Mach SelfService Servizio Rapido

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Mach 4000 5000 SelfService Servizio Rapido"

Transcript

1 MANUALE D USO Codice: Data: 30/10/2006 Rev.: S SERIE LAB Mach SelfService Servizio Rapido SISTEMI DI PESATURA DA BANCO

2

3 AVVERTENZE Questo manuale, intende essere un ausilio, a tutti coloro i quali lavorano con gli strumenti della ITALIANA MACCHI s.p.a. Nel ringraziarvi per la fiducia accordata, l ITALIANA MACCHI S.p.A. raccomanda di seguire attentamente quanto descritto nel presente manuale d uso e vi prega di ricordare che: - Gli interventi di riparazione o controllo devono essere eseguiti dai concessionari o dai loro tecnici autorizzati dalla ITALIANA MACCHI S.p.A. e quindi da personale particolarmente addestrato. - Si ricorda che nessuna responsabilità può essere imputata alla ditta ITALIANA MACCHI S.p.A. per interventi errati eseguiti da servizi non autorizzati e per eventuali danni derivati dall impiego di parti di ricambio non originali. - Inoltre la ditta ITALIANA MACCHI S.p.A. declina ogni responsabilità, per l uso improprio fatto con le bilance da lei prodotte, compresa la connessione a periferiche e terminali non specificatamente previsti o in ogni caso non inclusi nei provvedimenti di approvazione. II simbolo del cassonetto barrato riportato sull'apparecchiatura indica che il prodotto alla fine della propria vita utile deve essere raccolto separatamente dagli altri rifiuti. L'utente dovrà, pertanto, conferire l'apparecchiatura giunta a fine vita agli idonei centri di raccolta differenziata per rifiuti elettronici ed elettrotecnici, oppure restituirla al rivenditore al momento dell'acquisto di nuova apparecchiatura di tipo equivalente, in ragione di uno a uno. Lo smaltimento differenziato dell'apparecchiatura contribuisce ad evitare possibili effetti negativi sull'ambiente e sulla salute e favorisce il riciclo dei materiali di cui l'apparecchiatura è composta. Lo smaltimento non controllato da parte dell'utente comporta l'applicazione delle sanzioni amministrative previste dalle Direttive Comunitarie 2002/95/CE; 2002/96/CE e D.Lgs 151 del 25/07/05 Attenzione! Questo manuale è parte integrante del vostro strumento e del relativo decreto d omologazione, pertanto, se richiesto, deve essere messo a disposizione dell ispettorato competente qualora fosse richiesto. Per procedere alla consultazione dei contatori degli eventi vi rimandiamo alla sezione APPENDICE Per consultare l indicazione della zona di gravità di utilizzazione, ai sensi del D.M articolo 4.1, allegato III, lettera B ; digitare la seguente sequenza di tasti....

4 PANORAMICA DEI MODELLI All interno di questa gamma di strumenti si possono distingue esteticamente 6 strutture K 4000SS / 4000SR 5000 Caratteristiche Principali Modello Modello alternativo Tastiera composta di 40 tasti meccanici. Stampante da 100mm/sec 8dot/mm in grado di alloggiare un rotolo con un diametro massimo di 110mm. Cassetto porta rotolo estraibile e intercambiabile per facilitare le operazioni di sostituzione della carta. Mach 4000 T Bilancia con modulo di pesatura separato. Carrozzeria Inox. Tastiera composta di 84 tasti meccanici protetti da una membrana serigrafata. Stampante da 100mm/sec 8dot/mm in grado di alloggiare un rotolo con un diametro massimo di 110mm. Cassetto porta rotolo estraibile e intercambiabile per facilitare le operazioni di sostituzione della carta. Tastiera composta di 90 tasti meccanici protetti da una membrana serigrafata, possibilità di applicare grazie ad una tasca una mappa tasti personalizzata. Un unico visore LCD per le operazioni di vendita diretta al pubblico. Stampante da 100mm/sec 8dot/mm in grado di alloggiare un rotolo con un diametro massimo di 110mm. Cassetto porta rotolo estraibile e intercambiabile per facilitare le operazioni di sostituzione della carta. Tastiera composta di 80 tasti a tasto meccanico. Stampante superiore da 80mm/sec 8dot/mm in grado di alloggiare un rotolo con un diametro massimo di 90 mm. Stampante inferiore da 100mm/sec 8dot/mm in grado di alloggiare un rotolo con un diametro massimo di 110mm. 2

5 INDICE: 1 NORME PER UNA BUONA INSTALLAZIONE Posa Alimentazione elettrica Tipo di Fusibile Consumo Precauzioni durante le fasi di pulizia Accensione dello strumento 6 2 DESCRIZIONE DELLO STRUMENTO Visualizzazioni lato venditore e cliente Tastiera Funzionamento della bilancia in condizioni normali FUNZIONI OPERATIVE ( Servizio ) Azzeramento del Peso Gestione Tare Impostazione della Tara Blocco Tara Annullare un valore di tara Impostazione del prezzo Cancellazione Blocco prezzo Avanzamento della carta Importi relativi a merci vendute a pezzo Resi o detrazioni d importo Moltiplicazione di importi relativi a merci non pesate Memorizzazione delle transazioni Storno Subtotale Sconto Chiusura dello scontrino Resto Sconto sul totale Riapertura dello scontrino Singolo Scontrino JOLLY Stampa di un secondo scontrino TIPO SERVIZIO ( Modalità di stampa ) Scontrino (SC) Etichetta (ET) Etichetta con Distinta (ED) Scontrino Singolo (SS) Scontrino Singolo con Distinta (SD) Prezzatura (PZ) ARTICOLI (PLU) Tipi di PLU Plu Pesato Plu a Corpo Plu a Corpo Negativo A Corpo Moltiplicato Plu a Peso Fisso Dati Associati Codici di associazione Barcode Modalità di richiamo plu Codice di Offset Stampa Testo (ricetta) MODALITA' di PAGAMENTO Prelievi / Versamenti di cassa. 24 3

6 6.2 Apertura del cassetto cassa PROGRAMMAZIONE Generalità Accesso alle funzioni di programmazione o richiesta totali generali Utilizzo dei menù Inserimento dei valori numerici Totalizzazioni Vari Totali Generali. (Funzione 10) Totali Operatore (Funzione 11) Totali Plu (Funzione 12) Totali Gruppi Merceologici (Funzione 13) Totali Iva (Funzione 15) Totali per Giorno (Funzione 16) Totali orari ( Funzione 17 ) Totali per promozione ( Funzione 18 ) Totali Pagamenti ( Funzione 19 ) Archivi Intestazione (Funzione 20) Operatori (Funzione 21) Plu (Funzione 22) Gruppi Merceologici (Funzione 23) Testi / Ingredienti (Funzione 25) Tare (Funzione 26 ) Logotipi (Funzione 27) Promozioni (Funzione 28) Aliquote IVA (Funzione 29) Pubblicità (Funzione 30) Testi Singoli (Funzione 32 ) TRACCJIABILITA (Funzione 33 ) Generalità: Cosa dice la lege Il sistema adottato dalla Italiana Macchi Abilitazione e Programmazione della tracciabilità Programmazione Quadro schematico complessivo della programmazione Lotti/Bovini: Quadro schematico del carico Peso/Bovino Quadro programmazione di modifica dei termini di definizione: Programmazione Veloce dei lotti Possibilità di stampare o non, i dati della tracciabilità Modalità di lavoro Programmazione Formati Etichetta (Fun 35 ) Menù principale Fun Menù di programmazione formato Informazioni e caratteristiche dei campi Creazione di un formato etichetta Programmazione dei campi Configurazione Lista (Funzione 39) Barcode Principale (Funzione 40) Data E Ora (Funzione 41) Opzioni PLU (Funzione 42) Tipo di Servizio (Funzione 44) Funzioni Generiche (Funzione 45) Impostazione Tasti Rilegendabili (Funzione 46) Personalizzazione Stampe (Funzione 47) Set up Lab (Funzione 80) Predisposizione seriali per SMP (Funzione 84) Programmazione EURO Funzioni Tecniche (Funzione 91) Funzioni di Test (Funzione 92) Modelli di bilancia Lab derivati Modello mach 5000 Lab. 92 4

7 8.1.1 Come si predispone la modalità di stampa : Come disporre la modalità di stampa Descriviamo qui sotto alcuni esempi : Mach 4000 Versione SELF SERVICE Generalità delle bilance self service Modalità operativa Programmazione della Bilancia Self Service Mach 4000 Versione SERVIZIO RAPIDO 98 5

8 1 NORME PER UNA BUONA INSTALLAZIONE 1.1 POSA Per il suo corretto funzionamento e per velocizzare le operazioni di pesatura, la bilancia deve essere posta su di un piano sufficientemente stabile e privo di vibrazioni Prima di accendere lo strumento, verificare che la bolla d'aria sia posizionata nel.centro del cerchio di riferimento, in caso contrario livellare la bilancia mediante la regolazione dei piedini. Usare lo strumento in condizioni diverse da quella appena descritta, oltre ad essere sanzionabile, può comportare delle sensibili differenze nel rilevamento del peso corretto. 1.2 ALIMENTAZIONE ELETTRICA La connessione della bilancia alla linea d alimentazione deve essere fatta con estrema cura ed attenzione, al fine di assicurare la massima sicurezza di funzionamento all'apparecchiatura; è pertanto indispensabile osservare strettamente le seguenti norme: Collegamento Elettrico Collegare lo strumento ad una presa da 10 A (240 V - 50HZ) facilmente accessibile e obbligatoriamente collocata nelle immediate vicinanze dello strumento. Al fine di attenuare i disturbi prodotti da altre apparecchiature elettriche (forni, impacchettatici a film, lampade al neon, condizionatori), che potrebbero raggiungere lo strumento, è opportuno derivare, dal quadro elettrico principale, una linea preferenziale dedicata all alimentazione dell apparecchio. La presa, deve essere inoltre adatta a ricevere la spina con il contatto per linea di terra così come prescritto dal D.P.R , n. 547 e dalle norme CEI Il collegamento alla linea di terra, oltre a permettere al filtro antidisturbo, di cui la bilancia è munita, di lavorare correttamente, è indispensabile per proteggere l operatore da malfunzionamenti elettrici accidentali. ATTENZIONE: LA BILANCIA, ALIMENTATA DA UNA LINEA SENZA IL FILO DI TERRA, NON PUÒ FUNZIONARE CORRETTAMENTE. RESPINGIAMO PERTANTO OGNI RESPONSABILITÀ PER EVENTUALI DIFETTI DI FUNZIONAMENTO O PER INFORTUNI AGLI OPERATORI DERIVATI DALLA INOSSERVANZA DI QUANTO DA NOI RACCOMANDATO TIPO DI FUSIBILE Lo strumento è altresì protetto da un fusibile, contenuto nella vaschetta portafusibile collocata a fianco dell ingresso d alimentazione per il connettore a pipa, del tipo T630mAL250V CONSUMO Il consumo massimo dello strumento è pari a 23 VA (o 100mA) durante la fase di ricarica delle batterie interne (optional) e di 70 VA (o 300mA) durante una qualsiasi fase di stampa PRECAUZIONI DURANTE LE FASI DI PULIZIA È bene sapere che l interruttore sospende il flusso di corrente NON lo elimina, pertanto, quando si compiono sulla bilancia interventi di pulizia oppure quando si sposta lo strumento è necessario che il cordone d alimentazione sia fisicamente scollegato dalla rete elettrica. 1.3 ACCENSIONE DELLO STRUMENTO Una volta allacciato lo strumento alla linea elettrica, prima di portare l interruttore nella posizione I (uno), vi consigliamo di verificare che il piatto porta merce sia correttamente posizionato e non vi siano corpi estranei che ne possano impedire il movimento. Una volta acceso lo strumento, terminata la fase iniziale di auto-diagnosi, lo strumento si predispone per la fase di lavoro operativo, secondo le personalizzazioni effettuate in fase di programmazione. 6

9 2 DESCRIZIONE DELLO STRUMENTO. 2.1 VISUALIZZAZIONI LATO VENDITORE E CLIENTE. AREA GRAFICA PER LA VISUALIZZAZIONE DEI CARATTERI ALFANUMERICI. Descrizione elle icone. Indica che è inserito un valore di Tara. Appare quando si esegue un operazione con Tara. Si accende quando è attivo il BLOCCO TARA. Si accende quando è attivo il BLOCCO PREZZO. Appare per indicare che si deve premere il tasto Appare per indicare che si deve premere il tasto per avanzare nel menù. per avanzare nel menù. Appare solo sulla bilancia MASTER. Si accende quando la bilancia è alimentato con le batterie interne, lampeggia quando le batterie sono prossime alla scarica. Non utilizzato (non si accende). La retro illuminazione può essere accesa o spenta tramite la tastiera premendo in successione i tasti F e 0. Il contrasto può essere regolato tramite la funzione di programmazione Fun.45. Nella parte grafica,sul visore lato cliente, possono comparire in scorrimento uno o più messaggi pubblicitari disposti su due righe. ( funzione di programmazione Fun.30 ) ***BUON NATALE *** E FELICE ANNO NUUOVO OFFERTA SPECIALE >>PROSCIUTTO DIPARMA<< 7

10 2.2 TASTIERA. 2 Operatori A 1 Operatore 2 Operatori B 4 Operatori NOTA : Nella versione LAB sono previste altre soluzioni di tastiere che sono specifiche per i modelli di bilance denominate SELFSERVICE e SERVIZIO RAPIDO. I tasti si suddividono in due gruppi : TASTI FUNZIONALI ( cappuccio serigrafato con le simbologie sopra descritte e quindi con le funzioni assegnate già definite dal programma di base.) TASTI RILEGENDABILI (con cappuccio trasparente configurabili dall utente in fase d installazione associabili a funzioni che l utente configurerà in fase di programmazione) Nelle bilance SELFSERVICE e SERVIZIO rapido i tasti sono ricoperti da una membrana che da anche la configurazione. Si definiscono funzionali i tasti che svolgono operazioni predefinite e che non sono configurabili dall utente. Azzeramento del peso. Tara. Somma. Sottrazione. Moltiplicazione, avanzamento carta. Cancellazione. Sconto %. Conferma. Chiusura scontrino. Visualizza il cambio con la II moneta. In prog. Cambia maiuscole / minuscole. Apre menù Formato etichetta. Formato Totale. Storno. Lotto ordine. Data x. Chiave ingresso programmazione. Riapertura / Subtotale Stampa la ricetta / Richiama lotto. Retroilluminazione. Funzioni generiche Blocco prezzo. Blocco tara. Cambio intestazione. Cassetto cassa. Fun stampanti *5000*. 8

11 Si definiscono rilegendabili tutti quei tasti la cui funzione operativa può essere variata a seconda delle proprie necessità. I tasti rilegendabili possono essere programmati in fase d installazione della bilancia o successivamente attraverso la fun.46 del menù di programmazione. Il significato che possono assumere é il seguente: Creazione di un tasto con il nome dell operatore per aumentare la sicurezza nel memorizzare le vendite. Richiamo di un Plu programmato (Plu diretto). Richiamo di un valore di tara programmato (Tara preimpostata). Modalità di pagamento, sotto forma di : Assegni - Carta di Credito Buoni Crediti. Tasto di apertura del cassetto porta monete (se la bilancia è predisposta per il collegamento). Tasto per richiamare il lotto o mezzena nel caso della rintracciabilità delle carni bovine. Tasto per stampare lo scontrino o l etichetta. Tasto per stampare oppure no i dati della rintracciabilità delle carni. (vedere paragrafo relativo alla Fun 46 in stato di Programmazione impostazione tasti rilegendabili ). Ogni tasto rilegendabile ha il cappuccio asportabile che permette l inserimento di un cartellino descrittivo di ciò che si è programmato. I tasti rilegendabili possono, per comodità, diventare doppi rendendo più immediato il loro utilizzo. FRANCO FRANCO Chiedere alla Italiana Macchi il kit per modificare il tasto da singolo a doppio. Una buona personalizzazione dei tasti rilegendabili rende più semplice l utilizzo dello strumento velocizzando le operazioni e diminuendo le possibilità di commettere errori. 9

12 2.3 FUNZIONAMENTO DELLA BILANCIA IN CONDIZIONI NORMALI. All accensione la bilancia compie una serie di TEST che servono a verificare lo stato di buona operatività dello strumento. I TEST si susseguono in un tempo brevissimo ed ognuno di essi viene indicato sul visore. Test dei segmenti sul visore: in sequenza scanditi da un suono iniziale, vengono visualizzati tutti i numeri da 0 a 9 sui settori di PESO - TARA - PREZZO - IMPORTO, tutte le ICONE ed i punti dell AREA GRAFICA su entrambi i visori. Test RAM: viene verificata l efficienza della memoria principale installata sulla macchina. Test convertitore peso. Test piatto scarico (ricerca dello zero). Se la bilancia rimane in attesa in uno dei test sopra indicati, significa che non ha superato il test in questione. In questo caso fare riferimento all appendice B (in fondo al manuale ) SOLUZIONE DEI PROBLEMI. Al termine dei test (circa 8 secondi) la bilancia si predispone come segue : ITALIANA MACCHI F :25 23/05/03 [ ET ] Le soluzioni visualizzabili sono stabilite in fase di programmazione, come per la configurazione della tastiera, alla Fun.91, alla voce MODALITA OPERATIVA. 10

13 3 FUNZIONI OPERATIVE ( SERVIZIO ). 3.1 AZZERAMENTO DEL PESO. Se la bilancia a piatto scarico non visualizza un valore di peso 0, tramite il tasto > O <, è possibile effettuare il riallineamento dello zero. La funzione deve essere utilizzata solo a piatto scarico. 3.2 GESTIONE TARE IMPOSTAZIONE DELLA TARA. È possibile inserire valori di tara nei seguenti modi : TARA AUTOMATICA : premendo il tasto (T) il peso posto sul piatto (vassoio, foglio di carta ecc..) viene inserito automaticamente in tara. TARA MANUALE : a piatto scarico tramite i tasti numerici si imposta il valore della tara desiderato, con il tasto (T) si conferma l operazione. L icona NET su entrambi i visori si accende segnalando l avvenuta operazione. Se si imposta un valore non congruo con la divisione metrica, l accettazione avviene arrotondandolo al valore di divisione superiore. Esempio: se imposto 12 su una bilancia di divisione minima 5g, dopo aver premuto il tasto T, la tara viene accettata arrotondando il valore a 15g. TARA PREIMPOSTATA : è possibile, in Fun.46, creare dei tasti rilegendabili con la funzione di tara preimpostata, in questo caso premendo uno di questi tasti si può richiamare in tara un valore predeterminato. TARA ASSOCIATA A PLU : è possibile associare ad ogni Plu un valore di tara che verrà richiamato automaticamente con l utilizzo del Plu stesso. NOTA : il massimo valore di tara visualizzabile è pari a 4 cifre, quindi non superiore a 9998g Nel rispetto delle norme vigenti, il valore della tare non compare nelle stampe di etichette. Il valore di tara deve comparire per il preconfezionato. In questo ultimo caso è possibile, anche sullo scontrino, (se abilitata la dicitura in Fun.47) e verrà riportata sulla seconda riga di ogni transazione. Quando è inserita una TARA AUTOMATICA non è possibile richiamare una tara manuale, preimpostata o associata ad un Plu BLOCCO TARA. È possibile bloccare il valore di tara eventualmente inserito premendo in sequenza i tasti F e 2 (si accende l icona TF). Con la stessa sequenza di tasti si disabilita il blocco tara (icona TF spenta) ANNULLARE UN VALORE DI TARA. Nel caso in cui si voglia annullare una tara erroneamente impostata, sia una tara automatica, una tara manuale o una tara preimpostata, basta togliere eventuali pesi posti sul piatto e premere il tasto T. È necessario che la tara non sia bloccata. 3.3 IMPOSTAZIONE DEL PREZZO. L impostazione del prezzo può avvenire nei seguenti modi: Mediante i tasti numerici si può impostare il prezzo per un massimo di 6 cifre. Mediante un tasto diretto programmato come Plu, viene richiamato l articolo col relativo prezzo di vendita. Con la modalità 2 tasto Plu, premendo due volte consecutivamente il tasto, richiamare un altro Plu con un diverso prezzo di vendita. Questo è possibile solo se i tasti di richiamo sono programmati correttamente. Mediante il richiamo di un Plu con la modalità indiretta; si imposta il codice associato da 1 a , tramite la tastiera numerica e si conferma con il tasto E. Si può obbligare l'operatore ad impostare esclusivamente un prezzo legato al Plu, con la funzione di programmazione Fun.42 alla voce "VENDITA SOLO A PLU". Si può richiamare un Plu direttamente, tramite lo scanner collegato ad una seriale della bilancia. Occorre con lo scanner leggere il barcode posizionato sulla confezione del prodotto che ha un codice definito in fase di programmazione della bilancia. NOTA: i Plu totali sono 1000 ed ognuno di essi può essere codificato con un codice di 6 cifre da 1 a Al richiamo dell articolo sul LCD compare il nome del Plu seguito da tutti i parametri che sono stati associati durante la programmazione. Il nome compare su entrambi i visori (lato venditore e lato cliente ). 11

14 PROSCIUTTO CORUDO PLU 1 (kg) SCONTO: 0,5% 3.4 CANCELLAZIONE. Mediante la pressione del tasto C, si annulla la digitazione di tutto il prezzo impostato o del Plu richiamato. 3.5 BLOCCO PREZZO. Per bloccare il prezzo occorre premere in sequenza di tasti F e 1 (si accende l icona PF). Per disabilitare il blocco del prezzo ripetere la stessa sequenza di tasti (si spegne l icona PF). È utile per fare delle pesate in sequenza dello stesso articolo o di articoli che hanno lo stesso prezzo. 3.6 AVANZAMENTO DELLA CARTA. L avanzamento della carta si ottiene premendo il tasto X, se la bilancia è in condizioni di normale funzionamento. Nelle bilance *5000* dopo aver premuto il tasto X appare un successivo menù per la scelta della stampante e del relativo avanzamento scontrino o etichetta: 0 avanzamento scontrino nella stampante in alto. 1 avanzamento scontrino nella stampante in basso. 3 avanzamento etichetta nella stampante in basso. 3.7 IMPORTI RELATIVI A MERCI VENDUTE A PEZZO. È possibile effettuare vendite di merci vendute al pezzo, questo è possibile premendo il tasto + prima dell impostazione del prezzo di vendita e successivamente memorizzare con il tasto operatore. 3.8 RESI O DETRAZIONI D IMPORTO. È possibile effettuare un reso o una detrazione d importo premendo il tasto - prima dell inserimento della somma da detrarre, successivamente memorizzare con l operatore interessato. 3.9 MOLTIPLICAZIONE DI IMPORTI RELATIVI A MERCI NON PESATE. Dopo aver premuto il tasto + o -, inserire il prezzo desiderato e moltiplicarlo tramite il tasto X, per un volere max. di moltiplicazione pari a MEMORIZZAZIONE DELLE TRANSAZIONI. Ogni operazione di vendita viene memorizzata premendo il tasto operatore. Un breve segnale acustico conferma l avvenuta memorizzazione. Un segnale acustico lungo segnala che l operazione non è stata eseguita correttamente. (esempio: non è stato impostato il prezzo, il piatto non è stato scaricato etc... ) N.B. al fine di velocizzare le operazioni è stata introdotta la possibilità, se la bilancia è predisposta ad un operatore, di memorizzare direttamente un Plu a prezzo bloccato, senza premere il tasto operatore. Per avere questa possibilità occorre in stato di programmazione alla Fun.42, selezionare la voce FAST REG STORNO. La funzione di storno è utile per eliminare una o più transazioni che presentano errori di impostazione o memorizzazione. Per eseguire lo storno procedere come segue: a) Premere il tasto ST seguito dal tasto dell operatore interessato. Sul visore LCD viene visualizzata l ultima transazione memorizzata dall operatore stesso e l indicazione STORNO. b) Premere il tasto + o - per scorrere l elenco, fino a visualizzare la transazione da stornare. c) Eliminarla premendo il tasto ST (storno). le stesse operazioni (a, b, c) devono essere eseguite per eliminare altre transazioni. d) Quindi si può chiudere lo scontrino premendo in successione i tasti * ed il tasto relativo dell operatore. N.B. se si vuole stornare una transazione, dopo che è già stato chiuso lo scontrino, occorre prima riaprire lo scontrino (vedi paragrafo successivo riapertura scontrino ) quindi procedere come esposto sopra. Non viene stampata alcuna dicitura sullo scontrino che possa indicare l avvenuto storno. Ogni operatore può essere DISABILITATO ad effettuare operazioni di storno (Fun.21) SUBTOTALE. È possibile visualizzare il totale parziale di un operatore attivo tenendo premuto il tasto relativo all operatore interessato. 12

15 3.13 SCONTO. È possibile effettuare uno sconto percentuale sulla singola transazione. Eseguire le seguenti operazioni: Impostare il prezzo manualmente o richiamando un Plu. Premere il tasto % ed impostare il valore in percentuale. Confermare la transazione con il tasto operatore interessato. L operazione di sconto verrà riportata sullo scontrino e sul visore comparirà la transazione al NETTO dello sconto. È possibile abilitare/disabilitare questa funzione per ciascuno degli operatori. (Fun.21) 3.14 CHIUSURA DELLO SCONTRINO. Premendo il tasto seguito dal tasto OPERATORE, si ottiene la chiusura dello scontrino con la stampa delle transazioni eseguite. Lo scontrino può assumere diverse configurazioni, come verrà descritto in seguito. Nella bilancia *5000*, provvista di due stampanti, è possibile stampare contemporaneamente sulla stampante posta in alto e sulla stampante posta in basso (vedere in dettaglio il capitolo Mach 5000) RESTO. La funzione di resto è possibile se si abilita la funzione PAGAMENTI (Fun.45), alla chiusura dello scontrino, premendo il tasto "ASTERISCO ", la bilancia si predispone in attesa per impostare il contante dato e calcolare il resto. La procedura per il calcolo del resto è la seguente: Chiudere lo scontrino premendo il tasto, nell'area grafica de visore, appare il totale da pagare. Impostare il CONTANTE tramite i tasti numerici e confermare con il tasto. Viene stampato lo scontrino, mentre sul visore IMPORTO appare il RESTO. Il contante dato e l ammontare del resto sono stampati sullo scontrino SCONTO SUL TOTALE. È possibile effettuare uno sconto percentuale sul totale dello scontrino. Eseguire le seguenti operazioni: Premere il tasto per avviare normalmente l operazione di chiusura scontrino. Premere il tasto % ed impostare il valore percentuale desiderato. Effettuare la chiusura con il tasto operatore interessato. L operazione di sconto totale verrà riportata sullo scontrino. È possibile abilitare/disabilitare questa funzione per ciascuno degli operatori RIAPERTURA DELLO SCONTRINO. Lo scontrino può essere riaperto dall operatore che lo aveva in precedenza chiuso con l unica avvertenza che l operatore non stia già servendo un nuovo cliente. È possibile effettuare la riapertura dello scontrino in tre diverse modalità: 1- Riapertura dell ultimo scontrino chiuso da un operatore: Premere il tasto riapertura scontrino (. Premere il tasto dell operatore interessato: l ultimo scontrino da lui chiuso viene riaperto. 2 Riapertura veloce: Quando si lavora ad un solo operatore, è possibile riaprire l ultimo scontrino premendo tasto #. 3 Riapertura di un QUALSIASI scontrino chiuso in precedenza: (se l operatore non sta servendo un altro cliente, e quindi non ha ancora memorizzato transazioni per un altro cliente può riaprire lo scontrino ). Premere il tasto riapertura scontrino (. Impostare il numero dello scontrino da riaprire seguito dall operatore interessato. Se sul display appare il messaggio SCONTRINO NON DISPONIBILE non è possibile effettuare la riapertura (sono stati chiusi troppi scontrini successivamente a quello che si cerca di riaprire). Lo strumento consente di memorizzare un massimo di 20 scontrini contemporaneamente. N.B.: La riapertura dello scontrino può essere disabilitata (Fun.21). 13

16 3.18 SINGOLO SCONTRINO JOLLY Mentre un operatore è in procinto di servire un cliente su cui ha memorizzato alcune transazioni, un altro operatore può utilizzare la stessa bilancia per eseguire un SINGOLO SCONTRINO JOLLY composto da una sola transazione, senza precludere la continuazione del servizio dell operatore ancora in corso. La sequenza delle operazioni è descritta nel seguente esempio: L operatore MARCO sta servendo un cliente che ha fino ad ora acquistato n 4 confezioni per un importo pari a.12,25; sulla parte grafica del visore compare il parziale di.12,25 il n 4 confezioni ed il nome MARCO. Sulla stessa bilancia si porta l operatrice jolly ANNA che deve pesare e stampare una sola confezione. Preme il tasto del Plu o imposta un prezzo libero, appoggia il prodotto sul piatto e successivamente preme il tasto # seguito dal tasto assegnato all operatrice ANNA ( è necessario che l operatrice ANNA non abbia in memoria altre transazioni ). Immediatamente viene stampato un mini scontrino. L operatore MARCO può continuare a servire il suo cliente aggiungendogli altre confezioni come se sulla bilancia non avesse operato nessun altro all infuori che lui. Nelle bilance Mach 5000 Lab lo scontrino singolo veloce può essere stampato anche sulla stampante diversa da quella dove verrà stampato lo scontrino normale. 12,25 N. 4 PREZZO LIBERO OP. MARCO 03/03/03 14:40 #00012 NET kg /kg ,21 1,75 Operatore : ANNA MARCO : 4 12,25 ANNA : 0 0,00 SCONTRINO SINGOLO PREMERE ANNA # OPERATORE 3.19 STAMPA DI UN SECONDO SCONTRINO. Immediatamente dopo la chiusura del primo scontrino si può stampare un secondo scontrino che potrà essere : DOPPIO SCONTRINO COMPLETO viene stampato uno scontrino identico al primo. DOPPIO SCONTRINO RIDOTTO (MINI SCONTRINO) viene stampato uno scontrino che riporta i dati essenziali riducendo cosi il consumo della carta. N.B. la scelta del tipo di scontrino da stampare viene eseguita in fase di programmazione (Fun.47). Se allo strumento viene collegato un registratore di cassa (A2000, N3000) le funzioni di doppio scontrino non sono più utilizzabili. 14

17 4 TIPO SERVIZIO ( MODALITÀ DI STAMPA ). La bilancia Lab dispone di un sistema di stampa composto da: Un cassetto porta rotolo estraibile che serve a velocizzare le operazioni di sostituzione del rotolo quando è in via di esaurimento oppure per cambiare il tipo di dimensione dell etichetta e si desidera utilizzare un altro formato. Un gruppo motore con funzioni di riavvolgitore per consentire l utilizzo di carta adesiva. Una testina termica che può essere ( se richiesto preventivamente all ordine) di due tipi: da 2 pollici : con possibilità di stampare per una larghezza di 60 mm. da 3 pollici : con possibilità di stampare per una larghezza di 85 mm. Inoltre nella versione Mach 5000 LAB esiste una seconda stampante, una in alto ed una in basso con il sistema a cassetto. (Vedere il capitolo relativo alla versione mach 5000 ). È possibile lavorare con diverse modalità di stampa degli scontrini, a seconda del servizio che la bilancia deve svolgere. Uno dei tasti rilegendabili può, in stato di programmazione, alla voce FUN.F04, essere definito per consentire all operatore il passaggio rapido dal servizio scontrino al servizio etichetta, passando dalla stampante alta a quella bassa. Per cui a seconda del modello di bilancia e del tipo di rotolo di carta inserito, si può in stato di programmazione, definire la modalità. 4.1 SCONTRINO (SC). È il tipo di servizio classico. Viene emesso uno scontrino a banda continua riportante le varie transazioni effettuate dall'operatore. La procedura di lavoro è la seguente : Porre la merce sul piatto. Premere il tasto operatore: la transazione viene memorizzata. Al termine del servizio premere e l operatore, lo scontrino viene emesso. 4.2 ETICHETTA (ET). Impostando questa modalità, è possibile stampare ad ogni transazione un etichetta il cui formato viene definito nelle funzioni di programmazione. La procedura di lavoro e' la seguente: Porre la merce sul piatto. Premere il tasto operatore. L etichetta viene emessa. RISTAMPA ETICHETTA: premendo il tasto Riapertura Scontrino ( è possibile effettuare la ristampa dell'ultima etichetta eseguita. ETICHETTA SENZA DATI METRICI: dopo aver richiamato un Plu con associato dei testi o dei ingredienti è possibile, premendo il tasto +, effettuare la stampa di etichette riportanti logo, intestazione, descrizione prodotto, ingredienti, data di scadenza, confezionamento ma nessun dato metrico. 4.3 ETICHETTA CON DISTINTA (ED). Questa funzione consente la stampa di una serie di etichette riferite al singolo prodotto, con la possibilità alla successivamente di stampare uno scontrino (distinta) riportante il totale di tutte le emesse. Nelle bilance *5000* l emissione delle etichette e del scontrino distinta avviene sulla medesima bilancia. In alto le etichette ed in basso la distinta oppure viceversa. 4.4 SCONTRINO SINGOLO (SS). In questa modalità, ad ogni memorizzazione di transazione viene emesso uno scontrino singolo. La procedura di lavoro è identica a quella tipo etichetta. 15

18 4.5 SCONTRINO SINGOLO CON DISTINTA (SD). In questa modalità è possibile stampare una serie di scontrini singoli, con la possibilità di emettere al termine delle vendite una distinta totale delle stampe singole effettuate. La procedura di lavoro è identica a quella tipo etichetta con distinta operando anche su un singolo strumento. Questo funzionamento è possibile sia lavorando in modalità operatore che cliente. 4.6 PREZZATURA (PZ). Impostando questa modalità, è possibile stampare delle etichette per il preconfezionamento della merce. Con questo utilizzo le transazioni non vengono totalizzate (la merce preconfezionata non è ancora venduta ). La procedura di lavoro è la seguente : Porre la merce sul piatto. Impostare il prezzo o richiamare il Plu. Premere il tasto operatore. L etichetta viene stampata. Questo funzionamento è possibile sia ad operatore che in modalità cliente. È possibile, se opportunamente configurato, un tasto rileggendabile (Fun.46-06), decidere in qualsiasi momento di passare da scontrino /prezzatura (Questa caratteristica è utile nelle bilancia Mach 5000 che presentano due stampanti un per carta continua e una per etichette ). ETICHETTA TOTALE : Nella selezione del formato etichetta totale, è possibile conteggiare le etichette stampate attraverso 5 contatori, per ognuno dei quali si può avviare una stampa con o senza azzeramento. Per richiedere l Etichetta Totale occorre: Premere il tasto ST. Scegliere tramite i tasti il contatore desiderato. Quindi ci sono due possibilità : Premere il tasto X se si vuole stampare un etichetta che contenga il valore fino a quel momento accumulato. Premere il tasto E se oltre alla stampa il contatore sia anche azzerato. N.B. Ogni volta che la bilancia viene spenta con il flag azzeramento vendite abilitato, i contatori dei totali vengono azzerati. Anche in modalità Etichetta è possibile stampare una etichetta totale: Premere il tasto # prima di cominciare ad etichettare: si accende l icona freccia verso l alto ad indicare che la funzione etichetta totale è abilitata. Stampare normalmente le etichette con un tasto operatore (per un massimo di 30 etichette). Stampare l etichetta totale con il tasto asterisco dell operatore interessato. N.B.: la possibilità di effettuare Etichetta Totale va prima abilitata nella voce Personalizzazione Stampe Fun.47. TOTALIZZA PER PLU: Questa funzione permette di avere per ogni plu un proprio totale., cioè etichettare più articoli contemporaneamente, mantenendo i totali separati. Per attivere il funzionamento bisogna selezionare la voce [ x ] TOTALIZZA PLU [PZ] in fun.47. Dopo ever stampato varie etichette per più articoli differenti, la procedura per l etichetta totale è la seguente: Richiamo il plu di cui voglio il totale, Premo il tasto ST se voglio vedere il totale peso, pezzi e importo sul display, Premo il tasto *, per stampare l etichetta totale. N.B. Ogni volta che la bilancia viene spenta con il flag azzeramento vendite abilitato, i contatori dei totali per plu vengono azzerati automaticamente. STAMPA IN AUTOMATICO Premendo il tasto #, si accende l icona freccia rivolta verso il basso, si abilita la stampa in automatico. In tal modo non è più necessario premere il tasto di memorizzazione V, basta appoggiare la merce sul piatto ed attendere la stabilizzazione del peso. In questa modalità è possibile eseguire più transazioni con lo stesso prezzo avendo prima attivato il Blocco Prezzo con la sequenza di tasti F e poi 1. RISTAMPA ETICHETTA: premendo il tasto (, è possibile effettuare la ristampa dell ultima etichetta eseguita. Funziona anche in modalità Etichetta. 16

19 ETICHETTE MULTIPLE : dopo aver richiamato un Plu a Corpo o a Corpo Moltiplicato è possibile stampare una serie di più etichette identiche. La procedura è la seguente: Richiamare il Plu. Premere il tasto compare il seguente menù: - ETICHETTE MULTIPLE - 0) NORMALE 1) NO DATI METRICI 2) PESO FISSO 3) BARCODE EAN13 Ognuna di queste voci, se confermata con il tasto E, apre un successivo menù in cui compaiono in sequenza le seguenti voci: N FORMATO =. inserire il codice di uno dei formati programmati. e successivamente dopo N. ETICHETTE = inserire il numero di etichette da stampare da 1 a 999 N.B. : se si richiama un PLU agganciato alla tracciabilità del prodotto, in prima battuta alla pressione del tasto compare il menù relativo alla selezione del BOVINO, se si conferma con il tasto E è possibile premendo ancora il tasto, avere le voci relative al menù ETICHETTE MULTIPLE. RICHIAMO DEL FORMATO ETICHETTA: In macchina possono risiedere fino a 20 formati di stampa su etichetta diversi. Alcuni di essi possono essere associati ad uno o più Plu, per cui quando si richiama il Plu automaticamente viene stampata l etichetta con il formato desiderato. Inoltre c è la possibilità di selezionare di volta in volta il formato premendo il tasto seguito dal tasto 0. RICHIAMO DEL FORMATO ETICHETTA TOTALE : Dei 20 formati di etichetta programmati in macchina si può realizzare uno o più formati adatti ad essere utilizzata come etichetta TOTALE. Per richiamare questi tipi di formati si utilizza specificatamente questa voce digitando in sequenza il tasto seguito dal tasto 1. LOTTO/ORDINE: Sull etichetta da stampare, se ne è stato previsto il campo da inserirlo durante la programmazione del formato, si può introdurre di volta in volta un testo di 8 cifre numerico ed alfanumerico che rappresenti il LOTTO / ORDINE. Prima di impostare il testo del LOTTO/ORDINE occorre premere in sequenza il tasto seguito dal tasto 2. Il n LOTTO può essere stampato nel codice a barre tramite un FREEFORM. DATA X: Si può impostare una data composta da 6 cifre (2 giorno ) ( 2 mese ) (2 anno ) che si aggiunge alla data di confezione e di scadenza, sempre che in fase di programmazione del formato ne sia stato previsto il campo. Per impostare la cifra occorre premere in sequenza il tasto seguito dal tasto 3 TOTALE AUTOMATICO : Si può decidere quando chiudere la serie di etichette con l etichetta TOTALE in modo automatico. Non appena si è premuto in sequenza il tasto seguito dal tasto 4 si apre un menù: - ETICHETTE MULTIPLE - [ ] NESSUNO [ ] N. ETICHETTE [ ] TOTALE PESO [ ] TOTALE IMPORTO Mettendo l asterisco all interno della parentesi di una delle voci si detta la condizione con cui verrà stampata l etichetta totale in automatico. NESSUNO: non permette di stampare l etichetta totale automatica N. ETICHETTE: ad un definito numero di etichette raggiunto viene stampata l etichetta TOTALE automaticamente. TOTALE PESO: ad un definito valore di peso raggiunto viene stampata l etichetta totale TOTALE IMPORTO: ad un definito valore di IMPORTO raggiunto viene stampata l etichetta totale. LOTTO PROGRESSIVO: questa voce permette d inserire i valori della parte fissa e della parte variabile del lotto progressivo. Il numero di caratteri fissi (alfanumerici) e variabili (solo numerici, massimo 9 ), per un totale massimo di 15 caratteri, viene definito in Fun

20 5 ARTICOLI (PLU). 5.1 TIPI DI PLU. Il tipo di Plu identifica in che modo viene venduto (a peso, a pezzi, ecc... ). È possibile memorizzare fino a 1000 diversi Plu con codice da 1 a Sono previsti 5 diversi tipi di Plu PLU PESATO È il classico: l importo viene calcolato in base al peso posto sul piatto e al prezzo al kg. Quindi è utilizzabile con i prodotti venduti tramite pesata. Viene identificato dalle lettere KG. Procedura di funzionamento: Porre la merce sul piatto. Richiamare il Plu tramite tasto diretto o digitandone il codice. Viene visualizzato peso, prezzo al kg e l importo PLU A CORPO. Plu il cui prezzo è associato al pezzo unitario, non al peso. Utilizzabile con i prodotti venduti a pezzi. Viene identificato dalle lettere PZ. Procedura di funzionamento: Richiamare il Plu. Viene visualizzato solo il prezzo unitario e l importo. E possibile, tramite il tasto X, impostare il numero dei pezzi per una vendita multipla PLU A CORPO NEGATIVO. È un Plu a corpo, il cui prezzo viene sottratto sullo scontrino, utilizzabile per le cauzioni. Viene identificato dalle lettere NG Procedura di funzionamento è identica per quello a corpo A CORPO MOLTIPLICATO. Plu a corpo, composto da un numero di pezzi fissi. Utilizzabile, per esempio, con sacchetti preconfezionati il cui prezzo è stabilito dal numero di pezzi contenuto (rete di limoni...). Viene identificato dalle lettere MO. Procedura di funzionamento: Richiamare il Plu. Viene visualizzato sul visore il prezzo del singolo pezzo, l importo totale e sul visore tara il numero dei pezzi PLU A PESO FISSO. Plu il cui peso è predeterminato ed impostato in fase di programmazione. È utilizzabile solo in modalità prezzatura. Viene identificato dalle lettere PR Procedura di funzionamento: Richiamare il Plu. I visori relativi a peso - prezzo - importo vengono spenti, mentre nell'area grafica, compare il peso predeterminato. 18

21 5.2 DATI ASSOCIATI. DESCRIZIONE Ad ogni Plu è associabile una descrizione composta da due righe da 20 caratteri alfanumerici, scegliendo fra stampatello maiuscolo e minuscolo oltre ai segni di punteggiatura. PREZZO Ad ogni Plu viene assegnato il prezzo normale di vendita al kg o a corpo (max. cifre ). Questo prezzo può essere variato automaticamente se al Plu vengono associate delle promozioni o degli sconti. PREZZO FISSO Questo valore, se posto uguale a 1,impedisce che il normale prezzo di vendita del Plu possa essere modificato, durante le normali operazioni di vendita. N PEZZI Nel caso di Plu a corpo moltiplicato, questo valore segnala il numero dei pezzi fisso associato. PESO FISSO Nel caso di Plu a peso fisso, il valore inserito indica il peso espresso in grammi fino ad un max. di g. SCADENZA Indica i giorni di scadenza del Plu a partire dalla data di confezionamento. SCONTO Indica l eventuale valore di sconto % da applicare al Plu. 5.3 CODICI DI ASSOCIAZIONE. I Plu possono fare riferimento a valori impostati in altri archivi. I codici di riferimento disponibili per i Plu sono: CODICE MERCEOLOGICO NORMALE: indica a quale gruppo merceologico è associato il Plu. Se è uguale a zero il PLU non è associato ad alcun gruppo. CODICE TESTO ( INGREDIENTI ): indica a quale testo dell archivio è associato il Plu. Se uguale a zero il Plu non è associato ad alcun testo. CODICE TESTI PROGRAMMATI CODICE TARA: indica a quale tara è associato il Plu. Se uguale a zero il Plu non è associato a nessuna tara. CODICE IVA, indica a quale IVA dell archivio IVA è associato il Plu. Se uguale a zero il Plu non è associato ad alcuna aliquota. CODICE PROMOZIONE, indica a quale promozione dell archivio promozioni è associato il Plu. Se uguale a zero il Plu non è associato ad alcuna promozione. CODICE FORMATO ETICHETTA CODICE TIPO DI BARCODE CODICE PLU TRACCIABILE 19

22 5.4 BARCODE. Ad ogni Plu è possibile associare un codice a barre personalizzato diverso da quello generico dello strumento, che può essere stampato sulle etichette o sullo scontrino singolo. Le associazioni Plu - Barcode possono essere le seguenti: - PRINCIPALE: Il Plu viene associato al barcode EAN13 PRINCIPALE ( programmato tramite la funzione 40). In questo caso, può anche essere impostato il codice Plu del barcode (5 cifre), che viene stampato nei formati che prevedono il campo BBBBBB. Questo barcode viene identificato in fase di programmazione del Plu dalla sigla '*********K '. - TIPO EAN13 PRODUTTORE: Permette di stampare un barcode le cui cifre non sono utilizzate per la vendita a peso ma per identificare un codice produttore secondo i canoni INDICOD. È necessario impostare 12 cifre (la tredicesima e il checksum) di tale codice. Viene identificato in fase di programmazione dalla sigla G GGGGGGGGGGGK. - TIPO EAN8 PRODUTTORE: È dello stesso tipo del precedente, ovvero identifica un codice produttore. In questo caso il codice è però di 7 cifre anziché 12. Viene identificato in fase di programmazione dalla sigla G GGGGGGK. - TIPO SPECIFICO: Il Plu viene assegnato ad uno dei tipi selezionabili per il barcode principale, ma che non è il tipo selezionato sulla bilancia come principale. In questo modo si ottiene la massima flessibilità possibile: la bilancia può lavorare normalmente con un barcode principale, mentre un Plu che viene usato per etichettatura o stampa singola può avere associato in archivio al suo tipo barcode specifico. Il codice del Plu composto da 6 cifre identificabili dalle lettere B oppure dalle lettere F. Se programmato con le lettere F il prodotto può essere letto dallo scanner collegato alla bilancia che lo identifica come prodotto preconfezionato. Di seguito sono riportate le configurazioni possibili: L CCCCCKIIIIIK L CCCCCIIIIIIK L CCCCCOIIIIIK L CPPPPKIIIIIK L CPPPPIIIIIIK L CPPPPOIIIIIK L BBBBBKIIIIIK L BBBBBIIIIIIK L BBBBBOIIIIIK L CCCCCKNNNNNK L CPPPPKNNNNNK L BBBBBKNNNNNK L SSSSSIIIIIIK FREEFORM 1 L FFFFFKIIIIIK L FFFFFIIIIIIK FREEFORM 2 L PPPPPPIIIIIK L PPPPP0IIIIIK L BBBBBBIIIIIK L PPPPPPNNNNNK L BBBBBBNNNNNK L FFFFFFIIIIIK L ffffffiiiiik L CCCCCCIIIIIK L CSSSSIIIIIIK = nessun barcode stampato. L = prima cifra impostabile. K = codice di controllo checksum. I = cifra importo. B = barcode PLU. C = codice fisso. 0 = ( zero ) codice controllo. P = codice PLU. N = peso. S = numero scontrino. F - f = barcode plu riferito a prodotti preconfezionati leggibili da scanner. FREE FORM = impostabile con cifre relative ad un codice libero. 20

23 5.5 MODALITÀ DI RICHIAMO PLU. Durante la vendita, un Plu memorizzato può essere richiamato nei seguenti modi: Tramite i tasto diretto, utilizzando i tasti rilegendabili associabili con la Fun.46. È possibile selezionare la condizione (Fun.42 voce "2 TASTO" ), per cui lo stesso tasto rileggendabile venga programmato con due Plu di codice differente. In tal caso quando si preme la prima volta richiama un il primo codice, premendolo per due volte in successione brevissima, richiama il secondo. Digitando il codice Plu con la tastiera numerica, seguito dal tasto di conferma "E" (modo indiretto). Abilitare la funzione Plu diretti ( Fun.42 voce "PLU DIRETTO" ): in tal modo, digitando i tasti numerici, anziché impostare il prezzo si richiama direttamente il Plu. 5.6 CODICE DI OFFSET Su ogni bilancia è possibile definire un valore di offset ( Fun.42: OFFSET ) che permette di richiamare i Plu con un codice locale. In tal modo, ogni settore del negozio può utilizzare solo i Plu che lo competono. Esempio : Un supermercato identifica gli articoli del settore frutta a partire dal codice 1501 fino al codice Impostando come offset sulle bilance di tale settore il valore 1500, sarà possibile richiamare il Plu 1501 semplicemente digitando il codice 1, il Plu 1700 con il codice 200 e così via. 5.7 STAMPA TESTO (RICETTA). Dopo aver richiamato un Plu è possibile, premendo il tasto, stampare il testo ad esso associato. Questa funzione, attiva solo con il tipo servizio a scontrino, può essere usata, ad esempio, per fornire alla clientela delle ricette culinarie inerenti ai prodotti venduti. Effettuando il collegamento di più testi, è possibile stampare ricette lunghe fino a 36 righe. L eventuale data di scadenza programmata nel Plu viene stampata in fondo alla ricetta: in tal modo e possibile utilizzare questa stampa per la descrizione e il confezionamento di prodotti lavorati. La stampa della ricetta è possibile anche per i Plu Tracciabili, se è stato associato il lotto carne al Plu. NON VALE COME SCONTRINO FISCALE + NON VALE COME SCONTRIN PEPERONI RIPIENI DOSI PER 4 PERSONE: 1,5 KG DI PEPERONI GIALLI, PEPE IN GRANI,OLIO DI OLIVA, SALE SPEZIE. TEMPO DI PREPARAZIONE: 1 ORA E 30 MINUTI. LAVARE BENE I PEPERONI, SERVIRE CALDO IN TAVOLA. CONFEZIONATO IL 30/04/03 21

24 6 MODALITA' DI PAGAMENTO. La bilancia può essere predisposta, in fase di programmazione Fun.45, per poter gestire il calcolo del resto dopo un pagamento effettuato in contanti. Inoltre consente di gestire le diverse soluzioni di pagamento come ASSEGNI, CARTE DI CREDITO, BUONI DI ACQUISTO, CREDITI, PRELIEVI/VERSAMENTI. Alcuni dei tasti rilegendabili possono essere associati, in stato di programmazione Fun.46, al tipo di pagamento come riportato nell esempio: MARCO FRANCO ANNA ELISA ASSEGNI BUONI CARTA DI CREDITI PRELIEVI CREDITO Ogni volta che il venditore chiude lo scontrino la bilancia si pone in attesa mostrando sul visore lato venditore e lato cliente l'ammontare da pagare : TOT. DA PAGARE a secondo della modalità di pagamento,si può procedere come descritto nei seguenti casi : A) Il cliente paga con la cifra esattamente uguale all'ammontare, nei diversi modi: IN CONTANTI Kg /kg * ASSEGNI ART.1 TOTALE CONTANTE RESTO OPERATORE : 01 Kg /kg ART.1 TOTALE ASSEGNI RESTO OPERATORE : 01 BUONI CREDITI CARTA-CR Kg /kg ART.1 TOTALE C.CREDITO RESTO OPERATORE : 01 22

25 B ) Il cliente paga con una cifra superiore all'ammontare, e attende il RESTO: TOT. DA PAGARE Kg /kg ART.1 TOTALE CONTANTE RESTO * ASSEGNI BUONI Kg /kg OPERATORE : ART.1 TOTALE ASSEGNI RESTO OPERATORE : 01 Kg /kg ART.1 TOTALE CONTANTE RESTO OPERATORE : 01 C ) Il cliente paga una parte della cifra in un modo ed il residuo in un altro. CARTA CR IMPOSTARE 25,35 TOT. DA PAGARE CARTA DI CREDITO TOT. DA PAGARE * Kg /kg ART.1 TOTALE C.CREDITO CONTANTE RESTO OPERATORE : 01 TOT. DA PAGARE CARTA DI CREDITO

MACH 3000 SISTEMI DI PESATURA DA BANCO MANUALE D USO SERIE E. Codice: 0.07.159 Data: 12/03/2008 Rev.:

MACH 3000 SISTEMI DI PESATURA DA BANCO MANUALE D USO SERIE E. Codice: 0.07.159 Data: 12/03/2008 Rev.: I contenuti del presente documento sono di proprietà esclusiva della Italiana Macchi s.p.a. Ogni riproduzione come quella che si sta tentando, senza l autorizzazione della stessa, è da considerarsi vietata.

Dettagli

BILANCE DA BANCO SERIE GP 1 "MS" con stampante e spellicolatore

BILANCE DA BANCO SERIE GP 1 MS con stampante e spellicolatore BILANCE DA BANCO SERIE GP 1 "MS" con stampante e spellicolatore Bilance da banco dotate di stampante termica con spellicolatore interno di serie per carta adesiva, grande piatto in acciaio inox e ampia

Dettagli

REGISTRATORE DI CASSA M410 MANUALE D USO

REGISTRATORE DI CASSA M410 MANUALE D USO REGISTRATORE DI CASSA M410 MANUALE D USO Egregio cliente, La ringraziamo per la preferenza accordataci. Questo prodotto è stato progettato e fabbricato secondo i più alti standard qualitativi e la Micrelec

Dettagli

Energia pura al servizio del cliente.

Energia pura al servizio del cliente. Energia pura al servizio del cliente. ITALIANA MACCHI presenta la serie di bilan CE 9000, strumenti ricchi di tecnologia la cui piattaforma SW si avvale del sistema operativo Windows CE. La flessibilità

Dettagli

BILANCIA ELETTRONICA

BILANCIA ELETTRONICA BILANCIA ELETTRONICA Serie APM MANUALE OPERATIVO APM_08.06_IT INDICE ALIMENTAZIONE E INSTALLAZIONE...pag.2 FUNZIONE DEI TASTI...pag.3 SETUP INIZIALE...pag.3 SETTAGGIO DELLA DIVISIONE DELLA BILANCIA...pag.3

Dettagli

BILANCE ELETTRONICHE EQUA 5000

BILANCE ELETTRONICHE EQUA 5000 BILANCE ELETTRONICHE EQUA 5000 Estetica, performance di alto livello, sicurezza, affidabilità. In breve, ciò che si aspettano i clienti dalle bilance elettroniche EQUA 5000 e quanto ottengono grazie all

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONE BILANCIA PESO-PREZZO MOD. ASEP- ASEP-P 1. INSTALLAZIONE

MANUALE D ISTRUZIONE BILANCIA PESO-PREZZO MOD. ASEP- ASEP-P 1. INSTALLAZIONE MANUALE D ISTRUZIONE BILANCIA PESO-PREZZO MOD. ASEP- ASEP-P 1. INSTALLAZIONE Per usare al meglio la bilancia leggere attentamente le seguenti avvertenze: 1. La bilancia deve essere tenuta pulita.se si

Dettagli

Un ECR innovativo. Indice ELEGANZA, PRESTAZIONI, CONVENIENZA

Un ECR innovativo. Indice ELEGANZA, PRESTAZIONI, CONVENIENZA Un ECR innovativo ELEGANZA, PRESTAZIONI, CONVENIENZA Indice 1. Introduzione... 2 2. Il prodotto e i suoi vantaggi... 2 3. Il mercato... 5 4. Le caratteristiche tecniche e funzionali... 5 5. Codici e Listino

Dettagli

VERSIONE P-131 05-07. WAAGE s.r.l. BILANCE ELETTRONICHE MANUALE OPERATIVO SERIE MV F SERIE MV F - S

VERSIONE P-131 05-07. WAAGE s.r.l. BILANCE ELETTRONICHE MANUALE OPERATIVO SERIE MV F SERIE MV F - S WAAGE S.r.l MANUALE OPERATIVO Pagina 1 di114 VERSIONE P-131 05-07 WAAGE s.r.l. BILANCE ELETTRONICHE MANUALE OPERATIVO SERIE MV F SERIE MV F - S E vietata la riproduzione. Tutti i diritti sono riservati.

Dettagli

Configurazione Area51 con Bilance Italiana Macchi

Configurazione Area51 con Bilance Italiana Macchi Configurazione Area51 con Bilance Italiana Macchi Ultimo Aggiornamento: 25 febbraio 2015 Configurazione Area51 con Bilance Italiana Macchi...1 Installazione software...1 Configurazioni Area51...1 Tracciato

Dettagli

Bilance elettroniche per vendita al dettaglio

Bilance elettroniche per vendita al dettaglio Serie IM Bilance elettroniche per vendita al dettaglio Generalità DESCRIZIONE La Serie IM costituisce una gamma autonoma e completa di bilance da banco, self service e prepack per supermercati e negozi.

Dettagli

BILANCIA SUPREMA S48 R7CRS

BILANCIA SUPREMA S48 R7CRS BILANCIA SUPREMA S48 R7CRS L accurata progettazione attraverso i più avanzati criteri ergonomici, l'adozione della più avanzata tecnologia elettronica, basata sull'utilizzo di materiali e componenti della

Dettagli

49-MBD900IT02. Manuale Basico

49-MBD900IT02. Manuale Basico 49-MBD900IT02 Manuale Basico Manuale Basico D900 Indice INDICE 1. LISTA VERIFICA... 1 2. MANUTENZIONE... 1 3. SELEZIONE DEL MODO DI LAVORO... 2 3.1. SCHERMATE DI VENDITA... 2 3.1.1. Scontrino / Etichetta...

Dettagli

BILANCE ZENITH con Zenith System

BILANCE ZENITH con Zenith System BILANCE ZENITH con Zenith System Ultimo Aggiornamento: 20 febbraio 2013 Installazione di Zenith System 1. Creare la cartella C:\Vulcano\Zenith; 2. Installare il driver Zenith System (versione 200 o superiore),

Dettagli

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti:

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: GESTIONE INVENTARI La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: 1. CHIUSURA DI MAGAZZINO: il classico inventario di fine anno o cambio gestione.

Dettagli

Mon Ami 3000 Lotti e matricole Gestione della tracciabilità tramite lotti/matricole

Mon Ami 3000 Lotti e matricole Gestione della tracciabilità tramite lotti/matricole Prerequisiti Mon Ami 3000 Lotti e matricole Gestione della tracciabilità tramite lotti/matricole L opzione Lotti e matricole è disponibile per le versioni Azienda Light e Azienda Pro. Introduzione Generale

Dettagli

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI

Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Alimentazione 1. INFORMAZIONI GENERALI Il cavo di alimentazione è rigidamente fissato nella parte inferiore del terminale (fig.1), tale cavo deve essere connesso al trasformatore esterno (fig. ) e, questi,

Dettagli

Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen

Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen Prerequisiti Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen L opzione Touch è disponibile per le versioni Vendite, Azienda Light e Azienda Pro; per sfruttarne al meglio

Dettagli

GUIDA DI VALUTAZIONE. Software gestionale per il RETAIL. VisionRETAIL Rev. 1.0 Vision Software House s.r.l

GUIDA DI VALUTAZIONE. Software gestionale per il RETAIL. VisionRETAIL Rev. 1.0 Vision Software House s.r.l GUIDA DI VALUTAZIONE Software gestionale per il RETAIL Vision RETAIL, che cosa e : E un insieme di moduli software dedicate al settore del RETAIL ossia della vendita al dettaglio. I Comparti Gestionali

Dettagli

BILANCE ZENITH con Zenith System Ultimo Aggiornamento: 19 dicembre 2007

BILANCE ZENITH con Zenith System Ultimo Aggiornamento: 19 dicembre 2007 BILANCE ZENITH con Zenith System Ultimo Aggiornamento: 19 dicembre 2007 INDICE INSTALLAZIONE DEL PROGRAMMA DI COMUNICAZIONE...1 CONFIGURAZIONE AREA51...2 IMPOSTAZIONE ANAGRAFICA...2 CONFIGURAZIONE BILANCIA...2

Dettagli

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese.

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Presentazione: SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Il programma si distingue per la rapidità e l elasticità del processo di gestione

Dettagli

BILANCE ELETTRONICHE EB2 / LP - LC MANUALE OPERATIVO. prg. 293 ver. 01 rev. 01. Waage srl EB2 - LP / LC

BILANCE ELETTRONICHE EB2 / LP - LC MANUALE OPERATIVO. prg. 293 ver. 01 rev. 01. Waage srl EB2 - LP / LC BILANCE ELETTRONICHE EB2 / LP - LC MANUALE OPERATIVO EB2 - LP / LC INDICE INFORMATIVA AGLI UTENTI... 4 AVVERTENZE... 5 CONSIGLI... 5 INSTALLAZIONE... 5 SPECIFICHE TECNICHE... 5 DATI METROLOGICI... 5 DIMENSIONI

Dettagli

Spikkio. Manuale utente. Gestione pizzerie d asporto. www.normac.it

Spikkio. Manuale utente. Gestione pizzerie d asporto. www.normac.it Spikkio Gestione pizzerie d asporto Manuale utente www.normac.it Introduzione: Spikkio è un programma per la gestione delle pizzerie d asporto. Collegato al telefono permette l identificazione del chiamante

Dettagli

Bilance elettroniche di gamma media per vendita al dettaglio. Hardware. Memoria

Bilance elettroniche di gamma media per vendita al dettaglio. Hardware. Memoria Bilance elettroniche di gamma media per vendita al dettaglio Descrizione Generale La costituisce una gamma autonoma e completa di bilance da banco per il negozio. Le bilance sono configurabili per adattarsi

Dettagli

Evasione. Evasione. Vendite. Magazzini Immagini

Evasione. Evasione. Vendite. Magazzini Immagini Schema di funzionamento del Carico da Ordini Ordine Archivio di Transito Univoco Evasione Codifica Controllo Articoli Generico Evasione Movimenti Documenti Giacenze Testata Scadenze Vendite Dettaglio Ingrosso

Dettagli

DITRON Srl www.ditron.eu. Reparti 8 programmabili (default di tastiera 4) 300 programmabili PLU. 5 programmabili. Gruppi

DITRON Srl www.ditron.eu. Reparti 8 programmabili (default di tastiera 4) 300 programmabili PLU. 5 programmabili. Gruppi Cert. N 9105.MICR Reparti 8 programmabili (default di tastiera 4) PLU Gruppi 300 programmabili 5 programmabili Operatori 8 Valute Estere Aliquote IVA Movimenti Contabili Pagamenti Funzioni Generali Grafica

Dettagli

BILANCE ELETTRONICHE STR153/STR302/STR602/STR1502/STR3001/STR6001

BILANCE ELETTRONICHE STR153/STR302/STR602/STR1502/STR3001/STR6001 BILANCE ELETTRONICHE STR153/STR302/STR602/STR1502/STR3001/STR6001 MANUALE DI ISTRUZIONI Pagina 1 di 12 Ringraziamo per avere scelto uno strumento della nostra gamma di prodotti. Speriamo che questa apparecchiatura

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONI. Bilancia elettronica. Modello SC600

MANUALE D ISTRUZIONI. Bilancia elettronica. Modello SC600 MANUALE D ISTRUZIONI Bilancia elettronica Modello SC600 Introduzione Congratulazioni per aver scelto la Bilancia elettronica modello SC600 di Extech Instruments. L SC600 è controllato da un microprocessore

Dettagli

Punto Vendita. OBS Open Business Solutions

Punto Vendita. OBS Open Business Solutions L area Punto Vendita, rivolta alle aziende commerciali al dettaglio, consente la gestione delle operazioni di vendita al banco e più precisamente l immissione, la manutenzione, la stampa, l archiviazione

Dettagli

MOD. ACL BILANCIA DIGITALE. Manuale istruzioni

MOD. ACL BILANCIA DIGITALE. Manuale istruzioni www.wunder.it BILANCIA DIGITALE MOD. ACL Manuale istruzioni INDICE 1. INTRODUZIONE PAG. 2 2. AVVERTENZE PAG. 2 3. SPECIFICHE TECNICHE PAG. 2 4. DESCRIZIONE PAG. 2 5. INSTALLAZIONE PAG. 3 6. ISTRUZIONI

Dettagli

EASY CHANGE Descrizione: MANUALE USO Versione: rev. 1 del 4.03.2013 1

EASY CHANGE Descrizione: MANUALE USO Versione: rev. 1 del 4.03.2013 1 EASY CHANGE Descrizione: MANUALE USO Versione: rev. 1 del 4.03.2013 1 2 1 MENU OPERATORE L operatore è munito di una tessera, che viene abilitata dal gestore, e una volta inserita deve essere riconosciuta

Dettagli

SLAM NEW. Serie SLAM NEW e SLAM NEW COLOR... l'evoluzione continua! Visori

SLAM NEW. Serie SLAM NEW e SLAM NEW COLOR... l'evoluzione continua! Visori SLAM NEW Serie SLAM NEW e SLAM NEW COLOR... l'evoluzione continua! I continui sviluppi della ricerca e della tecnologia elettronica mettono a disposizione del mercato nuovi componenti ogni giorno più evoluti

Dettagli

FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE. ultima revisione: 21/05/07

FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE. ultima revisione: 21/05/07 FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE ultima revisione: 21/05/07 Indice Panoramica... 1 Navigazione... 2 Selezionare una Vista Dati... 2 Individuare una registrazione esistente... 3 Inserire un nuova

Dettagli

Manuale d Installazione e d Uso versione 1.01

Manuale d Installazione e d Uso versione 1.01 Manuale d Installazione e d Uso versione 1.01 Bilancia Peso-Prezzo-Importo Gestione di max 3 operatori 99 prezzi unitari (PLU) / tare / descrizioni prodotto memorizzabili e richiamabili dalla tastiera

Dettagli

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo BARCODE Gestione Codici a Barre La gestione Barcode permette di importare i codici degli articoli letti da dispositivi d inserimento (penne ottiche e lettori Barcode) integrandosi

Dettagli

CS1000 Serie L Gamma 500 Serie G/F Software. Listino Prezzi 2012

CS1000 Serie L Gamma 500 Serie G/F Software. Listino Prezzi 2012 CS1000 Serie L Gamma 500 Serie G/F Software Listino Prezzi 2012 2 Listino DIBAL 2012 Indice: Serie CS 1000...pag. 3 Caratteristiche Serie L...pag. 4 Serie L...pag. 5 Opzioni Serie L...pag. 6 Serie WIND

Dettagli

CONTAPEZZI E 92 MANUALE AD USO PROFESSIONALE

CONTAPEZZI E 92 MANUALE AD USO PROFESSIONALE MANUALE AD USO PROFESSIONALE Pag. 1/3 Caratteristiche 4 Errori segnalati dal visore 5 Programmazione del punto decimale 6/9 Programmazione della percentuale d errore accettabile in funzione al peso pezzo

Dettagli

BILANCIA ELETTRONICA

BILANCIA ELETTRONICA BILANCIA ELETTRONICA Serie MII MANUALE OPERATIVO MII_07.02_IT INDICE 1. INSTALLAZIONE...pag.3 1.1 ACCENSIONE DELLA BILANCIA... pag.3 2. SPECIFICHE...pag.3 3. TASTI ED INDICATORI DEL PANNELLO FRONTALE...pag.3

Dettagli

MANUALE UTILIZZO BACKOFFICE

MANUALE UTILIZZO BACKOFFICE MANUALE UTILIZZO BACKOFFICE Menù Principale Con il tasto Chiudi verrà chiesta la conferma per la chiusura della libreria. Cliccando su Yes la libreria si chiuderà. GESTIONE DELLE OPERAZIONI LOCALI Cliccando

Dettagli

RCH MANUALE OPERATIVO IL MISURATORE FISCALE RCH ONDA E DISPONIBILE NELLE DUE SEGUENTI CONFIGURAZIONI: (1)Configurazione per ambulanti

RCH MANUALE OPERATIVO IL MISURATORE FISCALE RCH ONDA E DISPONIBILE NELLE DUE SEGUENTI CONFIGURAZIONI: (1)Configurazione per ambulanti IL MISURATORE FISCALE RCH ONDA E DISPONIBILE NELLE DUE SEGUENTI CONFIGURAZIONI: (1)Configurazione per ambulanti (2)Configurazione per punti vendita con disponibilità della rete elettrica MANUALE OPERATIVO

Dettagli

Aastra 6753i. Guida rapida. Telefono IP

Aastra 6753i. Guida rapida. Telefono IP Aastra 6753i Guida rapida Telefono IP Aastra 6753i - Guida rapida SOMMARIO Tasti del telefono Tasti funzione Personalizzazione del telefono Chiamata base Servizi Modulo di Espansione M670i Codici Servizi

Dettagli

DATAPROCESS INDUSTRIA S.p.A. INDICE 1. CONFIGURAZIONE DEL VISORE 1 2. ACCENSIONE DELLO STRUMENTO 1 3. OPERAZIONI DI PESATURA 2

DATAPROCESS INDUSTRIA S.p.A. INDICE 1. CONFIGURAZIONE DEL VISORE 1 2. ACCENSIONE DELLO STRUMENTO 1 3. OPERAZIONI DI PESATURA 2 Indice INDICE 1. CONFIGURAZIONE DEL VISORE 1 2. ACCENSIONE DELLO STRUMENTO 1 3. OPERAZIONI DI PESATURA 2 3.1. PESATURA SEMPLICE 2 3.2. TARA SEMIAUTOMATICA 2 3.3. BLOCCO DELLA TARA 3 4. TASTIERA 3 5. INTERFACCIA

Dettagli

Manuale d uso Gestione Condomini

Manuale d uso Gestione Condomini Manuale d uso Gestione Condomini Guida Per Amministratori Indice 1. Introduzione 1.1 Principali Videate pag. 3 2. Comandi 2.1 Inserire una riga pag. 4 2.2 Cancellare una riga pag. 4 2.3 Aggiornare una

Dettagli

BILANCIA ELETTRONICA SERIE APM-PM Manuale d uso

BILANCIA ELETTRONICA SERIE APM-PM Manuale d uso BILANCIA ELETTRONICA SERIE APM-PM Manuale d uso ALIMENTAZIONE E INSTALLAZIONE pag 2 FUNZIONE DEI TASTI pag 2 NOTE SUL FUNZIONAMENTO pag 3 PROCEDURA DI CALIBRAZIONE pag 4 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ pag

Dettagli

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php MODULO 3 Microsoft Excel TEST ED ESERCIZI SU: http:///ecdl/excel/index.php Foglio Elettronico - SpreadSheet Un foglio elettronico (in inglese spreadsheet) è un programma applicativo usato per memorizzare

Dettagli

BILANCIA ELETTRONICA

BILANCIA ELETTRONICA BILANCIA ELETTRONICA PESO-PREZZO Serie ASEP e ASEP - P MANUALE OPERATIVO www.bilanceonline.it BIS S.r.l. Via Trieste, 31 20080 Bubbiano MI Italia Tel.: +39 02 90834207 Fax: +39 02 90870542 e-mail: info@bilanceonline.it

Dettagli

ZFIDELITY - ZSE Software & Engineering Pag.1 / 11

ZFIDELITY - ZSE Software & Engineering Pag.1 / 11 ZFIDELITY - ZSE Software & Engineering Pag.1 / 11 Indice Presentazione ZFidelity... 3 Menù Principale... 4 La Gestione delle Card... 5 I tasti funzione... 5 La configurazione... 6 Lettore Con Connessione

Dettagli

GUIDA RAPIDA ALL USO

GUIDA RAPIDA ALL USO GUIDA RAPIDA ALL USO Importante: conservare gelosamente il codice PIN del prodotto contenuto nella bustina presente nella confezione del Mobeye+. Attenzione: il presente manuale si applica soltanto al

Dettagli

Apros s.r.l. è lieta di presentarvi

Apros s.r.l. è lieta di presentarvi Apros s.r.l. è lieta di presentarvi Apros Configurator è uno strumento facile ed intuitivo nel suo utilizzo, che vi permetterà di realizzare in breve tempo il dimensionamento di canne fumarie e renderà

Dettagli

DUCK. P.Iva 00884700790. http://servizifotovoltaico.com/

DUCK. P.Iva 00884700790. http://servizifotovoltaico.com/ 1 DUCK DESCRIZIONE : Duck è un registratore di cassa dalle ottime prestazioni tecniche, dal design accattivante e dimensioni ultra compatte. L'essenzialità delle proprie funzioni lo rende il prodotto ideale

Dettagli

Mon Ami 3000 Provvigioni agenti Calcolo delle provvigioni per agente / sub-agente

Mon Ami 3000 Provvigioni agenti Calcolo delle provvigioni per agente / sub-agente Prerequisiti Mon Ami 3000 Provvigioni agenti Calcolo delle provvigioni per agente / sub-agente L opzione Provvigioni agenti è disponibile per le versioni Vendite, Azienda Light e Azienda Pro. Introduzione

Dettagli

gl i n A pp u mini-manuale operativo Compilazione dei Menù & Gestione Articoli www.touristorganizer.com

gl i n A pp u mini-manuale operativo Compilazione dei Menù & Gestione Articoli www.touristorganizer.com gl i i t n A pp u di mini-manuale operativo Compilazione dei Menù & Gestione Articoli www.touristorganizer.com COMPILAZIONE DEI MENU Tourist Organizer consente la creazione di infiniti menu per i quali

Dettagli

Manuale d uso Utente FATTURE CLIENTI. Sommario

Manuale d uso Utente FATTURE CLIENTI. Sommario FATTURE E CLIENTI Sommario 1. INTRODUZIONE... 1 2. FATTURE... 2 3. CONTATORI FATTURE... 4 4. GESTIONE CLIENTI... 5 4.1. PROGRAMMAZIONE DA MISURATORE... 5 4.2. PROGRAMMAZIONE DA GESTIONE MF... 8 5. IMPOSTAZIONI

Dettagli

Modo d impiego CONTROL TV 100. Vi ringraziamo per aver scelto un telecomando Meliconi. UTILIZZO TASTI E FUNZIONI

Modo d impiego CONTROL TV 100. Vi ringraziamo per aver scelto un telecomando Meliconi. UTILIZZO TASTI E FUNZIONI I Modo d impiego CONTROL TV 100 Vi ringraziamo per aver scelto un telecomando Meliconi. Il telecomando di ricambio CONTROL TV 100 è stato studiato per comandare un televisore. Grazie alla sua ampia banca

Dettagli

GESTIONE INCASSI SAGRA. Ver. 2.21

GESTIONE INCASSI SAGRA. Ver. 2.21 GESTIONE INCASSI SAGRA Ver. 2.21 Manuale d installazione e d uso - aggiornamento della struttura del database - gestione delle quantità per ogni singolo articolo, con disattivazione automatica dell articolo,

Dettagli

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo:

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo: Guida SH.Shop Inserimento di un nuovo articolo: Dalla schermata principale del programma, fare click sul menu file, quindi scegliere Articoli (File Articoli). In alternativa, premere la combinazione di

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO

ISTRUZIONI PER L USO ISTRUZIONI PER L USO Istruzioni per l uso Display Supporto in plastica Modalità P on P 3:00 Tempo di parcheggio Codice zona off on Pulsante OFF Pulsante GIU Pulsante SU Pulsante ON 1. PER ACCENDERE NEOS

Dettagli

REGISTRO DELLE IMPRESE

REGISTRO DELLE IMPRESE REGISTRO DELLE IMPRESE UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA - MODULISTICA FEDRA E PROGRAMMI COMPATIBILI - PREDISPOSIZIONE DI UNA PRATICA PREDISPOSIZIONE DI UNA PRATICA. Al PRIMO AVVIO DI FEDRA sarà necessario inserire

Dettagli

Guida Pratica per l utilizzo del Programmi Or. Ma. Magazzino e Vendita

Guida Pratica per l utilizzo del Programmi Or. Ma. Magazzino e Vendita Pag. 1 di 1 Guida Pratica per l utilizzo del Programmi Magazzino e Vendita Indice Rapido 1. Inserimento Tabella IVA REPARTI Fornitori Pag. 2 2. Procedura di Inserimento articoli Pag. 3 3. Procedura di

Dettagli

Geass-Link Manuale di istruzione

Geass-Link Manuale di istruzione Geass-Link Manuale di istruzione GEASS S.r.l. - Via Ambrosini 8/2 10151 Torino - Tel. 011.22.91.578 - Fax 011.27.45.418 - info@geass.com - www.geass.com GEASS-LINK V.1.0.4 Software di Gestione e Acquisizione

Dettagli

L EVOLUZIONE FIRMATA ITALIANA MACCHI

L EVOLUZIONE FIRMATA ITALIANA MACCHI 120 120 120 120120120 120120 120 L EVLUZINE FIRMAA IALIANA MACCHI Abbiamo deciso di stupirti ancora una volta con l ultima nata in Italiana Macchi. La nuovissima Mach 120 sarà il prodotto destinato a soddisfare

Dettagli

Il programma offre una serie di strumenti per gestire al meglio le riparazioni in garanzia e fuori garanzia.

Il programma offre una serie di strumenti per gestire al meglio le riparazioni in garanzia e fuori garanzia. Di seguito le istruzioni per l utilizzo del nostro programma. Il programma offre una serie di strumenti per gestire al meglio le riparazioni in garanzia e fuori garanzia. Il programma è stato creato pensando

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.1.0 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 CONTABILITA... 3 1.1 Consultazione Mastrini: Richiamo movimenti di anni

Dettagli

SCIROCCO Guida per l utente

SCIROCCO Guida per l utente FASY DIRECT srl Via Tognasca 7 21013 Gallarate (Va) T 0331 782 900 F 0331 701 325 www.fasy.it direct@fasy.com www.fasy.it SCIROCCO Guida per l utente 10MA013260 Registratore di cassa Scirocco Guida per

Dettagli

GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER

GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER (vers. 2.0.0) GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER (vers. 2.0.0)... 1 Installazione... 2 Prima esecuzione... 7 Login... 8 Funzionalità... 9 Gestione punti... 10 Caricare punti...

Dettagli

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO 2 Uso del Computer e Gestione dei file ( Windows XP ) A cura di Mimmo Corrado MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 2 FINALITÁ Il Modulo 2, Uso del computer

Dettagli

AUTOMAZIONE DELLE PROCEDURE DI GESTIONE MAGAZZINO E GESTIONE LAVORAZIONI, CON INTRODUZIONE DI LETTORI PORTATILI DI CODICI A BARRE WI-FI

AUTOMAZIONE DELLE PROCEDURE DI GESTIONE MAGAZZINO E GESTIONE LAVORAZIONI, CON INTRODUZIONE DI LETTORI PORTATILI DI CODICI A BARRE WI-FI AUTOMAZIONE DELLE PROCEDURE DI GESTIONE MAGAZZINO E GESTIONE LAVORAZIONI, CON INTRODUZIONE DI LETTORI PORTATILI DI CODICI A BARRE WI-FI INTRODUZIONE Il progetto nasce dall esigenza dei clienti di sviluppare

Dettagli

OPPORTUNITY EJ. SID Società Italiana Distribuzione s.r.l. Via E. Fermi 11 51010 Massa e Cozzile (PT) Tel 0572 913139 Fax 0572 913137

OPPORTUNITY EJ. SID Società Italiana Distribuzione s.r.l. Via E. Fermi 11 51010 Massa e Cozzile (PT) Tel 0572 913139 Fax 0572 913137 OPPORTUNITY EJ Wincor Nixdorf s.r.l. Centro Direzionale Milanofiori V.le Milanofiori, 20 Strada 2 - Palazzo C, scala 3 20090 ASSAGO (MI) Tel. 02-52863.1 Fax 02-52863835 SID Società Italiana Distribuzione

Dettagli

Serie 70. The Future Starts Now. Termometro digitale Temp70. Temp70 RTD Professional

Serie 70. The Future Starts Now. Termometro digitale Temp70. Temp70 RTD Professional Serie 70 Termometro digitale Temp70 Temp70 RTD Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD 0,01 C da -99,99 a +99,99 C 0,1 C da -200,0 a +999,9 C Termometro Temp70 _ Ver. 1.0 01/2014 Indice dei contenuti

Dettagli

Servizi di V. P. e Messa in servizio

Servizi di V. P. e Messa in servizio E.C.R. SYSTEM S.R.L. REGISTRATORI DI CASSA - MISURATORI FISCALI SISTEMI ELETTRONICI 20151 MILANO - VIALE CERTOSA, 91 C.F. e P.I. 04686090152 R.E.A. 1029049 REGISTRO IMPRESE DI MILANO AL N. 04686090152

Dettagli

Terminale POS 3210-3270-3290. Manuale Esercente

Terminale POS 3210-3270-3290. Manuale Esercente Terminale POS 0-70-90 Manuale Esercente Gentile Esercente, Grazie per l attenzione che Vorrà prestare nella lettura del presente manuale che Le consentirà di utilizzare appieno il POS Templar: un terminale

Dettagli

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Il programma Gestione Negozi permette la gestione del materiale presso i clienti Benetton tramite le sue funzionalità di gestione anagrafica

Dettagli

Interfaccia Area51 verso RCH / MCT in passività

Interfaccia Area51 verso RCH / MCT in passività Ultimo aggiornamento: 10 febbraio 2015 Interfaccia Area51 verso RCH / MCT in passività Il produttore indica di utilizzare il MULTIDRIVER_SERVER (alla data la versione più recente è la 1.4.0) come driver

Dettagli

MANUALE OPERATIVO IL MISURATORE FISCALE MCT SPOT E DISPONIBILE NELLE DUE SEGUENTI CONFIGURAZIONI: (1)Configurazione per ambulanti

MANUALE OPERATIVO IL MISURATORE FISCALE MCT SPOT E DISPONIBILE NELLE DUE SEGUENTI CONFIGURAZIONI: (1)Configurazione per ambulanti ZERO5 Manuale Operativo V. 03/07 IL MISURATORE FISCALE MCT SPOT E DISPONIBILE NELLE DUE SEGUENTI CONFIGURAZIONI: (1)Configurazione per ambulanti (2)Configurazione per punti vendita con disponibilità della

Dettagli

Le informazioni contenute nel presente manuale sono soggette a modifiche senza preavviso e non rappresentano un impegno da parte del Produttore.

Le informazioni contenute nel presente manuale sono soggette a modifiche senza preavviso e non rappresentano un impegno da parte del Produttore. Serie Manuale d uso Codice UV161UI/1 rel. 5.02 AVVERTENZE AVVERTENZE Il presente manuale si riferisce alle bilance della serie ALEXIA. Il presente manuale di istruzioni contiene le informazioni e le avvertenze

Dettagli

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti.

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti. SH.MedicalStudio Presentazione SH.MedicalStudio è un software per la gestione degli studi medici. Consente di gestire un archivio Pazienti, con tutti i documenti necessari ad avere un quadro clinico completo

Dettagli

bellezza e stile senza paragoni

bellezza e stile senza paragoni bellezza e stile senza paragoni Tastiera ergonomica inclinabile bellezza e stile senza paragoni Innovazione, differenziazione, tecnologia, avanguardia e design: sono questi i concetti base su cui RCH,

Dettagli

Azzeramento bilance: utilizzando questa funzionalità, è possibile azzerare le bilance.

Azzeramento bilance: utilizzando questa funzionalità, è possibile azzerare le bilance. ECODIADE Premessa ECODIADE è un software che può essere fornito con i terminali DD2050 e DD1050. Permette di eseguire operazioni di pesatura senza richiedere la presenza di un operatore dedicato; tutte

Dettagli

CE1_AD/P2 DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE. Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione

CE1_AD/P2 DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE. Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione DISPOSITIVO ELETTRONICO PROGRAMMABILE CE1_AD/P2 Caratteristiche tecniche Collegamenti elettrici Calibratura Note di funzionamento e installazione Versione 01.10/12 CE1_AD/P2: dispositivo elettronico programmabile

Dettagli

Modo d impiego UTILIZZO TASTI E FUNZIONI

Modo d impiego UTILIZZO TASTI E FUNZIONI I Modo d impiego Vi ringraziamo per la preferenza accordata al nostro prodotto. Questo telecomando universale sostituisce in tutte le principali funzioni 2 telecomandi e di tutte le marche elencate sul

Dettagli

Gestione della vendita al banco

Gestione della vendita al banco Indice degli argomenti Introduzione Operazioni preliminari Inserimento operazioni di vendita al banco Riepiloghi generali Contabilizzazione scontrini Assistenza tecnica Gestionale 1 0371 / 594.2705 loges1@zucchetti.it

Dettagli

SERIE G MANUALE D USO RIF.: 49-MG000IT03

SERIE G MANUALE D USO RIF.: 49-MG000IT03 SERIE G MANUALE D USO RIF.: 49-MG000IT03 CONTENUTO DEL PRESENTE MANUALE MANUALE D USO 1. DESCRIZIONE DELLA BILANCIA SERIE G... 1 1.1. TASTIERA... 1 2. INTRODUZIONE... 2 2.1. SPECIFICHE GENERALI... 2 2.2.

Dettagli

La versione standard di Shop_Net contempla due diversi metodi di stampa dei Cartellini:

La versione standard di Shop_Net contempla due diversi metodi di stampa dei Cartellini: Tabelle di Servizio In alcune circostanze Shop_Net ha la necessità di avere informazioni aggiuntive non strettamente legate ai dati contenuti negli Archivi principali del Data Base. Queste informazioni

Dettagli

MANUALE D USO. Bilancia elettronica da banco modello SUN. EUROBIL S.r.l Rev. 6 Pagina 1 di 42

MANUALE D USO. Bilancia elettronica da banco modello SUN. EUROBIL S.r.l Rev. 6 Pagina 1 di 42 MANUALE D USO Bilancia elettronica da banco modello SUN EUROBIL S.r.l Rev. 6 Pagina 1 di 42 Gentili Signori, Complimenti per aver acquistato una bilancia elettronica EUROBIL! La progettazione hardware/software

Dettagli

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE (Vers. 2.0.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Prima Nota... 8 Registrazione nuovo movimento... 10 Associazione di file all operazione...

Dettagli

D'USO DEL DISPOSITIVO MINI-POS

D'USO DEL DISPOSITIVO MINI-POS MINI-POS Descrizione: MANUALE D'USO DEL DISPOSITIVO MINI-POS Autore : Luca Slavazza Versione : rev. 1.0 del 20-07-11 Pag.1 di 9 Pag.2 di 9 Sommario 1. Introduzione...4 2. Programmazione gestore...4 2.1

Dettagli

CDS-7 CRONOTERMOSTATO PROGRAMMABILE. Manuale d uso INFORMAZIONE AGLI UTENTI

CDS-7 CRONOTERMOSTATO PROGRAMMABILE. Manuale d uso INFORMAZIONE AGLI UTENTI Manuale d uso INFORMAZIONE AGLI UTENTI ai sensi dell art. 13 del decreto legislativo 25 luglio 2005, n. 15 Attuazione delle Direttive 2002/95/ CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE, relative alla riduzione dell

Dettagli

ARGO DOC Argo Software S.r.l. e-mail: info@argosoft.it -

ARGO DOC Argo Software S.r.l. e-mail: info@argosoft.it - 1 ARGO DOC ARGO DOC è un sistema per la gestione documentale in formato elettronico che consente di conservare i propri documenti su un server Web accessibile via internet. Ciò significa che i documenti

Dettagli

Registratore di cassa ISTRUZIONI PER L USO

Registratore di cassa ISTRUZIONI PER L USO Registratore di cassa ISTRUZIONI PER L USO SUGGERIMENTI PER L USO DI QUESTO MANUALE Gli argomenti trattati nel presente manuale sono suddivisi in Capitoli secondo una progressione logica che tiene conto

Dettagli

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3 Foglio elettronico OpenOffice.org Calc 1.1.3 PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Aprire il programma Menu Avvio applicazioni Office OpenOffice.org Calc. Chiudere il programma Menu File Esci. Pulsanti

Dettagli

BREEZE Guida per l utente

BREEZE Guida per l utente FASY DIRECT srl Via Tognasca 7 21013 Gallarate (Va) T 0331 782 900 F 0331 701 325 www.fasy.it direct@fasy.com www.fasy.it BREEZE Guida per l utente 10MA013980 Registratore di cassa Breeze Guida per l utente

Dettagli

BILANCIA ELETTRONICA M10K6 MANUALE OPERATIVO

BILANCIA ELETTRONICA M10K6 MANUALE OPERATIVO BILANCIA ELETTRONICA M10K6 MANUALE OPERATIVO M10K6_06.02_IT 1. AVVERTENZE Utilizzare su una superficie livellata. Dopo l utilizzo pulire delicatamente con un panno umido (NON UTILIZZARE SOLVENTI). Non

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa dei listini. Rev. 2014.4.2 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa dei listini. Rev. 2014.4.2 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa dei listini Rev. 2014.4.2 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 Il listino generale di vendita... 5 Rivalutare un singolo... 7 Ricercare gli articoli nei listini...

Dettagli

EMISSIONE E MODIFICA DI UNA FATTURA

EMISSIONE E MODIFICA DI UNA FATTURA EMISSIONE E MODIFICA DI UNA FATTURA In questo documento viene descritta l operatività per l immissione e la modifica di documenti di tipo fattura che si esegue dalla funzione Vendite Acquisti. FATTURA

Dettagli

Ditron Passività. Auto Run Spooler Service. Configurazione WinEcrConf con collegamento COM. Configurazione WinEcrConf con collegamento LAN

Ditron Passività. Auto Run Spooler Service. Configurazione WinEcrConf con collegamento COM. Configurazione WinEcrConf con collegamento LAN Ultima modifica: 3 dicembre 2015 Ditron Passività Auto Run Spooler Service Con questa modalità la coda di stampa viene gestita direttamente dal driver WinEcr di Ditron. È sufficiente indicare la cartella

Dettagli

HORIZON SQL FATTURAZIONE

HORIZON SQL FATTURAZIONE 1-1/8 HORIZON SQL FATTURAZIONE 1 FATTURAZIONE... 1-1 Impostazioni... 1-1 Meccanismo tipico di fatturazione... 1-2 Fatture per acconto con fattura finale a saldo... 1-2 Fattura le prestazioni fatte... 1-3

Dettagli

INDICE. Accesso al Portale Pag. 2. Nuovo preventivo - Ricerca articoli. Pag. 4. Nuovo preventivo Ordine. Pag. 6. Modificare il preventivo. Pag.

INDICE. Accesso al Portale Pag. 2. Nuovo preventivo - Ricerca articoli. Pag. 4. Nuovo preventivo Ordine. Pag. 6. Modificare il preventivo. Pag. Gentile Cliente, benvenuto nel Portale on-line dell Elettrica. Attraverso il nostro Portale potrà: consultare la disponibilità dei prodotti nei nostri magazzini, fare ordini, consultare i suoi prezzi personalizzati,

Dettagli

SET ETICHETTE BASE ITALIA TH2

SET ETICHETTE BASE ITALIA TH2 SET ETICHETTE BASE ITALIA TH2 SET ETICHETTE BASE ITALIA TH2 La stampante SATO TH2 permette l operatività Stand Alone completa. Per l uso della tastiera e della stampante ci si riferisca al manuale completo

Dettagli

Manuale d'uso. Manuale d'uso... 1. Primo utilizzo... 2. Generale... 2. Gestione conti... 3. Indici di fatturazione... 3. Aliquote...

Manuale d'uso. Manuale d'uso... 1. Primo utilizzo... 2. Generale... 2. Gestione conti... 3. Indici di fatturazione... 3. Aliquote... Manuale d'uso Sommario Manuale d'uso... 1 Primo utilizzo... 2 Generale... 2 Gestione conti... 3 Indici di fatturazione... 3 Aliquote... 4 Categorie di prodotti... 5 Prodotti... 5 Clienti... 6 Fornitori...

Dettagli

ARCHIVI. Piano dei Conti E stato inserito un campo che consente di indicare quali conti devono essere esclusi dalle rubriche.

ARCHIVI. Piano dei Conti E stato inserito un campo che consente di indicare quali conti devono essere esclusi dalle rubriche. ARCHIVI Progressivi Ditta E possibile indicare se la Gestione Avanzata dei Listini debba essere utilizzata solo per i Listini di Vendita, solo per i Listini di Acquisto o entrambi. E stata inserita la

Dettagli