Open Day Lean Six Sigma 25 Giugno 2012, Milano. Lean Six Sigma Dalla Teoria alla Pratica: criticità e opportunità

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Open Day Lean Six Sigma 25 Giugno 2012, Milano. Lean Six Sigma Dalla Teoria alla Pratica: criticità e opportunità"

Transcript

1 Open Day Lean Six Sigma 25 Giugno 2012, Milano Lean Six Sigma Dalla Teoria alla Pratica: criticità e opportunità Gabriele Arcidiacono All rights are strictly reserved A&C

2 Profilo 2 Professore Associato presso l Università G. Marconi di Roma Ph. D. (1997) e Visiting Professor (2000) presso il MIT di Boston (USA) Membro Collegio dei Docenti del Dottorato di Ricerca: Ingegneria dell Innovazione e dello Sviluppo dei Prodotti e dei Processi Industriali Autore di 9 libri e oltre 85 memorie scientifiche Coordinatore Scientifico per l Innovazione e docente dei Master Gestione e Strategia d Impresa, Operations e Supply Chain Management, Project Management del Sole24Ore Coordinatore per la Commissione Tecnica UNI "Metodi statistici per la gestione dei processi" del Gruppo di Lavoro Six Sigma e metodi statistici a supporto dell Innovazione Tecnologica Membro di vari comitati scientifici di convegni internazionali e chairman/relatore a numerosi seminari e workshop organizzati da The Economist, Sole24Ore, Associazioni Industriali, etc. Master Black Belt e Fondatore di AISS (Accademia Italiana del Sei Sigma) Direttore del Master Lean Six Sigma della Festo Academy In qualità di Coordinatore Scientifico per Confindustria ha guidato missioni imprenditoriali all estero (USA 2007 e Giappone 2008) rispettivamente sui temi Six Sigma e Lean Manufacturing In qualità di Consulente e di Trainer ha implementato e sviluppato il primo programma Six Sigma in Italia (General Electric). Dal 1996 in tema di Lean Manufacturing, Lean Six Sigma, Design for Six Sigma, World Class Manufacturing è referente delle maggiori aziende (italiane e non), fra cui Ferrari, Fiat Auto, Toyota, Electrolux, Johnson&Johnson, Pfizer, Nestlè, Seat Pagine Gialle, Alstom, Ahlstrom, Solvay, Cementir E stato insignito da Genichi Taguchi del Robust Engineering Award 2002 (S.Diego, CA, USA) e il suo profilo biografico è inserito dal 2003 ad oggi in Who s Who in the World

3 La storia del Six Sigma 3 La metodologia è stata trasformata da General Electric (1995) in un modello manageriale con il quale gestire l intero business. Alcune aziende che hanno applicato il programma Six Sigma: Società Anno Saving come % sul Fatturato Source : Annual reports and public interviews Criticità: corsa su numero, stellette, Belt Opportunità:

4 Process Sigma vs. Costi della Non Qualità 4 Livello Sigma dei processi Difetti per Milione Costi di Non Qualità (stime) Non applicabile % del fatturato % del fatturato % del fatturato 6 3,4 < 1% del fatturato Costo dei difetti (% del fatturato) Difetti per Milione (ppm) ,210 66, , ,000 Sigma : Criticità: numeri economici certificati da Money Belt? Opportunità:

5 Implementazione del Lean Six Sigma 5 1Q 2Q 3Q 4Q 1Q 2Q 3Q 4Q 1Q.. PREPARAZIONE Assessment iniziale Comunicazione e Integrazione Executive Training Piano d Implementazione (MP e PPM) PILOTA Training (1 Wave GB) Primi progetti e risultati Sponsor Meeting (pagelle) ESPANSIONE Replicazione Best Practices Altri progetti GB Nuove waves GB (più paesi, più plants) STABILIZZAZIONE Training BB Altri progetti GB Cultura Lean Six Sigma consolidata (LSS day) Primo Anno Secondo Anno Terzo Anno Criticità: Preparazione Wave, Sponsorship e progettualità Opportunità:

6 1) Il ruolo dello Sponsor 6 Lo Sponsor fa da ponte tra il management e i team di progetto Deve dimostrare il suo commitment partecipando al progetto e alle sue revisioni Ha un ruolo chiave PRIMA, DURANTE e DOPO il progetto

7 Il ruolo dello Sponsor 7 PRIMA del progetto: Sceglie i potenziali Project Leader Lavora con le Black Belt/Green Belt nella scelta del progetto e nella stesura del Project Charter (compresi i team member) DURANTE il progetto: Controlla lo stato di avanzamento del progetto Partecipa alle revisioni di progetto Se necessario interviene per rimuovere le barriere al successo Informa il Top Management Facilita il passaggio di responsabilità dal team all organizzazione durante l implementazione

8 Il ruolo dello Sponsor 8 DOPO il progetto: Assicura che i cambiamenti portati dal progetto siano effettivamente implementati Verifica che i risultati di progetto siano quantificati e documentati Supervisiona il monitoraggio continuo di processi chiave, misure e soluzioni

9 2) La scelta del Project Leader 9 Uno dei fattori di successo di un progetto Six Sigma è il Project Leader, in quanto è lui/lei che Lavorerà sul progetto Gestirà il team di progetto Formerà le eventuali Yellow Belts Farà da Coach per le Yellow Belts (dopo la sua certificazione)

10 Profilo ideale del Project Leader 10 La tabella elenca competenze, conoscenze e comportamenti che dovrebbero guidare la scelta dei potenziali Project Leader. Competenze, e comportamenti Livelli di Belt Yellow Belt Basic DMAIC Green Belt Intermediate DMAIC Black Belt Advanced DMAIC Conoscenza dei processi Iniziativa, entusiasmo, tenacia Focalizzazione sui risultati Capacità di lavorare in team multifunzionali Orientamento al cambiamento Capacità di guida e insegnamento Capacità di comunicare Capacità di analisi Capacità di gestire bene il tempo Competenze statistiche (Avanzate) Competenze informatiche (Excel) (Minitab) (Minitab)

11 3) Il processo di selezione dei progetti Lean Six Sigma 11 Iniziative strategiche Indicatori (KPI) Analisi delle perdite Meeting aziendali Voce del Cliente/Mercato Catturare Opportunità Processi &Target Criteri Definizione Priorità Fattibilità Priorità Selezione Progetti (PPM) Definizione Ambiti Scelta GB/BB e Team Ambiti Allocazione risorse Project Charter Avvio e Gestione Progetti

12 Problemi comuni nella selezione del progetto 12 Come individuare i progetti? Tra i potenziali progetti, qual è il progetto ottimale da implementare? Quali criteri possono guidare tale scelta? Come valutare la bontà di un progetto Lean Six Sigma?

13 Problemi comuni nella selezione del progetto 13 Il progetto non rilevante per il cliente o per i bisogni del business Il ring del progetto è troppo ampio I dati sono difficili da raccogliere Non è possibile definire una non conformità Il processo ha un tempo ciclo lungo Il processo non è stabile, può cambiare nel breve periodo PROJECT PORTFOLIO MATRIX (PrPoMx)

14 Valutazione dei progetti Lean Six Sigma 14 I progetti Lean Six Sigma sono valutati in base a cinque criteri principali, di eguale peso:

15 Data Correttezza e coerenza uso strumenti statistici e non 15 Individual Value Plot of Oper.A; Oper.B; Oper.C; Oper.D; Oper.E Oper.A Oper.B Oper.C Oper.D Oper.E

16 Green Belt Certification Roadmap 16 Training : Corso Lean Six Sigma Green Belt Inizio Progetto durante il Training Sessioni di coaching durante il training (OJT) Esame scritto di fine corso

17 Green Belt Certification Roadmap 17 Completamento progetto Chiusura del progetto e presentazione finale

18 Scenario comune 18 Statisticamente un lavoratore viene interrotto dalla propria attività ogni 10,5 minuti per rispondere al telefono, leggere un' , parlare con un collega, etc. Non essendoci né tempo né voglia di affrontare le cause vere si affrontano solo gli effetti Nella tua azienda quante persone lavorano per abitudine? Quante persone hanno già sprecato la propria occasione di cambiare le cose? Dobbiamo con orgoglio guardare al passato, ma soprattutto pensare in grande per il futuro

19 Il Lean Six Sigma nelle Aziende 19 per le Aziende con prodotti forti, già ben strutturate, con una strategia: è realmente uno strumento di miglioramento per le Aziende (90% del mercato Italia) con prodotti la cui domanda è calata, non ben strutturate e gestite, senza una chiara strategia, ma con il prodotto giusto o presenti in mercati protetti: cambiamento culturale, oltre a strumento di miglioramento prima di partire con i progetti DMAIC, è necessario preparare un cambiamento culturale (Change Management). Bisognerebbe mettere in piedi un Maturity Level Assessment, per fare un check-up aziendale, capire lo stato iniziale dell azienda e valutare quale scaletta di strumenti implementare. Periodicamente il Maturity Level Assessment dovrebbe essere rivisto per valutare la crescita culturale

20 Check-up: fase iniziale per la metodologia Lean Six Sigma 20 Il piano diagnostico è il punto di partenza per risanare le aziende Committment Cultura e competenze Gestione processi Integrazione Organizzazione Motivazione 0% 50% 100% 0% 50% 100%

21 Sommario e commenti conclusivi 21 CRITICITA Il ruolo dello Sponsor Pianificazione e Attuazione del Programma La scelta del Project Leader Il processo di selezione dei progetti Lean Six Sigma (PPM) OPPORTUNITA Cambiamento culturale ( LSS prima del Business, OJT, etc.) Check-up per personalizzare e integrare il Programma (esalta sinergie) Certificazione delle competenze e dei risultati (Cina-ISO)

Programma Lean Six Sigma (LSS)

Programma Lean Six Sigma (LSS) GRUPPO TELECOM ITALIA Programma Lean Six Sigma (LSS) Incontro AIDP Liguria Sede Confindustria Genova, 28 Gennaio 2011 Aldo Gallarà Responsabile Programma LSS Telecom Italia LSS: di cosa si tratta Disciplina

Dettagli

A&C Business School LEAN SIX SIGMA. Certificazioni Green Belt e Black Belt. I corsi sono finanziabili con fondi interprofessionali

A&C Business School LEAN SIX SIGMA. Certificazioni Green Belt e Black Belt. I corsi sono finanziabili con fondi interprofessionali A&C Business School LEAN SIX SIGMA Certificazioni Green Belt e Black Belt I corsi sono finanziabili con fondi interprofessionali LEAN SIX SIGMA Certificazioni Green Belt e Black Belt Maggio - Ottobre 2012

Dettagli

Lean Six Sigma Certificazione Black Belt Dicembre 2015 Aprile 2016

Lean Six Sigma Certificazione Black Belt Dicembre 2015 Aprile 2016 Lean Six Sigma Certificazione Black Belt Dicembre 2015 Aprile 2016 Business School 2015 Indice generale PROJECT WORK E LORO RISULTATI 3 DESTINATARI DEL CORSO LEAN SIX SIGMA BLACK BELT 4 OBIETTIVI DEL CORSO

Dettagli

Lean Six Sigma Certificazione Green Belt Settembre 2015 Gennaio 2016

Lean Six Sigma Certificazione Green Belt Settembre 2015 Gennaio 2016 Lean Six Sigma Certificazione Green Belt Settembre 2015 Gennaio 2016 Business School 2015 Indice generale LEAN SIX SIGMA PROJECT WORKS E LORO RISULTATI 3 DESTINATARI E OBIETTIVI DEL CORSO 4 CERTIFICAZIONE

Dettagli

Corsi di Formazione. Le Metodologie Six Sigma applicate all Efficienza Energetica: formazione e risultati nella Filiera Chimica.

Corsi di Formazione. Le Metodologie Six Sigma applicate all Efficienza Energetica: formazione e risultati nella Filiera Chimica. Corsi di Formazione Le Metodologie Six Sigma applicate all Efficienza Energetica: formazione e risultati nella Filiera Chimica Immagini: Fotolia Gli Organizzatori Federchimica è la Federazione Nazionale

Dettagli

Corso di Specializzazione. LEAN SEI SIGMA SPECIALIST Green Belt

Corso di Specializzazione. LEAN SEI SIGMA SPECIALIST Green Belt Corso di Specializzazione LEAN SEI SIGMA SPECIALIST Green Belt Meno sprechi in azienda! La globalizzazione dei mercati ha imposto alle aziende standard qualitativi del prodotto/servizio offerto sempre

Dettagli

Six Sigma uno strumento manageriale di innovazione e miglioramento

Six Sigma uno strumento manageriale di innovazione e miglioramento Six Sigma uno strumento manageriale di innovazione e miglioramento 6 Maggio 2014 Milano Auditorium Federchimica Prof. G. Arcidiacono Consulenza Aziendale Consulenza Legale e Tributaria Business School

Dettagli

Business. School. Lean to improve your business. Lean Six Sigma. Corso di Formazione e Certificazione. Green Belt

Business. School. Lean to improve your business. Lean Six Sigma. Corso di Formazione e Certificazione. Green Belt Business School Lean to improve your business Lean Six Sigma Corso di Formazione e Certificazione Green Belt PERCHÉ LEANPROVE BUSINESS SCHOOL? Improve Performances Offriamo percorsi di sviluppo e formazione

Dettagli

Applicare il Six Sigma. Un esempio

Applicare il Six Sigma. Un esempio Applicare il Six Sigma Un esempio Indice 1. Oggetto e Scenario 2. Obiettivi dell intervento 3. L approccio Festo Consulenza e Formazione 4. Struttura del progetto Oggetto e Scenario Il progetto in oggetto

Dettagli

COMPANY PROFILE. A cura di: ing. G. Graziadei Founder VALUEPro Tel.: 3939881243 E-mail: gianni.graziadei@valuepro.it

COMPANY PROFILE. A cura di: ing. G. Graziadei Founder VALUEPro Tel.: 3939881243 E-mail: gianni.graziadei@valuepro.it COMPANY PROFILE A cura di: ing. G. Graziadei Founder VALUEPro Tel.: 3939881243 E-mail: gianni.graziadei@valuepro.it 1 1 Il valore che offriamo FORMAZIONE IN AZIENDA - Personalizzazione - Applicazione sul

Dettagli

Industrial Management School. Lean Six Sigma Workshop

Industrial Management School. Lean Six Sigma Workshop Lean Six Sigma Workshop 1 Origini del Six Sigma La metodologia Six Sigma nasce a metà degli anni 80 in Motorola estendendosi poi ad altre grandi aziende americane; è una metodologia per il miglioramento

Dettagli

Master. Certificazioni Lean Yellow Belt Lean Green Belt Lean Black Belt. Un master full immersion per certificarsi sul campo.

Master. Certificazioni Lean Yellow Belt Lean Green Belt Lean Black Belt. Un master full immersion per certificarsi sul campo. Master Lean Six Sigma Certificazioni Lean Yellow Belt Lean Green Belt Lean Black Belt Un master full immersion per certificarsi sul campo. Bonfiglioli Consulting Consulenza e competenza per favorire lo

Dettagli

L approccio Festo Consulenza e Formazione

L approccio Festo Consulenza e Formazione L approccio Festo Consulenza e Formazione Festo Consulenza e Formazione opera con un approccio integrato, attraverso un Customer Team che integra le competenze nei diversi ambiti aziendali (Operations,

Dettagli

Lean Excellence Center Operational Excellence TOP CLUB

Lean Excellence Center Operational Excellence TOP CLUB Lean Excellence Center Operational Excellence TOP CLUB Prof. Alberto Por,oli Staudacher alberto.por,oli@polimi.it Lean Excellence Center del Politecnico di Milano www.lean-excellence.it Il nostro gruppo

Dettagli

Piano Formativo Metodologie Six Sigma applicate all Efficienza Energetica AVS/51/08II

Piano Formativo Metodologie Six Sigma applicate all Efficienza Energetica AVS/51/08II Piano Formativo Metodologie Six Sigma applicate all Efficienza Energetica AVS/51/08II Milano, 20 luglio 2010 Finalità e Destinatari e Costi per le Imprese Il Piano di Formazione intende sviluppare le competenze

Dettagli

SEI SIGMA: un miglioramento concreto di qualità, affidabilità e costi di prodotti e servizi

SEI SIGMA: un miglioramento concreto di qualità, affidabilità e costi di prodotti e servizi Mario Vianello Politecnico di Torino - Ingegneria dell Autoveicolo Incontro su SEI SIGMA SEI SIGMA: un miglioramento concreto di qualità, affidabilità e costi di prodotti e servizi 1 Il Sei Sigma, è senz

Dettagli

Re-Imagine Serbian Excellence

Re-Imagine Serbian Excellence RISE Re-Imagine Serbian Excellence Sommario Questo documento è frutto delle discussioni fatte al Tavolo Formazione del 16 Giugno 2011 all interno del programma Obiettivo Kragujevac di Finest. Esso si compone

Dettagli

SEI SIGMA e approcci globali a Qualità/Affidabilità

SEI SIGMA e approcci globali a Qualità/Affidabilità TAVOLA ROTONDA SUL TEMA SEI SIGMA e approcci globali a Qualità/Affidabilità Cosa si può fare concretamente per un reale miglioramento di Qualità/Affidabilità dei nostri prodotti? 1 Conviene riconoscere

Dettagli

Certificazione Lean Six Sigma Service

Certificazione Lean Six Sigma Service ION E Certificazione Lean Six Sigma Service FIR Feb ENZE bra io / RO Giu M gno Feb A 201 bra io / 5 Giu gno 201 5 II EDI Z PER AZIENDE DI SERVIZI E OFFICE LSS Yellow Belt Service LSS Green Belt Service

Dettagli

Six Sigma - Le sfide per trasformare un intervento estemporaneo

Six Sigma - Le sfide per trasformare un intervento estemporaneo Six Sigma - Le sfide per trasformare un intervento estemporaneo in una iniziativa di miglioramento aziendale Alessandro Brun Dipartimento di Ingegneria Gestionale Alessandro.Brun@polimi.it Luci ed ombre

Dettagli

Industrial Management School Open Day Lean Six Sigma 25 giugno 2012 - Assago

Industrial Management School Open Day Lean Six Sigma 25 giugno 2012 - Assago Open Day Lean Six Sigma 25 giugno 2012 - Assago In collaborazione con 1 Agenda dell incontro 9.30 Registrazione partecipanti e welcome coffee 10.00 Avvio Introduzione Perché Lean six sigma? Le domande

Dettagli

www.forema.it SPECIALIZZAZIONE LEAN SEI SIGMA MENO SPRECHI IN AZIENDA E PIÙ VALORE PER IL CLIENTE

www.forema.it SPECIALIZZAZIONE LEAN SEI SIGMA MENO SPRECHI IN AZIENDA E PIÙ VALORE PER IL CLIENTE www.forema.it SPECIALIZZAZIONE LEAN SEI SIGMA MENO SPRECHI IN AZIENDA E PIÙ VALORE PER IL CLIENTE www.forema.it Fòrema Fòrema scarl è la società per la Formazione e lo Sviluppo d impresa di Confindustria

Dettagli

Project Management Office Sistemi Informativi - Governo IT

Project Management Office Sistemi Informativi - Governo IT Project Management Office Sistemi Informativi - Governo IT Giuseppe Cuniberto / Giuliana Tarsitano Una roadmap sostenibile verso il miglioramento aziendale Profilo Istituzionale Gruppo Reale Mutua La Società

Dettagli

Diventare GREEN BELT

Diventare GREEN BELT La Scuola di Formazione del Gruppo Galgano è attiva dal 1962 con formatori di notevole esperienza Diventare GREEN BELT Accrescere le proprie potenzialità nel mondo del lavoro Percorso di Formazione e Certificazione

Dettagli

Catalogo Humanform 2013. Lean Six Sigma

Catalogo Humanform 2013. Lean Six Sigma Catalogo Humanform 2013 Lean Six Sigma PROFILO AZIENDALE Humanform, società di formazione soggetta all attività di direzione e coordinamento di Humangest S.p.A., nata nel 2005, è certificata UNI EN ISO

Dettagli

La disciplina Lean Six Sigma per coniugare efficienza ed efficacia. Ridurre i Costi Migliorando la Qualità. Maurizio Giacalone

La disciplina Lean Six Sigma per coniugare efficienza ed efficacia. Ridurre i Costi Migliorando la Qualità. Maurizio Giacalone La disciplina Lean Six Sigma per coniugare efficienza ed efficacia Ridurre i Costi Migliorando la Qualità Maurizio Giacalone 28 Gennaio 2011 INDICE 1. La filosofia ed i principi pag. 2 2. Dalla filosofia

Dettagli

Percorso di Certificazione Lean Six Sigma Green Belt

Percorso di Certificazione Lean Six Sigma Green Belt Accademia Italiana del Sei Sigma Percorso di Certificazione Lean Six Sigma Green Belt 19/20/21 novembre 2014 17/18/19 dicembre 2014 dalle 9,30 alle13 e dalle 14 alle 17,30 Prato Viale Vittorio Veneto,

Dettagli

Corso su MANAGEMENT PER OBIETTIVI E PER PROCESSI NELL UNIVERSITÀ

Corso su MANAGEMENT PER OBIETTIVI E PER PROCESSI NELL UNIVERSITÀ Corso su MANAGEMENT PER OBIETTIVI E PER PROCESSI NELL UNIVERSITÀ Roma, 29 febbraio 1 marzo 2012 Roma, 7-8 giugno 2012 (replica) sede Fondazione CRUI Piazza Rondanini, 48 00186 Roma Il corso assegna i crediti

Dettagli

BLACK BELT, UPGRADING

BLACK BELT, UPGRADING MASTER 6 sigma(*) Business Excellence: l eccellenza in tutti i processi aziendali Percorso formativo sul 6 sigma: BLACK BELT, UPGRADING da GREEN BELT a BLACK BELT, GREEN BELT Milano, febbraio-giugno 2012

Dettagli

PMO: così fanno le grandi aziende

PMO: così fanno le grandi aziende PMO: così fanno le grandi aziende Tutte le grandi aziende hanno al loro interno un PMO - Project Management Office che si occupa di coordinare tutti i progetti e i programmi aziendali. In Italia il project

Dettagli

Il Project Management a supporto del percorso di trasformazione di una Banca

Il Project Management a supporto del percorso di trasformazione di una Banca Il Project Management a supporto del percorso di trasformazione di una Banca Clément PERRIN / Daniela TAVERNA - Senior Project Manager Milano, 20 Aprile 2012 Con l acquisizione da parte di BNPP 6 anni

Dettagli

Le origini di Lean Six Sigma

Le origini di Lean Six Sigma 1 Le origini di Lean Six Sigma Le origini di Lean e Six Sigma risalgono agli anni 80 (e più indietro) Lean emerse come metodo per ottimizzare la produzione di automobili Venne sviluppato nei primi anni

Dettagli

LEAN MANUFACTURING E APPLICAZIONI DEL WORLD CLASS MANUFACTURING NELL INDUSTRIA AUTOMOTIVE IL CASO IVECO

LEAN MANUFACTURING E APPLICAZIONI DEL WORLD CLASS MANUFACTURING NELL INDUSTRIA AUTOMOTIVE IL CASO IVECO LEAN MANUFACTURING E APPLICAZIONI DEL WORLD CLASS MANUFACTURING NELL INDUSTRIA AUTOMOTIVE IL CASO IVECO Workshop organizzato presso il Plant IVECO di Brescia AREA Production Planning LEAN MANUFACTURING

Dettagli

Quando soffia il vento del cambiamento, gli uni costruiscono muri, gli altri mulini a vento. Proverbio cinese

Quando soffia il vento del cambiamento, gli uni costruiscono muri, gli altri mulini a vento. Proverbio cinese Quando soffia il vento del cambiamento, gli uni costruiscono muri, gli altri mulini a vento Proverbio cinese Cogito ERGO sum Cartesio solutions s.r.l. è una società che vuole essere al servizio delle Aziende

Dettagli

4 Professional profile

4 Professional profile Professional profile 4 Chi sono... Il mio nome è Fabio Domevscek, fondatore di "in a lean way". Sono un MANAGER che supporta le aziende nella definizione dei propri obiettivi. Sono un CONSULENTE che guida

Dettagli

Industrial Executive Master Lean Six Sigma

Industrial Executive Master Lean Six Sigma Industrial Management School Industrial Executive Master Certificazioni Black Belt e Green Belt Integrare gli strumenti Lean e Six Sigma per aumentare la produttività e la redditività dei processi. Project

Dettagli

LEAN OFFICE & SERVICE

LEAN OFFICE & SERVICE LEAN OFFICE & Percorso di Certificazione Master 2015 People & Organizational Development Realizzato in collaborazione con Telos Consulting Z1139 I Edizione / Executive Education 13 NOVEMBRE 2015 19 DICEMBRE

Dettagli

Lesson learned esperienza di attivazione PMO. Il Modello e i Processi a supporto

Lesson learned esperienza di attivazione PMO. Il Modello e i Processi a supporto Lesson learned esperienza di attivazione PMO Il Modello e i Processi a supporto Indice Il contesto di riferimento Il modello PMO ISS L integrazione nei processi Aziendali Lessons Learned Contesto di riferimento

Dettagli

LE METODOLOGIE LEAN AL SERVIZIO DELLE MATERIE PLASTICHE RIORGANIZZAZIONE E RI-POSIZIONAMENTO COMPETITIVO DELL IMPRESA DEL SETTORE PLASTICO

LE METODOLOGIE LEAN AL SERVIZIO DELLE MATERIE PLASTICHE RIORGANIZZAZIONE E RI-POSIZIONAMENTO COMPETITIVO DELL IMPRESA DEL SETTORE PLASTICO LEAN PLASTIC CENTER LE METODOLOGIE LEAN AL SERVIZIO DELLE MATERIE PLASTICHE RIORGANIZZAZIONE E RI-POSIZIONAMENTO COMPETITIVO DELL IMPRESA DEL SETTORE PLASTICO CONSULENZA - FORMAZIONE - RICERCA & SVILUPPO

Dettagli

LEAN GREEN BELT EXECUTIVE : LEAN INSTITUTE ITALY TRAINING

LEAN GREEN BELT EXECUTIVE : LEAN INSTITUTE ITALY TRAINING LEAN GREEN BELT EXECUTIVE: PER UNA VERA LEADERSHIP DI SUCCESSO Formazione Professionale LEAN per la Direzione. Molti gruppi internazionali hanno avviato o stanno avviando programmi d implementazione del

Dettagli

SIX SIGMA. Catalogo Corsi. Sistema Aziendali a Zero Difetti

SIX SIGMA. Catalogo Corsi. Sistema Aziendali a Zero Difetti SIX SIGMA Catalogo Corsi Sistema Aziendali a Zero Difetti Six Sigma Indice Il metodo Six Sigma pag. 1 Caratteristiche del metodo pag. 1 Cosa sono i corsi six sigma pag. 2 Esami e Certificazioni pag. 2

Dettagli

FORMAZIONE SIX SIGMA IN POLONIA PROGRAMMA E TARIFFE

FORMAZIONE SIX SIGMA IN POLONIA PROGRAMMA E TARIFFE FORMAZIONE SIX SIGMA IN POLONIA PROGRAMMA E TARIFFE OBIETTIVI DEL PROGETTO Gli obiettivi del progetto proposto sono sintetizzati in: fornire alla Direzione ed ai responsabili di Linea, le necessarie conoscenze

Dettagli

Quali sono le categorie sulle quali basare i vostri progetti?

Quali sono le categorie sulle quali basare i vostri progetti? Award 2014 Quali sono le categorie sulle quali basare i vostri progetti? Soddisfazione del cliente Riduzione dei costi Mitigazione dei rischi Innovazione Leadership Ambiente e sostenibilità Award 2014

Dettagli

LA METODOLOGIA SIX SIGMA (seconda parte)

LA METODOLOGIA SIX SIGMA (seconda parte) LA METODOLOGIA SIX SIGMA (seconda parte) Sommario 6 obiettivi tipici del Six Sigma I principi della metodologia Un po di terminologia Un concetto chiave Ma serve? Torniamo sulla definizione 6 OBIETTIVI

Dettagli

Accrescere la produttività e la soddisfazione dei clienti tramite l integrazione di processi e persone

Accrescere la produttività e la soddisfazione dei clienti tramite l integrazione di processi e persone Breganze, 26 novembre 2013 1 Lean Organization Innovare organizzazioni e processi per crescere nel mercato globale Accrescere la produttività e la soddisfazione dei clienti tramite l integrazione di processi

Dettagli

Rev. Gen. 2012. Company Profile

Rev. Gen. 2012. Company Profile Rev. Gen. 2012 Company Profile Agosto 2015 Chi siamo FIWA è una giovane e dinamica società di consulenza direzionale, focalizzata sulla reingegnerizzazione e progettazione dei processi portanti dello

Dettagli

Lean Champion, Diventare esperti di Lean in Aziende Manifatturiere e di Servizi Percorso di specializzazione

Lean Champion, Diventare esperti di Lean in Aziende Manifatturiere e di Servizi Percorso di specializzazione La Scuola di Formazione del Gruppo Galgano è attiva dal 1962 con formatori di notevole esperienza Lean Champion, Diventare esperti di Lean in Aziende Manifatturiere e di Servizi Percorso di specializzazione

Dettagli

LEAN MANUFACTURING E APPLICAZIONI DEL WCM NELL INDUSTRIA AUTOMOTIVE IL CASO IVECO. Workshop organizzato presso il Plant IVECO di Suzzara

LEAN MANUFACTURING E APPLICAZIONI DEL WCM NELL INDUSTRIA AUTOMOTIVE IL CASO IVECO. Workshop organizzato presso il Plant IVECO di Suzzara LEAN MANUFACTURING E APPLICAZIONI DEL WCM NELL INDUSTRIA AUTOMOTIVE IL CASO IVECO Workshop organizzato presso il Plant IVECO di Suzzara AREA Production Planning LEAN MANUFACTURING E APPLICAZIONI DEL WCM

Dettagli

Il miglioramento in AVIO. Il sei sigma e il lean manufacturing

Il miglioramento in AVIO. Il sei sigma e il lean manufacturing Il miglioramento in AVIO Il sei sigma e il lean manufacturing 1 Contenuti Introduzione ad AVIO S.p.A. La decisione di avviare il programma Il programma Cartesio Plus Lean Sei Sigma Alcuni esempi Conclusioni

Dettagli

Design For Six Sigma. Strategic Business Improvement

Design For Six Sigma. Strategic Business Improvement Strategic Business Improvement 0.11 0.11 0.10 0.10 0.09 0.09 0.08 0.08 0.06 108.6 98.8 0.06 1-Di namico_sx _(g) 1-Di namico_sx _(g) 0.05 0.05 0.04 0.04 88.9 79.0 69.1 0.03 0.03 0.02 0.02 59.3 49.4 0.01

Dettagli

LEAN GREEN BELT EXECUTIVE : LEAN INSTITUTE ITALY (R) TRAINING

LEAN GREEN BELT EXECUTIVE : LEAN INSTITUTE ITALY (R) TRAINING EXECUTIVE: PER UNA VERA LEADERSHIP DI SUCCESSO Formazione Professionale LEAN per la Direzione. Molti gruppi internazionali hanno avviato o stanno avviando programmi d implementazione del Lean. Il vertice

Dettagli

IL PROJECT MANAGEMENT Project Manager, gestione dei progetti, standard ISO 21500 e best practice

IL PROJECT MANAGEMENT Project Manager, gestione dei progetti, standard ISO 21500 e best practice IL PROJECT MANAGEMENT Project Manager, gestione dei progetti, standard ISO 21500 e best practice CORSO DI ALTA FORMAZIONE 38 ORE IN AULA 8 Moduli Didattici Roma, dal 13 novembre al 5 dicembre 2015 Hotel

Dettagli

PROGETTO FONDIMPRESA AVVISO n. 4/2014 Si prega di restituire a Formetica ( fax:0583-952996 email: pieroni@formetica.it) entro il 25 settembre 2014

PROGETTO FONDIMPRESA AVVISO n. 4/2014 Si prega di restituire a Formetica ( fax:0583-952996 email: pieroni@formetica.it) entro il 25 settembre 2014 DATI ANAGRAFICI PROGETTO FONDIMPRESA AVVISO n. 4/2014 Si prega di restituire a Formetica ( fax:0583-952996 email: pieroni@formetica.it) entro il 25 settembre 2014 Azienda (Ragione Sociale) Partita Iva

Dettagli

Corso di Specializzazione PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DELLA PRODUZIONE E DEGLI ACQUISTI

Corso di Specializzazione PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DELLA PRODUZIONE E DEGLI ACQUISTI Corso di Specializzazione PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DELLA PRODUZIONE E DEGLI ACQUISTI OBIETTIVI Il tema della pianificazione e controllo della produzione, unitamente alla gestione degli approvvigionamenti,

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI CITTI PAOLO. Università degli Studi Guglielmo Marconi. via Plinio, 44 00193 Roma p.citti@unimarconi.

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI CITTI PAOLO. Università degli Studi Guglielmo Marconi. via Plinio, 44 00193 Roma p.citti@unimarconi. F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Telefono e Fax UFFICIO E-mail CITTI PAOLO Roma via Plinio, 44 00193 Roma p.citti@unimarconi.it Nazionalità Italiana Data di

Dettagli

LEAN MANAGEMENT NEI SERVIZI

LEAN MANAGEMENT NEI SERVIZI - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA EXECUTIVE EDUCATION & PEOPLE MANAGEMENT

Dettagli

INSIGHTFUL CONSULTING LEAN SIX SIGMA INFORMAZIONI GENERALI

INSIGHTFUL CONSULTING LEAN SIX SIGMA INFORMAZIONI GENERALI LEAN SIX SIGMA INFORMAZIONI GENERALI Che cos è la Lean Six Sigma La Lean Six Sigma, nata nel 2002 da un intuizione di Michael George, fondatore del George Group 1, rappresenta la nuova frontiera dell innovazione

Dettagli

TERZO CICLO DI SEMINARI CNA INDUSTRIA REGGIO EMILIA

TERZO CICLO DI SEMINARI CNA INDUSTRIA REGGIO EMILIA INVITO PERSONALE Self empowerment Delegare TERZO CICLO DI SEMINARI Il passaggio generazionale Logistica Organizzazione aziendale Change management TERZO CICLO DI SEMINARI CNA INDUSTRIA REGGIO EMILIA TERZO

Dettagli

"Disagio e nuovo governo "

Disagio e nuovo governo News Marzo 2013 Dal 1983. Idee e Metodi per eccellere Un uomo deve fare quello che è suo dovere fare, quali che siano le conseguenze personali, quali che siano gli ostacoli, i pericoli o le pressioni.

Dettagli

POLITECNICO DI MILANO GRADUATE SCHOOL OF BUSINESS

POLITECNICO DI MILANO GRADUATE SCHOOL OF BUSINESS POLITECNICO DI MILANO GRADUATE SCHOOL OF BUSINESS Operations & Supply Chain PERCORSO EXECUTIVE IN LEAN SIX SIGMA for Manufacturing & Services POLITECNICO DI MILANO SCHOOL OF MANAGEMENT 2 INDICE MIP Management

Dettagli

Chi siamo Vision, Mission Gli ambiti di intervento

Chi siamo Vision, Mission Gli ambiti di intervento > Gruppo Q&O MCS consulting Chi siamo Vision, Mission Gli ambiti di intervento Gli obiettivi per il Cliente Approccio metodologico www.qeoconsulting.com www.mcs-tv.com Chi siamo Con base a Reggio Emilia

Dettagli

Implementare i principi di Supply Chain Management per ottenere un vantaggio competitivo: nuovi modelli di qualità nelle Operations

Implementare i principi di Supply Chain Management per ottenere un vantaggio competitivo: nuovi modelli di qualità nelle Operations Implementare i principi di Supply Chain Management per ottenere un vantaggio competitivo: nuovi modelli di qualità nelle Operations Alessandro BRUN Politecnico di Milano Dipartimento di Ingegneria Gestionale

Dettagli

LEAN MANAGEMENT. AREA Area Supply Chain Flow & Network Management. Modulo Avanzato

LEAN MANAGEMENT. AREA Area Supply Chain Flow & Network Management. Modulo Avanzato LEAN MANAGEMENT AREA Area Supply Chain Flow & Network Management Modulo Avanzato LEAN MANAGEMENT Il corso mira a fornire le pratiche organizzative necessarie per creare, gestire e coordinare sia i team

Dettagli

Premio Manager per la Qualità

Premio Manager per la Qualità Premio Manager per la Qualità Dal primo progetto Sei Sigma al "Miglioramento Continuo di oggi" Quality Plant Manager Stabilimento Ciriè (TO) P. Colosimo Informazioni generali sito produttivo Ciriè (TO)

Dettagli

Rev. Gen. 2012. Maggio 2016. Company Profile

Rev. Gen. 2012. Maggio 2016. Company Profile Rev. Gen. 2012 Maggio 2016 Company Profile Chi siamo Finint & Wolfson Associati è una giovane e dinamica società di consulenza di Direzione, focalizzata sulla reingegnerizzazione e progettazione dei processi

Dettagli

INSIGHTFUL CONSULTING LEAN SIX SIGMA

INSIGHTFUL CONSULTING LEAN SIX SIGMA CORSO DI FORMAZIONE PER GREEN BELT I Green Belt sono una figura importantissima nell implementazione della Lean Six Sigma: essi ricoprono il ruolo, part time, di Project Leader dei progetti di miglioramento

Dettagli

Internazionalizzazione & efficienza

Internazionalizzazione & efficienza LAB INTEGRATO DI FORMAZIONE E INFORMAZIONE PER IMPRESE ORIENTATE ALLA RAZIONALIZZAZIONE DEL BUSINESS Internazionalizzazione & efficienza OBIETTIVO Trasmettere un approccio metodologico che aiuti l imprenditore

Dettagli

Rev. Gen. 2012. Company Profile

Rev. Gen. 2012. Company Profile Rev. Gen. 2012 Company Profile Chi siamo Finint & Wolfson Associati è una giovane e dinamica società di consulenza di Direzione, focalizzata sulla reingegnerizzazione e progettazione dei processi di Innovazione,

Dettagli

improving performance Il miglioramento dei Processi Aziendali: Lean Thinking e Six Sigma Aldo Gallarà

improving performance Il miglioramento dei Processi Aziendali: Lean Thinking e Six Sigma Aldo Gallarà Il miglioramento dei Processi Aziendali: Lean Thinking e Six Sigma Aldo Gallarà Novara, 10 Luglio 2014 1 Paradigma tradizionale delle prestazioni Nel passato, le aziende credevano che un miglioramento

Dettagli

Percorso di formazione e Certificazione delle Competenze 6 sigma GREEN BELT @ BLACK BELT @ UPGRADING da GREEN BELT a BLACK BELT

Percorso di formazione e Certificazione delle Competenze 6 sigma GREEN BELT @ BLACK BELT @ UPGRADING da GREEN BELT a BLACK BELT La Scuola di Formazione del Gruppo Galgano è attiva dal 1962 con formatori di notevole esperienza Percorso di formazione e Certificazione delle Competenze 6 sigma GREEN BELT @ BLACK BELT @ UPGRADING da

Dettagli

Risultati. Competenze. Soluzioni. Catalogo Formazione

Risultati. Competenze. Soluzioni. Catalogo Formazione Risultati Competenze Soluzioni Catalogo Formazione Benvenuti! Mauro Nardon, Consulente di Direzione e di Organizzazione Aziendale, Manager e tecnico di azienda, dopo aver acquisito negli anni adeguate

Dettagli

Certificazione ottenuta come manager dei servizi informatici.

Certificazione ottenuta come manager dei servizi informatici. DATI PERSONALI Nome: Giancarlo D Auria Luogo/data di nascita: Roma, 10 maggio 1962 Residenza: Via della Pedica, 402-Grottaferrata (RM) Recapiti personali: 06-9410445 Cell: 335-290825 ESPERIENZE PROFESSIONALI

Dettagli

Lindt Academy. Percorso di Formazione Manageriale

Lindt Academy. Percorso di Formazione Manageriale Academy Lindt Academy Percorso di Formazione Manageriale EDIZIONE 2010-2011 Academy Da dove siamo partiti Dal desiderio di definire un percorso che miri a soddisfare i fabbisogni formativi di giovani con

Dettagli

Corso di Specializzazione ESPERTO IN LEAN MANUFACTURING

Corso di Specializzazione ESPERTO IN LEAN MANUFACTURING Corso di Specializzazione ESPERTO IN LEAN MANUFACTURING OBIETTIVI L obiettivo formativo del Corso di Specializzazione è quello di permettere ai partecipanti di costruirsi il proprio bagaglio di conoscenze

Dettagli

ACCELERARE LO SVILUPPO

ACCELERARE LO SVILUPPO ACCELERARE LO SVILUPPO Metodi e strumenti operativi per il sostegno e lo sviluppo d impresa Novembre - Dicembre 2012 Il percorso si pone l obiettivo di fornire una formazione tecnica di alto livello, di

Dettagli

Lean Banking AGGIUNTO AGGIUNTO. Verso l eccellenza dei processi. Ecra ATTIVITA A VALORE ATTIVITA VALORE T A

Lean Banking AGGIUNTO AGGIUNTO. Verso l eccellenza dei processi. Ecra ATTIVITA A VALORE ATTIVITA VALORE T A S T R U M E N T I Lean Banking Verso l eccellenza dei processi ATTIVITA A VALORE AGGIUNTO ATTIVITA A VALORE AGGIUNTO ATTIVITA T A A NON N VALORE Ecra STRUMENTI Lean Banking Verso l eccellenza dei processi

Dettagli

Produzione. Durata e costi. A chi è indirizzato. Obiettivi

Produzione. Durata e costi. A chi è indirizzato. Obiettivi 34 P01 Il miglioramento rapido in produzione in ottica lean : il Quick Kaizen Approccio innovativo ispirato a principi e tecniche di Lean Production e TPS Il QuicK Kaizen è un approccio innovativo per

Dettagli

E-LEARNING 24 IMPARARE È SEMPLICE. OVUNQUE.

E-LEARNING 24 IMPARARE È SEMPLICE. OVUNQUE. E-LEARNING 24 IMPARARE È SEMPLICE. OVUNQUE. Oltre 5.000 partecipanti hanno scelto E-Learning24! DEMO WWW.ELEARNING24.ILSOLE24ORE.COM NOVITÀ 2014 MULTI-DEVICE E MULTI-BROWSER PC SMARTPHONE TABLET 02 IL

Dettagli

LogiMaster, Master in Logistica Integrata Supply Chain Integrated Management

LogiMaster, Master in Logistica Integrata Supply Chain Integrated Management IX edizione LogiMaster, Master in Logistica Integrata Supply Chain Integrated Management Workshop a GENNAIO Forum esclusivi Perché formare in logistica Nel giro di 10 anni il comparto varrà dal 15% al

Dettagli

Nuovi seminari e Study-Tour all estero 2013

Nuovi seminari e Study-Tour all estero 2013 News Ottobre 2012 Dal 1983. Idee e Metodi per eccellere Nuovi seminari e Study-Tour all estero 2013 StudioBase, che festeggerà nel 2013 il suo trentesimo anno di attività, aggiorna ogni semestre il suo

Dettagli

CORSI PER OCCUPATI E CASSAINTEGRATI

CORSI PER OCCUPATI E CASSAINTEGRATI CORSI PER OCCUPATI E CASSAINTEGRATI FORMAZIONE FINANZIATA Una Garanzia per Crescere TUTTI I NS CORSI POSSONO ESSERE FINANZIABILI FINO AL 100% FORMAZIONE FINANZIATA Premessa Le aziende hanno la possibilità

Dettagli

Executive Master OPERATIONS & SUPPLY CHAIN MANAGEMENT

Executive Master OPERATIONS & SUPPLY CHAIN MANAGEMENT Executive Master OPERATIONS & SUPPLY CHAIN MANAGEMENT OBIETTIVI Il raggiungimento di alte prestazioni e in modo contemporaneo, sul fronte del contenimento dei costi, il miglioramento della qualità, la

Dettagli

Corso di formazione e certificazione. Transazionale

Corso di formazione e certificazione. Transazionale Corso di formazione e certificazione Black Belt Six Sigma Transazionale con i docenti della Accademia Italiana del Sei Sigma in collaborazione con Fondazione Giacomo Rumor Centro Produttività Veneto Ente

Dettagli

Percorso di specializzazione: Sviluppo Nuovi Prodotti Tecniche potenti di progettazione e industrializzazione

Percorso di specializzazione: Sviluppo Nuovi Prodotti Tecniche potenti di progettazione e industrializzazione Percorso di specializzazione: Sviluppo Nuovi Prodotti Tecniche potenti di progettazione e industrializzazione Un percorso dedicato Riduzione costi Qualità Oobeya Room Product Development Value Stream Map

Dettagli

Top Management Forum Il punto annuale su scenari, strategie e strumenti per competere

Top Management Forum Il punto annuale su scenari, strategie e strumenti per competere EDIZIONE 2011 From Strategy to Execution Top Forum Il punto annuale su scenari, strategie e strumenti per competere 30 novembre e 1 dicembre, Milano Prima giornata Sessioni tematiche e oltre 50 Best Practice

Dettagli

Un progetto di formazione dedicato alle aziende della filiera moda. finanziato da

Un progetto di formazione dedicato alle aziende della filiera moda. finanziato da Un progetto di formazione dedicato alle aziende della filiera moda finanziato da Descrizione progetto Il progetto nasce con l intento di realizzare un vero e proprio progetto di filiera nel mondo del fashion,

Dettagli

Quali passi per introdurre l Agile in azienda?

Quali passi per introdurre l Agile in azienda? Quali passi per introdurre l Agile in azienda? Garantire reattività e prontezza in uno scenario sempre più dinamico Quali passi per introdurre l Agile in azienda? White Paper Nell attuale contesto di mercato,

Dettagli

Percorso Generare e Guidare L Innovazione e Sviluppo Prodotto

Percorso Generare e Guidare L Innovazione e Sviluppo Prodotto Percorso Generare e Guidare L Innovazione e Sviluppo Prodotto 1^ edizione Alessandria Avvio 25 novembre 2009 1 AGENDA Festo e L esperienza in R&D Casi ed esempi aziendali Da dove nasce l esigenza L iniziativa

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Roma

Iniziativa : Sessione di Studio a Roma Iniziativa : "Sessione di Studio" a Roma Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

La metodologia Six Sigma per la gestione dei progetti di miglioramento Alessandro BRUN Politecnico di Milano Dipartimento di Ingegneria Gestionale

La metodologia Six Sigma per la gestione dei progetti di miglioramento Alessandro BRUN Politecnico di Milano Dipartimento di Ingegneria Gestionale La metodologia Six Sigma per la gestione dei progetti di miglioramento Alessandro BRUN Politecnico di Milano Dipartimento di Ingegneria Gestionale 1 - Motorola, General Electric e il Six Sigma La metodologia

Dettagli

COACHING ACADEMY FOUNDATION

COACHING ACADEMY FOUNDATION COACHING ACADEMY FOUNDATION In collaborazione con:!!! Riccardi Coaching Introduzione Sviluppatosi negli anni 80 in America con eccellenti risultati, il coaching si è poi esteso in Europa, prevalentemente

Dettagli

Top Management Forum Il punto annuale su scenari, strategie e strumenti per competere

Top Management Forum Il punto annuale su scenari, strategie e strumenti per competere EDIZIONE 2011 From Strategy to Execution Top Management Forum Il punto annuale su scenari, strategie e strumenti per competere 30 novembre e 1 dicembre, Milano Prima giornata Sessioni tematiche e oltre

Dettagli

Imprenditori con responsabilità diretta sul Responsabili Logistica e loro staff

Imprenditori con responsabilità diretta sul Responsabili Logistica e loro staff Il catalogo MANUFACTURING Si rivolge a: Responsabili Produzione e loro staff Imprenditori con responsabilità diretta sul Responsabili Logistica e loro staff processo produttivo Responsabili Manutenzione

Dettagli

Gli strumenti innovativi per il miglioramento della competività

Gli strumenti innovativi per il miglioramento della competività Gli strumenti innovativi per il miglioramento della competività Dr. Emanuele Martelli Managing Director - STEMMA SAS Confindustria Mantova, 23 Luglio 2013 2013 Copyright Stemma Sas Tutti i diritti riservati

Dettagli

PEGASO 7 EDIZIONE NOVEMBRE 2011-MARZO 2012 CORSO EXECUTIVE IN LEAN SIX SIGMA FOR MANUFACTURING & SERVICES 7 EDIZIONE NOVEMBRE 2011 - MARZO 2012

PEGASO 7 EDIZIONE NOVEMBRE 2011-MARZO 2012 CORSO EXECUTIVE IN LEAN SIX SIGMA FOR MANUFACTURING & SERVICES 7 EDIZIONE NOVEMBRE 2011 - MARZO 2012 CORSO EXECUTIVE IN LEAN SIX SIGMA FOR MANUFACTURING & SERVICES 7 EDIZIONE NOVEMBRE 2011 - MARZO 2012 METODOLOGIE DIDATTICHE Al fine di favorire l apprendimento sia in aula che sul campo, nelle lezioni

Dettagli

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA. a Software Improvement. Better, Faster, Cheaper ROMA 21-22 GIUGNO 2010 VISCONTI PALACE HOTEL - VIA FEDERICO CESI, 37

LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA. a Software Improvement. Better, Faster, Cheaper ROMA 21-22 GIUGNO 2010 VISCONTI PALACE HOTEL - VIA FEDERICO CESI, 37 LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA GARY GACK MANAGING HIGH RISK PROJECTS a Software Improvement Workshop Better, Faster, Cheaper ROMA 21-22 GIUGNO 2010 VISCONTI PALACE HOTEL - VIA FEDERICO CESI, 37 info@technologytransfer.it

Dettagli

La gestione dei rapporti con i fornitori è un tema cruciale per le grandi Aziende nello scenario attuale del mercato e delle sue logiche di sviluppo.

La gestione dei rapporti con i fornitori è un tema cruciale per le grandi Aziende nello scenario attuale del mercato e delle sue logiche di sviluppo. La gestione dei rapporti con i fornitori è un tema cruciale per le grandi Aziende nello scenario attuale del mercato e delle sue logiche di sviluppo. Il perfezionamento delle relazioni operative tra grandi

Dettagli

Account manager. Percorso. Percorsi. Industrial Management School. Interpretare in modo nuovo la relazione con il cliente

Account manager. Percorso. Percorsi. Industrial Management School. Interpretare in modo nuovo la relazione con il cliente Industrial Management School Account manager Interpretare in modo nuovo la relazione con il cliente Percorsi area Marketing & Sales nei mercati industriali Account manager Una volta si diceva: impara l

Dettagli