DIAMAN SICAV. Società d investimento a capitale variabile 12, rue Eugène Ruppert, L-2453 Lussemburgo. Comparti in attività:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DIAMAN SICAV. Società d investimento a capitale variabile 12, rue Eugène Ruppert, L-2453 Lussemburgo. Comparti in attività:"

Transcript

1 Società d investimento a capitale variabile 12, rue Eugène Ruppert, L-2453 Lussemburgo Comparti in attività: DIAMAN SICAV Zenit Dynamic Bond DIAMAN SICAV FGS Systematic Trading DIAMAN SICAV Mathematics DIAMAN SICAV Trend Follower DIAMAN SICAV Quant Bond DIAMAN SICAV Artificial Intelligence FoF R.C.S. Lussemburgo B Relazione semestrale non certificata Al 30 giugno 2012

2 Società d investimento a capitale variabile R.C.S. Lussemburgo B Consiglio di amministrazione Presidente Vicepresidente Amministratori Jean-Luc NEYENS, Direttore DEGROOF GESTION INSTITUTIONNELLE - LUSSEMBURGO Daniele BERNARDI, Amministratore delegato DIAMAN SIM SPA, Marcon Venezia Marco ROSATI, Amministratore delegato ZENIT SGR SPA, Milano Alessandro BOTTINELLI Primo Consulente BANQUE DEGROOF LUXEMBOURG S.A. Régis LEONI, Vicedirettore BANQUE DEGROOF LUXEMBOURG S.A. Giovanni BELIOSSI, Amministratore, FGS CAPITAL UP St. James Street, 20 - SW7 4BD Londra Sede legale Copromotori 12, rue Eugène Ruppert, L-2453 Lussemburgo BANQUE DEGROOF LUXEMBOURG S.A. 12, rue Eugène Ruppert, L-2453 Lussemburgo ZENIT SGR SPA Via Privata Maria Teresa, 7, I Milano Società di gestione Gestore degli Investimenti DEGROOF GESTION INSTITUTIONNELLE - LUSSEMBURGO 12, rue Eugène Ruppert, L-2453 Lussemburgo ZENIT SGR SPA Via Privata Maria Teresa, 7, I Milano (per i Comparti Zenit Dynamic Bond, FGS Capital LLP 20 St James s Street, London SW1A 1ES (per FGS Systematic Trading) Consulente per gli investimenti Prime Broker DIAMAN SIM SPA Via R. Lombardi, 14/4, I Marcon Venezia (tutti I compartimenti eccetto FGS Systematic Trading) NEWEDGE GROUP (UK BRANCH) 10 Bishops Square, London E1 6EG (FGS Systematic Trading) Banca depositaria, Agente domiciliatario e societario, Agente amministrativo, Agente per i pagamenti, Responsabile della tenuta dei registri e Agente per i trasferimenti BANQUE DEGROOF LUXEMBOURG S.A. 12, rue Eugène Ruppert, L-2453 Lussemburgo Società di revisione certificata DELOITTE AUDIT, Société à responsabilité limitée 560, rue de Neudorf, L-2220 Lussemburgo 2

3 Indice Pagina Informazioni generali Stato patrimoniale. 6-8 Conto economico Prospetto delle variazioni del patrimonio netto Prospetto degli investimenti Distribuzione geografica degli investimenti Distribuzione economica degli investimenti per settore Distribuzione valutaria Variazioni intervenute nel numero di azioni Patrimonio netto totale e Valore patrimoniale netto per Azione Nota integrativa al bilancio

4 Informazioni generali DIAMAN SICAV è una Società d investimento a capitale variabile («SICAV») costituita il 4 ottobre 2006 per un periodo illimitato, in conformità con la Parte I della Legge del 17 dicembre 2010 sugli Organismi di investimento collettivo del Granducato del Lussemburgo e successive modifiche. Lo Statuto della Società è depositato presso la «Greffe du Tribunal d Arrondissement» del Lussemburgo, dove è possibile consultarlo e ottenerne una copia. Copie delle relazioni semestrali e annuali, il valore patrimoniale netto, il prezzo di sottoscrizione e quello di rimborso, nonché qualsiasi comunicazione agli azionisti, sono disponibili presso la sede legale della SICAV, presso la sede legale della Società di gestione e presso quasi tutti i distributori. La SICAV ha sei comparti:. DIAMAN SICAV Zenit Dynamic Bond;. DIAMAN SICAV FGS Systematic Trading;. DIAMAN SICAV Mathematics;. DIAMAN SICAV Trend Follower;. DIAMAN SICAV Quant Bond;. DIAMAN SICAV Artificial Intelligence Fund of Funds. DIAMAN SICAV Zenit Dynamic Bond, Mathematics, Trend Follower e Quant Bond offre 3 classi di azioni a capitalizzazione che differiscono per status degli investitori, importi minimi di sottoscrizione e requisiti di detenzione: - Azioni "Institutional" di Classe I, destinate a investitori istituzionali; - Azioni "Private" di Classe P, destinate a investitori privati tramite mandato di gestione o consulenza; - Azioni "Retail" di Classe R, destinate alla distribuzione diretta a investitori retail. DIAMAN Sicav FGS Systematic Trading e Artificial Intelligence FoF offrono le seguenti classi: - Azioni a distribuzione "Institutional" di Classe IS, destinate a investitori istituzionali, denominate in EUR; - Azioni dei Fondatori di Classe F, destinate a investitori fondatori, denominate in USD; - Azioni "Retail" di Classe R, destinate alla distribuzione diretta a investitori retail, denominate in EUR. 4

5 Informazioni generali GESTIONE DEL RISCHIO: I comparti DIAMAN Sicav Zenit Dynamic Bond, Mathematics, Trend Follower, Quant Bond e Artificial Intelligence Fund of Funds manterranno l esposizione globale agli strumenti finanziari derivati entro il limite del valore patrimoniale netto complessivo del rispettivo portafoglio. L esposizione globale è un parametro che si prefigge di limitare la leva generata dai singoli comparti con il ricorso a strumenti finanziari derivati. Per calcolare l esposizione globale, ciascun comparto si avvarrà di un approccio basato sugli impegni, accorpando il valore di mercato della posizione equivalente delle attività sottostanti. Poiché il comparto DIAMAN Sicav FGS Systematic Trading perseguirà una strategia d investimento sofisticata, il team di Risk Management della Società di gestione seguirà un approccio basato sul Value at Risk ( VaR ), tenendo conto di tutte le fonti di esposizione globale (rischi di mercato generali e specifici), che potrebbero determinare un cambiamento significativo del valore del portafoglio. Lo scopo di un modello VaR è la quantificazione della massima perdita potenziale che potrebbe essere generata dal portafoglio del Comparto in normali condizioni di mercato. Tale perdita viene stimata rispetto al parametro su un orizzonte temporale di 30 giorni con un intervallo di confidenza del 99% (non certificato). Il Valore patrimoniale netto è calcolato in euro (EUR) per tutti i comparti ed è determinato ogni giorno lavorativo bancario in Lussemburgo, ad eccezione dei Comparti Diaman Sicav Trend Follower e DIAMAN Sicav Artificial Intelligence FoF, per i quali è calcolato settimanalmente ogni venerdì. Il 30 giugno e il 31 dicembre viene effettuata un ulteriore determinazione del Valore patrimoniale netto per azione a fini di rendicontazione finanziaria. Le richieste di sottoscrizione non possono essere accolte sulla base delle relazioni finanziarie, ma esclusivamente sulla base del prospetto informativo in vigore, accompagnato dall'ultima relazione annuale e semestrale, se disponibile. Il Comparto FGS Absolute Value di DIAMAN SICAV utilizza un approccio assoluto di tipo Value at Risk (VaR) per monitorare e misurare l esposizione globale. Il limite è impostato al 20% del TNA. Comparto DIAMAN FGS Absolute Value L utilizzo dei limiti di VaR nel corso del periodo è stato come di seguito riportato: - Livello minimo: 1,71% - Livello massimo: 16,15% - Livello medio: 5,46% I dati relativi al VaR sono stati calcolati sulla base dei seguenti assunti: - Modello utilizzato: storico - Livello di confidenza: 99% - Orizzonte temporale: 20 giorni lavorativi - Durata dello storico dati: 2 anni 5

6 Stato patrimoniale al 30 giugno 2012 (per comparto) Diaman Sicav ZENIT DYNAMIC BOND Diaman Sicav FGS SYSTEMATIC TRADING ATTIVITÀ Investimenti in titoli (nota 1a) , ,00 Depositi bancari , ,91 Interessi attivi su obbligazioni , ,20 Crediti per sottoscrizioni 0,00 0,00 Crediti per vendita investimenti 0,00 0,00 Plusvalenze non realizzate su operazioni valutarie a termine (nota 12) 0,00 0,00 Plusvalenze non realizzate su CFD 0, ,33 Depositi di garanzia su impegni a termine , ,53 Risconti attivi 0, ,34 Totale Attività , ,31 PASSIVITÀ Imposte e oneri da pagare (nota 2) , ,39 Scoperti bancari 0, ,78 Interessi passivi da pagare 0,00 182,95 Debiti su titoli acquistati 0, ,77 Debiti su rimborsi 6.553,11 53,36 "Thai Gain Tax Capital" per pagare 0, ,17 Perdite non realizzate su operazioni valutarie a termine (nota 12) 0, ,83 Pedite non realizzate su CFD 0, ,23 Totale Passività , ,48 ATTIVITÀ NETTE , ,83 Numero di azioni in circolazione (alla fine del periodo) - Class I - Azioni Institutional (EUR) , ,778 - Class IS - Azioni Institutional (EUR) ,001 - Class P - Azioni Private (EUR) 282, Class R - Azioni Retail (EUR) , ,956 - Class F - Founder (USD) ,333 Valore netto d'inventario per azione (alla fine del periodo) - Class I - Azioni Institutional (EUR) 111,86 64,48 - Class IS - Azioni Institutional (EUR) - 61,98 - Class P - Azioni Private (EUR) 108,31 68,70 - Class R - Azioni Retail (EUR) 106,64 60,42 - Class F - Founder (USD) - 66,09 La nota integrativa costituisce parte integrante del presente Bilancio. 6

7 Stato patrimoniale al 30 giugno 2012 (per comparto) Diaman Sicav MATHEMATICS Diaman Sicav TREND FOLLOWER ATTIVITÀ Investimenti in titoli (nota 1a) , ,68 Depositi bancari , ,99 Interessi attivi su obbligazioni ,43 0,00 Crediti per sottoscrizioni 0,00 0,00 Crediti per vendita investimenti 0,00 0,00 Plusvalenze non realizzate su operazioni valutarie a termine (nota 12) 0,00 0,00 Plusvalenze non realizzate su CFD 0,00 0,00 Depositi di garanzia su impegni a termine ,00 0,00 Risconti attivi 0,00 0,00 Totale Attività , ,67 PASSIVITÀ Imposte e oneri da pagare (nota 2) , ,87 Scoperti bancari 0,00 0,00 Interessi passivi da pagare 0,00 1,79 Debiti su titoli acquistati 0,00 0,00 Debiti su rimborsi 0,00 0,00 "Thai Gain Tax Capital" per pagare 0,00 0,00 Perdite non realizzate su operazioni valutarie a termine (nota 12) 0,00 0,00 Pedite non realizzate su CFD 0,00 0,00 Totale Passività , ,66 ATTIVITÀ NETTE , ,01 Numero di azioni in circolazione (alla fine del periodo) - Class I - Azioni Institutional (EUR) 725, ,394 - Class IS - Azioni Institutional (EUR) Class P - Azioni Private (EUR) 2.967, ,621 - Class R - Azioni Retail (EUR) 1.099, ,658 - Class F - Founder (USD) - - Valore netto d'inventario per azione (alla fine del periodo) - Class I - Azioni Institutional (EUR) 546,86 101,64 - Class IS - Azioni Institutional (EUR) Class P - Azioni Private (EUR) 668,37 98,27 - Class R - Azioni Retail (EUR) 654,39 97,12 - Class F - Founder (USD) - - La nota integrativa costituisce parte integrante del presente Bilancio. 7

8 Stato patrimoniale al 30 giugno 2012 (per comparto) Diaman Sicav QUANT BOND Diaman Sicav ARTIFICIAL INTELLIGENCE FUND OF FUNDS DATO CONSOLIDATO ATTIVITÀ Investimenti in titoli (nota 1a) , , ,17 Depositi bancari , , ,35 Interessi attivi su obbligazioni ,85 0, ,94 Crediti per sottoscrizioni 910,85 0,00 910,85 Crediti per vendita investimenti ,83 0, ,83 Plusvalenze non realizzate su operazioni valutarie a termine (nota 12) ,56 0, ,56 Plusvalenze non realizzate su CFD 0,02 0, ,35 Depositi di garanzia su impegni a termine ,66 0, ,19 Risconti attivi 1.693,66 0, ,00 Totale Attività , , ,24 PASSIVITÀ Imposte e oneri da pagare (nota 2) , , ,67 Scoperti bancari ,65 0, ,43 Interessi passivi da pagare 0,00 321,82 506,56 Debiti su titoli acquistati 0,00 0, ,77 Debiti su rimborsi 1.364,40 0, ,87 "Thai Gain Tax Capital" per pagare 0,00 0, ,17 Perdite non realizzate su operazioni valutarie a termine (nota 12) 0,00 0, ,83 Pedite non realizzate su CFD 0,00 0, ,23 Totale Passività , , ,53 ATTIVITÀ NETTE , , ,71 Numero di azioni in circolazione (alla fine del periodo) - Class I - Azioni Institutional (EUR) , Class IS - Azioni Institutional (EUR) Class P - Azioni Private (EUR) , ,835 - Class R - Azioni Retail (EUR) , ,997 - Class F - Founder (USD) ,678 Valore netto d'inventario per azione (alla fine del periodo) - Class I - Azioni Institutional (EUR) 98, Class IS - Azioni Institutional (EUR) Class P - Azioni Private (EUR) 97,44 88,50 - Class R - Azioni Retail (EUR) 97,16 87,87 - Class F - Founder (USD) - 90,96 La nota integrativa costituisce parte integrante del presente Bilancio. 8

9 Conto economico dal 1 gennaio al 30 giugno 2012 (per comparto) Diaman Sicav ZENIT DYNAMIC BOND Diaman Sicav FGS SYSTEMATIC TRADING RICAVI Dividendi, al netto di imposte (nota 1h) 0, ,13 Interessi su obbligazioni, al netto di imposte (nota 1h) , ,70 Interessi su investimenti 0, ,26 Altri proventi 0, ,52 Totale , ,61 COSTI Commissione di consiglio (nota 7) 9.191,61 0,00 Commissione di gestione (nota 5,6) , ,85 Commissione di marketing (nota 8) ,24 873,26 Commissione della banca depositaria 8.337, ,89 Imposta di sottoscrizione (nota 4) 969,53 533,12 Spese amministrative , ,80 Spese e commissioni varie , ,22 Interessi passivi 10, ,03 Canoni dovuti ad autorità estere 713,88 0,00 Commissione di performance 0,00 0,00 Totale , ,17 UTILE NETTO/ PERDITA NETTA , ,56 Utili/(perdite) netti realizzati - su investimenti (nota 1b) , ,37 - su valute estere 0, ,70 - su operazioni di cambio a termine 0, ,72 - su operazioni a termine , ,75 - su CFD 0, ,61 UTILI/(PERDITE) NETTI REALIZZATI , ,77 Variazione in plusvalenze (minusvalenze) nette non realizzate (nota 1f) - su investimenti , ,74 - su valute estere 0, ,75 - su operazioni di cambio a termine 0, ,46 - su operazioni a termine (nota 9) , ,00 - su CFD 0, ,64 SALDO DEL CONTO PROFITTI E PERDITE , ,16 La nota integrativa costituisce parte integrante del presente Bilancio. 9

10 Conto economico dal 1 gennaio al 30 giugno 2012 (per comparto) Diaman Sicav MATHEMATICS Diaman Sicav TREND FOLLOWER RICAVI Dividendi, al netto di imposte (nota 1h) ,18 0,00 Interessi su obbligazioni, al netto di imposte (nota 1h) ,86 0,00 Interessi su investimenti 191,48 238,29 Altri proventi 0,00 0,00 Totale ,52 238,29 COSTI Commissione di consiglio (nota 7) 8.770, ,50 Commissione di gestione (nota 5,6) 4.934, ,75 Commissione di marketing (nota 8) , ,69 Commissione della banca depositaria 2.328, ,20 Imposta di sottoscrizione (nota 4) 729,99 345,74 Spese amministrative , ,17 Spese e commissioni varie , ,66 Interessi passivi 8,96 50,24 Canoni dovuti ad autorità estere 345, ,31 Commissione di performance 0,00 0,00 Totale , ,26 UTILE NETTO/ PERDITA NETTA , ,97 Utili/(perdite) netti realizzati - su investimenti (nota 1b) , ,02 - su valute estere 0, ,66 - su operazioni di cambio a termine 0,00 0,00 - su operazioni a termine , ,94 - su CFD 0,00 0,00 UTILI/(PERDITE) NETTI REALIZZATI , ,23 Variazione in plusvalenze (minusvalenze) nette non realizzate (nota 1f) - su investimenti , ,05 - su valute estere 0, ,26 - su operazioni di cambio a termine 0,00 0,00 - su operazioni a termine (nota 9) ,00 0,00 - su CFD 0,00 0,00 SALDO DEL CONTO PROFITTI E PERDITE , ,56 La nota integrativa costituisce parte integrante del presente Bilancio. 10

11 Conto economico dal 1 gennaio al 30 giugno 2012 (per comparto) Diaman Sicav QUANT BOND Diaman Sicav ARTIFICIAL INTELLIGENCE FUND OF FUNDS DATO CONSOLIDATO RICAVI Dividendi, al netto di imposte (nota 1h) 0,00 0, ,31 Interessi su obbligazioni, al netto di imposte (nota 1h) ,69 0, ,68 Interessi su investimenti 12,27 0, ,30 Altri proventi 0,00 0, ,52 Totale ,96 0, ,81 COSTI Commissione di consiglio (nota 7) , , ,07 Commissione di gestione (nota 5,6) , , ,92 Commissione di marketing (nota 8) , , ,20 Commissione della banca depositaria , , ,22 Imposta di sottoscrizione (nota 4) 2.079,47 101, ,92 Spese amministrative , , ,13 Spese e commissioni varie , , ,21 Interessi passivi 47,12 547, ,77 Canoni dovuti ad autorità estere 302,38 178, ,70 Commissione di performance 0, , ,94 Totale , , ,08 UTILE NETTO/ PERDITA NETTA , , ,27 Utili/(perdite) netti realizzati - su investimenti (nota 1b) , , ,73 - su valute estere ,89 0, ,15 - su operazioni di cambio a termine ,24 0, ,48 - su operazioni a termine ,91 0, ,04 - su CFD 0,00 0, ,61 UTILI/(PERDITE) NETTI REALIZZATI , , ,32 Variazione in plusvalenze (minusvalenze) nette non realizzate (nota 1f) - su investimenti , , ,87 - su valute estere -915,13 0, ,14 - su operazioni di cambio a termine ,22 0, ,68 - su operazioni a termine (nota 9) ,26 0, ,26 - su CFD 0,00 0, ,64 SALDO DEL CONTO PROFITTI E PERDITE , , ,01 La nota integrativa costituisce parte integrante del presente Bilancio. 11

12 Prospetto delle variazioni del patrimonio netto dal 1 gennaio al 30 giugno 2012 (per comparto) Diaman Sicav ZENIT DYNAMIC BOND Diaman Sicav FGS SYSTEMATIC TRADING PATRIMONIO NETTO (all inizio del periodo) , ,76 UTILE NETTO/ PERDITA NETTA , ,56 Utili/(perdite) netti realizzati - su investimenti (nota 1b) , ,37 - su valute estere 0, ,70 - su operazioni di cambio a termine 0, ,72 - su operazioni a termine , ,75 - su CFD 0, ,61 Subtotale , ,99 SOTTOSCRIZIONI / RIMBORSI - Sottoscrizioni , ,38 - Rimborsi , ,15 Sottoscrizioni / rimborsi netti , ,77 Variazione in plusvalenze (minusvalenze) nette non realizzate (nota 1f) - su investimenti , ,74 - su valute estere 0, ,75 - su operazioni di cambio a termine 0, ,46 - su operazioni a termine , ,00 - su CFD 0, ,64 PATRIMONIO NETTO (alla fine del periodo) , ,83 La nota integrativa costituisce parte integrante del presente Bilancio. 12

13 Prospetto delle variazioni del patrimonio netto dal 1 gennaio al 30 giugno 2012 (per comparto) Diaman Sicav MATHEMATICS Diaman Sicav TREND FOLLOWER PATRIMONIO NETTO (all inizio del periodo) , ,17 UTILE NETTO/ PERDITA NETTA , ,97 Utili/(perdite) netti realizzati - su investimenti (nota 1b) , ,02 - su valute estere 0, ,66 - su operazioni di cambio a termine 0,00 0,00 - su operazioni a termine , ,94 - su CFD 0,00 0,00 Subtotale , ,94 SOTTOSCRIZIONI / RIMBORSI - Sottoscrizioni , ,39 - Rimborsi , ,11 Sottoscrizioni / rimborsi netti , ,72 Variazione in plusvalenze (minusvalenze) nette non realizzate (nota 1f) - su investimenti , ,05 - su valute estere 0, ,26 - su operazioni di cambio a termine 0,00 0,00 - su operazioni a termine ,00 0,00 - su CFD 0,00 0,00 PATRIMONIO NETTO (alla fine del periodo) , ,01 La nota integrativa costituisce parte integrante del presente Bilancio. 13

14 Prospetto delle variazioni del patrimonio netto dal 1 gennaio al 30 giugno 2012 (per comparto) Diaman Sicav QUANT BOND Diaman Sicav ARTIFICIAL INTELLIGENCE FUND OF FUNDS DATO CONSOLIDATO PATRIMONIO NETTO (all inizio del periodo) , , ,78 UTILE NETTO/ PERDITA NETTA , , ,27 Utili/(perdite) netti realizzati - su investimenti (nota 1b) , , ,73 - su valute estere ,89 0, ,15 - su operazioni di cambio a termine ,24 0, ,48 - su operazioni a termine ,91 0, ,04 - su CFD 0,00 0, ,61 Subtotale , , ,46 SOTTOSCRIZIONI / RIMBORSI - Sottoscrizioni , , ,43 - Rimborsi , , ,49 Sottoscrizioni / rimborsi netti , , ,06 Variazione in plusvalenze (minusvalenze) nette non realizzate (nota 1f) - su investimenti , , ,87 - su valute estere -915,13 0, ,14 - su operazioni di cambio a termine ,22 0, ,68 - su operazioni a termine ,26 0, ,26 - su CFD 0,00 0, ,64 PATRIMONIO NETTO (alla fine del periodo) , , ,71 La nota integrativa costituisce parte integrante del presente Bilancio. 14

15 Prospetto degli investimenti al 30 giugno 2012 (Diaman Sicav ZENIT DYNAMIC BOND) VALORE DI MERCATO VALUTA INVESTIMENTO NOMINALE COSTO AL % DEL IN EUR IN EUR PATRIMONIO NETTO TOTALE Valori mobiliari ammessi alla quotazione di una borsa valori ufficiale o negoziati in un altro mercato regolamentato Obbligazioni EUR ALLIANZ FRN PERPETUAL , ,25 0,45 EUR BANCA CARIGE 4, , ,50 1,05 EUR BANCA DELLE MARCHE 4, , ,00 1,05 EUR BANCA MONTE PASCHI 4, , ,00 2,04 EUR BANCA POPULARE MILANO 4, , ,00 1,04 EUR BANCO POPOLARE 3, , ,00 2,11 EUR BUZZI UNICEM 5, , ,00 1,02 COGEME SET ,69 0,00 0,00 EUR CREDITO VALTELLINESE 4, , ,00 2,09 EUR DEUTSCHE BANK , ,50 0,94 EUR EUROPEAN FINANCIAL STABILITY FACILITY 0, , ,84 0,08 EUR EUROPEAN FINANCIAL STABILITY FACILITY 0, , ,00 0,16 EUR EUROPEAN FINANCIAL STABILITY FACILITY 1, , ,75 0,16 EUR FRANCE OAT 4, , ,50 3,22 EUR GERMANY 1, , ,25 4,79 EUR GERMANY 1, , ,84 5,20 EUR GREECE FRN ,63 214,20 0,00 EUR GREECE FRN , ,45 0,06 EUR GREECE FRN , ,40 0,06 EUR IMPERIAL TOBACCO 4, , ,00 4,41 EUR ITALY BOT 0, , ,45 6,85 EUR ITALY BTP 2, , ,25 7,86 EUR ITALY BTP 2, , ,50 9,50 EUR ITALY BTP 2, , ,97 7,07 EUR ITALY BTP 4, , ,00 6,42 EUR ITALY FRN , ,00 1,51 EUR LVMH 4, , ,00 2,25 EUR MEDIASET 5, , ,25 1,40 EUR MEDIOBANCA 3, , ,50 2,53 EUR MONTE PASCHI SIENA FRN , ,75 1,16 EUR SIAS 4, , ,60 1,26 EUR SPAIN (KINGDOM OF) 3, , ,00 10,62 EUR UNIBANCA 4, , ,00 2,10 EUR UNICREDIT FRN , ,00 0,51 EUR VALE S.A. 4, , ,70 1,96 Totale portafoglio , ,45 92,93 La nota integrativa costituisce parte integrante del presente Bilancio. 15

16 Prospetto degli investimenti al 30 giugno 2012 (Diaman Sicav FGS SYSTEMATIC TRADING) VALORE DI MERCATO VALUTA INVESTIMENTO QUANTITÀ COSTO AL % DEL IN EUR IN EUR PATRIMONIO NETTO TOTALE Valori mobiliari ammessi alla quotazione di una borsa valori ufficiale o negoziati in un altro mercato regolamentato Obbligazioni EUR GERMANY 5, , ,00 18,01 EUR NETHERLANDS 4, , ,00 15,01 Totale portafoglio , ,00 33,02 La nota integrativa costituisce parte integrante del presente Bilancio. 16

17 Prospetto degli investimenti al 30 giugno 2012 (Diaman Sicav MATHEMATICS) VALORE DI MERCATO VALUTA INVESTIMENTO QUANTITÀ COSTO AL % DEL IN EUR IN EUR PATRIMONIO NETTO TOTALE Valori mobiliari ammessi alla quotazione di una borsa valori ufficiale o negoziati in un altro mercato regolamentato Azioni quotate o negoziate EUR ANHEUSER-BUSCH INBEV , ,00 2,41 EUR ARCADIS N.V , ,20 2,01 EUR BANCO DE VALENCIA S.A. 32 0,00 4,64 0,00 EUR BUREAU VERITAS , ,20 4,25 EUR DASSAULT SYSTEMES , ,20 2,05 EUR DEMAG CRANES A.G , ,00 1,97 EUR DEUTSCHE WOHNEN A.G , ,75 2,23 EUR EDISON SpA , ,00 1,98 EUR ESSILOR INTERNATIONAL S.A , ,00 4,30 EUR FRESENIUS MEDICAL CARE A.G , ,50 2,07 EUR GAGFAH S.A , ,72 4,75 EUR GEMALTO , ,40 2,48 EUR GRIFOLS S.A , ,80 5,43 EUR HUHTAMAEKI OY , ,50 2,06 EUR ILIAD , ,50 2,69 EUR IMPREGILO SpA , ,00 1,92 EUR L'OREAL , ,20 2,02 EUR OESTERREICHISCHE POST A.G , ,00 2,10 EUR SOCIETE BIC , ,00 2,05 EUR TOGNUM A.G , ,00 2,05 EUR UCB , ,80 4,14 Totale Azioni quotate o negoziate , ,41 54,96 Obbligazioni EUR IRELAND 4, , ,00 6,38 EUR ITALY BTP 4, , ,75 8,16 EUR ITALY BTP 2, , ,22 3,15 EUR ITALY FRN , ,25 8,00 EUR ITALY FRN , ,75 7,78 Totale Obbligazioni , ,97 33,47 Totale portafoglio , ,38 88,43 La nota integrativa costituisce parte integrante del presente Bilancio. 17

18 Prospetto degli investimenti al 30 giugno 2012 (Diaman Sicav TREND FOLLOWER) VALORE DI MERCATO VALUTA INVESTIMENTO QUANTITÀ COSTO AL % DEL IN EUR IN EUR PATRIMONIO NETTO TOTALE Fondi di investimento EUR BLACKROCK GLOBAL EUR SHORT DURATION -CAP- 1 14,34 14,30 0,00 EUR COMMUNITY INVESTING DIALOGUE -CAP , ,40 4,60 EUR FIRST STATE GLOBAL EMERGING MARKETS LEADERS , ,34 4,62 EUR INVESCO EURO RESERVE -ACAP , ,70 10,37 EUR LYXOR ETF DJ STOXX 600 HEALTHCARE , ,72 3,13 EUR LYXOR ETF NASDAQ , ,00 4,41 EUR LYXOR ETF DOW JONES INDUSTRIAL AVERAGE , ,04 3,99 EUR LYXOR STOXX EUROPE 600 FOOD & BEVERAGE , ,28 4,30 EUR PARVEST SHORT TERM EURO -CAP , ,60 15,92 EUR PLANETARIUM EUROCURRENCY OBBLIGAZIONI -CAP , ,20 5,17 EUR VONTOBEL EUROPEAN VALUE EQUITIES -CAP , ,28 5,19 Totale EURO , ,86 61,70 USD AMUNDI MONEY MARKET USD -CAP , ,22 15,67 DANSKE INVEST GLOBAL EMERGING USD MARKETS -CAP , ,60 4,52 Totale DOLLARO USA , ,82 20,19 Totale portafoglio , ,68 81,89 La nota integrativa costituisce parte integrante del presente Bilancio. 18

19 Prospetto degli investimenti al 30 giugno 2012 (Diaman Sicav QUANT BOND) VALORE DI MERCATO VALUTA INVESTIMENTO QUANTITÀ COSTO AL % DEL IN EUR IN EUR PATRIMONIO NETTO TOTALE Valori mobiliari ammessi alla quotazione di una borsa valori ufficiale o negoziati in un altro mercato regolamentato Obbligazioni EUR 3I GROUP 5, , ,00 1,90 EUR AIB MORTGAGE BANK 4, , ,00 1,53 EUR ASML HOLDING 5, , ,00 2,07 EUR BOLLORE INVEST 5, , ,50 0,96 EUR COFINIMMO LUX 5, , ,50 0,95 EUR CONTI-GUMMI FINANCE 6, , ,00 0,97 EUR CORIO 4, , ,00 1,92 EUR ENI SpA 4, , ,00 1,87 EUR ERICSSON TELEFONAK 5, , ,00 2,07 EUR EUTELSAT 5, , ,00 2,03 EUR EXOR 5, , ,00 1,86 EUR FIAT INDUSTRY FINANCE EUR 6, , ,00 0,93 EUR FONCIERE LYONNAISE 4, , ,00 1,87 EUR GAS NATURAL FINANCE 5, , ,00 1,83 EUR HEIDELBERGCEMENT 5, , ,50 0,96 EUR HIT FINANCE 4, , ,00 1,60 EUR KUKA AKTIEN. 8, , ,50 0,99 EUR LAFARGE S.A. 6, , ,00 0,97 EUR LUXOTTICA GROUP 3, , ,00 1,88 EUR MERCIALYS 4, , ,00 1,87 EUR PIRELLI 5, , ,50 0,92 EUR PORTUGAL TELECOM INTERNATIONAL 4, , ,00 1,59 EUR PPR S.A. 7, , ,00 2,03 EUR REMY COINTREAU 5, , ,00 1,97 EUR REPSOL 6, , ,00 1,90 EUR REXEL 8, , ,00 1,01 EUR SAMPO 4, , ,00 1,94 EUR SEB 4, , ,00 0,95 EUR SES 4, , ,00 2,05 EUR TELEFONICA 4, , ,00 1,82 EUR TERNA 4, , ,00 1,89 EUR TVN FINANCE II 10, , ,50 0,97 EUR UCB 5, , ,50 0,99 Totale EURO , ,50 51,06 La nota integrativa costituisce parte integrante del presente Bilancio. 19

20 Prospetto degli investimenti al 30 giugno 2012 (Diaman Sicav QUANT BOND) VALORE DI MERCATO VALUTA INVESTIMENTO QUANTITÀ COSTO AL % DEL IN EUR IN EUR PATRIMONIO NETTO TOTALE USD ADOBE SYSTEMS 4, , ,63 2,03 USD BE AEROSPACE 8, , ,31 1,19 USD BERKSHIRE HATHAWAY 4, , ,30 1,99 USD BUCKEYE PARTNERS 4, , ,83 1,82 USD BUNGE LTD 8, , ,56 2,28 USD CA INC. 5, , ,22 2,04 USD COFFEYVILLE RESOURCE 9, , ,58 0,68 USD DAVITA 6, , ,19 1,14 USD DISH DBS CORP. 7, , ,05 1,25 USD EQT 8, , ,98 2,18 USD EQUINIX 8, , ,13 1,20 USD GAP 5, , ,73 1,89 USD HUMANA INC. 7, , ,70 2,18 USD IRON MOUNTAIN 8, , ,53 1,14 USD KOHLS CORP. 6, , ,00 2,18 USD LEAR CORP. 8, , ,19 1,22 USD LORILLARD TOBACCO -FRN , ,55 2,25 USD MIDAMERICAN ENERGY 5, , ,13 2,15 USD PHILLIPS VAN HEUSEN 7, , ,48 1,20 USD POLYONE CORP. 7, , ,52 0,77 USD STARBUCKS 6, , ,34 2,18 USD TARGA RESOURCES 11, , ,85 1,23 USD TESORO 9, , ,83 1,23 USD TRANSDIGM INC. 7, , ,13 1,18 USD TYSON FOODS 10, , ,55 2,09 Totale DOLLARO USA , ,31 40,69 Totale Obbligazioni , ,81 91,75 Fondi di Investimento EUR PLANETARIUM EURO -CAP , ,00 4,74 Totale Fondi di Investimento , ,00 4,74 Totale portafoglio , ,81 96,49 La nota integrativa costituisce parte integrante del presente Bilancio. 20

SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto

SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto Relazione semestrale SELECTRA INVESTMENTS SICAV Società d investimento a capitale azionario variabile SICAV multi comparto R.C.S. Luxembourg B 136 880 Non si accettano sottoscrizioni basate sul presente

Dettagli

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia 30 settembre 203 4 ottobre 203 Telecom Italia e il mercato italiano Prezzo Chiusura Volumi medi giornalieri Capitalizzazione** da

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa QUANT Bond Perché investire nel QUANT Bond? 1 Logica di investimento innovativa Partiamo da cose certe Nel mercato obbligazionario, una equazione è sempre vera: Rendimento = Rischio E possibile aumentare

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT COMPETENZE SPECIALIZZATE E SOLIDITÀ DI UN GRANDE LEADER MONDIALE RISERVATO A INVESTITORI PROFESSIONALI 2 UN GRANDE GRUPPO AL VOSTRO SERVIZIO BNY Mellon Investment Management

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio.

Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. Provvedimento 20 settembre 1999 Regolamento recante disposizioni per le società di gestione del risparmio. IL GOVERNATORE DELLA BANCA D ITALIA Visto il decreto legislativo del 24 febbraio 1998, n. 58 (testo

Dettagli

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short db x-trackers su indici daily short ETF su indici daily short: investire nei mercati orso L investimento in un ETF db x-trackers correlato ad indice daily short è destinato unicamente ad investitori sofisticati

Dettagli

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito

Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Principio contabile internazionale n. 12 Imposte sul reddito Finalità La finalità del presente Principio è quella di definire il trattamento contabile delle imposte sul reddito. L aspetto principale della

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"):

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la Società): 24 luglio 2014 Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"): ETFS WNA Global Nuclear Energy GO UCITS ETF (ISIN: IE00B3C94706)

Dettagli

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti Emanuele Bellingeri Managing Director, Head of ishares Italy Ottobre 2014 La differenza di ishares La differenza di ishares Crescita del

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema BRating Analysis 15/04/2015 Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. Per quanto riguarda il mercato azionario I protagonisti del mese sono stati i fondi che investono

Dettagli

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 YOUR Private Insurance SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 Offerta pubblica di sottoscrizione di YOUR Private Insurance Soluzione Unit Edizione 2011 (Tariffa UB18), prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta insieme fino all essenza Dexia Asset Management, un leader europeo nell ambito della Gestione Alternativa n Una presenza storica fin

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile UBS (Lux) KSS Global Allocation Fund Gennaio 2010 Informazione Pubblicitaria Disclaimer Il presente documento è consegnato unicamente a

Dettagli

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1 I mercati I mercati primari e secondari Il mercato dei cambi Il mercato monetario I mercati obbligazionari e azionari Le società di gestione I mercati gestiti da MTS SpA I mercati gestiti da Borsa Italiana

Dettagli

Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione. Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero

Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione. Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero Banca Popolare di Sondrio Principi contabili e criteri di valutazione Camilla Burato Ilaria Fava Gloria Covallero Il profilo della Banca Fondata nel 1871, è una della prime banche popolari italiane ispirate

Dettagli

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO

FINANZIAMENTI ALTRI ESTERO Data release 01/07/2014 N release 0009 Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Sede legale: BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante Le Caratteristiche delle opzioni...1 I fattori che influenzano il prezzo di un opzione...4 Strategie di investimento con le opzioni...5 Scadenza delle opzioni...6 Future Style...7 Schede prodotto...8 Mercato

Dettagli

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK OUTLOOK Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio Non è facile assumersi rischi in modo intelligente e calcolato: la soluzione è Smart Risk AUTORE: STEFAN HOFRICHTER 16 Il 2013 è

Dettagli

IAS 12 Imposte sul Reddito (Income Taxes)

IAS 12 Imposte sul Reddito (Income Taxes) IAS 12 Imposte sul Reddito (Income Taxes) INDICE INTRODUZIONE L EVOLUZIONE DELLO STANDARD OGGETTO, FINALITÀ ED AMBITO DI APPLICAZIONE DELLO STANDARD LA RILEVAZIONE DI IMPOSTE RILEVAZIONE DEGLI EFFETTI

Dettagli

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014)

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 marzo 2015 GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) Il risultato beneficia del positivo contributo

Dettagli

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014)

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) 1. LA NORMATVA DI RIFERIMENTO. La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento europeo nel 2004

Dettagli

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO

PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO PROMOZIONI SU TASSI E CONDIZIONI APPLICATE AI SERVIZI BANCARI E D INVESTIMENTO Edizione n. 26 del 03.07.2015 A. TASSO CREDITORE ANNUO NOMINALE GIACENZE FRUTTIFERE CONTO CORRENTE FREEDOM PIU... 1 B. TASSO

Dettagli

Corso di Matematica finanziaria

Corso di Matematica finanziaria Corso di Matematica finanziaria modulo "Fondamenti della valutazione finanziaria" Eserciziario di Matematica finanziaria Università degli studi Roma Tre 2 Esercizi dal corso di Matematica finanziaria,

Dettagli

Conoscere la Borsa promuove gli investimenti sostenibili

Conoscere la Borsa promuove gli investimenti sostenibili Valutazione finale 14 dicembre 21 Conoscere la Borsa promuove gli investimenti sostenibili Ance quest anno Conoscere la Borsa a dato a molti giovani europei la possibilitá di confrontarsi con il mercato

Dettagli

BILANCIO AL 31/12/2012

BILANCIO AL 31/12/2012 BILANCIO AL 31/12/2012 S T A T O P A T R I M O N I A L E - A T T I V O - B IMMOBILIZZAZIONI I IMMOBILIZZAZIONI IMMATERIALI 1 COSTI DI IMPIANTO E DI AMPLIAMENTO 12201 Spese pluriennali da amm.re 480,00

Dettagli

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE ALCUNE CONSIDERAZIONI A MARGINE DELLA REVISIONE DELLE NORME SUGLI INVESTIMENTI A COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE CONVEGNO SOLVENCY II 1 PUNTI PRINCIPALI

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank NOTA DI SINTESI relativa agli ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank di cui al Prospetto di Base ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES redatta

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 Nel 2013 ingresso in 11 startup, di cui 6 startup innovative, una cessione, una

Dettagli

L asset management di Banca Fideuram

L asset management di Banca Fideuram L asset management di Banca Fideuram 1 LA SOCIETA 2 La struttura societaria Banca Fideuram 3 Italia 99.5% Irlanda 100% Lussemburgo 99.94% Fideuram Investimenti SGR Gestioni Patrimoniali Fondi Comuni di

Dettagli

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy 1. INTRODUZIONE Il presente documento definisce e formalizza le modalità ed i criteri adottati da Banca Popolare di Spoleto S.p.A. (di seguito, la Banca

Dettagli

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business Portfolio Management GUARDIAN Solutions The safe partner for your business Swiss-Rev si pone come società con un alto grado di specializzazione e flessibilità nell ambito di soluzioni software per il settore

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri

L Emittente, Offerente e Responsabile del Collocamento. Banca di Credito Cooperativo di Flumeri Prospetto Informativo Semplificato per l offerta al pubblico di strumenti diversi dai titoli di capitale emessi in modo continuo o ripetuto da banche di cui all art. 34-ter, comma 4 del Regolamento Consob

Dettagli

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale SEB Asset Management Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale Fabio Agosta, Responsabile Commerciale Europa Meridionale & Medio Oriente SEB Stockholm Enskilda

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA BORSA

INTRODUZIONE ALLA BORSA INTRODUZIONE ALLA BORSA Informazioni guida per gli insegnanti delle scuole superiori CHE COSA È LA BORSA? Una piazza, dove avviene la compravvendita di titoli. La determinazione delle quotazioni è di solito

Dettagli

D E X I A Q U A N T MODULO DI SOTTOSCRIZIONE

D E X I A Q U A N T MODULO DI SOTTOSCRIZIONE Il presente modulo è l unico valido ai fini della sottoscrizione in Italia delle classi di azioni dei comparti dell OICVM Dexia Quant, Società d investimento a capitale variabile di diritto Lussemburghese

Dettagli

I contributi pubblici nello IAS 20

I contributi pubblici nello IAS 20 I contributi pubblici nello IAS 20 di Paolo Moretti Il principio contabile internazionale IAS 20 fornisce le indicazioni in merito alle modalità di contabilizzazione ed informativa dei contributi pubblici,

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014

CIRCOLARE N. 21/E. Roma, 10 luglio 2014 CIRCOLARE N. 21/E Direzione Centrale Normativa Roma, 10 luglio 2014 OGGETTO: Fondi di investimento alternativi. Articoli da 9 a 14 del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 44 emanato in attuazione della

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

ABSOLUTE INSIGHT FUNDS PLC. Seconda Appendice al Prospetto informativo

ABSOLUTE INSIGHT FUNDS PLC. Seconda Appendice al Prospetto informativo ABSOLUTE INSIGHT FUNDS PLC Seconda Appendice al Prospetto informativo La presente Seconda Appendice costituisce parte integrante e deve essere letta contestualmente al prospetto informativo, datato 17

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI E SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DI CENTROSIM S.p.A.

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI E SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DI CENTROSIM S.p.A. Decorrenza 3 Gennaio 2011 INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI E SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DI CENTROSIM S.p.A. 1. Obiettivo Nel rispetto della direttiva 2004/39/CE

Dettagli

RATEI E RISCONTI INTRODUZIONE

RATEI E RISCONTI INTRODUZIONE RATEI E RISCONTI INTRODUZIONE In fase di formazione del bilancio di esercizio spesso accade che l effetto economico delle operazioni e degli altri eventi posti in essere dall impresa, non si manifesti

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI CASSA RURALE RURALE DI TRENTO

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI CASSA RURALE RURALE DI TRENTO DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI LA NORMATIVA MIFID CASSA RURALE RURALE DI TRENTO Marzo 2014 La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

con il patrocinio di in collaborazione con

con il patrocinio di in collaborazione con con il patrocinio di in collaborazione con La Traders Cup, organizzata dalla rivista TRADERS Magazine Italia punto di riferimento per il mondo del trading e dell investimento professionale, è l unica competizione

Dettagli

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Aggiornamento del luglio 2013 1 PREMESSA La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal

Dettagli

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale www.bsp.lu Dicembre 2013 1 Con la Legge 22 marzo 2004, il Lussemburgo si è dotato, di uno strumento legislativo completo che ha

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI LA NORMATIVA MIFID BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Novembre 2010 La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è

Dettagli

Il consolidamento negli anni successivi al primo

Il consolidamento negli anni successivi al primo Il consolidamento negli anni successivi al primo Il rispetto del principio della continuità dei valori richiede necessariamente che il bilancio consolidato degli esercizi successivi sia strettamente dipendente

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL ART. 2501 QUINQUIES C.C. SULLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI INVESP S.P.A.

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL ART. 2501 QUINQUIES C.C. SULLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI INVESP S.P.A. RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AI SENSI DELL ART. 2501 QUINQUIES C.C. SULLA FUSIONE PER INCORPORAZIONE DI INVESP S.P.A. E PROSPETTIVE 2001 S.P.A. IN SANPAOLO IMI S.P.A... Si presenta il progetto

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno (delibera CdA 17 Dicembre 2012) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive

Dettagli

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE

BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE BancoPostaFondi SGR BANCOPOSTA FONDI S.p.A. SGR appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO DI GESTIONE del Fondo Comune d Investimento Mobiliare Aperto Armonizzato denominato BancoPosta Obbligazionario

Dettagli

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15)

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) La redazione del bilancio civilistico 2014 : le principali novità. La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) dott. Paolo Farinella

Dettagli

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni.

GLOSSARIO. AZIONE Titolo rappresentato di una frazione del capitale di una società per azioni. GLOSSARIO ACCUMULAZIONE DEI PROVENTI Ammontare dei dividendi che sono stati accumulati a favore dei possessori dei titoli ma che non sono stati ancora distribuiti. ARBITRAGGIO Operazione finanziaria consistente

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE

LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Modulo DATI INFORMATIVI FINANZIARI ANNUALI per gli emittenti industriali LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE Data : 03/05/2011 Versione : 1.3 1 Revisioni Data Versione Cap./ Modificati 03/05/2010 1.0-13/05/2010

Dettagli

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Capital Group Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Evento Citywire Montreux, maggio 2015 La tesi a favore delle azioni europee Richard Carlyle, Investment Specialist, Capital Group La ripresa

Dettagli

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini ********** Banca del Valdarno Credito Cooperativo 1 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID)

Dettagli

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici PREFAZIONE Il mercato italiano dei prodotti derivati 1. COSA SONO LE OPZIONI? Sottostante Strike

Dettagli

Schroder International Selection Fund Prospetto informativo

Schroder International Selection Fund Prospetto informativo Schroder International Selection Fund Prospetto informativo (Società di investimento a capitale variabile (SICAV) di diritto lussemburghese) Febbraio 2015 Italia Schroder International Selection Fund

Dettagli

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE Moderatore: Giuliano Bidoli Head of Tax, Experta Corporate and Trust Services S.A. Relatori: Massimo Contini Senior Relationship

Dettagli

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI)

MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) MIFID: STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI (DOCUMENTO DI SINTESI) - 1 - LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Edizione 20141015 Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del

Dettagli

Tassi a pronti ed a termine (bozza)

Tassi a pronti ed a termine (bozza) Tassi a pronti ed a termine (bozza) Mario A. Maggi a.a. 2006/2007 Indice 1 Introduzione 1 2 Valutazione dei titoli a reddito fisso 2 2.1 Titoli di puro sconto (zero coupon)................ 3 2.2 Obbligazioni

Dettagli

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari

Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari Circ.-CFB 98/2 Commerciante di valori mobiliari Pagina 1 Circolare della Commissione federale delle banche: Precisazioni sulla nozione di commerciante di valori mobiliari (Commerciante di valori mobiliari)

Dettagli

OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO

OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO I NUOVI PRINCIPI CONTABILI. LA DISCIPLINA GENERALE DEL BILANCIO DI ESERCIZIO E CONSOLIDATO. OIC 10 RENDICONTO FINANZIARIO GABRIELE SANDRETTI MILANO, SALA

Dettagli

Strategie ISOVOL nella costruzione di

Strategie ISOVOL nella costruzione di FOR PROFESSIONAL INVESTORS Strategie ISOVOL nella costruzione di portafogli diversificati I vantaggi di un approccio fondato sulla contribuzione al rischio EFPA Italia Meeting 2014 Agenda Inter-temporal

Dettagli

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Approvato dal CDA in data 28 luglio 2009 Informazioni sulla Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Fornite ai sensi degli artt. 46 c. 1 e. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob

Dettagli

Documento di sintesi "STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI"

Documento di sintesi STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi "STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI" Documento del 1 aprile 2011 1 1 INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Fornite ai sensi degli

Dettagli

Modulo di sottoscrizione

Modulo di sottoscrizione Modulo di sottoscrizione Il presente Modulo è l unico valido ai fini della sottoscrizione in Italia di azioni di JPMORGAN INVESTMENT FUNDS, SICAV di diritto lussemburghese a struttura multicomparto e multiclasse.

Dettagli

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932

OFFERTA DI OBBLIGAZIONI BLPR S.P.A. 4,60% 2011-2016 54MA ISIN IT0004734932 Banca del Lavoro e del Piccolo Risparmio S.p.A. - Sede legale e amministrativa in Benevento, Contrada Roseto - 82100 Aderente al Fondo Interbancario di tutela dei depositi Capitale sociale e Riserve al

Dettagli

Perché esistono gli intermediari finanziari

Perché esistono gli intermediari finanziari Perché esistono gli intermediari finanziari Nella teoria economica, l esistenza degli intermediari finanziari è ricondotta alle seguenti principali ragioni: esigenza di conciliare le preferenze di portafoglio

Dettagli

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini -

- Politica in materia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Unipol Banca S.p.A. Sede Legale e Direzione Generale: piazza della Costituzione, 2-40128 Bologna (Italia) tel. +39 051 3544111 - fax +39 051 3544100/101 Capitale sociale i.v. Euro 897.384.181 Registro

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di Sintesi - Documento adottato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 07/07/ 2009 Ai sensi degli artt, 45-46-47-48 del Regolamento

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE E DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI

DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE E DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI DOCUMENTO INFORMATIVO DI SINTESI SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE E DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI INFORMAZIONI GENERALI La Direttiva MIFID (2004/39/CE), relativa ai mercati degli strumenti finanziari, introduce

Dettagli

Rendiconto finanziario

Rendiconto finanziario OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Rendiconto finanziario Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito, nella veste giuridica

Dettagli

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi

CELTA IUSTA. Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi ONDI OMUNI: AI A CELTA IUSTA Cosa, come, quando, quanto e perché: quello che dovresti sapere per investire i tuoi risparmi CONOSCERE I FONDI D INVESTIMENTO, PER FARE SCELTE CONSAPEVOLI I fondi comuni sono

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli