Progetto Osservatorio Regionale Prezzi MINIPANIERE UMBRO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Progetto Osservatorio Regionale Prezzi MINIPANIERE UMBRO"

Transcript

1 Progetto Osservatorio Regionale Prezzi Regione dell'umbria Giunta Regionale Assessorato Attività Produttive Istituto Nazionale di Statistica Comune di Spoleto MINIPANIERE UMBRO Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Economia, Finanza e Statistica Livelli dei prezzi e variabilità nel Comune di Spoleto e in Umbria Istat Ufficio regionale per l Umbria Rita Bartoloni, Sabrina Angiona, Cristina Carbonari, Francesca Paradisi

2 Minipaniere e rilevazione prezzi

3 Osservatorio Regionale Prezzi Rilevazione mensile 77 prodotti paniere umbro Perugia, Città di Castello, Foligno, Spoleto, Todi, Terni, Narni, Orvieto Rilevazione mensile dei prezzi Prodotti Perugia, Terni, Foligno

4 Rilevazione prezzi Università Rilevazione mensile prezzi Rilevazione mensile prezzi Rilevazione prezzi minipaniere Istat - Ufficio regionale per l Umbria Comune di Foligno Comune di Orvieto Regione Comune di Todi Istat DB Oracle Comune di Narni Comune di Città di Castello Comune di Terni Comune di Perugia

5 Per ciascun prodotto in almeno 7 esercizi commerciali: del prodotto più venduto del prodotto più costoso del prodotto meno costoso Media geometrica PREZZO del 2 prodotto più costoso di tutte le quotazioni rilevate MEDIO del 2 prodotto meno costoso in tutti gli esercizi commerciali GENERALE Media geometrica PREZZO del prodotto più venduto di tutte le quotazioni rilevate MEDIO in tutti gli esercizi commerciali DEL PRODOTTO PIU VENDUTO Nota bene: Le variazioni di prezzo sono riconducibili in parte anche a sostituzioni di marche e varietà

6 Risultati della rilevazione per il comune di Spoleto: Grafici e tavole con il prezzo minimo, prezzo massimo, prezzo medio del prodotto più venduto, prezzo medio generale dei prodotti raggruppati per tipologia di consumo relativi a aprile 2010 Analisi delle variazioni dei prezzi (aprile 2009 rispetto ad aprile 2010) Analisi dei prodotti oggetto di sconto nell aprile 2010 Opportunità di spesa per il consumatore per alcuni raggruppamenti di prodotti

7 Analisi dei livelli di prezzo per gruppi di prodotti Aprile 2010 minimo, massimo, medio, medio del prodotto più venduto

8 Colazione bar minimo, massimo, prezzo medio, venduto (valori euro) Aprile ,2 1,0 0,8 0,6 0,4 minimo massimo medio medio più venduto 0,2 0,0 Caffe' espresso al bar Cappuccino al bar Pasta lievitata al bar Comune di Spoleto, Aprile 2010 Colazione bar Fonte: Osservatorio Regionale prezzi - dati provvisori minimo massimo medio medio più venduto Unità di misura Caffe' espresso al bar 0,70 0,80 0,78 0,78 1 Unità Cappuccino al bar 1,00 1,10 1,09 1,09 1 Unità Pasta lievitata al bar 0,80 0,80 0,80 0,80 1 Unità

9 Prodotti Caseari minimo, massimo, prezzo medio, venduto (valori euro) Aprile ,5 20,0 17,5 15,0 12,5 10,0 7,5 minimo massimo medio medio più venduto 5,0 2,5 0,0 Burro Caciotta mista Fior di latte di mucca Parmigiano Reggiano Stracchino o crescenza Yogurt Comune di Spoleto, Aprile 2010 Alimenti caseari Fonte: Osservatorio Regionale prezzi - dati provvisori minimo massimo medio medio più venduto Unità di misura Burro 3,00 11,44 6,81 5, Grammo Caciotta mista 9,40 16,40 13,36 12, Grammo Fior di latte di mucca 4,32 11,90 8,92 9, Grammo Parmigiano Reggiano 10,90 19,12 15,85 15, Grammo Stracchino o crescenza 7,62 13,76 10,59 10, Grammo Yogurt 0,38 1,54 0,90 0, Grammo

10 Alimenti freschi affettati minimo, massimo, prezzo medio, venduto (valori euro) Aprile ,0 70,0 65,0 60,0 55,0 50,0 45,0 40,0 35,0 30,0 25,0 20,0 15,0 10,0 5,0 0,0 Mortadella I qualità Prosciutto cotto di coscia Prosciutto crudo Salame minimo massimo medio medio più venduto Comune di Spoleto, Aprile 2010 Alimenti freschi affettati minimo massimo medio medio più venduto Unità di misura Mortadella I qualità 6,90 13,90 10,95 11, Grammo Prosciutto cotto di coscia 11,60 25,20 18,28 19, Grammo Prosciutto crudo 12,70 69,00 21,56 17, Grammo Salame 9,70 25,90 15,61 14, Grammo Fonte: Osservatorio Regionale prezzi - dati provvisori

11 Carni rosse minimo, massimo, prezzo medio, venduto (valori euro) Aprile ,5 30,0 27,5 25,0 22,5 20,0 17,5 15,0 12,5 10,0 7,5 5,0 2,5 0,0 Carne fresca bovino adulto, I taglio Carne fresca bovino adulto, II taglio Carne fresca bovino adulto, tritata minimo massimo medio medio più venduto Comune di Spoleto, Aprile 2010 Carni rosse minimo massimo medio medio più venduto Unità di misura Carne fresca bovino adulto, I taglio 8,90 29,95 16,80 15, Grammo Carne fresca bovino adulto, II taglio 4,90 14,90 9,03 7, Grammo Carne fresca bovino adulto, tritata 4,99 8,95 6,99 6, Grammo Fonte: Osservatorio Regionale prezzi - dati provvisori

12 Olio minimo, massimo, prezzo medio, venduto (valori euro) Aprile ,0 8,0 7,0 6,0 5,0 4,0 3,0 minimo massimo medio medio più venduto 2,0 1,0 0,0 Olio di semi di girasole Olio extravergine di oliva Comune di Spoleto, Aprile 2010 Olio Fonte: Osservatorio Regionale prezzi - dati provvisori minimo massimo medio medio più venduto Unità di misura Olio di semi di girasole 0,99 4,28 1,70 1, Centilitro Olio extravergine di oliva 2,88 8,25 5,22 5, Centilitro

13 Alimenti per animali domestici minimo, massimo, prezzo medio, venduto (valori euro) Aprile ,0 8,0 7,0 6,0 5,0 4,0 3,0 minimo massimo medio medio più venduto 2,0 1,0 0,0 Alimenti per cani Alimenti per gatti Comune di Spoleto, Aprile 2010 Alimenti per animali domestici minimo massimo medio medio più venduto Unità di misura Alimenti per cani 0,92 7,67 1,96 1, Grammo Alimenti per gatti 0,92 7,00 1,89 1, Grammo Fonte: Osservatorio Regionale prezzi - dati provvisori

14 Prima infanzia minimo, massimo, prezzo medio, venduto (valori euro) Aprile ,5 45,0 42,5 40,0 37,5 35,0 32,5 30,0 27,5 25,0 22,5 20,0 17,5 15,0 12,5 10,0 7,5 5,0 2,5 0,0 Biscotti prima infanzia Latte in polvere per neonati Omogeneizzati di carne Pannolino per bambino minimo massimo medio medio più venduto Comune di Spoleto, Aprile 2010 Prima infanzia Fonte: Osservatorio Regionale prezzi - dati provvisori minimo massimo medio medio più venduto Unità di misura Biscotti prima infanzia 1,55 4,06 2,07 1, Grammo Latte in polvere per neonati 10,00 44,75 20,37 17, Grammo Omogeneizzati di carne 1,58 2,58 2,05 2, Grammo Pannolino per bambino 3,06 13,43 5,63 3,91 20 Unità

15 Prodotti per la casa minimo, massimo, prezzo medio, venduto (valori euro) Aprile ,0 16,5 15,0 13,5 12,0 10,5 9,0 7,5 6,0 4,5 3,0 1,5 0,0 Carta igienica Detersivo liquido pavimenti e superfici dure Detersivo per lavatrice in polvere Detersivo per stoviglie a mano Rotolo di carta per cucina minimo massimo medio medio più venduto Comune di Spoleto, Aprile 2010 Prodotti per la casa Fonte: Osservatorio Regionale prezzi - dati provvisori minimo massimo medio medio più venduto Unità di misura Carta igienica 0,47 2,99 1,26 0,90 4 Unità Detersivo liquido pavimenti e superfici dure 0,44 2,65 1,33 1, Millilitro Detersivo per lavatrice in polvere 3,33 16,53 9,45 9, Grammo Detersivo per stoviglie a mano 0,46 1,88 1,12 0, Millilitro Rotolo di carta per cucina 0,48 2,42 1,26 0,86 2 Unità

16 Variazioni di prezzo nel comune di Spoleto Aprile 2010 Aprile 2009

17 Prodotti che nel mese di aprile 2010 hanno registrato una variazione, rispetto ad aprile 2009, del PREZZO MINIMO, positiva o negativa superiore a Euro 0,50 (valori assoluti) -1,20 Salame 9,70 10,9 0-3,20 Prosciutto crudo 12,70 15,9 0 Pomodori da sugo 0,50 1,9 9 1,4 9-1,43 Petto di tacchino 6,45 7,88 Petto di pollo Parmigiano Reggiano 1,0 0 2,08 5,90 7,98 10,9 0 9,90 variazione minimo apr2010 minimo apr2009-0,56 Fior di latte di mucca 4,32 4,88-0,66 Filetti di platessa surgelati 3,19 3,85 Carne fresca bovino adulto, tritata 0,64 4,99 4,35-1,10 Caciotta mista 9,40 10, Fonte: Osservatorio Regionale prezzi - dati provvisori

18 Prodotti che nel mese di aprile 2010 hanno registrato una variazione, rispetto ad aprile 2009, del PREZZO MASSIMO, positiva o negativa superiore a Euro 0,50 (valori assoluti) -0,92 Salame 25,90 26,82-0,71 Pomodori da sugo 2,68 3,39-0,87 Piselli surgelati 6,33 7,20-0,78 Parmigiano Reggiano 19,12 19,90 Latte in polvere per neonati 2,90 44,75 41,85 Insalata 0,50 3,98 3,48 variazione massimo apr2010 massimo apr2009 Carne fresca bovino -1,30 adulto, tritata 8,95 10,25 Carne fresca bovino adulto, I taglio 1,00 29,95 28,95 Biscotti prima infanzia 0,91 4,06 3,15 Alimenti per gatti 0,50 7,00 6,50 Alimenti per cani 2,27 7,67 5, Fonte: Osservatorio Regionale prezzi - dati provvisori

19 Prodotti che nel mese di aprile 2010 hanno registrato una variazione, rispetto ad aprile 2009, del PREZZO MEDIO DEL PRODOTTO PIU VENDUTO, positiva o negativa superiore a Euro 0,50 (valori assoluti) -0,69 Prosciutto crudo 17,6 6 18,3 5 1,3 1 Petto di pollo 9,61 0,56 8,30 variazione medio pr. più venduto apr2010 medio pr. più venduto apr2009 Detersivo per lavatrice in polvere 9,46 8,90-0,60 Carne fresca bovino adulto, II taglio 7,91 8, Fonte: Osservatorio Regionale prezzi - dati provvisori

20 Prodotti mensili oggetto di sconto ad aprile 2010 nel comune di Spoleto

21 Prodotti rilevati mensilmente oggetto di sconto ad Aprile 2010 Prodotto Numero di volte oggetto di sconto Percentuale media di sconto Durata media (in giorni) dello sconto Shampoo Yogurt Olio extra vergine di oliva Omogeneizzati di carne Prosciutto crudo Carne fresca suina con osso Biscotti frollini Merenda preconfezionata Pasta all'uovo Burro Pasta di semola di grano duro Tonno in olio d'oliva Bevanda gassata Biscotti prima infanzia Detersivo liquido pavimenti e superfici dure Minestrone surgelato Pannolino per bambino Passata di pomodoro Prosciutto cotto Vino comune Detersivo per lavatrice in polvere Mortadella Riso Succo di frutta Fonte: Osservatorio Regionale prezzi - dati provvisori

22 Segue - Prodotti rilevati mensilmente oggetto di sconto ad Aprile 2010 Prodotto Numero di volte oggetto di sconto Percentuale media di sconto Durata media (in giorni) dello sconto Carne fresca bovino adulto, II taglio Detersivo per stoviglie a mano Latte a lunga conservazione Spinaci surgelati Stracchino o crescenza Farina di frumento Fette biscottate Fior di latte di mucca Legumi lessati in confezione Pollo fresco Acqua minerale Alimenti per gatti Caciotta mista Caffe' tostato Parmigiano Reggiano Petto di pollo Rotolo di carta per cucina Salame Alimenti per cani Bagno/doccia schiuma Bastoncini di pesce surgelati Fonte: Osservatorio Regionale prezzi - dati provvisori

23 Segue - Prodotti rilevati mensilmente oggetto di sconto ad Aprile 2010 Prodotto Numero di volte oggetto di sconto Percentuale media di sconto Durata media (in giorni) dello sconto Carta igienica Dentifricio Latte fresco Carne fresca bovino adulto, tritata Filetti di platessa surgelati Olio di semi di girasole Petto di tacchino Pomodori pelati Salsicce di carne tritata Uova di gallina Latte in polvere per neonati Piselli surgelati Sapone toletta Zucchero Carne fresca bovino adulto, I taglio Totale complessivo Fonte: Osservatorio Regionale prezzi - dati provvisori

24 Prodotti rilevati mensilmente oggetto di sconto (almeno 8 volte) ad Aprile 2010 Fonte: Osservatorio Regionale prezzi - dati provvisori Shampoo Yogurt Prosciutto crudo Omogeneizzati di carne Olio extra vergine di oliva Carne fresca suina con osso Pasta all'uovo Merenda preconfezionata Biscotti frollini Tonno in olio d'oliva Pasta di semola di grano duro Burro Vino comune Prosciutto cotto Passata di pomodoro Pannolino per bambino Minestrone surgelato Detersivo liquido pavimenti e superfici dure Biscotti prima infanzia Bevanda gassata Succo di frutta Riso Mortadella Detersivo per lavatrice in polvere Numero di volte oggetto di sconto

25 Opportunità di spesa per il consumatore per alcuni raggruppamenti di prodotti Comune di Spoleto Aprile 2010

26 Opportunità di spesa per il consumatore nel comune di Spoleto Prima colazione a casa 1 Dati relativi ad Aprile 2010 Caffè tostato (gr.250) Latte lunga conservazione (cl. 100) Biscotti frollini (gr.500) Zucchero (gr.1.000) prodotti più costosi Euro 11,10 prodotti meno costosi Euro 2,30 prodotti più venduti Euro 4,72 Fonte: Osservatorio Regionale prezzi dati provvisori

27 Opportunità di spesa di spesa per il consumatore nel comune di Spoleto Prima colazione a casa 2 Dati relativi ad Aprile 2010 Caffè tostato (gr.250) Latte fresco (cl. 100) Fette biscottate (gr.300) Zucchero (gr.1.000) prodotti più costosi euro10,70 prodotti meno costosi euro2,62 prodotti più venduti euro 4,67 Fonte: Osservatorio Regionale prezzi dati provvisori

28 Opportunità di spesa di spesa per il consumatore nel comune di Spoleto Pranzo 1 Dati relativi ad Aprile 2010 Pasta grano duro (gr. 500) Burro (gr. 125) Parmigiano reggiano (gr. 100) Petto di tacchino (gr. 500) Piselli surgelati (gr. 500) Pane (gr. 500) Acqua minerale (cl. 100) Vino comune (cl. 100) Arance (gr ) prodotti più costosi Euro18,99 prodotti meno costosi euro 7,78 prodotti più venduti euro 12,50 Fonte: Osservatorio Regionale prezzi dati provvisori

29 Opportunità di spesa di spesa per il consumatore nel comune di Spoleto Pranzo 2 Dati relativi ad Aprile 2010 Pasta all uovo (gr. 500) Passata di pomodoro (gr. 125) Parmigiano reggiano (gr. 100) Bastoncini pesce surgelati(gr. 500) Insalata (gr. 500) Pane (gr. 500) Acqua minerale (cl. 100) Vino comune (cl. 100) Banane (gr ) prodotti più costosi euro 21,07 prodotti meno costosi euro 7,49 prodotti più venduti Fonte: Osservatorio Regionale prezzi dati provvisori euro 13,36

30 Opportunità di spesa di spesa per il consumatore nel comune di Spoleto Cena 1 Dati relativi ad Aprile 2010 Minestrone surgelato (gr. 500) Parmigiano reggiano (gr. 100) Prosciutto crudo (gr. 400) Fior di latte di mucca (gr. 250) Spinaci surgelati (gr. 500) Pane (gr. 500) Acqua minerale (cl. 100) Vino comune (cl. 100) Pere (gr ) prodotti più costosi euro 46,52 prodotti meno costosi euro 10,85 Fonte: Osservatorio Regionale prezzi dati provvisori prodotti più venduti Euro 17,84

31 Opportunità di spesa di spesa per il consumatore nel comune di Spoleto Cena 2 Dati relativi ad Aprile 2010 Riso (gr. 500) Parmigiano reggiano (gr. 100) Carne bovino II taglio (gr. 500) Insalata (gr. 500) Pane (gr. 500) Acqua minerale (cl. 100) Vino comune (cl. 100) Mele (gr ) prodotti più costosi euro 19,69 prodotti meno costosi euro 6,49 prodotti più venduti Fonte: Osservatorio Regionale prezzi dati provvisori euro 10,72

32 Opportunità di spesa di spesa per il consumatore nel comune di Spoleto Prodotti per la casa Dati relativi ad Aprile 2010 Carta igienica (n. 4 unità) Detersivo liquido pavimenti (ml ) Detersivo lavatrice polvere (gr ) Detersivo stoviglie a mano (ml ) Rotolo di carta per cucina (n. 2 unità) prodotti più costosi Euro 26,47 prodotti meno costosi Euro 5,18 Fonte: Osservatorio Regionale prezzi dati provvisori prodotti più venduti Euro 13,20

33 Opportunità di spesa di spesa per il consumatore nel comune di Spoleto Prodotti per la prima infanzia Dati relativi ad Aprile 2010 Biscotti prima infanzia (gr. 280) Latte in polvere per neonati (gr ) Omogeneizzati di carne (gr. 160) Pannolino per bambino (n. 20 unità) prodotti più costosi Euro 64,82 prodotti meno costosi Euro 16,19 Fonte: Osservatorio Regionale prezzi dati provvisori prodotti più venduti euro 25,37

34 Comportamento di spesa del consumatore per alcuni raggruppamenti di prodotti Comuni a confronto Aprile 2010

35 Orientamento di spesa del consumatore: comuni a confronto Prima colazione a casa 1 Dati relativi ad Aprile 2010 Spoleto venduto euro 4,72 Caffè tostato (gr.250) Latte lunga conservazione (cl. 100) Biscotti frollini (gr.500) Zucchero (gr.1.000) Orvieto venduto euro 6,20 Foligno venduto euro 5,71 Fonte: Osservatorio Regionale prezzi dati provvisori Perugia venduto euro 5,47

36 Orientamento di spesa del consumatore: comuni a confronto Prima colazione a casa 2 Dati relativi ad Aprile 2010 Spoleto venduto euro 4,67 Caffè tostato (gr.250) Latte fresco (cl. 100) Fette biscottate (gr.300) Zucchero (gr.1.000) Orvieto venduto euro5,95 Foligno venduto euro 5,54 Fonte: Osservatorio Regionale prezzi dati provvisori Perugia venduto euro 5,05

37 Orientamento di spesa del consumatore: comuni a confronto Pranzo 1 Dati relativi ad Aprile 2010 Spoleto venduto euro 12,50 Pasta grano duro (gr. 500) Burro (gr. 125) Parmigiano reggiano (gr. 100) Petto di tacchino (gr. 500) Piselli surgelati (gr. 500) Pane (gr. 500) Acqua minerale (cl. 100) Vino comune (cl. 100) Arance (gr ) Orvieto venduto euro 14,63 Foligno venduto euro 13,75 Fonte: Osservatorio Regionale prezzi dati provvisori Perugia venduto euro 12,86

38 Orientamento di spesa del consumatore: comuni a confronto Pranzo 2 Dati relativi ad Aprile 2010 Spoleto venduto euro 13,36 Pasta all uovo (gr. 500) Passata di pomodoro (gr. 125) Parmigiano reggiano (gr. 100) Bastoncini pesce surgelati(gr. 500) Insalata (gr. 500) Pane (gr. 500) Acqua minerale (cl. 100) Vino comune (cl. 100) Banane (gr ) Orvieto venduto euro 14,38 Foligno venduto euro 13,23 Fonte: Osservatorio Regionale prezzi dati provvisori Perugia venduto euro 12,46

39 Orientamento di spesa del consumatore: comuni a confronto Cena 1 Dati relativi ad Aprile 2010 Spoleto venduto euro 17,84 Minestrone surgelato (gr. 500) Parmigiano reggiano (gr. 100) Prosciutto crudo (gr. 400) Fior di latte di mucca (gr. 250) Spinaci surgelati (gr. 500) Pane (gr. 500) Acqua minerale (cl. 100) Vino comune (cl. 100) Pere (gr ) Orvieto venduto euro 18,90 Foligno venduto euro 19,87 Fonte: Osservatorio Regionale prezzi dati provvisori Perugia venduto euro 17,94

40 Orientamento di spesa del consumatore: comuni a confronto Cena 2 Dati relativi ad Aprile 2010 Spoleto venduto euro 10,72 Riso (gr. 500) Parmigiano reggiano (gr. 100) Carne bovino II taglio (gr. 500) Insalata (gr. 500) Pane (gr. 500) Acqua minerale (cl. 100) Vino comune (cl. 100) Mele (gr ) Orvieto venduto euro 13,24 Foligno venduto euro 12,96 Fonte: Osservatorio Regionale prezzi dati provvisori Perugia venduto euro 13,43

41 Orientamento di spesa del consumatore: comuni a confronto Prodotti per la casa Dati relativi ad Aprile 2010 Carta igienica (n. 4 unità) Spoleto venduto euro 13,20 Detersivo liquido pavimenti (ml ) Detersivo lavatrice polvere (gr ) Detersivo stoviglie a mano (ml ) Rotolo di carta per cucina (n. 2 unità) Orvieto venduto euro 17,67 Foligno venduto euro 18,64 Fonte: Osservatorio Regionale prezzi dati provvisori Perugia venduto euro 19,30

42 Orientamento di spesa del consumatore: comuni a confronto Prodotti per la prima infanzia Dati relativi ad Aprile 2010 Biscotti prima infanzia (gr. 280) Spoleto venduto euro 25,37 Latte in polvere per neonati (gr ) Omogeneizzati di carne (gr. 160) Pannolino per bambino (n. 20 unità) Orvieto venduto euro 37, 14 Foligno venduto euro 33,31 Fonte: Osservatorio Regionale prezzi - dati provvisorii Perugia venduto euro 24,69

43 Conclusioni

44 Attività mensile di rilevazione Aprile 2010 Prodotti oggetto di osservazione 77 Esercizi commerciali 30 Quotazioni rilevate Fonte: Osservatorio Regionale prezzi - dati provvisorii

45 Variabilità dei livelli di prezzo, aprile 2010 aprile 2009 Prodotti Valori delle variazioni positive (valori in euro) Valori delle variazioni negative (valori in euro) Prodotti con variazioni di prezzo >=0,30 Variazioni Variazioni Variazioni Variazioni Minima Massima Minima Massima positive negative positive negative ,01 1,23 0,01 0, ,01 1,31 0,01 0, ,01 2,90 0,01 1, ,03 2,08 0,02 3, Fonte: Osservatorio Regionale prezzi - dati provvisorii

46 Analisi degli sconti per alcuni prodotti Aprile 2010 Prodotto Numero di volte oggetto di sconto Durata media (in giorni) dello sconto Numero d esercizi dove lo sconto è avvenuto Shampoo Yogurt Olio extra vergine di oliva Omogeneizzati di carne Prosciutto crudo Carne fresca suina con osso Biscotti frollini Merenda preconfezionata Pasta all'uovo Burro Pasta di semola di grano duro Tonno in olio d'oliva Fonte: Osservatorio Regionale prezzi - dati provvisorii

47 Osservatorio Regionale Prezzi Minipaniere FINE PRESENTAZIONE Rita Bartoloni Sabrina Angiona Cristina Carbonari Francesca Paradisi

Attori coinvolti. Con il coordinamento e la consulenza tecnica dell Istat

Attori coinvolti. Con il coordinamento e la consulenza tecnica dell Istat Osservatorio Regionale Prezzi Spesa consapevole per il benessere dei consumatori Convegno Nazionale Usci Attori coinvolti Dal 2003 la Regione dell Umbria ha promosso la realizzazione di un importante progetto

Dettagli

GRAFICO 4 ORTOFRUTTA 1. Quotazione massima, quotazione minima, quotazione (media) delle referenze più vendute

GRAFICO 4 ORTOFRUTTA 1. Quotazione massima, quotazione minima, quotazione (media) delle referenze più vendute Comune di Perugia Osservatorio Prezzi Flash Comune di Terni marzo 213 Università degli Studi di Perugia Dipartimento di Economia, Finanza e Statistica N. 9 3 aprile 213 La presente pubblicazione mensile

Dettagli

Rilevazione dei prezzi di un paniere di beni di largo consumo nella distribuzione organizzata della regione Lazio.

Rilevazione dei prezzi di un paniere di beni di largo consumo nella distribuzione organizzata della regione Lazio. Rilevazione dei prezzi di un paniere di beni di largo consumo nella distribuzione organizzata della regione Lazio Seconda edizione Note metodologiche Ufficio Sistema Statistico Direzione Risorse Umane

Dettagli

Osservatorio prezzi Bologna. Settembre 2012

Osservatorio prezzi Bologna. Settembre 2012 Osservatorio prezzi Bologna Settembre 2012 Glossario Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione a cura di: Paola Ventura Le tendenze dell

Dettagli

Osservatorio prezzi Bologna. Dicembre 2012

Osservatorio prezzi Bologna. Dicembre 2012 Osservatorio prezzi Bologna Dicembre 2012 Glossario Capo Dipartimento Programmazione: Gianluigi Bovini Direttore Settore Statistica: Franco Chiarini Redazione a cura di: Paola Ventura Le tendenze dell

Dettagli

LE VARIAZIONI DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER

LE VARIAZIONI DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER Settore Sistema Statistico Regionale LE VARIAZIONI DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) NELLE CITTA TOSCANE. GENNAIO-FEBBRAIO 2010 A cura di: - Settore Sistema Statistico

Dettagli

PROGETTO OCCHIO AL PREZZO MONITORAGGIO PREZZI AL CONSUMO NEL COMUNE DI PESARO

PROGETTO OCCHIO AL PREZZO MONITORAGGIO PREZZI AL CONSUMO NEL COMUNE DI PESARO PROGETTO OCCHIO AL PREZZO MONITORAGGIO PREZZI AL CONSUMO NEL COMUNE DI PESARO NOVEMBRE 2003 Direttore del Progetto Marketing Territoriale: dr. Antonio Mezzino Direttore dell Ufficio Statistica: dr. Franco

Dettagli

Il prezzo di alcuni beni e servizi di largo consumo a Monza e in Lombardia. Dicembre 2013

Il prezzo di alcuni beni e servizi di largo consumo a Monza e in Lombardia. Dicembre 2013 Il prezzo di alcuni beni e servizi di largo consumo a Monza e in Lombardia Dicembre 2013 1 Il prezzo di alcuni generi di largo consumo 2 La struttura della presentazione Caratteristiche dell indagine Il

Dettagli

OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE Città di Ferrara

OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE Città di Ferrara U.O. STATISTICA DEL COMUNE DI FERRARA OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE Città di Ferrara Un occhio attento sui prezzi rilevati a Ferrara nei mesi di marzo 2008 relativi a: 63 prodotti alimentari 32 prodotti

Dettagli

OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE Città di Ferrara

OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE Città di Ferrara SERVIZIO STATISTICA DEL COMUNE DI FERRARA OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE Città di Ferrara Un occhio attento sui prezzi rilevati a Ferrara nel mese di luglio 2007 relativi a: 63 prodotti alimentari 17 prodotti

Dettagli

Il prezzo di alcuni generi di largo consumo a Sondrio

Il prezzo di alcuni generi di largo consumo a Sondrio Il prezzo di alcuni generi di largo consumo a Sondrio con il coordinamento scientifico di Novembre 2012 La struttura della presentazione Caratteristiche dell indagine Il paniere di prodotti rilevati Risultati:

Dettagli

MENU PASTI PER I DEGENTI (n.pag: 18)

MENU PASTI PER I DEGENTI (n.pag: 18) D I E T E DIETA COSIDETTA COMUNE DIETA A Latte parzialmente scremato gr. 250 n. 4 fette biscottate zucchero gr. 10 marmellata o miele gr. 25 in alternativa al latte: un vasetto di yogurt da gr. 125 alla

Dettagli

prezzo al litro o al Kg. % IVA Prodotto richiesto note prezzo unitario Aceto bianco confezione da lt.1 (prezzo al litro)..

prezzo al litro o al Kg. % IVA Prodotto richiesto note prezzo unitario Aceto bianco confezione da lt.1 (prezzo al litro).. In riferimento al bando di gara di codesta Amministrazione, si riportano, di seguito, le nostre migliori offerte per la fornitura di GENERI ALIMENTARI E SURGELATI, per la mensa della Scuola dell'infanzia,

Dettagli

CITTA DI PORTICI ALLEGATO 2 AL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO - TABELLE DIETETICHE E GRAMMATURE DEGLI ALIMENTI -

CITTA DI PORTICI ALLEGATO 2 AL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO - TABELLE DIETETICHE E GRAMMATURE DEGLI ALIMENTI - CITTA DI PORTICI PROCEDURA APERTA - PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO Dl RISTORAZIONE SCOLASTICA COMPRESO I LAVORI Dl ADEGUAMENTO DEL CENTRO Dl COTTURA E DEI REFETTORI DEI PLESSI SCOLASTICI. ALLEGATO 2 AL

Dettagli

SCHEMA ALIMENTARE PER SOGGETTO IPERCOLESTEROLEMICO 1.400 CALORIE

SCHEMA ALIMENTARE PER SOGGETTO IPERCOLESTEROLEMICO 1.400 CALORIE SCHEMA ALIMENTARE PER SOGGETTO IPERCOLESTEROLEMICO 1.400 CALORIE Colazione 1 tazza di caffè e latte parzialmente scremato: caffè: una tazzina Latte parzialmente scremato: 200 gr. 4 fette biscottate Sostituibili

Dettagli

Allegato A) SCHEMA MENU TIPO

Allegato A) SCHEMA MENU TIPO SCHEMA MENU TIPO Allegato A) Mesi 3 3 pasti di latte intero fresco diluito secondo le dosi indicate dal pediatra del bambino + 5 gr. di zucchero ogni 100 gr. di liquido (oppure malto destrine) + eventuale

Dettagli

LA DINAMICA DEI PREZZI AL DETTAGLIO DELL AGROALIMENTARE

LA DINAMICA DEI PREZZI AL DETTAGLIO DELL AGROALIMENTARE Settimana 18 24 giugno 2012 numero 1/12 6 luglio 2012 LA DINAMICA DEI PREZZI AL DETTAGLIO DELL AGROALIMENTARE L andamento dei prezzi al dettaglio nella settimana compresa tra il 18-24 giugno, rispetto

Dettagli

OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE Città di Ferrara

OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE Città di Ferrara U.O. STATISTICA DEL COMUNE DI FERRARA OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE Città di Ferrara Mercato del lunedì foto: Caterina Malucelli Un occhio attento sui prezzi rilevati a Ferrara nei mesi di novembre 2008

Dettagli

ALIMENTARI. in aumento:% mese prec

ALIMENTARI. in aumento:% mese prec LA PRESENTE TABELLA HA LO SCOPO DI INDICARE LE MAGGIORI VARIAZIONI DI PREZZO RISCONTRATE DURANTE IL MESE DI RIFERIMENTO NEL MERCATO DI VICENZA. I VALORI ESPRESSI CORRISPONDONO AL VALORE MEDIO TRA TUTTE

Dettagli

LUGLIO 2009. Prodotti precedente Prodotti precedente. Prodotti alimentari, bevande non alcoliche

LUGLIO 2009. Prodotti precedente Prodotti precedente. Prodotti alimentari, bevande non alcoliche DIVISIONE SERVIZI CIVICI SETTORE STATISTICA E TOPONOMASTICA LUGLIO 2009 In Aumento In Diminuzione Prodotti alimentari, bevande non alcoliche Cipolle 3,4 Pomodori da sugo -7,0 Miele 1,9 Banane -4,7 Confettura

Dettagli

Il Concorrente Pagina 1 Il Responsabile del Procedimento

Il Concorrente Pagina 1 Il Responsabile del Procedimento UNITA DI PRODOTTI CON IVA AL 4% 1 AGLIO Kg. 30 2 ALBICOCCHE Kg. 105 3 ARANCE DA SPREMUTA Kg. 735 4 ASPARAGI Kg. 300 5 BANANE Kg. 3150 6 BASILICO Kg. 60 7 BIETA Kg. 2100 8 BROCCOLI Kg. 60 9 CACIOTTA DI

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO-SCUOLA DELL INFANZIA A.PELLIZZARI CASTELLO di GODEGO

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO-SCUOLA DELL INFANZIA A.PELLIZZARI CASTELLO di GODEGO TABELLA DIETETICA ASILO NIDO-SCUOLA DELL INFANZIA A.PELLIZZARI CASTELLO di GODEGO Il Menù è stato elaborato tenendo conto dei Livelli raccomandati di Assunzione e di Nutrienti LARN-fissati dall Istituto

Dettagli

Giovedì MINESTRA CON CAROTE BISTECCA ALLA PIZZAIOLA pasta 25 manzo 30 pane 40 carote 80 pomodori pelati 20 frutta 80 parmigiano 5 patate 90 olio 15

Giovedì MINESTRA CON CAROTE BISTECCA ALLA PIZZAIOLA pasta 25 manzo 30 pane 40 carote 80 pomodori pelati 20 frutta 80 parmigiano 5 patate 90 olio 15 Prima settimana inverno 1 settimana primo grammi secondo e contorno grammi altro grammi nido nido nido Lunedì PASTA OLIO E PARMIGIANO SEPPIE CON PISELLI pasta 30 seppia 35 pane 40 pom pelati 20 frutta

Dettagli

SCHEMA DI DIETA PRIVA DI GLUTINE (per scuola materna elementare - media)

SCHEMA DI DIETA PRIVA DI GLUTINE (per scuola materna elementare - media) Dipartimento Cure Primarie Area Dipartimentale salute donna e bambino UOS Pediatria Territoriale Est SCHEMA DI DIETA PRIVA DI GLUTINE (per scuola materna elementare - media) Merenda di metà mattina Latte

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI ALLEGATO A MENU MENSA SCOLASTICA SCUOLA INFANZIA

COMUNE DI GOLFO ARANCI ALLEGATO A MENU MENSA SCOLASTICA SCUOLA INFANZIA COMUNE DI GOLFO ARANCI ALLEGATO A MENU MENSA SCOLASTICA SCUOLA INFANZIA SETTIM. LUNEDI MARTEDI MERCOLEDI GIOVEDI VENERDI PRIMA Risotto alla parmigiana Prosciutto crudo o cotto Carote crude SECONDA Gnocchetti

Dettagli

TABELLA NUTRIZIONALE PER LA REFEZIONE SCOLASTICA SCUOLA MATERNA ALL. B

TABELLA NUTRIZIONALE PER LA REFEZIONE SCOLASTICA SCUOLA MATERNA ALL. B TABELLA NUTRIZIONALE PER LA REFEZIONE SCOLASTICA SCUOLA MATERNA ALL. B SETTIMANA PARI Pasta e patate Frittata di uovo Zucchine o biete minestrone con riso Hamburger di carne (bovino adulto) pasta al pomodoro

Dettagli

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITÀ TERNI ANNO 2009 COMUNE DI TERNI

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITÀ TERNI ANNO 2009 COMUNE DI TERNI COMUNE DI TERNI INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITÀ TERNI ANNO 2009 Di seguito un approfondimento riguardante l andamento che hanno avuto nel corso del 2009 i prezzi dei vari prodotti facenti

Dettagli

LINEE GUIDA SVEZZAMENTO

LINEE GUIDA SVEZZAMENTO LINEE GUIDA SVEZZAMENTO LATTANTI I bambini sino a 6 mesi assumono solamente latte seguendo le modalità e le dosi imposte dal pediatra. L allattamento artificiale inizierà con: Latte in polvere adattato

Dettagli

Città di Bari RIPARTIZIONE POLITICHE EDUCATIVE E GIOVANILI SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLE SINGOLE PIETANZE DEI MENU

Città di Bari RIPARTIZIONE POLITICHE EDUCATIVE E GIOVANILI SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLE SINGOLE PIETANZE DEI MENU Città di Bari RIPARTIZIONE POLITICHE EDUCATIVE E GIOVANILI SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLE SINGOLE PIETANZE DEI MENU ALLEGATO N 2 AL CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI REFEZIONE

Dettagli

Allegato 3. TABELLA DELLE GRAMMATURE (3 6 anni) Scuola dell Infanzia Porzione (grammi/ml) Cereali, derivati e tuberi

Allegato 3. TABELLA DELLE GRAMMATURE (3 6 anni) Scuola dell Infanzia Porzione (grammi/ml) Cereali, derivati e tuberi Allegato 3 Cereali, derivati e tuberi TABELLA DELLE GRAMMATURE (3 6 anni) Scuola dell Infanzia Porzione (grammi/ml) Pasta o riso asciutti 50-60 Pasta, riso, orzo o simili in brodo 20-30 Gnocchi di patate

Dettagli

TABELLE DIETETICHE / PROSPETTO GRAMMATURE

TABELLE DIETETICHE / PROSPETTO GRAMMATURE 1 TABELLE DIETETICHE / PROSPETTO GRAMMATURE ASILI NIDO Le grammature sono indicate al crudo e al netto degli scarti, tranne quando diversamente indicato: CEREALI E DERIVATI 1-3 anni Adulti Pasta asciutta

Dettagli

DIPARTIMENTO / STRUTTURA DIREZIONE SANITARIA DOCUMENTO. SCHEMA IPOGLUCIDICO da Kcal 1200 Menù invernale

DIPARTIMENTO / STRUTTURA DIREZIONE SANITARIA DOCUMENTO. SCHEMA IPOGLUCIDICO da Kcal 1200 Menù invernale SCHEMA IPOGLUCIDICO da Kcal 1200 Menù invernale Colazione : una tazza di latte g 150 con caffè o tè + o 4 fette biscottate Non aggiungere grana ai primi piatti, limitare il consumo di sale Pranzo : tacchino

Dettagli

Ingredienti e grammature, al crudo e al netto, delle ricette del menù nidi inverno 2014/2015

Ingredienti e grammature, al crudo e al netto, delle ricette del menù nidi inverno 2014/2015 Ingredienti e grammature, al crudo e al netto, delle ricette del menù nidi inverno 2014/2015 Piatti svezzamento Ingredienti 4/12 mesi Brodo vegetale multicereali - semolino e carne Petto di pollo/fesa

Dettagli

VEGRA CAMIN GRAMMATURE E INGREDIENTI DELLE PIETANZE

VEGRA CAMIN GRAMMATURE E INGREDIENTI DELLE PIETANZE VEGRA CAMIN GRAMMATURE E INGREDIENTI DELLE PIETANZE RISTORAZIONE GRAMMATURE A CRUDO (al netto degli scarti) TIPO PIATTO Materna Elementare Media Tortellini o Ravioli 60g 80g 100g Gnocchi di patate 120g

Dettagli

Allegato A) Consigli per la TIPOLOGIA e La QUALITA degli ALIMENTI

Allegato A) Consigli per la TIPOLOGIA e La QUALITA degli ALIMENTI Allegato A) Consigli per la TIPOLOGIA e La QUALITA degli ALIMENTI 1 Sede legale : Via Mazzini, 117-28887 Omegna (VB) Tel. +39 0323.5411 0324.4911 fax +39 0323.643020 e-mail: protocollo@pec.aslvco.it -

Dettagli

TABELLE TIPO TABELLA DIETETICA PER CENTRI DI VACANZA CON PERNOTTAMENTO

TABELLE TIPO TABELLA DIETETICA PER CENTRI DI VACANZA CON PERNOTTAMENTO TABELLE TIPO TABELLA DIETETICA PER CENTRI DI VACANZA CON PERNOTTAMENTO L.A.R.N. (livelli di assunzione giornalieri raccomandati di energia) da tener presenti nella definizione delle grammature. ETA MASCHI

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' COMPRESA TRA I 16 E I 36 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' COMPRESA TRA I 16 E I 36 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' COMPRESA TRA I 16 E I 36 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' COMPRESA TRA I 16 E I 36 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI : MERCOLEDI :

Dettagli

RICETTARIO Menù invernale

RICETTARIO Menù invernale RICETTARIO Menù invernale Condimenti Parmigiano Reggiano per insaporire i primi piatti Olio extravergine di oliva per la preparazione dei piatti e per il condimento a crudo Succo di limone, erbe aromatiche

Dettagli

LINEE GUIDA SVEZZAMENTO

LINEE GUIDA SVEZZAMENTO LINEE GUIDA SVEZZAMENTO LATTANTI I bambini sino a 6 mesi assumono solamente latte seguendo le modalità e le dosi imposte dal pediatra. L allattamento artificiale inizierà con: Latte in polvere adattato

Dettagli

ALLEGATO B LINEE GUIDA, RICETTARIO E TABELLE DIETETICHE PER L ASILO NIDO

ALLEGATO B LINEE GUIDA, RICETTARIO E TABELLE DIETETICHE PER L ASILO NIDO 1 ALLEGATO B LINEE GUIDA, RICETTARIO E TABELLE DIETETICHE PER L ASILO NIDO Data: Aprile 2014 Il Documento è composto di n 7 pagine - pag1 di pagine7 - 2 LINEE GUIDA 1. INDICAZIONE PER L ELABORAZIONE DEI

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI': MERCOLEDI': GIOVEDI': VENERDI': PASTA AL

Dettagli

LE VARIAZIONI DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER

LE VARIAZIONI DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER LE VARIAZIONI DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) NELLE CITTA TOSCANE. APRILE - MAGGIO 2006 A cura di: - Settore Sistema Regione Toscana - Settore Tutela dei Consumatori

Dettagli

PREZZI: ECCO TUTTI GLI AUMENTI DEGLI ULTIMI 10 ANNI!

PREZZI: ECCO TUTTI GLI AUMENTI DEGLI ULTIMI 10 ANNI! 11/09/2011 COMUNICATO STAMPA PREZZI: ECCO TUTTI GLI AUMENTI DEGLI ULTIMI 10 ANNI! DALLA LIRA ALL'EURO, AUMENTI MEDI DEL 53% SUI BENI DI LARGO CONSUMO I CONSUMATORI DI CASPER DENUNCIANO: FAMIGLIE MASSACRATE,

Dettagli

RICETTARIO PRIMI PIATTI

RICETTARIO PRIMI PIATTI RICETTARIO PRIMI PIATTI SALSA AL POMODORO E BASILICO sedano, carota, cipolla, pomodoro, basilico, olio extra vergine di oliva,, parmigiano SALSA ALLA PIZZAIOLA sedano, carota, cipolla, capperi, origano,

Dettagli

LOTTO N. 1 ALIMENTARI VARI

LOTTO N. 1 ALIMENTARI VARI 1 Pane fresco confezionato (rosetta) da gr.70-80 Kg 45.000 2 Pane grattugiato- cf. gr. 500 Kg 300 1,03 3 Farina bianca tipo 00- cf. 1 Kg. Kg 250 0,47 4 Fette biscottate monodose 14-15 gr. circa Kg 3.500

Dettagli

ALLEGATO D. CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE Area della Ricerca di Pisa DIETETICO PER VITTO PAZIENTI

ALLEGATO D. CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE Area della Ricerca di Pisa DIETETICO PER VITTO PAZIENTI ALLEGATO D CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE Area della Ricerca di Pisa DIETETICO PER VITTO PAZIENTI 1 INDICE Presentazione del dietetico pag. 3 Vitto comune (esempio di giornata base) pag. 4 Calcolo

Dettagli

Settore Politiche Educative e Giovanili Servizio Politiche Educative per l'infanzia

Settore Politiche Educative e Giovanili Servizio Politiche Educative per l'infanzia COMUNE DI SASSARI Settore Politiche Educative e Giovanili Servizio Politiche Educative per l'infanzia NIDI D'INFANZIA DI VIA SATTA, SEZIONE SPERIMENTALE DI VIA BARBAGIA E SEZIONE PRIMAVERA DI VIA BERLINGUER

Dettagli

MENU REFEZIONE SCOLASTICA Comuni di Castel San Pietro Terme E Ozzano dell Emilia

MENU REFEZIONE SCOLASTICA Comuni di Castel San Pietro Terme E Ozzano dell Emilia MENU REFEZIONE SCOLASTICA Comuni di Castel San Pietro Terme E Ozzano dell Emilia ANNO SCOLASTICO 2015/2016 1 1. GRAMMATURE DI RIFERIMENTO Di seguito si riportano le grammature di riferimento indicate nella

Dettagli

SETTORE DI STATISTICA - Lodi Variazioni prodotti Novembre 2010 In Aumento

SETTORE DI STATISTICA - Lodi Variazioni prodotti Novembre 2010 In Aumento SETTORE DI STATISTICA - Lodi Variazioni prodotti Novembre 2010 Var.% Var.% Prodotti Mese Prodotti Mese precedente precedente 01 -- Prodotti alimentari e bevande analcoliche Crostacei freschi 19,7 Limoni

Dettagli

DIETA - Esempio di stampa Prime scelte/alternative con porzioni

DIETA - Esempio di stampa Prime scelte/alternative con porzioni DIETA - Esempio di stampa Prime scelte/alternative con porzioni Colazione Latte di vacca parzial. scremato Yogurt magro alla frutta Spremuta di arancia Fette biscottate Biscotti secchi Miele Una Tazza

Dettagli

Menù 6-12 mesi. 6-12 mesi 1ª settimana. Giovedì. Lunedì. Martedì. Venerdì. Mercoledì. Sabato

Menù 6-12 mesi. 6-12 mesi 1ª settimana. Giovedì. Lunedì. Martedì. Venerdì. Mercoledì. Sabato Menù 6-12 mesi 6-12 mesi 1ª settimana ASUR - ZT 13 - SIAN - U.O. Igiene della Nutrizione Pastina () in brodo vegetale con verdura passata Formaggio grana 15g / mozzarella 20g / caciotta dolce 20g / ricotta

Dettagli

Diete a scambi. Dieta da 1000 kcal per diabetici

Diete a scambi. Dieta da 1000 kcal per diabetici Diete a scambi Dieta da 1000 kcal per diabetici 1 farinaceo 2 fette biscottate oppure 3 biscotti Plasmon 2,5 farinacei Pasta o riso g 30 al sugo o in brodo + pane g 25 oppure pasta o riso g 15 + legumi

Dettagli

TABELLE GRAMMATURE E RICETTE

TABELLE GRAMMATURE E RICETTE DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE SERV. IGIENE ALIMENTI E NUTRIZIONE TABELLE GRAMMATURE E RICETTE SCUOLA DELL INFANZIA E PRIMARIA RICETTE PRIMI PIATTI GRAMMATURE Scuole dell Infanzia(g) GRAMMATURE Scuole Primarie

Dettagli

ALLEGATO B. Comune di Viguzzolo Servizio di ristorazione scolastica MENU

ALLEGATO B. Comune di Viguzzolo Servizio di ristorazione scolastica MENU ALLEGATO B Comune di Viguzzolo Servizio di ristorazione scolastica MENU Menù per la Scuola dell Infanzia, Primaria,(doposcuola) Lunedì Minestrina Pizza margherita Crema di legumi con orzo Pasta pomodoro

Dettagli

Settore Politiche Educative e Giovanili Servizio Politiche Educative per l'infanzia

Settore Politiche Educative e Giovanili Servizio Politiche Educative per l'infanzia COMUNE DI SASSARI Settore Politiche Educative e Giovanili Servizio Politiche Educative per l'infanzia SEZIONI SPERIMENTALI VIA BARBAGIA E NIDO D'INFANZIA AZIENDALE VIA SATTA: Menù, composizione degli alimenti

Dettagli

SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLA STRUTTURA E ALLA COMPOSIZIONE DEI PASTI

SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLA STRUTTURA E ALLA COMPOSIZIONE DEI PASTI ALLEGATO 2 (AL CAPITOLATO DI GESTIONE) SPECIFICHE TECNICHE RELATIVE ALLA STRUTTURA E ALLA COMPOSIZIONE DEI PASTI Capitolato di gestione Allegato 2 Pagina 1 di 9 Disposizioni Generali I pasti che l'amministrazione

Dettagli

Settore Politiche Educative e Giovanili Servizio Politiche Educative per l'infanzia

Settore Politiche Educative e Giovanili Servizio Politiche Educative per l'infanzia COMUNE DI SASSARI Settore Politiche Educative e Giovanili Servizio Politiche Educative per l'infanzia NIDI D'INFANZIA DEL COMUNE DI SASSARI Tabelle dietetiche e Menù La nutrizionista La pediatra dell'azienda

Dettagli

Comune di Castelfidardo

Comune di Castelfidardo Comune di Castelfidardo MENU PER LA CASA DI RIPOSO CIRIACO MORDINI' COLAZIONI MERENDE BEVANDE: DA SOMMINISTRARE TUTTI I GIORNI ORE 8,15: COLAZIONE - latte magro 200gr, orzo q.b., miele 10gr.o zuccherogr.5,

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO BAR E RISTORAZIONE DEL CONSIGLIO REGIONALE DELLA CALABRIA

PROCEDURA APERTA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO BAR E RISTORAZIONE DEL CONSIGLIO REGIONALE DELLA CALABRIA ALLEGATO N. 1 AL CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO PROCEDURA APERTA PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO BAR E RISTORAZIONE DEL CONSIGLIO REGIONALE DELLA CALABRIA DISPOSIZIONI PER LA PREPARAZIONE DEL PASTO E GRAMMATURE

Dettagli

DIVISIONE SERVIZI CIVICI SETTORE STATISTICA MARZO 2009

DIVISIONE SERVIZI CIVICI SETTORE STATISTICA MARZO 2009 DIVISIONE SERVIZI CIVICI SETTORE STATISTICA E TOPONOMASTICA MARZO 2009 In Aumento In Diminuzione Prodotti alimentari, bevande non alcoliche Pomodori da sugo 5,5 Sedani -4,8 Banane 4,6 Formaggi fusi in

Dettagli

COMUNE DI RAPALLO. Allegato n. 2. CARATTERISTICHE e CRITERI per la REALIZZAZIONE del MENU - GRAMMATURE SCHEMA MENU ASILO NIDO

COMUNE DI RAPALLO. Allegato n. 2. CARATTERISTICHE e CRITERI per la REALIZZAZIONE del MENU - GRAMMATURE SCHEMA MENU ASILO NIDO COMUNE DI RAPALLO Allegato n. 2 CARATTERISTICHE e CRITERI per la REALIZZAZIONE del MENU - GRAMMATURE SCHEMA MENU ASILO NIDO 1 MENU CARATTERISTICHE DEL MENU 1. Alimenti sempre BIOLOGICI o a LOTTA INTEGRATA

Dettagli

IL MENU' ALLEGATO 1 al Capitolato Speciale d Appalto Servizio di Ristorazione Scolastica

IL MENU' ALLEGATO 1 al Capitolato Speciale d Appalto Servizio di Ristorazione Scolastica ALLEGATO 1 al Capitolato Speciale d Appalto Servizio di Ristorazione Scolastica IL MENU' I menù rispecchiano le indicazioni della piramide alimentare mediterranea, le Linee Guida per una sana alimentazione

Dettagli

CITTA DI VERBANIA Settore Pubblica Istruzione SPECIFICA TECNICA RELATIVA ALLE TABELLE DELLE GRAMMATURE PER CIASCUNA CATEGORIA DI UTENTI. Allegato n.

CITTA DI VERBANIA Settore Pubblica Istruzione SPECIFICA TECNICA RELATIVA ALLE TABELLE DELLE GRAMMATURE PER CIASCUNA CATEGORIA DI UTENTI. Allegato n. CITTA DI VERBANIA Settore Pubblica Istruzione SPECIFICA TECNICA RELATIVA ALLE TABELLE DELLE GRAMMATURE PER CIASCUNA CATEGORIA DI UTENTI Allegato n. 4 AL CAPITOLATO SPECIALE D ONERI marzo 2015 TABELLA DELLE

Dettagli

RICETTARIO PRIMI PIATTI MENU' INVERNALE A.S.15/16

RICETTARIO PRIMI PIATTI MENU' INVERNALE A.S.15/16 RICETTARIO PRIMI PIATTI MENU' INVERNALE A.S.15/16 SALSA AL POMODORO E BASILICO sedano, carota, cipolla, pomodoro, basilico, olio extra vergine di oliva,, parmigiano SALSA X RISOTTO AL POMODORO E BASILICO

Dettagli

MENU' INVERNALE 2007 2008 NIDO

MENU' INVERNALE 2007 2008 NIDO MENU' INVERNALE 2007 2008 NIDO 1 Settimana 2 Settimana 3 Settimana 4 Settimana 5 Settimana Pasta al Pomodoro riso al pomodoro risotto al pomodoro Pasta pomodoro e tonno gnocchi al pomodoro Prosciutto crudo

Dettagli

Allegato 2. Menù estivo e invernale standard Diete speciali

Allegato 2. Menù estivo e invernale standard Diete speciali Capitolato Speciale d Appalto per l Affidamento in Concessione del Servizio di Refezione Scolastica con pasti veicolati per le Scuole dell Infanzia, Scuole Primarie e Secondarie di 1 grado del Comune di

Dettagli

MENU' ESTIVO SCUOLA PRIMARIA - CUCINE

MENU' ESTIVO SCUOLA PRIMARIA - CUCINE MENU' ESTIVO SCUOLA PRIIA - CUCINE LUN pasta ai piselli insalata caprese - pasta olio e parmigiano SPEZZATINO DI BOVINO verdura cotta frittata con verdura fagiolini al vapore pasta al pesto pollo freddo

Dettagli

TABELLE DIETETICHE E CARATTERISTICHE DEGLI ALIMENTI SCUOLA: Infanzia (Ex Materna) Comune di ROVITO

TABELLE DIETETICHE E CARATTERISTICHE DEGLI ALIMENTI SCUOLA: Infanzia (Ex Materna) Comune di ROVITO TABELLE DIETETICHE E CARATTERISTICHE DEGLI ALIMENTI SCUOLA: () Comune di ROVITO MENU' ANNO 2015/2016 PRIMA SETTIMANA SECONDA SETTIMANA LUNEDI' al ragù con tritato di vitello Bocconcini di mozzarella Insalata

Dettagli

AREA SVILUPPO ECONOMICO E FORMAZIONE Ristorazione Scolastica TABELLA DIETETICA. per bambini da 3 a 12/14 mesi

AREA SVILUPPO ECONOMICO E FORMAZIONE Ristorazione Scolastica TABELLA DIETETICA. per bambini da 3 a 12/14 mesi AREA SVILUPPO ECONOMICO E FORMAZIONE Ristorazione Scolastica TABELLA DIETETICA per bambini da 3 a 12/14 mesi A cura della Dietista DIRIGENTE M. Teresa Caprasecca Dr.ssa Cristina Ercolani IL DIVEZZAMENTO

Dettagli

LOTTO F GENERI ALIMENTARI VARI CIG Z7A0B625A9

LOTTO F GENERI ALIMENTARI VARI CIG Z7A0B625A9 GENERE DI FORNITURA LOTTO F GENERI ALIMENTARI VARI CIG Z7A0B625A9 ACETO DI VINO BIANCO da lt. 1 LT. 70 d uve italiane ANANAS SCIROPPATO latta kg. 3 Senza aggiunta di coloranti BICARBONATO confezioni da

Dettagli

SETTORE DI STATISTICA - Lecco. Variazioni prodotti

SETTORE DI STATISTICA - Lecco. Variazioni prodotti SETTORE DI STATISTICA - Lecco Variazioni prodotti Agosto 2011 In Aumento 01 -- alimentari e bevande analcoliche Albicocche 37 B IS Cocomeri-angurie -33 B IS Ananas 24,5 B - Susine -19,7 B IS Zucchine 16,9

Dettagli

MENU 2015/2017 COMPUTO CALORICO PRANZO E CONSIGLI PER LA SERA

MENU 2015/2017 COMPUTO CALORICO PRANZO E CONSIGLI PER LA SERA MENU 2015/2017 COMPUTO CALORICO PRANZO E CONSIGLI PER LA SERA Scuola Secondaria di 1 grado Comune di Genova Servizi di Ristorazione Scolastica Ufficio Nutrizione e Dietetica 1 SETTIMANA Pranzo Computo

Dettagli

Simonetta Cosentino!!!!!!!!!!!!!!! MENU SCUOLA PRIMARIA DON LUCIANO SARTI

Simonetta Cosentino!!!!!!!!!!!!!!! MENU SCUOLA PRIMARIA DON LUCIANO SARTI Menu Scuole Don Luciano Sarti Simonetta Cosentino 2013-2014 MENU SCUOLA PRIMARIA DON LUCIANO SARTI Imparare a mangiare bene per crescere bene La refezione scolastica ha un ruolo fondamentale nell alimentazione

Dettagli

DAL PERCORSO PARTECIPATO ALLA TABELLA MERCEOLOGICA DEL CAPITOLATO D APPALTO

DAL PERCORSO PARTECIPATO ALLA TABELLA MERCEOLOGICA DEL CAPITOLATO D APPALTO Prodotti bio (Pane, farine ecc) Uova allevate all aperto Materie prime di produzione biologica Farina di grano tenero, farina di mais, pane con farina bio; Pasta di semola di grano duro; Riso, orzo perlato

Dettagli

LE VARIAZIONI DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER

LE VARIAZIONI DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER LE VARIAZIONI DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) NELLE CITTA TOSCANE. GENNAIO - FEBBRAIO 2006 A cura di: - Settore Sistema Regione Toscana - Settore Tutela dei

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE. Allegato 2-ter al Disciplinare di Gara ALLEGATO AL CAPITOLATO TECNICO

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE. Allegato 2-ter al Disciplinare di Gara ALLEGATO AL CAPITOLATO TECNICO Istituto Nazionale Previdenza Sociale ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Allegato 2-ter al Disciplinare di Gara ALLEGATO AL CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI RISTORAZIONE DA SVOLGERE PRESSO LA CASA ALBERGO

Dettagli

Scuola Germanica Menù estivo a.s. 2014-2015 Scuola dell'infanzia, primaria e secondaria Allergia al glutine

Scuola Germanica Menù estivo a.s. 2014-2015 Scuola dell'infanzia, primaria e secondaria Allergia al glutine Allergia al glutine p.cotto ) Minestrone con riso Pasta fredda (pom e mozz) Pizza al pomodoro Mozzarella Carne alla pizzaiola Prosciutto crudo Pomodori in insalata Zucchine all'olio Carote julienne Insalata

Dettagli

LE VARIAZIONI DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER

LE VARIAZIONI DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER LE VARIAZIONI DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) NELLE CITTA TOSCANE. MARZO-APRILE 2007 A cura di: - Settore Sistema Regione Toscana - Settore Tutela dei Consumatori

Dettagli

COMUNE DI LODI UFFICIO STATISTICA statistica@comune.lodi.it

COMUNE DI LODI UFFICIO STATISTICA statistica@comune.lodi.it COMUNE DI LODI UFFICIO STATISTICA statistica@comune.lodi.it L Ufficio Comunale di Statistica comunica che l INDICE DEFINITIVO GENERALE dei prezzi al consumo per l intera comunità (NIC) relativo al mese

Dettagli

Anno Scolastico 2015/2016 - ESTIVO. Servizio Supporto alla Scuola P.O. Refezione Scolastica

Anno Scolastico 2015/2016 - ESTIVO. Servizio Supporto alla Scuola P.O. Refezione Scolastica Anno Scolastico 2015/2016 - ESTIVO Servizio Supporto alla Scuola P.O. Refezione Scolastica Anno Scolastico 2015/16 DIETE SPECIALI Menù Estivo/ 1 a Settimana Pasta all'olio Vitella arrosto Vitella arrosto

Dettagli

MENU ANNO SCOLASTICO 2011/2012 COMPUTO CALORICO PRANZO E

MENU ANNO SCOLASTICO 2011/2012 COMPUTO CALORICO PRANZO E MENU ANNO SCOLASTICO 2011/2012 COMPUTO CALORICO PRANZO E CONSIGLI PER LA SERA Scuola Secondaria I Grado Comune di Genova Area Servizi Decentrati verso la Città Metrpolitana Direzione Politiche Educative

Dettagli

Comune di Borgo San Lorenzo

Comune di Borgo San Lorenzo Comune di Borgo San Lorenzo nidi d infanzia del comune di Borgo San Lorenzo accolgono i bambini dai tre mesi di età fino ai tre anni che, all interno delle strutture possono consumare oltre al pranzo anche

Dettagli

PROGETTO OCCHIO AL PREZZO MONITORAGGIO PREZZI AL CONSUMO NEL COMUNE DI PESARO

PROGETTO OCCHIO AL PREZZO MONITORAGGIO PREZZI AL CONSUMO NEL COMUNE DI PESARO PROGETTO OCCHIO AL PREZZO MONITORAGGIO PREZZI AL CONSUMO NEL COMUNE DI PESARO OTTOBRE 2003 Direttore del Progetto Marketing Territoriale: dr. Antonio Mezzino Direttore dell Ufficio Statistica: dr. Franco

Dettagli

Allegato B. Tabelle Dietetiche Menù Scuole Infanzia, Primarie Secondarie Asilo Nido e Centri Estivi

Allegato B. Tabelle Dietetiche Menù Scuole Infanzia, Primarie Secondarie Asilo Nido e Centri Estivi Allegato B Tabelle Dietetiche Menù Scuole Infanzia, Primarie Secondarie Asilo Nido e Centri Estivi Comune di Castel San Pietro Terme e Comune di Ozzano dell Emilia MENU REFEZIONE SCOLASTICA Comuni di Castel

Dettagli

DIETA MEDITERRANEA IN MENOPAUSA. Dott. Lorenzo Grandini, biologo nutrizionista, farmacista e naturopata.

DIETA MEDITERRANEA IN MENOPAUSA. Dott. Lorenzo Grandini, biologo nutrizionista, farmacista e naturopata. DIETA MEDITERRANEA IN MENOPAUSA Dott. Lorenzo Grandini, biologo nutrizionista, farmacista e naturopata. Una corretta alimentazione e una costante attività fisica sono la base per una vita sana Perché si

Dettagli

MENU INVERNALE I SETTIMANA GIORNI MENU PORZIONI-GRAMMATURE

MENU INVERNALE I SETTIMANA GIORNI MENU PORZIONI-GRAMMATURE MENU INVERNALE I SETTIMANA LUNEDI Risotto allo zafferano Riso Brodo q.b. Zafferano q.b. Parmigiano 5 gr Umido di carne con piselli Carne macinata vitello gr 60 Pomodoro Piselli 40-70 gr MARTEDI Gnocchi

Dettagli

SETTORE DI STATISTICA - Lecco. Variazioni prodotti

SETTORE DI STATISTICA - Lecco. Variazioni prodotti SETTORE DI STATISTICA - Lecco Variazioni prodotti Aprile 2011 In Aumento 01 -- alimentari e bevande analcoliche Pomodori da sugo 48,4 B IS Zucchine -25,9 B IS Carote 11,8 B - Broccoletti -14,2 B IS Coniglio

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA. Menu autunno inverno

SCUOLA PRIMARIA. Menu autunno inverno Rev. 15 del 3 settembre 2015 Emesso da dietista P. Battisodo Approvato da Asur dr.ssa E. Ravaglia SCUOLA PRIMARIA Menu autunno inverno a. sc. 2015-2016 in vigore da ottobre 2015 a marzo 2016 pag. n.1 di

Dettagli

Passato di verdura con crostini Pesce impanato Patate Pane Frutta 31.10 Rif. Tabelle ASL Mar B Mer C Gio C Lun B Ven C

Passato di verdura con crostini Pesce impanato Patate Pane Frutta 31.10 Rif. Tabelle ASL Mar B Mer C Gio C Lun B Ven C TABELLA INVERNALE PER LE SCUOLE DEL COMUNE DI BERGAMO A.S 2014-2015 Spezzatino di tacchino 27.10 al forno 28.10 Frittata con patate 29.10 30.10 Pesce impanato 31.10 Rif. Tabelle ASL Mar B Mer C Gio C Lun

Dettagli

LE VARIAZIONI DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER

LE VARIAZIONI DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER LE VARIAZIONI DELL INDICE DEI PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) NELLE CITTA TOSCANE. MARZO - APRILE 2006 A cura di: - Settore Sistema Regione Toscana - Settore Tutela dei Consumatori

Dettagli

2 Prodotti a 1 Euro E CENTINAIA DI PRODOTTI SEMPRE A OFFERTE VALIDE DAL 26 FEBBRAIO ALL 8 MARZO

2 Prodotti a 1 Euro E CENTINAIA DI PRODOTTI SEMPRE A OFFERTE VALIDE DAL 26 FEBBRAIO ALL 8 MARZO OFFERTE VALIDE DAL 26 FEBBRAIO ALL 8 MARZO 2 Prodotti a 1 Euro E CENTINAIA DI PRODOTTI SEMPRE A Piazza Giovanni XXIII - Tel. 0573.55115 www.votino.it - supermercato.votino 1.000 Prodotti a LATTICINI 1

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Commissione comunale per il controllo della rilevazione dei prezzi al consumo. GENNAIO 2008

COMUNICATO STAMPA. Commissione comunale per il controllo della rilevazione dei prezzi al consumo. GENNAIO 2008 Comune di Novara Servizio Statistica COMUNICATO STAMPA Anticipazione provvisoria dell indice N.I.C. Indice Nazionale Intera Collettività GENNAIO 2008 Commissione comunale per il controllo della rilevazione

Dettagli

Crema di verdure Gnocchetti sardi al ragù Gnocchi di patate al pomodoro Gnocchi di patate al ragù Insalata di riso (piatto freddo)

Crema di verdure Gnocchetti sardi al ragù Gnocchi di patate al pomodoro Gnocchi di patate al ragù Insalata di riso (piatto freddo) Primipiatti Crema di verdure Acqua per la cottura, misto verdure (15 componenti), olio di oliva, sale iodato, aromi in proporzioni variabili. Gnocchetti sardi al ragù Pasta di semola di grano duro, acqua

Dettagli

La dieta della Manager Assistant

La dieta della Manager Assistant La dieta della Manager Assistant TUTTI I GIORNI COLAZIONE - 1 vasetto di yogurt oppure 1 tazza di latte parzialmente scremato oppure 1 cappuccino - 3 biscotti secchi oppure 4 fette biscottate oppure 1

Dettagli

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITÀ ANTICIPAZIONE PROVVISORIA TERNI GENNAIO 2010 COMUNE DI TERNI

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITÀ ANTICIPAZIONE PROVVISORIA TERNI GENNAIO 2010 COMUNE DI TERNI COMUNE DI TERNI INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITÀ ANTICIPAZIONE PROVVISORIA TERNI GENNAIO 2010 I dati e le informazioni riportati di seguito sono stati validati dalla Commissione Comunale

Dettagli

TABELLA ESTIVA PER LE SCUOLE DEL COMUNE DI BERGAMO A.S 2014-2015

TABELLA ESTIVA PER LE SCUOLE DEL COMUNE DI BERGAMO A.S 2014-2015 TABELLA ESTIVA PER LE SCUOLE DEL COMUNE DI BERGAMO A.S 2014-2015 E possibile sostituire tutta la verdura con altra verdura di stagione (no patate e legumi) E possibile presentare pasta in bianco PRODOTTI

Dettagli

DATI OSSERVATORIO NAZIONALE GENNAIO 2017

DATI OSSERVATORIO NAZIONALE GENNAIO 2017 DATI OSSERVATORIO NAZIONALE GENNAIO 2017 Codice 01.1.1.1.0.00.01 Riso gr 1000 1,49 3,99 3,07 9 01.1.1.2.0.00.01 Farina di frumento gr 1000 0,35 1,10 0,68 9 01.1.1.3.1.00.01 Pane fresco gr 1000 2,80 4,50

Dettagli

DIETA SPECIALE TIPO A (iperglicidica e ipolipidica)

DIETA SPECIALE TIPO A (iperglicidica e ipolipidica) DIETA SPECIALE TIPO A (iperglicidica e ipolipidica) DATA della richiesta : DATA scadenza dieta : COGNOME E NOME: pasta o riso o orzo o farro con olio e parmigiano reggiano, con pomodoro o con verdure;

Dettagli

I gruppi alimentari GRUPPO N GRUPPO N. CARNI, PESCI, UOVA Forniscono: proteine ad alto valore biologico; minerali quali ferro,

I gruppi alimentari GRUPPO N GRUPPO N. CARNI, PESCI, UOVA Forniscono: proteine ad alto valore biologico; minerali quali ferro, I nutrienti I gruppi alimentari NEL NOSTRO VIVER COMUNE, NON RAGIONIAMO CON NUTRIENTI MA CON ALIMENTI: SONO PERTANTO STATI RAGGRUPPATI GLI ALIMENTI SECONDO CARATTERISTICHE NUTRITIVE IN COMUNE. GRUPPO N

Dettagli

In barca tutti sono tenuti a contribuire con le proprie capacità (o con il lavoro manuale) alla preparazione dei pasti e al riordino.

In barca tutti sono tenuti a contribuire con le proprie capacità (o con il lavoro manuale) alla preparazione dei pasti e al riordino. In barca tutti sono tenuti a contribuire con le proprie capacità (o con il lavoro manuale) alla preparazione dei pasti e al riordino. La collaborazione inizia all'imbarco, l'equipaggio sarà infatti chiamato

Dettagli