cucina verde, bianco, rosso

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "cucina verde, bianco, rosso"

Transcript

1 liguria la battaglia dei fiori di sanremo trend gli italiani e internet incidenti domestici prevenirli e affrontarli raccolta differenziata cosa dice la legge marzo 2011 cucina verde, bianco, rosso Bene Insieme rispetta l ambiente

2

3 editoriale Quest'anno, il 17 marzo, si festeggiano i 150 anni dall'unità d'italia. Per questa importante festa nazionale, moltissime iniziative celebreranno il Risorgimento, la nascita della coscienza nazionale italiana e le battaglie per conquistare l'unità e l'indipendenza nazionale. Così abbiamo pensato di celebrare anche noi questa ricorrenza, nel modo che ci è più familiare. Proponendovi, cioè, uno speciale menù tricolore: verde, bianco, rosso. E a proposito di colori e di Primavera, cogliamo l'occasione per parlare di fiori e della manifestazione sanremese SanremoInFiore, quest anno posticipata per la prima volta al mese di marzo. Voglia di uscire, ma anche di stare connessi, così ci siamo chiesti quanto siamo, noi italiani, digitali. Scoprite cosa dicono le statistiche e in che modo Internet ci ha cambiato la vita leggendo l articolo dedicato. E visto che il 19 marzo è la Festa del papà: auguri di cuore a tutti i papà! La tiratura e la diffusione del numero di marzo 2011 di Bene Insieme è stata di copie circa. Periodico: Anno 22, numero 2 sommario CUCINA 5 viva l'italia! 17 la spesa di marzo 22 lo preparo con... MONDO CONAD 14 AC ALIMENTUM conad, IL nome NUOVO DEL TUO BENESSERE 39 insieme per l'ambiente, non solo shopper 44 è TEMPO DI GRANDI PULIZIE! 29 in forma 19 a casa, come nella jungla TREND 42 ma siamo abbastanza elettronici? turismo 26 Divagando food 29 divagando: sanremo in fiore RUBRICHE 12 un cuoco per amico 35 in loro compagnia 37 crescere insieme 40 In pratica l'aglio 45 ci vuole un fiore 46 In agenda 47 Tempo libero 48 In rete 49 Soldi&società 50 Oroscopo 50 La ricetta del lettore Direttore Responsabile: Fabio Fogacci Editore: Conad - via Michelino, Bologna tel Supervisione editoriale: Lorenza Vianello Coordinatore editoriale: Alessandra Nicorelli Redazione: Edith Divisione Editoriale Pbcom S.p.A. Centro San Benigno I Gemelli Torre B via Scarsellini, Genova - tel fax Progetto grafico ed impaginazione: Pbcom S.p.A. Hanno collaborato a questo numero: Testi: Patrizia Baldrighi, Andrea Bernardini, Andrea Carlini, Conad, Monica Corbellini, Marco Corzetto, Eleonora Errico, Fabio Fogacci, Francesco Ghiani, Fabiana Magrì, Elena Nicolini, Alessandra Nicorelli, Luca Olivetti, Alessandra Paleologo Oriundi, Valeria Re, Mattia Scarsi, Stockfood, Lorenza Vianello Referenze iconografiche: Conad, Fotolia, L Immaginario, Shutterstock, Stockfood. Per il servizio del Divagando si ringrazia il sig. Gennaro Domenico - Servizio Turismo del Comune di Sanremo. Pubblicità: Jonathan srl via e.sirani, 3/ Bologna tel/fax Stampa: Postel S.p.A. - via G. Massaia, Roma Iscrizione al tribunale di Bologna n 5645 del 24/10/1988 Prezzo copia comprensivo di IVA: e 0,125 Iscrizione ROC n del 21/5/2002 In conformità al D.Lgs. n. 196/2003 sulla tutela dei dati personali, informiamo che i dati raccolti, saranno trattati con la massima riservatezza e verranno utilizzati per scopi inerenti la nostra attività. In ogni momento, a norma dell art.7 del D.Lgs. n. 196/2003, si potrà chiedere l accesso, la modifica, la cancellazione o opporsi al trattamento dei dati scrivendo Conad soc. coop. Via Michelino Bologna bene insieme 3

4 Inquadra con il tuo smartphone per vedere il video Scarica il lettore QR gratuito da

5 cucina viva l'italia! Festeggiamo i 150 anni dell'unità d'italia anche a tavola, con piatti rigorosamente tricolore bene insieme 5

6 cucina 552 calorie a persona Aspic di pomodoro e yogurt ingredienti Per 1 stampo per terrine da 1/2 l Per la gelatina di pomodori passata di pomodoro g 200 un cucchiaio di Gin 2 spicchi d'aglio 3 fogli di gelatina sale e pepe Per la gelatina allo yogurt formaggio fresco spalmabile g 200 yogurt g 100 un cucchiaio di prezzemolo tritato finemente 2 cucchiaini di succo di limone 3 fogli di gelatina bianca sale e pepe Per la guarnizione foglie di lattuga fogliette di menta 2 fette di pane integrale olio extravergine di oliva tempo: 45' + 6 ore in frigorifero media preparazione Fate ammorbidire la gelatina in acqua fredda per circa 5'. Mettete la passata di pomodoro in un tegame. Sbucciate l'aglio e spremetelo nella passata con uno spremiaglio. Portate ad ebollizione, fate bollire un attimo, poi tirate via il tegame dal fornello e insaporite con sale e pepe. Fate sgocciolare la gelatina, aggiungetela alla passata bollente, fatela sciogliere mescolando, infine insaporite con il Gin e fate intiepidire. Rivestite uno stampo per terrine con pellicola trasparente. Fatela ricadere dai bordi. Versate la passata di pomodoro nello stampo, poi mettetelo in frigorifero e fate addensare per circa 3 ore. Per la gelatina allo yogurt fate ammorbidire la gelatina bianca per circa 5' in acqua fredda. Mescolate lo yogurt con il formaggio fresco, il succo di limone, il sale e il pepe. Fate sgocciolare bene la il vino Alcamo DOC Bianco, da uve catarrattoe inzolia. Ha colore paglierino chiaro; profumo delicato di erbe mediterranee e di fiori freschi; sapore secco, sapido, pulito con lieve fondo amarognolo. Da bere giovane a C. gelatina, dopodiché mettetela in un tegamino e fatela sciogliere a fuoco lento mescolando. Aggiungetela insieme con il prezzemolo alla crema con lo yogurt. Tirate fuori lo stampo dal frigorifero, versate la crema sullo strato al pomodoro e lisciatela con un cucchiaio. Tagliate il pane in maniera da potere coprire esattamente la crema nello stampo. Adagiate le fette di pane sulla crema e chiudete con la pellicola trasparente fuoriuscente dai bordi. Fate addensare per altre 3 ore in frigorifero. Rovesciate la gelatina su un piatto da portata. Tirate via la pellicola e tagliatela a fette. Servite l'aspic di pomodoro e yogurt su foglie di lattuga, condite con un filo d'olio e guarnite con fogliette di menta. 6

7 cucina 104 calorie a persona il vino Trebbiano di Romagna DOC dall'uva omonima. Colore paglierino chiaro, profumo delicato di fiori di campo; sapore secco,fresco, lievemente fruttato. Da bere giovane a C. Rotolini di zucchina alla melanzana ingredienti per 4 persone un peperoncino tagliato a fettine sottili 2 cucchiai di prezzemolo tritato 2 spicchi d'aglio tritati finemente 2 zucchine grandi una melanzana grande 8 pomodori ben maturi olio d'oliva extravergine sale e pepe erba cipollina tempo: 40' facile preparazione Lavate le zucchine, la melanzana ed i pomodori e asciugateli con carta da cucina. Tagliate le zucchine per la lunghezza a fettine sottili. Adagiatele su 2 piatti da portata. Tagliate a cubetti piccolissimi la melanzana o tritatela con la mezzaluna. Sbollentate i pomodori, pelateli, tagliateli a metà e tritateli finemente. Riscaldate 3-4 cucchiai d'olio in una padella, aggiungetevi la melanzana e fatela rosolare a fiamma moderata, mescolando di tanto in tanto. Appena la melanzana incomincia a prendere colore aggiungete l'aglio. Fatelo rosolare per qualche secondo, dopodiché aggiungete i pomodori. Fate cuocere per ancora 2-3', eventualmente aggiungete ancora qualche cucchiaio d'acqua calda. Tirate via la padella dal fornello e insaporite con sale, pepe, peperoncino e il prezzemolo. Spennellate le fettine di zucchina con poco olio, poi salate e pepate. Arrotolatele in maniera larga tipo cilindro. Fissate i rotolini con un filo di erba cipollina o con uno stecchino, poi disponetene tre alla volta sui piatti. Riempite i rotolini con la salsetta di melanzana. Guarnite con la salsetta rimanente e servite subito. Quando scegli Conad sei sicuro della qualità e della convenienza. Conad ti viene incontro offrendoti una vasta gamma di prodotti per soddisfare ogni tua esigenza Formaggio fresco spalmabile Conad confezione da g 200 Pomodoro di Pachino IGP Sapori&Dintorni Conad confezione da g 500 Latte fresco Alta Qualità Conad confezione da l 1 bene insieme 7

8 cucina 254 calorie a persona 315 calorie a persona Vellutata di peperoni rossi con isolette di crema bianca ingredienti per 4 persone Per la vellutata 4 peperoni rossi una cipolla uno spicchio d'aglio 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva un cucchiaio di concentrato di pomodoro pomodori a cubetti in scatola g 200 brodo vegetale ½ l passato di verdura g 150 sale pepe macinato fresco un cucchiaino di zucchero Per la crema bianca uno spicchio d'aglio 2 cucchiai di prezzemolo tritato 250 g di formaggio fresco succo di limone sale prezzemolo per guarnire tempo: 60' facile preparazione Tagliate a metà i peperoni, eliminate i semi, sciacquateli sotto l'acqua corrente fredda e tagliateli a dadini. Sbucciate la cipolla e l'aglio e tritate tutto finemente. Riscaldate l'olio in una casseruola e fatevi rosolare l'aglio e la cipolla. Aggiungete i peperoni ed il concentrato di pomodoro, coprite e fate rosolare a fiamma moderata per circa 5', mescolando di tanto in tanto. Dopodiché aggiungete i cubetti di pomodoro, il brodo vegetale ed il passato di verdura. Portate ad ebollizione, poi abbassate la fiamma, coprite e fate cuocere a fiamma lenta per circa 20'. Quando i peperoni sono ben cotti riducete il tutto in purea con un frullatore ad immersione. Insaporite con sale, pepe e zucchero. Per fare le isolette di crema sbucciate e tritate finemente lo spicchio d'aglio. Mescolate il formaggio fresco con il prezzemolo tritato e l'aglio. Insaporite con 1-2 cucchiai di succo di limone e sale. Distribuite la zuppa di peperoni in 4 ciotole (riscaldate). Con un cucchiaino staccate degli gnocchetti dalla crema e piazzatene 3-4 su ogni zuppa. Servite la zuppa vellutata ben calda e con una guarnizione di fogliette di prezzemolo. il vino Friuli Grave DOC Sauvignon, dall'uva omonima, Colore paglierino lucido; profumo di melone maturo e salvia, con ricordo erbaceo; sapore secco, sapido, fruttato. Da bere a C. FRISELLE CON POMODORI E SCAMORZA ingredienti per 4 persone 4 friselle integrali 4 pomodori maturi scamorza fresca g foglie di basilico 3 cucchiai d'olio extravergine d'oliva sale tempo: 15' facile preparazione Tagliate la scamorza a dadini di un cm di lato. Scottate i pomodori in acqua bollente, tagliateli in quattro, eliminate i semi e tagliateli a dadini. Mettete i pomodori in una ciotola con la scamorza, unite il basilico spezzettato, l'olio e mescolate, non salate ora per evitare che i pomodori perdano acqua. Immergete rapidamente le friselle in una ciotola con acqua tiepida, fatele sgocciolare, deponetele su un piatto da portata e guarnitele con il composto di pomodori e formaggio. Salate leggermente e servite subito. il vino Locorotondo DOC, da uva verdeca, bianco d'alessano e altre locali. Colore paglierino tenue con riflessi verdini; profumo delicatamente floreale; sapore asciutto, fresco, piacevole. Da bere giovane a C. 8

9 dalla copertina 230 calorie a persona 700 calorie a persona spaghetti con caprese ingredienti per 4 persone spaghetti g 400 pomodori ciliegini g 300 mozzarelline g 300 un mazzo di basilico 3 cucchiai di succo di limone 5 cucchiai d'olio extravergine d'oliva sale pepe macinato fresco tempo: 15' facile preparazione Lavate i pomodori e tagliateli a metà. Staccate le foglie di basilico. Mescolate l'olio e il succo di limone. Nel frattempo fate cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata. Appena sono al dente scolateli e conditeli con i pomodori, le mozzarelline, la miscela d'olio e limone e il basilico. Mescolate ben bene. Insaporite con pepe in abbondanza ed eventualmente aggiustate di sale. Servite subito. Insalata con asparagi verdi, pomodori e totani ingredienti per 4 persone asparagi verdi g 800 uno spicchio d'aglio 3 cucchiai di olio d'oliva un cucchiaino di zucchero a velo brodo vegetale ml 100 totani freschi già puliti g 350 pomodori ciliegini g cucchiai di prezzemolo fresco tritato 2 cucchiai di aceto balsamico bianco 1-2 cucchiai di succo di limone sale e pepe tempo: 40' media preparazione Sciacquate i totani sotto l'acqua corrente e sgocciolateli con cura; asciugateli per bene tamponandoli con carta da cucina e tagliateli in due nel senso della lunghezza. Lavate accuratamente gli asparagi sotto l'acqua fresca corrente. Strofinateli bene con le mani o con una spazzolina per eliminare i residui di terra. Raschiate la superficie dell'asparago con delicatezza utilizzando un coltello poco affilato, infine tagliate la parte legnosa del gambo, ben riconoscibile in quanto dura e biancastra. Tagliate i gambi a metà. In una padella antiaderente scaldate l'olio e fatevi rosolare l'aglio pulito e finemente tritato. Aggiungete gli asparagi e fateli saltare qualche minuto a fuoco vivo. Abbassate la fiamma, cospargete con lo zucchero e mescolate per bene con un cucchiaio di legno. Irrorate con il brodo precedentemente riscaldato e mescolate. Proseguite la cottura altri 5'. Aggiungete i totani e fate stufare a fuoco dolce per circa 10'. Aggiungete i pomodori lavati, salate, pepate leggermente; mescolate e proseguite la cottura a fuoco dolce sino a quando il fondo non sarà del tutto evaporato. Togliete dal fuoco. In una ciotola emulsionate l'aceto balsamico con il succo di limone, il basilico, il sale e il pepe. Irrorate la preparazione con la vinaigrette preparata e amalgamate con cura; sistemate nei singoli piatti, lasciate intiepidire e servite subito con una guarnizione di prezzemolo fresco tritato. il vino Sannio DOC Falanghina, dall'uva omonima; colore paglierino con sfumature verdine; profumo intenso di erbe aromatiche e fiori di campo; sapore secco, pulito, gradevolmente fruttato. Da bere giovane a C. il vino Trebbiano o'abruzzo DOC dall'uva omonima. Colore oro chiaro; profumo fragrante di frutta (mela, susina) e di fiori selvatici; sapore secco, schietto, sapido e fresco. Da bere giovane a C. bene insieme 9

10 cucina Lasagne alla fragola con la crema ingredienti per 4 persone Per il Pan di Spagna 3 tuorli zucchero g 60 la scorza grattugiata di mezza arancia sale 3 albumi d'uovo farina tipo 00 g 80 Per la farcitura fragole fresche g cucchiai di succo di limone 2 cucchiai di zucchero a velo panna da montare g 150 formaggio fresco spalmabile g cucchiai di zucchero un cucchiaio di zucchero vanigliato foglie di menta tempo: 40' + 10' cottura in forno + 60' in frigorifero media preparazione Preriscaldate il forno a ventilazione a 200 C. Montate a neve gli albumi aggiungendo un pizzico di sale. Mescolate i rossi d'uovo con lo zucchero, la scorza d'arancia ed un pizzico di sale. Sbattete per circa 5' con le fruste elettriche, fino a che l'impasto non sia ben soffice e cremoso. Incorporate la farina e gli albumi montati a neve con una frusta, mescolando dall'alto in basso. Deponete un foglio di carta da forno su una teglia e distribuitevi sopra l'impasto, lisciando la superficie con un cucchiaio. Passate la teglia nel forno caldo e fate cuocere per circa 10'. Rovesciate la teglia, tirate via con attenzione la carta da forno dal Pan di Spagna e fatelo raffreddare. Quando è ben freddo tagliatelo in quattro rettangoli uguali. Lavate le fragole ed asciugatele con carta da cucina. Tagliatele in quattro parti per la lunghezza. Riducete in purea 1/4 delle fragole, aggiungendovi il succo di limone e lo zucchero a velo. Montate la panna con le fruste elettriche. Mescolate il formaggio fresco con lo zucchero e lo zucchero vanigliato, aggiungete la panna montata ed incorporatela bene con una frusta. Distribuite e spalmate la crema su 3 rettangoli di Pan di Spagna. Versate la purea di fragole e ricopriteli di fragole a pezzi. Dopodiché posate con cautela un rettangolo sull'altro formando così degli strati. Finite con il quarto rettangolo di Pan di Spagna. Ricopritelo di purea di fragole e con il resto delle fragole fresche. Mettete le lasagne alla fragola per circa 1 ora in frigorifero, poi portatele ben fredde in tavola. il vino Conegliano Valdobbiadene DOCG Superiore di Cortizze; dall'uva glera (prosecco). Spuma esuberante; perlage sottile, colore oro bianco, profumo intenso di muschio aromatico e fiori d'acacia; sapore amabile, suadente, fruttato. Da bere a 8 C. 589 calorie a persona 10

11 cucina 434 calorie a persona Gelato tricolore ingredienti Per 1 forma rettangolare di 1,2 l latte g 500 un baccello di vaniglia 5 tuorli zucchero g 200 panna da montare g g di pistacchi ridotti in purea al mixer sciroppo di pistacchio cl 2 fragole g 150 sciroppo di fragole cl 2 tempo: 60' + 5 ore di raffreddamento media preparazione Versate il latte in un tegame. Incidete il baccello di vaniglia e grattate via i semini. Mettete il baccello e i semini nel latte e portatelo all'ebollizione. Mescolate in una scodella i rossi d'uovo con lo zucchero, fino a ricavarne una crema soffice e chiara. Versate il latte (dopo aver tirato fuori il baccello) bollente a filo nella crema, mescolando sempre. Riversate il tutto nel tegame, poi fate cuocere a fiamma piccola, mescolando continuamente con un cucchiaio di legno fino a che la crema non comincia ad addensarsi. La crema non deve assolutamente bollire. Appena la crema è ben densa passatela attraverso un passino e fatela cadere in una scodella. Fatela raffreddare a bagnomaria (acqua e ghiaccio) mescolando di tanto in tanto. Montate la panna ed incorporatela alla crema. Suddividete la crema su 3 scodelle. Lavate e pulite le fragole, poi frullatele e passatele attraverso un passino. Quindi mescolate 1/3 della crema con le fragole e lo sciroppo di fragole. Un terzo con i pistacchi e lo sciroppo di pistacchi. Il terzo rimane bianco. Passate le scodelle nel congelatore e fate gelare le creme mescolando di tanto in tanto. Appena la crema comincia a gelare e ha raggiunto una morbidezza da poterla spalmare, rivestite lo stampo con pellicola trasparente. Spalmate il gelato verde sul fondo, lisciatevi sopra il gelato bianco e finite con quello rosso. Mettete il gelato tricolore nel congelatore e fatelo gelare completamente. Tiratelo fuori dal congelatore circa 10' prima di servirlo. Rovesciatelo su un piatto da portata, tirate via la pellicola trasparente, tagliatelo a fette e servitelo con la panna montata. il vino col gelato, meglio l'acqua. Si può provare un Moscato d'asti DOCG dall'uva omonima: spuma briosa; colore paglierino; aroma intenso del vitigno; gusto dolce, fresco, fruttato. Da bere giovanissimo a 8 C. bene insieme 11

12 un cuoco per amico Alessandra Nicorelli Trovi questa ricetta sul nostro sito Massimo Spallino, chef del Ristorante MiniBar di ASIAGO (VI), ci spiega come fare il BICCHIERINO TRICOLORE CON GRISSINI DI POLENTA, CAPPELLE DI PORCINI e RAPA ROSSA Ingredienti per 4 persone Per le creme tricolore 3 cucchiai da minestra di panna da cucina 2 peperoni rossi broccolo Fiolaro g 200 formaggio Asiago g 100 acqua ml 500 farina da polenta g 100 una rapa rossa porcino g 150 sale e pepe Sistemare di sale e pepe le creme e comporre il bicchierino con i vari strati di crema. Porvi la rapa e le fettine di porcino e i grissini. Questa ricetta è ancora più gustosa se utilizzi: Asiago DOP Sapori&Dintorni Conad 12 Aiuto da chef Il Broccolo Fiolaro di Creazzo è una cultivar diffusa nel Vicentino, ma nella preparazione della crema verde può benissimo essere utilizzato anche un broccolo comune. q.b. (quanto basta sullo chef) CHI è Giovane chef alla guida del Ristorante Mini Bar, Spallino è pieno di entusiasmo e di voglia di fare. Tutti ingredienti tipici di chi fa del proprio lavoro una passione di vita. Chi va nel suo locale trova accoglienza e calore. COSA FA La sua cucina si fonda sulla qualità della materia prima sapientemente lavorata e abbinata. Così sorprende il lardo accompagnato ai frutti di bosco o il prosciutto di cervo con mostarda di pomodoro. DOVE Lo PUOI TROVARE Ristorante Mini Bar - Via Kaberlaba, Asiago (VI) - tel Procedimento Innanzitutto bruciamo i peperoni sulla fiamma viva fino quasi a far carbonizzare la buccia, poi sciacquiamo sotto l acqua e frulliamo con un cucchiaio di panna. In questo modo otterremo il rosso della bandiera. Per fare il bianco, invece, sciogliamo il formaggio Asiago con un cucchiaio di panna. Ed ecco ora come preparare il verde : sbollentiamo il broccolo Fiolaro e lo frulliamo con un cucchiaio di panna. Ottenute le tre creme, sbollentiamo la rapa e tagliamola a fettine che andremo ad infornare a 100 C in modo da renderla croccante. A parte, procediamo con la realizzazione dei grissini, preparando la polenta, facendola raffreddare e dandole su una placca da forno la forma caratteristica a bastoncino. Inforniamo per 20' a 160 C ed ecco che i grissini di polenta sono pronti.

13 La carta igienica Tempo, grazie ai suoi tre veli e alla speciale trama, è la perfetta combinazione di morbidezza e resistenza. morbistenza.it La nuova carta igienica con

14 mondo conad AC ALIMENTUM conad, IL nome NUOVO DEL TUO BENESSERE Lo stress e un alimentazione poco equilibrata possono indebolirci. Perciò diventa importante fare scelte alimentari consapevoli e soddisfare i bisogni nutrizionali specifici. Nasce così il marchio AC Alimentum Conad a contraddistinguere tutti quei prodotti appositamente studiati e realizzati per diventare i migliori alleati del tuo benessere quotidiano. Tanti prodotti, efficaci e buoni, sulle cui confezioni Conad riporta tutti i valori nutrizionali, gli ingredienti e le indicazioni di consumo per guidarti nella scelta. Con una nuova linea di prodotti specifici Conad ti aiuta a fare scelte alimentari consapevoli e mirate alle tue esigenze nutrizionali CONAD AC DIFESA Latte Fermentato Probiotico - con fermenti attivi probiotici L.Casei 431 che aiutano a rinforzare il sistema immunitario. Gusti: Bianco, Fragola, Multifrutti, Agrumi, Bianco Magro e Ananas Magro - confezione da 6 x 100 g Bevande alla frutta Frutti gialli - con provitamina A e Zinco, che aiutano a proteggere le cellule dall'azione dei radicali liberi Frutti Rossi - con vitamina C, manganese e selenio, che aiutano il funzionamento del sistema immunitario Frutti Viola - con vitamina C, B6, folacina e B12, che aiutano il funzionamento del sistema immunitario confezione da 750 ml CONAD AC REGOLARITÀ Latte Fermentato Probiotico - con Bifidobacterium BB-12 che aiuta a regolare l attività dell intestino. Gusti: Bianco con Cereali, Prugna e Bianco Magro - confezione da 2 x 125 g Bevande alla frutta Frutti Verdi - con inulina, fibra prebiotica che aiuta a migliorare la regolarità intestinale confezione da 750 ml 14

15 mondo conad Scopri tutti i prodotti della linea Conad su I nuovi NOMI DEL BENESSERE I prodotti AC Alimentum Conad, vengono incontro a tutte le tue esigenze e ti aiutano a personalizzare i tuoi pasti offrendoti il gusto e la bontà che cerchi. CONAD AC Difesa aiuta a contrastare i radicali liberi e a rinforzare il sistema immunitario. CONAD AC Regolarità favorisce la regolarità intestinale, riequilibrando la flora batterica e riducendo la sensazione di gonfiore addominale. CONAD AC Cuore contribuisce a controllare il livello di colesterolo nel sangue, fattore che può contribuire al benessere dell apparato cardiovascolare. CONAD AC Alta Digeribilità è studiata per chi è intollerante al lattosio, ma non vuole rinunciare alle importanti proprietà nutritive e al gusto del latte. CONAD AC CUORE Latte Fermentato - con steroli vegetali che aiutano a ridurre il colesterolo. Gusti: Bianco e Fragola - confezione da 4 x 100 g CONAD AC ALTA DIGERIBILITà Latte Parzialmente Scremato UHT - con solo 0,3% di lattosio, ideale per chi è intollerante al lattosio. confezione da 1 lt e 500 ml nella linea AC Alimentum CONAD nascerà tra pochi mesi AC Senza Glutine, pensata per chi è intollerante al glutine, La gamma comprenderà un ampia varietà di prodotti, dalla pasta ai sostitutivi del pane, dai prodotti da forno ai biscotti. bene insieme 15

16 L unico in Lactifless TM! Se non lo provi non ci credi!

17 comprar bene LA SPESA Di marzo dal carrello alla tavola, naturalmente buoni naturalmente convenienti Prendi nota! 5 prodotti di stagione da portare in cucina aneto Di questa pianta si usano sia le foglie, dal colore verde-azzurro, che i semi. In cucina viene adoperato nelle insalate, sulle patate lessate, nelle marinate, nella zuppa di pesce, per insaporire minestre e sulla carne alla griglia. Si accoppia molto bene anche con yogurt e formaggi freschi. Dopo averlo setacciato si può conservare a lungo in un barattolo di vetro. Asparago Pianta erbacea che presenta un rizoma sotterraneo, i germogli costituiscono la parte commestibile e vanno raccolti appena spuntano dal terreno. Esistono tre tipi di asparago: bianco, violetto e verde. In cucina deve essere lessato con acqua molto salata ed è ottimo per fare una buona vellutata o semplicemente accompagnato da uova e burro. Nel frigorifero gli asparagi si conservano per uno o due giorni al massimo, mentre è possibile conservarli nel congelatore all interno di un contenitore di plastica dopo averli puliti, sbollentati e asciugati con cura. Barba di frate Tradizionalmente coltivata in Spagna ed in Sicilia, è ormai utilizzata in tutta Italia. In cucina è davvero gustosa: ha un sapore gradevolmente acidulo. Può essere cotta a vapore, e condita a piacere. è ottima anche nelle frittate. Si consiglia di conservarla in frigorifero nello scomparto della verdura o in un altro luogo fresco ed asciutto, dura solo qualche giorno. rapanello Ortaggio originario della Cina e del Giappone, è ricco di sali minerali e vitamina C, ha un sapore lievemente piccante. Dissetante e rimineralizzante, è ottimo se servito in abbinamento a formaggi freschi dal gusto delicato. Squisito semplicemente in pinzimonio. Il rapanello si mantiene fino a 6 giorni se conservato nello scomparto della frutta e verdura del frigorifero, ma va consumato prima che le foglie appassiscano. Cipolla bianca Durante l acquisto, è meglio scegliere le cipolle intere, pulite, senza danni provocati dal gelo e sufficientemente secche. In cucina le cipolle bianche sono particolarmente indicate per essere cotte e per accompagnare bolliti. Si consiglia di conservarle a temperatura ambiente se intatte, e nel frigorifero, avvolte da una pellicola, se divise a metà. Scopri tutti i prodotti delle linee Conad su bene insieme 17

18

19 in forma A CASA, come NELLA JUNGLA Mattia Scarsi Dorothy, la protagonista de Il Mago di Oz, fuggita dalle grinfie della strega cattiva e a mille pericoli, sospira: Non c è niente al mondo come la propria casa. Ma Frank Baum, scrivendo oggi il suo fortunato best seller, farebbe dire la stessa cosa alla giovane protagonista? Forse no, visto che, per quanto riguarda il numero di insidie e pericoli, le nostre case non sono seconde né alla jungla né al regno di Oz. Secondo una recente indagine ISTAT su "Aspetti e sicurezza del viver quotidiano", ogni anno si verificano in Italia oltre 3 milioni di incidenti domestici. La maggior parte avviene in cucina, seguita dalla camera da letto, dal bagno, dal giardino e dal garage. Sono tutti luoghi apparentemente innocui, ma che per fatalità, o spesso per colpevole noncuranza, ci fanno entrare nelle statistiche degli incidenti domestici. Se, dunque, attenzione e prudenza non ci hanno evitato un incidente in casa, può esserci utile qualche consiglio. Cadute e traumi Per bambini vivaci o anziani dall equilibrio precario, i pavimenti lucidi ed incerati, i tappeti non fissati, i gradini e i dislivelli, sono un campo minato che può causare contusioni, lacerazioni, colpi al capo e fratture. Nelle nostre operazioni di primo soccorso non possiamo agire con efficacia se non teniamo aggiornato e fornito il nostro kit medico (tutti dovremmo averlo). Ecco le cose essenziali: cerotti normali e medicati di varie misure, garze e bende sterili, alcool denaturato o disinfettanti, acqua ossigenata, un paio di forbicine, una pinzetta, una borsa del ghiaccio, un antinfiammatorio, del collirio ed almeno un termometro. è la casa il posto più pericoloso? le statistiche sembrano confermarlo. Comunque, ecco qualche consiglio per evitare e affrontare spiacevoli incidenti Nei primi due casi, se non si tratta di una lesione grave, è bene applicare del ghiaccio (mai a diretto contatto con la pelle per evitare ustioni) e successivamente una pomata o un gel con proprietà antinfiammatorie che aiuta a ridurre il gonfiore e limita la formazione dell ematoma, alleviando anche il dolore. Se si tratta di una ferita aperta, va disinfettata subito e con cura. Si può applicare un antinfiammatorio, ma questo non deve mai venire a contatto diretto con la ferita. Ancora maggiore attenzione per i traumi al capo: spesso ci si allarma per il sangue che sgorga in seguito ad un colpo o ad una caduta, ma le situazioni che richiedono più attenzione sono quelle che, pur non mostrando ferite, evidenziano, nell arco delle ore successive (24-48 ore) sonnolenza, nausea, vomito, disturbi alla vista, perdite di conoscenza. In questo caso non bisogna perdere tempo e ricorrere al più vicino Pronto Soccorso. bene insieme 19

20 in forma Ustioni Le ustioni, meno scenografiche delle normali ferite, non comportano l uscita del sangue, ma nascondono molte insidie: è alta la possibilità di infezioni ed i tempi di guarigione sono lunghi. Gli episodi più frequenti vedono come colpevoli fornelli, pentole o recipienti bollenti. Ci sono anche se più rare, ustioni da freddo, provocate da contenitori appena prelevati dal freezer o da sostanze corrosive, come la soda caustica o altri prodotti per la pulizia e la disincrostazione. La prima cosa da fare, dopo aver eliminato la sostanza ustionante a contatto con la cute, è raffreddare la parte con acqua corrente fredda (niente ghiaccio) per 5-6 minuti (se non c è acqua, vanno benissimo anche latte o birra), poi detergere la bruciatura con acqua fresca e proteggerla fasciandola, con una garza o un telo sterile. è molto importante che l ustione e la cute circostante possano respirare, perciò non bisogna stringere troppo la fasciatura. Ingestione di sostanze tossiche o soffocamento Nel caso di questi incidenti, una reazione istintiva ci spinge, comunque, a fare qualcosa, ma di fronte all ingestione di detersivi, inchiostro, colla ecc. ci sentiamo impotenti; tanto più che le vittime sono spesso bambini. è sconsigliabile ogni iniziativa spontanea ; bisogna, piuttosto, mantenere la calma per dare con precisione le informazioni che permetteranno all operatore di suggerirci, al telefono, le prime mosse. Perché questo infortunio rende necessario ricorrere al Pronto Soccorso o ancora meglio, al Centro Veleni più vicino. In entrambi i casi dobbiamo portare con noi la confezione del prodotto ingerito: faciliterà l opera dei medici. Qualcosa in più possiamo fare nei casi di principio di soffocamento per l ingestione di qualcosa (non tossico) che ha preso la direzione sbagliata. Se il bambino riesce a parlare e a respirare, può, tossendo, riuscire, con il nostro aiuto, a liberare la trachea. Se, invece, ha difficoltà a respirare, appoggiamolo sulle nostre gambe a testa in giù e con colpi leggeri e precisi, in mezzo alle scapole, favoriamo la fuoriuscita del corpo estraneo. La Manovra di Heimlich, conosciuta dal grande pubblico grazie al cinema, va lasciata a chi abbia nozioni di primo soccorso: un movimento 20 errato, infatti, potrebbe, oltre a non risolvere il problema, crearne altri. Corpi estranei in occhi, orecchie, naso Se il corpo estraneo si è infilato nel naso o in un orecchio, meglio non afferrarlo con le dita: rischiamo di spingerlo più in profondità, causando anche dolore. Se è interessato un occhio, mai strofinarlo: conviene far tenere qualche minuto gli occhi chiusi perché le lacrime possano espellere l'oggetto. Dopo, con un contagocce a pompetta, laveremo l'occhio con acqua o con una soluzione neutra (lacrime artificiali, acqua borica). Se ciò non risolvesse la situazione, meglio rivolgerci al Pronto Soccorso. CONSIGLI I principali fattori di rischio sono i prodotti che vengono introdotti in casa. Ma lo sono anche i nostri comportamenti. Su questi ultimi possiamo intervenire. Ecco le manovre corrette e quelle a rischio: DA FARE Quando si rovescia un liquido (acqua, olio o sapone), asciugare immediatamente, per evitare spiacevoli capitomboli. Riporre sempre coltelli, forbici e qualsiasi utensile a lama nei loro contenitori. Eliminiamo, così, un forte fattore di rischio per i nostri bambini. Girare sempre i manici lunghi di pentole e padelle verso l'interno del piano di lavoro: evita urti accidentali, con rischio di ustioni. Adoperare sempre presine termo isolanti e antiscivolo. Prendere l abitudine di chiudere il rubinetto del gas quando usciamo di casa. DA NON FARE Non avvicinarsi mai ai fornelli con indumenti ampi e svolazzanti (sciarpe, cravatte...) specie se di materiale sintetico; Non tenere bambini in braccio mentre si prepara la tavola o si cucina: i loro movimenti improvvisi possono essere molto pericolosi. Non lasciare in giro i prodotti che usiamo per l igiene del nostro appartamento: la curiosità dei piccoli è attratta dalle bottiglie colorate dei detersivi e dai tappi, con possibili gravi conseguenze.

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Conserve: verdure sott'olio e sott'aceto VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Le verdure non possono essere conservate semplicemente sott'olio: infatti, non hanno sufficiente acidità per scongiurare il pericolo

Dettagli

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER Da oggi Michelle Hunziker è la nuova testimonial di quello che è considerato il Re dei formaggi svizzeri, l Emmentaler

Dettagli

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi)

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) 1 settimana MENU D Tabella asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) petti di pollo al latte piselli e macedonia di al limone e biscotti risotto giallo involtini di tacchino cavolfiore fresca minestrina di piselli

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI': MERCOLEDI': GIOVEDI': VENERDI': PASTA AL

Dettagli

Freschezza in Svizzera

Freschezza in Svizzera Freschezza in Svizzera Tutte le sedi nel mondo sono disponibili all indirizzo: marche-restaurants.com AIRPORT ZÜRICH Diventate fan di Marché! facebook.com/marcherestaurantsschweiz BELLINZONA Tempo di spezie

Dettagli

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile 90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium Essere uno chef non è mai stato così facile Congratulazioni per aver acquistato il forno a microonde con tecnologia 6 SENSO Whirlpool Jet Chef Premium! Da oggi

Dettagli

Appunti della panificazione rurale

Appunti della panificazione rurale Appunti della panificazione rurale MATERIE PRIME Dal grano duro coltivato nell area del Sarcidano con il metodo di produzione Biologica, alla produzione di farine e semole macinate nel mulino di Nurri,

Dettagli

Pane 100% farina di grano saraceno

Pane 100% farina di grano saraceno Questa ricetta l'ho elaborata grazie ai preziosi consigli di un grande chef e amico, ovvero il titolare del Ristorante dal Sem ad Albissola Superiore Sv (http://www.ristorantedasem.it/). Uno sguardo al

Dettagli

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola CATALOGO DEI PRODOTTI Dall orto alla tavola Tutti i prodotti della nostra gamma sono senza coloranti nè conservanti, per preservare la vera natura delle pregiate materie prime utilizzate nella lavorazione

Dettagli

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO)

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO) PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 Giorno Prima settimana Seconda settimana Terza settimana Quarta Pasta all olio e Uova strapazzate Riso alla zucca Bresaola* / formaggio fresco Pasta olio e Bocconcini

Dettagli

UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario

UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario CUCINARE SUPERFACILE cucinaresuperfacile.com BioStory: Il mio nome è Antonella. Sono fatta di esperienza e buonsenso, voglia di vivere e tenacia, il buon cibo è la mia

Dettagli

TRECCIA AL BURRO RICETTE

TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO 1 kg di farina bianca 1 cucchiaio di sale (20 g ca.) 1 cubetto di lievito fresco (42 g) 1 cucchiaio di zucchero 120 g di burro 6 dl di latte 1 uovo sbattuto per

Dettagli

Manuale per la preparazione dei dolci in casa Nuova edizione

Manuale per la preparazione dei dolci in casa Nuova edizione Gentile Signora, con questo libro Le proponiamo, insieme alle più note ed apprezzate ricette delle precedenti edizioni, molte nuove idee di dolci da preparare in casa. L ampio ricettario è allo stesso

Dettagli

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE Menu MILANO CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE L eventuale attesa è sinonimo di preparazioni espresse e artigianali. Perdonateci! e se avete fretta, ditelo all Oste. L acqua pura microfiltrata è offerta dall

Dettagli

OH CIELO...SIAMO FRITTI!!!

OH CIELO...SIAMO FRITTI!!! Kitchen Cri OH CIELO...SIAMO FRITTI!!! 10 Ricette per aumentare Grassi e Colesterolo Ecco l'indice delle ricette: 1. Cordonbleu di pollo e prosciutto 2. Gamberi in panatura di patate 3. Mozzarella in carrozza

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

Una selezione delle migliori bollicine: la linea IL ROGGIO.

Una selezione delle migliori bollicine: la linea IL ROGGIO. La linea Bollicine Una selezione delle migliori bollicine: la linea IL ROGGIO. Una linea composta da sei Bottiglie dal packaging elegante e piacevole che ne esalta appieno lo stile. Prosecchi a denominazione

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica. Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria

A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica. Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria Mangia con gusto A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria Socio fondatore; Comitato Direttivo FIR (Fondazione Italiana del Rene)

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

PINOT GRIGIO FRIULI COLLI ORIENTALI D.O.C. : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% FORMA DI ALLEVAMENTO : cordone speronato basso

PINOT GRIGIO FRIULI COLLI ORIENTALI D.O.C. : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% FORMA DI ALLEVAMENTO : cordone speronato basso PINOT GRIGIO : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% : in bianco, solo acciaio NOTE GUSTATIVE : colore giallo paglierino con riflessi dorati. Profumo elegante di frutta matura, fiori di campo e fieno

Dettagli

L'appetito vien...assaggiando!

L'appetito vien...assaggiando! SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MAGIC SCHOOL 2 coop. soc. VIA G. MELI, N. 8 90010 FICARAZZI PROGETTO EDUCATIVO A.S. 2014 / 2015 L'appetito vien...assaggiando! INSEGNANTI : Benfante Rosa, Bentivegna Simona,

Dettagli

Vini SPUMANTI. Franciacorta Cuve Imperiale Brut. Valdobbiadene Prosecco. Superiore Brut. Prosecco Treviso Extra Dry. Valdobbiadene Prosecco

Vini SPUMANTI. Franciacorta Cuve Imperiale Brut. Valdobbiadene Prosecco. Superiore Brut. Prosecco Treviso Extra Dry. Valdobbiadene Prosecco Carta dei Vini 2015 Vini SPUMANTI Franciacorta Cuve Imperiale Brut Superiore Brut Berlucchi Regione LOMBARDIA Uve Chardonnay e Pinot Nero Vino Bouquet ricco e persistente,con note fruttate e floreali.

Dettagli

Auguri e vedi di fare il tuo esame, cuoco dilettante che non sei altro!

Auguri e vedi di fare il tuo esame, cuoco dilettante che non sei altro! 1. A parte questo, possedevo un paio di altre caratteristiche che non facevano propriamente pensare a un cuoco in carriera. Ero soprattutto lento. Ero lento a muovermi, lento a pensare, lento di comprendonio,

Dettagli

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI?

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? Dopo la fecondazione il fiore appassisce e i petali cadono. L ovulo fecondato si trasforma in SEME, mentre l ovario si ingrossa e si trasforma in FRUTTO. Il SEME ha il compito

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar.

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutto il fascino delle montagne dell Alto Adige, catturato nelle specialità L Alto Adige,

Dettagli

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?»

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?» 1 a STRATEGIA EVITARE LA CONTAMINAZIONE conoscere «DOVE SI TROVANO I BATTERI?» I batteri si trovano ovunque nell ambiente (aria, acqua, suolo ed esseri viventi): Sono presenti sulle materie prime, ad es.

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli

É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie!

É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie! É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie! Family Trancio di Prosciutto 2 kg Trancio di Pancetta Arrotolata 600 gr Zampone 1 kg Lenticchie 500 gr Trentingrana 500 gr Mortadella 500 gr Pasta

Dettagli

Il vapor saturo e la sua pressione

Il vapor saturo e la sua pressione Il vapor saturo e la sua pressione Evaporazione = fuga di molecole veloci dalla superficie di un liquido Alla temperatura T, energia cinetica di traslazione media 3/2 K B T Le molecole più veloci sfuggono

Dettagli

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO La mostra è allestita nelle sale del Museo di Storia Naturale di Milano dal 28 Novembre 2014 al 28 Giugno 2015. Affronta il complesso tema del cibo

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO. La qualità dei cibi per la qualità della vita. Prefazione di Francesco Schittulli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO. La qualità dei cibi per la qualità della vita. Prefazione di Francesco Schittulli FRANCO NOBILE GIORGIA ROMEO LA SALUTE VIEN MANGIANDO La qualità dei cibi per la qualità della vita Prefazione di Francesco Schittulli Agli amici paracadutisti della Brigata Folgore Layout e impaginazione

Dettagli

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO ndice 1 Fai come fa la Natura 2 Cosa ci metti per fare la terra? 3 Come funziona il Compostaggio 4 Le cose

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

PER UNA MIGLIORE RIUSCITA DEI DOLCI

PER UNA MIGLIORE RIUSCITA DEI DOLCI Dolci PER UNA MIGLIORE RIUSCITA DEI DOLCI Il burro deve esser lasciato ammorbidire a temperatura ambiente prima di essere mescolato all'impasto o alla farina. Se dovete aggiungere delle uvette, o dei canditi,

Dettagli

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra???

LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere di salvaguardia della terra??? DIREZIONE DIDATTICA DI MARANELLO SCUOLA DELL INFANZIA STATALE J.DA GORZANO PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE LA MAPPA DELLA SALUTE ovvero: com è che parlando,parlando, dalla frutta ci troviamo a discutere

Dettagli

Indice. Ecco alcune idee per gustare i nostri prodotti non solo come antipasto o contorno ma anche come gustosissimi primi piatti!

Indice. Ecco alcune idee per gustare i nostri prodotti non solo come antipasto o contorno ma anche come gustosissimi primi piatti! Ricette ci trovi anche su www.tuttocalabria.com Ecco alcune idee per gustare i nostri prodotti non solo come antipasto o contorno ma anche come gustosissimi primi piatti! Indice Promi Piatti Penne Stuzzicanti....

Dettagli

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi.

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi. STORIA E TRADIZIONE La Pasticceria Orlandi nasce per volontà di Romano Orlandi che dopo una lunga gavetta nelle più famose pasticcerie milanesi, nel 1952 decide di mettersi in proprio aprendo il suo negozio

Dettagli

DOLCETTO D ACQUI PIEMONTE GRIGNOLINO BARBERA MONFERRATO. Denominazione di Origine Controllata. Denominazione di Origine Controllata

DOLCETTO D ACQUI PIEMONTE GRIGNOLINO BARBERA MONFERRATO. Denominazione di Origine Controllata. Denominazione di Origine Controllata Piemonte Piemonte Piemonte DOLCETTO D ACQUI PIEMONTE GRIGNOLINO BARBERA MONFERRATO ZONA DI PRODUZIONE Colline del Monferrato, province di Alessandria e Asti ZONA DI PRODUZIONE Colline del Monferrato, nelle

Dettagli

Schede tecniche LA SOURCE

Schede tecniche LA SOURCE Schede tecniche LA SOURCE s.a.s di Celi Stefano & C. Società Agricola - C.F. e P. IVA 01054500077 Loc. Bussan Dessous, 1-11010 Saint-Pierre (AO) - Cell: 335.6613179 - info@lasource.it Documento scaricato

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

PROVINCIA DI AGRIGENTO

PROVINCIA DI AGRIGENTO PROVINCIA DI AGRIGENTO CEREALI LEGUMINOSE DA GRANELLA OLEAGINOSE FORAGGERE ELENCO COLTURE Rese e prezzi medi (triennio 2009/2011) Prezzo medio /q. Resa media q./ha Prezzo medio ottenuto nell'anno 2012

Dettagli

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA LA COTTURA IN PENTOLA A PRESSIONE La pentola a pressione è uno strumento ancora tutto da scoprire, da conoscere e da valorizzare, sia dal punto di vista

Dettagli

Raccolta ricette salate e dolci con la pasta fillo

Raccolta ricette salate e dolci con la pasta fillo Raccolta ricette salate e dolci con la pasta fillo -ricette del contest Raccolta ricette con la pasta fillo del blog Matrioska s Adventures(http://matrioskadventures.com)- Ancutza - http://matrioskadventures.com

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

IL BENESSERE DELLE GAMBE

IL BENESSERE DELLE GAMBE IL BENESSERE DELLE GAMBE Se la circolazione venosa non funziona come dovrebbe, il normale ritorno del sangue dalle zone periferiche del corpo al cuore risulta difficoltoso. Il flusso sanguigno infatti,

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

guida ai metodi per la cottura degli alimenti

guida ai metodi per la cottura degli alimenti guida ai metodi per la cottura degli alimenti Progetto a cura di ANDID - Associazione Nazionale Dietisti Member of andid in breve Il dietista é un professionista sanitario competente per tutte le attivitá

Dettagli

Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete

Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete Questo opuscolo è per chi vuole imparare a cucinare piatti vegan, vale a dire 100% vegetali: spiega in dettaglio quali sono gli

Dettagli

PROTEINE VERDURE GRASSI ERBE E SPEZIE

PROTEINE VERDURE GRASSI ERBE E SPEZIE Senza le migliaia di persone che hanno contribuito al blog, ai podcast e infine al libro di Robb Wolf, la Paleo Dieta non avrebbe potuto essere d aiuto a così tanta gente. È stato solo interagendo con

Dettagli

1.Il Ristorante/La Trattoria

1.Il Ristorante/La Trattoria Agli italiani piace andare a mangiare in trattoria. Ma che cos è la trattoria? È un locale tipicamente italiano, che rispecchia il gusto e la mentalità degli italiani. Agli italiani piace mangiare bene,

Dettagli

10. sicurezza. dei tuoi cibi dipende anche da te. sicurezza

10. sicurezza. dei tuoi cibi dipende anche da te. sicurezza 10. sicurezza La dei tuoi cibi dipende anche da te sicurezza 10. La sicurezza dei tuoi cibi dipende anche da te Oggi i consumatori sono sempre più attenti alle questioni della sicurezza degli alimenti,

Dettagli

Dal Forum una raccolta di dolci estivi senza l ausilio del forno

Dal Forum una raccolta di dolci estivi senza l ausilio del forno Dal Forum una raccolta di dolci estivi senza l ausilio del forno www.giallozafferano.it Plumciok by marilena1 250 gr mascarpone 250 ml panna fresca montata 1 tubetto latte condensato (quasi tutto) meringhe

Dettagli

La Temperatura degli Alimenti

La Temperatura degli Alimenti La Temperatura degli Alimenti L'ATP è la regolamentazione per i trasporti frigoriferi refrigerati a temperatura controllata di alimenti deperibili destinati all'alimentazione umana. A.T.P. = Accord Transport

Dettagli

Società Agricola: Emon Agri

Società Agricola: Emon Agri Società Agricola: Emon Agri INTERVISTA AD UN AGRICOLTORE DELLA SOCIETA' AGRICOLA: Sul vostro logo c'è scritto che attuate una coltivazione virtuosa, ci può dire cosa si intende? Ci spiega: Per coltivazione

Dettagli

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 36 1. ZUCCHERI E SAPORE DOLCE Tutti gli zuccheri sono fonti di energia e non

Dettagli

Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno

Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno 2014 Hai chiesto qual è il piatto del giorno? { } (Il maresciallo Carotenuto Vittorio De Sica Che

Dettagli

La corretta alimentazione

La corretta alimentazione La corretta alimentazione www.salute.gov.it 2 Tutta la comunità scientifica è d accordo sul fatto che esista uno stretto legame tra una corretta alimentazione e una vita in buona salute. Per mantenersi

Dettagli

o ami la carne o te ne innamorerai Menù

o ami la carne o te ne innamorerai Menù o ami la carne o te ne innamorerai Menù Hanno inventato il matrimonio perché non si può cucinare per una persona sola. Anche per questa ragione amiamo cucinare gli stessi piatti per più persone. Nel caso,

Dettagli

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015.

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni favorevoli per il taglio di legname da costruzione e uso falegnameria. Gli alberi dai quali si ricava legname da costruzione e per la fabbricazione

Dettagli

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE In questo congelatore possono essere conservati alimenti già congelati ed essere congelati alimenti freschi. Messa in funzione del congelatore Non occorre impostare la

Dettagli

Gruppo Mangiarsano Germinal. Book prodotti

Gruppo Mangiarsano Germinal. Book prodotti Gruppo Mangiarsano Germinal Book prodotti Il Gruppo MangiarsanoGerminal opera nel mercato dei prodotti biologici e salutistici con un unica missione: prendersi cura della salute dell uomo e dell ambiente.

Dettagli

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 TALK SHOW IL SORRISO VIEN MANGIANDO D.ssa Clelia Iacoviello Consulente Nutrizionale Nutraceutico Agenda Chi sono I problemi di oggi - Fame di Testa

Dettagli

di albicocche. ) senza glutine ) senza lattosio GIu~BuII~

di albicocche. ) senza glutine ) senza lattosio GIu~BuII~ Dr Schàr Foodservice ri Chi è affetto da celiachia non deve assolutamente rinunciare a mangiare al ristorante; attenendosi ad alcune regole e suggerimenti è possibile consumare i propri pasti al ristorante,

Dettagli

Presentazione format Konopizza per nuove aperture Punti Vendita ITALIA.

Presentazione format Konopizza per nuove aperture Punti Vendita ITALIA. Presentazione format Konopizza per nuove aperture Punti Vendita ITALIA. In che cosa consiste il nostro format? Il cono è l attore protagonista di tutte le formule Konopizza diventando un ottimo contenitore

Dettagli

Innesti e Tecniche di Riproduzione

Innesti e Tecniche di Riproduzione Data inizio: 7-11-2011 Alberi da frutto Innesti e Tecniche di Riproduzione Sommario Perché innestiamo? 1 Innesto a Spacco 2 Innesto a Corona 3 Innesto a Triangolo 4 Innesti a Occhio 5 Innesto a Spacco

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

Food Cost e gestione informatizzata della cucina. Marco Terrile 2008 ChefMaTe - Software per la Ristorazione 1

Food Cost e gestione informatizzata della cucina. Marco Terrile 2008 ChefMaTe - Software per la Ristorazione 1 Food Cost e gestione informatizzata della cucina 1 Determinazione e controllo dei costi La locuzione economie di scala è usata in economia per indicare la relazione esistente tra aumento della scala di

Dettagli

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più

PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AL MERCATO ALLA TAVOLA. Per saperne di più PER SAPERNE DI PIÙ DAL CAMPO... AGRICOLTURA BIOLOGICA LA FILIERA (dal campo alla tavola) AL MERCATO L ETICHETTA PRODOTTI A KM ZERO MERCATI CONTADINI, VENDITA DIRETTA, GAS ALLA TAVOLA LA PIRAMIDE ALIMENTARE

Dettagli

Reenactment Society www.reenactmentsociety.org COME FARE UNA BORRACCIA DI ZUCCA

Reenactment Society www.reenactmentsociety.org COME FARE UNA BORRACCIA DI ZUCCA Reenactment Society www.reenactmentsociety.org COME FARE UNA BORRACCIA DI ZUCCA Acquistare una zucca fresca o già secca. Nel primo caso sarà opportuno comprarla in un periodo caldo per godere delle giornate

Dettagli

Ogni giorno gettiamo il seme della qualità

Ogni giorno gettiamo il seme della qualità Ogni giorno gettiamo il seme della qualità La qualità scivola tra gesti semplici Una vocazione dalle radici profonde Ieri è già domani La molitura del grano è una preziosa tradizione che si tramanda di

Dettagli

Parts of my Pop-in... 7 8a

Parts of my Pop-in... 7 8a A C 5 B Parts of my Pop-in... 5 6 0 D 9 7 8a 8b IT IMPORTANTE! CONSERVARE LE ISTRUZIONI PER CONSULTAZIONI FUTURE Come usare i Pop-in Precauzioni d uso Non usare ammorbidenti con i vostri Pop-in. Non usare

Dettagli

Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte

Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte Egregio Collega, Qual è la migliore copertura di cioccolato al latte? Quali sono le sue potenzialità? oppure Che sapore assume quando utilizzato in

Dettagli

Oppure si lavorava l argilla con il tornio (figg. 4 5).

Oppure si lavorava l argilla con il tornio (figg. 4 5). Ceramica Nell antichità il vaso non era un semplice un semplice oggetto utile nella vita quotidiana, ma era anche merce di scambio. Il lavoro del vasaio, inizialmente era collegato alle stagioni e dunque

Dettagli

Emilia Romagna I Terra da gustare

Emilia Romagna I Terra da gustare Emilia Romagna I Terra da gustare Emilia Romagna I Terra da gustare 2 Dopo l interesse suscitato dal percorso enogastronomico sul filo della memoria, alla ricerca dei sapori perduti dell Emilia Romagna,

Dettagli

Disciplinare di Produzione della DOP Pecorino Romano

Disciplinare di Produzione della DOP Pecorino Romano Disciplinare di Produzione della DOP Pecorino Romano Art. 1 La zona di provenienza del latte destinato alla trasformazione del formaggio Pecorino Romano comprende l intero territorio delle regioni della

Dettagli

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la

EFFETTO ANTIGHIACCIO: La potenza occorrente al metro quadro per prevenire la Sistema scaldante resistivo per la protezione antighiaccio ed antineve di superfici esterne Il sistema scaldante ha lo scopo di evitare la formazione di ghiaccio e l accumulo di neve su superfici esterne

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa quantità

Dettagli

Applicazione del gel. Con lo spazzolino per unghie rimuovere dall unghia e dalla pelle circostante la polvere di limatura.

Applicazione del gel. Con lo spazzolino per unghie rimuovere dall unghia e dalla pelle circostante la polvere di limatura. Nelle figure seguenti illustriamo la tecnica di applicazione dei nostri gel con l'uso della tip. Da questa dimostrazione si può apprezzare come il Gel System sia semplice e veloce da usare, in quanto non

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO LA SALUTE VIEN MANGIANDO PERCHÉ MANGIAMO? Il nostro organismo per sopravvivere e stare in buona salute, per crescere, per svolgere attività fisica, per riparare le parti del corpo danneggiate e sostituire

Dettagli

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO?

CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? CHE COS È LO SCOMPENSO CARDIACO? Il cuore è un organo che ha la funzione di pompare il sangue nell organismo. La parte destra del cuore pompa il sangue ai polmoni, dove viene depurato dall anidride carbonica

Dettagli

La Leggenda degli Spaghetti alla Carbonara

La Leggenda degli Spaghetti alla Carbonara La Leggenda degli Spaghetti alla Carbonara Prologo Se vi domandate il perchè di questo mio curioso documento è presto detto: il 17 Gennaio è stato festeggiato il Carbonara Day. Quel giorno tutti i ristoranti

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo

le MINIGUIDE di ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo 3 IN ALLATTAMENTO Sempre con te, passo dopo passo sezione 1 L ALIMENTAZIONE Latte e coccole... Il latte materno costituisce l alimento più adatto ai bisogni del neonato e non solo dal punto di vista nutrizionale:

Dettagli

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future.

TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO. Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. TERMOMETRO DIGITALE MODELLO TE01B MANUALE D USO Leggere attentamente le istruzioni prima dell utilizzo o conservarle per consultazioni future. ATTENZIONE: Utilizzare il prodotto solo per l uso al quale

Dettagli

TOASTER. Istruzioni per l uso

TOASTER. Istruzioni per l uso TOASTER Istruzioni per l uso 5 4 3 1 6 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO 1) Manopola temporizzatore 2) Tasto Stop 3) Leva di accensione 4) Bocche di caricamento 5) Pinze per toast 6) Raccoglibriciole estraibile

Dettagli

PER LA GESTIONE INFORMATIVO

PER LA GESTIONE INFORMATIVO Dipartimento Cardio-Toraco-Vascolare e di Area Critica Direttore Dott. L. Zucchi UNITA DI TERAPIA SEMINTENSIVA RESPIRATORIA (UTSIR) OPUSCOLO INFORMATIVO PER LA GESTIONE A DOMICILIO DELLA TRACHEOSTOMIA

Dettagli

D.O.P. Nutrirsi tra Piacere e Benessere

D.O.P. Nutrirsi tra Piacere e Benessere aleggio D.O.P. Nutrirsi tra Piacere e Benessere Trenta ricette con il Taleggio D.O.P. con notizie sulle proprietà funzionali di alcuni ingredienti (pillole di salute) Gallette di riso con crema di Taleggio

Dettagli

Utenti: 3,2 = Prodotti destinati al consumatore finale = Prodotti destinati unicamente agli operatori della ristorazione

Utenti: 3,2 = Prodotti destinati al consumatore finale = Prodotti destinati unicamente agli operatori della ristorazione Utenti: 3,2 = Prodotti destinati al consumatore finale = Prodotti destinati unicamente agli operatori della ristorazione SELEX ACETI AROMATIZZATI - BALSAMICI - CONDIMENTI Crema Classica all'aceto Balsamico

Dettagli

Il ristorante. Marco Mazzanti

Il ristorante. Marco Mazzanti Il ristorante I colori del mare, i sapori della tradizione la calda accoglienza e la cantina generosa sono le note caratteristiche della Tartana. Benvenuti nel nostro ristorante. Marco Mazzanti Il mare

Dettagli

CARATTERISTIC HE-ALIMENTARI. buono da mensa ottimo per salse fragranza intensa

CARATTERISTIC HE-ALIMENTARI. buono da mensa ottimo per salse fragranza intensa CARATTRISTICH- CARATTRISTIC H-ALIMNTARI DV pomodoro ovale di daniele semina: febbraio trapianto: aprile-maggio raccolta: luglio-novembre buccia chiara, arancione se maturo, polpa compatta, pochi semi,

Dettagli

INJEX - Iniezione senza ago

INJEX - Iniezione senza ago il sistema per le iniezioni senz ago INJEX - Iniezione senza ago Riempire le ampolle di INJEX dalla penna o dalla cartuccia dalle fiale con la penna Passo dopo Passo Per un iniezione senza ago il sistema

Dettagli

La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto!

La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto! La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto! Umido Plastica e Lattine Carta e Cartone Secco non riciclabile Vetro (bianco e colorato) Farmaci scaduti Pile Legno Umido I rifiuti umidi vanno conferiti

Dettagli

QUALITà IN LOMBARDIA: DOP IGP E PRODOTTI DI MONTAGNA

QUALITà IN LOMBARDIA: DOP IGP E PRODOTTI DI MONTAGNA QUALITà IN LOMBARDIA: DOP IGP E PRODOTTI DI MONTAGNA I T A L I A N O EXPO 2015 I marchi DOP e IGP sono marchi di qualità che vengono assegnati dalla Commissione Europea. I requisiti per il riconoscimento

Dettagli