Protocollo Accoglienza Alunni stranieri

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Protocollo Accoglienza Alunni stranieri"

Transcript

1 Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO L. DA VINCI Cdice meccangrafic: VEIC87300D - C.F Via Virgili n MESTRE (VE) Tel Prtcll Accglienza Alunni stranieri Apprvat il Aggirnament il.

2 PERCHE IL PROTOCOLLO Istitut cmprensiv Lenard Da Vinci Venezia-Mestre Il Prtcll rispnde a nrme e dispsizini di legge in materia di diritt all studi e all istruzine degli alunni stranieri Pag. 3 Premessa e Riferimenti di legge COSA E IL PROTOCOLLO Il prtcll si cnfigura cme strument perativ per attuare le indicazini nrmative, definisce i cmpiti e i ruli delle figure peranti all intern dell istituzine sclastica, le diverse fasi dell accglienza e delle attività di facilitazine per l apprendiment. Pag. 4 Finalità e Obiettivi Pag. 4 Indicazini e prcedure perative CHI è interessat AL PROTOCOLLO Il prtcll è destinat agli alunni stranieri e/ nn italfni, è redatt e attuat da diverse figure peranti all intern dell istituzine sclastica cn precisi cmpiti e funzini. Pag. 5 Destinatari Pag. 5 Figure istituzinali e lr cmpiti Pag. 5 Segreteria Pag. 5 Dirigente Sclastic Pag. 5 Cllegi Dcenti Pag. 5 Funzine Strumentale per l intercultura Pag. 6 Cmmissine Intercultura e Cmmissine Accglienza Pag. 6 Cnsigli di Intersezine/Interclasse/Classe Pag. 6 Dcenti di sezine/classe Pag. 6 Mediatre linguistic-culturale QUANDO si attua IL PROTOCOLLO Il prtcll è mess in att al mment dell iscrizine di alunni stranieri e/ nn italfni di recente immigrazine cn tempi e prcedure che varian a secnd del percrs sclastic pregress e dell rdine sclastic richiest. Pag. 7 Percrs sclastic cmplet in Italia Pag. 7 Breve percrs sclastic in Italia (1 ann): Pag. 7 Alunni ne arrivati in Italia (da 0 a 1 ann): Pag. 7 Iscrizine in crs d ann per trasferiment da altra istituzine sclastica italiana DOVE si trva IL PROTOCOLLO Pag. 8 test, materiali, incntri Allegati 2

3 PERCHE IL PROTOCOLLO Premessa Istitut cmprensiv Lenard Da Vinci Venezia-Mestre IL PRESENTE PROTOCOLLO FA RIFERIMENTO ALLA NORMATIVA VIGENTE IN MATERIA DI INTEGRAZIONE SCOLASTICA, ALLA CONVENZIONE TRA SERVIZIO DI IMMIGRAZIONE E SCUOLE, RELATIVE AI COMPITI DEI MEDIATORI CULTURALI E ALLE PROCEDURE DI COLLABORAZIONE PER INTERVENTI DI SUPPORTO CULTURALE E LINGUISTICO A FAVORE DI ALUNNI NON ITALOFONI E DELLE FAMIGLIE PER L EFFETTUAZIONE DI PERCORSI PERSONALIZZATI. Cme previst dai riferimenti nrmativi stt elencati, il nstr Istitut intende perseguire, nel su Pian dell Offerta Frmativa, l inclusine e la valrizzazine degli alunni nn italfni, attravers bune pratiche educativ-didattiche che cnsentan di rispndere ai bisgni frmativi specifici e di attuare cmprtamenti ed interventi mirati all svilupp della persna e al su success sclastic. A tale scp il Cllegi dei Dcenti, partend dai bisgni evidenziati dagli alunni stranieri, ha individuat Prtclli e Prgetti specifici, secnd i quali si impegna a predisprre ed rganizzare le prcedure e le pratiche per un ttimale inseriment nell istitut degli alunni nn italfni. Riferimenti nrmativi C.M. n.8 del 6 marz 2013: Strumenti d'intervent per alunni cn bisgni educativi speciali e rganizzazine territriale per l'inclusine sclastica" INDICAZIONI OPERATIVE C.M. n. 2 dell'8 gennai 2010: Indicazini e raccmandazini per l'integrazine di alunni cn cittadinanza nn italiana DPR n. 122 del 22 giugn 2009: Gazzetta ufficiale del 19 agst Reglament recante crdinament delle nrme vigenti per la valutazine degli alunni e ulteriri mdalità applicative in materia Dcument di indirizz Ottbre 2007: La via italiana per la scula interculturale e l'integrazine degli alunni stranieri Decret ministeriale n. 139 del 2007: Reglament recante nrme in materia di adempiment dell bblig di istruzine Decret Ministeriale dell'intern del 23 aprile 2007: Carta dei valri, della cittadinanza, dell'integrazine C.M. n. 24 del 1/3/2006: Linee guida per l'accglienza e l'integrazine degli alunni stranieri D. Legislativ n. 76 del 2005: Definizine delle nrme generali sul diritt-dvere all'istruzine e alla frmazine C.M. 221 del : Scule cllcate in zne a frte prcess immigratri DPR. n. 394 del 31 agst 1999, articl 45: Reglament recante nrme di attuazine del test unic delle dispsizini cncernenti la disciplina dell immigrazine e nrme sulla cndizine dell stranier, a nrma dell articl 1, cmma 6, del decret legislativ 25 lugli 1998, n 286 Legge n. 40 del 1998, art. 36: Disciplina dell'immigrazine e nrme sulla cndizine dell stranier D. LEGISLATIVO n. 286 del 1998, art. 38 art.43: Test unic delle dispsizini cncernenti la disciplina dell'immigrazine e nrme sulle cndizini dell stranier 3

4 COSA E IL PROTOCOLLO Istitut cmprensiv Lenard Da Vinci Venezia-Mestre Il prtcll di accglienza e integrazine degli alunni stranieri è un dcument deliberat dal Cllegi dei Dcenti e inserit nel POF. Cntiene criteri, principi, indicazini riguardanti l'iscrizine e l'inseriment degli alunni immigrati, indica prassi cndivise di carattere amministrativ e burcratic (l'iscrizine),cmunicativ e relazinale (accglienza e prima cnscenza), educativ didattic (prpsta di assegnazine alla classe,inseriment e inclusine, insegnament dell italian secnda lingua), sciale (cllabrazini cn il territri); definisce i cmpiti e i ruli degli insegnanti, del persnale amministrativ, dei mediatri culturali; traccia le diverse pssibili fasi di accglienza e le attività di facilitazine per l'apprendiment della lingua italiana Il prtcll cstituisce un strument di lavr che può essere integrat e rivist sulla base delle esperienze realizzate Finalità Le finalità dei prgetti di inclusine sn quelle di facilitare l ingress a scula di tutti gli alunni favrend la partecipazine, la relazine educativa e l apprendiment anche degli allievi che prvengn da altri Paesi e nn sn italfni. Attravers l educazine alla multicultura, la scula valrizza la presenza di alunni cn specifiche caratteristiche linguistiche e culturali, che cstituirann in tal md un pprtunità di crescita per tutta la classe; educa inltre alla dispnibilità a cnscere e a farsi cnscere nel rispett dell identità di ciascun in un clima di slidarietà. Attravers i prgetti di inclusine, rivlti agli alunni nn italfni, si mettn in prim pian la relazine attravers il dialg, i saperi attravers l impegn nell insegnament disciplinare e interdisciplinare, gli interventi di recuper e cmpensazine attravers l svlgiment di interventi integrativi alle attività curriclari, anche cn il cntribut di Enti e di Istituzini del territri. Obiettivi educativi Facilitare l ingress degli alunni di altre nazinalità nel sistema sclastic italian Sstenere gli alunni ne-arrivati in Italia nella fase di adattament al nuv cntest Acquisire sicurezza e autnmia in un cntest divers da quell del Paese di rigine Rispettare le regle della vita cmunitaria e gli altri, cperand in un grupp Miglirare le mdalità cmunicative per capire ed esprimere le prprie emzini in md adeguat Mettere in att gni strategia perché l essere in classe sia sempre un wrk in prgress nelle varie dimensini della persna e secnd le prprie attitudini e specificità Avviare l alunn ai temi della pace, della cperazine e dell integrazine Frmare la persnalità degli alunni per capire chi si è, per cmprendere le prprie ptenzialità, per saper essere e saper scegliere in funzine di un Prgett di Vita Indicazini e prcedure perative Il prtcll per l accglienza raccglie le prcedure da seguire negli ambiti amministrativ burcratic (iscrizine), cmunicativ relazinale (cnscenza), educativ-didattic (assegnazine alla classe, accglienza inclusine), sciale (cllabrazine cn il territri) 4

5 Istitut cmprensiv Lenard Da Vinci Venezia-Mestre CHI è interessat AL PROTOCOLLO Destinatari - Alunni nn italfni - Alunni della scula - Famiglie degli alunni - Figure prfessinali della scula - Mediatri culturali e linguistici Figure istituzinali e lr cmpiti Segreteria - individua al prpri intern un referente per gli alunni stranieri che cllabrerà cn la Funzine Strumentale - frnisce infrmazini alla famiglia sull rganizzazine delle scule dell Istitut Cmprensiv (iscrizine, rari, rientri, mensa, ), per permettere una scelta cnsapevle; qualra, per prblemi di lingua, nn fsse pssibile frnire chiare infrmazini, deve essere rganizzat un cllqui esplicativ cn l ausili del mediatre linguistic - iscrive l alunn/a - raccglie dcumenti e autcertificazini relativi a: iter sclastic precedente, pzine religine - infrma i genitri del temp che intercrrerà tra l iscrizine e l effettiv inseriment nella classe - cntatta il mediatre linguistic-culturale su richiesta della Funzine Strumentale degli insegnanti - cmunica l arriv del nuv alunn stranier alla Funzine Strumentale per permettergli di crdinare l inseriment Dirigente sclastic - individua le risrse prfessinali - prpne iniziative - prmuve l aggirnament e la frmazine - stipula accrdi cn esperti esterni - stimla la respnsabilizzazine del Cllegi Dcenti e degli Organi Cllegiali - decide in merit a situazini prblematiche - assegna gli alunni alla sezine/classe Cllegi dcenti - apprva e aggirna il Prtcll di Accglienza - nmina la Cmmissine Accglienza - apprva iniziative, prpste e interventi Funzine strumentale per l intercultura - è punt di riferiment e cllabra cn il Dirigente Sclastic, la Segreteria, gli insegnanti, le famiglie - prpne l aggirnament, l arricchiment e la catalgazine del materiale didattic e infrmativ - cerca utili cntatti cn il territri - cllabra cn le altre Scule del territri - frmula prpste al Dirigente Sclastic e alla Cmmissine in merit all utilizz di pssibili risrse - frnisce ai dcenti infrmazini e indicazini in merit ai crsi di frmazine e aggirnament in materia di accglienza - crdina gli inserimenti e l intervent degli peratri esterni (mediatri, facilitatri, esperti) 5

6 Istitut cmprensiv Lenard Da Vinci Venezia-Mestre Cmmissine Intercultura - ha delega del pless di riferiment, è nminata annualmente e rimane in carica sin alla successiva nmina - è cmpsta da almen un dcente per gni pless sclastic - predispne e aggirna il Prtcll di Accglienza che viene apprvat dal Cllegi dei Dcenti (DPR 394 del 31/08/99, art 45) - cllabra cn la Figura Strumentale - predispne indicazini chiare per rendere perative le varie fasi dell accglienza - ricerca schede infrmative sulla scula dei Paesi d rigine dell alunn/a stranier/a - ricerca, prepara, aggirna schede per la rilevazine delle abilità e delle cmpetenze in entrata - presenta indicazini sull utilizz delle pssibili risrse interne Cmmissine Accglienza - è nminata annualmente e rimane in carica sin alla successiva nmina - si riunisce in cas di iscrizine di alunni ne arrivati in Italia (da 0 a 1 ann) In cas di iscrizini nel perid estiv, la cmmissine si riunisce nel mese di settembre - tiene i cntatti cn la segreteria in cas di prima iscrizine di alunni stranieri - realizza i cllqui cn i genitri e gli alunni sulla base delle tracce allegate al presente prtcll - frnisce indicazini al Dirigente Sclastic per l assegnazine degli alunni alle classi - definisce il livell linguistic dell alunn stranier - smministra i test di valutazine allegati al presente prtcll(scula primaria e secndaria di prim grad) all scp di verificare la cnscenza linguistica e alcune fndamentali cmpetenze di base degli alunni ne-arrivati - è csì cmpsta: per la scula dell infanzia e la scula primaria: FS Intercultura, referente della segreteria, stessi referenti della Cmmissine Intercultura per i rispettivi rdini sclastici e/ dcente della sezine/classe se già definita - per la scula secndaria di prim grad: FS Intercultura, referente della segreteria, un dcente di lettere, un di lingua straniera, un di scienze-matematiche e crdinatre di classe se già definita IN ASSENZA DI COMMISSIONE L ALUNNO E INSERITO NELLA CLASSE CORRISPONDENTE ALL ETA ANAGRAFICA Cnsigli di Intersezine/Interclasse/Classe - prmuve iniziative atte a ttenere una buna integrazine dell alunn stranier - cerca sluzini per ttimizzare le risrse - rganizza, laddve sia pssibile, labratri linguistici e/ perativi, prpne interventi di - recuper - suggerisce adattamenti dei prgrammi di insegnament Dcenti di sezine/classe - tutti i dcenti della sezine/classe cntribuiscn all elabrazine del prgett didattic - infrman gli alunni dell'arriv del nuv cmpagn - predispngn un clima accgliente - tengn in cnsiderazine che il mancat pssess di requisiti di base delle varie discipline spess è imputabile alla scarsa cnscenza della lingua italiana Mediatre linguistic-culturale L intervent va richiest, tramite la segreteria dalla FS dagli stessi insegnanti, al Servizi Immigrazine e Prmzine dei Diritti di Cittadinaza e dell Asil - U..c. Interventi Sci Educativi per Famiglie e Minri Immigrati del cmune di Venezia per i seguenti interventi: - mediazine linguistic-culturale: cllqui preliminare per alunni ne arrivati (ricstruzine cmpetenze e cllqui cn famiglia: 2 re) - accglienza in classe per alunni stranieri ne arrivati (le re assegnate cmprendn: 1 ra cllqui scula/famiglia, 2 re per ricstruzine cmpetenze e test d ingress, 4 re prima accglienza alunn a scula) - prseguiment dell intervent di accglienza in classe - cllqui scula/famiglia per mtivi nn legati all inseriment - gestine situazini cmplesse 6

7 Istitut cmprensiv Lenard Da Vinci Venezia-Mestre QUANDO si attua IL PROTOCOLLO Percrs sclastic cmplet in Italia se gli alunni hann frequentat il cmplet percrs sclastic in Italia, si attuan le stesse pratiche previste per gli alunni di lingua madre italiana. Breve percrs sclastic in Italia (1 ann) In cas di alunni cn un breve percrs sclastic in Italia le bune pratiche adttate nella scula primaria e nella scula secndaria di prim grad, sn le seguenti: Inizi ann sclastic: è cura del Cnsigli di Classe verificare, anche attravers prve di ingress pprtunamente predispste, il livell linguistic e le cmpetenze raggiunte. Ottbre: i dcenti del Cnsigli di Classe, prgettan il Percrs Didattic Persnalizzat che individua gli biettivi specifici a cui fa riferiment la valutazine. I dcenti Crdinatri dei Cnsigli di Classe indican i livelli linguistici raggiunti dai prpri alunni, facend riferiment ai parametri apprvati dal Quadr Cmune Eurpe, allegati al seguente prtcll. Durante l ann sclastic: in relazine alle necessità evidenziate e ai livelli linguistici raggiunti dagli alunni, l Istitut rganizza (anche per la scula dell infanzia, alunni dell ultim ann) in rari antimeridian e/ pmeridian, sulla base delle risrse finanziarie e prfessinali, labratri linguistici e brevi interventi mdulari di italian L2, cndtti da dcenti della scula in rari eccedente a quell di servizi; gli alunni segnalati dai Crdinatri di Classe dvrann frequentare i labratri prgrammati per miglirare le lr cmpetenze linguistiche. Nel cas la famiglia nn cnscesse in md sufficiente la lingua italiana si richiede la presenza del mediatre culturale nei mmenti più significativi dell ann sclastic cme la cnsegna schede nei cllqui scula-famiglia. La valutazine va riferita agli biettivi del Pian Didattic educativ Persnalizzat e al percrs cmpiut dall alunn rispett alla situazine di partenza. Alunni ne arrivati in Italia (da 0 a 1 ann) in cas di alunni ne-arrivati si mettn in att le seguenti prcedure: amministrativ burcratic (iscrizine), cmunicativ relazinale (cnscenza), educativ-didattic (assegnazine alla classe, accglienza inclusine), sciale (cllabrazine cn il territri) Iscrizine La segreteria prvvede all iscrizine dell alunn cme indicat a pag 5 Cnscenza La cmmissine accglienza, secnd l rdine di scula, incntra l alunn e la famiglia. In cas di alunni di diversa lingua madre è previst l intervent di un mediatre linguistic. La cmmissine ha un cllqui cn l alunn e la famiglia sulla base del questinari allegat, valuta le cmpetenze pssedute e il livell linguistic dell alunn attravers le prve allegate, illustra le regle sclastiche fndamentali e l us del librett persnale, cmpleta il verbale allegat, prpne al Dirigente Sclastic l assegnazine alla sezine/classe, cnsegna al crdinatre di Classe la dcumentazine cn le prime indicazini sull alunn. 7

8 Istitut cmprensiv Lenard Da Vinci Venezia-Mestre Assegnazine alla classe, accglienza inclusine L alunn viene inserit in un grupp classe secnd quant previst dalla nrmativa vigente in materia (DPR 31/08/99 n 394 classe crrispndente all età salv venga deliberata iscrizine da parte del Cllegi Dcenti in una classe diversa per rdinament di studi dell Stat di prvenienza, per crs di studi seguit nel Paese di prvenienza, per titl di studi pssedut, per le cmpetenze le abilità e i livelli di preparazine evidenziati). Sprattutt nel prim perid di inseriment la scula avvia cntatti e cllabrazine cn i Servizi per l Immigrazine del Territri All inizi dell inseriment il Crdinatre di Classe cmunica al cnsigli di classe le infrmazini utili a cnscere l alunn Il Cnsigli di Classe prgetta un Percrs Didattic Persnalizzat che prevede il raggiungiment di biettivi minimi selezinati, raggiungibili attravers l utilizz di metdlgie e strategie adeguate La valutazine va sempre riferita ai prgressi evidenziati in relazine al Percrs Didattic Educativ Persnalizzat e al percrs cmpiut dall alunn rispett alla situazine di partenza; la valutazine tiene cnt inltre dei giudizi espressi, in appsite schede, dai Dcenti cnduttri di labratri crsi linguistici specifici. Cllabrazine cn il territri Per gli alunni ne arrivati la scula si attiva per rganizzare, in cllabrazine cn gli Enti del Territri (Cmune Servizi Immigrazine, Università degli Studi di Venezia ) e cn accciazini di vlntariat, crsi pmeridiani di Alfabetizzazine Italian L2 ed interventi linguistici individualizzati per piccli gruppi. Iscrizine in crs d ann per trasferiment da altra istituzine sclastica italiana La segreteria, ricevuta la richiesta di iscrizine, anche in attesa di frmalizzazine (acquisizine di nulla sta e altra dcumentazine), cmunica al dcente crdinatre di classe dcenti di sezine/classe l inseriment del nuv alunn. Nella cmunicazine è indicata la scula di prvenienza. Gli insegnanti valutan l pprtunità di cntattare la scula di prvenienza per ricevere infrmazini relative all alunn. DOVE si realizza IL PROTOCOLLO Il prtcll è dispnibile sul sit della scula Tutti i materiali sn racclti e aggirnati dalla segreteria e custditi in un archivi dispnibile alla FS e alle cmmissini intercultura e accglienza Gli incntri della cmmissine accglienza avvengn di nrma press un lcale del pless Virgili 8

Prevenzione del disagio scolastico

Prevenzione del disagio scolastico AREA 2 BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI E PROCESSI INCLUSIVI DA ATTUARE Prevenzine del disagi sclastic Finalità Intervenire preccemente sulle difficltà, i disturbi dell apprendiment e del cmprtament. Obiettivi

Dettagli

Oggetto: presentazione candidature Funzioni Strumentali al Piano dell Offerta Formativa

Oggetto: presentazione candidature Funzioni Strumentali al Piano dell Offerta Formativa MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO D ISTRUZIONE SUPERIORE VIA COPERNICO VIA COPERNICO 1 00040 POMEZIA (ROMA) TEL. 06 121127550 FAX 0667666356 CODICE

Dettagli

PIANO PER LA FORMAZIONE E L AGGIORNAMENTO

PIANO PER LA FORMAZIONE E L AGGIORNAMENTO PIANO PER LA FORMAZIONE E L AGGIORNAMENTO attività di aggirnament e frmazine in servizi dei dcenti. attività di frmazine in rete attività di frmazine dcenti in ann di prva attività di tircini Crsi universitari

Dettagli

Istituto Tecnico Statale Commerciale e per Geometri "F. Galiani"- Chieti. Protocollo di Accoglienza per gli Alunni Stranieri

Istituto Tecnico Statale Commerciale e per Geometri F. Galiani- Chieti. Protocollo di Accoglienza per gli Alunni Stranieri Istitut Tecnic Statale Cmmerciale e per Gemetri "F. Galiani"- Chieti Prtcll di Accglienza per gli Alunni Stranieri INDICE PREMESSA 1. FINALITA 2. CONTENUTI 3. LA COMMISSIONE ACCOGLIENZA 4. PRIMA FASE DI

Dettagli

PERCORSO DIDATTICO SPECIFICO PER ALUNNI CON DSA

PERCORSO DIDATTICO SPECIFICO PER ALUNNI CON DSA A.I.D ASSOCIAZIONE ITALIANA DISLESSIA Piazza dei Martiri 1/2-40121 Blgna tel. 051242919 Fax 0516393194 c.f. 04344650371 sit: www.dislessia.it e-mail: inf@dislessia.it PERCORSO DIDATTICO SPECIFICO PER ALUNNI

Dettagli

M I N I S T E R O D E L L A P U B B L I C A I S T R U Z I O N E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA

M I N I S T E R O D E L L A P U B B L I C A I S T R U Z I O N E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA M I N I S T E R O D E L L A P U B B L I C A I S T R U Z I O N E UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA LOMBARDIA Direzine Generale UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI MILANO 1- SINTESI DELL INCONTRO DEL 19

Dettagli

Prot.n. 6363 / 17-17 Jesolo, 12/10/2012 AVVISO PUBBLICO

Prot.n. 6363 / 17-17 Jesolo, 12/10/2012 AVVISO PUBBLICO Istitut Cmprensiv Statale Ital Calvin Jesl (VE) Piazza Mattetti, 12 - Cd. Mecc. VEIC81500D Cd. Fisc. 93020690272 0421-951186 - 0421-952901 VEIC81500D@istruzine.it - www.istitutcmprensivcalvin.it Prt.n.

Dettagli

CARTA DEL SERVIZIO LUDOTECA PETER PAN. Peter Pan. Servizio di Ludoteca Il gioco come strumento di crescita individuale e sociale

CARTA DEL SERVIZIO LUDOTECA PETER PAN. Peter Pan. Servizio di Ludoteca Il gioco come strumento di crescita individuale e sociale Peter Pan Servizi di Ludteca Il gic cme strument di crescita individuale e sciale CARTA DEL SERVIZIO E MANSIONARIO Quand pensiam ai nstri figli, prima di chiederci cme li vrremm, pensiam bene a quali sn

Dettagli

VADEMECUM INCLUSIONE

VADEMECUM INCLUSIONE www.ictramnti.gv.it Autnmia Sclastica n. 24 Istitut Cmprensiv Statale G. Pascli Via Orsini - 84010 Plvica - Tramnti (SA) - Tel e Fax. 089876220 - C.M. SAIC81100T - C.F. 80025250657 Email :saic81100t@istruzine.it-

Dettagli

ATTO D INDIRIZZO AL COLLEGIO DEI DOCENTI IL DIRIGENTE SCOLASTICO

ATTO D INDIRIZZO AL COLLEGIO DEI DOCENTI IL DIRIGENTE SCOLASTICO Unine Eurpea Repubblica Italiana Regine Sicilia Istitut Cmprensiv «Santi Bivna» REGIONE SICILIANA-DISTRETTO SCOLASTICO N. 65 ISTITUTO COMPRENSIVO «SANTI BIVONA» Cntrada Sccrs s. n. c. - 92013 Menfi - (AG)

Dettagli

Carta dei Servizi. educativi e amministrativi del 3 circolo didattico di Adrano

Carta dei Servizi. educativi e amministrativi del 3 circolo didattico di Adrano DIREZIONE DIDATTICA STATALE 3 CIRCOLO San Nicl Pliti Via dei Diritti del Fanciull, 45 95031 - ADRANO (CT) Tel. 095/7695676 - Fax 095/7602241 Cd. Meccangrafic: CTEE09000V Cdice fiscale 93067380878 email

Dettagli

QUESTIONARIO INSEGNANTE

QUESTIONARIO INSEGNANTE QUESTIONARIO INSEGNANTE Gentile insegnante, Le chiediam di esprimere la sua pinine su alcuni aspetti della vita sclastica e sul funzinament della scula nella quale attualmente lavra. Le rispste che darà

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA NEI CASI DI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO

LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA NEI CASI DI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA NEI CASI DI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO DEFINIZIONE NORMATIVA OBIETTIVO STRUMENTI VALUTAZIONE ITER ORGANIZZATIVO DEFINIZIONE disturbi relativi alle abilità dell apprendiment

Dettagli

CTRH - Centro Risorse Territoriale per l Handicap ACCORDO DI RETE

CTRH - Centro Risorse Territoriale per l Handicap ACCORDO DI RETE AMBITO TERRITORIALE: MILANO CENTRO-SUD ZONE 1-4-5 ACCORDO DI RETE RETE TERRITORIALE PER L INTEGRAZIONE SCOLASTICA DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI ANNI SCOLASTICI 2012/2013 2013/2014 2014/2015 AMBITO TERRITORIALE:

Dettagli

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore: Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore: Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it CORSO ANNUALE PER PSICOLOGO SCOLASTICO AD ORIENTAMENTO SISTEMICO - RELAZIONALE La psiclgia sclastica è un camp in espansine ed il settre sclastic rappresenta un degli ambit disciplinari che nei prssimi

Dettagli

Piano di Miglioramento (PDM)

Piano di Miglioramento (PDM) SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA, SCUOLA SECONDARIA PRIMO GRADO LICEO CLASSICO LICEO SCIENTIFICO ISTITUTO GESU -MARIA VIA FLAMINIA, 63 009 ROMA Tel. 06333722 fax 063322046 Mail: ist.gesu-maria@mclink.it

Dettagli

Diritto di scelta, obbligo scolastico e frequenza Partecipazione, efficienza, trasparenza Libertà di insegnamento e aggiornamento del personale

Diritto di scelta, obbligo scolastico e frequenza Partecipazione, efficienza, trasparenza Libertà di insegnamento e aggiornamento del personale Scula Infanzia Cassin Via Arn 0776 270016 Scula Primaria G.D Annunzi Via Pascli 46 0776 21194 Scula Secndaria di I grad G. Di Biasi Via Bellini 1 077621730 CARTA DEI SERVIZI La Carta dei Servizi cstituisce

Dettagli

Caselli Marconi Monna Agnese

Caselli Marconi Monna Agnese PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO Ann Sclastic 2014-15 Scula secndaria ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE CASELLI VIA ROMA 67-53100 SIENA -TEL:0577-40394 www.istitutprfessinalecaselli.it Caselli - GRUPPO ASSISTENZA

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G.PUECHER di ERBA

ISTITUTO COMPRENSIVO G.PUECHER di ERBA Sn stati elabrati e deliberati dal Cllegi dei Dcenti: Patt pedaggic di Istitut, di Pless, di Team Prgrammazine di Istitut, di Pless, di Sezine Criteri di sservazine cndivisi Criteri per la predispsizine

Dettagli

LA VALUTAZIONE PREMESSA

LA VALUTAZIONE PREMESSA LA VALUTAZIONE PREMESSA La valutazine è un prcess fndamentale dell azine educativa della scula. Essa si attua cn mdalità diverse a secnda dell rdine di scula di riferiment, ma si basa su scelte di carattere

Dettagli

Dettaglio attività formativa (IRCCRO_00025) PUB MED: ricerca bibliografica semplice e complessa.

Dettaglio attività formativa (IRCCRO_00025) PUB MED: ricerca bibliografica semplice e complessa. Dettagli attività frmativa (IRCCRO_00025) PUB MED: ricerca bibligrafica semplice e cmplessa. Crediti assegnati: in accreditament Durata: 7:00 re Tip attività frmativa: Frmazine Residenziale Tiplgia: Crs

Dettagli

-Documenti sanitari relativi alle vaccinazioni obbligatorie : - Antipoliomelitica - Antidiftatetanica - Antiepatite virale B

-Documenti sanitari relativi alle vaccinazioni obbligatorie : - Antipoliomelitica - Antidiftatetanica - Antiepatite virale B LICEO SCIENTIFICO L. DA VINCI TREVISO STUDENTI STRANIERI : INSERIMENTO NELLE SCUOLE ITALIANE IN ETA DI OBBLIGO SCOLASTICO ISCRITTI ALLA CLASSE CORRISP.te ALL ETA ANAGRAFICA salv che il C.D. deliberi diversamente

Dettagli

Linee programmatiche Pof 2015/2016 Scuola Primaria e Secondaria di Primo grado

Linee programmatiche Pof 2015/2016 Scuola Primaria e Secondaria di Primo grado Linee prgrammatiche Pf 2015/2016 Scula Primaria e Secndaria di Prim grad Nella cnsapevlezza della relazine che unisce cultura, scula e persna, la finalità della scula è l svilupp armnic e integrale della

Dettagli

PIANO TRIENNALE DELL OFFERTA FORMATIVA

PIANO TRIENNALE DELL OFFERTA FORMATIVA Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca Istitut Cmprensiv Statale di Merate via Manzni, 43 23807 Merate (LC) CF 94018900137 Tel. 039 9902016 segreteria@cmprensivmerate.it - LCIC81800E@pec.istruzine.it

Dettagli

VISTO l art. 25 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n.165 commi 1.2.3;

VISTO l art. 25 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n.165 commi 1.2.3; I.C. VIA PALMIERI TOIC88300Q -TOIC88300Q@istruzine.it Via Palmieri 58 10138 TORINO Tel. n. 011/4476070 - fax n. 011/4476164 Prt. N. 4320 A1b Trin, 10/09/2015 Agli Insegnanti del COLLEGIO DOCENTI p.c. al

Dettagli

ASSISTENTE FAMILIARE

ASSISTENTE FAMILIARE ALLEGATO 1 ASSISTENTE FAMILIARE DESCRIZIONE SINTETICA L Assistente familiare è una figura cn caratteristiche pratic-perative, la cui attività è rivlta a garantire assistenza a persne autsufficienti e nn,

Dettagli

PIANO ANNUALE INCLUSIONE. a.s.2014/15

PIANO ANNUALE INCLUSIONE. a.s.2014/15 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI SIANO VIA SPINELLI 84088 SIANO (SA)-. 081/5181021-081/5181355 - C.F. 95140330655 e mail SAIC89800D@ISTRUZIONE.IT, SAIC89800D@PEC.ISTRUZIONE.IT, www.istitutcmprensivssian.gv.it

Dettagli

Sperimentiamo in inglese

Sperimentiamo in inglese Istitut Omnicmprensiv Statale Beat Simne Fidati Scula d Infanzia, Primaria, Secndaria prim grad e Secndaria Superire (IPSIA) Lcalità La Stella - 06043 Cascia (PG) 074376203 0743751017 074376180 E-mail

Dettagli

il Dirigente Scolastico dispone quanto segue

il Dirigente Scolastico dispone quanto segue Prt. n. 3096 Bari, 31 lugli 2014 Oggett: Integrazine cn rettifica e prrga dei termini del Band per la selezine di ESPERTI e TUTOR finalizzat a istituire un ALBO per l attuazine delle azini di FORMAZIONE

Dettagli

Piano Didattico Personalizzato

Piano Didattico Personalizzato ISTITUTO PROFESSIONALE PER I SERVIZI SOCIO SANITARI GALVANI IODI Reggi Emilia Via Canalina, 21 tel. 0522 325711- fax 0522 294233 Internet: www.galvaniidi.it mail:reri090008@pec.istruzione.it - Cdice fiscale:

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO G. MORANDI

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO G. MORANDI Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO PIAZZA COSTA Piazza Andrea Csta 23-20092 Cinisell Balsam (MI) MIIC8AP009 C.F. 85007630156 e-mail: miic8ap009@istruzine.it PEC:

Dettagli

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015

PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 PIANO DI LAVORO INIZIALE A.S. 2014-2015 SEDE: Via Mranti, 4 Castelnv né mnti INDIRIZZO: Servizi sci sanitari DOCENTE: Liguri Tiziana CLASSE: 2^E MATERIA DI INSEGNAMENTO: Metdlgie perative LIVELLI DI PARTENZA

Dettagli

Prot.n. 7028 del 20/10/2014 Melfi, 20/10/2014 AVVISO PUBBLICO. Bando pubblico per il reclutamento di esperti esterni. anno scolastico 2014/2015

Prot.n. 7028 del 20/10/2014 Melfi, 20/10/2014 AVVISO PUBBLICO. Bando pubblico per il reclutamento di esperti esterni. anno scolastico 2014/2015 Prt.n. 7028 del 20/10/2014 Melfi, 20/10/2014 AVVISO PUBBLICO Band pubblic per il reclutament di esperti esterni ann sclastic 2014/201 Oggett: Reclutament esperti esterni Prgett Cambridge - insegnament

Dettagli

COMPLESSO SCOLASTICO INTERNAZIONALE PARITARIO D.M. 29/12/2000 D.S. XXI PREMESSA 3

COMPLESSO SCOLASTICO INTERNAZIONALE PARITARIO D.M. 29/12/2000 D.S. XXI PREMESSA 3 PREMESSA 3 I PRINCIPI FONDAMENTALI 3 1. UGUAGLIANZA 3 2. IMPARZIALITÀ E REGOLARITÀ 3 3. ACCOGLIENZA E INTEGRAZIONE 3 4. ACCOGLIENZA E INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI CON DISABILITA' SPECIFICHE DI APPRENDIMENTO

Dettagli

Le figure del sistema di Prevenzione aziendale secondo il D.Lgs.81/08

Le figure del sistema di Prevenzione aziendale secondo il D.Lgs.81/08 Le figure del sistema di Prevenzine aziendale secnd il D.Lgs.81/08 Le figure del sistema SICUREZZA Rappresentante dei lavratri per la sicurezza (RLS). Datre di lavr (DL), prepsti e dirigenti. Respnsabile

Dettagli

"La figura professionale dell'assistente familiare"

La figura professionale dell'assistente familiare "La figura prfessinale dell'assistente familiare" Art. 1 - Figura prfessinale e prfil. 1. È individuata la figura prfessinale dell assistente familiare. 2. L assistente familiare è l peratre che, a seguit

Dettagli

Prot. n. 10985/U Prot. n. 59168/DB1507 Torino, 30 ottobre 2009 Circ. Reg. nr. 326

Prot. n. 10985/U Prot. n. 59168/DB1507 Torino, 30 ottobre 2009 Circ. Reg. nr. 326 Minister dell Istruzine dell Università e Uffici Sclastic Reginale per il Piemnte Direzine Generale Assessrat all Istruzine e Frmazine Prfessinale Prt. n. 10985/U Prt. n. 59168/DB1507 Trin, 30 ttbre 2009

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO PORDENONE CENTRO PORDENONE 33170 PORDENONE - Via Gaspare Gozzi, 4 SEGRETERIA - PRESIDENZA: 0434520104 0434520089

ISTITUTO COMPRENSIVO PORDENONE CENTRO PORDENONE 33170 PORDENONE - Via Gaspare Gozzi, 4 SEGRETERIA - PRESIDENZA: 0434520104 0434520089 Prt. n. 993 /C17 Prdenne, 18.02.2014 All Alb dell Istitut Al sit Web di Istitut Ai Dirigenti Sclastici delle scule di gni rdine e grad della Prvincia di Prdenne Oggett: Band per titli per l individuazine

Dettagli

Progetto di Istituto LEGALITA

Progetto di Istituto LEGALITA Prgett di Istitut LEGALITA Il seguente prgett investe tutti e tre gli rdini sclastici (infanzia, primaria e secndaria di I grad),in quant l Istitut, pne al centr del Pian dell Offerta Frmativa l educazine

Dettagli

Prot. A00DRAB 2688 L Aquila, 24.02.2011 REGIONE ABRUZZO AI GESTORI DELLE SCUOLE PARITARIE DI OGNI ORDINE E GRADO DELLA REGIONE ABRUZZO

Prot. A00DRAB 2688 L Aquila, 24.02.2011 REGIONE ABRUZZO AI GESTORI DELLE SCUOLE PARITARIE DI OGNI ORDINE E GRADO DELLA REGIONE ABRUZZO Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L ABRUZZO DIREZIONE GENERALE - L AQUILA Uffici di Vigilanza e Crdinament delle Scule nn Statali, Paritarie e nn

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA. tra. Il Collegio Geometri e Geometri Laureati di Monza e Brianza, nella

PROTOCOLLO DI INTESA. tra. Il Collegio Geometri e Geometri Laureati di Monza e Brianza, nella PROTOCOLLO DI INTESA tra Il Cllegi Gemetri e Gemetri Laureati di Mnza e Brianza, nella persna di Cesare Galbiati, in qualità di Presidente del Cllegi e L Istitut di Istruzine Superire Ezi Vanni di Vimercate,

Dettagli

PROGETTO DI INTERCULTURA D ISTITUTO 2011/2012

PROGETTO DI INTERCULTURA D ISTITUTO 2011/2012 S C U O L A M E D s. s.1 grad Antni Campi I - Cremna A N T O N I O C A M P I PROGETTO DI INTERCULTURA D ISTITUTO 2011/2012 Prgett presentat dalla Scula Media Statale A. Campi Ann sclastic 2011/2012 ANALISI

Dettagli

A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa progetti ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE

A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa progetti ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE A.S. 2012/2013 Scheda illustrativa prgetti 1.1 Denminazine prgett ALLA SCOPERTA DEL MIO PAESE 1.2 Respnsabile prgett Prf.ssa Marr Anna Elisabetta Indicare l ambit disciplinare: Ambit linguistic/stric gegrafic-ambientale

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2009/2010 LINEE ESSENZIALI

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2009/2010 LINEE ESSENZIALI ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI PRIMO GRADO EDMONDO CAVICCHI Via Circnvallazine Levante, 61 - PIEVE DI CENTO(BO) Tel. 051 975001 Fax 051 973203 Cd. Fisc. 91153580377

Dettagli

Protocollo Accoglienza Alunni Stranieri

Protocollo Accoglienza Alunni Stranieri Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO L. DA VINCI Codice meccanografico: VEIC87300D - C.F. 82011580279 Via Virgilio n. 1-30173 MESTRE (VE) Tel. 041614863 http://www.icleonardodavincivenezia.gov.it/

Dettagli

E l arte suprema dell insegnante, risvegliare la gioia della creatività e della conoscenza Albert Einstein

E l arte suprema dell insegnante, risvegliare la gioia della creatività e della conoscenza Albert Einstein Lice Classic - Lice Artistic - Lice Scientific - I.P.S.I.A. E l arte suprema dell insegnante, risvegliare la giia della creatività e della cnscenza Albert Einstein Ann Sclastic: 2013/2014 1 Lice Classic

Dettagli

Testo unico dell apprendistato (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167)

Testo unico dell apprendistato (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167) Test unic dell apprendistat (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167) Cntratti cllettivi nazinali del lavr (CCNL) Accrd del 23 aprile 2012 tra Regine del Venet e Parti Sciali per la frmazine degli apprendisti

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pavone. Piano Offerta Formativa P.O.F. 2013/2014. Dirigente Scolastico Arch. Antonio Balestra

Istituto Comprensivo di Pavone. Piano Offerta Formativa P.O.F. 2013/2014. Dirigente Scolastico Arch. Antonio Balestra Istitut Cmprensiv di Pavne Pian Offerta Frmativa P.O.F. 2013/2014 Dirigente Sclastic Arch. Antni Balestra 1 Indice 1. Presentazine dell istitut 3 2. Il rul dell'istitut cmprensiv 5 La scula dell infanzia

Dettagli

Prot. n 1037 B/17 Acquaviva delle Fonti, 23/02/2015

Prot. n 1037 B/17 Acquaviva delle Fonti, 23/02/2015 DIREZIONE DIDATTICA STATALE 1 CIRCOLO DE AMICIS P.zza Di Vagn, 18 70021 ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA) Tel. 080-761314 Fax 080 3051357 www.deamicis.gv.it. e-mail BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Alta Formazione Artistica Musicale e Coreutica Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca Alta Frmazine Artistica Musicale e Creutica CONSERVATORIO DI MUSICA GIACOMO PUCCINI - LA SPEZIA Via XX Settembre, 34 19121 La Spezia tel. 0187/770333

Dettagli

12 - AREA DELL'INTEGRAZIONE SCOLASTICA

12 - AREA DELL'INTEGRAZIONE SCOLASTICA 12 - AREA DELL'INTEGRAZIONE SCOLASTICA PROGETTO D ISTITUTO PER L INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI (a cura della Prf.ssa Savldelli Carmelina) Il POF, nascend dall analisi dei bisgni frmativi

Dettagli

1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI

1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI 1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI 2. PRESENTAZIONE 3. SERVIZI FORNITI E AREE DI INTERVENTO 4. I PRINCIPI FONDAMENTALI 5. TUTELA E VERIFICA 6. DATI DELLA SEDE 1. CHE COS È LA CARTA DEI

Dettagli

SCHEDA DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO MUSICA MAESTRO Scuola secondaria di I grado ANNO SCOLASTICO 2015/2016

SCHEDA DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO MUSICA MAESTRO Scuola secondaria di I grado ANNO SCOLASTICO 2015/2016 ALLEGATO 1 (scheda prgett aggiuntiv) Ann sclastic 2015/2016 Scula secndaria di I grad G. Mazzini ISTITUTO COMPRENSIVO CAMPAGNA CAPOLUOGO Scula Infanzia - Primaria e Secndaria di 1 grad Via Prvinciale per

Dettagli

AGGIORNAMENTO CONTINUO ERASMUS PLUS

AGGIORNAMENTO CONTINUO ERASMUS PLUS TITL DEL PRGETT DCENTE REFERENTE AGGIRNAMENT CNTINU ERASMUS PLUS PANNNI GRUPP DI PRGETT/CMMISSINE CLLABRATRI ESTERNI AREA FUNZINE STRUMENTALE DI RIFERIMENT ISTITUZINI (RETE DEURE)CMUNITA' EURPEA PRIVATI

Dettagli

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo PROGETTO FORMATIVO COMUNICAZIONE EFFICACE E GESTIONE DEL CONFLITTO NEL FRONT-OFFICE PREMESSA L rientament al cliente è una prergativa indispensabile per la crescita e la cmpetitività di un rganizzazine

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

Comprende quindi,suddivisi in aree, attività e progetti che la scuola attua anche in collaborazione con altre agenzie formative e esperti.

Comprende quindi,suddivisi in aree, attività e progetti che la scuola attua anche in collaborazione con altre agenzie formative e esperti. Istitut Cmprensiv San Cascian V.P. LA PROGETTAZIONE EXTRACURRICOLARE Rappresenta un integrazine alla prgettazine curriclare, vlta a ptenziare l fferta frmativa e a valrizzare le risrse del territri. Cmprende

Dettagli

Promoform Ente di Formazione Professionale

Promoform Ente di Formazione Professionale E DELLE POLITICHE Prmfrm Ente di Frmazine Prfessinale CORSO DI QUALIFICA PER TECNICO DELLA PROGETTAZIONE E ORGANIZZAZIONE DI MANIFESTAZIONI CONGRESSUALI, FIERE, CONVEGNI Denminazine crs N. re N. allievi

Dettagli

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it Direttre Tullia Tscani e.mail: inf@itfb.it - sit internet: www.itfb.it CORSO BIENNALE DI MEDIAZIONE FAMILIARE SISTEMICA Patrcinat e ricnsciut dall A.I.M.S. Assciazine Internazinale Mediatri Sistemici E

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca Istitut d Istruzine Superire MARCO POLO Lcalità Bscne - Via La Madneta, 3-23823 COLICO Tel. 0341/940413 - FAX 0341/940448 - Cdice Fiscale: 92038240138

Dettagli

PROGETTO TEMPORANEO COOPERATIVA LA CORDATA. Accoglienza di persone in condizioni di fragilità

PROGETTO TEMPORANEO COOPERATIVA LA CORDATA. Accoglienza di persone in condizioni di fragilità PROGETTO TEMPORANEO Accglienza di persne in cndizini di fragilità COOPERATIVA LA CORDATA La Crdata Via G. Rssini 24 25077 ROE VOLCIANO (BS) Tel 0365 63011 e Fax 0365 556126 E-mail: inf@lacrdata.cm sit

Dettagli

Istituto Comprensivo Giovanni XXIII San Michele Salentino (BR)

Istituto Comprensivo Giovanni XXIII San Michele Salentino (BR) Istitut Cmprensiv Givanni XXIII mail: BRIC8000T@ISTRUZIONE.IT icg23@pec.it (indirizz mail psta certificata) Minister della Pubblica Istruzine Dipartiment per l istruzine Direzine Generale per gli affari

Dettagli

Prot. n. 6570/A23 Roma, 09/12/2015. Circolare n. 27

Prot. n. 6570/A23 Roma, 09/12/2015. Circolare n. 27 M I N I S T E R O D E L L I S T R U Z I O N E D E L L U N I V E R S I T À E D E L L A R I C E R C A U F F I C I O S C O L A S T I C O R E G I O N A L E P E R I L L A Z I O L I C E O S T A T A L E C L A

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI. Apprendere la struttura grammaticale di una lingua "straniera" che permette

INFORMAZIONI GENERALI. Apprendere la struttura grammaticale di una lingua straniera che permette ENTE NAZIONALE SORDI SEZIONE DI PISA INFORMAZIONI GENERALI!" Obiettivi dei crsi di LIS: Apprendere la struttura grammaticale di una lingua "straniera" che permette l interazine e la cmunicazine tra le

Dettagli

Sistema di Gestione Ambientale

Sistema di Gestione Ambientale P.G. N. 107289/06 ambientale Pag. 1/5 Indice 1 Scp e camp di applicazine...2 2 Riferimenti...2 3 Definizini...2 4 Mdalità perative...2 4.1 Rilevazine dei fabbisgni frmativi...2 4.2 Redazine del Pian di

Dettagli

PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA

PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA ann sclastic 2007-2008 PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA Scula Media classi Prime, Secnde e Terze (applicazine del Metd FEUERSTEIN) 1 MOTIVAZIONE E BISOGNI Il Cllegi dei Dcenti,

Dettagli

Politiche Comunitarie. Sintesi dell esistente e progettualità future

Politiche Comunitarie. Sintesi dell esistente e progettualità future Plitiche Cmunitarie Sintesi dell esistente e prgettualità future 1. La Cmmissine Eurpa: analisi e prpste di lavr Nel mandat 2005 2009 la Cmmissine UPI Eurpa e Plitiche Internazinali ha raggiunt i seguenti

Dettagli

Gli interventi dell AUSL in integrazione con i Servizi Sociali in materia di tutela dei minori e degli adolescenti

Gli interventi dell AUSL in integrazione con i Servizi Sociali in materia di tutela dei minori e degli adolescenti PROMOZIONE E PROTEZIONE DEI DIRITTI DELL INFANZIA E DELL ADOLESCENZA Incntr cn il Garante dell Emilia-Rmagna Reggi Emilia e Mdena Mdena 11 giugn 2015 Gli interventi dell AUSL in integrazine cn i Servizi

Dettagli

Griglia di valutazione della scuola secondaria

Griglia di valutazione della scuola secondaria Griglia di valutazine della scula secndaria Criteri CONOSCENZE COMPETENZE e indicatri desunti dal frmat SAPERE F. Cmunicare G. Individuare cllegamenti e relazini Cnsce i cntenuti in riferiment alle discipline

Dettagli

Prot. n. A00DRAB 365 L Aquila, 16.01.2013. OGGETTO: Riconoscimento della parità scolastica - Indicazioni operative. Anno scolastico 2013/2014.

Prot. n. A00DRAB 365 L Aquila, 16.01.2013. OGGETTO: Riconoscimento della parità scolastica - Indicazioni operative. Anno scolastico 2013/2014. Respnsabile del prcediment: Agnese Giusti - Tel:. 0862/574220 e-mail: agnese.giusti@istruzine.it Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca Uffici Sclastic Reginale per l Abruzz Direzine

Dettagli

I.N.PE.F ISTITUTO NAZIONALE

I.N.PE.F ISTITUTO NAZIONALE I.N.PE.F ISTITUTO NAZIONALE di PEDAGOGIA FAMILIARE (Reg. Ag. Entrate Rma P.I. 11297531003 - Cd. Att. 855920 Frmazine ed Aggirnament Prfessinale) Ente di Frmazine Accreditat press l Uffici Sclastic Reginale

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DEL VOLONTARIATO INDIVIDUALE IN ATTIVITA DI PUBBLICA UTILITA Apprvat cn Deliberazine C.C. nr. 48 del 28/11/2013 Smmari Art. 1 Oggett... 3 Art. 2 Stat giuridic dei vlntari...

Dettagli

Comunità di pratica Newsletter n 6 del 12/06/2015

Comunità di pratica Newsletter n 6 del 12/06/2015 Cmunità di pratica Newsletter n 6 del 12/06/2015 LA RELAZIONE CONCLUSIVA PERCHÉ UNA PIATTAFORMA PER LA DIDATTICA? IL MANDATO DEL COLLEGIO Cn l individuazine della Funzine strumentale per l us dell infrmatica

Dettagli

COMUNE DI CISLIANO. Provincia di Milano LEVA CIVICA VOLONTARIA BANDO PER LA SELEZIONE DI 3 VOLONTARI NELL AREA AMBIENTE

COMUNE DI CISLIANO. Provincia di Milano LEVA CIVICA VOLONTARIA BANDO PER LA SELEZIONE DI 3 VOLONTARI NELL AREA AMBIENTE COMUNE DI CISLIANO Prvincia di Milan LEVA CIVICA VOLONTARIA BANDO PER LA SELEZIONE DI 3 VOLONTARI NELL AREA AMBIENTE PREMESSA La crisi che sta investend il mnd del lavr determina l aument della fascia

Dettagli

Tutti pronti a partire. Istituto Comprensivo di Brisighella 1

Tutti pronti a partire. Istituto Comprensivo di Brisighella 1 Tutti prnti a partire Istitut Cmprensiv di Brisighella 1 Premessa: Le insegnanti delle Scule dell Infanzia, appartenenti all Istitut cmprensiv di Brisighella, intendn attuare, in cllabrazine cn la Plizia

Dettagli

SCUOLA MADRE CABRINI. Via Artisti, 4 10124 Torino Tel. 011-835858 Fax 011-0133247 e-mail: cabrini.to@tin.it www. istitutocabrinitorino.

SCUOLA MADRE CABRINI. Via Artisti, 4 10124 Torino Tel. 011-835858 Fax 011-0133247 e-mail: cabrini.to@tin.it www. istitutocabrinitorino. SCUOLA MADRE CABRINI Via Artisti, 4 10124 Trin Tel. 011-835858 Fax 011-0133247 e-mail: cabrini.t@tin.it www. istitutcabrinitrin.it ESTRATTO DEL P.O.F. SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO 2015-2016 PROGETTO EDUCATIVO

Dettagli

Prot. n 526 B/17 Acquaviva, 02.02.2015

Prot. n 526 B/17 Acquaviva, 02.02.2015 DIREZIONE DIDATTICA STATALE 1 CIRCOLO DE AMICIS P.zza Di Vagn, 18 70021 ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA) Tel. 080-761314 Fax 080 3051357 www.deamicis.gv.it. e-mail BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE "LOCATELLI-QUASIMODO"

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE LOCATELLI-QUASIMODO ! ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE! "LOCATELLI-QUASIMODO" Via Veglia, 80 Milan Tel. 02 88447761 - fax 02 69015979 E-MAIL: MIIC8DQ00C@istruzine.it Scula Primaria Lcatelli Scula Primaria Rdari Scula Sec. I gr.

Dettagli

SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE

SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE GLI STRUMENTI DELL'OPERATORE SANITARIO PER LA TUTELA DELLA SALUTE, DI TUTTI Nel 2008 l OMS ha presentat i lavri cnclusivi della Cmmissine sui Determinanti Sciali di

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO per alunno con Disturbo Specifico dell Apprendimento (DSA)

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO per alunno con Disturbo Specifico dell Apprendimento (DSA) Minister dell'istruzine, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENVO RITA LEVI-MONTALCINI Via Pusterla,1 25049 Ise (Bs) C.F.80052640176 www.icise.gv.it e-mail: BC80300R@ISTRUZIONE.IT e-mail: BC80300R@PEC.ISTRUZIONE.IT

Dettagli

Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi

Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi Prgett c-finanziat da Regine Calabria Fnd eurpe per l integrazine di cittadini di paesi terzi Manifestazine di interesse per interventi di mediazine linguistica ed interculturale e di sensibilizzazine

Dettagli

CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE

CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Prvincia di Csenza REGOLAMENTO CONSULTA PROVINCIALE DELLE ORGANIZZAZIONI DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Settembre 2003 ART. 1 Istituzine e sede 1. E istituita, press la Prvincia di Csenza, la Cnsulta

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE ABBA - BALLINI Via Tirandi n. 3-25128 BRESCIA tel. 030/307332-393363 - fax 030/303379 www.abba-ballini.it email: inf@abba-ballini.it DIPARTIMENTO DI INFORMATICA Attività

Dettagli

Via F.Filzi tel 0363 49338 fax 036343065 e-mail: scuolamaterna@maternacarcanotreviglio.it Uffici e Direzione V.le C.Battisti,33 24047 Treviglio Bg

Via F.Filzi tel 0363 49338 fax 036343065 e-mail: scuolamaterna@maternacarcanotreviglio.it Uffici e Direzione V.le C.Battisti,33 24047 Treviglio Bg Nid Carcan Via F.Filzi tel 0363 49338 fax 036343065 e-mail: sculamaterna@maternacarcantrevigli.it Uffici e Direzine V.le C.Battisti,33 24047 Trevigli Bg INDICE PREMESSA La Carta dei Sevizi Che cs è la

Dettagli

CONTRATTO FORMATIVO DELLA CLASSE II B

CONTRATTO FORMATIVO DELLA CLASSE II B ISTITUTO PLURICOMPRENSIVO-LAIVES (BZ) Scula elementare in lingua italiana M. Gandhi CONTRATTO FORMATIVO DELLA CLASSE II B LAIVES Ann sclastic 2013/2014 In cmune abbiam i vstri figli: i vstri figli sn i

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA - a. s. 2013-2016

PROTOCOLLO D INTESA - a. s. 2013-2016 PROTOCOLLO D INTESA - a. s. 2013-2016 1. NORME DI RIFERIMENTO Il presente prtcll tiene cnt della legge 15 marz 1997, n 59 e del reglament in materia di autnmia delle istituzini sclastiche di cui al D.P.R.

Dettagli

Patto Educativo di Corresponsabilità

Patto Educativo di Corresponsabilità Patt Educativ di Crrespnsabilità Ann Sclastic 2015/16 Istitut Cmprensiv E IBSEN Casamiccila Terme ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE E. IBSEN CASAMICCIOLA TERME Viale Paradisiell, 10-80074 Casamiccila Terme

Dettagli

A parità di punteggio, verrà considerata elemento premiante la minore età anagrafica dei candidati.

A parità di punteggio, verrà considerata elemento premiante la minore età anagrafica dei candidati. Reglament per la valutazine delle dmande di trasferiment ai Crsi di Laurea Magistrale a cicl unic ad access prgrammat in Medicina e Chirurgia ed in Odntiatria e Prtesi Dentaria dell Università degli Studi

Dettagli

ASP OPUS CIVIUM Castelnovo di Sotto

ASP OPUS CIVIUM Castelnovo di Sotto Metd di rilevazine adttati per le previsini ed il Cntrll L ASP Opus Civium utilizza un sistema infrmativ che cntempla la tenuta sia della cntabilità generale che della cntabilità analitica per centri di

Dettagli

ALOT - Agenzia della Lombardia Orientale per i Trasporti e la Logistica Società Consortile a Responsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO

ALOT - Agenzia della Lombardia Orientale per i Trasporti e la Logistica Società Consortile a Responsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO ALOT - Agenzia della Lmbardia Orientale per i Trasprti e la Lgistica Scietà Cnsrtile a Respnsabilità Limitata AVVISO PUBBLICO ALOT - Agenzia della Lmbardia Orientale per i Trasprti e la Lgistica è una

Dettagli

Scuola secondaria di 1 grado F. Malaguti Valsamoggia Anno scolastico 2014/2015 Programmazione per competenze Curricolo classi prime -tecnologia

Scuola secondaria di 1 grado F. Malaguti Valsamoggia Anno scolastico 2014/2015 Programmazione per competenze Curricolo classi prime -tecnologia Scula secndaria di 1 grad F. Malaguti Valsamggia Ann sclastic 2014/2015 Prgrammazine per cmpetenze Curricl classi prime -tecnlgia Traguardi per l svilupp delle cmpetenze al termine della scula secndaria

Dettagli

ANDIAMO A SCUOLA... Istituto Comprensivo di Bernareggio Scuola primaria Aicurzio Bernareggio - Villanova

ANDIAMO A SCUOLA... Istituto Comprensivo di Bernareggio Scuola primaria Aicurzio Bernareggio - Villanova ANDIAMO A SCUOLA... Istitut Cmprensiv di Bernareggi Scula primaria Aicurzi Bernareggi - Villanva IL NOSTRO ISTITUTO L istitut Cmprensiv di Bernareggi è cstituit dalle seguenti scule: scula dell infanzia

Dettagli

Prot. n. 3219 / CTP Imperia, 02/10/2013 BANDO PER LA RICERCA DI ESPERTI ESTERNI. Il Dirigente Scolastico

Prot. n. 3219 / CTP Imperia, 02/10/2013 BANDO PER LA RICERCA DI ESPERTI ESTERNI. Il Dirigente Scolastico CENTRO TERRITORIALE PERMANENTE PER L ISTRUZIONE E LA FORMAZIONE IN ETA ADULTA Viale Rimembranze, 31 18100 IMPERIA Tel. e Fax 0183/ 60876 - e-mail imic80900@istruzine.it Prt. n. 3219 / CTP Imperia, 02/10/2013

Dettagli

Questionario genitori

Questionario genitori ...... "'.,....... *... ~' ISTITUT STATALE I ISTRUZINE SUPERIRE "ANTNI RSMINJ" {NAPLI) Questinari genitri Gent.mi Genitri, il presente questinari cstituisce parte integrante del prgett di autvalutazine

Dettagli

Università degli Studi di Messina Dipartimento di Scienze Veterinarie

Università degli Studi di Messina Dipartimento di Scienze Veterinarie Avvis di selezine pubblica di esperti di alta qualificazine in pssess di un significativ curriculum prfessinale per il cnferiment dirett, a titl gratuit, di incarichi di insegnament pratic mediante stipula

Dettagli

Unione Amici del cane e del gatto ONLUS - Firenze

Unione Amici del cane e del gatto ONLUS - Firenze Unine Amici del cane e del gatt ONLUS - Firenze Via Reginald Giuliani 130/r 50110 - Firenze - Tel. 3478345299 www.unineamicidelcaneedelgatt.it Reglament intern 2009 Reglament per la disciplina dell attività

Dettagli

Circolare n 131 del 13/01/2014

Circolare n 131 del 13/01/2014 UNIONE EUROPEA. Istitut Statale Istruzine Superire L. Mssa + F. Brunelleschi Via A. Diaz, - 09170 ORISTANO - cd.fiscale 90008830953 Tel.: 0783/71173-78609 - Fax: 0783/300732 / M.P.I Circlare n 131 del

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014-15

ANNO SCOLASTICO 2014-15 Minister dell Istruzine dell Università e dalla Ricerca Istitut Cmprensiv Dn Milani di Perticat di Marian Cmense Via Bellini,4-22066 Marian Cmense (CO) - Fraz. Perticat Tel.: 031 745623 Fax: 031 750385

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 2 ITI A.S. 2014-15

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 2 ITI A.S. 2014-15 Impssibile visualizzare l'immagine. La memria del cmputer ptrebbe essere insufficiente per aprire l'immagine ppure l'immagine ptrebbe essere danneggiata. Riavviare il cmputer e aprire di nuv il file. Se

Dettagli

MIUR Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Campania

MIUR Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Campania L'Assessra Plitiche Sciali, Plitiche Givanili, Pari pprtunità. Prblemi dell Immigrazine, Demani e Patrimni e l Area Generale Di Crdinament - 17 Istruzine, Musei, Plitiche Givanili, Lavr, Frmazine Prfessinale,

Dettagli