GESTIONE DITTE QUATER

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GESTIONE DITTE QUATER"

Transcript

1 Gestione GESTIONE DITTE QUATER Gecom Multi

2

3 I soggetti che esercitano più attività per le quali sono tenuti, per obbligo di legge o per opzione, a tenere contabilità IVA separate, devono creare tante ditte quante sono le attività svolte. E fondamentale impostare correttamente le ditte e collegarle tra loro prima di iniziare ad inserire le registrazion contabili. Una volta impostate le ditte ed inserito le registrazioni di primanota tali agganci non sono assolutamente da variare. Per semplicità proponiamo un ESEMPIO: La ditta Esempio Snc svolge 2 attività e, seppure abbia un unica partita iva per entrambe, opta per la tenuta di registri Iva separati. Si procede alla creazione di due ditte una con codice 200 e una con codice 300, agganciate però alla stessa anagrafica (appunto perché ragione sociale e partita iva sono le stesse). Impostazione delle Anagrafiche Ditta Prima di iniziare ad inserire le registrazioni, inoltre, è necessario accedere da GESARC all Anagrafica ditte 2. Dati relativi all attività e collegare le due ditte. Supponiamo ad esempio che la ditta 200 sia quella che svolge l attività principale e la ditta 300 sia l attività secondaria; nell anagrafica 200 imposteremo in questo modo: ATTIVITA PRINCIPALE Sulla ditta 200 (principale) indicheremo al campo codice ditta successiva il codice della ditta secondaria che abbiamo creato con codice 300 La voce movimenti contabili su ditta principale va impostata nello stesso modo in cui la si imposta sulla ditta secondaria (vedi pagine successive per chiarimenti sul funzionamento del programma in entrambi i casi) 1

4 Sull attività secondaria (ditta 300) andremo, invece, ad impostare in questo modo: ATTIVITA SECONDARIA Sulla ditta 300 (secondaria) indicheremo al campo codice ditta precedente il codice della ditta definita come attività principale, nell esempio la 200 L impostazione della voce movimenti contabili su ditta principale è molto importante in quanto dobbiamo indicare se i movimenti contabili devono essere memorizzati su archivi separati o su un unico archivio (segue descrizione più dettagliata del funzionamento del programma in entrambi i casi) La voce movimenti contabili su ditta principale deve essere impostata prima di iniziare a registrare sulla ditta secondaria, e, una volta iniziato l inserimento della primanota non deve mai essere variata. Illustriamo di seguito le differenze tra le 2 opzioni selezionabili: Impostazione delle Anagrafiche Ditta [ S ] Le registrazioni possono essere registrate separatamente sulle due ditte ma i movimenti contabili vengno comunque memorizzati sulla ditta principale. La stampa del giornale (GIORL o GIOR) è unica e andrà eseguita richiamando la ditta principale, i partitari (MINQ o MPART) potranno essere stampati solo dalla ditta principale (e quindi raggruppati), mentre, la situazione contabile (INQSIT o MSIT) potrà comunque essere stampata separata per singola attività o raggruppata, grazie all apposito parametro presente in fase di stampa (raggruppamento ditte quater = S/N). Per quanto riguarda la gestione dei cespiti, questi potranno essere inseriti in maniera distinta sulle due ditte e, in fase di stampa del registro cespiti definitivo (CESP2), sarà necessario eseguire tale funzione per entrambe le ditte. Invece, in fase di svolgimento delle operazioni di chiusura/apertura contabile (MPART, BILA2 ecc..) sarà sufficiente far capo solamente alla ditta considerata la principale (nel nostro esempio la ditta 200). [ N ] Le registrazioni possono essere registrate separatamente sulle due ditte ed i movimenti contabili vengono memorizzati sulla ditta utilizzata per la registrazione. La stampa del giornale (GIORL o GIOR) è comunque unica e andrà eseguita dalla ditta principale, i partitari (MINQ o MPART) dovranno essere stampati dalle singole ditte ma, tramite il comando MQUATER, sarà possibile stamparli in maniera raggruppata, quindi, eseguendo tale comando richiamando la ditta principale, verranno visualizzati i partitari comprensivi di tutti i movimenti, compresi quelli inseriti sulle ditte secondarie; la situazione contabile (INQSIT o MSIT) potrà, anche in questo caso, essere stampata separata per singola attività o raggruppata, grazie all apposito parametro presente in fase di stampa (raggruppamento ditte quater = S/N). Per quanto riguarda la gestione dei cespiti, potranno essere inseriti in maniera distinta sulle due ditte e, in fase di stampa del registro cespiti definitivo (CESP2), sarà necessario effettuarla per entrambe le ditte. In fase di operazioni di chiusura/apertura contabile (MPART, BILA2 ecc..) sarà necessario effettuarle singolarmente per ogni attività). ATTENZIONE!!! L indicazione della S nel parametro movimenti contabili su ditta principale? consente una corretta gestione della contabilità solo nel caso in cui le ditte collegate utilizzino lo stesso piano dei conti, pena l impossibilità di avere una situazione contabile corretta. Quanto illustrato sopra non incide in nessun modo sulla gestione movimenti IVA e la relativa stampa su registro che vedremo nelle successive pagine. 2

5 Una volta termina la configurazione è possibile inziare ad inserire le registrazioni contabili e iva separatamente sulle ditte. La numerazione dei protocolli IVA sarà separata e ogni attività (cioè ogni ditta) gestirà la propria numerazione dei documenti di acquisto e vendita in maniera autonoma. Nel momento in cui si andranno ad eseguire le stampe dei registri occorrerà procedere nel seguente modo: - Stampare i registri Iva per ognuna delle ditte tramite il comando MIVA (per le ordinarie) e/o MIVAS (per le semplificate) - Stampare la liquidazione Iva mensile o trimestrale (a seconda di quelle che sono le impostazioni delle ditte) per ogni singola attività tramite il comando MDEN - Stampare il prospetto riepilogativo Iva quater tramite il comando RIEQUA; tale funzione produrrà un tabulato in cui verranno esposti i totali risultanti dalle liquidazioni delle singole attività sommati algebricamente tra loro, al fine di ottenere un unico risultato IVA a credito o a debito. Inoltre, nel caso in cui il totale riepilogativo sia a debito, l esecuzione di tale funzione (se impostato a S apposito parametro che illustriamo nell immagine sottostante) provvederà anche all inserimento del tributo nella gestione F24 del periodo di versamento. Riportiamo qui la videata di RIEQUA illustrandone le voci più rilevanti Stampe IVA Eseguo registrazione contabile Impostare a S o N a seconda se si desidera che il programma generi automaticamente le registrazioni di chiusura Iva (per fare ciò è necessario aver impostato correttamente anche i parametri di Gesarc 1 Archivio tabelle 27 personalizzazione procedura). Inserimento debiti/utilizzi in F24 Impostare a S o N a seconda se si desidera che il programma generi automaticamente in F24 il tributo da versare, nel caso in cui il risultato della liquidazione sia a debito. Nel caso in cui si stia eseguendo la stampa annuale (mese 13), impostando a S questo flag, l eventuale credito annuale risultante sarà inserito in F24 a gennaio dell anno nuovo metà mese come acconto di credito in modo da poter iniziare ad utilizzarlo in compensazione (naturalmente ciò avverrà in base alla modalità di gestione del credito iva inizio anno specificata nel Gesarc Ditta al punto 4- Dati iva e numerazioni). Periodo Indicare il periodo di cui si desidera stampare il riepilogo. Facendo attenzione a: - per le mensili indicare il mese. - per le trimestrali indicare l ultimo mese facente parte del trimestre che s intende stampare. Da ditta a Ditta Indicare solamente la ditta principale In alternativa E possibile utilizzare il comando REGIVA; eseguendo tale funzione facendo capo alla ditta principale (quindi richiamando la ditta 200 dell esempio da noi proposto) e per il periodo desiderato il programma provvederà a produrre tutte le stampe Iva necessarie. Quindi, con un unico comando verranno stampati: registri Iva acquisti e vendite sia della ditta principale che delle ditte secondarie, liquidazioni iva sia della ditta principale che delle ditte secondarie e prospetto riepilogativo Iva quater. 3

6 DOMANDE FREQUENTI Riportiamo alcuni dei casi più frequenti che si possono presentare. Ricordiamo che è necessario attenersi scrupolosamente alle istruzioni che forniamo, in quanto, variare le impostazioni di ditte quater in maniera non corretta, quando sono già state inserite registrazioni di primanota, può compromettere gli archivi di entrambe le ditte in maniera irreversibile. DOMANDA 1 Ho tre ditte da gestire in quater, come gestisco le anagrafiche delle ditte al fine di collegarle correttamente? RISPOSTA 1 Supponiamo che la ditta 1 sia la principale e le ditte 2 e 3 siano le attività secondarie. Entriamo nelle anagrafiche delle ditte ed impostiamo in questo modo: Nella ditta 1 indicheremo codice ditta successiva = 2 Nella ditta 2 indicheremo codice ditta precedente = 1 e codice ditta successiva = 3 Nella ditta 3 indicheremo codice ditta precedente = 2 Premesso che non si possono collegare ditte in quater in corso d anno, ma solo ad inizio anno, secondo l Art.36 c/3 del D.P.R. 633/72, andiamo ad analizzare vari casi. Gestione dei Casi particolari DOMANDA 2 Ho la ditta principale con codice 1, la ditta secondaria con codice 2 ed ora devo creare la 3 che diventerà principale. Come devo agire? RISPOSTA 2 Nell esercizio di entrata in funzione della nuova attività i movimenti devono essere caricati nella ditta attualmente definita come principale (ditta 1), dall anno successivo si devono seguire i sottostanti punti per far divenire la ditta 3 principale: Eseguire tutte le stampe in definitiva dei registri fiscali - Se, nel Gesarc delle ditte secondarie, è stato indicato Movimenti contabili su ditta principale = S eseguire le operazioni di chiusura contabile della ditta principale senza far eseguire l apertura dei conti che andrà fatta successivamente a mano nell attività che diventerà la principale, in questo caso la ditta 3; - Se, nel Gesarc delle ditte secondarie, è stato indicato Movimenti contabili su ditta principale = N eseguire semplicemente le operazioni di chiusura conti delle ditte 1 e 2 con le relative aperture Eseguire il comando RUN e battere invio, poi digitare il nome programma UTIQUA per la duplicazione dei codici clienti e fornitori dalla ditta n. 1 alla ditta n. 3 Cambiare il collegamento delle ditte mediante i codici codice ditta precedente e codice ditta successiva facendo così diventare ditta principale la ditta 3 (vedi la domanda n.1 per la corretta gestione dei collegamenti) Solo da ora si possono cominciare ad inserire i movimenti in primanota nell anno nuovo. DOMANDA 3 La ditta 1 attualmente è la principale ma diventa secondaria e la ditta 2 attualmente secondaria deve diventare ditta principale. Come posso fare? RISPOSTA 3 Eseguire tutte le stampe in definitiva dei registri fiscali - Se, nel Gesarc della ditta secondaria, è stato indicato Movimenti contabili su ditta principale = S eseguire le chiusure contabili della ditta 1 senza eseguire l apertura conti che andrà fatta manualmente nella ditta 2 - Se, nel Gesarc della ditta secondaria, è stato indicato Movimenti contabili su ditta principale = N eseguire le chiusure contabili della ditta 1 e ditta 2 con le relative aperture Eseguire il comando RUN e battere invio, poi digitare UTIQUA per la duplicazione dei codici clienti e fornitori dalla ditta n. 1 alla ditta n. 2 Cambiare il collegamento delle due ditte (vedi la domanda n.1 per le impostazioni) Solo ora si può cominciare a registrare la primanota nell anno nuovo 4

7 DOMANDA 4 Gestisco solo la ditta 1 ora creo la ditta 2 che diventa l attività principale. Posso avere informazioni su come comportami per gestire questi casi con MULTI? RISPOSTA 4 Questa risposta vale sia nel caso i movimenti siano su ditta principale che non. Nell esercizio di entrata in funzione della nuova attività i movimenti devono essere caricati nella ditta principale (attualmente la ditta 1), dall anno successivo si devono eseguire le seguenti operazioni: Eseguire tutte le stampe in definitiva dei registri fiscali Eseguire il comando RUN e battere invio, poi digitare UTIQUA per la duplicazione dei codici clienti e fornitori dalla ditta n. 1 alla ditta n. 2 Collegare le due ditte entrando in Gesarc (vedi la domanda n.1 per le impostazioni) Solo ora si può cominciare a registrare la primanota nell anno nuovo Gestione dei Casi particolari ATTENZIONE!!! In tutti i casi presentati è importante ricordare che per il travaso in dichiarazione dei Redditi e dichiarazione Iva, occorre momentaneamente ripristinare le situazioni precedenti rimettendo come erano prima i campi codice ditta precedente codice ditta successiva in Gestione Anagrafica Ditte, e, nel caso in cui ci sia stato un cambiamento anche al campo movimenti contabili su ditta principale, ripristinare anche questo. Una volta effettuato il trasferimento dati ai Redditi o alla dichiarazione Iva, procedere nuovamente alla variazione delle impostazioni. Nota bene!!! Visto che si tratta di una problematica molto delicata da gestire con il programma vi consigliamo sempre di effettuare una copia degli archivi prima di eseguire una qualsiasi delle operazioni sopra illustrate ed, al fine di chiarire ogni dubbio, contattare sempre l assistenza tecnica prima di procedere. 5

Regimi IVA Speciali MULTI. Gestione Beni Usati

Regimi IVA Speciali MULTI. Gestione Beni Usati Gestione Beni Usati Introduzione e Impostazioni Il regime speciale per i rivenditori di Beni Usati, di oggetti d arte, di antiquariato e da collezione, introdotto dalla legislazione italiana con il D.L.

Dettagli

REGISTRAZIONE IN REGIME IVA MARGINE GLOBALE, art. 36/6

REGISTRAZIONE IN REGIME IVA MARGINE GLOBALE, art. 36/6 REGISTRAZIONE IN REGIME IVA MARGINE GLOBALE, art. 36/6 Note: Il presente manuale vuole essere solo una guida sommaria per agevolare l operatore nell utilizzo della procedura e pertanto non essendo esaustivo

Dettagli

MULTI - Note Utente 1

MULTI - Note Utente 1 MULTI - Note Utente 1 Pagina intenzionalmente lasciata vuota 2 MULTI - Note Utente CHIUSURA ANNUALE CONTABILE anno 2007 Fase 1 Generazione movimenti contabili relativi agli ammortamenti al 31.12.AA CESP2

Dettagli

G E C O M CHIUSURE CONTABILI

G E C O M CHIUSURE CONTABILI CHIUSURE CONTABILI G E C O M CHIUSURE CONTABILI 1. Contabilità Ordinarie 1.1. Introduzione Pag. 2 1.2. Chiusura 31.12.XX apertura 01.01.YY Pag. 3 1.3. Scheda sequenza operativa 31.12/01.01 Pag. 6 1.4.

Dettagli

Regimi IVA Speciali MULTI. Gestione Autotrasporto

Regimi IVA Speciali MULTI. Gestione Autotrasporto Gestione Il regime speciale previsto per gli autotrasportatori è regolamentato dall Art.74 c.4; tale normativa prevede che il debito IVA sulle cessioni diventi effettivo nel periodo di liquidazione successivo

Dettagli

Regimi IVA Speciali MULTI. Gestione Agenzie di Viaggio

Regimi IVA Speciali MULTI. Gestione Agenzie di Viaggio Gestione Impostazioni In base all Art.74-Ter per le agenzie di viaggio e turismo è previsto un particolare meccanismo di applicazione dell Iva, definito base da base, a differenza di quello definitivo

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. RELEASE Versione 2016.1.4 Applicativo: GECOM

Dettagli

ORDINARIA. Flusso operazioni chiusura contabile ATTENZIONE!!! Chiusura data 31.12.XX Apertura data 01.01.YY

ORDINARIA. Flusso operazioni chiusura contabile ATTENZIONE!!! Chiusura data 31.12.XX Apertura data 01.01.YY ATTENZIONE!!! Prima di procedere ricordarsi di quanto segue: - Il bilancio dell esercizio precedente deve essere chiuso, ovvero devono essere state effettuate tutte la operazioni di chiusura di fine anno.

Dettagli

UTENTI SPRING INIZIARE LE REGISTRAZIONI DELL ESERCIZIO 2013

UTENTI SPRING INIZIARE LE REGISTRAZIONI DELL ESERCIZIO 2013 UTENTI SPRING INIZIARE LE REGISTRAZIONI DELL ESERCIZIO 2013 (le presenti note sono state redatte con riferimento alle voci di menu ed ai pulsanti di Spring 6.16B) DITTE CON ESERCIZIO CONTABILE COINCIDENTE

Dettagli

UTENTI SPRING SQ/SB INIZIARE LE REGISTRAZIONI DELL ESERCIZIO 2016

UTENTI SPRING SQ/SB INIZIARE LE REGISTRAZIONI DELL ESERCIZIO 2016 UTENTI SPRING SQ/SB INIZIARE LE REGISTRAZIONI DELL ESERCIZIO 2016 DITTE CON ESERCIZIO CONTABILE COINCIDENTE CON ANNO SOLARE (1/1-31/12) Spring permette di modificare l esercizio contabile e IVA direttamente

Dettagli

One Click Analysis. Gecom MULTI. One Click Analysis. ( Rif. rilascio MULTI vers. 2012.00.08 )

One Click Analysis. Gecom MULTI. One Click Analysis. ( Rif. rilascio MULTI vers. 2012.00.08 ) Gecom One Click Analysis ( Rif. rilascio vers. 2012.00.08 ) One Click Analysis - Folder Analisi Dati ADVANCED PRINT One Click Analysis - Analisi Dati All interno del programma di richiesta stampe Advanced

Dettagli

Controllare % interessi per differimento e rateizzazione. Controllare la presenza dell Intermediario Telematico (o intermediari)

Controllare % interessi per differimento e rateizzazione. Controllare la presenza dell Intermediario Telematico (o intermediari) CHIUSURE IVA CONTROLLI PRELIMINARI GESARC scelta 1 - gestione archivio tabelle Tabella 02 scelta 1 Controllare % interessi per differimento e rateizzazione Tabella 26 scelta 1 Controllare la presenza dell

Dettagli

CESP1 Gestione archivio cespiti Deve essere utilizzato per l inserimento di dati pregressi e/o rettifiche manuali. Annotazioni:

CESP1 Gestione archivio cespiti Deve essere utilizzato per l inserimento di dati pregressi e/o rettifiche manuali. Annotazioni: Corso Cespiti Tabelle e parametri di configurazione Parametrizzazioni di base TABE02A, personalizzazione dati procedura, causali semplificate TABE10, tabella conti cespiti TABE25, tabella 9-percentuali

Dettagli

AZZERAMENTO PROGRESSIVI (solo per installazioni di oltre 10 anni)

AZZERAMENTO PROGRESSIVI (solo per installazioni di oltre 10 anni) Servizio Supporto Ad Hoc Windows Il presente documento contiene informazioni inerenti le problematiche di inizio anno da affrontare con il gestionale Ad Hoc Windows. Per ulteriori informazioni Vi invitiamo

Dettagli

AGENZIE DI VIAGGIO. Pagina 13 di 46

AGENZIE DI VIAGGIO. Pagina 13 di 46 AGENZIE DI VIAGGIO Con il presente rilascio è stata completata la gestione dei registri IVA con l implementazione della gestione delle fatture emesse art. 74-ter; sarà possibile utilizzare le nuove causali

Dettagli

GESTIONE DEI BENI USATI

GESTIONE DEI BENI USATI GESTIONE DEI BENI USATI Di seguito vengono elencate le modalità per gestire l acquisto e la cessione dei beni usati OPERAZIONI PRELIMINARI Per gestire l acquisto e la cessione di beni usati è necessario:

Dettagli

REGIME DEI CONTRIBUENTI MINIMI

REGIME DEI CONTRIBUENTI MINIMI REGIME DEI CONTRIBUENTI MINIMI Note: Il presente manuale vuole essere solo una guida sommaria per agevolare l operatore nell utilizzo della procedura e pertanto non essendo esaustivo di tutte le funzionalità

Dettagli

Documentazione tecnica Gestione Intracomunutaria. Software Gestionale ebridge Professionisti

Documentazione tecnica Gestione Intracomunutaria. Software Gestionale ebridge Professionisti Acquisti Intra Gli acquisti effettuati da Paesi Intracomunitari, vanno registrati nella contabilità ebridge, con i seguenti accorgimenti: Tabella Causali Contabili. Dovrà essere generata un'apposita Causale

Dettagli

HARDWARE INTERNET NETWORKING LIQUIDAZIONI IVA

HARDWARE INTERNET NETWORKING LIQUIDAZIONI IVA EASYGEST LIQUIDAZIONE IVA SOFTWARE LIQUIDAZIONI IVA Se il calcolo iva è trimestrale Prima di utilizzare la liquidazione in una data ditta Si imposta una volta soltanto se è trimestrale. Si clicca dal menù

Dettagli

Utenti Spring SQL. 1) Creazione nuovo esercizio contabile

Utenti Spring SQL. 1) Creazione nuovo esercizio contabile Utenti Spring SQL INIZIARE LE REGISTRAZIONI DELL ESERCIZIO 2013 (le presenti note sono state redatte con riferimento alle voci di menu ed ai pulsanti di Spring SQL 2.3) Di seguito sono indicate le operazioni

Dettagli

UTENTI SPRING SQ/SB CON EDF SQL

UTENTI SPRING SQ/SB CON EDF SQL UTENTI SPRING SQ/SB CON EDF SQL INIZIARE LE REGISTRAZIONI DELL ESERCIZIO 2016 DITTE CON ESERCIZIO CONTABILE COINCIDENTE CON ANNO SOLARE (1/1-31/12) Spring permette di modificare l esercizio contabile e

Dettagli

Gestione piano dei conti standard

Gestione piano dei conti standard Gestione Piano dei Conti Standard TeamSystem Gecom Multi Gestione piano dei conti standard 1. Informazioni generali 2 2. Caricamento piano dei conti standard 3 3. Particolarità piano dei conti generale

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. ANOMALIE CORRETTE RELEASE Versione 2016.1.0

Dettagli

Cedaf Informa Documentazione per nuovo esercizio contabile e IVA Anno 2015

Cedaf Informa Documentazione per nuovo esercizio contabile e IVA Anno 2015 Cedaf Informa Documentazione per nuovo esercizio contabile e IVA Anno 2015 Alla c.a. del responsabile amministrativo Come ben sapete, i prodotti della famiglia Adhoc si appoggiano ad un codice esercizio

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. RELEASE Versione 2008.1.1 Applicativo: GECOM

Dettagli

CREAZIONE ARCHIVI 2014

CREAZIONE ARCHIVI 2014 CREAZIONE ARCHIVI 2014 Prima di procedere con la creazione dell anno 2014, per chi gestisce il magazzino, è necessario : con un solo terminale aperto, dal menù AZIENDE ANAGRAFICA AZIENDA F4 (DATI AZIENDALI)

Dettagli

Utenti esolver ed Enologia. 1) Creazione nuovo esercizio contabile

Utenti esolver ed Enologia. 1) Creazione nuovo esercizio contabile Utenti esolver ed Enologia INIZIARE LE REGISTRAZIONI DELL ESERCIZIO 2013 Di seguito vengono descritte le attività da eseguire su esolver in occasione del cambio di esercizio. (le presenti note sono state

Dettagli

Gestione Beni Strumentali

Gestione Beni Strumentali Gestione Beni Strumentali La procedura di Gestione Beni Strumentali presente nell omonima voce del menù Contabilità consente di immettere tutti i dati relativi ai Cespiti per ottenerne la stampa del registro

Dettagli

Pagina intenzionalmente lasciata vuota

Pagina intenzionalmente lasciata vuota Pagina intenzionalmente lasciata vuota CHIUSURA ANNUALE I.V.A. anno 2007 I dati necessari alla compilazione della Dichiarazione Annuale IVA è possibile trasferirli (programma TRADAT08) prelevandoli o dai

Dettagli

OPERAZIONI DA COMPIERE PER INIZIARE A LAVORARE NEL 2016

OPERAZIONI DA COMPIERE PER INIZIARE A LAVORARE NEL 2016 OPERAZIONI DA COMPIERE PER INIZIARE A LAVORARE NEL 2016 Per poter iniziare a registrare i movimenti contabili e/o magazzino, o emettere documenti nel 2016 è sufficiente accertarsi, in sede di caricamento

Dettagli

Corrispettivi Ventilazione Grafici

Corrispettivi Ventilazione Grafici HELP DESK Nota Salvatempo 0044 MODULO FISCALE Corrispettivi Ventilazione Grafici Quando serve La normativa Registrazione dei corrispettivi in ventilazione a partire dall'esercizio IVA 2015 Decreto Ministeriale

Dettagli

GESTIONE MANUALE DEI CREDITI E DEI RESIDUI

GESTIONE MANUALE DEI CREDITI E DEI RESIDUI GESTIONE MANUALE DEI CREDITI E DEI RESIDUI Il riferimento al manuale è il menù DR capitolo Prospetti di compensazione-deleghe GESTIONE MANUALE DEI CREDITI E possibile intervenire manualmente nella gestione

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. IMPLEMENTAZIONI RELEASE Versione 2016.1.2

Dettagli

GESTIONE BENI USATI. Codice causale Descrizione Tipo Iva Causale Iva Causale margine. SISTEMA FORFETARIO ART. 36/5 220 Corr.Art.

GESTIONE BENI USATI. Codice causale Descrizione Tipo Iva Causale Iva Causale margine. SISTEMA FORFETARIO ART. 36/5 220 Corr.Art. GESTIONE BENI USATI SINTESI DELLE OPERAZIONI DA ESEGUIRE 1) GESARC: Gestione archivio tabelle Tabella 2 Personalizzazione Dati e Conti scelta 1 campi Causale ricavi beni usati e Causale costi beni usati

Dettagli

UTENTI SPRING SQ/SB INIZIARE LE REGISTRAZIONI DELLESERCIZIO 2015

UTENTI SPRING SQ/SB INIZIARE LE REGISTRAZIONI DELLESERCIZIO 2015 UTENTI SPRING SQ/SB INIZIARE LE REGISTRAZIONI DELLESERCIZIO 2015 DITTE CON ESERCIZIO CONTABILE COINCIDENTE CON ANNO SOLARE (1/1-31/12) Spring permette di modificare lesercizio contabile e IVA direttamente

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE. RELEASE Versione 2012.0.2 Applicativo: GECOM MULTI

NOTE OPERATIVE DI RELEASE. RELEASE Versione 2012.0.2 Applicativo: GECOM MULTI NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. RELEASE Versione 2012.0.2 Applicativo: GECOM

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. ANOMALIE CORRETTE RELEASE Versione 2015.3.0

Dettagli

Migrazioni da PROFIS Pervasive a SQL

Migrazioni da PROFIS Pervasive a SQL Migrazioni da PROFIS Pervasive a SQL Migrazione Applicativa Avvertenza. Il materiale qui disponibile è riservato al solo uso dei Utenti SISTEMI, ne è quindi vietata la diffusione o la duplicazione. SISTEMI

Dettagli

Utenti esolver ed Enologia. 1 - Creazione nuovo esercizio contabile

Utenti esolver ed Enologia. 1 - Creazione nuovo esercizio contabile Utenti esolver ed Enologia INIZIARE LE REGISTRAZIONI DELLESERCIZIO 2015 Di seguito vengono descritte le attivit da eseguire in occasione del cambio di esercizio. 1 - Creazione nuovo esercizio contabile

Dettagli

Comunicazione ex art. 21 Note operative

Comunicazione ex art. 21 Note operative Comunicazione ex art. 21 Note operative Sommario 1. Compilazione PERSON11 3 2. Modifica del flag art. 21 sulle anagrafiche da escludere 7 3. Modifica delle registrazioni degli anni precedenti 8 4. Stampa

Dettagli

Compensazione credito IVA

Compensazione credito IVA 1 Normativa...2 Credito annuale IVA: procedura applicativa...4 Credito IVA automatico...4 Credito IVA manuale...6 1. Progressivi IVA...7 2. F24...8 Utilizzo del credito IVA in F24...10 Compensazione verticale...10

Dettagli

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo BARCODE Gestione Codici a Barre La gestione Barcode permette di importare i codici degli articoli letti da dispositivi d inserimento (penne ottiche e lettori Barcode) integrandosi

Dettagli

Gestione Ratei e Risconti

Gestione Ratei e Risconti HELP DESK Nota Salvatempo 0024 MODULO FISCALE Gestione Ratei e Risconti Quando serve Questa procedura, presente nei moduli delle Contabilità Ordinaria e Semplificata, consente la gestione, la stampa ed

Dettagli

GECOM MULTI Oggetto: Aggiornamento procedura Versione: 2007.1.7 (Update) Data di rilascio: 03.12.2007

GECOM MULTI Oggetto: Aggiornamento procedura Versione: 2007.1.7 (Update) Data di rilascio: 03.12.2007 NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. SPEDIZIONE Applicativo: GECOM MULTI Oggetto:

Dettagli

OPERAZIONI DI INIZIO ANNO ADHOC REVOLUTION

OPERAZIONI DI INIZIO ANNO ADHOC REVOLUTION OPERAZIONI DI INIZIO ANNO ADHOC REVOLUTION Con la presente, Vi comunichiamo le operazioni preliminari da effettuare in Adhoc per poter preparare il gestionale per il nuovo anno. Le seguenti operazioni

Dettagli

Dichiarazioni Fiscali 2014

Dichiarazioni Fiscali 2014 Nota Operativa Dichiarazioni Fiscali 2014 18 aprile 2014 PROSPETTO DI LIQUIDAZIONE Il prospetto di liquidazione è costituito da un wizard che permette di gestire l esposizione dei debiti/crediti risultanti

Dettagli

RITENUTE D ACCONTO IN ARCA SQL

RITENUTE D ACCONTO IN ARCA SQL RITENUTE D ACCONTO IN ARCA SQL Questo documento ha lo scopo di riassumere e di chiarire l uso del software gestionale ARCA2000SQL per la parte che riguarda le Ritenute d acconto. Si tratta di una procedura

Dettagli

Attenzione!: ESEGUIRE LE COPIE DI SICUREZZA PRIMA DI PROCEDERE CON LE OPERAZIONI DI PASSAGGIO ANNO.

Attenzione!: ESEGUIRE LE COPIE DI SICUREZZA PRIMA DI PROCEDERE CON LE OPERAZIONI DI PASSAGGIO ANNO. PASSAGGIO ANNO Con le seguenti note vogliamo ricordare la sequenza operativa da seguire per svolgere correttamente le operazioni contabili di fine anno. Attenzione!: ESEGUIRE LE COPIE DI SICUREZZA PRIMA

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE. RELEASE Versione 2012.0.8 Applicativo: GECOM MULTI

NOTE OPERATIVE DI RELEASE. RELEASE Versione 2012.0.8 Applicativo: GECOM MULTI NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. RELEASE Versione 2012.0.8 Applicativo: GECOM

Dettagli

Utenti Spring SQL. 1) Creazione nuovo esercizio contabile

Utenti Spring SQL. 1) Creazione nuovo esercizio contabile Utenti Spring SQL INIZIARE LE REGISTRAZIONI DELLESERCIZIO 2015 Di seguito sono indicate le operazioni che consentono di iniziare le registrazioni IVA, prima nota, magazzino nel nuovo esercizio. 1) Creazione

Dettagli

GESTIONE DEI BENI USATI

GESTIONE DEI BENI USATI GESTIONE DEI BENI USATI Le aziende che gestiscono questo particolare regime hanno la necessità di determinare l IVA derivante dalla vendita dei beni usati in modo particolare, in linea generale si può

Dettagli

SUPPORTO TECNICO AI PRODOTTI:

SUPPORTO TECNICO AI PRODOTTI: SUPPORTO TECNICO AI PRODOTTI: PROCEDURA INTEGRATA GESTIONE CONDOMINIO RENT MANAGER SERVIZIO DI ASSISTENZA CLIENTI GESTIONE DELLA FISCALITA (770,UNICO, CERTIFICAZIONE COMPENSI, F24, DICHIARAZIONI 36/41%,

Dettagli

UTENTI SPRING SQ/SB INIZIARE LE REGISTRAZIONI DELLESERCIZIO 2014. Attenzione alla numerazione fatture 2014!

UTENTI SPRING SQ/SB INIZIARE LE REGISTRAZIONI DELLESERCIZIO 2014. Attenzione alla numerazione fatture 2014! UTENTI SPRING SQ/SB INIZIARE LE REGISTRAZIONI DELLESERCIZIO 2014 Attenzione alla numerazione fatture 2014! Nei primi giorni del 2013 il DL "Salva Infrazioni fece sorgere dubbi sullargomento Numerazione

Dettagli

VisualGest. Gestione Scadenziario e Partite Aperte. Manuale d installazione configurazione e Operatività

VisualGest. Gestione Scadenziario e Partite Aperte. Manuale d installazione configurazione e Operatività Gestione Scadenziario e Partite Aperte Manuale d installazione configurazione e Operatività COS E UNO SCADENZIARIO Lo scadenziario è una procedura particolare per la gestione delle scadenze relative a

Dettagli

HORIZON SQL STAMPE FISCALI

HORIZON SQL STAMPE FISCALI 1-1/16 HORIZON SQL STAMPE FISCALI 1 INTRODUZIONE... 1-2 Considerazioni Generali... 1-2 Flusso per la generazione delle stampe fiscali... 1-3 Avvio del mosulo Stampe fiscali... 1-3 2 CONFIGURAZIONE... 2-3

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. SPEDIZIONE Applicativo: STUDIO GECOM Evolution

Dettagli

CONTABILITÀ. Gestione Agenzia Viaggio. Release 5.20 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Gestione Agenzia Viaggio. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITÀ Gestione Agenzia Viaggio Il modulo Agenzie Viaggio consente di gestire la contabilità specifica per le agenzie di viaggio: in questo manuale verranno descritte

Dettagli

ARCHISCAN: SCANSIONE MASSIVA

ARCHISCAN: SCANSIONE MASSIVA ARCHISCAN: SCANSIONE MASSIVA Scansione massiva con scanner Twain, riconoscimento OCR OMR BAR CODE Versione n. 2011.09.29 Data : 29/09/2011 Redatto da: Veronica Gimignani Luca Mattioli Approvato da: Claudio

Dettagli

Documentazione Gestione Autotrasportatori. Software Gestionale ebridge Professionisti

Documentazione Gestione Autotrasportatori. Software Gestionale ebridge Professionisti La normativa degli Autotrasportatori, consente il decalage dell Iva a debito nel periodo d imposta successivo a quello di emissione del documento. Esempio un fattura di Vendita con data documento 02-02-2007,

Dettagli

CREAZIONE DI UN AZIENDA

CREAZIONE DI UN AZIENDA CREAZIONE DI UN AZIENDA La creazione di un azienda in Businesspass avviene tramite la funzione Aziende Apertura azienda ; dalla medesima sarà possibile richiamare le aziende precedentemente create per

Dettagli

WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014)

WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014) WOPSpesometro Note sull utilizzo v. 5.0.0 marzo 2015 (comunicazione dati 2012, 2013 e 2014) Sommario: 1) Attivazione del prodotto; 2) Configurazione; 3) Contribuente; 4) Gestione operazioni rilevanti ai

Dettagli

GECOM IVA ANNUALE AUTONOMA (IVA2014)

GECOM IVA ANNUALE AUTONOMA (IVA2014) NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. RELEASE Versione 2014.4.0 Applicativo: GECOM

Dettagli

Trasformazione Soggetto in corso d anno che comporta il proseguimento della stessa Partita IVA

Trasformazione Soggetto in corso d anno che comporta il proseguimento della stessa Partita IVA HELP DESK Nota Salvatempo 0025 MODULO FISCALE Trasformazione Soggetto in corso d anno che comporta il proseguimento della stessa Partita IVA Quando serve La normativa Ogni qualvolta interviene una trasformazione,

Dettagli

Fatture in Ambito CEE e Modello Intra

Fatture in Ambito CEE e Modello Intra Release 4.90 Manuale Operativo PASSAGGIO DATI INTRA Fatture in Ambito CEE e Modello Intra Il modulo Intra permette il passaggio dei dati di ogni fine periodo delle fatture attive e passive in ambito CEE,

Dettagli

Modalità di esportazione nella Dichiarazione Rimborso IVA Trimestrale

Modalità di esportazione nella Dichiarazione Rimborso IVA Trimestrale Nota Salvatempo Contabilità 13.03 1 APRILE 2015 Modalità di esportazione nella Dichiarazione Rimborso IVA Trimestrale *in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 31/03/2014

Dettagli

1) Apertura frontespizio integrativo:

1) Apertura frontespizio integrativo: 730 INTEGRATIVO Come è noto, nel caso si renda necessario integrare il modello 730 originario con ulteriori informazioni, è possibile presentare un modello 730 cosiddetto INTEGRATIVO. Tale tipologia di

Dettagli

Acconto IVA. Versamento entro il 28/12/2015 (il 27/12 cade di domenica)

Acconto IVA. Versamento entro il 28/12/2015 (il 27/12 cade di domenica) HELP DESK Nota Salvatempo 0019 MODULO Acconto IVA Quando serve La normativa Casi di esonero Altri casi di esonero Per gestire il versamento dell'acconto IVA per l'anno 2015 ed abilitare la Delega Unica

Dettagli

ebridge Agenzie di viaggio

ebridge Agenzie di viaggio RIFERIMENTI ALLA NORMATIVA DELLE A.D.V. L'attività di organizzazione di viaggi e soggiorni in genere è svolta da operatori specifici (cosiddetti Tour operator) che organizzano i viaggi in nome proprio,

Dettagli

2.2 Calcolo dell acconto Questi sono i passi da seguire per effettuare il calcolo dell acconto IVA con e/:

2.2 Calcolo dell acconto Questi sono i passi da seguire per effettuare il calcolo dell acconto IVA con e/: il mondo di e/ Il presente documento è da ritenersi valido per i seguenti prodotti: - e/2 ready - e/2 - e/3 - e/ready - e/impresa - e/sigip OPERAZIONI DI INIZIO ANNO (2016) 1. Introduzione Il presente

Dettagli

Contabilità: chiusure mensili ed annuali

Contabilità: chiusure mensili ed annuali Contabilità: chiusure mensili ed annuali Indice Report fiscali 2 Registri IVA 2 Liquidazione IVA 2 Riepilogo annuale IVA 3 Elenco clienti e fornitori - SPESOMETRO 3 Giornale Bollato 4 Certificazioni collaboratori

Dettagli

CONTABILITÀ. Gestione Attività Separate ai fini IVA. Release 4.90 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Gestione Attività Separate ai fini IVA. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ Gestione Attività Separate ai fini IVA L art. 36 del DPR 633/72 disciplina la tenuta di contabilità separate per le diverse attività esercitate da parte dei soggetti

Dettagli

Integrazione alla guida utente

Integrazione alla guida utente NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. RELEASE Versione 25.01.00 GAMMA EVOLUTION

Dettagli

ISTRUZIONI SULLE OPERAZIONI DI CAMBIO ANNO CONTABILE 2005/2006 LIQUIDAZIONE IVA - STAMPA REGISTRI - CHIUSURA/APERTURA CONTI

ISTRUZIONI SULLE OPERAZIONI DI CAMBIO ANNO CONTABILE 2005/2006 LIQUIDAZIONE IVA - STAMPA REGISTRI - CHIUSURA/APERTURA CONTI ISTRUZIONI SULLE OPERAZIONI DI CAMBIO ANNO CONTABILE 2005/2006 LIQUIDAZIONE IVA - STAMPA REGISTRI - CHIUSURA/APERTURA CONTI PREMESSA La procedura contabile consente la gestione di più anni in linea. Questo

Dettagli

Guida Informativa. LAVORI DI FINE ANNO ebridge Linea Azienda. Chiusura e riapertura esercizio di magazzino, fatturazione, ordini e agenti.

Guida Informativa. LAVORI DI FINE ANNO ebridge Linea Azienda. Chiusura e riapertura esercizio di magazzino, fatturazione, ordini e agenti. Guida Informativa LAVORI DI FINE ANNO ebridge Linea Azienda Chiusura e riapertura esercizio di magazzino, fatturazione, ordini e agenti. ebridge Azienda Lavori di Fine Anno Sommario PREMESSA 3 FASI PRELIMINARI.

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. RELEASE Versione 2010.0.6 Applicativo: GECOM

Dettagli

I PAGAMENTI CON BONIFICI ELETTRONICI

I PAGAMENTI CON BONIFICI ELETTRONICI I PAGAMENTI CON BONIFICI ELETTRONICI Per emettere il pagamento a fronte di una fattura ricevuta da un fornitore è possibile utilizzare la modalità Bonifico Elettronico. Con Mexal Express si possono generare

Dettagli

Apertura Chiusura Archivi Passepartout Nuovo Anno

Apertura Chiusura Archivi Passepartout Nuovo Anno MANUALISTICA PERSONALIZZAZIONI Apertura Chiusura Archivi Passepartout Nuovo Anno 16/12/09 Versione 5.0 17 dicembre 2009 - EBS_MANUALISTICA_20091216_Apertura_Chiusura_Archivi_Passepartout_2009.doc Pagina

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. IMPLEMENTAZIONI RELEASE Versione 2016.0.3

Dettagli

Percorso: Menù Principale; Archivi di Base; Tabelle Generiche; Nazioni

Percorso: Menù Principale; Archivi di Base; Tabelle Generiche; Nazioni In ottemperanza ad una recente Normativa riguardante i Paradisi Fiscali è stata introdotta una nuova funzione; è infatti possibile generare una Lista di Controllo in cui vengono evidenziati tutti i movimenti

Dettagli

Stampe Contabili, Registri IVA e Bollati

Stampe Contabili, Registri IVA e Bollati Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITA' Stampe Contabili, Registri IVA e Bollati Nel presente manuale verranno analizzate tutte le stampe contabili, quali ad esempio la stampa del bilancio, quella

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 4.90.1G. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 4.90.1G. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 4.90.1G DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 CONTABILITA : IVA PER CASSA...

Dettagli

GESTIONE AGENZIE VIAGGIO ART. 74 TER

GESTIONE AGENZIE VIAGGIO ART. 74 TER GESTIONE AGENZIE VIAGGIO ART. 74 TER Di seguito verrà riportata la gestione contabile e fiscale delle Agenzie di viaggio regolata dall articolo 74 ter del DPR 633/1972. In questo regime la base imponibile

Dettagli

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 4.90 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ Regime Beni Usati Il D.L. 41/1995, conv. in L. 85/1995 prevede un particolare regime (cd. Regime del margine) per la cessione di beni mobili usati e di oggetti

Dettagli

GESTIONE 770 TRASFERIMENTO DATI DA ARCHIVIO CONTABILE

GESTIONE 770 TRASFERIMENTO DATI DA ARCHIVIO CONTABILE GESTIONE 770 TRASFERIMENTO DATI DA ARCHIVIO CONTABILE Note: Il presente manuale vuole essere solo una guida sommaria per agevolare l operatore nell utilizzo della procedura e pertanto non essendo esaustivo

Dettagli

MANAGER NOTE DI FINE ANNO 2013-2014

MANAGER NOTE DI FINE ANNO 2013-2014 MANAGER NOTE DI FINE ANNO 2013-2014 SOMMARIO Introduzione... 3 1. Procedura Automatica... 4 1.1 Operazioni di verifica Archivi Vendite... 4 1.2 Operazioni di verifica Archivi Magazzino... 5 1.3 Procedura

Dettagli

Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici

Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici Release 5.20 Manuale Operativo BONIFICI Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici La gestione dei bonifici consente di automatizzare le operazioni relative al pagamento del fornitore tramite bonifico bancario,

Dettagli

programma P R I M U L A N T

programma P R I M U L A N T (rel. 5.1; 5.2; 6.0; 6.1) Albino, dicembre 2014 programma P R I M U L A N T NOTE PER LO SDOPPIAMENTO CONTABILE DELL'ESERCIZIO 2014/2015 Operazioni da compiere (si consiglia di eseguire le procedure a macchina

Dettagli

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 5.20 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITÀ Regime Beni Usati Il D.L. 41/1995, conv. in L. 85/1995 prevede un particolare regime (cd. Regime del margine) per la cessione di beni mobili usati e di oggetti

Dettagli

Fatturazione sequenziale Parcelle e Fatture / Fatturazione a flussi

Fatturazione sequenziale Parcelle e Fatture / Fatturazione a flussi Manuale Operativo Fatturazione sequenziale Parcelle e Fatture / Fatturazione a flussi UR1501151000 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2C. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2C. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2C DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 2 3 4 5 6 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 4 1.1 Aggiornamento Patch Storica...

Dettagli

Note Operative martedì 11 dicembre 2007

Note Operative martedì 11 dicembre 2007 Note Operative martedì 11 dicembre 2007 Business Unit: SOFTWARE FISCALE LAVORO AZIENDA Flusso operativo Acconto Iva Acconto iva Il giorno 27 Dicembre scade il termine per il versamento dell acconto dell

Dettagli

Linea Azienda. Lavori di Fine Anno

Linea Azienda. Lavori di Fine Anno Linea Azienda Lavori di Fine Anno I contenuti del presente manuale si riferiscono ad una specifica versione del prodotto e possono essere soggetti a modifiche senza preavviso. Le immagini che riproducono

Dettagli

1 - Spesometro guida indicativa

1 - Spesometro guida indicativa 1 - Spesometro guida indicativa Il cosiddetto spesometro non è altro che un elenco contenente i dati dei clienti e fornitori con cui si sono intrattenuti dei rapporti commerciali rilevanti ai fini iva.

Dettagli

Gestione Iva Autotrasportatori Differita

Gestione Iva Autotrasportatori Differita Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fast Patch Nr. 0009 Rel.9.0 Gestione Iva Autotrasportatori Differita COPYRIGHT 1992-2013 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione

Dettagli

HORIZON SQL FATTURAZIONE

HORIZON SQL FATTURAZIONE 1-1/8 HORIZON SQL FATTURAZIONE 1 FATTURAZIONE... 1-1 Impostazioni... 1-1 Meccanismo tipico di fatturazione... 1-2 Fatture per acconto con fattura finale a saldo... 1-2 Fattura le prestazioni fatte... 1-3

Dettagli

E necessario verificare e/o impostare i seguenti dati:

E necessario verificare e/o impostare i seguenti dati: E stato implementato il programma relativo agli Allegati Clienti e Fornitori in base alla recente Normativa Fiscale Obbligo di comunicazione telematica delle operazioni rilevanti ai fini dell imposta sul

Dettagli

CIRCOLARE N. 16/E. OGGETTO: Risposte a quesiti in materia di controllo delle compensazioni Iva Nuovo canale di assistenza dedicato

CIRCOLARE N. 16/E. OGGETTO: Risposte a quesiti in materia di controllo delle compensazioni Iva Nuovo canale di assistenza dedicato CIRCOLARE N. 16/E Roma, 19 aprile 2011 Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti OGGETTO: Risposte a quesiti in materia di controllo delle compensazioni Iva Nuovo canale di assistenza dedicato 2 INDICE

Dettagli

GLI INCASSI CON RI.BA

GLI INCASSI CON RI.BA GLI INCASSI CON RI.BA Per riscuotere il pagamento delle fatture emesse ai clienti è possibile utilizzare la modalità Ri.Ba cioè Ricevuta Bancaria Elettronica. OPERAZIONI PRELIMINARI Prima di procedere

Dettagli

IVA Split Payment Riferimenti normativi: Legge n. 190/2014. Eurosoftware Performance. Performance Sector

IVA Split Payment Riferimenti normativi: Legge n. 190/2014. Eurosoftware Performance. Performance Sector IVA Split Payment Riferimenti normativi: Legge n. 190/2014 La Legge di stabilità 2015 ha introdotto lo Split Payment, provvedimento che prevede, a partire dal 1 di gennaio 2015, per cessioni di beni e

Dettagli