RECUPERO DATI LIFO DA ARCHIVI ESTERNI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RECUPERO DATI LIFO DA ARCHIVI ESTERNI"

Transcript

1 RECUPERO DATI LIFO DA ARCHIVI ESTERNI È possibile importare i dati relativi ai LIFO di esercizi non gestiti con Arca2000? La risposta è Sì. Esistono tre strade per recuperare i dati LIFO per gli articoli di magazzino. 1. Popolare la tabella MAGGIAC con i dati necessari: Esercizio Codice Esercizio. Magazzino Codice del Magazzino. Articolo Codice Articolo. ProgQtaCar Progressivo della quantità caricata nell esercizio. ValQtaCar Progressivo del valore caricato nell esercizio. ProgQtaSca Progressivo della quantità scaricata nell esercizio. 1. Ovviamente si dovranno creare gli opportuni records nella tabella ESERC. 2. Qualora per l esercizio più vecchio, di cui si hanno i dati, ci sia una quantità ed un valore iniziale, inserirli come progressivi di carico in quantità e valore dell esercizio precedente. 3. La Rigenerazione dello Storico di Magazzino non potrà essere utilizzata. La Rigenerazione delle Giacenze di Magazzino potrà essere utilizzata. 4. Bisogna eseguire il trasferimento saldi di magazzino per tutti gli esercizi inseriti (prestare attenzione, come specificato in dettaglio più avanti, alle problematiche relative al trasferimento saldi all esercizio corrente). 2. Popolare la tabella MAGGIACS con i dati necessari: Esercizio Codice Esercizio. Magazzino Codice del Magazzino. Articolo Codice Articolo. ProgQtaCar Progressivo della quantità caricata nell esercizio. ValQtaCar Progressivo del valore caricato nell esercizio. ProgQtaSca Progressivo della quantità scaricata nell esercizio. GiacIni Giacenza a inizio esercizio, ottenuta dai dati dell esercizio precedente con questa operazione GiacIni + ProgQtaCar ProgQtaScar. 1. Si dovranno creare gli opportuni records nella tabella ESERC ricordandosi di impostare Archiviato =.T.. 2. Qualora per l esercizio più vecchio, di cui si hanno i dati, ci sia una quantità ed un valore iniziale, inserirli come progressivi di carico in quantità e valore dell esercizio precedente. 3. La Rigenerazione dello Storico di Magazzino potrà essere utilizzata. La Rigenerazione delle Giacenze di Magazzino potrà essere utilizzata.

2 3. Creare documenti globali di carico/scarico per ogni esercizio precedente Devono essere creati almeno un documento di carico e uno di scarico per ognuno degli esercizi da importare. Se il numero degli articoli, di cui si intende importare i dati, è elevato, è consigliabile la creazione di più documenti dello stesso tipo che contengano un numero ragionevole di righe. Per automatizzare l operazione è conveniente utilizzare la procedura standard di import documenti. 1. Si dovranno creare gli opportuni records nella tabella ESERC. 2. Qualora per l esercizio più vecchio, di cui si hanno i dati, ci sia una quantità ed un valore iniziale, inserirli con un documento di carico nell esercizio precedente. 3. La Rigenerazione dello Storico di Magazzino potrà essere utilizzata. La Rigenerazione delle Giacenze di Magazzino potrà essere utilizzata. 4. Bisogna eseguire il trasferimento saldi di magazzino per tutti gli esercizi inseriti (prestare attenzione, come specificato in dettaglio più avanti, alle problematiche relative al trasferimento saldi all esercizio corrente). Saranno di seguito illustrati i primi due procedimenti di cui sopra, gli eventuali accorgimenti da tenere in considerazione e il dettaglio di una prova effettuata.

3 PRIMA SOLUZIONE Per rendere la spiegazione più chiara è meglio considerare dei dati di esempio. Esercizio corrente: 2001 Si hanno a disposizione i dati di giacenza per gli esercizi 1997, 1998, 1999, Dell esercizio 1997 si conoscono anche i dati di quantità e valore iniziale. 1. Codificare nell apposita tabella ESERC gli Esercizi di magazzino che saranno utilizzati. Dal 1996 al Inserire nella tabella MAGGIAC i dati degli articoli relativi agli esercizi appena codificati. I campi della tabella che devono essere valorizzati sono i seguenti: Esercizio Codice Esercizio. Magazzino Codice del Magazzino. Articolo Codice Articolo. ProgQtaCar Progressivo della quantità caricata nell esercizio. ValQtaCar Progressivo del valore caricato nell esercizio. ProgQtaSca Progressivo della quantità scaricata nell esercizio. 3. Per l esercizio 1996 riportare in quantità e valore di carico rispettivamente la quantità e il valore iniziale relativi all esercizio Entrare in Arca2000 e posizionarsi nell esercizio più vecchio, il Dal menù: Magazzino Utilità varie Trasferimento Saldi eseguire il trasferimento dei saldi di magazzino nell esercizio immediatamente successivo. Spostarsi nell esercizio successivo a quello nel quale si è posizionati e lanciare il trasferimento saldi. La successione delle operazioni deve essere ripetuta fino ad arrivare nell esercizio attuale. l trasferimento saldi nell esercizio corrente può essere pericoloso. L operatore deve prima porsi delle domande del tipo: Il cliente ha inserito a inizio anno le giacenze di inventario? I dati giacenza iniziale + carichi scarichi, che si ottengono dal trasferimento successivo dei saldi degli articoli, corrispondono con i dati di giacenza iniziale eventualmente inseriti dall operatore nell esercizio corrente? Se il cliente ha eseguito le operazioni correttamente, dovrebbe trovarsi con la giacenza iniziale e il valore iniziale dell esercizio corrente che corrispondo a giacenza iniziale + carichi scarichi dell esercizio precedente. Se i dati non corrispondono si può scegliere tra due alternative: 1. eseguire il trasferimento saldi degli articoli nell esercizio attuale; 2. non eseguire il trasferimento saldi. Nel primo caso è possibile che le esistenze attuali degli articoli non siano quelle effettivamente esaminate fino a questo momento. Nel secondo caso invece potrebbero essere intervenute delle cause esterne (tipo rettifiche di inventario) che sono andate a modificare le reali giacenze. Non è possibile stabilire quale delle due alternative sia la migliore. Eventualmente si potrebbero tentare le due vie e verificare i due risultati.

4 5. Eseguire la stampa Inventario3 da menù: Magazzino Stampe e Statistiche Valorizzazioni Fiscali Verificare quindi che tutti i dati siano corretti. La voce del menù Manutenzione di Arca2000, Utilità Documenti - Rigenerazione Giacenze di Magazzino non ha alcun motivo di essere lanciata per gli anni LIFO importati, anche se non genera alcuna anomalia nell archivio delle giacenze (come spiegato in seguito nella prova effettuata). Ciò che l operatore non può lanciare è la funzione Utilità Documenti - Rigenerazione Storico di Magazzino. Questa operazione infatti azzererà i progressivi di carico e scarico inseriti manualmente nei vari esercizi, in quanto la procedura considera tutti e soli i documenti presenti nell archivio quali unico dato attendibile per la ricostruzione globale delle movimentazioni e delle giacenze. Nella logica di questa procedure, se non esistono documenti non esistono movimenti e di conseguenze i valori dei vari progressivi di giacenza sono nulli.

5 SECONDA SOLUZIONE Come per la precedente soluzione per rendere la spiegazione più chiara è meglio considerare dei dati di esempio. Esercizio corrente: 2001 Si hanno a disposizione i dati di giacenza per gli esercizi 1997, 1998, 1999, Dell esercizio 1997 si conoscono anche i dati di quantità e valore iniziale. 1. Codificare nell apposita tabella ESERC gli Esercizi di magazzino che saranno utilizzati, dal 1997 al 2000 e inizializzare il campo Archiviato con.t. (True). 2. Popolare nella tabella MAGGIACS i seguenti campi: Esercizio Codice Esercizio. Magazzino Codice del Magazzino. Articolo Codice Articolo. ProgQtaCar Progressivo della quantità caricata nell esercizio. ValQtaCar Progressivo del valore caricato nell esercizio. ProgQtaSca Progressivo della quantità scaricata nell esercizio. GiacIni Giacenza a inizio esercizio, ottenuta dai dati dell esercizio precedente con questa operazione GiacIni + ProgQtaCar ProgQtaScar. 3. Per l esercizio 1996 riportare in quantità e valore di carico rispettivamente la quantità e il valore iniziale relativi all esercizio Eseguire dal menù Magazzino Stampe e Statistiche Valorizzazioni Fiscali la stampa Inventario3 e confrontarla con la precedente (prima soluzione punto 5). 1. Se l esercizio corrente è il 2001 teoricamente non sarebbe possibile storicizzare l esercizio 2000, perché Arca2000 richiede almeno 2 esercizi in linea. Infatti la procedura di sfoltimento archivi non consentirebbe l operazione. Dal momento che l archiviazione degli esercizi, nell esempio, viene fatta forzando il contenuto del campo Archiviato e non attraverso la voce di menù Servizi Manutenzione Archivi Sfoltimento Archivi, il problema non si pone. 2. Un altro modo per ottenere il risultato di questa soluzione è quello di seguire tutti i passi visti per la prima soluzione ed eseguire subito dopo lo sfoltimento archivi attraverso il menu Servizi - Manutenzione Archivi - Sfoltimento Archivi pur di aver in linea almeno l esercizio 2002, nel caso del nostro esempio.

6 PROVA EFFETTUATA 1. Creazione di una nuova ditta a partire dalla Demowin. 2. Creazione di due articoli di prova A0015 e B Nell esercizio 2001, l unico creato, sono stati inseriti due documenti per ciascun articolo: uno di carico e uno di scarico. Attraverso il menù manutenzione, con la Spy Form, si è analizzato il contenuto della tabella MAGGIAC: 4. Creazione, dal menù Servizio Gestione Esercizi, degli esercizi contabili e di magazzino per gli anni 1997, 1998, 1999, Inserimento manuale dei dati di giacenza degli articoli di magazzino relativi agli esercizi appena codificati. La tabella da valorizzare è MAGGIAC ed è stata eseguita l operazione attraverso la Spy Form. Data la modesta entità degli articoli esaminati l inserimento è stato fatto manualmente. Si può procedere anche attraverso un programma appositamente creato, purché il risultato sia lo stesso. Al termine dell inserimento si avrà la seguente situazione: A B A B A B Eseguire il trasferimento dei saldi di magazzino dall esercizio 1997 al 1998 (in questo modo le giacenze di fine 1997 saranno riportate come giacenze iniziali del 1998). Rieseguirlo per tutti gli esercizi seguenti fino al Le situazioni del MAGCIAC, in seguito ai trasferimenti saldi successivi, sono le seguenti:

7 Trasferimento saldi A B A B Trasferimento saldi A B A B Trasferimento saldi A B A B

8 Trasferimento saldi esercizio magazzino Articolo giacini progqtacar progvalcar progqtasca progvalsca A B A B A B Dal menù Magazzino - Stampe e Statistiche Valorizzazioni Fiscali eseguire la stampa Inventario3, che dettaglia anno per anno le esistenze degli articoli. Tenere la stampa per confrontarla con quella del punto Da menù Servizio Gestione Ditte Cambio Esercizio selezionare l esercizio Dal menù Manutenzione Utilità Documenti Rigenerazione Giacenze di Magazzino lanciare la rigenerazione delle giacenze a partire dall esercizio 1997 fino al La situazione delle giacenze non cambia, come si può vedere utilizzando la Spy Form sempre dalla tabella MAGGIAC A B A B A B Eseguire la stampa delle valorizzazioni fiscali di magazzino (Inventario3) e confrontarla con quella ottenuta al punto 6. Il risultato finale è uguale. 8. Dal menù Servizi Manutenzione Archivi Sfoltimento Archivi eseguire la storicizzazione degli esercizi. Il programma consente di eliminare gli esercizi e non del 2000, perché devono esserci almeno 2 esercizi elaborabili. Quando l esercizio 2002 sarà l esercizio corrente, potrà essere sfoltito anche il 2000.

9 La tabella che viene valorizzata con lo sfoltimento archivi è MAGGIACS che conterrà: esercizio magazzino articolo giacini progqtacar progvalcar progqtasca A B A B A B mentre in MAGGIAC rimarranno i seguenti dati: A B A B Eseguire la stampa delle valorizzazioni fiscali dal menù Magazzino Stampe e Statistiche Valorizzazioni Fiscali e confrontare il risultato con le stampe precedentemente eseguite ai punti 6 e 7.

AZZERAMENTO PROGRESSIVI (solo per installazioni di oltre 10 anni)

AZZERAMENTO PROGRESSIVI (solo per installazioni di oltre 10 anni) Servizio Supporto Ad Hoc Windows Il presente documento contiene informazioni inerenti le problematiche di inizio anno da affrontare con il gestionale Ad Hoc Windows. Per ulteriori informazioni Vi invitiamo

Dettagli

Logistica magazzino: Inventari

Logistica magazzino: Inventari Logistica magazzino: Inventari Indice Premessa 2 Scheda rilevazioni 2 Registrazione rilevazioni 3 Filtro 3 Ricerca 3 Cancella 3 Stampa 4 Creazione rettifiche 4 Creazione rettifiche inventario 4 Azzeramento

Dettagli

GESTIONE INVENTARI Flusso operativo

GESTIONE INVENTARI Flusso operativo GESTIONE INVENTARI Flusso operativo (22/07/2014) INDICE FLUSSO OPERATIVO... 2 COPIE INTERNE... 2 RICOSTRUZIONE MAGAZZINO... 4 STAMPA INVENTARIO E/O EXPORT SU EXCEL... 6 RILEVAZIONE RETTIFICHE INVENTARIALI...

Dettagli

2.2 Calcolo dell acconto Questi sono i passi da seguire per effettuare il calcolo dell acconto IVA con e/:

2.2 Calcolo dell acconto Questi sono i passi da seguire per effettuare il calcolo dell acconto IVA con e/: il mondo di e/ Il presente documento è da ritenersi valido per i seguenti prodotti: - e/2 ready - e/2 - e/3 - e/ready - e/impresa - e/sigip OPERAZIONI DI INIZIO ANNO (2016) 1. Introduzione Il presente

Dettagli

MAGAZZINO FISCALE (agg. alla rel. 3.4.1)

MAGAZZINO FISCALE (agg. alla rel. 3.4.1) MAGAZZINO FISCALE (agg. alla rel. 3.4.1) Per ottenere valori corretti nell inventario al LIFO o FIFO è necessario andare in Magazzino Fiscale ed elaborare i dati dell anno che ci serve valorizzare. Bisogna

Dettagli

ESECUZIONE INVENTARIO TOTALE CHECKSTORE

ESECUZIONE INVENTARIO TOTALE CHECKSTORE ESECUZIONE INVENTARIO TOTALE CHECKSTORE Questa procedura descrive dettagliatamente come eseguire l inventario di inizio anno: per poter correttamente iniziare l operazione è necessario aver eseguito e

Dettagli

Manuale BaccoMagazzino. Installazione. UTILIZZO

Manuale BaccoMagazzino. Installazione. UTILIZZO Manuale BaccoMagazzino Il programma BaccoMagazzino è stato sviluppato dalla VERONA SOFTWARE S.r.l, con lo scopo di realizzare una gestione del magazzino specifica per il settore della ristorazione. La

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte. Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte. Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 I movimenti di magazzino... 5 Registrare un movimento di magazzino

Dettagli

LEGGERE ATTENTAMENTE

LEGGERE ATTENTAMENTE LEGGERE ATTENTAMENTE Si consiglia di eseguire la procedura la sera dell ultimo giorno di lavoro effettivo sul vecchio anno o la mattina del primo giorno di lavoro effettivo sul nuovo anno. Questo perché

Dettagli

Gestione e allineamento delle Giacenze

Gestione e allineamento delle Giacenze Release 5.20 Manuale Operativo INVENTARIO Gestione e allineamento delle Giacenze Il modulo permette la contemporanea gestione di più inventari, associando liberamente ad ognuno un nome differente; può

Dettagli

Da Siteam un Pl@net di auguri...segue chiusura di fine anno...

Da Siteam un Pl@net di auguri...segue chiusura di fine anno... Spett. Cliente, il 2015 volge al termine, un nuovo anno sta per aprirci le porte e vorremmo, con lei, fare un bilancio su quanto è stato fatto e su quanto ci poniamo ancora di fare per sostenerla nella

Dettagli

Guida Informativa. LAVORI DI FINE ANNO ebridge Linea Azienda. Chiusura e riapertura esercizio di magazzino, fatturazione, ordini e agenti.

Guida Informativa. LAVORI DI FINE ANNO ebridge Linea Azienda. Chiusura e riapertura esercizio di magazzino, fatturazione, ordini e agenti. Guida Informativa LAVORI DI FINE ANNO ebridge Linea Azienda Chiusura e riapertura esercizio di magazzino, fatturazione, ordini e agenti. ebridge Azienda Lavori di Fine Anno Sommario PREMESSA 3 FASI PRELIMINARI.

Dettagli

Linea Azienda. Lavori di Fine Anno

Linea Azienda. Lavori di Fine Anno Linea Azienda Lavori di Fine Anno I contenuti del presente manuale si riferiscono ad una specifica versione del prodotto e possono essere soggetti a modifiche senza preavviso. Le immagini che riproducono

Dettagli

Il modulo POS. Tibet - Irbis - Pardo e Wilma XL Manuale Magazzino e POS 145

Il modulo POS. Tibet - Irbis - Pardo e Wilma XL Manuale Magazzino e POS 145 Il modulo POS Tibet - Irbis - Pardo e Wilma XL Manuale Magazzino e POS 145 Il menù Archivio Clienti-Fornitori Banche Banche dell Azienda Agenti Articoli di Magazzino Carico-Scarico Vedi Manuale Base/Contabilità/Magazzino/Vendite

Dettagli

PROCEDURA INVENTARIO DI MAGAZZINO di FINE ESERCIZIO (dalla versione 3.2.0)

PROCEDURA INVENTARIO DI MAGAZZINO di FINE ESERCIZIO (dalla versione 3.2.0) PROCEDURA INVENTARIO DI MAGAZZINO di FINE ESERCIZIO (dalla versione 3.2.0) (Da effettuare non prima del 01/01/2011) Le istruzioni si basano su un azienda che ha circa 1000 articoli, che utilizza l ultimo

Dettagli

INVENTARIO DI MAGAZZINO

INVENTARIO DI MAGAZZINO INVENTARIO DI MAGAZZINO Lo scopo dell'inventario di magazzino è quello di rilevare le giacenze fisiche del magazzino e rettificare o confermare le quantità proposte dal programma. Per tale operazione è

Dettagli

GESTIONE ARCHIVI INVENTARI

GESTIONE ARCHIVI INVENTARI GESTIONE ARCHIVI INVENTARI Sommario 1. FLUSSO OPERATIVO... 1 2. PARAMETRI AZIENDA (Archivi Azienda/Parametri Parametri azienda Parametri azienda)... 2 3. GENERAZIONE ARCHIVIO INVENTARI (Magazzino Attività

Dettagli

TELEMATIZZAZIONE ACCISE

TELEMATIZZAZIONE ACCISE TELEMATIZZAZIONE ACCISE Si tratta di una procedura aggiuntiva (non compresa nel pacchetto base) che consente di gestire la telematizzazione dei seguenti settori: Prodotti energetici - Esercenti depositi

Dettagli

Inventario di Magazzino Manuale Utente. Inventario di Magazzino Manuale Utente

Inventario di Magazzino Manuale Utente. Inventario di Magazzino Manuale Utente Inventario di Magazzino Manuale Utente Paragrafo-Pagina di Pagine 1-1 di 9 Versione 10 del 23/01/2014 SOMMARIO 1 A Chi è destinato... 1-3 2 Prerequisiti... 2-3 3 Obiettivi... 3-3 4 Durata della formazione...

Dettagli

Note di fine anno. Applicativo Dylog Manager. Dicembre 2013 rel. 01

Note di fine anno. Applicativo Dylog Manager. Dicembre 2013 rel. 01 Note di fine anno Applicativo Dylog Manager Dicembre 2013 rel. 01 Sommario Prima di procedere 3 Contabilità. 3 Vendite. 4 Magazzino. 4 Procedura Automatica di Passaggio d anno per Contabilità\Vendite\Magazzino...

Dettagli

CHIUSURE MAGAZZINO ANNO 2012 GAMMA EVOLUTION GAMMA CHIUSURE MAGAZZINO. Pagina 1 di 6

CHIUSURE MAGAZZINO ANNO 2012 GAMMA EVOLUTION GAMMA CHIUSURE MAGAZZINO. Pagina 1 di 6 GAMMA EVOLUTION GAMMA CHIUSURE MAGAZZINO Pagina 1 di 6 GAMMA EVOLUTION Tutti i comandi dovranno essere eseguiti dal folder COMANDO del menù principale. LISBOL Lista di controllo documenti Eseguire la stampa

Dettagli

OPERAZIONI DI INIZIO ANNO (2016)

OPERAZIONI DI INIZIO ANNO (2016) OPERAZIONI DI INIZIO ANNO (2016) 1. Introduzione Il presente documento riassume le operazioni da eseguire per gestire correttamente con e/satto il passaggio dall esercizio 2015 a quello 2016. Verranno

Dettagli

FASI DI FINE ANNO (1)

FASI DI FINE ANNO (1) FASI DI FINE ANNO (1) Attenzione!! Nel caso in cui gli archivi del nuovo anno sono stati aperti anticipatamente per questioni contabili o comunque prima del 29/12 consultare l APPENDICE A alla pagina 5

Dettagli

INIZIO ANNO E/ Per evitare eventuali attese operative, è fortemente consigliato, procedere con le operazioni di seguito descritte

INIZIO ANNO E/ Per evitare eventuali attese operative, è fortemente consigliato, procedere con le operazioni di seguito descritte INIZIO ANNO E/ Per evitare eventuali attese operative, è fortemente consigliato, procedere con le operazioni di seguito descritte con discreto anticipo rispetto alla scadenza ultima di fine anno (ver.

Dettagli

GESTIONE RILEVAZIONE INVENTARIO da documenti Inventario Gestione Ordini Fornitori

GESTIONE RILEVAZIONE INVENTARIO da documenti Inventario Gestione Ordini Fornitori ARGOMENTO SISTEMA DOCUMENTO RILEVAZIONE INVENTARIO TWENTY MANUALE OPERATIVO GESTIONE RILEVAZIONE INVENTARIO da documenti Inventario Gestione Ordini Fornitori Le fasi operative PRELIMINARI di inventario

Dettagli

PROCEDURE CREAZIONE NUOVO ESERCIZIO

PROCEDURE CREAZIONE NUOVO ESERCIZIO Le procedure da eseguire sono : 1. Creazione nuovo esercizio PROCEDURE CREAZIONE NUOVO ESERCIZIO 2. Chiusura/Apertura contabile (per la parte amministrativa) 3. Procedure per valorizzazione Lifo e Medio

Dettagli

Evasione. Evasione. Vendite. Magazzini Immagini

Evasione. Evasione. Vendite. Magazzini Immagini Schema di funzionamento del Carico da Ordini Ordine Archivio di Transito Univoco Evasione Codifica Controllo Articoli Generico Evasione Movimenti Documenti Giacenze Testata Scadenze Vendite Dettaglio Ingrosso

Dettagli

Area Controllo di Gestione

Area Controllo di Gestione Area Controllo di Gestione Quest area contiene i moduli che forniscono gli strumenti necessari per sviluppare un controllo di gestione aderente alla realtà dell azienda ed alle problematiche che si intendono

Dettagli

1. Archivi. 1.1. Codici I.V.A. 1.2. Codici Lingue Estere. 1.3. Progressivi Ditta

1. Archivi. 1.1. Codici I.V.A. 1.2. Codici Lingue Estere. 1.3. Progressivi Ditta PRODUZIONE E MAGAZZINO 1. Archivi Per gestire il magazzino e la produzione occorre creare i seguenti archivi. 1.1. Codici I.V.A. Occorre creare, obbligatoriamente, tutti i codici I.V.A. (soggetti, esenti,

Dettagli

Manuale Gestore. Utilizzo Programma. Magazzino

Manuale Gestore. Utilizzo Programma. Magazzino UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FERRARA Manuale Gestore Utilizzo Programma Magazzino Cosa puoi fare? GESTO: Acquisti OnLine Tramite il modulo di Gesto che verrà illustrato in seguito, potrai gestire in tempo

Dettagli

Gestione delle scorte Agosto 2012

Gestione delle scorte Agosto 2012 Documenti Tecnici Informatica e Farmacia Vega S.p.A. Gestione delle scorte Agosto 2012 Sommario 1. Premessa...2 2. Magazzino...3 3. Gestione delle scorte...3 3.1. Gestione...3 3.2. Dettaglio Magazzino...4

Dettagli

I processi aziendali e l industria della cornice di legno.

I processi aziendali e l industria della cornice di legno. I processi aziendali e l industria della cornice di legno. Productio Flow può essere classificato come un sistema software progettato ad hoc sulle esigenze gestionali dell industria della cornice di legno

Dettagli

ISTRUZIONI SULLE OPERAZIONI DI CAMBIO ANNO CONTABILE 2005/2006 LIQUIDAZIONE IVA - STAMPA REGISTRI - CHIUSURA/APERTURA CONTI

ISTRUZIONI SULLE OPERAZIONI DI CAMBIO ANNO CONTABILE 2005/2006 LIQUIDAZIONE IVA - STAMPA REGISTRI - CHIUSURA/APERTURA CONTI ISTRUZIONI SULLE OPERAZIONI DI CAMBIO ANNO CONTABILE 2005/2006 LIQUIDAZIONE IVA - STAMPA REGISTRI - CHIUSURA/APERTURA CONTI PREMESSA La procedura contabile consente la gestione di più anni in linea. Questo

Dettagli

CHIUSURE di MAGAZZINO di FINE ANNO

CHIUSURE di MAGAZZINO di FINE ANNO CHIUSURE di MAGAZZINO di FINE ANNO Operazioni da svolgere per il riporto delle giacenze di fine esercizio Il documento che segue ha lo scopo di illustrare le operazioni che devono essere eseguite per:

Dettagli

DINAMIC GEST. La soluzione completa per i Laboratori di Assistenza Tecnica * gestione assistenza * fatturazione * magazzino * contabilità

DINAMIC GEST. La soluzione completa per i Laboratori di Assistenza Tecnica * gestione assistenza * fatturazione * magazzino * contabilità DINAMIC GEST La soluzione completa per i Laboratori di Assistenza Tecnica * gestione assistenza * fatturazione * magazzino * contabilità Consente con un solo strumento: * la gestione del servizio di assistenza

Dettagli

OPERAZIONI DI FINE ANNO

OPERAZIONI DI FINE ANNO OSCA OPERAZIONI DI FINE ANNO NOTE OPERATIVE I N D I C E 1. PREMESSA.. pag. 3 2. CONTABILITA.. pag. 3 3. MAGAZZINO.. pag. 4 3.1 DIFFERENZE INVENTARIALI.. pag. 4 3.2 CHIUSURA MAGAZZINO...... pag. 4 3.2.1

Dettagli

Attenzione!: ESEGUIRE LE COPIE DI SICUREZZA PRIMA DI PROCEDERE CON LE OPERAZIONI DI PASSAGGIO ANNO.

Attenzione!: ESEGUIRE LE COPIE DI SICUREZZA PRIMA DI PROCEDERE CON LE OPERAZIONI DI PASSAGGIO ANNO. PASSAGGIO ANNO Con le seguenti note vogliamo ricordare la sequenza operativa da seguire per svolgere correttamente le operazioni contabili di fine anno. Attenzione!: ESEGUIRE LE COPIE DI SICUREZZA PRIMA

Dettagli

PASS3000 Junior TARGET DEL PRODOTTO

PASS3000 Junior TARGET DEL PRODOTTO TARGET DEL PRODOTTO Il prodotto è stato studiato per soddisfare le esigenze delle piccole aziende che hanno la necessità di gestire le problematiche legate alla contabilità fiscale (ordinaria e semplificata)

Dettagli

Software dedicato alle aziende del settore abbigliamento a partire dalla produzione alla vendita al dettaglio. Utile ai punti vendita con articoli

Software dedicato alle aziende del settore abbigliamento a partire dalla produzione alla vendita al dettaglio. Utile ai punti vendita con articoli Software dedicato alle aziende del settore abbigliamento a partire dalla produzione alla vendita al dettaglio. Utile ai punti vendita con articoli che richiedono la gestione di varianti di misure e colori

Dettagli

ICSO snc di Bordigato Massimo & C.

ICSO snc di Bordigato Massimo & C. G E S T 2 - IL SOFTWARE GESTIONALE Il software gestionale GEST2, con le sue caratteristiche di semplicità e flessibilità è lo strumento ideale per le piccole e medie aziende: è un software sviluppato a

Dettagli

ORDINARIA. Flusso operazioni chiusura contabile ATTENZIONE!!! Chiusura data 31.12.XX Apertura data 01.01.YY

ORDINARIA. Flusso operazioni chiusura contabile ATTENZIONE!!! Chiusura data 31.12.XX Apertura data 01.01.YY ATTENZIONE!!! Prima di procedere ricordarsi di quanto segue: - Il bilancio dell esercizio precedente deve essere chiuso, ovvero devono essere state effettuate tutte la operazioni di chiusura di fine anno.

Dettagli

Guida Pratica per l utilizzo del Programmi Or. Ma. Magazzino e Vendita

Guida Pratica per l utilizzo del Programmi Or. Ma. Magazzino e Vendita Pag. 1 di 1 Guida Pratica per l utilizzo del Programmi Magazzino e Vendita Indice Rapido 1. Inserimento Tabella IVA REPARTI Fornitori Pag. 2 2. Procedura di Inserimento articoli Pag. 3 3. Procedura di

Dettagli

Gestione delle commesse collegate a cantieri

Gestione delle commesse collegate a cantieri Release 5.20 Manuale Operativo COMMESSE \ CANTIERI Gestione delle commesse collegate a cantieri Il modulo COMMESSE/CANTIERI è stato appositamente realizzato per fornire un agile e valido strumento di controllo

Dettagli

LIBRO INVENTARI FINE ESERCIZIO

LIBRO INVENTARI FINE ESERCIZIO LIBRO INVENTARI FINE ESERCIZIO Questa funzione consente di adempiere alla stampa del Libro Inventari, prevista dall articolo 2217 del Codice Civile e dall articolo 15 del DPR 600/73. In tale stampa vengono

Dettagli

Il Gestionale: Gestionalino-Magazzino

Il Gestionale: Gestionalino-Magazzino Tempi & Metodi di Giorgio Andreani Servizi di Controllo e di Organizzazione dei Processi Produttivi Iscrizione al Registro delle Imprese CCIAA di Verona REA 357269 Partita Iva 03686020235 - Cod. Fisc.

Dettagli

BILANCI E ANALISI DEI DATI

BILANCI E ANALISI DEI DATI Release 5.20 Manuale Operativo BILANCI E ANALISI DEI DATI Libro Inventari La gestione del libro inventari consente di effettuare l elaborazione e la stampa del libro inventari. Può essere composto da:

Dettagli

La soluzione per la gestione completa della produzione nel settore delle confezioni

La soluzione per la gestione completa della produzione nel settore delle confezioni La soluzione per la gestione completa della produzione nel settore delle confezioni ( Magazzino Vendite e Acquisti ) W-CON è un software gestionale concepito per soddisfare le problematiche relative alle

Dettagli

Aziende Editrici BREVE GUIDA

Aziende Editrici BREVE GUIDA Gestione Aziende Editrici BREVE GUIDA ( Logiche di funzionamento e modalità d uso ) 1 sommario Introduzione... 3 Regime IVA Speciale Liquidazione e Registro Editori...3 Valorizzazione e Chiusura Magazzini

Dettagli

*** RIPETERE LA STESSA PROCEDURA PER GLI ALTRI CODICI IVA AL 21% EVENTUALMENTE CREATI

*** RIPETERE LA STESSA PROCEDURA PER GLI ALTRI CODICI IVA AL 21% EVENTUALMENTE CREATI AGGIORNATO IL 19/09/ 2011 NUOVA ALIQUOTA IVA 21% Note operative per la procedura SPRING - SQ CREAZIONE NUOVO CODICE IVA Percorso di menu: Tabelle gestionali Contabilità Tabella codici iva Cercare nell

Dettagli

Area Magazzino AREA MAGAZZINO. Gestione magazzini. legato alla gestione dei documenti.

Area Magazzino AREA MAGAZZINO. Gestione magazzini. legato alla gestione dei documenti. Area Magazzino Gestione magazzini Il modulo costituisce la parte fondamentale di legato alla gestione dei documenti. per la gestione dei magazzini ed è strettamente Risponde agli adempimenti di legge per

Dettagli

Simplex. Gestione integrata del magazzino e della contabilità aziendale

Simplex. Gestione integrata del magazzino e della contabilità aziendale Simplex Gestione integrata del magazzino e della contabilità aziendale Simplex è il risultato di diversi anni di lavoro spesi al servizio delle aziende, nel forte e deciso intento di offrire loro strumenti

Dettagli

GUIDA AL PRODOTTO PRESENTAZIONE MEXAL JUNIOR. il gestionale affidabile e flessibile come la tua azienda

GUIDA AL PRODOTTO PRESENTAZIONE MEXAL JUNIOR. il gestionale affidabile e flessibile come la tua azienda GUIDA AL PRODOTTO PRESENTAZIONE MEXAL JUNIOR il gestionale affidabile e flessibile come la tua azienda TARGET Di PRODOTTO e archivi anagrafici 2 TARGET DEL PRODOTTO Mexal Junior è la configurazione dell

Dettagli

L analisi finanziaria

L analisi finanziaria L analisi finanziaria Sebastiano Di Diego - Fabrizio Micozzi 1 L analisi dei flussi Profili generali 1 Le ragioni per uno studio dei flussi (1) Le riclassificazioni di dati economici e patrimoniali e lo

Dettagli

ibowmobile Manuale Utente Omnia Web S.r.l Viale Teracati,94 96100 Siracusa Info@omniaw.it - www.omniaw.it

ibowmobile Manuale Utente Omnia Web S.r.l Viale Teracati,94 96100 Siracusa Info@omniaw.it - www.omniaw.it ibowmobile Manuale Utente Omnia Web S.r.l Viale Teracati,94 96100 Siracusa Info@omniaw.it - www.omniaw.it Manuale Utente ibowmobile Ottobre 2015 Pagina 1 Sommario 1. Utilizzo dell applicativo... 3 2. Clienti...

Dettagli

Sommario degli argomenti 1. MODA++: IL SOFTWARE PER LE BOUTIQUES...2 2. LE PRINCIPALI FUNZIONALITÀ DI MODA++...3 3. MODA++ : IL TARGET DI MERCATO...

Sommario degli argomenti 1. MODA++: IL SOFTWARE PER LE BOUTIQUES...2 2. LE PRINCIPALI FUNZIONALITÀ DI MODA++...3 3. MODA++ : IL TARGET DI MERCATO... Sommario degli argomenti 1. MODA++: IL SOFTWARE PER LE BOUTIQUES...2 2. LE PRINCIPALI FUNZIONALITÀ DI MODA++...3 2.1 GESTIONE ANAGRAFICA ARTICOLI... 4 2.2 GESTIONE LISTINI... 5 2.3 GESTIONE FIDELIZZAZIONE

Dettagli

Manuale Operativo. Analisi di Bilancio UR0309037000

Manuale Operativo. Analisi di Bilancio UR0309037000 Manuale Operativo Analisi di Bilancio UR0309037000 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo,

Dettagli

Twenty Enterprise. con oltre 30 anni di esperienza in Gestione Aziendale

Twenty Enterprise. con oltre 30 anni di esperienza in Gestione Aziendale Erp prodotto ed assistito dal team di Sistemi e Informatica srl con oltre 30 anni di esperienza in Gestione Aziendale Sistemi e Informatica srl (dal 1984) è Certificata ISO 9001 dal 2000 Il Software di

Dettagli

non conclusi alla data di rilevazione delle risultanze contabili periodiche (beni fungibili);

non conclusi alla data di rilevazione delle risultanze contabili periodiche (beni fungibili); Verifiche di sostanza sul magazzino Premessa Le verifiche di sostanza sul magazzino variano a seconda della natura e dell industria in cui opera l azienda e del fatto che si tratti di un azienda commerciale

Dettagli

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti:

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: GESTIONE INVENTARI La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: 1. CHIUSURA DI MAGAZZINO: il classico inventario di fine anno o cambio gestione.

Dettagli

GESTIONE COMMESSE IMPIANTI

GESTIONE COMMESSE IMPIANTI GESTIONE COMMESSE IMPIANTI Dedicato ad Aziende di Impianti Elettrici, Idraulici, etc. Lo scopo del progetto è quello di : Migliorare la gestione dei preventivi Rendere più flessibili le analisi dei costi

Dettagli

OPERAZIONI DA COMPIERE PER INIZIARE A LAVORARE NEL 2016

OPERAZIONI DA COMPIERE PER INIZIARE A LAVORARE NEL 2016 OPERAZIONI DA COMPIERE PER INIZIARE A LAVORARE NEL 2016 Per poter iniziare a registrare i movimenti contabili e/o magazzino, o emettere documenti nel 2016 è sufficiente accertarsi, in sede di caricamento

Dettagli

esolver per la Moda Software e servizi per le imprese del settore fashion. Sistema integrato per la gestione aziendale. www.sistemi.

esolver per la Moda Software e servizi per le imprese del settore fashion. Sistema integrato per la gestione aziendale. www.sistemi. SISTEMA IMPRESA Sistema integrato per la gestione aziendale. esolver per la Moda Software e servizi per le imprese del settore fashion. esolver per la Moda è la soluzione software completa e integrata

Dettagli

Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity

Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity Indice degli argomenti Premessa 1. Scenari di utilizzo 2. Parametri 3. Archivi Collegamento 4. Import Dati 5. Export Dati 6. Saldi di bilancio

Dettagli

PROCEDURA DI RILEVAZIONE E CARICO DELL INVENTARIO DI FARMACIA

PROCEDURA DI RILEVAZIONE E CARICO DELL INVENTARIO DI FARMACIA PROCEDURA DI RILEVAZIONE E CARICO DELL INVENTARIO DI FARMACIA 1. Effettuare il Backup del Database Winsf, avendo cura di salvarlo su una cartella differente da quella dove vengono fatti i normali backup.

Dettagli

programma P R I M U L A N T

programma P R I M U L A N T (rel. 5.1; 5.2; 6.0; 6.1) Albino, dicembre 2014 programma P R I M U L A N T NOTE PER LO SDOPPIAMENTO CONTABILE DELL'ESERCIZIO 2014/2015 Operazioni da compiere (si consiglia di eseguire le procedure a macchina

Dettagli

PRESENTAZIONE SISTEMA INFORMATIVO IBIS... 1

PRESENTAZIONE SISTEMA INFORMATIVO IBIS... 1 PRESENTAZIONE SISTEMA INFORMATIVO IBIS... 1 PREMESSA... 1 GESTIONE DEL PORTAFOGLIO... 2 QUIETANZAMENTO... 4 GESTIONE DEGLI INCARTI DI SINISTRO... 5 GESTIONE AMMINISTRATIVA... 7 INCASSI... 7 ESTRATTI CONTO

Dettagli

AUTOMAZIONE DELLE PROCEDURE DI GESTIONE MAGAZZINO E GESTIONE LAVORAZIONI, CON INTRODUZIONE DI LETTORI PORTATILI DI CODICI A BARRE WI-FI

AUTOMAZIONE DELLE PROCEDURE DI GESTIONE MAGAZZINO E GESTIONE LAVORAZIONI, CON INTRODUZIONE DI LETTORI PORTATILI DI CODICI A BARRE WI-FI AUTOMAZIONE DELLE PROCEDURE DI GESTIONE MAGAZZINO E GESTIONE LAVORAZIONI, CON INTRODUZIONE DI LETTORI PORTATILI DI CODICI A BARRE WI-FI INTRODUZIONE Il progetto nasce dall esigenza dei clienti di sviluppare

Dettagli

GESTIONE DEI BENI USATI

GESTIONE DEI BENI USATI GESTIONE DEI BENI USATI Di seguito vengono elencate le modalità per gestire l acquisto e la cessione dei beni usati OPERAZIONI PRELIMINARI Per gestire l acquisto e la cessione di beni usati è necessario:

Dettagli

Gestione inventario avanzato (di massa)

Gestione inventario avanzato (di massa) ASF003 05/11/2010 REV.01/12/2011 Gestione inventario avanzato (di massa) Sommario Configurazione delle tabelle...1 Creazione Sessione inventario...3 Assegnazione sessione assunta...4 Estrazione bolle inventario...4

Dettagli

Manuale per il Dipendente

Manuale per il Dipendente PORTALE SELF WEB Manuale per il Dipendente Per connettersi al Portale/Self Web digitare dal browser il seguente sito : https://hsweba16.inaz.it/icsdip_dongnocchi/default.aspx Digitare il proprio USERNAME

Dettagli

Suite B-B FOX INTELLIGENTE, AGILE, VELOCE. c o n t a b i l i t à. m a g a z z i n o

Suite B-B FOX INTELLIGENTE, AGILE, VELOCE. c o n t a b i l i t à. m a g a z z i n o INTELLIGENTE, AGILE, VELOCE Suite B-B FOX Lo strumento modulare per la gestione della tua azienda vendite acquisti c o n t a b i l i t à m a g a z z i n o business intelligence & stats monitoraggio del

Dettagli

CAMBIO D ESERCIZIO. SCOPO: Eseguire tutte le operazioni necessarie per la chiusura e riapertura dell'esercizio.

CAMBIO D ESERCIZIO. SCOPO: Eseguire tutte le operazioni necessarie per la chiusura e riapertura dell'esercizio. CAMBIO D ESERCIZIO SCOPO: Eseguire tutte le operazioni necessarie per la chiusura e riapertura dell'esercizio. RICHIAMO DELLA FUNZIONE: Prima di richiamare la funzione assicurarsi che la tabella CONTI

Dettagli

MANAGER NOTE DI FINE ANNO 2013-2014

MANAGER NOTE DI FINE ANNO 2013-2014 MANAGER NOTE DI FINE ANNO 2013-2014 SOMMARIO Introduzione... 3 1. Procedura Automatica... 4 1.1 Operazioni di verifica Archivi Vendite... 4 1.2 Operazioni di verifica Archivi Magazzino... 5 1.3 Procedura

Dettagli

King Commesse e Cantieri. Gestione Impiantisti

King Commesse e Cantieri. Gestione Impiantisti King Commesse e Cantieri Gestione Impiantisti Gestione Commesse e Cantieri per Impiantisti... 3 Controllo dei Materiali... 4 Movimentazioni di magazzino... 5 Valorizzazioni... 8 Gestione del personale...

Dettagli

Modulo Magazzino e Vendite

Modulo Magazzino e Vendite Piattaforma Applicativa Gestionale Scheda Prodotto Modulo Magazzino e Vendite COPYRIGHT 1992-2004 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette

Dettagli

CAPMI CRUSCOTTO AZIENDALE PER LE PMI IL CONTROLLO AVANZATO DELLE VENDITE

CAPMI CRUSCOTTO AZIENDALE PER LE PMI IL CONTROLLO AVANZATO DELLE VENDITE CAPMI CRUSCOTTO AZIENDALE PER LE PMI IL CONTROLLO AVANZATO DELLE VENDITE Studio 3E CApmi - Cruscotto Aziendale per le PMI 1 Il punto di partenza L azienda che oggi vuol rimanere competitiva deve 1) Reagire

Dettagli

GESTIONE MANUTENZIONI

GESTIONE MANUTENZIONI SOFTWARE SPECIFICO PER AZIENDE DI MANUTENZIONE GESTIONE MANUTENZIONI Soluzione applicativa integrata ai sistemi: KING AZIENDA KING ENTERPRISE KIMOS www.datalog.it SOFTWARE SPECIFICO PER AZIENDE DI MANUTENZIONE

Dettagli

Guida - Creazione Inventario

Guida - Creazione Inventario Servizi Informatici Sommario Guida - Creazione Inventario PREMESSA... 1 CREAZIONE ANAGRAFICA INVENTARIO... 1 IMPOSTAZIONE CRITERI DI VALORIZZAZIONE... 2 SCHEDA DATI GENERALI... 3 SCHEDA PREZZI... 3 SCHEDA

Dettagli

Installare i moduli proposti

Installare i moduli proposti Operazioni preliminari per l aggiornamento del gestionale SPRING SQ/SB Aggiornamento Spring SQ/SB Digitare su un browser il seguente indirizzo (rispettare i caratteri maiuscoli e minuscoli): ftp://s3ordini:s3ordini@www.s3web.it\antielusione

Dettagli

Tibet. Manuale Centri di Costo. Tibet R 1

Tibet. Manuale Centri di Costo. Tibet R 1 Tibet Manuale Centri di Costo Tibet R 1 Che cosa è la gestione dei Centri di Costo La gestione dei Centri di Costo consente alle aziende di controllare in modo analitico l'aspetto economico della gestione

Dettagli

Ge.Co. Gestione Completa PantaRei Soluzioni Informatiche srl

Ge.Co. Gestione Completa PantaRei Soluzioni Informatiche srl Ge.Co. Gestione Completa PantaRei Soluzioni Informatiche srl GECO.DOCX [2/12] del 18/12/2011 Introduzione Il software di gestione Aziendale Ge.Co. è uno strumento moderno ed efficiente, semplice da utilizzare

Dettagli

HOTEL MANAGER NOTE DI FINE ANNO 2012-2013

HOTEL MANAGER NOTE DI FINE ANNO 2012-2013 HOTEL MANAGER NOTE DI FINE ANNO 2012-2013 SOMMARIO 1. Introduzione... 3 2. Procedura automatica... 4 3. Procedura manuale... 7 3.1 Front Office... 7 3.2 Ristorante... 9 3.3 Economato... 10 4. Creazione

Dettagli

Probabilmente chiunque

Probabilmente chiunque INVENTARI L inventario. Le attività necessarie e il metodo Costretti ad affrontarlo almeno una volta l anno, l inventario è sentito come un male necessario, un attività da sbrigare nel minor tempo possibile

Dettagli

GESTIONE ANAGRAFICA ARTICOLI. Consente l inserimento, la modifica o l eliminazione dell anagrafica articoli. Per l inserimento di un nuovo articolo:

GESTIONE ANAGRAFICA ARTICOLI. Consente l inserimento, la modifica o l eliminazione dell anagrafica articoli. Per l inserimento di un nuovo articolo: GESTIONE ANAGRAFICA ARTICOLI Consente l inserimento, la modifica o l eliminazione dell anagrafica articoli. Per l inserimento di un nuovo articolo: - Inserire un nuovo codice articolo - campo alfanumerico

Dettagli

CAPITOLO IV LA DOCUMENTAZIONE DEL LAVORO

CAPITOLO IV LA DOCUMENTAZIONE DEL LAVORO CAPITOLO IV LA DOCUMENTAZIONE DEL LAVORO 1 DOCUMENTO 230: LA DOCUMENTAZIONE DEL LAVORO Il revisore può avere una conoscenza approfondita della società revisionata e della sua attività, in ragione dei rapporti

Dettagli

2. Come si registrano le fatture a enti pubblici (Iva differita)? ------------------------------------------------------------------3

2. Come si registrano le fatture a enti pubblici (Iva differita)? ------------------------------------------------------------------3 2. Come si registrano le fatture a enti pubblici (Iva differita)? ------------------------------------------------------------------3 3. Non riesco a stampare il Libro Giornale. Come mai? ---------------------------------------------------------------------------3

Dettagli

SPRING/Moda. La soluzione per le aziende che producono o commercializzano articoli in taglie e colori. Per chi ne vede di tutti i colori. L offerta di Soluzioni Gestionali SISTEMI comprende soluzioni destinate

Dettagli

Consente la gestione degli archivi che sono alla base delle operazioni che si svolgono normalmente in Aziende Ortopediche:

Consente la gestione degli archivi che sono alla base delle operazioni che si svolgono normalmente in Aziende Ortopediche: SOFTWARE SALUTE+STORE ORTOPEDIA NOLEGGI MAGAZZINO AUSL CARATTERISTICHE A) ORTOPEDIA (Preventivi, Fascicolazione, Fatturazione ad enti e privati) Realizza il ciclo completo dal preventivo alla fatturazione

Dettagli

MAGAZZINI MOVIMENTAZIONE DEI MATERIALI TRACCIABILITÀ COSTI DI PRODUZIONE PER COMMESSA

MAGAZZINI MOVIMENTAZIONE DEI MATERIALI TRACCIABILITÀ COSTI DI PRODUZIONE PER COMMESSA ak TRACK GESTIONE MAGAZZINI MOVIMENTAZIONE DEI MATERIALI TRACCIABILITÀ COSTI DI PRODUZIONE PER COMMESSA IL SISTEMA DI TRACCIABILITÀ DEI MATERIALI NELLA PRODUZIONE La norma ISO 8402 definisce la tracciabilità

Dettagli

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO

CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO Università degli Studi di Parma CORSO DI CONTABILITA E BILANCIO Le rimanenze di magazzino 1 Le rimanenze 1) DEFINIZIONE: individuazione del significato e delle caratteristiche 2) QUANTIFICAZIONE: enumerazione

Dettagli

5.0 Gestione Cantiere

5.0 Gestione Cantiere 5.0 Gestione Cantiere La sezione Gestione Cantiere rappresenta il cuore del programma. Tramite i Mandati di lavoro giornalieri si gestiscono i costi di cantiere riguardanti la Manodopera, le imprese collaboratrici

Dettagli

Teseo. Noi. enterprise. per Innovare. con Voi TECNOLOGIE INFORMATICHE

Teseo. Noi. enterprise. per Innovare. con Voi TECNOLOGIE INFORMATICHE TECNOLOGIE INFORMATICHE Il gestionale per la distribuzione Il progetto nasce dalla presa d atto che le problematiche del settore idrotermosanitario hanno una forte specificità derivante dalle caratteristiche

Dettagli

GESTIONE RICEVUTE FISCALI. Consente l inserimento, la modifica o l eliminazione di una ricevuta fiscale.

GESTIONE RICEVUTE FISCALI. Consente l inserimento, la modifica o l eliminazione di una ricevuta fiscale. GESTIONE RICEVUTE FISCALI Consente l inserimento, la modifica o l eliminazione di una ricevuta fiscale. Per l inserimento di una nuova ricevuta fiscale: - Causale Contabile: viene proposto il codice della

Dettagli

Il Gestionale: Gestionalino-Magazzino

Il Gestionale: Gestionalino-Magazzino Tempi & Metodi di Giorgio Andreani Servizi di Controllo e di Organizzazione dei Processi Produttivi Iscrizione al Registro delle Imprese CCIAA di Verona REA 357269 Partita Iva 03686020235 - Cod. Fisc.

Dettagli

MYALB. Software gestionale per alberghi e strutture ricettive semplice, funzionale e conveniente

MYALB. Software gestionale per alberghi e strutture ricettive semplice, funzionale e conveniente SUITE MYALB Software gestionale per alberghi e strutture ricettive semplice, funzionale e conveniente gestione albergo Nuovo gestionale hotel web-based, in grado di affrontare e risolvere definitivamente

Dettagli

PROCEDURE DI INIZIO ANNO per versioni Omega Fast 4.1x DBAC

PROCEDURE DI INIZIO ANNO per versioni Omega Fast 4.1x DBAC RGA STUDIO INFORMATICA s.r.l. Via Eleonora Duse, 4/A - 27029 VIGEVANO (PV) tel. (0381) 690631 - fax (0381) 690633 CAPITALE SOCIALE 20.800,00 I.V. - REA 189210 P. IVA/Cod. Fisc. e Registro Imprese di Pavia:

Dettagli

Software STUDIO FAST FATTURE. Modifiche apportate con l aggiornamento versione 3.24.00

Software STUDIO FAST FATTURE. Modifiche apportate con l aggiornamento versione 3.24.00 Software STUDIO FAST FATTURE Modifiche apportate con l aggiornamento versione 3.24.00 Giugno 2013 Gestione ddt (modulo fatture) Propone causale predefinita se specificata nel tipo documento. In fase di

Dettagli

La soluzione d avanguardia per l Azienda

La soluzione d avanguardia per l Azienda La soluzione d avanguardia per l Azienda Taglia & Colore (Versione 6) Le informazioni contenute nel presente manuale sono soggette a modifiche senza preavviso. Se non specificato diversamente, ogni riferimento

Dettagli