GESTIONE MANUTENZIONI SU BENI PROPRI (tipo conto=l)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GESTIONE MANUTENZIONI SU BENI PROPRI (tipo conto=l)"

Transcript

1 GESTIONE MANUTENZIONI SU BENI PROPRI (tipo conto=l) Le spese di manutenzione possono essere di diverse tipologie: Spese aventi natura periodica e contrattuale: (pulizia, verniciatura..) che servono per mantenere i cespiti in buono stato. Non sono incrementative. Queste spese devono essere imputate a conto economico dell esercizio in cui sono sostenute. Spese incrementative: sono spese sostenute dopo l acquisto del bene per migliorarne la funzionalità ed incrementarne il valore. Tali spese incrementano il costo originario e vengono ammortizzate con il bene stesso. Devono essere registrate da Primanota o da gestione cespiti con una causale di apporto (AP). Spese che non aumentano il valore e non hanno natura periodica: sono deducibili nel limite del 5% del costo complessivo dei beni materiali risultanti nel registro cespiti di inizio esercizio. La quota eccedente è deducibile nei cinque esercizi successivi. Questo tipo di spese di manutenzione devono essere contabilizzate utilizzando i conti di tipo L. Quando ci troviamo nella terza tipologia di spese di manutenzione, quindi dobbiamo contabilizzare le manutenzioni utilizzando i conti di tipo L, è necessario seguire le operazioni descritte di seguito. OPERAZIONI PRELIMINALI Definire i parametri relativi alle manutenzioni, attraverso il menù Aziende - Parametri di Base - Cespiti/Immobilizzazioni Parametri (pagina 2) Pagina 1 di 12 Passepartout s.p.a. World Trade Center - via Consiglio dei Sessanta Dogana (RSM) - tel Fax

2 Manuale Utente Settore azienda: di norma il campo va lasciato vuoto così il programma effettua il calcolo ammortizzando le manutenzioni eccedenti il 5% dei beni ammortizzabili nei cinque anni successivi. Se l azienda appartiene ad un settore particolare (Autotrasportatori, siderurgico o estrattivo) selezionare il valore corrispondente. Numero anni amm.to manutenzione: numero di anni in cui fare l ammortamento delle manutenzioni. Di default il valore è 5. Perc. di deduzione cespiti: è la percentuale di deduzione dei cespiti ammortizzabili. Genera scritt.cont.su raccordi fisc: che può essere impostato a: - N : in questo caso l eccedenza delle manutenzioni da ripartire nei 5 anni succ. viene rilevata in prima nota con una scrittura di giroconto e, anche se si utilizza il piano dei conti standard tale importo dovrà essere riportato a mano in dichiarazione dei redditi. - S : in questo caso l eccedenza delle manutenzioni da ripartire nei 5 anni succ. viene generata extra contabilmente nel menù Annuali Raccordo civile Fiscale Ricavi Oneri Pluriennali e viene riportato in automatico in dichiarazione dei redditi. 2

3 OPERATIVITA Nella registrazione della fattura è necessario utilizzare come contropartita di costo, un conto di tipo L (mastro 714 nel piano dei conti 80). Pagina 3 di 12 Passepartout s.p.a. World Trade Center - via Consiglio dei Sessanta Dogana (RSM) - tel Fax

4 Manuale Utente STAMPA CALCOLO MANUTENZIONI In fase di stampa registro cespiti (voce di menù Annuali Ammortamento cespiti/immobilizzazioni Ammortamento/registro cespiti ), impostando il parametro di stampa relativo alle manutenzioni a D (dettaglio), è possibile visualizzare il calcolo delle manutenzioni: Di seguito un esempio di stampa: 4

5 Il costo complessivo di tutti i beni materiali strumentali ammortizzabili è determinato in automatico dal programma in base ai beni inseriti nell archivio cespiti. Vengono considerati i beni materiali ammortizzabili risultati all inizio esercizio nel registro cespiti. Nel caso di immobilizzazioni materiali parzialmente deducibili viene considerato il valore fiscalmente deducibile. Per le imprese di nuova costituzione il 5% è calcolato sul valore dei cespiti a fine esercizio. Pagina 5 di 12 Passepartout s.p.a. World Trade Center - via Consiglio dei Sessanta Dogana (RSM) - tel Fax

6 Manuale Utente PRIMO ANNO DI UTILIZZO DEL PROGRAMMA Nel primo anno di utilizzo del programma, può essere necessario riportare dei costi di manutenzione degli anni precedenti ancora da ammortizzare. Occorre procedere dalla funzione Contabilità Gestione cespiti/immobilizzazioni Immissione/revisione manutenzioni. Accedere alla funzione ed indicare nel campo Anno l esercizio in cui si erano sostenuti i costi di manutenzione, poi premere invio ed indicare sul campo Importo da ammortizzare il valore dei costi che non erano stati dedotti nell anno di sostenimento. Con un ulteriore invio il programma rateizza tale importo nei 5 anni successivi Confermare con OK (F10 da tastiera) e nella videata successiva indicare il conto di tipo L. 6

7 Confermando questa videata, appare un messaggio che avvisa che saranno inseriti gli opportuni movimenti nel Raccordo civile fiscale Pagina 7 di 12 Passepartout s.p.a. World Trade Center - via Consiglio dei Sessanta Dogana (RSM) - tel Fax

8 Manuale Utente PARTICOLARITA Di seguito la gestione di alcuni casi particolari AUTOTRASPORTATORI Per gli autotrasportatori è previsto che i costi di manutenzione relativi agli automezzi siano deducibili fino al 25% del loro costo complessivo risultante all inizio dell esercizio; l eccedenza è deducibile in quote costanti nei tre periodi successivi. Per le manutenzioni relative agli altri cespiti degli autotrasportatori la modalità di deduzione è quella standard ovvero deduzione delle manutenzioni eccedenti il 5% dei beni ammortizzabili nei cinque anni successivi. Per gli autotrasportatori la sezione relativa alle manutenzioni risulta così impostata: SETTORE AZIENDA...( /A/S/E): A NUM.ANNI AMM.TO MANUTENZ.(1-7) = 5 PERC. DI DEDUZIONE CESPITI (1-99) = 5 NUMERO ANNI AMM.TO MANUTENZIONE AUTOTRASP...: 3 PERC.DI DEDUZIONE PER AUTOTRASPORTATORI...: 25,00% Sui conti di tipo PI nei quali vengono contabilizzati gli automezzi occorre impostare il parametro AUTOMEZZO AUTOTRASPORTATORE = S. Nei conti impostati con il parametro a S occorre inserire solo cespiti di tipo automezzo; sul totale di tali cespiti viene calcolato il 25%. 8

9 Sui conti economici di tipo L occorre impostare il parametro TIPO MANUTENZIONE = A. Questi conti devono essere utilizzati per contabilizzare le manutenzioni relative agli autoveicoli. Nel raggruppamento 80 il conto MANUTENZIONE AUTO AUTOTRASPORTATORE è già impostato con il parametro A : Pagina 9 di 12 Passepartout s.p.a. World Trade Center - via Consiglio dei Sessanta Dogana (RSM) - tel Fax

10 Manuale Utente NOTA BENE: non si devono usare questi conti per le manutenzioni relative ad altre tipologie di cespiti Quando viene effettuata la stampa del registro ammortamenti per gli autotrasportatori nella sezione relativa alle manutenzioni viene stampata, per ogni anno, una riga che identifica le manutenzioni relative agli automezzi. SETTORE SIDERURGICO Per il settore siderurgico è stabilito che la deduzione delle manutenzioni eccedenti l 11% dei beni ammortizzabili debba avvenire nei cinque anni successivi. Per queste aziende occorre impostare il campo SETTORE AZIENDA = S. La sezione relativa alle manutenzioni deve essere così impostata: SETTORE AZIENDA...( /A/S/E): S NUM.ANNI AMM.TO MANUTENZ.(1-7) = 5 PERC. DI DEDUZIONE CESPITI (1-99) = 11 SETTORE ESTRATTIVO Per il settore estrattivo è stabilito che la deduzione delle manutenzioni eccedenti il 15% dei beni ammortizzabili debba avvenire nei cinque anni successivi. Per queste aziende occorre impostare il campo SETTORE AZIENDA = E. La sezione relativa alle manutenzioni deve essere così impostata: SETTORE AZIENDA...( /A/S/E): E NUM.ANNI AMM.TO MANUTENZ.(1-7) = 5 PERC. DI DEDUZIONE CESPITI (1-99) = 15 10

GESTIONE CESPITI CREAZIONE NUOVO CONTO IMMOBILIZZAZIONE

GESTIONE CESPITI CREAZIONE NUOVO CONTO IMMOBILIZZAZIONE GESTIONE CESPITI Con Businesspass è possibile gestire i vari tipi di immobilizzazioni. Di seguito tutti i passaggi necessari per tale gestione. CREAZIONE NUOVO CONTO IMMOBILIZZAZIONE Se si ha la necessità

Dettagli

DALLA CONTABILITA ALLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI E AL BILANCIO

DALLA CONTABILITA ALLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI E AL BILANCIO DALLA CONTABILITA ALLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI E AL BILANCIO In questo documento sono illustrate le operazioni da eseguirsi alla fine dell esercizio per completare la primanota ed avere a disposizione

Dettagli

GESTIONE CESPITI PARAMETRI CESPITI

GESTIONE CESPITI PARAMETRI CESPITI GESTIONE CESPITI In questo documento viene illustrato come gestire i cespiti e le immobilizzazioni. Vedremo nell ordine: I parametri cespiti; Le tipologie di immobilizzazioni; Operazioni d acquisto; Operazioni

Dettagli

IMMISSIONE/REVISIONE CESPITI DELL'ANNO

IMMISSIONE/REVISIONE CESPITI DELL'ANNO CSA di Cireddu Alessandro - FAQ Gestione CESPITI - Pag. 1 di 9 IMMISSIONE/REVISIONE CESPITI DELL'ANNO Dalla specifica funzione Immissione/revisione cespiti è possibile inserire nell'archivio cespiti sia

Dettagli

RETTIFICA CESPITI PER GESTIONE CESPITI NON DEDUCIBILI

RETTIFICA CESPITI PER GESTIONE CESPITI NON DEDUCIBILI RETTIFICA CESPITI PER GESTIONE CESPITI NON DEDUCIBILI Riportiamo di seguito alcuni esempi sulla configurazione del modulo Cespiti al fine di gestire i cespiti non completamente deducibili, per i quali

Dettagli

DALLA CONTABILITA ALLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI

DALLA CONTABILITA ALLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI Corso Aggiornamento Redditi 20 Aprile 2012 DALLA CONTABILITA ALLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI 1 DALLA CONTABILITA ALLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI OPERAZIONI PRELIMINARI DI RAGGRUPPAMENTO VERIFICA PARAMETRI

Dettagli

LEGGIMI UTENTE. versione 2014C2

LEGGIMI UTENTE. versione 2014C2 LEGGIMI UTENTE versione 2014C2 PRINCIPALI NOVITÀ INTRODOTTE AGGIORNAMENTO SOFTWARE MINISTERIALE ENTRATEL Con la versione 2014C2, è stato disposto l aggiornamento del software ministeriale Entratel, con

Dettagli

SUPER AMMORTAMENTI PREMESSA SOGGETTI BENEFICIARI BENI AGEVOLABILI. Super Ammortamenti

SUPER AMMORTAMENTI PREMESSA SOGGETTI BENEFICIARI BENI AGEVOLABILI. Super Ammortamenti SUPER AMMORTAMENTI PREMESSA La legge di stabilità per il 2016 (art. 1 commi 91-94 L. 208/2015), ha introdotto un agevolazione sugli investimenti in beni strumentali nuovi che interviene sulla disciplina

Dettagli

Gestione Beni Strumentali

Gestione Beni Strumentali Gestione Beni Strumentali La procedura di Gestione Beni Strumentali presente nell omonima voce del menù Contabilità consente di immettere tutti i dati relativi ai Cespiti per ottenerne la stampa del registro

Dettagli

NOTA OPERATIVA N. 7/2013. OGGETTO: Spese di manutenzione su beni propri, imputazione in bilancio e deducibilità.

NOTA OPERATIVA N. 7/2013. OGGETTO: Spese di manutenzione su beni propri, imputazione in bilancio e deducibilità. NOTA OPERATIVA N. 7/2013 OGGETTO: Spese di manutenzione su beni propri, imputazione in bilancio e deducibilità. - Introduzione Nella formazione del bilancio di esercizio civilistico, bisogna porre molta

Dettagli

730, Unico 2013 e Studi di settore

730, Unico 2013 e Studi di settore 730, Unico 2013 e Studi di settore Pillole di aggiornamento N. 50 27.05.2015 Spese di manutenzione e riparazione Profili contabili e compilazione modello Unico Categoria: Ires Sottocategoria: Determinazione

Dettagli

LEGGIMI UTENTE. versione 2013D1

LEGGIMI UTENTE. versione 2013D1 LEGGIMI UTENTE versione 2013D1 PRINCIPALI NOVITÀ INTRODOTTE BANCA DATI ALIQUOTE IMU FORNITE DA PASSEPARTOUT Passepartout ha inserito, per coloro che intendono avere un agevolazione nella codifica delle

Dettagli

Note sui CESPITI. Una volta scelto il cespite da creare, bisogna scegliere la natura: questo lo deve sapere l utente.

Note sui CESPITI. Una volta scelto il cespite da creare, bisogna scegliere la natura: questo lo deve sapere l utente. Note sui CESPITI I cespiti (o beni strumentali) possono essere: 1- immateriali; 2- materiali; 3- spese relative a più esercizi. Una volta scelto il cespite da creare, bisogna scegliere la natura: questo

Dettagli

Anno 2013 N. RF072. La Nuova Redazione Fiscale

Anno 2013 N. RF072. La Nuova Redazione Fiscale Anno 2013 N. RF072 ODCEC VASTO La Nuova Redazione Fiscale www.redazionefiscale.it Pag. 1 / 7 OGGETTO MANUTENZIONE ORDINARIA - NUOVE REGOLE DI DEDUCIBILITÀ DAL 2012 RIFERIMENTI ART. 102, CO. 6, TUIR; ART.

Dettagli

LEGGIMI UTENTE. versione 2015G4

LEGGIMI UTENTE. versione 2015G4 LEGGIMI UTENTE versione 2015G4 Leggimi Utente v.2015g4 PRINCIPALI NOVITA INTRODOTTE DOCUVISION-INVIO AD ENTAKSI FATTURE PA TRASMESSE ANCHE SENZA RICEVUTE Per le fatture PA emesse prima dell attivazione

Dettagli

NOTA OPERATIVA N.12 /2015

NOTA OPERATIVA N.12 /2015 NOTA OPERATIVA N.12 /2015 OGGETTO: Le spese di manutenzione. - Introduzione Con la presente nota operativa si affronterà il tema delle spese di manutenzione e del loro corretto trattamento contabile. Saranno

Dettagli

LE SPESE DI MANUTENZIONE E RIPARAZIONE

LE SPESE DI MANUTENZIONE E RIPARAZIONE Circolare N. 26 Area: TAX & LAW Periodico plurisettimanale 5 aprile 2011 LE SPESE DI MANUTENZIONE E RIPARAZIONE Nelle aziende, specie in quelle industriali, rivestono una notevole importanza i costi di

Dettagli

GESTIONE RATEI/RISCONTI

GESTIONE RATEI/RISCONTI GESTIONE RATEI/RISCONTI Di seguito le operazioni preliminari e alcuni esempi di operatività per la gestione dei ratei e risconti OPERAZIONI PRELIMINARI Per attivare la gestione automatica dei ratei, risconti

Dettagli

SUITE NOTARO BENI STRUMENTALI LINEE GUIDA PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE DEI BENI E CALCOLO DEGLI AMMORTAMENTI

SUITE NOTARO BENI STRUMENTALI LINEE GUIDA PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE DEI BENI E CALCOLO DEGLI AMMORTAMENTI SCHEDA DI AUTOAPPRENDIMENTO RAPIDO SUITE NOTARO BENI STRUMENTALI LINEE GUIDA PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE DEI BENI E CALCOLO DEGLI AMMORTAMENTI COSA SONO I BENI STRUMENTALI I beni strumentali (comunemente

Dettagli

TASSONOMIA INTEGRATA DEL BILANCIO D ESERCIZIO NOTA INTEGRATIVA XBRL

TASSONOMIA INTEGRATA DEL BILANCIO D ESERCIZIO NOTA INTEGRATIVA XBRL TASSONOMIA INTEGRATA DEL BILANCIO D ESERCIZIO NOTA INTEGRATIVA XBRL ELABORAZIONE DELLA NOTA INTEGRATIVA XBRL NEL MODULO ADP La Nota integrativa XBRL si elabora attraverso l esecuzione di cinque fasi: 1.

Dettagli

SOFTWARE GESTIONALE. Manuale d uso

SOFTWARE GESTIONALE. Manuale d uso SOFTWARE GESTIONALE Manuale d uso Le informazioni riportate su questo documento potrebbero risultare, al momento della lettura, obsolete o poco attinenti alla versione in uso. Consigliamo la consultazione

Dettagli

1. Gestione dei cespiti civilistici / fiscali...2

1. Gestione dei cespiti civilistici / fiscali...2 1. Gestione dei cespiti civilistici / fiscali...2 Introduzione...2 Nuova struttura del menù dei cespiti...4 Conversione archivi...5 Aggiornamento anagrafiche...6 Anagrafica cespiti...8 Calcolo degli ammortamenti...

Dettagli

Modulo Cespiti. Tempificazione attività

Modulo Cespiti. Tempificazione attività Nota Salvatempo Cespiti 05 FEBBRAIO 2013 Modulo Cespiti Figura 1 Il modulo Cespiti è integrato al modulo di contabilità consentendo gli inserimenti direttamente dalla prima nota contabile o in alternativa

Dettagli

CAUSALI CONTABILI INSERIMENTO/PERSONALIZZAZIONE DI UNA CAUSALE

CAUSALI CONTABILI INSERIMENTO/PERSONALIZZAZIONE DI UNA CAUSALE CAUSALI CONTABILI Ogni azienda dispone della tabella Causali contabili. La tabella risulta in parte precompilata con causali predefinite, che in fase di registrazione consentono di disporre di alcuni automatismi,

Dettagli

CESP1 Gestione archivio cespiti Deve essere utilizzato per l inserimento di dati pregressi e/o rettifiche manuali. Annotazioni:

CESP1 Gestione archivio cespiti Deve essere utilizzato per l inserimento di dati pregressi e/o rettifiche manuali. Annotazioni: Corso Cespiti Tabelle e parametri di configurazione Parametrizzazioni di base TABE02A, personalizzazione dati procedura, causali semplificate TABE10, tabella conti cespiti TABE25, tabella 9-percentuali

Dettagli

GESTIONE DEI BENI USATI

GESTIONE DEI BENI USATI GESTIONE DEI BENI USATI Di seguito vengono elencate le modalità per gestire l acquisto e la cessione dei beni usati OPERAZIONI PRELIMINARI Per gestire l acquisto e la cessione di beni usati è necessario:

Dettagli

LEGGIMI UTENTE. versione 2011F2

LEGGIMI UTENTE. versione 2011F2 LEGGIMI UTENTE versione 2011F2 Leggimi Utente v. 2011F2 NUOVE IMPLEMENTAZIONI GENERALE CONTABILIZZAZIONE CORRISPETTIVI RETAIL-MENU-BEATY Allineamento alla Versione 4.0 della contabilizzazione corrispettivi

Dettagli

delle operazioni di gestione e di a stati comparati, prospetti della

delle operazioni di gestione e di a stati comparati, prospetti della Temi in preparazione alla maturità Ammortamento, contabilizzazione delle operazioni di gestione e di assestamento, bilancio sintetico a stati comparati, prospetti della Nota integrativa, calcolo delle

Dettagli

GLI INCASSI CON RI.BA

GLI INCASSI CON RI.BA GLI INCASSI CON RI.BA Per riscuotere il pagamento delle fatture emesse ai clienti è possibile utilizzare la modalità Ri.Ba cioè Ricevuta Bancaria Elettronica. OPERAZIONI PRELIMINARI Prima di procedere

Dettagli

GUIDA ALLA DEDUCIBILITA' DELLE SPESE DI RIPARAZIONE : ASPETTI CIVILI E FISCALI

GUIDA ALLA DEDUCIBILITA' DELLE SPESE DI RIPARAZIONE : ASPETTI CIVILI E FISCALI GUIDA ALLA DEDUCIBILITA' DELLE SPESE DI RIPARAZIONE : ASPETTI CIVILI E FISCALI MANUTENZIONE E a cura di Celeste Vivenzi Premessa generale Ai fini della chiusura del Bilancio d'esercizio il tema oggetto

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale. Modulo Ammortamenti. Release 5.0

Piattaforma Applicativa Gestionale. Modulo Ammortamenti. Release 5.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Modulo Ammortamenti Release 5.0 COPYRIGHT 1992-2004 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright.

Dettagli

LE NUOVE REGOLE (DAL 2012) PER LA DEDUCIBILITÀ DELLE SPESE DI MANUTENZIONE

LE NUOVE REGOLE (DAL 2012) PER LA DEDUCIBILITÀ DELLE SPESE DI MANUTENZIONE INFORMATIVA N. 094 09 APRILE 2013 IMPOSTE DIRETTE LE NUOVE REGOLE (DAL 2012) PER LA DEDUCIBILITÀ DELLE SPESE DI MANUTENZIONE Art. 102, comma 6, TUIR Art. 3, comma 16-quater, DL n. 16/2012 Dal 2012 ai fini

Dettagli

Linea Open Aziende. Novità dell aggiornamento (Contabilità) Attenzione!

Linea Open Aziende. Novità dell aggiornamento (Contabilità) Attenzione! Novità dell aggiornamento (Contabilità) Tipo agg.to...dynet Rel. agg.to...05.06.50 Rel. docum.to...lo020712_1 Data docum.to...02/07/2012 Alla cortese attenzione del Responsabile Software Attenzione! REQUISITO

Dettagli

LEGGIMI UTENTE. versione 2009C1

LEGGIMI UTENTE. versione 2009C1 LEGGIMI UTENTE versione 2009C1 Leggimi Utente v. 2009C1 AGGIORNAMENTO ARCHIVI TABELLE ASSEGNAZIONE Occorre effettuare la Riorganizzazione delle Tabelle di Assegnazione Contabilità/Redditi così da recuperare

Dettagli

28.03.2012 Le spese di manutenzione e riparazione L imputazione a bilancio delle manutenzioni e riparazioni su beni strumentali

28.03.2012 Le spese di manutenzione e riparazione L imputazione a bilancio delle manutenzioni e riparazioni su beni strumentali Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 149 28.03.2012 Le spese di manutenzione e riparazione L imputazione a bilancio delle manutenzioni e riparazioni su beni strumentali Categoria:

Dettagli

ACQUISTO ED UTILIZZO DELLE IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI

ACQUISTO ED UTILIZZO DELLE IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI ACQUISTO ED UTILIZZO DELLE IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI Le IMMOBILIZZAZIONI MATERIALI sono: FATTORI PRODUTTIVI AD UTILIZZO PLURIENNALE «STRUMENTI» DEL PROCESSO PRODUTTIVO Le immobilizzazioni incorporano

Dettagli

LEGGIMI UTENTE. versione 2014A1

LEGGIMI UTENTE. versione 2014A1 LEGGIMI UTENTE versione 2014A1 Leggimi Utente v.2014a1 NUOVE IMPLEMENTAZIONI STAMPE FISCALI CONTABILI DELEGA UNIFICATA F24 Per le sole deleghe F24 da presentare telematicamente, è stato predisposto il

Dettagli

LEGGIMI UTENTE. versione 2015D2

LEGGIMI UTENTE. versione 2015D2 LEGGIMI UTENTE versione 2015D2 PRINCIPALI NOVITA INTRODOTTE ALTRE IMPLEMENTAZIONI ADP BILANCIO & BUDGET REVISIONE MODELLO NOTA INTEGRATIVA XBRL (1.3) In questa versione viene distribuita la quarta revisione

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Direzione e coordinamento Dylog Italia S.p.A. Via Francesco Antolisei, 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Direzione e coordinamento Dylog Italia S.p.A. Via Francesco Antolisei, 10-00173 Roma Gruppo Buffetti S.p.A. Direzione e coordinamento Dylog Italia S.p.A. Via Francesco Antolisei, 10-00173 Roma ACQUISTO DI IMMOBILIZZAZIONI E CESSIONE CON RILEVAZIONE PLUS./MINUSVALENZA IN CASO DI CONTRIBUENTI

Dettagli

Sistemi Forlì S.r.l.

Sistemi Forlì S.r.l. Forlì, marzo 2014 Sistemi Forlì S.r.l. Via Vivaldi n. 22-47022 FORLI' Tel. 0543.783.172 Fax 0543.783.216 www.sistemiforli.it Capitale Sociale:. 25.000 - R.I. - FO: 03316020407 - R.E.A.: 295507 - Cod. Fisc.

Dettagli

A D H O C R E V O L U T I O N A D D E N D U M 7. 0. 2 Contabilità

A D H O C R E V O L U T I O N A D D E N D U M 7. 0. 2 Contabilità 2 Contabilità Chiusura partite da primanota saldaconto Descrizione conto contropartita nelle righe iva Contabilizzazione indiretta effetti Analisi durata crediti Generazione file RiBa/Bonifici/R.I.D./M.A.V.

Dettagli

GESTIONE DEI BENI USATI

GESTIONE DEI BENI USATI GESTIONE DEI BENI USATI Le aziende che gestiscono questo particolare regime hanno la necessità di determinare l IVA derivante dalla vendita dei beni usati in modo particolare, in linea generale si può

Dettagli

La gestione dei cespiti ammortizzabili

La gestione dei cespiti ammortizzabili La gestione dei cespiti ammortizzabili Aggiornato al 10/05/2013 Indice 1 I parametri nella gestione ditta... 3 2 Registrazione di un bene ammortizzabile... 6 3 Calcolo Ammortamento Cespiti... 18 Calcolo

Dettagli

GLI INCASSI E PAGAMENTI DI TIPO CONTANTI E RIMESSA DIRETTA

GLI INCASSI E PAGAMENTI DI TIPO CONTANTI E RIMESSA DIRETTA GLI INCASSI E PAGAMENTI DI TIPO CONTANTI E RIMESSA DIRETTA Se non si ha esigenza di gestire pagamenti elettronici (Riba, RID o bonifici), occorre utilizzare le modalità di pagamento che hanno rate di tipo

Dettagli

LEGGIMI UTENTE. versione 2009H2

LEGGIMI UTENTE. versione 2009H2 LEGGIMI UTENTE versione 2009H2 AGGIORNAMENTO ARCHIVI L aggiornamento a questa versione, riferendosi alla 2009H1, non necessita di alcuna fase di aggiornamento archivi. Qualora il cliente sia ad una versione

Dettagli

elicaweb manuali - schede contabili e bilanci

elicaweb manuali - schede contabili e bilanci Indice Scheda contabile e bilanci di verifica! 2 Scheda contabile 2 Situazione conti 4 Bilancio di verifica 7 Analisi di bilancio! 9 Bilancio civilistico 9 Bilancio IAS 10 Scheda contabile e bilanci di

Dettagli

Gestione Cespiti. Revisione 04.04.2011. 11/06/2015 pag. 1

Gestione Cespiti. Revisione 04.04.2011. 11/06/2015 pag. 1 Gestione Cespiti SiCia Revisione 04.04.2011 11/06/2015 pag. 1 Sommario Importazione da precedente procedura... 3 Anagrafica ditta... 8 Menù cespiti... 11 Gestione anagrafica cespite... 12 Storico cespiti...

Dettagli

FATTURA PA DA PARCELLAZIONE

FATTURA PA DA PARCELLAZIONE FATTURA PA DA PARCELLAZIONE FATTURAZIONE ELETTRONICA ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DA PARCELLAZIONE (FATTURA PA DA PARCELLAZIONE) Coloro che hanno rapporti di fornitura con la Pubblica Amministrazione

Dettagli

ESERC. N. 2 SCRITURE ASSESTAMENTO ESERCITAZIONE. Pagina 1 di 17

ESERC. N. 2 SCRITURE ASSESTAMENTO ESERCITAZIONE. Pagina 1 di 17 ESERCITAZIONE N. 2 SCRITTURE ASSESTAMENTO Pagina 1 di 17 SCRITTURE DI ASSESTAMENTO Le scritture di assestamento si effettuano in sede di chiusura dei conti per determinare il risultato economico di competenza

Dettagli

MANUALE OPERATIVO GESTIONE CESPITI. Ver. 1.0 di Filippo Gualdi

MANUALE OPERATIVO GESTIONE CESPITI. Ver. 1.0 di Filippo Gualdi MANUALE OPERATIVO GESTIONE CESPITI Ver. 1.0 di Filippo Gualdi 1 ARGOMENTI DI COSA PARLIAMO... 3 ANAGRAFICA... 4 ALIENAZIONE... 16 TRASFERIMENTO... 23 Da un Centro di Costo ad un altro Centro di Costo...

Dettagli

CREAZIONE ARCHIVI 2014

CREAZIONE ARCHIVI 2014 CREAZIONE ARCHIVI 2014 Prima di procedere con la creazione dell anno 2014, per chi gestisce il magazzino, è necessario : con un solo terminale aperto, dal menù AZIENDE ANAGRAFICA AZIENDA F4 (DATI AZIENDALI)

Dettagli

AGGIORNAMENTO ARCHIVI DICHIARAZIONE DEI REDDITI AGGIORNAMENTO TABELLA CODICI TRIBUTO F24 AGGIORNAMENTO TABELLA CODICI TRIBUTO F23

AGGIORNAMENTO ARCHIVI DICHIARAZIONE DEI REDDITI AGGIORNAMENTO TABELLA CODICI TRIBUTO F24 AGGIORNAMENTO TABELLA CODICI TRIBUTO F23 AGGIORNAMENTO ARCHIVI AGGIORNAMENTO TABELLA CODICI TRIBUTO F24 A seguito dell'istituzione di nuovi codici tributo, eseguire la funzione Confronto [SHIFT+F5] e successivamente Aggiornamento [F6] dal menù

Dettagli

I PAGAMENTI CON BONIFICI ELETTRONICI

I PAGAMENTI CON BONIFICI ELETTRONICI I PAGAMENTI CON BONIFICI ELETTRONICI Per emettere il pagamento a fronte di una fattura ricevuta da un fornitore è possibile utilizzare la modalità Bonifico Elettronico. Con Mexal Express si possono generare

Dettagli

LEGGIMI UTENTE. versione 2009A1

LEGGIMI UTENTE. versione 2009A1 LEGGIMI UTENTE versione 2009A1 DR MODELLO IVA11 TABELLE Da questa versione è stata integrata la TABELLA del modello IVA11 a pagina 6/10 (imprese e professionisti). In particolare è stato agganciato il

Dettagli

FONDO IMPOSTE. Gestione Imposte e Studi di Settore. Release 4.90 Manuale Operativo

FONDO IMPOSTE. Gestione Imposte e Studi di Settore. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo FONDO IMPOSTE Gestione Imposte e Studi di Settore In questo manuale verranno descritte le procedure per effettuare una corretta gestione del fondo imposte per determinare

Dettagli

Beni in concessione: le novità della Manovra estiva 2011

Beni in concessione: le novità della Manovra estiva 2011 Le novità civilistiche e fiscali per la stesura del bilancio di Francesco Facchini * Beni in concessione: le novità della Manovra estiva 2011 Il D.L. n.98/11, convertito dalla L. n.111/11, ha apportato

Dettagli

Esempio di determinazione delle imposte correnti

Esempio di determinazione delle imposte correnti Esempio di determinazione delle imposte correnti La Belvedere S.p.A. alla fine dell esercizio X presenta il seguente conto economico: Conti Saldo dare ( ) Saldo avere ( ) Rimanenze iniziali di merci 55.000

Dettagli

LEGGIMI UTENTE. versione 2013H5

LEGGIMI UTENTE. versione 2013H5 LEGGIMI UTENTE versione 2013H5 PRINCIPALI NOVITÀ INTRODOTTE NOTE IMPORTANTI SULL AGGIORNAMENTO DICHIARAZIONE REDDITI Eseguire nell ordine le voci di menu DR - Servizi Modelli Unico - Aggiornamento archivi:

Dettagli

RISOLUZIONE N. 98/E QUESITO

RISOLUZIONE N. 98/E QUESITO RISOLUZIONE N. 98/E Direzione Centrale Normativa Roma, 19 dicembre 2013 OGGETTO: Interpello - ART. 11, legge 27 luglio 2000, n. 212. Trattamento fiscale della svalutazione civilistica di beni materiali

Dettagli

PROVA DI ECONOMIA AZIENDALE

PROVA DI ECONOMIA AZIENDALE GARA NAZIONALE PROGETTO MERCURIO - ANNO 2013 - PROVA DI ECONOMIA AZIENDALE La prova consiste nello svolgimento di due parti, la parte A e la parte B PARTE A - obbligatoria - ( punti 20 ) Operazioni relative

Dettagli

CREAZIONE DI UN AZIENDA

CREAZIONE DI UN AZIENDA CREAZIONE DI UN AZIENDA La creazione di un azienda in Businesspass avviene tramite la funzione Aziende Apertura azienda ; dalla medesima sarà possibile richiamare le aziende precedentemente create per

Dettagli

Rimborso. IVA Auto. Manuale operativo Rel. 7.20.10

Rimborso. IVA Auto. Manuale operativo Rel. 7.20.10 Rimborso IVA Auto Manuale operativo Rel. 7.20.10 Indice Guida Riferimento... 3 Ambito applicazione... 3 Sequenza operazioni... 4 Procedure di gestione... 5 Tabulato Rimborso Iva... 5 Selezioni di stampa...

Dettagli

FATTURAZIONE ELETTRONICA ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE (FATTURA PA)

FATTURAZIONE ELETTRONICA ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE (FATTURA PA) FATTURA PA FATTURAZIONE ELETTRONICA ALLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE (FATTURA PA) Coloro che hanno rapporti di fornitura con la Pubblica Amministrazione e necessitano di fatturare nei confronti di tali soggetti

Dettagli

Dott. Giorgio Amendolara Consulente Informatico Aziendale

Dott. Giorgio Amendolara Consulente Informatico Aziendale COME REGISTRARE LE BOLLE DOGANALI IN CAPITAL Per la registrazione delle Bolle Doganali in Capital, procedere come segue: Creare nel Piano dei Conti un Mastro Fornitori Extra UE o 0202000 FORNITORI EXTRA

Dettagli

BENI IN LEASING / ALTRI BENI

BENI IN LEASING / ALTRI BENI BENI IN LEASING / ALTRI BENI BENI IN LEASING / ALTRI BENI La funzione Beni in leasing / Altri beni è necessaria per la la corretta gestione di tutti quelle immobilizzazioni che devono essere considerate,

Dettagli

EMISSIONE DI UNA FATTURA DI UN PROFESSIONISTA

EMISSIONE DI UNA FATTURA DI UN PROFESSIONISTA EMISSIONE DI UNA FATTURA DI UN PROFESSIONISTA In questa guida è illustrato come gestire la fatturazione di un libero professionista. La gestione di un attività professionale ha queste caratteristiche:

Dettagli

STUDIO GESTIONE STUDIO E PARCELLAZIONE

STUDIO GESTIONE STUDIO E PARCELLAZIONE STUDIO IL SITO DEL COMMERCIALISTA: con Businesspass viene fornito un sito web completo, scelto tra numerosi modelli messi a disposizione da Passepartout. Il sito comprende un area pubblica ed un area riservata,

Dettagli

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI. Aggiornato alla versione 2015I

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI. Aggiornato alla versione 2015I CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI Aggiornato alla versione 2015I CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA Se l utente intende gestire la conservazione sostitutiva dei documenti rilevanti a livello fiscale differenti

Dettagli

Imposte sul reddito d esercizio

Imposte sul reddito d esercizio Università Politecnica delle Marche Idee imprenditoriali innovative Focus group 25 novembre 29 Reddito esercizio e reddito fiscale Determinazione del reddito fiscale (IRAP e IRES) Imposte sul reddito d

Dettagli

LEGGIMI UTENTE. versione 2014F2

LEGGIMI UTENTE. versione 2014F2 LEGGIMI UTENTE versione 2014F2 Leggimi Utente v. 2014F2 PRINCIPALI NOVITÀ INTRODOTTE NOTE IMPORTANTI SULL AGGIORNAMENTO CONTABILITA TABELLE ESENZIONI IVA Sono stati aggiornati i codici IVA per le fatture

Dettagli

NOTE OPERATIVE PER LA CORRETTA GESTIONE DEI CESPITI Funzione 9 > PROGRAMMA STUDIO

NOTE OPERATIVE PER LA CORRETTA GESTIONE DEI CESPITI Funzione 9 > PROGRAMMA STUDIO INFORMITICA s.r.l. Via Valtellina, 46-20159 Milano Partita IVA: 11551320150 Tel.: 02/6072840 - Fax : 02/68967974 E-mail: informitica@informitica.it NOTE OPERATIVE PER LA CORRETTA GESTIONE DEI CESPITI Funzione

Dettagli

Area Amministrativa Cespiti Flussi operativi

Area Amministrativa Cespiti Flussi operativi Area Amministrativa Indice PREFAZIONE 4 1. Gestione cespiti Padre/Figlio - Rel. 01.07.04 5 1.1 Anagrafica cespiti... 5 1.2 Prima nota... 11 1.2.1. Configurazione contabilità azienda... 11 1.2.2. Conti

Dettagli

Manuale Operativo. Rimborso IVA Auto UR0707076000

Manuale Operativo. Rimborso IVA Auto UR0707076000 Manuale Operativo Rimborso IVA Auto UR0707076000 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo,

Dettagli

REGIME DEI CONTRIBUENTI MINIMI

REGIME DEI CONTRIBUENTI MINIMI REGIME DEI CONTRIBUENTI MINIMI Note: Il presente manuale vuole essere solo una guida sommaria per agevolare l operatore nell utilizzo della procedura e pertanto non essendo esaustivo di tutte le funzionalità

Dettagli

Registrare fatture in contabilità Registrare movimenti non iva in contabilità. Registrare fatture in contabilità

Registrare fatture in contabilità Registrare movimenti non iva in contabilità. Registrare fatture in contabilità Registrare fatture in contabilità Registrare movimenti non iva in contabilità Dal menu di WInCoge troviamo: Fatture e registrazioni iva > Movimenti non iva > Queste finestre consentono di inserire le registrazioni

Dettagli

CONTABILITÀ. Gestione Attività Multipunto. Release 5.20 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Gestione Attività Multipunto. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITÀ Gestione Attività Multipunto L art. 10, Legge 8 maggio 1998, n. 146 ha previsto l obbligo di annotazione separata dei costi e dei ricavi relativi alle diverse

Dettagli

Cespiti ammortizzabili

Cespiti ammortizzabili Cespiti ammortizzabili WinCoge gestisce i beni acquistati e destinati ad essere utilizzati per più esercizi contabili; il costo di tali beni e servizi deve essere ripartito (ammortizzato) in più esercizi.

Dettagli

DEPOSITI A RISPARMIO AL PORTATORE CON SALDO < 100,00 NON MOVIMENTATI DAL 2005 AL 2010

DEPOSITI A RISPARMIO AL PORTATORE CON SALDO < 100,00 NON MOVIMENTATI DAL 2005 AL 2010 DATA CONTABILE IMPORTO SEGNO CODICE DIVISA DESCRIZIONE CAUSALE 29/01/2015 0,01 A EUR giroconto per estinzioned'ufficio - 014/080077 29/01/2015 0,03 A EUR giroconto per estinzioned'ufficio - 005/060045

Dettagli

Mon Ami 3000 Cespiti Gestione cespiti e calcolo degli ammortamenti

Mon Ami 3000 Cespiti Gestione cespiti e calcolo degli ammortamenti Prerequisiti Mon Ami 3000 Cespiti Gestione cespiti e calcolo degli ammortamenti L opzione Cespiti è disponibile per le versioni Contabilità e Azienda Pro. Introduzione Il cespite è un qualsiasi bene materiale

Dettagli

Le costruzioni in economia

Le costruzioni in economia 1 L acquisizione delle immobilizzazioni MODALITÀ DI ACQUISIZIONE Le immobilizzazioni possono essere acquisite: in proprietà in godimento 2 ACQUISIZIONE DELLE IMMOBILIZZAZIONI (IN PROPRIETÀ) Acquisti da

Dettagli

Manuale. coresuite fixed assets

Manuale. coresuite fixed assets Manuale coresuite fixed assets Type Documentation/User s manual Progetto coresuite fixed assets Data 15.12.09 Verisone 3 Issue Contact Revision Sheet Version Section Date User Description 001 0 15.10.09

Dettagli

LA NUOVA DISCIPLINA FISCALE DEL LEASING PER LE IMPRESE E PER LAVORATORI AUTONOMI E PROFESSIONISTI

LA NUOVA DISCIPLINA FISCALE DEL LEASING PER LE IMPRESE E PER LAVORATORI AUTONOMI E PROFESSIONISTI S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO LA NUOVA DISCIPLINA FISCALE DEL LEASING PER LE IMPRESE E PER LAVORATORI AUTONOMI E PROFESSIONISTI GIANLUCA DE CANDIA 6 FEBBRAIO 2014 MILANO S.A.F. SCUOLA

Dettagli

OPERAZIONI DI INVESTIMENTO PLURIENNALE: Accadimenti e Alienazione

OPERAZIONI DI INVESTIMENTO PLURIENNALE: Accadimenti e Alienazione OPERAZIONI DI INVESTIMENTO PLURIENNALE: Accadimenti e Alienazione Prof. Fabio Corno Dott. Stefano Colombo Milano, febbraio 2013 Le operazioni di investimento pluriennale: gli accadimenti e l alienazione

Dettagli

CHIUSURE CESPITI di FINE ANNO

CHIUSURE CESPITI di FINE ANNO CHIUSURE CESPITI di FINE ANNO Operazioni da svolgere per eseguire le chiusure dell esercizio precedente. Il documento che segue ha lo scopo di illustrare le operazioni che devono essere eseguite per: Controllare

Dettagli

GESTIONE dei CESPITI- 20 Ottobre 2015 Docente: Dott.ssa SARA BONINSEGNA - Studio Boninsegna Commercialisti Associati GESTIONE DEI CESPITI

GESTIONE dei CESPITI- 20 Ottobre 2015 Docente: Dott.ssa SARA BONINSEGNA - Studio Boninsegna Commercialisti Associati GESTIONE DEI CESPITI GESTIONE dei CESPITI- 20 Ottobre 2015 Docente: Dott.ssa SARA BONINSEGNA - Studio Boninsegna Commercialisti Associati PROGRAMMA DEL CORSO CESPITI - TERZA PARTE Gestione dei cespiti Le immobilizzazioni materiali

Dettagli

Gli ammortamenti anticipati dei beni materiali

Gli ammortamenti anticipati dei beni materiali Gli ammortamenti anticipati dei beni materiali di Luciano Olivieri SOMMARIO Pag. riore alla metà dei coefficienti presi a base per il calcolo degli ammortamenti. 1. Premessa 2. La deducibilità degli ammortamenti

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.30.1B. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.30.1B. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.30.1B DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 2 3 4 5 6 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 CONTABILITA... 5 2.1 Apertura

Dettagli

PANORAMA NORMATIVO DELLA TASI

PANORAMA NORMATIVO DELLA TASI TASI TASI (AGGIORNATO AL 22/9/2014) La TASI Tassa sui servizi indivisibili è componente della IUC Imposta unica comunale, assieme a IMU e TARI. PANORAMA NORMATIVO DELLA TASI La TASI, introdotta dalla Legge

Dettagli

LEGGIMI UTENTE. versione 2014B

LEGGIMI UTENTE. versione 2014B LEGGIMI UTENTE versione 2014B PRINCIPALI NOVITÀ INTRODOTTE DICHIARAZIONE ANNUALE IVA INVIO TELEMATICO A partire da questa versione è possibile effettuare la simulazione telematico del modello IVA annuale

Dettagli

Come gestire l omaggio in caso di fattura IVA per cassa.

Come gestire l omaggio in caso di fattura IVA per cassa. Si distinguono tre tipologie di omaggio che devono essere gestite su e/satto in modo diverso seguendo le istruzioni date per ogni casistica. - Omaggio senza rivalsa Iva (Omaggio Totale) - Omaggio con rivalsa

Dettagli

Manuale Operativo. Gestione Leasing UR1504152020

Manuale Operativo. Gestione Leasing UR1504152020 Manuale Operativo Gestione Leasing UR1504152020 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo,

Dettagli

REDDITI DI IMPRESA (considerazioni generali ed alcuni casi specifici) -DOTT. FABIO RAPELLI

REDDITI DI IMPRESA (considerazioni generali ed alcuni casi specifici) -DOTT. FABIO RAPELLI REDDITI DI IMPRESA (considerazioni generali ed alcuni casi specifici) -DOTT. FABIO RAPELLI 1 CAMPO DI APPLICAZIONE Esercizio di attività commerciali (art. 2195 c.c.): - attività industriale diretta alla

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI

ASSOCIAZIONE ITALIANA DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI ASSOCIAZIONE ITALIANA DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI COMMISSIONE NORME DI COMPORTAMENTO E DI COMUNE INTERPRETAZIONE IN MATERIA TRIBUTARIA NORMA DI COMPORTAMENTO N. 178 COMPUTO DEGLI AMMORTAMENTI

Dettagli

Disciplina fiscale Lezione 1 Le immobilizzazioni materiali

Disciplina fiscale Lezione 1 Le immobilizzazioni materiali Disciplina fiscale Lezione 1 Le immobilizzazioni materiali Art. 102 Ammortamento dei beni materiali Le quote di ammortamento del costo dei beni materiali strumentali per l'esercizio dell'impresa sono deducibili

Dettagli

UNICO 2008 - Le novità del Quadro RF

UNICO 2008 - Le novità del Quadro RF Seminario LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI DELLE SOCIETÀ Arezzo 20 maggio 2008 Firenze 22 maggio 2008 Pisa 28 maggio 2008 UNICO 2008 - Le novità del Quadro RF Dott. Fabio Giommoni Le novità della dichiarazione

Dettagli

GECOM MULTI Oggetto: Aggiornamento procedura Versione: 2007.1.7 (Update) Data di rilascio: 03.12.2007

GECOM MULTI Oggetto: Aggiornamento procedura Versione: 2007.1.7 (Update) Data di rilascio: 03.12.2007 NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. SPEDIZIONE Applicativo: GECOM MULTI Oggetto:

Dettagli

Fisco & Contabilità La guida pratica contabile

Fisco & Contabilità La guida pratica contabile Fisco & Contabilità La guida pratica contabile N. 43 27.11.2013 Svalutazioni immobilizzazioni e deducibilità interessi passivi Deducibilità degli interessi passivi ridotta Categoria: Bilancio e contabilità

Dettagli

DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT

DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT La App Documentale (detta anche Docuvision) permette di attivare il modulo tramite il quale si possono acquisire direttamente i documenti prodotti da Mexal Express

Dettagli

Contabilità Generale Release 4.0

Contabilità Generale Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Contabilità Generale Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright.

Dettagli

Bilancio 2000 Check List

Bilancio 2000 Check List Bilancio 2000 Check List AREE DI BILANCIO ELENCO VERIFICHE E CONTROLLI CREDITI VERSO SOCI PER DECIMI RESIDUI VERIFICARE IMPORTO DEI CREDITI CHE LA SOCIETÀ VANTA VERSO SOCI PER VERSAMENTI DI CAPITALE SOCIALE

Dettagli