CESP1 Gestione archivio cespiti Deve essere utilizzato per l inserimento di dati pregressi e/o rettifiche manuali. Annotazioni:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CESP1 Gestione archivio cespiti Deve essere utilizzato per l inserimento di dati pregressi e/o rettifiche manuali. Annotazioni:"

Transcript

1 Corso Cespiti Tabelle e parametri di configurazione Parametrizzazioni di base TABE02A, personalizzazione dati procedura, causali semplificate TABE10, tabella conti cespiti TABE25, tabella 9-percentuali ammortamento (vedi WRISTAT) ANAPDC, piano dei conti, parametro conto immobilizzi ANAPDC, piano dei conti, parametro tabella conti cespiti ANADITTE, ditta, dati attività, parametro stampa registro cespiti (Libro o Inventari x ordinarie, Libro o Reg.IVA acquisti x semplificate) ANADITTE, ditta, codici di gestione gruppo, specie, amm.to civilist. ANADITTE, ditte semplificate, gestione informazioni calcolo indici codice tabella cespiti manutenzioni e riparazioni Inserimento dati archivio cespiti MPRI Fatture acquisto e vendita, con movimentazione di sottoconti avente il valore S nel campo conto immobilizzi CESP1 Caricamento/Variazione/Annullamento manuale 2 1

2 Registrazione fatture e inserimenti dati pregressi MPRI Inserimento fatture acquisto e vendita (eventuali movimenti non IVA non aprono la scheda cespiti e quindi il bene va inserito in archivio con il programma CESP1) CESP1 Gestione archivio cespiti Deve essere utilizzato per l inserimento di dati pregressi e/o rettifiche manuali Il codice unità produttiva importante per studi di settore Bene materiale=no, non effettua amm.to 50% il primo anno Ammortamento in vendita=si, dettato anche da par.5 di TABE97 Tipo bene, rilevante ai fini studi e parametri % manutenzione e riparazione, rilevante ai fini GMANRIP 3 Manutenzione dati cespiti CESP1 Gestione dei terreni edificati Il DL n.223/06, convertito con modificazioni dalla L.248/06, ha previsto l obbligo di calcolare le quote di ammortamento dei fabbricati strumentali sul costo al netto del valore delle aree occupate dalla costruzione e quindi, se ammortizzati ne consegue una indeducibilità fiscale delle quote di ammortamento dei terreni Inoltre è stato sancito che il costo del terreno è pari al maggior valore tra quello esposto in bilancio nell anno di acquisto ed il 20/30% del costo complessivo (30% fabbricati industriali, 20% altri fabbricati) 4 2

3 Gestione dei terreni edificati CESP1 Gestione dei terreni edificati Caso 1 il terreno ed il fabbricato sono stati caricati come cespiti separati Se il terreno è iscritto ad un valore che è inferiore al 30% del totale del terreno e fabbricato, nel fabbricato occorre indicare Deducibilità parziale = S, Tipo = 9, sf6=terreno la differenza Esempio: Terreno Fabbricato Totale % di = = valore da indicare con sf6 Valore terreno Inoltre nel cespite riferito al terreno va indicata % manuale = 0 In alternativa è possibile utilizzare inserire una rettifica ai fini fiscali sul fabbricato sempre per e non indicare nulla sul campo deducibilità parziale 5 Gestione dei terreni edificati CESP1 Gestione dei terreni edificati Caso 2 il terreno ed il fabbricato sono stati caricati come unico cespite E necessario indicare Deducibilità parziale = S, Tipo = 9, sf6=terreno la differenza Esempio: Terreno + Fabbricato di cui Fabbricato Totale % di = valore da indicare con sf6 Valore terreno 6 3

4 Gestione immobili professionisti CESP1 Gestione degli Immobili posseduti da professionisti La Finanziaria 2007, ha previsto tra l altro: la deducibilità delle quote di ammortamento degli immobili strumentali posseduti dai professionisti per l esercizio dell attività l indeducibilità delle quote di ammortamento per la parte riferibile al valore del terreno su cui insiste l immobile la deducibilità delle spese di manutenzione nel limite del 5% del costo complessivo di tutti i beni materiali ammortizzabili risultanti dal registro dei cespiti ammortizzabili 7 Gestione immobili professionisti CESP1 Gestione degli Immobili posseduti da professionisti La legge precisa che queste nuove norme dovranno essere applicate ai fabbricati acquistati a partire dal 01/01/2007 e stabilisce ulteriormente, per gli esercizi 2007, 2008 e 2009, che l ammortamento è ridotto di 1/3 rispetto alla percentuale di legge Ai fini operativi è necessario indicare in CESP1, nei fabbricati strumentali acquistati dal 2007 (e fino al 31/12/2009), il codice Deducibilità parziale S e il codice 9, così che il programma possa provvedere a determinare la quota di ammortamento ridotta ad 1/3 rispetto alla percentuale di legge del 3% ANNOTAZIONE! nonostante la non perfetta formulazione della norma si ritiene che il riferimento agli importi deducibili non voglia intendere che le quote di ammortamento vadano perse definitivamente ma che sia possibile il loro recupero negli anni successivi 8 4

5 Rivalutazione cespiti CESP1 Rivalutazione del costo storico Dovendo procedere ad esempio all inserimento di una rivalutazione (DL 185/2008) per il bilancio del 2008, dopo aver determinato le quote di ammortamento del 2008, selezionare Rivalutazione costo storico Una volta inserita la Data rivalutazione, nel nostro esempio 31/12/2008, indicare nel campo Tipo rivalutazione il codice D Economica e fiscale differite 9 Rivalutazione cespiti CESP1 Rivalutazione del costo storico Nella sezione Differimento normativo nelle colonne a fianco degli importi Civilistico e Fiscale vanno indicati il Numero di esercizi di competenza che vanno sommati a quello di inserimento per determinare la competenza della rivalutazione I campi delle date ( Libro cespiti/bilancio e Calcolo ammortamenti ) sono sdoppiati per poter gestire separatamente, tra civilistico e fiscale, la competenza di questa rivalutazione sia ai fini della sua iscrizione in bilancio e stampa nel libro cespiti sia ai fini del calcolo delle quote di ammortamento 10 5

6 Rivalutazione cespiti CESP1 Rivalutazione del costo storico Nell esempio indicare 5 nel rigo Fiscale, colonna Numero di esercizi di competenza, sia sulla prima che sulla seconda colonna, mentre nella riga relativa al Civilistico indicare Spazio nella prima colonna d 1 nella seconda colonna 11 Rivalutazione cespiti Esempio: 12 6

7 Rivalutazione cespiti Così facendo si avrà quindi che il primo esercizio in cui è attiva la rivalutazione fiscale sarà l esercizio che va dal 1/1/2013 al 31/12/2013 mentre per il civilistico l iscrizione in bilancio e la stampa nel libro cespiti avverrà già con l esercizio chiuso al 31/12/2008 mentre le quote di ammortamento verranno calcolate sul maggior valore a partire dall esercizio che va dal 1/1/2009 al 31/12/ Rivalutazione cespiti NOTA BENE - IMPORTANTE In caso di vendita (totale o parziale) di un bene rivalutato contabilmente ma per il quale il periodo di riconoscimento fiscale (IRES-IRPEF-IRAP) non sia ancora arrivato, occorrerà dapprima cancellare manualmente eventuali rivalutazioni fiscali future già inserite (sia IRES/IRPEF che IRAP), lasciando la sola rivalutazione civilistica, quindi procedere con l inserimento del movimento di vendita 14 7

8 Stampa libro cespiti CESP2 Calcolo e stampa prospetto quote ammortamento Permette la stampa, l aggiornamento quote, la generazione dei movimenti contabili Per le ditte che hanno subito trasformazioni (vedi data in GESARC) vengono effettuate due elaborazioni (ante e post trasformazione) Se si sceglie di generare i movimenti contabili è importante far attenzione alla causale impostata che deve avere codice da 831 a 899 (causali rettifica) qualora la data registrazione sia superiore alla fine dell esercizio E possibile effettuare l elaborazione limitata da gruppo a gruppo in funzione di quanto impostato nel parametro 59 tabella Stampa libro cespiti Annotazioni e precisazioni per ditte professionisti CESP2, per le ditte professioniste in ordinaria, genera i movimenti nell archivio professionisti utilizzando la causale indicata nella Tabella Personalizzazione dati e conti sezione Dati procedura, rigo Causale ammortamento e non quella indicata dall utente in fase di richiesta esecuzione del programma CESP2 E inoltre importante che tali causali, ovvero quelle indicate in Tabella Personalizzazione dati procedura, quali Causale ammortamento e Causale plusvalenza, abbiano il parametro L Altri movimenti clienti nel campo Causale professionisti In caso di ditte professioniste semplificate, invece, i movimenti nel Registro IVA acquisti sono rilevati con la causale indicata in CESP2 mentre, il movimento nell archivio professionisti è rilevato con la causale indicata nella Tabella Personalizzazione dati procedura. 16 8

9 Accorgimenti per ditte professionisti Annotazioni e precisazioni per ditte professionisti Per quanto concerne la prima nota, nel momento in cui si registra, per una ditta professionista, una fattura di vendita di un cespite, alla conferma, se la fattura non risulta incassata, vengono generati, nell archivio professionisti, due movimenti distinti, uno per la fattura di vendita ed un altro con i movimenti relativi alla rilevazione dell ammortamento del cespite venduto, alla chiusura dei conti patrimoniali e del conto di appoggio spese non pagate professionista o ricavi non incassati professionista rispettivamente per la minusvalenza o plusvalenza Questi due movimenti distinti sono memorizzati nella prima nota professionisti tra i Documenti attivi registrati, così da poter procedere al successivo incasso 17 Accorgimenti per ditte professionisti Annotazioni e precisazioni per ditte professionisti Per il successivo incasso della fattura, da effettuare con una causale in cui è indicato nel campo Causale professionisti C Incasso da cliente, occorre selezionare, dall elenco delle fatture sospese non incassate, sia il movimento della fattura che quello con la plusvalenza/minusvalenza, facendo riferimento alla Data del documento, al Numero di documento ed al Nome del cliente ovviamente uguali per entrambi i movimenti. Quindi, operativamente, una volta individuato e selezionato dall elenco il movimento della fattura in questione, tramite il bottone è possibile richiamare dall elenco il movimento con la plusvalenza/minusvalenza e confermare poi la registrazione. E preferibile comprendere un solo cespite in ogni registrazione. 18 9

10 Accorgimenti per ditte professionisti Annotazioni e precisazioni per ditte professionisti Nel caso in cui, al momento della registrazione della fattura di vendita si decida di non far generare i movimenti contabili relativi alla vendita del cespite (ammortamento, chiusura dei conti patrimoniali e rilevazione della plus/minusvalenza) ma di farli generare all atto dell esecuzione del programma CESP2 e quindi a fine anno, va considerato che, in tal caso, i movimenti sono generati in prima nota nei movimenti professionisti, tra i documenti pagati, anche se la fattura di vendita risulta non incassata. 19 Accorgimenti per ditte professionisti Annotazioni e precisazioni per ditte professionisti Sempre riguardo al programma CESP2, per i professionisti in semplificata la numerazione assegnata ai movimenti con esso generati riparte sempre da 1. Eventualmente, coloro che non intendono adottare tale numerazione, possono disabilitarla indicando nelle due causali di Ammortamento e di Plusvalenza N nel campo Richiesta numero documento contabilità semplificata

11 Stampe ed elaborazioni varie CESP3 Stampa scheda riepilogativa Permette la stampa di un prospetto analitico di ogni singolo cespite Vengono riportate tutte le informazioni anagrafiche e di movimentazione Ogni cespiti viene stampato su foglio singolo Può essere eseguita una elaborazione parziale da gruppo a gruppo Possono essere esclusi i cespiti venduti Possono essere esclusi i cespiti venduti nell anno 21 Stampe ed elaborazioni varie CESP4 Controllo calcolo quote ammortamento Permette la simulazione delle quote ammortamento, la successiva generazione delle stesse anche con selezione parziale per gruppi E possibile escludere eventuali movimenti di rivalutazione (L.488/2002) Nella prima fase di elaborazione vengono visualizzati i totali generali E possibile impostare una % di abbattimento delle quote Quindi è possibile scegliere la % di calcolo F3=selezione progressiva del Gruppo/Specie/Sottospecie F6=tutti i cespiti della ditta Stampa=per stampare un tabulato della simulazione effettuata Totali=visualizza i totalizzatori di gruppo o ditta 22 11

12 Stampe ed elaborazioni varie CESP5 Stampa situazione cespiti ammortizzabili Permette la stampa di un prospetto riepilogativo dei cespiti ammortizzabili E possibile la stampa parziale da gruppo a gruppo E possibile escludere i cespiti venduti E possibile escludere i cespiti venduti nell anno 23 Stampe ed elaborazioni varie CESP6 Gestione percentuali di ammortamento Consente di apportare modifiche alla percentuale ammortamento di un gruppo di cespiti senza intervenire in ciascuno singolarmente E possibile scegliere su quale tipo di percentuale intervenire Se si opta per la percentuale manuale è anche possibile impostare zero Qualora siano selezionate come Tipologia di calcolo civilistico le opzioni 1, 2 o 3, andrà selezionata quale Percentuale da adottare per il calcolo stesso 0=Manuale, 1=Di legge, 2-Minima, 3- Anticipata, 4-Adottata ; la percentuale è richiesta anche nel caso di un Tipo calcolo diverso da quello In percentuale, perché il programma in base alla percentuale qui indicata ( Di legge, Minima, Anticipata, Adottata ), determina le date di fine ammortamento civilistico, per il Calcolo in giorni e per il Calcolo decrescente 24 12

13 Stampe ed elaborazioni varie CESP7 Stampa calcolo manutenzioni/riparazioni, ricavometro e studi di settore Trattasi di tabulati di controllo per la determinazione delle informazioni e non prevedono alcun aggiornamento degli archivi Ciascuna elaborazione prende a base i cespiti che riportano attivato il relativo parametro Sia il calcolo ricavometro, ma soprattutto il calcolo studi di settore sono molto utili al riscontro dei dati nel modello UNICO 25 Stampe ed elaborazioni varie CESP9 Stampa controllo della percentuale adottata Permette la verifica di incongruenze della percentuale manuale E possibile controllare la percentuale manuale rispetto a quella anticipata (% manuale > % anticipata) E possibile controllare la percentuale manuale rispetto a quella di legge (% manuale > % di legge) 26 13

14 Stampe ed elaborazioni varie CESP10 Stampa cespiti per tipo conto Simula l ammortamento per tipo conto al fine di semplificare il controllo incrociato tra i cespiti e la contabilità La data impostata di bilancio indica l esercizio contabile per il quale si vuole l elaborazione E possibile selezionare un limite di unità produttive se gestite 27 Stampe ed elaborazioni varie CESP11 Stampa cespiti per ubicazione e tipo conto Simula l ammortamento per ubicazione e quindi tipo conto al fine di semplificare il controllo incrociato tra i cespiti e la contabilità Può essere eseguito solo se nella ditta sono state preventivamente caricate più ubicazioni Può essere eseguito solo se nel/nei cespiti è stato specificato il relativo codice ubicazione di appartenenza E possibile selezionare anche un intervallo di unità produttive 28 14

15 Stampe ed elaborazioni varie CESP12 Stampa riepiloghi cespiti Comprende stampe varie di utilità Prevede diversi tipi di tabulato quali totali sottospecie, beni da ammortizzare, beni ammortizzati, beni acquistati, beni venduti beni con fringe benefit beni rivalutati Comprende anche la funzione di rinumerazione cespiti per riassegnazione progressiva del codice 29 Stampe ed elaborazioni varie CESP14 Stampa cespiti per unità produttiva/tipo Permette la stampa di un prospetto con la simulazione delle quote ammortamento per unità produttiva e tipo conto cespite ai fini del calcolo degli studi di settore Può essere utilizzato solo se nella ditta sono state specificate più unità produttive Può essere utilizzato solo se è stata assegnata al singolo cespite la relativa unità produttiva di appartenenza 30 15

16 Stampe ed elaborazioni varie CESP16 Stampa prospetto differenze civilistiche / fiscali Permette di stampare un prospetto che riproduce il quadro EC relativamente alla Sezione I Ammortamenti Nei casi di attivazione dell ammortamento civilistico vengono dettagliati i dati del calcolo delle imposte 31 Stampe ed elaborazioni varie CESP17 Calcolo e stampa fringe benefit Permette la stampa di controllo e la generazione delle relative scritture di rettifica dei beni catalogati come fringe benefit I dati fringe benefit vanno inseriti manualmente ed analiticamente tramite l inserimento della specifica movimentazione 32 16

17 Programmi di utilità ANNCESP Annullamento cespiti venduti Consente di eliminare dall archivio i cespiti alienati Possono essere cancellati anche i cespiti eliminati totalmente dal processo produttivo in seguito ad una specifica movimentazione per eliminazione totale 33 Programmi di utilità DUPCES Duplicazione, spostamento, eliminazione cespiti La duplicazione può essere eseguita su stessa ditta oppure su ditta diversa La cancellazione agisce nell ambito della selezione effettuata dall utente senza controllo alcuno 34 17

18 Gestione Manutenzioni e Riparazioni - GMANRIP Eccedenza delle spese oltre limite 5% deducibile nei 5 anni successivi Impostazioni di base necessarie ANADITTE, indicare sottospecie (se non indicata=32) Per Contabilità Semplificate in ANADITTE, indicare tabella conti cespiti (se PDC standard codice 31=MANT.ECCED.5% CONT.SEMPL.) CESP1, indicare la indicata % man/rip 35 Gestione Manutenzioni e Riparazioni - GMANRIP In fase di registrazione del costo di manutenzione e riparazione fare attenzione ad utilizzare un conto appropriato Vedi campo Tipo manutenzione e riparazione 36 18

19 Gestione Manutenzioni e Riparazioni - GMANRIP Nella fase di elaborazione è possibile modificare la categoria ministeriale e la descrizione ed eventualmente stampare il dettaglio del calcolo 37 Gestione Manutenzioni e Riparazioni - GMANRIP Per ditte Semplificate alla conferma vengono richieste le impostazioni necessarie per la registrazione contabile di rettifica (Tale richiesta non viene effettuata se trattasi di ditte in contabilità ordinaria per le quali verrà effettuata una rettifica solamente fiscale in dichiarazione tramite la variazione in aumento) 38 19

20 Gestione Manutenzioni e Riparazioni - GMANRIP Il cespite da ammortizzare fiscalmente nei 5 anni successivi viene creato con il campo Tipo manutenzione e riparazione non modificabile ai fini del trasporto automatico delle informazioni nel prospetto pluriennale della dichiarazione dei redditi L anno di attivazione sarà quello successivo all anno di riferimento della spesa 39 20

SOFTWARE GESTIONALE. Manuale d uso

SOFTWARE GESTIONALE. Manuale d uso SOFTWARE GESTIONALE Manuale d uso Le informazioni riportate su questo documento potrebbero risultare, al momento della lettura, obsolete o poco attinenti alla versione in uso. Consigliamo la consultazione

Dettagli

La gestione dei cespiti ammortizzabili

La gestione dei cespiti ammortizzabili La gestione dei cespiti ammortizzabili Aggiornato al 10/05/2013 Indice 1 I parametri nella gestione ditta... 3 2 Registrazione di un bene ammortizzabile... 6 3 Calcolo Ammortamento Cespiti... 18 Calcolo

Dettagli

Gestione Beni Strumentali

Gestione Beni Strumentali Gestione Beni Strumentali La procedura di Gestione Beni Strumentali presente nell omonima voce del menù Contabilità consente di immettere tutti i dati relativi ai Cespiti per ottenerne la stampa del registro

Dettagli

1. Gestione dei cespiti civilistici / fiscali...2

1. Gestione dei cespiti civilistici / fiscali...2 1. Gestione dei cespiti civilistici / fiscali...2 Introduzione...2 Nuova struttura del menù dei cespiti...4 Conversione archivi...5 Aggiornamento anagrafiche...6 Anagrafica cespiti...8 Calcolo degli ammortamenti...

Dettagli

Area Amministrativa Cespiti Flussi operativi

Area Amministrativa Cespiti Flussi operativi Area Amministrativa Indice PREFAZIONE 4 1. Gestione cespiti Padre/Figlio - Rel. 01.07.04 5 1.1 Anagrafica cespiti... 5 1.2 Prima nota... 11 1.2.1. Configurazione contabilità azienda... 11 1.2.2. Conti

Dettagli

Corrispettivi Ventilazione Grafici

Corrispettivi Ventilazione Grafici HELP DESK Nota Salvatempo 0044 MODULO FISCALE Corrispettivi Ventilazione Grafici Quando serve La normativa Registrazione dei corrispettivi in ventilazione a partire dall'esercizio IVA 2015 Decreto Ministeriale

Dettagli

GESTIONE CESPITI CREAZIONE NUOVO CONTO IMMOBILIZZAZIONE

GESTIONE CESPITI CREAZIONE NUOVO CONTO IMMOBILIZZAZIONE GESTIONE CESPITI Con Businesspass è possibile gestire i vari tipi di immobilizzazioni. Di seguito tutti i passaggi necessari per tale gestione. CREAZIONE NUOVO CONTO IMMOBILIZZAZIONE Se si ha la necessità

Dettagli

Mon Ami 3000 Cespiti Gestione cespiti e calcolo degli ammortamenti

Mon Ami 3000 Cespiti Gestione cespiti e calcolo degli ammortamenti Prerequisiti Mon Ami 3000 Cespiti Gestione cespiti e calcolo degli ammortamenti L opzione Cespiti è disponibile per le versioni Contabilità e Azienda Pro. Introduzione Il cespite è un qualsiasi bene materiale

Dettagli

L aggiornamento di valore deve riguardare tutti i beni appartenenti alla stessa categoria omogenea.

L aggiornamento di valore deve riguardare tutti i beni appartenenti alla stessa categoria omogenea. Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-7PTCTV28338 Data ultima modifica 06/03/2009 Prodotto Sistema Professionista Modulo Cespiti Oggetto Rivalutazione D.L. 185/2008 Riferimenti normativi - D.L. 185/2008

Dettagli

Gestione Cespiti. Revisione 04.04.2011. 11/06/2015 pag. 1

Gestione Cespiti. Revisione 04.04.2011. 11/06/2015 pag. 1 Gestione Cespiti SiCia Revisione 04.04.2011 11/06/2015 pag. 1 Sommario Importazione da precedente procedura... 3 Anagrafica ditta... 8 Menù cespiti... 11 Gestione anagrafica cespite... 12 Storico cespiti...

Dettagli

MULTI/REDDITI - Note Utente GDRD01

MULTI/REDDITI - Note Utente GDRD01 1 Operazioni e verifiche preliminari per trasferimento dati da MULTI/PAGHE a REDDITI I dati necessari alla compilazione dei quadri della Dichiarazione dei Redditi (Modello UNICO) è possibile trasferirli

Dettagli

Modulo Cespiti. Tempificazione attività

Modulo Cespiti. Tempificazione attività Nota Salvatempo Cespiti 05 FEBBRAIO 2013 Modulo Cespiti Figura 1 Il modulo Cespiti è integrato al modulo di contabilità consentendo gli inserimenti direttamente dalla prima nota contabile o in alternativa

Dettagli

G E C O M CHIUSURE CONTABILI

G E C O M CHIUSURE CONTABILI CHIUSURE CONTABILI G E C O M CHIUSURE CONTABILI 1. Contabilità Ordinarie 1.1. Introduzione Pag. 2 1.2. Chiusura 31.12.XX apertura 01.01.YY Pag. 3 1.3. Scheda sequenza operativa 31.12/01.01 Pag. 6 1.4.

Dettagli

1. Tabella Coefficienti di Ammortamento. 2. Tabella Parametri (Causali Contabili) 3. Tabella Parametri (Codici Conto) 4.

1. Tabella Coefficienti di Ammortamento. 2. Tabella Parametri (Causali Contabili) 3. Tabella Parametri (Codici Conto) 4. CESPITI AMMORTIZZABILI 1. Tabella Coefficienti di Ammortamento Questa scelta consente di gestire l archivio dei coefficienti di ammortamento relativi ai cespiti ammortizzabili, suddivisi per gruppo, specie

Dettagli

Sistemi Forlì S.r.l.

Sistemi Forlì S.r.l. Forlì, marzo 2014 Sistemi Forlì S.r.l. Via Vivaldi n. 22-47022 FORLI' Tel. 0543.783.172 Fax 0543.783.216 www.sistemiforli.it Capitale Sociale:. 25.000 - R.I. - FO: 03316020407 - R.E.A.: 295507 - Cod. Fisc.

Dettagli

Plusvalenze/Minusvalenze Professionisti

Plusvalenze/Minusvalenze Professionisti HELP DESK Nota Salvatempo 0039 MODULO CONTABILE Plusvalenze/Minusvalenze Professionisti Quando serve La normativa Per rilevare le plusvalenze/minusvalenze da alienazione di beni ammortizzabili nella Contabilità

Dettagli

MULTI - Note Utente 1

MULTI - Note Utente 1 MULTI - Note Utente 1 Pagina intenzionalmente lasciata vuota 2 MULTI - Note Utente CHIUSURA ANNUALE CONTABILE anno 2007 Fase 1 Generazione movimenti contabili relativi agli ammortamenti al 31.12.AA CESP2

Dettagli

Regimi IVA Speciali MULTI. Gestione Autotrasporto

Regimi IVA Speciali MULTI. Gestione Autotrasporto Gestione Il regime speciale previsto per gli autotrasportatori è regolamentato dall Art.74 c.4; tale normativa prevede che il debito IVA sulle cessioni diventi effettivo nel periodo di liquidazione successivo

Dettagli

INSERIMENTO, VARIAZIONE, ANNULLAMENTO CATEGORIE INSERIMENTO, VARIAZIONE, ANNULLAMENTO ANAGRAFICA CESPITI

INSERIMENTO, VARIAZIONE, ANNULLAMENTO CATEGORIE INSERIMENTO, VARIAZIONE, ANNULLAMENTO ANAGRAFICA CESPITI Via Domenico Millelire, 13 18 Maggio 2008 20147 Milano Iscr. C.C.I.A.A. Milano 355438 Reg. Ditte 1476174 Sede Amministrativa: Via Pio La Torre, 6 25030 Roncadelle (BS) R.E.A. Brescia 0395623 GESTIONE CESPITI

Dettagli

GESTIONE BENI USATI. Codice causale Descrizione Tipo Iva Causale Iva Causale margine. SISTEMA FORFETARIO ART. 36/5 220 Corr.Art.

GESTIONE BENI USATI. Codice causale Descrizione Tipo Iva Causale Iva Causale margine. SISTEMA FORFETARIO ART. 36/5 220 Corr.Art. GESTIONE BENI USATI SINTESI DELLE OPERAZIONI DA ESEGUIRE 1) GESARC: Gestione archivio tabelle Tabella 2 Personalizzazione Dati e Conti scelta 1 campi Causale ricavi beni usati e Causale costi beni usati

Dettagli

Cespiti ammortizzabili

Cespiti ammortizzabili Cespiti ammortizzabili WinCoge gestisce i beni acquistati e destinati ad essere utilizzati per più esercizi contabili; il costo di tali beni e servizi deve essere ripartito (ammortizzato) in più esercizi.

Dettagli

Regimi IVA Speciali MULTI. Gestione Beni Usati

Regimi IVA Speciali MULTI. Gestione Beni Usati Gestione Beni Usati Introduzione e Impostazioni Il regime speciale per i rivenditori di Beni Usati, di oggetti d arte, di antiquariato e da collezione, introdotto dalla legislazione italiana con il D.L.

Dettagli

Note sui CESPITI. Una volta scelto il cespite da creare, bisogna scegliere la natura: questo lo deve sapere l utente.

Note sui CESPITI. Una volta scelto il cespite da creare, bisogna scegliere la natura: questo lo deve sapere l utente. Note sui CESPITI I cespiti (o beni strumentali) possono essere: 1- immateriali; 2- materiali; 3- spese relative a più esercizi. Una volta scelto il cespite da creare, bisogna scegliere la natura: questo

Dettagli

Migrazioni da PROFIS Pervasive a SQL

Migrazioni da PROFIS Pervasive a SQL Migrazioni da PROFIS Pervasive a SQL Migrazione Applicativa Avvertenza. Il materiale qui disponibile è riservato al solo uso dei Utenti SISTEMI, ne è quindi vietata la diffusione o la duplicazione. SISTEMI

Dettagli

NOTE OPERATIVE PER LA CORRETTA GESTIONE DEI CESPITI Funzione 9 > PROGRAMMA STUDIO

NOTE OPERATIVE PER LA CORRETTA GESTIONE DEI CESPITI Funzione 9 > PROGRAMMA STUDIO INFORMITICA s.r.l. Via Valtellina, 46-20159 Milano Partita IVA: 11551320150 Tel.: 02/6072840 - Fax : 02/68967974 E-mail: informitica@informitica.it NOTE OPERATIVE PER LA CORRETTA GESTIONE DEI CESPITI Funzione

Dettagli

REGIME DEI CONTRIBUENTI MINIMI

REGIME DEI CONTRIBUENTI MINIMI REGIME DEI CONTRIBUENTI MINIMI Note: Il presente manuale vuole essere solo una guida sommaria per agevolare l operatore nell utilizzo della procedura e pertanto non essendo esaustivo di tutte le funzionalità

Dettagli

OPERAZIONI DI INVESTIMENTO PLURIENNALE: Accadimenti e Alienazione

OPERAZIONI DI INVESTIMENTO PLURIENNALE: Accadimenti e Alienazione OPERAZIONI DI INVESTIMENTO PLURIENNALE: Accadimenti e Alienazione Prof. Fabio Corno Dott. Stefano Colombo Milano, febbraio 2013 Le operazioni di investimento pluriennale: gli accadimenti e l alienazione

Dettagli

DALLA CONTABILITA ALLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI

DALLA CONTABILITA ALLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI Corso Aggiornamento Redditi 20 Aprile 2012 DALLA CONTABILITA ALLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI 1 DALLA CONTABILITA ALLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI OPERAZIONI PRELIMINARI DI RAGGRUPPAMENTO VERIFICA PARAMETRI

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Direzione e coordinamento Dylog Italia S.p.A. Via Francesco Antolisei, 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Direzione e coordinamento Dylog Italia S.p.A. Via Francesco Antolisei, 10-00173 Roma Gruppo Buffetti S.p.A. Direzione e coordinamento Dylog Italia S.p.A. Via Francesco Antolisei, 10-00173 Roma ACQUISTO DI IMMOBILIZZAZIONI E CESSIONE CON RILEVAZIONE PLUS./MINUSVALENZA IN CASO DI CONTRIBUENTI

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. RELEASE Versione 2008.1.1 Applicativo: GECOM

Dettagli

Gestione Doppio Binario Cespiti

Gestione Doppio Binario Cespiti Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. Gestione Doppio Binario Cespiti NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente

Dettagli

GESTIONE CESPITI PARAMETRI CESPITI

GESTIONE CESPITI PARAMETRI CESPITI GESTIONE CESPITI In questo documento viene illustrato come gestire i cespiti e le immobilizzazioni. Vedremo nell ordine: I parametri cespiti; Le tipologie di immobilizzazioni; Operazioni d acquisto; Operazioni

Dettagli

Manuale. coresuite fixed assets

Manuale. coresuite fixed assets Manuale coresuite fixed assets Type Documentation/User s manual Progetto coresuite fixed assets Data 15.12.09 Verisone 3 Issue Contact Revision Sheet Version Section Date User Description 001 0 15.10.09

Dettagli

Logistica magazzino: Inventari

Logistica magazzino: Inventari Logistica magazzino: Inventari Indice Premessa 2 Scheda rilevazioni 2 Registrazione rilevazioni 3 Filtro 3 Ricerca 3 Cancella 3 Stampa 4 Creazione rettifiche 4 Creazione rettifiche inventario 4 Azzeramento

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ. * in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 02/12/2009. Simulazione ammortamenti

Supporto On Line Allegato FAQ. * in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 02/12/2009. Simulazione ammortamenti Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-7Y3DUZ57666 Data ultima modifica 07/01/2010 Prodotto Sistema Professionista - Picomwin Modulo Cespiti Oggetto Simulazione ammortamenti * in giallo le modifiche

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. ANOMALIE CORRETTE RELEASE Versione 2016.1.0

Dettagli

Ridimensionato l appeal fiscale della rivalutazione degli immobili

Ridimensionato l appeal fiscale della rivalutazione degli immobili Ridimensionato l appeal fiscale della rivalutazione degli immobili SINTESI L art. 15 del D.L. 29/11/2008 n. 185, nella formulazione adottata con la conversione in legge, consente alle imprese di procedere

Dettagli

LE SPESE DI MANUTENZIONE E RIPARAZIONE

LE SPESE DI MANUTENZIONE E RIPARAZIONE Circolare N. 26 Area: TAX & LAW Periodico plurisettimanale 5 aprile 2011 LE SPESE DI MANUTENZIONE E RIPARAZIONE Nelle aziende, specie in quelle industriali, rivestono una notevole importanza i costi di

Dettagli

CESPITI. Gestione dei beni ammortizzabili. Release 5.20 Manuale Operativo

CESPITI. Gestione dei beni ammortizzabili. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo CESPITI Gestione dei beni ammortizzabili Il prodotto CESPITI è stato progettato e realizzato per consentire una gestione semplice delle problematiche connesse alla gestione

Dettagli

Tibet. Manuale Centri di Costo. Tibet R 1

Tibet. Manuale Centri di Costo. Tibet R 1 Tibet Manuale Centri di Costo Tibet R 1 Che cosa è la gestione dei Centri di Costo La gestione dei Centri di Costo consente alle aziende di controllare in modo analitico l'aspetto economico della gestione

Dettagli

ORDINARIA. Flusso operazioni chiusura contabile ATTENZIONE!!! Chiusura data 31.12.XX Apertura data 01.01.YY

ORDINARIA. Flusso operazioni chiusura contabile ATTENZIONE!!! Chiusura data 31.12.XX Apertura data 01.01.YY ATTENZIONE!!! Prima di procedere ricordarsi di quanto segue: - Il bilancio dell esercizio precedente deve essere chiuso, ovvero devono essere state effettuate tutte la operazioni di chiusura di fine anno.

Dettagli

REGISTRAZIONE IN REGIME IVA MARGINE GLOBALE, art. 36/6

REGISTRAZIONE IN REGIME IVA MARGINE GLOBALE, art. 36/6 REGISTRAZIONE IN REGIME IVA MARGINE GLOBALE, art. 36/6 Note: Il presente manuale vuole essere solo una guida sommaria per agevolare l operatore nell utilizzo della procedura e pertanto non essendo esaustivo

Dettagli

CONTABILITÀ. Gestione Attività Multipunto. Release 5.20 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Gestione Attività Multipunto. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITÀ Gestione Attività Multipunto L art. 10, Legge 8 maggio 1998, n. 146 ha previsto l obbligo di annotazione separata dei costi e dei ricavi relativi alle diverse

Dettagli

Stampe Contabili, Registri IVA e Bollati

Stampe Contabili, Registri IVA e Bollati Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITA' Stampe Contabili, Registri IVA e Bollati Nel presente manuale verranno analizzate tutte le stampe contabili, quali ad esempio la stampa del bilancio, quella

Dettagli

One Click Analysis. Gecom MULTI. One Click Analysis. ( Rif. rilascio MULTI vers. 2012.00.08 )

One Click Analysis. Gecom MULTI. One Click Analysis. ( Rif. rilascio MULTI vers. 2012.00.08 ) Gecom One Click Analysis ( Rif. rilascio vers. 2012.00.08 ) One Click Analysis - Folder Analisi Dati ADVANCED PRINT One Click Analysis - Analisi Dati All interno del programma di richiesta stampe Advanced

Dettagli

REGISTRAZIONI CONTABILI

REGISTRAZIONI CONTABILI REGISTRAZIONI CONTABILI presupposti civilistici risvolti fiscali perchè devo fare le registrazioni? come e quando devo fare le registrazioni? FINALITÀ CIVILISTICA art. 2423 definire con chiarezza un bilancio

Dettagli

VADEMECUM PER LA STAMPA E LA CONSERVAZIONE OTTICA DEI REGISTREI CONTABILI

VADEMECUM PER LA STAMPA E LA CONSERVAZIONE OTTICA DEI REGISTREI CONTABILI VADEMECUM PER LA STAMPA E LA CONSERVAZIONE OTTICA DEI REGISTREI CONTABILI Come noto, le imprese / lavoratori autonomi, in relazione ai registri contabili nonché, limitatamente alle imprese in contabilità

Dettagli

GESTIONE DITTE QUATER

GESTIONE DITTE QUATER Gestione GESTIONE DITTE QUATER Gecom Multi I soggetti che esercitano più attività per le quali sono tenuti, per obbligo di legge o per opzione, a tenere contabilità IVA separate, devono creare tante ditte

Dettagli

GECOM MULTI Oggetto: Aggiornamento procedura Versione: 2007.1.7 (Update) Data di rilascio: 03.12.2007

GECOM MULTI Oggetto: Aggiornamento procedura Versione: 2007.1.7 (Update) Data di rilascio: 03.12.2007 NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. SPEDIZIONE Applicativo: GECOM MULTI Oggetto:

Dettagli

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 4.90 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ Regime Beni Usati Il D.L. 41/1995, conv. in L. 85/1995 prevede un particolare regime (cd. Regime del margine) per la cessione di beni mobili usati e di oggetti

Dettagli

CONTABILITÀ E CESPITI

CONTABILITÀ E CESPITI Information Technology Solutions Scheda tecnica CONTABILITÀ E CESPITI Rev. 10/11/2014 Sede legale: Via Conciliazione 90 46100 Mantova (Italy) Sede operativa: Cisa 146/B 46034 Borgo Virgilio (MN) P.Iva

Dettagli

DEDUCIBILITA INTERESSI PASSIVI. 16 marzo 2009 Dott. Rag. Vito Dulcamare

DEDUCIBILITA INTERESSI PASSIVI. 16 marzo 2009 Dott. Rag. Vito Dulcamare DEDUCIBILITA INTERESSI PASSIVI 16 marzo 2009 Dott. Rag. Vito Dulcamare DEDUCIBILITA INTERESSI PASSIVI ALTRI INTERESSI SU IMMOBILI PATRIMONIO SU VEICOLI A MOTORE SOGGETTI IRPEF SOGGETTI IRES BANCHE ASSICURAZIONI

Dettagli

ESERCIZI SULLE SINGOLE VOCI DI BILANCIO (ART. 2426)

ESERCIZI SULLE SINGOLE VOCI DI BILANCIO (ART. 2426) ESERCIZI SULLE SINGOLE VOCI DI BILANCIO (ART. 2426) 22 IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI ACQUISTO DI UNA IMMOBILIZZAZIONE MATERIALE DA TERZI CON ACCONTO AL FORNITORE (punto 1, art. 2426) Si faccia l esempio dell

Dettagli

HORIZON SQL STAMPE FISCALI

HORIZON SQL STAMPE FISCALI 1-1/16 HORIZON SQL STAMPE FISCALI 1 INTRODUZIONE... 1-2 Considerazioni Generali... 1-2 Flusso per la generazione delle stampe fiscali... 1-3 Avvio del mosulo Stampe fiscali... 1-3 2 CONFIGURAZIONE... 2-3

Dettagli

RETTIFICA CESPITI PER GESTIONE CESPITI NON DEDUCIBILI

RETTIFICA CESPITI PER GESTIONE CESPITI NON DEDUCIBILI RETTIFICA CESPITI PER GESTIONE CESPITI NON DEDUCIBILI Riportiamo di seguito alcuni esempi sulla configurazione del modulo Cespiti al fine di gestire i cespiti non completamente deducibili, per i quali

Dettagli

GESTIONE dei CESPITI- 20 Ottobre 2015 Docente: Dott.ssa SARA BONINSEGNA - Studio Boninsegna Commercialisti Associati GESTIONE DEI CESPITI

GESTIONE dei CESPITI- 20 Ottobre 2015 Docente: Dott.ssa SARA BONINSEGNA - Studio Boninsegna Commercialisti Associati GESTIONE DEI CESPITI GESTIONE dei CESPITI- 20 Ottobre 2015 Docente: Dott.ssa SARA BONINSEGNA - Studio Boninsegna Commercialisti Associati PROGRAMMA DEL CORSO CESPITI - TERZA PARTE Gestione dei cespiti Le immobilizzazioni materiali

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. SPEDIZIONE Applicativo: STUDIO GECOM Evolution

Dettagli

Legge di Stabilità 2014 LA RIVALUTAZIONE DEI BENI D IMPRESA. Francesco Chiaravalle

Legge di Stabilità 2014 LA RIVALUTAZIONE DEI BENI D IMPRESA. Francesco Chiaravalle ! Legge di Stabilità 2014 LA RIVALUTAZIONE DEI BENI D IMPRESA Francesco Chiaravalle 1 Legge n. 147 del 23 dicembre 2013 Legge di stabilità 2014! Misure previste! Riallineamento dei valori fiscali ai maggiori

Dettagli

Chiusure CONTABILI. Per generare le Chiusure/Aperture contabili nei diversi moduli

Chiusure CONTABILI. Per generare le Chiusure/Aperture contabili nei diversi moduli HELP DESK Nota Salvatempo 0026 MODULO FISCALE Chiusure CONTABILI Quando serve Per generare le Chiusure/Aperture contabili nei diversi moduli In questo documento: 1. Premessa 2. Operazioni Preliminari 3.

Dettagli

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 5.20 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITÀ Regime Beni Usati Il D.L. 41/1995, conv. in L. 85/1995 prevede un particolare regime (cd. Regime del margine) per la cessione di beni mobili usati e di oggetti

Dettagli

OPERAZIONI DI INIZIO ANNO (2016)

OPERAZIONI DI INIZIO ANNO (2016) OPERAZIONI DI INIZIO ANNO (2016) 1. Introduzione Il presente documento riassume le operazioni da eseguire per gestire correttamente con e/satto il passaggio dall esercizio 2015 a quello 2016. Verranno

Dettagli

2. Come si registrano le fatture a enti pubblici (Iva differita)? ------------------------------------------------------------------3

2. Come si registrano le fatture a enti pubblici (Iva differita)? ------------------------------------------------------------------3 2. Come si registrano le fatture a enti pubblici (Iva differita)? ------------------------------------------------------------------3 3. Non riesco a stampare il Libro Giornale. Come mai? ---------------------------------------------------------------------------3

Dettagli

FONDO IMPOSTE. Gestione Imposte e Studi di Settore. Release 4.90 Manuale Operativo

FONDO IMPOSTE. Gestione Imposte e Studi di Settore. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo FONDO IMPOSTE Gestione Imposte e Studi di Settore In questo manuale verranno descritte le procedure per effettuare una corretta gestione del fondo imposte per determinare

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. RELEASE Versione 2016.1.4 Applicativo: GECOM

Dettagli

GB Software Contabilità Piccolo Professionista

GB Software Contabilità Piccolo Professionista In collaborazione con Presenta: GB Software Contabilità Piccolo Professionista Per il piccolo professionista che vuole gestirsi da solo la propria contabilità Con il GB Software Contabilità Piccolo Professionista

Dettagli

Sistemi Forlì S.r.l.

Sistemi Forlì S.r.l. Sistemi Forlì S.r.l. Via Vivaldi n. 22-47122 FORLI' Tel. 0543.783.172 Fax 0543.783.216 www.sistemiforli.it Capitale Sociale:. 25.000 - R.I. - FO: 03316020407 - R.E.A.: 295507 - Cod. Fisc. / P. IVA: 03316020407

Dettagli

Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity

Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity Indice degli argomenti Premessa 1. Scenari di utilizzo 2. Parametri 3. Archivi Collegamento 4. Import Dati 5. Export Dati 6. Saldi di bilancio

Dettagli

SOMMARIO. Le modalità di iscrizione nello stato patrimoniale... 175

SOMMARIO. Le modalità di iscrizione nello stato patrimoniale... 175 Sezione prima IN SINTESI Capitolo I - L ammortamento dei beni materiali Normativa civilistica... 3 Normativa fiscale... 3 Prassi amministrativa... 5 Giurisprudenza... 9 Classificazione delle immobilizzazioni

Dettagli

nel reddito di lavoro autonomo Dottori commercialisti

nel reddito di lavoro autonomo Dottori commercialisti TRATTAMENTO DEGLI IMMOBILI nel reddito di lavoro autonomo RRI GAVELLI ZAVATTA & Associati Dottori commercialisti RRI GAVELLI ZAVATTA & Associati Dottori commercialisti Ammortamenti e canoni di leasing

Dettagli

Gestione piano dei conti standard

Gestione piano dei conti standard Gestione Piano dei Conti Standard TeamSystem Gecom Multi Gestione piano dei conti standard 1. Informazioni generali 2 2. Caricamento piano dei conti standard 3 3. Particolarità piano dei conti generale

Dettagli

CONTABILITA ANALITICA

CONTABILITA ANALITICA CONTABILITA ANALITICA Operazioni da svolgere per gestire Movimentazioni di Contabilità Analitica. Il documento che segue ha lo scopo di illustrare le operazioni che devono essere eseguite per: Predisporre

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. RELEASE Versione 2010.0.6 Applicativo: GECOM

Dettagli

Sistema Ipsoa Professionista

Sistema Ipsoa Professionista Sistema Ipsoa Professionista CONTABILITA RITENUTE CESPITI Competenza e Innovazione al centro del Sistema Un software innovativo Software nativo Windows Interfaccia intuitiva apprendimento immediato Archivi

Dettagli

La gestione di beni strumentali

La gestione di beni strumentali La gestione di beni strumentali Obiettivi Conoscenza - Saper classificare le immobilizzazioni - Conoscere le problematiche relative all acquisizione, gestione e dismissione dei beni strumentali sotto il

Dettagli

Riepilogo Aggiornamenti ApP Informatica S.r.l. IMPOSTAZIONI GENERALI. Roma, 19 Settembre 2011

Riepilogo Aggiornamenti ApP Informatica S.r.l. IMPOSTAZIONI GENERALI. Roma, 19 Settembre 2011 Roma, 19 Settembre 2011 Riepilogo Aggiornamenti ApP Informatica S.r.l. IMPOSTAZIONI GENERALI Per i Clienti ed i Fornitori è possibile inserire note per data e settore interessato Con F8 viene data la possibilità

Dettagli

Ge.Co. Gestione Completa PantaRei Soluzioni Informatiche srl

Ge.Co. Gestione Completa PantaRei Soluzioni Informatiche srl Ge.Co. Gestione Completa PantaRei Soluzioni Informatiche srl GECO.DOCX [2/12] del 18/12/2011 Introduzione Il software di gestione Aziendale Ge.Co. è uno strumento moderno ed efficiente, semplice da utilizzare

Dettagli

Vi preghiamo di prendere buona nota delle variazioni apportate al Software Gestionale e comunicarle a tutto il personale operante in azienda. Grazie.

Vi preghiamo di prendere buona nota delle variazioni apportate al Software Gestionale e comunicarle a tutto il personale operante in azienda. Grazie. Via Domenico Millelire, 13 20147 Milano Iscr. C.C.I.A.A. Milano 355438 Reg. Ditte 1476174 Brescia, 26/05/2008 (Fax composto da _7_ pagine inclusa questa) Sede Amministrativa: 1 Variazioni effettuate sui

Dettagli

REGIME DEI MINIMI O SUPERMINIMI

REGIME DEI MINIMI O SUPERMINIMI REGIME DEI MINIMI O SUPERMINIMI Il regime dei contribuenti minimi (dal 2012 denominato superminimi) è riservato alle persone fisiche residenti nel territorio dello Stato che svolgono attività di impresa,

Dettagli

2.2 Calcolo dell acconto Questi sono i passi da seguire per effettuare il calcolo dell acconto IVA con e/:

2.2 Calcolo dell acconto Questi sono i passi da seguire per effettuare il calcolo dell acconto IVA con e/: il mondo di e/ Il presente documento è da ritenersi valido per i seguenti prodotti: - e/2 ready - e/2 - e/3 - e/ready - e/impresa - e/sigip OPERAZIONI DI INIZIO ANNO (2016) 1. Introduzione Il presente

Dettagli

Per eseguire la stampa ufficiale del libro cespiti è necessario aver prima eseguito il consolidamento degli ammortamenti in modo definitivo.

Per eseguire la stampa ufficiale del libro cespiti è necessario aver prima eseguito il consolidamento degli ammortamenti in modo definitivo. Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-7Y3DTD30351 Data ultima modifica 24/11/2009 Prodotto Sistema Professionista Modulo Cespiti Oggetto Stampa ufficiale Libro cespiti Libro Cespiti Per eseguire la

Dettagli

GESTIONE DEI BENI USATI

GESTIONE DEI BENI USATI GESTIONE DEI BENI USATI Di seguito vengono elencate le modalità per gestire l acquisto e la cessione dei beni usati OPERAZIONI PRELIMINARI Per gestire l acquisto e la cessione di beni usati è necessario:

Dettagli

CREAZIONE ARCHIVI 2014

CREAZIONE ARCHIVI 2014 CREAZIONE ARCHIVI 2014 Prima di procedere con la creazione dell anno 2014, per chi gestisce il magazzino, è necessario : con un solo terminale aperto, dal menù AZIENDE ANAGRAFICA AZIENDA F4 (DATI AZIENDALI)

Dettagli

SOMMARIO. Schema n. 5 - Criteri di determinazione fiscale delle quote di ammortamento

SOMMARIO. Schema n. 5 - Criteri di determinazione fiscale delle quote di ammortamento Sezione prima IN SINTESI Capitolo I - L ammortamento dei beni materiali Normativa civilistica... 3 Normativa fiscale... 3 Prassi amministrativa... 6 Giurisprudenza... 13 Classificazione delle immobilizzazioni

Dettagli

ACQUISTO ED UTILIZZO DELLE IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI

ACQUISTO ED UTILIZZO DELLE IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI ACQUISTO ED UTILIZZO DELLE IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI Le IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI sono: FATTORI PRODUTTIVI AD UTILIZZO PLURIENNALE «STRUMENTI» DEL PROCESSO PRODUTTIVO Le immobilizzazioni incorporano

Dettagli

Gestione Ratei e Risconti

Gestione Ratei e Risconti HELP DESK Nota Salvatempo 0024 MODULO FISCALE Gestione Ratei e Risconti Quando serve Questa procedura, presente nei moduli delle Contabilità Ordinaria e Semplificata, consente la gestione, la stampa ed

Dettagli

GB Software Contabilità Aziende

GB Software Contabilità Aziende In collaborazione con Presenta: GB Software Contabilità Aziende per l'azienda che deve gestire internamente la propria contabilità Con il GB Software Contabilità Aziende potrai gestire: 1. CB101 Contabilità

Dettagli

DINAMIC GEST. La soluzione completa per i Laboratori di Assistenza Tecnica * gestione assistenza * fatturazione * magazzino * contabilità

DINAMIC GEST. La soluzione completa per i Laboratori di Assistenza Tecnica * gestione assistenza * fatturazione * magazzino * contabilità DINAMIC GEST La soluzione completa per i Laboratori di Assistenza Tecnica * gestione assistenza * fatturazione * magazzino * contabilità Consente con un solo strumento: * la gestione del servizio di assistenza

Dettagli

Nuova modalità di esportazione dei dati dalla Contabilità all Unico Persone Fisiche, Unico Società di Persone, Unico Società di Capitali

Nuova modalità di esportazione dei dati dalla Contabilità all Unico Persone Fisiche, Unico Società di Persone, Unico Società di Capitali Nota Salvatempo Contabilità 22 APRILE 2013 Nuova modalità di esportazione dei dati dalla Contabilità all Unico Persone Fisiche, Unico Società di Persone, Unico Società di Capitali Fino all anno 2012, il

Dettagli

Attenzione!: ESEGUIRE LE COPIE DI SICUREZZA PRIMA DI PROCEDERE CON LE OPERAZIONI DI PASSAGGIO ANNO.

Attenzione!: ESEGUIRE LE COPIE DI SICUREZZA PRIMA DI PROCEDERE CON LE OPERAZIONI DI PASSAGGIO ANNO. PASSAGGIO ANNO Con le seguenti note vogliamo ricordare la sequenza operativa da seguire per svolgere correttamente le operazioni contabili di fine anno. Attenzione!: ESEGUIRE LE COPIE DI SICUREZZA PRIMA

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. IMPLEMENTAZIONI RELEASE Versione 2016.1.2

Dettagli

Registrare fatture in contabilità Registrare movimenti non iva in contabilità. Registrare fatture in contabilità

Registrare fatture in contabilità Registrare movimenti non iva in contabilità. Registrare fatture in contabilità Registrare fatture in contabilità Registrare movimenti non iva in contabilità Dal menu di WInCoge troviamo: Fatture e registrazioni iva > Movimenti non iva > Queste finestre consentono di inserire le registrazioni

Dettagli

LA FISCALITA DEGLI IMMOBILI E LE NOVITA IN TEMA DI ACCERTAMENTO

LA FISCALITA DEGLI IMMOBILI E LE NOVITA IN TEMA DI ACCERTAMENTO ADC ASSOCIAZIONE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI SINDACATO NAZIONALE UNITARIO SEZIONE ROMA LA FISCALITA DEGLI IMMOBILI E LE NOVITA IN TEMA DI ACCERTAMENTO Roma, 10 dicembre 2009 TRA

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE. RELEASE Versione 2012.0.6 Applicativo: GECOM MULTI

NOTE OPERATIVE DI RELEASE. RELEASE Versione 2012.0.6 Applicativo: GECOM MULTI NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. RELEASE Versione 2012.0.6 Applicativo: GECOM

Dettagli

Gestione e allineamento delle Giacenze

Gestione e allineamento delle Giacenze Release 5.20 Manuale Operativo INVENTARIO Gestione e allineamento delle Giacenze Il modulo permette la contemporanea gestione di più inventari, associando liberamente ad ognuno un nome differente; può

Dettagli

Nuove Implementazioni e Correzioni XPegaso rel. 4.8.0

Nuove Implementazioni e Correzioni XPegaso rel. 4.8.0 Nuove Implementazioni e Correzioni XPegaso rel. 4.8.0 ARCHIVI 1. Configurazione azienda - Attività E' stata inserita la barratura "Non riepilogare in Liq. Iva", da indicare sui registri Iva. La barratura

Dettagli

REGOLAMENTO DI CONTABILITA DEL CONSORZIO ZIPA

REGOLAMENTO DI CONTABILITA DEL CONSORZIO ZIPA REGOLAMENTO DI CONTABILITA DEL CONSORZIO ZIPA Approvato dal Consiglio Generale con deliberazione n. 555. del 14/05/2007 CAPO I ART. 1 FINALITA E PRINCIPI Principi generali L attività amministrativa del

Dettagli

Massima facilità d uso. Autoinstallante

Massima facilità d uso. Autoinstallante Versione mono o multi-utente. Funzioni potenti e complete. In linea con le procedure di certificazione di qualità. Massima facilità d uso Personalizzabile per i tuoi modelli di documenti. Autoinstallante

Dettagli

Gli ammortamenti anticipati dei beni materiali

Gli ammortamenti anticipati dei beni materiali Gli ammortamenti anticipati dei beni materiali di Luciano Olivieri SOMMARIO Pag. riore alla metà dei coefficienti presi a base per il calcolo degli ammortamenti. 1. Premessa 2. La deducibilità degli ammortamenti

Dettagli

Immobili strumentali da reddito in leasing e Ias 40 Problematiche contabili, fiscali e di prima applicazione

Immobili strumentali da reddito in leasing e Ias 40 Problematiche contabili, fiscali e di prima applicazione Il Sole 24 ORE Immobili civili e strumentali in leasing Immobili strumentali da reddito in leasing e Ias 40 Problematiche contabili, fiscali e di prima applicazione Giuseppe Rebecca, Studio Rebecca & Associati

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE PIETRO VERRI - MILANO

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE PIETRO VERRI - MILANO A.S. 2012/2013 Pagina 1 di 6 Conoscenze Abilità Competenze professionali MODULO 1 L azienda e la sua organizzazione 1. 1. L azienda, il contesto in cui opera, delocalizzazione e globalizzazione dei mercati

Dettagli