNE FM, PIRELLI DI TORINO ALCATEL, EDENRED ALCATEL, BINDA, FM, PIRELLI Personale aziendale Progetto Cruscotto sulla Sicurezza Urbana, un Sistema ALCATEL, Informativo vero e proprio, ALCATEL,COMUN trasversale rispetto BINDA, alle competenze del Prodotti/Servizi attuali ALCATEL, ERIF E, ERIF, FM, COMUNE TO, Comune, aperto alla rilevazione di informazioni utili allo sviluppo PIRELLI ERIF, FM, delle politiche della Sicurezza. PIRELLI Nuovi Prodotti/Servizi o Eventi BINDA COMUNE TO COMUNE TO Ad integrazione BINDA, delle fonti strutturate di dati, il Data Warehouse Nuovi Concept Prodotti/Servizi EDENRED, ERIF della sicurezza è stato arricchito con informazioni più dinamiche, Customer TUTTI I CASI provenienti dal web, al fine di poter monitorare le percezioni di BINDA, Processi aziendali sicurezza ALCATEL dei cittadini. Concorrenti COMUNE TO ALCATEL, FM, PIRELLI ALCATEL, ERIF, FM, PIRELLI 43

44 Matrice Unità/Tipologie di analisi Tipologia di Analisi Reputation Unità di Analisi New Concept Testing Opinion & Satisfaction Monitoring New Product Competition Sentiment / Perception Profiling, Behaviour, Experience Social Web Network Business Policy ALCATEL COMUNE TO COMUNE TO Brand aziendale ALCATEL, ERIF ALCATEL, BINDA Brand di prodotto ALCATEL, BINDA, Caso ALCATEL, aziendale ERIF REGIONE PIEMONTE FM, PIRELLI ALCATEL, EDENRED ALCATEL, BINDA, FM, PIRELLI Personale aziendale Progetto di ascolto sulle informazioni turistiche nella Regione Piemonte attivato allo scopo di raccogliere informazioni ALCATEL, sulle ALCATEL,COMUN BINDA, Prodotti/Servizi attuali ALCATEL, caratteristiche ERIF degli E, utenti ERIF, FM, (esigenze ed esperienze COMUNE TO, PIRELLI ERIF, FM, positive/negative nell utilizzo dei servizi turistici PIRELLI e culturali in Nuovi Prodotti/Servizi o Eventi occasione dell ostensione BINDA COMUNE della TO Sacra Sindone). COMUNE TO Nuovi Concept Prodotti/Servizi Customer Processi aziendali Concorrenti ALCATEL BINDA, EDENRED, ERIF L obiettivo principale è stato quello di indirizzare l evoluzione dei servizi Web ICT per la cultura e il turismo come fattore TUTTI di I CASI innovazione. BINDA, COMUNE TO ALCATEL, FM, ALCATEL, ERIF, Sentiment e Opinion PIRELLI analysis, con attività FM, di PIRELLI data e text mining; risultati incrociati ed elaborati statisticamente. 44

45 Matrice Unità/Tipologie di analisi Tipologia di Analisi Reputation Unità di Analisi New Concept Testing Opinion & Satisfaction Monitoring New Product Competition Sentiment / Perception Profiling, Behaviour, Experience Social Web Network Business Policy ALCATEL COMUNE TO COMUNE TO Brand aziendale ALCATEL, ERIF ALCATEL, BINDA ALCATEL, BINDA, FM, PIRELLI ALCATEL, EDENRED ALCATEL, BINDA, FM, PIRELLI Brand di prodotto ALCATEL, ERIF Caso aziendale ERIF Personale aziendale Il progetto Web e Social orientato ALCATEL, a comprendere ALCATEL,COMUN BINDA, Prodotti/Servizi attuali ALCATEL, ERIF le dinamiche E, ERIF, FM, web dei potenziali COMUNE TO, clienti ed PIRELLI ERIF, FM, integrare l attività Web con i processi di marketing PIRELLI Nuovi Prodotti/Servizi o Eventi BINDA e vendita. COMUNE TO COMUNE TO Nuovi Concept Prodotti/Servizi Customer Processi aziendali Concorrenti ALCATEL BINDA, EDENRED, ERIF Correlazione degli investimenti Web, relativamente al costo contatto, e misurazione TUTTI I CASI del tasso BINDA, di Conversion (Conversione web, COMUNE TO Conversione in appuntamenti, Conversione in ALCATEL, FM, ALCATEL, ERIF, vendite). PIRELLI FM, PIRELLI 45

Misurare i SOCIAL MEDIA

Misurare i SOCIAL MEDIA www.blogmeter.it Misurare i SOCIAL MEDIA Vincenzo Cosenza @vincos 1 Agenda Il panorama dei social media nel mondo e in Italia Il ROI dei Social Media Un framework per la misurazione e le tecniche di misurazione.

Dettagli

Divisione Ricerche Claudio Demattè. Osservatorio Business Intelligence 2010. e-discovery: Nuove Forme di Intelligence nel Social Web

Divisione Ricerche Claudio Demattè. Osservatorio Business Intelligence 2010. e-discovery: Nuove Forme di Intelligence nel Social Web Divisione Ricerche Claudio Demattè Osservatorio Business Intelligence 2010 e-discovery: Nuove Forme di Intelligence nel Social Web 3 Indice Premessa... 5 La Struttura dell Osservatorio... 7 Introduzione...

Dettagli

Il CRM operativo. Daniela Buoli. 2 maggio 2006

Il CRM operativo. Daniela Buoli. 2 maggio 2006 Il CRM operativo 2 maggio 2006 1. Il marketing relazionale Il marketing relazionale si fonda su due principi fondamentali che è bene ricordare sempre quando si ha l opportunità di operare a diretto contatto

Dettagli

Francesco Fabbri Social Business Intelligence in Amadori Quando l'ascolto e la comprensione della rete si traducono in vantaggio competitivo per il

Francesco Fabbri Social Business Intelligence in Amadori Quando l'ascolto e la comprensione della rete si traducono in vantaggio competitivo per il Francesco Fabbri Social Business Intelligence in Amadori Quando l'ascolto e la comprensione della rete si traducono in vantaggio competitivo per il Business Agenda La Social BI in Amadori:Ambito & Obiettivi

Dettagli

Big Data e Customer Engagement

Big Data e Customer Engagement 2013 Big Data e Customer Engagement Una Ricerca di: Novembre 2013 SOMMARIO PRINCIPALI RISULTATI DELLO STUDIO 2 INTRODUZIONE 5 COSA SONO I BIG DATA 5 PERCHÉ I BIG DATA SONO DIVENTATI IMPORTANTI 6 ADOZIONE

Dettagli

Osservatorio Business Intelligence

Osservatorio Business Intelligence Divisione Ricerche Claudio Demattè Osservatorio Business Intelligence 3 Ciclo di ricerca 2010 Filone di ricerca BI Governance nel Settore dell Energy, Utility e servizi di pubblica utilità In collaborazione

Dettagli

TECNICO SUPERIORE DELLA LOGISTICA INTEGRATA

TECNICO SUPERIORE DELLA LOGISTICA INTEGRATA ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE TRASPORTI TECNICO SUPERIORE DELLA LOGISTICA INTEGRATA STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI TECNICO SUPERIORE DELLA LOGISTICA INTEGRATA

Dettagli

L unione di più competenze per essere concreti: Il nostro slogan è Esperti di Processi, Non informatici. Il nostro approccio alle aziende:

L unione di più competenze per essere concreti: Il nostro slogan è Esperti di Processi, Non informatici. Il nostro approccio alle aziende: Servizi e Soluzioni Software per le PMI Soluzioni IT Aiutiamo a concretizzare le Vostre idee di Business. Nella mia esperienza oramai ventennale ho compreso come i processi delle imprese spesso non siano

Dettagli

COPYRIGHT 2011 ALCATEL-LUCENT ENTERPRISE. ALL RIGHTS RESERVED.

COPYRIGHT 2011 ALCATEL-LUCENT ENTERPRISE. ALL RIGHTS RESERVED. Aziende italiane social a parole ma non nei fatti: per quasi tutte il customer care deve saper conversare con i clienti anche attraverso i social media, ma poche lo fanno COPYRIGHT 2011 ALCATEL-LUCENT

Dettagli

2012 Extreme srl riproduzione riservata

2012 Extreme srl riproduzione riservata Web & Social Media: il BIG DATA* Le aziende devono gestire il BIG DATA perché è attraverso di esso che sviluppano relazioni con i clienti, riscontrano e gestiscono la customer satisfaction, studiano e

Dettagli

La Business Intelligence per competere e governare il cambiamento Vittorio Arighi Practice Leader Netconsulting

La Business Intelligence per competere e governare il cambiamento Vittorio Arighi Practice Leader Netconsulting La Business Intelligence per competere e governare il cambiamento Vittorio Arighi Practice Leader Netconsulting 9 ottobre 2014 L andamento del PIL a livello mondiale: l Italia continua ad arretrare Mondo

Dettagli

Reputazione online. Andrea Barchiesi, CEO Reputation Manager andrea.barchiesi@reputation-manager.it NEL CORSO DEL WEBINAR SCOPRIRAI:

Reputazione online. Andrea Barchiesi, CEO Reputation Manager andrea.barchiesi@reputation-manager.it NEL CORSO DEL WEBINAR SCOPRIRAI: Reputazione online NEL CORSO DEL WEBINAR SCOPRIRAI: FONDAMENTI DI COMUNICAZIONE DIGITALE: LE REGOLE DEL WEB NUOVI OBIETTIVI DI COMUNICAZIONE: DAL BRAND ALL IDENTITÀ DIGITALE DEFINIZIONE DI WEB REPUTATION

Dettagli

TECNICO SUPERIORE DEI TRASPORTI E DELL INTERMODALITÀ

TECNICO SUPERIORE DEI TRASPORTI E DELL INTERMODALITÀ ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE TRASPORTI TECNICO SUPERIORE DEI TRASPORTI E DELL INTERMODALITÀ STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI TECNICO SUPERIORE DEI TRASPORTI E

Dettagli

1 gennaio 25 ottobre 2015. @blogmeter

1 gennaio 25 ottobre 2015. @blogmeter 1 gennaio 25 ottobre 2015 @blogmeter Blogmeter: chi siamo Dal 2007 leader in Italia nella social media intelligence (SMI) 150+ report realizzati nel 2014 110+ clienti nel 2014 3 sedi: Milano, Roma e Torino

Dettagli

La shared mobility, nuova frontiera della mobilità urbana: le prospettive per l area metropolitana di Roma

La shared mobility, nuova frontiera della mobilità urbana: le prospettive per l area metropolitana di Roma La shared mobility, nuova frontiera della mobilità urbana: le prospettive per l area metropolitana di Roma OBIETTIVI Da qualche anno a questa parte, le soluzioni di trasporto condivise stanno conoscendo

Dettagli

Portali interattivi per l efficienza aziendale

Portali interattivi per l efficienza aziendale Portali interattivi per l efficienza aziendale Il contesto Aumento esponenziale dei dati e delle informazioni da gestire Difficoltà nel cercare informazioni Difficoltà nel prendere decisioni Web 2.0 e

Dettagli

La relazione con il cliente, evoluzione, tra nuove esigenze e opportunità

La relazione con il cliente, evoluzione, tra nuove esigenze e opportunità La relazione con il cliente, evoluzione, tra nuove esigenze e opportunità Mario Massone fondatore Club CMMC 1) Il Marketing, nuova centralità: meno invasivo, più efficace 2) La customer experience, come

Dettagli

Social Media: Nuovi modelli di Marketing e Vendita on-line

Social Media: Nuovi modelli di Marketing e Vendita on-line Social Media: Nuovi modelli di Marketing e Vendita on-line Enrico Bertoldo Marketing Director Stefano Marongiu Customer Segment Manager Andrej Crnjaric Social Media Specialist 2009 Amadeus IT Group SA

Dettagli

INSIDER VIEW OF VIRAL MARKETING Approcci di Ricerca Qualitativi e Quantitativi per lo studio del Passaparola Online

INSIDER VIEW OF VIRAL MARKETING Approcci di Ricerca Qualitativi e Quantitativi per lo studio del Passaparola Online Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano Facoltà di Psicologia Corso di laurea in Psicologia delle Organizzazioni e del Marketing INSIDER VIEW OF VIRAL MARKETING Approcci di Ricerca Qualitativi e Quantitativi

Dettagli

Come gestire i Social Network

Come gestire i Social Network marketing highlights Come gestire i Social Network A cura di: Dario Valentino I Social Network sono ritenuti strumenti di Marketing imprescindibili per tutte le aziende che svolgono attività sul Web. Questo

Dettagli

Questa versione del programma è da intendersi come provvisoria Seguici e commenta su #dimensionesocial

Questa versione del programma è da intendersi come provvisoria Seguici e commenta su #dimensionesocial 8.15 9.15 Registrazione dei Partecipanti, Networking e Welcome Coffee nell Area Mee(a)ting 9.15 11.15 SESSIONE PLENARIA L onda d urto del 2.0 sui clienti, il business e la cultura aziendale i nuovi paradigmi

Dettagli

Digital Marketing: quando l innovazione diventa semplice. Come un clic.

Digital Marketing: quando l innovazione diventa semplice. Come un clic. Digital Marketing: quando l innovazione diventa semplice. Come un clic. Giada Cipolletta Digital & Content Marketing Strategist SIMMAT Voi, che tipo digital siete? L e-voluzione del marketing Interazione

Dettagli

L intelligence commerciale per il governo della complessità distributiva: l approccio adottato in BNL

L intelligence commerciale per il governo della complessità distributiva: l approccio adottato in BNL L intelligence commerciale per il governo della complessità distributiva: l approccio adottato in BNL Convegno ABI CRM 2003 Strategie di Valorizzazione delle Relazioni con la Clientela Andrea Di Fabio

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

SIMULWARE. Datawarehouse e sistemi di BI Dati in qualità, decisioni rapide ed efficaci

SIMULWARE. Datawarehouse e sistemi di BI Dati in qualità, decisioni rapide ed efficaci SIMULWARE Datawarehouse e sistemi di BI Dati in qualità, decisioni rapide ed efficaci Introduzione Il mercato di riferimento per la Business Intelligence è estremamente eterogeneo: dalla piccola azienda

Dettagli

FACEBOOK IN TOURISM Destinazioni turistiche e Social Network

FACEBOOK IN TOURISM Destinazioni turistiche e Social Network + FACEBOOK IN TOURISM Destinazioni turistiche e Social Network A cura di Roberta Garibaldi e Roberto Peretta Ed. FrancoAngeli 2011 I contenuti generati dagli utenti hanno oggi una riconosciuta importanza

Dettagli

CARTELLA STAMPA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE. Milano, 10 Dicembre 2013

CARTELLA STAMPA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE. Milano, 10 Dicembre 2013 CARTELLA STAMPA di CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE Turismo integrato, motore di Expo 2015 Milano, 10 Dicembre 2013 INDICE 1. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO pag. 3 2. PERCHÉ NASCE

Dettagli

La ISA nasce nel 1994. Servizi DIGITAL SOLUTION

La ISA nasce nel 1994. Servizi DIGITAL SOLUTION ISA ICT Value Consulting La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di consulenza ICT alle organizzazioni nell'ottica di migliorare la qualità e il valore dei servizi

Dettagli

I nuovi sportelli bancari sono su Facebook e Twitter: servizi anche nel weekend per 710.000 fan e follower

I nuovi sportelli bancari sono su Facebook e Twitter: servizi anche nel weekend per 710.000 fan e follower I nuovi sportelli bancari sono su Facebook e Twitter: servizi anche nel weekend per 710.000 fan e follower Dati provenienti da account Facebook e Twitter di 18 banche: su Twitter le banche rispondono agli

Dettagli

La ISA nasce nel 1994 DIGITAL SOLUTION

La ISA nasce nel 1994 DIGITAL SOLUTION La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di consulenza ICT alle organizzazioni nell'ottica di migliorare la qualità e il valore dei servizi IT attraverso l'impiego

Dettagli

Sistemi Informativi Aziendali I

Sistemi Informativi Aziendali I Modulo 5 Sistemi Informativi Aziendali I 1 Corso Sistemi Informativi Aziendali I - Modulo 5 Modulo 5 Il Sistema Informativo verso il mercato, i canali ed i Clienti: I nuovi modelli di Business di Internet;

Dettagli

Data Mining a.a. 2010-2011

Data Mining a.a. 2010-2011 Data Mining a.a. 2010-2011 Docente: mario.guarracino@cnr.it tel. 081 6139519 http://www.na.icar.cnr.it/~mariog Informazioni logistiche Orario delle lezioni A partire dall 19.10.2010, Martedì h: 09.50 16.00

Dettagli

ICT in Italia Occupazione e professioni nell ICT

ICT in Italia Occupazione e professioni nell ICT ICT in Italia Occupazione e professioni nell ICT Ercole Colonese RUBIERRE srl Consulenti di Direzione ercole@colonese.it www.colonese.it Roma, 2008 Occupazione e professioni nell ICT Rapporto 2006 L evoluzione

Dettagli

L'utilizzo di strumenti di Social Network & Community in banca. Romano Stasi Segretario Generale ABI Lab

L'utilizzo di strumenti di Social Network & Community in banca. Romano Stasi Segretario Generale ABI Lab L'utilizzo di strumenti di Social Network & Community in banca Romano Stasi Segretario Generale ABI Lab Milano, 16 marzo 2010 Priorità ICT di investimento e indagine per le banche Italiane canali Fonte:ABI

Dettagli

Chi, Cosa, Come, Quando e Dove parlano di te

Chi, Cosa, Come, Quando e Dove parlano di te Chi, Cosa, Come, Quando e Dove parlano di te Analizzare il listening per monitorare il sentiment e pianificare correttamente l attività di Social Media e Digital Pr Agenda Ci presentiamo! MM One Group

Dettagli

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu ALL INTERNO DEL FIREWALL: ENI 2.0 Il modo di lavorare è soggetto a rapidi cambiamenti; pertanto le aziende che adottano nuovi tool che consentono uno scambio di informazioni contestuale, rapido e semplificato

Dettagli

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA PIATTAFORMA SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLE DINAMICHE ASSOCIATIVE

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA PIATTAFORMA SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLE DINAMICHE ASSOCIATIVE LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO LA PIATTAFORMA SOFTWARE PER LA GESTIONE DELLE DINAMICHE ASSOCIATIVE La piattaforma SmartPlanner è una piattaforma software multitasking erogata in modalità SaaS,

Dettagli

Case history Miss Broadway

Case history Miss Broadway E giunto il momento per i brand di non preoccuparsi più dei social media, ma solo di goderne i benefici. Case history Miss Broadway Paglieri Sell System Miss Broadway http://www.missbroadway.it/ http://www.facebook.com/miss.broadway.makeup

Dettagli

La ricerca estensiva Perché?

La ricerca estensiva Perché? RICERCA ESTENSIVA La ricerca estensiva Perché? Per misurare e validare in termini estensivi la percezione e decodifica da parte dei soggetti destinatari; ma anche per segmentarli in modo appropriato Per

Dettagli

Marketing avanzato (Customer Relationship Management) A.A. 2013-2014 Prof. Gennaro Iasevoli

Marketing avanzato (Customer Relationship Management) A.A. 2013-2014 Prof. Gennaro Iasevoli Marketing avanzato (Customer Relationship Management) A.A. 2013-2014 Prof. Gennaro Iasevoli UNIVERSITÀ LUMSA Laurea Specialistica in Comunicazione d impresa, Marketing, New media INFORMAZIONI Materiale

Dettagli

PRESS, WEB, SOCIAL: l'ascolto multicanale per una comunicazione integrata

PRESS, WEB, SOCIAL: l'ascolto multicanale per una comunicazione integrata Gianfranco Bozzetto Business Development Mimesi Viviana Venneri Responsabile Marketing Blogmeter PRESS, WEB, SOCIAL: l'ascolto multicanale per una comunicazione integrata Un habitat complesso per le aziende

Dettagli

Gestire e conoscere i clienti

Gestire e conoscere i clienti Gestire e conoscere i clienti il Customer Hub Fare clic per modificare lo stile del sottotitolo dello schema 2 Realizzata da OPENKNOWLEDGE Realizzata da OPENKNOWLEDGE 3 1 Maggiore collaborazione, motivazione

Dettagli

COMUNICAZIONE ITALIANA

COMUNICAZIONE ITALIANA COMUNICAZIONE ITALIANA Il Business Social Media che comunica su carta, interagisce su internet, decide di persona. Edizioni Servizi Eventi COMUNICAZIONE ITALIANA Il Business Social Media che comunica su

Dettagli

/Creative agency for emerging media

/Creative agency for emerging media Nel 2002 quattro professionisti con esperienza decennale nella comunicazione danno vita a Imille, un agenzia creativa fortemente proiettata verso i media digitali. /Creative agency for emerging media Imille

Dettagli

Osservatorio Multicanalità 2007 La multicanalità paga allo scaffale?

Osservatorio Multicanalità 2007 La multicanalità paga allo scaffale? Osservatorio Multicanalità 2007 Main Sponsor Associate Sponsor Media Partner Agenda Progetto multicanalità nel largo consumo Chi è il consumatore multicanale oggi Obiettivi Struttura del progetto Metodologie

Dettagli

Corso Social Media Marketing

Corso Social Media Marketing Corso Social Media Marketing Imparare a fare Business con i Social Network PRESENTAZIONE DEL CORSO IL CORSO IN SOCIAL MEDIA MARKETING DI ALTA FORMAZIONE PRATICA BY SWEB TI DA L OPPORTUNITA DI IMPARARE

Dettagli

Promozione e commercializzazione

Promozione e commercializzazione Relazione per il Gruppo di lavoro: Promozione e commercializzazione Brand, strumenti, compiti del pubblico e del privato Redatto da: Elisa Capozzi 1 anni 80: Disney cerca un luogo per un parco tematico

Dettagli

LEZIONE 3 CUSTOMER RELATIONSHIP ICT GOVERNANCE. ECONOMIA dell ICT ECONOMIA DELL ICT 1. Facoltà di Ingegneria Università di Roma Tor Vergata

LEZIONE 3 CUSTOMER RELATIONSHIP ICT GOVERNANCE. ECONOMIA dell ICT ECONOMIA DELL ICT 1. Facoltà di Ingegneria Università di Roma Tor Vergata LEZIONE 3 CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) ICT GOVERNANCE ECONOMIA dell ICT ECONOMIA DELL ICT 1 Sviluppo storico del CRM 50 60 Avvento dei brand items e delle agenzie di pubblicità 70 Avvento del

Dettagli

ACQUISIZIONE DI NUOVI CLIENTI E CANALE DIGITALE: LA SFIDA DEL MARKETING B2B E' IL CUSTOMER ENGAGEMENT

ACQUISIZIONE DI NUOVI CLIENTI E CANALE DIGITALE: LA SFIDA DEL MARKETING B2B E' IL CUSTOMER ENGAGEMENT I risultati dell'osservatorio sul Marketing B2B realizzato da CRIBIS D&B con la collaborazione di AISM. ACQUISIZIONE DI NUOVI CLIENTI E CANALE DIGITALE: LA SFIDA DEL MARKETING B2B E' IL CUSTOMER ENGAGEMENT

Dettagli

STRATEGIE DIGITALI PER IL BUSINESS. in collaborazione con

STRATEGIE DIGITALI PER IL BUSINESS. in collaborazione con STRATEGIE DIGITALI PER IL BUSINESS in collaborazione con FACEBOOK PER IL BUSINESS MODULO BASE A giugno 2014 Facebook festeggia 30 milioni di piccole imprese attive con una pagina aziendale sui propri canali.

Dettagli

INDICE 22-02-2005 15:25 Pagina V. Indice

INDICE 22-02-2005 15:25 Pagina V. Indice INDICE 22-02-2005 15:25 Pagina V Indice Gli autori XIII XVII Capitolo 1 I sistemi informativi aziendali 1 1.1 INTRODUZIONE 1 1.2 IL MODELLO INFORMATICO 3 1.2.1. Il modello applicativo 3 Lo strato di presentazione

Dettagli

Copyright 2015 all rights reserved

Copyright 2015 all rights reserved Agenda Ci presentiamo! MM One Group s.r.l. Web Marketing di difesa e di conquista Listening e Sentiment: uno strumento di conquista Dall ascolto della rete alle conversioni Quel tassello dell ecosistema

Dettagli

Processi. Social Media Web Blog Siti di news Forum. KPI Benchmark Dinamiche di rete (SNA) Alert Sentiment analysis Influencers detractor Social CRM

Processi. Social Media Web Blog Siti di news Forum. KPI Benchmark Dinamiche di rete (SNA) Alert Sentiment analysis Influencers detractor Social CRM Premessa Il mondo della comunicazione negli ultimi anni si è arricchito di numerosi strumenti che vengono utilizzati da un numero crescente di soggetti che si parlano, discutono, giudicano ed influiscono

Dettagli

Digital CRM: analytics e customer dynamics per lo sviluppo di prodotti e servizi innovativi PROPOSTA DI ADESIONE ATTIVITA DI RICERCA 2015

Digital CRM: analytics e customer dynamics per lo sviluppo di prodotti e servizi innovativi PROPOSTA DI ADESIONE ATTIVITA DI RICERCA 2015 ATTIVITA DI RICERCA 2015 Digital CRM: analytics e customer dynamics per lo sviluppo di prodotti e servizi innovativi PROPOSTA DI ADESIONE In collaborazione con 1 TEMI E MOTIVAZIONI Nel corso degli ultimi

Dettagli

Overboost. Ideare e lanciare azioni di co-marketing ad alto impatto sulle vendite. Busacca & Associati

Overboost. Ideare e lanciare azioni di co-marketing ad alto impatto sulle vendite. Busacca & Associati Ideare e lanciare azioni di co-marketing ad alto impatto sulle vendite R addoppiare, a costo zero, le vendite di una linea di prodotto per due mesi. Acquisire, per un mese, quasi tre volte i nuovi clienti

Dettagli

Cos è una Web Strategy

Cos è una Web Strategy Cos è una Web Strategy INSTANTLOVE INSTANTLOVE Presentazione Presentazione Attività Attività Web Web Strategy Strategy - - Novembre 2014 2014 Perché una Web Strategy? Per aumentare: la propria brand awareness

Dettagli

COSTRUIRE STRATEGIE SUI SOCIAL MEDIA. www.bakeka.com info@ bakeka.com 02-43125800 Via Belfiore 16, 20145 - Milano

COSTRUIRE STRATEGIE SUI SOCIAL MEDIA. www.bakeka.com info@ bakeka.com 02-43125800 Via Belfiore 16, 20145 - Milano COSTRUIRE STRATEGIE SUI SOCIAL MEDIA Chi siamo Bakeka opera dal 2004 come agenzia di comunicazione "dinamica", creativa e intraprendente, offre alle aziende i servizi indispensabili per una buona strategia

Dettagli

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO IL CRM DELLA PIATTAFORMA SMARTPLANNER

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO IL CRM DELLA PIATTAFORMA SMARTPLANNER LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO IL CRM DELLA PIATTAFORMA SMARTPLANNER Il CRM: controllo e performance Il CRM, customer relationship management, è una strategia competitiva basata su processi, controllo,

Dettagli

DATASIEL. Presenti dalle ore 09.30 alle ore 13.00. Information & Communication Technology

DATASIEL. Presenti dalle ore 09.30 alle ore 13.00. Information & Communication Technology Community manager Il community manager è una figura professionale nata con il web 2.0 e la cui fortuna, negli ultimi anni, è legata all'esplosione dei social network. Compito del community manager è progettare

Dettagli

BI Democracy La realizzazione di sistemi di Guided Analytics per utenti non informatici. Alessandro Bonaudo Associate Partner

BI Democracy La realizzazione di sistemi di Guided Analytics per utenti non informatici. Alessandro Bonaudo Associate Partner BI Democracy La realizzazione di sistemi di Guided Analytics per utenti non informatici Alessandro Bonaudo Associate Partner Contents Technology Reply Pervasive Business Intelligence Il progetto Dashboard

Dettagli

Facebook in numeri. mobile. utenti. applicazioni. interazioni

Facebook in numeri. mobile. utenti. applicazioni. interazioni Facebook in numeri mobile Più di 350 MILIONI DI UTENTI accedono a Facebook attraverso device mobili. utenti Più di 800 MILIONI DI UTENTI ATTIVI. Il 50% di loro si logga ogni giorno e ha una media di 130

Dettagli

Osservatorio CRM 2015

Osservatorio CRM 2015 Con il patrocinio di: Osservatorio CRM 2015 CRM: qual è il grado di maturità strategica, operativa e tecnologica nelle aziende italiane? www.cdirectconsulting.it La ricerca CONTESTO E OBIETTIVI: L Osservatorio

Dettagli

INFORMATION & COMMUNICATION TECHNOLOGY

INFORMATION & COMMUNICATION TECHNOLOGY GRAFICA PER IL WEB VIDEO PER IL WEB WEB COPYWRITING WEB ANALYTICS OTTIMIZZAZIONE E POSIZIONAMENTO SEO SEARCH MARKETING: CAMPAGNE E STUMENTI SEM FARE BUSINESS CON FACEBOOK STRATEGIE LINKEDIN PER L AZIENDA

Dettagli

Evento di Apertura 11/6 dalle 15 alle 18. 1 Modulo: efficacia personale 12-13/06. 2 Modulo: analisi di mercato e posizionamento aziendale 17-18/07

Evento di Apertura 11/6 dalle 15 alle 18. 1 Modulo: efficacia personale 12-13/06. 2 Modulo: analisi di mercato e posizionamento aziendale 17-18/07 Training partners Calendario Modulo Data Evento di Apertura 11/6 dalle 15 alle 18 1 Modulo: efficacia personale 12-13/06 2 Modulo: analisi di mercato e posizionamento aziendale 17-18/07 3 Modulo: marketing

Dettagli

Collaborative business application: l evoluzione dei sistemi gestionali Tra cloud, social e mobile

Collaborative business application: l evoluzione dei sistemi gestionali Tra cloud, social e mobile Osservatorio Cloud & ICT as a Service Collaborative business application: l evoluzione dei sistemi gestionali Tra cloud, social e mobile Mariano Corso Stefano Mainetti 17 Dicembre 2013 Collaborative Business

Dettagli

I SISTEMI DI PERFORMANCE MANAGEMENT

I SISTEMI DI PERFORMANCE MANAGEMENT http://www.sinedi.com ARTICOLO 8 GENNAIO 2007 I SISTEMI DI PERFORMANCE MANAGEMENT In uno scenario caratterizzato da una crescente competitività internazionale si avverte sempre di più la necessità di una

Dettagli

Francesco Fabbri Social Business Intelligence in Amadori: i vantaggi della Text Analytics, la soluzione C2B

Francesco Fabbri Social Business Intelligence in Amadori: i vantaggi della Text Analytics, la soluzione C2B Francesco Fabbri Social Business Intelligence in Amadori: i vantaggi della Text Analytics, la soluzione C2B Agenda La Social BI per Amadori:Ambito & Obiettivi Il Progetto - WebMonitoring - Il Motore -

Dettagli

A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013

A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013 Web e Social Network: non solo comunicazione ma condivisione A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013 Dal Web 1.0 al Web 2.0 WEB 1.0 USO LA RETE WEB 2.0 SONO IN RETE WEB 2.0 SIAMO

Dettagli

Analisi dei dati destrutturati in italiano per Oracle Endeca

Analisi dei dati destrutturati in italiano per Oracle Endeca 01.net 13-FEB-2013 Collaboration Analisi dei dati destrutturati in italiano per Oracle Endeca Merito dell integrazione con la piattaforma Iride di Almawave, che unisce le funzionalità di Information discovery

Dettagli

I LIKE THE CONVERSION MILANO 3 DICEMBRE 2013

I LIKE THE CONVERSION MILANO 3 DICEMBRE 2013 I LIKE THE CONVERSION MILANO 3 DICEMBRE 2013 LA RICERCA LA COSTRUZIONE ONLINE DELL INTENZIONE DI ACQUISTO I LIKE THE CONVERSION / METODOLOGIA 1.000 soggetti intervistati +50.000 convesazioni analizzate

Dettagli

Christian Saviane Dall ERP ai nuovi media con Socialmailer

Christian Saviane Dall ERP ai nuovi media con Socialmailer Christian Saviane SCENARIO Il mondo è cambiato Siamo bombardati da schermi e almeno uno è sempre con noi Più della metà degli italiani sono connessi a internet (penetrazione del 58%); In italia ci sono

Dettagli

Chi, Cosa, Come, Quando e Dove parlano di te

Chi, Cosa, Come, Quando e Dove parlano di te Chi, Cosa, Come, Quando e Dove parlano di te Analizzare il listening per monitorare il sentiment e pianificare correttamente l attività di Social Media e Digital Pr Mauro Cunial, Amministratore Delegato

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA MARK WEB ANALYTICS E BUSINESS INTELLIGENCE ESTENDERE LA BI PER SUPPORTARE IL MARKETING ONLINE E LA CUSTOMER ANALYSIS

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA MARK WEB ANALYTICS E BUSINESS INTELLIGENCE ESTENDERE LA BI PER SUPPORTARE IL MARKETING ONLINE E LA CUSTOMER ANALYSIS LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA MARK MADSEN SOCIAL MEDIA, WEB ANALYTICS E BUSINESS INTELLIGENCE ESTENDERE LA BI PER SUPPORTARE IL MARKETING ONLINE E LA CUSTOMER ANALYSIS ROMA 12-13 MAGGIO 2011 VISCONTI

Dettagli

Customer Relationship Management. Eleonora Ploncher 3 aprile 2006

Customer Relationship Management. Eleonora Ploncher 3 aprile 2006 Customer Relationship Management Eleonora Ploncher 3 aprile 2006 1. Gli obiettivi Gli obiettivi della presentazione sono volti a definire: 1. gli elementi fondamentali e strutturali di una strategia di

Dettagli

ssctsp OFFERTA FORMATIVA PER LE IMPRESE DEL TERZIARIO Le relazioni con il mercato

ssctsp OFFERTA FORMATIVA PER LE IMPRESE DEL TERZIARIO Le relazioni con il mercato Le relazioni con il mercato 1 IL SISTEMA CLIENTE E IL PRESIDIO DELLA RELAZIONE CONSULENZIALE Nella situazione attuale, il venditore deve fornire un servizio sempre più di qualità, trasformandosi nel gestore

Dettagli

AREA MARKETING E COMUNICAZIONE

AREA MARKETING E COMUNICAZIONE AREA MARKETING E COMUNICAZIONE Si tratta di un area particolarmente centrale del nostro settore, che punta a sviluppare le capacità comunicative e le tecniche di marketing (anche quelle non convenzionali),

Dettagli

CUSTOMER EXPERIENCE AND SOCIAL MEDIA ANALYTICS

CUSTOMER EXPERIENCE AND SOCIAL MEDIA ANALYTICS CUSTOMER EXPERIENCE AND SOCIAL MEDIA ANALYTICS UNIVERSITA DI ROMA TOR VERGATA 27 NOVEMBRE 2013 CONTESTO OBIETTIVI DESTINATARI IL MASTER CUSTOMER EXPERIENCE AND SOCIAL MEDIA ANALYTICS Cresce la domanda

Dettagli

AUMENTARE I CONTATTI E LE VENDITE CON UN NUOVO PROCESSO: LEAD ADVANCED MANAGEMENT

AUMENTARE I CONTATTI E LE VENDITE CON UN NUOVO PROCESSO: LEAD ADVANCED MANAGEMENT AUMENTARE I CONTATTI E LE VENDITE CON UN NUOVO PROCESSO: LEAD ADVANCED MANAGEMENT Obiettivi Incrementare i contatti (lead) e quindi le Vendite B2B attraverso l implementazione di un nuovo processo che

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

La visione di SIRMI: qualche commento ai risultati della ricerca; l ASP che non c è? Maurizio Cuzari Amm. Delegato maurizio.cuzari@sirmi.

La visione di SIRMI: qualche commento ai risultati della ricerca; l ASP che non c è? Maurizio Cuzari Amm. Delegato maurizio.cuzari@sirmi. La visione di SIRMI: qualche commento ai risultati della ricerca; l ASP che non c è? Maurizio Cuzari Amm. Delegato maurizio.cuzari@sirmi.it 1 La gestione delle Soluzioni IT/IP - cose da fare Acquisizione

Dettagli

MARKETING LOW COST di Cristina Mariani

MARKETING LOW COST di Cristina Mariani Indice Introduzione Ringraziamenti 1. Come effettuare un analisi di mercato low cost 1. Ricerca di mercato low cost 1.1. Ricerca formale 1.2. Ricerca informale 2. Segmentare un mercato in evoluzione 2.1.

Dettagli

OSSERVATORIO SUI FABBISOGNI PROFESSIONALI IN LIGURIA: Enti Bilaterali Commercio. Enti Bilaterali Turismo

OSSERVATORIO SUI FABBISOGNI PROFESSIONALI IN LIGURIA: Enti Bilaterali Commercio. Enti Bilaterali Turismo OSSERVATORIO SUI FABBISOGNI PROFESSIONALI IN LIGURIA: TERZIARIO COMMERCIO - TURISMO In collaborazione con Enti Bilaterali Commercio Enti Bilaterali Turismo Genova, 2 ottobre 2002 Osservatorio sui fabbisogni

Dettagli

Presentazione della ricerca AZIENDE ITALIANE E SOCIAL MEDIA EDIZIONE 2013. Spazio Eventi Mondadori Multicenter Milano, 20 Febbraio 2013

Presentazione della ricerca AZIENDE ITALIANE E SOCIAL MEDIA EDIZIONE 2013. Spazio Eventi Mondadori Multicenter Milano, 20 Febbraio 2013 Presentazione della ricerca AZIENDE ITALIANE E SOCIAL MEDIA EDIZIONE 2013 Spazio Eventi Mondadori Multicenter Milano, 20 Febbraio 2013 INDAGINE Introduzione: obiettivi

Dettagli

MODA E LUSSO NELL ERA DELLA TECNOLOGIA TRA BIG DATA E SHOPPING EXPERIENCE

MODA E LUSSO NELL ERA DELLA TECNOLOGIA TRA BIG DATA E SHOPPING EXPERIENCE MODA E LUSSO NELL ERA DELLA TECNOLOGIA TRA BIG DATA E SHOPPING EXPERIENCE AS HIO N LUXURY Internet e customer engagement omnichannel stanno trasformando le strategie dei grandi brand del mercato Fashion

Dettagli

Cosa contraddistingue Mimesi

Cosa contraddistingue Mimesi Cosa contraddistingue Mimesi Mimesi ha tra i suoi azionisti Digital Magics, uno dei più grandi incubatori di start-up nel mercato italiano Mimesi fa parte del gruppo DBInformaton, leader nei servizi di

Dettagli

Marketing relazionale

Marketing relazionale Marketing relazionale Introduzione Nel marketing intelligence assume particolare rilievo l applicazione di modelli predittivi rivolte a personalizzare e rafforzare il legame tra azienda e clienti. Un azienda

Dettagli

BRANDED CONTENT+INFLUENCER MARKETING = BINGO! Come il passaparola social dei contenuti brand spingerà il successo del tuo marketing

BRANDED CONTENT+INFLUENCER MARKETING = BINGO! Come il passaparola social dei contenuti brand spingerà il successo del tuo marketing BRANDED CONTENT+INFLUENCER MARKETING = BINGO! Come il passaparola social dei contenuti brand spingerà il successo del tuo marketing L evoluzione delle abitudini Degli utenti Internet Gli utenti Internet

Dettagli

Cos è. Mission & Vision. Attitude in Web, area di IT Attitude, ha competenze specifiche nel settore informatico e nel web marketing.

Cos è. Mission & Vision. Attitude in Web, area di IT Attitude, ha competenze specifiche nel settore informatico e nel web marketing. Cos è Mission & Vision COMUNICAZIONE. SOLUZIONI INFORMATICHE. CONSULENZA AZIENDALE. WEB MARKETING. Attitude in Web, area di IT Attitude, ha competenze specifiche nel settore informatico e nel web marketing.

Dettagli

Ricerca scientifica e assistenza tecnica per affrontare con successo i processi di cambiamento

Ricerca scientifica e assistenza tecnica per affrontare con successo i processi di cambiamento Ricerca scientifica e assistenza tecnica per affrontare con successo i processi di cambiamento Edizione 2015 40 anni di analisi e ricerca sulle trasformazioni economiche e sociali in Italia e in Europa:

Dettagli

Social Listening 101 EDIZIONE 2015

Social Listening 101 EDIZIONE 2015 Social Listening 101 EDIZIONE 2015 INTRODUZIONE Il corso Social Listening 101 ha l obiettivo di fornire ai partecipanti elementi utili per definire strategie di social listening finalizzate ad informare

Dettagli

visibilità, accessi e risultati dal Marketing sul Web:

visibilità, accessi e risultati dal Marketing sul Web: visibilità, accessi e risultati dal Marketing sul Web: dai il giusto valore al tuo business, fai emergere la tua attività su Internet Un investimento concreto, efficace e misurabile. Quali sono le principali

Dettagli

La piattaforma di Business Intelligence per la GOVERNANCE COMMERCIALE

La piattaforma di Business Intelligence per la GOVERNANCE COMMERCIALE La piattaforma di Business Intelligence per la GOVERNANCE COMMERCIALE "Difficile non è sapere, ma saper far uso di ciò che si sa" (Han Fei) La filosofia di base Lo studio delle politiche commerciali è

Dettagli

Master in marketing e comunicazione

Master in marketing e comunicazione Master in marketing e comunicazione Il Master intende fornire i fondamenti metodologici per operare in un settore in continua evoluzione come quello del marketing. Oggi la saturazione dei mercati impone

Dettagli

Il caso Brix distribuzione: monitorare le. supermercati attraverso un sistema di Business Intelligence

Il caso Brix distribuzione: monitorare le. supermercati attraverso un sistema di Business Intelligence I casi di successo dell Osservatorio Smau e School of Management del Politecnico di Milano * Il caso Brix distribuzione: monitorare le performance economicofinanziarie di una rete di supermercati attraverso

Dettagli

PIANIFICAZIONE ED ORGANIZZAZIONE PIANIFICAZIONE ED ORGANIZZAZIONE

PIANIFICAZIONE ED ORGANIZZAZIONE PIANIFICAZIONE ED ORGANIZZAZIONE PIANIFICAZIONE ED ORGANIZZAZIONE un team di professionisti al servizio della tua banca La definizione degli obiettivi strategici e di sviluppo è da sempre un esigenza connaturata nella realtà di Cassa

Dettagli

Giovanni Pola Marketing & Sales Manager Connexia. Le agenzie di comunicazione e la multicanalità: tutto da rifare?

Giovanni Pola Marketing & Sales Manager Connexia. Le agenzie di comunicazione e la multicanalità: tutto da rifare? Giovanni Pola Marketing & Sales Manager Connexia Le agenzie di comunicazione e la multicanalità: tutto da rifare? LE VARIABILI DEL CAMBIAMENTO COMPLESSITÀ STRATEGIA RELAZIONE INNOVAZIONE 2 IL FATTORE COMPLESSITA

Dettagli

IT MANAGEMENT CONSULTING DIGITAL SOLUTION IT SECURITY & COMPLIANCE. La ISA nasce nel 1994

IT MANAGEMENT CONSULTING DIGITAL SOLUTION IT SECURITY & COMPLIANCE. La ISA nasce nel 1994 ISA ICT Value Consulting IT MANAGEMENT CONSULTING DIGITAL SOLUTION IT SECURITY & COMPLIANCE La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di Consulting ICT alle organizzazioni

Dettagli

Sistemi di supporto alle decisioni

Sistemi di supporto alle decisioni Sistemi di supporto alle decisioni Introduzione I sistemi di supporto alle decisioni, DSS (decision support system), sono strumenti informatici che utilizzano dati e modelli matematici a supporto del decision

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO

MASTER UNIVERSITARIO MASTER UNIVERSITARIO Analisi Dati per la Business Intelligence In collaborazione con II edizione 2013/2014 Dipartimento di Culture, Politica e Società Dipartimento di Informatica gestito da aggiornato

Dettagli

Giovani e lavoro: dall Università al mondo. I giovani nelle aziende senza confini

Giovani e lavoro: dall Università al mondo. I giovani nelle aziende senza confini Giovani e lavoro: dall Università al mondo. I giovani nelle aziende senza confini Giovani e mondo del lavoro: le ricerche ISTUD Dopo la laurea. Rapporto sul lavoro giovanile ad alta qualificazione (2002)

Dettagli