ARIANNA + GUIDA ALLO SVILUPPO PER LE SOFTWARE HOUSE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ARIANNA + GUIDA ALLO SVILUPPO PER LE SOFTWARE HOUSE"

Transcript

1 ARIANNA + GUIDA ALLO SVILUPPO PER LE SOFTWARE HOUSE Primo rilascio documento: ottobre 2007 Ultima revisione documento: novembre 2012

2 ELENCO DELLE MODIFICHE Revisione dicembre 2007 PARAGRAFO PAG. DESCRIZIONE - - In tutto il documento, modifica della descrizione del contenuto delle CLiP con l aggiunta dei titoli usciti di catalogo da luglio 2007 in poi. - - In tutto il documento, sostituzione di server ftp.arianna.org con server ftp di Arianna. - - In tutto il documento, i riferimenti a Fattura, Nota di debito, Nota di credito come tre messaggi separati sono stati modificati in riferimenti a un unico messaggio Ciclo dell ordine 4 Aggiunta della frase: Si noti che i messaggi Avviso di spedizione e Fattura/Nota di debito/nota di credito non sono sostitutivi del documento cartaceo e contengono in formato elettronico i dati utili per il precarico delle merci a magazzino, per il controllo della fattura ecc Dati di vendita 4 Eliminata la parola aggregati dalla descrizione. 4.4 I canali di trasmissione e i nomi dei file 9 Correzione degli indirizzi di esempio e anziché e Catalogo prodotti 15 Eliminato Numero di pezzi dalle note dell elemento Identificazione e descrizione del prodotto nella tabella Il messaggio Catalogo prodotti 18 Correzione dell ultima frase del paragrafo Il messaggio Disponibilità a 19 Correzione dell ultima frase del paragrafo. magazzino Il messaggio ONIX di informazioni 20 Correzione dell ultima frase del paragrafo. sul prodotto Informazioni contenute nelle CLiP 20 Correzione della tabella (Cedola Novità e Condizioni per il reso non sono disponibili nella CLiP XS) Fattura, Nota di debito, Nota di credito 11 Allegato 2 - Formati disponibili per le CLiP 12 Allegato 3 - Caratteristiche dei record trasmessi nei messaggi Catalogo prodotti e Onix-Informazioni sul prodotto delle clip L e XL 31 Correzione della tabella riepilogativa delle informazioni. 48 Aggiunta dell allegato. 49 Aggiunta dell allegato. Revisione aprile 2008 PARAGRAFO PAG. DESCRIZIONE - - In tutto il documento, l indirizzo è stato sostituito dall indirizzo Arianna + - Guida allo sviluppo per le software house pag. 2/66

3 6.3.5 Informazioni contenute nelle CLiP 23 Aggiornamento dei riferimenti agli allegati nel box alla fine del paragrafo. 12 Allegato 3 - Informazioni minime 51 Aggiunta dell allegato. trasmesse nel messaggio Catalogo prodotti 13 Allegato 4 - Caratteristiche del 52 Aggiunta dell allegato. messaggio Catalogo prodotti delle CLiP L e XL 14 Allegato 5 - Caratteristiche dei dati trasmessi nei messaggi Catalogo prodotti e ONIX-Informazioni sul prodotto delle CLiP XL 56 Modifica del precedente Allegato 3 - Caratteristiche dei record trasmessi nei messaggi Catalogo prodotti e Onix-Informazioni sul prodotto delle clip L e XL. Revisione maggio 2008 PARAGRAFO Conversione dai formati XML e TXT di Arianna+ ai formati EDIFACT e TXT di Arianna 1 PAG. DESCRIZIONE 46 Correzione del codice Boardbook in BoardBook. Revisione febbraio 2009 PARAGRAFO PAG. DESCRIZIONE - In tutto il documento, sostituzione di titoli usciti di catalogo da luglio 2007 in poi con titoli usciti di catalogo nell ultimo anno Servizi web 7 Modifica descrizione Catalogo prodotti 17 Nella tabella, modifica delle note relative all elemento Identificazione e descrizione del prodotto Messaggio ONIX di informazioni sul prodotto 19 Nella tabella, modifica della descrizione e delle note relative all elemento Informazioni sul prodotto Il messaggio Disponibilità a 21 Modifica descrizione. magazzino Il messaggio ONIX di informazioni 22 Modifica descrizione. sul prodotto 6.3 Le CLiP di Arianna+ 22 Modifica descrizione Ordine 24 Nella tabella, modifica delle note relative all elemento Termini e mezzi di pagamento, richiesta di merce in conto deposito di testata ed eliminazione dell elemento Termini e mezzi di pagamento, richiesta di merce in conto deposito di dettaglio Risposta all ordine 27 Nella tabella, eliminazione dell elemento Termini e mezzi di pagamento, richiesta di merce in conto deposito di dettaglio Fase 2: la risposta all ordine del 37 Modifica descrizione. fornitore 9 I servizi web di Arianna+ 41 Modifica descrizione di tutto il capitolo. Arianna + - Guida allo sviluppo per le software house pag. 3/66

4 Revisione ottobre 2009 PARAGRAFO PAG. DESCRIZIONE - Modifica del titolo del documento da Guida al servizio a Guida allo sviluppo per le software house Ciclo dell ordine 8 Modifica della descrizione Servizi web 9 Eliminata la frase effettuare l upload o il download di file. 4.4 I canali di trasmissione e i nomi dei file 13 Eliminata la frase mediante i servizi di Arianna+ all interno del portale ibuk (www.ibuk.it). Eliminata la frase: I messaggi inviati dall utente come allegati alla mail devono essere inviati a indirizzi di posta elettronica distinti in base al tipo di documento inviato; per es. l ordine va inviato all indirizzo la relazione vendite all indirizzo ecc Catalogo prodotti 19 Nella tabella, nella riga relativa a Identificazione e descrizione del prodotto, eliminata la frase Identificazione tramite codice Alice di prodotti sprovvisti di EAN Disponibilità a magazzino 20 Nella tabella, nella riga relativa a Identificazione del prodotto, eliminata la frase Identificazione tramite codice Alice di prodotti sprovvisti di EAN Ordine 26 Nella tabella, nella riga relativa a Identificazione della linea e del prodotto, eliminata la frase Identificazione tramite codice Alice di prodotti sprovvisti di EAN Risposta all ordine 29 Nella tabella, nella riga relativa a Identificazione della linea e del prodotto, eliminata la frase Identificazione tramite codice Alice di prodotti sprovvisti di EAN Avviso di spedizione 32 Nella tabella, nella riga relativa a Identificazione della linea e del prodotto, eliminata la frase Identificazione tramite codice Alice di prodotti sprovvisti di EAN Fattura, Nota di debito, Nota di credito 7.2 Il flusso informativo tra i soggetti coinvolti Nella tabella, nella riga relativa a Identificazione della linea e del prodotto, eliminata la frase Identificazione tramite codice Alice di prodotti sprovvisti di EAN. Aggiunta della frase [FUNZIONALITÀ NON ANCORA DISPONIBILE] nel paragrafo relativo all ordine diretto a un agente L ordine diretto al fornitore 38 La frase L ordine diretto viene indirizzato direttamente a uno specifico fornitore (distributore esclusivo, grossista, editore). è stata sostituita da L ordine diretto viene indirizzato dal mittente a uno specifico fornitore (distributore esclusivo, grossista, editore) e a questi trasmesso tramite Arianna L ordine diretto all agente e la risposta dell agente [funzionalità non ancora disponibile] 38 Aggiunta della frase [FUNZIONALITÀ NON ANCORA DISPONIBILE] nel titolo del paragrafo. 8 I dati di vendita 41 Eliminata la frase Nel nuovo sistema Arianna + anche le librerie possono trarre vantaggio dall invio dei propri dati di vendita: è infatti possibile, tramite il sito web (vedi il successivo capitolo 10 I servizi web di Arianna+), comparare i propri dati di sell-out Arianna + - Guida allo sviluppo per le software house pag. 4/66

5 con quelli aggregati di tutte le librerie Arianna +. In questo modo ogni singola libreria può avere una fotografia della sua posizione ed effettuare simulazioni e previsioni sulla base delle variabili che ritiene più opportune. La frase Vista l importanza di queste informazioni, il messaggio Relazione vendite inviato dalle librerie non viene immediatamente rediretto verso i destinatari, ma verificato da Arianna + e solo in un secondo momento distribuito agli utenti abilitati. è stata sostituita da: I dati ricevuti vengono verificati a campione dalla redazione di Arianna + che ne controlla la completezza e la congruenza Relazione vendite 41 Nella tabella, nella riga relativa a Identificazione della linea e del prodotto, eliminata la frase Identificazione tramite codice Alice di prodotti sprovvisti di EAN Record di distributori non Arianna 52 Modifica della descrizione. Revisione novembre 2012 PARAGRAFO PAG. DESCRIZIONE Messaggi di reso 8 Aggiunta del paragrafo. 4.1 I formati dei messaggi 12 Correzione delle sigle dei messaggi di reso nella tabella. 8 La spedizione di merci rese 41 Aggiunta del capitolo Segnalibro 48 Aggiornamento della descrizione Conversione dai formati XML e TXT di Arianna+ ai formati EDIFACT e TXT di Arianna 1 50 Aggiornamento della mappatura dei codici MixedMediaProduct, QuantityPack e CounterpackFilled. Arianna + - Guida allo sviluppo per le software house pag. 5/66

6 INDICE 1 Cos è Arianna I servizi di Arianna Anagrafiche Ciclo dell ordine Messaggi di reso Dati di vendita Servizi web Il sistema Arianna I partecipanti Come si diventa partecipanti di Arianna L attribuzione dell EAN Location Code e l inserimento nel database degli utenti Formato dei messaggi e modalità di trasmissione I formati dei messaggi La conversione dei messaggi nei vari formati L imbustamento dei messaggi XML nell interchange I canali di trasmissione e i nomi dei file La conferma della ricezione dell interchange e della correttezza del messaggio I messaggi di servizio Ricevuta di interchange Accettazione di messaggio Ricevuta di file TXT Il flusso dei messaggi di servizio La ricevuta di interchange L accettazione di messaggio La ricevuta di file TXT Le anagrafiche prodotti I messaggi di anagrafica Catalogo prodotti Disponibilità a magazzino Messaggio ONIX di informazioni sul prodotto Il flusso dei messaggi di anagrafica Il messaggio Catalogo prodotti Il messaggio Disponibilità a magazzino Il messaggio ONIX di informazioni sul prodotto Le CLiP di Arianna Il ciclo dell ordine I messaggi del ciclo dell ordine Ordine Risposta all ordine Avviso di spedizione Fattura, Nota di debito, Nota di credito Il flusso informativo tra i soggetti coinvolti Fase 1: l invio dell ordine Fase 2: la risposta all ordine del fornitore Fase 3: l avviso di spedizione Fase 4: la fattura La spedizione di merci rese I messaggi di reso Avviso di spedizione di reso Avviso di ricevimento di reso Il flusso informativo tra i soggetti coinvolti I dati di vendita I messaggi di sell-out Arianna + - Guida allo sviluppo per le software house pag. 6/66

7 9.1.1 Relazione vendite Il flusso informativo tra i soggetti coinvolti I servizi web di Arianna Ricerche Cercalibro Anagrafiche soggetti e aggiornamento dei dati Servizi Arianna Trovalibro WebOrdering Segnalibro Servizi per editori, reti promozionali e distributori Servizi per le librerie Notizie Allegato 1 - Elenco delle modifiche al contenuto dei messaggi in fase di conversione Messaggio Catalogo prodotti Tipo Prodotto Stato editoriale e Disponibilità Prezzo Allegato 2 - Formati disponibili per le CLiP Allegato 3 - Informazioni minime trasmesse nel messaggio Catalogo prodotti Allegato 4 - Caratteristiche del messaggio Catalogo prodotti delle CLiP L e XL I record contenuti Modalità di raccolta e aggiornamento dei dati Record di distributori Arianna Record di distributori non Arianna Caratteristiche dei dati trasmessi nei record Ingresso e uscita di un prodotto dal circuito Arianna La gestione degli aggiornamenti Allegato 5 - Caratteristiche dei dati trasmessi nei messaggi Catalogo prodotti e ONIX-Informazioni sul prodotto delle CLiP XL I record trasmessi Le informazioni comuni a entrambi i messaggi Titolo Autore e curatore Editore Collana e Numero di collana Tipologia di prodotto Arianna + - Guida allo sviluppo per le software house pag. 7/66

8 1 COS È ARIANNA + Arianna +, evoluzione di Arianna, è un sistema integrato di servizi di comunicazione e teleordinazione basato su standard EDI 1 rivolto a tutti gli operatori economici del mondo del libro. Attraverso Arianna + i partecipanti al sistema possono ricevere informazioni anagrafiche e scambiare messaggi in formato standard secondo modalità predefinite, in modo tale che un sistema informatico li possa elaborare automaticamente e senza ambiguità. 1.1 I servizi di Arianna Anagrafiche Arianna + mette a disposizione dei propri utenti i dati anagrafici di tutti i libri in commercio e di prossima pubblicazione in Italia e dei titoli usciti di catalogo nell ultimo anno. Vengono inoltre forniti i dati commerciali di dettaglio dei titoli distribuiti dai fornitori aderenti al sistema, compresa la disponibilità del prodotto a magazzino. Per maggiori informazioni sulle anagrafiche Arianna + si rinvia al capitolo 6 Le anagrafiche prodotti Ciclo dell ordine In Arianna + i partecipanti possono scambiare messaggi relativi a tutte le fasi del ciclo dell ordine: Ordini Risposta all ordine Avviso di spedizione Fattura/Nota di debito/nota di credito Arianna + offre un sistema di smistamento automatico dell ordine: l acquirente può creare un unico ordine contenente prodotti di competenza di distributori diversi e indirizzarlo ad Arianna + che provvede al reindirizzamento ai vari distributori delle sole linee d ordine di competenza. Si noti che i messaggi Avviso di spedizione e Fattura/Nota di debito/nota di credito non sono sostitutivi del documento cartaceo e contengono in formato elettronico i dati utili per il precarico delle merci a magazzino, per il controllo della fattura ecc. Per maggiori informazioni sul ciclo dell ordine si rinvia al capitolo 7 Il ciclo dell ordine Messaggi di reso In Arianna + i partecipanti possono scambiare informazioni relative alle merci rese utilizzando due messaggi: Avviso di spedizione di reso, trasmesso dalla parte che spedisce le merci da rendere alla parte che le riceve, allo scopo di fornire informazioni dettagliate relative alle merci spedite, ai tempi e alle modalità di spedizione. Avviso di ricevimento di reso, trasmesso dalla parte che riceve le merci rese alla parte che le ha spedite, allo scopo di fornire un riscontro dell avvenuta ricezione. 1 Con il termine EDI (Electronic Data Interchange) si intende la trasmissione diretta tra sistemi di partner commerciali diversi di dati strutturati secondo uno standard comune. Arianna + - Guida allo sviluppo per le software house pag. 8/66

9 Per maggiori informazioni sui messaggi di reso si rinvia al capitolo 8 La spedizione di merci rese Dati di vendita Arianna + riceve quotidianamente i dati di vendita dalle librerie e ne verifica la correttezza e la completezza. I dati vengono poi smistati e inviati quotidianamente, per i soli prodotti di propria competenza, agli utenti autorizzati (Editori, Promotori, Distributori, Istituti di ricerca) che possono in tal modo evitare rotture di stock, pianificare ristampe e nuove edizioni e conoscere l effettivo andamento di un titolo. Per maggiori informazioni sui Dati di vendita si rinvia al capitolo 9 I dati di vendita Servizi web Arianna + offre ai propri utenti la possibilità di accedere a un area all interno del portale in cui: ricercare nel catalogo libri e prodotti inserire ordini analizzare i propri dati di vendita (sia in termini numerici sia percentuali) secondo vari parametri e confrontarli con quelli del mercato visualizzare classifiche e statistiche di interesse generale Per maggiori informazioni sui Servizi web si rinvia al capitolo 10 I servizi web di Arianna+. Arianna + - Guida allo sviluppo per le software house pag. 9/66

10 INTERNET 2 IL SISTEMA ARIANNA + Il sistema Arianna+ è costituito dalle seguenti componenti: un sistema di comunicazione accessibile via Internet tramite il canale FTP e per compatibilità con Arianna 1 anche tramite il canale Mail; un sistema di interscambio per l acquisizione controllata e la distribuzione dei messaggi basato su SAP XI nativamente XML e per compatibilità con Arianna 1 anche Edifact e formato testo; un sistema di trattamento e di archiviazione dei messaggi basato su WAS Netweaver di SAP e su SAP DB; un sistema di consolidamento e di archiviazione storica dei principali dati collegati ai messaggi (sellout e traffico) basato su SAP BI; un sistema di accesso e di presentazione dei dati e delle funzionalità basato su SAP Enterprise Portal. Sistema di comunicazione Sistema di interscambio DB messaggi DB statistiche Sistema di presentazione Arianna + - Guida allo sviluppo per le software house pag. 10/66

11 3 I PARTECIPANTI Arianna + nasce dalla volontà di mettere in comunicazione in modo rapido ed efficace tutti gli attori della filiera del libro: editori, reti promozionali, distributori, grossisti, librerie. Il database degli utenti di Arianna + contenente i dati anagrafici e le informazioni relative alla modalità di accesso al servizio di ciascun partecipante. 3.1 Come si diventa partecipanti di Arianna + Per accedere ad Arianna + è necessario stipulare un contratto e accettare le Condizioni generali del servizio descritte nel documento Condizioni_generali_servizio.pdf scaricabile dal sito Il contratto prevede un costo fisso per l abbonamento all infrastruttura di Arianna + e dei costi variabili a seconda dei servizi acquistati. La descrizione dei servizi e il listino prezzi sono disponibili sul sito 3.2 L attribuzione dell EAN Location Code e l inserimento nel database degli utenti Una volta formalizzata con la firma del contratto l adesione al sistema, l agenzia Arianna attribuisce al nuovo partecipante un EAN Location Code, codice standard che permette di identificare l utente in maniera univoca all interno del sistema. A ciascun partecipante vengono inoltre assegnate una password per l accesso al sistema e una password operativa per accedere alle funzioni dispositive. Il partecipante è tenuto a fornire alla segreteria operativa Arianna tutti i dati necessari per aggiornare il database degli utenti e a comunicare tempestivamente qualsiasi modifica. I dati presenti nel database degli utenti sono riservati e non sono resi pubblici ad eccezione di quelli strettamente necessari al funzionamento del sistema. Questi ultimi sono a disposizione per il download sul server ftp di Arianna. La descrizione dei dati dei partecipanti visibili da tutti gli utenti di Arianna + sono descritti nel documento Partecipanti_Produttori.pdf contenuto nel file Anagrafiche.zip scaricabile dal sito Arianna + - Guida allo sviluppo per le software house pag. 11/66

12 4 FORMATO DEI MESSAGGI E MODALITÀ DI TRASMISSIONE 4.1 I formati dei messaggi In Arianna + i messaggi possono essere scambiati in due formati standard: XML e testo. I messaggi in formato XML sono strutturati in modo da poter trasmettere informazioni complete e dettagliate, mentre i messaggi di testo sono definiti per contenere solamente le informazioni essenziali associate a una particolare transazione Arianna +. In altre parole, non esiste una corrispondenza 1:1 tra le informazioni trasmesse in un messaggio XML e quelle trasmesse nell analogo messaggio di testo: quest ultimo, infatti, contiene solo un sottoinsieme delle informazioni che possono essere inserite in un messaggio XML. Per alcuni messaggi è previsto un solo formato. Arianna +, inoltre, garantisce la compatibilità con i formati dei messaggi EDIFACT e testo gestiti nella precedente versione del sistema. La compatibilità con i formati preesistenti si limita ai soli elementi/campi effettivamente utilizzati dagli utenti fino a marzo 2007, e non a tutti gli elementi/campi teoricamente previsti nel Manuale tecnico di riferimento, versione 1.3.1, 2/12/1999 del precedente sistema. Di seguito viene fornito l elenco dei messaggi gestiti nel sistema Arianna + e dei formati supportati per ciascuno di essi. Messaggio Sigla XML TXT Formati Arianna 1 Catalogo prodotti PRICAT Si Si Si Informazioni sul prodotto ONIX Si No No Disponibilità a magazzino STKRPT No Si No Ordini ORDERS Si Si Si Risposta all ordine ORDRSP Si Si Si Avviso di spedizione DESADV Si Si Si Fattura, Nota di debito, Nota di credito INVOIC Si No No Avviso di spedizione di reso RETADV Si No No Avviso di ricevimento di reso RECADV Si No No Relazione vendite SLSRPT Si Si Si Ricevuta di interchange APKICG Si No Si Accettazione di messaggio APKMSG Si No No Ricevuta di file TXT TXTACK No Si No 4.2 La conversione dei messaggi nei vari formati Ciascun partecipante può scegliere per ciascun messaggio il formato in cui lo vuole ricevere o inviare. Questo significa che il mittente di un messaggio può scegliere di inviarlo in un formato diverso da quello in cui lo desidera ricevere il destinatario. Arianna + si fa carico della traduzione del messaggio da un formato all altro, ossia del ricollocamento delle informazioni contenute nella struttura dei dati di partenza nella struttura dei dati di arrivo. In questo processo di traduzione si possono verificare alcuni eventi critici: Arianna + - Guida allo sviluppo per le software house pag. 12/66

13 quando un messaggio in formato XML viene convertito in formato testo e contiene informazioni che non sono previste nel tracciato record di quest ultimo, tali informazioni vengono scartate; quando un messaggio in formato testo o XML viene convertito da/a un formato della precedente versione di Arianna e contiene informazioni che non sono previste nel formato di destinazione, tali informazioni vengono scartate; quando un messaggio in formato testo o XML viene convertito da/a un formato della precedente versione di Arianna e contiene informazioni che sono gestite in maniera differente nel formato di destinazione, l informazione viene modificata per adattarla al formato di destinazione. Nell Allegato 1 - Elenco delle modifiche al contenuto dei messaggi in fase di conversione vengono descritti nel dettaglio i casi in cui le informazioni presenti in un formato vengono modificate durante la conversione in un altro formato. 4.3 L imbustamento dei messaggi XML nell interchange Il termine interchange mutuato dall EDIFACT rappresenta una sessione di scambio di più documenti tra due partner, unitaria e temporalmente delimitata. In Arianna + un interchange consiste in un opportuno raggruppamento di più messaggi XML che vengono inviati nel corso di un unica transazione telematica ed è costituito da una busta che contiene uno o più messaggi. I messaggi all interno di un interchange devono essere tutti dello stesso tipo; non è consentito, per esempio, l invio di messaggi di ordine assieme a messaggi di relazione vendite nello stesso interchange. I messaggi di testo, invece, non vengono inseriti in un interchange. Un file di testo può contenere un solo messaggio. La struttura dell interchange è definita tramite uno schema XML, contenuto nel file Schemi.zip scaricabile dal sito La descrizione dettagliata della struttura dell interchange è disponibile nel documento XML_Schemi_Interchange.pdf contenuto nel file Documenti_generali.zip scaricabile dal sito 4.4 I canali di trasmissione e i nomi dei file In Arianna + i messaggi possono essere trasmessi in tre modalità: tramite trasferimento FTP come allegati di posta elettronica (solo per compatibilità con la precedente versione di Arianna) La trasmissione/ricezione via FTP va effettuata collegandosi al server FTP di Arianna previa autenticazione da parte dell utente: i partecipanti figurano come client del server FTP al quale si devono collegare con la propria utenza e password. Ciascun utente accede esclusivamente a una propria home directory sul server contenente, in cartelle distinte, i file inviati, quelli ricevuti e quelli archiviati. Arianna + - Guida allo sviluppo per le software house pag. 13/66

14 Il trasferimento via FTP è preferibile rispetto a quello via posta elettronica per ragioni di sicurezza; l FTP, infatti, prevede già a livello di protocollo una forma di autenticazione delle utenze. Per questo motivo l FTP è l unico metodo di trasmissione ammesso per chi invia messaggi in formato XML e nei nuovi formati TXT. Solo per ragioni di compatibilità con le modalità di trasmissione del sistema precedente, i messaggi nei formati di testo ed Edifact già implementati in Arianna 1 possono essere inviati e ricevuti anche via posta elettronica. Di seguito viene fornito un riepilogo delle modalità di trasmissione ammesse per ciascun formato dei messaggi. Formato XML Testo EDIFACT Testo formato Arianna 1 Modalità di trasmissione FTP, Web FTP, Web FTP, Mail FTP, Mail I file trasmessi devono essere nominati seguendo delle regole precise che permettono di identificare il tipo di messaggio, il formato, la data ecc. La descrizione dettagliata delle modalità di trasmissione e delle regole per nominare i file è disponibile nel documento RegoleTrasmissioneDocumenti.pdf contenuto nel file Documenti_generali.zip scaricabile dal sito Arianna + - Guida allo sviluppo per le software house pag. 14/66

15 5 LA CONFERMA DELLA RICEZIONE DELL INTERCHANGE E DELLA CORRETTEZZA DEL MESSAGGIO In un sistema in cui due parti si scambiano documenti in formato elettronico in modalità automatica è sempre prevista una forma di ricevuta elettronica che consenta al mittente dei documenti di avere conferma dell avvenuta ricezione e delle modalità in cui questa è avvenuta. In Arianna + vengono utilizzati a questo scopo i seguenti messaggi: Ricevuta di interchange, trasmesso da Arianna + al mittente di un interchange e dal destinatario di un interchange ad Arianna + per comunicare che l interchange è stato ricevuto e che i messaggi in esso contenuti sono risultati leggibili in tutto o in parte oppure non leggibili. Accettazione di messaggio, trasmesso da Arianna + al mittente di un interchange per comunicare il risultato dell elaborazione di merito sui singoli messaggi contenuti nell interchange. Ricevuta di file TXT, trasmesso da Arianna + al mittente di un messaggio TXT per fornire un riscontro sulla correttezza formale dei dati in esso contenuti. Di seguito viene fornita una descrizione sintetica delle informazioni che devono/possono essere trasmesse in ciascun messaggio e una descrizione del flusso informativo tra i vari soggetti coinvolti. 5.1 I messaggi di servizio Ricevuta di interchange Questo messaggio è disponibile solo in formato XML. INFORMAZIONE DESCRIZIONE NOTE TESTATA (informazioni valide per l intero messaggio) Identificazione del messaggio Numero, data, mittente, destinatario e funzione (originale o copia) del documento. Destinatario della notifica. DETTAGLIO (informazioni valide per la singola linea) Informazioni obbligatorie (eccetto il destinatario della notifica). Dettagli della trasmissione dell interchange Identificazione e dettagli dell interchange Azione intrapresa Tipo di trasporto e codifica MIME (se mail). Nome del file originario. Data e ora effettivamente rilevata della trasmissione e della ricezione dell interchange. Indirizzo IP del mittente e del destinatario. Tipo di documento EDI. Numero e data dell interchange. Mittente e destinatario dell interchange. Numero di interchange attribuito dal destinatario. Azione intrapresa dopo la verifica dell interchange (accettato in tutto o in parte, rifiutato). Il numero di interchange di cui si dà ricevuta è obbligatorio. Informazione obbligatoria. Arianna + - Guida allo sviluppo per le software house pag. 15/66

16 INFORMAZIONE DESCRIZIONE NOTE Descrizione degli errori riscontrati Identificazione e dettagli dei messaggi contenuti nell interchange Livello di errore (avvertimento, errore non bloccante, errore bloccante). Codice e posizione dell errore. Numero di messaggio e posizione nell interchange. Tipo di messaggio. Mittente e destinatario del messaggio. Numero e data del documento. Numero di messaggio attribuito dal destinatario. SOMMARIO (informazioni di riepilogo) Informazioni di riepilogo Numero di messaggi. Informazione obbligatoria Accettazione di messaggio Questo messaggio è disponibile solo in formato XML. INFORMAZIONE DESCRIZIONE NOTE TESTATA (informazioni valide per l intero messaggio) Identificazione del messaggio Numero, data, mittente, destinatario e funzione (originale o copia) del documento. Destinatario della notifica. DETTAGLIO (informazioni valide per la singola linea) Informazioni obbligatorie (eccetto il destinatario della notifica). Dettagli della trasmissione dell interchange Identificazione e dettagli dell interchange Tipo di trasporto e codifica MIME (se mail). Nome del file originario. Data e ora effettivamente rilevata della trasmissione e della ricezione dell interchange. Indirizzo IP del mittente e del destinatario. Tipo di documento EDI. Numero e data dell interchange. Mittente e destinatario dell interchange. Numero di interchange attribuito dal destinatario. Numero e data della ricevuta di interchange che precede logicamente l accettazione del messaggio corrente. Le informazioni relative al Tipo di trasporto e alla data/ora della ricezione sono obbligatorie. Il numero di interchange contenente il messaggio di cui si dà ricevuta è obbligatorio. Arianna + - Guida allo sviluppo per le software house pag. 16/66

17 INFORMAZIONE DESCRIZIONE NOTE Identificazione e dettagli dei messaggi contenuti nell interchange Numero di messaggio e posizione nell interchange. Tipo di messaggio. Mittente e destinatario del messaggio. Numero e data del documento. Numero di messaggio attribuito dal destinatario. Azione intrapresa (messaggio accettato totalmente, parzialmente o rifiutato). Livello di errore (avvertimento, errore non bloccante, errore bloccante). Codice e posizione dell errore. Il numero di messaggio e di posizione, il tipo di messaggio e l azione intrapresa sono obbligatori Ricevuta di file TXT Questo messaggio è disponibile solo in formato TXT. INFORMAZIONE DESCRIZIONE NOTE TESTATA (informazioni valide per l intero messaggio) Identificazione del file e azione intrapresa Nome del file. Azione intrapresa (messaggio accettato totalmente o parzialmente oppure rifiutato). DETTAGLIO (informazioni valide per la singola linea) Informazioni obbligatorie. Errori Livello e codice di errore, posizione dell errore. SOMMARIO (informazioni di riepilogo) Informazioni di riepilogo Numero di linee. Informazione obbligatoria. 5.2 Il flusso dei messaggi di servizio La ricevuta di interchange La Ricevuta di interchange viene trasmessa dal destinatario al mittente di un interchange per comunicare che l interchange è stato ricevuto e che i messaggi in esso contenuti sono risultati leggibili in tutto o in parte oppure non leggibili. La ricevuta, dunque, non si limita a confermare la ricezione di qualcosa, ma anche a verificarne la leggibilità formale, pur non comportando l elaborazione di merito del contenuto del documento. Tale analisi formale solitamente riveste una certa complessità. Per liberare i partecipanti da tale onere, è Arianna + stessa a effettuare tali controlli, in modo da garantire al destinatario dell interchange la ricezione di un documento formalmente corretto o, in caso di anomalie, provvedendo in sua vece a risolverle presso il mittente. Ne consegue che il mittente dell interchange riceve la ricevuta da Arianna + e non dal destinatario. Arianna + - Guida allo sviluppo per le software house pag. 17/66

18 Qualora il mittente di un interchange non riceva la ricevuta da Arianna + entro ventiquattr ore deve considerare l invio dell interchange fallito e provvedere a un nuovo invio. Il mittente dunque invia un interchange, Arianna + lo intercetta ed effettua una verifica formale dandone ricevuta al mittente. Se l interchange è corretto, lo inoltra al destinatario che è a sua volta tenuto a dare riscontro dell avvenuta ricezione ad Arianna +. Qualora non riceva tale riscontro entro ventiquattr ore, Arianna + provvede a effettuare i controlli necessari ed eventualmente a re-inviare l interchange. Per informazioni di dettaglio sul messaggio Ricevuta di interchange si rinvia alla documentazione disponibile sul sito Si vedano in particolare: Guida di riferimento (RAperakIXml200.pdf) e Guida all utilizzo (UAperak-Xml200.pdf) del messaggio Ricevuta di interchange in formato XML, contenute nel file Messaggi_XML.zip Schemi XSD e diagrammi HTML, contenuti nel file Schemi.zip L accettazione di messaggio Arianna + non si limita a una verifica formale dell interchange, ma effettua anche una pre-elaborazione di merito del contenuto dei messaggi. Il risultato di tale pre-elaborazione viene comunicato al mittente dell interchange mediante il messaggio Accettazione di messaggio in cui, per ciascun messaggio, viene comunicato se è stato accettato in tutto o in parte oppure rifiutato e in cui viene fornito l elenco degli errori riscontrati dai semplici warning agli errori bloccanti. Per informazioni di dettaglio sul messaggio Accettazione di messaggio si rinvia alla documentazione disponibile sul sito Si vedano in particolare: Guida di riferimento (RAperakMXml200.pdf) e Guida all utilizzo (UAperak-Xml200.pdf) del messaggio Accettazione di messaggio in formato XML, contenute nel file Messaggi_XML.zip Schemi XSD e diagrammi HTML, contenuti nel file Schemi.zip La ricevuta di file TXT Come descritto in precedenza, i messaggi in formato testo non vengono inseriti in un interchange, non è dunque possibile inviare una ricevuta di interchange per questo tipo di messaggi. Per fornire un riscontro sulla correttezza formale dei dati e dunque sull accettazione o meno di un messaggio di testo, il sistema Arianna + invia ai mittenti di tali messaggi un messaggio ad hoc nominato Ricevuta di file TXT. Per informazioni di dettaglio sul messaggio Ricevuta di file TXT si faccia riferimento alla Guida ai messaggi TXT (Messaggi_TXT.pdf) scaricabile dal sito Arianna + - Guida allo sviluppo per le software house pag. 18/66

19 6 LE ANAGRAFICHE PRODOTTI I fornitori che aderiscono ad Arianna + sono tenuti a fornire una tantum l intero catalogo dei prodotti distribuiti e poi a inviare quotidianamente le informazioni relative alle novità e alle variazioni. Ai fornitori viene inoltre richiesto di inviare i dati relativi alla disponibilità dei prodotti nei propri magazzini. I dati ricevuti dai fornitori vengono verificati dalla redazione di Arianna +, completati con informazioni bibliografiche e catalografiche di dettaglio e trasmessi alle librerie con diversi gradi di completezza e di profondità a seconda del contratto stipulato. I messaggi che permettono di trasmettere informazioni sui prodotti sono tre: Catalogo prodotti, contenente le informazioni anagrafiche e logistico-commerciali. Disponibilità a magazzino, contenente i dati sulla disponibilità del prodotto a magazzino. Informazioni sul prodotto (ONIX), contenente le informazioni bibliografiche e catalografiche di dettaglio. Di seguito viene fornita una descrizione sintetica delle informazioni che devono/possono essere trasmesse in ciascun messaggio e una descrizione del flusso informativo tra i vari soggetti coinvolti. 6.1 I messaggi di anagrafica Catalogo prodotti Questo messaggio è disponibile sia in formato XML che in formato testo. INFORMAZIONE DESCRIZIONE NOTE TESTATA (informazioni valide per l intero messaggio) Identificazione del messaggio Numero, data, mittente, destinatario e funzione (originale) del documento. Informazioni obbligatorie. DETTAGLIO (informazioni valide per la singola linea) Informazioni sullo stato del record Numero di riferimento univoco del record. Stato del record (nuovo, variato, sostituito, cancellato, eliminato dal sistema, nessuna azione). Tipologia (agenzia bibliografica, distributore ecc.) e nome dell organizzazione che ha emesso il record. Data di creazione, dell ultima modifica, di cancellazione del record. Il numero di riferimento e lo stato del record sono obbligatori. Sono richieste (ma non obbligatorie per permettere l invio di record contenenti i soli campi variati) le informazioni relative a: Data creazione record, Data dell ultima modifica (se il record è variato o sostituito), Data di cancellazione (se il record è cancellato o eliminato dal sistema). Nei messaggi di testo non sono gestiti Tipologia e Nome dell organizzazione che ha emesso il record. Arianna + - Guida allo sviluppo per le software house pag. 19/66

20 INFORMAZIONE DESCRIZIONE NOTE Identificazione e descrizione del prodotto Informazioni logisticocommerciali Identificazione tramite EAN. Tipologia di prodotto, Numero di pezzi e Misure. Titolo, Responsabilità, Collana, Nic, Codice e partizione EAN del produttore. Stato editoriale, Data di pubblicazione, Data di fuori catalogo. EAN Location Code del fornitore e province di competenza. Nuovo distributore. Disponibilità e Ordinabilità. Informazioni sul reso. Data di ristampa prevista, Data di disponibilità prevista, Data limite per il reso. Prezzo corrente e Nuovo prezzo. Numero, periodo di validità e condizioni particolari (sconti, termini di pagamento, quantità minima e massima ordinabile, quantità gratuita) di Promozioni e Cedole novità. SOMMARIO (informazioni di riepilogo) L identificazione del prodotto è obbligatoria. Sono richieste (ma non obbligatorie per permettere l invio di record contenenti i soli campi variati) le informazioni relative a: Tipologia di prodotto, Titolo, Partizione EAN del produttore, Stato editoriale, Data di pubblicazione (per i titoli in commercio o di prossima pubblicazione), Data di fuori catalogo (per i record usciti di catalogo).. L identificazione del fornitore è obbligatoria. Sono richieste (ma non obbligatorie per permettere l invio di record contenenti i soli campi variati) le informazioni relative a: Disponibilità, Ordinabilità e Prezzo (esclusi i prodotti non ancora in commercio). Nei messaggi di testo non sono gestiti il Nuovo distributore e le condizioni particolari di Promozioni e Cedole novità. Informazioni di riepilogo Numero di linee. Informazione obbligatoria. Per informazioni di dettaglio sul messaggio Catalogo prodotti si rinvia alla documentazione disponibile sul sito Si vedano in particolare: Guida di riferimento (RPricat-Xml200.pdf) e Guida all utilizzo (UPricat-Xml200.pdf) del messaggio Catalogo prodotti in formato XML, contenute nel file Messaggi_XML.zip Schemi XSD e diagrammi HTML, contenuti nel file Schemi.zip. Guida al messaggio Catalogo prodotti in formato testo contenuta nella più generale Guida ai messaggi TXT (Messaggi_TXT.pdf) Disponibilità a magazzino Questo messaggio è disponibile solo in formato testo. INFORMAZIONE DESCRIZIONE NOTE TESTATA (informazioni valide per l intero messaggio) Identificazione del messaggio Numero, data, mittente, destinatario e funzione (originale) del documento. Informazioni obbligatorie. Arianna + - Guida allo sviluppo per le software house pag. 20/66

Guida al servizio. strutturati secondo uno standard comune. COME SI DIVENTA PARTECIPANTI DI ARIANNA +

Guida al servizio. strutturati secondo uno standard comune. COME SI DIVENTA PARTECIPANTI DI ARIANNA + Guida al servizio Che cos è Arianna + Arianna +, evoluzione del servizio Arianna, è un sistema integrato di servizi di comunicazione e teleordinazione basato su standard EDI 1 rivolto a tutti gli operatori

Dettagli

PROGRAMMA BBARIANNADISTR (BLACK BOX PER I DISTRIBUTORI)

PROGRAMMA BBARIANNADISTR (BLACK BOX PER I DISTRIBUTORI) ARIANNA PROGRAMMA BBARIANNADISTR (BLACK BOX PER I DISTRIBUTORI) VERSIONE 1.03 GUIDA DI RIFERIMENTO Primo rilascio documento: aprile 2005 Ultima revisione documento: maggio 2006 ELENCO DELLE PRINCIPALI

Dettagli

Gentile Cliente, 1.MODULO SOFTWARE FATTURA ELETTRONICA PA

Gentile Cliente, 1.MODULO SOFTWARE FATTURA ELETTRONICA PA Gentile Cliente, come noto dal 6 giugno è entrato in vigore l obbligo di trasmissione delle in modalità elettronica verso Ministeri, Agenzie Fiscali ed Enti Nazionali di Previdenza. Dal 31 marzo 2015 la

Dettagli

TINN S.r.l. Sistema di Gestione della Fatturazione Elettronica

TINN S.r.l. Sistema di Gestione della Fatturazione Elettronica TINN S.r.l. Sistema di Gestione della Fatturazione Elettronica i di 56 Indice 1... 3 1.1 CONFIGURAZIONE SGFE... 3 1.2 FATTURAZIONE ELETTRONICA PASSIVA... 17 1.3 PROTOCOLLAZIONE FATTURAZIONE ELETTRONICA...

Dettagli

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione. Guida all utilizzo del Servizio

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione. Guida all utilizzo del Servizio Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione Guida all utilizzo del Servizio Versione 2.1 del 08/02/2016 Sommario I. Chi fa cosa - ruoli... 3 (a) La Farmacia produzione del file XML... 3

Dettagli

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA TeamSystem ha rilasciato un nuovo modulo software e creato un servizio web per gestire in modo snello, guidato e sicuro l intero processo

Dettagli

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA 23 febbraio 2015, Bologna Circ. N. 0023/02/2015 Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA Gentile Cliente, abbiamo rilasciato un nuovo modulo software e creato un servizio web per

Dettagli

FATTURA PA:TRASMISSIONE E CONSERVAZIONE PASSEPARTOUT

FATTURA PA:TRASMISSIONE E CONSERVAZIONE PASSEPARTOUT FATTURA PA:TRASMISSIONE E CONSERVAZIONE PASSEPARTOUT Aggiornato al 23-03-2015 Le fatture emesse nei confronti della Pubblica Amministrazione dovranno essere emesse esclusivamente in forma elettronica:

Dettagli

Software Servizi Web UOGA

Software Servizi Web UOGA Manuale Operativo Utente Software Servizi Web UOGA S.p.A. Informatica e Servizi Interbancari Sammarinesi Strada Caiese, 3 47891 Dogana Tel. 0549 979611 Fax 0549 979699 e-mail: info@isis.sm Identificatore

Dettagli

Manuale d uso. Fatturazione elettronica attiva

Manuale d uso. Fatturazione elettronica attiva Manuale d uso Fatturazione elettronica attiva Prima FASE Data Versione Descrizione Autore 10/03/2015 Versione 2.0 Manuale Utente Patrizia Villani 28/05/2015 Versione 3.0 Revisione Manuale Utente Patrizia

Dettagli

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione. Guida all utilizzo del Servizio

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione. Guida all utilizzo del Servizio Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione Guida all utilizzo del Servizio Versione 2.0 del 23/04/2015 Sommario I. Chi fa cosa - ruoli... 3 (a) La Farmacia produzione del file XML... 3

Dettagli

Considerata la complessità degli argomenti trattati, la invitiamo a contattarci per ogni informazione aggiuntiva.

Considerata la complessità degli argomenti trattati, la invitiamo a contattarci per ogni informazione aggiuntiva. Gentile Cliente, come noto dal 6 giugno è entrato in vigore l obbligo di trasmissione delle in modalità elettronica verso Ministeri, Agenzie Fiscali ed Enti Nazionali di Previdenza. Dal 31 marzo 2015 la

Dettagli

Fase 1: la Fatturazione Elettronica

Fase 1: la Fatturazione Elettronica GUIDA OPERATIVA ALLA DEMATERIALIZZAZIONE DEL CICLO DEGLI ACQUISTI IN EMILIA ROMAGNA Fase 1: la Fatturazione Elettronica Data: 19 giugno 2014 Versione: 3.1 Autori: Intercent-ER Par-ER INDICE 1. PREMESSA...

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. IMPLEMENTAZIONI RELEASE Versione 2016.1.0

Dettagli

Manuale d uso del Sistema di e-procurement

Manuale d uso del Sistema di e-procurement Manuale d uso del Sistema di e-procurement Guida all utilizzo del servizio di generazione e trasmissione delle Fatture Elettroniche sul Portale Acquisti in Rete Data ultimo aggiornamento: 03/06/2014 Pagina

Dettagli

Direttive concernenti le comunicazioni con le pubbliche amministrazioni e lo scambio di documenti per via telematica.

Direttive concernenti le comunicazioni con le pubbliche amministrazioni e lo scambio di documenti per via telematica. ALLEGATO A) Direttive concernenti le comunicazioni con le pubbliche amministrazioni e lo scambio di documenti per via telematica. 1. Premessa Le presenti direttive disciplinano le comunicazioni telematiche

Dettagli

5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO

5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO 5. VALIDAZIONE E SCARICO DELLA PRATICA DISTINTA DI ACCOMPAGNAMENTO In questo capitolo tratteremo: a) dello scarico della pratica, b) della predisposizione della distinta di accompagnamento e c) di tutte

Dettagli

GESTIONE DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA - PEC GEPROT v 3.1

GESTIONE DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA - PEC GEPROT v 3.1 GESTIONE DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA - PEC GEPROT v 3.1 ESPLETAMENTO DI ATTIVITÀ PER L IMPLEMENTAZIONE DELLE COMPONENTI PREVISTE NELLA FASE 3 DEL PROGETTO DI E-GOVERNMENT INTEROPERABILITÀ DEI SISTEMI

Dettagli

Gecom Paghe. Comunicazione per ricezione telematica dati 730-4. ( Rif. News Tecnica del 14/03/2014 )

Gecom Paghe. Comunicazione per ricezione telematica dati 730-4. ( Rif. News Tecnica del 14/03/2014 ) Gecom Paghe Comunicazione per ricezione telematica dati 730-4 ( Rif. News Tecnica del 14/03/2014 ) TE7304 2 / 16 INDICE Comunicazione per la ricezione in via telematica dei dati relativi ai modelli 730-4...

Dettagli

Fatturazione elettronica con WebCare

Fatturazione elettronica con WebCare Fatturazione Elettronica con WebCare 1 Adempimenti per la F.E. Emissione della fattura in formato elettronico, tramite produzione di un file «XML» nel formato previsto dalle specifiche tecniche indicate

Dettagli

Il sistema d interscambio: il nuovo dialogo digitale con la Pubblica Amministrazione

Il sistema d interscambio: il nuovo dialogo digitale con la Pubblica Amministrazione Ana Casado Il sistema d interscambio: il nuovo dialogo digitale con la Pubblica Amministrazione Bologna, 13 maggio 2014 AGENDA Descrizione processo scambio con SDI Proposta Ditech Schema soluzione Modello

Dettagli

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA Gentile Cliente, Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA l art. 1, commi da 209 a 214, della legge 24 dicembre 2007 n. 244 (legge finanziaria 2008) ha introdotto l obbligo della

Dettagli

Guida alla FATTURAZIONE ELETTRONICA

Guida alla FATTURAZIONE ELETTRONICA Guida alla FATTURAZIONE ELETTRONICA 1) Normativa Le disposizioni della Legge finanziaria 2008 prevedono che l emissione, la trasmissione, la conservazione e l archiviazione delle fatture emesse nei rapporti

Dettagli

Portale fornitori di Coni Servizi S.p.A.

Portale fornitori di Coni Servizi S.p.A. CONI SERVIZI S.P.A. Largo Lauro De Bosis n 15, 00135 Roma Portale fornitori di Coni Servizi S.p.A. Istruzioni operative per la presentazione telematica delle offerte Istruzioni operative gare pubbliche

Dettagli

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA 15 Luglio 2014 Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA Gentile Cliente, l art. 1, commi da 209 a 214, della legge 24 dicembre 2007 n. 244 (legge finanziaria 2008) ha introdotto l

Dettagli

Sistema Accordo Pagamenti

Sistema Accordo Pagamenti REGIONE LAZIO Dipartimento Economico ed Occupazionale Direzione Economia e Finanza Sistema Accordo Pagamenti - Aziende di Service - Procedura di Test e Validazione flussi xml Versione 1.0 Data : 04 Maggio

Dettagli

Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici

Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici TMintercent-TMintercent-TMintercent-TMintercent Agenzia per lo sviluppo dei mercati elettronici Nuova Piattaforma Intercent-ER: manuali per gli Operatori Economici Referente Convenzioni - Responsabile

Dettagli

La Fatturazione Elettronica verso la PA

La Fatturazione Elettronica verso la PA N.B.: i collegamenti agli indirizzi web riportati nel testo e alla Presentazione Fatturazione Elettronica Armando Giudici Dylog - Buffetti sono richiamabili cliccandoli col pulsante sinistro del mouse.

Dettagli

Fatturazione Elettronica PA

Fatturazione Elettronica PA Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fast Patch Nr. 0001 Rel.9.1 M 2539 Fatturazione Elettronica PA COPYRIGHT 1992-2014 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione

Dettagli

FEPA: Fattura Elettronica verso la PA

FEPA: Fattura Elettronica verso la PA Anno 21 Numero 02 23 Giugno 2014 FEPA: Fattura Elettronica verso la PA Ripartizione delle fasi fra gestionale e servizi web di intermediazione Per la gestione della fattura elettronica TeamSystem ha sviluppato:

Dettagli

Di seguito vengono elencati i passi logici che verranno affrontati dalla procedura Comunicazione Unica:

Di seguito vengono elencati i passi logici che verranno affrontati dalla procedura Comunicazione Unica: Fino ad oggi le imprese ed i loro intermediari evadevano gli obblighi riguardanti il Registro delle Imprese, l Agenzia delle Entrate, l INAIL e l INPS con procedure diverse per ogni Ente e, soprattutto,

Dettagli

La Fatturazione Elettronica verso la PA

La Fatturazione Elettronica verso la PA La Fatturazione Elettronica verso la PA Il 6 giugno 2014 sarà una data importante in quanto entra in vigore il D.M. 55/2013 che ha stabilito le modalità attuative per fatturazione elettronica nei confronti

Dettagli

Manuale Operativo DATALOG EDI. Rel. 4.90. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale Operativo DATALOG EDI. Rel. 4.90. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit EDIFACT Manuale Operativo DATALOG EDI Rel. 4.90 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale Operativo Sommario 1 DATALOG EDI... 3 1.1 EDIFACT... 3 1.1.1 Installazione Componenti... 3 1.1.2 Inserimento

Dettagli

STUDIO SESANA ASSOCIATI

STUDIO SESANA ASSOCIATI Ai Sigg. CLIENTI TITOLARI P.IVA Loro Sedi FATTURA ELETTRONICA VERSO LA P.A. Carissimi Clienti, a partire dal 6 giugno 2014 (la P.A. centrale) i Ministeri, le Agenzie fiscali (es.: Agenzia delle Entrate,

Dettagli

Servizio Tesorerie Enti. Servizi on line FATTURAZIONE ELETTRONICA

Servizio Tesorerie Enti. Servizi on line FATTURAZIONE ELETTRONICA Servizio Tesorerie Enti Servizi on line FATTURAZIONE ELETTRONICA L introduzione, a norma di Legge, dell obbligatorietà della fatturazione in forma elettronica nei rapporti con le amministrazioni dello

Dettagli

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione. Guida all utilizzo del Servizio

Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione. Guida all utilizzo del Servizio Fatturazione Elettronica verso la Pubblica Amministrazione Guida all utilizzo del Servizio Versione 1.1 del 03/04/2015 Di seguito vengono illustrati i passi da seguire utilizzare il Servizio di fatturazione

Dettagli

Fatturazione Elettronica verso la PA

Fatturazione Elettronica verso la PA Fatturazione Elettronica verso la PA «Voi continuate a fatturare come avete sempre fatto, voi spedite a noi, al resto pensa Digithera..» 05/08/2014 ww.digithera.it CONFIDENZIALE Luglio TUTTI 2014 I DIRITTI

Dettagli

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI. Aggiornato alla versione 2015J

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI. Aggiornato alla versione 2015J CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI Aggiornato alla versione 2015J CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA Se l utente intende gestire la conservazione sostitutiva dei documenti rilevanti a livello fiscale differenti

Dettagli

IfinConsulting News - FOCUS FATTURA ELETTRONICA

IfinConsulting News - FOCUS FATTURA ELETTRONICA GIUGNO 2014 IfinConsulting News - FOCUS FATTURA ELETTRONICA Stop alle fatture su carta! A decorrere dal 6 giugno scatta l obbligo per i fornitori della PA Centrale di fatturare con modalità elettroniche.

Dettagli

COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI DI RESTITUZIONE AI SENSI DELL ART. 23, COMMA 1-BIS, DEL D. LGS. 231 DEL 2007 MANUALE OPERATIVO

COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI DI RESTITUZIONE AI SENSI DELL ART. 23, COMMA 1-BIS, DEL D. LGS. 231 DEL 2007 MANUALE OPERATIVO Unità di Informazione Finanziaria per l Italia COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI DI RESTITUZIONE AI SENSI DELL ART. 23, COMMA 1-BIS, DEL D. LGS. 231 DEL 2007 MANUALE OPERATIVO INDICE Premessa 1 Come fare

Dettagli

SIRTEL. Sistema Informativo per la Rendicontazione Telematica degli Enti Locali. Schema di funzionamento del processo per l Ente Locale

SIRTEL. Sistema Informativo per la Rendicontazione Telematica degli Enti Locali. Schema di funzionamento del processo per l Ente Locale SIRTEL Sistema Informativo per la Rendicontazione Telematica degli Enti Locali Schema di funzionamento del processo per l Ente Locale Sommario del documento Acronimi...3 FASE 1: REGISTRAZIONE ED ABILITAZIONE

Dettagli

Devi fare una fattura elettronica alla PA? Tu fatturi, al resto ci pensiamo noi. Servizio Fatt-PA Visura

Devi fare una fattura elettronica alla PA? Tu fatturi, al resto ci pensiamo noi. Servizio Fatt-PA Visura Devi fare una fattura elettronica alla PA? Tu fatturi, al resto ci pensiamo noi. Servizio Fatt-PA Visura FATTURAZIONE ELETTRONICA Fatt-PA è il servizio online di fatturazione elettronica semplice e sicuro

Dettagli

Gestione del protocollo informatico con OrdineP-NET

Gestione del protocollo informatico con OrdineP-NET Ordine dei Farmacisti della Provincia di Ferrara Gestione del protocollo informatico con OrdineP-NET Manuale gestore DT-Manuale gestore (per utenti servizio CDI) VERSIONE 2.0 del 09/10/2015 1. Premesse

Dettagli

ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL

ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL ALLEGATO AL CONTRATTO DI FORNITURA DEL SERVIZIO LEGALMAIL.1. Introduzione Legalmail è un servizio di posta elettronica che garantisce un elevato grado di affidabilità e sicurezza. Esso consente al Cliente

Dettagli

Fatturazione Elettronica PA Specifiche del Servizio

Fatturazione Elettronica PA Specifiche del Servizio Fatturazione Elettronica PA Specifiche del Servizio Andrea Di Ceglie 25/09/2014 Premessa Data la complessità del processo e la necessità di eseguirlo tramite procedure e canali informatici, il legislatore

Dettagli

Protocollo Informatico (D.p.r. 445/2000)

Protocollo Informatico (D.p.r. 445/2000) Protocollo Informatico (D.p.r. 445/2000) Ricerca veloce degli atti, archiviazione, fascicolazione ed inventario semplice e funzionale Collegamento tra protocolli tramite la gestione dei fascicoli e visualizzazione

Dettagli

Regione Campania. Linee Guida Presentazione Offerta

Regione Campania. Linee Guida Presentazione Offerta Regione Campania Linee Guida Presentazione Offerta Sommario Sommario... 2 Introduzione... 3 Destinatari del documento...3 Scopo e struttura del documento...3 Accesso al portale...5 Invito...6 Richiesta

Dettagli

Manuale utente OTTOBRE 2015

Manuale utente OTTOBRE 2015 Manuale utente OTTOBRE 2015 1 1. PROTOCOLLO INFORMATICO DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE... 4 2. COME ACCEDERE AL PROTOCOLLO INFORMATICO... 4 3. COME DARE I COMANDI... 4 3.1 ATTRAVERSO IL NAVIGATORE...

Dettagli

Manuale Sistema Suap 2.0. per l Imprenditore /Procuratore

Manuale Sistema Suap 2.0. per l Imprenditore /Procuratore Manuale Sistema Suap 2.0 per l Imprenditore /Procuratore Sommario SUAP CALABRIA... 1 1. Premesse... 3 2. Modulo Imprenditore/Procuratore... 3 2.1.1. Funzionalità di ricerca... 4 2.1.2. Avvio online della

Dettagli

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 Sommario 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3 1.1. Il Gestionale Web... 3 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 1.3 Funzionalità dell interfaccia Web... 4 1.3.1 Creazione guidata dela fattura in formato

Dettagli

per il commercio elettronico note di utilizzo

per il commercio elettronico note di utilizzo 1 per il commercio elettronico note di utilizzo Le informazioni contenute nel presente manuale sono soggette a modifiche senza preavviso. Se non specificato diversamente, ogni riferimento a società, nomi,

Dettagli

Istruzioni compilazione MUD 2015

Istruzioni compilazione MUD 2015 1 of 7 Premessa: Il DPCM 20/12/2012 stabilisce che la dichiarazione MUD, che comprende le Comunicazioni relative ai Rifiuti, deve essere trasmessa alla Camera di commercio via telematica. Il dichiarante

Dettagli

Adozioni versione 1.0.28.31

Adozioni versione 1.0.28.31 Adozioni versione 1.0.28.31 Di seguito viene spiegato come importare e gestire le adozioni di LA SCUOLA EDITRICE nel programma Lybro. Ogni agente avrà la possibilità di ricevere una volta soltanto le anagrafiche

Dettagli

Archivi ibridi: soluzioni operative per un problema del presente

Archivi ibridi: soluzioni operative per un problema del presente Comune di Padova Settore Servizi istituzionali e affari generali Servizio archivistico comunale Archivi ibridi: soluzioni operative per un problema del presente Il sistema di gestione documentale dell

Dettagli

PORTALE TERRITORIALE FATTURAZIONE ELETTRONICA MANUALE UTENTE

PORTALE TERRITORIALE FATTURAZIONE ELETTRONICA MANUALE UTENTE Pag. 1 di 14 PORTALE FATTURE Pag. 2 di 14 INDICE 1. Introduzione... 3 2. Accesso al sistema... 3 3. Fattura passiva... 3 3.1 FATTURE IN ENTRATA RICEVUTE 3 4. Fattura attiva a PA... 7 4.1 INSERIMENTO MANUALE

Dettagli

http://www.buildingthefuture.eu/it/accesso-servizio-fatturazione-elettronica-pa

http://www.buildingthefuture.eu/it/accesso-servizio-fatturazione-elettronica-pa Gentile Cliente, come comunicato con le nostre precedenti newsletter e seminari, Building The Future S.r.l. in collaborazione con il Partner tecnologico Teamsystem ha realizzato un servizio WEB based che

Dettagli

Servizio Telematico Paghe

Servizio Telematico Paghe Servizio Telematico Paghe GUIDA ALL USO DELLE PAGINE DI AMMINISTRAZIONE DEL SERVIZIO PAGHE.NET Software prodotto da Nuova Informatica srl 1 SOMMARIO SOMMARIO...2 INTRODUZIONE...3 FLUSSO DELLE INFORMAZIONI...3

Dettagli

in relazione a tale nuova funzionalità il MPI fornirà una nota integrativa alla presente contenente le modalità operative di dettaglio;

in relazione a tale nuova funzionalità il MPI fornirà una nota integrativa alla presente contenente le modalità operative di dettaglio; NOTA OPERATIVA PER L'UTILIZZO DA PARTE DELLE SCUOLE DI PROCEDURE INFORMATICHE PER LA PREDISPOSIZIONE DELL'ELENCO DEI LIBRI DI TESTO ADOTTATI PER L'ANNO SCOLASTICO 2007-2008 E LA TRASMISSIONE TELEMATICA

Dettagli

Il glossario della Posta Elettronica Certificata (PEC) Diamo una definizione ai termini tecnici relativi al mondo della PEC.

Il glossario della Posta Elettronica Certificata (PEC) Diamo una definizione ai termini tecnici relativi al mondo della PEC. Il glossario della Posta Elettronica Certificata (PEC) Diamo una definizione ai termini tecnici relativi al mondo della PEC. Avviso di mancata consegna L avviso, emesso dal sistema, per indicare l anomalia

Dettagli

LO STATO DI AVANZAMENTO DELLE PRATICHE INVIATE TELEMATICAMENTE E LA GESTIONE DELLE CORREZIONI

LO STATO DI AVANZAMENTO DELLE PRATICHE INVIATE TELEMATICAMENTE E LA GESTIONE DELLE CORREZIONI LO STATO DI AVANZAMENTO DELLE PRATICHE INVIATE TELEMATICAMENTE E LA GESTIONE DELLE CORREZIONI 1. Lo stato di avanzamento della pratica Una volta inviata una pratica, è sempre possibile, attraverso Telemaco,

Dettagli

Fatturazione per la PA Guida pratica per iniziare

Fatturazione per la PA Guida pratica per iniziare Fatturazione per la PA Guida pratica per iniziare Versione 2.0 (agosto 2015) 1 Sommario... 3 2 Accedere al servizio... 4 3 Creare una nuova anagrafica... 6 4 Creazione di una fattura PA... 13 5 Firmare

Dettagli

Servizio. Scambio Documenti Digitali. Alessandro Biasin Evoluzione Ricerca Prodotti alessandro.biasin@constriv.it. 1 Padova 16 Marzo 2006

Servizio. Scambio Documenti Digitali. Alessandro Biasin Evoluzione Ricerca Prodotti alessandro.biasin@constriv.it. 1 Padova 16 Marzo 2006 Servizio 1 Scambio Documenti Digitali Alessandro Biasin Evoluzione Ricerca Prodotti alessandro.biasin@constriv.it 2 EDI (Electronic Data Interchange): È la trasmissione diretta di messaggi commerciali

Dettagli

Sono un operatore economico fornitore della Regione Lazio. Come posso trasmettere la/le fatture? Le modalità possibili sono due, rispettivamente:

Sono un operatore economico fornitore della Regione Lazio. Come posso trasmettere la/le fatture? Le modalità possibili sono due, rispettivamente: DOMANDA Sono un operatore economico fornitore della Regione Lazio. Come posso trasmettere la/le fatture? RISPOSTA Le modalità possibili sono due, rispettivamente: 1. Per il tramite dello SDI gestito dall

Dettagli

FATTURAZIONE ELETTRONICA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. Dott.ssa Barbara Santucci

FATTURAZIONE ELETTRONICA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. Dott.ssa Barbara Santucci FATTURAZIONE ELETTRONICA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Dott.ssa Barbara Santucci 1 1. INTRODUZIONE La L. n 244/2007 e successive modificazioni ha istituito l obbligo di fatturazione elettronica nei confronti

Dettagli

Verbale di accordo. Il 20 aprile 2005, in Roma. Omissis. premesso che

Verbale di accordo. Il 20 aprile 2005, in Roma. Omissis. premesso che ASSOCIAZIONE BANCARIA ITALIANA 1/5 Verbale di accordo Il 20 aprile 2005, in Roma ABI e Omissis premesso che - il 13 dicembre 2003 è stato stipulato fra le Parti l accordo sulle agibilità sindacali; - la

Dettagli

FLIGHT2000 EASYWAY EXPRESS. Manuale per l utente

FLIGHT2000 EASYWAY EXPRESS. Manuale per l utente FLIGHT2000 EASYWAY EXPRESS Manuale per l utente Il menù principale di Easyway Express consente l accesso ai moduli: PREVENTIVI SPEDIZIONI IMPOSTAZIONI AGGIORNAMENTO Preventivi Consente la formulazione

Dettagli

L OBBLIGO DELLA FATTURAZIONE ELETTRONICA NEI RAPPORTI DELLA PA

L OBBLIGO DELLA FATTURAZIONE ELETTRONICA NEI RAPPORTI DELLA PA L OBBLIGO DELLA FATTURAZIONE ELETTRONICA NEI RAPPORTI DELLA PA Art. 2 comma 3 del D.M. 55 La fattura elettronica si intende trasmessa alle Amministrazioni SOLO attraverso il Sistema di Interscambio ai

Dettagli

il 4 maggio p.v. (scuola secondaria di 1 grado) il 9 giugno p.v. (scuola primaria e scuola secondaria di 2 grado)

il 4 maggio p.v. (scuola secondaria di 1 grado) il 9 giugno p.v. (scuola primaria e scuola secondaria di 2 grado) NOTA OPERATIVA PER L UTILIZZO DA PARTE DELLE SCUOLE DI PROCEDURE INFORMATICHE PER LA PREDISPOSIZIONE DELL ELENCO DEI LIBRI DI TESTO ADOTTATI PER L ANNO SCOLASTICO 2009-2010 E LA TRASMISSIONE TELEMATICA

Dettagli

Gli elementi comunemente contenuti nella fattura, sia cartacea che elettronica, sono:

Gli elementi comunemente contenuti nella fattura, sia cartacea che elettronica, sono: Fattura elettronica: caratteristiche e vantaggi La legge per tutti.it Stefano Veltri Il recente decreto sviluppo ha modificato la disciplina sulla fattura elettronica, allo scopo di favorirne la diffusione.

Dettagli

Consiglio dell Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali Ministero della Giustizia

Consiglio dell Ordine Nazionale dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali Ministero della Giustizia 1. Che cos è? La Posta Elettronica Certificata (PEC) è un sistema di posta elettronica (che utilizza i protocolli standard della posta elettronica tradizionale) mediante il quale al mittente viene fornita,

Dettagli

PIANO PER LA SICUREZZA DEI DOCUMENTI INFORMATICI

PIANO PER LA SICUREZZA DEI DOCUMENTI INFORMATICI PIANO PER LA SICUREZZA DEI DOCUMENTI INFORMATICI Documento n. 9 - Allegato al manuale di gestione PIANO PER LA SICUREZZA DEI DOCUMENTI INFORMATICI 1. Composizione del piano Il piano di conservazione oltre

Dettagli

Manuale Utente SatelliteLibri Vers. 1.3

Manuale Utente SatelliteLibri Vers. 1.3 Manuale SatelliteLibri Vers. 1.3 Pag. 1 Sommario Creazioni, Inserimenti, Modifiche... 7... 7 Modificare i dati del proprio profilo utente.... 7 Modificare la password utente... 7 Diventare un Service Point....

Dettagli

Il Sistema di Interscambio non ha alcun ruolo amministrativo e non assolve compiti relativi all archiviazione e conservazione delle fatture.

Il Sistema di Interscambio non ha alcun ruolo amministrativo e non assolve compiti relativi all archiviazione e conservazione delle fatture. FE Passiva in U-GOV Sommario Sommario Introduzione La gestione della fatturazione elettronica passiva in U-GOV L interfaccia utente in U-GOV La struttura della fattura elettronica I dati generali della

Dettagli

Servizio Fatt-PA PASSIVA

Servizio Fatt-PA PASSIVA Sei una Pubblica Amministrazione e sei obbligata a gestire la ricezione delle fatture elettroniche PA? Attivate il servizio di ricezione al resto ci pensiamo noi Servizio Fatt-PA PASSIVA di Namirial S.p.A.

Dettagli

UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS

UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS UTILIZZO DEL SOFTWARE FEDRA PLUS GUIDA ALLA PREDISPOSIZIONE DI UNA PRATICA TELEMATICA Come predisporre una pratica telematica - 1 - Registro delle Imprese PREDISPOSIZIONE DI UNA PRATICA 1. CONFIGURAZIONE

Dettagli

PIANO PER LA SICUREZZA DEI DOCUMENTI INFORMATICI

PIANO PER LA SICUREZZA DEI DOCUMENTI INFORMATICI COMUNE DI SANTO STEFANO LODIGIANO PROVINCIA DI LODI PIANO PER LA SICUREZZA DEI DOCUMENTI INFORMATICI Allegato 1) al Manuale di gestione APPROVATO CON ATTO DI G.C. N. 96 DEL 28.12.2015 PIANO PER LA SICUREZZA

Dettagli

Sistema Accordo Pagamenti

Sistema Accordo Pagamenti REGIONE LAZIO Dipartimento Economico ed Occupazionale Direzione Economia e Finanza Sistema Accordo Pagamenti - Fornitori di Beni e Servizi- Procedura di Test e Validazione flussi xml Versione 2.0 Data

Dettagli

Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi

Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi S.IN.E.R.G.I.A. Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi Manuale Operativo SINERGIA Manuale Operativo S.IN.E.R.G.I.A. 2.5 Pagina 1 di 26 SOMMARIO PRESENTAZIONE...

Dettagli

Comunicazione Medico Competente

Comunicazione Medico Competente Comunicazione Medico Competente Manuale utente Versione documento v.2.1 In vigore dal 22/12/2014 Numero totale di pagine 52 Indice Manuale Utente 1 Introduzione... 4 2 Registrazione utente al portale...

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO DI ADESIONE AL SISTEMA DI SEGNALAZIONI ANTIRICICLAGGIO AGGREGATE E DI SEGNALAZIONE DELLE OPERAZIONI SOSPETTE

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO DI ADESIONE AL SISTEMA DI SEGNALAZIONI ANTIRICICLAGGIO AGGREGATE E DI SEGNALAZIONE DELLE OPERAZIONI SOSPETTE UNITA DI INFORMAZIONE FINANZIARIA ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO DI ADESIONE AL SISTEMA DI SEGNALAZIONI ANTIRICICLAGGIO AGGREGATE E DI SEGNALAZIONE DELLE OPERAZIONI SOSPETTE 1. Premessa I soggetti

Dettagli

Posta Elettronica Certificata obbligo e opportunità per le Imprese e la PA

Posta Elettronica Certificata obbligo e opportunità per le Imprese e la PA Posta Elettronica Certificata obbligo e opportunità per le Imprese e la PA Belluno 28 gennaio 2014 www.feinar.it PEC: Posta Elettronica Certificata Che cos'è e come funziona la PEC 3 PEC: Posta Elettronica

Dettagli

MANUALE OPERATIVO PER L USO DELLE PEC

MANUALE OPERATIVO PER L USO DELLE PEC Comune di Mentana Provincia di Roma ALLEGATO 11 al Manuale di Gestione del Protocollo informatico, dei documenti e dell Archivio del Comune di Mentana MANUALE OPERATIVO PER L USO DELLE PEC Cos è la PEC?

Dettagli

Fatturazione Elettronica verso la P.A. Il servizio offerto da dovidea

Fatturazione Elettronica verso la P.A. Il servizio offerto da dovidea Fatturazione Elettronica verso la P.A. Il servizio offerto da dovidea Introduzione La fattura elettronica Soggetti interessati Scadenze Servizio on line La fattura elettronica Per fatturazione elettronica

Dettagli

4. LO SCARICO DELLA PRATICA PER L INVIO TELEMATICO AL REGISTRO DELLE IMPRESE. 1. Scarico della pratica per la spedizione telematica

4. LO SCARICO DELLA PRATICA PER L INVIO TELEMATICO AL REGISTRO DELLE IMPRESE. 1. Scarico della pratica per la spedizione telematica 4. LO SCARICO DELLA PRATICA PER L INVIO TELEMATICO AL REGISTRO DELLE IMPRESE 1. Scarico della pratica per la spedizione telematica Quando si ritiene di aver completato la pratica e si desidera scaricarla,

Dettagli

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI. Aggiornato alla versione 2015I

CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI. Aggiornato alla versione 2015I CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA DOCUMENTI Aggiornato alla versione 2015I CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA Se l utente intende gestire la conservazione sostitutiva dei documenti rilevanti a livello fiscale differenti

Dettagli

Come predisporre i dati per l invio

Come predisporre i dati per l invio Come predisporre i dati per l invio Le scuole che non utilizzano SISSI Prima di effettuare le operazioni di invio è necessario predisporre il file di tipo testuale (creando in una qualsiasi cartella il

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO POSTA RACCOMANDATA ONLINE INTEGRATA IN MICROSOFT OFFICE di POSTE ITALIANE

CONDIZIONI GENERALI DEL SERVIZIO POSTA RACCOMANDATA ONLINE INTEGRATA IN MICROSOFT OFFICE di POSTE ITALIANE Leggi con attenzione il contratto e se intendi utilizzare il Servizio accetta le clausole delle condizioni generali. Per procedere con l installazione è necessario selezionare Accetto i termini del contratto

Dettagli

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo BARCODE Gestione Codici a Barre La gestione Barcode permette di importare i codici degli articoli letti da dispositivi d inserimento (penne ottiche e lettori Barcode) integrandosi

Dettagli

Obbligo generalizzato di emissione della fattura elettronica verso la Pubblica Amministrazione dal 31.03.2015

Obbligo generalizzato di emissione della fattura elettronica verso la Pubblica Amministrazione dal 31.03.2015 ACERBI & ASSOCIATI CONSULENZA TRIBUTARIA, AZIENDALE, SOCIETARIA E LEGALE NAZIONALE E INTERNAZIONALE CIRCOLARE N. 12 10 MARZO 2015 Obbligo generalizzato di emissione della fattura elettronica verso la Pubblica

Dettagli

Progetto FALLCO - MANDATI ELETTRONICI

Progetto FALLCO - MANDATI ELETTRONICI Progetto FALLCO - MANDATI ELETTRONICI Dematerializzazione dell iter autorizzativo ed esecutivo relativo ai mandati di pagamento disposti nell ambito delle procedure concorsuali presso le sezioni fallimentari

Dettagli

FATTURAZIONE ELETTRONICA

FATTURAZIONE ELETTRONICA FATTURAZIONE ELETTRONICA PREMESSA Una fattura elettronica è un file con estensione XML. La struttura e il contenuto di tale file sono prefissati da SdI (Sistema di Interscambio, gestito dall agenzia delle

Dettagli

Tecnologia. www.mbm.it

Tecnologia. www.mbm.it Il portale SCM permette di comunicare con il mondo esterno all azienda, in particolare con fornitori e lavoranti esterni, fornendo strumenti e metodologie per un trasferimento veloce e sicuro delle informazioni

Dettagli

Satellite Manuale Utente Libreria Vers. 1.2.2

Satellite Manuale Utente Libreria Vers. 1.2.2 Satellite Manuale Utente Libreria Vers. 1.2.2 1 Sommario Glossario... 4... 5 Creazioni, Inserimenti, Modifiche... 5 Modificare i dati del proprio profilo utente.... 5 Modificare la password utente....

Dettagli

Oggetto; Anagrafe alunni scuole paritarie - Aggiornamento frequenze 2009/10

Oggetto; Anagrafe alunni scuole paritarie - Aggiornamento frequenze 2009/10 Oggetto; Anagrafe alunni scuole paritarie - Aggiornamento frequenze 2009/10 Con la nota prot. 2859 del 21 ottobre u.s la Direzione Generale per gli Studi, la Statistica e i Sistemi Informativi ha invitato

Dettagli

Vademecum fatturazione elettronica alla P.A.

Vademecum fatturazione elettronica alla P.A. Vademecum fatturazione elettronica alla P.A. Sommario LE NOVITÀ INTRODOTTE - pag 4 LA TEMPISTICA DELL ENTRATA IN VIGORE - pag 5 COS È E COME SI EMETTE LA FATTURA ELETTRONICA ALLA P.A. - pag 6 ELEMENTI

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO DI ADESIONE AL SISTEMA DI SEGNALAZIONI ANTIRICICLAGGIO AGGREGATE E DI SEGNALAZIONI DELLE OPERAZIONI SOSPETTE

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO DI ADESIONE AL SISTEMA DI SEGNALAZIONI ANTIRICICLAGGIO AGGREGATE E DI SEGNALAZIONI DELLE OPERAZIONI SOSPETTE UNITA DI INFORMAZIONE FINANZIARIA PER L ITALIA ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO DI ADESIONE AL SISTEMA DI SEGNALAZIONI ANTIRICICLAGGIO AGGREGATE E DI SEGNALAZIONI DELLE OPERAZIONI SOSPETTE 1.

Dettagli

PARCO OGLIO NORD ENTE DI DIRITTO PUBBLICO

PARCO OGLIO NORD ENTE DI DIRITTO PUBBLICO PARCO OGLIO NORD ENTE DI DIRITTO PUBBLICO ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA - PEC Che cos è la Posta Elettronica Certificata? La Posta Elettronica Certificata (PEC) è una soluzione

Dettagli

Catalogo Servizi Metel

Catalogo Servizi Metel Metel, standard di settore e strumento di filiera Catalogo Servizi Metel Servizi per i documenti del ciclo dell ordine; dalla generazione alla gestione, alla distribuzione e conservazione sostitutiva a

Dettagli

Surap2.0 - PROGETTO DI CONSOLIDAMENTO DEL SISTEMA REGIONALE SUAP. - Calabriasuap - Manuale Cittadino

Surap2.0 - PROGETTO DI CONSOLIDAMENTO DEL SISTEMA REGIONALE SUAP. - Calabriasuap - Manuale Cittadino Surap2.0 - PROGETTO DI CONSOLIDAMENTO DEL SISTEMA REGIONALE SUAP - Calabriasuap - Manuale Cittadino Calabriasuap Manuale Cittadino_SuapCalabria_v3 Maggio 2015 Pagina 1 di 40 Contatti Assistenza CalabriaSUAP

Dettagli

Oggetto: I nuovi servizi Conservazione Fiscale Online e FatturaPA Online

Oggetto: I nuovi servizi Conservazione Fiscale Online e FatturaPA Online 30 marzo 2015 Prot. U/INF/2015/866 email Oggetto: I nuovi servizi Conservazione Fiscale e FatturaPA I nuovi servizi sviluppati da Notartel, con il coordinamento del Settore Informatico del Consiglio Nazionale,

Dettagli