Commercial Credit Consumer

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Commercial Credit Consumer"

Transcript

1 GRUPPO TELECOM ITALIA Commercial Credit Consumer Progetto riorganizzativo dei Contact Center Amministrativi 2011 Presentazione alle Segreterie Nazionali SLC-FISTEL-UILCOM Roma, 17 febbraio 2011

2 PJ 2011 CCA: organizz. e compet. Territoriali AS IS 187 teste ORGANICO COMPLESSIVO (Resp,Spv, addetti) Commercial Credit Consumer Aree di Competenza Territoriale CCA Bari CCA Catania Governance Dir. Gen. CCA BARI (teste: 102) CCA CATANIA (teste: 78) Ascoli Piceno Commercial Credit Specialist (CCS) sede: BA # mod: 6 Teste: 70 Gestione Coda Sospesi (GCS) sede FG: # mod: 1 Teste: 10 Sede AV: # mod: 1 Teste: 11 Gestione Oper. (GO) sede: BA Teste: 10 Commercial Credit Specialist (CCS) sede: CT # mod: 4 Teste: 33 sede: AP # mod: 1 Teste: 10 Gestione Coda Sospesi (GCS) sede: AP # mod: 1 Teste: 10 Gestione Oper. (GO) sede: CT Teste: 11 Roma Avellino Foggia Bari Catania sede: RM # mod: 1 Teste: 13 2

3 PJ 2011 CCA: processo gestito as is I due centri di Bari e Catania gestiscono il CREDITO OPERATIVO PRE-SOSPENSIONE SOSPENSIONE, dalla scadenza della fattura fino a 180 gg, con una organizzazione in gruppi separati CCS e GCS. Da scad. Fatt. A 180 gg Oltre 180 gg Pre-sospensione Attività CCA Attività principali COMMERCIAL CREDIT SPECIALIST GESTIONE CODA SOSPESI Post-sospensione sospensione Outbound Inbound (Clienti Sospesi) BO CRM BO Inventari Inbound (Clienti Sospesi) BO CRM Caring 3

4 PJ 2011 Contact Center Amministrativi 1. Figura Unica: sperimentazione Outbond su moduli GCS Nel mese di DICEMBRE 2010 è stata avviata una sperimentazione, con il coinvolgimento di alcune risorse della GCS sull attività di OUTBOUND previa formazione on field di 5 gg. I risultati della sperimentazione sono stati soddisfacenti: I kpi di efficienza ed efficacia raggiunti dal gruppo GCS coinvolto nella sperimentazione si sono avvicinati moltissimo a quelli dei moduli CCS In GENNAIO 2011 è stata pertanto completata la formazione on field di tutte le risorse GCS, replicando la sessione formativa già realizzata in Dicembre

5 PJ 2011 CCA: processo gestito TO BE Con la ricomposizione dei due profili CCS e GCS nella FIGURA UNICA, i due centri di Bari e Catania continueranno a gestire il CREDITO OPERATIVO PRE-SOSPENSIONE SOSPENSIONE, dalla scadenza della fattura fino a 180 gg, eliminando le rigidità della precedente organizzazione, per garantire un presidio efficiente ed efficace del processo ed un equa ripartizione su tutti i moduli delle attività di front-end e back office. Da scad. Fatt. A 180 gg Oltre 180 gg Pre-sosp. Post-sosp. sosp. Attività CCA COMMERCIAL CREDIT SPECIALIST Figura Unica GESTIONE CODA SOSPESI Attività nuovi moduli operativi PHONE COLLECTION su clienti WORST/BAD/IRREGULAR CARING CLIENTI GOLD/SILVER INBOUND CLIENTI SOSPESI LAVORAZ. CRM ESIGENZE AMMINISTRATIVE LAVORAZ. PARTITE CREDITO INCAGLIATO gg. 5

6 PJ 2011 Contact Center Amministrativi Aree di intervento individuate Sono state ipotizzate le seguenti aree di intervento: 1. FIGURA UNICA: Superamento dei gruppi Commercial Credit Specialist (CCS) e Gestione Coda Sospesi (GCS); 2. Focalizzazione sull attività principale di recupero del credito scaduto; 3. Razionalizzazione del numero di moduli operativi in funzione delle risorse disponibili nelle diverse sedi; 4. Rivisitazione delle matrici turni, attraverso il superamento delle due precedenti matrici GCS e CCS e la creazione di una matrice unica. 6

7 PJ 2011 Contact Center Amministrativi 2. Focalizzazione sulla gestione del credito operativo scaduto Il coinvolgimento delle risorse GCS sull attività di phone collection per la gestione del credito scaduto, permetterà alle due sedi di continuare a presidiare le attività di phone collection sulla clientela high spender. Ovviamente, le risorse disponibili saranno focalizzate prioritariamente sull attività CORE di: GESTIONE DEL CREDITO SCADUTO, Per la gestione inbound dei CLIENTI SOSPESI, si continuerà ad utilizzare il trabocco vs 187 per la gestione delle punte di traffico. 7

8 PJ 2011 Contact Center Amministrativi 2. Focalizzazione sulla gestione del credito scaduto Dimensionamento addetti/moduli OPERATIVI - GEN 2011 Sede Struttura Modulo Totale Addetti Sede Struttura Modulo Totale Addetti BA Comm. Credit Specialist Gest. Coda Sospesi BA BA 2 11 BA 3 12 BA 4 11 BA 5 11 BA 6 10 Comm. Credit Specialist CT CT CT CT CT CT AP 9 TOTALE 65 RM 11 BA 0 TOTALE 44 FG 9 AV 10 Gest Coda Sosp. AP 9 10 RM 0 TOTALE 19 TOTALE 9 TOTALE 84 TOTALE 53 8

9 PJ 2011 Contact Center Amministrativi 3. Razionalizzazione moduli operativi La progressiva ricomposizione degli skill delle risorse GCS/CCS ha consentito di razionalizzare i moduli operativi, al fine di continuare a garantire livelli adeguati di efficienza ed efficacia. Moduli CCA BARI: Moduli CCA CATANIA: sede Bari 6 sede Catania 3 sede Foggia 1 sede Ascoli Piceno 2 sede Avellino 1 sede Roma 1 Totale 8 totale 6 totale moduli operativi - Gennaio

10 PJ 2011 Contact Center Amministrativi 4. Rivisitazione matrice turni Dopo la ricomposizione delle professionalità degli addetti, con il superamento della suddivisione tra CCS (specialisti del Credito) e GCS (inbound Coda Sospesi), è ora indispensabile la RIVISITAZIONE DELLA TURNISTICA, per garantire un adeguato presidio del BUSINESS, ed in particolare dell attività di PHONE COLLECTION. Bisogna quindi superare le due matrici distinte per CCS e GCS, per arrivare ad una matrice unica che, senza stravolgere l impostazione già condivisa nel 2008, consenta di incrementare la presenza degli addetti nelle fasce di maggior reperibilità della clientela con gli attuali 14 moduli. 10

11 PJ 2011 CCA: Analisi Outbound Lun - Ven % 45% NO NC utlit %Rintraccio 45% 47% 49% 47% 52% 52% 52% 51% 49% 49% 48% 47% 50% 49% 49% 48% 51% 52% 51% Max rintracciabilità 54% 52% 50% 48% 46% Le fasce di maggior reperibilità dei clienti consumer vanno dalle alle e dalle in poi 200 Max rintracciabilità 42% 40% - 38% Giorno NO NC Utili % Rintr 45% 45% 45% 47% 49% 47% 52% 52% 52% 51% 49% 49% 48% 47% 48% 50% 49% 49% 51% 52% 51% 48% FTE CCA

12 PJ 2011 CCA: Analisi Outbound Sab NO 250 NC utlit 60% %Rintraccio 55% % 43% 40% 45% 48% 46% 49% 47% 47% 41% 41% 40% 50% 45% 40% 50 31% 35% 30% 0 25% Giorno NO NC Utili % Rintr 46% 43% 40% 45% 48% 46% 31% 49% 47% 47% 41% 41% 40% 45% FTE CCA

13 Pj 2011 CCA: Matrici turni AS IS MATRICE AS IS Presidio Lun-Ven 8-21 Sabato 9-17,08 Presidio Lun-Ven 8-21 CCS GCS TURNO NOME INIZIO FINE LUN MAR MERC GIOV VEN SAB DOM turno 1 T turno 2 T turno 3 T turno 1 T MODULI PRESENTI LL+RI TOTALE MODULI turno 2 T turno 3 T turno 4 T MODULI PRESENTI LL+RI 6 6 TOTALE MODULI

RIORGANIZZAZIONE ATTIVITA CREDITO

RIORGANIZZAZIONE ATTIVITA CREDITO CUSTOMER OPERATIONS: RIORGANIZZAZIONE ATTIVITA CREDITO Incontro con le Organizzazioni Sindacali Roma, 4 aprile 2011 Il documento ha l obiettivo di illustrare il progetto di riassetto organizzativo finalizzato

Dettagli

Divisione Caring Services Nuova turnistica Credito Consumer

Divisione Caring Services Nuova turnistica Credito Consumer GRUPPO TELECOM ITALIA CARING SERVICES Divisione Caring Services Nuova turnistica Credito Consumer Incontro con le OO.SS. e Coordinamento Nazionale RSU Roma, 12-13 marzo 2014 Prima parte: organizzazione

Dettagli

Divisione Caring Services Nuova turnistica Credito Consumer

Divisione Caring Services Nuova turnistica Credito Consumer GRUPPO TELECOM ITALIA CARING SERVICES Divisione Caring Services Nuova turnistica Credito Consumer Incontro con le OO.SS. e Coordinamento Nazionale RSU Roma, 12-13 marzo 2014 Prima parte: organizzazione

Dettagli

COMUNICATO. Contratto di conduzione, manutenzione ed adeguamento degli impianti tecnologici e delle infrastrutture

COMUNICATO. Contratto di conduzione, manutenzione ed adeguamento degli impianti tecnologici e delle infrastrutture SLC - CGIL Sindacato Lavoratori Comunicazione FISTel - CISL Federazione Informazione Spettacolo e Telecomunicazioni UILCOM - UIL Unione Italiana Lavoratori della Comunicazione Roma, 12 aprile 2011 COMUNICATO

Dettagli

DISTRIBUZIONE ATTIVITA CREDITO BUSINESS

DISTRIBUZIONE ATTIVITA CREDITO BUSINESS CUSTOMER OPERATIONS: DISTRIBUZIONE ATTIVITA CREDITO BUSINESS Incontro con le Organizzazioni Sindacali Roma, 28 novembre 2011 ATTIVITA CREDITO BUSINESS (CREDIT MANAGEMENT TERRITORIALE) (Presentazione del

Dettagli

Customer Operations Consumer Mobile. Customer Operations Consumer Mobile

Customer Operations Consumer Mobile. Customer Operations Consumer Mobile Customer Operations Consumer Mobile Customer Operations Consumer Mobile 0 Customer Operations Consumer Mobile Il modello del Customer Operations Consumer Mobile Processi Canali HUMAN IN OUT NOT HUMAN IVR

Dettagli

Il Modello di Caring Business 2011. Presentazione alle Segreterie Nazionali SLC-FISTEL-UILCOM Roma, 17 febbraio 2011

Il Modello di Caring Business 2011. Presentazione alle Segreterie Nazionali SLC-FISTEL-UILCOM Roma, 17 febbraio 2011 Il Modello di Caring Business 2011 Presentazione alle Segreterie Nazionali SLC-FISTEL-UILCOM Roma, 17 febbraio 2011 Gli obiettivi DMO e le linee guida del modello di presidio della clientela 2011 Obiettivi

Dettagli

Divisione Caring Services illustrazione nuova organizzazione e nuovo presidio orario Caring Operations Consumer Fisso (187)

Divisione Caring Services illustrazione nuova organizzazione e nuovo presidio orario Caring Operations Consumer Fisso (187) GRUPPO TELECOM ITALIA Divisione Services illustrazione nuova organizzazione e nuovo presidio orario Operations Consumer Fisso (187) Incontro con le OO.SS e il Coordinamento Nazionale delle RSU 16-17 giugno

Dettagli

GRUPPO TELECOM ITALIA. Roma, febbraio 2013 CARING SERVICES

GRUPPO TELECOM ITALIA. Roma, febbraio 2013 CARING SERVICES Roma, febbraio 2013 CARING SERVICES Le Customer Operations Human gestiscono volumi Inbound complessivamente in diminuzione. Si riduce l incidenza degli operatori CUSTOMER SERVICE (attività consumer +business)

Dettagli

DAC Internalizzazione Documentale Implementazione site LAMARO

DAC Internalizzazione Documentale Implementazione site LAMARO GRUPPO TELECOM ITALIA DAC Internalizzazione Documentale Implementazione site LAMARO Incontro PV-DAC-SINDACATO Roma Valcannuta 182-9 Gennaio 2015 Cosa è il Flusso documentale dei ns Clienti È il percorso

Dettagli

Multimedia Platforms Luglio 2013

Multimedia Platforms Luglio 2013 Multimedia Platforms Multimedia Platforms Contesto di riferimento Nell ambito dei perimetri di attività inerenti la funzione Multimedia Platforms (Network Maintenance Wireline Services) sono stati avviati

Dettagli

Ulteriori interventi di riconversione professionale per i fabbisogni on field e manovra di riorganizzazione ASA, in ambito Open Access

Ulteriori interventi di riconversione professionale per i fabbisogni on field e manovra di riorganizzazione ASA, in ambito Open Access RUPPO TELECOM ITALIA Ulteriori interventi di riconversione professionale per i fabbisogni on field e manovra di riorganizzazione ASA, in ambito Open Access 1. Manovra dei fabbisogni da bando (ottobre 2012)

Dettagli

MP - Servizi al Cliente. Evoluzione Back Office

MP - Servizi al Cliente. Evoluzione Back Office Allegato 1 MP - Servizi al Cliente Evoluzione Back Office 22 febbraio 2011 Evoluzione del Back Office Integrato Il percorso evolutivo del modello di assistenza al Cliente e agli UP intrapreso all interno

Dettagli

Piani di sviluppo CSA 2013-2015. HRO/RI Relazioni Industriali Caring Services

Piani di sviluppo CSA 2013-2015. HRO/RI Relazioni Industriali Caring Services Piani di sviluppo CSA 2013-2015 HRO/RI Relazioni Industriali Caring Services Il CSA di oggi Commercial Support Activities 445 Area Operativa Consulting Services 93 Area Operativa Commercial Services Assicurano

Dettagli

Contact Center Integrato Multicanale dell Area territoriale fiorentina

Contact Center Integrato Multicanale dell Area territoriale fiorentina COMUNE DI FIRENZE Area Comunicazione Contact Center Integrato Multicanale dell Area territoriale fiorentina Forum P.A. - Roma, 08 maggio 2006 I PERCORSI DI CAMBIAMENTO E INNOVAZIONE NEL COMUNE DI FIRENZE

Dettagli

RISOLUZIONE N. 6/E. Roma, 12 gennaio 2012

RISOLUZIONE N. 6/E. Roma, 12 gennaio 2012 Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Settore Gestione Tributi Ufficio Gestione Dichiarazioni RISOLUZIONE N. 6/E Roma, 12 gennaio 2012 Al Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento delle

Dettagli

Customer Services. Versione: 0.1 CNS Customer Services

Customer Services. Versione: 0.1 CNS Customer Services Customer Services Agenda 2 Il contesto competitivo La strategia del Customer Services Call Center Protezione Civile Il telelavoro Il servizio 186 Il contesto competitivo Il mercato dei Contact Center ha

Dettagli

MP - Servizi al Cliente. Evoluzione Back Office

MP - Servizi al Cliente. Evoluzione Back Office MP - Servizi al Cliente Evoluzione Back Office 15 Dicembre 2010 Evoluzione del Back Office Integrato Il percorso evolutivo del modello di assistenza al Cliente e agli UP intrapreso all interno di MP, finalizzato

Dettagli

Caring Services. Università Tor Vergata Workshop: Customer satisfaction vs. employee disaffection nelle imprese di servizi.

Caring Services. Università Tor Vergata Workshop: Customer satisfaction vs. employee disaffection nelle imprese di servizi. Caring Services Università Tor Vergata Workshop: Customer satisfaction vs. employee disaffection nelle imprese di servizi. 22 maggio 2014 1 2013 nasce la DIVISIONE CARING SERVICES 2 .. tessuto connettivo

Dettagli

Focus su Competence Center Finanziari Presentazione del progetto alle OO.SS

Focus su Competence Center Finanziari Presentazione del progetto alle OO.SS Focus su Competence Center Finanziari Presentazione del progetto alle OO.SS Roma, marzo 009 Competence Center finanziari Articolazione territoriale siti Si è ipotizzato di ridurre punti sul territorio

Dettagli

Servizi al Cliente. Linee evolutive. Roma, Giugno 2015 19/06/2015

Servizi al Cliente. Linee evolutive. Roma, Giugno 2015 19/06/2015 1 Servizi al Cliente Linee evolutive Roma, Giugno 2015 Agenda 2 Scenario di riferimento Linee Evolutive dell assistenza clienti in Poste Italiane Le azioni da intraprendere verso l evoluzione TSC e Post

Dettagli

Incontro OO.SS Funzioni di Staff

Incontro OO.SS Funzioni di Staff GRUPPO TELECOM ITALIA Incontro OO.SS Funzioni di Staff 14 gennaio 2015 People Value Agenda Contesto Interventi organizzativi Administration, Finance and Control Business Support Office Interventi gestionali

Dettagli

Articolazione cinque giorni. Allegato T Riorganizzazione Reti di Trasporto

Articolazione cinque giorni. Allegato T Riorganizzazione Reti di Trasporto Articolazione cinque giorni Allegato T Riorganizzazione Reti di Trasporto AS IS TO BE (Assetto Network Nazionale) 1 Venerdì Sabato Domenica AS IS AS IS AS IS RETE J1 RETE SAN VBS RETE SAN FCO RETE J1 Gomma

Dettagli

Incontro Organizzazioni Sindacali

Incontro Organizzazioni Sindacali GRUPPO TELECOM ITALIA Incontro Organizzazioni Sindacali Consumer Fisso Progetto New Sales Management 28 novembre 2011 VERSIONE DEL 28 novembre USO CONFIDENZIALE AMBITO DEL PROGETTO Struttura organizzativa

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Il Global Service a supporto degli studi professionali nella gestione delle attività non core. Plurima inizia la sua attività a metà degli anni 90, proponendo per

Dettagli

GRUPPO TELECOM ITALIA. Technology - Network Maintenance Maintenance Area

GRUPPO TELECOM ITALIA. Technology - Network Maintenance Maintenance Area GRUPPO TELECOM ITALIA Technology - Network gy Area L area di intervento: Area AS IS TECHNOLOGY Assicura la gestione di tutte le piattaforme di rete fissa, mobile e di servizio nonché il presidio della

Dettagli

Innovare il modello di servizio per la clientela Small Business

Innovare il modello di servizio per la clientela Small Business Innovare il modello di servizio per la clientela Small Business Nicola Generani Responsabile Direzione Marketing Retail - Private Convegno Dimensione Cliente 200 Roma, 26/03/200 Contenuti Overview Gruppo

Dettagli

Teleperformance Italia

Teleperformance Italia Teleperformance Italia Customer acquisition e gestione della relazione con il Cliente Gabriele Albani 0 Roma, 13 febbraio 2007 1978-2006 Teleperformance All rights reserved Indice Il Gruppo Teleperformance

Dettagli

NUOVI MODELLI DI SERVIZIO: evoluzione dei progetti

NUOVI MODELLI DI SERVIZIO: evoluzione dei progetti NUOVI MODELLI DI SERVIZIO: evoluzione dei progetti Nella giornata di ieri l Azienda ha fornito ulteriori aggiornamenti sulle sperimentazioni in corso del Nuovo Modello di Servizio delle Imprese e del Retail.

Dettagli

Outsourcing di Servizi in ICT dal 1973

Outsourcing di Servizi in ICT dal 1973 S.D.C. Company Profile Outsourcing di Servizi in ICT dal 1973 MISSION: Offrire SOLUZIONI DI ELEVATO LIVELLO PROFESSIONALE e QUALITATIVO nel campo dei Servizi e dei Sistemi di Information Technology, nell'ottica

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Il Global Service a supporto degli studi medici associati nella gestione delle attività non core. Plurima inizia la sua attività a metà degli anni 90, proponendo

Dettagli

A.S. 2012/2013 CORSI RECUPERO SOSPENSIONE DEL GIUDIZIO MATEMATICA 3^A -3^B MATEMATICA 3^A -3^B MATEMATICA 1^A -1^B MATEMATICA 1^A -1^B INGLESE 1^A 1^B

A.S. 2012/2013 CORSI RECUPERO SOSPENSIONE DEL GIUDIZIO MATEMATICA 3^A -3^B MATEMATICA 3^A -3^B MATEMATICA 1^A -1^B MATEMATICA 1^A -1^B INGLESE 1^A 1^B A.S. 2012/2013 CORSI RECUPERO SOSPENSIONE DEL GIUDIZIO 25/6 26/6 (08.00/10.00) (08.00/10.00) 27/6 28/6 SABATO 29/6 TERMINE ORE 12.00 Z:\Amministrazione\ESAMI\SCRUTINI\CORSO RECUPERO\SOSPENSIONE GIUDIZIO\

Dettagli

Banking Summit 2014. Intervento di Emanuele Egidio Responsabile Market Unit Banche Comdata

Banking Summit 2014. Intervento di Emanuele Egidio Responsabile Market Unit Banche Comdata Banking Summit 2014 Intervento di Emanuele Egidio Responsabile Market Unit Banche Comdata Dall outsourcing di servizi alla Business Delivery Partnership Comdata Confidenziale - 1 Mission e core competences

Dettagli

Governance nei Contact Center della PA e di aziende di settori regolamentati

Governance nei Contact Center della PA e di aziende di settori regolamentati Benchmarking Governance nei Contact Center della PA e di aziende di settori regolamentati Relativo al 2011 A cura di Livio Rolle Organizzazione, Modalità KPI Percorso Previsioni Rapporto/integrazione Verifica

Dettagli

GRUPPO TELECOM ITALIA. Roma, aprile 2012. Riconfigurazione dei processi di. Clientela OLO

GRUPPO TELECOM ITALIA. Roma, aprile 2012. Riconfigurazione dei processi di. Clientela OLO GRUPPO TELECOM ITALIA Roma, aprile 2012 Riconfigurazione dei processi di Delivery ed Assistenza Tecnica Clientela OLO Logiche dell intervento organizzativo Al fine di completare il processo di miglioramento

Dettagli

Divisione Caring Services Directory Assistance Rinnovo del contratto di Solidarietà

Divisione Caring Services Directory Assistance Rinnovo del contratto di Solidarietà Divisione Caring Services Directory Assistance Rinnovo del contratto di Solidarietà Incontro con le OO.SS e il Coordinamento Nazionale delle RSU 16 17 giugno 2014 CARING SERVICES : CONFIDENZIALE RISERVATO

Dettagli

Mercato Privati - Servizi al Cliente

Mercato Privati - Servizi al Cliente Mercato Privati - Servizi al Cliente 25 febbraio 2010 Mercato Privati L attuale organizzazione operativa Distribuzione territoriale FTE FTE: 57 Torino Milano Venezia FTE: 118 Servizi di contact center

Dettagli

Progetto Unificazione Gateway

Progetto Unificazione Gateway Progetto Unificazione Gateway Remotizzazione Customer Service Pacchi Internazionali Premessa 1 La chiusura del Gateway Pacchi di Roma Corcolle, con il trasferimento di volumi e attività al Gateway di Lonate

Dettagli

Informativa ai sensi dell art. 103 CCNL 19 gennaio 2012

Informativa ai sensi dell art. 103 CCNL 19 gennaio 2012 Informativa ai sensi dell art. 103 CCNL 19 gennaio 2012 Nuova articolazione di orario di lavoro e di sportello Vicenza, 28 ottobre 2013 Progetto Come noto, nell ambito del Settore del Credito, si stanno

Dettagli

GENIAL OFFICE. srl. ... a supporto delle aziende per migliorare le performance... servizi di business process outsourcing www.genialoffice.

GENIAL OFFICE. srl. ... a supporto delle aziende per migliorare le performance... servizi di business process outsourcing www.genialoffice. ... a supporto delle aziende per migliorare le performance... servizi di business process outsourcing www.genialoffice.eu la società Genial Office ha come mission l erogazione di servizi a supporto dei

Dettagli

Evoluzione depositi territoriali

Evoluzione depositi territoriali Evoluzione depositi territoriali Roma Luglio 2013 Versione: 1 Depositi Territoriali AS IS 2 I Depositi Territoriali dislocati su 15 siti sul territorio nazionale, provvedono all approvvigionamento degli

Dettagli

Ipotesi di Accordo. Addì 15 maggio 2008, in Roma tra la Telecom Italia S.p.A. e UGL Telecomunicazioni nazionale e territoriali.

Ipotesi di Accordo. Addì 15 maggio 2008, in Roma tra la Telecom Italia S.p.A. e UGL Telecomunicazioni nazionale e territoriali. Ipotesi di Accordo Addì 15 maggio 2008, in Roma tra la Telecom Italia S.p.A. e UGL Telecomunicazioni nazionale e territoriali Premesso che - Le Parti ribadiscono il ruolo fondamentale riconosciuto al metodo

Dettagli

Semplicemente Outsourcing di qualita'

Semplicemente Outsourcing di qualita' Semplicemente Outsourcing di qualita' Business Oriented nasce dall esperienza ventennale di un gruppo di imprenditori e manager, specialisti del mondo delle telecomunicazioni e dei servizi, esperti di

Dettagli

SEDE LEGALE: Strada Iovita, n.4 settore 5 Bloc P24 scala 8 app. 35, Bucarest (Romania)

SEDE LEGALE: Strada Iovita, n.4 settore 5 Bloc P24 scala 8 app. 35, Bucarest (Romania) SEDE LEGALE: Strada Iovita, n.4 settore 5 Bloc P24 scala 8 app. 35, Bucarest (Romania) Sede Operativa: Bd Unirii n. 37 et.2 - Bacau (Romania) Tel: +4 0334-405434 Fax: +4 0334-405435 e-mail:bites.info@euroservicegroupspa.com

Dettagli

Incontro con le Organizzazioni Sindacali Orari di lavoro. Milano, 5 aprile 2013

Incontro con le Organizzazioni Sindacali Orari di lavoro. Milano, 5 aprile 2013 Incontro con le Organizzazioni Sindacali Orari di lavoro Mila, 5 aprile 203 Orari ISGS Direzione Centrale Operations /3 Direzione Centrale Operations Servizio Ufficio Settore Piazza di lavoro Orario attuale

Dettagli

Protocollo 18 ottobre 2010

Protocollo 18 ottobre 2010 Protocollo 18 ottobre 2010 Canali evoluti di Capogruppo (incontro del 2 dicembre 2010 sugli orari dei nuovi ingressi presso Contact Center e Cu.Re.) Milano, dicembre 2010 Protocollo 18 ottobre 2010: nuovi

Dettagli

Piano di Sviluppo Moneta Incontro con OO. SS.

Piano di Sviluppo Moneta Incontro con OO. SS. Piano di Sviluppo Moneta Incontro con OO. SS. Milano, 10 febbraio 2011 Il modello del polo captive del credito al consumo Sintesi La situazione iniziale Il modello di business target Il credito al consumo

Dettagli

I valori distintivi della nostra offerta di BPO:

I valori distintivi della nostra offerta di BPO: Business Process Outsourcing Partner 3M Software è il partner di nuova generazione, per la progettazione e la gestione di attività di Business Process Outsourcing, che offre un servizio completo e professionale.

Dettagli

MERCATO AUTO: L ALTRA FACCIA DELLA LUNA 23 APRILE 2009

MERCATO AUTO: L ALTRA FACCIA DELLA LUNA 23 APRILE 2009 MERCATO AUTO: L ALTRA FACCIA DELLA LUNA 23 APRILE 2009 SAGAM IN NUMERI nata a Milano nel 1963 come Concessionaria Audi e Volkswagen 7 sedi sul territorio lombardo oltre 200.000 autovetture consegnate oltre

Dettagli

www.softwaretelemarketing.com SOLUZIONE CRM E CTI PER CALL E CONTACT CENTER

www.softwaretelemarketing.com SOLUZIONE CRM E CTI PER CALL E CONTACT CENTER www.softwaretelemarketing.com SOLUZIONE CRM E CTI PER CALL E CONTACT CENTER SOFTWARE PER LA GESTIONE E P SOFTWARE PER LA due. CRM è lo strumento dedicato alla gestione e pianificazione delle azioni di

Dettagli

SLC - CGIL Sindacato Lavoratori Comunicazione FISTel - CISL Federazione Informazione Spettacolo e Telecomunicazioni UILCOM - UIL

SLC - CGIL Sindacato Lavoratori Comunicazione FISTel - CISL Federazione Informazione Spettacolo e Telecomunicazioni UILCOM - UIL SLC - CGIL Sindacato Lavoratori Comunicazione FISTel - CISL Federazione Informazione Spettacolo e Telecomunicazioni UILCOM - UIL Unione Italiana Lavoratori della Comunicazione Roma, 21 febbraio 2013 Strutture

Dettagli

Convegno CRM 2003. Multicanalità e Valori Umani. Roma, 11 Dicembre 2003. Ariodante Valeri

Convegno CRM 2003. Multicanalità e Valori Umani. Roma, 11 Dicembre 2003. Ariodante Valeri Convegno CRM 2003 Roma, 11 Dicembre 2003 Multicanalità e Valori Umani Ariodante Valeri 1 70 milioni di contatti gestiti ogni anno H24 per 365 giorni l anno 6000 risorse umane servizi multicanale in 12

Dettagli

Presentazione Istituzionale

Presentazione Istituzionale Presentazione Istituzionale Advancing Trade S.p.A. Via J.Palma il Vecchio, 111 24122 Bergamo www.wcmg.lu www.advtrade.it Tel: +39 035 4161011 Fax: +39 035 223107 E-mail: info@advtrade.it Indice Il Gruppo

Dettagli

RIORGANIZZAZIONE MIDDLE OFFICE FINANZA GRUPPO MPS

RIORGANIZZAZIONE MIDDLE OFFICE FINANZA GRUPPO MPS RIORGANIZZAZIONE MIDDLE OFFICE FINANZA GRUPPO MPS AS IS: VDG Finanza e Operations As Is Vice Direzione Generale Finanza e Operations Staff Vice Direzione Generale Finanza e Operations Direzione Chief Operating

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO PROVINCIALE DI PADOVA

FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO PROVINCIALE DI PADOVA FEDERAZIONE ITALIANA PALLACANESTRO COMITATO PROVINCIALE DI PADOVA COMUNICATO UFFICIALE N. 21 DEL 4 OTTOBRE 2012 UFFICIO GARE N. 16 Campionato Regionale Under 15 Maschile Calendario Ufficiale Gare Girone:

Dettagli

ACCORDO QUADRO EX ART. 18 CCNL 12.2.2005 SULLA DIVISIONALIZZAZIONE. Il giorno 24 gennaio 2007. In Padova PREMESSO CHE

ACCORDO QUADRO EX ART. 18 CCNL 12.2.2005 SULLA DIVISIONALIZZAZIONE. Il giorno 24 gennaio 2007. In Padova PREMESSO CHE ACCORDO QUADRO EX ART. 18 CCNL 12.2.2005 SULLA DIVISIONALIZZAZIONE Il giorno 24 gennaio 2007 In Padova Tra la S.P.A. e le Segreterie degli Organi di coordinamento delle RR.SS.AA. PREMESSO CHE nelle riunioni

Dettagli

Servizi Postali. Incontro 11 febbraio

Servizi Postali. Incontro 11 febbraio Consegnato OO.SS. 11 Febbraio 2013 Servizi Postali Incontro 11 febbraio 11/02/13 2 Interventi sulla formula di calcolo della prestazione 11/02/13 Risultati del nuovo modello di calcolo (ipotesi taglio

Dettagli

per gestire la FATTURAZIONE e il CRM nelle SOCIETÀ ENERGETICHE

per gestire la FATTURAZIONE e il CRM nelle SOCIETÀ ENERGETICHE 3 edizione L UNICA Mostra Convegno in Italia sui Esperienze concrete, Modelli e Soluzioni per gestire la FATTURAZIONE e il CRM nelle SOCIETÀ ENERGETICHE Milano, 23 ottobre 2013 Fatturazione Forecasting

Dettagli

Oggetto: Commerciale Privati fine tuning modello Organizzativo AT e Filiale

Oggetto: Commerciale Privati fine tuning modello Organizzativo AT e Filiale Risorse Umane e Organizzazione Relazioni Industriali Alle Segreterie Nazionali delle OO.SS. SLC-CGIL SLP-CISL UIL poste FAILP-CISAL CONFSAL Com.ni UGL Com.ni Roma, 3 luglio 2013 Oggetto: Commerciale Privati

Dettagli

GRUPPO TELECOM ITALIA. Open Access DRAFT FOR DISCUSSION FOR INTERNAL USE ONLY. 3 dicembre 2013

GRUPPO TELECOM ITALIA. Open Access DRAFT FOR DISCUSSION FOR INTERNAL USE ONLY. 3 dicembre 2013 GRUPPO TELECOM ITALIA Open Access Interventi ti di riassetto organizzativo 3 dicembre 2013 DRAFT FOR DISCUSSION FOR INTERNAL USE ONLY GRUPPO TELECOM ITALIA Agenda Access Area: rivisitazione del modello

Dettagli

Calendario 2015 CICLISTICA-MONTECAVOLO

Calendario 2015 CICLISTICA-MONTECAVOLO Calendario 2015 CICLISTICA-MONTECAVOLO INSEMINIIIIIIIII!!!! Gennaio 2015 1 Giovedì 2 Venerdì 3 Sabato 4 Domenica 5 Lunedì 6 Martedì 7 Mercoledì 8 Giovedì 9 Venerdì 10 Sabato 11 Domenica 12 Lunedì 13 Martedì

Dettagli

Accentramento Successioni

Accentramento Successioni Accentramento Successioni 30 Marzo 2010 Versione: 2 MP Risorse Umane OO Premessa 2 Obiettivi del documento Il progetto si pone l obiettivo razionalizzare e ottimizzare la gestione delle Successioni sia

Dettagli

Progetto Negozi Retail

Progetto Negozi Retail GRUPPO TELECOM ITALIA Progetto Negozi Retail GENNAIO 2014 ASSETTO COMMERCIALE RETAIL AS IS La rete commerciale diretta di Telecom Italia si articola in: 29 Negozi Sociali, ossia punti vendita gestiti direttamente

Dettagli

Aggiornamento Sistemi di Workforce Management Unico (WFMU) e di Customer Relationship Management (CRM)

Aggiornamento Sistemi di Workforce Management Unico (WFMU) e di Customer Relationship Management (CRM) GRUPPO TELECOM ITALIA Roma, 12 Settembre 2016 Aggiornamento Sistemi di Workforce Management Unico (WFMU) e di Customer Relationship Management (CRM) Presentazione per le OO.SS. WFMU: AS IS WFMU Processi

Dettagli

Comune di Sirolo. Provincia di Ancona. TRASPARENZA AMMINISTRATIVA (art 21 Legge 18.6.2009 n. 69)

Comune di Sirolo. Provincia di Ancona. TRASPARENZA AMMINISTRATIVA (art 21 Legge 18.6.2009 n. 69) MESE DI GENNAIO 2010 Numero giorni complessivi lavorativi 610 Numero giorni complessivi lavorati 533 Numero giorni complessivi di assenza 77 6 Permessi concorso/studio 0 Permessi personali 1 4 gg. TOTALE

Dettagli

FASTCALL SH.PK BUL.BAJRAM CURRI, P.NCE, 1P Tirana, CF K92424003S, AL tel+39.89025620 www.fastcall.info

FASTCALL SH.PK BUL.BAJRAM CURRI, P.NCE, 1P Tirana, CF K92424003S, AL tel+39.89025620 www.fastcall.info FASTCALL SH.PK BUL.BAJRAM CURRI, P.NCE, 1P Tirana, CF K92424003S, AL tel+39.89025620 www.fastcall.info La Fastcall SH.PK è stata costituita nel 2009 a Tirana (Albania) e siamo un Business Process Outsourcer.

Dettagli

GAT.crm Customer Solution Case Study

GAT.crm Customer Solution Case Study GAT.crm Customer Solution Case Study Contact Center in Outsourcing Il gruppo PHONEMEDIA B-SERVICES Un caso di successo con SISECO In breve Profilo aziendale Phonemedia-B-Services è la prima struttura italiana

Dettagli

PORTFOLIO. Organizzazione e miglioramento dei processi. Cliente Ente Technical Service della Direzione Macchine Luigi LAVAZZA S.p.A.

PORTFOLIO. Organizzazione e miglioramento dei processi. Cliente Ente Technical Service della Direzione Macchine Luigi LAVAZZA S.p.A. Organizzazione e miglioramento dei processi Ente Technical Service della Direzione Macchine Luigi LAVAZZA S.p.A. 2008-2009 OBIETTIVI Definizione requisiti e specifiche per la qualificazione delle reti

Dettagli

Roma, maggio 2009. DPNI Nuovo assetto organizzativo Esercizio NI

Roma, maggio 2009. DPNI Nuovo assetto organizzativo Esercizio NI Roma, maggio 2009 DPNI Nuovo assetto organizzativo Esercizio NI Soluzione organizzativa Il nuovo assetto organizzativo di Esercizio DPNI è la conseguenza dei due seguenti principali interventi: 1. Nuova

Dettagli

Rafforzare la capacità di presidio del mercato:

Rafforzare la capacità di presidio del mercato: 1 Rafforzare la capacità di presidio del mercato: Evoluzione del modello organizzativo territoriale ed ottimizzazione attività di supporto Novembre 2011 Obiettivi del documento 2 L evoluzione del business

Dettagli

Nuovo modello di servizio di Banca dei Territori a supporto della realizzazione del Piano d Impresa. Incontro con le OO.SS.

Nuovo modello di servizio di Banca dei Territori a supporto della realizzazione del Piano d Impresa. Incontro con le OO.SS. Nuovo modello di servizio di Banca dei Territori a supporto della realizzazione del Piano d Impresa Incontro con le OO.SS. 23 settembre 2014 Obiettivi dell intervento Raggiungere i risultati del Piano

Dettagli

Un approccio organizzativo integrato all analisi analisi e alla misurazione dei processi di supporto

Un approccio organizzativo integrato all analisi analisi e alla misurazione dei processi di supporto Un approccio organizzativo integrato all analisi analisi e alla misurazione dei processi di supporto Roma 12 luglio 2012 Dario Russo 1. Introduzione 2. Le strutture di supporto 3. Il quadro evolutivo (obiettivi

Dettagli

OPEN ACCESS. Progetto di formazione dei progettisti in rame in chiave evolutiva del ruolo

OPEN ACCESS. Progetto di formazione dei progettisti in rame in chiave evolutiva del ruolo OPEN ACCESS Progetto di formazione dei progettisti in rame in chiave evolutiva del ruolo Presentazione Segreterie Nazionali SLC, FISTEL e UILCOM 17 febbraio 2011 PERIMETRO T&O: livello 5s Progettista/realizzatore

Dettagli

Divisione Caring Services Verifica sulla societarizzazione

Divisione Caring Services Verifica sulla societarizzazione Divisione Caring Services Verifica sulla societarizzazione Incontro con le OO.SS e il Coordinamento Nazionale delle RSU 16 17 giugno 2014 1 Realizzazione del Cloud delle Competenze Il futuro del mestiere

Dettagli

Business Process Outsourcing

Business Process Outsourcing Business Process Outsourcing Business Process Outsourcing I servizi di Business Process Outsourcing rappresentano uno strumento sempre più diffuso per dotarsi di competenze specialistiche a supporto della

Dettagli

Project Management Office per centrare tempi e costi

Project Management Office per centrare tempi e costi Project Management Office per centrare tempi e costi Il Project Management Office (PMO) rappresenta l insieme di attività e strumenti per mantenere efficacemente gli obiettivi di tempi, costi e qualità

Dettagli

Giovanni Pietrobelli Verona, 20 ottobre 2006

Giovanni Pietrobelli Verona, 20 ottobre 2006 Progettando2006 Approcci e metodologie di Project Management Giovanni Pietrobelli Verona, 20 ottobre 2006 Agenda Il Gruppo BPVN SGS - BPVN Un esempio: Il progetto di integrazione tra BPV e BPN Conclusioni

Dettagli

Dal CRM all e-crm. Andrea De Marco

Dal CRM all e-crm. Andrea De Marco Dal CRM all e-crm Andrea De Marco Qualità Uno dei principali fattori competitivi nell attuale contesto di mercato è rappresentato dalla qualità delle relazione online che vengono gestite tramite servizi

Dettagli

Fabbrica Futuro. Idee e strumenti per l impresa manifatturiera del domani LA RISPOSTA EVOLUTA DELLA CONSULENZA ALLA DINAMICITÀ DEL MERCATO.

Fabbrica Futuro. Idee e strumenti per l impresa manifatturiera del domani LA RISPOSTA EVOLUTA DELLA CONSULENZA ALLA DINAMICITÀ DEL MERCATO. Fabbrica Futuro Idee e strumenti per l impresa manifatturiera del domani 27 giugno 2013 WEGE LA RISPOSTA EVOLUTA DELLA CONSULENZA ALLA DINAMICITÀ DEL MERCATO. MCS, Q&O e PTM tre società di consulenza che,

Dettagli

Outsourcing. 1. Orienta Direct Software

Outsourcing. 1. Orienta Direct Software Outsourcing La Orienta Direct nasce nel 1994 come società specializzata nella gestione in outsourcing di servizi aziendali e fa parte di un gruppo insieme alla Orienta Agenzia per il Lavoro. Sempre più

Dettagli

2 Meeting 2001 CMMC 14 Settembre 2001 - Roma Unioncamere Il Contact Center e l offerta dei nuovi servizi di Telecomunicazioni Antonio Mustaro Direttore Commerciale Corporate Wind Telecomunicazioni S.p.A.

Dettagli

Contact center bancari: una rivoluzione in atto

Contact center bancari: una rivoluzione in atto Contact center bancari: una rivoluzione in atto Nell arco di venti anni, il contact center bancario si è arricchito di nuovi obiettivi, tecnologie, competenze e attività, assumendo il ruolo strategico

Dettagli

IL CONTACT CENTER COME STRUMENTO DI CRM NELL AMBITO DI UNA STRATEGIA DI RIDUZIONE DEI COSTI

IL CONTACT CENTER COME STRUMENTO DI CRM NELL AMBITO DI UNA STRATEGIA DI RIDUZIONE DEI COSTI IL CONTACT CENTER COME STRUMENTO DI CRM NELL AMBITO DI UNA STRATEGIA DI RIDUZIONE DEI COSTI I consumatori sono saturi e hanno poco tempo, ha sentenziato recentemente Enrico Finzi, presidente di Astra/Demoskopea,

Dettagli

Fusione per incorporazione di Centro Factoring in Mediofactoring

Fusione per incorporazione di Centro Factoring in Mediofactoring Fusione per incorporazione di Centro Factoring in Mediofactoring Situazione ante fusione Mediofactoring S.p.A. e Centro Factoring S.p.A. sono Società del gruppo Agenda Contesto di riferimento Organici

Dettagli

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA Siamo fermamente convinti che redigere un preciso quadro di riferimento, attestante le coperture Assicurative di un Cliente, consenta allo stesso di potersi

Dettagli

IL PUNTO VENDITA PER I BISOGNI COMPLESSI. L approccio pragmatico al cambiamento da parte di Banca Popolare di Bari. Direzione Business.

IL PUNTO VENDITA PER I BISOGNI COMPLESSI. L approccio pragmatico al cambiamento da parte di Banca Popolare di Bari. Direzione Business. IL PUNTO VENDITA PER I BISOGNI COMPLESSI L approccio pragmatico al cambiamento da parte di Banca Popolare di Bari Direzione Business 9 Aprile 2014 AGENDA Il mercato di una banca territoriale e i cambiamenti

Dettagli

PROGETTO ECM Enel DM2 Nuovo documentale dell Area Mercato

PROGETTO ECM Enel DM2 Nuovo documentale dell Area Mercato PROGETTO ECM Enel DM2 Nuovo documentale dell Area Mercato Uso: Aziendale Agenda Il contesto di business Descrizione e benefici attesi Scenari di automazione dei flussi documentali outbound Scenari di automazione

Dettagli

NICE. Real Time Impact Offering. Turning Insights into Real- Time Impact

NICE. Real Time Impact Offering. Turning Insights into Real- Time Impact NICE Real Time Impact Offering Turning Insights into Real- Time Impact THE OPERATOR AT THE DECISIVE MOMENT Tentare un offerta Ascoltare il cliente Procedure complesse Interagire con diverse applicazioni

Dettagli

Digitalizzazione e Multicanalità per un modello innovativo di Banca Territoriale

Digitalizzazione e Multicanalità per un modello innovativo di Banca Territoriale Digitalizzazione e Multicanalità per un modello innovativo di Territoriale Roberto Manini, Responsabile Gestione Clienti e Sviluppo Commerciale 23 ottobre, ABI Costi & Business 2013 1 AGENDA Digitalizzazione

Dettagli

La regolamentazione dei servizi di assistenza clienti nel settore delle comunicazioni elettroniche

La regolamentazione dei servizi di assistenza clienti nel settore delle comunicazioni elettroniche Direzione Tutela dei Consumatori Dott. Sergio Del Grosso La regolamentazione dei servizi di assistenza clienti nel settore delle comunicazioni elettroniche 1 di 20 Cosa incide sulla customer satisfaction?

Dettagli

CRM e imprese: un connubio attuale e attuabile. Simone Capecchi Roma, 12 febbraio 2007

CRM e imprese: un connubio attuale e attuabile. Simone Capecchi Roma, 12 febbraio 2007 CRM e imprese: un connubio attuale e attuabile Simone Capecchi Roma, 12 febbraio 2007 Agenda Abstract CRIF: numeri Alcuni aspetti strategici ed operativi sullo Small Business Le opportunità da esplorare

Dettagli

Open Source System Management come asset strategico per migliorare l'efficienza IT nelle aziende. Il caso reale di utilizzo in DigiCamere

Open Source System Management come asset strategico per migliorare l'efficienza IT nelle aziende. Il caso reale di utilizzo in DigiCamere Open Source System Management come asset strategico per migliorare l'efficienza IT nelle aziende Dagli obiettivi, all analisi, ai benefici Il caso reale di utilizzo in DigiCamere DigiCamere Via Viserba,

Dettagli

Un servizio di Money Back Collection a 360 gradi

Un servizio di Money Back Collection a 360 gradi Un servizio di Money Back Collection a 360 gradi Profilo aziendale Profilo Aziendale CALL&CTION, una nuova e dinamica realtà specializzata nella phone collection, intende porsi tra le best pratice nel

Dettagli

OBIETTIVO DELLA RELAZIONE

OBIETTIVO DELLA RELAZIONE OBIETTIVO DELLA RELAZIONE Effettuare una rapida analisi delle problematiche di gestione del credito incagliato nel comparto utilities Valutazione della convenienza circa l esternalizzazione del processo

Dettagli

Piano di Impresa 2006 2009. Marzo 2006

Piano di Impresa 2006 2009. Marzo 2006 Piano di Impresa 2006 2009 Marzo 2006 Ferservizi: Portafoglio servizi e volumi gestiti Consuntivo 2005 Acquisti di Gruppo Volume transato Ristorazione 214 M 12,7 milioni di pasti Servizi Amministrativi

Dettagli

Predictive Dialing Adattativo

Predictive Dialing Adattativo Predictive Dialing Adattativo Aumenta la produttività delle tue campagne al doppio! I tempi di attesa da due chiamate si riducono fino a pochi secondi. Scalabile con ottimi risultati da 5 fino a 1000 postazioni

Dettagli

KEY KONTACT C o m p a n y P r o f I l e

KEY KONTACT C o m p a n y P r o f I l e KEY KONTACT C o m p a n y P r o f I l e C O N T A C T C E N T E R GESTIONE DELL INTERO CICLO DI VITA DELLA CHIAMATA Ricezione della Chiamata Registrazione della Segnalazione Analisi Reportistica S E R

Dettagli

Evouzione del modello di servizio retail: da Filiale Estesa a Relazione Estesa. Laura Furlan Responsabile Marketing Strategico

Evouzione del modello di servizio retail: da Filiale Estesa a Relazione Estesa. Laura Furlan Responsabile Marketing Strategico Evouzione del modello di servizio retail: da Filiale Estesa a Relazione Estesa Laura Furlan Responsabile Marketing Strategico Divisione Banca dei Territori Roma, 8-9 Aprile 2014 Intesa Sanpaolo, come tutti

Dettagli

ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE - - CASTEL VOLTURNO (CE) 1A 1B 1C 1D 1E 1F 1G 1H 1I 2A 2B LABORATORIO CUC/SALA LABORATORIO STORIA BIOLOGIA -

ISTITUTO D'ISTRUZIONE SUPERIORE - - CASTEL VOLTURNO (CE) 1A 1B 1C 1D 1E 1F 1G 1H 1I 2A 2B LABORATORIO CUC/SALA LABORATORIO STORIA BIOLOGIA - Lun 11.30 Mar 11.30 Mer 11.30 Gio 11.30 1A 1B 1C 1D 1E 1F 1G 1H 1I 2A 2B ITALIANO - DIRITTO ED BIOLOGIA - DIRITTO ED Lun 11.30 Mar 11.30 Mer 11.30 Gio 11.30 2C 2D 2E 2F 2G 2H 2I 2L 3A 3B 3C LAB. SERVIZI

Dettagli

CHI SIAMO COSA FACCIAMO

CHI SIAMO COSA FACCIAMO CHI SIAMO CallSend è una delle più dinamiche e flessibili realtà italiane nel campo del Direct marketing. Una crescita costante, una approfondita conoscenza del mercato ed una specializzazione operativa

Dettagli