Dentro a un. cuore verde. tra profumi, storia e arte

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Dentro a un. cuore verde. tra profumi, storia e arte"

Transcript

1 i itinerario enogastronomico Dentro a un La strada dell olio in Umbria cuore verde tra profumi, storia e arte Text: Maria Zanolli Per le immagini delle città Umbre riportate nel servizio si ringrazia Pierpaolo Metelli. Da Spoleto ad Assisi, passando per Campello, Trevi, Foligno e Spello. Andando per frantoi abbiamo scoperto i sapori e i profumi di un territorio incantevole. Un itinerario alle radici della terra, che vi porterà lontano. E, perché no, un idea perfetta per la vostra estate. Tra jazz, orizzonti di colline e storia.

2 In un mare di Ulivi È nei dintorni di Spoleto che inizia il nostro viaggio. Ci troviamo nella parte meridionale della regione, all estremità della Valle Umbra, una vasta pianura alluvionale generata in epoca preistorica da un lago, prosciugato definitivamente nel Medioevo. Da qui parte un itinerario - percorribile in bicicletta, a piedi, a cavallo o con i muli - attraverso i luoghi del paesaggio umbro. Una via che si snoda a metri di altitudine, attraversando che fanno da scenografia a uno dei panorami più suggestivi della regione. La sensazione che si prova attraversando questi luoghi è davvero unica. Dall alto dei borghi lo sguardo si perde tra le colline che si colorano di verde, di giallo o di bianco a seconda delle stagioni. Nell aria si respira la storia delle città, il loro passato glorioso, e nelle pietre si legge il presente. Il silenzio e il vento accompagnano chi si avventura in queste splendide zone. Partendo da Spoleto, si possono percorrere le colline degli olivi attraverso il suo sentiero, che passa proprio dentro al suggestivo frantoio del Poggiolo a due passi dal quasi sconosciuto e affascinante borgo di Eggi e a pochi chilometri dal Castello di Campello. Capitale dell antico Ducato Longobardo, Spoleto è Rocca Albornoziana con il suo recente Museo Longobardo, ma è anche la Piazza del Mercato, con la fontana. A pochi passi dalla piazza c è la bottega di un giovane dedito liutaio Giacomo Brunini, allievo della prestigiosa Scuola di liuteria di Gubbio, che con sapiente maestria realizza gli strumenti legati a questa antica tradizione artigianale. Spoleto è arte, storia, musica e anche tempio di gusto come l omonimo ristorante confinante con l antico Arco di Druso. Per chi vuole assaggiare un olio extravergine di oliva pregiatissimo una tappa d obbilgo è quella all oleificio Melchiorri. Dopo aver lasciato Spoleto si giunge a Campello, suggestivo castello di altura, dove, oltre al paesaggio mozzafiato, sarete coinvolti dall arte del giovane pittore-scultore Gary Jo Gardenhire. Il percorso è allietato dalla sosta in tipiche aziende agricole e frantoi locali: nell azienda Polidori si può degustare una colazione di piacere nell antica corte della villa. Meritano una visita le moderne strutture di produzione dell olio dell azienda Marfuga. Infine nel frantoio Eredi Gradassi si potrà vivere uno spettacolo unico dove la maestria della produzione di olio è tramandata di padre in figlio. L itinerario tra le colline dell Umbria continua a Trevi, il borgo del sedano nero. Qui si può incontrare un originale ed inaspettato naif, Vittorio Paris, che plasma sculture e dipinge tele con briosi colori, ispirandosi al fascino di ogni singolo scorcio. Una visita a Palazzo Lucarini Contemporary (ex Flash Art Museum of Art) non può mancare insieme a un bicchiere di Sagrantino da Gustavo, una ricercata vineria ricavata negli ambienti di un antico mulino. Per saziare anche il palato si può scegliere tra due agriturismi tipici: I Mandorli, cuore dell Azienda Agricola delle tre sorelle Cardarelli-Zappelli, che hanno saputo far rivivere l atmosfera di un antico piccolissimo borgo medievale affacciato sulla valle spoletana e La Pintura della pittrice Simona Ciarletti. Campello Spoleto icletta, a piedi, a cavallo o con i muli - attraverso i luoghi del paesaggio umbro. Una via che si snoda a metri di altitudine, attraversando che fanno da scenografia a uno dei panorami più suggestivi della regione. La sensazione che si prova attraversando questi luoghi è davvero unica. Dall alto dei borghi lo sguardo si perde tra le colline che si colorano di verde, di giallo o di bianco a seconda delle stagioni. Nell aria si respira la storia delle città, il loro passato glorioso, e nelle pietre si legge il presente. Il silenzio e il vento accompagnano chicletta, a piedi, a cavallo o con i muli - attraverso i luoghi del paesaggio umbro. Una via che si snoda a metri di altitudine, attraversando che fanno da scenografia a uno dei panorami più suggestivi della regione. La sensazione che si prova attra- icletta, a piedi, a cavallo o con i muli - attraverso i luoghi del paesaggio umbro. Una via che si snoda a metri di altitudine, attraversando che fanno da scenografia a uno dei panorami più suggestivi della regione. La sensazione che si prova attraversando questi luoghi è davvero unica. Dall alto dei borghi lo sguardo si perde tra le colline che si colorano di verde, di giallo o di bianco a seconda delle stagioni. Nell aria si respira la storia delle città, il loro passato glorioso, e nelle pietre si legge il presente. Il silenzio e il vento accompagnano chicletta, a piedi, a ca- Trevi icletta, a piedi, a cavallo o con i muli - attraverso i luoghi del paesaggio umbro. Una via che si snoda a metri di altitudine, attraversando gli estesi oliveti dell Umbria, che fanno da scenografia a uno dei panorami più suggestivi della regione. La sensazione che si prova attraversando questi luoghi è davvero unica. Dall alto dei borghi lo sguardo si perde tra le colline che si colorano di verde, di giallo o di bianco a seconda delle stagioni. Nell aria si respira la storia delle città, il loro passato glorioso, e nelle pietre si legge il presente. Il silenzio e il vento accompagnano chicletta, a piedi, a cavallo o con i muli - attraverso i luoghi del paesaggio umbro. Una via che si snoda a metri di altitudine, attraversando che fanno da scenografia a uno dei panorami più suggestivi della regione. La sensazione che si prova attraversando questi luoghi è davvero unica. Dall alto dei borghi Foligno icletta, a piedi, a cavallo o con i muli - attraverso i luoghi del paesaggio umbro. Una via che si snoda a metri di altitudine, attraversando che fanno da scenografia a uno dei panorami più suggestivi della regione. La sensazione che si prova attraversando questi luoghi è davvero unica. Dall alto dei borghi lo sguardo si perde tra le colline che si colorano di verde, di giallo o di bianco a seconda delle stagioni. Nell aria si respira la storia delle città, il loro passato glorioso, e nelle pietre si legge il presente. Il silenzio e il vento accompagnano chicletta, a piedi, a cavallo o con i muli - attraverso i luoghi del paesaggio umbro. Una via che si snoda a metri di altitudine, attraversando gli estesi oliveti dell Umbria, che fanno da scenografia a uno dei panorami più

3 Nella strada da Foligno ad Assisi non si possono perdere alcune tappe fondamentali. Partiamo dalla città: una passeggiata nel borgo di Foligno è d obbligo. Qui si possono ammirare i numerosi edifici storici tra cui il Duomo con i suoi ricami scultorei. Tra i locali tipici meritano una sosta la Broseccheria - dove poter degustare i piatti tipici come i fagioli con le cotiche, ma anche un fuagrà strepitoso, tutto accompagnato da bollicine, prosecchi e champagne e Bacco Felice dove ai piatti tipici si abbina un concertino, un pittore all opera, la lettura di un libro. Tra i frantoi si segnala Cipolloni (il cui prodotto è particolarmente apprezzato da grandi chef come Gianfranco Vissani che ha contribuito a farlo conoscere), l azienda agraria Le Vigne e Federici. La storia continua, in Umbria, nella cittadella di Spello. Dopo una camminata tra i vivaci vicoli ricchi di palazzi, chiese affrescate dal Pintoricchio e tradizioni, una sosta può essere quella al Frantoio o nell Azienda Agraria Salmareggi, dove poter assaporare il sapore unico dell olio extravergine d oliva di qualità. Ma la città umbra è rinomata anche per i suoi artigiani: gli arredi in ferro di Luca Peppoloni nella sua Officina, i dipinti del pittore Elvio Marchionni. Ma il silenzio, quello vero, si sente in modo particolare avvicinandosi alla città di San Francesco, l incantevole Assisi. Collocata sulle pendici occidentali del Monte Subasio da dove domina una pianura fertilissima al centro della quale svetta la Basilica di Santa Maria degli Angeli, Assisi è una città da scoprire nei suoi angoli di storia e arte, a partire da quel tempio che l ha resa famosa in tutto il mondo: la Basilica di San Francesco. Spello icletta, a piedi, a cavallo o con i muli - attraverso i luoghi del paesaggio umbro. Una via che si snoda a metri di altitudine, attraversando gli estesi oliveti dell Umbria, che fanno da scenografia a uno dei panorami più suggestivi della regione. La sensazione che si prova attraversando questi luoghi è davvero unica. Dall alto dei borghi lo sguardo si perde tra le colline che si colorano di verde, di giallo o di bianco a seconda delle stagioni. Nell aria si respira la storia delle città, il loro passato glorioso, e nelle pietre si legge il presente. Il silenzio e il vento accompagnano chicletta, a piedi, a cavallo o con i muli - attraverso i luoghi del paesaggio Assisi icletta, a piedi, a cavallo o con i muli - attraverso i luoghi del paesaggio umbro. Una via che si snoda a metri di altitudine, attraversando che fanno da scenografia a uno dei panorami più suggestivi della regione. La sensazione che si prova attraversando questi luoghi è davvero unica. Dall alto dei borghi lo sguardo si perde tra le colline che si colorano di verde, di giallo o di bianco a seconda delle stagioni. Nell aria si respira la storia delle città, il loro passato glorioso, e nelle pietre si legge il presente. Il silenzio e il vento accompagnano chicletta, a piedi, a cavallo o con i muli - attraverso i luoghi del paesaggio umbro. Una via che si snoda a metri di altitudine, attraversando che fanno da scenografia a uno dei panorami più suggestivi Informazioni Viaggiare in Umbria indirizziario: Associazione Strada dell Olio Dop Umbria, Piazza Mazzini Trevi dove dormire: Agriturismo Frantoio La Giara di Campogrande Via Fosso dei Mulini 5 Frazione Protte, Spoleto (PG) Tel. e Fax Agriturismo Frantoio La Pintura di Ciarletti Simona Loc. La Pintura Manciano di Trevi (PG) Tel. e Fax 0742/ Agriturismo I Mandorli Az. Agraria Sorelle Zappelli Cardarelli Località Fondaccio 6, Trevi (PG) Tel. e Fax 0742/ Country House Casco dell Acqua Via Casco dell Acqua 15/D Frazione Matigge, Trevi (PG) Tel 0742/

4 Tipicità Locali Territorio: Norcia, Preci, Cascia, Monteleone, Spoleto, Poggiodomo Prosciutto di Norcia IGP È un prodotto a indicazione geografica protetta tipico dell Umbria. L'elaborazione deve avvenire nella zona comprendente i comuni di Norcia, Preci, Cascia, Monteleone Spoleto, Poggiodomo, nei territori posti ad altitudine superiore ai 500 m.s.l.. Ha una forma caratteristica a "pera", un peso non inferiore a 8,5 Kg. L aspetto al taglio è compatto, di colore dal rosato al rosso. Per quanto riguarda le caratteristiche organolettiche presenta un profumo tipico, leggermente speziato. Può stagionare oltre i 18 mesi (12 mesi è il periodo minimo). Da secoli in tutta Italia Norcia è sinonimo di salumeria e i norcini sono maestri riconosciuti. Territorio: Montefalco di Umbria Sagrantino di Montefalco Vitigno a bacca rossa tipico di Montefalco in Umbria. Dal 1977 è autorizzata la DOC solo per il passito, ma dall inizio degli anni Novanta ha conosciuto una notevole crescita di interesse fino ad arrivare nel 1992 al riconoscimento della DOCG Sagrantino di Montefalco, nelle versioni Secco e Passito. La tipologia Secco ha colore rubino scuro tendente al granato con l invecchiamento, profumi fruttati e speziati, fini e persistenti, grande sentore gustativo; è ricco e armonico in bocca, con finale asciutto. Il Passito offre sensazioni di frutta matura e di confettura e al palato la contenuta dolcezza contrasta al meglio la struttura tannica. Territorio: Trevi Sedano nero di Trevi Tra la frazione di Borgo Trevi e il fiume Clitunno viene coltivato in quantità molto limitate un particolare tipo di sedano, chiamato Nero di Trevi, una cultivar assolutamente esclusiva del territorio trevano. Si presenta con un gambo candido e lungo, dalle foglie di colore verde molto scuro (che gli vale l appellativo di Nero), privo di fastidiosi filamenti, con un cuore molto polposo e tenero ed un sapore intenso e fragrante. A Trevi è un ingrediente di base per la preparazione di svariate ricette. Imperdibili per i buongustai l eccellente Sedano alla Trevana, pietanza gustosissima e delicata a base di sedano lesso, farcito con ripieno di carne, fritto in olio extravergine di oliva e gratinato al forno con sugo e parmigiano. Le castagne vengono raccolte tra il 29 settembre, che corrisponde alla festa San Michele e il 15 dicembre. La macinatura avviene entro il 30 gennaio dell'anno successivo a quello di raccolta. Con il sedano nero di Trevi si fa il cazzimperio (pinzimonio) con cuore e coste di sedano a crudo in olio extravergine di oliva, sale e pepe. Territorio: Umbria Tozzetti dolci Dolce tipico perugino e più in generale diffuso nell intera Umbria, I tozzetti si possono trovare ancora oggi nei ristoranti, nelle pasticcerie, nelle panetterie e nelle vetrine dei bar. Tradizionalmente si gustano a fine pasto intingendoli nel vinsanto. Sono dei dolcetti croccanti che possono essere farciti con mandorle e nocciole intere. Per preparare dei buoni tozzetti umbri occorre: 200g di farina, 200g zucchero, 100g mandorle dolci, 100g canditi, anicetta (2 bicchierini), 1 uovo intero, 3 tuorli. Territorio: Norcia Tartufo nero di Norcia Norcia è anche patria dell omonimo tartufo. In termini tecnici si tratta di un fungo ipogeo dalla forma per lo più rotondeggiante, ma a volte anche irregolare e lobata. La sua pezzatura è variabile, da una nocciola ad una grossa patata e solo eccezionalmente assume dimensioni maggiori. Di colore nero-bruno, tendente al violaceo o al rossiccio, presenta una superficie verrucosa, con verruche piramidali ad apice depresso e con venature biancastre. Il suo profumo, percepibile da lontano, è aromatico e fruttato, particolare e gradevole ed il suo sapore è squisito, tanto che viene chiamato anche tartufo nero "dolce". Que- In Umbria è molto usato nelle ricette più popolari: crostini, spaghetti al tartufo, frittata e filetto ai tartufi, trota ed insalata tartufata, agnello tartufato e persino dessert al tartufo. Tra febbraio e marzo di ogni anno si svolge la Mostra Mercato del tartufo Nero Pregiato di Norcia. Territorio: Strettura Pane di Strettura È come il pane di una volta e nasce a Struttura, un paesino sui monti dello Spoletino, Le ragioni sono molteplici: l'acqua purissima delle sorgenti, le vecchie varietà di cereali, nonché per la lavorazione completamente manuale. Al lievito, conservato dalla panificazione precedente, si aggiunge acqua tiepida appena salata e farina per formare una pagnotta, sulla cui superficie si traccia una croce, non solo come segno di devozione, ma anche indice di lievitazione. Questo pane viene messo a lievitare per una intera notte. Il mattino seguente, l'impasto deve essere rinfrescato, aggiungendovi ancora acqua tiepida e farina, fino ad avere la giusta consistenza e viene lavorato a mano, fin quando risulti liscio ed omogeneo. Si lascia lievitare ancora per alcune ore e poi si mette nel forno, per una cottura con fuoco di legna. Struttura è un piccolo paesino con meno di cento abitanti che si trova tra Spoleto e Terni. Il pane viene cotto in forni a mattoni.

5 L intervista a... Angela Canale agronoma Considerando anche il clima e la geografia del territorio, quali sono gli aspetti più caratteristici dell olio umbro? Quando si parla di un prodotto caratteristico umbro proveniente dalla terra si pensa immediatamente all olio. È proprio questo l aspetto più importante: il forte legame con il territorio. La pianta dell olivo è presente in tutti i comuni della regione. Attraverso le sue caratteristiche organolettiche fatte di note erbacee acerbe, fortemente riconoscibili, gli oli umbri parlano del proprio territorio e delle varietà da cui si ricavano. Sono proprio queste varietà, insieme al clima spesso ostile, che incidono sulla formazione dei polifenoli, i quali giocano un ruolo fondamentale nella caratterizzazione organolettica di un olio. Cosa ci può dire della storia dell olio in Umbria? Era apprezzato anche in passato? Storicamente parlando l olivo in Umbria si ritrova già al tempo della civiltà romana. Risalgono, infatti, a quell epoca i numerosi reperti archeologici come il vasellame e i frantoi. Nel 1400 inizia la coltivazione anche all interno della cinta muraria di alcune città per proteggere le piante dal libero pascolo del bestiame. L interesse per questa coltura fa anche aumentare il prezzo dei terreni in cui sono impiantati gli olivi che verranno valutati proprio in base al numero di piante presenti. Ma è nel corso dell Ottocento che, in seguito ad incentivi messi a disposizione dallo Stato Pontificio, aumenta significativamente la presenza di oliveti razionalmente coltivati. La limitata produttività di questa coltura dovuta alle difficili condizioni climatiche e podologiche ha fatto in modo che l olivicoltore curasse al massimo le olive anticipandone la raccolta per non perdere prodotto attraverso la cascola di olive troppo mature. Le olive venivano staccate direttamente a mano dalla pianta e poste in contenitori di vimini. Non essendoci sovrapproduzioni i frantoi riuscivano a lavorare le olive in pochissimo tempo. Tutto questo, forse inconsapevolmente, ha portato l intera regione ad acquisire per tradizione quelli che oggi sono stati definiti i razionali criteri da seguire per ottenere un olio di estrema qualità. E quali sono? Per ottenere oli di qualità, quello che si raccomanda è raccogliere precocemente al giusto grado di maturazione, quando le olive stanno appena invaiando, e molire nel più breve tempo possibile. A questo va aggiunto che l oliva deve essere sana, non attaccata da parassiti. Nella nostra regione, se da un lato le condizioni climatiche penalizzano un po la produttività degli oliveti, dall altro impediscono quasi sempre lo sviluppo di parassiti che possono danneggiare i frutti. Cosa sono i polifenoli? L olio dell Umbria è un buon olio per la nostra salute? I polifenoli sono i componenti minori dell olio capaci però di determinare le caratteristiche sensoriali e di tipicità. Questi composti hanno proprietà antiossidanti e come tali neutralizzano i radicali liberi proteggendo l olio stesso, gli alimenti e i tessuti organici dai processi di ossidazione. È importante ricordare che non tutte le sostanze fenoliche hanno la stessa capacità antiradicalica, quindi in un olio sarebbe importante conoscere la percentuale dei singoli composti fenolici piuttosto che la quantità totale. Tra i più attivi ricordiamo l idrossitirosolo, la decarbossimetil-oleoeuropeina e l oleoeuropeina aglicone. Un olio umbro ricco di tali sostanze sicuramente può avere effetti positivi sulla salute umana e oltre all azione preventiva su varie patologie ha anche un attività farmacologia dovuta a un derivato dell oleoeuropeina aglicone, l oleocantale, responsabile della senzazione pungente del gusto. Quanto incide l annata sulla qualità dell olio? Ci dice due dati sull ultima annata? L andamento stagionale è molto importante e determinante ai fini della produttività e della qualità organolettica di un olio. Le temperature (escursioni termiche) possono influenzare la formazione di polifenoli soprattutto durante la fase di inolizione, cioè di formazione dell olio nel frutto. Periodi estivi molto siccitosi portano ad avere oli spesso squilibrati che hanno sentori di cellulosa, questo comunque non crea problemi quando si ha la possibilità di irrigare regolarmente. Temperature molto basse, quando i frutti non sono stati ancora raccolti, possono creare danni dovuti al congelamento e quindi rottura delle cellule della polpa contenenti l olio, con il risultato di ottenere oli marcatamente difettati. In questo momento è appena terminata la fase di fioritura che si è manifestata abbondante in tutta la regione. Fortunatamente all ondata di caldo che abbiamo avuto nella prima metà di maggio è seguita a un abbassamento di temperatura con delle piogge provvidenziali che hanno favorito così una buona allegagione. È comunque ancora presto per fare stime di produzione. Baccus interview Accademy A scuola di olio extravergine DOP Umbria Al Sol D Oro 2009, il salone internazionale dell olio d oliva extravergine di qualità che si tiene ogni anno all interno della manifestazione del Vinitaly, Baccus ha incontrato l agronomo Angela Canale. Dopo aver degustato cinque oli extravergine di oliva Dop Umbria abbiamo chiesto all esperta qualche informazione sul prodotto umbro, scoprendo le sue antiche origini, che risalgono fin dai tempi de romani, e le sue buonissime proprietà. Olivicoltura Umbra in cifre Numero di piante: Numero di aziende associate Numero di frantoi: 250 Olio prodotto: q.li Media olio per pianta: 2,10 Kg Superficie olivetata totale: Ha Resa media: 32 Qli/Ha (Fonte dati: Elaborazione APROL Perugia su dati MiPaf, Agecontrol, Ismea; dati riferiti alla media delle ultime 5 campagne). Le cultivar e i luoghi Dolce Agogia: Lago Trasimeno San Felice: Giano dell Umbria, Gualdo Cattaneo, Montefalco Frantoio, Leccino, Maurino, Moraiolo, Nostrale di Rigali, Pendolino: regionale Rajo: Colli Amerini i Flavour Moraiolo: all olfatto l olio di questa cultivar si apre fruttato e vegetale, ricco di sentori che ricordano l oliva fresca con note di erbe aromatiche a cui si aggiunge, al palato, giusta ed equilibrata, ma al tempo stesso decisa sensazione di amaro e piccante. Frantoio: si caratterizza all olfatto con una persistenza netta ed elegante di erba fresca appena tagliata, aromatica e con sentori armonici di mela acerba, accompagnati al gusto da una giusta sensazione di amaro e piccante. Leccino: all olfatto si apre con un fruttato delicato che ricorda note floreali e di frutta matura confermato al palato insieme ad armoniche sensazioni di mandorla dolce e lievi sentori di amaro e piccante. San Felice: si presenta al saggio organolettico con ampie e delicate sensazioni di erbe di campo e di carciofo confermate al gusto, a cui si unisce una armonica e delicata sensazione di amaro e piccante. Dolce Agogia: viene da un olio che all olfatto si presenta ricco di toni delicati di mandorla e carciofo, accostati, al gusto, da giusta sensazione di amaro e lieve di piccante.

6 Baccus tour calendario Estate in Umbria, gli eventi 2009 A PERUGIA DAL 10 AL 19 LUGLIO Umbria Jazz AL LAGO TRASIMENO DAL 23 LUGLIO AL 2 AGOSTO Trasimeno Blues A CASTIGLIONE DEL LAGO LUGLIO Fiera d' estate 8-9 AGOSTO Fiera dell'antiquariato 2-16 AGOSTO Rassegna internazionale del folcklore A SPOLETO 26 GIUGNO -12 LUGLIO Festival di Spoleto A TREVI FINE LUGLIO - 15 AGOSTO Trevi in Piazza con i concerti in Villa 26 LUGLIO E 23 AGOSTO Mercato dell'antiquariato e farme's market A SPELLO 14 LUGLIO - FINE AGOSTO Incontri per le strade A CAMPELLO SUL CLITUNNO AD AGOSTO Sere d' Estate, danza, teatro dialettale AGOSTO Medioevo presso il Castello di Campello SUI COLLI MARTANI 17 LUGLIO Collazzone: Musica per i Borghi Territorio: Monteleone Farro di Monteleone Il farro è uno dei più antichi cereali utilizzati dall'uomo. Esistono varie specie di farro; quella che si coltiva a Monteleone di Spoleto è la più pregiata: il "Triticum dicoccum". Il rituale vuole ricordare il miracolo che la tradizione attribuisce a S. Nicola che, passando per Monteleone ed impressionato dalla indigenza dei suoi abitanti, avrebbe consegnato il farro per sfamare i poveri. Proprio la permanenza di questo singolare rituale ha favorito la continuità della sua coltura a Monteleone, tanto da diventare un tratto caratterizzante di questo territorio. Il 5 dicembre, nella vigilia della ricorrenza del Santo, patrono del paese, si festeggia il "Farro di S. Nicola" La diffusione del farro nella zona di Monteleone di Spoleto è attestata anche dagli appellativi di "mangiafarre" o "farrari de San Nicola" con cui gli abitanti dei comuni vicini indicavano i monteleonesi. 13mila kg di pasta, 3mila kg di riso 2mila kg di gnocchi Anche quest'anno Foligno ospiterà il gustoso appuntamento I Primi d'italia, il Festival Nazionale dei Primi Piatti, giunto all'xi edizione. Dal 24 al 27 settembre la cittadina umbra sarà il punto di riferimento nazionale per quanto riguarda pasta, gnocchi, polenta, riso, zuppe e prodotti gluten free provenienti da tutta Italia. E nella quattro giorni culinaria più originale dell'anno non mancheranno degustazioni, lezioni di cucina, dimostrazioni di grandi chef, momenti di cultura e di spettacolo per celebrare, come da tradizione, agnolotti, bucatini, capelli d'angelo, spaghetti, eliche, farfalle, penne e orecchiette, ma anche i prodotti agroalimentari utilizzati per la creazione di un primo d'eccellenza. Il programma del 2009, ricco di eventi ed incontri pensati per pubblici diversi che vanno dai semplici curiosi, ai bambini, ai momenti didattici per appassionati, prevede due novità: gli del gusto, uno stimolante viaggio nella gastronomia regionale alla riscoperta della sana alimentazione, dei prodotti tipici e dei loro territori in compagnia di chef o personaggi noti che presenteranno e faranno degustare le specialità proposte; in cucina con..., momenti in cui personaggi famosi incontrano il pubblico svelando piccoli segreti in cucina legati ai primi piatti. Non mancheranno i Master in Primi Piatti, con i più apprezzati chef del panorama nazionale, A tavola con le Stelle e I Primi d'italia Junior, laboratori didattici per i più piccoli. I Primi d'italia, organizzato da Epta Confcommercio Perugia, ha raggiunto negli ultimi anni visitatori, ha visto partecipare 85 chef di fama nazionale (tra cui Paolo Teverini, Ciccio Sultano, Marco Bistarelli, Mauro Uliassi, Fabio Campoli, Beppe Sardi) e vanta, ad ogni edizione, numeri d'eccezione. Nel 2008, ad esempio, sono stati cucinati 13 mila chili di pasta, 3 mila chili di riso e 2 mila chili di gnocchi. Nell immagine un produttore umbro di Sedano Nero di Trevi. Nell immagine sotto un particolare tratto dal Museo del Trattore.

Disciplinare di produzione dell'olio extravergine di oliva "Umbria" a Denominazione di Origine Controllata

Disciplinare di produzione dell'olio extravergine di oliva Umbria a Denominazione di Origine Controllata Disciplinare di produzione dell'olio extravergine di oliva "Umbria" a Denominazione di Origine Controllata DM 6 agosto 1998 GURI n. 193 del 20 agosto 1998 (Iscrizione nel "Registro delle denominazioni

Dettagli

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE Menu MILANO CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE L eventuale attesa è sinonimo di preparazioni espresse e artigianali. Perdonateci! e se avete fretta, ditelo all Oste. L acqua pura microfiltrata è offerta dall

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

Provincia di Perugia provincia.perugia@postacert.umbria.it. Provincia di Terni provincia.terni@postacert.umbria.it

Provincia di Perugia provincia.perugia@postacert.umbria.it. Provincia di Terni provincia.terni@postacert.umbria.it Provincia di Perugia provincia.perugia@postacert.umbria.it Provincia di Terni provincia.terni@postacert.umbria.it Documento elettronico sottoscritto mediante firma digitale e conservato nel sistema di

Dettagli

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar.

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutto il fascino delle montagne dell Alto Adige, catturato nelle specialità L Alto Adige,

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

PINOT GRIGIO FRIULI COLLI ORIENTALI D.O.C. : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% FORMA DI ALLEVAMENTO : cordone speronato basso

PINOT GRIGIO FRIULI COLLI ORIENTALI D.O.C. : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% FORMA DI ALLEVAMENTO : cordone speronato basso PINOT GRIGIO : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% : in bianco, solo acciaio NOTE GUSTATIVE : colore giallo paglierino con riflessi dorati. Profumo elegante di frutta matura, fiori di campo e fieno

Dettagli

Vini SPUMANTI. Franciacorta Cuve Imperiale Brut. Valdobbiadene Prosecco. Superiore Brut. Prosecco Treviso Extra Dry. Valdobbiadene Prosecco

Vini SPUMANTI. Franciacorta Cuve Imperiale Brut. Valdobbiadene Prosecco. Superiore Brut. Prosecco Treviso Extra Dry. Valdobbiadene Prosecco Carta dei Vini 2015 Vini SPUMANTI Franciacorta Cuve Imperiale Brut Superiore Brut Berlucchi Regione LOMBARDIA Uve Chardonnay e Pinot Nero Vino Bouquet ricco e persistente,con note fruttate e floreali.

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

Pane 100% farina di grano saraceno

Pane 100% farina di grano saraceno Questa ricetta l'ho elaborata grazie ai preziosi consigli di un grande chef e amico, ovvero il titolare del Ristorante dal Sem ad Albissola Superiore Sv (http://www.ristorantedasem.it/). Uno sguardo al

Dettagli

Ogni giorno gettiamo il seme della qualità

Ogni giorno gettiamo il seme della qualità Ogni giorno gettiamo il seme della qualità La qualità scivola tra gesti semplici Una vocazione dalle radici profonde Ieri è già domani La molitura del grano è una preziosa tradizione che si tramanda di

Dettagli

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola CATALOGO DEI PRODOTTI Dall orto alla tavola Tutti i prodotti della nostra gamma sono senza coloranti nè conservanti, per preservare la vera natura delle pregiate materie prime utilizzate nella lavorazione

Dettagli

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

DISCIPLINARE DI PRODUZIONE. Art. 1 Denominazione

DISCIPLINARE DI PRODUZIONE. Art. 1 Denominazione DISCIPLINARE DI PRODUZIONE Art. 1 Denominazione La Denominazione d'origine Protetta D.O.P. "CARTOCETO", è riservata al'olio Extravergine d'oliva rispondente alle condizioni ed ai requisiti stabiliti nel

Dettagli

Appunti della panificazione rurale

Appunti della panificazione rurale Appunti della panificazione rurale MATERIE PRIME Dal grano duro coltivato nell area del Sarcidano con il metodo di produzione Biologica, alla produzione di farine e semole macinate nel mulino di Nurri,

Dettagli

CONSORZIO TUTELA DOC TULLUM

CONSORZIO TUTELA DOC TULLUM CONSORZIO TUTELA DOC TULLUM il nuovo modo di bere Abruzzo Abruzzo DOP Tullum Tullum è il riconoscimento ai produttori di Tollo, cittadina in provincia di Chieti, che vedono premiata la vocazione di un

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie!

É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie! É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie! Family Trancio di Prosciutto 2 kg Trancio di Pancetta Arrotolata 600 gr Zampone 1 kg Lenticchie 500 gr Trentingrana 500 gr Mortadella 500 gr Pasta

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

1.Il Ristorante/La Trattoria

1.Il Ristorante/La Trattoria Agli italiani piace andare a mangiare in trattoria. Ma che cos è la trattoria? È un locale tipicamente italiano, che rispecchia il gusto e la mentalità degli italiani. Agli italiani piace mangiare bene,

Dettagli

Una selezione delle migliori bollicine: la linea IL ROGGIO.

Una selezione delle migliori bollicine: la linea IL ROGGIO. La linea Bollicine Una selezione delle migliori bollicine: la linea IL ROGGIO. Una linea composta da sei Bottiglie dal packaging elegante e piacevole che ne esalta appieno lo stile. Prosecchi a denominazione

Dettagli

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi)

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) 1 settimana MENU D Tabella asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) petti di pollo al latte piselli e macedonia di al limone e biscotti risotto giallo involtini di tacchino cavolfiore fresca minestrina di piselli

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

Schede tecniche LA SOURCE

Schede tecniche LA SOURCE Schede tecniche LA SOURCE s.a.s di Celi Stefano & C. Società Agricola - C.F. e P. IVA 01054500077 Loc. Bussan Dessous, 1-11010 Saint-Pierre (AO) - Cell: 335.6613179 - info@lasource.it Documento scaricato

Dettagli

Sono secoli che viviamo del futuro

Sono secoli che viviamo del futuro Sono secoli che viviamo del futuro La Toscana a Expo Milano 2015 LA TOSCANA A EXPO 2015 (1-28 MAGGIO) "Sono secoli che viviamo nel futuro" è questo il claim scelto dalla Toscana per presentarsi ad Expo

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Treschietto a confronto con altre varietà"

Treschietto a confronto con altre varietà "Caratteristiche sensoriali della cipolla di Treschietto a confronto con altre varietà" di Castellari Lorena ASTRA Innovazione e Sviluppo Agenzia per la Sperimentazione Tecnologica e la Ricerca Agroambientale

Dettagli

farro medio o farro dicocco o semplicemente farro (Triticum dicoccum);

farro medio o farro dicocco o semplicemente farro (Triticum dicoccum); Farro Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Il farro, nome comune usato per tre differenti specie del genere Triticum, rappresenta il più antico tipo di frumento coltivato, utilizzata dall'uomo come nutrimento

Dettagli

Gioco sensoriale stagionale

Gioco sensoriale stagionale Obiettivi Conoscere la frutta e la verdura di stagione grazie all aiuto dei cinque sensi. Allenare l utilizzo isolato dei sensi Età Da 7 anni Luogo In classe Timo Ullmann/WWF Svizzera Il gioco sensoriale

Dettagli

DOLCETTO D ACQUI PIEMONTE GRIGNOLINO BARBERA MONFERRATO. Denominazione di Origine Controllata. Denominazione di Origine Controllata

DOLCETTO D ACQUI PIEMONTE GRIGNOLINO BARBERA MONFERRATO. Denominazione di Origine Controllata. Denominazione di Origine Controllata Piemonte Piemonte Piemonte DOLCETTO D ACQUI PIEMONTE GRIGNOLINO BARBERA MONFERRATO ZONA DI PRODUZIONE Colline del Monferrato, province di Alessandria e Asti ZONA DI PRODUZIONE Colline del Monferrato, nelle

Dettagli

CARATTERISTIC HE-ALIMENTARI. buono da mensa ottimo per salse fragranza intensa

CARATTERISTIC HE-ALIMENTARI. buono da mensa ottimo per salse fragranza intensa CARATTRISTICH- CARATTRISTIC H-ALIMNTARI DV pomodoro ovale di daniele semina: febbraio trapianto: aprile-maggio raccolta: luglio-novembre buccia chiara, arancione se maturo, polpa compatta, pochi semi,

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

falzone.eu dal 30 aprile al 2 maggio 2015 piazza walther bolzano

falzone.eu dal 30 aprile al 2 maggio 2015 piazza walther bolzano falzone.eu dal 30 aprile al 2 maggio 2015 piazza walther bolzano Festa dei fiori Bolzano dal 30 aprile al 2 maggio 2015 Programma Primavera a Bolzano Bolzano, dove la primavera ha un fascino tutto particolare,

Dettagli

Oppure si lavorava l argilla con il tornio (figg. 4 5).

Oppure si lavorava l argilla con il tornio (figg. 4 5). Ceramica Nell antichità il vaso non era un semplice un semplice oggetto utile nella vita quotidiana, ma era anche merce di scambio. Il lavoro del vasaio, inizialmente era collegato alle stagioni e dunque

Dettagli

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali DIPARTIMENTO DELLE POLITICHE COMPETITIVE, DELLA QUALITÀ AGROALIMENTARE, IPPICHE E DELLA PESCA DIREZIONE GENERALE PER LA PROMOZIONE DELLA QUALITÀ

Dettagli

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO La mostra è allestita nelle sale del Museo di Storia Naturale di Milano dal 28 Novembre 2014 al 28 Giugno 2015. Affronta il complesso tema del cibo

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI': MERCOLEDI': GIOVEDI': VENERDI': PASTA AL

Dettagli

Tecnici coinvolti: Michele Baudino*; Alessandro Costanzo **; Diego Scarpa **

Tecnici coinvolti: Michele Baudino*; Alessandro Costanzo **; Diego Scarpa ** MELONE Tecnici coinvolti: Michele Baudino*; Alessandro Costanzo **; Diego Scarpa ** * Tecnico CReSO ; Tecnici SATA / Cadir Lab. Elenco delle cultivar poste a confronto Varietà Ditta Tip. Agustino Rijk

Dettagli

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA con visita della Samaria e dei Monasteri della Palestina dal 28 Maggio al 4 Giugno 2015

Dettagli

DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DEI VINI A DENOMINAZIONE DI ORIGINE CONTROLLATA VENEZIA

DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DEI VINI A DENOMINAZIONE DI ORIGINE CONTROLLATA VENEZIA DISCIPLINARE DI PRODUZIONE DEI VINI A DENOMINAZIONE DI ORIGINE CONTROLLATA VENEZIA Approvato con DM 22 dicembre 2010 G.U. 4-07.01.2011 (S. O. n. 6) Modificato con DM 30.11.2011 Pubblicato sul sito ufficiale

Dettagli

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS : VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS Un Viaggio indimenticabile attraverso la Storia Venice-Simplon Orient-Express è il treno più famoso del mondo, con una storia ultracentenaria che nasce nel 1864 e prosegue

Dettagli

le più belle ville del Mediterraneo

le più belle ville del Mediterraneo le più belle ville del Mediterraneo le ville più belle del Mediterraneo Istria, Mediterraneo verde Dettaglio della penisola istriana Ricchezza della Tradizione Scoprite gli angoli ancora inesplorati del

Dettagli

I prodotti a Denominazione di Origine Protetta (DOP), ad Indicazione Geografica Protetta (IGP), e le Specialità Tradizionali Garantite (STG)

I prodotti a Denominazione di Origine Protetta (DOP), ad Indicazione Geografica Protetta (IGP), e le Specialità Tradizionali Garantite (STG) I prodotti a Denominazione di Origine Protetta (DOP), ad Indicazione Geografica Protetta (IGP), e le Specialità Tradizionali Garantite (STG) EMAA 13/14 XII / 1 DO e IG protette da cosa? Il Regolamento

Dettagli

wewelcomeyou fate la vostra scelta

wewelcomeyou fate la vostra scelta wewelcomeyou fate la vostra scelta State cercando la vostra prossima destinazione per l estate? Volete combinare spiagge splendide con gite in montagna e nella natura? Desiderate un atmosfera familiare

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

L'appetito vien...assaggiando!

L'appetito vien...assaggiando! SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MAGIC SCHOOL 2 coop. soc. VIA G. MELI, N. 8 90010 FICARAZZI PROGETTO EDUCATIVO A.S. 2014 / 2015 L'appetito vien...assaggiando! INSEGNANTI : Benfante Rosa, Bentivegna Simona,

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA BRISIGHELLA

OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA BRISIGHELLA OLIO EXTRA VERGINE DI OLIVA BRISIGHELLA DISCIPLINARE DI PRODUZIONE Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 228 del 29/9/95 (Pag.38) Articolo 1 Denominazione La denominazione di origine controllata olio

Dettagli

Livello intermedio DAL GRANO AL PANE

Livello intermedio DAL GRANO AL PANE Livello intermedio DAL GRANO AL PANE Indice Storia del pane 4 Selezione dei cereali 5 Cerealicoltura 6 Dal mugnaio 7 Dal panettiere 8 I tipi di pane 9 Il pane nell alimentazione 10/11 Il pane nelle usanze

Dettagli

QUALITà IN LOMBARDIA: DOP IGP E PRODOTTI DI MONTAGNA

QUALITà IN LOMBARDIA: DOP IGP E PRODOTTI DI MONTAGNA QUALITà IN LOMBARDIA: DOP IGP E PRODOTTI DI MONTAGNA I T A L I A N O EXPO 2015 I marchi DOP e IGP sono marchi di qualità che vengono assegnati dalla Commissione Europea. I requisiti per il riconoscimento

Dettagli

Ogni mattina si parte alla scoperta di qualcosa di nuovo. Dopo una lauta colazione,

Ogni mattina si parte alla scoperta di qualcosa di nuovo. Dopo una lauta colazione, ANNA E VITTORIO, PELLEGRINI IRRIDUCIBILI Ha colto nel segno Simone quando ci ha definiti pellegrini "irriducibili"... Siamo partiti da Milano con la speranza di riuscire a percorrere tutte le 16 tappe,

Dettagli

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi.

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi. STORIA E TRADIZIONE La Pasticceria Orlandi nasce per volontà di Romano Orlandi che dopo una lunga gavetta nelle più famose pasticcerie milanesi, nel 1952 decide di mettersi in proprio aprendo il suo negozio

Dettagli

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER Da oggi Michelle Hunziker è la nuova testimonial di quello che è considerato il Re dei formaggi svizzeri, l Emmentaler

Dettagli

Il ristorante. Marco Mazzanti

Il ristorante. Marco Mazzanti Il ristorante I colori del mare, i sapori della tradizione la calda accoglienza e la cantina generosa sono le note caratteristiche della Tartana. Benvenuti nel nostro ristorante. Marco Mazzanti Il mare

Dettagli

L INDICE LA PREMESSA. Testo: Agostino Macrì Disegni: Arianna Buzzi LA PREMESSA 1 AMBIENTE E PRODUZIONI ALIMENTARI 3 LA TRASFORMAZIONE DEGLI ALIMENTI 5

L INDICE LA PREMESSA. Testo: Agostino Macrì Disegni: Arianna Buzzi LA PREMESSA 1 AMBIENTE E PRODUZIONI ALIMENTARI 3 LA TRASFORMAZIONE DEGLI ALIMENTI 5 LA PREMESSA L INDICE LA PREMESSA 1 AMBIENTE E PRODUZIONI ALIMENTARI 3 LA TRASFORMAZIONE DEGLI ALIMENTI 5 INIZIATIVE DELL UNIONE EUROPEA 6 TUTELA DELLE PRODUZIONI ALIMENTARI TRADIZIONALI 7 SITUAZIONE ITALIANA

Dettagli

Disciplinare di Produzione della DOP Pecorino Romano

Disciplinare di Produzione della DOP Pecorino Romano Disciplinare di Produzione della DOP Pecorino Romano Art. 1 La zona di provenienza del latte destinato alla trasformazione del formaggio Pecorino Romano comprende l intero territorio delle regioni della

Dettagli

ASSOVINI SICILIA, L ASSOCIAZIONE CHE FA IMPRESA

ASSOVINI SICILIA, L ASSOCIAZIONE CHE FA IMPRESA ASSOVINI SICILIA, L ASSOCIAZIONE CHE FA IMPRESA Promuovere la Sicilia del vino di qualità come se fosse una grande azienda, dotata di obiettivi, strategia e know-how specifico. Ecco il segreto dell associazione

Dettagli

Io ò bevuto circa due. mesi sera e mattina. d una aqqua d una. fontana che è a. quaranta miglia presso. Roma, la quale rompe. la pietra; e questa à

Io ò bevuto circa due. mesi sera e mattina. d una aqqua d una. fontana che è a. quaranta miglia presso. Roma, la quale rompe. la pietra; e questa à Io ò bevuto circa due mesi sera e mattina d una aqqua d una fontana che è a quaranta miglia presso Roma, la quale rompe la pietra; e questa à rotto la mia e fàttomene orinar gran parte. Bisògniamene fare

Dettagli

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015.

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni favorevoli per il taglio di legname da costruzione e uso falegnameria. Gli alberi dai quali si ricava legname da costruzione e per la fabbricazione

Dettagli

Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate.

Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate. VOLO incluso DA MILANO MALPENSA Quest inverno, ogni sabato ritorna l estate. a n t i l l e mar dei caraibi 2 0 1 3-1 4 Un arcipelago di isole di gioia e colore. Viaggia nel cuore delle Antille. Il ritmo

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design

Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Principioattivo Architecture Group presenta cre-active garden: arte, design e food al fuori salone Porta Venezia in Design Dove: Principioattivo Via Melzo 34, 20129 Milano Giorni/Orari apertura: 14/19

Dettagli

Attravers Arna e Sentieri Aperti

Attravers Arna e Sentieri Aperti La XII^ Circoscrizione ARNA del Comune di Perugia, con le Associazioni del territorio, presenta: Attravers Arna e Sentieri Aperti Edizione 2009 Cinque camminate mattutine tra sapori, colori e suoni nella

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO

SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO. Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO SIGNIFICATO LETTERALE E SIGNIFICATO METAFORICO Indica per ogni coppia di frasi, quando la parola in stampato maiuscolo ha SIGNIFICATO LETTERALE e quando ha SIGNIFICATO METAFORICO (FIGURATO). Questa non

Dettagli

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA

VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA VISITE GUIDATE AGLI SCAVI di OSTIA ANTICA MODULO PER I GRUPPI Nel presente modulo sono indicati i possibili percorsi per la Visita Guidata agli Scavi di Ostia Antica e la relativa Scheda di Prenotazione

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

UN ANNO DI MONITORAGGIO CLIMATICO A PERUGIA IN 100 ANNI DI CONFRONTO

UN ANNO DI MONITORAGGIO CLIMATICO A PERUGIA IN 100 ANNI DI CONFRONTO Con il patrocinio di energia UN ANNO DI MONITORAGGIO CLIMATICO A PERUGIA IN 100 ANNI DI CONFRONTO Dopo un anno di monitoraggio climatico nella città di Perugia, effettuato grazie alla rete meteo installata

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

OLIO EXTRA VERGINE D OLIVA D.O.P. UMBRIA prodotto da Monini S.P.A. CFP EXTERNAL COMMUNICATION REPORT in conformità alla ISO/TS 14067:13

OLIO EXTRA VERGINE D OLIVA D.O.P. UMBRIA prodotto da Monini S.P.A. CFP EXTERNAL COMMUNICATION REPORT in conformità alla ISO/TS 14067:13 MONINI S.p.A. S.S 3 Flaminia Km. 129-06049 Spoleto (PG) Tel. 0743.2326.1 (r.a.) Partita IVA 02625300542- Cap.Soc. EURO 6.000.000,00 I.V. www.monini.com e-mail: info@monini.com Posta Certificata: monini@legalmail.it

Dettagli

Cuocere al forno con il

Cuocere al forno con il Cuocere al forno con il Un assortimento fresco come dal fornaio. L unico sistema di cottura intelligente al mondo che sa anche cuocere al forno. Perché sente, riconosce, pensa, pianifica, impara e comunica

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

NUOVI CLONI DI VITE ISMA - AVIT

NUOVI CLONI DI VITE ISMA - AVIT NUOVI CLONI DI VITE ISMA - AVIT 2 NUOVI CLONI DI VITE ISMA - AVIT NUOVI CLONI DI VITE ISMA - AVIT di Umberto Malossini Le schede ISMA - AVIT 3001 da Goldtraminer, B. ISMA - AVIT 513 da Pinot grigio, G.

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte

Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte Egregio Collega, Qual è la migliore copertura di cioccolato al latte? Quali sono le sue potenzialità? oppure Che sapore assume quando utilizzato in

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno

Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno 2014 Hai chiesto qual è il piatto del giorno? { } (Il maresciallo Carotenuto Vittorio De Sica Che

Dettagli

IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA. Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni

IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA. Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni CONTESTO Dal punto di vista della DOMANDA... Consumatore postmoderno: attivo, esigente,

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

IL COST CONTROL. Il controllo dei Costi nella Ristorazione. a cura di Marco Comensoli

IL COST CONTROL. Il controllo dei Costi nella Ristorazione. a cura di Marco Comensoli IL COST CONTROL Il controllo dei Costi nella Ristorazione a cura di Marco Comensoli 1 La Ristorazione I Costi I Costi I principali costi delle attività di ristorazione sono: Le risorse umane; Gli alimenti;

Dettagli

Maremma Toscana. DOCG DOC IGT DOP IGP Tradizionali. Prodotti Tipici e Territorio POR FSE

Maremma Toscana. DOCG DOC IGT DOP IGP Tradizionali. Prodotti Tipici e Territorio POR FSE POR FSE 2007-2013 Fondo Sociale Europeo Programma Operativo Regione Toscana Maremma Toscana Prodotti Tipici e Territorio DOCG DOC IGT DOP IGP Tradizionali FSE Investiamo nel vostro futuro Cresce l Europa.

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

Un roseto. le nuvole. Dai suoi 1500 metri, è il più alto d Europa (Bulla, Ortisei - Alto Adige)

Un roseto. le nuvole. Dai suoi 1500 metri, è il più alto d Europa (Bulla, Ortisei - Alto Adige) Dai suoi 1500 metri, è il più alto d Europa (Bulla, Ortisei - Alto Adige) Un roseto Il gazebo adiacente la casa sfrutta l estensione fra di un glicine centenario le nuvole e offre ombra e riparo nelle

Dettagli

PIANO DI CONTROLLO DI CONFORMITÀ DELLA D.O.P. OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA TERRE TARENTINE

PIANO DI CONTROLLO DI CONFORMITÀ DELLA D.O.P. OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA TERRE TARENTINE PIANO DI CONTROLLO DI CONFORMITÀ DELLA D.O.P. OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA TERRE TARENTINE REV. DATA REDATTO Il Responsabile Tecnico VERIFICATO Responsabile di Certificazioni di prodotti Agroalimentari 00

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

TRECCIA AL BURRO RICETTE

TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO 1 kg di farina bianca 1 cucchiaio di sale (20 g ca.) 1 cubetto di lievito fresco (42 g) 1 cucchiaio di zucchero 120 g di burro 6 dl di latte 1 uovo sbattuto per

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

LA LEGGE SUL PESO NETTO

LA LEGGE SUL PESO NETTO La Legge sul Peso Netto 1 LA LEGGE SUL PESO NETTO Comando Polizia Municipale Via Bologna 74 - salone Ufficio Verbali Relatori: Pietro Corcione, Igor Gallo D.Lgs. 6 settembre 2005 n 206 (Codice del Consumo)

Dettagli

IASMA Notizie DIFESA ESTIVA DELL OLIVO

IASMA Notizie DIFESA ESTIVA DELL OLIVO IASMA Notizie OLIVICOLTURA Notiziario tecnico del Centro Trasferimento Tecnologico della Fondazione Edmund Mach - Istituto Agrario di S. Michele all Adige 24 giugno 2011 n. 2 IASMA Notizie n. 28 - Anno

Dettagli

Sezione Mista Scuola dell infanzia Cassiani. Progetto. Degli esseri viventi: fattori legati al percorso alimentare

Sezione Mista Scuola dell infanzia Cassiani. Progetto. Degli esseri viventi: fattori legati al percorso alimentare Sezione Mista Scuola dell infanzia Cassiani Progetto Degli esseri viventi: fattori legati al percorso alimentare Come presa in carico di responsabilità, di tutoraggio Percorso1 dalla spiga al pane Percorso

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli