Liceo Classico e Internazionale C. Botta Ivrea LAVORI ESTIVI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Liceo Classico e Internazionale C. Botta Ivrea LAVORI ESTIVI"

Transcript

1 Liceo Classico e Internazionale C. Botta Ivrea LAVORI ESTIVI Anno scolastico: Classe: 3 H Docente: Paola Zanolo Disciplina: Matematica Ripassare tutto il programma preparando un formulario per i principali argomenti. Per chi ha una valutazione maggiore o uguale a 7: svolgere i primi 3 esercizi di ogni scheda delle schede REALTA E MODELLI. Per chi ha il giudizio sospeso o 6: SCHEDE ESERCIZI: Scheda 1: 1A, A, 3 A, 5 A, 7 A, 8 A, 11 A, 1 A, 13 A, 17 A, 18 A, 1 A, A, 4 A, 8 A, 9 a, 30 A. Scheda : 1 A, A, 4 A, 7 A, 9 A. Scheda 4: dal 1 A al 11 A, 15 A 0 A e 1 A. Scheda 5: dal 1 A al 5 A, 7 A, 9 A, 11 A, 1 A, 16 A, 3 A. Scheda 6: 1 A, 3 A, 4 A, 5 A, 6 A, 9 A, 10 A, 13 A, 14 A. Scheda 7: 1 A, 3 A, 4 A, 6 A, 11 A,15 A, 19 A, 0 A. Ivrea, 11 giugno 015 Il Docente Paola Zanolo

2 01 EQUAZIONI E DISEQUAZIONI ESERCIZI 1. LE DISEQUAZIONI E LE LORO PROPRIETÀ Rappresenta su una retta orientata l unione dei seguenti insiemi e scrivi il risultato anche con le disuguaglianze e con le parentesi quadre. 1 A { x R x > } { x R 5 x } [ x 5;[ 5; + [] 1 B { x R x < 5 } { x R 5 x < 7} [ x < 7; ] ;7[] Risolvi la seguente disequazione, applicando il primo o il secondo principio di equivalenza. Per ogni passaggio indica quale principio hai applicato. A 7x 7 > x + 8 B 8x > 7x 3 [ x > 3] [ x < 5]. LE DISEQUAZIONI DI PRIMO GRADO Risolvi le seguenti disequazioni intere numeriche. x + x 4 3 x 6 x x A ( ) 3 B 4 A 4 B x + 1 x 6 3 x 6x + x x 3 x x < x + x + x x + x 4 x > x + x x [ x ] [ x 3] 6 x < 7 x < 9 3

3 Risolvi le seguenti disequazioni intere letterali. a a ax a x + > a a + + x a > 1, x > ; a < 1, x < ; a = 1, non esiste x R 5 A ( 1 )( 1) ( 1)( 1) a a ax + + a x + > a a + x a > 1, x > ; a < 1, x < ; a = 1, non esiste x R 5 B ( 1 )( 1) ( 1 )( 1) 6 A 6 B x 3ax + 1 a + > ( 4a + 1) 3( 4a + 1) 3 a >, x < ; a <, x > ; a =, non esiste x R 3 3a + 3 3a + 3 x ax a + < a + 1 4a + 1 a > 1, x > ; a < 1, x < ; a = 1, x R a + 1 a + 1 Risolvi la seguente disequazione A x ( x )( x ) x x + x B ( )( ) 1 x 3 x 4 1 x x LE DISEQUAZIONI DI SECONDO GRADO Risolvi le seguenti disequazioni numeriche intere. 8 A ( 1) x > x x B ( ) x > x + 1 x A 1 ( 4x 1) 1 x 3 9x + > 4 x < x > x < x > 3 1 x

4 9 B 10 A ( x 1) 10 B ( x ) x + x x + 9x (x + 1) + 1< ( x + 4) 5x 3 x + x ( x + 5) 5x + x + 3 x x [ non esiste x R ] [ non esiste x R ] Risolvi la seguente disequazione letterale intera. 11 A 3x 1kx > ( k 1)( 5k 1) + x( x 4k ) 11 B x 4kx > ( k + 1)( 3k + 1) + x( x k ) k >, x < 1 k x > 5k 1; k =, x ; k <, x < 5k 1 x > 1 k k >, x < k 1 x > 3k + 1; k =, x ; k <, x < 3k + 1 x > k 1 4. LE DISEQUAZIONI DI GRADO SUPERIORE AL SECONDO E LE DISEQUAZIONI FRATTE Risolvi le seguenti disequazioni di grado superiore al secondo. 1 A 1 B 13 A 13 B 14 A 14 B x x + 7x 8 > 0 [ x < x > 1] 7x 8 > 0 [ x < 1 x > ] < 0 [ x < 1 3 < x < 4] x x x < 0 [ x < 5 1< x < ] < 0 [ 3 < x < 1 0 < x < ] 3 x x x 4 3 x x x x < 0 [ 4 < x < 1 0 < x < 3] 4 3 x x x x Risolvi le seguenti disequazioni fratte. 15 A x 0x x 1 [ x < 1 1< x 4 x 16]

5 15 B x 16 A 16 B 1x x > x x 1 x > 1 x 1 x 1 x + 1 [ x < < x 4 x 8] [ 7 < x < 1 1< x < ] [ < x < 1 1< x < 7] Risolvi la seguente disequazione fratta letterale. 17 A x + ax + 3a x a < 0 [ a > 0, a < x < a x > 3 a; a = 0, x > 0; a < 0, 3a < x < a x > a] 17 B x + 5ax 4a x + a < 0 [ a > 0, a < x < a x > 4 a; a = 0, x > 0; a < 0, 4a < x < a x > a] 5. I SISTEMI DI DISEQUAZIONI Risolvi i seguenti sistemi di disequazioni. x 3x 5 1< < 1 18 A x ( x ) ( x ) + > 4x + 8 x 3x < 3 4 < B x( x ) ( x ) 19 A 19 B > 0 4x x + 6x + 5 < 0 x 8x + 7 ( x 1) + x < 1+ 3x + + x 5x 4 < 0 x 9x + 14 ( x + 1) + x + x < 1 [ < x < 4] [ 4 < x < 5] 5 1 < x < 3 < x < 1

6 0 A 0 B x + 3x < 0 x + 1 x 3 > x > 3x x x 3 < 0 x + 3 x > x > x 1 0 < x < 3 0 < x < Risolvi i seguenti sistemi di disequazioni letterali. 1 A 1 B ( ) ( ) ( ) x x + a a + x + ax x + a x 3a x x + a 3a ( ) ( ) ( ) x 6x 5a 6x 5ax a x a x + a x x a a a a a > 0, 3 a x a x a; a = 0, x = 0; a < 0, a x a x 3a a a a a a > 0, a x x a; a = 0, x = 0; a < 0, a x x a LE EQUAZIONI E LE DISEQUAZIONI CON IL VALORE ASSOLUTO Risolvi le seguenti equazioni che contengono valori assoluti. A 3x 4 3 = 4( x + 1) ( x + 4) [ x = 1 x = 3] B 3x 7 3+ ( x + 3) = 4x [ x = x = 4] 3 A x + 5 = 7 x 3 B x + x 3 = 5 Risolvi le seguenti disequazioni con il valore assoluto. [ x = 6 x = 1] [ x = 1 x = 4] 4 A x x 1 4 B 1 x 3 x 1 x 3 x 3

7 5 A 3 < + x B 4 < + x 6 A 6 B 7 A 7 B x 5 < 1 x x 3 < 1 x 1 3 x x x x + 7 > 1 > 1 [ x < 4 x > ] [ x < 0 x > 4] ( ) 7 < x < < x < 3 x 6 x < 1 x > 9 ( ) x 7 x < x > 8 Risolvi il seguente sistema di disequazioni con il valore assoluto. 8 A 8 B x 6 x < + 3 x 1 x < x < x x 9 > x 5 [ 3 < x < 5] [ 10 < x < 1] 7. LE EQUAZIONI E LE DISEQUAZIONI IRRAZIONALI Risolvi la seguente equazione irrazionale. 9 A 9 B 8 x x x = x x x + 1 = 0 x = x =

8 Risolvi le seguenti disequazioni irrazionali. 30 A 30 B x + 4x + 3 < x + x + 6x + 8 < x A x x > 0 31 B x x > 0 3 A 6 x x B 7 x x [ x 1] [ x ] [ x > ] [ x > 3] 5 x x 3

9 0 LE FUNZIONI ESERCIZI 1. LE FUNZIONI E LE LORO CARATTERISTICHE Nella funzione f : R R successiva completa le uguaglianze, scrivendo il valore mancante (se esiste) al posto dei puntini. 1 A 1 B y y = 3x ;... f ( 3) = 5x ;... f ( ) 1 = ;... = f 3 ; 48 = f (...); 5 = f (...). 1 = ;... = f 5 ; 7 = f (...) ; 5 = f (...) ; ; non esiste; ± ; ; ± ; non esiste 5 5 Traccia il grafico delle seguenti funzioni. A B x+ 3 se x 1 = + 3 se < < 1 y x x x x + x 7 se x + 3 s ex 1 y = x + 1 s e3 < x < 1 x x + 7 s ex 3 3 A y = 3x 5 3 B y = x + 7 Determina il dominio delle seguenti funzioni. 4 A 4 B y = y = + 5x x x x + 3x x x x [ x ± 1 x 3] [ x ± x 1]

10 5 A 5 B 6 A 6 B x + 5+ y = x 3 x y = 3x 3x 4 y = + x x+ 1 x 3 y = 3 + x 3x+ 1 3 x > x > 3 4 x x x x. LE PROPRIETÀ DELLE FUNZIONI E LE FUNZIONI COMPOSTE Ciascuno dei seguenti grafici rappresenta una funzione f : R R. Indica per ognuno se si tratta di una funzione iniettiva, suriettiva, biiettiva. 7 A 7 B Date le seguenti funzioni f e g, determina f g e g f. f g x = x+ 3; g f x = x + 8 A ( ) f x = x + 1; g( x) = x+ 1. ( )( ) ( )( ) 8 B f ( x) = x+ ; g( x) = x +. ( )( ) ( )( ) f g x = x + 4; g f x = x+ 6

11 Data la funzione f, trova la funzione inversa 1 f e stabilisci la monotonia di f e 1 f. f x = x 1 ; 0 9 A ( ) f x = x + 1 ; 0 9 B ( ) 3. LE SUCCESSIONI NUMERICHE + x >. ( ) = 1 1 x f x ; f, f 1 c r e x >. ( ) 1 1 x 1 f x = ; f, f decrescenti Rappresenta mediante espressione analitica la seguente successione numerica. 10 A ,,,,,, a n n + 1 =, n { 0 } n 10 B ,,,,,, a n n 1 =, n { 0 } n Scrivi in forma analitica la seguente successione definita ricorsivamente. 11 A 11 B a a 0 a a = 1 n+ 1 0 n+ 1 ( ) + a = 3 1 n = 1 n ( ) + a = 4 1 n n n ( ) ( ) an = 1 3n+ 1, n N n ( ) ( ) an = 1 4n+ 1, n N 1 A Dimostra che 8 1 n è multiplo di 7 per ogni n N { } 0. 1 B Dimostra che 5 1 n è multiplo di 4 per ogni n N { } LE PROGRESSIONI ARITMETICHE Calcola il termine indicato della progressione aritmetica di cui sono noti il primo termine a 1 e la ragione

12 d. a = 3 e d = 4, calcola a. 13 A 1 7 a = 1 e d = 5, calcola a. 13 B 1 6 [ 7 ] [ 6 ]

13 0 LE FUNZIONI ESERCIZI Calcola il termine indicato della progressione aritmetica di cui sono noti un termine e la ragione d. a = 3 e d = 7, calcola a. 14 A 6 1 a = 38 e d = 8, calcola a. 14 B 7 1 a = 5 e d = 8, calcola a. 15 A 6 1 a = 39 e d = 7, calcola a. 15 B 7 1 [ 1 ] [ 10 ] [ 100 ] [ 74 ] Calcola la ragione d della progressione aritmetica di cui sono noti il primo termine a 1 e un altro. a = 30 e a = 1, calcola d. 16 A 10 1 a = 44 e a = 14, calcola d. 16 B 11 1 [ ] [ 3 ] 17 A Calcola la somma dei primi dieci multipli di 6 diversi da zero. [ 330 ] 17 B Calcola la somma dei primi dodici multipli di 3 diversi da zero. [ 34 ] 18 A Calcola le lunghezze dei lati di un triangolo di perimetro 36 cm, sapendo che sono in progressione aritmetica di ragione B Calcola le lunghezze dei lati di un triangolo di perimetro 39 cm, sapendo che sono in progressione aritmetica e che il lato minore è di 10 cm. [ 8 cm, 1 cm, 16 cm ] [ 13 cm, 16 cm ] 19 A In una stanza vi sono 6 persone le cui età sono in progressione aritmetica. Sapendo che il più giovane ha 0 anni e che la somma di tutte le età è pari a 165, calcola l età delle altre persone. [ 3, 6, 9, 3, 35 ] 19 B In una stanza vi sono 7 bambini i cui pesi sono in progressione aritmetica. Sapendo che la ragione della progressione è e che la somma di tutti i pesi è pari a 10 kg, calcola il peso dei bambini. [ 4 kg, 6 kg, 8 kg, 30 kg, 3 kg, 34 kg, 36 kg ] Idee per insegnare la matematica con Bergamini, Trifone, Barozzi 5 CORSO BLU.0 Zanichelli 011

14 0 LE FUNZIONI ESERCIZI 5. LE PROGRESSIONI GEOMETRICHE Calcola il termine indicato della progressione geometrica di cui sono noti il primo termine a 1 e la ragione q. a = 3 e q= 1, calcola a. 0 A 1 5 a = 81 e q = 1, calcola a. 3 0 B 1 5 [ ] [ 1 ] Calcola il numero n dei primi termini della progressione geometrica se sono noti i valori degli estremi e la ragione q. = n = = [ 4 ] = = = [ 5 ] 1 A a1, a 16 e q, calcola n. 1 B a1 6 3, a 54 3 e q 3, calcola n. n Calcola la ragione q della progressione geometrica di cui sono noti il primo termine a 1 e un altro. a 97 e a 4, calcola q. A 6 1 B 4 1 = = [ 3] = 30 e = 5, calcola. [ + 4] a a q a = 1 e q= 1, calcola a. 8 a = 16 e q =, calcola a A B A 4 B Calcola il prodotto dei primi cinque termini della progressione geometrica di ragione 1, 4 avente come primo termine Calcola il prodotto dei primi 5 termini della progressione geometrica di ragione 1, il cui primo 3 termine vale A Calcola la somma dei primi 5 termini di una progressione geometrica di ragione 4, il cui primo termine vale 3. [ 8 ] [ 9 ] [ 103 ] Idee per insegnare la matematica con Bergamini, Trifone, Barozzi 6 CORSO BLU.0 Zanichelli 011

15 0 LE FUNZIONI ESERCIZI 5 B Calcola la somma dei primi 4 termini di una progressione geometrica di ragione 5, il cui primo termine vale. [ 31] 6 A Calcola la lunghezza dei lati di un triangolo, sapendo che i lati formano una progressione geometrica, che il perimetro è di 111 cm e che la differenza fra il lato medio e il minore è 9 cm. [ 7 cm, 36 cm, 48 cm; 1 cm, 10 cm, 100 cm ] 6 B Calcola la lunghezza dei lati di un triangolo, sapendo che i lati formano una progressione geometrica, che il perimetro è di 38 cm e che la differenza fra il lato medio e il minore è 4 cm cm, 1 cm, 18 cm; cm, cm, cm Idee per insegnare la matematica con Bergamini, Trifone, Barozzi 7 CORSO BLU.0 Zanichelli 011

16 04 LA CIRCONFERENZA ESERCIZI 1. LA CIRCONFERENZA E LA SUA EQUAZIONE 1 A Determina il luogo geometrico costituito dai punti del piano aventi distanza dal punto C(1; 3). x + y x 6y+ 6= 0 1 B Determina il luogo geometrico costituito dai punti del piano aventi distanza 3 dal punto C(; 1). x + y 4x y 4= 0 Indica se le seguenti equazioni sono le equazioni di una circonferenza e in caso affermativo rappresentale graficamente. A x + y + 4x y 4= 0; x + y 6y 7= 0; x + y 3x+ 5y+ 9= 0. B x + y + 8x 6y = 0; x + y 6y+ 9= 0; x + y + x+ y 7= 0. 3 A Scrivi l equazione della circonferenza di raggio 4, concentrica alla circonferenza di equazione: x + y + 4x 3 = 0. x + y + 4x 1 = 0 3 B Scrivi l equazione della circonferenza di raggio 4, concentrica alla circonferenza di equazione: x + y + 6y 16 = 0. x + y + 6y 7 = 0 Determina il dominio e rappresenta graficamente la seguente funzione. [ ] [ ] y = 1 x + 4x 3 4 A y = + 6x x 4 B [ 1 x 3] [ 0 x 6] Rappresenta graficamente la curva descritta dalla seguente equazione. 5 A 5 B x y x y = 0 x y x y = 0

17 Trova l equazione corrispondente al seguente grafico utilizzando i dati della figura. 6 A x+ 1 se x< 0 f ( x) = 1 4 x x se 0 x 4 1 se x > 4 6 B ( ) 1 se x < f x = 1 x + 6x 8 se x 4 x 5 se x > 4 Rappresenta graficamente la regione del piano corrispondente alla soluzione del seguente sistema di disequazioni. 7 A 7 B x x + y + y x + y x + y 9 4x 6y x + 8y + 4 0

18 . RETTA E CIRCONFERENZA Stabilisci la posizione della retta r, rispetto alla circonferenza γ e, nel caso in cui la retta non sia esterna, determina le coordinate dei punti di intersezione. 8 A 8 B γ + + =, r: y x 1 0 : x y x 4y 3 0 γ : x + y x y+ 1= 0, r: x y =. [ :( 0;1 )] tangente =. s e c: ( 1;0 a ) n, t; e 5 5 Risolvi graficamente la seguente disequazione irrazionale. 9 A 9 B + [ 1 x α; α 0,1] + [ α x 3; α 0,5] 4x x 5 3x x x 3 4x 0 Trova l area della regione individuata dal seguente sistema di disequazioni. 10 A 10 B x + y + x> 0 x + y + 4x< 0 x > x + y 6x> y 9 x + y 6x< 6y 9 y < 3 [ π ] 7 π 3. LE RETTE TANGENTI 11 A Determina l equazione delle rette tangenti alla circonferenza di equazione x + y 4x+ y 15 = 0 condotte dal punto P( ; 4) y = x 15; y = x 5 11 B Determina l equazione delle rette tangenti alla circonferenza di equazione x + y x y 18 = 0 condotte dal punto P( 3; 4) y = x+ ; y = x+

19 1 A 1 B Data la circonferenza di equazione x + y 4x y 5= 0, verifica che il punto P(3; 4) le appartiene e determina l equazione della retta tangente in P alla circonferenza. x+ 3y 15 = 0 [ ] Data la circonferenza di equazione x + y x+ 4y 7 = 0, verifica che il punto P(5; ) le appartiene e determina l equazione della retta tangente in P alla circonferenza. x+ y 7= 0 [ ] Risolvi graficamente il seguente sistema parametrico, al variare di k. 13 A 13 B x + y k x 0 ( x 5) x + y k x 0 ( x ) 6x + 4y 1 = 0 y 5k = x+ 8y 4 8= 0 y 4k 4 = s p o < k e< l ; sr. p o e kl r. k sol. per < k < ; sol. per k k A Scrivi l equazione della circonferenza di centro C(; 3), passante per A(3; 1) e disegnala. Determina poi l equazione della retta tangente alla circonferenza in A. x + y 4x 6y 4 = 0; x 4y 7 = 0 14 B Scrivi l equazione della circonferenza di centro C(1; 4), passante per A(; 1) e disegnala. Determina poi l equazione della retta tangente alla circonferenza in A. x + y x 8y 9 = 0; x 5y 7 = 0 4. DETERMINARE L EQUAZIONE DI UNA CIRCONFERENZA 15 A Determina l equazione della circonferenza di diametro AB, con A( ; 1) e B(; 4), e stabilisci per quali valori di k il punto P( 1 + k;4k) le appartiene. 1 x + y 5y = 0; k = 1 k = 1

20 15 B Determina l equazione della circonferenza di diametro AB, con A( 3; 4) e B(1; 1), e stabilisci per quali valori di k il punto P( k;k 1) le appartiene. x + y + x 5y+ 1 = 0; k = 1 k = A Determina l equazione della circonferenza passante per i punti A(1; 0), B( 1; ), C(; 4). x + y + 9x+ 7 y 10 = 0 16 B Determina l equazione della circonferenza passante per i punti A(1; 1), B( 1; 1), C(0; ). x + y y = 0 17 A Determina l equazione della circonferenza passante per i punti A(3; ) e B(0; 1) e avente centro sulla retta r di equazione x y+ 1= 0. x + y x y 3= 0 17 B Determina l equazione della circonferenza passante per i punti A(4; 1) e B(; ) e avente centro sulla retta r di equazione x y = 0. x + y 6x 3y+ 10 = 0 18 A Determina la circonferenza con centro C(; 5) e tangente alla retta di equazione y = x x + y 4x 10y+ = B Determina la circonferenza con centro C( ; 4) e tangente alla retta di equazione y = x x + y + 4x+ 8y+ = A Determina l equazione della circonferenza passante per i punti P(1; 1) e Q(7; 1) e tangente alla retta di equazione y 3x= 0. x + y 8x 4y+ 10 = 0; 9x + 9y 7x+ 44y+ 10 = 0 19 B Determina l equazione della circonferenza passante per i punti P(0; 4) e Q( ; ) e tangente alla retta di equazione y x+ 4= 0. 4x + 4y 7x 9y 8 = 0 5. LA POSIZIONE DI DUE CIRCONFERENZE Determina l asse radicale e i punti di intersezione delle due circonferenze assegnate. 0 A x y x y = 0, = 0. x+ y 3 = 0; P( ;1 ), Q( 4; 1) x y y

21 0 B x y x y = 0, x y x = 0. ( ) ( ) x+ y+ = 0; P 1; 1, Q 1; 3 6. I FASCI DI CIRCONFERENZE 1 A 1 B Sono date le circonferenze di equazione: x + y + 10x 6y+ 16 = 0, x + y + 4y 4= 0. a) Dopo averle rappresentate graficamente scrivi l equazione del fascio da esse generato. b) Determina le coordinate degli eventuali punti base del fascio. c) Scrivi l equazione della circonferenza del fascio che passa per il punto P(0; 4). d) Trova l equazione della circonferenza del fascio che ha centro sulla retta di equazione: x y+ 8= k x + 1+ k y + 1 x + 0 k 3 y k = 0; [( ) ( ) ( ) A( ;0) ; k = ; ( x + 4) + ( y ) = 8 Sono date le circonferenze di equazione: x + y 10x+ 4y+ 1 = 0, x + y 6y 9= 0. a) Dopo averle rappresentate graficamente scrivi l equazione del fascio da esse generato. b) Determina le coordinate degli eventuali punti base del fascio. c) Scrivi l equazione della circonferenza del fascio che passa per il punto P(0; ). d) Trova l equazione della circonferenza del fascio che ha centro sulla retta di equazione: x y+ 3= k x + 1+ k y 1 x + 0 3k y + 9k1= 0; [( ) ( ) ( ) A ( 3;0) ; k = ; ( x 1) + ( y ) = 8 Determina l equazione del fascio di circonferenze passanti per i punti A e B. Calcola inoltre la retta dei centri del fascio. A A( 4; ), B ( 0;1). ( ) ( ) x + y + 3k 4 x+ 4k+ 1 y 4k = 0; 8x 6y 19 = 0 B A ( 3;3), B( ;0). ( ) ( ) x + y + 3k 1 x 5k+ 3 y 6 + 6k = 0; 5x+ 3y 7 = 0 3 A Determina l equazione del fascio di circonferenze tangenti nel punto P di ascissa 3 alla retta r di equazione x y+ 5= 0. x + y + ( k 6) x ( k+ 8) y k = 0 3 B Determina l equazione del fascio di circonferenze tangenti nel punto P di ordinata 5 alla retta r di equazione 4x+ y 1= 0. x + y + ( + 4k) x+ ( k 10) y+ 6 k = 0

22 4 A 4 B 1+ k x + 1+ k y + k 4 x+ 6y+ 3 15k = 0 Dato il fascio di circonferenze di equazione: ( ) ( ) ( ) a) trova le due circonferenze generatrici; b) calcola l asse radicale e i punti base del fascio; c) determina l asse centrale; d) stabilisci per quale valore del parametro k si ha la circonferenza passante per P(; 4). [ x + y x y 3 = 0; A 4x + 6y + 3 = 0, x + y + x 1 = 0; ( 3;0), B( 1; 4) ; y = x 1; k = 1+ k x + 1+ k y + 6x+ 4k y 1 = 0 Dato il fascio di circonferenze di equazione: ( ) ( ) ( ) a) trova le due circonferenze generatrici; b) calcola l asse radicale e i punti base del fascio; c) determina l asse centrale; d) stabilisci per quale valore del parametro k si ha la circonferenza passante per P( 3; 1). [ x + y A + 6x y 1 = 0; x + y 1 ( ; + ), B( ; ) ; y = x ; k = + 4x = 0; x y = 0; 7 ESERCIZI VARI. LA CIRCONFERENZA 5 A Si considerino i punti A(3;), B(1;0) e P(1;4). a) Determina l equazione della circonferenza γ di diametro AB. b) Verifica che la retta PA è tangente a γ c) Indicata con t l altra tangente a γ passante per P, determina il punto D di t di ascissa 0. d) Determina le coordinate del punto E in modo che la circonferenza γ risulti inscritta nel triangolo PDE. a γ : x ) + y 1 = ; c t : y = ) 7x 3, D 0; 3 ; d E 5 B Si considerino i punti A(1;3), B( 7; 1) [ ( ) ( ) ( ) ( 4;1 )] e P ( 3; 1 ). a) Determina l equazione della circonferenza γ di diametro AB. b) Verifica che la retta PA è tangente a γ c) Indicata con t l altra tangente a γ passante per P, determina il punto D di t di ascissa 13. d) Determina le coordinate del punto E in modo che la circonferenza γ risulti inscritta nel triangolo PDE. 1 5 a γ : x + 3) + y 1 = ; c t : y = 0 ) x, D 1 ; 9 ; d E3 3; 1 ) ( ) ( ) ( ) ( )

23 Risolvi graficamente il seguente sistema parametrico, al variare di k R. 6 A 6 B x + y 1 x0 4y + 9 = 0 x + y + k = 0 y 0 [ d s uop 7 e le1 uk r 9, 0 uz s niop o 9 < a lk e n1 u] x + y + 4x 6y + 5 = 0 x 3y + k = 0 x d s upo e lk u4 r 5, u 1s z npo 1i 6 oa el k 1< 1 u+ 6nr [ ]

24 05 LA PARABOLA ESERCIZI 1. LA PARABOLA E LA SUA EQUAZIONE Determina le caratteristiche delle seguenti parabole e rappresentale nel piano cartesiano. 1 A 1 B y y = 5x ; = 4x ; y y 1 5 = x ; 1 x 4 = ; y y = 3x. = 5x. Applicando la definizione, determina l equazione della parabola di cui sono assegnate le coordinate del fuoco F e l equazione della direttrice d. A F ( 1; ), d : y = 3. B F ( 1;1) ; d: y =. 1 = + + y x x 1 = + 1 y x x Determina le caratteristiche delle seguenti parabole e rappresentale nel piano cartesiano. 3 A 3 B 1 = 4 + 6; y x x 1 = 16; y x x y x x = y x x = Scrivi l equazione della parabola avente vertice nell origine degli assi e per fuoco il seguente punto. Disegna la parabola nel piano cartesiano e scrivi l equazione della direttrice. 4 A F 1 ;0 1 1 = = x y ; x

25 4 B F 3 ; = = 3 4 x y ; x Determina le caratteristiche delle seguenti parabole e rappresentale nel piano cartesiano. 5 A 5 B 6 A 6 B x 3y 6y = ; x y 4y = ; x y y = ; x y y = + ; x x = y 5. = y + 6. x y y = 4 + 6; x y y = 4 + 3; = x y y = x y y Rappresenta graficamente le seguenti funzioni. 7 A 7 B y x x = ; y = x + x 3x+. y x x = ; = x x y. y ; x = y + 1 ; y = 3 x 1. 8 A = 1+ x 1 y ; x 3 = y ; y = x. 8 B = + x 3. LA POSIZIONE DI UNA RETTA RISPETTO A UNA PARABOLA Sono date le seguenti equazioni di una parabola e di due rette. Determina l intersezione di ciascuna retta con la parabola e disegnane il grafico. 9 A 9 B 10 A = 4 + ; y = x 5 ; y 4x 6 y x x = ; y = 4x+ 11; y x 1 y x x = +. nessuna intersezione; ( ;14 ), ( ; ) = +. ( ) ( 5; ) nessuna inters Inscrivi nella parte di piano delimitata dalla parabola di equazione un rettangolo che ha il perimetro uguale a 10. 1; 7, 1;1 ezione x 7 y = x+ 3 e dall asse x [ y = ]

26 10 B Inscrivi nella parte di piano delimitata dalla parabola di equazione x un rettangolo che ha il perimetro uguale a = + 6 e dall asse 8 4 y x x [ y = 3] Risolvi graficamente la seguente disequazione irrazionale. 11 A 5x 1 3x B 9 3x + x 5 1 x α; α 1, 5 5 [ x α; α 1,4] 3. LE RETTE TANGENTI A UNA PARABOLA 1 A 1 B 13 A 13 B 1 È data la parabola di equazione y = x 3x+. Scrivi l equazione della retta tangente alla parabola nel punto in cui questa interseca l asse y. y = 3x+ [ ] 1 È data la parabola di equazione y = x 5x+ 1. Scrivi l equazione della retta tangente alla parabola nel punto in cui questa interseca l asse y. y = 5x+ 1 [ ] È data la parabola di equazione y = x x. Determina l equazione delle rette tangenti alla parabola passanti per il punto P(1; ). Detti A e B i punti di tangenza, calcola il perimetro del triangolo ABP. y = x 4; y = x; A( ;0 ); B(0;0); + 5 È data la parabola di equazione y = x 4x. Determina l equazione delle rette tangenti alla parabola passanti per il punto P(; 5). Detti A e B i punti di tangenza, calcola il perimetro del triangolo ABP. y = x 9; y = x 1; A( 3; 3 ); B(1; 3); A Utilizzando la formula di sdoppiamento, determina l equazione della retta tangente alla parabola di equazione y = x 4x+ 1 nel suo punto P di ascissa 1 e verifica che tale tangente passa per l origine. y = x [ ]

27 14 B Utilizzando la formula di sdoppiamento, determina l equazione della retta tangente alla parabola di equazione y = x x+ 3 nel suo punto P di ascissa e verifica che tale tangente passa per il punto Q(0; 7). y = 6x A 15 B [ ] 1 19 È data la parabola di equazione y = x 4x+. Calcola l area del segmento parabolico individuato dalla parabola e dalla retta di equazione x y 1= È data la parabola di equazione y = x 3x+. Calcola l area del segmento parabolico individuato dalla parabola e dalla retta di equazione x y+ 3= COME DETERMINARE L EQUAZIONE DI UNA PARABOLA Determina l equazione della parabola con asse parallelo all asse x, della quale sono indicate di seguito le coordinate del vertice V e del fuoco F e rappresentala nel piano cartesiano. 16 A ( 0; ) 16 B ( 0; 3) 17 A 17 B 1 V, F ; 4. x= y + 4y+ 4 1 V, F ; 3 4. x= y + 6y+ 9 3 Scrivi l equazione della parabola di vertice V ;0 4 e direttrice 1 d : y =, poi rappresentala 4 graficamente. 3 9 y = x + x 16 3 Scrivi l equazione della parabola di vertice V ;0 4 e direttrice 1 d : y =, poi rappresentala 4 graficamente. 3 9 y = x x 16

28 18 A 18 B Determina l equazione della parabola che passa per i punti A ( 3; 1) e ( 7; 1) di simmetria la retta 5 y =. 4 Determina l equazione della parabola che passa per i punti A( 0; 1) e ( ; 9) di simmetria la retta 1 x =. 6 B e che ha per asse x= y 5y B e che ha per asse y = 3x x 1 Determina l equazione della parabola che passa per i punti A, B e C assegnati e rappresentala graficamente. 19 A A( 1; 1), B ( 0; 4), ( 3; 5) 19 B A ( 0; ), B( 1; 1), ( ; ) C. y = x + 6x+ 4 C. y = x + 4x+ 0 A Scrivi l equazione della parabola di vertice V(; 5), asse parallelo all asse y e passante per il punto A(1; 4). Rappresentala graficamente. y = x + 4x+ 1 0 B Scrivi l equazione della parabola di vertice V( 1; 5), asse parallelo all asse y e passante per il punto A(1; 3). Rappresentala graficamente. y = x + 4x 3 1 A 1 B Determina l equazione della parabola y = ax + bx + c di vertice V(1; 5) e tangente alla retta r di equazione y 4x+ 1= 0. y = x 4x Determina l equazione della parabola y = ax + bx + c di vertice V ; e tangente alla retta 4 r di equazione y 3x+ 5= 0. y = x x 1

29 Trova l equazione del grafico utilizzando i dati della figura. A f ( x) 6 8 se x+ 4 se x> x x x = B f ( x) = 4 4 x se x 1 x x 3 se x> 1 5. I FASCI DI PARABOLE 3 A Dopo aver studiato il seguente fascio di parabole: y = ( 1+ k) x + 1 ( + k) x+ determina i valori di k corrispondenti alle parabole: a) passanti per P(1; 5); b) con vertice di ordinata 1. parabola degenere per k = 1, A( ; ), B( 0; ) punti base; k = 0; k =

30 3 B Dopo aver studiato il seguente fascio di parabole: y = + k x + k x+ ( ) ( ) determina i valori di k corrispondenti alle parabole: a) passanti per P( 1; 5); b) con vertice di ordinata 1. parabola degenere pe r k =, A( ; ), B( 0; ) punti base; k = 1; k = 1 Determina l equazione del fascio di parabole, con asse parallelo all asse y, passanti per i punti A e B. 4 A A ( 3;1), B ( ;5). ( ) y = kx 5k + 4 x k 4 B A ( 1; 4), B ( ;3). ( ) y = kx 3k + 1 x + 5+ k 5 A Scrivi l equazione del fascio di parabole tangenti alla retta di equazione y = 3x nel punto di ascissa e determina quella tangente alla retta di equazione y = x y = x + x B Scrivi l equazione del fascio di parabole tangenti alla retta di equazione y = x+ nel punto di ascissa 1 e determina quella tangente alla retta di equazione y = 4x y = x x+ 4 4 ESERCIZI VARI. LA PARABOLA Risolvi il seguente sistema parametrico con metodo grafico. 6 A 6 B 3+ x k = kx + 3k 3 x 6 x 4+ 5k = kx + 3k 4 x k, soluzioni; 0 k <, 1 soluzione k, soluzioni; 0 k <, 1 soluzione 3 4 3

31 06 L ELLISSE ESERCIZI 1. L ELLISSE E LA SUA EQUAZIONE 1 A Determina il luogo geometrico dei punti del piano la cui somma delle distanze dai punti A ( 8;0) e B ( 8;0) sia 0. x y + = B Determina il luogo geometrico dei punti del piano la cui somma delle distanze dai punti A( 6;0) e B ( 6;0) sia 0. x y + = A Determina il luogo geometrico dei punti del piano la cui somma delle distanze dai punti A( 0; 3) e B ( 0;3) sia 10. x y + = B Determina il luogo geometrico dei punti del piano la cui somma delle distanze dai punti A( 0; ) e B ( 0; ) sia 8. x y + = Riconosci se ognuna delle seguenti equazioni rappresenta un ellisse; in caso affermativo scrivile in forma canonica, determina la misura dei semiassi, le coordinate dei vertici e dei fuochi, l eccentricità e rappresenta la curva graficamente. 3 A 3 B y 5 x + = 1; x y + = 1; x 5y = ; 4x 9y 36 + = ; x y + = x y + =

32 Riconosci quali delle seguenti equazioni rappresentano ellissi, scrivile in forma canonica e stabilisci se i fuochi appartengono all asse x oppure all asse y. 4 A a) 4 B a) x + y = 4; b) 3x + y = 1 ; c) 5y = 5 x ; d) + = ; b) 3x + y = 9; c) y = 16 x ; d) 4x 5y 0 x x = 6y = 18 y. Determina la misura dei semiassi, le coordinate dei vertici e dei fuochi, l eccentricità delle seguenti ellissi e rappresentale graficamente. 5 A x y + = 1; 4 5 x 4y + = 1; x y 1 + =. 5 B x y + = 1; x y + = 1; 5 4 3x y 1 + =.. LE POSIZIONI DI UNA RETTA RISPETTO A UN ELLISSE Stabilisci la posizione tra la seguente retta e l ellisse e, nel caso in cui la retta non sia esterna, determina i loro punti di intersezione. 6 A 3x y+ 6= 0; 6 B x+ y 6= 0; 7 A 7 B 8 A x y 3 + = 1. P1 3; ; P( 0;3) =. P( 1;4 ); P ( ;) 4x y 0 1 x y Data l ellisse di equazione + = 1, trova la misura della corda individuata sulla retta di equazione x+ 3y 1 = x y Data l ellisse di equazione + = 1, trova la misura della corda individuata sulla retta di 5 9 equazione 3x 5y+ 15 = Determina l equazione della tangente all ellisse di equazione 4x + y = 8 nel punto P( 1; ). y = x+ 4 [ ]

33 8 B Determina l equazione della tangente all ellisse di equazione x + 9y = 45 nel punto P ( 6;1). y = x COME DETERMINARE L EQUAZIONE DI UN ELLISSE 9 A 9 B Determina l equazione dell ellisse che ha un vertice in ( ) 0; 5 e un fuoco in ( ;0). x y + = Determina l equazione dell ellisse che ha un vertice in ( 0; 7 ) e un fuoco in ( 3; 0 ). x y + = Scrivi l equazione dell ellisse x a y + =, passante per i punti indicati. b 1 10 A 6 ; 3 ; ( 3;1). 10 B ( ; ) ; ( 6;1 ). x y + = x y + = A Scrivi l equazione dell ellisse con centro di simmetria nell origine che ha un fuoco nel punto F ( 3, ) ed eccentricità e = ; rappresentala nel piano cartesiano. 34 x y + = B Scrivi l equazione dell ellisse con centro di simmetria nell origine che ha un fuoco nel punto F ( 4;0) ed eccentricità e = ; rappresentala nel piano cartesiano. x y + =

34 1 A 1 B x y È data l equazione + = 1. Determina per quali valori di k essa rappresenta una ellisse e 5 1 k per quali rappresenta una circonferenza. k < 1; k = 13 [ ] x y È data l equazione + = 1. Determina per quali valori di k essa rappresenta una ellisse e 16 8 k per quali rappresenta una circonferenza. k < 8; k = 8 [ ] 4. L ELLISSE E LE TRASFORMAZIONI GEOMETRICHE Determina l ellisse corrispondente all ellisse seguente mediante la traslazione di vettore v e rappresenta le due ellissi nel piano cartesiano. 13 A 13 B x y + = 1; v ( ;1) x y + = 1; v ( 1; 3) = 0 9x + y 36x 3y 9 1x + 5y 4x 30y 3 = 0 Determina le caratteristiche e rappresenta la seguente ellisse. 14 A 14 B 9x + y + 36x 4y+ 4 = 0 4x + 5y 8x 50y 71 = 0 Date le equazioni delle seguenti due ellissi, determina le componenti del vettore di traslazione v che trasforma la prima ellisse nella seconda. 15 A x y + = 1; 4x y x 4y B x y + = 1; x 4y x 3y A Scrivi l equazione della dilatazione che trasforma la circonferenza di equazione x y x + y = 4 nell ellisse di equazione + = =. ( 6; ) =. ( ; 4) x' = x 7 y' = y

35 16 B Scrivi l equazione della dilatazione che trasforma la circonferenza di equazione x y x + y = 3 nell ellisse di equazione + = x' = 3x y' = y Determina il dominio e rappresenta graficamente la seguente funzione. 17 A 17 B 1 = y x x 1 = y x x Risolvi graficamente la seguente disequazione irrazionale. 18 A 18 B [ 3 x α; α 0,33] 36 4x 3 9x 5 4 x x 5 < [ α < x < ; α 1, 45]

36 07 L IPERBOLE ESERCIZI 1. L IPERBOLE E LA SUA EQUAZIONE 1 A Determina il luogo geometrico dei punti del piano la cui differenza delle distanze dai punti B 11;0 sia 6. A( 11;0) e ( ) x y = B Determina il luogo geometrico dei punti del piano la cui differenza delle distanze dai punti B 19;0 sia 8. A( 19;0) e ( ) x y = A Determina il luogo geometrico dei punti del piano la cui differenza delle distanze dai punti B 0; 11 sia 6. A( 0; 11) e ( ) x y = 1 9 B Determina il luogo geometrico dei punti del piano la cui differenza delle distanze dai punti B 0;5 sia 4. A( 0; 5) e ( ) x y = Date le seguenti equazioni, determina per ciascuna iperbole la misura del semiasse trasverso, le coordinate dei vertici e dei fuochi, l equazione degli asintoti, l eccentricità e rappresenta ogni curva graficamente. 3 A 3 B y 5 x = 1; x 36 y = 1; 4x 9y 36 = ; 4x 5y 100 = ; x y = 1. 6 x y =

37 07 L IPERBOLE ESERCIZI Riconosci quali delle seguenti equazioni rappresentano iperboli, scrivile in forma canonica e stabilisci se i fuochi appartengono all asse x oppure all asse y. 4 A a) 4 B a) 3x y x = ; b) x y + 10 = 0 ; c) 5y = 0 + x ; d) 9x = 18 16y. 5y + 4= 0; b) x 6y = 1 ; c) 7y = 3x 1; d) 4x 8y 3 = +. Determina le coordinate dei vertici e dei fuochi, l equazione degli asintoti, l eccentricità delle seguenti iperboli e rappresentale graficamente. 5 A x y = 1; 9 7 x y = 1; x y =. 5 B x y = 1; 6 4 x y = 1; 0 5 x 3y + 1 = 0.. LE POSIZIONI DI UNA RETTA RISPETTO A UN IPERBOLE Stabilisci la posizione tra la seguente retta e l iperbole e, nel caso in cui la retta sia secante, determina i loro punti di intersezione. 6 A 3x y+ 6= 0, 6 B x+ y 6= 0, 7 A =. P1 1; ; P 7; 9x 8y 9 0 y x =. P1 ;5 ; P ; Calcola la lunghezza della corda staccata dall iperbole di equazione equazione x+ 5y 14 = 0. 7 B Calcola la lunghezza della corda staccata dall iperbole di equazione retta di equazione 3x y+ 1= 0. 8 A Determina le equazioni delle tangenti all iperbole di equazione P( 1; 3). x 3x 5y 7 8 = 1 sulla retta di 1x 8y 11 0 y 9 + = sulla 9 13 = 1 condotte dal punto [ y 3x= 0; x= 1] Idee per insegnare la matematica con Bergamini, Trifone, Barozzi CORSO BLU.0 Zanichelli 011

38 07 L IPERBOLE ESERCIZI 8 B 9 A 9 B Determina le equazioni delle tangenti all iperbole di equazione P( 5;1). Determina il valore di k affinché l iperbole di equazione equazione x y 1= 0. Determina il valore di k affinché l iperbole di equazione equazione x y+ = 0. x y 5 = 1 condotte dal punto [ 5y+ x= 0; y 1 = 0] x y = 1 sia tangente alla retta di k 1 3 [ k = ] x y = 1 sia tangente alla retta di 9 k + [ k = 3] 10 A Utilizzando la formula di sdoppiamento, determina l equazione della retta tangente all iperbole di equazione 7x 16y 3 = nel suo punto di ordinata 1 che si trova nel I quadrante. [ 7x 8y 3= 0] 10 B Utilizzando la formula di sdoppiamento, determina l equazione della retta tangente all iperbole di equazione 3x 5y = nel suo punto di ascissa 1 che si trova nel III quadrante. [ 3x 5y+ = 0] 3. COME DETERMINARE L EQUAZIONE DI UN IPERBOLE 11 A Scrivi l equazione dell iperbole che ha un asintoto di equazione y = 4x e un fuoco nel punto ( 17;0 ) ; rappresentala graficamente. x y = B Scrivi l equazione dell iperbole che ha un asintoto di equazione y = 5x e un fuoco nel punto 1 A ( 6;0 ) ; rappresentala graficamente. Determina l equazione dell iperbole con vertice reale A ( 3; 0) ed eccentricità x y = e =. 3 x y = Idee per insegnare la matematica con Bergamini, Trifone, Barozzi 3 CORSO BLU.0 Zanichelli 011

39 07 L IPERBOLE ESERCIZI 1 B 13 A 13 B Determina l equazione dell iperbole con vertice reale A ( ;0) ed eccentricità Determina l equazione dell iperbole passante per il punto Determina l equazione dell iperbole passante per il punto 14 A Scrivi l equazione dell iperbole che ha un vertice in ( ) 14 B Scrivi l equazione dell iperbole che ha un vertice in ( 1; 0) P 5 1; 6 P ; e =. x y = e avente fuoco F ( 0;3 ). x y = e avente fuoco F ( 0; 5 ). x y = ; 0 e asintoto di equazione y = 5x. x y = 1 5 e asintoto di equazione y = 4x. x y = L IPERBOLE TRASLATA Determina l iperbole corrispondente all iperbole seguente mediante la traslazione di vettore v. 15 A 15 B x y = 1; v ( 1;1 ). 3 5 x y = 1; v ( ;3). 6 5x 3y + 10x+ 6y 13 = 0 3x y 1x+ 6y+ 9 = 0 Determina le caratteristiche e rappresenta la seguente iperbole. 16 A 16 B 4x y 4x y+ 31 = 0 x y x y = 0 Idee per insegnare la matematica con Bergamini, Trifone, Barozzi 4 CORSO BLU.0 Zanichelli 011

40 07 L IPERBOLE ESERCIZI Determina il dominio e rappresenta graficamente la seguente funzione. 17 A 17 B 4 = y x x 5 = y x x Risolvi graficamente la seguente disequazione irrazionale. 18 A 3 x 8 x< 6 α < x x ; α,83 18 B x 6 1 x 0 > [ x< β x> α; β 1, 4; α 1, 7] 5. L IPERBOLE EQUILATERA Determina l equazione dell iperbole equilatera riferita ai suoi assi di simmetria con un fuoco in F e rappresentala graficamente. 19 A F ( 5;0) 19 B F ( 4 ;0) x x y = 10 y = 16 Data l equazione dell iperbole determina, in ciascuno dei seguenti casi, le coordinate dei vertici e rappresenta la curva graficamente. 0 A xy = 3 ; xy = 8 ; 0 B xy = 5 ; xy = 9 ; 3 xy =. 4 1 xy =. 4 1 A Scrivi l equazione dell iperbole equilatera riferita agli asintoti avente un vertice nel punto V ( 4; 4) ; rappresentala graficamente. 1 B Scrivi l equazione dell iperbole equilatera riferita agli asintoti avente un vertice nel punto V ( 3; 3) ; rappresentala graficamente. [ xy = 16] [ xy = 9] Idee per insegnare la matematica con Bergamini, Trifone, Barozzi 5 CORSO BLU.0 Zanichelli 011

41 07 L IPERBOLE ESERCIZI Scrivi l equazione dell iperbole equilatera, riferita agli asintoti, calcola le coordinate dei vertici e rappresentala graficamente, sapendo che passa per il punto P. A P ( 4;9) B P( 1; 9) ( ) ( ) xy = 36; 6;6, 6; 6 ( ) ( ) xy = 9; 3;3, 3; 3 Disegna il grafico dell iperbole equilatera avente la seguente equazione. 3 A 3 B 4 A 4 B 5 x y = x 4 6x 3 y = x + 1 Studia il fascio di funzioni omografiche y = Studia il fascio di funzioni omografiche y = kx al variare di k. + 3 x+ 5 ( k ) per k = 3, y = x ; per k =, y = con x ; k per k 3,, iperboli di centro ; 7 k+ 3 k+ 3 kx + 3 al variare di k. 1 x 4 ( k ) x per k = 1, y = ; per k =, y = con x 7; k per k 1,, iperboli di centro ; 7 k 1 k 1 Idee per insegnare la matematica con Bergamini, Trifone, Barozzi 6 CORSO BLU.0 Zanichelli 011

42

43

44

45

46

47

48

49

50

51

52

53

54

55

56

57

58

59

60

61

62

63

64

65

66

67

68

69

70

71

72

73

74

75

04 LA CIRCONFERENZA ESERCIZI. 1 Determina il luogo geometrico costituito dai punti del piano aventi distanza 2 dal punto C(1; 3).

04 LA CIRCONFERENZA ESERCIZI. 1 Determina il luogo geometrico costituito dai punti del piano aventi distanza 2 dal punto C(1; 3). 04 LA CIRCONFERENZA ESERCIZI 1. LA CIRCONFERENZA E LA SUA EQUAZIONE 1 Determina il luogo geometrico costituito dai punti del piano aventi distanza dal punto C(1; 3). x + y x 6y + 6 = 0 Indica se le seguenti

Dettagli

CORSO DI RECUPERO DI MATEMATICA PER ALUNNI CLASSI TERZE CON GIUDIZIO SOSPESO

CORSO DI RECUPERO DI MATEMATICA PER ALUNNI CLASSI TERZE CON GIUDIZIO SOSPESO CORSO DI RECUPERO DI MATEMATICA PER ALUNNI CLASSI TERZE CON GIUDIZIO SOSPESO ESERCIZI PROPOSTI 1. DATI I PUNTI A(3,-) E B(-5,): A. RAPPRESENTARLI SUL PIANO; B. CALCOLARE LA LORO DISTANZA; C. CALCOLARE

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE J.C. MAXWELL Data Pag. di PROGRAMMA SVOLTO. Docente : Varano Franco Antonio.

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE J.C. MAXWELL Data Pag. di PROGRAMMA SVOLTO. Docente : Varano Franco Antonio. Materia: Matematica. Docente : Varano Franco Antonio. Classe : 3 C Liceo Scientifico, opzione Scienze Applicate. ATTIVITA CONTENUTI PERIODO / DURATA LE ISOMETRIE. LE FUNZIONI. LA RETTA. Le isometrie, la

Dettagli

Anno Scolastico:

Anno Scolastico: LICEO SCIENTIFICO DI STATO "G. BATTAGLINI" TARANTO PROGRAMMA DI MATEMATICA svolto nella Classe III Sezione A. Anno Scolastico: 2012-2013. Docente: Francesco Pantano. 1. Disequazioni. Richiami sulle disequazioni

Dettagli

Verifiche di matematica classe 3 C 2012/2013

Verifiche di matematica classe 3 C 2012/2013 Verifiche di matematica classe 3 C 2012/2013 1) È assegnato il punto P 1 (3; 1), calcolare le coordinate dei punti: P 2 simmetrico di P 1 rispetto alla bisettrice del primo e terzo quadrante P 3 simmetrico

Dettagli

GEOMETRIA ANALITICA: LE CONICHE

GEOMETRIA ANALITICA: LE CONICHE DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA CIVILE PRECORSO DI MATEMATICA ANNO ACCADEMICO 2013-2014 ESERCIZI DI GEOMETRIA ANALITICA: LE CONICHE Esercizio 1: Fissato su un piano un sistema di riferimento cartesiano ortogonale

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE G. MARCONI FOGGIA. PROGRAMMA DI Matematica. Classe IIIB. Anno Scolastico

LICEO SCIENTIFICO STATALE G. MARCONI FOGGIA. PROGRAMMA DI Matematica. Classe IIIB. Anno Scolastico LICEO SCIENTIFICO STATALE G. MARCONI FOGGIA PROGRAMMA DI Matematica Classe IIIB Anno Scolastico 2014-2015 Insegnante: Prof.ssa La Salandra Incoronata 1 DISEQUAZIONI Disequazioni razionali intere di secondo

Dettagli

PROGRAMMA di MATEMATICA

PROGRAMMA di MATEMATICA Liceo Scientifico F. Lussana - Bergamo PROGRAMMA di MATEMATICA Classe 3^ F a.s. 2013/14 - Docente: Marcella Cotroneo Libro di testo : Leonardo Sasso "Nuova Matematica a colori 3" - Petrini Ore settimanali

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE ALESSANDRO ANTONELLI

LICEO SCIENTIFICO STATALE ALESSANDRO ANTONELLI LICEO SCIENTIFICO STATALE ALESSANDRO ANTONELLI Via Toscana, 20 28100 NOVARA 0321 465480/458381 0321 465143 lsantone@liceoantonelli.novara.it http://www.liceoantonelli.novara.it C.F.80014880035 Cod.Mecc.

Dettagli

f(x) = sin cos α = k2 2 k

f(x) = sin cos α = k2 2 k 28 Maggio 2015 Il punteggio viene attribuito in base alla correttezza e completezza nella risoluzione dei quesiti, nonché alle caratteristiche dell esposizione: chiarezza, ordine ed organicità. La sufficienza

Dettagli

Testi verifiche 3 C 3 I a. s. 2008/2009

Testi verifiche 3 C 3 I a. s. 2008/2009 Testi verifiche 3 C 3 I a. s. 2008/2009 1) Sono assegnati i punti A(- 1; 3) C(3; 0) M ;1 a) Ricavare le coordinate del simmetrico di A rispetto a M e indicarlo con B. Verificare che il segmento congiungente

Dettagli

Formulario di Geometria Analitica a.a

Formulario di Geometria Analitica a.a Formulario di Geometria Analitica a.a. 2006-2007 Dott. Simone Zuccher 23 dicembre 2006 Nota. Queste pagine potrebbero contenere degli errori: chi li trova è pregato di segnalarli all autore zuccher@sci.univr.it).

Dettagli

Note di geometria analitica nel piano

Note di geometria analitica nel piano Note di geometria analitica nel piano e-mail: maurosaita@tiscalinet.it Versione provvisoria. Novembre 2015. 1 Indice 1 Punti e vettori spiccati dall origine 3 1.1 Coordinate......................................

Dettagli

Problemi sull ellisse

Problemi sull ellisse 1 equazione dell ellisse Determina l equazione di un ellisse che ha i fuochi sull asse delle ascisse, semiasse maggiore lungo 6 e distanza focale uguale a 6 + yy Scrivi l equazione dell ellisse con i fuochi

Dettagli

Una circonferenza e una parabola sono disegnate nel piano cartesiano. La circonferenza ha centro nel punto

Una circonferenza e una parabola sono disegnate nel piano cartesiano. La circonferenza ha centro nel punto La parabola Esercizi Esercizio 368.395 Una circonferenza e una parabola sono disegnate nel piano cartesiano. La circonferenza ha centro nel punto 0 ;5 e raggio, e la parabola ha il suo vertice in 0 ;0.

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE FILIPPO LUSSANA - BERGAMO. PROGRAMMA EFFETTIVAMENTE SVOLTO a. s. 2014/15

LICEO SCIENTIFICO STATALE FILIPPO LUSSANA - BERGAMO. PROGRAMMA EFFETTIVAMENTE SVOLTO a. s. 2014/15 LICEO SCIENTIFICO STATALE FILIPPO LUSSANA - BERGAMO PROGRAMMA EFFETTIVAMENTE SVOLTO a. s. 2014/15 CLASSE : 3N indirizzo scienze applicate DOCENTE: CAPRI MATTEO MATERIA: MATEMATICA Libro di testo utilizzato:

Dettagli

2ALS. Lavoro estivo in preparazione all esame di settembre per gli studenti con debito formativo in Matematica.

2ALS. Lavoro estivo in preparazione all esame di settembre per gli studenti con debito formativo in Matematica. 2ALS Lavoro estivo in preparazione all esame di settembre per gli studenti con debito formativo in Matematica. Si consiglia il libro: Matematica-recupero dei debiti formativi e ripasso estivo 2 ISBN 978-88-24741279

Dettagli

il discriminante uguale a zero; sviluppando i calcoli si ottiene che deve essere

il discriminante uguale a zero; sviluppando i calcoli si ottiene che deve essere Macerata maggio 0 classe M COMPITO DI MATEMATICA RECUPERO ASSENTI QUESITO Considera il fascio di curve di equazione: x y (.) = k + k 6 a) Trova per quali valori di k si hanno delle ellissi. Deve essere

Dettagli

Programma svolto nell'a.s. 2014/2015. Disciplina: Matematica. Classe: 3D Docente: Prof. Ezio Pignatelli. Programma sintetico.

Programma svolto nell'a.s. 2014/2015. Disciplina: Matematica. Classe: 3D Docente: Prof. Ezio Pignatelli. Programma sintetico. Programma svolto nell'a.s. 2014/2015. Disciplina: Matematica. Classe: 3D Docente: Prof. Ezio Pignatelli Programma sintetico. 1. Equazioni e disequazioni a) Equazioni e disequazioni di primo e secondo grado.

Dettagli

Liceo Scientifico A. Romita Programma di Matematica Anno scolastico 2016/2017 Prof.ssa Santella Mariagrazia

Liceo Scientifico A. Romita Programma di Matematica Anno scolastico 2016/2017 Prof.ssa Santella Mariagrazia Liceo Scientifico A. Romita Programma di Matematica Anno scolastico 2016/2017 Prof.ssa Santella Mariagrazia Classe III sez. A Modulo 1 Unità didattica 1 Ripetizione della risoluzione delle equazioni di

Dettagli

Nome Cognome. Classe 3D 25 Febbraio Verifica di matematica

Nome Cognome. Classe 3D 25 Febbraio Verifica di matematica Nome Cognome. Classe D Febbraio Verifica di matematica ) Data l equazione: k 6 a) Scrivi per quali valori di k rappresenta un ellisse, precisando per quali valori è una circonferenza b) Scrivi per quali

Dettagli

Esercitazione per la prova di recupero del debito formativo

Esercitazione per la prova di recupero del debito formativo LEZIONI ED ESERCITAZIONI DI MATEMATICA Prof. Francesco Marchi 1 Esercitazione per la prova di recupero del debito formativo 24 febbraio 2010 1 Per altri materiali didattici o per contattarmi: Blog personale:

Dettagli

Liceo Scientifico Statale Leonardo da Vinci Reggio Calabria. PROGRAMMA DI MATEMATICA Per la classe IV sez.d Anno scolastico 2012/13

Liceo Scientifico Statale Leonardo da Vinci Reggio Calabria. PROGRAMMA DI MATEMATICA Per la classe IV sez.d Anno scolastico 2012/13 Liceo Scientifico Statale Leonardo da Vinci Reggio Calabria PROGRAMMA DI MATEMATICA Per la classe IV sez.d Anno scolastico 2012/13 Modulo 1: Le coniche Geometria elementare retta e circonferenza nel piano

Dettagli

PIANO CARTESIANO E RETTA

PIANO CARTESIANO E RETTA PIANO CATESIANO E ETTA Distanza tra due punti: d(a, B) = (x A x B ) + (y A y B ) Distanza tra due punti su una retta di coefficiente angolare m: d(a, B) = x A x B + m Punto medio di un segmento: M = (

Dettagli

1. Scrivi l equazione dell ellisse avente per fuochi i punti ( 2 7;3) e (2 7;3) e passante per il punto (2 6;4).

1. Scrivi l equazione dell ellisse avente per fuochi i punti ( 2 7;3) e (2 7;3) e passante per il punto (2 6;4). . Scrivi l equazione dell ellisse avente per fuochi i punti ( 7;3) e ( 7;3) e passante per il punto ( 6;). Determino il centro di simmetria dell ellisse, O, punto medio dei due fuochi, ovvero (0;3), perciò

Dettagli

Corso di Matematica II

Corso di Matematica II Corso di Matematica II Università degli Studi della Basilicata Dipartimento di Scienze Corso di laurea in Chimica e in Scienze Geologiche A.A. 2014/15 dott.ssa Vita Leonessa Elementi di geometria analitica

Dettagli

Programma di Matematica Anno Scolastico 2012/2013 Classe III G

Programma di Matematica Anno Scolastico 2012/2013 Classe III G Liceo Scientifico Statale G. BATTAGLINI Corso Umberto I 74100 Taranto Programma di Matematica Anno Scolastico 2012/2013 Classe III G Prof. Paolo Pantano Richiami di Algebra Equazioni e disequazioni Definizioni.

Dettagli

Test su geometria. 1. una circonferenza. 2. un iperbole. 3. una coppia di iperboli. 4. una coppia di rette. 5. una coppia di circonferenze

Test su geometria. 1. una circonferenza. 2. un iperbole. 3. una coppia di iperboli. 4. una coppia di rette. 5. una coppia di circonferenze Test su geometria Domanda 1 Fissato nel piano un sistema di assi cartesiani ortogonali Oxy, il luogo dei punti le cui coordinate (x; y) soddisfano l equazione x y = 1 è costituita da una circonferenza.

Dettagli

SYLLABUS DI MATEMATICA Liceo Linguistico Classe III

SYLLABUS DI MATEMATICA Liceo Linguistico Classe III SYLLABUS DI MATEMATICA Liceo Linguistico Classe III LE EQUAZIONI DI SECONDO GRADO Le equazioni di secondo grado e la loro risoluzione. La formula ridotta. Equazioni pure, spurie e monomie. Le relazioni

Dettagli

RECUPERO LA CIRCONFERENZA, L ELLISSE, L IPERBOLE

RECUPERO LA CIRCONFERENZA, L ELLISSE, L IPERBOLE RECUPERO LA CIRCONFERENZA, L ELLISSE, L IPERBOLE Il grafico di una circonferenza Rappresenta graficamente la circonferenza di equazione 0 dopo aver determinato le coordinate del centro e la misura del

Dettagli

Istituto d Istruzione Superiore Francesco Algarotti

Istituto d Istruzione Superiore Francesco Algarotti Classe: 1 M Docente: Antonio M. Povelato CAPITOLO 1 - Insiemi e numeri naturali Concetti primitivi di insieme e di elemento. Relazioni di appartenenza, inclusione e eguaglianza tra insiemi. Rappresentazione

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO E INDICAZIONI LAVORO ESTIVO. a. s CLASSE IIIC. Insegnante Pellegrino Innocenza. Disciplina MATEMATICA

PROGRAMMA SVOLTO E INDICAZIONI LAVORO ESTIVO. a. s CLASSE IIIC. Insegnante Pellegrino Innocenza. Disciplina MATEMATICA PROGRAMMA SVOLTO E INDICAZIONI LAVORO ESTIVO a. s. 2016-2017 CLASSE IIIC Insegnante Pellegrino Innocenza Disciplina MATEMATICA PROGRAMMA SVOLTO Equazioni e disequazioni algebriche Ripasso di equazioni

Dettagli

SIMULAZIONE - VERIFICA DI MATEMATICA L IPERBOLE. 16 20 20 0 5 5 dovendo essere

SIMULAZIONE - VERIFICA DI MATEMATICA L IPERBOLE. 16 20 20 0 5 5 dovendo essere SIMULAZIONE - VERIFICA DI MATEMATICA L IPERBOLE Problema 1: a) y = 4 x 4 x + x = 0 y = x x 1 x 1 C. E.: 4 x 0 x y = 4 x y = 4 x x + y = 4 semiocirconferenza superiore di centro l'origine e raggio C. C.:

Dettagli

Rappresenta nel piano cartesiano l insieme dei punti P(x; y) le cui coordinate soddisfano le seguenti condizioni:

Rappresenta nel piano cartesiano l insieme dei punti P(x; y) le cui coordinate soddisfano le seguenti condizioni: ultima modifica /0/0 ESERCIZI PROPOSTI IL PIANO CARTESIANO LE COORDINATE DI UN PUNTO NEL PIANO CARTESIANO A Quali sono le coordinate dei punti indicati in figura? B Quali sono le coordinate dei punti indicati

Dettagli

Unità 1. Ripasso del programma del biennio / settembre 2013 / (testi del biennio + cap. 1 2) ); equazioni e disequazioni con

Unità 1. Ripasso del programma del biennio / settembre 2013 / (testi del biennio + cap. 1 2) ); equazioni e disequazioni con Programma svolto per la classe 3 a E a s 013 014 disciplina: matematica / docente: prof. Mora Paolo Unità 1. Ripasso del programma del biennio / settembre 013 / (testi del biennio + cap. 1 ) 1.1. Divisibilità

Dettagli

Esercizi per le vacanze - Classe 3C Prof. Forieri Claudio. Disequazioni. + 3x. x x x

Esercizi per le vacanze - Classe 3C Prof. Forieri Claudio. Disequazioni. + 3x. x x x Esercizi per le vacanze - Classe C Prof. Forieri Claudio Disequazioni Risolvi le seguenti disequazioni: 1. ( 5)( + )( ) > 0. ( + 1) > 0. ( + 5) >. 1 1 1 + + < 0 ( 5)( + ) 5. > 0 1 6. + = 7. 1 > 1 ( + 1)(

Dettagli

PROGRAMMA DI MATEMATICA

PROGRAMMA DI MATEMATICA A.S. 2015/2016 ALGEBRA - Equazioni letterali fratte PROGRAMMA DI MATEMATICA - Disequazioni di 1 grado ad una incognita intere e frazionarie - Sistemi di disequazioni di 1 o grado in una incognita - Sistemi

Dettagli

PROGRAMMA DI MATEMATICA PER LA CLASSE 2^A DEL LICEO SCIENTIFICO MALPIGHI SEZIONE ASSOCIATA I.I.S

PROGRAMMA DI MATEMATICA PER LA CLASSE 2^A DEL LICEO SCIENTIFICO MALPIGHI SEZIONE ASSOCIATA I.I.S PROGRAMMA DI MATEMATICA PER LA CLASSE 2^A DEL LICEO SCIENTIFICO MALPIGHI SEZIONE ASSOCIATA I.I.S. VIA SILVESTRI ANNO SCOLASTICO 2015-2016 INSEGNANTE: MASCI ORNELLA ALGEBRA - Equazioni letterali fratte

Dettagli

CLASSE 3^ A LICEO SCIENTIFICO 31 Agosto 2015 Recupero MATEMATICA

CLASSE 3^ A LICEO SCIENTIFICO 31 Agosto 2015 Recupero MATEMATICA CLASSE 3^ A LICEO SCIENTIFICO 3 Agosto 205 Recupero MATEMATICA. Scrivi l equazione della circonferenza passante per i punti ;2 e 2;5 e avente il centro sulla retta di equazione = 2 2. L asse del segmento

Dettagli

LICEO LINGUISTICO STATALE J. M. KEYNES

LICEO LINGUISTICO STATALE J. M. KEYNES LICEO LINGUISTICO STATALE J. M. KEYNES PROGRAMMA SVOLTO ANNO SCOLASTICO 206/207 DOCENTE DISCIPLINA CLASSE MARIA GRAZIA GOZZA MATEMATICA 3^ F LICEO LINGUISTICO Ripasso: Operazioni con le frazioni algebriche,

Dettagli

MATEMATICA: LAVORO ESTIVO CLASSE 3GTscintifico. PROGRAMMA DI MATEMATICA PER IL RECUPERO / AIUTO CLASSE 3GTSCINTIFICO prof.

MATEMATICA: LAVORO ESTIVO CLASSE 3GTscintifico. PROGRAMMA DI MATEMATICA PER IL RECUPERO / AIUTO CLASSE 3GTSCINTIFICO prof. LICEO CLASSICO L.GALVANI A.S. 2016/17 MATEMATICA: LAVORO ESTIVO CLASSE 3GTscintifico Docente Paola Giacconi PROGRAMMA DI MATEMATICA PER IL RECUPERO / AIUTO CLASSE 3GTSCINTIFICO prof. Paola Giacconi Testo

Dettagli

LE CONICHE. CIRCONFERENZA ELLISSE PARABOLA IPERBOLE Un po di storia. Con materiale liberamente scaricabile da Internet.

LE CONICHE. CIRCONFERENZA ELLISSE PARABOLA IPERBOLE Un po di storia. Con materiale liberamente scaricabile da Internet. LE CONICHE CIRCONFERENZA ELLISSE PARABOLA IPERBOLE Un po di storia Con materiale liberamente scaricabile da Internet www.domenicoperrone.net 1 Prima di iniziare lo studio delle coniche facciamo dei richiami

Dettagli

LA CIRCONFERENZA La circonferenza è il luogo geometrico dei punti equidistanti da un punto C, detto centro.

LA CIRCONFERENZA La circonferenza è il luogo geometrico dei punti equidistanti da un punto C, detto centro. Geometria Analitica Le coniche Queste curve si chiamano coniche perché sono ottenute tramite l'intersezione di una superficie conica con un piano. Si possono definire tutte come luoghi geometrici e, di

Dettagli

LEZIONI ED ESERCITAZIONI DI MATEMATICA Prof. Francesco Marchi 1 Esercitazione su: la parabola nel piano cartesiano Indice 1 Parabola [3] 1.1 Associazione grafico-equazione.................................

Dettagli

Geometria analitica del piano

Geometria analitica del piano Geometria analitica del piano dott.ssa Vita Leonessa Università degli Studi della Basilicata (27 marzo 2008) (Analisi) Matematica 2 CdL in Chimica, Biotecnologie, Scienze Geologiche Rette Fissato un sistema

Dettagli

ELEMENTI DI GEOMETRIA ANALITICA Conoscenze (tutti)

ELEMENTI DI GEOMETRIA ANALITICA Conoscenze (tutti) ELEMENTI DI GEMETRIA ANALITICA Conoscenze (tutti) 1. Completa. a. La formula matematica che mette in relazione il valore della x con il corrispondente valore della y si chiama... b. Le equazioni di primo

Dettagli

GEOMETRIA ANALITICA : FORMULARIO. y 2. + y 1

GEOMETRIA ANALITICA : FORMULARIO. y 2. + y 1 GEOMETRIA ANALITICA : FORMULARIO + x 1 Punto medio d'un segmento, y + y 1 Distanza tra due punti ( - x 1 ) + (y - y 1 ) Condizione di appartenenza di un punto P (x p ;y p ) ad una curva di equazione f(x,y)

Dettagli

D4. Circonferenza - Esercizi

D4. Circonferenza - Esercizi D4. Circonferenza - Esercizi Trasformare l equazione della circonferenza nell altra forma e rappresentare graficamente la circonferenza trovandone prima centro e raggio. 1) + --=0 [(-1) +(-1) =, C(1;1),

Dettagli

La circonferenza nel piano cartesiano

La circonferenza nel piano cartesiano La circonferenza nel piano cartesiano 1. Definizione ed equazione. Si chiama circonferenza C, di centro C( α, β ) e raggio r, l insieme di tutti e soli i punti del piano che hanno distanza r da C. L equazione

Dettagli

Iperbole. L iperbole è il luogo dei punti per i quali la differenza delle distanze da due punti fissi detti fuochi rimane costante.

Iperbole. L iperbole è il luogo dei punti per i quali la differenza delle distanze da due punti fissi detti fuochi rimane costante. Iperbole L iperbole è il luogo dei punti per i quali la differenza delle distanze da due punti fissi detti fuochi rimane costante. Vedi figura: Figura 1 Iperbole equilatera. Se i fuochi si trovano sull

Dettagli

Esercizi svolti sulla parabola

Esercizi svolti sulla parabola Liceo Classico Galilei Pisa - Classe a A - Prof. Francesco Daddi - 19 dicembre 011 Esercizi svolti sulla parabola Esercizio 1. Determinare l equazione della parabola avente fuoco in F(1, 1) e per direttrice

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO II LB Matematica 2015/2016

PROGRAMMA SVOLTO II LB Matematica 2015/2016 PROGRAMMA SVOLTO II LB Matematica 2015/2016 Sistemi di equazioni lineari: metodo di sostituzione, metodo del confronto, riduzione e Cramer. Cenni a matrici e operazioni con esse. Interpretazione grafica

Dettagli

Matematica classe 5 C a.s. 2012/2013

Matematica classe 5 C a.s. 2012/2013 Matematica classe 5 C a.s. 2012/2013 Asintoti e grafici 1) Una funzione y = f(x) gode delle seguenti caratteristiche: D / 4, y 0 se x 0 x 2, lim, 3. Rappresentare un grafico qualitativo della funzione.

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO STATALE AUGUSTO RIGHI BOLOGNA

LICEO SCIENTIFICO STATALE AUGUSTO RIGHI BOLOGNA MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'EMILIA ROMAGNA LICEO SCIENTIFICO STATALE AUGUSTO RIGHI BOLOGNA Bologna, 11.06.2013 SOSPENSIONE del giudizio anno scolastico 2012/13:

Dettagli

Compito matematica 3E del

Compito matematica 3E del Compito matematica E del 1)Rappresenta graficamente la seguente funzione: y 16+ = 0 Punti(0,5) )Risolvi graficamente la disequazione : 9 + Punti(0,5) y )L iperbole di equazione = 1e tangente alla retta

Dettagli

determinare le coordinate di P ricordando la relazione che permette di calcolare le coordinate del punto medio di un segmento si

determinare le coordinate di P ricordando la relazione che permette di calcolare le coordinate del punto medio di un segmento si PROBLEMA Determinare il punto simmetrico di P( ;) rispetto alla retta x y =0 Soluzione Il simmetrico di P rispetto ad una retta r è il punto P che appartiene alla retta passante per P, perpendicolare ad

Dettagli

I FACOLTÀ DI INGEGNERIA - POLITECNICO DI BARI Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica (corso A) A.A. 2009-2010, Esercizi di Geometria analitica

I FACOLTÀ DI INGEGNERIA - POLITECNICO DI BARI Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica (corso A) A.A. 2009-2010, Esercizi di Geometria analitica I FACOLTÀ DI INGEGNERIA - POLITECNICO DI BARI Corso di Laurea in Ingegneria Meccanica (corso A) A.A. 2009-2010, Esercizi di Geometria analitica Negli esercizi che seguono si suppone fissato nello spazio

Dettagli

Formule Utili Analisi Matematica per Informatici a.a

Formule Utili Analisi Matematica per Informatici a.a Formule Utili Analisi Matematica per Informatici a.a. 006-007 Dott. Simone Zuccher dicembre 006 Nota. Queste pagine potrebbero contenere degli errori: chi li trova è pregato di segnalarli all autore zuccher@sci.univr.it).

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE ISTITUTO PROFESSIONALE COMMERCIALE MATEMATICA

PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE ISTITUTO PROFESSIONALE COMMERCIALE MATEMATICA PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE ISTITUTO PROFESSIONALE COMMERCIALE MATEMATICA CLASSE TERZA IPC COMPETENZE 42) Utilizzare le tecniche e le procedure del calcolo aritmetico ed algebrico

Dettagli

Ellisse. Come fa un giardiniere a creare un aiuola di forma ellittica?

Ellisse. Come fa un giardiniere a creare un aiuola di forma ellittica? Ellisse Come fa un giardiniere a creare un aiuola di forma ellittica? Pianta due chiodi, detti fuochi, nel terreno ad una certa distanza. Lega le estremità della corda, la cui lunghezza supera la distanza

Dettagli

In un triangolo un lato è maggiore della differenza degli altri due, pertanto dal triangolo si ha > dividendo per =1.

In un triangolo un lato è maggiore della differenza degli altri due, pertanto dal triangolo si ha > dividendo per =1. L iperbole L iperbole è il luogo geometrico dei punti del piano per i quali è costante la differenza delle distanze da due punti fissi detti fuochi. Come si evince del grafico, la differenza delle distanze

Dettagli

Le coniche: circonferenza, parabola, ellisse e iperbole.

Le coniche: circonferenza, parabola, ellisse e iperbole. Le coniche: circonferenza, parabola, ellisse e iperbole. Teoria in sintesi Queste curve si chiamano coniche perché sono ottenute tramite l intersezione di una superficie conica con un piano. Si possono

Dettagli

Ripasso Formule sulle parabole:

Ripasso Formule sulle parabole: Ripasso Formule sulle parabole: Equazione generica: Y = ax 2 + bx + c a Apertura della parabola: 1/2p c Punto d incontro con l asse delle Y p Distanza focale: Fuoco direttrice (2 FV) Radici: Risoluzione

Dettagli

Liceo scientifico E. Fermi Nuoro Anno scolastico 2008/2009. Classe 3 a ARGOMENTI STUDIATI IN MATEMATICA

Liceo scientifico E. Fermi Nuoro Anno scolastico 2008/2009. Classe 3 a ARGOMENTI STUDIATI IN MATEMATICA Liceo scientifico E. Fermi Nuoro Anno scolastico 2008/2009 Classe 3 a C ARGOMENTI STUDIATI IN MATEMATICA Docente : prof. GUISO Agostino Logica matematica La Logica degli enunciati.nozioni fondamentali.

Dettagli

Un fascio di coniche è determinato da una qualsiasi coppia di sue coniche distinte.

Un fascio di coniche è determinato da una qualsiasi coppia di sue coniche distinte. Piano proiettivo Conica: curva algebrica reale del II ordine. a 11 x 2 1 + 2a 12 x 1 x 2 + a 22 x 2 2 + 2a 13 x 1 x 3 + 2a 23 x 2 x 3 + a 33 x 2 3 = 0 x T A x = 0 Classificazione proiettiva delle coniche:

Dettagli

Macerata 24 marzo 2015 classe 3M COMPITO DI RECUPERO ASSENTI. k <, mentre se. x = e. x = che sono le soluzioni dell equazione, 3 9

Macerata 24 marzo 2015 classe 3M COMPITO DI RECUPERO ASSENTI. k <, mentre se. x = e. x = che sono le soluzioni dell equazione, 3 9 Macerata 4 marzo 015 classe M COMPITO DI RECUPERO ASSENTI Problema 1 y = k x + 5k x 4 + k E dato il fascio di parabole di equazione ( ) ( ). SI ha quindi la concavità rivolta k = si ha la parabola degenere

Dettagli

Proprietà focali delle coniche.

Proprietà focali delle coniche. roprietà focali delle coniche. Mauro Saita e-mail: maurosaita@tiscalinet.it Versione provvisoria, gennaio 2014 Indice 1 Coniche 1 1.1 arabola....................................... 1 1.1.1 roprietà focale

Dettagli

(x B x A, y B y A ) = (4, 2) ha modulo

(x B x A, y B y A ) = (4, 2) ha modulo GEOMETRIA PIANA 1. Esercizi Esercizio 1. Dati i punti A(0, 4), e B(4, ) trovarne la distanza e trovare poi i punti C allineati con A e con B che verificano: (1) AC = CB (punto medio del segmento AB); ()

Dettagli

2. Determina l equazione della circonferenza passante per i punti A ( 2; 4), B ( 1; 3) ed avente centro sulla retta di equazione 2x 3y + 2 = 0.

2. Determina l equazione della circonferenza passante per i punti A ( 2; 4), B ( 1; 3) ed avente centro sulla retta di equazione 2x 3y + 2 = 0. CLASSE 3^ C LICEO SCIENTIFICO Novembre 01 La circonferenza 1. Ricava l equazione di ciascuna delle circonferenze rappresentate, spiegando in maniera esauriente il procedimento che seguirai, prima di svolgere

Dettagli

Esercizi e problemi sulla parabola

Esercizi e problemi sulla parabola Esercizi e problemi sulla parabola Esercizio 1. Si consideri l'insieme di parabole: con k R, k 1. Γ k : y = (k + 1)x x + k 4 (a) Determinare, per quali k, la parabola passa per l'origine. (b) Determinare,

Dettagli

I LICEO CLASSICO. Le equazioni e le disequazioni di II grado e di grado superiore

I LICEO CLASSICO. Le equazioni e le disequazioni di II grado e di grado superiore CONOSCENZE indirizzo CLASSICO I LICEO CLASSICO Le equazioni e le disequazioni di II grado e di grado superiore Equazioni di secondo grado incomplete; equazioni di secondo grado complete; formula risolutiva

Dettagli

Liceo Scientifico G. Galilei Siena Anno scolastico PROGRAMMA SVOLTO MATEMATICA INSEGNANTE: De Nicola Maria CLASSE I C

Liceo Scientifico G. Galilei Siena Anno scolastico PROGRAMMA SVOLTO MATEMATICA INSEGNANTE: De Nicola Maria CLASSE I C Liceo Scientifico G. Galilei Siena Anno scolastico 2015-16 PROGRAMMA SVOLTO MATEMATICA INSEGNANTE: De Nicola Maria ALGEBRA I numeri CLASSE I C I numeri naturali: definizione, ordinamento e rappresentazione

Dettagli

Protocollo dei saperi imprescindibili Ordine di scuola: tecnico della grafica

Protocollo dei saperi imprescindibili Ordine di scuola: tecnico della grafica DISCIPLINA: MATEMATICA Protocollo dei saperi imprescindibili Ordine di scuola: tecnico della grafica RESPONSABILE: CAGNESCHI F. - IMPERATORE D. CLASSE/INDIRIZZO: prima tecnico della grafica calcolo numerico

Dettagli

SCHEDA OBIETTIVI MINIMI. Materia:MATEMATICA

SCHEDA OBIETTIVI MINIMI. Materia:MATEMATICA Pag. 1 di 5 SCHEDA OBIETTIVI MINIMI Materia:MATEMATICA Classi QUARTA A e QUARTA B Spec.: LICEO DELLE SCIENZE APPLICATE a.s: 2016 / 2017 4 3 2 1 Presidente di dipartimento 0 DOC DS Maria Grazia Gillone

Dettagli

2 di quello dela circonferenza data. Scrivere le

2 di quello dela circonferenza data. Scrivere le PROBLEMA. Raccolta di problemi sulla circonferenza Scritta l equazione della circonferenza con centro in ( ) C e passante per l origine O, si conducano per O la retta a di equazione + y indicando con A

Dettagli

Programma di matematica Classe: II BL Docente: Alessandra Mancini Anno scolastico: 2015/2016

Programma di matematica Classe: II BL Docente: Alessandra Mancini Anno scolastico: 2015/2016 Programma di matematica Classe: II BL Docente: Alessandra Mancini Anno scolastico: 2015/2016 NUCLEI DISCIPLINARI OBIETTIVI SPECIFICI 1. RIPASSO Saper operare con: 0.1 scomposizioni 0.2 frazioni algebriche

Dettagli

Protocollo dei saperi imprescindibili Ordine di scuola: professionale

Protocollo dei saperi imprescindibili Ordine di scuola: professionale Protocollo dei saperi imprescindibili Ordine di scuola: professionale DISCIPLINA: MATEMATICA RESPONSABILE: CAGNESCHI F. - IMPERATORE D. CLASSE/INDIRIZZO: prima servizi commerciali calcolo numerico (N,

Dettagli

Geometria analitica di base (seconda parte)

Geometria analitica di base (seconda parte) SAPERE Al termine di questo capitolo, avrai appreso: il concetto di luogo geometrico la definizione di funzione quadratica l interpretazione geometrica di un particolare sistema di equazioni di secondo

Dettagli

Istituto Kandinsky Anno Scolastico Programma di MATEMATICA - Classi Prime

Istituto Kandinsky Anno Scolastico Programma di MATEMATICA - Classi Prime Istituto Kandinsky Anno Scolastico 2011-2012 Programma di MATEMATICA - Classi Prime Insieme dei numeri naturali. Le operazioni in N: addizione, sottrazione, moltiplicazione e divisione. Legge di composizione

Dettagli

C I R C O N F E R E N Z A...

C I R C O N F E R E N Z A... C I R C O N F E R E N Z A... ESERCITAZIONI SVOLTE 3 Equazione della circonferenza di noto centro C e raggio r... 3 Equazione della circonferenza di centro C passante per un punto A... 3 Equazione della

Dettagli

Appunti ed esercizi sulle coniche

Appunti ed esercizi sulle coniche 1 LA CIRCONFERENZA 1 Appunti ed esercizi sulle coniche Versione del 1 Marzo 011 1 La circonferenza Nel piano R, fissati un punto O = (a, b) e un numero r > 0, la circonferenza (o cerchio) C di centro O

Dettagli

GEOMETRIA LINEARE E CONICHE - GIUGNO 2002. 1. Nello spazio ordinario, assegnato un riferimento ortonormale si considerino le rette: x = z 2 y = z

GEOMETRIA LINEARE E CONICHE - GIUGNO 2002. 1. Nello spazio ordinario, assegnato un riferimento ortonormale si considerino le rette: x = z 2 y = z GEOMETRIA LINEARE E CONICHE - GIUGNO 2002 1. Nello spazio ordinario, assegnato un riferimento ortonormale si considerino le rette: r : x = z y = 0 x = z 2, s : y = z. Dopo aver provato che r ed s sono

Dettagli

Liceo Ginnasio Luigi Galvani Classe 3GHI (scientifica) PROGRAMMA di FISICA a.s. 2016/2017 Prof.ssa Paola Giacconi

Liceo Ginnasio Luigi Galvani Classe 3GHI (scientifica) PROGRAMMA di FISICA a.s. 2016/2017 Prof.ssa Paola Giacconi Liceo Ginnasio Luigi Galvani Classe 3GHI (scientifica) PROGRAMMA di FISICA a.s. 2016/2017 Prof.ssa Paola Giacconi 1) Cinematica 1.1) Ripasso: Il moto rettilineo Generalità sul moto: definizione di sistema

Dettagli

GEOMETRIA ANALITICA

GEOMETRIA ANALITICA GEOMETRIA ANALITICA matematica@blogscuola.it LE COORDINATE CARTESIANE Quando si vuole fissare un sistema di coordinate cartesiane su una retta r, è necessario considerare: un punto O detto origine; un

Dettagli

PROGRAMMA DI MATEMATICA PER LA CLASSE 1^A DEL LICEO SCIENTIFICO MALPIGHI ANNO SCOLASTICO INSEGNANTE: MASCI ORNELLA

PROGRAMMA DI MATEMATICA PER LA CLASSE 1^A DEL LICEO SCIENTIFICO MALPIGHI ANNO SCOLASTICO INSEGNANTE: MASCI ORNELLA PROGRAMMA DI MATEMATICA PER LA CLASSE 1^A DEL LICEO SCIENTIFICO MALPIGHI ANNO SCOLASTICO 2014-2015 INSEGNANTE: MASCI ORNELLA ALGEBRA NUMERI NATURALI: - Ripetizione dei numeri naturali e delle quattro operazioni

Dettagli

Test di Matematica di base

Test di Matematica di base Test di Matematica di base Geometria Il rapporto tra la superficie di un quadrato e quella di un triangolo equilatero di eguale lato è a. 4 b. 4 d. [ ] Quali sono le ascisse dei punti della curva di equazione

Dettagli

Corso di Laurea in Scienze dell Architettura. Corso di Fondamenti e Applicazioni di Geometria Descrittiva

Corso di Laurea in Scienze dell Architettura. Corso di Fondamenti e Applicazioni di Geometria Descrittiva Università degli Studi di Roma Facoltà di Architettura Ludovico Quaroni - AA 2014-2015 Corso di Laurea in Scienze dell Architettura Corso di Fondamenti e Applicazioni di Geometria Descrittiva Riccardo

Dettagli

Programma di matematica classe Prima

Programma di matematica classe Prima Programma di matematica classe Prima RELAZIONI E FUNZIONI Insiemi Definizione e rappresentazione con diagrammi di Venn, per elencazione, per caratteristica. Operazioni tra insiemi: intersezione, unione,

Dettagli

CONVITTO NAZIONALE CARLO ALBERTO Scuole annesse: Primaria Secondaria I grado Liceo Scientifico

CONVITTO NAZIONALE CARLO ALBERTO Scuole annesse: Primaria Secondaria I grado Liceo Scientifico CONVITTO NAZIONALE CARLO ALBERTO Scuole annesse: Primaria Secondaria I grado Liceo Scientifico Baluardo Partigiani n 6 28100 - Novara Tel. 0321/620047 - Fax. 0321/620622 Email: novc010008@istruzione.it

Dettagli

PROGRAMMA SVOLTO DI MATEMATICA

PROGRAMMA SVOLTO DI MATEMATICA CLASSE: 2 Sezione: G A.S.: 2015/2016 Libro di testo: Matematica.bianco, volume 1, di Bergamini, Trifone Barozzi, edizioni Zanichelli. Libro di testo: Matematica.rosso, volume 2, di Bergamini, Trifone Barozzi,

Dettagli

GEOMETRIA. Studio dei luoghi /relazioni tra due variabili. Studio delle figure (nel piano/spazio) Problemi algebrici sulle figure geometriche

GEOMETRIA. Studio dei luoghi /relazioni tra due variabili. Studio delle figure (nel piano/spazio) Problemi algebrici sulle figure geometriche GEOMETRIA ANALITICA EUCLIDEA Studio dei luoghi /relazioni tra due variabili Studio delle figure (nel piano/spazio) Funzioni elementari Problemi algebrici sulle figure geometriche Grafici al servizio dell

Dettagli

LAVORO ESTIVO di MATEMATICA Classi Terze Scientifico Moderno N.B. DA CONSEGNARE ALLA PRIMA LEZIONE DI MATEMATICA DI SETTEMBRE

LAVORO ESTIVO di MATEMATICA Classi Terze Scientifico Moderno N.B. DA CONSEGNARE ALLA PRIMA LEZIONE DI MATEMATICA DI SETTEMBRE LAVORO ETIVO di MATEMATICA Classi Terze cientifico Moderno N.B. A CONEGNARE ALLA PRIMA LEZIONE I MATEMATICA I ETTEMBRE PROBLEMI I ALGEBRA APPLICATA ALLA GEOMETRIA ) In un cerchio di raggio r si determini

Dettagli

D3. Parabola - Esercizi

D3. Parabola - Esercizi D3. Parabola - Esercizi Traccia il grafico delle seguenti parabole e trova i punti d incontro con l asse e con l asse graficamente e/o algebricamente. 1) = ++ (0;)] ) = -+1 ( + 3 ;0), ( 3 ;0), (0;1)] 3)

Dettagli

Introduzione a GeoGebra

Introduzione a GeoGebra Introduzione a GeoGebra Nicola Sansonetto Istituto Sanmicheli di Verona 31 Marzo 2016 Nicola Sansonetto (Sanmicheli) Introduzione a GeoGebra 31 Marzo 2016 1 / 14 Piano dell incontro 1 Introduzione 2 Costruzioni

Dettagli

Problemi sulla circonferenza verso l esame di stato

Problemi sulla circonferenza verso l esame di stato Problemi sulla circonferenza verso l esame di stato * * * n. 0 pag. 06 a) Scrivi l equazione della circonferenza γ 1 di centro P ; ) e passante per il punto A0; 1). b) Scrivi l equazione della circonferenza

Dettagli

22 Novembre Sia T α : RP 1 RP 1 la trasformazione proiettiva determinata dalla matrice non

22 Novembre Sia T α : RP 1 RP 1 la trasformazione proiettiva determinata dalla matrice non Primo esonero di GEOMETRIA 3 - C. L. Matematica 22 Novembre 2013 1. Sia T α : RP 1 RP 1 la trasformazione proiettiva determinata dalla matrice non singolare ( ) α 2. 1 0 (a) Si determini, al variare del

Dettagli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE G. FERRARIS

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE G. FERRARIS ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE G. FERRARIS EMPOLI PIANO DI LAVORO PROF. BICCI ANDREA CONSIGLIO DI CLASSE 3 SEZ. B Informatica INDIRIZZO INFORMATICO ANNO SCOLASTICO 2015-2016 MATERIE MATEMATICA (tre ore settimanali)

Dettagli

Liceo Classico e Internazionale C. Botta Ivrea LAVORI ESTIVI

Liceo Classico e Internazionale C. Botta Ivrea LAVORI ESTIVI Liceo Classico e Internazionale C. Botta Ivrea LAVORI ESTIVI Anno scolastico: 0-05 Classe A clac B E F G H lisl Docenti: Gerace, Ricci, Battuello, Fecchio, Ferrero Disciplina: MATEMATICA Tutti gli studenti

Dettagli

LA CIRCONFERENZA E LA SUA EQUAZIONE

LA CIRCONFERENZA E LA SUA EQUAZIONE LA CIRCONFERENZA E LA SUA EQUAZIONE LA CIRCONFERENZA COME LUOGO GEOMETRICO DEFINIZIONE Assegnato nel piano un punto C, detto centro, si chiama circonferenza la curva piana luogo geometrico dei punti equidistanti

Dettagli

PROGRAMMA DI MATEMATICA APPLICATA Classe III SIA sez. A A.S. 2015/2016

PROGRAMMA DI MATEMATICA APPLICATA Classe III SIA sez. A A.S. 2015/2016 PROGRAMMA DI MATEMATICA APPLICATA Classe III SIA sez. A A.S. 2015/2016 LE DISEQUAZIONI 1. Le disequazioni di primo e secondo grado 2. Le disequazioni di grado superiore al secondo e le disequazioni fratte

Dettagli