Edm Informatica srl Guida operativa Gestione Domanda Cig

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Edm Informatica srl Guida operativa Gestione Domanda Cig"

Transcript

1 Edm Informatica srl Guida operativa Gestione Domanda Cig

2 Tabella Cassa Integrazione Guadagni I parametri per il calcolo e la liquidazione dell indennità da corrispondere per gli eventi di Cassa integrazione guadagni sono racchiusi in Tabella 9.3. La tabella contiene, per ogni contratto (codice elemento), le informazioni per il trattamento e le modalità di erogazione degli importi indennizzabili di CIG e ratei CIG, i dati Inps per la determinazione delle indennità e le voci di calcolo da generare nel cedolino con la liquidazione dell evento. Tabella massimali: Attraverso il tasto F4 è possibile accedere alla tabella dei massimali Inps; Tabella voci CIG: sono presenti tutte le voci che saranno riportate nel cedolino. Ragguaglio al massimale: se viene o meno ragguagliato al massimale Liquidazione automatica cig: il campo in oggetto deve essere valorizzato dagli utenti che utilizzano CEDOL; Indicando S la liquidazione dell evento viene effettuata in automatico alla conferma del cedolino. Anticipazione ratei: se la ditta anticipa o meno i ratei durante il calcolo dell integrazione salariare. Ratei/Voce/mese erogazioni: sono contenute le voci che saranno considerati nella determinazione della quota dei ratei da includere nell'integrazione salariale; % magg. cassa edile: viene riportata la % di maggiorazione cassa edile da applicare nella determinazione dell'integrazione salariale per i dipendenti del settore edilizia. % magg. massim. eventi atmosf.: viene riportata la % con la quale maggiorare i massimali per il settore edilizia nei casi di sospensione dal lavoro per eventi atmosferici.

3 Tabella Contributi Generali Azienda In tabella contributi generali azienda (TABE 3.6) sono presenti due campi % CIG ordinaria e % CIG straordinaria. La percentuale indicata in questi campi viene utilizzata dal programma per il calcolo del contributo aggiuntivo sull importo che viene autorizzato dall Inps (importo CIG + eventuali ratei) negli eventi di CIG ordinaria e straordinaria.

4 Gestione Domanda Cig L inserimento dei dati per la domanda ed il relativo calcolo della CIG avviene attraverso il comando CIG presente all interno del menù Elaborazioni Mensili/Gestioni Eventi Tutelati/Gestione Domanda Cig. Questa operazione deve essere effettuata sia dagli utenti che utilizzano PRESEN sia da quelli che utilizzano CEDOL Nel campo Numero va indicato il numero della domanda cig relativa all azienda richiamata. Nel secondo dato indicare il sottocodice se, nell ambito dello stesso periodo di sospensione, ci sono orari diversi di cassa integrazione guadagni o se la CIG viene richiesta per dipendenti che rivestono qualifiche differenti. Dati della domanda Data inizio/fine CIG: indicare la data di inizio e fine della sospensione per CIG. La data di inzio CIG deve cadere di lunedì mentre la data di fine deve cadere sempre di domenica. Tipo: indicare il tipo di evento di cassa integrazione guadagni. Tipo dipendenti: indicare la tipologia dei dipendenti per i quali si sta inserendo la domanda. Eventi atmosferici: l informazione viene richiesta se la cig è legata ad eventi non evitabili. Indicando S il massimale viene incrementato della percentuale presente al campo % magg. Eventi atmosferici di tabella 9.3 (settore edile). Anticipazione ditta: viene richiesta la modalità di pagamento dell integrazione a carico dell Istituto.

5 Anticipaz. mese successivo: il campo in oggetto consente, in presenza di eventi CIG a cavallo di due mesi, di non includere nella CIG anticipata dalla ditta le giornate della settimana a cavallo relative al mese successivo. Tale campo può essere modificato solamente se l azienda anticipa le somme di CIG prima della relativa autorizzazione da parte dell INPS (valore Si al campo Anticipaz. ditta ). Inserendo No al campo Anticipaz. mese successivo, in fase di liquidazione del primo mese, l anticipazione erogata non comprenderà la parte relativa al mese successivo. Tale frazione di settimana verrà erogata con la liquidazione del secondo mese a cavallo. Cig in deroga e numero proroga: va indicato se trattasi di cig in deroga e se è presente un tipo di proroga. Cantiere: il campo viene visualizzato solo per le aziende edili e consente di stabilire in quale cedolino aggiuntivo generare le voci di CIG. Calendario settimanale Questa sezione va compilata se l evento di cig non è a zero ore. Lunedì/Domenica: indicare le ore di cassa integrazione richieste nei vari giorni della settimana. Totale ore: viene visualizzato il numero di ore settimanali di CIG richieste in base all indicazione fornita dall utente nel calendario settimanale. Dati autorizzazione: Vengono richieste le informazioni per l evento CIG autorizzato dall INPS. I dati vengono riportati nell uniemens. Tipo autorizzazione: indicare se l autorizzazione è Totale, Parziale o Non autorizzata. Data autorizzazione: indicare la data di autorizzazione della cig da parte dell INPS. Numero: indicare il numero dell autorizzazione rilasciata dall INPS. Numero ore autorizzate: il campo è attivo solo in caso di autorizzazione parziale delle ore di CIG richieste. In tal caso in ciascuna domanda è necessario inserire il numero totale di ore autorizzate dall Inps. Mese/anno inizio recupero integrazione: indicare il mese e l anno dal quale si vuole iniziare il recupero della cig autorizzata dall INPS. Elenco dipendenti in CIG Nella parte inferiore della videata è presente il tasto Elenco dipendenti che consente di accedere ad una schermata nella quale indicare i dipendenti sospesi per l evento di cassa integrazione guadagni. Entrando nell elenco, vengono richieste le matricole dei dipendenti, oppure, con il tasto Inserisci i limiti per filiale,centro di costo, reparto.

6 Calcolo e liquidazione CIG Selezionando il comando GESCIG viene visualizzata la seguente schermata che riassume le opzioni possibili: Liquidazione Cig: Questa opzione consente di generare nel cedolino del mese indicato le voci per corrispondere l integrazione salariale; può essere effettuata anche senza avere preventivamente creato il cedolino. Questa scelta non deve essere effettuata dagli utenti che utilizzano PRESEN. Per ciascuna giornata sono presenti tre colonne dove sono indicate le ore di sospensione dell attività lavorativa (CIG), le ore lavorate (Lav.) e le ore non considerate nella determinazione delle ore indennizzabili (No CIG).

7 Nella seconda pagina vengono visualizzate le informazioni sintetiche per la determinazione dell indennità di integrazione salariale con i dati inerenti l evento CIG, tipologia e periodo, le ore indennizzate, l importo indennizzato e l eventuale importo dei ratei anticipati. Nella terza pagina vengono dettagliati i passaggi per la determinazione della retribuzione oraria da prendere a base dopo il confronto con il massimale per il calcolo dell importo CIG e la base di calcolo per la retribuzione oraria relativa ai ratei.

8 Nella quarta pagina viene visualizzato il periodo interessato dall evento di CIG (evidenziato con la lettera C nella parte destra della schermata) ed i dati per la compilazione del flusso retributivo mensile EMens. Le voci per il calcolo delle differenze di accredito vengono generate nel mese in cui la CIG viene autorizzata. Con la conferma della liquidazione vengono generate nel cedolino tutte le voci relative agli importi da indennizzare (anticipabili e non) e ai dati statistici per la compilazione del flusso retributivo UniEMens. Per coloro che utilizzano Cedol devono effettuare nuovamente il calcolo della liquidazione anche dopo aver inserito i dati dell autorizzazione Inps.

9 La scelta 2 di GESCIG, visualizza liquidazione, consente di visualizzare gli eventi di CIG già liquidati. Il tasto annullaliquidaz. consentono di annullare l ultima liquidazione effettuata. Con l annullamento della liquidazione il programma annulla anche le voci di CIG generate nel cedolino non ancora aggiornato.

10 La scelta 3 di GESCIG, storno ratei cig, deve essere eseguita dagli utenti che utilizzano CEDOL per generare la voce di Storno ratei CIG nel caso in cui vengono anticipati i ratei. La scelta 4, tabella CIG/CDS consente di visualizzare la tabella CIG presente in anagrafica azienda sulla base della quale è stata calcolata l indennità di integrazione salariale, senza necessità di dover uscire dal programma di liquidazione. Mediante la scelta 5 calendario settimanale base è possibile visualizzare il calendario settimanale utilizzato per quantificare i giorni interessati dall evento di CIG.

11 Stampe CIG La gestione della cassa integrazione guadagni prevede alcune stampe contenute nel menu STMA01. La scelta Domanda autorizzazione consente di stampare su carta bianca le informazioni da riportare nella domanda di autorizzazione per la CIG ordinaria; La scelta Prospetto liquidazione stampa tutti gli elementi utili alla determinazione dell importo cig con la stessa impostazione presente nella terza pagina della liquidazione. La scelta Situazione domande stampa la situazione dei periodi di cassa integrazione richiesti, evidenziando in tre colonne la cig anticipata, quella sospesa e quella erogata nel mese.

12 La stampa della domanda Cig (SR21 e SR42) invece avviene attraverso il comando STACIG, presente nel menù INPS

13 Creazione automatica domande CIG È stata introdotta una nuova modalità di gestione della domanda CIG (comando CIG), che consente di evitare la creazione manuale della domanda e l inserimento dei dipendenti nella gestione della stessa. Tale modalità prevede che l utente, come prima operazione, proceda all inserimento degli appositi giustificativi di CIG (ordinaria o straordinaria), con le rispettive ore, all interno delle presenze mensili dei dipendenti interessati. Sulla base dei giustificativi inseriti, sarà possibile creare automaticamente la relativa domanda di CIG e quindi procedere, come in precedenza, alla liquidazione dell evento. Dopo l inserimento manuale delle presenze mensili contenenti i giustificativi di CIG, è possibile procedere alla creazione automatica delle domande all interno della sezione Gestione domande CIG (comando CIG) eseguendo il nuovo comando CRECIG L utente dovrà selezionare l azienda ed il mese per i quali intende procedere alla creazione della domanda, specificando: se l azienda anticipa la retribuzione per il periodo di CIG; se si tratta di CIG evitabile; se si tratta di CIG in deroga. Confermando l impostazione (mediante il tasto Invio ), il programma evidenzierà i dipendenti per i quali nelle presenze del mese selezionato risultano inseriti dei giustificativi di CIG ; Per ogni dipendente interessato verranno riportate alcune informazioni, distinte in base alla rispettiva settimana di riferimento, quali: settimana nella quale risultano presenti i giustificativi di CIG, la tipologia di CIG (ordinaria o straordinaria), il totale delle ore imputate con i suddetti giustificativi, per lo specifico dipendente, nella settimana di riferimento, la tipologia di dipendente, distinta fra operai, impiegati e dipendenti con contratto di inserimento ecc

14 Procedendo con l operazione (pulsante Conferma ), il programma provvede alla creazione automatica delle domande all interno della Gestione domande CIG, secondo le seguenti modalità: 1. vengono create domande distinte per ciascuna settimana in cui sono presenti giustificativi di CIG. 2. Se l evento interessa dipendenti di filiali con diverse matricole Inps, viene creata una domanda per ciascuna matricola Inps. 3. Vengono create domande distinte in base alla tipologia dell evento (CIG ordinaria o straordinaria), individuata sulla base dei giustificativi utilizzati Il comando CRECIG può essere eseguito più volte. Ad ogni esecuzione, il programma procede alla eliminazione delle precedenti domande create con lo stesso comando, per poi ricrearle in base ai giustificativi CIG al momento risultanti nelle presenze mensili. Settimana a cavallo di mese Per l ultima settimana del mese, se a cavallo con il mese successivo, va precisato che utilizzando la nuova modalità di creazione automatica delle domande CIG, non è prevista la possibilità di anticipare l importo di CIG relativo alla parte di settimana cadente nel mese successivo. La domanda CIG, infatti, viene generata sulla base dei giustificativi inseriti nelle presenze mensili e in fase di creazione della domanda non si dispone di alcuna informazione in merito alla parte di evento relativa al mese successivo. Per la prima settimana del mese, se a cavallo con il mese precedente, il programma verifica se risulta già creata nel mese precedente una domanda CIG automatica, con le stesse caratteristiche distintive (matricola Inps, tipologia evento ed eventuale numero di proroga). In caso positivo, il programma non procede alla creazione di una nuova domanda CIG ma aggiunge eventualmente alla stessa domanda i dipendenti non già presenti. Diversamente il programma provvede alla creazione di una nuova domanda automatica.

15 Inserendo la cig con il comando GESCIG nel comando CIG avremo la seguente situazione: E stato inserito, solo in visualizzazione, il nuovo campo Domanda automatica che consente di identificare le domande generate automaticamente dal programma; Tra i valori ammessi nel campo CIG a zero ore, è stato aggiunto il codice A ; con tale codice la quantificazione delle ore di CIG non andrà indicata all interno della domanda stessa ma verrà rilevata dai relativi giustificativi inseriti nel calendario presenze dei dipendenti interessati;

16 Sequenza operativa per l attivazione della CIG in CEDOL 1. Inserire il periodo di Cig con il comando CIG o tramite la funzione Gestione CIG Gestione domande di CEDOL o GESCIG, 2. Liquidare l evento utilizzando, a discrezione dell utente, i comandi LIQCIG, GESCIG o l apposita funzione presente in CEDOL. 3. Eseguire il comando STMA01 per richiedere le stampe relative alla domanda e ai prospetti di determinazione degli importi. Sequenza operativa per l attivazione della CIG in PRESEN 1. Inserire il periodo di Cig con il comando CIG o tramite la funzione F3 in PRESEN o attraverso GESCIG; 2. Eseguire il comando PRESEN, richiamare il mese ed apportare le varianti del mese; Confermare le impostazioni e visualizzare la liquidazione che avviene in automatico; Vengono generate le voci nel cedolino; 3. Eseguire il comando STMA01 per richiedere le stampe relative alla domanda e ai prospetti di determinazione degli importi.

La sezione Gestione eventi tutelati raggruppa i programmi che consentono la gestione degli eventi di CIG.

La sezione Gestione eventi tutelati raggruppa i programmi che consentono la gestione degli eventi di CIG. G ELABORAZIONI MENSILI GESTIONE EVENTI TUTELATI La sezione Gestione eventi tutelati raggruppa i programmi che consentono la gestione degli eventi di CIG. Per la creazione delle domande di cig esistono

Dettagli

Possono far ricorso al contratto di solidarietà tutte le imprese che rientrano nel campo di applicazione della Cassa Integrazione Straordinaria.

Possono far ricorso al contratto di solidarietà tutte le imprese che rientrano nel campo di applicazione della Cassa Integrazione Straordinaria. Contratti di solidarietà difensivi Quadro normativo Riferimenti normativi Oggetto Imprese interessate Lavoratori Durata del contratto di solidarietà Riduzione dell orario di lavoro Misura integrazione

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. IMPLEMENTAZIONI RELEASE Versione 2016.0.0

Dettagli

GESTIONE LAVORATORE A CHIAMATA

GESTIONE LAVORATORE A CHIAMATA GESTIONE LAVORATORE A CHIAMATA Digitando DIPEN (Anagrafiche Dipendente) si accede ad un apposito programma di creazione per l inserimento di un nuovo lavoratore in cui vengono richieste in un unica pagina

Dettagli

NUOVO SISTEMA DI GESTIONE DELLA CIG

NUOVO SISTEMA DI GESTIONE DELLA CIG NUOVO SISTEMA DI GESTIONE DELLA CIG Il nuovo sistema si basa sulla raccolta mensile, tramite il flusso UNIEMENS, di tutte le informazioni utili alla gestione dell evento di Cassa Integrazione (CIG Ordinaria,

Dettagli

Inserimento domanda manuale

Inserimento domanda manuale Il programma GisPaghe permette due diverse modalità di gestione dell evento CIG. - Inserimento della domanda CIG, comando CIG - Inserimento di apposite causali di assenza, direttamente nelle presenze/lul

Dettagli

GESTIONE CASSA INTEGRAZIONE

GESTIONE CASSA INTEGRAZIONE GESTIONE CASSA INTEGRAZIONE Sommario GESTIONE CASSA INTEGRAZIONE... 2 MENÚ GESTIONE CASSA INTEGRAZIONE... 2 GESTIONE CIG... 3 Gestione Periodi C.I.G.... 3 Reperimento Dati CIG... 4 Gestione Individuale

Dettagli

GESTIONE INFORTUNIO 1. CALCOLO DALLA DENUNCIA INFORTUNIO

GESTIONE INFORTUNIO 1. CALCOLO DALLA DENUNCIA INFORTUNIO M:\Manuali\VARIE\MANUALI_RICHIESTI\Manuale_Gestione Infortunio.doc GESTIONE INFORTUNIO Per eseguire in automatico il calcolo dell anticipo dell indennità di inabilità temporanea assoluta a carico dell

Dettagli

NOVITA FEBBRAIO 2008

NOVITA FEBBRAIO 2008 NOVITA FEBBRAIO 2008 SOMMARIO 1.1 CONTROLLO ANTICIPO TFR... 2 1.2 GESTIONE PRESTITI / CESSIONE 5^... 3 1.2.1 ANAGRAFICA DITTA... 3 1.2.2 ANAGRAFICA DIPENDENTE... 4 1.2.3 CHIUSURE MENSILI...11 1.3 GESTIONE

Dettagli

GECOM PAGHE Oggetto: Aggiornamento procedura Versione: 2011.1.8 (Update) Data di rilascio: 14.12.2011

GECOM PAGHE Oggetto: Aggiornamento procedura Versione: 2011.1.8 (Update) Data di rilascio: 14.12.2011 NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. RELEASE Versione 2011.1.8 Applicativo: GECOM

Dettagli

MANUALE GESTIONE CIG

MANUALE GESTIONE CIG M:\Manuali\VARIE\CIG_completa.DOC MANUALE GESTIONE CIG Aggiornato al 02/07/2009 1. CIGO E CIGS CAMPO DI APPLICAZIONE 2 2. QUANDO IL DIPENDENTE E IN CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI 5 2.1.1 CALENDARIO, VIDEATA

Dettagli

2.1 Gestione malattia/maternità/infortunio

2.1 Gestione malattia/maternità/infortunio Pagina 1 di 18 2.1 Gestione malattia/maternità/infortunio Entrando nel programma GEMA01 o selezionando la scelta "Malattia" presente all'interno delle funzioni del cedolino compaiono 6 scelte (7 da programma

Dettagli

UR1007106000 CIGO/CIGS. Manuale Operativo

UR1007106000 CIGO/CIGS. Manuale Operativo UR1007106000 CIGO/CIGS Manuale Operativo Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo, elettronico,

Dettagli

NUOVA GESTIONE CIG. Fig.1

NUOVA GESTIONE CIG. Fig.1 NUOVA GESTIONE CIG Di seguito un esempio della nuova gestione cig. Ricordo che un evento iniziato con le vecchie modalità si deve concludere con quelle, e altrettanto dicasi per un evento di CIG ordinaria

Dettagli

IMPLEMENTAZIONI. STCOLF: Stampe Colf Il comando STCOLF racchiude le seguenti opzioni: 1. Stampa brogliaccio bollettini; 2. Stampa bollettini.

IMPLEMENTAZIONI. STCOLF: Stampe Colf Il comando STCOLF racchiude le seguenti opzioni: 1. Stampa brogliaccio bollettini; 2. Stampa bollettini. TB1502: Tabella contributi Colf La Tabella contributi Colf viene creata dal comando di conversione (successivamente verrà aggiornata con l aggiornamento delle tabelle fisse) e contiene gli elementi da

Dettagli

PAGAMENTI DI SOMME SOGGETTE A RITENUTA FISCALE: parte pratica SCUOLE

PAGAMENTI DI SOMME SOGGETTE A RITENUTA FISCALE: parte pratica SCUOLE PAGAMENTI DI SOMME SOGGETTE A RITENUTA FISCALE: parte pratica SCUOLE 2012 INDICE RITENUTE... 1 CREAZIONE ACCERTAMENTI CUMULATIVI PER LE RITENUTE FISCALI.1 MENU GESTIONE RITENUTE...1 INSERIMENTO ALIQUOTA

Dettagli

per l attivazione della domanda di «disoccupazione in costanza di rapporto di lavoro»

per l attivazione della domanda di «disoccupazione in costanza di rapporto di lavoro» per l attivazione della domanda di «disoccupazione in costanza di rapporto di lavoro» Indennità ASpI e intervento integrativo EBRART Legge 28 giugno 2012, n. 92 Art.3 comma 17 INDICE Beneficiari della

Dettagli

Congedo per assistenza familiari portatori di handicap (Evento MC1)

Congedo per assistenza familiari portatori di handicap (Evento MC1) Manuale Operativo Congedo per assistenza familiari portatori di handicap (Evento MC1) UR1511160000 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere

Dettagli

1. Prestazione aggiuntiva in favore degli apprendisti C.I.G.O. in caso di. sospensione o riduzione dell attivita lavorativa per eventi meteorologici.

1. Prestazione aggiuntiva in favore degli apprendisti C.I.G.O. in caso di. sospensione o riduzione dell attivita lavorativa per eventi meteorologici. Circolare n. 1/2009 Cuneo, 16 gennaio 2009 ALLE IMPRESE EDILI AI CONSULENTI DEL LAVORO ALLE OO.SS. LORO SEDI Oggetto: 1. Prestazione aggiuntiva in favore degli apprendisti C.I.G.O. in caso di sospensione

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSERIMENTO DEL MODULO F24

ISTRUZIONI PER L INSERIMENTO DEL MODULO F24 ISTRUZIONI PER L INSERIMENTO DEL MODULO F24 Sommario Funzione F24 Deleghe Pag. 3 Funzione F24 Singolo Pag. 8 F24 Semplificato Pag. 14 Come stampare la quietanza F24 Pag. 18 Come revocare una delega F24

Dettagli

Erogazione mensile del TFR- QUIR

Erogazione mensile del TFR- QUIR Erogazione mensile del TFR- QUIR Nuoro 11 giugno 2015 Premessa sensi dell art. 1, co. 26, della legge di stabilità 2015, i lavoratori dipendenti del settore privato possono richiedere ai rispettivi datori

Dettagli

1.1 ANAGRAFICA DITTA...1 1.2 ANAGRAFICA DIPENDENTE...2 1.3 CESSIONE DEL 5^...2 1.4 TRATTENUTA DEL PRESTITO...4 1.5 PARTICOLARITA...

1.1 ANAGRAFICA DITTA...1 1.2 ANAGRAFICA DIPENDENTE...2 1.3 CESSIONE DEL 5^...2 1.4 TRATTENUTA DEL PRESTITO...4 1.5 PARTICOLARITA... M:\Manuali\VARIE\GESTIONE PRESTITI.doc GESTIONE PRESTITI / CESSIONE 5^ 1.1 ANAGRAFICA DITTA...1 1.2 ANAGRAFICA DIPENDENTE...2 1.3 CESSIONE DEL 5^...2 1.4 TRATTENUTA DEL PRESTITO...4 1.5 PARTICOLARITA...6

Dettagli

GECOM PAGHE Oggetto: Aggiornamento procedura Versione: 2009.1.6 (Update) Data di rilascio: 02.10.2009

GECOM PAGHE Oggetto: Aggiornamento procedura Versione: 2009.1.6 (Update) Data di rilascio: 02.10.2009 NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. SPEDIZIONE Applicativo: GECOM PAGHE Oggetto:

Dettagli

GECOM PAGHE Oggetto: Aggiornamento procedura Versione: 2010.1.0 (Versione completa) Data di rilascio: 17.06.2010

GECOM PAGHE Oggetto: Aggiornamento procedura Versione: 2010.1.0 (Versione completa) Data di rilascio: 17.06.2010 NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. RELEASE Versione 2010.1.0 Applicativo: GECOM

Dettagli

Direzione Centrale Sistemi Informativi e Telecomunicazioni Area Agricoltura, Vigilanza, Frodi elettroniche, Internal Audit

Direzione Centrale Sistemi Informativi e Telecomunicazioni Area Agricoltura, Vigilanza, Frodi elettroniche, Internal Audit PEGASO Contribuzione virtuale in edilizia MANUALE UTENTE Direzione Centrale Entrate Area Sviluppo metodologie di recupero crediti Direzione Centrale Sistemi Informativi e Telecomunicazioni Area Agricoltura,

Dettagli

BANCA DATI PER L OCCUPAZIONE DEI GIOVANI GENITORI

BANCA DATI PER L OCCUPAZIONE DEI GIOVANI GENITORI Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione centrale entrate Direzione centrale sistemi informativi e tecnologici BANCA DATI PER L OCCUPAZIONE DEI GIOVANI GENITORI Guida alla procedura di richiesta

Dettagli

LAVORO DOMESTICO GESTIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO

LAVORO DOMESTICO GESTIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO M:\Manuali\VARIE\Manuale_Lavoro_Domestico.doc LAVORO DOMESTICO GESTIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO SOMMARIO 1. CODIFICA DIPENDENTE E DITTA 2 2. I N A I L 3 3. I N P S 3 4. I R P E F 4 5. M O V I M E N T O

Dettagli

INDICE. 1 Introduzione... 4. 1.1 Contenuti del programma... 4 1.2 Archivi utilizzati... 5 1.3 Regole generali... 5 2 CONTRA... 8

INDICE. 1 Introduzione... 4. 1.1 Contenuti del programma... 4 1.2 Archivi utilizzati... 5 1.3 Regole generali... 5 2 CONTRA... 8 Indice INDICE 1 Introduzione... 4 1.1 Contenuti del programma... 4 1.2 Archivi utilizzati... 5 1.3 Regole generali... 5 2... 8 2.1 Stampa struttura contratti... 12 2.2 Stampa situazione contratti... 13

Dettagli

NOVITA DI VERSIONE RIF. BUILD 502. Verifica e

NOVITA DI VERSIONE RIF. BUILD 502. Verifica e Fase Responsabile Data Redazione e Tarlazzi A. 30/07/2015 modifica Verifica e Tarlazzi A. 30/07/2015 approvazione Pubblicazione Tarlazzi A. 30/07/2015 Novità di Versione Build 502 Di seguito illustriamo

Dettagli

Manuale Operativo. Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria / Straordinaria (CGO/CGS) / in deroga (CGD)

Manuale Operativo. Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria / Straordinaria (CGO/CGS) / in deroga (CGD) Manuale Operativo Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria / Straordinaria (CGO/CGS) / in deroga (CGD) UR1304132010 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti

Dettagli

Monitoraggio. Manuale per l utilizzo della Piattaforma. Release 1.0

Monitoraggio. Manuale per l utilizzo della Piattaforma. Release 1.0 Monitoraggio Manuale per l utilizzo della Piattaforma Release 1.0 Monitoraggio... 1 LOGIN... 4 RICHIESTA ABILITAZIONE AL MONITORAGGIO... 5 DATE... 6 RIEPILOGO DOCUMENTI... 7 Documenti Formulario... 7 Documenti

Dettagli

SISTEMA INFORMATIVO del LAVORO di REGIONE LIGURIA

SISTEMA INFORMATIVO del LAVORO di REGIONE LIGURIA Pag. 1/18 SISTEMA INFORMATIVO del LAVORO di REGIONE LIGURIA ASSESSORATO ALLE POLITICHE ATTIVE DEL LAVORO E DELL'OCCUPAZIONE, POLITICHE DELL'IMMIGRAZIONE E DELL'EMIGRAZIONE, TRASPORTI. Dipartimento Istruzione,

Dettagli

MANUALE PROSPETTI ONLINE VIA S.A.RE.

MANUALE PROSPETTI ONLINE VIA S.A.RE. Sistema Informativo Lavoro Regione Emilia - Romagna MANUALE PROSPETTI ONLINE VIA S.A.RE. Bologna, 24/01/2008 Versione 1.0 Nome file: Manuale Prospetti doc Redattore: G.Salomone, S.Terlizzi Stato: Bozza

Dettagli

Manuale RENDICONTAZIONE Front Office

Manuale RENDICONTAZIONE Front Office Manuale RENDICONTAZIONE Front Office PREMESSA: La procedura di rendicontazione è effettuata solamente dal Soggetto Capofila del partenariato. Ogni operazione di rendicontazione è a cura del Soggetto Capofila

Dettagli

Direzione Centrale Entrate. Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito. Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici

Direzione Centrale Entrate. Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito. Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, Circolare n. Allegati n.

Dettagli

GESTIONE TFR / FONDI PENSIONE

GESTIONE TFR / FONDI PENSIONE M:\Manuali\Circolari_mese\2007\04\FPC_042007.doc GESTIONE TFR / FONDI PENSIONE A partire dall anno 2007 le aziende del settore privato che hanno alle loro dipendenze almeno 50 dipendenti sono tenute al

Dettagli

Time@Web APPLICATIVO WEB PER CONSULTAZIONE CARTELLINO ED INSERIMENTO GIUSTIFICATIVI. Time@Web

Time@Web APPLICATIVO WEB PER CONSULTAZIONE CARTELLINO ED INSERIMENTO GIUSTIFICATIVI. Time@Web 1 APPLICATIVO WEB PER CONSULTAZIONE CARTELLINO ED INSERIMENTO GIUSTIFICATIVI Obiettivi q Consultare il proprio cartellino q Inserire i propri giustificativi di presenza e assenza q Inserire richiesta timbrature

Dettagli

CU Travaso dati, gestione dichiarazione e stampa ministeriale

CU Travaso dati, gestione dichiarazione e stampa ministeriale Nuoro 10 febbraio 2016 CU Travaso dati, gestione dichiarazione e stampa ministeriale Prima di procedere al calcolo delle CU lanciamo il ricalcolo dell acconto dell addizionale comunale 2016 (è possibile

Dettagli

GECOM PAGHE Oggetto: Aggiornamento procedura Versione: 2010.2.0 (Versione completa) Data di rilascio: 13.12.2010

GECOM PAGHE Oggetto: Aggiornamento procedura Versione: 2010.2.0 (Versione completa) Data di rilascio: 13.12.2010 NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. RELEASE Versione 2010.2.0 Applicativo: GECOM

Dettagli

GECOM EMENS Oggetto: Aggiornamento procedura Versione: 2007.0.0 (Versione completa) Data di rilascio: 23.02.2007

GECOM EMENS Oggetto: Aggiornamento procedura Versione: 2007.0.0 (Versione completa) Data di rilascio: 23.02.2007 NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. SPEDIZIONE Applicativo: GECOM EMENS Oggetto:

Dettagli

Vademecum. Guida alla lettura della busta paga PRATICA LAVORO 2/2011 - INSERTO. Riferimenti normativi e nozione. Soggetti interessati.

Vademecum. Guida alla lettura della busta paga PRATICA LAVORO 2/2011 - INSERTO. Riferimenti normativi e nozione. Soggetti interessati. Guida alla lettura della busta paga Riferimenti normativi e nozione R.D.L. 10 settembre 1923, n. 1955 R.D.L. 28 agosto 1924, n. 1422 (*) L. 5 gennaio 1953, n. 4, art. 1 D.P.R. 30 maggio 1955, n. 797, artt.

Dettagli

CIGO online. Manuale Utente

CIGO online. Manuale Utente CIGO online Manuale Utente pag. 1 di 85 Indice 1. INTRODUZIONE... 4 1.1. VERSIONI DEL DOCUMENTO... 4 1.2. DEFINIZIONE DEI TERMINI/GLOSSARIO... 4 2. GENERALITÀ.... 5 3. DESCRIZIONE DELL APPLICAZIONE...

Dettagli

Nuovo calcolo Cedolino e Elaborazioni Mensili Integrate

Nuovo calcolo Cedolino e Elaborazioni Mensili Integrate Manuale Operativo Nuovo calcolo Cedolino e Elaborazioni Mensili Integrate UR1303133000 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta

Dettagli

DENUNCIA MENSILE EMENS 15.03.2005 Installazione e spiegazioni varie

DENUNCIA MENSILE EMENS 15.03.2005 Installazione e spiegazioni varie m:\manuali\emens_0502.doc DENUNCIA MENSILE EMENS 15.03.2005 Installazione e spiegazioni varie SOMMARIO 1. NUOVA PROCEDURA DENUNCIA MENSILE 3 1.1. COME INSTALLARE LA PROCEDURA... 3 1.2. FUNZIONI DELLA PROCEDURA...

Dettagli

M.U.T. Modulo Unico Telematico. Specifiche Tecniche Interfaccia Software Gestionale Cassa Edile

M.U.T. Modulo Unico Telematico. Specifiche Tecniche Interfaccia Software Gestionale Cassa Edile M.U.T. Modulo Unico Telematico Specifiche Tecniche Interfaccia Software Gestionale Cassa Edile Nuove funzionalità di interattività tra Cassa Edile e Impresa/Consulente Novembre 2015 Invio di flussi di

Dettagli

Utenti esolver ed Enologia. 1) Creazione nuovo esercizio contabile

Utenti esolver ed Enologia. 1) Creazione nuovo esercizio contabile Utenti esolver ed Enologia INIZIARE LE REGISTRAZIONI DELL ESERCIZIO 2013 Di seguito vengono descritte le attività da eseguire su esolver in occasione del cambio di esercizio. (le presenti note sono state

Dettagli

Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet.

Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet. Prestazioni a sostegno del reddito Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet. - ASpI Descrizione del servizio Premessa Questo servizio rende possibile l invio e l istruzione automatica

Dettagli

Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet.

Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet. Prestazioni a sostegno del reddito Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet. - Mobilità in Deroga 26/11/2013 Descrizione del servizio Premessa Questo documento descrive le funzionalità

Dettagli

RICHIESTA PRESTAZIONI CASSA EDILE DI MILANO

RICHIESTA PRESTAZIONI CASSA EDILE DI MILANO RICHIESTA PRESTAZIONI CASSA EDILE DI MILANO Ente bilaterale costituito e gestito da Assimpredil-ANCE e FeNEAL-UIL, FILCA-CISL, FILLEA-CGIL 18/05/2011 Manuale Utente Manuale utente per la gestione elettronica

Dettagli

INDICE. Capitolo primo LA GESTIONE DELLA ASSENZA PER MALATTIA pag. 9. Capitolo secondo IL CALCOLO DEL TRATTAMENTO DI MALATTIA pag.

INDICE. Capitolo primo LA GESTIONE DELLA ASSENZA PER MALATTIA pag. 9. Capitolo secondo IL CALCOLO DEL TRATTAMENTO DI MALATTIA pag. INDICE Capitolo primo LA GESTIONE DELLA ASSENZA PER MALATTIA pag. 9 1. La tutela del lavoratore in malattia... pag. 9 2. Decorrenza del diritto... pag. 10 3. Certificazione... pag. 10 4. Periodo massimo

Dettagli

Manuale NoiPA. Gestione Stipendio: Area Stipendi -Aggiornamenti e Convalide. Versione 2.0 del 14/02/2013

Manuale NoiPA. Gestione Stipendio: Area Stipendi -Aggiornamenti e Convalide. Versione 2.0 del 14/02/2013 Manuale NoiPA Gestione Stipendio: Area Stipendi -Aggiornamenti e Convalide Versione 2.0 del 14/02/2013 1 Indice 1 Gestione Stipendi... 4 1.1 Stipendi... 4 1.1.1 Aggiornamento Partite... 5 1.1.1.1 Competenze

Dettagli

Manuale operativo per la gestione del software TouristTax (gestione dell Imposta di Soggiorno) Aggiornato alla versione 2.36

Manuale operativo per la gestione del software TouristTax (gestione dell Imposta di Soggiorno) Aggiornato alla versione 2.36 Manuale operativo per la gestione del software TouristTax (gestione dell Imposta di Soggiorno) Aggiornato alla versione 2.36 Sommario Premessa 3. Cose da fare alla prima connessione 4. Cambiare la password

Dettagli

GECOM PAGHE Oggetto: Aggiornamento procedura Versione: 2008.0.9 (Update) Data di rilascio: 30.04.2008

GECOM PAGHE Oggetto: Aggiornamento procedura Versione: 2008.0.9 (Update) Data di rilascio: 30.04.2008 NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. SPEDIZIONE Applicativo: GECOM PAGHE Oggetto:

Dettagli

GESTIONE IRAP IMPOSTAZIONI ANAGRAFICA AZIENDA. In azienda sono presenti alcune informazioni utili alla determinazione del calcolo Irap:

GESTIONE IRAP IMPOSTAZIONI ANAGRAFICA AZIENDA. In azienda sono presenti alcune informazioni utili alla determinazione del calcolo Irap: GESTIONE IRAP La stampa dei dati Irap e l export verso altri applicativi si eseguono dal menù principale accedendo alla sezione Elaborazioni annuali/ Gestione Irap (come da immagine sottostante) o lanciando

Dettagli

JPresWeb. Manuale operativo. Chiusura mese e trasmissione dati al Consulente... Pag. 11. ELENCO AGGIORNAMENTI e NOTE... Pag. 12

JPresWeb. Manuale operativo. Chiusura mese e trasmissione dati al Consulente... Pag. 11. ELENCO AGGIORNAMENTI e NOTE... Pag. 12 JPresWeb Manuale operativo Note generali................................ Pag. 1 Come collegarsi.............................. Pag. 2 Come accedere............................... Pag. 3 Gestire il cartellino

Dettagli

AGGIORNAMENTO D 03/09/2015

AGGIORNAMENTO D 03/09/2015 AGGIORNAMENTO D 03/09/2015 SOMMARIO 1. AGGIORNAMENTI TABELLE 2 1.1. VARIAZIONI CONTRATTUALI MESE DI AGOSTO... 2 1.2. MODIFICHE SULLE TABELLE... 2 1.2.1 GIUSTIFICATIVO CALENDARIO... 2 1.2.2 VOCI CEDOLINO...

Dettagli

9.1 [5.00\ 25] Commesse e cantieri: costi a carico della commessa

9.1 [5.00\ 25] Commesse e cantieri: costi a carico della commessa Bollettino 5.00-335 9 VERTICALI 9.1 [5.00\ 25] Commesse e cantieri: costi a carico della commessa Con l attuale release è ora possibile rilevare in modo più dettagliato i costi a carico della commessa

Dettagli

M.U.T. Modulo Unico Telematico. Gestione Certificati Malattia

M.U.T. Modulo Unico Telematico. Gestione Certificati Malattia M.U.T. Modulo Unico Telematico Gestione Certificati Malattia Data Redazione Documento 15/03/2013 Data Pubblicazione Documento Responsabile Nuova Informatica Enrico Biscuola Versione 1.2.0 Indice dei contenuti

Dettagli

Manuale Utente. CIGS - Mobilità

Manuale Utente. CIGS - Mobilità Manuale Utente CIGS - Mobilità Indice Indice... 2 1 Glossario... 3 2 Introduzione... 4 3 Accesso al sistema... 5 4 Azienda / Soggetto Abilitato... 8 4.1.1 Azienda... 8 4.1.2 Lavoratore... 13 4.1.3 Domanda

Dettagli

L UFFICIO WEB. Modulo online per la gestione del personale. Manuale di utilizzo. Versione 1.0.75.0. Pagina 1 di 33

L UFFICIO WEB. Modulo online per la gestione del personale. Manuale di utilizzo. Versione 1.0.75.0. Pagina 1 di 33 L UFFICIO WEB Modulo online per la gestione del personale Manuale di utilizzo Versione 1.0.75.0 Pagina 1 di 33 1. INTRODUZIONE L applicazione Ufficio Web permette una gestione semplificata e automatizzata

Dettagli

Utenti Spring SQL. 1) Creazione nuovo esercizio contabile

Utenti Spring SQL. 1) Creazione nuovo esercizio contabile Utenti Spring SQL INIZIARE LE REGISTRAZIONI DELL ESERCIZIO 2013 (le presenti note sono state redatte con riferimento alle voci di menu ed ai pulsanti di Spring SQL 2.3) Di seguito sono indicate le operazioni

Dettagli

Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet.

Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet. Prestazioni a sostegno del reddito Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet. - Mobilità ordinaria Descrizione del servizio Premessa Questo documento descrive le funzionalità messa

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE RELEASE Versione 2016.0.1 CONTENUTO DEL RILASCIO Applicativo: Oggetto: Versione: GECOM PAGENTRY Aggiornamento procedura 2016.0.1 (Update) Data di rilascio: 26.05.2016 Riferimento: Classificazione: Contenuto

Dettagli

MANUALE PER L UTILIZZO DI SISSIWEB DA PARTE DEI DOCENTI

MANUALE PER L UTILIZZO DI SISSIWEB DA PARTE DEI DOCENTI MANUALE PER L UTILIZZO DI SISSIWEB DA PARTE DEI DOCENTI Digitare l indirizzo web: www.axiositalia.com. Sulla pagina principale cliccare su Accedi a SISSIWeb Nel caso in cui la scuola abbia inserito il

Dettagli

Servizi telematici in Punto Cliente riservati agli Intermediari

Servizi telematici in Punto Cliente riservati agli Intermediari Servizi telematici in Punto Cliente riservati agli Intermediari Denuncia variazione retribuzione - Polizza Pescatori Elenchi annuali- Polizza Pescatori Elenchi variazioni mensili Polizza Pescatori Manuale

Dettagli

(*) In relazione all'aliquota di addizionale da applicare, qui di seguito riportiamo le voci da utilizzare:

(*) In relazione all'aliquota di addizionale da applicare, qui di seguito riportiamo le voci da utilizzare: 03.11.2015 CIG ORDINARIA VOCI DA UTILIZZARE PER LA GESTIONE DELLA CIG ORDINARIA Per EDILIZIA con addizionale (non pioggia) personalizzare le voci 640,661 e 669 inserendo al campo 61/3 = 22. Qui di seguito

Dettagli

Amministrazione Trasparente

Amministrazione Trasparente Amministrazione Trasparente Da questa sezione è possibile gestire gli adempimenti di pubblicazione previsti dagli art. 26 e 37 del D.Lgs. 33/2013. Il sistema inoltre genera automaticamente il flusso previsto

Dettagli

Di seguito riportiamo quanto deve essere fatto per gestire i lavoratori domestici.

Di seguito riportiamo quanto deve essere fatto per gestire i lavoratori domestici. Lavoratori Domestici Di seguito riportiamo quanto deve essere fatto per gestire i lavoratori domestici. Accedere alla gestione delle voci occasionali Scelta A08 del menu tabelle, quindi creare una voce

Dettagli

Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet.

Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet. Prestazioni a sostegno del reddito Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet. - NASpI Vers. 1.0 28/04/2015 Descrizione del servizio Premessa Questo servizio rende possibile l invio

Dettagli

3 Gestione e stampa casse edili

3 Gestione e stampa casse edili Pagina 1 di 8 3 Gestione e stampa casse edili Il programma STEDIL racchiude i programmi: per la stampa del tabulato e per la generazione del file telematico da inoltrare alle varie Casse Edili; per la

Dettagli

JPresWeb. Manuale operativo. Chiusura mese e trasmissione dati al Consulente... Pag. 11. ELENCO AGGIORNAMENTI e NOTE... Pag. 12

JPresWeb. Manuale operativo. Chiusura mese e trasmissione dati al Consulente... Pag. 11. ELENCO AGGIORNAMENTI e NOTE... Pag. 12 JPresWeb Manuale operativo Note generali................................ Pag. 1 Come collegarsi.............................. Pag. 2 Come accedere............................... Pag. 3 Gestire il cartellino

Dettagli

GUIDA SOFTWARE GESTIONE DEL PERSONALE ENTI NON SOGGETTI AL PATTO DI STABILITA

GUIDA SOFTWARE GESTIONE DEL PERSONALE ENTI NON SOGGETTI AL PATTO DI STABILITA GUIDA SOFTWARE GESTIONE DEL PERSONALE ENTI NON SOGGETTI AL PATTO DI STABILITA Al software Gestione del personale si accede dalla seguente schermata iniziale (menù parte destra dello schermo). Per accedere

Dettagli

Manuale d uso per l utilizzo delle funzionalità di Acquisizione On-Line Domande di Rimborso Retribuzione per Donazione Sangue

Manuale d uso per l utilizzo delle funzionalità di Acquisizione On-Line Domande di Rimborso Retribuzione per Donazione Sangue INPS Istituto Nazionale Previdenza Sociale Manuale d uso per l utilizzo delle funzionalità di Acquisizione On-Line Domande di Rimborso Retribuzione per Donazione Sangue (19 Settembre 2011) (Donazione_sangue_Manuale_Utente(Vers_1_0).doc)

Dettagli

Applicativo GISPAGHE Versione 15.02.1c00 Tipo Versione Aggiornamento Data Rilascio 13.04.2015

Applicativo GISPAGHE Versione 15.02.1c00 Tipo Versione Aggiornamento Data Rilascio 13.04.2015 Applicativo GISPAGHE Versione 15.02.1c00 Tipo Versione Aggiornamento Data Rilascio 13.04.2015 Gentile cliente, La informiamo che è disponibile un aggiornamento GIS PAGHE. Accedere all area riservata del

Dettagli

Gestione Collaboratori Familiari

Gestione Collaboratori Familiari Gestione Collaboratori Familiari 1 SOMMARIO Predisposizione del Lavoratore e della Ditta...4 Implementazioni alla gestione delle colf e delle badanti...8 Collaboratori familiari: gestione con ente INPS...

Dettagli

SOFTWARE Badanti & Colf

SOFTWARE Badanti & Colf SOFTWARE Badanti & Colf Guida pratica all uso Versione 3.4.1 LCL srl via G. Bruni, 14 25121 Brescia Tel. 030 2807229 e-mail : info@lcl.it Partita IVA n 03467520171 INDICE INTRODUZIONE... 3 CAPITOLO 1...

Dettagli

Breve Manuale di Istruzione

Breve Manuale di Istruzione Breve Manuale di Istruzione Dove si consultano gli Emens/Uniemens Errati Pag. 2 Come si correggono gli Emens/Uniemens Errati (Reinvio file) Pag. 7 Come si Correggono gli EMENS ERRATI Pag. 8 Come si Correggono

Dettagli

PAGHE Rel. 4.0.5.4. Attenzione!!:

PAGHE Rel. 4.0.5.4. Attenzione!!: Guida Operativa Implementazioni nuova Release Procedura PAGHE Rel. 4.0.5.4 Data rilascio: NOVEMBRE 2010 Lo scopo che si prefigge questa guida è quello di documentare le implementazioni introdotte nella

Dettagli

GUIDA ALLA REGISTRAZIONE

GUIDA ALLA REGISTRAZIONE GUIDA ALLA REGISTRAZIONE Data Aggiornamento 07/07/2014 Sommario Iscrizione alla piattaforma 2 1. Registrazione 2 2. Richiesta di iscrizione agli Albi Aziende esecutrici di LLPP, Fornitori di beni e servizi,

Dettagli

FASI DA ESEGUIRE ON-LINE

FASI DA ESEGUIRE ON-LINE FASI DA ESEGUIRE ON-LINE a) registrazione del candidato mediante apposito link presente sul portale della Regione Basilicata e rilascio delle credenziali di accesso necessarie per procedere alla candidatura

Dettagli

Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet.

Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet. Prestazioni a sostegno del reddito Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet. - Modelli ASpI.COM (30/06/2014) Descrizione del servizio Premessa Questo servizio rende possibile

Dettagli

M.U.T. Modulo Unico Telematico. Gestione Certificati Malattia

M.U.T. Modulo Unico Telematico. Gestione Certificati Malattia M.U.T. Modulo Unico Telematico Gestione Certificati Malattia Data Redazione Documento 15/03/2013 Data Pubblicazione Documento Responsabile Nuova Informatica Enrico Biscuola Versione 1.0.0 Indice dei contenuti

Dettagli

A cura del Dipartimento Scientifico della Fondazione Studi Consiglio Nazionale dei Consulenti del Lavoro Come leggere la Busta Paga

A cura del Dipartimento Scientifico della Fondazione Studi Consiglio Nazionale dei Consulenti del Lavoro Come leggere la Busta Paga A cura del Dipartimento Scientifico della Fondazione Studi Consiglio Nazionale dei Consulenti del Lavoro Come leggere la Busta Paga * aggiornato al 20 luglio 2009 CHE COS È è un documento obbligatorio

Dettagli

Come leggere la busta paga

Come leggere la busta paga Come leggere la busta paga Indice Che cosa è pag. 3 A cosa serve pag. 4 La struttura della busta paga pag. 5 Intestazione (dati ditta dati anagrafici e contrattuali lavoratore) pag. 6 Corpo della Busta

Dettagli

MODELLO CUD 2011. Il programma per gestire il modello CUD 2011 è contenuto nella cartella Elaborazioni annuali, Gestione modello CUD :

MODELLO CUD 2011. Il programma per gestire il modello CUD 2011 è contenuto nella cartella Elaborazioni annuali, Gestione modello CUD : Modello CUD 2011 1 Il programma per gestire il modello CUD 2011 è contenuto nella cartella Elaborazioni annuali, Gestione modello CUD : Il programma per stampare il modello CUD 2011 è contenuto nella cartella

Dettagli

00199 MAN.USO COMUNICAZIONE TELEMATICA OPERAZIONI IVA Controllo DATI ANAGRAFICI

00199 MAN.USO COMUNICAZIONE TELEMATICA OPERAZIONI IVA Controllo DATI ANAGRAFICI 11-10-13 MANUALE OPERATIVO 00199 00199 MAN.USO COMUNICAZIONE TELEMATICA OPERAZIONI IVA Controllo DATI ANAGRAFICI "SPESOMETRO" COMUNICAZIONE TELEMATICA OPERAZIONI IVA DATI ANAGRAFICI PREMESSA Con l articolo

Dettagli

TABELLE PRECARICATE. - Fiscali - Contratti - Previdenziali INPS. - Previdenziali di settore: Industria - Commercio - Edilizia - Editoria

TABELLE PRECARICATE. - Fiscali - Contratti - Previdenziali INPS. - Previdenziali di settore: Industria - Commercio - Edilizia - Editoria SPEED AREA LAVORO - Gestione del personale Subordinato - Gestione del personale Parasubordinato - Modello 770 - Collocamento Telematico - CCNL Aggionamento contratti di lavoro CARATTERISTICHE FUNZIONALI

Dettagli

MANUALE UTENTE DOMANDA WEB SUPER MEDIA VERSIONE 1.0

MANUALE UTENTE DOMANDA WEB SUPER MEDIA VERSIONE 1.0 MANUALE UTENTE DOMANDA WEB SUPER MEDIA VERSIONE 1.0 Pagina 2 INDICE pag. 1. INTRODUZIONE... 3 1.1 SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 1.2 ABBREVIAZIONI... 3 2. PREMESSA... 4 2.1 TIPOLOGIE DI UTENZA... 4 2.2 AUTENTICAZIONE...

Dettagli

Come leggere la Busta Paga. G.I. G.I. Formazione

Come leggere la Busta Paga. G.I. G.I. Formazione Come leggere la Busta Paga G.I. G.I. Formazione Formazione La Busta Paga Cos è A Cosa Serve Come è Composta COS E La Busta Paga è il prospetto che indica la retribuzione che il lavoratore percepisce per

Dettagli

FONDO DI SOLIDARIETÀ PER LE IMPRESE DEL CREDITO: I CHIARIMENTI DELL INPS

FONDO DI SOLIDARIETÀ PER LE IMPRESE DEL CREDITO: I CHIARIMENTI DELL INPS INFORMATIVA N. 187 13 MAGGIO 2015 Previdenziale FONDO DI SOLIDARIETÀ PER LE IMPRESE DEL CREDITO: I CHIARIMENTI DELL INPS INPS, Circolare n. 90 del 6 maggio 2015 Con Decreto interministeriale n. 83486 del

Dettagli

Manuale delle funzioni client per lo scambio dei dati tra cassa ed enti esterni

Manuale delle funzioni client per lo scambio dei dati tra cassa ed enti esterni Manuale delle funzioni client per lo scambio dei dati tra cassa ed enti esterni EdilnetSoldo EdilnetWeb Sistema On Line Denunce Operai Sportello virtuale per gli utenti aperto h24 CfpInformaticaSrl Release1.4

Dettagli

LIBRO UNICO 1.1. PREMESSA... 2 1.2. CARTELLINO OPZIONI DI STAMPA... 2

LIBRO UNICO 1.1. PREMESSA... 2 1.2. CARTELLINO OPZIONI DI STAMPA... 2 M:\Manuali\Libro Unico\TV\Manuale libro unico.doc LIBRO UNICO 1.1. PREMESSA... 2 1.2. CARTELLINO OPZIONI DI STAMPA... 2 1.2.1 DITTA - VIDEATA 10^ - COMPILAZIONE OBBLIGATORIA X LIBRO UNICO...2 1.2.2 DIPENDENTE

Dettagli

- Alle Imprese Iscritte - Agli Studi di Consulenza - Alle Associazioni di categoria

- Alle Imprese Iscritte - Agli Studi di Consulenza - Alle Associazioni di categoria - Alle Imprese Iscritte - Agli Studi di Consulenza - Alle Associazioni di categoria Prot. Circ. 6 2012 Modena, 7/5/2012 Oggetto: - M.U.T. versione 2.1.2 Gestione Cantieri - Note per la compilazione Con

Dettagli

Guida Operativa Implementazioni nuova Release Procedura. PAGHE Rel. 5.0.2.1. Data rilascio: 27 Ottobre 2014

Guida Operativa Implementazioni nuova Release Procedura. PAGHE Rel. 5.0.2.1. Data rilascio: 27 Ottobre 2014 Guida Operativa Implementazioni nuova Release Procedura PAGHE Rel. 5.0.2.1 Data rilascio: 27 Ottobre 2014 Lo scopo che si prefigge questa guida è quello di documentare le implementazioni introdotte nella

Dettagli

AGGIORNAMENTO G 21/10/2015

AGGIORNAMENTO G 21/10/2015 AGGIORNAMENTO G 21/10/2015 SOMMARIO 1. COMUNICAZIONI 2 1.1. NUOVO FILMATO... 2 2. AGGIORNAMENTI TABELLE 3 2.1. VARIAZIONI CONTRATTUALI DEL MESE DI OTTOBRE... 3 2.2. MODIFICHE SULLE TABELLE... 3 2.2.1 EDILIZIA...

Dettagli

NOVITA MARZO 2008 1. NUOVO MENU 3 1.1. MAPPA CO.CO.CO... 5 1.2. SUPPORTO FONDI PENSIONE COMPLEMENTARE... 5 2. IRAP 6

NOVITA MARZO 2008 1. NUOVO MENU 3 1.1. MAPPA CO.CO.CO... 5 1.2. SUPPORTO FONDI PENSIONE COMPLEMENTARE... 5 2. IRAP 6 NOVITA MARZO 2008 SOMMARIO 1. NUOVO MENU 3 1.1. MAPPA CO.CO.CO... 5 1.2. SUPPORTO FONDI PENSIONE COMPLEMENTARE... 5 2. IRAP 6 2.1. STORICIZZAZIONE DATI IRAP... 6 2.1.1 DITTA: VIDEATA 9^ - INCR. OCCUPAZIONALE...

Dettagli

INPS PORTALE PRESTAZIONI ATIPICHE INTERNET

INPS PORTALE PRESTAZIONI ATIPICHE INTERNET INPS PORTALE PRESTAZIONI ATIPICHE INTERNET INPS Direzione Generale 29/01/2015 2 AGENDA Portale delle Prestazioni Atipiche Consultazione finanziamento mensile Utilizzo nuovi conti di tesoreria Domanda accesso

Dettagli

Guida alla Navigazione e Utilizzo dell Area Fattura PA

Guida alla Navigazione e Utilizzo dell Area Fattura PA 2015 Guida alla Navigazione e Utilizzo dell Area Fattura PA CONTENUTI Area Fatture PA... 3 Accesso all Area Fatture PA... 3 Area Fattura PA in PAInvoice... 3 Compila una nuova Fattura online con PAInvoice...

Dettagli

Guida alla Compilazione online di una Fattura PA con

Guida alla Compilazione online di una Fattura PA con 2015 Guida alla Compilazione online di una Fattura PA con V3_2015 Digithera s.r.l. Sede Legale : Via Paleocapa, 1 20121 Milano P.I. 08567210961 Sede Operativa : Via Notari, 103 41126 Modena Telefono :

Dettagli

COLLEGAMENTO PENSIONI S7

COLLEGAMENTO PENSIONI S7 COLLEGAMENTO PENSIONI S7 Il programma permette di esportare l anagrafica, i servizi senza onere, i periodi retributivi, i servizi simultanei e le competenze accessorie corrisposte dalla scuola che si occupa

Dettagli