ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva"

Transcript

1 ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva Luglio 2011 INDICE A) PRODOTTI OGGETTO DELL AGGIORNAMENTO... 1 B) DISTINTA DI COMPOSIZIONE... 1 C) NOTE DI INSTALLAZIONE... 1 D) ELENCO MODIFICHE... 4 ADEGUAMENTO NORMATIVO FIRMA DIGITALE... 4 Adeguamento alla deliberazione CNIPA 45/ ADEGUAMENTO NORMATIVO MARCATURA TEMPORALE... 4 Adeguamento servizio di marcatura alla Del. 45/2009 (inserito il 07/09/2010)... 4 VIEWER DI CONSERVAZIONE... 4 PROCEDURA DA EFFETTUARE PER AGGIORNARE LA FIRMA DIGITALE... 5 CONFIGURAZIONE ENTI... 6 PROVIDER O RESPONSABILI DELLA CONSERVAZIONE... 7 TABELLA INTERMEDIARI... 7 CONFIGURAZIONE TIPO DOCUMENTO... 7 CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA... 8 Adeguamento procedura per modifiche normative su firma digitale e marcatura temporale... 8 Gestione del titolare della contabilità ( studi professionali)... 8 VIEWER CONSERVAZIONE PER MODIFICHE TITOLARE DELLA CONTABILITA IMPRONTA ARCHIVIO INFORMATICO DA INVIARE ALL AGENZIA DELLE ENTRATE SEGNALAZIONI E ANOMALIE RISOLTE Scheda n Scheda n Scheda n Scheda n Scheda n Scheda n Scheda n Scheda n A) PRODOTTI OGGETTO DELL AGGIORNAMENTO Codice Descrizione Release aggiornamento ACO ARCHIVIAZIONE E CONSERVAZIONE OTTICA SOSTITUTIVA B) DISTINTA DI COMPOSIZIONE CD ROM ACO REL AGGIORNAMENTO C) NOTE DI INSTALLAZIONE pag. 1

2 Prima di installare la nuova release è necessario ESEGUIRE UN SALVATAGGIO generale degli archivi, e del Data Base. Prima di procedere con le operazioni di backup e/o di aggiornamento, assicurarsi che non vi siano terminali collegati all interno dell applicativo. Il presente aggiornamento può essere utilizzato per: aggiornamento dalla release aggiornamento dalla release Procedere come riportato nelle pagine che seguono. Attenzione! Prima di procedere con l installazione, disattivare gli antivirus presenti sui computer sui quali si desidera installare l applicativo e chiudere gli eventuali altri programmi Buffetti. Verificare che il programma o il motore server dell applicazione non siano in esecuzione e che non sia collegato nessun utente delle stazioni Client. Aggiornamento tramite CD 1) Introdurre il CD nell apposito lettore ed attendere che compaia la maschera di selezione della lingua. Nel caso in cui non venga avviato automaticamente, seguire le seguenti istruzioni: 1.a) 1.b) 1.c) posizionarsi sul desktop del computer, cliccare due volte sull icona denominata My Computer/Risorse del Computer; cliccare con il tasto destro del mouse sul simbolo del CD-Rom; con il tasto sinistro del mouse selezionare la voce Autoplay. 2) All avvio del programma di aggiornamento, viene visualizzata una maschera simile alla seguente. 3) Appena finita l estrazione dei file di installazione, appare un messaggio simile al seguente. pag. 2

3 4) Alla pressione del tasto Si viene verificato il tipo di installazione presente. 5) Successivamente viene proposta una maschera con l elenco degli aggiornamenti disponibili. In questa videata vengono visualizzati gli aggiornamenti disponibili per ACO. Il link Note aggiornamento consente di visualizzare le note di rilascio, nelle quali sono riepilogate tutte le modifiche effettuate. 6) Il tasto Aggiorna consente l avvio dell aggiornamento del prodotto. N.B. : Passando l aggiornamento nella postazione SERVER, sarà possibile aggiornare i client in maniera automatica. All avvio di Aco Client, verrà verificata la presenza di aggiornamenti passati sul server. Se il server risulta correttamente aggiornato alla versione , verrà avviata automaticamente anche l aggiornamento della postazione client. pag. 3

4 D) ELENCO MODIFICHE ADEGUAMENTO NORMATIVO FIRMA DIGITALE Adeguamento alla deliberazione CNIPA 45/2009. La deliberazione n.45/2009, emanata dal Centro Nazionale per l'informatica nella Pubblica Amministrazione (CNIPA), pubblicata in Gazzetta Ufficiale lo scorso 3 dicembre 2009, ha modificato la normativa relativa alla firma digitale cambiando i formati delle firme e imponendo la sostituzione delle SmartCard con numero di serie 1202 rilasciate da Infocamere per poter supportare i nuovi algoritmi. La deliberazione sul sito di DigitPA Dalla entrata in vigore della Deliberazione (3 settembre 2010) dovranno essere sostituiti i programmi di firma dei documenti per poter apporre le nuove firme e verificare tutti i documenti firmati. Nel dettaglio la deliberazione prevede l'utilizzo di nuovi algoritmi matematici e nuovi formati dei dati per innalzare ulteriormente il livello di sicurezza, mantenendo inalterato il valore legale delle firme. Queste nuove funzioni sono supportate da tutte le smart card e dalle Business Key distribuite tranne che dalle smart card infocamere con numero di serie che inizia con 1202 (il numero di serie è riportato sulla carta). ADEGUAMENTO NORMATIVO MARCATURA TEMPORALE Adeguamento servizio di marcatura alla Del. 45/2009 (inserito il 07/09/2010) L'entrata in vigore della Deliberazione CNIPA 45/2009 il 31 agosto 2010 ha richiesto un cambiamento del formato delle marche temporali emesse dalla TSA InfoCert, che ha implicato la sostituzione dell'algoritmo "SHA-1" con lo "SHA-256" nella firma della marca temporale, del certificato mensile di marcatura e nella lista di revoca emessa dalla medesima TSA InfoCert. La determinazione commissariale n.69/2010, emanata da DigitPA, pubblicata in Gazzetta Ufficiale n. 191 lo scorso 17 agosto 2010, ha parzialmente modificato alcune delle scadenze previste dalla delibera 45/2009 emanata dal Centro Nazionale per l'informatica nella Pubblica Amministrazione (CNIPA), pubblicata in Gazzetta Ufficiale lo scorso 3 dicembre 2009, in particolare procrastinando la sostituzione delle SmartCard con numero di serie 1202 entro il 30 giugno 2011 per poter supportare i nuovi algoritmi. La determinazione sul sito di DigitPA Dalla entrata in vigore della Deliberazione (31 agosto 2010) i programmi di firma dei documenti dovranno verificare tutti i documenti firmati nei nuovi formati. La verifica dei documenti firmati nei vecchi formati deve essere garantita per le firme apposte sino al 30 giugno VIEWER DI CONSERVAZIONE E stato aggiornato il viewer di conservazione in modo da riuscire a verificare la firma digitale e la marcatura temporale effettuate secondo le nuove specifiche normative. pag. 4

5 PROCEDURA DA EFFETTUARE PER AGGIORNARE LA FIRMA DIGITALE Per poter utilizzare correttamente la firma digitale con il nuovo algoritmo SHA256, occorre seguire i seguenti passi: 1) Pulizia del sistema prima di installare nuovi Certificati sha256 Prima di installare i nuovi certificati sha256 su un sistema dove erano utilizzati dei certificati sha1 occorre assicurarsi di disinstallare tutto correttamente per evitare complicazioni Su un sistema Windows 7 Cerca queste directory e svuotale C:\Users\[nomeutente]\AppData\Roaming\Microsoft\SystemCertificates\My\keys C:\Users\[nomeutente]\AppData\Roaming\Microsoft\SystemCertificates\My\Certificates Per xp cerca questa directory e svuotala Per xp cerca questa directory e svuotala Documents and Settings\[NOMEUTENTE]\Datiapplicazioni\Microsoft\SystemCertificates\My\Keys Documents and Settings\[NOMEUTENTE]\Datiapplicazioni\Microsoft\SystemCertificates\My\ Certificates 2) Disinstallare tutti i CSP installati, verificare la presenza dei seguenti CSP: a. Sysgillo b. card os api c. bit4ipki d. Altri 3) Riavviare il pc sempre dopo aver fatto queste operazione prima di installare il Nuovo CSP per i certificati sha-256 4) Installare i nuovi CSP in base alle smart card utilizzate, dalla cartella Programmi\Aco\Admin\Utility, installare: a. bit4id_ipki_ k4-x32-x64.exe - CSP da utilizzare per la chiavetta USB di Infocert e per SmartCard con numero di serie che inzia per: , , , , , b. KIT_INSTALL_CSP_CV.zip - Per SmartCard Infocert con numero di serie che inzia per: pag. 5

6 Aggiornamento Sistemi operativi Windows 7 e vista Registrare l algoritmo SHA-256. Dal percorso Programmi\Aco\Client eseguire il programma RegisterSha256.exe Windows XP E 2003 Scaricare un hot fix di microsoft disponibile nel seguente indirizzo: Tutti i sistemi operativi Dalla cartella Programmi\Aco\Admin\Utility eseguire uno dei due programmi in base alla versione del sistema operativo : vcredist_x86.exe per i sistemi operativi a 32 bit vcredist_x64.exe per i sistemi operativi a 64 bit Nota: il pacchetto prescelto deve essere eseguito sia sulle postazioni Client che Server CONFIGURAZIONE ENTI Nella configurazione degli Enti/ Aziende sono stati inseriti i seguenti campi: - Fatturazione elettronica - Titolare della contabilità Il campo Fatturazione elettronica serve ad individuare i soggetti che hanno scelto di emettere fatture in forma elettronica. Tale informazione viene comunicata all agenzia delle entrate tramite l invio dell impronta dell archivio informatico. Il campo titolare della contabilità serve per gestire un titolare della contabilità diverso dall ente stesso. Il valore del presente campo viene utilizzato in fase di conservazione sostitutiva, per raggruppare i documenti in base al presente campo, al posto dell ente. pag. 6

7 PROVIDER O RESPONSABILI DELLA CONSERVAZIONE Nella tabella Provider della conservazione sono stati inseriti i seguenti campi : - Comune di nascita - Provincia di nascita - Data di nascita - Luogo conservazione Comune - Luogo conservazione Provincia - Luogo conservazione - Indirizzo - Luogo conservazione Numero civico - Luogo conservazione - CAP I suddetti campi sono richiesti come informazione da comunicare nel file da utilizzare per l invio dell impronta dell archivio informatico all Agenzia delle entrate. TABELLA INTERMEDIARI E stata implementata la tabella intermediari abilitati alla trasmissione telematica dei file di impronta dell archivio informatico. I dati inseriti nella presente tabella vengono utilizzati in fase di creazione dell impronta dell archivio. CONFIGURAZIONE TIPO DOCUMENTO Secondo quanto disposto dal Provvedimento attuativo della comunicazione dell impronta relativa ai documenti informatici rilevanti ai fini tributari, nel file di impronta occorre indicare l elenco dei tipi documento oggetto della conservazione sostitutiva. L elenco dei tipi documento utilizzabili è allegato al provvedimento stesso. Per permettere l individuazione del tipo documento secondo l elenco fornito dall Agenzia delle Entrate, nella tabella Configurazione tipi documento è stato inserito il campo Tipo documento Agenzia Entrate. Nel presente campo sono selezionabili i tipi documento così come forniti dall Agenzia delle Entrate. I tipi documento standard verranno rilasciati pre-configurati, quindi occorre selezionare un valore in tale campo solo nel caso di tipi documento personalizzati. pag. 7

8 CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA Adeguamento procedura per modifiche normative su firma digitale e marcatura temporale Gestione del titolare della contabilità ( studi professionali) Al fine di permettere la conservazione dei documenti ad un soggetto diverso rispetto al soggetto al quale i documenti si riferiscono, è stato inserito, nella gestione degli Enti/Aziende, il concetto di titolare della contabilità, ovvero il soggetto che è tenuto alla conservazione dei documenti. Un caso pratico della gestione riguarda i professionisti obbligati a conservare le copie delle dichiarazioni dei redditi presentate per conto dei clienti dello studio. In questo casistica, pur avendo un ente/azienda diverso per ogni dichiarazione, tramite la gestione del titolare della contabilità sarà possibile conservare tutte le dichiarazioni presentate per i clienti dello studio in un unico lotto di documenti. Per fare ciò basta indicare in tutti gli enti relativi ai dichiaranti, come titolare della contabilità l ente dello studio professionale. In fase di conservazione gli enti che si trovano in questa condizione, verranno raggruppati per Titolare della contabilità e non per Ente. Naturalmente solo relativamente ai tipi documento di tipo dichiarativo. Ad esempio: All'interno della finestra del wizard di conservazione, vengono evidenziati gli enti, quali ad esempio i clienti di uno studio, cui sono associati i documenti interessati (ad esempio dichiarazioni dei redditi). pag. 8

9 All'interno della finestra di riepilogo dei lotti creati, viene riportato l'ente identificato quale Titolare della Contabilità, nell'esempio di cui sopra, che corrisponde allo Studio di consulenza. In questo modo invece di formare tanti lotti per quanti enti elaborati, ne verrà creato solo uno comprensivo degli enti che contengono lo Studio di Consulenza quale Titolare della contabilità. pag. 9

10 VIEWER CONSERVAZIONE PER MODIFICHE TITOLARE DELLA CONTABILITA Nel viewer dei lotti conservati, i dati relativi al titolare della contabilità vengono esposti come di seguito: Nei dati specifici del documento, invece l ente di riferimento rimane l ente originario. pag. 10

11 IMPRONTA ARCHIVIO INFORMATICO DA INVIARE ALL AGENZIA DELLE ENTRATE E stata implementata la creazione dell impronta dell archivio informatico da inviare all agenzia delle entrate, secondo quando disposto dal Provvedimento attuativo della comunicazione dell impronta relativa ai documenti informatici rilevanti ai fini tributari, ai sensi dell articolo 5 del decreto 23 gennaio Il soggetto interessato, il responsabile della conservazione ovvero il soggetto eventualmente delegato da quest ultimo in base all art 5, comma 2, della deliberazione del Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione (CNIPA)1, del 19 febbraio 2004, n. 11, comunicano per via telematica all Agenzia delle entrate, ai sensi dell art. 5 del Decreto 23 gennaio 2004 concernente le modalità di assolvimento degli obblighi fiscali relativi ai documenti informatici e alla loro riproduzione in diversi tipi di supporto, entro il quarto mese successivo alla scadenza del termine di presentazione della dichiarazione dei redditi, l impronta dell archivio informatico sul quale è stata apposta la firma digitale e la marca temporale dei documenti rilevanti ai fini tributari oggetto della conservazione, nonché la marca temporale. La comunicazione dell impronta deve essere effettuata per via telematica - tramite il servizio telematico Entratel o Internet (Fisconline), in relazione ai requisiti posseduti per la trasmissione telematica delle dichiarazioni di cui al decreto del Presidente della Repubblica del 22 luglio 1998, n. 322, e successive modificazioni. pag. 11

12 Nel menu Conservazione sostitutiva, è stata aggiunta una nuova voce a menu: Tramite la suddetta chiamata viene avviata un autocomposizione guidata che permette di impostare i lotti di documenti conservati che saranno incluse nell evidenza dalla quale calcolare l impronta da inviare. Nel primo passo del wizard, devono essere impostati i filtri di selezione dei lotti conservati. I filtri previsti in questo passo sono: Responsabile della conservazione, Linea Classi documentali Nel secondo passo, occorre selezione le aziende/enti interessate al processo di creazione dell impronta, pag. 12

13 Nel terzo step, si definisce il range delle date da prendere in considerazione per la scelta dei lotti Alla pressione del bottone Fine sarà disponibile un elenco di lotti che rispondono ai requisiti che sono stati specificati come filtri, nei precedenti tre passi del wizard, quindi verrà attivato un pannello nel quale sarà possibile selezionare, tra i lotti conservati estratti dal wizard di preselezione, i lotti che devono essere inclusi nella creazione dell evidenza dell archivio. pag. 13

14 Nelle apposite griglie vengono visualizzati l elenco dei lotti estratti, e per ogni lotto l elenco dei documenti in esso contenuti. Tramite apposite caselle di selezione, è possibile selezionare i lotti per i quali creare l evidenza informatica dalla quale generare l impronta da inviare all Agenzia delle Entrate. Una volta selezionati i lotti, è possibile passare alla fase di creazione definitiva dell impronta, attivabile tramite l apposito bottone Crea Impronta Se nell elenco dei lotti proposti, non vengono selezionati tutti gli elementi disponibili appare il seguente messaggio di attenzione: Rispondendo Si alla richiesta, viene attivato il wizard di creazione definitiva dell impronta da inviare. pag. 14

15 In questo passo è possibile impostare i parametri di invio dell impronta, in particolare è possibile: - Scegliere se la comunicazione viene effettuata tramite un intermediario abilitato. - Impostare il soggetto che predispone l invio e la data dell impegno a trasmettere l impronta. - Tramite l apposita casella, è possibile verificare la correttezza dei file delle impronte generati tramite il programma di controllo fornito da Entratel pag. 15

16 Passo di verifica associazione tipi documento con Elenco Agenzia delle Entrate Nel caso in cui tra i dei lotti selezionati esistono dei tipi documento per i quali non risulta impostato il Tipo documento Agenzia delle Entrate, il wizard di generazione dell impronta propone un ulteriore passo nel quale si ha la possibilità di impostare il tipo documento da utilizzare per l invio dell impronta. Nel passo successivo viene visualizzata l anteprima delle impronte che verranno generate. Per ogni impronta visualizzata, è possibile visualizzare i documenti che verranno inseriti nell impronta. Nel passo successivo del wizard consente di impostare i parametri di firma digitale di marcatura temporale pag. 16

17 Alla pressione del bottone Avanti, verranno effettuati i controlli di validità dei dati impostati. Nel caso in cui vengano riscontrate delle anomalie, il wizard le propone un passo intermedio nel quale vengono riepilogate le anomalie: pag. 17

18 Nel passo finale è possibile specificare il percorso nel quale salvare l impronta generata. pag. 18

19 SEGNALAZIONI E ANOMALIE RISOLTE Scheda n Risolta l anomalia in base alla quale, a volte, in fase di importazione di spool dai gestionali, veniva dato il seguente messaggio: "L'ente potrebbe essere soggetto a divieti(non presente in tipodocumento.xml)". Scheda n Corretta l anomalia della funzione di Importazione dei file di struttura dei tipi documento Scheda n Modificata l attivazione e disattivazione del bottone filtri nel pannello Trova. Scheda n Nella tabella Classi documentali, è stata eliminata la descrizione "abilita conservazione sostitutiva Scheda n Modificata la gestione dell utilizzo di un campo data nei tipi documento personalizzati. Scheda n Corretto l anomalia in base alla quale in fase di firma digitale veniva chiesto il PIN della smart card 2 volte. Scheda n Adeguato il wizard di creazione dei tipi documento, al funzionamento della gestione principale. La modifica interessa inibisce la selezione della linea Lavoro. Scheda n Migliorati i messaggi visualizzati in fase di archiviazione, nel caso in cui il codice di accesso del programma risultasse non corretto pag. 19

ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva

ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva Luglio 2014 INDICE A) INSTALLAZIONE DELL AGGIORNAMENTO... 1 AGGIORNAMENTO /SERVER... 2 AGGIORNAMENTO CLIENT... 3 B) ELENCO MODIFICHE... 4 ARCHIVIAZIONE

Dettagli

ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva

ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva Luglio 2013 INDICE A) INSTALLAZIONE DELL AGGIORNAMENTO... 2 AGGIORNAMENTO STAND ALONE/SERVER... 2 AGGIORNAMENTO CLIENT... 4 B) ELENCO MODIFICHE...

Dettagli

ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva

ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva Dicembre 2010 INDICE A) PRODOTTI OGGETTO DELL AGGIORNAMENTO... 1 B) DISTINTA DI COMPOSIZIONE... 1 C) NOTE DI INSTALLAZIONE... 1 INSTALLAZIONE DELL

Dettagli

Conservazione Sostitutiva On-Site

Conservazione Sostitutiva On-Site On-Site Sommario Introduzione... 3 Requisiti di Firma Digitale... 4 Premessa... 4 Installazione pre-requisiti firma digitale... 5 Configurazione... 6 File di Modello... 6 Anagrafica... 8 Glossario della...

Dettagli

SOFTWARE CONSULTATORE IMMAGINI. Prima di inserire il cd rom del consultatore dovete verificare quanto segue:

SOFTWARE CONSULTATORE IMMAGINI. Prima di inserire il cd rom del consultatore dovete verificare quanto segue: MANUALE D INSTALLAZIONE MANUALE D USO Prima di inserire il cd rom del consultatore dovete verificare quanto segue: - verificare ed eventualmente disinstallare tutte le versioni dei consultatori; - Verificare

Dettagli

Novità Principali - 2/2015

Novità Principali - 2/2015 Wolters Kluwer Italia S.r.l. Centro Direzionale Milanofiori Strada 1, Palazzo F6 20090 Assago MI Tel. +39 02 824761 Fax +39 02 82476799 S.r.l. a Socio Unico Dir. Coord. di Wolters Kluwer N.V. Capitale

Dettagli

Operazioni da eseguire su tutti i computer

Operazioni da eseguire su tutti i computer Preparazione Computer per l utilizzo in Server Farm SEAC Reperibilità Software necessario per la configurazione del computer... 2 Verifica prerequisiti... 3 Rimozione vecchie versioni software...4 Operazioni

Dettagli

Guida per l'utilizzo del portale CRS con Sistema operativo Windows. Download del software... 2 Installazione del software... 4

Guida per l'utilizzo del portale CRS con Sistema operativo Windows. Download del software... 2 Installazione del software... 4 Guida per l'utilizzo del portale CRS con Sistema operativo Windows Download del software... 2 Installazione del software... 4 versione software: 1.3.4.0 04/05/2015 1 Installazione del software per la Carta

Dettagli

DIKE - MANUALE UTENTE

DIKE - MANUALE UTENTE InfoCert S.p.A. Ente Certificatore InfoCert Dike Manuale Utente Codice documento: Dike-MU Redatto da Certificazione Digitale e Sistemi Nome file: manuale dike4.sxw Dike - Manuale Utente - Vers. 5 del 24/01/2008

Dettagli

Novità Principali - 3/2014

Novità Principali - 3/2014 Wolters Kluwer Italia S.r.l. Centro Direzionale Milanofiori Strada 1, Palazzo F6 20090 Assago MI Tel. +39 02 824761 Fax +39 02 82476799 S.r.l. a Socio Unico Dir. Coord. di Wolters Kluwer N.V. Capitale

Dettagli

Novità Principali - 2/2014

Novità Principali - 2/2014 Novità Principali - 2/2014 1 Fattura Elettronica... 2 1.1 Cos è la fattura elettronica... 2 1.2 Anagrafiche clienti... 6 1.3 Contatori... 7 1.4 Registri Iva... 7 1.5 Causali contabili... 8 1.6 Parametrizzazione

Dettagli

Novità Principali - 2/2014

Novità Principali - 2/2014 Novità Principali - 2/2014 1 Fattura Elettronica... 2 1.1 Cos è la fattura elettronica... 2 1.2 Anagrafiche clienti... 6 1.3 Contatori... 7 1.4 Registri Iva... 7 1.5 Causali contabili... 8 1.6 Parametrizzazione

Dettagli

DIKE - MANUALE UTENTE

DIKE - MANUALE UTENTE InfoCert S.p.A. Ente Certificatore InfoCert SpA Dike Manuale Utente Codice documento: Dike-MU Redatto da Certificazione Digitale e Sistemi Nome file: manuale dike5.sxw Dike - Manuale Utente - Vers. 6 del

Dettagli

Istruzioni operative per gestire le nuove Smart Card con sistema operativo Siemens (serial number 1401 )

Istruzioni operative per gestire le nuove Smart Card con sistema operativo Siemens (serial number 1401 ) Volume 3 FIRMA DIGITALE Camera di Commercio di Reggio Emilia Istruzioni operative per gestire le nuove Smart Card con sistema operativo Siemens (serial number 1401 ) Sommario CAPITOLO 1 CAPITOLO 3 Introduzione

Dettagli

Manuale d uso firmaok!gold

Manuale d uso firmaok!gold 1 Manuale d uso firmaok!gold 2 Sommario Introduzione... 4 La sicurezza della propria postazione... 5 Meccanismi di sicurezza applicati a FirmaOK!gold... 6 Archivio certificati... 6 Verifica dell integrità

Dettagli

Manuale Operativo per la firma digitale

Manuale Operativo per la firma digitale Manuale Operativo per la firma digitale Indice 1. Introduzione...3 2. Installazione del lettore di smart card...4 3. Installazione del Dike...9 4. Attivazione della smart card... 10 5. PIN per la firma

Dettagli

Manuale Operativo per la firma digitale

Manuale Operativo per la firma digitale Manuale Operativo per la firma digitale Indice 1. Introduzione... 1 2. Installazione del lettore di smart card... 1 3. Installazione del Dike e Dike Util... 7 1. Premessa... 8 2. Installazione DikeUtil...

Dettagli

2015 PERIODO D IMPOSTA

2015 PERIODO D IMPOSTA Manuale operativo per l installazione dell aggiornamento e per la compilazione della Certificazione Unica 2015 PERIODO D IMPOSTA 2014 società del gruppo Collegarsi al sito www.bitsrl.com 1. Cliccare sul

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento.

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento. PROT. N. 2010/143663 Provvedimento attuativo della comunicazione dell impronta relativa ai documenti informatici rilevanti ai fini tributari, ai sensi dell articolo 5 del decreto 23 gennaio 2004. IL DIRETTORE

Dettagli

PARAMETRI 2012 P.I. 2011. Guida all installazione

PARAMETRI 2012 P.I. 2011. Guida all installazione PARAMETRI 2012 P.I. 2011 Guida all installazione 1 INTRODUZIONE Il prodotto PARAMETRI 2012 consente di stimare i ricavi o compensi realizzabili da parte dei contribuenti esercenti attività d impresa o

Dettagli

PARAMETRI. Guida all installazione

PARAMETRI. Guida all installazione PARAMETRI Guida all installazione 1 INTRODUZIONE Il prodotto Parametri 2009 consente di determinare i ricavi o compensi realizzabili da parte dei contribuenti esercenti attività d impresa o arti e professioni

Dettagli

IMPORTANTE! DA LEGGERE 1. Prima di effettuare l installazione effettuare un backup dei dati con l apposita procedura UTILITA => BACKUP ARCHIVI

IMPORTANTE! DA LEGGERE 1. Prima di effettuare l installazione effettuare un backup dei dati con l apposita procedura UTILITA => BACKUP ARCHIVI IMPORTANTE! DA LEGGERE 1. Prima di effettuare l installazione effettuare un backup dei dati con l apposita procedura UTILITA => BACKUP ARCHIVI 2. Prima di iniziare l installazione assicurarsi che OrisLAB

Dettagli

Manuale Operativo per la firma digitale

Manuale Operativo per la firma digitale Manuale Operativo per la firma digitale Indice 1. Introduzione... 3 2. Installazione del lettore di smart card... 3 3. Installazione del Dike... 8 4. Attivazione della smart card... 9 5. PIN per la firma

Dettagli

Business Key Manuale Utente. Manuale utente. Manuale Utente Business Key Vers. 5.0 del 06/10/08 1

Business Key Manuale Utente. Manuale utente. Manuale Utente Business Key Vers. 5.0 del 06/10/08 1 Manuale utente Manuale Utente Business Key Vers. 5.0 del 06/10/08 1 Indice 1. La Business Key...3 1.1. Caratteristiche... 3 2. Installazione...3 2.1 Installazione iniziale... 3 2.2 Casi particolari...

Dettagli

Product Updater. Scaricamento e Installazione aggiornamento

Product Updater. Scaricamento e Installazione aggiornamento CUBE AZIENDA CUBE TAGLIE & COLORI CUBE AUTOTRASPORTI EXPERT UP Product Updater Scaricamento e Installazione aggiornamento Attenzione! REQUISITO ESSENZIALE PER SCARICARE PRODUCT UPDATER È AVERE INSTALLATO

Dettagli

DURC Client 4 - Guida configurazione Firma Digitale. DURC Client 4.1.7

DURC Client 4 - Guida configurazione Firma Digitale. DURC Client 4.1.7 DURC Client 4.1.7 Guida configurazione firma digitale Attenzione: Per poter utilizzare la firma digitale con il Durc Client dalla versione 4.1.7 e successive è necessario riconfigurare la procedura di

Dettagli

LINEA UP Installazione aggiornamento da Dynet Web

LINEA UP Installazione aggiornamento da Dynet Web LINEA UP Installazione aggiornamento da Dynet Web Versioni:...VB e.net Rel. Docum.to... 0112LUDY Alla cortese attenzione del Responsabile Software INDICE A) MODIFICA IMPOSTAZIONI DI PROTEZIONE CORRENTI...2

Dettagli

Installazione del software per la Carta Regionale Servizi

Installazione del software per la Carta Regionale Servizi Installazione del software per la Carta Regionale Servizi 1. 2. 3. 4. Download del software... 2 Installazione del driver... 4 Configurazione di Mozilla Firefox... 10 Disinstallazione CNSManager... 13

Dettagli

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key.

Di seguito sono descritti i prerequisiti Hardware e Software che deve possedere la postazione a cui viene collegata l Aruba Key. 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 3 3.1 Prerequisiti... 3 4 Installazione della smart card... 4 5 Avvio di Aruba

Dettagli

BusinessKey Lite_IC Manuale Utente TokenUSB MAC InfoCert. Manuale Token USB MAC InfoCert

BusinessKey Lite_IC Manuale Utente TokenUSB MAC InfoCert. Manuale Token USB MAC InfoCert BusinessKey Lite_IC Manuale Utente TokenUSB MAC InfoCert Manuale Token USB MAC InfoCert Sommario 1. La Business Key Lite_IC... 3 2. Installazione... 3 2.1 Installazione iniziale... 3 2.2 Installazione

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Brevi note riguardo l invio dell impronta degli archivi digitali dei documenti con rilevanza tributaria

Brevi note riguardo l invio dell impronta degli archivi digitali dei documenti con rilevanza tributaria 6029 APPROFONDIMENTO Brevi note riguardo l invio dell impronta degli archivi digitali dei documenti con rilevanza tributaria di Giuseppe Mantese (*) L articolo prende in considerazione le modalità di invio

Dettagli

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 04.00 del 05.09.2014

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 04.00 del 05.09.2014 TS-CNS Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi Versione 04.00 del 05.09.2014 - Sistema operativo Windows 32bit e 64bit - Carte Siemens Per conoscere tutti i servizi della TS CNS visita il sito: www.regione.sardegna.it/tscns

Dettagli

PARAMETRI 2014 P.I. 2013. Guida all uso ed all installazione

PARAMETRI 2014 P.I. 2013. Guida all uso ed all installazione PARAMETRI 2014 P.I. 2013 Guida all uso ed all installazione 1 INTRODUZIONE Il prodotto PARAMETRI 2014 consente di stimare i ricavi o i compensi dei contribuenti esercenti attività d impresa o arti e professioni

Dettagli

Istruzioni per creare un file PDF/A tramite software PDFCreator

Istruzioni per creare un file PDF/A tramite software PDFCreator Istruzioni per creare un file PDF/A tramite software PDFCreator Il formato PDF/A rappresenta lo standard dei documenti delle Pubbliche Amministrazioni adottato per consentire la conservazione digitale

Dettagli

MUDE Piemonte. Modalità operative di configurazione e accesso al sistema MUDE

MUDE Piemonte. Modalità operative di configurazione e accesso al sistema MUDE MUDE Piemonte Modalità operative di configurazione e accesso al sistema MUDE STATO DELLE VARIAZIONI Versione Paragrafo o Pagina Descrizione della variazione V06 Capitolo 2.2 Paragrafo 2.3.4 Rivisto e organizzato

Dettagli

Carta Multiservizi REGIONE BASILICATA

Carta Multiservizi REGIONE BASILICATA MANUALE OPERATIVO Installazione lettore - Installazione firmaok!gold Sommario 1 Requisiti di sistema.....3 2 Utilizzo del CD... 4 3 Installazione del lettore e delle librerie del dispositivo di firma.....5

Dettagli

GUIDA RAPIDA di FLUR20XX

GUIDA RAPIDA di FLUR20XX GUIDA RAPIDA di COMPATIBILITA è compatibile con i sistemi operativi Microsoft Windows 9x/ME/NT/2000/XP/2003/Vista/Server2008/7/Server2008(R. Non è invece garantita la compatibilità del prodotto con gli

Dettagli

GERICO 2015 p.i. 2014

GERICO 2015 p.i. 2014 Studi di settore GERICO 2015 p.i. 2014 Guida operativa 1 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. ASSISTENZA ALL UTILIZZO DI GERICO... 4 3. CARATTERISTICHE TECNICHE... 5 4. INSTALLAZIONE DEL PRODOTTO DA INTERNET...

Dettagli

per il Mandato Informatico (MIF)

per il Mandato Informatico (MIF) Istruzioni di installazione per il Mandato Informatico (MIF) 28/06/2011 Ripartizione Informatica - Ufficio Applicativi Amministrativi - Sede Sommario Introduzione... 1 Prerequisiti di sistema... 1 Direttive

Dettagli

Novità Principali - 1/2012

Novità Principali - 1/2012 Novità Principali - 1/2012 1 Comunicazione operazioni di importo superiore a 3'000... 2 1.1 Estrazione movimenti contabili... 2 2 Contabilità: adempimenti Iva 2012... 3 3 Fornitori a ritenuta... 4 4 Istruzioni

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

Sistema GEFO Manuale di Gestione dei Progetti Finanziati

Sistema GEFO Manuale di Gestione dei Progetti Finanziati Sistema GEFO Manuale di Gestione dei Progetti Finanziati INDICE 1 INTRODUZIONE...3 1.1 NOTE PER L USO DEL MANUALE...3 1.2 IL MOTORE DI WORKFLOW...4 2 IL MOTORE DI WORKFLOW - PANORAMICA...5 2.1 ACCEDERE

Dettagli

DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT

DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT La App Documentale (detta anche Docuvision) permette di attivare il modulo tramite il quale si possono acquisire direttamente i documenti prodotti da Mexal Express

Dettagli

Novità Principali - 1/2013

Novità Principali - 1/2013 Novità Principali - 1/2013 1 Anagrafiche... 2 1.1 Procedura concorsuale... 2 1.2 Aggiornamento Abi-Cab... 2 2 Documenti... 3 2.1 Stampa documenti con Iva per cassa... 3 3 Contabilità generale... 4 3.1

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-8JZGL450591 Data ultima modifica 22/07/2011 Prodotto Tuttotel Modulo Tuttotel Oggetto: Installazione e altre note tecniche L'utilizzo della procedura è subordinato

Dettagli

Indice. Manuale di installazione del software per la Carta Servizi

Indice. Manuale di installazione del software per la Carta Servizi Indice Disclaimer... 3 Introduzione... 4 Requisiti e avvertenze... 5 Download del software... 6 Installazione del software... 7 Passo 1 Scelta della llingua... 8 Passo 2 Start dell installazione... 8 Passo

Dettagli

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 02.00 del 21.01.2014

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 02.00 del 21.01.2014 TS-CNS Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi Versione 02.00 del 21.01.2014 - Sistema Operativo Microsoft Windows 32/64 bit - Carte Athena Per conoscere tutti i servizi della TS CNS visita il sito:

Dettagli

Digitale Legale per Alfresco. Conservazione sostitutiva con la migliore soluzione open source per la gestione documentale

Digitale Legale per Alfresco. Conservazione sostitutiva con la migliore soluzione open source per la gestione documentale Conservazione sostitutiva con la migliore soluzione open source per la gestione documentale Versione 1.1 del 15/02/2011 Digitale Legale è un marchio Datanet SC. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte

Dettagli

DFD FAQ FIRMA DIGITALE

DFD FAQ FIRMA DIGITALE DFD FAQ FIRMA DIGITALE Note: Per evitare un blocco del browser dovuto ad un doppio caricamento dell'applicazione, alla visualizzazione della pagina di firma digitale cliccare sul pulsante FIRMA solo se

Dettagli

NOI Attività manuale d utilizzo

NOI Attività manuale d utilizzo Guida all installazione e all utilizzo di NOI Attività, programma per la rendicontazione delle attività di Circoli e Comitati Territoriali NOI Attività manuale d utilizzo NOI Associazione per Tutti Progetto

Dettagli

Firma Grafometrica 2/12

Firma Grafometrica 2/12 Firma Grafometrica Firma Grafometrica 2/12 Una nuova funzionalità di quest anno è la possibilità di usufruire del nuovo servizio della Firma grafometrica (detta anche firma biometrica) che consentirà di

Dettagli

A. Richiedere PIN presso Ufficio Entrate

A. Richiedere PIN presso Ufficio Entrate A. Richiedere PIN presso Ufficio Entrate L'abilitazione a Fisconline può essere ottenuta richiedendo il codice PIN (di identificazione strettamente personale) recandosi presso un qualsiasi ufficio territoriale

Dettagli

SOFTW AR E GESTION AL E. Aggiornamento v3.4 SP1. DMT Professional v3.4 SP1 aggiorna il database di DMT Professional v3.4

SOFTW AR E GESTION AL E. Aggiornamento v3.4 SP1. DMT Professional v3.4 SP1 aggiorna il database di DMT Professional v3.4 SOFTW AR E GESTION AL E Aggiornamento v3.4 SP1 DMT Professional v3.4 SP1 aggiorna il database di DMT Professional v3.4 Sommario degli argomenti Importazione anagrafiche pubblicate dal commercialista...3

Dettagli

MUDE Piemonte. Modalità operative di configurazione e accesso al sistema MUDE

MUDE Piemonte. Modalità operative di configurazione e accesso al sistema MUDE MUDE Piemonte Modalità operative di configurazione e accesso al sistema MUDE STATO DELLE VARIAZIONI Versione Paragrafo o Pagina Descrizione della variazione V04 Paragrafo 2.3.2 Capitolo 4 IMPORTANTE a

Dettagli

BusinessKey per Mac Manuale Utente. Manuale Utente BusinessKey Mac InfoCert

BusinessKey per Mac Manuale Utente. Manuale Utente BusinessKey Mac InfoCert BusinessKey per Mac Manuale Utente Manuale Utente BusinessKey Mac InfoCert Sommario 1. La Business Key... 3 2. Installazione... 3 2.1 Installazione iniziale... 3 3. Avvio di Business Key... 4 3.1 Controllo

Dettagli

Manuale Utente del Portale CA per il Titolare di Carta SISS

Manuale Utente del Portale CA per il Titolare di Carta SISS - Carta SISS Manuale Utente del Portale CA per il Titolare di Carta SISS Codice del Documento: CRS-CA-MES#02 Revisione del Documento: 1.0 Data di Revisione: 05-09-2014 Page 1 of 28 Cronologia delle Revisioni

Dettagli

Linea guida di inserimento dati Antiriciclaggio-XP DM-143

Linea guida di inserimento dati Antiriciclaggio-XP DM-143 La linea guida consente tramite la procedura operativa per il primo inserimento dei dati di raggiungere una corretta creazione dei registri soggetti e prestazioni ai fini DM-143. Procedura operativa al

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE CD... 2 MODALITA DI AGGIORNAMENTO... 2 AVVERTENZE... 3 ADEGUAMENTO ARCHIVI... 3 INTERVENTI EFFETTUATI CON L UPD 001_2012 DI LINEA AZIENDA... 4 IMMISSIONE AZIENDA

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

Medical Information System CGM DOCUMENTS. CompuGroup Medical Italia. CGM DOCUMENTS Pagina 1 di 12

Medical Information System CGM DOCUMENTS. CompuGroup Medical Italia. CGM DOCUMENTS Pagina 1 di 12 Medical Information System CGM DOCUMENTS CompuGroup Medical Italia CGM DOCUMENTS Pagina 1 di 12 Indice 1 INSTALLAZIONE... 3 1.1 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI... 3 1.2 INSTALLAZIONE CGM DOCUMENTS MONOUTENZA

Dettagli

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 04.00 del 05.09.2014

TS-CNS. Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi. Manuale di installazione e configurazione. Versione 04.00 del 05.09.2014 TS-CNS Tessera Sanitaria Carta Nazionale dei Servizi Versione 04.00 del 05.09.2014 - Sistema Operativo Microsoft Windows 32/64 bit - Carte Athena Per conoscere tutti i servizi della TS CNS visita il sito:

Dettagli

Manuale di installazione del software per la Carta Servizi

Manuale di installazione del software per la Carta Servizi Manuale di installazione del software per la Carta Servizi Microsoft Windows (7, Vista, XP). Versione: 1.1 / Data: 28.09.2012 www.provincia.bz.it/cartaservizi/ Indice DISCLAIMER... 3 Introduzione... 4

Dettagli

CIT.00.M.DI.01#9.1.0# CRS-FORM-MES#346

CIT.00.M.DI.01#9.1.0# CRS-FORM-MES#346 Carta Regionale dei Servizi Sistema Informativo Socio Sanitario Installazione e Configurazione PDL Cittadino CRS-FORM-MES#346 INDICE DEI CONTENUTI 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE...

Dettagli

CERTIFICATO CONTO CONSUNTIVO 2014

CERTIFICATO CONTO CONSUNTIVO 2014 CERTIFICATO CONTO CONSUNTIVO 204 Presupposti tecnici per l utilizzo del programma Il CD contiene la procedura di gestione del Certificato al Conto consuntivo funzionante con i sistemi operativi Windows

Dettagli

Business Key Lite_IC Manuale Utente InfoCert

Business Key Lite_IC Manuale Utente InfoCert Manuale Utente Business Key Lite IC InfoCert Business Key Lite_IC Manuale Utente InfoCert InfoCert S.p.A. Versione 1.2 del 03/12/13 Indice 1. La Business Key Lite_IC... 4 2. Installazione... 4 2.1 Installazione

Dettagli

CREAZIONE DI UNA COPIA DI SICUREZZA E SPOSTAMENTO DEL DATABASE DI CONSOLLE AVVOCATO PER UTILIZZO SU SERVER

CREAZIONE DI UNA COPIA DI SICUREZZA E SPOSTAMENTO DEL DATABASE DI CONSOLLE AVVOCATO PER UTILIZZO SU SERVER CREAZIONE DI UNA COPIA DI SICUREZZA E SPOSTAMENTO DEL DATABASE DI CONSOLLE AVVOCATO PER UTILIZZO SU SERVER Dott. Giuliano Bovo - Responsabile Giustizia Telematica del Movimento Forense Sez. Padova-Vicenza

Dettagli

DiKe Family. Software di Firma Digitale

DiKe Family. Software di Firma Digitale DiKe Family Software di Firma Digitale Data 1 gennaio 2012 Pagina 2 di 10 Data: 1 gennaio 2012 Sommario 1. Introduzione... 3 2. Riferimenti Normativi... 3 3. Dike Util: la gestione della smart card...

Dettagli

TokenUSB_Guida_Rapida

TokenUSB_Guida_Rapida TokenUSB_Guida_Rapida InfoCert InfoCert S.p.A. Versione 1.1 del 15/05/2015 Indice 1. La Token USB... 4 2. Installazione... 4 2.1 Installazione iniziale... 4 2.2 Installazione SIM... 5 2.3 Prerequisiti...

Dettagli

BREVE GUIDA ALL USO DI CNS E SMART CARD aggiornata a febbraio 2009

BREVE GUIDA ALL USO DI CNS E SMART CARD aggiornata a febbraio 2009 Area Anagrafe Economica BREVE GUIDA ALL USO DI CNS E SMART CARD aggiornata a febbraio 2009 PREMESSA... 1 PRIMO UTILIZZO DEL DISPOSITIVO DI FIRMA DIGITALE... 1 COME SI FIRMA UN DOCUMENTO INFORMATICO...

Dettagli

LEXTEL SPA GUIDA AL RINNOVO DEI CERTIFICATI DIGITALI

LEXTEL SPA GUIDA AL RINNOVO DEI CERTIFICATI DIGITALI LEXTEL SPA GUIDA AL RINNOVO DEI CERTIFICATI DIGITALI 2009 SOMMARIO INFORMAZIONI... 3 VERIFICA VERSIONE DIKE... 4 DOWNLOAD DIKE... 5 INSTALLAZIONE DIKE... 7 RIMUOVERE DIKE... 7 INSTALLARE DIKE... 7 DOWNLOAD

Dettagli

SendMedMalattia v. 1.0. Manuale d uso

SendMedMalattia v. 1.0. Manuale d uso 2 SendMedMalattia v. 1.0 Pagina 1 di 25 I n d i c e 1) Introduzione...3 2) Installazione...4 3) Prima dell avvio di SendMedMalattia...9 4) Primo Avvio: Inserimento dei dati del Medico di famiglia...11

Dettagli

Token USB V1 - Guida rapida

Token USB V1 - Guida rapida Token USB V1 - Guida rapida 1 Indice Indice... 2 1 Informazioni sul documento... 3 1.1 Scopo del documento... 3 2 Caratteristiche del dispositivo... 4 2.1 Prerequisiti... 4 2.1.1 Software... 4 2.1.2 Rete...

Dettagli

Pagina n. 1. Via Ficili n 5 62029 Tolentino (MC) Tel.: 0733 9568 Fax: 0733 956817 E-Mail: info@grupposis.it http://www.grupposis.

Pagina n. 1. Via Ficili n 5 62029 Tolentino (MC) Tel.: 0733 9568 Fax: 0733 956817 E-Mail: info@grupposis.it http://www.grupposis. Prot. C.R.M n. (6778) manuale facile pdf The easiest way to create a PDF! Facile! PDF è la soluzione Completa per creare PDF professionali con semplicità. Sempre presente nella barra di Windows. Si attiva

Dettagli

Procedura di presentazione domanda UMA via web da parte delle aziende agricole. Servizio fornito da Agriservizi - Regione Emilia-Romagna

Procedura di presentazione domanda UMA via web da parte delle aziende agricole. Servizio fornito da Agriservizi - Regione Emilia-Romagna Procedura di presentazione domanda UMA via web da parte delle aziende agricole. Servizio fornito da Agriservizi - Regione Emilia-Romagna Note per la corretta configurazione del computer (predisposte dall

Dettagli

GECOM IVA ANNUALE AUTONOMA (IVA2014)

GECOM IVA ANNUALE AUTONOMA (IVA2014) NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. RELEASE Versione 2014.4.0 Applicativo: GECOM

Dettagli

Provincia di Siena UFFICIO TURISMO. Invio telematico delle comunicazioni relative alle Agenzie di Viaggio

Provincia di Siena UFFICIO TURISMO. Invio telematico delle comunicazioni relative alle Agenzie di Viaggio Provincia di Siena UFFICIO TURISMO Invio telematico delle comunicazioni relative alle Agenzie di Viaggio Per informazioni contattare: - Annalisa Pannini 0577.241.263 pannini@provincia.siena.it - Alessandra

Dettagli

Istruzioni Operative

Istruzioni Operative Soluzioni Paghe Gestionali d Impresa (ERP) Software Development E-Business Solutions ASP e Hosting System Integration e Networking Architetture Cluster Fornitura e Installazione Hardware Istruzioni Operative

Dettagli

Trasmissione del certificato medico di malattia per zone non raggiunte da adsl (internet a banda larga).

Trasmissione del certificato medico di malattia per zone non raggiunte da adsl (internet a banda larga). Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Coordinamento Generale Medico Legale Roma, 10-03-2011 Messaggio n. 6143 Allegati n.1 OGGETTO:

Dettagli

Aruba Sign 2 Guida rapida

Aruba Sign 2 Guida rapida Aruba Sign 2 Guida rapida 1 Indice Indice...2 1 Informazioni sul documento...3 1.1 Scopo del documento...3 2 Prerequisiti...4 2.1.1 Software...4 2.1.2 Rete...4 3 Installazione...5 Passo 2...5 4 Avvio di

Dettagli

ISTRUZIONI OPERATIVE OUTLOOK EXPRESS V.6 AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI

ISTRUZIONI OPERATIVE OUTLOOK EXPRESS V.6 AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI ISTRUZIONI OPERATIVE OUTLOOK EXPRESS V.6 AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI Istruzioni operative Outlook Express v.6 Autenticazione pag. 1 di 12 COPYRIGHT INFOCERT Versione/Release n : Data Versione/Release

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Pantone Grigio Cool Gray 11 Giallo 123 C. Quadricromia. Giallo - C: 0 M:30,5 Y:94 K:0

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Pantone Grigio Cool Gray 11 Giallo 123 C. Quadricromia. Giallo - C: 0 M:30,5 Y:94 K:0 Bianco e Nero Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Bianco e Nero Grigio - N 30% Cos è la Business Key. La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Novità Principali - 2/2014

Novità Principali - 2/2014 Novità Principali - 2/2014 1 Windows 2003: fine supporto... 2 2 Document Management System... 3 2.1 Configurazione... 3 2.1.1 Regole per l assegnazione della classificazione... 4 2.2 Migrazione... 5 2.3

Dettagli

Guida all installazione del lettore di Smart Card

Guida all installazione del lettore di Smart Card Guida all installazione del lettore di Smart Card Gentile convenzionato, segui i semplici punti di seguito riportati per utilizzare da subito il tuo lettore di smart card! Una volta effettuata l installazione,

Dettagli

Certificato Autenticazione InfoCert Guida Utente

Certificato Autenticazione InfoCert Guida Utente Certificato Autenticazione InfoCert Guida Utente Versione 1.1 Guida alla configurazione del certificato di Autenticazione InfoCert Sommario Premessa... 2 Internet Explorer... 3 1.1 Installazione del certificato

Dettagli

Abilitazione della firma digitale in Acrobat Reader e Acrobat Pro

Abilitazione della firma digitale in Acrobat Reader e Acrobat Pro Abilitazione della firma digitale in Acrobat Reader e Acrobat Pro di Avv. Fabio Salomone Foro di Matera Una brutta notizia: le firme digitali apposte su Acrobat, senza una adeguata programmazione e configurazione

Dettagli

Tutor System v 3.0 Guida all installazione ed all uso. Tutor System SVG. Guida all'installazione ed all uso

Tutor System v 3.0 Guida all installazione ed all uso. Tutor System SVG. Guida all'installazione ed all uso Tutor System SVG Guida all'installazione ed all uso Il contenuto di questa guida è copyright 2010 di SCM GROUP SPA. La guida può essere utilizzata solo al fine di supporto all'uso del software Tutor System

Dettagli

REQUISITI PER ACCEDERE AI SERVIZI

REQUISITI PER ACCEDERE AI SERVIZI REQUISITI PER ACCEDERE AI SERVIZI La presente Guida è valida unicamente per certificati di Autenticazione rilasciati dall Ente Certificatore InfoCert. Per accedere alle banche dati Corte di Cassazione,

Dettagli

Prima di generare l ambiente di sicurezza occorre configurare le Opzioni di sistema seguendo i passi riportati di seguito:

Prima di generare l ambiente di sicurezza occorre configurare le Opzioni di sistema seguendo i passi riportati di seguito: GENERARE L AMBIENTE DI SICUREZZA Prima di inviare tramite Entratel i file predisposti (dichiarazioni dei redditi, modelli RLI, etc..) è necessario generare l ambiente di sicurezza. Si tratta di un sistema

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE CD... 1 MODALITA DI AGGIORNAMENTO... 2 AVVERTENZE... 2 Adeguamento archivi... 2 INTERVENTI EFFETTUATI CON L UPD 01_2015 DI LINEA AZIENDA... 2 Archiviazione fattura

Dettagli

Note Operative Tecniche FER. Revisione del Documento: 01 Data revisione: 01-02-2013

Note Operative Tecniche FER. Revisione del Documento: 01 Data revisione: 01-02-2013 Note Operative Tecniche FER Revisione del Documento: 01 Data revisione: 01-02-2013 INDICE DEI CONTENUTI Indice 1.1 Scopo e campo di applicazione... 3 1.2 Tipologia dei destinatari... 3 1.3 Requisiti della

Dettagli

FAQ (Frequently asked questions)

FAQ (Frequently asked questions) FAQ (Frequently asked questions) Le informazioni contenute in questo manuale sono soggette a modifiche senza preavviso. I nomi di prodotti e società menzionati in questo manuale sono marchi dei rispettivi

Dettagli

Vi invitiamo a consultare le informazioni presenti nei banner delle procedure, nei quali potete trovare:

Vi invitiamo a consultare le informazioni presenti nei banner delle procedure, nei quali potete trovare: Gestione Presenze OGGETTO: aggiornamento della procedura Gestione Presenze dalla versione 08.05.xx alla versione 08.06.00. Vi invitiamo a consultare le informazioni presenti nei banner delle procedure,

Dettagli

INDICE. 1 Scopo del documento... 2. 2 Passi da seguire... 3. 3 Materiale consegnato al momento dell abilitazione... 6

INDICE. 1 Scopo del documento... 2. 2 Passi da seguire... 3. 3 Materiale consegnato al momento dell abilitazione... 6 11 gennaio 2007 INDICE 1 Scopo del documento... 2 2 Passi da seguire... 3 3 Materiale consegnato al momento dell abilitazione... 6 4 Caratteristiche minime della postazione... 7 5 Virtual Machine Java...

Dettagli

Gestione Informatizzata degli Esami di teoria per il Conseguimento e la Revisione della patente di guida A e B

Gestione Informatizzata degli Esami di teoria per il Conseguimento e la Revisione della patente di guida A e B Gestione Informatizzata degli Esami di teoria per il Svolgimento Esami Guida Operativa Esaminatore Aggiornamenti Gennaio 2011 INDICE Gestione degli Esami di Teoria per il 1. INTRODUZIONE ALL USO DELLA

Dettagli

Token USB V1 - Guida rapida

Token USB V1 - Guida rapida Token USB V1 - Guida rapida 1 Indice 1 Indice... 2 2 Informazioni sul documento... 3 2.1 Scopo del documento... 3 3 Caratteristiche del dispositivo... 4 3.1 Prerequisiti... 4 3.1.1 Software... 4 3.1.2

Dettagli

Autorità di Certificazione del Consiglio Nazionale del Notariato

Autorità di Certificazione del Consiglio Nazionale del Notariato Autorità di Certificazione del Consiglio Nazionale del Notariato Firma digitale dei notai italiani 2008 Guida rapida v1.2 Sommario della guida 1. I passi per l attivazione di una smart card Notaio 3 2.

Dettagli

START Easy GO! Il gestionale sempre in tasca! Procedura di aggiornamento. Documentazione utente Pagina 1 di 18

START Easy GO! Il gestionale sempre in tasca! Procedura di aggiornamento. Documentazione utente Pagina 1 di 18 Procedura di aggiornamento Il gestionale sempre in tasca! Documentazione utente Pagina 1 di 18 Sommario Avvertenze... 3 Operazioni preliminari... 3 Salvataggi... 3 Download aggiornamenti... 5 Aggiornamento

Dettagli

ULSS n.1 Belluno - Istruzioni per configurare una stazione di collegamento alla VPN della Ulss n.1 di Belluno

ULSS n.1 Belluno - Istruzioni per configurare una stazione di collegamento alla VPN della Ulss n.1 di Belluno ULSS n.1 Belluno - Istruzioni per configurare una stazione di collegamento alla VPN della Ulss n.1 di Belluno Sintesi prerequisiti per l autenticazione tramite smart-card: 1.Installazione software di gestione

Dettagli