Invesco Prodotti con stacco cedola

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Invesco Prodotti con stacco cedola"

Transcript

1 Invesco Prodotti con stacco cedola Aprile 2014 Questo documento è riservato per i Clienti Professionali e gli Operatori Qualificati in Italia, non per i clienti finali. È vietata la distribuzione

2 Invesco: prodotti con stacco cedola Invesco European Bond Fund Invesco Euro Corporate Bond Fund Invesco Pan European High Income Fund Invesco Global Bond Fund Invesco Global Total Return (EUR) Bond Fund Invesco Emerging Local Currencies Debt Fund Invesco Emerging Market Corporate Bond Fund Invesco US High Yield Bond Clicca sul nome del fondo per visualizzare i contenuti di tuo interesse 2

3 Invesco European Bond Fund Scheda anagrafica Rating S&P* Rating Morningstar* Nome fondo Gestore Invesco European Bond Fund Invesco Perpetual Fixed Interest team, London Mark Nash, Lyndon Man Data di lancio Classi A, E: Aprile 1996 Asset al 31/03/2014 EUR ,36 Benchmark Barclays Capital Pan-European Aggregate Index CLASSI Acc/Dist Valuta Comm. di ingresso Comm. di gestione Comm. di distribuzione A Acc EUR Fino a 4,00% 0,75% n.a. LU A Dist Semestrale EUR Fino a 4,00% 0,75% n.a. LU E Acc EUR Fino a 3,00% 0,90% n.a. LU ISIN *Il riferimento al rating non rappresenta una garanzia delle performance future e non è costante nel tempo. Rating aggiornati al 28 Febbraio

4 Invesco European Bond Fund Portafoglio Breakdown settoriale % Sovereigns 61,1 Corporates 24,5 Cash 10,7 Securitised 2,9 Other 1,0 Derivatives -0,1 Primi 10 Titoli % ITALY (REPUBLIC OF) 14,1 FRANCE (REPUBLIC OF) 11,1 UNITED KINGDOM (GOVERNMENT OF) 9,7 SPAIN (KINGDOM OF) 7,9 PORTUGAL (REPUBLIC OF) 6,9 CREDIT AGRICOL GROUP 4,6 GERMANY (FEDERAL REPUBLIC OF) 3,9 SLOVENIA (REPUBLIC OF) 3,5 IRELAND (REPUBLIC OF) 3,4 POLAND (REPUBLIC OF) 2,8 Totale Primi 10 Titoli (%) 67,9 Breakdown creditizio % AAA 4,0 AA 24,0 A 3,6 BBB 41,4 BB 12,2 B and below 3,9 Other 10,7 Breakdown valutario % GBP 19,2 EUR 75,6 Other 5,2 Maturity asset allocation % 0-1 yrs 12,6 1-3 yrs 11,3 3-5 yrs 11, yrs 30, yrs 27, ,9 Altre informazioni Fund size ,77 Nr. Titoli 91 Av Duration, yrs 6,95 Av Maturity 8,67 Av Coupon 3,87 Av Credit rating A- Gross Redemption Yield % 3,17 Fonte: Invesco, dati aggiornati al 28 Febbraio

5 Invesco European Bond Fund Performance Rendimenti YTD 1 anno 3 anni 5 anni Invesco European Bond Fund (A, acc) 3,76% 6,10% 28,18% 40,66% Invesco European Bond Fund (E) 3,72% 5,94% 27,60% 39,61% Invesco European Bond Fund (A, dist) 3,76% 6,10% 28,18% 40,63% Rendimenti Invesco European Bond Fund (A, acc) 3,59% 13,33% 7,69% 5,02% 8,93% 3,00% Fonte: Bloomberg, dati aggiornati al 31 Marzo Le performance passate non sono indicative dei rendimenti futuri, non costituiscono una garanzia per il futuro e non sono costanti nel tempo. 5

6 Invesco European Bond Fund Caratteristiche La cedola è variabile ed è legata al rendimento dei titoli disponibili nel fondo alla data di calcolo (Classe A-Dist) Regola: percentuale variabile semestrale calcolata sul NAV dell ultimo giorno lavorativo del semestre (NAV * r%) / 2 La cedola semestrale è dichiarata l ultimo giorno lavorativo di ogni semestre, staccata il primo giorno lavorativo del semestre successivo e pagata il 21 giorno di calendario del semestre dello stacco (o giorno successivo se festivo). Gli stacchi avvengono il 1 marzo ed il 1 settembre (o giorno successivo se festivo) 6

7 Invesco European Bond Fund Come funziona la cedola Per Invesco European Bond A-Dist la % annua della cedola è determinata semestralmente Valore quota fondo Cedola semestrale NAV al 30 Ago 5,2827 ( 5,2827 * 2,16%) / 2 0,0570 NAV al 28 Feb 5,5686 ( 5,5686 * 2,20%) / 2 0,0612 7

8 Invesco European Bond Fund Il valore aggiunto del flusso cedolare 14,00% 12,00% 10,00% 8,00% 6,00% 4,00% 2,00% 0,00% Flusso Cedolare Performance Rendimento Totale Fonte: Bloomberg, dati aggiornati al 31 Marzo 2014 Riferiti alla classe A Dist. Le performance passate non sono indicative dei rendimenti futuri, non costituiscono una garanzia per il futuro e non sono costanti nel tempo. 8

9 Invesco European Bond Fund Costanza cedolare e apprezzamento in conto capitale Tasso cedolare vs Tasso BCE 3,00% 2,50% 2,00% 1,50% 1,00% 0,50% 0,00% Flusso Cedolare Tasso BCE Fonte: Bloomberg, 31 Dicembre I tassi BCE sono stati rilevati alla fine di ogni periodo Rendimento annualizzato al 31/03/2014 8,20% 8,02% 8,00% 7,80% 7,60% 7,40% 7,20% 7,00% 7,06% 6,80% 6,60% 6,40% 6,20% 3 anni 5 anni Flusso Cedolare 2,46% 2,30% 1,13% Performance 9,51% 0,11% 2,62% Rendimento Totale 11,97% 2,41% 3,76% Fonte: Bloomberg, dati aggiornati al 31 Marzo 2014 Riferiti alla classe A Dist. Le performance passate non sono indicative dei rendimenti futuri, non costituiscono una garanzia per il futuro e non sono costanti nel tempo. 9

10 Invesco European Bond Fund Cedola mensile negli ultimi 12 mesi Invesco European Bond Fund A (dist) LU EUR NAV 31/03/2013 5, /03/2014 5,5414 Rendimento (A) 3,80% Coupon Agosto ,057 Febbraio ,061 YIELD 0,118 Rendimento (B) 2,21% Performance Totale (A+B) 6,01% La performance totale è la somma del rendimento del NAV della classe a distribuzione (al netto delle cedole) e delle cedole staccate semestralmente. Le performance passate non sono indicative dei rendimenti futuri, non costituiscono una garanzia per il futuro e non sono costanti nel tempo. 10

11 Invesco Euro Corporate Bond Fund Scheda anagrafica Rating S&P* Citywire* Nome fondo Gestore Invesco Euro Corporate Bond Fund Rating Morningstar* Invesco Perpetual Fixed Interest team, Henley Lead, Paul Causer & Paul Read Data di lancio Classi A, E: Marzo 2006; classe R: Maggio 2011 Asset al 31/03/2014 EUR ,65 Benchmark Mstar GIF OS EUR Corporate Bond CLASSI Acc/Dist Valuta Comm. di ingresso Comm. di gestione Comm. di distribuzione A Acc EUR Fino a 4,00% 1,00% n.a. LU A Dist Mensile EUR Fino a 4,00% 1,00% n.a. LU E Acc EUR Fino a 3,00% 1,25% n.a. LU R Acc EUR 0,00% 1,00% 0,70% LU R Dist Mensile EUR 0,00% 1,00% 0,70% LU ISIN *Il riferimento al rating non rappresenta una garanzia delle performance future e non è costante nel tempo. Rating aggiornati al 28 Febbraio

12 Invesco Euro Corporate Bond Fund Portafoglio Breakdown settoriale % Bank 29,98 Utilities 13,63 Insurance 9,86 Cash 9,00 Telecom 7,30 Pharmaceutical 5,21 Autos 4,67 Foreign Govt 3,00 Oil 2,71 Technology 1,92 Financial 1,60 Services 1,41 Chemical 1,34 Retail 1,33 Food 1,24 Manufacturing 1,04 Packaging 0,93 Beverages 0,91 Consumer Products 0,70 Tobacco 0,59 Construction 0,59 Media 0,32 Transport 0,30 Property 0,27 Industrial 0,20 Brewery 0,17 Paper 0,07 Eur ABS 0,02 Future -0,30 Fonte: Invesco, dati aggiornati al 28 Febbraio Breakdown creditizio % AAA 7,32 AA 11,11 A 25,27 BBB 36,15 BB 9,72 B 0,76 CCC 0,70 CC 0,00 C 0,00 Not-Rated 0,28 Cash 9,00 Futures -0,30 CDS -0,01 Altre Informazioni Fund size ,00 Nr. Titoli 237 Modified Duration 4,73 Duration 4,89 Av Credit Rating Gross Redemption Yield (%) A/A- 3,11. Breakdown asset allocation % Investment Grade 79,85 High Yield 11,18 Not Rated 0,28 Future -0,30 CDS -0,01 Cash 9,00 Breakdown geografico % Germany 16,41 United States 15,59 United Kingdom 15,58 France 10,90 Spain 9,38 Cash 9,00 Italy 6,95 Switzerland 6,79 Netherlands 2,49 Australia 1,42 Belgium 1,08 Japan 0,87 Sweden 0,73 Arab Emirates 0,55 Austria 0,49 Korea 0,47 Kentucky 0,38 Luxembourg 0,24 Others 1,00 12

13 Invesco Euro Corporate Bond Fund Performance Rendimenti YTD 1 anno 3 anni 5 anni Invesco Euro Corporate Bond Fund (A, acc) 2,47% 5,80% 23,05% 65,17% Invesco Euro Corporate Bond Fund (E) 2,41% 5,53% 22,13% 63,10% Invesco Euro Corporate Bond Fund (A, dist) 2,47% 5,80% 23,04% 64,95% Fonte: Bloomberg, dati aggiornati al 31 Marzo Le performance passate non sono indicative dei rendimenti futuri, non costituiscono una garanzia per il futuro e non sono costanti nel tempo. 13

14 Invesco Euro Corporate Bond Fund Caratteristiche La cedola è variabile ed è legata al rendimento dei titoli disponibili nel fondo alla data di calcolo (Classe A-Dist) Regola: percentuale variabile mensile calcolata sul NAV dell ultimo giorno lavorativo del mese (NAV * r%) / 12 La cedola mensile è dichiarata l ultimo giorno lavorativo di ogni mese, staccata il primo giorno lavorativo del mese successivo e pagata il 21 giorno di calendario del mese dello stacco (o successivo se festivo) 14

15 Invesco Euro Corporate Bond Fund Come funziona la cedola Per Invesco Euro Corporate Bond A-Dist la % annua della cedola è determinata mensilmente Valore quota fondo Cedola mensile NAV al 31 Gen 12,4119 ( 12,4119 * 2,76%) / 12 0,0285 NAV al 28 Feb 12,4998 ( 12,4998 * 2,44%) / 12 0,0254 NAV al 31 Mar 12,5194 ( 12,5194 * 2,45%) / 12 0,

16 Invesco Euro Corporate Bond Fund Il valore aggiunto del flusso cedolare 30,00% 25,00% 20,00% 15,00% 10,00% 5,00% 0,00% -5,00% -10,00% -15,00% Flusso Cedolare Performance Rendimento Totale Fonte: Bloomberg, dati aggiornati al 31 Marzo 2014 Riferiti alla classe A Dist. *La data di lancio della classe con stacco cedolare è il 30 Aprile Le performance passate non sono indicative dei rendimenti futuri, non costituiscono una garanzia per il futuro e non sono costanti nel tempo. 16

17 Invesco Euro Corporate Bond Fund Costanza cedolare e apprezzamento in conto capitale Tasso cedolare vs Tasso BCE Rendimento annualizzato al 31/03/2014 5,00% 4,50% 4,00% 3,50% 12,00% 10,00% 10,55% 3,00% 2,50% 2,00% 1,50% 8,00% 6,00% 7,15% 1,00% 0,50% 4,00% 0,00% ,00% Flusso Cedolare Tasso BCE 0,00% 3 anni 5 anni Fonte: Bloomberg, 31 Dicembre I tassi BCE sono stati rilevati alla fine di ogni periodo Flusso Cedolare 3,42% 4,29% 4,35% 3,41% 3,55% 3,25% 2,83% 0,65% Performance -4,10% -10,69% 25,26% 2,95% -4,86% 16,62% 0,38% 1,78% Rendimento Totale -0,68% -6,40% 29,61% 6,36% -1,31% 19,87% 3,22% 2,42% Fonte: Bloomberg, dati aggiornati al 31 Marzo 2014 Riferiti alla classe A Dist. Le performance passate non sono indicative dei rendimenti futuri, non costituiscono una garanzia per il futuro e non sono costanti nel tempo. 17

18 Invesco Euro Corporate Bond Fund Cedola mensile negli ultimi 12 mesi Invesco Euro Corporate Bond Fund A (dist) LU EUR NAV 31/03/ , /03/ ,5194 Rendimento (A) 2,76% Coupon Aprile 13 0,031 Maggio 13 0,029 Giugno 13 0,031 Luglio 13 0,033 Agosto 13 0,029 Settembre 13 0,031 Ottobre 13 0,031 Novembre 13 0,028 Dicembre 13 0,031 Gennaio 14 0,029 Febbraio 14 0,025 Marzo 14 0,026 YIELD 0,355 Rendimento (B) 2,91% Performance Totale (A+B) 5,67% La performance totale è la somma del rendimento del NAV della classe a distribuzione (al netto delle cedole) e delle cedole staccate mensilmente. Le performance passate non sono indicative dei rendimenti futuri, non costituiscono una garanzia per il futuro e non sono costanti nel tempo. 18

19 Invesco Pan European High Income Fund Scheda anagrafica Rating Morningstar* Citywire* Nome fondo Gestore Invesco Pan European High Income Fund Data di lancio Classi A, E: Marzo 2006 Asset al 31/03/2014 EUR ,59 Benchmark Invesco Perpetual team, Henley Lead, Paul Causer & Paul Read, Stephanie Butcher Mstar GIF OS EUR Cautious Allocation CLASSI Acc/Dist Valuta Comm. di ingresso Comm. di gestione Comm. di distribuzione A Acc EUR Fino a 5,00% 1,25% n.a. LU A Dist Trimestrale EUR Fino a 5,00% 1,25% n.a. LU E Acc EUR Fino a 3,00% 1,75% n.a. LU R Acc EUR 0,00% 1,25% 0,70% LU ISIN *Il riferimento al rating non rappresenta una garanzia delle performance future e non è costante nel tempo. Rating aggiornati al 28 Febbraio

20 Invesco Pan European High Income Fund Portafoglio Breakdown settoriale % Bank 20,13 Equities 16,79 Cash 14,11 Telecom 9,23 Utilities 7,12 Govt 6,75 Technology 3,17 Cable 2,27 Autos 1,83 Pharmaceutical 1,74 Insurance 1,74 Manufacturing 1,70 Leisure 1,68 Transport 1,31 Oil 1,28 Mining 1,22 Services 1,06 Retail 0,96 Construction 0,86 Food 0,86 Beverages 0,82 Packaging 0,77 Chemical 0,58 Industrial 0,56 Financial 0,43 Property 0,30 Foreign Govt 0,19 Health Care 0,17 Media 0,17 Energy 0,15 Rental 0,07 Commodity 0,02 Fonte: Invesco, dati aggiornati al 28 Febbraio Breakdown creditizio % AAA 7,79 AA 4,30 A 2,83 BBB 15,31 BB 23,86 B 9,94 CCC 1,99 CC 0,00 C 0,00 Equities 16,79 Not-Rated (High Yield) 2,78 Not-Rated (Investment Grade) 0,28 Future 0,00 Cash 14,11 Altre informazioni Fund size ,53 Nr. Titoli 280 Modified Duration 4,05 Duration 5,10 Gross Redemption Yield (%) 3,40 Breakdown asset allocation % Investment Grade 30,52 High Yield 38,58 Credit Default Swaps 0,00 Equities 16,79 Future 0,00 Cash 14,11

21 Invesco Pan European High Income Fund Performance Rendimenti YTD 1 anno 3 anni 5 anni Invesco Pan European High Income Fund (A, acc) 3,63% 14,52% 38,88% 181,34% Invesco Pan European High Income Fund (E) 3,49% 13,90% 36,77% 173,96% Invesco Pan European High Income Fund (A, dist) 3,59% 14,46% 38,82% 180,45% Fonte: Bloomberg, dati aggiornati al 31 Marzo Le performance passate non sono indicative dei rendimenti futuri, non costituiscono una garanzia per il futuro e non sono costanti nel tempo. 21

22 Invesco Pan European High Income Fund Caratteristiche La cedola è variabile ed è legata al rendimento dei titoli disponibili nel fondo alla data di calcolo (Classe A-Dist) Regola: percentuale variabile trimestrale calcolata sul NAV dell ultimo giorno lavorativo del trimestre (NAV * r%) / 4 La cedola trimestrale è dichiarata l ultimo giorno lavorativo di ogni trimestre, staccata il primo giorno lavorativo del trimestre successivo e pagata il 21 giorno di calendario del trimestre dello stacco (o giorno successivo se festivo). Gli stacchi avvengono il 1 marzo, il 1 giugno, il 1 settembre ed il 1 dicembre (o giorno successivo se festivo) 22

23 Invesco Pan European High Income Fund Come funziona la cedola Per Invesco Pan European High Income A-Dist la % annua della cedola è determinata trimestralmente Valore quota fondo Cedola trimestrale NAV al 30 Ago 12,45 ( 12,45 * 3,67%) / 4 0,1143 NAV al 29 Nov 13,07 ( 13,07 * 2,49%) / 4 0,0815 NAV al 28 Feb 13,49 ( 13,49 * 2,05%) / 4 0,

24 Invesco Pan European High Income Fund Il valore aggiunto del flusso cedolare 80,00% 60,00% 40,00% 20,00% 0,00% -20,00% -40,00% Flusso Cedolare Performace Rendimento Totale Fonte: Bloomberg, dati aggiornati al 31 Marzo *La data di lancio della classe con stacco cedolare è il 31 Agosto Le performance passate non sono indicative dei rendimenti futuri, non costituiscono una garanzia per il futuro e non sono costanti nel tempo. 24

25 Invesco Pan European High Income Fund Costanza cedolare e apprezzamento in conto capitale Tasso cedolare vs Tasso BCE 9,00% 8,00% 7,00% 6,00% 5,00% 4,00% 3,00% 2,00% 1,00% 0,00% Rendimento annualizzato al 31/03/ ,00% 22,97% 20,00% 15,00% 11,56% 10,00% 5,00% Flusso Cedolare Tasso BCE 0,00% 3 anni 5 anni Fonte: Bloomberg, 31 Dicembre I tassi BCE sono stati rilevati alla fine di ogni periodo Flusso Cedolare 1,20% 4,96% 8,12% 4,86% 4,28% 4,91% 3,24% 0,53% Performance -4,82% -34,35% 50,93% 8,49% -7,16% 21,52% 9,27% 3,06% Rendimento Totale -3,62% -29,39 59,05% 13,35% -2,89% 26,44% 12,52% 3,59% Fonte: Bloomberg, dati aggiornati al 31 Marzo 2014 Riferiti alla classe A Dist. Le performance passate non sono indicative dei rendimenti futuri, non costituiscono una garanzia per il futuro e non sono costanti nel tempo. 25

26 Invesco Pan European High Income Fund Cedola mensile negli ultimi 12 mesi Invesco Pan European High Income Fund A (dist) LU EUR NAV 31/03/ ,15 31/03/ ,48 Rendimento (A) 10,95% Coupon Maggio 13 0,132 Agosto 13 0,114 Novembre 13 0,082 Febbraio 14 0,069 YIELD 0,397 Rendimento (B) 3,27% Performance Totale (A+B) 14,21% La performance totale è la somma del rendimento del NAV della classe a distribuzione (al netto delle cedole) e delle cedole staccate trimestralmente. Le performance passate non sono indicative dei rendimenti futuri, non costituiscono una garanzia per il futuro e non sono costanti nel tempo. 26

27 Invesco Global Bond Fund Scheda anagrafica Rating Morningstar* Rating S&P* Nome fondo Gestore Invesco Global Bond Fund Invesco Perpetual Fixed Interest team, Henley Lead, Stuart Edwards Data di lancio Classi A, E: Luglio 1994 Asset al 31/03/2014 USD ,58 Benchmark Mstar GIF OS Global Bond USD Based CLASSI Acc/Dist Valuta Comm. di ingresso Comm. di gestione Comm. di distribuzione A Acc USD Fino a 4,00% 0,75% n.a. LU A Dist Semestrale USD Fino a 4,00% 0,75% n.a. LU E Acc EUR Fino a 3,00% 0,90% n.a. LU ISIN *Il riferimento al rating non rappresenta una garanzia delle performance future e non è costante nel tempo. Rating aggiornati al 28 Febbraio

28 Invesco Global Bond Fund Portafoglio Breakdown settoriale % Foreign Govt 48,29 Bank 13,70 Cash 9,12 Foreign Govt Agency 8,72 Telecom 4,47 Financial 4,28 Govt 3,71 Autos 2,29 Technology 2,07 Food 1,35 Utility 1,32 Oil 0,69 Beverages 0,25 Rates 0,00 Future -0,26 Breakdown valutario % USD 73,19 EUR 12,61 GBP 5,98 NOK 4,57 MXN 1,68 YEN 1,44 AUD 0,52 CAD 0,01 Breakdown creditizio % AAA 37,06 AA 12,33 A 13,61 BBB 23,63 BB 4,25 B 0,27 C 0,00 Not-Rated (High Yield) 0,00 Option 0,00 Future -0,26 Cash 9,12 Altre informazioni Fund size $ ,62 Nr. Titoli 71 Modified Duration 2,41 Duration 2,51 Gross Redemption Yield (%) 1,59 Breakdown asset allocation % Investment Grade 86,62 High Yield 4,52 Future -0,26 Option 0,00 CDS 0,00 Cash 9,12 Fonte: Invesco, dati aggiornati al 28 Febbraio

29 Invesco Global Bond Fund Performance Rendimenti YTD 1 anni 3 anni 5 anni Invesco Global Bond Fund (A, acc) $ 1,23% 3,24% 15,48% 30,61% Invesco Global Bond Fund (E) 0,97% -4,30% 18,46% 24,74% Invesco Global Bond Fund (A, dist) $ 1,23% 3,24% 15,48% 30,58% Fonte: Bloomberg, dati aggiornati al 31 Marzo Le performance passate non sono indicative dei rendimenti futuri, non costituiscono una garanzia per il futuro e non sono costanti nel tempo. 29

30 Invesco Global Bond Fund Caratteristiche La cedola è variabile ed è legata al rendimento dei titoli disponibili nel fondo alla data di calcolo (Classe A-Dist) Regola: percentuale variabile semestrale calcolata sul NAV dell ultimo giorno lavorativo del semestre (NAV * r%) / 2 La cedola semestre è dichiarata l ultimo giorno lavorativo di ogni semestre, staccata il primo giorno lavorativo del semestre successivo e pagata il 21 giorno di calendario del semestre dello stacco (o giorno successivo se festivo). Gli stacchi avvengono il 1 marzo ed il 1 settembre (o giorno successivo se festivo) 30

31 Invesco Global Bond Fund Come funziona la cedola Per Invesco Global Bond A-Dist la % annua della cedola è determinata semestralmente Valore quota fondo Cedola semestrale NAV al 30 Ago $ 5,6071 ($ 5,6071 * 0,97%) / 2 $ 0,0272 NAV al 28 Feb $ 5,7712 ($ 5,7712 * 1,06%) / 2 $ 0,

32 Invesco Global Bond Fund Il valore aggiunto del flusso cedolare 9% 8% 7% 6% 5% 4% 3% 2% 1% 0% -1% -2% Flusso Cedolare Performance Rendimento Totale Fonte: Bloomberg, dati aggiornati al 31 Marzo 2014 Riferiti alla classe A Dist. Le performance passate non sono indicative dei rendimenti futuri, non costituiscono una garanzia per il futuro e non sono costanti nel tempo. 32

33 Invesco Global Bond Fund Costanza cedolare e apprezzamento in conto capitale Tasso cedolare vs Tasso BCE 4,50% 4,00% 3,50% 3,00% 2,50% 2,00% 1,50% 1,00% 0,50% 0,00% Flusso Cedolare Tasso BCE Rendimento annualizzato al 31/03/2014 5,60% 5,50% 5,48% 5,40% 5,30% 5,20% 5,10% 5,00% 4,91% 4,90% 4,80% 4,70% 4,60% 3 anni 5 anni Fonte: Bloomberg, 31 Dicembre I tassi BCE sono stati rilevati alla fine di ogni periodo Flusso Cedolare 3,23% 1,31% 3,10% 1,89% 2,42% 1,75% 1,13% 0,54% Performance 4,73% 3,61% -0,90% 1,70% 4,89% 6,26% 0,09% 0,69% Rendimento Totale 7,96% 4,92% 2,20% 3,59% 7,31% 8,01% 1,21% 1,23% Fonte: Bloomberg, dati aggiornati al 31 Marzo 2014 Riferiti alla classe A Dist. Le performance passate non sono indicative dei rendimenti futuri, non costituiscono una garanzia per il futuro e non sono costanti nel tempo. 33

34 Invesco Global Bond Fund Cedola mensile negli ultimi 12 mesi Invesco Global Bond Fund A (dist) LU USD NAV 31/03/2013 5, /03/2014 5,7579 Rendimento (A) 2,20% Coupon Agosto 13 0,027 Febbraio 14 0,031 YIELD 0,058 Rendimento (B) 1,03% Performance Totale (A+B) 3,22% La performance totale è la somma del rendimento del NAV della classe a distribuzione (al netto delle cedole) e delle cedole staccate semestralmente. Le performance passate non sono indicative dei rendimenti futuri, non costituiscono una garanzia per il futuro e non sono costanti nel tempo. 34

35 Invesco Global Total Return (EUR) Bond Fund Scheda anagrafica Rating Morningstar* Nome fondo Gestore Invesco Global Total Return (EUR) Bond Fund Invesco Perpetual Fixed Interest team, Henley Lead, Paul Read & Paul Causer Data di lancio Classe A, E: Settembre 2010; R: Aprile 2011 Asset al 31/03/2014 EUR ,61 Benchmark Euribor 3 mesi CLASSI Acc/Dist Valuta Comm. di ingresso Comm. di gestione Comm. di distribuzione A Acc EUR Fino a 4,00% 1,00% n.a. LU E Acc EUR Fino a 3,00% 1,25% n.a. LU E Dist Trimestrale EUR Fino a 3,00% 1,25% n.a. LU R Dist Mensile EUR 0,00% 1,00% 0,70% LU ISIN *Il riferimento al rating non rappresenta una garanzia delle performance future e non è costante nel tempo. Rating aggiornati al 28 Febbraio

36 Invesco Global Total Return (EUR) Bond Fund Portafoglio Breakdown settoriale % Breakdown creditizio % Breakdown asset allocation % Foreign Govt 29,51 Cash 23,97 Bank 20,57 Telecom 9,71 Utilities 5,96 Pharmaceutical 5,38 Mining 2,68 Technology 2,11 Retail 0,58 Equities 0,00 Industry 0,00 CDS -0,05 Future -0,41 AAA 23,27 AA 13,73 A 0,00 BBB 12,31 BB 22,04 B 3,14 CCC 0,00 CC 0,00 C 0,00 Not Rated (High Yield) 2,00 Cash 23,97 CDS -0,05 Future -0,41 Altre informazioni Fund size ,.588,77 Nr. Titoli 45 Modified Duration 4,46 Duration 4,59 Gross Redemption Yield (%) 3,50 Investment Grade 49,32 High Yield 27,18 CDS -0,05 Future -0,41 Cash 23,97 Breakdown geografico % Germany 22,14 United Kingdom 13,67 United States 12,07 France 7,81 Switzerland 6,31 Spain 5,53 Italy 4,36 Netherlands 3,13 Bahamas 1,07 Belgium 0,40 CDS -0,05 Futures -0,41 Cash 23,97 Fonte: Invesco, dati aggiornati al 28 Febbraio

37 Invesco Global Total Return (EUR) Bond Fund Performance Rendimenti YTD 1 anno 3 anni Dal lancio Invesco Global Total Return (EUR) Bond Fund (A, acc) 3,07% 5,22% 21,39% 27,48% Invesco Global Total Return (EUR) Bond Fund (E) 3,01% 4,95% 20,47% 26,33% Invesco Global Total Return (EUR) Bond Fund (R, dist)* 2,89% 4,48% - 16,08% Fonte: Bloomberg, dati aggiornati al 31 Marzo * Data di lancio classe R: Aprile Le performance passate non sono indicative dei rendimenti futuri, non costituiscono una garanzia per il futuro e non sono costanti nel tempo. 37

38 Invesco Global Total Return (EUR) Bond Fund Caratteristiche La cedola è variabile ed è legata al rendimento dei titoli disponibili nel fondo alla data di calcolo (Classe R-Dist) Regola: percentuale variabile mensile calcolata sul NAV dell ultimo giorno lavorativo del mese (NAV * r%) / 12 La cedola mensile è dichiarata l ultimo giorno lavorativo di ogni mese, staccata il primo giorno lavorativo del mese successivo e pagata il 21 giorno di calendario del mese dello stacco (o successivo se festivo) 38

39 Invesco Global Total Return (EUR) Bond Fund Come funziona la cedola Per Invesco Global Total Return (EUR) Bond R-Dist la % annua della cedola è determinata mensilmente Valore quota fondo Cedola mensile NAV al 31 Gen 11,1252 ( 11,1252 * 1,73%) / 12 0,0160 NAV al 28 Feb 11,2109 ( 11,2109 * 1,73%) / 12 0,0162 NAV al 31 Mar 11,2143 ( 11,2143 * 0,87%) / 12 0,

40 Invesco Global Total Return (EUR) Bond Fund Il valore aggiunto del flusso cedolare 18,00% 16,00% 14,00% 12,00% 10,00% 8,00% 6,00% 4,00% 2,00% 0,00% Flusso Cedolare Performance Rendimento Totale Fonte: Bloomberg, dati aggiornati al 31 Marzo 2014 Riferiti alla classe R Dist. Le performance passate non sono indicative dei rendimenti futuri, non costituiscono una garanzia per il futuro e non sono costanti nel tempo. 40

41 Invesco Global Total Return (EUR) Bond Fund Costanza cedolare e apprezzamento in conto capitale Tasso cedolare vs Tasso BCE 2,50% 2,00% 1,50% 1,00% 0,50% Rendimento annualizzato al 31/03/2014 8,00% 6,67% 7,00% 6,00% 5,00% 4,00% 3,00% 0,00% Flusso Cedolare Tasso BCE Fonte: Bloomberg, 31 Dicembre I tassi BCE sono stati rilevati alla fine di ogni periodo. 2,00% 1,00% 0,00% n.d. 3 anni 5 anni Flusso Cedolare 1,68% 1,12% 0,37% Performance 15,38% 0,35% 2,42% Rendimento Totale 17,05% 1,47% 2,79% Fonte: Bloomberg, dati aggiornati al 31 Marzo 2014 Riferiti alla classe R Dist. Le performance passate non sono indicative dei rendimenti futuri, non costituiscono una garanzia per il futuro e non sono costanti nel tempo. 41

42 Invesco Global Total Return (EUR) Bond Fund Cedola mensile negli ultimi 12 mesi Invesco Global Total Return (EUR) Bond Fund R (dist) LU EUR NAV 31/03/ , /03/ ,2143 Rendimento (A) 3,07% Coupon Aprile 13 0,003 Maggio 13 0,005 Giugno 13 0,012 Luglio 13 0,011 Agosto 13 0,011 Settembre 13 0,018 Ottobre 13 0,021 Novembre 13 0,015 Dicembre 13 0,019 Gennaio 14 0,016 Febbraio 14 0,016 Marzo 14 0,008 YIELD 0,155 Rendimento (B) 1,42% Performance Totale (A+B) 4,49% La performance totale è la somma del rendimento del NAV della classe a distribuzione (al netto delle cedole) e delle cedole staccate mensilmente. Le performance passate non sono indicative dei rendimenti futuri, non costituiscono una garanzia per il futuro e non sono costanti nel tempo. 42

43 Invesco Emerging Local Currencies Debt Fund Scheda anagrafica Rating S&P* Rating Morningstar* Nome fondo Gestore Invesco Emerging Local Currencies Debt Fund Invesco Fixed Income team, New York Joseph Portera & Jack Deino Data di lancio Classi A, E: Dicembre 2006; classe R: Maggio 2011; classe A hdg: Luglio 2008; classe A hdg Dist: Agosto 2010 Asset al 31/03/2014 USD ,73 Benchmark JPM GBI-EM GL Diversified Composite CLASSI Acc/Dist Valuta Comm. di ingresso Comm. di gestione Comm. di distribuzione ISIN A Acc USD Fino a 4,00% 1,50% n.a. LU A Dist Mensile USD Fino a 4,00% 1,50% n.a. LU A (EUR hdg) Acc EUR Fino a 4,00% 1,50% n.a. LU A (EUR hdg) Dist Mensile EUR Fino a 4,00% 1,50% n.a. LU E Acc EUR Fino a 3,00% 2,00% n.a. LU R Dist Mensile USD 0,00% 1,50% 0,70% LU *Il riferimento al rating non rappresenta una garanzia delle performance future e non è costante nel tempo. Rating aggiornati al 28 Febbraio

44 Invesco Emerging Local Currencies Debt Fund Portafoglio Breakdown asset allocation Indice Fondo Titoli di stato 100,00 87,63 Corporate 0,00 9,73 Liquidità + Copertura 0,00-1,72 Obbligazioni sovranazionali 0,00 4,35 Totale Breakdown creditizio Indice Fondo Liquidità + Copertura 0,00-1,72 NR 0,00 7,73 AAA 0,00 0,00 AA 0,00 0,00 A 30,35 36,32 BBB 55,78 47,32 BB 13,50 10,35 B 0,37 0,00 Totale Altre informazioni Fund size $ ,81 Nr. Titoli 70 Duration 4,52 Gross Redemption Yield (%) 6,18 Breakdown valutario Indice Fondo Copertura Valuta Peso Messicano (= MXN) 9,98 15,15 0,00 15,15 Real Brasiliano (= BRL) 10,41 11,67 0,00 11,67 Ringgit Malaysian (= MYR) 9,92 9,99 0,00 9,99 Zloty Polacco (= PLN) 10,30 9,86 0,00 9,86 Rublo Russo (= RUB) 9,39 8,91 0,00 8,91 Rupiah Indonesiana (= IDR) 7,71 8,48 0,00 8,48 Rand Sudafricano (= ZAR) 10,16 8,42 1,80 10,22 Lira Turca (= TRY) 9,23 7,85 0,00 7,85 Forint Ungherese (= HUF) 5,50 5,45 0,00 5,45 Baht Thailandese (= THB) 8,34 4,03 0,00 4,03 Naira Nigeriana (= NGN) 1,95 3,31 0,00 3,31 Nuevo Sol Peruviano (= PEN) 1,68 2,64 0,00 2,64 Peso Colombiano (= COP) 3,29 2,19 0,00 2,19 Leu Rumeno (= RON) 1,50 1,97 0,00 1,97 Dinar Serbio (= RSD) 0,00 0,95 0,00 0,95 Peso Filippino (= PHP) 0,50 0,92 0,00 0,92 Euro (= EUR) 0,00 0,33-2,78-2,45 Peso Argentino (= ARS) 0,00 0,02 0,00 0,02 Peso Cileno (= CLP) 0,14 0,00 0,00 0,00 Dollari USA (= USD) 0,00-2,13 0,98-1,15 Totale Fonte: Invesco, dati aggiornati al 28 Febbraio

45 Invesco Emerging Local Currencies Debt Fund Performance Rendimenti YTD 1 anno 3 anni 5 anni Invesco Emerging Local Currencies Debt (A, acc) $ 0,90% -9,34% -0,02% 52,58% Invesco Emerging Local Currencies Debt (E) 0,55% -16,25% 1,47% 43,40% Invesco Emerging Local Currencies Debt (A, dist) $ 0,90% -9,33% -0,02% 51,96% Invesco Emerging Local Currencies Debt (A, EUR hdg) 0,82% -9,76% -2,01% 46,51% Fonte: Bloomberg, dati aggiornati al 31 Marzo Le performance passate non sono indicative dei rendimenti futuri, non costituiscono una garanzia per il futuro e non sono costanti nel tempo. 45

46 Invesco Emerging Local Currencies Debt Fund Caratteristiche La cedola relativa al periodo Mar 2014 Feb 2015 sarà di 5,25%* (riferita al comparto in classe A-Dist) Regola: percentuale fissa annuale calcolata sul NAV dell ultimo giorno lavorativo del mese (NAV * 5,25%) / 12 La cedola mensile è dichiarata l ultimo giorno lavorativo di ogni mese, staccata il primo giorno lavorativo del mese successivo e pagata il 21 giorno di calendario del mese dello stacco (o successivo se festivo) * La cedola viene rivista su base semestrale e potrà essere ridefinita dal gestore in presenza di condizioni particolari di mercato. Per ulteriori dettagli sui meccanismi che regolano le classi a distribuzione si rimanda al Documento contenente le Informazioni Chiave per gli Investitori (KIID) del fondo. 46

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT COMPETENZE SPECIALIZZATE E SOLIDITÀ DI UN GRANDE LEADER MONDIALE RISERVATO A INVESTITORI PROFESSIONALI 2 UN GRANDE GRUPPO AL VOSTRO SERVIZIO BNY Mellon Investment Management

Dettagli

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire Materiale di marketing Schroders Fondi Income Una generazione su cui investire Con mercati sempre più volatili e imprevedibili, affidarsi al solo apprezzamento del capitale spesso non basta. Il bisogno

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile UBS (Lux) KSS Global Allocation Fund Gennaio 2010 Informazione Pubblicitaria Disclaimer Il presente documento è consegnato unicamente a

Dettagli

Strategie ISOVOL nella costruzione di

Strategie ISOVOL nella costruzione di FOR PROFESSIONAL INVESTORS Strategie ISOVOL nella costruzione di portafogli diversificati I vantaggi di un approccio fondato sulla contribuzione al rischio EFPA Italia Meeting 2014 Agenda Inter-temporal

Dettagli

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale SEB Asset Management Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale Fabio Agosta, Responsabile Commerciale Europa Meridionale & Medio Oriente SEB Stockholm Enskilda

Dettagli

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema BRating Analysis 15/04/2015 Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. Per quanto riguarda il mercato azionario I protagonisti del mese sono stati i fondi che investono

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

Gestione Separata Sovrana

Gestione Separata Sovrana Gestione Separata Sovrana Investment pack Aggiornamento al 31/01/2015 Composizione degli asset per classi di attivo DURATION DI PORTAFOGLIO 6,33 AUM (in mln ) 651,48 805,61 848,22 821,06 2 Dettaglio delle

Dettagli

KBC KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità

KBC KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità Il gruppo finanziario belga KBC ha chiuso i primi 9 mesi del 2012 con un utile netto

Dettagli

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank NOTA DI SINTESI relativa agli ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank di cui al Prospetto di Base ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES redatta

Dettagli

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Alfredo Fusetti, Partner Luca Barenco, Investment Consultant Zurigo, 30.06.2015 Situazione attuale (1) Secondo il comunicato stampa

Dettagli

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 YOUR Private Insurance SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 Offerta pubblica di sottoscrizione di YOUR Private Insurance Soluzione Unit Edizione 2011 (Tariffa UB18), prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit

Dettagli

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE ALCUNE CONSIDERAZIONI A MARGINE DELLA REVISIONE DELLE NORME SUGLI INVESTIMENTI A COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE CONVEGNO SOLVENCY II 1 PUNTI PRINCIPALI

Dettagli

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK OUTLOOK Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio Non è facile assumersi rischi in modo intelligente e calcolato: la soluzione è Smart Risk AUTORE: STEFAN HOFRICHTER 16 Il 2013 è

Dettagli

Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità. Cristiana Brocchetti

Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità. Cristiana Brocchetti Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità Cristiana Brocchetti Milano, 17 dicembre 2012 1 Tradizionale o Alternativo? Due le principali aree che caratterizzano le tipologie di investimento: Tradizionali

Dettagli

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa QUANT Bond Perché investire nel QUANT Bond? 1 Logica di investimento innovativa Partiamo da cose certe Nel mercato obbligazionario, una equazione è sempre vera: Rendimento = Rischio E possibile aumentare

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

Investire nelle Insurance Linked Securities: UNA NUOVA ASSET CLASS. Prima dell adesione leggere il prospetto informativo Novembre 2011

Investire nelle Insurance Linked Securities: UNA NUOVA ASSET CLASS. Prima dell adesione leggere il prospetto informativo Novembre 2011 Investire nelle Insurance Linked Securities: UNA NUOVA ASSET CLASS Prima dell adesione leggere il prospetto informativo Novembre 2011 1 INDICE 1 CONOSCERE LASSETL CLASS E IL MERCATO 2 I VANTAGGI AD INVESTIRE

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

appartenente al Gruppo Poste Italiane

appartenente al Gruppo Poste Italiane appartenente al Gruppo Poste Italiane Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE, denominati: Bancoposta Obbligazionario

Dettagli

Evoluzione Risk Management in Intesa

Evoluzione Risk Management in Intesa RISCHIO DI CREDITO IN BANCA INTESA Marco Bee, Mauro Senati NEWFIN - FITD Rating interni e controllo del rischio di credito Milano, 31 Marzo 2004 Evoluzione Risk Management in Intesa 1994: focus iniziale

Dettagli

Quadro generale degli sviluppi: mercati spronati dai tassi di interesse ancora ai minimi storici

Quadro generale degli sviluppi: mercati spronati dai tassi di interesse ancora ai minimi storici Jacob Gyntelberg Peter Hördahl jacob.gyntelberg@bis.org peter.hoerdahl@bis.org Quadro generale degli sviluppi: mercati spronati dai tassi di interesse ancora ai minimi storici Fra inizio settembre e fine

Dettagli

ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI. Relazione sull attività svolta dall Istituto nell anno 2014

ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI. Relazione sull attività svolta dall Istituto nell anno 2014 ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI Relazione sull attività svolta dall Istituto nell anno 2014 Roma, 23 giugno 2015 ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI Relazione sull attività svolta

Dettagli

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility

ERASMUS PLUS. KA1 School education staff mobility/ Adult education staff mobility ERASMUS PLUS Disposizioni nazionali allegate alla Guida al Programma 2015 Settore Istruzione Scolastica, Educazione degli Adulti e Istruzione Superiore KA1 School education staff mobility/ Adult education

Dettagli

Cuneo contributivo e contrattazione rigida del lavoro: Quanto ci son costate e quanto peseranno sulla ripresa?

Cuneo contributivo e contrattazione rigida del lavoro: Quanto ci son costate e quanto peseranno sulla ripresa? Editoriale n. 6 del 18/5/2009 Fabio Pammolli e Nicola C. Salerno Cuneo contributivo e contrattazione rigida del lavoro: Quanto ci son costate e quanto peseranno sulla ripresa? Dai dati del Taxing wages

Dettagli

Ignis Asset Management

Ignis Asset Management Ignis Asset Management Indice 2 Storia di Ignis 3 Ignis oggi 4 Eredità 5 Punti di forza 6 Capacità: innovazione, competenza ed esperienza 7 Panoramica sui prodotti 8 Assistenza clienti: il potere delle

Dettagli

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia 30 settembre 203 4 ottobre 203 Telecom Italia e il mercato italiano Prezzo Chiusura Volumi medi giornalieri Capitalizzazione** da

Dettagli

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento MERCATI Andamento 2008 ASIA La linfa per ritornare a crescere NUOVE ASSET CLASS Opportunità di investimento NUOVI PAC Risparmiare in modo semplice NOVITÀ GAMMA FONDI Supplemento al prospetto informativo

Dettagli

L asset management di Banca Fideuram

L asset management di Banca Fideuram L asset management di Banca Fideuram 1 LA SOCIETA 2 La struttura societaria Banca Fideuram 3 Italia 99.5% Irlanda 100% Lussemburgo 99.94% Fideuram Investimenti SGR Gestioni Patrimoniali Fondi Comuni di

Dettagli

Modulo di sottoscrizione

Modulo di sottoscrizione Modulo di sottoscrizione Il presente Modulo è l unico valido ai fini della sottoscrizione in Italia di azioni di JPMORGAN INVESTMENT FUNDS, SICAV di diritto lussemburghese a struttura multicomparto e multiclasse.

Dettagli

Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1

Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1 Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1 La BRI, in collaborazione con le banche centrali e le autorità monetarie di tutto il mondo, raccoglie e diffonde varie serie di dati sull attività

Dettagli

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1 I mercati I mercati primari e secondari Il mercato dei cambi Il mercato monetario I mercati obbligazionari e azionari Le società di gestione I mercati gestiti da MTS SpA I mercati gestiti da Borsa Italiana

Dettagli

SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto

SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto Relazione semestrale SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto R.C.S. Luxembourg B 136 880 Non si accettano sottoscrizioni basate sul presente

Dettagli

FONTEDIR. Selezione Gestori Finanziari. Milano, luglio 2007. Institutional Sales Manager

FONTEDIR. Selezione Gestori Finanziari. Milano, luglio 2007. Institutional Sales Manager FONTEDIR Selezione Gestori Finanziari Monica Basso Milano, luglio 2007 Institutional Sales Manager Agenda Struttura e esperienza del mercato dei Fondi pensione Filosofia e Processo di investimento Sistema

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI E SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DI CENTROSIM S.p.A.

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI E SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DI CENTROSIM S.p.A. Decorrenza 3 Gennaio 2011 INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI E SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DI CENTROSIM S.p.A. 1. Obiettivo Nel rispetto della direttiva 2004/39/CE

Dettagli

Le due facce dell investimento

Le due facce dell investimento Schroders Educational Rischio & Rendimento Le due facce dell investimento Per essere buoni investitori non basta essere buoni risparmiatori. La sfida del rendimento è tutta un altra storia. È un cammino

Dettagli

ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI. Relazione sull attività svolta dall Istituto nell anno 2013

ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI. Relazione sull attività svolta dall Istituto nell anno 2013 ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI Relazione sull attività svolta dall Istituto nell anno 2013 Roma, 26 giugno 2014 ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI Relazione sull attività svolta

Dettagli

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Featured Solution Marzo 2015 Your Global Investment Authority Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Lo scorso ottobre la Commissione europea

Dettagli

Distribuzione digitale

Distribuzione digitale Distribuzione digitale Amazon Kindle Store La più grande libreria on line al mondo, con il Kindle ha fatto esplodere le vendite di ebook in America. Il Kinde Store è presente in Italia dal Novembre 2011.

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE Moderatore: Giuliano Bidoli Head of Tax, Experta Corporate and Trust Services S.A. Relatori: Massimo Contini Senior Relationship

Dettagli

UBS CIO Monthly Letter

UBS CIO Monthly Letter ab CIO WM Ottobre 2012 UBS CIO Monthly Letter I banchieri centrali vestono il mantello dei supereroi Alexander S. Friedman CIO UBS WM Quando ero piccolo, mi piaceva guardare film come Superman. Oggi quei

Dettagli

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta insieme fino all essenza Dexia Asset Management, un leader europeo nell ambito della Gestione Alternativa n Una presenza storica fin

Dettagli

SALARY SURVEY 2015. Banking & Insurance. Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it. Banking & Insurance

SALARY SURVEY 2015. Banking & Insurance. Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it. Banking & Insurance SALARY SURVEY 2015 Banking & Insurance Banking & Insurance Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it Banking & Insurance Salary Survey 2015 Gentili clienti, abbiamo il piacere di

Dettagli

Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity

Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity Con il patrocinio di: Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity O.M.Baione, V.Conca, V. Riccardi 5 luglio 2012 Sponsor: Tipologia d indagine Interviste dirette e questionari inviati

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 26 del 03.07.2015 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU... 1 B. TASSO

Dettagli

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009 1 Trend e Strategie di Investimento http://www.educazionefinanziaria.com/ TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Mercato Azionario Semaforo Verde Situazione Fondamentale: Neutrale (basata sul differenziale

Dettagli

Tipologie di strumenti finanziari

Tipologie di strumenti finanziari Tipologie di strumenti finanziari PRINCIPALI TIPOLOGIE DI STRUMENTI FINANZIARI: Azioni Obbligazioni ETF Opzioni 1 Azioni: definizione L azione è un titolo nominativo rappresentativo di una quota della

Dettagli

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short db x-trackers su indici daily short ETF su indici daily short: investire nei mercati orso L investimento in un ETF db x-trackers correlato ad indice daily short è destinato unicamente ad investitori sofisticati

Dettagli

1 IL RISCHIO: INTRODUZIONE.2 2 LA VOLATILITA.4

1 IL RISCHIO: INTRODUZIONE.2 2 LA VOLATILITA.4 IL RISCHIO 1 IL RISCHIO: INTRODUZIONE.2 2 LA VOLATILITA.4 2.1 La volatilità storica... 4 2.2 Altri metodi di calcolo... 5 3 LA CORRELAZIONE..6 4 IL VALUE AT RISK....8 4.1 I metodi analitici... 9 4.2 La

Dettagli

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito

Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Università degli Studi di Parma Corso di Asset and liability management (profili economico-aziendali) Il patrimonio di vigilanza e la misurazione del rischio di credito Prof.ssa Paola Schwizer Anno accademico

Dettagli

VARIAZIONI DELLA GAMMA ishares Conferma di fusioni e altre modifiche dei fondi ishares 27 maggio 2015

VARIAZIONI DELLA GAMMA ishares Conferma di fusioni e altre modifiche dei fondi ishares 27 maggio 2015 AD USO ESCLUSIVO DEGLI INVESTITORI SVIZZERI VARIAZIONI DELLA GAMMA ishares Conferma di fusioni e altre modifiche dei fondi ishares 27 maggio 2015 1. Premesse Il 1 luglio 2013, BlackRock ha completato l'acquisizione

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli

Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2012.

Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2012. 3 Michael Page Salary Survey 2012 - Banking 4 Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2012. Michael Page, quale leader nella ricerca e selezione

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

Criteri di valutazione e certificazione della sicurezza delle informazioni. Cesare Gallotti Milano, 14 maggio 2004 1

Criteri di valutazione e certificazione della sicurezza delle informazioni. Cesare Gallotti Milano, 14 maggio 2004 1 Criteri di valutazione e certificazione della sicurezza delle informazioni Cesare Gallotti Milano, 14 maggio 2004 1 AGENDA Introduzione Valutazione dei prodotti Valutazione dell organizzazione per la sicurezza

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

Osservazioni del sistema bancario italiano sul documento del Comitato di Basilea Second Working Paper on Securitisation

Osservazioni del sistema bancario italiano sul documento del Comitato di Basilea Second Working Paper on Securitisation ASSOCIAZIONE BANCARIA ITALIANA Osservazioni del sistema bancario italiano sul documento del Comitato di Basilea Second Working Paper on Securitisation 20 Dicembre 2002 1 L ABI ha esaminato con uno specifico

Dettagli

Il tuo partner ideale per le soluzioni applicative e l informativa finanziaria

Il tuo partner ideale per le soluzioni applicative e l informativa finanziaria Il tuo partner ideale per le soluzioni applicative e l informativa finanziaria Il nostro gruppo in sintesi vwd group è da oltre 60 anni uno dei più importanti provider in Europa per la fornitura di soluzioni

Dettagli

Perché AIM Italia? (1/2)

Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia si ispira ad un esperienza di successo già presente sul mercato londinese Numero di società quotate su AIM: 1,597 Di cui internazionali: 329 Quotazioni su

Dettagli

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"):

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la Società): 24 luglio 2014 Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"): ETFS WNA Global Nuclear Energy GO UCITS ETF (ISIN: IE00B3C94706)

Dettagli

Cartella stampa 2014. Mangusta Risk Limited 132-134 Lots Road Chelsea, London, SW10 0RJ [UK] Tel. +44 20 7349 7013 www.mangustarisk.

Cartella stampa 2014. Mangusta Risk Limited 132-134 Lots Road Chelsea, London, SW10 0RJ [UK] Tel. +44 20 7349 7013 www.mangustarisk. Mangusta Risk Limited 132-134 Lots Road Chelsea, London, SW10 0RJ [UK] Tel. +44 20 7349 7013 www.mangustarisk.com Mangustarisk Italia s.r.l. Via Giulia, 4 00186, Roma (Italia) Tel. +39 06 45439400 Fax.

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

I Derivati. a.a. 2013/2014 mauro.aliano@unica.it

I Derivati. a.a. 2013/2014 mauro.aliano@unica.it I Derivati a.a. 2013/2014 mauro.aliano@unica.it 1 Definizione di derivati I derivati sono strumenti finanziari (art.1 TUF) Il valore dello strumento deriva da uno o più variabili sottostanti (underlying

Dettagli

La nostra storia, il vostro futuro.

La nostra storia, il vostro futuro. La nostra storia, il vostro futuro. JPMorgan Funds - Corporate La nostra storia, il vostro futuro. W were e wer La nostra tradizione, la vostra sicurezza Go as far as you can see; when you get there, you

Dettagli

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti Emanuele Bellingeri Managing Director, Head of ishares Italy Ottobre 2014 La differenza di ishares La differenza di ishares Crescita del

Dettagli

EAST CAPITAL (LUX) società di investimento a capitale variabile di diritto lussemburghese di tipo multicomparto e multiclasse (la SICAV )

EAST CAPITAL (LUX) società di investimento a capitale variabile di diritto lussemburghese di tipo multicomparto e multiclasse (la SICAV ) Pagina 1 di 10 EAST CAPITAL (LUX) società di investimento a capitale variabile di diritto lussemburghese di tipo multicomparto e multiclasse (la SICAV ) MODULO DI SOTTOSCRIZIONE Modalità di partecipazione:

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

Finanza per la crescita: corporate bond e strumenti alternativi. kpmg.com/it

Finanza per la crescita: corporate bond e strumenti alternativi. kpmg.com/it Finanza per la crescita: corporate bond e strumenti alternativi kpmg.com/it Indice 1 Lo scenario di riferimento 4 2 Le opportunità del Decreto Sviluppo 2012 6 Obiettivi e finalità generali Strumenti di

Dettagli

Deutsche Asset & Wealth Management. Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Maggio 2015. CIO View. I giganti asiatici. Sfida tra modelli economici

Deutsche Asset & Wealth Management. Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Maggio 2015. CIO View. I giganti asiatici. Sfida tra modelli economici Deutsche Asset & Wealth Management Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Maggio 2015 CIO View I giganti asiatici Sfida tra modelli economici Nove Posizioni Le nostre previsioni Il crollo delle esportazioni

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Focus. BTP Italia: settimana emissione. 20 ottobre 2014. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche

Focus. BTP Italia: settimana emissione. 20 ottobre 2014. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche BTP Italia: settimana emissione Dal 20 al 23 ottobre 2014 si tiene il collocamento del settimo BTP Italia, titolo di stato indicizzato all inflazione italiana (ex tabacco) e pensato prevalentemente per

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

Prof. Carluccio Bianchi Università di Pavia (aggiornamento ed estensione di uno schema elaborato da alcuni dottorandi italiani alla L.S.E.

Prof. Carluccio Bianchi Università di Pavia (aggiornamento ed estensione di uno schema elaborato da alcuni dottorandi italiani alla L.S.E. La crisi globale del 2007-2009: cause e conseguenze Prof. Carluccio Bianchi Università di Pavia (aggiornamento ed estensione di uno schema elaborato da alcuni dottorandi italiani alla L.S.E.) Stiamo ancora

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA NATURA E SUI RISCHI DEGLI STRUMENTI E DEI PRODOTTI FINANZIARI. 1.1. Le tipologie di prodotti e strumenti finanziari trattati

INFORMAZIONI SULLA NATURA E SUI RISCHI DEGLI STRUMENTI E DEI PRODOTTI FINANZIARI. 1.1. Le tipologie di prodotti e strumenti finanziari trattati INFORMAZIONI SULLA NATURA E SUI RISCHI DEGLI STRUMENTI E DEI PRODOTTI FINANZIARI 1.1. Le tipologie di prodotti e strumenti finanziari trattati 1.1.1. I titoli di capitale Acquistando titoli di capitale

Dettagli

Roma, 14 aprile 2015 Convegno "Piano di azione nazionale per l uso sostenibile dei prodotti fitosanitari: coordinamento, ricerca e innovazione"

Roma, 14 aprile 2015 Convegno Piano di azione nazionale per l uso sostenibile dei prodotti fitosanitari: coordinamento, ricerca e innovazione Roma, 14 aprile 2015 Convegno "Piano di azione nazionale per l uso sostenibile dei prodotti fitosanitari: coordinamento, ricerca e innovazione" Attività del CRA-ING 1. Ricerca: sistemi per la determinazione

Dettagli

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione BNPP L1 Equity Best Selection Euro/Europe: il tuo passaporto per il mondo 2 EUROPEAN LARGE CAP EQUITY SELECT - UNA

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale LGT l assistenza professionale per i suoi investimenti Le

Dettagli

La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta.

La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta. PARTE III DEL PROSPETTO COMPLETO ALTRE INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio

Dettagli

( ) ( ) 0. Entrata e uscita dal mercato. Entrata e uscita dal mercato. Libertà d entrata ed efficienza. Libertà d entrata e benessere sociale

( ) ( ) 0. Entrata e uscita dal mercato. Entrata e uscita dal mercato. Libertà d entrata ed efficienza. Libertà d entrata e benessere sociale Entrata e uscita dal mercato In assenza di comportamento strategico, le imprese decidono di entrare/uscire dal mercato confrontando i guadagni attesi con i costi di entrata. In assenza di barriere strategiche

Dettagli

Informazioni importanti

Informazioni importanti 0515 Informazioni importanti Sul presente Prospetto - Il Prospetto fornisce informazioni sul Fondo e sui Comparti e contiene informazioni che i potenziali investitori devono conoscere prima di procedere

Dettagli

La situazione delle fonti rinnovabili in Italia e in Europa

La situazione delle fonti rinnovabili in Italia e in Europa La situazione delle fonti rinnovabili in Italia e in Europa Silvia Morelli Unità Statistiche silvia.morelli@gse.it Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Il problema energetico: stato e prospettive Indice

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO: RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 MARZO 2015

COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO: RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 MARZO 2015 COMUNICATO STAMPA INTESA SANPAOLO: RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 MARZO 2015 FORTE AUMENTO DELLA REDDITIVITÀ, SUPERIORE AGLI OBIETTIVI DEL PIANO DI IMPRESA 2014-2017. ELEVATA PATRIMONIALIZZAZIONE, LARGAMENTE

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del prezzo... 4 1.2.2

Dettagli

Corso di Matematica finanziaria

Corso di Matematica finanziaria Corso di Matematica finanziaria modulo "Fondamenti della valutazione finanziaria" Eserciziario di Matematica finanziaria Università degli studi Roma Tre 2 Esercizi dal corso di Matematica finanziaria,

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale Agenda I II III AIM Italia Il ruolo di Banca Finnat Track record di Banca Finnat 2 2 Mercati non regolamentati Mercati regolamentati AIM Italia Mercati di

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

PRUDENZA NEGLI INVESTIMENTI E NECESSITA DI INNOVARE

PRUDENZA NEGLI INVESTIMENTI E NECESSITA DI INNOVARE PRUDENZA NEGLI INVESTIMENTI E NECESSITA DI INNOVARE Milano, 12 maggio 2009 Paolo Daperno Direttore Sistemi Informativi e Organizzazione Processi illycaffè illy nel mondo la nostra offerta la mission la

Dettagli