Rendere profittevole l offerta bancaria multicanale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rendere profittevole l offerta bancaria multicanale"

Transcript

1 Rendere profittevole l offerta bancaria multicanale Ing. Claudio Pasinelli - amministratore delegato di Elsag SuperNet Convegno ABI CRM Strumenti evoluti per il rapporto con la Clientela ROMA, dicembre 2001

2 L offerta bancaria BANCA TRADIZIONALE = OPERA IN UN SETTORE MATURO PRODOTTI DI BASE = FORTEMENTE STANDARDIZZATI DIFFERENZIAZIONE OFFERTA PRODOTTI BASE CORE + PRODOTTI PERIPHERAL + SERVIZI SERVIZI SERVIZI Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 1

3 L offerta segue i bisogni BANCARI-FINANZIARI-ASSICURATIVI-COMUNITARI BANCARI-FINANZIARI-ASSICURATIVI BANCARI -FINANZIARII BANCARI Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 2

4 Bisogni e servizi SERVIZI BISOGNI RIGIDITÀ SISTEMI INFORMATIVI BANCARI CULTURA ORIENTATA AL PRODOTTO E NON AL CLIENTE ICT ORIENTATA ALL EFFICIENZA Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 3

5 L offerta bancaria multicanale AGGIUNTA DI UNA DIMENSIONE Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 4

6 L offerta bancaria multicanale UNA DIMENSIONE (I CANALI) A 3 DIMENSIONI COSTO TEMPO SPAZIO Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 5

7 L offerta bancaria multicanale I GRANDI CAMBIAMENTI IL CLIENTE AUMENTA IL POTERE NEGOZIALE IL CLIENTE ENTRA NEL PROCESSO PRODUTTIVO Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 6

8 Il cliente al centro dell attenzione DALL ERP AL CRM Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 7

9 L approccio delle banche alla multicanalità NUOVI PRODOTTI PER L AGENZIA BANCA CANALE ESTERNA BANCA CANALE INTERNA A SUPPORTO RETE PROMOTORI EVITARE CANNIBALIZZAZIONI RIDURRE I COSTI DI SERVIZIO MANTENERE/CONQUISTARE CERTI TARGET DI CLIENTELA Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 8

10 L approccio dei clienti CURIOSITÀ TECNOLOGICA ATTENZIONE PER LA PROPOSTA DI VALORE DISPOORE DI PIÙ INFORMAZIONI PER MIGLIORARE LE SCELTE RISPARMIARE ATTRAVERSO IL CONFRONTO E/O PER AUTO-PRODUZIONE Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 9

11 Le criticità emerse nelle banche NELLA MULTICANALITÀ AVER SEPARATO LA MULTICANALITÀ DAL CRM LA CANNIBALIZZAZIONE NON SI ELIMINA AVER MESSO IL VINO VECCHIO IN UNA BOTTIGLIA NUOVA AVER USATO L ARMA DEL PREZZO PER CANNIBALIZARE I MARGINI ED AUMENTARE L INFEDELTÀ DEI CLIENTI NEL CRM RISPETTARE BDG COSTI E TEMPI CAMBIARE CULTURA AZIENDALE CAMBIARE I PROCESSI INTEGRARE FRONT E BACK OFFICE RECUPERARE I VECCHI DATI COMMETTERE POCO GLI UTENTI INTERNI Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 10

12 Le criticità emerse nei clienti INFINITÀ DI PRODOTTI TROPPE INFORMAZIONI TEMPO INSUFFICIENTE ALL ANALISI E CONFRONTO OPPORTUNITÀ E MINACCE SONO STRETTAMENTE CONNESSE SCARSA LA PROPOSTA DI VALORE PROCESSO DECISIONALE PIÙ LENTO MA NON PER QUESTO MIGLIORE MINORE FIDUCIA VERSO LA BANCA (IN GENERALE VS FORNITORI) Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 11

13 Le criticità/opportunit /opportunità emergenti IL CLIENTE PERCEPISCE DI AVERE MAGGIORI POSSIBILITÀ DI SCELTA, MA SPESSO DA SOLO NON È IN GRADO DI FARE LA SCELTA MIGLIORE NECESSITÀ DI FIDARSI DI QUALCUNO CHE LO AIUTA A CAPIRE LA SCELTA DA FARE BUTTERFLY CUSTOMER LOW TRAST (non mi fido fino a prova inconfutabile che mi posso fidare ) Vs HIGH TRUST (mi fido fino a prova inconfutabile che non mi posso fidare) Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 12

14 Le criticità/opportunit /opportunità emergenti CONCENTRARSI SU COSA REALMENTE VUOLE IL CLIENTE PER CUI È DISPOSTO A PAGARE CAPIRE QUALE È IL VALORE PERCEPITO IN MODO DA RENDERE L OFFERTA CONVENIENTE, DI VALORE E PERSONALIZZATA (MEGLIO SE PERSONALIZZABILE IN SELF-SERVICE) Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 13

15 Road-map al successo della banca multicanale APPROCCIO ELSAG SUPERNET Expertise nei 4 quadranti (CI, ETL, BI, MA) Modello organizzativo e tecnologico basato su piattaforme leaders e completamente aperto (component based architecture) Erogazione con modello ASP (5 banche in Italia) Gestione progetto in-house (diverse banche in Italia ed Estero) Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 14

16 Partire dal Cliente, poi dai Dati Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 15 Cerco una banca che mi consenta di interagire con essa, senza problemi, via telefono e bancomat, dal mio palmare e attraverso Internet. Voglio vedere tutte le informazioni relative alla mia posizione in un unico estratto conto elettronico continuamente aggiornato. Desidero essere in grado di esaminare le fatture al computer, verificare se necessario una singola voce, autorizzarne e fissarne il pagamento. Desidero poi che le spese conseguenti siano disposte per categorie da me specificate, sommate per mese e confrontate al mio budget iniziale. Mi piacerebbe poter vedere il valore corrente di tutti i miei investimenti e vorrei essere in grado di spostare con facilità il denaro tra i vari conti, investimenti a qualsiasi altra banca o impresa di investimento con la quale potrei avere rapporti. Naturalmente, devo poter effettuare queste transazioni in qualsiasi momento del giorno e della notte, ovunque mi trovi, certa della loro riservatezza, via Internet, utilizzando un telefono o un apparecchio senza fili. Vorrei che la mia banca offrisse una gamma di servizi finanziari assicurazione auto, casa, ipoteche, investimenti, prestiti e linee di credito a tassi competitivi in modo da renderne vantaggiosa la fruizione, non costringendomi così a cercare altrove il soddisfacimento di gran parte delle mie necessità finanziari. Mi aspetto che le persone con le quali avrò occasione di interagire lavorino tenendo conto delle mie esigenze. Desidero siano al corrente di chi sono, dei conti di cui sono titolare e di quali problemi ho avuto in passato. Mi aspetto, quando avrò a che fare con la banca via computer, che essa fornisca un servizio rapido, sicuro sotto il profilo della riservatezza, accurato e particolarmente attento a ciò di cui ho bisogno. Niente seccature, solo un rapporto piacevole. Quando troverò una banca del genere sarò un cliente affezionatissimo, dato che avrò investito tanto tempo nella messa a punto di pagamenti automatizzati di fatture, depositi e bonifici e nell analisi del portafoglio titoli. La banca, dal canto suo, avrà imparato moltissimo su di me. A patto che non infranga la mia fiducia o non mi renda difficile farci affari, è probabile che rimanga sua cliente per sempre.

17 Le milestones 3 P PERSONE CLIENTI TEAM LAVORO PARTNERS COOPETITION EXTENDED ENTERPRISE PROGETTI PROGETTI BREVI (6 MESI) CLOSED LOOP ARCHITETTURA Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 16

18 I clienti IDENTIFICARE DIFFERENZIARE INTERAGIRE PERSONALIZZARE Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 17

19 Quanto vale il Cliente? % Mantenere % Sviluppare Valore attuale Valore potenziale Costo servizio? % Scaricare Molto da perdere poco da guadagnare Abbastanza da perdere molto da guadagnare Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 18

20 Quali sono i suoi bisogni? TRASFERIMENTO RISCHI FINANZIARI CULTURA ASSUNZIONE RISCHI GEO-PSICO- DEMOGRAFICI REDDITO STUDI STILE DI VITA ETÀ TRASFERIMENTO RISCHI GEO-PSICO- DEMOGRAFICI SPORT HOBBIES PROPENSIONE AL RISCHIO FAMIGLIA FIGLI ASSUNZIONE RISCHI FINANZIARI Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 19

21 Valorizzare il ciclo di vita del cliente Valore Valore potenziale Inefficacia commerciale Valore attuale Tempo Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 20

22 Clienti diversi dagli altri e da loro stessi NOVICE CUSTOMER UNHAPPY CUSTOMER REPEAT CUSTOMER REFERRING CUSTOMER COMPANY ADVOCATE ACQUIRED PROSPECT QUALIFIED PROSPECT CLOSING PROSPECT NEW CUSTOMER VIEWS EVENT INDIVIDUAL CHANNEL PROMOTION PROSPECT SUSPECT Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 21

23 Interazione e fiducia Strangers Friends Customer Loyal Customer Former Customer Permission Marketing vs. Interruption Marketing 1 to 1 Marketing vs. Mass Marketing Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 22

24 Impresa estesa Non-specialist employees ERM (Extended-Enterprise Relationship Management) Self service (70-80%) Enterprise Customers Partners (Supplier/ CRM (Customer Relationship Management) Distributor) Intermediary-assisted service (20-30%) Front Office Sales force Call center Intranet Help Desk Extranet/Internet Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 23

25 Coopetition CLIENTI BUSINESS CASE 3 BUSINESS CASE 1 CONCORRENTI ALLEATI BUSINESS CASE 2 FORNITORI Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 24

26 Closed loop IL MODELLO ORGANIZZATIVO Customer Analisys Profitabily Analisys Behavioral Modeling Simulation And Testing Business Rules Business Intelligence Campaign Development CRM Data Mart Data collection CLOSED LOOP Relational Management Content Management Data Warehouse Customer Interaction management Channel Management Channel Feedback Customer Interaction Rule-Driven Triggers Action selection Hand Off to Channels Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 25

27 Progetti brevi PROGETTI BREVI (6 MESI MAX) NO AI GRANDI STUDI FOCUS SU SPECIFICI BUSINESS CASES CRM INCRMENTALE AFFINAMENTI CONTINUI Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 26

28 L architettura basata sui componenti SNBI SNMA CUSTOMER INTELLIGENCE SFA-MA-CSS-HD- FSA-CCS DATA COLLECTION SN DATA MODEL CUSTOMER INTERACTION SNETL SNCI MCSF CANALI Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 27

29 Multi Channel System Framework XML CONTENT/FORMAT RULES MULTI CHANNEL SYSTEM FRAMEWORK PC/BROWSER INTERNET TV HTML SNA GSM/SMS TELEFONO WAP XML PDA Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 28

30 Customer Interaction system SERVIZI CONTENTS PROFILES BUSINESS RULES CUSTOMER INTERACTION MANAGER CONTENT IN CONTEXT WEB CONTENT/FORMAT RULES MULTI CHANNEL SYSTEM PC/BROWSER INTERNET TV HTML SNA TELEFONO WAP XML GSM/SMS PDA Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 29

31 ETL system IL DRIVER DI DATA COLLECTION MODELLO DATI PROPRIETARIO LEGACY SYSTEMS SNETL SERVIZI DATA WAREHOUSE CRM CONTENTS DATA MART PROFILES BUSINESS RULES CUSTOMER INTERACTION MANAGER CONTENT IN CONTEXT WEB CONTENT/FORMAT RULES MULTI CHANNEL SYSTEM PC/BROWSER INTERNET TV HTML SNA TELEFONO WAP XML GSM/SMS PDA Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 30

32 Customer Intelligence system MODELLO DATI PROPRIETARIO ANALISI PROFITTABILITA MODELLAZIONE COMPORTAMENTALE ESTRAZIONE BUSINESS RULES LEGACY SYSTEMS SERVIZI DATA WAREHOUSE CRM CONTENTS DATA MART PROFILES BUSINESS RULES CUSTOMER INTERACTION MANAGER CONTENT IN CONTEXT WEB CONTENT/FORMAT RULES MULTI CHANNEL SYSTEM PC/BROWSER INTERNET TV HTML SNA TELEFONO WAP XML GSM/SMS PDA Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 31

33 Marketing Automation system MODELLO DATI PROPRIETARIO ANALISI PROFITTABILITA MODELLAZIONE COMPORTAMENTALE ESTRAZIONE BUSINESS RULES LEGACY SYSTEMS SERVIZI DATA WAREHOUSE CRM CONTENTS DATA MART PROFILES BUSINESS RULES MARKETING AUTOMATION CUSTOMER INTERACTION MANAGER CONTENT IN CONTEXT WEB CONTENT/FORMAT RULES MULTI CHANNEL SYSTEM PC/BROWSER INTERNET TV HTML SNA TELEFONO WAP XML GSM/SMS PDA Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 32

34 Il modello dati di CRM CAMPAGNE PERSONE PRD/SERVIZI CANALI ACCORDI Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 33

35 Data Base PERSONE DB persone Dati Anagrafici Contatti Prodotti offerti Prodotti acquisiti Dati patrimoniali Classi attività/redditività Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 34

36 Data Base PRODOTTI DB prodotti Categoria Nome Descrizione Trasparenza Punti forza Calcoli/simulazioni Documentazione cliente Modulistica contrattuale Caratteristiche Obiezioni/superamenti Resp. prdservizio/package Materiale promo-pubblicitario Prd/servizi alternativi Prd/servizi complementari o + ricchi Target Canale distributivo Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 35

37 Data Base STRUTTURE Canali distributivi Strutture di supporto Processi organizzativi Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 36

38 Data Base ACCORDI Deleghe operative (regole ingaggio) Validità e durate Pricing applicabile Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 37

39 Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 38 Dove muoversi

40 La gap analysis AUTOMATIZZARE I PROCESSI DI VENDITA PREDIRE I MODELLI DI COMPORTAMENTO PERSONALIZZAZIONE ED INTERAZIONE ANALIZZARE/VERIFICARE INDICI PERFORMANCE Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 39

41 I passi di progetto Organizzare il team di governo business oriented Definire il business case # 1 Predisporre infrastruttura tecnologica di base a supporto del business case # 1 Definire Pilot BC #1e riciclare, misurando e controllando i risultati di business, organizzativi e tecnologici attraverso SN-Metrics (metrica che definisce e misura indici di performance) Passare all attivazione su scala estesa Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 40

42 Per avere successo ESSERE CONSAPEVOLI CHE IL CRM NON È UNA SCIENZA ESATTA PENSARE IN TERMINI DI BUSINESS INTEGRATION E NON SEMPLICEMMENTE DI SYSTEM INTEGRATION MEDITARE SUI POTERI MAGICI DEL SW CHE TRASCINA I CAMBIAMENTI ORGANIZZATIVI E CULTURALI AGIRE PRESTO ANCHE SE CON QUALCHE LIMITE ADOTTARE O AFFITTARE UN INFRASTRUTTURA TECNOLOGICA COMPONENT BASED ATTIVARE UNA STRATEGIA DI CRM INCREMENTALE DEFINIRE BUSINESS CASES CON OBIETTIVI CHIARI E NUMERICI (RICERCA EFFICIENZA/RIDUZIONE COSTI, EFFICACIA/AUMENTO RICAVI, MILGIORAMENTO CUSTOMER SATISFACTION, MIGLIORAMENTO CAPACITÀ DI SERVIZIO) MISURARE -> MIGLIORARE -> MISURARE Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 41

43 Ringraziamenti ELSAG SUPERNET IL CRM DELL ESPERIENZA, DEI FATTI E DELLE REFERENZE GRAZIE Copyright Elsag Supernet spa - Tutti i diritti riservati 42

LEZIONE 3 CUSTOMER RELATIONSHIP ICT GOVERNANCE. ECONOMIA dell ICT ECONOMIA DELL ICT 1. Facoltà di Ingegneria Università di Roma Tor Vergata

LEZIONE 3 CUSTOMER RELATIONSHIP ICT GOVERNANCE. ECONOMIA dell ICT ECONOMIA DELL ICT 1. Facoltà di Ingegneria Università di Roma Tor Vergata LEZIONE 3 CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) ICT GOVERNANCE ECONOMIA dell ICT ECONOMIA DELL ICT 1 Sviluppo storico del CRM 50 60 Avvento dei brand items e delle agenzie di pubblicità 70 Avvento del

Dettagli

Customer Relationship Management. Eleonora Ploncher 3 aprile 2006

Customer Relationship Management. Eleonora Ploncher 3 aprile 2006 Customer Relationship Management Eleonora Ploncher 3 aprile 2006 1. Gli obiettivi Gli obiettivi della presentazione sono volti a definire: 1. gli elementi fondamentali e strutturali di una strategia di

Dettagli

Dal CRM Strategy al CRM Technology: la soluzione di Banca Popolare di Bari. Convegno ABI CRM 2004-13 dicembre 2004

Dal CRM Strategy al CRM Technology: la soluzione di Banca Popolare di Bari. Convegno ABI CRM 2004-13 dicembre 2004 Dal CRM Strategy al CRM Technology: la soluzione di Banca Popolare di Bari Giovanni Ciccone Stefania De Maria 080 5274824 Marketing Strategico Sistemi Informativi Convegno ABI CRM 2004-13 dicembre 2004

Dettagli

La visione di SIRMI: qualche commento ai risultati della ricerca; l ASP che non c è? Maurizio Cuzari Amm. Delegato maurizio.cuzari@sirmi.

La visione di SIRMI: qualche commento ai risultati della ricerca; l ASP che non c è? Maurizio Cuzari Amm. Delegato maurizio.cuzari@sirmi. La visione di SIRMI: qualche commento ai risultati della ricerca; l ASP che non c è? Maurizio Cuzari Amm. Delegato maurizio.cuzari@sirmi.it 1 La gestione delle Soluzioni IT/IP - cose da fare Acquisizione

Dettagli

Marketing, Relazione, Valore, Cliente: la vision CRM di Trend

Marketing, Relazione, Valore, Cliente: la vision CRM di Trend Marketing, Relazione, Valore, Cliente: la vision CRM di Trend Livio Perugini Customer Management System Manager Roma, 15 dicembre 2000 Crm: una possibile definizione E un insieme di sistemi e strategie

Dettagli

MIKE FERGUSON PROGETTARE E COSTRUIRE SOLUZIONI INTELLIGENTI DI CRM (CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT)

MIKE FERGUSON PROGETTARE E COSTRUIRE SOLUZIONI INTELLIGENTI DI CRM (CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT) LA TECHNOLOGY TRANSFER PRESENTA MIKE FERGUSON PROGETTARE E COSTRUIRE SOLUZIONI INTELLIGENTI DI CRM (CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT) ROMA 18-19 DICEMBRE 2000 RESIDENZA DI RIPETTA - VIA DI RIPETTA, 231

Dettagli

Sistemi Informativi Aziendali I

Sistemi Informativi Aziendali I Modulo 5 Sistemi Informativi Aziendali I 1 Corso Sistemi Informativi Aziendali I - Modulo 5 Modulo 5 Il Sistema Informativo verso il mercato, i canali ed i Clienti: I nuovi modelli di Business di Internet;

Dettagli

Dal CRM all ERM: nella condivisione degli obiettivi di business la chiave di una strategia di successo

Dal CRM all ERM: nella condivisione degli obiettivi di business la chiave di una strategia di successo Dal CRM all ERM: nella condivisione degli obiettivi di business la chiave di una strategia di successo ABI CRM 2002 Gabriella Lo Conte Marketing Manager Roma, 13 Dicembre 2002 Agenda TeleAp Customer Relationship

Dettagli

CRM 2.0 A SUPPORTO DELLA STRATEGIA AZIENDALE. Front End. Back End. Intelligence. Cliente COMUNICARE GESTIRE CONOSCERE E PREVEDERE

CRM 2.0 A SUPPORTO DELLA STRATEGIA AZIENDALE. Front End. Back End. Intelligence. Cliente COMUNICARE GESTIRE CONOSCERE E PREVEDERE Dynamics CRM EnterPrime Enterprime Consulting ha al centro della propria strategia di business il XRM per la medio-grande impresa nella convinzione che tramite il CRM si possa rispondere a quelle che,

Dettagli

CRM (CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT) CRM CRM CRM

CRM (CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT) CRM CRM CRM (CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT) Marco Pironti - Università di Torino 1 Executive summary Introduzione Obiettivi Fasi Architettura Tendenze evolutive Piano operativo Considerazioni Marco Pironti - Università

Dettagli

Il CRM nei servizi finanziari alla clientela retail

Il CRM nei servizi finanziari alla clientela retail Il CRM nei servizi finanziari alla clientela retail Microsoft Dynamics CRM e le istituzioni finanziare dedicate alle famiglie banche, banche assicurazioni e sim Premessa Ogni impresa che opera nel settore

Dettagli

Il CRM operativo. Daniela Buoli. 2 maggio 2006

Il CRM operativo. Daniela Buoli. 2 maggio 2006 Il CRM operativo 2 maggio 2006 1. Il marketing relazionale Il marketing relazionale si fonda su due principi fondamentali che è bene ricordare sempre quando si ha l opportunità di operare a diretto contatto

Dettagli

GAT.crm Customer Solution Case Study

GAT.crm Customer Solution Case Study GAT.crm Customer Solution Case Study NETSI e GAT.crm danno voce alla tua azienda IN BREVE Profilo aziendale NETSI è attiva da diversi anni sul molti fronti: ad esempio, è infatti uno dei maggiori partner

Dettagli

Come massimizzare il rapporto con il cliente esistente attraverso il Call Center

Come massimizzare il rapporto con il cliente esistente attraverso il Call Center Come massimizzare il rapporto con il cliente esistente attraverso il Call Center Marco Vecchiotti, Account Management Director - Experian Crm Luciano Bruccola, Manager - Experian Scorex ABI, Roma, 14 dicembre

Dettagli

Ottimizza le prestazioni del tuo Call Center Call center e marketing intelligence: quali le relazioni?

Ottimizza le prestazioni del tuo Call Center Call center e marketing intelligence: quali le relazioni? Ottimizza le prestazioni del tuo Call Center Call center e marketing intelligence: quali le relazioni? Milano, 4 Giugno 2002 Obiettivi dell incontro Obiettivi dell incontro Condividere alcune riflessioni

Dettagli

La componente analitica di un progetto CRM in banca. Aldo Borghi Banking & Finance Manager

La componente analitica di un progetto CRM in banca. Aldo Borghi Banking & Finance Manager La componente analitica di un progetto CRM in banca Aldo Borghi Banking & Finance Manager I Sistemi Transazionali Conti correnti Risorse umane CRM Titoli Anagrafe Estero Contabilità generale Il CRM rappresenta

Dettagli

MONITORING PMI capacità di innovazione e dinamiche di sviluppo, bisogni e aspettative delle PMI del Distretto

MONITORING PMI capacità di innovazione e dinamiche di sviluppo, bisogni e aspettative delle PMI del Distretto MONITORING PMI capacità di innovazione e dinamiche di sviluppo, bisogni e aspettative delle PMI del Distretto Marco Cantamessa Emilio Paolucci Politecnico di Torino e Istituto Superiore Mario Boella Torino,

Dettagli

Dal Cost Plus Pricing al Value Based Price. Pricing Strategy

Dal Cost Plus Pricing al Value Based Price. Pricing Strategy Dal Cost Plus Pricing al Value Based Price Pricing Strategy Approfondimenti tematici settembre 2013 Le informazioni contenute nel presente documento sono classificate riservate e confidenziali ad esclusivo

Dettagli

Marketing avanzato (Customer Relationship Management) A.A. 2013-2014 Prof. Gennaro Iasevoli

Marketing avanzato (Customer Relationship Management) A.A. 2013-2014 Prof. Gennaro Iasevoli Marketing avanzato (Customer Relationship Management) A.A. 2013-2014 Prof. Gennaro Iasevoli UNIVERSITÀ LUMSA Laurea Specialistica in Comunicazione d impresa, Marketing, New media INFORMAZIONI Materiale

Dettagli

La conoscenza del Cliente come fonte di profitto

La conoscenza del Cliente come fonte di profitto La conoscenza del Cliente come fonte di profitto Giorgio Redemagni Responsabile CRM Convegno ABI CRM 2003 Roma, 11-12 dicembre SOMMARIO Il CRM in UniCredit Banca: la Vision Le componenti del CRM: processi,

Dettagli

Come realizzare un progetto CRM eccellente

Come realizzare un progetto CRM eccellente Come realizzare un progetto CRM eccellente Andrea Farinet World Marketing & Sales Forum 2008 Milano, 18 giugno Come valorizzare strategia di marketing e strategia CRM? Di quale CRM hanno realmente bisogno

Dettagli

L'evoluzione dei Sistemi Informativi e i nuovi modelli di offerta 23 ottobre 2009. www.osservatori.net

L'evoluzione dei Sistemi Informativi e i nuovi modelli di offerta 23 ottobre 2009. www.osservatori.net L'evoluzione dei Sistemi Informativi e i nuovi modelli di offerta: opportunità e sfide in un momento di crisi Mariano Corso School of Management Politecnico di Milano Milano, 23 ottobre 2009 Ricerca ALCUNI

Dettagli

CRM E GESTIONE DEL CLIENTE

CRM E GESTIONE DEL CLIENTE CRM E GESTIONE DEL CLIENTE La concorrenza è così forte che la sola fonte di vantaggio competitivo risiede nella creazione di un valore superiore per i clienti, attraverso un investimento elevato di risorse

Dettagli

Il Customer Relationship Management

Il Customer Relationship Management Il Customer Relationship Management In sintesi In sintesi il Customer Relationship Management può essere definito come una disciplina finalizzata a migliorare l'efficacia elle interazioni con i propri

Dettagli

Tunisia Le opportunità sono più vicine di quanto si pensi

Tunisia Le opportunità sono più vicine di quanto si pensi Company Profile Xpand your Business lmediterranean Global Services Sarl Tunisia Le opportunità sono più vicine di quanto si pensi dott. Massimo Bonfiglioli Resp.le Partnership MGS 1 Il Progetto Premessa

Dettagli

La distribuzione dei mutui tramite canali diretti

La distribuzione dei mutui tramite canali diretti La distribuzione dei mutui tramite canali diretti Roma, 15 e 16 marzo 2004 Ing. Marco Pescarmona, Consigliere Delegato mpescarmona@mutuionline.it Tel: 02.844.77.760 Agenda Il mercato dei mutui su Internet

Dettagli

Il marketing in rete Marketing relazionale e nuove tecnologie

Il marketing in rete Marketing relazionale e nuove tecnologie Il marketing in rete Marketing relazionale e nuove tecnologie Obiettivi della lezione Illustrare il passaggio dall orientamento alla transazione all orientamento alla relazione nel marketing contemporaneo

Dettagli

Dal CRM all e-crm. Andrea De Marco

Dal CRM all e-crm. Andrea De Marco Dal CRM all e-crm Andrea De Marco Qualità Uno dei principali fattori competitivi nell attuale contesto di mercato è rappresentato dalla qualità delle relazione online che vengono gestite tramite servizi

Dettagli

L approccio CRM: il ruolo della business intelligence e della expertise operativa. ABI CRM 2001 Roma, 13 dicembre 2001 Luciano Bruccola

L approccio CRM: il ruolo della business intelligence e della expertise operativa. ABI CRM 2001 Roma, 13 dicembre 2001 Luciano Bruccola L approccio CRM: il ruolo della business intelligence e della expertise operativa ABI CRM 2001 Roma, 13 dicembre 2001 Luciano Bruccola Agenda Il ruolo della business intelligence Due (contro) esempi: I

Dettagli

Soluzioni di dematerializzazione dei processi documentali

Soluzioni di dematerializzazione dei processi documentali CONFINDUSTRIA CUNEO, GIOVEDÌ 10 LUGLIO Convegno Archiviazione documentale e conservazione sostitutiva Loris SCANFERLA Marketing Manager di Siav SpA Siav Company profile SIAV, DAL 1989 Con oltre 200 collaboratori

Dettagli

Il Territorio come Fattore di Fedeltà: il caso di Banca di Cesena

Il Territorio come Fattore di Fedeltà: il caso di Banca di Cesena Il Territorio come Fattore di Fedeltà: il caso di Banca di Cesena Giancarlo Petrini, Direttore Generale Banca di Cesena Convegno ABI CRM 2003 Roma, 12 Dicembre 2 Il territorio è ancora un fattore di fedeltà?

Dettagli

INDICE. Domande di riepilogo... 28 Esercizi di riepilogo... 28 Domande tematiche... 29. Prefazione... XI

INDICE. Domande di riepilogo... 28 Esercizi di riepilogo... 28 Domande tematiche... 29. Prefazione... XI 1138A_03 Prime pagine 1-03-2004 17:16 Pagina v INDICE Prefazione.......................................................................... XI Capitolo 1 L era dell informazione in cui viviamo. Il nuovo

Dettagli

La Customer-Driven Retail Bank

La Customer-Driven Retail Bank Convegno ABI CRM 2003 - Roma, 11 e 12 dicembre Essere Adaptive Enterprise attraverso l estensione l dei processi di CRM: funzioni centrali e periferiche La Customer-Driven Retail Bank Michele Borgonovi

Dettagli

L ICT e l innovazione

L ICT e l innovazione Il valore del Project Management nei Progetti di Innovazione nelle Piccole e Medie Imprese L ICT e l innovazione Milano, 15 dicembre 2006 Enrico Masciadra, PMP emasciadra@libero.it Le cinque forze competitive

Dettagli

L unione di più competenze per essere concreti: Il nostro slogan è Esperti di Processi, Non informatici. Il nostro approccio alle aziende:

L unione di più competenze per essere concreti: Il nostro slogan è Esperti di Processi, Non informatici. Il nostro approccio alle aziende: Servizi e Soluzioni Software per le PMI Soluzioni IT Aiutiamo a concretizzare le Vostre idee di Business. Nella mia esperienza oramai ventennale ho compreso come i processi delle imprese spesso non siano

Dettagli

Creare valore per il cliente. A) definire il target e la combinazione prezzo/benefici migliore rispetto ai competitori

Creare valore per il cliente. A) definire il target e la combinazione prezzo/benefici migliore rispetto ai competitori Creare valore per il cliente Significa: A) definire il target e la combinazione prezzo/benefici migliore rispetto ai competitori B) Gestire tutte le funzioni in modo che creino valore E un processo strategico,

Dettagli

La multicanalità integrata a supporto dei processi commerciali

La multicanalità integrata a supporto dei processi commerciali La multicanalità integrata a supporto dei processi commerciali Andrea Cascianini Industry Marketing Specialist Oracle Italia ABI - CRM 2005 RELAZIONE E VENDITA: LA SOLUZIONE PER CRESCERE Roma, 14 dicembre

Dettagli

Convegno CRM 2003. Multicanalità e Valori Umani. Roma, 11 Dicembre 2003. Ariodante Valeri

Convegno CRM 2003. Multicanalità e Valori Umani. Roma, 11 Dicembre 2003. Ariodante Valeri Convegno CRM 2003 Roma, 11 Dicembre 2003 Multicanalità e Valori Umani Ariodante Valeri 1 70 milioni di contatti gestiti ogni anno H24 per 365 giorni l anno 6000 risorse umane servizi multicanale in 12

Dettagli

IL CONTACT CENTER COME STRUMENTO DI CRM NELL AMBITO DI UNA STRATEGIA DI RIDUZIONE DEI COSTI

IL CONTACT CENTER COME STRUMENTO DI CRM NELL AMBITO DI UNA STRATEGIA DI RIDUZIONE DEI COSTI IL CONTACT CENTER COME STRUMENTO DI CRM NELL AMBITO DI UNA STRATEGIA DI RIDUZIONE DEI COSTI I consumatori sono saturi e hanno poco tempo, ha sentenziato recentemente Enrico Finzi, presidente di Astra/Demoskopea,

Dettagli

Multicanalità e CRM: obiettivi e criticità

Multicanalità e CRM: obiettivi e criticità Multicanalità e CRM: obiettivi e criticità Corrado Avesani - CRM 2001 Strumenti evoluti per il rapporto con la clientela Convegno ABI Roma, 14 dicembre 2001 Agenda Multicanalità e CRM Il concetto di multicanalità

Dettagli

La consulenza finanziaria nella prospettiva della MiFID2. L evoluzione del servizio di consulenza negli intermediari finanziari

La consulenza finanziaria nella prospettiva della MiFID2. L evoluzione del servizio di consulenza negli intermediari finanziari La consulenza finanziaria nella prospettiva della MiFID2 Tolleranza al rischio degli investitori, valutazione di adeguatezza e selezione degli investimenti L evoluzione del servizio di consulenza negli

Dettagli

vendite Come organizzare le informazioni Il Customer Relationship Management nelle Istituzioni Finanziarie Europe

vendite Come organizzare le informazioni Il Customer Relationship Management nelle Istituzioni Finanziarie Europe Premessa Analisi dei progetti di Customer Il Customer Il data base per il marketing e per le : Come organizzare le informazioni Più di un terzo delle istituzioni non inserisce ancora in un unico data base

Dettagli

STRATEGIE PER LA CRESCITA PROFITTEVOLE Gestire le vendite e il servizio per sostenere prezzi e margini

STRATEGIE PER LA CRESCITA PROFITTEVOLE Gestire le vendite e il servizio per sostenere prezzi e margini STRATEGIE PER LA CRESCITA PROFITTEVOLE Gestire le vendite e il servizio per sostenere prezzi e margini Vicenza, 5 marzo 2013 Relatore: FABIO VENTURI Consulente di direzione e formatore. Testimonianza:

Dettagli

Agenda. Contesto di riferimento. Core Questions. 3 Key words. Contesto di riferimento 6/2/2010

Agenda. Contesto di riferimento. Core Questions. 3 Key words. Contesto di riferimento 6/2/2010 Agenda Contesto di riferimento Core Questions 3 Key words 1 Contesto di riferimento Anni impiegati per raggiungere i 50 milioni di utenti consumatori: Radio (38 anni) Televisione (13 anni) Internet (4

Dettagli

WebRatio. Per il settore Energy e Utilities. Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 7

WebRatio. Per il settore Energy e Utilities. Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 7 WebRatio Per il settore Energy e Utilities Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 7 Il divario tra Business e IT nel settore Energy e Utilities Il settore Energy e Utilities è in grande

Dettagli

Le telecomunicazioni sono una risorsa per il proprio business, saperle interpretare è strategico. memorizza analizza ti avverte

Le telecomunicazioni sono una risorsa per il proprio business, saperle interpretare è strategico. memorizza analizza ti avverte Le telecomunicazioni sono una risorsa per il proprio business, saperle interpretare è strategico. Chi siamo Habble è una società composta da un team dinamico, solidale e appassionato delle telecomunicazioni

Dettagli

P O L I G R A F I C A S. F A U S T I N O

P O L I G R A F I C A S. F A U S T I N O P O L I G R A F I C A S. F A U S T I N O I N C O N T R O C O N L A C O M U N I T A F I N A N Z I A R I A Milano, Nuovo Mercato, 20 Novembre 2002 INDICE 1. IL GRUPPO POLIGRAFICA SAN FAUSTINO 2. CUSTOMER

Dettagli

Corporate profile Via A. Carrante 1/F - 70124 BARI tel. 080.21 49 681 - fax 080.21 40 682 www.mastergroupict.com info@mastergroupict.

Corporate profile Via A. Carrante 1/F - 70124 BARI tel. 080.21 49 681 - fax 080.21 40 682 www.mastergroupict.com info@mastergroupict. Corporate profile Chi siamo MasterGroup ICT è un Azienda globale di Formazione e Consulenza ICT che supporta l evoluzione delle competenze individuali e l innovazione delle organizzazioni. Si propone al

Dettagli

I FATTORI CRITICI DI SUCCESSO NEGLI ACCORDI TRA BANCHE E RETI DISTRIBUTIVE DI MUTUI IMMOBILIARI

I FATTORI CRITICI DI SUCCESSO NEGLI ACCORDI TRA BANCHE E RETI DISTRIBUTIVE DI MUTUI IMMOBILIARI I FATTORI CRITICI DI SUCCESSO NEGLI ACCORDI TRA BANCHE E RETI DISTRIBUTIVE DI MUTUI IMMOBILIARI Roma, 22 novembre 2011 Direzione Retail Funzione C.A.E. L EVOLUZIONE DEL SETTORE Gli ultimi cinque anni hanno

Dettagli

Strumenti ICT per l innovazione del business

Strumenti ICT per l innovazione del business 2012 Strumenti ICT per l innovazione del business Progetto finanziato da Forlì 12-04-2012 1 Sommario Gli strumenti ICT a supporto delle attività aziendali Le piattaforme software Open Source per le piccole

Dettagli

Soluzioni. e CRM per Grandi Aziende

Soluzioni. e CRM per Grandi Aziende Soluzioni di LOYALTY e CRM per Grandi Aziende NEXUSCOM Nexuscom è un agenzia nata nel 2005 e focalizzata nella realizzazione di progetti che consentono alle aziende di entrare in contatto con i propri

Dettagli

Applicazioni Customer Relationship Management

Applicazioni Customer Relationship Management Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria Applicazioni Internet B Paolo Salvaneschi A4_1 V1.2 Applicazioni Customer Relationship Management Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli

Dettagli

OSSERVATORIO CRM. Milano, Circolo della Stampa

OSSERVATORIO CRM. Milano, Circolo della Stampa OSSERVATORIO CRM Milano, Circolo della Stampa E la parola di pietra è caduta Sul mio petto ancora vivo. Non è nulla, ecco, ero preparata. In qualche modo la supererò. Ho molto lavoro oggi: occorre uccidere

Dettagli

ASP: ORIGINI, CARATTERISTICHE E OGGETTO DI PRODUZIONE 1

ASP: ORIGINI, CARATTERISTICHE E OGGETTO DI PRODUZIONE 1 INDICE CAPITOLO PRIMO ASP: ORIGINI, CARATTERISTICHE E OGGETTO DI PRODUZIONE 1 1. La nascita degli ASP nell ambito dell evoluzione tecnologica indotta dalla «Net Economy»...1 2. Le evoluzioni tecnologiche

Dettagli

La fidelizzazione del cliente bancario: l immagine come fattore competitivo Renato Mannheimer

La fidelizzazione del cliente bancario: l immagine come fattore competitivo Renato Mannheimer La fidelizzazione del cliente bancario: l immagine come fattore competitivo Renato Mannheimer Convegno CRM 2003 Roma, ABI 12 Dicembre 2003 La matrice della fedeltà :: La spesa iniziale per accedere ad

Dettagli

Business Intelligence CRM

Business Intelligence CRM Business Intelligence CRM CRM! Customer relationship management:! L acronimo CRM (customer relationship management) significa letteralmente gestione della relazione con il cliente ;! la strategia e il

Dettagli

Ringraziamenti dell Editore

Ringraziamenti dell Editore 00 Pratesi romane.qxp:. 23-12-2008 16:56 Pagina VII INDICE Prefazione Ringraziamenti dell Editore XVII XXI Capitolo 1 Introduzione al processo di marketing management 1 1.1 La filosofia del marketing,

Dettagli

IT Transformation. Maurizio Salvalai. U.S. Road Show. gennaio 2008

IT Transformation. Maurizio Salvalai. U.S. Road Show. gennaio 2008 IT Transformation Maurizio Salvalai U.S. Road Show 17 2129 November gennaio 2008 2003 1 Indice Il contesto Il programma IT Transformation Sviluppare il personale interno 2 Il contesto: la Direzione ICT

Dettagli

MAPINFO PER IL SETTORE RETAIL

MAPINFO PER IL SETTORE RETAIL MAPINFO PER IL SETTORE RETAIL Utilizzare la Location Intelligence come vantaggio competitivo L O C AT I O N L O C AT I O N L O C AT I O N! MapInfo fornisce soluzioni per l analisi spaziale e la visualizzazione

Dettagli

SAVA: LA TECNOLOGIA PORTA IL CLIENTE IN AZIENDA

SAVA: LA TECNOLOGIA PORTA IL CLIENTE IN AZIENDA SAVA: LA TECNOLOGIA PORTA IL CLIENTE IN AZIENDA Per supportare SAVA nello sviluppo di un offerta finanziaria sempre più multicanale ed in linea con le esigenze del singolo cliente, Blue Reply ha creato

Dettagli

Integrazione dei processi aziendali Sistemi ERP e CRM. Alice Pavarani

Integrazione dei processi aziendali Sistemi ERP e CRM. Alice Pavarani Integrazione dei processi aziendali Sistemi ERP e CRM Alice Pavarani Un ERP rappresenta la maggiore espressione dell inseparabilità tra business ed information technology: è un mega-package di applicazioni

Dettagli

Conoscere il cliente e le sue potenzialità: l importanza della business intelligence in banca

Conoscere il cliente e le sue potenzialità: l importanza della business intelligence in banca Conoscere il cliente e le sue potenzialità: l importanza della business intelligence in banca Luca Molteni Elena Feltrinelli Università Bocconi Milano Convegno ABI Dimensione Cliente Roma, 13 febbraio

Dettagli

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO IL CRM DELLA PIATTAFORMA SMARTPLANNER

LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO IL CRM DELLA PIATTAFORMA SMARTPLANNER LA TUA SOFTWARE HOUSE IN CANTON TICINO IL CRM DELLA PIATTAFORMA SMARTPLANNER Il CRM: controllo e performance Il CRM, customer relationship management, è una strategia competitiva basata su processi, controllo,

Dettagli

Come utilizzare la conoscenza del cliente per incrementare la profittabilità dei servizi finanziari: le esperienze di UniCredito Italiano

Come utilizzare la conoscenza del cliente per incrementare la profittabilità dei servizi finanziari: le esperienze di UniCredito Italiano Come utilizzare la conoscenza del cliente per incrementare la profittabilità dei servizi finanziari: le esperienze di UniCredito Italiano Maurizio Perego Responsabile Comunicazione e Marketing Relazionale

Dettagli

Workspace mobility: nuova opportunità per le aziende e gli individui

Workspace mobility: nuova opportunità per le aziende e gli individui Workspace mobility: nuova opportunità per le aziende e gli individui Mariano Corso Docente di Organizzazione e Risorse Umane School of Management, Politecnico di Milano www.osservatori.net Agenda L organizzazione

Dettagli

L azienda Estesa. Giancarlo Stillittano

L azienda Estesa. Giancarlo Stillittano L azienda Estesa Giancarlo Stillittano L azienda estesa L azienda ha necessità di rafforzare le relazioni al suo interno (tra funzioni,uffici, stabilimenti produttivi e filiali di vendita) e si trova al

Dettagli

Sales & Catering. Con Sales Force Automation e Gestione Eventi. Meno tempo al computer Più tempo per i vostri ospiti

Sales & Catering. Con Sales Force Automation e Gestione Eventi. Meno tempo al computer Più tempo per i vostri ospiti Sales & Catering Con Sales Force Automation e Gestione Eventi Meno tempo al computer Più tempo per i vostri ospiti Presentiamo OPERA Sales & Catering, il primo sistema che incorpora strumenti non tradizionali

Dettagli

L e-business. Electronic Business. Metodi dell e-business. E-commerce. qualsiasi processo di business che si basa su un sistema informativo

L e-business. Electronic Business. Metodi dell e-business. E-commerce. qualsiasi processo di business che si basa su un sistema informativo L e-business Electronic Business Claudio Fornaro ver. 1.3 Definito genericamente come: qualsiasi processo di business che si basa su un sistema informativo In genere si fa e-business per mezzo del Web:

Dettagli

Attila getting leadership

Attila getting leadership Attila Il gestionale operativo disegnato per le piccole e medie imprese - Vilcor Multimedia srl, tutti i diritti riservati Introduzione Attila è una piattaforma gestionale che integra strumenti di marketing

Dettagli

Marketing relazionale

Marketing relazionale Marketing relazionale Introduzione Nel marketing intelligence assume particolare rilievo l applicazione di modelli predittivi rivolte a personalizzare e rafforzare il legame tra azienda e clienti. Un azienda

Dettagli

IL VALORE DEL CLIENTE: IMPLICAZIONI PER LA COMPAGNIA E PER L AGENTE

IL VALORE DEL CLIENTE: IMPLICAZIONI PER LA COMPAGNIA E PER L AGENTE IL VALORE DEL CLIENTE: IMPLICAZIONI PER LA COMPAGNIA E PER L AGENTE DAL MASS MARKETING AL CRM Fino agli anni 90, l impresa l assicuratrice seguiva il principio commerciale basato sul mass marketing: Aumento

Dettagli

IDEAL QUANDO LE IDEE NON BASTANO SERVONO SOLUZIONI IDEALI. www.opentur.it tecnogie per il turismo. Gli strumenti per essere competitivi

IDEAL QUANDO LE IDEE NON BASTANO SERVONO SOLUZIONI IDEALI. www.opentur.it tecnogie per il turismo. Gli strumenti per essere competitivi IDEAL QUANDO LE IDEE NON BASTANO SERVONO SOLUZIONI IDEALI Gli strumenti per essere competitivi Più di 20 anni di attività ed esperienza e più di 60 clienti Soluzioni complete e consolidate focalizzate

Dettagli

COSTI E CONSUMI SOTTO CONTROLLO

COSTI E CONSUMI SOTTO CONTROLLO Energia Elettrica Traffico Telefonico Carburanti Gas COSTI E CONSUMI SOTTO CONTROLLO COME NASCE ELETTRAWEB è un programma interamente progettato e implementato da Uno Informatica in grado di acquisire

Dettagli

CREA VALORE DALLE RELAZIONI CON I TUOI CLIENTI

CREA VALORE DALLE RELAZIONI CON I TUOI CLIENTI Ideale anche per la tua azienda CREA VALORE DALLE RELAZIONI CON I TUOI CLIENTI La soluzione CRM semplice e flessibile MarketForce CRM è una soluzione di Customer Relationship Management (CRM) affidabile,

Dettagli

ICT e strategie. L influenza delle ICT sulla strategia

ICT e strategie. L influenza delle ICT sulla strategia ICT e strategie Information Systems Design L influenza delle ICT sulla strategia 1. Miglioramento dei processi decisionali strategici e di pianificazione e controllo 2. Strumento per perseguire la strategia

Dettagli

Contatti profittevoli

Contatti profittevoli Contatti profittevoli paolo.vitali@yourvoice.com Milano, 25 gennaio 2002 CONTATTARE significa: Informare Proporre nuovi servizi / prodotti Suscitare nuove esigenze Cliente Utente Socio Collega Partner

Dettagli

Semplicemente Outsourcing di qualita'

Semplicemente Outsourcing di qualita' Semplicemente Outsourcing di qualita' Business Oriented nasce dall esperienza ventennale di un gruppo di imprenditori e manager, specialisti del mondo delle telecomunicazioni e dei servizi, esperti di

Dettagli

LE COMPETENZE DI MARKETING E DI VENDITA PER I MERCATI DEL FUTURO

LE COMPETENZE DI MARKETING E DI VENDITA PER I MERCATI DEL FUTURO Divisione Ricerche Claudio Dematté LE COMPETENZE DI MARKETING E DI VENDITA PER I MERCATI DEL FUTURO Paolo Guenzi, Gabriele Troilo Convegno Multiconsult E nata prima la gallina Kilometro Rosso 4 dicembre

Dettagli

enclose CRM Engineering Cloud Services IL CRM AS A SERVICE DI ENGINEERING runs on Microsoft Dynamics CRM

enclose CRM Engineering Cloud Services IL CRM AS A SERVICE DI ENGINEERING runs on Microsoft Dynamics CRM enclose Engineering Cloud Services CRM runs on Microsoft Dynamics CRM IL CRM AS A SERVICE DI ENGINEERING EncloseCRM EncloseCRM è la proposta Software as a Service di Engineering per offrire al mercato

Dettagli

WebRatio. Per il settore Servizi Finanziari. Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8

WebRatio. Per il settore Servizi Finanziari. Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8 WebRatio Per il settore Servizi Finanziari Web Models s.r.l. www.webratio.com contact@webratio.com 1 / 8 Il divario tra Business e IT nel settore Servizi Finanziari Il settore dei servizi finanziari è

Dettagli

Corso semestrale di Analisi e Contabilità dei Costi

Corso semestrale di Analisi e Contabilità dei Costi Corso semestrale di Analisi e Contabilità dei Costi Il target costing Che cosa è il target costing. In prima analisi. E un metodo di calcolo dei costi, utilizzato in fase di progettazione di nuovi prodotti,

Dettagli

Direzione Marketing Small Business Missione

Direzione Marketing Small Business Missione Direzione Marketing Small Business Missione Soddisfare i bisogni della clientela Small Business 1, compresi gli Enti, attraverso un presidio integrato di segmento, prodotto e canale Definire un modello

Dettagli

Lezione 8: Direct Marketing. Stella Romagnoli

Lezione 8: Direct Marketing. Stella Romagnoli Lezione 8: Direct Marketing Direct Marketing Definizione Obiettivi Misurazione dell efficacia 2 Obiettivo fondamentale del Direct Marketing (DM) è quello di realizzare un rapporto diretto ed interattivo

Dettagli

Return On Intelligence?

Return On Intelligence? Return On Intelligence? Datamining e CRM: l esperienza concreta di una banca, i successi ottenuti e i problemi riscontrati Roma - 13 Dicembre 2001 Convegno ABI CRM 2001. Strumenti evoluti per il rapporto

Dettagli

Teleperformance Italia

Teleperformance Italia Teleperformance Italia Customer acquisition e gestione della relazione con il Cliente Gabriele Albani 0 Roma, 13 febbraio 2007 1978-2006 Teleperformance All rights reserved Indice Il Gruppo Teleperformance

Dettagli

OneClick Staffware Process RM Prodotto da SELT-INFORM e personalizzato da SUED. la soluzione completa per il Customer Relationship Management

OneClick Staffware Process RM Prodotto da SELT-INFORM e personalizzato da SUED. la soluzione completa per il Customer Relationship Management OneClick Staffware Process RM Prodotto da SELT-INFORM e personalizzato da SUED la soluzione completa per il Customer Relationship Management OneClick è una soluzione di Customer Relationship Management

Dettagli

CHI SIAMO. AIM opera dal 2000 nelle aree di Consulenza ICT, System Integration e Servizi Applicativi Web e Mobile.

CHI SIAMO. AIM opera dal 2000 nelle aree di Consulenza ICT, System Integration e Servizi Applicativi Web e Mobile. CHI SIAMO AIM opera dal 2000 nelle aree di Consulenza ICT, System Integration e Servizi Applicativi Web e Mobile. AIM collabora con realtà che operano nel settore della Business Information e nel Recupero

Dettagli

Presentazione Poste Mobile. giugno 2009

Presentazione Poste Mobile. giugno 2009 Presentazione Poste Mobile giugno 2009 Perché PosteMobile? 2 CERTEZZA Il mercato dei servizi di telefonia mobile in Italia è grande e profittevole INTUIZIONE Esiste la possibilità di creare un nuovo mercato

Dettagli

Nell'era della Business Technology: il business e la tecnologia allineati per migliorare i risultati dell'azienda

Nell'era della Business Technology: il business e la tecnologia allineati per migliorare i risultati dell'azienda Nell'era della Business Technology: il business e la tecnologia allineati per migliorare i risultati dell'azienda Giovanni Vecchio Marketing Program Manager - Hewlett Packard Italiana S.r.l. Treviso, 13

Dettagli

COME REALIZZARE UN PROGETTO CRM DI SUCCESSO

COME REALIZZARE UN PROGETTO CRM DI SUCCESSO Convegno CRM 2002. Accrescere la fedeltà e la redditività della clientela Roma, 12 e 13 dicembre COME REALIZZARE UN PROGETTO CRM DI SUCCESSO IL CASO JPMORGAN CHASE Alberto Cibocchi Direttore Finanza SMA

Dettagli

L intelligence commerciale per il governo della complessità distributiva: l approccio adottato in BNL

L intelligence commerciale per il governo della complessità distributiva: l approccio adottato in BNL L intelligence commerciale per il governo della complessità distributiva: l approccio adottato in BNL Convegno ABI CRM 2003 Strategie di Valorizzazione delle Relazioni con la Clientela Andrea Di Fabio

Dettagli

CRM - Nuova visione organizzativa per eccellere nella soddisfazione dei clienti

CRM - Nuova visione organizzativa per eccellere nella soddisfazione dei clienti CRM - Nuova visione organizzativa per eccellere nella soddisfazione dei clienti Cos è il CRM Customer Relationship Management Che cos è un cliente? In quanti modi definire il CRM? I vantaggi di CRM. Il

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

LA LEADERSHIP DEL CONTACT CENTER IN UNA BANCA MULTICANALE

LA LEADERSHIP DEL CONTACT CENTER IN UNA BANCA MULTICANALE LA LEADERSHIP DEL CONTACT CENTER IN UNA BANCA MULTICANALE Francesco Rosato, Head of Contact Center Strategy - Global Multichannel & Banking Innovation Roma, ABI Dimensione Cliente, 10/11 Aprile 2013 L

Dettagli

ICT nelle medie imprese: la sfida della complessità tra efficienza e innovazione. Raffaello Balocco Politecnico di Milano

ICT nelle medie imprese: la sfida della complessità tra efficienza e innovazione. Raffaello Balocco Politecnico di Milano ICT nelle medie imprese: la sfida della complessità tra efficienza e innovazione Raffaello Balocco Politecnico di Milano Agenda Investimenti in ICT e competitività Le ICT come reale leva strategica La

Dettagli

LA SOLUZIONE GESTIONALE DI NUOVA GENERAZIONE ELATOS WEB

LA SOLUZIONE GESTIONALE DI NUOVA GENERAZIONE ELATOS WEB LA SOLUZIONE GESTIONALE DI NUOVA GENERAZIONE ELATOS WEB ELATOS srl Viale Andreis 74 25015 Desenzano del Garda BS Tel. 030.071562 Fax 030.6585591 www.elatos.net COMPETENZE A SOSTEGNO DELL IMPRESA Sulla

Dettagli

Claudio Lattanzi. More Controllo Performance: i dati. unico progetto di modellazione

Claudio Lattanzi. More Controllo Performance: i dati. unico progetto di modellazione Claudio Lattanzi More Controllo Performance: i dati transazionali ed aggregati in un unico progetto di modellazione Le informazioni sono in continua crescita ma non sempre questo patrimonio aziendale viene

Dettagli

Consulenza a pagamento: perché e come lanciare il servizio

Consulenza a pagamento: perché e come lanciare il servizio Financial Services Banking Consulenza a pagamento: perché e come lanciare il servizio Enrico Trevisan, Sara Zanichelli www.simon-kucher.com 1 Introduzione Storicamente la consulenza finanziaria è sempre

Dettagli

ssctsp OFFERTA FORMATIVA PER LE IMPRESE DEL TERZIARIO Le relazioni con il mercato

ssctsp OFFERTA FORMATIVA PER LE IMPRESE DEL TERZIARIO Le relazioni con il mercato Le relazioni con il mercato 1 IL SISTEMA CLIENTE E IL PRESIDIO DELLA RELAZIONE CONSULENZIALE Nella situazione attuale, il venditore deve fornire un servizio sempre più di qualità, trasformandosi nel gestore

Dettagli

Quando conta davvero il FATTORE UMANO. per il successo delle strategie di vendita e di servizio al cliente

Quando conta davvero il FATTORE UMANO. per il successo delle strategie di vendita e di servizio al cliente Quando conta davvero il FATTORE UMANO per il successo delle strategie di vendita e di servizio al cliente Performance delle vendite: di quanto può migliorare? Quali stime possiamo realisticamente fare

Dettagli