LA NARATOLOGJIE - ESERCIZI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "LA NARATOLOGJIE - ESERCIZI"

Transcript

1 1 LA NARATOLOGJIE - ESERCIZI a cure dal prof. Romeo Crapiz I esercizis propon 0 4ts no domandin competencis di scriture in lenghe furlane

2 2 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: L EMITENT Domandis v r - fals 1 C Intun roman 0 4 emitent e naratari a son la stesse robe V F PARC 0 6? 2 C Intun roman 0 4 narat 0 0r e aut 0 0r son la stesse robe V F PARC 0 6? 3 C Il narat 0 0r esplicit si identifiche cun facilit 0 9t intune conte V F PARC 0 6? 4 C Il narat 0 0r implicit no si identifiche cun facilit 0 9t intune conte V F PARC 0 6? 5 - Si defin s narat 0 0r omodiegjetic un narat 0 0r che al ancje persona 0 4 de conte V F PARC 0 6? 6 C Une v 0 0s che e conte f 0 4r cjamp e je un narat 0 0r omodiegjetic V F PARC 0 6? 7 C Narat 0 0r eterodiegjetic e autodiegjetic a son la stesse robe V F PARC 0 6? 8 C Intune conte autobiografiche il narat 0 0r autodiegjetic V F PARC 0 6? 9 C Un narat 0 0r autodiegjetic al un narat 0 0r onissient V F PARC 0 6? 10 C Un narat 0 0r onissient ancje un narat 0 0r omodiegjetic V F PARC 0 6?

3 3 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: L EMITENT 11 C In ogni conte si pues simpri distingui un narat 0 0r di prin gr 0 9t e un narat 0 0r di secont gr 0 9t V F PARC 0 6? 12 C Intune conte al pues jessi ancje un narat 0 0r di tier 0 4 gr 0 9t V F PARC 0 6? 13 C Narat 0 0r di prin e di secont gr 0 9t a puedin jessi la stesse persone V F PARC 0 6? 14 CLa focalizazion e pues jessi definide la finalit 0 9t de conte V F PARC 0 6? 15 C La focalizazion e je interne cuant che la conte e je pandude da 0 4r dal pont di viste dal aut 0 0r V F PARC 0 6? 16 C Une conte e є focalizazion esterne cuant che cui che al conte nol cogn s i segrets de anime dai persona 0 4s V F PARC 0 6? 17 C E je focalizazion interne multiple cuant che i fats a son cont 0 9ts dal pont di viste di plui persona 0 4s V F PARC 0 6? 18 C E je focalizazion zero cuant che si conte dal pont di viste dai persona 0 4s V F PARC 0 6? 19 C Tes contis autobiografichis la focalizazion e je fisse V F PARC 0 6? 20 C Dut il roman 0 4 Il sogno di una cosa al є focalizazion esterne V F PARC 0 6?

4 4 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: L EMITENT Completaments cun espressions proponudis Si є di complet 0 9 lis frasis cun espressions sieltis tra ch s metudis in liste 1 Tal roman 0 4 Il sogno di una cosa, se si calcole Pasolini come - cui che al elabore e che al difont la conte, si lu defin s ґ - cui che al pant pardabon dute la s 0 0 persone te conte, si lu defin s ґ - cui che dome al conte une storie, si lu defin s ґ Cuant che o le n chest roman 0 4 si fas n une idee di Pasolini plui ґche ґ; in chest roman 0 4 ґe ґ si identifichin. PERSONA 0 5, AUT 0 8R, POETE, V 0 8S CHE E CONTE, SCRIT 0 8R, EMITENT, NARAT 0 8R, PERSONA 0 5 STORIC 2 Il narat 0 0r di Il sogno di una cosa un narat 0 0r ґ, parc che la s 0 0 figure no ven f 0 4r a cl 0 9r de conte, ma al f 0 9s part dal stes mont dai persona 0 4s, duncje al un narat 0 0r ґ Stant che al cogn s ancje i sintiments plui intims dai siei persona 0 4s al un narat 0 0r ґ ONISSIENT, ETERODIEGJETIC, IMPLICIT, ESPLICIT, AUTODIEGJETIC, OMODIEGJETIC

5 5 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: L EMITENT Completaments cun espressions proponudis Si є di complet 0 9 lis frasis cun espressions sieltis tra ch s metudis in liste 3 Une conte e є focalizazion zero cuant che il pont di viste al ґ, invezit la focalizazion e je interne cuant che il pont di viste al ґ Par v une focalizazion esterne al covente che il pont di viste al sedi ґ DI UN PERSONA 0 5, BEN LOCALIZ 0 0T, VARIABIL, MULTIPLI, NO TANT BEN LOCALIZ 0 0T, F 0 4R CJAMP, FIS

6 6 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: L EMITENT Completaments cence espressions proponudis Si є di complet 0 9 lis frasis cem 0 4t che al covente 1 Intun roman 0 4 non si є di sconfondi il ґ cul aut 0 0r, gjave il c 0 9s che l aut 0 0r al conti di se: alore so sin devant di un ґ Tal roman 0 4 Il sogno di una cosa Pasolini al ґ de storie e noaltris, cuant che le le n, si fas n di lui une idee ґ 2 Il narat 0 0r eterodiegjetic si pues defin 0 6 une v 0 0s che e conte ґ, ben divierse dal narat 0 0r autodiegjetic che al ґ; chest ultin al ancje un narat 0 0r esplicit, parc che ґ Ma al ancje un gjenar di narat 0 0r che si compuarte come un Diu, parc che ґ 3 Il narat 0 0r di prin gr 0 9t al chel che ґ, intant che chel di secont gr 0 9t al chel che ґ Tal roman 0 4 Il sogno di una cosa il narat 0 0r di prin gr 0 9t al ґ parc che ґ, invezit un narat 0 0r di secont gr 0 9t al ґ parc che ґ 4 Te conte cu focalizazion esterne la v 0 0s che e conte e je ґ, invezit in ch cun focalizazion interne e je ґ La focalizazion interne si clame variabile cuant che ґ, invezit te focalizazion zero e je une situazion li che ґ

7 7 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: L EMITENT Corispondencis Si є di associ 0 9 ogni element de seconde colone cun chel che al corispuint te prime. a) L emitent al b) La v 0 0s che e conte e je c) Il narat 0 0r implicit d) Il narat 0 0r omodiegjetic e) Il narat 0 0r di secont gr 0 9t 1 C chel che al conte di se 2 C un persona 0 4 che al conte 3 C dal stes nivel dai persona 0 4s 4 C l aut 0 0r de conte 5 C une figure misteriose di narat 0 0r 6 C cui che al invente la storie 7 C cui che al conte la storie 8 C une v 0 0s f 0 4r cjamp 9 C un che al cjape il puest dal narat 0 0r norm 0 9l 10 C cui che al sa dut

8 8 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: L EMITENT Corispondencis Si є di associ 0 9 ogni element de seconde colone cun chel che al corispuint te prime. a) La focalizazion interne b) La focalizazion esterne c) La focalizazion zero d) La focalizazion interne fisse e je e) La focalizazion interne mobile e je 1- la prospetive di conte di plui persona 0 4s che si dan la volte 2 - la prospetive di conte di un persona 0 4 che al sa dut 3 C une prospetive di conte subietive 4 C la prospetive di conte di un persona 0 4 cualsisei 5 C une prospetive di conte che no esist 6 C la prospetive di conte dif 0 4r dal mont dai persona 0 4s 7 C la prospetive di conte di un s 0 0l persona C une prospetive di conte obietive 9 C la prospetive di conte dal aut 0 0r 10 C une prospetive di conte impussibile di cap 0 6

9 9 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: L EMITENT Domandis cun plui rispuestis Si є di sielzi la rispueste juste 1 C Intun roman 0 4 la figure dal narat 0 0r e je a : ch dal aut 0 0r b : ch di un persona 0 4 particol 0 9r c : ch di cui che al conte la storie d : ch di un cjantestoriis 2 C Tal roman 0 4 Il sogno di una cosa Pasolini al a : la v 0 0s che e conte b : l emitent c : il narat 0 0r interni d : l aut 0 0r 3 C Si d 0 6s narat 0 0r esplicit une figure che a : e partecipe ai fats che e conte b : si declare narat 0 0r de storie c : al є capacit 0 9ts narativis ricognossudis d : e ven f 0 4r clare come il narat 0 0r de storie 4 C Il narat 0 0r implicit al cui che a : nol f 0 9s sint 0 6 la s 0 0 presince te storie b : al є innomine di jessi un narat 0 0r c : al conte i fats cence jentr 0 9 a f 0 9 part di l 0 0r d : al conte i fats in maniere obietive

10 10 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: L EMITENT Domandis cun plui rispuestis Si є di sielzi la rispueste juste 5 C Il narat 0 0r omodiegjetic a : al chel che al sa mimetiz 0 9si te conte b : al rive a previodi il fut 0 4r de storie c : al un persona 0 4 che al f 0 9s lis funzions di narat 0 0r d : al condiv 0 6t la mentalit 0 9t dai persona 0 4s 6 C Cuant che un narat 0 0r al dif 0 4r dai fats e ju conte in maniere pardabon neutr 0 9l, si d 0 6s che al un narat 0 0r a : onissient b : eterodiegjetic c : omodiegjetic d : autodiegjetic 7 C Un narat 0 0r onissient al sa a : dome il presint de storie b : dome il fut 0 4r de storie c : dome il pass 0 9t e il fut 0 4r de storie d : il presint, il pass 0 9t e il fut 0 4r de storie 8 C Par cognossi i sintiments plui intims dai persona 0 4s il narat 0 0r al є di jessi a : di secont gr 0 9t b : onissient c : omodiegjetic d : autodiegjetic

11 11 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: L EMITENT Domandis cun plui rispuestis Si є di sielzi la rispueste juste 9 C Intune conte autobiografiche il narat 0 0r al a : autodiegjetic b : omodiegjetic c : di secont gr 0 9t d : onissient 11 C Te focalizazion zero il pont di viste de conte e je ch di a : un persona 0 4 che nol sa d 0 9si reson dai fats b : un persona 0 4 che al sa d 0 9si reson dai fats ma dome un p 0 0c c : un persona 0 4 che al cogn s dome il pass 0 9t d : nissun dai persona 0 4s de storie 10 C D 0 6 che une conte e є focalizazion interne al v 0 4l d 0 6 che a : e descr 0 6f la anime dei persona 0 4s b : il pont di viste al chel dai persona 0 4s c : la v 0 0s che e conte e je un persona 0 4 d : il pont di viste al l anim dal aut 0 0r 12 C E je focalizazion esterne cuant che a : il narat 0 0r al cjale e al conte i fats dal dif 0 4r b : il narat 0 0r al conte ce che i persona 0 4s a viodino dif 0 4r c : il narat 0 0r al v 0 4l rest 0 9 f 0 4r dai fats dai persona 0 4s d : il narat 0 0r al vi 0 0t come il voli di Diu

12 12 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: IL MESSA 0 5 Domandis v r - fals 1 C La narazion diegjetiche e je une maniere di cont 0 9 in discors diret, la narazion mimetiche e je une maniere di cont 0 9 in discors indiret V F PARC 0 6? 2 C Une narazion referenzi 0 9l e je une maniere di cont 0 9 in tierce persone V F PARC 0 6? 3 C Il discors indiret libar al chel de v 0 0s che e conte ripuart 0 9t cence liniutis ni virgulutis V F PARC 0 6? 4 C Il discors indiret libar al une narazion mimetiche V F PARC 0 6? 5 C Il monolic interi 0 0r al cuant che si ripuarte tra liniutis o tra virgulutis i discors dai persona 0 4s cuant che a fevelin bess 0 0i V F PARC 0 6? 6 C Il flus di cussience al un m 0 4t caotic, disorden 0 9t di ripuart 0 9 peraulis e pins 0 6rs dai persona 0 4s V F PARC 0 6? 7 C Intune conte fabula e urdidure no coincidin mai V F PARC 0 6? 8 C Cont 0 9 la fabula di un roman 0 4 al v 0 4l d 0 6 f 0 9 une sintesi par f 0 6l e par pont de prime ae ultime pagjine V F PARC 0 6?

13 13 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: IL MESSA 0 5 Domandis v r - fals 9 C Un narat 0 0r onissient al dopre in maniere logjiche sedi la prolessi che la analessi V F PARC 0 6? 10 C L esordi de vicende di un roman 0 4 al ce che si conte te prime pagjine V F PARC 0 6? 11 C Spannung e je il moment critic di une vicende V F PARC 0 6? 12 C Si clame peripezie une disgracie che i suc t a di un persona 0 4 V F PARC 0 6? 13 C Intune narazion si clamin nuclis lis vicendis che no si podar s f 0 9 di mancul, satelits ch s che si podar s f 0 9 di mancul di l 0 0r V F PARC 0 6? 14 C Il timp de composizion al il timp che i met un aut 0 0r par scrivi une conte V F PARC 0 6? 15 C Timp de composizion e timp de storie a puedin coincidi V F PARC 0 6? 16 C Par cap 0 6 a plen une conte al covente che timp de composizion e timp de ricezion a coincidin V F PARC 0 6?

14 14 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: IL MESSA 0 5 Domandis v r - fals 17 C Il timp de storie al il periodi storic li che a son ambient 0 9ts i fats V F PARC 0 6? 18 C Il timp dal discors al il timp che un persona 0 4 i met par d 0 6 une batude V F PARC 0 6? 19 C Intune conte sintetiche il timp de storie al plui lunc dal timp dal discors V F PARC 0 6? 20 C Intune conte une vore analitiche timp de storie e timp dal discors a coincidin V F PARC 0 6?

15 15 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: IL MESSA 0 5 Completaments cun espressions proponudis Si є di complet 0 9 lis frasis cun espressions sieltis tra ch s metudis in liste 1 Cuant che la v 0 0s che e conte e conte in tierce persone e je une narazion ґ; invezi cuant che e conte ripuartant tra virgulutis lis peraulis precisis o i pins 0 6rs dai persona 0 4s e je une conte ґ DIEGJETICHE, DIALOGJICHE, MIMETICHE, REFERENZI 0 0L 2 Par cont 0 9 lis peraulis e i pins 0 6rs dai persona 0 4s un narat 0 0r al pues dopr 0 9 lis virgulutis o ancje no: tal prin c 0 9s e je la tecniche narative dal ґ, tal secont e je ch dal ґ FLUS DI CUSSIENCE, DISCORS INDIRET, DISCORS DIRET, DISCORS INDIRET LIBAR. 3 Se jo o f 0 9s la sintesi a cualchidun dal contign 0 4t di une conte lant da 0 4r dal ordin logjic e cronologjic dai fats, o conti ґ; invezit se no voi da 0 4r dal ordin logjic e cronologjic, o conti ґ LA URDIDURE, LA PERIPEZIE, LA FABULA, LA PROLESSI

16 16 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: IL MESSA 0 5 Completaments cun espressions proponudis Si є di complet 0 9 lis frasis cun espressions sieltis tra ch s metudis in liste 4 Se si interomp la conte di une vicende par cont 0 9 une vicende prime, si f 0 9s ґ; invezit se si interomp par anticip 0 9 une vicende che e sar є, si f 0 9s ґ LA ANALESSI, LA PROLESSI, L ESORDI, LA SPANNUNG 5 Intune conte un fat al cjape un ciert timp par sucedi e un ciert timp par jessi cont 0 9t: tal prin c 0 9s si d 0 6s che al il ґ, tal secont che al il ґ TIMP DAL DISCORS, TIMP DE COMPOSIZION, TIMP DE FABULA, TIMP DE STORIE.

17 17 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: IL MESSA 0 5 Completaments cence espressions proponudis Si є di complet 0 9 lis frasis cem 0 4t che al covente 1 Cuant che intun roman 0 4 la v 0 0s che e conte e fevele in tierce persone e da 0 4r dal so pont di viste, la narazion e je ґ Cuant che invezi la conte e je formade di une sucession continue di batudis di dialic, la narazion e je ґ Ce che al d 0 6s e ce che al pense un persona 0 4 al pues jessi ripuart 0 9t cence verps di d 0 6 e cence virgulutis: alore al il ґ Invezit cuant che i verps di d 0 6 a son ma a mancjin lis virgulutis al il ґ 2 Il flashback in naratologjie si clame ґ, invezit la anticipazion di events fut 0 4rs si clame ґ F 0 9 la sintesi di une storie da 0 4r dal ordine logjic e cronologjic dai fats al v 0 4l d 0 6 cont 0 9 ґ, invezit metile tal ordin che il narat 0 0r al є tign 0 4t al v 0 4l d 0 6 cont 0 9 ґ 3 Un event cont 0 9t in maniere ordenade e tache cun ґ, al va indevant cun ґ, al rive tal il pont plui alt di tension cun ґ e si siere cun ґ Cui che nol val da 0 4r di chest ordin al conte in maniere ґ

18 18 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: IL MESSA 0 5 Completaments cence espressions proponudis Si є di complet 0 9 lis frasis cem 0 4t che al covente 4 La narazion di un event si pues sudividi in tantis unit 0 9ts plui pi 0 4ulis clamadis ґ Se chestis unit 0 9ts plui pi 0 4ulis a son indispensabilis pe logjiche e pe completece de storie si clamin ґ, invezit se no son indispensabilis si clamin ґ 5 Se si conte in curt events che a durin une vore, si d 0 6s che il timp ґ al plui lunc dal timp ґ Invezit cuant che si conte un episodi in forme dialogade, par ce che al tocje il timp narat 0 6f al suc t che ґ

19 19 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: IL MESSA 0 5 Corispondencis Si є di associ 0 9 ogni element de seconde colone cun chel che al corispuint te prime. a) Te narazion mimetiche b) Te narazion dialogjiche c) Te narazion referenzi 0 9l d) Te narazion diegjetiche e) Tal flus di cussience 1- si conte in tierce persone 2- la v 0 0s che e conte e f 0 9s une mediazion tra storie e let 0 0r 3- l ordin logjic e cronologjic al caotic 4- si dopre il discors indiret 5- si ripuarte tra virgulutis lis peraulis dai persona 0 4s 6- si dan la volte lis batudis di dialic 7- si introd 0 4s i discors direts con verps di d si dopre il discors indiret libar 9- il pont di viste al chel de v 0 0s che e conte 10- si introd 0 4s i discors direts cence verps di d 0 6 e cence virgulutis

20 20 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: IL MESSA 0 5 Corispondencis Si є di associ 0 9 ogni element de seconde colone cun chel che al corispuint te prime. a) La urdidure e je b) La analessi e je c) La fabula e je d) La Spannung e je e) La prolessi e je 1- un salt de conte tal fut 0 4r 2- la conte dai fats in ordin logjic e cronologjic 3- une conte cun tantis complicazions 4- la prime part di une conte 5- une secuence p 0 0c impuartante 6- la conte dai fats cence ordin logjic e cronologjic 7- une conte di fantasie 8- un salt de conte tal pass 0 9t 9- la part centr 0 9l di une conte 10- il moment di plui alte tension di une conte

21 21 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: IL MESSA 0 5 Domandis cun plui rispuestis Si є di sielzi la rispueste juste 1 C Dividi une conte in secuencis al v 0 4l d 0 6 a : f 0 9le in tocs plui pi 0 4ui b : torn 0 9 a d 0 9 dongje il so ordin logjic c : dividi lis unit 0 9ts narativis che le componin d : torn 0 9 a d 0 9 dongje il so ordine cronologjic 2 C Par peripezie si intint a : une sucession di events ingredeade b : il passa 0 4 dai events di une situazion a di une altre c : une evoluzion aventurose dai events d : une serie di events contraris al protagonist 3 C Cu la Spannung la conte a : e rive tal moment de soluzion b : si compliche al massim c : e devente une vore aventurose d : e rive ae tension plui alte 4 C Tal discors indiret libar si ripuarte i discors dai persona 0 4s a : cence virgulutis b : cence virgulutis e cence la introduzion cun verps di d 0 6 c : cence virgulutis e ma cu la introduzion cun verps di d 0 6 d : cem 0 4t che si corin da 0 4r tal l 0 0r pins 0 6r

22 22 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: IL MESSA 0 5 Domandis cun plui rispuestis Si є di sielzi la rispueste juste 5 C Si clamin nuclis narat 0 6fs a : i moments essenzi 0 9i dal disvilup di une vicende b : i moments plui dramatics di une vicende c : i diviers moments dal disvilup di une vicende d : i moments centr 0 9i dal disvilup di une vicende 6 C Par fabula si intint a : la trame di une conte b : la logjiche di une conte c : une conte di fantasie d : une conte di anim 0 9i 7 C Tra monolic interi 0 0r e flus di cussience la diference e je a : te narazion dai pens 0 6rs di un/di plui persona 0 4s b : te narazion dai pins 0 6rs dai persona 0 4s cence dopr 0 9/doprant lis virgulutis c : te narazion limitade/esagjerade dai pins 0 6rs dal narat 0 0r d : te narazion ordenade/disordenade dai pins 0 6rs dai persona 0 4s 8 C Se un narat 0 0r al conte i pins 0 6rs dai persona 0 4s cence ordin logjic e cronologjic, al dopre la tecniche a : dal monolic interi 0 0r b : dal discors indiret libar c : dal flus di cussience d : de conte mimetic

23 23 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: IL MESSA 0 5 Domandis cun plui rispuestis Si є di sielzi la rispueste juste 9 C L esordi di une conte al a : il so principi b : la narazion dai antefats c : la prime volte che al compar s un persona 0 4 d : il principi de fabula 10 C Te narazion mimetiche a : la conte e є di mediad 0 0r la v 0 0s che e conte b : la conte no є di mediad 0 0r la v 0 0s che e conte c : la conte e imite i m 0 4ts di pens 0 9 dei persona 0 4s d : la conte e plate chei che a son pardabon i siei obiet 0 6fs 11 C Cu la analessi i narat 0 0rs a introdusin la conte a : di fats intims b : di fats pass 0 9ts c : di fats che a єn ancjem di sucedi d : di fats fondament 0 9i 12 C Par timp de storie si intint a : la epoche di cuant che la vicende e je ambientade b : la epoche di cuant che la conte e je stade componude c : il timp che il narat 0 0r al met par cont 0 9 la vicende d : il timp che la vicende i met par sucedi

24 24 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: IL MESSA 0 5 Domandis cun plui rispuestis Si є di sielzi la rispueste juste 13 C Intun test teatr 0 9l, fat dut di dialics, tra timp de storie (TS) e timp dal discors (TD) il rapuart al a : TS = TD b : TS > TD c : TS < TD d : TS ы TD 14 C Par te il timp dal discors (TD) al plui lunc dal timp de storie (TS) a : Intune conte storiche b : Intune conte teatr 0 9l c : Intune conte psicologjiche d : Intune conte investigative 15 C Se dilunc di une conte a di un ciert pont il timp dal discors (TD) al devente zero (TD=0), al v 0 4l d 0 6 che a : al un spazi blanc b : nol nissun discors diret c : no si conte nissun fat, ma altris robis d : l aut 0 0r nol da nissune opinion person 0 9l

25 25 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: IL MESSA 0 5 Domandis v r - fals 1 C Un spazi, par jessi realistic, o che al є di esisti di jessi esist 0 4t pardabon V F PARC 0 6? 2 C La carateristiche che e f 0 9s fantastic un spazi e je la irealt 0 9t V F PARC 0 6? 3 C Un spazi obiet 0 6f al descrit in m 0 4t fotografic V F PARC 0 6? 4 C Un spazi subiet 0 6f nol re 0 9l V F PARC 0 6? 5 C Un spazi subiet 0 6f al pues jessi un spazi fantastic V F PARC 0 6? 6 C Une caraterizazion direte di un persona 0 4 e pues f 0 9le dome che l aut 0 0r V F PARC 0 6? 7 C Ancje la caraterizazion indirete di un persona 0 4 le pues f 0 9 dome che l aut 0 0r V F PARC 0 6? 8 C I atants a son i protagoniscj di une conte V F PARC 0 6? 9 C Tal sisteme atanzi 0 9l di Greimas par subiet si intint l argoment de conte V F PARC 0 6? 10 C Tal sisteme atanzi 0 9l di Greimas par obiet si intint il desideri di un persona 0 4 V F PARC 0 6?

26 26 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: IL MESSA 0 5 Domandis v r - fals 11 C Tal sisteme atanzi 0 9l di Greimas il destinat 0 0r al l aut 0 0r de conte V F PARC 0 6? 12 C Tal sisteme atanzi 0 9l di Greimas il destinatari al il let 0 0r V F PARC 0 6? 13 C Un persona 0 4 al dinamic se al є une vore di spirt di iniziative V F PARC 0 6? 14 C Un persona 0 4 static un pegri V F PARC 0 6? 15 C Persona 0 4 agjent e dinamic a son l ist s V F PARC 0 6? 16 C Un persona 0 4 agjent al un destinat 0 0r V F PARC 0 6? 17 C Fra teme e mot 0 6f di une opare e je une diference sostanzi 0 9l V F PARC 0 6? 18 C Intune opare il teme al unic e invezit i mot 0 6fs a son tancj V F PARC 0 6? 19 C Un persona 0 4 pazient al bon di sopuart 0 9 tantis robis V F PARC 0 6? 20 C Tal sisteme atanzi 0 9l di Greimas l aiutant al un persona 0 4 min 0 0r V F PARC 0 6?

27 27 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: IL MESSA 0 5 Completaments cun espressions proponudis Si є di complet 0 9 lis frasis cun espressions sieltis tra ch s metudis in liste 1 I l 0 4cs e i ambients soci 0 9i l є che a son insuaz 0 9ts i fats, se a son esist 0 4ts o se a esistin pardabon, a son un spazi ґ, invezit se al dome pussibil che a esistin a son un spazi ґ; se nol pussibil che a esistin, il spazi al ґ IMAGJINARI, REALISTIC, IRE 0 0L, STORIC, RE 0 0L, FANTASTIC 2 Un spazi al ґ se al rapresent 0 9t cence il filtri de sensibilit 0 9t dal narat 0 0r, invezit al ґ se chest filtri al. NEUTR 0 0L, SUBIET 0 2F, OBIET 0 2F, EMOT 0 2F

28 28 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: IL MESSA 0 5 Completaments cun espressions proponudis Si є di complet 0 9 lis frasis cun espressions sieltis tra ch s metudis in liste 3 Un persona 0 4 che al compar s in p 0 0cs episodis si clame ґ; se al compar s in tancj episodis si clame ґ Da 0 4r dal scheme des funzions atanzai 0 9ls di Greimas, il persona 0 4 che al agj s sburt 0 9t di un desideri al il ґ, invezit il desideri si clame ґ; cui che al imped s di sodisf 0 9 un desideri si clame ґ, invezit cui che al da une man par sodisf 0 9lu si clame ґ DESTINATARI, MIN 0 8R, SUBIET, PROTAGONIST, AIUTANT, OPOSIT 0 8R, DESTINAT 0 8R, PRINCIP 0 0L, OBIET, SECONDARI 4 Un persona 0 4 al static se dilunc di une azion ґ, al dinamic se ґ, al agjent se ґ, al paziente se ґ AL PAT 0 0S, AL SPIETE, NOL CAMBIE, AL STA FER, AL 0 6 AT 0 2F, AL CAMBIE, AL 0 6 SVELT, AL 0 6 PEGRI

29 29 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: IL MESSA 0 5 Completaments cence espressions proponudis Si є di complet 0 9 lis frasis cem 0 4t che al covente 1 L argoment di fonde di une conte si clame ґ, invezit un argoment secondari si clame ґ I argoments si disglagnin dentri di un spazi che si d 0 6s ґ se al filtr 0 9t de sensibilit 0 9t dal narat 0 0r, e ґ se nol filtr 0 9t. Se un spazi nol esist pardabon ma al pussibil che al esisti, si clame ґ; se al impussibil che al esisti si clame ґ 2 Un atant nol un persona 0 4 di une conte ma un ґ Tal sisteme dai atants di Greimas l obiet 0 6f che al c 0 6r un persona 0 4 si clame ґ; cui che al decis 0 6f par riv 0 9 a un obiet 0 6f si clame ґ 3 Met n che dilunc di une vicende un persona 0 4 al cambii te maniere di pens 0 9 e di f 0 9 e che al cjapi simpri la iniziative: disar n che al un persona 0 4 ґ e ґ Invezit se nol cambie e nol cjape la iniziative o disar n che al un persona 0 4 ґ e ґ Se il so caratar al descrit in maniere direte dal narat 0 0r, la caraterizazion si clame ґ, invezit se al il let 0 0r che al є di torn 0 9 a individu 0 9lu un p 0 0c par volte la caraterizazion si d 0 6s ґ

30 30 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: IL MESSA 0 5 Corispondencis Si є di associ 0 9 ogni element de seconde colone cun chel che al corispuint te prime. a)il spazi al obiet 0 6f cuant che b) Il spazi al realistic cuant che c) Il spazi al fantastic cuant che d) Il spazi al re 0 9l cuant che e) Il spazi al subiet 0 6f cuant 1 C al plen di ogjets materi 0 9i 2 C al esist pardabon 3 C descrit in maniere cjalcjade 4 C al є i caratars dal persona C al rapresent 0 9t in maniere neutr 0 9l 6 C al in pa 0 6s lontans 7 C nol pues esisti 8 C al pues esisti 9 C al dome di fantasie 10 C al є tal centri il persona 0 4

31 31 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: IL MESSA 0 5 Corispondencis Si є di associ 0 9 ogni element de seconde colone cun chel che al corispuint te prime. Tal sisteme des funzions atanzi 0 9ls di Greimas: a) il subiet al cui che b) l aiutant al cui che c) il destinat 0 0r al cui che d) il destinatari al cui che e) l oposit 0 0r al cui che 1 C al conc t un reg 0 9l desider 0 9t 2 C al cjate sodisfazion di un so desideri 3 C al ven sodisfat dal protagonist 4 C al є un desideri di sodisf C si met cuintri dai plans dal protagonist 6 C al jude altris persona 0 4s 7 C al il protagonist de conte 8 C al jude a sodisf 0 9 un desideri 9 C al l ale 0 9t di un altri persona C si met cuintri di chei altris persona 0 4s

32 32 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: IL MESSA 0 5 Domandis cun plui rispuestis Si є di sielzi la rispueste juste 1 C Cuant che la narazion e je ambientade in l 0 4cs e ambients che a pidaressin esisti, il spazi al a : realistic b : obiet 0 6f c : re 0 9l d : crodibil 3 C Un spazi subiet 0 6f de narazion al rivuarde l 0 4cs e ambients descrits a : in maniere fantasiose b : cun pocje cure dai detais concrets c : da 0 4r dal m 0 4t di sint 0 6 di un persona 0 4 d : da 0 4r dal m 0 4t di sint 0 6 dal let 0 0r 2 C Un spazi obiet 0 6f de narazion al rivuarde l 0 4cs e ambients a : che a esistin pardabon b : plens di robis concretis c : no filtr 0 9ts de sensibilit 0 9t dal narat 0 0r d : descrits in maniere curade 4 C Ce che intune conte al f 0 9s diviers un persona 0 4 secondari di un princip 0 9l al a : che al p 0 0c impuartant te spannung b : un bas nivel mor 0 9l e inteletu 0 9l c : il fat che al descrit cence masse cure d : il fat che al є mancul spazi

33 33 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: IL MESSA 0 5 Domandis cun plui rispuestis Si є di sielzi la rispueste juste 5 C Si d 0 6s che un persona 0 4 al carateriz 0 9t in maniere indirete cuant che a : al descrit di un altri persona 0 4 b : al descrit in m 0 4t inciert dal aut 0 0r c : al il let 0 0r che al є di meti dongje il so ritrat d : al descrit no dal aut 0 0r ma dal narat 0 0r 6 C Par Greimas un atant al a : une funzion fate di un persona 0 4 b : un persona 0 4 che al jude un altri persona 0 4 c : un persona 0 4 che al є une funzion impuartante d : un argoment de conte 7 C Par Greimas il destinatari al a : il public che il narat 0 0r si indrece b : il persona 0 4 che al sodisfe il desideri di un altri persona 0 4 c : il persona 0 4 che al є sodisfazion di un so desideri d : il persona 0 4 che i indre t un messa C Par Greimas i atants in dut a son a : Cuatri b : S 0 6s c. Vot d : Cinc

34 34 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: IL MESSA 0 5 Domandis cun plui rispuestis Si є di sielzi la rispueste juste 9 C Dentri di une conte un persona 0 4 al defin 0 6t static cuant che a : si m 0 0f p 0 0c b : al cambie p 0 0c c : al p 0 0c curi 0 0s d : al une persone cuiete 10 C Dentri di une conte un persona 0 4 al defin 0 6t pazient cuant che a : al sopuarte cun pazience dutis lis ofesis di chei altris b : al sub s lis iniziativis di chei altris c : al є un caratar cuiet d : al ricover 0 9t in osped 0 9l 11 C Il teme di une conte al a : il so argoment b : il so titul c : la s 0 0 trame d : il so signific 0 9t

35 35 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: IL RICEVENT, IL CODI 0 5, IL CAN 0 0L, IL CONTEST Domandis v r - fals 1 C Il naratari al la v 0 0s che e conte V F PARC 0 6? 2 C Il naratari implicit di Il sogno di una cosa di Pasolini nol facil individu 0 9lu V F PARC 0 6? 3 C Par che un naratari al sedi esplicit al є di jessi specific 0 9t de v 0 0s che e conte V F PARC 0 6? 4 C Il codi 0 4 di un messa 0 4 al il libri ant 0 6c li che al scrit V F PARC 0 6? 5 C Il codi 0 4 di un messa 0 4 pitoric al la imagjin V F PARC 0 6? 6 C Il can 0 9l di un messa 0 4 televis 0 6f al il televis 0 0r V F PARC 0 6? 7 C Se no si cogn s il contest, si cap s p 0 0c e m 0 9l un messa 0 4 V F PARC 0 6? 8 C Par cognossi il contest al baste lei cun tante atenzion il messa 0 4 V F PARC 0 6? 9 C Par contest leterari si intint la corint leterarie che une opare e f 0 9s part V F PARC 0 6? 10 C Il contest leterari di Il sogno di una cosa al il compl s des oparis di Pasolini V F PARC 0 6?

36 36 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: IL RICEVENT, IL CODI 0 5, IL CAN 0 0L, IL CONTEST Domandis v r - fals 11 C Il contest ideologjic di Il sogno di una cosa al la ideologjie politiche propagandade dal roman 0 4 V F PARC 0 6? 12 C Par contest cultur 0 9l si intint la culture che al veve Pasolini V F PARC 0 6? 13 C Par cap 0 6 ad in plen Il sogno di una cosa no si є di lass 0 9 di bande la religjosit 0 9t dai furlans V F PARC 0 6? 14 C Il contest storic di une opare leterarie al il compl s dai fats storics trat 0 9ts dentri V F PARC 0 6? 15 C Il contest soci 0 9l di une opare leterarie e є a ce f 0 9 cu la classe soci 0 9l dai persona 0 4s V F PARC 0 6?

37 37 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: IL RICEVENT, IL CODI 0 5, IL CAN 0 0L, IL CONTEST Completaments cun espressions proponudis Si є di complet 0 9 lis frasis cun espressions sieltis tra ch s metudis in liste 1 Il ricevent di un messa 0 4 scrit si clame ґ, e cuant che al pand 0 4t cun clarece dal emitent si clame ґ, ma no si є di sconfondi cul ґ che invezit nol pand 0 4t. LET 0 8R, NARATARI ESPLICIT, NARATARI, NARATARI IMPLICIT, DESTINATARI 2 Il sisteme dai segns che al forme un messa 0 4 cualsisei si clame codi 0 4. Se al un messa 0 4 music 0 9l i segns a son lis ґ, se e je une conte i segns a son lis ґ, se al un cuadri i segns a son lis ґ PERAULIS, LINIIS, ESECUZIONS, NOTIS, FIGURIS, LETARIS DAL ALFABET 3 Se par cap 0 6 mi 0 0r un roman 0 4 o cjap n informazions sui fats storics e su lis cundizions de societ 0 9t dal timp che al ambient 0 9t, o dis n che o studi n il contest ґ; invezit se si inform n di dute la produzion leterarie dal scrit 0 0r, o dis n che o cir n dal contest ґ Se si inform n su lis discussions filosofichis di ch volte, o studi n il contest ґ LETERARI, AMBIENT 0 0L, STORIC, SOCI 0 0L, STORIC SOCI 0 0L,CULTUR 0 0L.

38 38 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: IL RICEVENT, IL CODI 0 5, IL CAN 0 0L, IL CONTEST Completaments cence espressions proponudis Si є di complet 0 9 lis frasis cem 0 4t che al covente 1 Il naratari al cui che ґ il messa 0 4 elabor 0 9t dal ґ; chest naratari si d 0 6s esplicit cuant che ґ In Il sogno di una cosa al un esempli di naratari esplicit cuant che ґ 2 Il can 0 9l di Il sogno di una cosa al ґ invezit il codi 0 4 al ґ Se o vessin devant une piture il can 0 9l al sar s ґ invezit il codi 0 4 al sar s ґ 3 Cuant che si v 0 4l d 0 9 dongje il contest leterari di un roman 0 4, si є di cjap 0 9 s Є informazions su ґ; cuant che si v 0 4l d 0 9 dongje il contest storic soci 0 9l, si є di inform 0 9si su ґ: infin cuant che si si v 0 4l d 0 9 dongje il contest cultur 0 9l si є di inform 0 9si su ґ

39 39 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: IL RICEVENT, IL CODI 0 5, IL CAN 0 0L, IL CONTEST Corispondencis Si є di associ 0 9 ogni element de seconde colone cun chel che al corispuint te prime. a) Il ricevent di un roman 0 4 al b) Il naratari esplicit al c) Il naratari implicit al 1 C il let 0 0r no pand 0 4t dal narat 0 0r 2 C il let 0 0r dif 0 4r dal test 3 C il let 0 0r contemporani dal narat 0 0r 4 C il let 0 0r che nol covente specific 0 9lu 5 C il let 0 0r di cualsisei timp 6 C il let 0 0r pand 0 4t dal narat 0 0r

40 40 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: IL RICEVENT, IL CODI 0 5, IL CAN 0 0L, IL CONTEST Corispondencis Si є di associ 0 9 ogni element de seconde colone cun chel che al corispuint te prime. a) Par codi 0 4 di un roman 0 4 si intint b) Par can 0 9l di un roman 0 4 si intint 1 C la cjarte li che al scrit 2 C la forme-libri 3 C la lenghe che al scrit 4 C il st 0 6l che al scrit

41 41 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: IL RICEVENT, IL CODI 0 5, IL CAN 0 0L, IL CONTEST Corispondencis Si є di associ 0 9 ogni element de seconde colone cun chel che al corispuint te prime. Intun roman 0 4, par d 0 9 dongje: a) il contest leterari si scuen b) il contest cultur 0 9l si scuen c) il contest ideologjic si scuen d) il contest storic si scuen e) il contest soci 0 9l si scuen 1 C cognossi lis ideis filosofichis e politichis dal timp che al st 0 9t scrit 2 C cognossi tal compl s la culture dal timp che al st 0 9t scrit 3 - cognossi tal compl s la spiritualit 0 9t dal timp che al st 0 9t scrit 4 C cognossi la produzion leterarie dal timp che al st 0 9t scrit 5 C cognossi la storie dal timp che al st 0 9t scrit 6 C cognossi dute la produzion leterarie dal aut 0 0r 7 C cognossi lis manieris di vivi dal timp che al st 0 9t scrit 8 C cognossi la produzion di roman 0 4s di ducj i timps 9 C cognossi ben i fats storics cit 0 9ts 10 C cognossi la organizazion soci 0 9l dal timp che al st 0 9t scrit

42 42 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: IL RICEVENT, IL CODI 0 5, IL CAN 0 0L, IL CONTEST Domandis cun plui rispuestis Si є di sielzi la rispueste juste 1 C Il naratari di une conte a : al scolte la conte b : al compon la conte c : al comuniche la conte d : al copie la conte 2 C Se intune conte si pues identific 0 9 il naratari esplicit, al v 0 4l d 0 6 che a : la conte no je di un aut 0 0r anonim b : si sa cun precision a cui che al indre t il messa 0 4 c : si rive a induvin 0 9 a cui che al indre t il messa 0 4 d : si cogn s di sig 0 4r la v 0 0s che e conte 3 C Un messa 0 4 leterari al dopre un codi 0 4 a : grafic b : voc 0 9l c : di pergamene d : linguistic 4 C Par un messa 0 4 televis 0 6f il can 0 9l al a : il televis 0 0r b : un program RAI o di altris TV privadis c : la onde eletromagnetiche d : la imagjin

43 43 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: IL RICEVENT, IL CODI 0 5, IL CAN 0 0L, IL CONTEST Domandis cun plui rispuestis Si є di sielzi la rispueste juste 5 C Cognossi il contest di un roman 0 4 al v 0 4l d 0 6 a : cap 0 6 i precedents de vicende b : cap 0 6 dut ce che al sta ator ator de opare c : cap 0 6 dut ce che al sta ator de vicende d : scuvierzi ce che al v 0 4l l aut 0 0r 6 C Cuant che si fevele di contest ideologjic di un roman 0 4 si fevele di a : dutis lis ideis di cuant che al st 0 9t scrit b : lis ideis politichis di cuant che al st 0 9t scrit c : i part 0 6ts politics di cuant che al st 0 9t scrit d : lis ideis politichis propagandadis tal test 7 C Il contest cultur 0 9l di un roman 0 4 al cjape dentri a : il compl s de produzion leterarie di cuant che al st 0 9t scrit b : il compl s des cognossincis di cuant che al st 0 9t scrit c : il compl s des manifestazions spiritu 0 9ls di cuant che al st 0 9t scrit d : il compl s des manifestazions artistichis di cuant che al st 0 9t scrit 8 C Par contest soci 0 9l di un roman 0 4 si intint a : la maniere di vivi dai persona 0 4s b : la maniere di vivi dal aut 0 0r c : la maniere di vivi dai contemporanis dal aut 0 0r d : la maniere di vivi dai contemporanis dai persona 0 4s

44 44 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: IL RICEVENT, IL CODI 0 5, IL CAN 0 0L, IL CONTEST Domandis cun plui rispuestis Si є di sielzi la rispueste juste 9 C Par contest storic di un roman 0 4 si intint a : il cuadri storic di cuant che e je ambientade la vicende b : il cuadri storic di cuant che che al st 0 9t difond 0 4t c : il compl s dai riferiments storics che a son ta test d : la storie de s 0 0 composizion 10 C Il contest leterari di Il sogno di una cosa al a : il compl s dai riferiments leteraris che a son tal test b : la cognossince leterarie che a єn i persona 0 4s c : la cognossince leterarie dai let 0 0rs d : il compl s des oparis leterariis di Pasolini

45 45 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: SU DUTE LA MATERIE Domandis cuntune sole rispueste Si є di lei il cjapitul 5 de Parte prima: 1946 e po dopo si є di rispuindi a v 0 0s a chestis domandis 1 C Cui isal l aut 0 0r de conte e cui ise la v 0 0s che e conte? Parc? 2 C Il narat 0 0r isal esplicit o implicit? Parc? 3 C Di ce gr 0 9t isal chest narat 0 0r? Parc? 4 C Isal un narat 0 0r omodiegjetic, eterodiegjetic o autodiegjetic? Parc? 5 C Isal un narat 0 0r onissient? Parc? 6 C La focalizazion ise interne o esterne, fisse o variabile? Parc? 7 C La tecniche narative ise diegjetiche o mimetiche? Parc? 8 C Sono discors direts? Discors indirets? Discors indirets libars? Dul є? 9 C Si cjatial cualchi c 0 9s di monolic interi 0 0r? Dul є? 10 C Ise corispondence o divergjence tra fabula e urdidure? Parc? 11 C Isal cualchi c 0 9s di prolessi? Di analessi? Dul є? 12 C Isal un esordi? Une complicazion? Une peripezie? Une spannung? Une soluzion? 13 C Si puedial individu 0 9 secuencis narativis? Cualis? Tropis? 14 C Sono nuclis narat 0 6fs e satelits? Cu 0 9i? 15 C Cu 0 9l isal il timp de composizion de vicende? E il timp de ricezion? 16 C Cu 0 9l isal il timp de storie? E il timp dal discors? 17 C Fra timp de storie (TS) e timp dal discors (TD), ce relazion si puedial individu 0 9? 18 C Il spazi narat 0 6f isal re 0 9l, realistic o fantastic? Parc? 19 C Isal un spazi subiet 0 6f o obiet 0 6f? Parc? 20 C Cui sono i persona 0 4s princip 0 9i? E chei secondaris? Parc?

46 46 LA NARATOLOGJIE C ESERCIZI: SU DUTE LA MATERIE Domandis cuntune sole rispueste Si є di lei il cjapitul 5 de Parte prima: 1946 e po dopo si є di rispuindi a v 0 0s a chestis domandis 21 C La caraterizazion dai persona 0 4s ise direte o indirete? Parc? 22 C Tignint cont dal scheme atanzi 0 9l di Greimas, d 0 6s se si rive a individu 0 9 un Sogjet,un Ogjet, un Destinat 0 0r, un Destinatari, un Aiutant, un Oposit 0 0r. 23 C Sono persona 0 4s statics? Dinamics? Cu 0 9i? Parc? 24 C Sono persona 0 4s agjents? Pazients? Cu 0 9i? Parc? 25 C Isal un naratari? Isal esplicit? Isal implicit? Parc? 26 C Cu 0 9l isal il teme dal cjapitul? E i mot 0 6fs? 27 C Cu 0 9i elements di contest si puedino individu 0 9? Di ce sorte di contest?

Insegnament e aprendiment. de matematiche, intune situazion di bilenghisim

Insegnament e aprendiment. de matematiche, intune situazion di bilenghisim Gjornâl Furlan des Siencis 7. 2006, 37-46 Insegnament e aprendiment de matematiche intune situazion di bilenghisim GIORGIO T. BAGNI*, CARLO CECCHINI* & FRANCESCA COPETTI* Ristret. La finalitât di chest

Dettagli

Lis peraulis dismenteadis Tornâ a fâ sù la relazion cu la persone malade di demence.

Lis peraulis dismenteadis Tornâ a fâ sù la relazion cu la persone malade di demence. Le parole dimenticate Ricostruire la relazione con la persona affetta da demenza. Lis peraulis dismenteadis Tornâ a fâ sù la relazion cu la persone malade di demence. Azienda per i Servizi Sanitari N.

Dettagli

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Regjon Autonome Friûl Vignesie Julie. A.S.S. n. 5 Bassa Friulana Basse Furlane

Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Regjon Autonome Friûl Vignesie Julie. A.S.S. n. 5 Bassa Friulana Basse Furlane Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Regjon Autonome Friûl Vignesie Julie A.S.S. n. 5 Bassa Friulana Basse Furlane Distretto Sanitario Est Direttore/Diretôr Dr. Luciano Pletti Gruppo Aziendale Nutrizione

Dettagli

Matteo Rodaro. Traduzion e interculturalitât

Matteo Rodaro. Traduzion e interculturalitât Matteo Rodaro Traduzion e interculturalitât 1 Questo documento è rilasciato con la licenza Creative Commons (CCPL): Attribuzione, Non commerciale, Condividi allo stesso modo 2.0 Per ulteriori informazioni:

Dettagli

COMUNICATO STAMPA $ %! &! & ' (&

COMUNICATO STAMPA $ %! &! & ' (& Udine, 6 aprile 2011 COMUNICATO STAMPA Oggetto: Evento Leture continue de Bibie par furlan - Lettura continua della Bibbia in Friulano i lettori noti di oggi, giovedì 7 aprile e presenza di lettori friulani-argentini

Dettagli

Studi da la evoluzion dal paisa mediant i toponims

Studi da la evoluzion dal paisa mediant i toponims Rivista GFS n. 11-2009 13-10-2009 15:54 Pagina 103 Gjorn l Furlan des Siencis 11. 2009, 103-117 Studi da la evoluzion dal paisa mediant i toponims RINO GUBIANI * 1. Introduzion. Il paisa al un tiermin

Dettagli

A Sant Denêl a son tantis bielis robis di viodi, ancje se no lu si crodarès. un grum di robe storiche

A Sant Denêl a son tantis bielis robis di viodi, ancje se no lu si crodarès. un grum di robe storiche A Sant Denêl a son tantis bielis robis di viodi, ancje se no lu si crodarès un grum di robe storiche che a ti fâs meti lis mans tai cjavei di tant biele che e je e non tu sâs di ce bande scomençâ a cjalâ!

Dettagli

Valutazion dal disvilup lenghistic in fruts bilengâi furlan-talian

Valutazion dal disvilup lenghistic in fruts bilengâi furlan-talian Gjornâl Furlan des Siencis 2. 2002, 77-93 Valutazion dal disvilup lenghistic in fruts bilengâi furlan-talian FEDERICA MAURO * & ALESSANDRA BURELLI * Ristret. Cheste vore e presente une indagjin valutative

Dettagli

CARNEVALE MANZANESE Successo della 10 edizione della tradizionale festa in maschera

CARNEVALE MANZANESE Successo della 10 edizione della tradizionale festa in maschera Febbraio/Marzo 08 www.comune.manzano.ud.it n 3 NUOVO VOLTO al servizio sociale GNOVE MUSE al servizi sociâl VIGILI AMICI dei cittadini civili Vigjii amîs dai citadins civîi CARNEVALE MANZANESE Successo

Dettagli

Cressi dongje Spazis pai zovins e occasions di creativitât Anziani

Cressi dongje Spazis pai zovins e occasions di creativitât Anziani Vielis Une rêt di servizis cuintri dal stâ di bessoi Sparagn L idee miôr par spindi di mancul Risparmio L idea migliore per spendere meno Cressi dongje Spazis pai zovins e occasions di creativitât Anziani

Dettagli

GUIDA AI SERVIZI SOCIALI VUIDE AI SERVIZIS SOCIÂI

GUIDA AI SERVIZI SOCIALI VUIDE AI SERVIZIS SOCIÂI GUIDA AI SERVIZI SOCIALI VUIDE AI SERVIZIS SOCIÂI ASILO NIDO SCUOLE SERVIZIO DI REFEZIONE SCOLASTICA EDUCAZIONE STRADALE LUDOTECA PROGETTO GIOVANI BIBLIOTECA LABORATORI ESTIVI SERVIZIO DI TRASPORTO PER

Dettagli

AZIENDE PE ASSISTENCE SANITARIE N. 3 "FRIÛL DE ALTE-CULINÂR-DI MIEÇ"

AZIENDE PE ASSISTENCE SANITARIE N. 3 FRIÛL DE ALTE-CULINÂR-DI MIEÇ SERVIZI SANITARI NAZIONÂL - REGJON AUTONOME FRIÛL-VIGNESIE JULIE AZIENDE PE ASSISTENCE SANITARIE N. 3 "FRIÛL DE ALTE-CULINÂR-DI MIEÇ" Cul prin di Zenâr dal 2015 e je stade dade dongje la AZIENDE PE ASSISTENCE

Dettagli

{ } ...satire, radîs, tradisions, usanças, curiositâts, variants cjargnelas, cjant spontaneo, ironie, autoironie, ricercje... ridadas!

{ } ...satire, radîs, tradisions, usanças, curiositâts, variants cjargnelas, cjant spontaneo, ironie, autoironie, ricercje... ridadas! )...satire, radîs, tradisions, usanças, curiositâts, variants cjargnelas, cjant spontaneo, ironie, autoironie, ricercje... ridadas! cun Amelia Artico - Tumièz Elia Ferigo - Cjanâl d Incjaroi Elsa Martin

Dettagli

Furlan par fâ, pandi, comunicâ, imparâ cu la Art a scuele

Furlan par fâ, pandi, comunicâ, imparâ cu la Art a scuele Istituto Comprensivo di Fagagna Furlan par fâ, pandi, comunicâ, imparâ cu la Art a scuele CURICUL PES SCUELIS DE INFANZIE E PRIMARIE Friulano per fare, esprimere, comunicare, imparare con l Arte a scuola

Dettagli

Sport Lis gnovis ideis pai implants sul teritori Scuola. Cultura Si imbastìs Udin dai museus Cultura Prende corpo la Udine dei musei. ud.

Sport Lis gnovis ideis pai implants sul teritori Scuola. Cultura Si imbastìs Udin dai museus Cultura Prende corpo la Udine dei musei. ud. Scuele In prime rie te prevenzion dai pericui Cultura Si imbastìs Udin dai museus Cultura Prende corpo la Udine dei musei Sport Lis gnovis ideis pai implants sul teritori Scuola Sport All avanguardia nella

Dettagli

LAVORO PRODOTTO DAI BAMBINI E DALLE BAMBINE DELLA CLASSE TERZA DELLA SCUOLA ELEMENTARE A TEMPO PIENO DI TERZO DI AQUILEIA a.s.

LAVORO PRODOTTO DAI BAMBINI E DALLE BAMBINE DELLA CLASSE TERZA DELLA SCUOLA ELEMENTARE A TEMPO PIENO DI TERZO DI AQUILEIA a.s. LAVORO PRODOTTO DAI BAMBINI E DALLE BAMBINE DELLA CLASSE TERZA DELLA SCUOLA ELEMENTARE A TEMPO PIENO DI TERZO DI AQUILEIA a.s. 2003/2004 Campi incolti in cui canne palustri sventolano come bandiere. Cielo

Dettagli

BILANCIO DI PREVISIONE 2012... pag. 5

BILANCIO DI PREVISIONE 2012... pag. 5 NE/UD0166/2008 Quadrimestrale Giugno 2012 - Anno 21 - N. 56 INAUGURATO IL NUOVO CENTRO DI RACCOLTA RIFIUTI CAMPOFORMIDO È ALL 8 POSTO IN REGIONE PER MINORI TRIBUTI LOCALI AI PROPRI CITTADINI Campoformido

Dettagli

Quadrimestrale Dicembre 2012 - Anno 21 - N. 57

Quadrimestrale Dicembre 2012 - Anno 21 - N. 57 NE/UD0166/2008 Quadrimestrale Dicembre 2012 - Anno 21 - N. 57 INAUGURATO L EX MULINO DI BASALDELLA PASSI CARRABILI SCADENZA DICEMBRE 2013 pag. 4 la voce dell amministrazione la vôs de aministrazion MARINO

Dettagli

Conosciamo un materiale nuovo: l'argilla. Sporchiamoci le mani per imitare gli artisti

Conosciamo un materiale nuovo: l'argilla. Sporchiamoci le mani per imitare gli artisti E vegle la lune E vegle la lune, e trime la steele, il Frut nol à scune, al à sôl une tele. Pognet al è tal fen, scjaldât dal massut; tan grant al è il so ben ch'al f âs lȗs pardut. G.Nodale Chiapolino

Dettagli

La elaborazion resinte di imprescj lessicografics furlans

La elaborazion resinte di imprescj lessicografics furlans La elaborazion resinte di imprescj lessicografics furlans Sandri Carrozzo Serling soc. coop. publicât in Sot la Nape, 55, 6, p. 17-24 Curtis notis sui dizionaris furlans che a son za Il prin impuartant

Dettagli

Une justificazion rigorose aes formulis di progjetazion pe torsion in profilâts sutîi

Une justificazion rigorose aes formulis di progjetazion pe torsion in profilâts sutîi Rivista GFS n. 10-2008 rifatto 10-03-2009 16:42 Pagina 61 Gjornâl Furlan des Siencis 10. 2008, 61-73 Une justificazion rigorose aes formulis di progjetazion pe torsion in profilâts sutîi CESARE DAVINI

Dettagli

open call Associazione Culturale Colonos 2 bando di concorso progetto a cura di Michele Bazzana e Angelo Bertani

open call Associazione Culturale Colonos 2 bando di concorso progetto a cura di Michele Bazzana e Angelo Bertani Associazione Culturale Colonos 2 bando di concorso progetto a cura di Michele Bazzana e Angelo Bertani 1) Nell ambito della rassegna permanente Insumiàn - Cantiere aperto di Arti Contemporanee, l Associazione

Dettagli

possiamo con orgoglio dire che siamo ancora in campo e che stiamo facendo il bene della nostra comunità con serietà e ottenendo risultati.

possiamo con orgoglio dire che siamo ancora in campo e che stiamo facendo il bene della nostra comunità con serietà e ottenendo risultati. Signor Presidente del Consiglio, Signore Consigliere e Signori Consiglieri, possiamo con orgoglio dire che siamo ancora in campo e che stiamo facendo il bene della nostra comunità con serietà e ottenendo

Dettagli

Nordestriveneto? No, Friûl! Ne, Furlanija! Nein, Friaul! No, Friuli!

Nordestriveneto? No, Friûl! Ne, Furlanija! Nein, Friaul! No, Friuli! Nordestriveneto? No, Friûl! Ne, Furlanija! Nein, Friaul! No, Friuli! Abbiamo preparato per tempo la visita del Papa ad Aquileia con una lunga pubblicazione di grande successo in dodici puntate, uscita

Dettagli

RITO PER L ACCENSIONE DELLA CORONA DELL AVVENTO

RITO PER L ACCENSIONE DELLA CORONA DELL AVVENTO RIO ER L ACCENSIONE DELLA CORONA DELL AVVENO La corona dell Avvento: storia e significato Anche nelle nostre comunità si è ampiamente diffusa l usanza di preparare e accendere la corona dell Avvento. A

Dettagli

Piçul, grant o gruês cul nâs di carote la panze dute croter i voi di cjarbon e la scove in pendolon

Piçul, grant o gruês cul nâs di carote la panze dute croter i voi di cjarbon e la scove in pendolon ll pipinot di nêf Musica di Tomas Toth, testo di Miriam Pupini Il pipinot di nêf Piçul, grant o gruês cul nâs di carote la panze dute croter i voi di cjarbon e la scove in pendolon CAMPO DI ESPERIENZA

Dettagli

servizi del servizis dal

servizi del servizis dal Comune di Udine / Dipartimento per le Politiche Sociali Educative e Culturali Comun di Udin / Dipartiment pes Politichis Sociâls, Educativis e Culturâls Carta dei servizi del Comune di Udine Cjarte dai

Dettagli

I canali d irrigazione della piana di Gemona

I canali d irrigazione della piana di Gemona tratto da Gotis di Storie, Gemona del Friuli, 2008 Gianfrancesco Gubiani e Marco Patat I canali d irrigazione della piana di Gemona L'irrigazione della piana gemonese è da sempre stata un grande problema.

Dettagli

Friuli e Trieste autonomi

Friuli e Trieste autonomi Anno 6, n. 37 Sabato 26 settembre 2015 Editoriale Friuli e Trieste autonomi Notizie per il Friuli Le elezioni in Catalogna Le Città metropolitane La Città metropolitana di Venezia Identità linguistiche

Dettagli

Un puint tra îr e vuê 3. Fregui di storie

Un puint tra îr e vuê 3. Fregui di storie Un puint tra îr e vuê 3 Fregui di storie Fregui di storie Fregui di storie Fregui di storie Fregui di storie Fregui di storie Un puint tra îr e vuê 3 Il libri al è stât fat tal an scolastic 2008/2009 des

Dettagli

Costruiamo insieme LA CAMPOFORMIDO DEL FUTURO

Costruiamo insieme LA CAMPOFORMIDO DEL FUTURO Quadrimestrale Aprile 2008 - An 16 - N. 45 Costruiamo insieme LA CAMPOFORMIDO DEL FUTURO a pagina 4 BILANCIO 2008 ICI AL MINIMO DI LEGGE 4 per mille per la prima casa Confermate le detrazioni per la prima

Dettagli

Il strument incentîf a pro des agroenergjiis tai documents di programazion dal svilup rurâl in Friûl Vignesie Julie 1

Il strument incentîf a pro des agroenergjiis tai documents di programazion dal svilup rurâl in Friûl Vignesie Julie 1 Rivista GFS n. 12-2009 13-10-2010 11:54 Pagina 13 Gjornâl Furlan des Siencis 12. 2009, 13-24 Il strument incentîf a pro des agroenergjiis tai documents di programazion dal svilup rurâl in Friûl Vignesie

Dettagli

COSEANO. notiziario di BILANCIO CONSUNTIVO 2006

COSEANO. notiziario di BILANCIO CONSUNTIVO 2006 COSEANO Anno III Numero 1 Luglio 2007 Autorizzazione DCB/ACBNE/UD/PDI/333/2005 18/03/2005 Barazzetto Cisterna Coseanetto Coseano Maseris Nogaredo di Corno sommario attività amministrativa... 1-5 Bilancio

Dettagli

Buteghe dal mont Glemone. Guide par un consum just e solidâl

Buteghe dal mont Glemone. Guide par un consum just e solidâl Buteghe dal mont Glemone Guide par un consum just e solidâl Jentrade Di un pôcs di agns incà, ancje tes cjasis des fameis furlanis a son jentradis peraulis sicu globalizazion, boicotament, consum critic

Dettagli

Comunità Montana del Gemonese, Canal del Ferro e Val Canale

Comunità Montana del Gemonese, Canal del Ferro e Val Canale Comunità Montana del Gemonese, Canal del Ferro e Val Canale Sede Legale: via Pramollo 16, 33016 Pontebba tel.0428/90351 Sede operativa: via C. Caneva 25, 33013 Gemona del Friuli tel. 0432/971160 Notiziario

Dettagli

Progetto di Azione Positiva Tempi Moderni. Guida pratica all utilizzo dei congedi parentali per mamme, papa e aziende

Progetto di Azione Positiva Tempi Moderni. Guida pratica all utilizzo dei congedi parentali per mamme, papa e aziende Progetto di Azione Positiva Tempi Moderni Guida pratica all utilizzo dei congedi parentali per mamme, papà e aziende Progetto di Azione Positiva Tempi Moderni Guida pratica all utilizzo dei congedi parentali

Dettagli

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Milano, 12 marzo 2013 «LA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTOMOBILISTICA STRATEGIA, INNOVAZIONE

Dettagli

PROVINCIIS DI GURIZE, PORDENON e UDIN. 3 di AVRÎL FIESTE dal FRIÛL 2015 CIVIDÂT

PROVINCIIS DI GURIZE, PORDENON e UDIN. 3 di AVRÎL FIESTE dal FRIÛL 2015 CIVIDÂT PROVINCIIS DI GURIZE, PORDENON e UDIN 3 di AVRÎL FIESTE dal FRIÛL 2015 CIVIDÂT Chest librut sempliç al vûl jessi un contribût pe comprension de Fieste dal Friûl. Lu vin pensât par judâ a capî il parcè

Dettagli

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Perché? Le recenti azioni giudiziarie hanno indotto nelle aziende la necessità di dotarsi di un modello

Dettagli

Un puint tra îr e vuê 2

Un puint tra îr e vuê 2 Un puint tra îr e vuê 2 Il libri al è stât fat tal an scolastic 2007/2008 des scuelis de rêt Collinrete, fate di: Istitûts comprensîfs di Maian (cjâf file), Buie, Feagne e Sedean, Direzions didatichis

Dettagli

Interventi per il territorio L APPROFONDIMENTO. Un primo bilancio degli interventi urbanistici e pianificatori già realizzati in due anni

Interventi per il territorio L APPROFONDIMENTO. Un primo bilancio degli interventi urbanistici e pianificatori già realizzati in due anni ANNO VII, N.2 - LUGLIO 2006 Vademecum rifiuti Orari, modalità, tipologie di raccolta. Tutto quello che c è da sapere per favorire un servizio di smaltimento e recupero corretto ed efficiente. L APPROFONDIMENTO

Dettagli

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Ed. settembre 2013 Agenda Obiettivo della statistica Oggetto della statistica Grado di partecipazione Alcuni confronti con la statistica precedente

Dettagli

IN PRIMO PIANO. M. Murgia ACCABADORA (Premio Campiello 2010)

IN PRIMO PIANO. M. Murgia ACCABADORA (Premio Campiello 2010) Ultimi in biblioteca... 2 Pensieri & Parole...3 Blecs in marilenghe... 4 Parrocchia di Capriva...6 Saluto a Don Florjan...10 Classe 1940...10 Classe 1989...11 Classe 1960...11 Gruppo Incontro...11 IV3LAV...12

Dettagli

CONSIGLI DI LETTURA CONSEIS DI LETURE

CONSIGLI DI LETTURA CONSEIS DI LETURE LA BIBLIOTECHE E INFORME Cari amici e lettori, eccoci nuovamente insieme per la seconda uscita del giornalino della Biblioteca del Comune di Pozzuolo, La Biblioteche e informe, realizzato grazie ai contributi

Dettagli

www.ipospadia.it Dott:Giacinto Marrocco

www.ipospadia.it Dott:Giacinto Marrocco www.ipospadia.it Dott:Giacinto Marrocco Le Malformazioni dei Genitali nell'infanzia Un sito dedicato ai pediatri ed ai genitori di bambini con patologie acquisite o congenite degli organi genitali EPISPADIA

Dettagli

FRIUU NEL MONDO. Nuova mobilità. Tradizione e innovazione

FRIUU NEL MONDO. Nuova mobilità. Tradizione e innovazione FRIUU NEL MONDO Agosto 2007 Anno 55 Numero 633 Mensile a cura OeltEnte "Friuli nel Mondo", aderente alla F. U. S. I. E. - Direzione, redazione e amministrazione: Casella postale 242-33100 UDINE, via del

Dettagli

UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO

UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO - 49 - 3.1 INTRODUZIONE Volendo descrivere le province utilizzando contemporaneamente gli indicatori relativi alle diverse tematiche analizzate prima in modo

Dettagli

Speciale rifiuti. settembre/ottobre

Speciale rifiuti. settembre/ottobre settembre/ottobre Foglio informativo dell Amministrazione Comunale di Artegna Registrazione Tribunale di Tolmezzo n. 135 direttore responsabile Federica Forgiarini stampa Rosso soc. coop. / Gemona del

Dettagli

Quadrimestrale Dicembre 2010 - Anno 18 - N. 53. Nazione. Questo importante evento nazionale è percorso guardando anche. il Friuli ha vissuto durante

Quadrimestrale Dicembre 2010 - Anno 18 - N. 53. Nazione. Questo importante evento nazionale è percorso guardando anche. il Friuli ha vissuto durante NE/UD0166/2008 Quadrimestrale Dicembre 2010 - Anno 18 - N. 53 Quest anno il calendario comunale rende omaggio ai 150 anni dell Unità d Italia. Nel 2011 i festeggiamenti coinvolgeranno l intera Nazione.

Dettagli

FRANCA MAINARDIS PETRIS. Ilustrazions di Flavia Caffi

FRANCA MAINARDIS PETRIS. Ilustrazions di Flavia Caffi FRANCA MAINARDIS PETRIS Ilustrazions di Flavia Caffi Franca Mainardis Petris Ilustrazions di Flavia Caffi Edizions Istitût Ladin Furlan Pre Checo Placerean c/o Cjase Turoldo di Coder di Sedean c.p. 3-33039

Dettagli

Cuarnan. Aprile 2007 NOTIZIE E INFORMAZIONI DELCOMUNE DI MONTENARS A CURA DELLA BIBLIOTECA COMUNALE PRE CHECO PLACEREAN. Fotocopiato in proprio

Cuarnan. Aprile 2007 NOTIZIE E INFORMAZIONI DELCOMUNE DI MONTENARS A CURA DELLA BIBLIOTECA COMUNALE PRE CHECO PLACEREAN. Fotocopiato in proprio Cuarnan Aprile 2007 NOTIZIE E INFORMAZIONI DELCOMUNE DI MONTENARS A CURA DELLA BIBLIOTECA COMUNALE PRE CHECO PLACEREAN Fotocopiato in proprio COMUNICAZIONI DEL SINDACO LA GIUNTA REGIONALE A MONTENARS Il

Dettagli

Sezione A Adulti. Poesia in lingua italiana. Opera I classificata Vecchia casa sul mare di Angela AMBROSINI

Sezione A Adulti. Poesia in lingua italiana. Opera I classificata Vecchia casa sul mare di Angela AMBROSINI Sezione A Adulti Opera I classificata Vecchia casa sul mare di Angela AMBROSINI Lasciami il ricordo del vento di scirocco gemmare cieli contro usci e vecchi scuri scudo al mare, pregno di scogli a un passo

Dettagli

FRIULI NEL MON Kf. «An gnuf, vite gnove» Nello scorso mese di marzo, Un ritardo da colmare

FRIULI NEL MON Kf. «An gnuf, vite gnove» Nello scorso mese di marzo, Un ritardo da colmare FRIULI NEL MON Kf Gennaio 1995 Anno 44 - Numero 484 Mensile a cura dell'ente "Friuli nel Mondo», aderente alla F.U.S.I.E. - Direzione, redazione e amministrazione: Casella postale 242 33100 UDINE, via

Dettagli

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007 Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Milano, 25 febbraio 2009 CONTENUTI 1. I risultati della nuova statistica annuale RC Auto gli

Dettagli

Una nuova mobilità. Alle famiglie

Una nuova mobilità. Alle famiglie ANNO IX, N.2 - LUGLIO 2008 Poste Italiane Tariffa pagata Invii senza indirizzo Aut. DC/DCI/UD/48/02/EZ del 19/09/02 Una nuova mobilità I progetti del Comune per garantire ai cittadini la possibilità di

Dettagli

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA Siamo fermamente convinti che redigere un preciso quadro di riferimento, attestante le coperture Assicurative di un Cliente, consenta allo stesso di potersi

Dettagli

Pordenone è Friuli. Editoriale

Pordenone è Friuli. Editoriale Anno 6, n. 44 Sabato 14 novembre 2015 Pordenone è Friuli Editoriale Pordenone è Friuli Notizie per il Friuli Profughi in Friuli Il terrorismo islamico La solidarietà al Preside Bearzi La devastazione istituzionale:

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. FEBBRAIO 2015 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

DOMANDE PAR OPERAZIONS RELATIVIS AI VEICUI A MOTÔR E LÔR RIMORCHIS (GJAVÂTS I CICLOMOTÔRS)

DOMANDE PAR OPERAZIONS RELATIVIS AI VEICUI A MOTÔR E LÔR RIMORCHIS (GJAVÂTS I CICLOMOTÔRS) COMPILARE IL MODULO IN TUTTE LE SUE PARTI USANDO UNA PENNA A SFERA (CALCARE BENE) COMPILÂ IL MODUL IN DUTIS LIS PARTS DOPRANT UNE PENE A SFERE (CJALCJÂ BEN) NOTE - NOTIS 1) Esplicitare a che titolo si

Dettagli

RICEVITORE TELEFONICO A 2 LINEE SD-T2

RICEVITORE TELEFONICO A 2 LINEE SD-T2 RICEVITORE TELEFONICO A 2 LINEE SD-T2 Ma nua le di IN STAL LA ZIO NE ED USO Ma nua le N 12110 Rev. B spa Le informazioni presenti in questo manuale sostituiscono quanto in precedenza pubblicato. Sicep

Dettagli

l auto di Suor Gio LUGLIO 2009

l auto di Suor Gio LUGLIO 2009 Il Comune informa...2 Arriva FVG in Tour...4 TORNEO DEI BORGHI...4 Capriva Castelli & Canzoni 2009...7 Blecs in Marilenghe...8 Auguri ai 70enni...9 Parrocchia di Capriva... 10 Auguri Nino...11 Il greppio

Dettagli

Quadrimestrale Dicembre 2009 - An 17 - N. 50

Quadrimestrale Dicembre 2009 - An 17 - N. 50 NE/UD0166/2008 Quadrimestrale Dicembre 2009 - An 17 - N. 50 Ma che bella foto! Quest anno per la prima volta abbiamo chiesto la collaborazione dei cittadini di Campoformido per la realizzazione del nostro

Dettagli

Comunità Montana del Gemonese, Canal del Ferro e Val Canale

Comunità Montana del Gemonese, Canal del Ferro e Val Canale Comunità Montana del Gemonese, Canal del Ferro e Val Canale Sede Legale: via Pramollo 16, 33016 Pontebba tel.0428/90351 Sede operativa: via C. Caneva 25, 33013 Gemona del Friuli tel. 0432/971160 Notiziario

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. GENNAIO 2014 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

Negli ultimi giorni dell anno appena concluso abbiamo assistito UN GRANDE SENSO DI ATTACCAMENTO ALLE NOSTRE ORIGINI EDITORIALE

Negli ultimi giorni dell anno appena concluso abbiamo assistito UN GRANDE SENSO DI ATTACCAMENTO ALLE NOSTRE ORIGINI EDITORIALE n. 89 del 28 settembre 2009 Sommario del n. 3/2012 Editoriale del Sindaco Notizie da Peonis: dai Clapaz alla Salute Festa delle castagne e iniziative Afds Notizie da Alesso e Braulins: il nuovo Istituto

Dettagli

I tipi di narrazione e le sequenze

I tipi di narrazione e le sequenze cav allo a lato Storia d i c ap p uccetto ross o sec ondo l e f asi d i 1.Esp osi zione, 2.Es ord io, 3. Perip ezi e, 4.Sp annung, 5.Sciog limento, 6.C onclusione. I tipi di narrazione e le sequenze Un

Dettagli

Info. Regolamento di polizia rurale. Arriva il Plàtina : tutti in cucina!

Info. Regolamento di polizia rurale. Arriva il Plàtina : tutti in cucina! Info Regolamento di polizia rurale Il regolamento di Polizia Rurale è uno strumento che disciplina, a livello comunale, la sicurezza dell attività agricola ed i servizi ad essa connessi, la conservazione

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DIVISIONE JULIA SCUOLA PRIMARIA F.DARDI TRIESTE PROGETTO LSCPI MIUR 2014-2015. La classe IIA presenta

ISTITUTO COMPRENSIVO DIVISIONE JULIA SCUOLA PRIMARIA F.DARDI TRIESTE PROGETTO LSCPI MIUR 2014-2015. La classe IIA presenta ISTITUTO COMPRENSIVO DIVISIONE JULIA SCUOLA PRIMARIA F.DARDI TRIESTE PROGETTO LSCPI MIUR 2014-2015 La classe IIA presenta RACCONTAMI LA TUA LINGUA MATERNA La narrazione, l ascolto e la rielaborazione tra

Dettagli

2. Fabula e intreccio

2. Fabula e intreccio 2. Fabula e intreccio Abbiamo detto che un testo narrativo racconta una storia. Ora dobbiamo però precisare, all interno della storia, ciò che viene narrato e il modo in cui viene narrato. Bisogna infatti

Dettagli

Deliberazion de la Jonta de Comun n. 445 dai 11/12/2014. Deliberazione della Giunta Comunale n. 445 di data 11/12/2014

Deliberazion de la Jonta de Comun n. 445 dai 11/12/2014. Deliberazione della Giunta Comunale n. 445 di data 11/12/2014 Deliberazione della Giunta Comunale n. 445 di data 11/12/2014 Pubblicata all albo comunale il 18/12/2014 Deliberazion de la Jonta de Comun n. 445 dai 11/12/2014 Tachèda fora su l albo de Comun ai 18/12/2014

Dettagli

Lucinis. Numero unico (34) Ven fûr ogni tant Anno 2009. fedele e anima del paese. Mandi don Silvano. Sono tanti i meriti da lui acquisiti

Lucinis. Numero unico (34) Ven fûr ogni tant Anno 2009. fedele e anima del paese. Mandi don Silvano. Sono tanti i meriti da lui acquisiti Lucinis Numero unico (34) Ven fûr ogni tant Anno 2009 Pastore fedele e anima del paese Il nestri plevan don Silvano Piani nus ja lassât sot sera ai 28 di dicembar, par chel chist gjornâl fevelarà di lui,

Dettagli

sommario presentazion Presentazion > pag. 3 Introduzione > pag. 4

sommario presentazion Presentazion > pag. 3 Introduzione > pag. 4 presentazion pre Igino Schiff - Vicjari pe Pastorâl Presentazion > pag. 3 Introduzione > pag. 4 sommario Il Centro Missionario Diocesano (CMD) > pag. 6 Le finalità > pag. 6 Le attività > pag. 8 In cantiere

Dettagli

e CARTA DEI SERVIZI An n o d i r i f e r i m e n t o 2 0 0 7 P A R T E P R I M A P R I N C I P I F O N D A M E N T A L I 1. 1 P R E M E S S A P a n s e r v i c e s. a. s. d i F. C u s e o & C. ( d i s

Dettagli

Lis Venturis di Alice tal Paîś des Maravèįs

Lis Venturis di Alice tal Paîś des Maravèįs Lis Venturis di Alice tal Paîś des Maravèįs di Lewis Carroll Traduzjóŋ par furlàŋ di Sèrğhjo Gigànt A dučh i fruts myarts tal taramòt dal Friûl dal 76, lasú cumó tal Cîl des Maravèįs. INDICE Introduzione

Dettagli

MOSTRA DELLA MELA FRIULANA. 43 e Sagre dai Miluçs APFELFEST - PRAZNIK JABOLK

MOSTRA DELLA MELA FRIULANA. 43 e Sagre dai Miluçs APFELFEST - PRAZNIK JABOLK MOSTRA DELLA MELA FRIULANA 43 e Sagre dai Miluçs APFELFEST - PRAZNIK JABOLK XLIII Mostra regionale della Mela Pantianins... sign ra! 22 Pro Loco di Pantianicco 2012 Pantianins... sign ra! numero unico

Dettagli

N o s i s à N e r i c j a r b o n

N o s i s à N e r i c j a r b o n N o s i s à N e r i c j a r b o n NERI CJARBON SOTVÔS Blancje la cjarte, blancje veline biele pipine nuje di bon Flôr di farine, simpri pui fine doman matine neri cjarbon Rosse la muse, rosse legrìe pocje

Dettagli

LA CIVETTA MAGGIO/GIUGNO 2015 LE TERZE A VEDERE LE FRECCE PREMIATI I GIORNALISTI DI MOIMACCO GIORNALINO DELLA SCUOLA PRIMARIA DI MOIMACCO

LA CIVETTA MAGGIO/GIUGNO 2015 LE TERZE A VEDERE LE FRECCE PREMIATI I GIORNALISTI DI MOIMACCO GIORNALINO DELLA SCUOLA PRIMARIA DI MOIMACCO LA CIVETTA GIORNALINO DELLA SCUOLA PRIMARIA DI MOIMACCO MAGGIO/GIUGNO 2015 PREMIATI I GIORNALISTI DI MOIMACCO La premiazione al Teatro Ristori Il 19 maggio al Teatro Ristori di Cividale le redazioni Tuffetti

Dettagli

FOGOLÂRS 2014 in FRIÛL 40esim ANIVERSARI de FEDERAZION dai FOGOLÂRS dal CANADA

FOGOLÂRS 2014 in FRIÛL 40esim ANIVERSARI de FEDERAZION dai FOGOLÂRS dal CANADA FOGOLÂRS 2014 in FRIÛL 40esim ANIVERSARI de FEDERAZION dai FOGOLÂRS dal CANADA DÉCOUVRIR NOS RACINES - SCUVIERZI LIS NESTRIS LIDRÎS - DISCOVERING OUR ROOTS - SCOPRIRE NOSTRE RADICI - TABLE OF CONTENTS

Dettagli

Criteri per l integrazione l fotovoltaici

Criteri per l integrazione l fotovoltaici Criteri per l integrazione l degli impianti fotovoltaici Gerardo Montanino Direttore Operativo Energy Forum - Bressanone, 9 dicembre 2008 www.gsel.it 2 Indice Il Conto Energia Bilancio del Conto Energia

Dettagli

ud.info Ambient Ambiente Lui 07 / Luglio 07 www.comune.udine.it Vert Cemût rispietâ un patrimoni di ducj Verde Come rispettare un patrimonio di tutti

ud.info Ambient Ambiente Lui 07 / Luglio 07 www.comune.udine.it Vert Cemût rispietâ un patrimoni di ducj Verde Come rispettare un patrimonio di tutti Teritori Parcs publics e areis verdis Territorio Parchi pubblici e aree verdi Scovacis L impuartance de racolte diferenziade Rifiuti L importanza della raccolta differenziata Vert Cemût rispietâ un patrimoni

Dettagli

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza ti trovi in: Home - Agenzia - Uffici - Indirizzi e Organigramma periferico - Uffici Dogane Gli Uffici delle Dogane Gli Uffici delle Dogane Regione Abruzzo Basilicata Campania Dogane Avezzano Pescara Potenza

Dettagli

Osservatorio Nazionale. Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009

Osservatorio Nazionale. Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009 Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009 Marzo 2010 Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009 I prestiti personali Le prestazioni in caso di infortunio

Dettagli

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010)

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010) TBELL PREZZI DEGLI INTERVENTI PER PROVINCI (escluso pezzi di ricambio) G comune/provincia 290,00 Comprende trasferta e 1 ora lavoro. Ore seguenti vedi tab. TRIFFE pag.5 L comune/provincia SI Trasferta

Dettagli

Sommario: La vita quotidiana di un tempo I soldi (bês) Il lavoro nel passato Il lavoro a Varmo nel passato Il lavoro a Varmo oggi

Sommario: La vita quotidiana di un tempo I soldi (bês) Il lavoro nel passato Il lavoro a Varmo nel passato Il lavoro a Varmo oggi Sommario: La vita quotidiana di un tempo I soldi (bês) Il lavoro nel passato Il lavoro a Varmo nel passato Il lavoro a Varmo oggi 1 LA VITA QUOTIDIANA DI UN TEMPO UN VIAÇ INTAL PASSÂT: CEMÛT CHE SI VIVEVE

Dettagli

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario

Prot. Novara, 20 luglio 2015. Date Impegni Orario Prot. Novara, 20 luglio 20 OGGETTO: CALENDARIO DEGLI IMPEGNI DI SETTEMBRE 20 Date Impegni Orario 1 settembre Collegio Docenti :00 2 settembre Prove studenti con giudizio sospeso (vedi elenco) 8:30 3 settembre

Dettagli

TRIADI SEMIOLOGICHE IN PIER PAOLO PASOLINI E ROLAND BARTHES 1

TRIADI SEMIOLOGICHE IN PIER PAOLO PASOLINI E ROLAND BARTHES 1 Sonia Rivetti TRIADI SEMIOLOGICHE IN PIER PAOLO PASOLINI E ROLAND BARTHES 1 I segni formano una lingua, ma non quella che credi di conoscere (Italo Calvino, Le città invisibili, Le città e i segni. 4.)

Dettagli

inverno dicembre 2011/gennaio/febbraio 2012 Una giornata con la moglie del presidente della Repubblica di Slovenia signora Barbara Miklic Turk

inverno dicembre 2011/gennaio/febbraio 2012 Una giornata con la moglie del presidente della Repubblica di Slovenia signora Barbara Miklic Turk Anno XVIII n. 65 (Anno XXII n. 83) dicembre 2011/gennaio/febbraio 2012 Editore: Comune di Gonars Sede: Biblioteca Comunale Gonars (UD) Gruppo Lavoro Associazioni Gonaresi inverno Una giornata con la moglie

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO GIO POMODORO ORCIANO DI PESARO. PROGETTO: leggere

ISTITUTO COMPRENSIVO GIO POMODORO ORCIANO DI PESARO. PROGETTO: leggere ISTITUTO COMPRENSIVO GIO POMODORO ORCIANO DI PESARO Legger mente PROGETTO: leggere Prevenzione, potenziamento e sviluppo delle autonomie scolastiche nell apprendimento: dalla scuola dell infanzia alla

Dettagli

PRIORITÀ EMERGENZA TRAFFICO

PRIORITÀ EMERGENZA TRAFFICO Quadrimestrale Settembre 2007 - An 15 - N. 43 PRIORITÀ EMERGENZA TRAFFICO Le richieste del Comune alla Giunta Regionale Il Presidente della Regione FVG Riccardo Illy e la Giunta Regionale hanno incontrato

Dettagli

Chest libri al è stât fat cu la poie de Leç 482/99 Ûs des lenghis minoritariis te Aministrazion Publiche e de Leghe Furlane pal Cûr LIBRI OPERATÎF

Chest libri al è stât fat cu la poie de Leç 482/99 Ûs des lenghis minoritariis te Aministrazion Publiche e de Leghe Furlane pal Cûr LIBRI OPERATÎF Questa pubblicazione è stata realizzata con il contributo della Legge 482/99 Uso delle lingue minoritarie nella Pubblica Amministrazione e con il sostegno della Lega Friulana per il Cuore This publication

Dettagli

Delibera n. 12 dd. 15.02.2012. Deliberazion n. 12 dai 15.02.2012 LA GIUNTA COMUNALE LA JONTA DE COMUN

Delibera n. 12 dd. 15.02.2012. Deliberazion n. 12 dai 15.02.2012 LA GIUNTA COMUNALE LA JONTA DE COMUN OGGETTO: Marchio family in Trentino - Approvazione disciplinare per assegnazione del marchio family al Comune di Canazei e autorizzazione alla presentazione della relativa candidatura. Delibera n. 12 dd.

Dettagli

CRITERI PER LA REALIZZAZIONE ED IL FINANZIAMENTO DELLE VISITE DI ISTRUZIONE ALLE ISTITUZIONI

CRITERI PER LA REALIZZAZIONE ED IL FINANZIAMENTO DELLE VISITE DI ISTRUZIONE ALLE ISTITUZIONI CRITERI PER LA REALIZZAZIONE ED IL FINANZIAMENTO DELLE VISITE DI ISTRUZIONE ALLE ISTITUZIONI COMUNITARIE DI STRASBURGO E BRUXELLES NONCHÉ DEGLI SCAMBI SCOLASTICI CON L ESTERO ORGANIZZATI DAGLI ISTITUTI

Dettagli

U n po z z o art e s i a n o (fora g e) per l ap p r o v v i g i o n a m e n t o di ac q u a pot a b i l e.

U n po z z o art e s i a n o (fora g e) per l ap p r o v v i g i o n a m e n t o di ac q u a pot a b i l e. In m o l ti pa e s i po c o svil u p p a t i, co m p r e s o il M al i, un a dell a pri n c i p a l i ca u s e di da n n o alla sal u t e e, in ulti m a ista n z a, di m o r t e, risi e d e nell a qu al

Dettagli

Risultati della sperimentazione: - Pareti semplici Si sono riscontrate le seguenti situazioni che servono ad avere una idea globale del fenomeno:

Risultati della sperimentazione: - Pareti semplici Si sono riscontrate le seguenti situazioni che servono ad avere una idea globale del fenomeno: IL POTERE FONOISOLANTE DI COMPONENTI IN LATERIZIO I dati che seguiranno si riferiscono a una indagine sperimentale sulle prestazioni acustiche di pareti e solai in laterizio. Le tipologie analizzate sono

Dettagli

CORSO DI CINEMA, TELEVISIONE e MULTIMEDIA. 1 anno 2013 / 2014

CORSO DI CINEMA, TELEVISIONE e MULTIMEDIA. 1 anno 2013 / 2014 CORSO DI CINEMA, TELEVISIONE e MULTIMEDIA 1 anno 2013 / 2014 PRIMO SEMESTRE - 1 Ciclo: dal 4 novembre al 19 dicembre ESAMI 1 Ciclo: dal 7 al 10 gennaio 2014 PRIMO SEMESTRE 2 Ciclo: dal 13 gennaio al 20

Dettagli

la Ciuìter OCCHI APERTI SULLA SCUOLA English

la Ciuìter OCCHI APERTI SULLA SCUOLA English la Ciuìter OCCHI APERTI SULLA SCUOLA GIORNALINO DEL COMITATO GENITORI PER LA SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO DI TALMASSONS n 1 Anno Scolastico 201/14 Quest anno siamo riusciti

Dettagli

Ratto al ballo. AESS Archivio di Etnografia e Storia Sociale

Ratto al ballo. AESS Archivio di Etnografia e Storia Sociale Ratto al ballo Esecuzione di Eva Tagliani Colleri (PV), 1984 registrazione di Aurelio Citelli e Giuliano Grasso Maggio 2005 Temi/Aspetti 3 Personaggi 5 Luoghi 7 Storia 9 Trascrizione fonetica 11 Esercizi

Dettagli

becomingossola.com Condizioni generali di utilizzo per utenti

becomingossola.com Condizioni generali di utilizzo per utenti becomingossola.com Condizioni generali di utilizzo per utenti Il presente documento defnisce le condizioni generali ( Condizioni ) per l utlizzo del sito internet www.becomingossola.com ( Sito web ) da

Dettagli

Telematica II 17. Esercitazione/Laboratorio 6

Telematica II 17. Esercitazione/Laboratorio 6 Multitasking e Multithreading Telematica II 17. Esercitazione/Laboratorio 6 Multitasking si riferisce all abilità di un computer di eseguire processi (jobs) multipli in maniera concorrente si ricorda che

Dettagli

Page 1 of 8. L.S. L. Cremona ORARIO DEFINITIVO CLASSI CON MATERIE A.S. 2015 2016

Page 1 of 8. L.S. L. Cremona ORARIO DEFINITIVO CLASSI CON MATERIE A.S. 2015 2016 L.S. L. Cremona ORARIO DEFINITIVO CLASSI CON MATERIE A.S. 2015 2016 1A 2A 3A 4A 5A 1 SCIENZE MOTORIE RELIGIONE MATEMATICA FISI MATEMATICA FISI MATEMATICA FISI LSG 2 ITALIANO LSG MATEMATICA FISI ITALIANO

Dettagli