Il progetto per la realizzazione del datawarehouse sull agricoltura

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il progetto per la realizzazione del datawarehouse sull agricoltura"

Transcript

1 Il progetto per la realizzazione del datawarehouse sull agricoltura L utilizzo dei microdati del Censimento dell Agricoltura per la costruzione di un sistema di reportistica a supporto della programmazione regionale Maria Carla Massa Direzione Generale della Programmazione unitaria e della Statistica regionale Servizio della Statistica regionale L agricoltura in Sardegna I dati del censimento per la valutazione e la Programmazione delle politiche regionali

2 Premessa Perché un data warehouse sull agricoltura Per costruire informazioni statistiche complementari a quelle dell Istat: > datawarehouse del 6 Censimento dell Agricoltura pubblicato nel sito istituzionale Per costruire informazioni statistiche complementari a quelle dell Assessorato dell Agricoltura: Sistema Informativo Agricolo (SIAR) pubblicato nel sito tematico della regione L Ufficio di statistica intende offrire un prodotto orientato al supporto dei processi locali di programmazione e valutazione 2

3 Premessa Cosa è un data warehouse: Una raccolta di dati integrata, orientata al soggetto, variabile nel tempo e di supporto alle decisioni (William H. Immon) è integrata perché il DWH si poggia su più fonti di dati eterogenee; è orientata ai soggetti perché si concentra sulle esigenze informative degli utenti; è variabile nel tempo perché può incorporare nuove informazioni; è di supporto alle decisioni perché utilizza metodi, tecnologie e strumenti di ausilio al knowledge worker (dirigente, amministratore, gestore, analista) e consente di fare analisi sui dati finalizzate all attuazione di processi decisionali. 3

4 Il Progetto Come nasce Collaborazione e condivisione degli obiettivi nell ambito del gruppo permanente Gruppo di lavoro: Ufficio di statistica: Maria Carla Massa, Stefano Meloni e Guglielmo Pitzalis Mario Castangia, Luca Devola e Gianluca Pillai Assessorato dell Agricoltura: Giuseppe Bosu e Salvatore Portas 4

5 Il Progetto Da dove siamo partiti Analisi degli strumenti informativi esistenti: SIAN Sistema Informativo Agricolo: mette a disposizione gli strumenti necessari all'esercizio delle funzioni dell'amministrazione centrale e delle regioni in materie agricole, forestali e agroalimentari; SIAR Sistema Informativo Agricolo Regionale: fornisce una serie di servizi applicativi per una gestione dei procedimenti improntata ad una maggiore efficienza, trasparenza ed economicità; SISDA Sistema Informativo Integrato di Supporto alle Decisioni è un sistema di monitoraggio a supporto della programmazione in agricoltura progettato dall Assessorato dell Agricoltura. E stato sviluppato il cruscotto per il monitoraggio finanziario e procedurale dello stato di attuazione del PSR. Costruire uno strumento statistico che affianchi i sistemi amministrativi/gestionali già realizzati ed evitare la duplicazione di strumenti a supporto delle decisioni come il SISDA già costruito e funzionante 5

6 Il Progetto Da dove siamo partiti Analisi dei bisogni conoscitivi: l analisi dell utenza si è concentrata sui principali stakeholder del progetto: l Assessorato dell Agricoltura e gli utenti del sito internet dell Ufficio di statistica l analisi della documentazione strategica si è concentrata sui principali documenti di programmazione settoriale: PAC, PSN e PSR; Una mappatura dei bisogni conoscitivi 6

7 L analisi Gli strumenti informativi: il SISDA > è un cruscotto di monitoraggio a supporto della programmazione in agricoltura progettato dall Assessorato dell Agricoltura > Attualmente è stato sviluppato il cruscotto per il monitoraggio finanziario e procedurale dello stato di attuazione del PSR > analisi della fonte 7

8 Il Progetto Da dove siamo partiti Analisi delle fonti: il questionario di rilevazione del 6 Censimento Generale dell Agricoltura (modellazione concettuale e logico/fisica); il 15 Censimento della popolazione e delle abitazioni (in avvio); Verifica della corrispondenza tra i bisogni conoscitivi e le variabili dell archivio dei microdati censuari e definizione degli indicatori da costruire 8

9 Assessorato dell agricoltura: > Sistema di reportistica via intranet con set di indicatori finalizzati alle esigenze conoscitive emerse nella fase dell analisi dell utenza e dell analisi della fonte censuaria: > il sistema si poggia su un software open source e free: Jasper Report di Jasper Server che utilizza il linguaggio Java; > i report sono configurabili sulla base delle esigenze informative e sulla base delle caratteristiche degli indicatori. Sito internet dell Ufficio di statistica: > Sintesi statistiche costruite per un utenza web generalizzata > le variabili e gli indicatori alimenteranno l Argomento Agricoltura in una specifica sezione del sito 9

10 Il sistema di reportistica: 10

11 11

12 Il sistema di reportistica: 12

13 Il sistema di reportistica: 13

14 14

15 15

16 16

17 17

18 18

19 19

20 Sviluppi futuri Dal datawarehouse al sistema informativo statistico Le attività di programmazione e la valutazione delle politiche e degli interventi devono essere costantemente alimentate da informazioni accurate, pertinenti e tempestive la cui produzione richiede continui investimenti in risorse umane e tecnologiche; Incrementare il set di indicatori in risposta alle esigenze conoscitive; > Integrazione di altre fonti di natura amministrativa e statistica. 20

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE UNITARIA E DELLA STATISTICA REGIONALE

PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE UNITARIA E DELLA STATISTICA REGIONALE PRESIDÈNTZIA PRESIDENZA DIREZIONE GENERALE LA PROGRAMMAZIONE UNITARIA E LA STATISTICA REGIONALE SERVIZIO LA STATISTICA REGIONALE CDR: 00.01.06.02 DETERMINAZIONE PROT. N. 1547 REP. N. 68 6.12.2012 Oggetto:

Dettagli

La nuova RICA Italia

La nuova RICA Italia Gestione Aziendale delle Imprese Agricole La presentazione del nuovo software INEA per la gestione economica dell azienda agricola Milano, 11 Settembre 2008 La nuova RICA Italia Alfonso Scardera Istituto

Dettagli

La politica di diffusione dell Istituto nazionale di statistica

La politica di diffusione dell Istituto nazionale di statistica La politica di diffusione dell Istituto nazionale di statistica La strategia di diffusione è parte del programma di modernizzazione dell Istat Stat2015 Le azioni chiave: profilare gli utenti per offrire

Dettagli

I servizi web per l analisi e la diffusione dei risultati dei Censimenti dell agricoltura

I servizi web per l analisi e la diffusione dei risultati dei Censimenti dell agricoltura I servizi web per l analisi e la diffusione dei risultati dei Censimenti dell agricoltura Filomena Nardacchione Direzione Impresa, Lavoro e Scuola Centro di Competenza AGRICOLTURA Strategia di diffusione

Dettagli

Banche dati regionali di interesse per i professionisti agronomi e forestali

Banche dati regionali di interesse per i professionisti agronomi e forestali Banche dati regionali di interesse per i professionisti agronomi e forestali Cecilia Savio Regione Piemonte - Direzione Agricoltura Torino, 10 novembre 2014 Sistema informativo agricolo piemontese Aziende

Dettagli

Esporta PDF. Data invio submitdate 2013-02-15 13:22:41. Indirizzo IP 193.204.90.25 SEZIONE 1 UFFICIO DI STATISTICA

Esporta PDF. Data invio submitdate 2013-02-15 13:22:41. Indirizzo IP 193.204.90.25 SEZIONE 1 UFFICIO DI STATISTICA Esporta PDF Nome dell'indagine (ID): EUP(L) 2013- Rilevazione degli Elementi identificativi, risorse e attività degli Uffici di statistica del Sistan - ANNO 2012 (95422) Data invio submitdate 2013-02-15

Dettagli

SISTAR - SISTEMA STATISTICO REGIONALE: programmazione e divulgazione dell informazione statistica

SISTAR - SISTEMA STATISTICO REGIONALE: programmazione e divulgazione dell informazione statistica PRESENTAZIONE DELL EDIZIONE 2013 DELL ANNUARIO STATISTICO REGIONALE SISTAR - SISTEMA STATISTICO REGIONALE: programmazione e divulgazione dell informazione statistica Genova, 5 febbraio 2014 Elena Ricci

Dettagli

La Business Intelligence per la PA piemontese

La Business Intelligence per la PA piemontese La Business Intelligence per la PA piemontese GIULIANA BONELLO CSI PIEMONTE 0 Agenda Premessa Le basi dati della PA piemontese Le applicazioni di carattere decisionale della PA piemontese La piattaforma

Dettagli

Il Cruscotto delle performance sviluppato nell ambito del Progetto Elistat

Il Cruscotto delle performance sviluppato nell ambito del Progetto Elistat Il Cruscotto delle performance sviluppato nell ambito del Progetto Elistat 1 Elistat e la Riforma Brunetta Il principale obiettivo del progetto Elistat è stato quello di definire un sistema integrato di

Dettagli

Il Sistema Informativi Territoriale di Arpa Emilia-Romagna: accesso ai dati e loro diffusione

Il Sistema Informativi Territoriale di Arpa Emilia-Romagna: accesso ai dati e loro diffusione Il Sistema Informativi Territoriale di Arpa Emilia-Romagna: accesso ai dati e loro diffusione Monica Carati mcarati@arpa.emr..it come è nato dall esigenza di organizzare e distribuire dati cartografici

Dettagli

Requisiti della Business Intelligence

Requisiti della Business Intelligence Realizzazione di un sistema informatico on-line bilingue di gestione, monitoraggio, rendicontazione e controllo del Programma di Cooperazione Transfrontaliera Italia - Francia Marittimo finanziato dal

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER TITOLI E COLLOQUIO

AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER TITOLI E COLLOQUIO AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER TITOLI E COLLOQUIO Approvato con determinazione del Direttore del Servizio della Statistica Regionale n. 60 del 6/11/2012. Avviso di selezione pubblica per il conferimento

Dettagli

Risorsa N 022282. Laurea in Scienze dell Informazione indirizzo gestionale Diploma di Maturità Scientifica

Risorsa N 022282. Laurea in Scienze dell Informazione indirizzo gestionale Diploma di Maturità Scientifica Risorsa N 022282 DATI ANAGRAFICI: Nato nel : 1962 Nato e Residente a : Torino FORMAZIONE E CORSI: Corsi di Gupta SQLWindows 5.0, Visual Basic, Oracle PL SQL, Oracle ottimizzazione query SQL, Oracle Report

Dettagli

Sistema informativo agricolo piemontese. Cecilia Savio Regione Piemonte - Direzione Agricoltura Torino, 16 maggio 2012

Sistema informativo agricolo piemontese. Cecilia Savio Regione Piemonte - Direzione Agricoltura Torino, 16 maggio 2012 Sistema informativo agricolo piemontese Cecilia Savio Regione Piemonte - Direzione Agricoltura Torino, 16 maggio 2012 Finalità A partire dall anno 2000 la Regione Piemonte, in collaborazione con le Province

Dettagli

Il Direttore Generale. VISTO lo Statuto dell Agenzia, approvato con Delibera della Giunta Regionale n. 5/15 del

Il Direttore Generale. VISTO lo Statuto dell Agenzia, approvato con Delibera della Giunta Regionale n. 5/15 del DETERMINAZIONE N 118/11 Oggetto: Determinazioni del Direttore Generale nn. 73/2010 del 13.07.2010 e 87/2011 del 09.08.2011. Rettifica. VISTA la Legge Regionale 8 agosto 2006, n. 13; VISTA la Legge Regionale

Dettagli

APPENDICE 7 AL CAPITOLATO TECNICO

APPENDICE 7 AL CAPITOLATO TECNICO APPENDICE 7 AL CAPITOLATO TECNICO Profili professionali Gara relativa all affidamento dei servizi di sviluppo, manutenzione e gestione su aree del Sistema Informativo Gestionale di ENAV Appendice 7 al

Dettagli

Gianluca Vannuccini, Ciro Annicchiarico, Roberto De Vivo, Marco Materassi, Nicoletta Vergari Comune di Firenze

Gianluca Vannuccini, Ciro Annicchiarico, Roberto De Vivo, Marco Materassi, Nicoletta Vergari Comune di Firenze Strumenti: una business intelligence per la P.A. Gianluca Vannuccini, Ciro Annicchiarico, Roberto De Vivo, Marco Materassi, Nicoletta Vergari Comune di Firenze LA Business Intelligence per la P.A. La Business

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Ministro per la Pubblica Amministrazione e la semplificazione RELAZIONE AL PARLAMENTO SULL ATTIVITÀ DELL ISTAT E DEGLI UFFICI DEL SISTEMA STATISTICO NAZIONALE E STATO

Dettagli

L evoluzione del Sistema Informativo della fiscalità. Il nuovo paradigma dei servizi

L evoluzione del Sistema Informativo della fiscalità. Il nuovo paradigma dei servizi L evoluzione del Sistema Informativo della fiscalità Il nuovo paradigma dei servizi Ing. Giuseppe Lacerenza Roma, 21 maggio 2007 Il nuovo paradigma dei servizi Indice Sogei e il Sistema informativo della

Dettagli

La gestione delle Performance: risultati raggiunti e strumenti realizzati nell ambito del progetto Elistat

La gestione delle Performance: risultati raggiunti e strumenti realizzati nell ambito del progetto Elistat La gestione delle Performance: risultati raggiunti e strumenti realizzati nell ambito del progetto Elistat EasyGov Solutions Srl Start-up del Politecnico di Milano Agenda Il Piano delle Performance Il

Dettagli

Istituto Nazionale di Statistica Dipartimento per i censimenti e gli archivi amministrativi e statistici

Istituto Nazionale di Statistica Dipartimento per i censimenti e gli archivi amministrativi e statistici Circolare n. 1/SCU Protocollo n. Al Dirigente scolastico Indirizzo email Roma, Oggetto: 9 Censimento generale dell industria e dei servizi e Censimento delle istituzioni non profit. Rilevazione sulle istituzioni

Dettagli

Il sistema informativo della RICA italiana

Il sistema informativo della RICA italiana Gestione Aziendale delle Imprese Agricole La presentazione del nuovo software INEA per la gestione economica dell azienda agricola Milano, 11 Settembre 2008 Carmela De Vivo Istituto Nazionale di Economia

Dettagli

Analisi funzionale della Business Intelligence

Analisi funzionale della Business Intelligence Realizzazione di un sistema informatico on-line bilingue di gestione, monitoraggio, rendicontazione e controllo del Programma di Cooperazione Transfrontaliera Italia - Francia Marittimo finanziato dal

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O Italiano F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TIERI SABRINA Indirizzo VIA DEI CARECINI, 4 66100 CHIETI (CH) Telefono 085-7672976 Cellulare Fax

Dettagli

Tecnologie abilitanti per la GeoBusiness Intelligence e gli open data: la suite di prodotti StatPortal

Tecnologie abilitanti per la GeoBusiness Intelligence e gli open data: la suite di prodotti StatPortal 13/06/2013 Alessandro Greco Tecnologie abilitanti per la GeoBusiness Intelligence e gli open data: la suite di prodotti La suite Professional Open Open Cosa è: piattaforma interamente open source che affianca

Dettagli

ORDINE DEGLI ATTUARI

ORDINE DEGLI ATTUARI La Funzione Attuariale in ottica Solvency 2 La Data Governance Paola Scarabotto Roma, 1 luglio 2014 Agenda I requisiti normativi e regolamentari Principi di riferimento Architettura dei processi DQ Rischi

Dettagli

Tecniche e Strategie per misurare e migliorare le performance del servizio di telefonia fissa. Application Monitoring Broadband Report Analysis

Tecniche e Strategie per misurare e migliorare le performance del servizio di telefonia fissa. Application Monitoring Broadband Report Analysis Tecniche e Strategie per misurare e migliorare le performance del servizio di telefonia fissa Application Monitoring Broadband Report Analysis Le necessità tipiche del servizio di telefonia Maggiore sicurezza

Dettagli

L accesso all abitazione rimane infatti un servizio insostituibile, che deve essere garantito ad ogni cittadino.

L accesso all abitazione rimane infatti un servizio insostituibile, che deve essere garantito ad ogni cittadino. La riforma federalista ha accresciuto le responsabilità e i compiti delle Regioni e dei Comuni. Con la riforma del regime delle locazioni (L. 431/98) è stato istituito l Osservatorio Nazionale sulla Condizione

Dettagli

LEGGE REGIONALE 24 ottobre 2013, n. 17#LR-ER-2013-17#

LEGGE REGIONALE 24 ottobre 2013, n. 17#LR-ER-2013-17# 1 1 LEGGE REGIONALE 24 ottobre 2013, n. 17#LR-ER-2013-17# MODIFICHE ALLA LEGGE REGIONALE 24 MAGGIO 2004, N. 11 (SVILUPPO REGIONALE DELLA SOCIETÀ DELL'INFORMAZIONE) E ALLA LEGGE REGIONALE 10 APRILE 1995,

Dettagli

Sistema delle soluzioni Statistico Gestionali e dei servizi di interoperabilità statistica

Sistema delle soluzioni Statistico Gestionali e dei servizi di interoperabilità statistica Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Sistema delle soluzioni Statistico Gestionali e dei servizi di interoperabilità statistica Il sistema servizistatistici è stato realizzato per consentire agli operatori

Dettagli

AOG1 LINEE FONDAMENTALI DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELL ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA

AOG1 LINEE FONDAMENTALI DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELL ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA AOG1 LINEE FONDAMENTALI DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELL ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA 2 AOG1 1 LINEE FONDAMENTALI DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELL ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA TITOLO

Dettagli

La Statistica per gli Uffici Giudiziari Il Progetto DataWarehouse

La Statistica per gli Uffici Giudiziari Il Progetto DataWarehouse La Statistica per gli Uffici Giudiziari Il Progetto DataWarehouse Aspetti critici Forte frammentazione delle strutture sul territorio Tempi medi di giacenza dei procedimenti (civili e penali) superiori

Dettagli

Comitato Paritetico di Controllo e Valutazione. Missione valutativa. Esiti degli incentivi per l insediamento di giovani agricoltori.

Comitato Paritetico di Controllo e Valutazione. Missione valutativa. Esiti degli incentivi per l insediamento di giovani agricoltori. Comitato Paritetico di Controllo e Valutazione Missione valutativa Esiti degli incentivi per l insediamento di giovani agricoltori Relazione finale Relatori: Consiglieri Umberto Ambrosoli e Lino Fossati

Dettagli

ISFOL, Economia sociale. Il Sistema Informativo delle Organizzazioni NonProfit (SIONP)

ISFOL, Economia sociale. Il Sistema Informativo delle Organizzazioni NonProfit (SIONP) ISFOL, Economia sociale Il Sistema Informativo delle Organizzazioni NonProfit (SIONP) 1 Definizioni Un sistema informativo statistico é un insieme di informazioni statistiche (dati aggregati e metadati)

Dettagli

PADDI. Piattaforma per l'analisi Dati Decisionali Integrati della Sanità. Direzione Salute Centro di Competenza Trattamento Dati

PADDI. Piattaforma per l'analisi Dati Decisionali Integrati della Sanità. Direzione Salute Centro di Competenza Trattamento Dati PADDI Piattaforma per l'analisi Dati Decisionali Integrati della Sanità Direzione Salute Centro di Competenza Trattamento Dati PADDI Piattaforma Analisi Dati Decisionali Integrati è il punto di accesso,

Dettagli

BOZZA. Attività Descrizione Competenza Raccolta e definizione delle necessità Supporto tecnico specialistico alla SdS

BOZZA. Attività Descrizione Competenza Raccolta e definizione delle necessità Supporto tecnico specialistico alla SdS Allegato 1 Sono stati individuati cinque macro-processi e declinati nelle relative funzioni, secondo le schema di seguito riportato: 1. Programmazione e Controllo area ICT 2. Gestione delle funzioni ICT

Dettagli

Concorso Premiamo i risultati DOCUMENTO DI PARTECIPAZIONE

Concorso Premiamo i risultati DOCUMENTO DI PARTECIPAZIONE Ministero per la pubblica amministrazione e l innovazione Concorso Premiamo i risultati DOCUMENTO DI PARTECIPAZIONE - 1 - PREMESSA Il documento di partecipazione ha come oggetto la progettazione esecutiva

Dettagli

Progetto di modernizzazione dell Istat

Progetto di modernizzazione dell Istat Progetto di modernizzazione dell Istat Presentazione dell Interim Report Comitato di Presidenza allargato 5 Dicembre 2014 Outline Ragioni del cambiamento Progetto di modernizzazione Metodo di lavoro Alcune

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA Facoltà di Scienze MM. FF. NN. Dipartimento di Matematica pura e applicata LAUREA TRIENNALE IN INFORMATICA Conversione di un datawarehouse SAS e dei relativi processi di

Dettagli

Macro Fase 1 - Personale adibito ad attività di consulenza, tutoraggio, ricerca ecc.

Macro Fase 1 - Personale adibito ad attività di consulenza, tutoraggio, ricerca ecc. Macro Fase 1 - Personale adibito ad attività di consulenza, tutoraggio, ricerca ecc. Risultati attesi 1 / Deliverables 2 Fase 1 - Infrastrutture di base La fase 1 prevede lo svolgimento delle seguenti

Dettagli

CMDBuild Significato di una soluzione open source per la gestione del CMDB

CMDBuild Significato di una soluzione open source per la gestione del CMDB ITIL e PMBOK Service management and project management a confronto CMDBuild Significato di una soluzione open source per la gestione del CMDB Firenze 1 luglio 2009 Il sistema CMDBuild è una applicazione

Dettagli

Product Quality Assurance

Product Quality Assurance Product Quality Assurance Focus ProdQual è una suite di applicazioni software con cui gestire in modo semplice ed efficace il processo di Assicurazione Qualità del prodotto. FocusProdQual sirivolgealleaziendeproduttricicheintendonointegrare

Dettagli

Torino, 24/05/2007. Flussi Regionali. Carraro Paolo CSI Piemonte - Direzione Sanità. 24/05/07 Carraro Paolo Flussi Regionali

Torino, 24/05/2007. Flussi Regionali. Carraro Paolo CSI Piemonte - Direzione Sanità. 24/05/07 Carraro Paolo Flussi Regionali Torino, 24/05/2007 Flussi Regionali Carraro Paolo CSI Piemonte - Direzione Sanità Definizione di Flusso Situazione attuale SIS Sistemi Informativi su Flussi Massivi Sistemi Informativi di Processo Altri

Dettagli

Risorsa N 002994 DATI ANAGRAFICI: FORMAZIONE E CORSI: ISTRUZIONE E CERTIFICAZIONI: LINGUE STRANIERE: COMPETENZE INFORMATICHE:

Risorsa N 002994 DATI ANAGRAFICI: FORMAZIONE E CORSI: ISTRUZIONE E CERTIFICAZIONI: LINGUE STRANIERE: COMPETENZE INFORMATICHE: Risorsa N 002994 DATI ANAGRAFICI: Nato il : 1971 Residente a : Pavia FORMAZIONE E CORSI: Nel 02/2013: Corso di Oracle Business Intelligence Enterprise Edition (OBIEE) 11.1.3 Nel 04/2007: Corso di Analisi

Dettagli

Centro di costo: 1. Ufficio di Statistica Associato

Centro di costo: 1. Ufficio di Statistica Associato RESPONSABILE: DOTT. FABRIZIO SIMONCINI Centro di costo: 1. Ufficio di Statistica Associato Anno 2015 SETTORE: SISTEMI INFORMATIVI RESPONSABILE: Dott. Fabrizio Simoncini Centro di Costo: Ufficio di Statistica

Dettagli

Architettura del sistema

Architettura del sistema 18/06/15 I N D I C E 1 INTRODUZIONE... 2 2 DEFINIZIONE DEGLI OBIETTIVI... 2 3 PROGETTO DI MASSIMA... 3 3.1 REQUISITI DELLA SOLUZIONE... 4 4 LA SOLUZIONE... 4 4.1 IL NUCLEO CENTRALE... 5 4.1.1 La gestione

Dettagli

Fruibilità dell Informazione Ambientale

Fruibilità dell Informazione Ambientale Fruibilità dell Informazione Ambientale Nicoletta Sannio, Mariano Casula Regione Autonoma della Sardegna, Assessorato della Difesa Ambiente, Sevizio S.A.V.I Abstract Il Sistema Informativo Regionale Ambientale

Dettagli

WebBi S.r.l offre consulenza e soluzioni per le seguenti aree: Data Warehousing. Business Intelligence. Disegno di architetture integrate

WebBi S.r.l offre consulenza e soluzioni per le seguenti aree: Data Warehousing. Business Intelligence. Disegno di architetture integrate Migliorare l organizzazione per migliorare la qualità delle decisioni. Migliorare la qualità dei collaboratori per migliorare il servizio alla clientela. WebBi S.r.l offre consulenza e soluzioni per le

Dettagli

Oggetto: Bando per il riconoscimento degli Organismi erogatori di servizi di consulenza aziendale

Oggetto: Bando per il riconoscimento degli Organismi erogatori di servizi di consulenza aziendale Oggetto: Bando per il riconoscimento degli Organismi erogatori di servizi di consulenza aziendale agricola e/o forestale, previsti dalla Misura 114 del P.S.R. 2007-2013 della Regione Sardegna Utilizzo

Dettagli

Risorsa N 011322. Italiano Ottimo Inglese Ottimo

Risorsa N 011322. Italiano Ottimo Inglese Ottimo Risorsa N 011322 DATI ANAGRAFICI: Nato nel : 1968 Residente a : Milano Nazionalità : Camerunense FORMAZIONE E CORSI: Dal 01/2005 al 07/2005: Corso Cisco Java Certified ISTRUZIONE E CERTIFICAZIONI: Laurea

Dettagli

Il Direttore del Servizio per le Politiche di sviluppo rurale. e delle filiere agroalimentari

Il Direttore del Servizio per le Politiche di sviluppo rurale. e delle filiere agroalimentari Oggetto: Programma di sviluppo rurale Regione Sardegna 2007-2013- Misura 111: conferimento di incarichi di lavoro autonomo ad esperti di varie tematiche nell ambito delle attività di informazione previste

Dettagli

OPERA21. Open Source ed Eclipse in progetti di R&S (sezione MOSIPS)

OPERA21. Open Source ed Eclipse in progetti di R&S (sezione MOSIPS) Open Source ed Eclipse in progetti di R&S (sezione MOSIPS) OPERA21 Carmine Seraponte, 19-20 settembre 2013 IT Staff Gruppo OPERA21 Analisi Competenze Tecnologiche 1 Progetto europeo finanziato nell ambito

Dettagli

REGIONE CALABRIA Dipartimento Controlli SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE DEL CICLO DELLA PERFORMANCE

REGIONE CALABRIA Dipartimento Controlli SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE DEL CICLO DELLA PERFORMANCE SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE DEL CICLO DELLA PERFORMANCE CONTESTO E RIFERIMENTI NORMATIVI La soluzione informatica PERSEO nasce dall esigenza di fornire alla Regione Calabria uno strumento di accompagnamento

Dettagli

Progetto SAP. Analisi preliminare processi e base dati

Progetto SAP. Analisi preliminare processi e base dati Progetto SAP Analisi preliminare processi e base dati Progetto SAP Agenda Obiettivo dell intervento Condivisione fasi progettuali Analisi base dati sistema legacy Schema dei processi aziendali Descrizione

Dettagli

Intervento cofinanziato dall U.E. F.E.S.R. sul P.O. Regione Puglia 2007-2013 Asse I Linea 1.1 Aiuti agli investimenti in ricerca per le PMI

Intervento cofinanziato dall U.E. F.E.S.R. sul P.O. Regione Puglia 2007-2013 Asse I Linea 1.1 Aiuti agli investimenti in ricerca per le PMI Oil & Gas Business Application Suite Intervento cofinanziato dall U.E. F.E.S.R. sul P.O. Regione Puglia 2007-2013 Asse I Linea 1.1 Aiuti agli investimenti in ricerca per le PMI Il progetto Il bando Nell

Dettagli

Il Sistema di Gestione dei Programmi e Interventi di Controllo Ambientale (SPINA) Riassunto A) INTRODUZIONE

Il Sistema di Gestione dei Programmi e Interventi di Controllo Ambientale (SPINA) Riassunto A) INTRODUZIONE Il Sistema di Gestione dei Programmi e Interventi di Controllo Ambientale (SPINA)ing. V. Sambucini. APAT, Via Vitaliano Brancati 48, 00144 Roma sambucini@apat.it Riassunto L attività di collaborazione

Dettagli

Corso di VALUTAZIONE INTEGRATA di piani e programmi per il governo del territorio prof. Giuseppe De Luca

Corso di VALUTAZIONE INTEGRATA di piani e programmi per il governo del territorio prof. Giuseppe De Luca UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE Facoltà di Architettura Corso di laurea in Pianificazione della città, del territorio e del paesaggio a.a. 2013-2014 Corso di VALUTAZIONE INTEGRATA di piani e programmi

Dettagli

Monitoraggio di primo livello di avvio del ciclo della performance per l anno 2015

Monitoraggio di primo livello di avvio del ciclo della performance per l anno 2015 Organismo Indipendente di Valutazione Sede, 03.04.2015 Pr. 88 PRESIDENTE Dott. Riccardo Maria Monti DIRETTORE GENERALE Dott. Roberto Luongo E,p.c.: Presidenza Direzione Generale Dott. Gianpaolo Bruno Dott.

Dettagli

PROGRAMMA N. 1: UDINE CUORE DELL'INNOVAZIONE

PROGRAMMA N. 1: UDINE CUORE DELL'INNOVAZIONE PROGRAMMA N. 1: UDINE CUORE DELL'INNOVAZIONE 11 12 PROGETTO 1.1 AMMINISTRAZIONE AL SERVIZIO DEL CITTADINO OBIETTIVI STRATEGICI PER IL TRIENNIO 2013-2015 Titolo 1: Analisi e adozione delle metodologie idonee

Dettagli

Gestione e monitoraggio del servizio di assistenza tecnica

Gestione e monitoraggio del servizio di assistenza tecnica Gestione e monitoraggio del servizio di assistenza tecnica Focus FieldService è una suite di applicazioni software con cui gestire in modo semplice ed efficace i contratti, le chiamate e le attività svolte

Dettagli

Le strategie di Regione Liguria per la sanità elettronica

Le strategie di Regione Liguria per la sanità elettronica Le strategie di Regione Liguria per la sanità elettronica Iniziative in atto: L attività istituzionale dell Assessorato e la partecipazione ai progetti e ai tavoli nazionali Le iniziative in atto con le

Dettagli

Centro di costo: 1. Ufficio di Statistica Associato

Centro di costo: 1. Ufficio di Statistica Associato RESPONSABILE: DOTT. FABRIZIO SIMONCINI Centro di costo: 1. Ufficio di Statistica Associato Anno 2015 Verifica di metà anno SETTORE: SISTEMI INFORMATIVI RESPONSABILE: Dott. Fabrizio Simoncini Centro di

Dettagli

Antonio Brunetti, Mathias Galizia, Fabio Campanella

Antonio Brunetti, Mathias Galizia, Fabio Campanella Atti Progetto AQUATER, Bari, 31 ottobre 2007, 9-14 LA BANCA DATI DEI PROGETTI DI RICERCA E L ARCHIVIO DOCUMENTALE DEL CRA Antonio Brunetti, Mathias Galizia, Fabio Campanella Consiglio per la Ricerca e

Dettagli

DATA AND INFORMATION MANAGEMENT

DATA AND INFORMATION MANAGEMENT Prot. 13/2011 del 25/01/2011 Pag. 0 di 11 ORME DATA QUALITY BASED OPERATIONAL RISK MANAGEMENT DATA AND INFORMATION MANAGEMENT La soluzione ORME si basa su una piattaforma metodologica e tecnologica per

Dettagli

LA STATISTICA AZIENDALE

LA STATISTICA AZIENDALE LA STATISTICA AZIENDALE (Sintesi da Prof.ssa M.R. Ferrante www2.stat.unibo.it/ferrante/stataziendale.htm) Insieme dei metodi statistici utilizzabili per la raccolta, l organizzazione e l analisi dei dati

Dettagli

2) Entro Novembre. 6) Entro Marzo 2004

2) Entro Novembre. 6) Entro Marzo 2004 Documento di programmazione del progetto denominato: Realizzazione della seconda fase di sviluppo di intranet: Dall Intranet istituzionale all Intranet per la gestione e condivisione delle conoscenze.

Dettagli

Mirco Ferrando. - Curriculum vitae -

Mirco Ferrando. - Curriculum vitae - Dati anagrafici Cognome... Ferrando Nome... Mirco Data di nascita... 7 marzo 1960 Luogo di nascita... Mele (Genova) e-mail... sindaco@comune.mele.ge.it Percorso scolastico e corsi frequentati Diploma di

Dettagli

Open Source System Management come asset strategico per migliorare l'efficienza IT nelle aziende. Il caso reale di utilizzo in DigiCamere

Open Source System Management come asset strategico per migliorare l'efficienza IT nelle aziende. Il caso reale di utilizzo in DigiCamere Open Source System Management come asset strategico per migliorare l'efficienza IT nelle aziende Dagli obiettivi, all analisi, ai benefici Il caso reale di utilizzo in DigiCamere DigiCamere Via Viserba,

Dettagli

La Governance bancaria e il cruscotto direzionale per la gestione della sicurezza integrata. Gianluigi Ferraris

La Governance bancaria e il cruscotto direzionale per la gestione della sicurezza integrata. Gianluigi Ferraris La Governance bancaria e il cruscotto direzionale per la gestione della sicurezza integrata Gianluigi Ferraris Agenda 2 Il gruppo Intesa Sanpaolo La Sicurezza come elemento della Governance La Sicurezza

Dettagli

Delega al Governo per la riforma del Terzo settore, dell impresa sociale e per la disciplina del Servizio civile universale

Delega al Governo per la riforma del Terzo settore, dell impresa sociale e per la disciplina del Servizio civile universale VERSIONE PROVVISORIA Delega al Governo per la riforma del Terzo settore, dell impresa sociale e per la disciplina del Servizio civile universale Audizione dell Istituto nazionale di statistica: Dott. Manlio

Dettagli

Progetto IQuEL. Sistema IQuEL per il monitoraggio quali- quantitativo dei servizi erogati 26 Novembre 2008

Progetto IQuEL. Sistema IQuEL per il monitoraggio quali- quantitativo dei servizi erogati 26 Novembre 2008 Progetto IQuEL Sistema IQuEL per il monitoraggio quali- quantitativo dei servizi erogati Parma, TITOLO 26 Novembre 2008 La qualità nel Comune di Firenze Asili nido da oltre dieci anni fanno rilevazioni

Dettagli

Una comunità di utenti e sviluppatori, l esperienza di PAFlow PROVINCIA DI PRATO

Una comunità di utenti e sviluppatori, l esperienza di PAFlow PROVINCIA DI PRATO PROVINCIA DI PRATO STEFANO BARGIOTTI 1 Elementi specifici del progetto Sistema Integrato, Multiente, in tecnologia WEB per la gestione del protocollo informatico, gestione atti e flussi documentali Apertura

Dettagli

Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione. Gara a procedura aperta n. 1/2007. per l appalto dei

Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione. Gara a procedura aperta n. 1/2007. per l appalto dei Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione Gara a procedura aperta n. 1/2007 per l appalto dei Servizi di rilevazione e valutazione sullo stato di attuazione della normativa vigente

Dettagli

Risorsa N 036510. Diploma di Tecnico Industriale indirizzo Telecomunicazioni

Risorsa N 036510. Diploma di Tecnico Industriale indirizzo Telecomunicazioni Risorsa N 036510 DATI ANAGRAFICI: Nato nel : 1972 Nato e Residente a : Roma ISTRUZIONE E CERTIFICAZIONI: Diploma di Tecnico Industriale indirizzo Telecomunicazioni LINGUE STRANIERE: Inglese Sufficiente

Dettagli

RADAR. Raccolta e Analisi Dati per Attribuzione Rating

RADAR. Raccolta e Analisi Dati per Attribuzione Rating RADAR Raccolta e Analisi Dati per Attribuzione Rating RADAR è un software di supporto alla direzione aziendale e a chiunque voglia tenere sotto controllo l andamento dell azienda con l ausilio di indicatori

Dettagli

PAGHE E STIPENDI. Pubblica Amministrazione. Azienda, Banca PAGHE E STIPENDI GESTIONE PRESENZE E ASSENZE GESTIONE NOTE SPESE E TRASFERTE

PAGHE E STIPENDI. Pubblica Amministrazione. Azienda, Banca PAGHE E STIPENDI GESTIONE PRESENZE E ASSENZE GESTIONE NOTE SPESE E TRASFERTE per le risorse un universo un universo di di universo un di Azienda, Banca Pubblica Amministrazione PAGHE E STIPENDI GESTIONE PRESENZE E ASSENZE GESTIONE NOTE SPESE E TRASFERTE GESTIONE RISORSE UMANE BUDGET

Dettagli

PER GESTIRE IL TUO CLIENTE HAI MAI PENSATO ALL'OPEN SOURCE?

PER GESTIRE IL TUO CLIENTE HAI MAI PENSATO ALL'OPEN SOURCE? PER GESTIRE IL TUO CLIENTE HAI MAI PENSATO ALL'OPEN SOURCE? INDICE OPEN SOURCE PER IL CRM DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE 2. Lista dei bisogni 4. Modalità di utilizzo 5. La nostra proposta PREMESSA Cosa

Dettagli

PROPOSTA PER RAFFORZARE DATA WAREHOUSE PER LA CONTABILITA DIREZIONALE

PROPOSTA PER RAFFORZARE DATA WAREHOUSE PER LA CONTABILITA DIREZIONALE PROPOSTA PER RAFFORZARE LE DECISIONI AZIENDALI 1 PANORAMICA DELLA PRESENTAZIONE IL CONTROLLO DIREZIONALE E IL PROCESSO DECISIONALE IL SISTEMA INFORMATIVO DECISIONALE SBAGLIATO IL SISTEMA INFORMATIVO DECISIONALE

Dettagli

Programmazione e qualità della produzione statistica

Programmazione e qualità della produzione statistica Martedì 9 Novembre 2004, ore 16,45 Sala nord-ovest Sessione parallela Programmazione e qualità della produzione statistica coordinatore Giorgio Alleva Paola Baldi Il ruolo delle Regioni e degli Enti locali

Dettagli

La modellazione dei processi nel Sistema Informativo Generalizzato di Diffusione dell ISTAT

La modellazione dei processi nel Sistema Informativo Generalizzato di Diffusione dell ISTAT La modellazione dei processi nel Sistema Informativo Generalizzato di Diffusione dell ISTAT Stefano De Francisci, Massimiliano Renzetti Giuseppe Sindoni ISTAT Leonardo Tininini IASI-CNR Abstract. Il sistema

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Ministro per la Pubblica Amministrazione e la semplificazione RELAZIONE AL PARLAMENTO SULL ATTIVITÀ DELL ISTAT E DEGLI UFFICI DEL SISTEMA STATISTICO NAZIONALE E STATO

Dettagli

Jaspersoft BI Suite di BI flessibile e conveniente

Jaspersoft BI Suite di BI flessibile e conveniente Jaspersoft BI Suite di BI flessibile e conveniente Jaspersoft BI è la suite di Business Intelligence (BI) più usata al mondo grazie alle funzionalità complete, all architettura leggera e flessibile e al

Dettagli

AOG1 LINEE FONDAMENTALI DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELL ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA

AOG1 LINEE FONDAMENTALI DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELL ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA AOG1 LINEE FONDAMENTALI DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELL ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA AOG1 LINEE FONDAMENTALI DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELL ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA TITOLO I

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Cognome Indirizzo VINCENZO DE LORENZO Telefono Ufficio 0961/853078 Via Latina n.1 87027 Paola (CS), Italia

Dettagli

Applicazione: Anagrafe delle Attività Economiche Produttive - AAEP

Applicazione: Anagrafe delle Attività Economiche Produttive - AAEP Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Amministrativo/Contabile Applicazione: Anagrafe delle Attività Economiche Produttive - AAEP Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Il ruolo del repository nei CRIS: il caso SURplus del CILEA

Il ruolo del repository nei CRIS: il caso SURplus del CILEA Il ruolo del repository nei CRIS: il caso SURplus del CILEA Susanna Mornati OA week, 18-24 ottobre 2010 CILEA Consorzio universitario non-profit dal 1974 Calcolo alte prestazioni Promozione e servizi ICT,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO CORTONA 2 SEDE: Via dei Combattenti, TERONTOLA - 52044 - CORTONA (AR) - tel / fax 0575 67519

ISTITUTO COMPRENSIVO CORTONA 2 SEDE: Via dei Combattenti, TERONTOLA - 52044 - CORTONA (AR) - tel / fax 0575 67519 ISTITUTO COMPRENSIVO CORTONA 2 SEDE: Via dei Combattenti, TERONTOLA - 52044 - CORTONA (AR) - tel / fax 0575 67519 CF: 92082410512 - cod. MIUR: ARIC841007 - email: aric841007@istruzione.it pec:aric841007@pec.istruzione.it

Dettagli

STATISTICA e STATISTICO

STATISTICA e STATISTICO STATISTICA e STATISTICO Aggiornato il 17 dicembre 2009 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Che cosa deve essere in grado di

Dettagli

Professione Sociologo?

Professione Sociologo? Professione Sociologo? Adriana Luciano Università degli Studi di Torino Carta di identità Chi è? analizza in profondità i fenomeni sociali, anche nei loro aspetti problematici. Norme professionali non

Dettagli

Dai censimenti ai registri statistici: l uso delle fonti amministrative per la produzione dell informazione statistica

Dai censimenti ai registri statistici: l uso delle fonti amministrative per la produzione dell informazione statistica L agricoltura in Sardegna I dati del Censimento per la valutazione e programmazione delle politiche regionali Dai censimenti ai registri statistici: l uso delle fonti amministrative per la produzione dell

Dettagli

Agenzia ICE. Monitoraggio di primo livello di avvio del ciclo della performance per l anno 2014

Agenzia ICE. Monitoraggio di primo livello di avvio del ciclo della performance per l anno 2014 Agenzia ICE Monitoraggio di primo livello di avvio del ciclo della performance per l anno 2014 Allegati: 1 Scheda standard di monitoraggio 2 Informazioni di sintesi 1 Allegato 1: Scheda standard di monitoraggio

Dettagli

NOME PROGETTO. DWH Map Creator DOCUMENTO EMESSO DA: DATA Fabio Calcopietro 14/11/2007 NOME HW SW MANAGER/

NOME PROGETTO. DWH Map Creator DOCUMENTO EMESSO DA: DATA Fabio Calcopietro 14/11/2007 NOME HW SW MANAGER/ ALLEGATO TECNICO NOME PROGETTO DWH Map Creator DOCUMENTO EMESSO DA: HW SW MANAGER/ NOME DATA Fabio Calcopietro 14/11/2007 Codice documento 00.0000.000.OFF.00 Pagina 1 di 7 MW.OFF.SRV rev 00 del 02/05/2007

Dettagli

GAP Formativo e FAD con piattaforma e-learning

GAP Formativo e FAD con piattaforma e-learning GAP Formativo e FAD con piattaforma e-learning nelle Strutture Ospedaliere Caso Studio Le esigenze delle Strutture Ospedaliere Disporre di una soluzione tecnologica avanzata per gestire efficientemente

Dettagli

17/06/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 48. Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori

17/06/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 48. Regione Lazio. Atti della Giunta Regionale e degli Assessori Regione Lazio Atti della Giunta Regionale e degli Assessori Deliberazione 3 giugno 2014, n. 326 Misure urgenti per l'applicazione delle disposizioni contenute nel decreto legge 24 aprile 2014, n. 66 finalizzate

Dettagli

Informativa sull Assistenza Tecnica

Informativa sull Assistenza Tecnica COMITATO DI SORVEGLIANZA PSR SICILIA 2007/2013 Palermo 12 Giugno 2013 Informativa sull Assistenza Tecnica Ordine del giorno n. 8 ASSESSORATO DELLE RISORSE AGRICOLE E ALIMENTARI Nell ambito della misura

Dettagli

EasyLOG Peculiarità e scopi della soluzione

EasyLOG Peculiarità e scopi della soluzione - Torino Cosa è possibile consultare in questo documento: Peculiarità e scopi della soluzione. EasyLOG cosa è in grado di fare. Il software : descrizione delle funzionalità principali. Casi studio di applicazione

Dettagli

SISTEMA DESCRIZIONE SOMMARIA COMPONENTI SISTEMA. Sistema applicativo di gestione e monitoraggio. SIMIP Entrata in esercizio: Ottobre 2008

SISTEMA DESCRIZIONE SOMMARIA COMPONENTI SISTEMA. Sistema applicativo di gestione e monitoraggio. SIMIP Entrata in esercizio: Ottobre 2008 SISTEMA SIMIP Entrata in esercizio: Ottobre 2008 DESCRIZIONE SOMMARIA L Ente Regione, in relazione all esigenza di gestire gli interventi strutturali, relativi al PO FESR Basilicata 2007-2013, con l ausilio

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri

Presidenza del Consiglio dei Ministri Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi Assistenza tecnica alle Regioni dell obiettivo convergenza per il Assistenza tecnica alle rafforzamento delle capacità

Dettagli

DATA WAREHOUSING CON JASPERSOFT BI SUITE

DATA WAREHOUSING CON JASPERSOFT BI SUITE UNIVERSITÁ DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA Dipartimento di Ingegneria di Enzo Ferrari Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Informatica (270/04) DATA WAREHOUSING CON JASPERSOFT BI SUITE Relatore

Dettagli

MARKETING ORGANIZZAZIONE SVILUPPO COMMERCIALE SOFTWARE & WEB

MARKETING ORGANIZZAZIONE SVILUPPO COMMERCIALE SOFTWARE & WEB ORGANIZZAZIONE SVILUPPO COMMERCIALE MARKETING SOFTWARE & WEB Siamo un gruppo di professionisti qualificati con esperienze in aziende di produzione, servizi e multiutility; mettiamo in comune le nostre

Dettagli