Parte prima Marketing & valore

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Parte prima Marketing & valore"

Transcript

1 Indice Introduzione Guida all utilizzo del volume pag. XV» XXIII Parte prima Marketing & valore 1. La bussola e il motore del marketing 1.1. Il ruolo del marketing 1.2. Che cos è il marketing? 1.3. In quali aziende si fa marketing e quale marketing si fa 1.4. Il marketing e le altre professioni dell impresa: abbattere i silos e integrare, costruendo ponti 1.5. Il ponte tra marketing e finanza 1.6. Il ponte tra marketing e ricerca & sviluppo 1.7. Il ponte tra marketing e produzione 1.8. Il ponte tra marketing e vendite 1.9. Il ponte tra marketing e risorse umane Il cubo del marketing La piramide rovesciata e il down & upstream marketing La bussola del marketing Il motore del marketing 2. Il valore dell orientamento al cliente 2.1. Obiettivi 2.2. Main case. Ducati: «Authentic Italian Performance» 2.3. L orientamento al cliente 2.4. Un modello ampliato (1): le condizioni per un orientamento al cliente 2.5 Un modello ampliato (2): gli effetti di un orientamento al cliente» 3» 3» 4» 7» 11» 15» 17» 19» 20» 22» 24» 27» 32» 36» 37» 38» 39» 41» 41» 43» 46» 55» 58» 61» 62» 62

2 VI management Parte seconda Upstream marketing Customer insight: alle fonti del valore per il cliente 3. Cliente B2C: processo di acquisto 3.1. Obiettivi 3.2. Come si arriva a una decisione di acquisto 3.3. I fattori psicologici 3.4. I fattori sociali 3.5. I fattori situazionali 3.6. Main case. Antispot 4. Cliente B2C: comportamento di consumo 4.1. Obiettivi 4.2. Main case. Capire consumo e disposizione: i prodotti non-water di San Benedetto 4.3. Studiare il consumo da una prospettiva interpretativa 4.4. Consumo e identità: valenze espressive e costitutive del consumo 4.5. Identità e cultura: identità e adattamento culturale 4.6. Cultura e consumo: cultura materialista e significati culturali del consumo 4.7. Distacco dall oggetto di consumo: gli atti di disposizione 5. Cliente B2B: processo d acquisto e comportamento di consumo 5.1. Obiettivi 5.2. I clienti business 5.3. Le specificità dei mercati business 5.4. Il comportamento di acquisto dei clienti business 5.5. Le logiche di gestione dei clienti business: dalla logica di «vendor» alla logica di «partner» Mini-esercitazione con tutorial pag. 67» 67» 68» 76» 86» 90» 93» 95» 96» 97» 99» 99» 101» 103» 108» 110» 113» 115» 118» 119» 119» 121» 121» 123» 126» 131» 140» 144» 145» 146» 147

3 Indice 6. Cliente pubblica amministrazione: comportamento e processo di acquisto 6.1. Obiettivi 6.2. La pubblica amministrazione: un cliente di riguardo 6.3. Il principio della parità di condizioni e della trasparenza innanzitutto 6.4. Il quadro normativo per gli acquisti pubblici: procedure di gara e criteri di aggiudicazione e selezione dei fornitori 6.5. L evoluzione tecnologica nei processi di acquisto delle PA: l e-procurement 6.6. Main Case. Insiel Mercato e le aziende sanitarie della Regione Veneto: un interazione «virtuosa» VII pag. 149» 149» 150» 151» 152» 158» 164» 166» 167» 168 Parte terza Upstream marketing Market sensing: esplorare il mercato per cogliere opportunità 7. Identificare il mercato obiettivo: segmentazione del mercato 7.1. Obiettivi 7.2. L identificazione della combinazione prodotto-mercato 7.3. Main case. Technogym: the Wellness Company 7.4. La decisione di differenziazione 7.5. La segmentazione 7.6. La profilazione dei segmenti 7.7. Il targeting 7.8. L analisi del posizionamento 8. Conoscere i concorrenti per affrontarli: competitive intelligence 8.1. Obiettivi 8.2. L identificazione dei concorrenti 8.3. L analisi dei concorrenti 8.4. L analisi delle caratteristiche strutturali dell ambito competitivo» 171» 171» 173» 178» 181» 186» 195» 197» 200» 207» 208» 208» 211» 211» 213» 222» 228» 235» 236» 238

4 VIII management 9. Ricerche qualitative di marketing 9.1. Obiettivi 9.2. Main case. Il colore in testa: L Oréal Italia e le tinte per capelli 9.3. Il processo di ricerca di marketing 9.4. Obiettivi della ricerca: ricerche esplorative, descrittive, causali 9.5. Natura dei dati e dei provider della ricerca 9.6. Metodi di ricerca qualitativa 9.7. La presentazione della ricerca qualitativa 10. Ricerche quantitative di marketing Obiettivi Step processuali per le ricerche quantitative di marketing La selezione del campione Gli strumenti di raccolta dati per la ricerca descrittiva Gli strumenti di raccolta dati per la ricerca causale Leggere e presentare i dati per le ricerche quantitative di marketing pag. 239» 239» 240» 244» 249» 251» 253» 257» 258» 258» 259» 261» 261» 262» 264» 265» 277» 278» 279» 280» 281 Parte quarta Market scouting & innovation Generare valore per il futuro 11. Intuire i trend dei mercati di oggi e di domani Obiettivi Riduzione delle barriere normative internazionali Velocità degli scambi transazionali Integrazione e interdipendenza dei sistemi economici e finanziari Evoluzione delle dinamiche demografiche Digitalizzazione e virtualizzazione dei contenuti Consapevolezza crescente nel consumatore del proprio ruolo e delle proprie scelte Implicazioni manageriali 12. Sviluppo di nuovi prodotti e servizi Obiettivi Lo sviluppo di un nuovo prodotto» 285» 285» 286» 286» 287» 289» 291» 293» 295» 296» 296» 297» 297» 297

5 Indice IX Le fasi del processo di sviluppo Lo sviluppo di un nuovo servizio 13. Green marketing Obiettivi I primi passi verso un green consumer Mercato, competizione, prodotti, processi Main case. Smart Electric pag. 300» 308» 311» 311» 312» 313» 313» 314» 318» 322» 327» 328» 328 Parte quinta Downstream marketing Generare valore per il cliente 14. Manovre di marketing Obiettivi La natura del confronto competitivo: gli scenari Le regole che governano il confronto competitivo Libertà di manovra e armi concorrenziali La posizione competitiva dell impresa La mappa della rivalità La condotta del leader Le condotte dello sfidante La condotta degli altri follower e dei nicher La condotta del nuovo entrante 15. Customer value proposition Obiettivi Il significato di valore nella proposizione offerta dall impresa La mappa del valore Il cuneo del valore: la dimensione olistica del valore Come incrementare il valore per il cliente Il significato di proposizione di valore Quando la proposizione è irresistibile» 331» 331» 332» 334» 335» 337» 339» 340» 342» 344» 346» 346» 347» 349» 351» 351» 351» 352» 354» 358» 359» 363» 365» 366» 366

6 X management 16. Product management Obiettivi Tangibile e intangibile: evoluzione del concetto di prodotto Il posizionamento di prodotto Definizione e gestione del mix di prodotti Ciclo di vita del prodotto Decisioni economiche sul prodotto Il packaging dei prodotti 17. Service management Obiettivi La service economy I servizi: definizione e caratteristiche La progettazione e l erogazione della value proposition nei servizi Comunicazione e pricing dei servizi Main case. Autogrill 18. Price management Obiettivi Il punto di partenza: la criticità strategica del prezzo nell attuale contesto di mercato Primo step: l identificazione dei principali fattori d influenza sulla leva prezzo Secondo step: la fissazione del prezzo La gestione del prezzo del singolo prodotto Gestione del pricing per l intero portafoglio prodotti d impresa Caso Chemical 19. Brand management Obiettivi La marca: definizione, rilevanza e sfide Il modello CBBE Il processo di costruzione della marca Sviluppo e sostegno della marca pag. 367» 367» 368» 369» 378» 384» 388» 394» 406» 406» 408» 409» 409» 410» 414» 418» 420» 423» 430» 431» 431» 433» 433» 434» 436» 438» 449» 454» 456» 456» 458» 461» 461» 463» 469» 483» 489

7 Indice XI Main case. Kinder Ferrero e la misurazione del valore della brand equity 20. Marketing esperienziale Obiettivi L economia dell esperienza Creare esperienze di consumo memorabili I diversi contenuti esperienziali dei prodotti Come trasformare un bene in un esperienza Come trasformare in esperienza le diverse fasi del processo di acquisto e di consumo Main case. Illy pag.» 494» 500» 500» 501» 503» 503» 505» 507» 509» 511» 517» 519» 525» 526» 527 Parte sesta Downstream marketing Comunicare valore al cliente 21. Comunicazione di marketing Obiettivi La comunicazione è una fonte di valore Nulla sarà più come prima: come sta cambiando il contesto della comunicazione di marketing Il processo di comunicazione La relazione fra comunicazione di marketing e comportamento del consumatore Dal marketing communications mix alla IMC La definizione dell investimento in comunicazione Main case. Forst 22. Advertising Obiettivi Il senso della pubblicità Le relazioni co-creative fra clienti e agenzie» 531» 531» 532» 538» 546» 552» 559» 564» 565» 570» 570» 571» 573» 573» 574» 583

8 XII management Le decisioni creative Le decisioni sui canali La misurazione del ROI della pubblicità Main case. Louis Vuitton: come costruire un insieme sfaccettato di brand association 23. Oltre l advertising Obiettivi Below-the-line: è davvero below? Le promozioni ai consumatori e ai distributori La comunicazione dal vivo: eventi di marketing individuali e collettivi Media relation e marketing PR Sponsorizzazioni e direct response marketing Main case. Philips oltre l advertising 24. Etica della comunicazione di marketing Obiettivi Le accuse alla pubblicità I tentativi di risposta: normativa e codici di condotta Oltre la regolamentazione: come prendere decisioni etiche Main case. Dove: la Campagna per la Bellezza Autentica pag. 587» 600» 608» 613» 618» 619» 620» 621» 621» 622» 623» 629» 639» 647» 653» 658» 658» 659» 661» 661» 662» 670» 671» 676» 679» 680» 680 Parte settima Downstream marketing Trasferire valore al cliente 25. Sales management Obiettivi Un modello di sales management nelle imprese Ruoli e responsabilità delle funzioni marketing e vendite Le scelte di struttura: il dimensionamento della rete di vendita Le scelte di struttura: rete diretta, indiretta o mista Le scelte di struttura: l organizzazione della rete Le scelte di gestione: l assegnazione degli obiettivi e la valutazione della performance» 683» 683» 685» 687» 688» 692» 694» 698

9 Indice XIII La motivazione dei venditori La gestione del sistema di ricompense 26. Retail management Obiettivi Natura dell impresa commerciale e rilevanza economica dell attività di intermediazione commerciale 26.3 Fasi e attività del marketing management nell impresa commerciale Il marketing strategico nell impresa commerciale al dettaglio Il marketing operativo nell impresa commerciale al dettaglio 27. Channel management Obiettivi Main case. Lee: l azienda L analisi del contesto distributivo La definizione della strategia distributiva La gestione della multicanalità L analisi delle performance 28. Digital marketing Obiettivi La digitalizzazione Il comportamento del consumatore online Web marketing metrics Main case. Eden e l innovazione Web 2.0 nel turismo 29. Customer relationship management Obiettivi Un modello di analisi delle relazioni di marketing La gestione della customer satisfaction La gestione del customer lifetime value pag. 699» 702» 704» 704» 705» 707» 707» 708» 714» 717» 724» 740» 741» 742» 743» 743» 744» 745» 756» 759» 760» 762» 762» 762» 763» 763» 764» 772» 776» 780» 783» 784» 784» 787» 787» 788» 792» 800

10 XIV management La gestione della customer loyalty Main case. Fiat: la gestione del cliente nelle diverse fasi evolutive della relazione pag. 805» 810» 814» 815» 819 Parte ottava Marketing dashboard Piani e performance di marketing 30. Piano di marketing Obiettivi I contenuti del piano di marketing L analisi della situazione attuale La strategia: analisi SWOT e nuove scelte I risultati attesi 31. Marketing metrics Obiettivi Il processo di definizione delle metriche di marketing Una classificazione delle misure di marketing Il profilo degli indicatori Dalle strategie ai risultati: connessioni logiche e indicatori più diffusi Le misure degli investimenti di marketing: activity-based metrics Risultati di relazione Le misure di risultato di marketing Il conto economico di prodotto, di linea o di segmento di mercato Le componenti della crescita Cruscotti e metriche di marketing: la sfida logica e la sfida pratica Metriche di marketing e corporate social responsibility: cenni Glossario Gli autori» 823» 823» 824» 826» 840» 845» 849» 849» 850» 851» 851» 852» 852» 852» 855» 857» 859» 864» 866» 867» 871» 874» 876» 876» 877» 879» 901

Ringraziamenti dell Editore

Ringraziamenti dell Editore 00 Pratesi romane.qxp:. 23-12-2008 16:56 Pagina VII INDICE Prefazione Ringraziamenti dell Editore XVII XXI Capitolo 1 Introduzione al processo di marketing management 1 1.1 La filosofia del marketing,

Dettagli

Indice. Gli Autori. Prefazione all edizione originale. Prefazione all edizione italiana. Ringraziamenti dell Editore. Guida alla lettura

Indice. Gli Autori. Prefazione all edizione originale. Prefazione all edizione italiana. Ringraziamenti dell Editore. Guida alla lettura Indice Gli Autori Prefazione all edizione originale Prefazione all edizione italiana Ringraziamenti dell Editore Guida alla lettura XV XVII XIX XXI XXIII Capitolo 1 Introduzione al processo di marketing

Dettagli

Indice. Autori Prefazione Ringraziamenti dell Editore XIII XV XIX

Indice. Autori Prefazione Ringraziamenti dell Editore XIII XV XIX Autori Prefazione Ringraziamenti dell Editore XIII XV XIX Capitolo 1 Il marketing nell economia e nella gestione d impresa 1 1.1 Il concetto e le caratteristiche del marketing 2 1.2 L evoluzione del pensiero

Dettagli

Prefazione Prefazione all edizione italiana

Prefazione Prefazione all edizione italiana Prefazione Prefazione all edizione italiana Autori XV XVII XX Parte 1 Capire il sistema sanitario e il ruolo del marketing Capitolo 1 Il ruolo del marketing nell organizzazione sanitaria 3 Panoramica:

Dettagli

Sommario 1 L MARKETING CONCEPT 3 2 IL MARKETING MANAGER 27. Parte 1: Il marketing management e l orientamento al cliente

Sommario 1 L MARKETING CONCEPT 3 2 IL MARKETING MANAGER 27. Parte 1: Il marketing management e l orientamento al cliente Sommario Presentazione dell edizione italiana xix Prefazione xxi Parte 1: Il marketing management e l orientamento al cliente 1 L MARKETING CONCEPT 3 Che cos è il Marketing concept 8 IL CASO DELLA AT&T

Dettagli

ssctsp OFFERTA FORMATIVA PER LE IMPRESE DEL TERZIARIO Le relazioni con il mercato

ssctsp OFFERTA FORMATIVA PER LE IMPRESE DEL TERZIARIO Le relazioni con il mercato Le relazioni con il mercato 1 IL SISTEMA CLIENTE E IL PRESIDIO DELLA RELAZIONE CONSULENZIALE Nella situazione attuale, il venditore deve fornire un servizio sempre più di qualità, trasformandosi nel gestore

Dettagli

Indice. Parte prima L evoluzione del ruolo del marketing 1. Capitolo 2 Il concetto di orientamento al mercato 21

Indice. Parte prima L evoluzione del ruolo del marketing 1. Capitolo 2 Il concetto di orientamento al mercato 21 Indice Indice dei Casi aziendali Prefazione Autore e Curatori Ringraziamenti Guida alla lettura XVI XVII XIX XX XXI Parte prima L evoluzione del ruolo del marketing 1 Il ruolo del processo di marketing

Dettagli

Tecniche avanzate di vendita Livello avanzato. OBIETTIVI: Padroneggiare le tecniche di vendita e migliorarle con metodi di negoziazione affermati

Tecniche avanzate di vendita Livello avanzato. OBIETTIVI: Padroneggiare le tecniche di vendita e migliorarle con metodi di negoziazione affermati Tecniche avanzate di vendita Livello avanzato Padroneggiare le tecniche di vendita e migliorarle con metodi di negoziazione affermati Direttori e Commerciali; Tutti coloro che devono gestire un gruppo

Dettagli

Master Universitario di I livello in. Comunicazione e Marketing

Master Universitario di I livello in. Comunicazione e Marketing Master Universitario di I livello in Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti del master in Marketing e Comunicazione gli strumenti manageriali indispensabili

Dettagli

Indice. Prefazione Gli autori Ringraziamenti dell Editore Guida alla lettura XVII XXIII XXV XXVI

Indice. Prefazione Gli autori Ringraziamenti dell Editore Guida alla lettura XVII XXIII XXV XXVI I Prefazione Gli autori Ringraziamenti dell Editore Guida alla lettura XVII XXIII XXV XXVI Parte I Scenari e strategie di entrata sui mercati internazionali 1 Capitolo 1 Globalizzazione, apertura dei mercati

Dettagli

Economia e gestione delle imprese - 06

Economia e gestione delle imprese - 06 Economia e gestione delle imprese - 06 Descrivere i concetti base del processo di gestione commerciale Delineare le principali relazioni con le altre gestioni Definire le attività principali del processo

Dettagli

VIII. Il valore del cliente

VIII. Il valore del cliente Presentazione XIII Prefazione XV Come è organizzato il libro XVII Ringraziamenti XIX Capitolo 1 Introduzione 1 Customer Lifetime Value 4 Allineare le strategie di gestione del cliente con il CLV 9 Capitolo

Dettagli

OLTRE LA BIRRA C E DI PIU : DAL MARKETING AL PACKAGING DI UN BIRRIFICIO ARTIGIANALE

OLTRE LA BIRRA C E DI PIU : DAL MARKETING AL PACKAGING DI UN BIRRIFICIO ARTIGIANALE OLTRE LA BIRRA C E DI PIU : DAL MARKETING AL PACKAGING DI UN BIRRIFICIO ARTIGIANALE Fermo, 31 Gennaio 2015 CHE COS E IL MARKETING? Il marketing può intendersi come il complesso di attività che un azienda

Dettagli

Management dell Innovazione Tecnologica

Management dell Innovazione Tecnologica Management dell Innovazione Tecnologica L innovazione commerciale le forme innovative di marketing Prof. Antonio Lerro, Ph.D. DiMIE, Università degli Studi della Basilicata Marketing : definizioni di base

Dettagli

Risorse, capacità e competenze per fare impresa

Risorse, capacità e competenze per fare impresa Risorse, capacità e competenze per fare impresa Renato Fiocca Parma - 21 marzo 2014 Gli argomenti di oggi: Le relazioni impresa-mercato e la centralità del cliente Individuare e generare valore per il

Dettagli

DOVE LA REALTÀ RAGGIUNGE L IMMAGINAZIONE PRENDONO FORMA LE IDEE

DOVE LA REALTÀ RAGGIUNGE L IMMAGINAZIONE PRENDONO FORMA LE IDEE DOVE LA REALTÀ RAGGIUNGE L IMMAGINAZIONE PRENDONO FORMA LE IDEE Grazie alla sinergia delle sue business unit, GGF Group accorcia la distanza tra il presente che hai costruito e il futuro che sogni per

Dettagli

PROGRAMMA MASTER IN FOOD MANAGEMENT

PROGRAMMA MASTER IN FOOD MANAGEMENT PROGRAMMA MASTER IN FOOD MANAGEMENT II EDIZIONE Il comitato scientifico si riserva la facoltà di apportare modifiche al programma. GESTIONE STRATEGICA DEI PRODOTTI ALIMENTARI (48 ORE) Docente di riferimento:

Dettagli

Sin qui abbiamo analizzato gli strumenti che servono. anche anticipatamente o parallelamente rispetto allo

Sin qui abbiamo analizzato gli strumenti che servono. anche anticipatamente o parallelamente rispetto allo UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CATANIA FACOLTA DI FARMACIA CORSO DI LAUREA IN SCIENZE ERBORISTICHE CORSO DI MARKETING E GESTIONE AZIENDALE MATERIALE DIDATTICO Professore di Economia Aziendale, Organizzazione

Dettagli

CORSO DI MARKETING STRATEGICO. Alessandro De Nisco

CORSO DI MARKETING STRATEGICO. Alessandro De Nisco CORSO DI MARKETING STRATEGICO Alessandro De Nisco Il Corso GLI OBIETTIVI Fornire conoscenze e competenze su: i concetti fondamentali del marketing strategico e il suo ruolo nella gestione aziendale; il

Dettagli

INDICE. Prefazione... XIII

INDICE. Prefazione... XIII INDICE VII INDICE SOMMARIO Prefazione... XIII CAPITOLO PRIMO IL NUOVO MERCATO (THE NEW MARKET)...1 1. I cambiamenti del mercato...1 2. La concentrazione del potere d acquisto...4 3. La frammentazione dei

Dettagli

Prefazione all edizione italiana Ringraziamenti dell Editore Guida alla lettura. Capitolo 1 Creare relazioni con i clienti e valore con il marketing 3

Prefazione all edizione italiana Ringraziamenti dell Editore Guida alla lettura. Capitolo 1 Creare relazioni con i clienti e valore con il marketing 3 VI Indice Prefazione all edizione italiana Ringraziamenti dell Editore Guida alla lettura XX XXIII XXIV Parte prima Il processo di marketing: come iniziare Capitolo 1 Creare relazioni con i clienti e valore

Dettagli

Ringraziamenti Introduzione

Ringraziamenti Introduzione Indice Ringraziamenti Introduzione XIII XV Parteprima 1 IntroduzionealleNormeComunitarieinmateriad Impresa eintermediazioneassicurativa di Giuseppe Giudici 3 1.1 Introduzione alle Norme Comunitarie 3 1.2

Dettagli

Digital Marketing Master 14 gg

Digital Marketing Master 14 gg Digital Marketing Master 14 gg Master specialistico in Marketing Digitale, progettato per coloro che desiderano approfondire i fondamentali della strategia, del e del business online. Chi dovrebbe partecipare

Dettagli

Marketing Industriale e Direzione d Impresa Introduzione al marketing. Ing. Marco Greco m.greco@unicas.it Tel.0776.299.

Marketing Industriale e Direzione d Impresa Introduzione al marketing. Ing. Marco Greco m.greco@unicas.it Tel.0776.299. Marketing Industriale e Direzione d Impresa Introduzione al marketing Ing. Marco Greco m.greco@unicas.it Tel.0776.299.3641 Stanza 1S-28 L evoluzione del marketing Dal marketing per addetti ai lavori, al

Dettagli

Dalla geografia turistica al prodotto giusto, da vendere al cliente giusto, al prezzo giusto

Dalla geografia turistica al prodotto giusto, da vendere al cliente giusto, al prezzo giusto Dalla geografia turistica al prodotto giusto, da vendere al cliente giusto, al prezzo giusto Simone Ghelfi Resp. marketing Gruppo Oltremare lun 23 / mer 25 / gio 26 febbraio 2015 ABSTRACT In agenzia, vendere

Dettagli

Strategie di impresa, Tattiche operative e Piano di Marketing. Come essere competitivi, affrontare i mercati e i concorrenti

Strategie di impresa, Tattiche operative e Piano di Marketing. Come essere competitivi, affrontare i mercati e i concorrenti MA.VE.CO. Consulting www.maveco-consulting.it Viale Stazione,43-02013 Antrodoco (Rieti) Tel. 0746-578699 e-mail : info@maveco-consulting.it Strategie di impresa, Tattiche operative e Piano di Marketing

Dettagli

Il profilo degli intervistati

Il profilo degli intervistati Il profilo degli intervistati In quale classe di fatturato rientra la sua azienda? n. % Fino a 50 milioni di euro 17 20.7 Da 50 milioni di euro a 300 milioni di euro 23 28.0 Da 300 milioni di euro a 1.000

Dettagli

Indice. Parte I L e-voluzione del marketing: il nuovo approccio al mondo digitale... 1

Indice. Parte I L e-voluzione del marketing: il nuovo approccio al mondo digitale... 1 Premessa Prefazioni... xi... xiii Parte I L e-voluzione del marketing: il nuovo approccio al mondo digitale... 1 Capitolo 1 La trasformazione digitale e la sfida per le organizzazioni... 3 1.1 Premessa...

Dettagli

ICT nelle medie imprese: la sfida della complessità tra efficienza e innovazione. Raffaello Balocco Politecnico di Milano

ICT nelle medie imprese: la sfida della complessità tra efficienza e innovazione. Raffaello Balocco Politecnico di Milano ICT nelle medie imprese: la sfida della complessità tra efficienza e innovazione Raffaello Balocco Politecnico di Milano Agenda Investimenti in ICT e competitività Le ICT come reale leva strategica La

Dettagli

PROGRAMMA. WARM UP (44 ore): Presentazione (4 ore) Introduzione all analisi dei ricavi e dei costi (16 ore)

PROGRAMMA. WARM UP (44 ore): Presentazione (4 ore) Introduzione all analisi dei ricavi e dei costi (16 ore) PROGRAMMA WARM UP (44 ore): Presentazione (4 ore) Introduzione all analisi dei ricavi e dei costi (16 ore) - Il comportamento dei costi aziendali: costi variabili vs. costi fissi, costi diretti vs. costi

Dettagli

Il caso Brix distribuzione: monitorare le. supermercati attraverso un sistema di Business Intelligence

Il caso Brix distribuzione: monitorare le. supermercati attraverso un sistema di Business Intelligence I casi di successo dell Osservatorio Smau e School of Management del Politecnico di Milano * Il caso Brix distribuzione: monitorare le performance economicofinanziarie di una rete di supermercati attraverso

Dettagli

Marketing e Direzione d Impresa Lezione 17 Pianificazione di marketing. Ing. Marco Greco m.greco@unicas.it Tel.0776.299.

Marketing e Direzione d Impresa Lezione 17 Pianificazione di marketing. Ing. Marco Greco m.greco@unicas.it Tel.0776.299. Marketing e Direzione d Impresa Lezione 17 Pianificazione di marketing Ing. Marco Greco m.greco@unicas.it Tel.0776.299.3641 Stanza 1S-28 Definire le strategie e i piani di marketing Il processo di distribuzione

Dettagli

Le funzioni di gestione dell impresa: il marketing (1) Gli argomenti del corso. Gli obiettivi del corso. Economia e gestione delle imprese

Le funzioni di gestione dell impresa: il marketing (1) Gli argomenti del corso. Gli obiettivi del corso. Economia e gestione delle imprese Economia e gestione delle imprese Le funzioni di gestione dell impresa: il marketing (1) dott. Matteo Rossi Benevento, 7 gennaio 2008 Gli argomenti del corso ANALISI DELLE FUNZIONI PRIMARIE DELL IMPRESA

Dettagli

Percorso di formazione continua nell ambito del progetto La strada per domani 2 Modulo qualità e sviluppo

Percorso di formazione continua nell ambito del progetto La strada per domani 2 Modulo qualità e sviluppo 2009-1-FR1-LEO05-0303 Percorso di formazione continua nell ambito del progetto La strada per domani 2 Modulo qualità e sviluppo 1 6 Strategia di sviluppo aziendale OBIETTIVO: verifica della fattibilità

Dettagli

Piano di marketing & ricerche di mercato

Piano di marketing & ricerche di mercato Piano di marketing & ricerche di mercato Roma, giugno 2004 Piano di marketing (1/6) ANALITICO STRATEGICO ANALISI DI SETTORE E DELLA CONCORRENZA ANALISI DEL SETTORE E DELL IMPRESA PIANIFICAZIONE STRATEGICA

Dettagli

Piano di marketing internazionale

Piano di marketing internazionale UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO CORSO DI MARKETING INTERNAZIONALE anno accademico 2004/2005 ISSUE 6: Piano di marketing internazionale Prof. Mauro Cavallone Dott.ssa Chiara Zappella Materiale didattico

Dettagli

Storia di una storia a lieto fine

Storia di una storia a lieto fine Storia di una storia a lieto fine Fabio Ancarani, Direttore Area Marketing SDA Bocconi Milano, 15 novembre 2010 Perché un evento sul Marketing e la Sales Leadership? Per trasformare le competenze di Marketing

Dettagli

INNOVARE E TRASFORMARSI PER COMPETERE LA FORMAZIONE DI LIQUID PER IL CHANGE MANAGEMENT

INNOVARE E TRASFORMARSI PER COMPETERE LA FORMAZIONE DI LIQUID PER IL CHANGE MANAGEMENT INNOVARE E TRASFORMARSI PER COMPETERE LA FORMAZIONE DI LIQUID PER IL CHANGE MANAGEMENT Introdurre nuove competenze e applicarle rapidamente al ruolo per ottenere risultati rapidi e tangibili sul business:

Dettagli

DCR consulting email: info@dcrconsulting.it website: www.dcrconsulting.it - cellulare: 345.502.0019 - telefono: 0824.42.969 Partiva iva 01559270622

DCR consulting email: info@dcrconsulting.it website: www.dcrconsulting.it - cellulare: 345.502.0019 - telefono: 0824.42.969 Partiva iva 01559270622 PROGRAMMA CORSO MARKETING ED INNOVAZIONE NEL MERCATO FARMACEUTICO TITOLO RAZIONALE PRINCIPALI ARGOMENTI ORE Modulo 1 Modulo 2 Marketing strategico Marketing operativo Questo modulo introduce gli aspetti

Dettagli

Le nuove frontiere del marketing digitale

Le nuove frontiere del marketing digitale MARKETING & VENDITE Le nuove frontiere del marketing digitale ANDREINA MANDELLI TIZIANO VESCOVI e Pos /N Fr Impostazione grafica di Matteo Bologna Design - NY Coordinamento grafico di Maria Teresa Pozzi

Dettagli

Banking & Financial Diploma Percorso base

Banking & Financial Diploma Percorso base Banking & Financial Diploma Sono oggi più di 3.000 i partecipanti che hanno conseguito l Attestato ABI di professionalità bancaria e finanziaria, con risultati eccellenti in termini di crescita personale

Dettagli

Il Marketing Strategico

Il Marketing Strategico Corso di Laurea in Viticoltura ed Enologia Marketing Vitivinicolo A.A. 2014/2015 Il Marketing Strategico Nicola Marinelli nicola.marinelli@unifi.it Cosa vuol dire strategia aziendale? Determinazione dei

Dettagli

Corso Online Comunicazione, Marketing Pubblicità

Corso Online Comunicazione, Marketing Pubblicità Corso Comunicazione, Marketing Pubblicità Corso Online Comunicazione, Marketing Pubblicità Accademia Domani Via Pietro Blaserna, 101-00146 ROMA (RM) info@accademiadomani.it Programma Generale del Corso

Dettagli

TENDENZE EVOLUTIVE NELLA DISCIPLINA DI MARKETING E RICERCA DI NUOVI PARADIGMI

TENDENZE EVOLUTIVE NELLA DISCIPLINA DI MARKETING E RICERCA DI NUOVI PARADIGMI TENDENZE EVOLUTIVE NELLA DISCIPLINA DI MARKETING E RICERCA DI NUOVI PARADIGMI LO SVILUPPO DELLA DISCIPLINA DI MARKETING 1. Le origini 1920-1940 2. Lo sviluppo 1950-1965 3. La maturità 1965-1980 4. Il riorientamento

Dettagli

TITOLO DELL INSEGNAMENTO CFU. Principali conoscenze e/o Abilità. Obiettivo. Organizzazione didattica. Strategia d Impresa e Marketing 10 CFU

TITOLO DELL INSEGNAMENTO CFU. Principali conoscenze e/o Abilità. Obiettivo. Organizzazione didattica. Strategia d Impresa e Marketing 10 CFU TITOLO DELL INSEGNAMENTO Strategia d Impresa e Marketing CFU 10 CFU Principali conoscenze e/o Abilità L American Marketing Association (1995) ha definito il marketing come il processo di pianificazione

Dettagli

Il marketing nella ristorazione. Libro in forma mista cartacea e digitale secondo le più recenti disposizioni di Legge, con integrazioni on line

Il marketing nella ristorazione. Libro in forma mista cartacea e digitale secondo le più recenti disposizioni di Legge, con integrazioni on line Il marketing nella ristorazione Libro in forma mista cartacea e digitale secondo le più recenti disposizioni di Legge, con integrazioni on line Il marketing nella ristorazione Il marketing nella ristorazione

Dettagli

Marketing Roger A. Kerin, Steven W. Hartley, Eric N. Berkowitz, William Rudelius Copyright 2007 The McGraw-Hill Companies srl

Marketing Roger A. Kerin, Steven W. Hartley, Eric N. Berkowitz, William Rudelius Copyright 2007 The McGraw-Hill Companies srl Copyright 2007 The Companies srl CAPITOLO 1 CREARE RELAZIONI CON I CLIENTI E VALORE CON IL MARKETING 1. Che cos è il marketing? 2. L obiettivo del marketing è e i bisogni dei consumatori. 3. Quali sono

Dettagli

MARKETING DEI PRODOTTI VITIVINICOLI

MARKETING DEI PRODOTTI VITIVINICOLI Anno Accademico 2008/09 MARKETING DEI PRODOTTI VITIVINICOLI Appunti dalle lezioni del Prof. Diego Begalli 5. STRATEGIA, PIANIFICAZIONE E CONTROLLO Pianificazione d azienda Pianificazione strategica Pianificazione

Dettagli

Sommario. Capitolo 1 Che cosa fa chi si occupa di marketing? 1. Capitolo 2 L ambiente di marketing 25. Prefazione Prefazione all edizione italiana

Sommario. Capitolo 1 Che cosa fa chi si occupa di marketing? 1. Capitolo 2 L ambiente di marketing 25. Prefazione Prefazione all edizione italiana Prefazione Prefazione all edizione italiana XIII XIV Capitolo 1 Che cosa fa chi si occupa di marketing? 1 Introduzione 1 Che cos è il marketing 2 Lo sviluppo del concetto di marketing 3 CASO DI STUDIO

Dettagli

Service marketing e ambiente di marketing a.a. 2008/09

Service marketing e ambiente di marketing a.a. 2008/09 Università degli Studi di Roma Tor Vergata Facoltà di Lettere e Filosofia Service marketing e ambiente di marketing a.a. 2008/09 Dott. Mario Liguori Articolazione macro-processo di Marketing MARKETING

Dettagli

INDICE INTRODUZIONE UNO SGUARDO D INSIEME. 1. Obiettivi e metodologia... Pag. 4 2. I limiti della ricerca field...» 9 3. Ringraziamenti...

INDICE INTRODUZIONE UNO SGUARDO D INSIEME. 1. Obiettivi e metodologia... Pag. 4 2. I limiti della ricerca field...» 9 3. Ringraziamenti... INDICE Prefazione di Alberto Mattiacci... Pag. XI INTRODUZIONE UNO SGUARDO D INSIEME 1. Obiettivi e metodologia... Pag. 4 2. I limiti della ricerca field...» 9 3. Ringraziamenti...» 10 PARTE PRIMA IL CONTESTO

Dettagli

Strategie di approccio al mercato 10. L orientamento al cliente 14 Una prospettiva alternativa 17

Strategie di approccio al mercato 10. L orientamento al cliente 14 Una prospettiva alternativa 17 Sommario Presentazione dell edizione italiana xix Prefazione xxi Il panorama attuale del marketing xxi Il marketing management: una prospettiva strategica La struttura del testo xxiii Ringraziamenti xxvi

Dettagli

Caratteristiche e trend evolutivi della distribuzione. Marco Roccabianca

Caratteristiche e trend evolutivi della distribuzione. Marco Roccabianca Caratteristiche e trend evolutivi della distribuzione Marco Roccabianca pagina 1 di 8 L evoluzione del processo d acquisto Il nuovo scenario Aumentata complessità del modello d acquisto del cliente Possibilità

Dettagli

Executive Master MARKETING MANAGEMENT

Executive Master MARKETING MANAGEMENT Quality Evolution Consulting Formazione Manageriale Executive Master MARKETING MANAGEMENT Firenze 23 maggio 2015 Firenze 120 ore al sabato 23 maggio 2015 31 ottobre 2015 Agenzia Formativa Accreditata dalla

Dettagli

IL MOLISE D ECCELLENZA STRATEGIE E LOGICHE COMPETITIVE PER LE IMPRESE AGROALIMENTARI E TURISTICHE DEL TERRITORIO

IL MOLISE D ECCELLENZA STRATEGIE E LOGICHE COMPETITIVE PER LE IMPRESE AGROALIMENTARI E TURISTICHE DEL TERRITORIO IL MOLISE D ECCELLENZA STRATEGIE E LOGICHE COMPETITIVE PER LE IMPRESE AGROALIMENTARI E TURISTICHE DEL TERRITORIO PERCORSO FORMATIVO PART TIME E MODULARE IN COLLABORAZIONE CON MAGGIO LUGLIO 2016 CUOA Business

Dettagli

LE COMPETENZE DI MARKETING E DI VENDITA PER I MERCATI DEL FUTURO

LE COMPETENZE DI MARKETING E DI VENDITA PER I MERCATI DEL FUTURO Divisione Ricerche Claudio Dematté LE COMPETENZE DI MARKETING E DI VENDITA PER I MERCATI DEL FUTURO Paolo Guenzi, Gabriele Troilo Convegno Multiconsult E nata prima la gallina Kilometro Rosso 4 dicembre

Dettagli

Funzionigrammi della Divisione Banca dei Territori

Funzionigrammi della Divisione Banca dei Territori Funzionigrammi della Divisione Banca dei Territori Luglio 2010 Indice Divisione Banca dei Territori 3 Direzione Marketing Privati 6 Direzione Marketing Small Business 15 Direzione Marketing Imprese 23

Dettagli

LA PROPOSTA DI SERVIZI DI RICERCA, ADVISORY & CONSULENZA per il GO-TO- MARKET

LA PROPOSTA DI SERVIZI DI RICERCA, ADVISORY & CONSULENZA per il GO-TO- MARKET LA PROPOSTA DI SERVIZI DI RICERCA, ADVISORY & CONSULENZA per il GO-TO- MARKET Ezio Viola Co-Founder e General Manager The Innovation Group Elena Vaciago Research Manager The InnovationGroup 18 Dicembre

Dettagli

Comunicazione e Marketing Organizzazione Aziendale. Industria & ICT Energia Consumer Hi-Tech Cosmesi Turismo & Benessere

Comunicazione e Marketing Organizzazione Aziendale. Industria & ICT Energia Consumer Hi-Tech Cosmesi Turismo & Benessere Comunicazione e Marketing Organizzazione Aziendale Industria & ICT Energia Consumer Hi-Tech Cosmesi Turismo & Benessere MultiPiani si occupa dal 1994 di Comunicazione e Marketing strategico, rivolgendosi

Dettagli

Cessione del quinto: potenzialità future e domande aperte

Cessione del quinto: potenzialità future e domande aperte Cessione del quinto: potenzialità future e domande aperte Convegno ABI - Assofin Credito alle famiglie 2007 Il nuovo mercato dei mutui e dei prestiti Roma, 30 ottobre 2007 Ing. Massimo Minnucci Amministratore

Dettagli

Prodotto vs. Brand. Un prodotto si fabbrica. Un brand si compra (fiducia) Un brand (se ben costruito) è unico. Un prodotto si copia

Prodotto vs. Brand. Un prodotto si fabbrica. Un brand si compra (fiducia) Un brand (se ben costruito) è unico. Un prodotto si copia BRAND MANAGEMENT Prodotto vs. Brand Un prodotto si fabbrica Un brand si compra (fiducia) Un prodotto si copia Un brand (se ben costruito) è unico Un prodotto diventa obsoleto Un brand di successo vive

Dettagli

Incipit Consulting. Your Business starts here Innovation, Inspiration, Integration

Incipit Consulting. Your Business starts here Innovation, Inspiration, Integration Your Business starts here Innovation, Inspiration, Integration Incipit- I business drivers Le 3 i Innovation, Inspiration, Integration Your Business starts here costituiscono la logica portante di un metodo

Dettagli

Master Universitario di I livello in. Comunicazione e Marketing

Master Universitario di I livello in. Comunicazione e Marketing Master Universitario di I livello in Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti del master in Comunicazione e Marketing gli strumenti manageriali indispensabili

Dettagli

Il cliente multicanale, le sfide e le opportunità per la distribuzione assicurativa

Il cliente multicanale, le sfide e le opportunità per la distribuzione assicurativa Il cliente multicanale, le sfide e le opportunità per la distribuzione assicurativa I comportamenti in evoluzione dei clienti assicurativi Milano, 11 ottobre 2012 Uno scenario complesso La grande depressione

Dettagli

Executive Program Marketing, Vendite e Comunicazione (II edizione)

Executive Program Marketing, Vendite e Comunicazione (II edizione) Executive Program Marketing, Vendite e Comunicazione (II edizione) OBIETTIVI E COMPETENZE Il corso consente ai partecipanti di acquisire competenze avanzate circa il coordinamento e controllo delle attività

Dettagli

Università degli Studi di Cagliari Direzione Orientamento e Comunicazione

Università degli Studi di Cagliari Direzione Orientamento e Comunicazione Università degli Studi di Cagliari Direzione Orientamento e Comunicazione Iniziativa ORU 11 Dalla laurea al lavoro: le competenze per competere Cagliari, 18 novembre 2008 Concetto di mercato e principio

Dettagli

Presentazione dell'edizione italiana Prefazione Ringraziamenti. Parte prima - Internet 1. Capitolo 1 - Introduzione 3

Presentazione dell'edizione italiana Prefazione Ringraziamenti. Parte prima - Internet 1. Capitolo 1 - Introduzione 3 Indice Presentazione dell'edizione italiana Prefazione Ringraziamenti XIII XV XIX Parte prima - Internet 1 Capitolo 1 - Introduzione 3 1.1 Fattori che influiscono sulla performance d'impresa 3 Modelli

Dettagli

Perché adottare una strategia. di customer experience. e perché misurare la experience quality

Perché adottare una strategia. di customer experience. e perché misurare la experience quality Mettere in pratica una strategia di customer experience Michele Gorgoglione, Politecnico di Bari Phil Klaus, ESCEM School of Business and Management Le strategie di customer experience stanno rapidamente

Dettagli

Direzione Marketing Small Business Missione

Direzione Marketing Small Business Missione Direzione Marketing Small Business Missione Soddisfare i bisogni della clientela Small Business 1, compresi gli Enti, attraverso un presidio integrato di segmento, prodotto e canale Definire un modello

Dettagli

STRATEGIE PER LA CRESCITA PROFITTEVOLE Gestire le vendite e il servizio per sostenere prezzi e margini

STRATEGIE PER LA CRESCITA PROFITTEVOLE Gestire le vendite e il servizio per sostenere prezzi e margini STRATEGIE PER LA CRESCITA PROFITTEVOLE Gestire le vendite e il servizio per sostenere prezzi e margini Vicenza, 5 marzo 2013 Relatore: FABIO VENTURI Consulente di direzione e formatore. Testimonianza:

Dettagli

TECNICHE PROFESSIONALI PER IL COMMERCIO E LA GRAFICA PUBBLICITARIA

TECNICHE PROFESSIONALI PER IL COMMERCIO E LA GRAFICA PUBBLICITARIA TECNICHE PROFESSIONALI PER IL COMMERCIO E LA GRAFICA PUBBLICITARIA TERZO ANNO U.D.A.: 01 LA MULTIMEDIALITÀ Individuare ed utilizzare le moderne forme di comunicazione visiva e multimediale, anche con riferimento

Dettagli

Il Modello di Orientamento Commerciale

Il Modello di Orientamento Commerciale Il Modello di Orientamento Commerciale Un importante strumento di indirizzo strategico che, classificando clienti e prospect in base alle loro potenzialità di sviluppo, supporta azioni mirate su segmenti

Dettagli

CRM E GESTIONE DEL CLIENTE

CRM E GESTIONE DEL CLIENTE CRM E GESTIONE DEL CLIENTE La concorrenza è così forte che la sola fonte di vantaggio competitivo risiede nella creazione di un valore superiore per i clienti, attraverso un investimento elevato di risorse

Dettagli

MARKETING E COMUNICAZIONE CORSO EXECUTIVE

MARKETING E COMUNICAZIONE CORSO EXECUTIVE MARKETING E COMUNICAZIONE CORSO EXECUTIVE 15 MAGGIO 28 NOVEMBRE 2015 Il Sistema JobLeader by CUOA Potenziare le competenze tecnico-specialistiche. Sviluppare le abilità relazionali e manageriali. JobLeader

Dettagli

Modulo: La gestione delle vendite. Docente: Alessio Giachin Ricca. Data:14 giugno 2013

Modulo: La gestione delle vendite. Docente: Alessio Giachin Ricca. Data:14 giugno 2013 Modulo: La gestione delle vendite Docente: Alessio Giachin Ricca Data:14 giugno 2013 1 2 Evoluzione degli approcci strategici aziendali e dei ruoli dei venditori (fonte: Welz e Bradford 1999) Obiettivi

Dettagli

Solvency II Operational Trasformation. Evidenze sull area Commerciale e Comunicazione 19 Gennaio 2012 1

Solvency II Operational Trasformation. Evidenze sull area Commerciale e Comunicazione 19 Gennaio 2012 1 Solvency II Operational Trasformation Evidenze sull area 19 Gennaio 2012 1 Agenda Modello di analisi adottato Modello dei processi standard area Impatti Solvency II sull area Modello di riferimento a tendere

Dettagli

1. Orientamento al prodotto 2. Orientamento alle vendite 3. Orientamento al mercato 4. Orientamento al marketing

1. Orientamento al prodotto 2. Orientamento alle vendite 3. Orientamento al mercato 4. Orientamento al marketing L ATTIVITA COMMERCIALE DELL AZIENDA: MARKETING Attività e processi mediante i quali l azienda è presente sul mercato reale su cui colloca i propri prodotti. Solitamente il marketing segue un preciso percorso,

Dettagli

Introduzione al Web Marketing e Social Networking

Introduzione al Web Marketing e Social Networking Introduzione al Web Marketing e Social Networking Relatore: Andrea Baioni www.andreabaioni.it abaioni@andreabaioni.it DEFINIZIONI E DIFFERENZE Marketing tradizionale un sistema integrato di attività, organizzato

Dettagli

1. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO

1. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO CARTELLA STAMPA di 0. INDICE 1. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO pag. 3 2. PERCHÉ NASCE EXPLORA pag. 3 3. LA SUA IDENTITÀ pag. 3 4. MISSION pag. 4 5. APPROCCIO pag. 4 6. ELEMENTI DISTINTIVI

Dettagli

INDICE SOMMARIO. pag. Elenco delle principali abbreviazioni... XV Premessa... 1

INDICE SOMMARIO. pag. Elenco delle principali abbreviazioni... XV Premessa... 1 INDICE SOMMARIO pag. Elenco delle principali abbreviazioni... XV Premessa... 1 CAPITOLO PRIMO IL CONSUMATORE TELEMATICO (Guido Scorza) Guida bibliografica... 19 1. Il consumatore. Questioni definitorie...

Dettagli

Le sfide e le opportunità per la distribuzione assicurativa

Le sfide e le opportunità per la distribuzione assicurativa Convegno Nazionale dei Gruppi Agenti di Fondiaria e Sai Roma, 12 13 ottobre 2012 Le sfide e le opportunità per la distribuzione assicurativa Fabio Orsi, IAMA Consulting Uno scenario complesso La grande

Dettagli

E-LEARNING 24 IMPARARE È SEMPLICE. OVUNQUE.

E-LEARNING 24 IMPARARE È SEMPLICE. OVUNQUE. E-LEARNING 24 IMPARARE È SEMPLICE. OVUNQUE. Oltre 5.000 partecipanti hanno scelto E-Learning24! DEMO WWW.ELEARNING24.ILSOLE24ORE.COM NOVITÀ 2014 MULTI-DEVICE E MULTI-BROWSER PC SMARTPHONE TABLET 02 IL

Dettagli

MASTER GESTIONE DEI SERVIZI PORTUALI ECONOMIA DELLE RETI

MASTER GESTIONE DEI SERVIZI PORTUALI ECONOMIA DELLE RETI MASTER GESTIONE DEI SERVIZI PORTUALI ECONOMIA DELLE RETI MICHELE GRIMALDI A.A. 2010/2011 Analisi Strategica Analisi SWOT OBIETTIVI DELL ANALISI INDUSTRIALE TIPOLOGIE DI ANALISI INDUSTRIALE: IL MODELLO

Dettagli

APPLICAZIONI DI MARKETING CFU 10 Coordinatore: Prof. GIANNI COZZI. (ModuloTECNICA DELLA COMUNICAZIONE) CFU 5 Prof. Bruno Buzzo

APPLICAZIONI DI MARKETING CFU 10 Coordinatore: Prof. GIANNI COZZI. (ModuloTECNICA DELLA COMUNICAZIONE) CFU 5 Prof. Bruno Buzzo APPLICAZIONI DI MARKETING CFU 10 Coordinatore: Prof. GIANNI COZZI Gli studenti della laurea specialistica in General Management dovranno scegliere due moduli tra i cinque moduli (da 5 CFU ciascuno) sotto

Dettagli

I valori del servizio al cliente

I valori del servizio al cliente Modelli di servizio per un mercato in evoluzione Enea Dallaglio Milano, 18 novembre 2009 La mobilità è il fatto nuovo del mercato La mobilità dei clienti è in rapida crescita dei clienti Mobilità degli

Dettagli

INDICE CONROLLO DI GESTIONE E SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI IL CONTROLLO DI GESTIONE E GLI ALTRI MECCANISMI OPERATIVI

INDICE CONROLLO DI GESTIONE E SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI IL CONTROLLO DI GESTIONE E GLI ALTRI MECCANISMI OPERATIVI INDICE PREMESSA...1 PARTE PRIMA CONROLLO DI GESTIONE E SISTEMI INFORMATIVI AZIENDALI CAPITOLO PRIMO IL CONTROLLO DI GESTIONE E GLI ALTRI MECCANISMI OPERATIVI 1. I concetti di pianificazione strategica

Dettagli

IL PIANO DI MARKETING NOTE. tratto da MARKETING WORKBOOK Executive MBA MIB School of Management www.mib.edu

IL PIANO DI MARKETING NOTE. tratto da MARKETING WORKBOOK Executive MBA MIB School of Management www.mib.edu IL PIANO DI MARKETING NOTE tratto da MARKETING WORKBOOK Executive MBA MIB School of Management www.mib.edu 1 Because its purpose is to create a customer, the business has two - and only two - functions:

Dettagli

I trend dell assicurazione auto La difficile ricerca di redditività

I trend dell assicurazione auto La difficile ricerca di redditività Forum dell assicurazione auto I trend dell assicurazione auto La difficile ricerca di redditività Enea Dallaglio IAMA Consulting Copyright by IAMA Consulting Srl, Milano All rights of translation, reproduction

Dettagli

Misurare e monitorare la relazione coi clienti e la loro soddisfazione post-acquisto. Stefano Lena VP Sales @ContactLab

Misurare e monitorare la relazione coi clienti e la loro soddisfazione post-acquisto. Stefano Lena VP Sales @ContactLab Misurare e monitorare la relazione coi clienti e la loro soddisfazione post-acquisto Stefano Lena VP Sales @ContactLab PIONIERI DEL DIGITALE Dal 1998 leader di mercato nel campo del digital direct marketing

Dettagli

SODDISFARE LE OPPORTUNITÀ DI MARKETING Capitolo 19 Comunicazione integrata di marketing e direct marketing

SODDISFARE LE OPPORTUNITÀ DI MARKETING Capitolo 19 Comunicazione integrata di marketing e direct marketing SODDISFARE LE OPPORTUNITÀ DI MARKETING Capitolo 19 Comunicazione integrata di marketing e direct marketing Il processo di comunicazione (1) Fonte: chi emette il messaggio nei confronti di un altro soggetto

Dettagli

Presentazione dell edizione italiana

Presentazione dell edizione italiana GR_00.qxd:GR_00 19-10-2009 11:59 Pagina v Indice IX XIX Presentazione dell edizione italiana Introduzione 3 1 L imperativo dei servizi e dei rapporti: il management nella concorrenza dei servizi Il ruolo

Dettagli

Marketing & Sales: le reazioni alla crisi

Marketing & Sales: le reazioni alla crisi Marketing & Sales: le reazioni alla crisi I risultati di un indagine empirica 1 1. IL CAMPIONE ESAMINATO 2 Le imprese intervistate Numero imprese intervistate: 14 Imprese familiari. Ruolo centrale dell

Dettagli

IL FUTURO DELLA SEGMENTAZIONE

IL FUTURO DELLA SEGMENTAZIONE IL FUTURO DELLA SEGMENTAZIONE La segmentazione della lead generation per tipologia di cliente. Come raggiungere i 26 milioni d italiani uniti da internet ma divisi in 8100 comuni? What s next in customer

Dettagli

STRATEGIE DIGITALI PER IL BUSINESS. in collaborazione con

STRATEGIE DIGITALI PER IL BUSINESS. in collaborazione con STRATEGIE DIGITALI PER IL BUSINESS in collaborazione con FACEBOOK PER IL BUSINESS MODULO BASE A giugno 2014 Facebook festeggia 30 milioni di piccole imprese attive con una pagina aziendale sui propri canali.

Dettagli

Il catalogo MARKET. Mk6 Il sell out e il trade marketing: tecniche, logiche e strumenti

Il catalogo MARKET. Mk6 Il sell out e il trade marketing: tecniche, logiche e strumenti Si rivolge a: Forza vendita diretta Agenti Responsabili vendite Il catalogo MARKET Responsabili commerciali Imprenditori con responsabilità diretta sulle vendite 34 di imprese private e organizzazioni

Dettagli

Costituzione dell azienda

Costituzione dell azienda START UP E PMI INNOVATIVE - DALL IDEA ALL IMPRESA: SVILUPPO E STRUMENTI NORMATIVI I vantaggi, le agevolazioni fiscali, i finanziamenti regionali Costituzione dell azienda Giovedì 26 novembre 2015 Gli Step

Dettagli

CAPITOLO 1 CREARE RELAZIONI CON I CLIENTI E VALORE CON IL MARKETING

CAPITOLO 1 CREARE RELAZIONI CON I CLIENTI E VALORE CON IL MARKETING CAPITOLO 1 CREARE RELAZIONI CON I CLIENTI E VALORE CON IL MARKETING 1. Che cos è il marketing? 2. L obiettivo del marketing è e i bisogni dei consumatori. 3. Quali sono le quattro condizioni necessarie

Dettagli

Dal Cost Plus Pricing al Value Based Price. Pricing Strategy

Dal Cost Plus Pricing al Value Based Price. Pricing Strategy Dal Cost Plus Pricing al Value Based Price Pricing Strategy Approfondimenti tematici settembre 2013 Le informazioni contenute nel presente documento sono classificate riservate e confidenziali ad esclusivo

Dettagli

1. STRUTTURA, CLASSIFICAZIONI E CONFIGURAZIONI DEI COSTI

1. STRUTTURA, CLASSIFICAZIONI E CONFIGURAZIONI DEI COSTI INTRODUZIONE 1. La visione d impresa e il ruolo del management...17 2. Il management imprenditoriale e l imprenditore manager...19 3. Il management: gestione delle risorse, leadership e stile di direzione...21

Dettagli