Area Medico Specialistica Pneumologia

Save this PDF as:
Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Area Medico Specialistica Pneumologia"

Transcript

1 Area Medico Specialistica Pneumologia guida ai servizi ospedale di VITTORIO VENETO

2 Guida ai Servizi Pneumologia Ospedale di Vittorio Veneto Azienda ULSS 2 Marca trevigiana tutti i diritti riservati Area Medico Specialistica 3

3 Gentile utente, questo opuscolo ha lo scopo di fornirle alcune informazioni utili per la Sua permanenza nell Unità Operativa di Pneumologia. Sarà seguito da personale medico, infermieristico, e dal coordinatore infermieristico. La nostra struttura L Unità Operativa di Pneumologia si occupa della prevenzione, diagnosi e cura delle patologie dell apparato respiratorio. È composta da 18 posti letto, nello stesso reparto sono presenti 12 posti letto dell Unità Operativa di Medicina Generale. La coordinatrice e il personale infermieristico, con il supporto degli operatori socio-sanitari, sono responsabili e gestiscono le attività di entrambi i reparti, quello di Pneumologia e quello di Medicina. Il personale medico, invece, è specifico per ogni area. In particolare, i pazienti dell area medica sono seguiti dai medici internisti e i pazienti della Pneumologia vengono seguiti dai medici pneumologi. Nel nostro reparto, in alcuni periodi, possono essere presenti studenti/tirocinanti che non sono direttamente responsabili dell assistenza. 4 5

4 Al momento del ricovero nel nostro reparto, l assistito viene accolto e identificato, gli viene assegnato un posto letto e gli vengono fornite informazioni riguardanti gli spazi e l organizzazione del reparto, in termini di orari per le visite, colloquio con i medici, etc. Ricordarsi di portare: tutta la documentazione clinica e radiologica; l eventuale terapia domiciliare, da comunicare in maniera dettagliata; tessera sanitaria, documento di identità, codice fiscale. Le stanze di degenza sono da tre posti letto. Ogni degente ha a disposizione un comodino con piano estraibile, un armadietto e un campanello di chiamata. In reparto è presente un salottino che funge anche da sala d attesa per parenti e/o assistenze durante lo svolgimento delle attività mediche e assistenziali. Il reparto è dotato di poltrone idonee per l assistenza notturna che potranno essere richieste al personale sanitario e verranno consegnate dopo le ore Ricovero La collaborazione tra utenti/familiari e personale sanitario è essenziale e potrà garantire e migliorare l assistenza ad ogni singolo paziente. 6 7

5 Orario pasti Colazione Pranzo Cena Durante la distribuzione dei pasti, per motivi igienici e organizzativi, degenti e visitatori non devono transitare per i corridoi. Per aiutare i pazienti non autosufficienti nell assunzione dei pasti è autorizzata la presenza di una persona, che entrerà in reparto poco prima dell orario di distribuzione, se non già presente come assistenza continuativa. Se il paziente necessita di assistenza continua, una solo persona potrà fermarsi con lui previ accordi con il personale infermieristico. Si prega di eseguire il cambio di assistenza durante l orario delle visite e al mattino dalle 7.00 alle Colloquio con i medici da lunedì a venerdì Orario visite da lunedi a sabato domenica e festivi È sconsigliata la presenza dei bambini di età inferiore ai 12 anni. I visitatori sono invitati ad usare un tono di voce basso e a non affollare le stanze dei degenti. Nel caso in cui il paziente sia in grado di spostasi dalla stanza, è consigliato usufruire del salottino del reparto. Le visite al di fuori dell orario indicato possono essere effettuate esclusivamente previa autorizzazione da parte del personale infermieristico. Il personale medico è a disposizione per i colloqui con i familiari autorizzati negli orari sopra indicati, compatibilmente con le esigenze di reparto. I familiari dei ricoverati che vogliono avere un colloquio con i medici sono invitati a riferirlo al personale infermieristico prima degli orari indicati e di attendere il loro turno. La coordinatrice è disponibile al colloquio con parenti e/o caregiver durante il suo orario di servizio, previa richiesta al personale sanitario. In nessun caso saranno date informazioni telefoniche sui ricoverati. 8 9

6 Alla dimissione verrà consegnata una lettera per il medico di famiglia che avrà le indicazioni per il proseguimento delle cure. Per i degenti non deambulanti, impossibilitati quindi ad usare i mezzi propri, verrà attivato il servizio di trasporto in ambulanza gestito dal Pronto Soccorso, per l accompagnamento al domicilio. Per i pazienti che necessitano di assistenza domiciliare, da parte del distretto socio sanitario di appartenenza, sarà avviata una richiesta in tal senso da parte della coordinatrice infermieristica, in modo da permettere una continuità assistenziale extra ospedaliera. A domicilio ci si può avvalere dei presidi sanitari utili al paziente, per i quali è necessario presentare domanda di invalidità civile. La certificazione a tale procedura deve essere richiesta al personale medico di reparto. Se per il degente è necessario il trasferimento presso una casa di riposo, i familiari dovranno sottoscrivere la relativa richiesta presso il servizio di assistenza sociale del comune di residenza del paziente. Sono possibili trasferimenti temporanei presso casa di riposo della durata di 30 giorni. Dimissioni I familiari verranno informati sui servizi territoriali presenti e sulle modalità di accesso e verranno invitati a comunicare al personale medico le loro intenzioni, in modo da poter avviare le procedure necessarie

7 Alla dimissione saranno consegnati i farmaci di fascia A consigliati per la terapia domiciliare. Il certificato di ricovero e/o dimissione ed eventuali certificati di malattia possono essere richiesti al medico di reparto al momento della dimissione. Prestazioni post-ricovero Al momento della dimissione, il medico potrebbe decidere di far completare l iter diagnostico/terapeutico in regime di post-ricovero. In tal caso al momento della dimissione verranno fornite al paziente indicazioni su esami e/o terapia da effettuare dopo la dimissione con data, orario e luogo in cui dovrà presentarsi. Se la data al momento della dimissione non sarà stata stabilita, il paziente verrà contattato telefonicamente dal personale sanitario. Attività ambulatoriali Blocco A - piano 4 Le prestazioni che possono essere erogate sono: Visita pneumologica Prove di funzionalità respiratoria Saturimetria notturna Polisonnografia, titolazione CPAP e NIV Endoscopia respiratoria (VBS, EBUS) L accesso alle prestazioni ambulatoriali avviene attraverso la prenotazione al CUP (N. verde ) seguendo il livello di priorità segnato sull impegnativa dal Medico di Medicina Generale (MMG) o da altri specialisti, secondo quanto stabilito dalla Regione Veneto. In caso sia necessaria una prestazione urgente, l accesso avviene mediante impegnativa con priorità U da parte del MMG oppure dal Pronto Soccorso. Al paziente che si reca in visita presso gli ambulatori sono richiesti tutti i documenti relativi ad esami precedenti, farmaci in uso al domicilio e /o patologie di rilievo clinico

8 È vietato fumare Avvertire il personale sanitario di eventuali allergie o intolleranze Il paziente non deve assumere farmaci di propria iniziativa perché potrebbero interferire con la terapia impostata dal medico di reparto Tenere il proprio comodino in ordine con lo stretto indispensabile per permettere al personale di pulizia di svolgere correttamente il proprio lavoro Tutti gli apparecchi radiotelevisivi vanno tenuti a volume basso Limitare l uso del cellulare e mantenerlo in modalità silenziosa Per motivi igienici non portare cibi da casa Se prescritto, il paziente è tenuto ad indossare la mascherina ogni qualvolta esce dalla stanza Il paziente ha l obbligo di informare il personale infermieristico qualora si allontani dal reparto È sconsigliato portare in reparto oggetti di valore o ingenti somme di denaro, l azienda declina ogni responsabilità per la perdita di valori non custoditi Durante le attività mediche ed infermieristiche i visitatori e la persona che fa assistenza sono pregati di non sostare in corridoio ma di rimanere in sala d attesa Raccomandazioni 14 15

9 Privacy Viene richiesto ai pazienti di firmare una Dichiarazione di Consenso al Trattamento dei Dati Sensibili in cui figurano i nomi e i recapiti delle persone autorizzate a ricevere dati relativi allo stato di salute dell interessato. Non verrà fornita alcuna informazione telefonica. URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico L URP è la struttura attraverso cui l Azienda ULSS 2 Marca trevigiana comunica e ascolta i suoi diversi interlocutori. Si occupa di ascolto, accoglienza, informazione, orientamento, tutela e comunicazione. N. verde sede urp ospedale di vittorio veneto Comunicazioni sportello e contatto telefonico nei seguenti orari da lunedì a venerdì

10 Documentazione Sanitaria Ospedaliera È possibile richiedere copia della documentazione sanitaria relativa al ricovero, solo dopo la dimissione e ultimate le visite di controllo previste. Può essere richiesta: tramite Servizi Online del sito - accedendo all Area Cittadino - cliccando su Altri Servizi e selezionando Richiesta Copia Documentazione Sanitaria Ospedaliera Servizio Aziendale di Mediazione Linguistico-Culturale Presso l Azienda ULSS 2 Marca trevigiana è attivo un servizio di mediazione e traduzione linguisticoculturale, che si avvale di mediatori appositamente formati, per agevolare, se necessario, la presa in carico di utenti stranieri. È compito esclusivo del personale medico o del coordinatore valutare l esigenza di attivare tale servizio. presso l Ufficio Cartelle Cliniche da lunedì a venerdì dalle alle 12.30, il giovedì anche dalle alle 15.00, compilando il modulo di richiesta, disponibile anche sul sito alla voce Informazioni Utili>- Modulistica e Informative Informazioni telefoniche Ufficio Cartelle Cliniche da lunedì a venerdì ore e tel

11 Contatti Segreteria Ospedale di Vittorio Veneto via Carlo Forlanini, 71 blocco A - piano 4 da lunedì a venerdì ore tel fax Ambulatorio blocco A - piano 4 da lunedì a venerdì ore per urgenze dal lun. al ven. dopo le 16.00, sabato e domenica: rivolgersi in reparto Degenze blocco B - piano Direttore Fabio De Conti Coordinatore infermieristico Elena Bertondini

12 Ospedale di Vittorio Veneto via Carlo Forlanini, Vittorio Veneto (TV) aggiornato a novembre 2018 Il documento è stato elaborato da un gruppo multiprofessionale dell Unità Operativa e dall URP - Ufficio Relazioni con il Pubblico