1 MODULO OPERATIVO IL MONDO DEGLI INSIEMI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1 MODULO OPERATIVO IL MONDO DEGLI INSIEMI"

Transcript

1 1 MODULO OPERATIVO IL MONDO DEGLI INSIEMI Acquisire il concetto di insieme N 1 IL CONCETTO DI INSIEME - classificazione e confronto di oggetti diversi tra loro - riconoscimento di attributi di oggetti (grandezze) misurabili (lunghezza, superficie) - in situazioni concrete classificare oggetti fisici e simbolici (figure, numeri) in base ad una data proprietà - che cos è un insieme - come si può definire un insieme - rappresentazione di un insieme - terminologia dell insieme: elementi e membri - insieme vuoto, pieno, unitario, maggiore e minore - costruzione di insiemi diversi e loro definizione - relazione tra insiemi: quantità e numero - concetto dell insieme universo - primo approccio al linguaggio relativo agli insiemi - insiemi equipotenti - uso dei blocchi logici e dei regoli - attività didattiche manuali per interiorizzare i concetti di raggruppamento e classificazione - saper costruire e definire un insieme - verifica: uso di schede strutturate per la conoscenza degli insiemi e loro definizione

2 1 MODULO OPERATIVO IL MONDO DEGLI INSIEMI Acquisire la capacità di costruire sottoinsiemi all interno di un insieme universo N 2 I SOTTOINSIEMI - classificazione e confronto di oggetti diversi tra loro - riconoscimento di attributi di oggetti (grandezze) misurabili (lunghezza, superficie) - in situazioni concrete classificare oggetti fisici e simbolici (figure, numeri) in base ad una data proprietà - che cos è un sottoinsieme - definire e rappresentare sottoinsiemi - individuare i criteri per costruire i sottoinsiemi (classificazioni) - concetto di appartenenza e di intersezione - disegnare da insiemi universali sottoinsiemi riferiti ad una data proprietà - terminologia relativa ai sottoinsiemi - attività didattiche manuale per interiorizzare i concetti di raggruppamento e classificazione - saper costruire, definire e rappresentare sottoinsiemi - verifica: uso di schede strutturate per l interiorizzazione del concetto di sottoinsieme e loro definizione

3 1 MODULO OPERATIVO IL MONDO DEGLI INSIEMI Acquisire la capacità di stabilire e rappresentare le relazioni tra gli insiemi N 3 RELAZIONE TRA GLI INSIEMI - classificazione e confronto di oggetti diversi tra loro - riconoscimento di attributi di oggetti (grandezze) misurabili (lunghezza, superficie) - in situazioni concrete classificare oggetti fisici e simbolici (figure, numeri) in base ad una data proprietà - costruire insiemi equipotenti ed equivalenti - insiemi uguali - corrispondenza univoca e biunivoca - inclusione - invarianza - separazione di insiemi - relazione degli insiemi relativi alle quattro operazioni - attività didattiche manuali per interiorizzare il concetto di relazione - saper stabilire relazioni tra due o più insiemi - verifica: uso di schede strutturate per evidenziare le diverse relazioni tra gli insiemi

4 2 MODULO OPERATIVO CONOSCENZA DEL MONDO DEI NUMERI Conoscere il numero come elemento di vita quotidiana N 1 LA SCOPERTA DEL NUMERO - i numeri naturali nei loro aspetti ordinali e cardinali - concetto di maggiore, minore e uguale - usare il numero per contare, confrontare e ordinare - raggruppamenti di oggetti - leggere e scrivere numeri naturali sia in cifre, sia in parole - scoprire il numero nella vita di tutti i giorni: la data, la nascita, le grandezze, la misura, il telefono - la comunicazione verbale e non verbale attraverso i numeri - uso del numero in diversi contesti concerti - uso di regoli e di blocchi logici - saper utilizzare il numero nella vita quotidiana - verifica: schede relative al numero come concetto trasversale

5 2 MODULO OPERATIVO CONOSCENZA DEL MONDO DEI NUMERI Conoscere e scrivere i numeri nel loro aspetto cardinale e ordinale N 2 L INSIEME DEI NUMERI NATURALI DA 0 A 9 - i numeri naturali nei loro aspetti ordinali e cardinali - concetto di maggiore, minore e uguale - usare il numero per contare, confrontare e ordinare - raggruppamenti di oggetti - leggere e scrivere numeri naturali sia in cifre, sia in parole - contare sia in senso progressivo che regressivo - leggere e scrivere numeri naturali sia in cifre, sia in parole - relazione tra numero, parole e quantità - numeri cardinali maggiori e minori - disegnare insiemi numerici - attività manuali concrete e schede strutturate per la conoscenza del numero ordinale da 0 a 9 - uso dei regoli per la composizione e la scomposizione numerica - saper numerare da 0 a 9 e da 9 a 0 - verifica: schede strutturate per la verifica della numerazione per l uso del numero ordinale e per verificare l interiorizzazione del concetto di numero in relazione alla quantità

6 2 MODULO OPERATIVO CONOSCENZA DEL MONDO DEI NUMERI Sviluppare il concetto di decina per costruire l insieme dei numeri naturali oltre il 9 N 3 LA DECINA - i numeri naturali nei loro aspetti ordinali e cardinali - concetto di maggiore, minore e uguale - usare il numero per contare, confrontare e ordinare - raggruppamenti di oggetti - leggere e scrivere numeri naturali sia in cifre, sia in parole - contare sia in senso progressivo che regressivo - leggere e scrivere numeri naturali sia in cifre, sia in parole - relazione tra numero, parole e quantità da 0 a 10 - la decina: costruzione dell insieme numerico - filastrocche e brevi testi sulla decina - uso dei regoli per la composizione e la scomposizione numerica entro il 10 - attività manuali concrete e schede strutturate per la numerazione ordinale da 0 a 10 e da 10 a 0 - saper numerare in maniera cardinale e ordinale da 0 a 10 e da 10 a 0 - verifica: schede strutturate che evidenzino l interiorizzazione del concetto del numero 10 in relazione alla quantità

7 2 MODULO OPERATIVO CONOSCENZA DEL MONDO DEI NUMERI OBIETTIVO FORMATI VO N 4 Leggere, scrivere e utilizzare il numero naturale in relazione al valore posizionale delle cifre L INSIEME DEI NUMERI NATURALI DA 10 A 20 E OLTRE - i numeri naturali nei loro aspetti ordinali e cardinali - concetto di maggiore, minore e uguale - usare il numero per contare, confrontare e ordinare - raggruppamenti di oggetti - leggere e scrivere numeri naturali sia in cifre, sia in parole - contare sia in senso progressivo che regressivo - leggere e scrivere numeri naturali sia in cifre, sia in parole - relazione tra numero, parole e quantità da 10 a 20 e oltre - filastrocche e brevi testi sui numeri da 0 a 20 - uso dei regoli per la composizione e la scomposizione numerica entro il 20 - attività manuali concrete e schede strutturate per la numerazione ordinale da 0 a 20 e da 20 a 0 - saper numerare in maniera cardinale e ordinale da 0 a 20 e da 20 a 0 - verifica: schede strutturate che evidenzino l interiorizzazione dei numeri da 0 a 20 in relazione alla quantità

8 3 MODULO OPERATIVO LE QUATTRO OPERAZIONI Acquisire padronanza operativa relativa all addizione con i numeri naturali interi N 1 L ADDIZIONE COME CONCETTO ED OPERATIVITA - operazione di addizione e di sottrazione tra i numeri naturali - comprendere le relazioni tra operazioni di addizione e di sottrazione - che cosa significa addizionare - definire un operazione - insieme unione e il segno + - terminologia sull addizione - le parole della matematica e azione trasversale con la lingua italiana - addizionare entro il 9 con l uso dei regoli, disegni e messa in colonna - addizione sulla linea dei numeri - addizione con la decina - addizionare entro il 20 ed oltre con l uso dei regoli, il gioco del cambio e la messa in colonna - tabelle sull addizione - l addizione e la sottrazione come operazioni inverse - saper addizionare entro il 20 in colonna e con prova - verifica: attraverso uso di tabelle ed esercitazioni in colonna con cambi e prove

9 3 MODULO OPERATIVO LE QUATTRO OPERAZIONI Acquisire padronanza operativa relativa al sottrarre con i numeri naturali interi N 2 LA SOTTRAZIONE COME CONCETTO ED OPERATIVITA - operazione di addizione e di sottrazione tra i numeri naturali - comprendere le relazioni tra operazioni di addizione e di sottrazione - che cosa significa sottrarre - definire un operazione - insieme differenza e il segno - - terminologia sulla sottrazione - le parole della matematica e azione trasversale con la lingua italiana - sottrarre entro il 9 con l uso dei regoli, disegni e messa in colonna - sottrazione sulla linea dei numeri - sottrazione con la decina - sottrarre entro il 20 ed oltre con l uso dei regoli e la messa in colonna - tabelle sulla sottrazione - l addizione e la sottrazione come operazioni inverse - saper sottrarre entro il 20 in colonna e con prova - verifica: attraverso uso di tabelle ed esercitazioni in colonna con cambi e prove

10 3 MODULO OPERATIVO LE QUATTRO OPERAZIONI Acquisire il concetto del moltiplicare come addizione ripetuta N 3 AVVIO ALLA MOLTIPLICAZIONE - moltiplicazione tra numeri naturali - significato del numero 0 e del numero 1 e loro comportamento nelle quattro operazioni - rappresentare e risolvere situazioni problematiche utilizzando la moltiplicazione - verbalizzare le operazioni compiute e usare i simboli dell aritmetica per rappresentarle - acquisire il concetto di tabellina - dalla favola al numero ripetuto - addizione ripetuta, verbalizzata e poi rappresentata come moltiplicazione - concettualizzazione delle tabellone e costruzione della tabellina del 2 e del 3 con disegni - saper trasformare un addizione ripetuta in una moltiplicazione - verifica: schede strutturate per determinare l acquisizione del concetto di moltiplicazione come addizione ripetuta

11 4 MODULO OPERATIVO LA REALTA GEOMETRICA Acquisire il concetto di spazio per definire una regione e un percorso N 1 IL CONCETTO DI SPAZIO - collocazione di oggetti in un ambiente, avendo come riferimento se stessi, persone e oggetti - mappe, piantine e orientamento - caselle ed incroci sul piano quadrettato - localizzare oggetti nello spazio fisico sia rispetto a se stessi, sia rispetto ad altre persone e oggetti, usando termini adeguati (sopra, sotto, avanti, indietro, dentro, fuori) - eseguire un semplice percorso partendo dalla descrizione verbale o dal disegno e viceversa - ritrovare un luogo attraverso una semplice mappa - individuare la posizione di caselle e incroci sul piano quadrettato - che cos è lo spazio - concetti spaziali relativi alla posizione di persone, animali e oggetti - esecuzione in palestra o nei locali della scuola di percorsi da descrivere e rappresentare con il disegno - verbalizzazione (brevi testi regolativi) relativi a percorsi rappresentati su schede - spazio chiuso e aperto - saper definire e orientarsi nello spazio - verifica: attraverso attività concrete e schede strutturate relative ai riferimenti topologici e ai percorsi

12 4 MODULO OPERATIVO LA REALTA GEOMETRICA Acquisire il concetto di forma e la conoscenza delle forme geometriche di base N 2 IL CONCETTO DI FORMA E DI FORMA GEOMETRICA - osservazione ed analisi delle caratteristiche (proprietà di oggetti piani e solidi) - eseguire un semplice percorso partendo dalla descrizione verbale o dal disegno e viceversa - ritrovare un luogo attraverso una semplice mappa - descrivere, percorrere, rappresentare e riconoscere linee aperte e chiuse, rette, curve ed oblique, miste e spezzate - che cos è una regione o un campo - concetto di confine - regione interna ed esterna - osservazione di oggetti e rilevazione di sagome - definire una forma - dalla sagoma alla forma - definire e rappresentare forme comuni non regolari - le forme geometriche di base: quadrato, rettangolo, triangolo, circonferenza - regione interna ed esterna in relazione ad esse - saper definire e disegnare una forma sia comune che geometrica di base - verifica: attraverso attività concrete 8uso di blocchi logici) e schede strutturate relative alle forme geometriche di base

13 5 MODULO OPERATIVO IL PROBLEMA N 1 Definire il problema e decodificare il lessico relativo, stabilendo la relazione tra testo e informazioni IL CONCETTO DI PROBLEMA - operazione di addizione e sottrazione di numeri naturali - esplorare, rappresentare (con disegni, parole, simboli) e risolvere situazioni problematiche, utilizzando addizioni e sottrazioni - definire che cosa sia un problema o situazione problematica - stabilire la differenza tra situazioni problematiche numeriche e non numeriche - verbalizzazzione di situazioni problematiche non numeriche rappresentate anche con il disegno - dalla situazione problematica non numerica a quella numerica - elementi di un problema: testo, dati, disegno, operazione, risposta - saper rappresentare situazioni problematiche non numeriche - verifica con schede strutturate o con attività concrete per rappresentare situazioni problematiche tratte dal vissuto

14 5 MODULO OPERATIVO IL PROBLEMA Risolvere un problema relativo all addizione decodificando il testo N 2 SITUAZIONI PROBLEMATICHE RELATIVE ALL ADDIZIONE - operazione di addizione e sottrazione di numeri naturali - esplorare, rappresentare (con disegni, parole, simboli) e risolvere situazioni problematiche, utilizzando addizioni e sottrazioni - situazioni problematiche numeriche relative all addizione costruite da azioni concrete vissute - situazioni problematiche numeriche relative all addizione su testo scritto - elementi di un problema: testo, dati, disegno, operazione, risposta - costruzione di un algoritmo della soluzione - analisi del testo del problema (attività trasversale con l italiano) rappresentato prima dal disegno e poi trascritto nel linguaggio dei numeri - relazione tra domanda, operazione e risposta - saper risolvere una situazione problematica relativa all addizione - verifica attraverso testi relativi a situazioni problematiche numeriche da risolvere con la rappresentazione grafica

15 5 MODULO OPERATIVO IL PROBLEMA Risolvere un problema relativo alla sottrazione decodificando il testo N 2 SITUAZIONI PROBLEMATICHE RELATIVE ALLA SOTTRAZIONE - operazione di addizione e sottrazione di numeri naturali - esplorare, rappresentare (con disegni, parole, simboli) e risolvere situazioni problematiche, utilizzando addizioni e sottrazioni - situazioni problematiche numeriche relative alla sottrazione costruite da azioni concrete vissute - situazioni problematiche numeriche relative alla sottrazione su testo scritto - elementi di un problema: testo, dati, disegno, operazione, risposta - costruzione di un algoritmo della soluzione - analisi del testo del problema (attività trasversale con l italiano) rappresentato prima dal disegno e poi trascritto nel linguaggio dei numeri - relazione tra domanda, operazione e risposta - saper risolvere una situazione problematica relativa alla sottrazione - verifica attraverso testi relativi a situazioni problematiche numeriche da risolvere con la rappresentazione grafica

16 6 MODULO OPERATIVO LA MISURA Definire il misurare per acquisire il concetto di differenza tra misurare e contare N 1 IL MISURARE - riconoscimento di attributi di oggetti (grandezze) misurabili (lunghezza, superficie, ) - confronto diretto e indiretto di grandezze - osservare oggetti e fenomeni, individuare grandezze misurabili - compiere confronti diretti di grandezza - effettuare misure per conteggio (per esempi di passi, monete, quadretti), con oggetti e strumenti elementari (per esempio la bottiglia, la tazza, ) - che cosa significa misurare - misurare e contare - ciò che si misura non si può contare - che cos è una misura - che cosa si misura: il tempo, la lunghezza, la larghezza, il volume, il peso, la capacità, la moneta - avvio alla misurazione con regoli e blocchi logici e stabilire la relazione tra sottile e spesso, stretto e largo, grosso e fine, corto e lungo, alto e basso, pesante e leggero, vuoto e pieno, prima e dopo - saper stabilire confronti tra grandezze - verifica attraverso attività vissute e schede strutturate

17 6 MODULO OPERATIVO LA MISURA N 2 Definire le misure in rapporto alle grandezze e uno strumento di misura per stabilire la differenza tra strumenti elementari e convenzionali MISURE E GRANDEZZE - riconoscimento di attributi di oggetti (grandezze) misurabili (lunghezza, superficie, ) - confronto diretto e indiretto di grandezze - osservare oggetti e fenomeni, individuare grandezze misurabili - compiere confronti diretti di grandezza - effettuare misure per conteggio (per esempi di passi, monete, quadretti), con oggetti e strumenti elementari (per esempio la bottiglia, la tazza, ) - come si misura - che cos è uno strumento di misura - confronto di misura - confronto tra misura e stima - tipologia di strumenti: strumenti elementari e strumenti convenzionali - per ogni tipo di misura c è uno strumento - saper stabilire per ogni grandezza uno strumento di misura elementare e convenzionale - verifica attraverso attività vissute e schede strutturate

MATEMATICA SCUOLA PRIMARIA CLASSE SECONDA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELATIVI A NUMERI

MATEMATICA SCUOLA PRIMARIA CLASSE SECONDA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELATIVI A NUMERI MATEMATICA SCUOLA PRIMARIA CLASSE SECONDA NUMERI L alunno si muove con sicurezza nel calcolo scritto e mentale con i numeri naturali e sa valutare l opportunità di ricorrere a una calcolatrice. OBIETTIVI

Dettagli

PIANI DI STUDIO MATEMATICA

PIANI DI STUDIO MATEMATICA Istituto Comprensivo Taio PIANI DI STUDIO MATEMATICA Primo biennio Classe Seconda ANNO SCOLASTICO 2011 / 2012 1 Competenza 1 Utilizzare con sicurezza le Calcolo mentale Leggere e scrivere i numeri naturali

Dettagli

OBIETTIVI MINIMI DI MATEMATICA

OBIETTIVI MINIMI DI MATEMATICA OBIETTIVI MINIMI DI MATEMATICA TERZA NUCLEI TEMATICI OBIETTIVI SPECIFICI COMPETENZE VERIFICHE IL NUMERO Conoscere la struttura del numero intero fino a 999. - Contare oggetti in senso progressivo e regressivo.

Dettagli

Istituto Comprensivo G.Lombardo Radice Siracusa. Classe I. Anno scolastico 2010/11

Istituto Comprensivo G.Lombardo Radice Siracusa. Classe I. Anno scolastico 2010/11 Istituto Comprensivo G.Lombardo Radice Siracusa Classe I Anno scolastico 2010/11 Percorso: I Prerequisiti Collocazione di oggetti in un ambiente, avendo come punto di riferimento a se stessi, persone e

Dettagli

CURRICOLO MATEMATICA - CLASSE TERZA -

CURRICOLO MATEMATICA - CLASSE TERZA - CURRICOLO MATEMATICA - CLASSE TERZA - COMPETENZA Imparare a imparare NUMERI 1. Saper contare e numerare in ordine crescente e decrescente Numerazioni 1.Contare oggetti o eventi a voce e mentalmente, n

Dettagli

MATEMATICA. UNITA DI APPRENDIMENTO 1 Numeri. Obiettivi specifici di apprendimento

MATEMATICA. UNITA DI APPRENDIMENTO 1 Numeri. Obiettivi specifici di apprendimento MATEMATICA UNITA DI 1 Numeri. Conoscenze: Rappresentazione dei numeri naturali in base dieci: il valore posizionale delle cifre. Confrontare e ordinare i numeri naturali anche utilizzando i simboli >,

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI MATEMATICA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI MATEMATICA ISTITUTO COMPRENSIVO F. D'ASSISI TEZZE SUL BRENTA (VI) PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI MATEMATICA CLASSE 3^ OBIETTIVI FORMATIVI: I NUMERI CONOSCENZE ABILITA COMPETENZE Leggere, rappresentare e utilizzare i

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE PER COMPETENZE DISCIPLINARI Scuola Primaria - MATEMATICA - COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: COMPETENZA MATEMATICA

CURRICOLO VERTICALE PER COMPETENZE DISCIPLINARI Scuola Primaria - MATEMATICA - COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: COMPETENZA MATEMATICA CURRICOLO VERTICALE PER COMPETENZE DISCIPLINARI Scuola Primaria - MATEMATICA - COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: COMPETENZA MATEMATICA Classe Prima Profilo dello studente al termine del Primo ciclo d Istruzione:

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA MATEMATICA (Classe 1ª)

SCUOLA PRIMARIA MATEMATICA (Classe 1ª) SCUOLA PRIMARIA MATEMATICA (Classe 1ª) Operare con i numeri nel calcolo scritto e mentale Leggere e scrivere numeri naturali in cifre e lettere. Contare in senso progressivo e regressivo. Raggruppare,

Dettagli

COMPETENZE ABILITA CONOSCENZE

COMPETENZE ABILITA CONOSCENZE SCUOLA PRIMARIA PIANI DI STUDIO MATEMATICA ANNO SCOLASTICO 2010/2011 CLASSE PRIMA Utilizzare le tecniche e le procedure del Associare la quantità al numero: simbolo e Aspetto cardinale e ordinale. calcolo

Dettagli

PIANO ANNUALE DI MATEMATICA. CLASSE SECONDA ins Targher Agnese ANNO SCOLASTICO

PIANO ANNUALE DI MATEMATICA. CLASSE SECONDA ins Targher Agnese ANNO SCOLASTICO PIANO ANNUALE DI MATEMATICA CLASSE SECONDA ins Targher Agnese ANNO SCOLASTICO 2016-2017 COMPETENZE ABILITÀ: l alunno sa CONOSCENZE ATTIVITÀ TEMPI 1. Utilizzare con sicurezza le tecniche e le procedure

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO BASSA ANAUNIA DENNO PIANO DI STUDIO DI MATEMATICA CLASSE SECONDA. Competenza 1

ISTITUTO COMPRENSIVO BASSA ANAUNIA DENNO PIANO DI STUDIO DI MATEMATICA CLASSE SECONDA. Competenza 1 ISTITUTO COMPRENSIVO BASSA ANAUNIA DENNO PIANO DI STUDIO DI MATEMATICA CLASSE SECONDA Alle fine della CLASSE SECONDA l alunno è in grado di Competenza 1 Competenza 1 Componenti della competenza Abilità

Dettagli

MATEMATICA CLASSE NUMERO Contare sia in senso progressivo sia in senso regressivo.

MATEMATICA CLASSE NUMERO Contare sia in senso progressivo sia in senso regressivo. MATEMATICA OB. FORMATIVI COMPETENZE CLASSE 1 1. NUMERO Contare sia in senso progressivo sia in senso regressivo..2 Usare il numero per contare, confrontare, ordinare raggruppamenti di oggetti..3 Leggere

Dettagli

Matematica - Classe Prima

Matematica - Classe Prima Matematica - Classe Prima NUCLEI FONDANTI COMPETENZE DA SVILUPPARE CONTENUTI NUMERI e QUANTITÁ Saper riconoscere ed utilizzare i numeri naturali in diversi contesti. Saper comprendere ed utilizzare addizioni

Dettagli

CURRICOLO DI MATEMATICA DELLA CLASSE PRIMA DELLA SCUOLA PRIMARIA

CURRICOLO DI MATEMATICA DELLA CLASSE PRIMA DELLA SCUOLA PRIMARIA CURRICOLO DI MATEMATICA DELLA CLASSE PRIMA DELLA SCUOLA PRIMARIA Competenza 1- Utilizzare con sicurezza le tecniche e le procedure del calcolo aritmetico scritto e mentale, anche con riferimento a contesti

Dettagli

Scuola Primaria Salvo D Acquisto Curricolo di Matematica Classe II e III

Scuola Primaria Salvo D Acquisto Curricolo di Matematica Classe II e III Scuola Primaria Salvo D Acquisto Curricolo di Matematica Classe II e III 1 CURRICOLO DI MATEMATICA OSA : Obiettivi Specifici di Apprendimento Classe 2 o I numeri naturali fino al cento o Apprendere un

Dettagli

LA CONOSCENZA DEL MONDO. OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO 3 anni 4 anni 5 anni

LA CONOSCENZA DEL MONDO. OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO 3 anni 4 anni 5 anni SCUOLA DELL INFANZIA INDICATORI LA CONOSCENZA DEL MONDO OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO 3 anni 4 anni 5 anni Riconoscere la quantità. Ordinare piccole quantità. Riconoscere la quantità. Operare e ordinare piccole

Dettagli

TRAGUARDI DI SVILUPPO DELLE COMPETENZE MATEMATICA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO

TRAGUARDI DI SVILUPPO DELLE COMPETENZE MATEMATICA OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO Classe seconda primaria TRAGUARDI DI SVILUPPO DELLE COMPETENZE MATEMATICA L alunno sviluppa un atteggiamento positivo rispetto alla matematica, attraverso esperienze significative, che gli hanno fatto

Dettagli

DECLINAZIONE COMPETENZE SCUOLA PRIMARIA: MATEMATICA CLASSI 1 a 2 a 3 a

DECLINAZIONE COMPETENZE SCUOLA PRIMARIA: MATEMATICA CLASSI 1 a 2 a 3 a DECLINAZIONE COMPETENZE SCUOLA PRIMARIA: MATEMATICA CLASSI 1 a 2 a 3 a COMPETENZE 1. Operare con i numeri nel calcolo scritto e mentale CONOSCENZE CONTENUTI A. I numeri da 0 a 20 B. I numeri da 20 a 100

Dettagli

MATEMATICA CLASSE TERZA

MATEMATICA CLASSE TERZA MATEMATICA CLASSE TERZA UNITÀ DIDATTICA N. 1 IL NUMERO - IL CALCOLO OBIETTIVI DI CONTENUTI ABILITÀ APPRENDIMENTO Leggere, scrivere e operare con i numeri naturali e decimali avendo la consapevolezza del

Dettagli

Classe Prima. Concetti topologici. Confronti Classificazioni Grafici. Confronti, ordinamenti e grandezze misurabili

Classe Prima. Concetti topologici. Confronti Classificazioni Grafici. Confronti, ordinamenti e grandezze misurabili apprendimento ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Classe Prima ABILITA' Leggere e scrivere i numeri, usarli per contare ed eseguire semplici operazioni di addizione e sottrazione I numeri naturali nel loro aspetto

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI MATEMATICA Classe 2^ Settembre-Ottobre-Novembre

PROGRAMMAZIONE DI MATEMATICA Classe 2^ Settembre-Ottobre-Novembre PROGRAMMAZIONE DI MATEMATICA Classe 2^ Settembre-Ottobre-Novembre COMPETENZE - simbolizzare la realtà con il linguaggio proprio della matematica; - operare con figure geometriche, grandezze e misure; -

Dettagli

MATEMATICA INDICATORE DISCIPLINARE

MATEMATICA INDICATORE DISCIPLINARE MATEMATICA INDICATORE DISCIPLINARE Acquisire padronanza del linguaggio logico matematico e dei concetti base per utilizzare le tecniche operative, relative al calcolare, al misurare e alla soluzione di

Dettagli

Numeri scuola primaria: classe prima

Numeri scuola primaria: classe prima Numeri scuola primaria: classe prima 1. Conoscere e utilizzare i numeri Conoscere i simboli numerici entro il 20 Contare in senso progressivo e regressivo Leggere e scrivere numeri naturali sia in cifre,

Dettagli

CLASSE PRIMA. COMPETENZE OBIETTIVI METODOLOGA E ATTIVITA

CLASSE PRIMA. COMPETENZE OBIETTIVI METODOLOGA E ATTIVITA CLASSE PRIMA. PROGRAMMAZIONE ANNUALE. DISCIPLINA: MATEMATICA NUCLEO FONDANTE COMPETENZE OBIETTIVI METODOLOGA E ATTIVITA Associare la parola/numero agli oggetti che conta. Rappresentare simbolicamente una

Dettagli

NUMERI ED OPERAZIONI indicatori descrittori valutazione

NUMERI ED OPERAZIONI indicatori descrittori valutazione NUMERI ED OPERAZIONI indicatori descrittori valutazione classe 1^ e consapevolezza del numero e dei simboli matematici sa confrontare e ordinare gruppi di oggetti in relazione alla quantità sa riconoscere

Dettagli

Anno scolastico 2016/2017 ROMA - Corsi di formazione. PROGRAMMAZIONE DIDATTICA di MATEMATICA I CLASSE. Relatore: Alessandra Peleggi

Anno scolastico 2016/2017 ROMA - Corsi di formazione. PROGRAMMAZIONE DIDATTICA di MATEMATICA I CLASSE. Relatore: Alessandra Peleggi Anno scolastico 2016/2017 ROMA - Corsi di formazione PROGRAMMAZIONE DIDATTICA di MATEMATICA I CLASSE Relatore: Alessandra Peleggi Data Titolo dell unità Traguardi di Competenza Obiettivi Attività e contenuti

Dettagli

Circolo Didattico di Borgo San Giacomo (Brescia) - CURRICOLO DI CIRCOLO

Circolo Didattico di Borgo San Giacomo (Brescia) - CURRICOLO DI CIRCOLO M A T E M A T I C O - S C I E N T I F I C O - T E C N O L O G I C A D I S C I P L I N E - F I N A L I T À - E L E M E N T I E S S E N Z I A L I I curricoli delle discipline che costituiscono l'area devono

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE DEL VENETO DIREZIONE DIDATTICA STATALE VIGONZA

Ministero della Pubblica Istruzione UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE DEL VENETO DIREZIONE DIDATTICA STATALE VIGONZA UNITÀ DIDATTICA N. 1 IL NUMERO - IL CALCOLO OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO Leggere, scrivere e operare con i numeri naturali e decimali avendo la consapevolezza del valore posizionale delle cifre. Saper adottare

Dettagli

Programmazione curricolare di Istituto

Programmazione curricolare di Istituto Programmazione curricolare di Istituto DISCIPLINA: MATEMATICA SCUOLA PRIMARIA CLASSE: PRIMA COMPETENZE 1. Operare sugli insiemi numerici avendo consapevolezza dell uso delle operazioni ed utilizzando gli

Dettagli

COMPETENZA DISCIPLINARE: MATEMATICA

COMPETENZA DISCIPLINARE: MATEMATICA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Primaria Francesco d Assisi : via Giulia di Barolo, 8 10124 Torino tel. 0118178655-011882925 Secondaria di Primo Grado Italo Calvino : via Sant

Dettagli

UNITA D APPRENDIMENTO. Lo spazio e le figure

UNITA D APPRENDIMENTO. Lo spazio e le figure Lo spazio e le figure Utilizzare il piano cartesiano per rappresentare punti mediante le coordinate Effettuare trasformazioni topologiche rilevando le invarianti (guanto di gomma) Individuare e riconoscere

Dettagli

CURRICOLO di MATEMATICA classe terza

CURRICOLO di MATEMATICA classe terza CURRICOLO di MATEMATICA classe terza 1 TERZA NUCLEO DISCIPLINARE: A - NUMERI OBIETTIVO GENERALE: A1 - Operare con i numeri oralmente e per scritto LA QUANTITA NUMERICA 1. Costruire la serie numerica raggiungendo

Dettagli

MATEMATICA: competenza 1 - PRIMO BIENNIO. classi I e II scuola primaria COMPETENZE ABILITA CONOSCENZE

MATEMATICA: competenza 1 - PRIMO BIENNIO. classi I e II scuola primaria COMPETENZE ABILITA CONOSCENZE MATEMATICA: competenza 1 - PRIMO BIENNIO classi I e II scuola primaria Utilizzare le tecniche e le procedure del calcolo aritmetico scritto e mentale partendo da contesti reali Rappresentare i numeri naturali

Dettagli

Piano Matematica classi terze I.C. Levico

Piano Matematica classi terze I.C. Levico Utilizzare con sicurezza le tecniche e le procedure del calcolo aritmetico ed algebrico, scritto e mentale, anche con riferimento a concetti reali Piano Matematica classi terze I.C. Levico 2016-2017 Competenza

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pralboino Curricolo Verticale

Istituto Comprensivo di Pralboino Curricolo Verticale Istituto Comprensivo di Pralboino NUMERI -L alunno si muove con sicurezza nel calcolo scritto e mentale con i numeri naturali almeno entro il 100. : L alunno si muove nel calcolo scritto e mentale con

Dettagli

Foglio1. I sistemi di numerazione. Leggere e scrivere i numeri interi naturali e decimali indicando il valore

Foglio1. I sistemi di numerazione. Leggere e scrivere i numeri interi naturali e decimali indicando il valore MATEMATICA COMPETENZA DI AREA COMPETENZE DISCIPLINARI classe QUARTA AREA DISCIPLINARE: MATEMATICO SCIENTIFICO - TECNOLOGICA Mettere in relazione il pensare con il fare. Affrontare situazioni problematiche

Dettagli

ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO MINEO

ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO MINEO ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO MINEO CURRICOLO DI MATEMATICA SCUOLA PRIMARIA classe SECONDA Dalle Indicazioni Nazionali 2012 INDICATORI A) NUMERI 1. Rappresentare graficamente quantità numeriche attribuendo

Dettagli

Classe seconda NUMERI. (Nucleo tematico) CONTENUTI (Conoscenze) ABILITÀ (Competenze specifiche) VALUTAZIONE DELLE COMPETENZE.

Classe seconda NUMERI. (Nucleo tematico) CONTENUTI (Conoscenze) ABILITÀ (Competenze specifiche) VALUTAZIONE DELLE COMPETENZE. Classe seconda NUMERI (Nucleo tematico) - Numeri naturali - Rappresentazione dei numeri naturali in base dieci -Addizione e sottrazione tra numeri naturali -Moltiplicazione tra numeri naturali -Divisione

Dettagli

Learning by doing Attività all aperto/outdoor Training Lezione frontale Esercitazioni individuali Compito di apprendimento Approccio dialogico

Learning by doing Attività all aperto/outdoor Training Lezione frontale Esercitazioni individuali Compito di apprendimento Approccio dialogico UNITA DI APPRENDIMENTO n. 1 Matematica Denominazione Numeri naturali e addizioni. L alunno si muove con consapevolezza nel calcolo scritto e mentale con i numeri naturali. Leggere e scrivere, in cifre

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE D' ISTITUTO di MATEMATICA

CURRICOLO VERTICALE D' ISTITUTO di MATEMATICA ISTITUTO COMPRENSIVO MARTIRI DELLA LIBERTÀ SCUOLA DELL'INFANZIA - PRIMARIA - SECONDARIA DI 1 GRADO Piazza Martiri, 61-41059 ZOCCA (MO) - Tel. 059 / 985790 - Fax. 059 / 985779 Web: www.iczocca.gov.it e-mail:

Dettagli

Numero OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO ABILITÀ CONTENUTI Scoprire e costruire la successione numerica entro la classe delle unità semplici.

Numero OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO ABILITÀ CONTENUTI Scoprire e costruire la successione numerica entro la classe delle unità semplici. CLASSE SECONDA MATEMATICA COMPETENZE Legge, esplora e descrive la realtà attraverso un appropriata cognizione del linguaggio matematico, che come gli altri linguaggi è costituito da una struttura di forme,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI RIGNANO SULL ARNO PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI MATEMATICA. Scuola primaria - Classe seconda 1 quadrimestre

ISTITUTO COMPRENSIVO DI RIGNANO SULL ARNO PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI MATEMATICA. Scuola primaria - Classe seconda 1 quadrimestre ISTITUTO COMPRENSIVO DI RIGNANO SULL ARNO PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI MATEMATICA Scuola primaria - Classe seconda 1 quadrimestre INDICATORI OBIETTIVI ATTIVITA Numeri 1) Confrontare, ordinare, comporre e

Dettagli

Matematica 3 ANNI 4 ANNI 5 ANNI 6 ANNI 7-8 ANNI 9-10 ANNI. Rappresentare i numeri naturali in base dieci: il valore posizionale delle cifre.

Matematica 3 ANNI 4 ANNI 5 ANNI 6 ANNI 7-8 ANNI 9-10 ANNI. Rappresentare i numeri naturali in base dieci: il valore posizionale delle cifre. Numeri Matematica 3 ANNI 4 ANNI 5 ANNI 6 ANNI 7-8 ANNI 9-10 ANNI Cogliere il concetto di intero-metà, unonessuno, tanti-pochi. Percepire le relazioni di tipo quantitativo. Attribuire la giusta quantità

Dettagli

COMPETENZE EUROPEE CONTENUTI E ATTIVITA APPRENDIMENTO. Classe terza Scuola Primaria matematica -

COMPETENZE EUROPEE CONTENUTI E ATTIVITA APPRENDIMENTO. Classe terza Scuola Primaria matematica - matematica - Comunicazione nella madrelingua 1.Descrive e denomina figure. 1.a. Comunicare la posizione di oggetti nello spazio fisico, sia rispetto al soggetto, sia rispetto ad altre persone o oggetti,

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA - MORI

SCUOLA PRIMARIA - MORI ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI Via Giovanni XXIII, n. 64-38065 MORI Cod. Fisc. 94024510227 - Tel. 0464-918669 Fax 0464-911029 www.icmori.it e-mail: segr.ic.mori@scuole.provincia.tn.it REPUBBLICA ITALIANA

Dettagli

MATEMATICA. Docente: Maria Cava Balistreri Anno scolastico 2016/17 PROGRAMMAZIONE MATEMATICA : RELAZIONI LOGICHE NUCLEI

MATEMATICA. Docente: Maria Cava Balistreri Anno scolastico 2016/17 PROGRAMMAZIONE MATEMATICA : RELAZIONI LOGICHE NUCLEI MATEMATICA Docente: Maria Cava Balistreri Anno scolastico 2016/17 PROGRAMMAZIONE MATEMATICA : RELAZIONI LOGICHE NUCLEI CONOSCENZE ABILITA COMPETENZE ATTIVITA CONTENUTI METODI TEMATICI classificare oggetti

Dettagli

PIANI DI STUDIO MATEMATICA

PIANI DI STUDIO MATEMATICA Istituto Comprensivo Taio PIANI DI STUDIO MATEMATICA Secondo biennio Classe Quarta ANNO SCOLASTICO 2011 / 2012 1 Competenza 1 Utilizzare con sicurezza le tecniche e le procedure del calcolo aritmetico

Dettagli

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO CONTENUTI ABILITÀ

OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO CONTENUTI ABILITÀ LA GEOMETRIA E LA MISURA Saper descrivere e rappresentare lo spazio. Saper individuare e rappresentare figure geometriche piane. Saper effettuare misurazioni usando unità di misura arbitrarie e convenzionali

Dettagli

ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO MINEO UNITA 1 I NUMERI

ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO MINEO UNITA 1 I NUMERI ISTITUTO SCOLASTICO COMPRENSIVO MINEO CURRICOLO DI MATEMATICA SCUOLA PRIMARIA classe PRIMA A-B-C INDICATORI OBIETTIVI U.D D'APPRENDIMENTO NUMERI 1) Acquisire il concetto di numero (almeno entro il 100)

Dettagli

I prerequisiti per l apprendimento dei contenuti e delle abilità logicomatematiche. particolare riferimento a: -concetti

I prerequisiti per l apprendimento dei contenuti e delle abilità logicomatematiche. particolare riferimento a: -concetti COMPETENZE L alunno sviluppa un atteggiamento positivo rispetto matematica, anche grazie a molte esperienze in contesti significativi, che gli hanno fatto intuire come gli strumenti matematici che ha imparato

Dettagli

MATEMATICA CLASSE QUARTA

MATEMATICA CLASSE QUARTA MATEMATICA CLASSE QUARTA a) I NUMERI NATURALI E LE 4 OPERAZIONI U.D.A. : 1 I NUMERI NATURALI 1. Conoscere l evoluzione dei sistemi di numerazione nella storia dell uomo. 2. Conoscere e utilizzare la numerazione

Dettagli

CIRCOLO DIDATTICO DI CALUSO PROGRAMMAZIONE PER CLASSI. Classe Microcompetenze specifiche Metodologia Contenuti Verifica

CIRCOLO DIDATTICO DI CALUSO PROGRAMMAZIONE PER CLASSI. Classe Microcompetenze specifiche Metodologia Contenuti Verifica CIRCOLO DIDATTICO DI CALUSO PROGRAMMAZIONE PER CLASSI ASSE CULTURALE: MATEMATICO DISCIPLINA: MATEMATICA TEMATICA PORTANTE: NUMERO Classe Microcompetenze specifiche Metodologia Contenuti Verifica Classe

Dettagli

CURRICOLO DI MATEMATICA CLASSE I SCUOLA PRIMARIA Anno scolastico 2016/2017

CURRICOLO DI MATEMATICA CLASSE I SCUOLA PRIMARIA Anno scolastico 2016/2017 CURRICOLO DI MATEMATICA CLASSE I SCUOLA PRIMARIA Anno scolastico 2016/2017 AREA MATEMATICO SCIENTIFICO - TECNOLOGICA Utilizzare le procedure del calcolo aritmetico scritto e mentale con i numeri naturali.

Dettagli

Piano annuale di lavoro anno scolastico classe quinta Corsi Giunti Scuola Annarita Monaco PROGETTAZIONE DIDATTICA.

Piano annuale di lavoro anno scolastico classe quinta Corsi Giunti Scuola Annarita Monaco PROGETTAZIONE DIDATTICA. PROGETTAZIONE DIDATTICA Competenze Alla fine della classe quinta L alunno/a: Opera tra numeri naturali e decimali: per iscritto, mentalmente, con strumenti di calcolo Risolve problemi, usando il ragionamento

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI DONGO curricolo verticale per la scuola primaria Area di apprendimento: MATEMATICA

ISTITUTO COMPRENSIVO DI DONGO curricolo verticale per la scuola primaria Area di apprendimento: MATEMATICA IL NUMERO ISTITUTO COMPRENSIVO DI DONGO curricolo verticale per la scuola primaria Area di apprendimento: MATEMATICA - opera con numeri naturali e decimali - utilizza il calcolo scritto e mentale 1 2 ordinare

Dettagli

Classe prima. Competenza chiave europea di riferimento. Competenza matematica Imparare ad imparare. Traguardi per lo sviluppo della competenza

Classe prima. Competenza chiave europea di riferimento. Competenza matematica Imparare ad imparare. Traguardi per lo sviluppo della competenza Ordine di scuola Disciplina Competenza chiave europea di riferimento PRIMARIA Classe prima MATEMATICA Competenza matematica Imparare ad imparare Traguardi per lo sviluppo della competenza Obiettivi (Indicazioni

Dettagli

IL CURRICOLO DELLA SCUOLA PRIMARIA

IL CURRICOLO DELLA SCUOLA PRIMARIA Istituto Comprensivo di Mazzano IL CURRICOLO DELLA SCUOLA PRIMARIA MATEMATICA Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria L alunno si muove con sicurezza nel calcolo scritto

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO N. 4 IMOLA (BO) CURRICOLO DI MATEMATICA

ISTITUTO COMPRENSIVO N. 4 IMOLA (BO) CURRICOLO DI MATEMATICA ISTITUTO COMPRENSIVO N. 4 IMOLA (BO) CURRICOLO DI MATEMATICA CLASSE PRIMA SCUOLA PRIMARIA Ambito di competenza NUMERI -Distinguere i numeri da altri simboli e riconoscere i simboli numerici partendo dalla

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA - MORI

SCUOLA PRIMARIA - MORI ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI Via Giovanni XXIII, n. 64-38065 MORI Cod. Fisc. 94024510227 - Tel. 0464-918669 Fax 0464-911029 www.icmori.it e-mail: segr.ic.mori@scuole.provincia.tn.it REPUBBLICA ITALIANA

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI MATEMATICA

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI MATEMATICA Istituto Comprensivo Luciano Manara Scuola Primaria Luciano Manara - Carlo Poma - "S. Giusto" ***** PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI MATEMATICA CLASSI TERZE A.S. 2015/16 NUCLEI TEMATICI OB. APPRENDIMENTO I BIMESTRE

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI MATEMATICA - SCUOLA PRIMARIA IST. COMP. DON MILANI CERNUSCO S/N -

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI MATEMATICA - SCUOLA PRIMARIA IST. COMP. DON MILANI CERNUSCO S/N - MATEMATICA: PROGRAMMAZIONE CLASSE PRIMA UTILIZZARE I PER PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI MATEMATICA - SCUOLA PRIMARIA IST. COMP. DON MILANI CERNUSCO S/N - 1.1 Risolvere, a livello orale o con l aiuto di una

Dettagli

CURRICOLO SCUOLA PRIMARIA MATEMATICA COMPETENZE

CURRICOLO SCUOLA PRIMARIA MATEMATICA COMPETENZE CURRICOLO SCUOLA PRIMARIA MATEMATICA COMPETENZE - L alunno si muove con sicurezza nel calcolo scritto e mentale con i numeri naturali. - Riconosce e rappresenta forme del piano e dello spazio, relazioni

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA - MORI

SCUOLA PRIMARIA - MORI ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI Via Giovanni XXIII, n. 64-38065 MORI Cod. Fisc. 94024510227 - Tel. 0464-918669 Fax 0464-911029 www.icmori.it e-mail: segr.ic.mori@scuole.provincia.tn.it REPUBBLICA ITALIANA

Dettagli

ABILITÀ. COMPETENZE L'alunno: ( B-H ) L'alunno sa: associare alla quantità il numero ( simbolo e nome ) i numeri ordinali

ABILITÀ. COMPETENZE L'alunno: ( B-H ) L'alunno sa: associare alla quantità il numero ( simbolo e nome ) i numeri ordinali TRAGUARDI DI COMPETENZA L alunno opera con i numeri naturali nel calcolo scritto e mentale NUMERI L'alunno: ( B-H ) la serie numerica fino al 100 associare alla quantità il numero ( simbolo e nome ) i

Dettagli

ABILITÀ. COMPETENZE L'alunno: ( B-H ) L'alunno sa:

ABILITÀ. COMPETENZE L'alunno: ( B-H ) L'alunno sa: NUMERI TRAGUARDI DI COMPETENZA L alunno si muove con sicurezza nel calcolo scritto e mentale con i numeri naturali L'alunno: ( B-H ) I numeri naturali I numeri ordinali I numeri pari e dispari il valore

Dettagli

PIANO PROGRAMMATICO DI SVILUPPO DELLE UDA secondo le Indicazioni del 2012

PIANO PROGRAMMATICO DI SVILUPPO DELLE UDA secondo le Indicazioni del 2012 PIANO PROGRAMMATICO DI SVILUPPO DELLE UDA secondo le Indicazioni del 2012 (CLASSI SECONDE) NUMERO UDA TITOLO PERIODO ORIENTATIVO DI SVILUPPO UDA N. 1 Osservo, confronto e ordino OTTOBRE/NOVEMBRE UDA N.

Dettagli

MATEMATICA. Classe IV

MATEMATICA. Classe IV MATEMATICA Classe IV OBIETTIVI GENERALI: Acquisire maggiore capacità di osservare, di problematizzare, di ordinare, di quantificare e di misurare fatti e fenomeni della realtà; sviluppare le abilità necessarie

Dettagli

ABILITÀ. COMPETENZE L'alunno: ( B-H ) L'alunno sa:

ABILITÀ. COMPETENZE L'alunno: ( B-H ) L'alunno sa: TRAGUARDI DI COMPETENZA L alunno opera con i numeri naturali nel calcolo scritto e mentale NUMERI L'alunno: ( B-H ) la serie numerica fino a 20 i numeri ordinali il valore posizionale delle cifre fino

Dettagli

CURRICOLO MATEMATICA

CURRICOLO MATEMATICA CURRICOLO MATEMATICA COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: COMPETENZA MATEMATICA E COMPETENZE DI BASE IN SCIENZA E TECNOLOGIA. Fonti di legittimazione: Raccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio. d istruzione

Dettagli

LINGUA ITALIANA L.E.1 ASCOLTARE, COMPRENDERE E COMUNICARE ORALMENTE. L.E.2 LEGGERE E COMPRENDERE TESTI DI VARIO TIPO.

LINGUA ITALIANA L.E.1 ASCOLTARE, COMPRENDERE E COMUNICARE ORALMENTE. L.E.2 LEGGERE E COMPRENDERE TESTI DI VARIO TIPO. LINGUA ITALIANA L.E.1 ASCOLTARE, COMPRENDERE E COMUNICARE ORALMENTE. 1a. Prestare attenzione e dimostrare di aver capito i discorsi dei coetanei e degli adulti. 1b. Saper ascoltare ciò che viene letto

Dettagli

PROGETTAZIONE DISCIPLINARE MATEMATICA classe 2^

PROGETTAZIONE DISCIPLINARE MATEMATICA classe 2^ PROGETTAZIONE DISCIPLINARE MATEMATICA classe 2^ PER RICONOSCERE, RAPPRESENTARE E RISOLVERE PROBLEMI I. Q. II. Q. CONTENUTI / ATTIVITA 1 bim. 2 bim. 3 bim. 4 bim. 1a) Individuazione di situazioni problematiche

Dettagli

MATEMATICA CLASSE PRIMA

MATEMATICA CLASSE PRIMA MATEMATICA CLASSE PRIMA OBIETTIVI GENERALI OBIETTIVI SPECIFICI 1. CONOSCERE IL NUMERO NEI SUI VARI ASPETTI E IL SISTEMA DI NUMERAZIONE 2. CONOSCERE LE QUATTRO OPERAZIONI, LE RELATIVE PROPRIETÁ E PADRONEGGIARE

Dettagli

PROGRAMMAZIONI MATEMATICA a.s. 2011 / 2012

PROGRAMMAZIONI MATEMATICA a.s. 2011 / 2012 PROGRAMMAZIONI MATEMATICA a.s. 2011 / 2012 MATEMATICA CLASSE I I PROBLEMI O.G.: Riconoscere, rappresentare, risolvere problemi Individuare situazioni problematiche nell ambito di esperienze quotidiane

Dettagli

DISCIPLINA: MATEMATICA SCUOLA PRIMARIA

DISCIPLINA: MATEMATICA SCUOLA PRIMARIA DISCIPLINA: MATEMATICA SCUOLA PRIMARIA Finalità: Dare strumenti per la descrizione scientifica del mondo per affrontare problemi utili nella vita quotidiana. Imparare a raccogliere dati ed interpretarli.

Dettagli

Conoscere il significato del numero zero e del numero uno e il loro comportamento nelle quattro operazioni.

Conoscere il significato del numero zero e del numero uno e il loro comportamento nelle quattro operazioni. Nuclei tematici e Competenze chiave IL NUMERO: Competenza matematica. Imparare ad imparare. Profilo delle competenze univoche. Traguardi per lo sviluppo della competenza L alunno si muove con sicurezza

Dettagli

CIRCOLO DIDATTICO DI CALUSO PROGRAMMAZIONE PER CICLI

CIRCOLO DIDATTICO DI CALUSO PROGRAMMAZIONE PER CICLI ASSE CULTURALE: MATEMATICO DISCIPLINA: MATEMATICA TEMATICA PORTANTE: NUMERO CIRCOLO DIDATTICO DI CALUSO PROGRAMMAZIONE PER CICLI Ciclo Microcompetenze specifiche Metodologia Contenuti Verifica 1 ciclo

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA - MATEMATICA

SCUOLA PRIMARIA - MATEMATICA SCUOLA PRIMARIA - MATEMATICA CLASSE PRIMA MATEMATICA - COMPETENZA DI AREA: COMPETENZE DISCIPLINARI: Mettere in relazione il pensare con il fare per risolvere una situazione problematica utilizzando le

Dettagli

Matematica CONOSCENZE. I numeri naturali fino a 1000. Rappresentazione dei numeri naturali in base dieci: il valore posizionale delle cifre.

Matematica CONOSCENZE. I numeri naturali fino a 1000. Rappresentazione dei numeri naturali in base dieci: il valore posizionale delle cifre. Classe 3^ Scuola Primaria COMPETENZA DI RIFERIMENTO Utilizzare con sicurezza le tecniche e le procedure del calcolo aritmetico e algebrico, scritto e mentale, anche con riferimento a contesti reali OBIETTIVI

Dettagli

MATEMATICA- SCUOLA PRIMARIA

MATEMATICA- SCUOLA PRIMARIA NUMERI MATEMATICA- SCUOLA PRIMARIA OBIETTIVI DELLE INDICAZIONI Classe prima- primaria Classe seconda- primaria Classe terza- primaria NUMERI Contare oggetti o eventi, a voce o mentalmente, in senso progressivo

Dettagli

Matematica CONOSCENZE

Matematica CONOSCENZE Classe 2^ Scuola Primaria COMPETENZA DI RIFERIMENTO Utilizzare con sicurezza le tecniche e le procedure del calcolo aritmetico e algebrico, scritto e mentale, anche con riferimento a contesti reali OBIETTIVI

Dettagli

II ISTITUTO COMPRENSIVO DI PADOVA SCUOLA PRIMARIA STATALE LUZZATTO DINA CLASSE SECONDA

II ISTITUTO COMPRENSIVO DI PADOVA SCUOLA PRIMARIA STATALE LUZZATTO DINA CLASSE SECONDA II ISTITUTO COMPRENSIVO DI PADOVA SCUOLA PRIMARIA STATALE LUZZATTO DINA CLASSE SECONDA 1 Scuola Elementare Statale Luzzatto Dina Programmazione annuale di matematica Anno Scolastico 2012/13 Insegnante:

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA MONOENNIO

SCUOLA PRIMARIA MONOENNIO SCUOLA PRIMARIA MONOENNIO Presentazione La definizione delle competenze e degli obiettivi di apprendimento si ritiene valida per tutte le scuole del Circolo. Potrà essere modificata la scelta in riferimento

Dettagli

COMPETENZE SPECIFICHE ABILITA

COMPETENZE SPECIFICHE ABILITA CURRICOLO PROVVISORIO SETTEMBRE 2015 AMBITO DISCIPLINARE: MATEMATICA CLASSE: PRIMA PRIMARIA COMPETENZE SPECIFICHE 1. OPERARE CON I NUMERI NEL CALCOLO SCRITTO E MENTALE 2. RICONOSCERE, ANLIZZARE ED OPERARE

Dettagli

Scuola Statale Italiana di Madrid Anno scolastico 2014-2015. PROGRAMMAZIONE CURRICOLARE DI MATEMATICA Classe quarta B Insegnante: Adriano Adamo

Scuola Statale Italiana di Madrid Anno scolastico 2014-2015. PROGRAMMAZIONE CURRICOLARE DI MATEMATICA Classe quarta B Insegnante: Adriano Adamo Scuola Statale Italiana di Madrid Anno scolastico 2014-2015 PROGRAMMAZIONE CURRICOLARE DI MATEMATICA Classe quarta B Insegnante: Adriano Adamo INDICATORI OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO (Conoscenze

Dettagli

E F G

E F G ISTITUTO COMPRENSIVO DI AGORDO Scuola Primaria PIANO ANNUALE DI MATEMATICA CLASSE 3^ UNITA DI APPRENDIMENTO (U.A.) OBIETTIVI FORMATIVI OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO ( O.S.A. ) 1 2 3 4 NEL MONDO

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE

PIANO DI LAVORO ANNUALE MONOENNIO - ITALIANO OBIETTIVI MINIMI 1.PARLARE/ASCOLTARE: usare il codice verbale orale in modo significativo. a. Mantenere l attenzione sul messaggio orale avvalendosi dei diversi linguaggi verbali e

Dettagli

PROGETTAZIONE DISCIPLINARE

PROGETTAZIONE DISCIPLINARE PROGETTAZIONE DISCIPLINARE MATEMATICA classe 4^ PER RICONOSCERE, RAPPRESENTARE E RISOLVERE PROBLEMI 1a) Individuazione e definizione corretta dei dati necessari/utili. 1b) Riconoscimento dei dati utili,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO ORZINUOVI ANNO SCOLASTICO 2012-2013 PROGRAMMAZIONE di MATEMATICA 2 QUADRIMESTRE CLASSE PRIMA

ISTITUTO COMPRENSIVO ORZINUOVI ANNO SCOLASTICO 2012-2013 PROGRAMMAZIONE di MATEMATICA 2 QUADRIMESTRE CLASSE PRIMA PROGRAMMAZIONE di MATEMATICA 2 QUADRIMESTRE CLASSE PRIMA COMPETENZE OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO ATTIVITÀ NUMERI 1. Opera con i numeri 1a. Contare in senso progressivo o regressivo fino a 20 1b. Leggere

Dettagli

RELAZIONI (FUNZIONI) MISURE DATI PREVISIONI Individuare, verbalizzare, formalizzare e rappresentare una relazione

RELAZIONI (FUNZIONI) MISURE DATI PREVISIONI Individuare, verbalizzare, formalizzare e rappresentare una relazione RELAZIONI (FUNZIONI) MISURE DATI PREVISIONI Individuare, verbalizzare, formalizzare e rappresentare una relazione comprende e forma coppie di insiemi riconoscendone la corrispondenza quantitativa Macroindicatori

Dettagli

E F G H I 2. 4.

E F G H I 2. 4. ISTITUTO COMPRENSIVO DI AGORDO Scuola Primaria a.s. 2014/15 PIANO ANNUALE DI MATEMATICA CLASSE 4^ UNITA DI APPRENDIMENTO (U.A.) OBIETTIVI FORMATIVI OBIETTIVI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO ( O.S.A. ) 1 2 3

Dettagli

MATEMATICA - Curricolo verticale scuola primaria - Istituto comprensivo statale di Mestrino

MATEMATICA - Curricolo verticale scuola primaria - Istituto comprensivo statale di Mestrino MATEMATICA - Curricolo verticale scuola primaria - Istituto comprensivo statale di Mestrino TRAGUARDI per lo sviluppo delle COMPETENZE Al termine della classe PRIMA l alunno L alunno si muove nel calcolo

Dettagli

MATEMATICA CLASSE PRIMA

MATEMATICA CLASSE PRIMA MATEMATICA CLASSE PRIMA COMPETENZE OBIETTIVI di APPRENDIMENTO CONOSCENZE ABILITA Numeri Riconoscere i numeri fino a 20 Conoscere il valore dei numeri entro il 20 Conoscere i numeri cardinali Conoscere

Dettagli

Indicatori Obiettivi di apprendimento Contenuti e attività Competenze

Indicatori Obiettivi di apprendimento Contenuti e attività Competenze MATEMATICA CLASSE I SCUOLA PRIMARIA ISTITUTO COMPRENSIVO EUGENIO MONTALE I NUMERI 1 i numeri negli aspetti ordinali e cardinali; il concetto di operazione come relazione tra i numeri; le strategie risolutive

Dettagli

Curricolo verticale MATEMATICA

Curricolo verticale MATEMATICA Curricolo verticale MATEMATICA Scuola dell Infanzia L alunno è in grado di identificare e nominare i numeri naturali da 0 a 10 L alunno è in grado di comprendere le quantità L alunno è in grado di contare

Dettagli

Servizio Nazionale di Valutazione a.s. 2009/10

Servizio Nazionale di Valutazione a.s. 2009/10 Servizio Nazionale di Valutazione a.s. 2009/10 Scheda di correzione Prova di Matematica Classe Seconda Scuola Primaria Domanda D1. B Numero Ricerca di regolarità Ordinamento D2. 31 Numero D3. C D4. C Numero

Dettagli

CURRICOLO VERTICALIZZATO DI MATEMATICA

CURRICOLO VERTICALIZZATO DI MATEMATICA CURRICOLO VERTICALIZZATO DI MATEMATICA SCUOLA PRIMARIA CLASSE PRIMA 1.GLI INSIEMI 1.1: Classificare oggetti e figure secondo un criterio dato. 1.2: Usare la negazione non. 1.3: Individuare sottoinsiemi.

Dettagli

UNITA D APPRENDIMENTO. Spazio e figure OBIETTIVI DISCIPLINARI

UNITA D APPRENDIMENTO. Spazio e figure OBIETTIVI DISCIPLINARI Spazio e figure Acquisire il concetto di angolo come cambiamento di direzione e come rotazione di semirette. Confrontare angoli e saperli classificare. Classificare le figure piane secondo diversi criteri.

Dettagli

Istituto Comprensivo Perugia 9

Istituto Comprensivo Perugia 9 Istituto Comprensivo Perugia 9 Anno scolastico 2015/2016 Programmazione delle attività educativo didattiche SCUOLA PRIMARIA Disciplina MATEMATICA CLASSE : PRIMA COMPETENZE SPECIFICHE ABILITA CONOSCENZE

Dettagli

PROGETTAZIONE ANNUALE DI SCIENZE MATEMATICHE

PROGETTAZIONE ANNUALE DI SCIENZE MATEMATICHE PROGETTAZIONE ANNUALE SCIENZE MATEMATICHE SCUOLA SECONDARIA PRIMO GRADO a. s. 2016/2017 CLASSE PRIMA sez. B SETTEMBRE- OTTOBRE - NOVEMBRE TRAGUAR PER LO Accoglienza -Prove d ingresso Il linguaggio degli

Dettagli