in collaborazione con

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "in collaborazione con"

Transcript

1 RICETTE D AUTORE

2 in collaborazione con

3 PRIMI D AUTORE

4 da Ruth Reichl, Aglio e zaffiri Spaghetti alla carbonara INGREDIENTI PER TRE PERSONE 450 grammi di spaghetti (io ho usato il nr. 5) da 110 a 220 grammi di pancetta di buona qualità tagliata sottile*** 2 spicchi di aglio 2 uova grandi pepe nero 50 grammi di parmigiano grattugiato più altrettanto da servire in tavola di Dolcipensieri ***Per questa ricetta bisognerebbe usare guanciale, cioè guancia di maiale salata e stagionata, ma a dire il vero Ruth e pure io preferiamo la pancetta; inoltre Ruth dice che è una perfetta ricetta dell ultimo minuto e che deve ancora trovare un bambino a cui non piaccia. PREPARAZIONE Portare a bollore una pentola piuttosto grande d acqua salata. Quando bolle, gettare gli spaghetti. La maggior parte degli spaghetti secchi cuoce in nove-dieci minuti. Nel frattempo preparare il sugo. Tagliare la pancetta in senso trasversale in striscioline di circa un centimetro di larghezza. Metterla in una padella a cuocere per due minuti, fino a che il grasso comincia a sciogliersi. Aggiungere gli spicchi di aglio interi e cuocere altri cinque minuti finchè gli orli della pancetta diventano croccanti. Non tenerla tanto sul fuoco: se si asciuga troppo non si amalgama alla pasta. Nel frattempo rompere le uova nel recipiente in cui servirete la pasta e sbatterle con una forchetta. Aggiungere del pepe macinato. Togliere gli spicchi di aglio dalla padella della pancetta. Scartare un minimo di grasso, se vi sembra troppo (ma lasciatene abbastanza da condire la pasta). Quando è giunta a cottura, scolare la pasta e versarla immediatamente sulle uova sbattute. Mescolare accuratamente. Il calore degli spaghetti cuocerà le uova che diventeranno una salsa. Aggiungere la pancetta con il suo grasso, mescolare ancora, unire il formaggio e servire.

5

6 da Stefania Campo, I segreti della tavola di Montalbano Pasta coi broccoli INGREDIENTI PER QUATTRO PERSONE 400 grammi di maccheroni (io ho usato i sedani rigati) 1 cavolfiore da 1 kg. 70 grammi di uva sultanina e pinoli 2 acciughe salate (io ne ho messe un 5 filettini perchè piccoli) 1 bustina di zafferano 1 cipolla media olio d oliva sale e pepe di Dolcipensieri PREPARAZIONE Lessare il cavolfiore a pezzi (io ho usato una vaporiera a cestello, non ho buttato l acqua). In un tegame soffriggere la cipolla finemente affettata con olio abbondante (io ho usato olio evo), aggiungere lo zafferano sciolto in un po di acqua tiepida (io ho usato l acqua della vaporiera), l uva sultanina (io l ho ammorbidita sempre nell acqua calda di cottura del cavolfiore) e i pinoli; lasciare insaporire e unire anche il cavolfiore a pezzi. Far soffriggere a fuoco vivo, condire con sale e pepe, aggiungere un mestolo di acqua di cottura della verdura e infine le acciughe. A parte lessare la pasta nell acqua del cavolfiore, scolarla al dente, condire col sugo già pronto e lasciare riposare per almeno 10 minuti.

7

8 da Andrea Camilleri, La paura di Montalbano Pasta ncasciata a modo mio di BigShade INGREDIENTI PER SEI PERSONE 500 gr di maccheroni Benedetto Cavalieri per il ragù: 200 gr macinato di vitello 500 ml salsa di pomodoro trito di carote, cipolla e sedano mezzo bicchiere di vino bianco olio, sale e pepe qb inoltre: 350 gr melanzana tagliata a cubetti e fritta 100 gr speck a fette 250 gr tuma 80 gr parmigiano reggiano PREPARAZIONE Prepariamo il nostro ragù lasciando cuocere il trito per soffritto; aggiungiamo il macinato e dopo alcuni minuti sfumiamo con il vino bianco. Lasciamo evaporare il vino e versiamo la salsa di pomodoro. Lasciamo cuocere a fuoco lento per almeno un ora e mezza. Nel frattempo affettiamo la melanzana, tagliamo a cubetti e mettiamo i cubetti in uno scolapasta con del sale. Dopo trenta minuti circa, sciacquiamo i cubetti e strizziamo per bene. Friggiamo in abbondante olio fino a doratura e scoliamo. Una volta che il ragù è pronto, cuociamo la pasta in abbondante acqua salata, scoliamo e in un contenitore capiente mescoliamo la pasta con il ragù e la tuma tagliata a pezzettini. Aggiungiamo le melanzane e versiamo un primo strato di pasta in una teglia, adagiamo su di esso le fettine di speck, ricopriamo con i maccheroni rimanenti e infine il parmigiano grattugiato. Inforniamo per 30 mn a 180 gradi e godiamoci questo meraviglioso primo piatto!

9

10 da Simonetta Agnello Hornby, Un filo d olio Napellini rigati al pesto povero di Sciroppo di mirtilli e piccoli equilibri INGREDIENTI PER QUATTRO PERSONE 380 g di Napellini rigati 1 tazza da latte di foglie di basilico 1 tazzina da caffè di foglie di prezzemolo 3 o 4 foglie grandi di salvia 1 cucchiaio di aghi di rosmarino 1 cucchiaio di foglie di menta la buccia sottile di mezzo di limone 1 pomodoro piccolino intero (con semi e buccia) 1 spicchio d aglio 5-6 mandorle 1 presa di sale 1 macinata di pepe 4-5 cucchiai di olio (inclusi quelli da usare alla fine per condire la pasta nella zuppiera) formaggio grattugiato a piacere pecorino o parmigiano (io pecorino romano) PREPARAZIONE Si mettono le erbe aromatiche, le mandorle, l aglio, la buccia del limone, il pomodoro, il sale e il pepe nel mixer (come ricorda Chiara Agnello prima si usava il mortaio), si aziona e si aggiunge l olio extra vergine di oliva poco per volta fino ad ottenere un composto abbastanza denso. Nel frattempo che si cuoce la pasta, si mette in una zuppiera un cucchiaio di acqua di cottura, un dl di olio extra vergine di oliva e la metà del pesto. Si mescola il tutto, si aggiunge la pasta si mescola e si versa il resto del pesto allungato con un cucchiaio di olio extra vergine di oliva e una di acqua di cottura. Si serve con l aggiunta a piacere di formaggio grattugiato pecorino o parmigiano, io pecorino romano.

11

12 da Stefano Benni, Margherita dolcevita Lasagne aspettate INGREDIENTI PER QUATTRO PERSONE Per il sugo: 700 g di passata di pomodoro 2 salsiccie 50 g di nduja insaccata oppure di nduja in vasetto 1 fiordilatte 100 g di Parmigiano Reggiano o Grana Padano 1 carota 1 cipolla 1 costa di sedano 1 spicchio di aglio mezzo bicchiere di vino bianco secco di Sciroppo di mirtilli e piccoli equilibri olio extravergine di oliva sale e peperoncino Per la sfoglia: 300 g di farina 0 3 uova 1 pizzico di sale Per la besciamella: 500 ml latte 50 g di burro 50 g di farina 00 noce moscata sale PREPARAZIONE Si prepara la sfoglia setacciando la farina sulla spianatoia, si forma una fontana si mettono al centro le uova e un pizzico di sale, si sbattono con una forchetta e si inizia ad incorporare poco alla volta la farina partendo dall interno della fontana. Si lavora il composto per minuti, fino ad ottenere una massa omogenea, soda e liscia; si raccoglie in una palla e si avvolge in un telo o in una pellicola e si fa riposare per mezz ora. Trascorso il tempo, si divide la pasta in panetti e si tira a mano con il mattarello o con la macchinetta tirasfoglie. Una volta tirata, si lascia asciugare per 10 minuti. Si taglia a pezzettini il sedano, la carota e la cipolla, si mette il trito in un alto tegame, si fa soffriggere in olio extra vergine di oliva con l aglio e un po di peperoncino per alcuni minuti, dopo si aggiungono le salsicce spellate. Si lascia cuocere per 10 minuti circa, si sfuma con il vino, si unisce la passata di pomodoro si sala, si copre e si lascia cuocere a fuoco moderato per minuti Finita la cottura si aggiunge metà de l nduja e si lascia insaporire. Si fa scaldare il latte; a parte in una casseruola si fa sciogliere il burro, si unisce la farina si gira e si aggiunge un po alla volta il latte girando bene con una frusta in modo di non formare grumi. Si mescola fino ad ottenere la densità desiderata. Si sala, si pepa e si aggiunge la noce moscata a piacere. Si fodera con carta da forno una teglia per lasagne, si versa un sottile velo di sugo e besciamella e si inizia con uno strato di sfoglia, di sugo, di besciamella, di Parmigiano Reggiano o Grano Padano grattugiato e di fiordilatte a dadini. Si continua ripetendo gli strati terminando con uno strato di besciamella, di formaggio grattugiato e il rimanente di nduja. Si inforna al forno preriscaldato a 180 per 30 minuti circa.

13

14

15 SECONDI D AUTORE

16 da Federica Bosco, Mi piaci da morire Pollo al curry di Dolcipensieri INGREDIENTI PER QUATTRO PERSONE una dozzina di cosce di pollo 1 porro olio extravergine d oliva curry q.b. maizena q.b. fiocchi di sale di Cipro pepe bianco brodo vegetale PREPARAZIONE Infarinare le cosce nella maizena e poi nel curry, regolare con sale (io ho usato quello di Cipro adattissimo per la carne): devono essere coperte per intero; mettere in frigo per una mezz oretta. Oliare una teglia, tagliare a rondelle il porro e farlo rosolare a fiamma viva, adagiare le cosce di pollo e iniziare la cottura per cinque minuti per parte. Abbassare le fiamma e irrorare con del brodo vegetale: se amate il piccante potete aggiungere ancora del curry allungato con acqua tiepida in modo di lasciare il fondo sempre umido di brodo o acqua. Continuare la cottura su fuoco basso per un oretta circa a pentola coperta, regolare con poco pepe. Passare poi le coscette nel grill del forno per circa un quarto d ora fino alla loro perfetta doratura. Ottimo con del riso pilaf.

17

18 da Andrea Camilleri, La gita a Tindari Caponata siciliana INGREDIENTI 4 melenzane 4 peperoni (di diverso colore) 2 cipolle 1 gambo di sedano 150 gr. di olive nere e verdi 3 cucchiai di pinoli 3 cucchiai di capperi 3 cucchiai di uvetta Foglie di menta 50 gr. di zucchero ½ bicchiere di aceto sale, pepe, olio evo di In cucina con Gioia PREPARAZIONE Iniziate lavando tutte le verdure. Tagliate le melenzane a cubetti (con tutta la buccia) e mettetele in uno scolapasta con il sale per far scolare l acqua amara, per circa un oretta. Tagliate i peperoni a striscioline, il sedano a listarelle, affettate le cipolle e tagliate a metà le olive. Soffriggete separatamente in abbondante olio le melenzane, i peperoni, il sedano e le cipolle. Mettete tutto ad asciugare su carta da cucina o fate scolare l olio in uno scolapasta. Unite tutte le verdure in un tegame ben capiente e unite i capperi, le olive i pinoli e l uvetta; girate e aggiungete qualche cucchiaio di salsa. Lasciate cuocere a fuoco basso. A parte, in un pentolino, preparate l agrodolce: fate riscaldare l aceto e sciogliete lo zucchero. Versate il composto sulle verdure, aggiustate di sale, aggiungete poco di pepe e delle foglioline di menta. La caponata è pronta lasciate raffreddare e poi servite come antipasto o piatto unico o contorno! E buona con le fette di pane tostate!!! Decidete voi. P.S. se non consumate tutta la caponata, potete conservarla in frigo per qualche giorno in un contenitore di vetro ben chiuso o protetto con la pellicola trasparente. Potete conservare la caponata, anche nei vasetti di vetro, sterilizzati a bagnomaria prima vuoti e poi pieni facendoli cuocere per circa mezz ora.

19

20 da Marco Malvaldi, Odore di chiuso Polpettone all uso zingaro INGREDIENTI PER 4 PERSONE 500 g di tonno sott olio 2 peperoni gialli 300 g di pane del giorno avanti 100 g di olive nere 2 uova 2 dl di latte 3 cucchiaiate di olio 20 g di burro 40 g di pangrattato 0,5 dl di panna della più fine 3 costole di sedano lunghe un palmo alcune foglioline di prezzemolo di Pane e pomodoro PREPARAZIONE (commenti in corsivo) Avendo a disposizione olive taggiasche il piatto ne guadagnerebbe. Si, però vanno snocciolate e io invece in casa ho quelle nere già denocciolate! Passare i peperoni sulla fiamma onde spellarli con facilità, soffregandoli nella carta gialla; mondarli, privarli dei semi e tagliarli a pezzetti. E qua il mio primo errore: ero sovrappensiero e ho tagliato i peperoni prima di arrostirli, ma ho rimediato mettendoli su una padella antiaderente infuocata. Secondo me però, il metodo migliore per spellare i peperoni è quello di metterli in forno. In una ampia padella, fare soffriggere il sedano a sottili fettine, e quando avrà preso il colore aggiungere il peperone e far cuocere il tempo di un saluto ad una bella dama. Mettere nel frattempo il pane ad ammollare nel latte dopo avergli fatto alzare il bollore. Aggiungere indi il tonno, dopo averlo sbriciolato con una forchetta, e lasciare che si ritiri. In successione, sempre girando, aggiungere olive snocciolate, il pane ammollato e strizzato, prezzemolo, sale e pepe. Lasciar quindi raffreddare. In una ciotola riprendere il composto, intrìdendolo con le uova, e lavorandolo bene colle mani (un lavoraccio); poi legare con la detta panna. Si unga quindi una teglia di rame stagnato e si spolverizzi con la metà del pangrattato e cuocerlo nel forno o nel forno da campagna. Ora, non saprei proprio dove trovarla una teglia di rame stagnato, per cui prendo una normalissima teglia da forno in ceramica. Io l ho cotto in forno a 200 C per 40 minuti.

21

22 da Andrea Camilleri, Le ali della sfinge Mpanata di maiali di BigShade PREPARAZIONE Fate lessare un cavolfiore in acqua salata, tiratelo fora al dente e tagliatelo a tocchi. Fatelo nsaporiri dintra a un tegame indove aviti soffritto na cipuddruzza tagliata a fettine. A parte, friggiti un bel pezzo di sasizza frisca e appena che addiventa dorata, tagliatela a dischetti massimo di un centilimetro, livannogli la pellicina. Mittiti nzemmula cavolfiore e sasizza nell oglio di frittura, aggiungendo qualichi patata tagliata a dischi trasparenti, aulive nìvure spezzettate, sali e spezie. Ammiscate bene questa composta. Con tanticchia di pasta di pani lievitata fate na sfoglia a fisco e assistematela in una tortiera a bordo alto, inchitela con la composta, ricoprite con un altro disco di pasta di pani incollando bene i bordi. Ungere le parti superiori con sugna e mettiti la tortiera nel furno caldissimo. Tirate fora appena si dora (ma ci vorrà na mezzorata). E che questa delizia sia di buon auspicio...

23

24 da Kate Jacobs, Gli ingredienti dell amore perfetto Pulpo con le patate INGREDIENTI PER 4 PERSONE 1 Kg di polpo fresco pulito (il mio era addirittura 1 Kg e 300 g) 1 cipolla bianca 2 coste di sedano 1 carota 2 cucchiai di aceto sale, prezzemolo, aglio 5 patate medi lessate olive nere 1 falda di peperone giallo 1 falda di peperone rosso di Pane e pomodoro PREPARAZIONE Cominciamo a preparare il polpo. La cosa migliore, soprattutto se il polpo è molto fresco, è quella di tenerlo almeno una notte nel congelatore. In questo modo le carni risulteranno più tenere. Quindi una volta scongelato, mettere in una pentola (possibilmente a pressione) dell acqua (circa due litri) con mezza cipolla pulita, la carota sbucciata, 1 costa di sedano e l aceto. Posizionare la pentola sul fuoco e quando bolle, salare l acqua e, tenendo il polpo per la testa, immergerlo per 4-5 volte nell acqua bollente in modo che i tentacoli si arriccino, infine lasciarlo andare nella pentola e coprire. Cuocere il polpo per circa 30 minuti in pentola a pressione, 1 ora nel modo tradizionale. Passato questo tempo lasciare il polpo nell acqua finchè non si sarà raffreddato, quindi metterlo su un tagliere e tagliarlo a pezzi della grandezza che si desidera. Metterlo quindi in una ciotola e condirlo con olio, sale, sedano tagliato a rondelle, peperoni tagliati a strisce, prezzemolo e aglio tritati. Tagliare le patate lesse grossolanamente e condire anch esse con olio, sale, prezzemolo e aglio tritati e olive. Posizionarle su un piatto da portata e al centro mettere il polpo.

25

26 da Isabelle Allende, Afrodita. Racconti, ricette e altri afrodisiaci Melanzane dello sceicco di Sciroppo di mirtilli e piccoli equilibri INGREDIENTI PER 4 PERSONE 1 melanzana grande o 2 di media grandezza (io ho utilizzato 2 melanzane violette) 1 cipolla (2 cipolle dorate) 4 cucchiai di olio d oliva (6 cucchiai di olio extra vergine di oliva ) 2 pomodori (4 pomodori ramati) 1 spicchio d aglio (2 spicchi ) un pizzico di chiodi di garofano in polvere (io normali) 1 cucchiaino di zucchero (2 cucchiaini) 3 cucchiai di parmigiano o pecorino grattugiato (io 5 cucchiai di ricotta salata) sale, pepe burro (sostituito con olio extra vergine di oliva) PREPARAZIONE Si taglia la cipolla a fettine sottili, si trita l aglio si fanno soffriggere nell olio extra vergine di oliva. Si uniscono i chiodi di garofano, lo zucchero, il sale ed il pepe. Si copre con il coperchio e si fa cuocere a fuoco basso per 3 minuti. Si taglia a fettine le melanzana e i pomodori. In una pirofila imburrata (io l ho oliata) si mette uno strato di melanzane, si ricopre con parte del trito di cipolla e aglio si cosparge con un po di formaggio grattugiato (io ricotta salata). Si prosegue con uno strado di pomodori, il trito di cipolla e aglio il formaggio grattugiato. Io ho aggiunto altri due strati di melanzane, cipolle, formaggio e pomodori. Si termina con qualche ricciolo di burro (io un filo di olio extra vergine di oliva), si copre la pirofila con un foglio d alluminio e si inforna alla massima temperatura (io a 200 ). Dopo mezz ora si toglie il foglio di alluminio e si lascia cuocere scoperto per 10 minuti circa. Isabelle Allende consiglia di servire il piatto con del riso.

27

28 da Andrea Camilleri, La concessione del telefono Pomodori ripieni di Baccalà a la ghiotta di Sciroppo di mirtilli e piccoli equilibri INGREDIENTI PER 4 PERSONE 1 filetto di baccalà già ammollato di 600 g circa 4 pomodori ramati medi 1 cipolla dorata 100 g di uva passa 2 cucchiai di semi di sesamo olio extra vergine di oliva pepe zucchero PREPARAZIONE Si lessa il baccalà in acqua fredda, una volta cotto si pulisce con cura dalla pelle e dalle spine. Si fa ammollare in acqua fredda l uva passa per 10 minuti ed in una padella si fanno tostare leggermente i semi di sesamo. Si lavano i pomodori si taglia a ciascuno la calotta superiore e si vuotano con l aiuto di un cucchiaio, si mettono capovolti su una gratella per far perdere l acqua di vegetazione. Si riduce a dadini la polpa estratta e si conserva da una parte. In un tegame si fa soffriggere la cipolla tagliata a fette sottili ed appena sarà bionda si aggiunge la polpa dei pomodori scavati e l uva passa, si fa insaporire per 8-10 minuti. Passato il tempo si aggiunge il baccalà a pezzetti e si lascia cuocere a fuoco basso per circa 20 minuti. A fine cottura del baccalà si aggiunge il pepe, un pizzico di zucchero ed i semi di sesamo tostati. Si prendono i pomodori e si riempiono con il baccalà a la ghiotta, si trasferiscono su un piatto da portata e si servono caldi.

29

30 da Andrea Camilleri, Il cane di terracotta Alici con cipollata INGREDIENTI PER 4 PERSONE 1 kg di alici farina q. b. olio extra vergine di oliva sale Per la cipollata: 1 kg di cipolle dorate, 3 cucchiai di aceto di vino bianco 3 cucchiai di zucchero olio extra vergine di oliva Ingrediente aggiunto: Miele di Zàgara di Sciroppo di mirtilli e piccoli equilibri PREPARAZIONE Si sbucciano e si tagliano a fettine sottili le cipolle, si versano in un tegame e si aggiunge un bicchiere di acqua; una volta che l acqua è evaporata si aggiunge l olio extravergine di oliva e si fa cuocere per alcuni minuti finché le cipolle non assumeranno un colore dorato. Dopo di che si unisce l aceto di vino bianco, lo zucchero e si fanno cuocere per 10 minuti circa a fuoco basso. Nel frattempo si eviscerano le alici, si eliminando la testa e le lische, e si aprono a libro e si sciacquano abbondantemente sotto l acqua corrente. S infarinano per bene e si friggono nell olio extra vergine di oliva ben caldo. Quando sono ben dorate, si sgocciolano e si fanno asciugare sulla carta assorbente da cucina o su sacchetto di carta del pane dall unto in eccesso, si salano e si pepano. Si dispongono le alici con la cippollata su un piatto da portata e qui entra in scena l ingrediente aggiunto: si versa un filo di miele di Zàgara che sciogliendosi con il calore si unisce alle alici e alle cipolle donando profumo e freschezza al piatto.

31

32 da Ken Follett, Mondo senza fine Stinco di maiale di Saparunda s Kitchen INGREDIENTI PER 2 PERSONE 1 stinco si maiale (il mio è bastato per due persone, essendo quasi tutto osso) ½ litro di birra 1 costa di sedano 1 carota 1 cipolla 1 spicchio d aglio Bacche di ginepro 1 noce di burro Polvere di finocchiello Olio extravergine d oliva q.b PREPARAZIONE Tritare il sedano, la carota e la cipolla. Riscaldare l olio in un tegame capiente e rosolare lo stinco di maiale. Quando è completamente dorato aggiungere gli odori tritati, la noce di burro, l aglio e le bacche di ginepro. Lasciar insaporire per qualche minuto. Aggiungere un goccio di birra, spolverare con la polvere di finocchiello e salare. Lasciar stufare per qualche minuto. Aggiungere la restante birra (deve arrivare almeno a metà stinco) e lasciare cuocere a fuoco lento e con coperchio per un ora o fino a quando lo stinco non avrà assorbito tutta la birra. Servire caldo con delle patate lesse o arrosto.

33

34 da Kay-Marie James, Le maniglie dell amore Bistecche al burro INGREDIENTI PER 2 PERSONE 2 belle bistecche di vitello (nella ricetta originale sarebbero di manzo, ma io non le trovo mai buone, quindi vitello sia) 2 noci di burro sale di La barchetta di carta di zucchero PREPARAZIONE Mettere il burro in padella e farlo sfrigolare, aggiungere le bistecche e cuocere a piacere, faranno una deliziosa crosticina dorata, impiattare, salare e condire con il fondo di cottura.

35

36 da Andrea Israel e Nancy Garfinkel, Il club delle ricette segrete Polpettone glassato di Jacques INGREDIENTI PER 6 PERSONE 700g di carne di manzo macinata 150g di pangrattato 3 uova 3 cucchiai di latte 1 gambo di sedano tritato finemente 1 spicchio d aglio tritato finemente 1 cipolla media tritata finemente 1 cucchiaino di timo essiccato 1 cucchiaino di sale pepe nero per la glassa: 3 cucchiai di ketchup 2 cucchiai di senape di Digione 1 cucchiaino di salsa Worcester di Buonumore in cucina PREPARAZIONE Preriscaldare il forno a 180, poi ungere leggermente una teglia da polpettone di 22x12x8 cm. In una terrina mescolare gli ingredienti del polpettone fino a ottenere un composto omogeneo. Trasferirlo nella teglia già pronta e premere sulla superficie per livellarla. Cuocere per minuti. Nel frattempo, mescolare ketchup, senape, salsa Worcester. Spennellare generosamente sul polpettone già cotto. Cuocere per altri 5minuti- Lasciare intiepidire prima di affettare e servire.

37

38 da Julie Powell, JULIE & JULIA Bourguignonne di carne di Il mio saper fare INGREDIENTI PER 4 PERSONE olio extravergine di oliva 1 kg di carne di manzo tagliata a cubetti carota, cipolla, aglio, alloro, timo, pepe, sale 40 gr di farina 400 ml di brodo di manzo 500 ml di vino rosso corposo 1 cucchiaio di salsa di pomodoro PREPARAZIONE Separare la cotenna dalla pancetta e tagliare la pancetta a cubetti, cuocere il tutto in 300 ml di acqua per 10 minuti; scolate bene. In una teglia rosolare solo la pancetta in un filo d olio, lasciando da parte la cotenna. Tamponare la carne con della carta assorbente. Pezzo per pezzo verrà aggiunta nell olio della pancetta avendo cura di far dorare tutti i lati della carne. Iniziare a riscaldare il forno a 200. A questo punto tirare tutto fuori e nello stesso grasso, che è servito per la pancetta e la carne, soffriggere gli aromi. A questo punto potete rimettere la carne e la pancetta nella pentola e condirli con sale e pepe. Cospargere la carne con la farina e mescolare in modo che tutta la carne si ricopra di farina. Mettere la teglia nel forno per 10 minuti, avendo cura di mescolare ogni tanto. Si formerà una crosticina sulla carne. Abbassare il forno a 160. Nella pentola aggiungere il vino e il brodo fino a coprire tutta la carne e unire concentrato di pomodoro, aglio, erbe e cotenna di pancetta. Rimettere il tutto nel forno e portare a ebollizione per 3 ore circa. E preferibile che il tutto sobollisca molto lentamente. La carne sarà pronta quando la forchetta penetrerà facilmente.

39

40

41 PIATTI UNICI

42 da Laura Esquivel, Dolce come il cioccolato Peperoni in salsa di noci di Penna e forchetta INGREDIENTI PER 5 PERSONE (tra parentesi le dosi della cuoca) 25 peperoni (5 peperoni gialli e rossi) 100 gr di noci di Castiglia (50 gr di noci sbucciate e tritate non troppo fini) 100 gr di formaggio stagionato (50 gr di Piave) 1 kg di carne macinata (500 gr di carne macinata) 100 gr di uva passa (50 gr di uva passa) 250 gr di mandorle (125 gr di mandorle sbucciate e tritate non troppo fini) 250 gr di noci (125 gr d noci tritate non troppo fini) 500 gr di pomodori (250 gr di pomodori da sugo) 2 cipolle medie (1 cipolla media) 2 cedri canditi (niente cedri che nella ricetta originaria non spiega dove metterli) 1 pesca (niente pesca), 1 mela (1 mela) comino (un cucchiaino di comino), pepe bianco (pepe bianco), sale, zucchero nella ricetta non c è ma nella spiegazione si (250 gr di panna fresca) anche questo non c è negli ingredienti (olio di oliva extravergine) PREPARAZIONE Comincio preparando il ripieno. Metto a soffriggere la cipolla tagliata sottile con olio d oliva. Aggiungo la carne, il comino e lo zucchero. Una volta rosolata la carne aggiungo l uva passa, la mela, i 125 gr di noci, le mandorle e i pomodori a pezzetti.se avessi anche la pesca la dovrei aggiungere a questo punto. Lascio cuocere per una mezz oretta. Nel frattempo abbrustolisco sul fuoco i peperoni e li spelo. Tolgo il tappo e i semini. Preparo la salsa di noci. Grattugio il formaggio e lo mescolo con i 50 gr di noci rimaste. Ora nel libro dice che il tutto dovrebbe essere macinato con la panna sul metate. Visto che non posseggo tale attrezzo ho deciso di montare la panna (senza zucchero!!) e di aggiungervi poi formaggio e noci. farò questa operazione pochi minuti prima di portare in tavola. Riempio i pomodori con il ripieno e li adagio in una teglia. metto in forno per minuti. Prima di infornarli decido di cospargerli con un poco del composto noci e formaggio della salsa perché non sono sicura della riuscita della salsa montata e perché mi piace il sapore delle noci e del formaggio gratinati. Una volta cotti metto i peperoni caldi e profumati sul piatto, mescolo panna montata, noci e formaggio tritati e metto il questa salsina sul peperone. Il calore la fa sciogliere lentamente.

43

44 da Andrea Camilleri, Gli arancini di Montalbano Arancini INGREDIENTI PER 4 PERSONE 1 kg di riso 50gr di formaggio grana grattugiato 3 uova per il sugo: 750ml di passata di pomodoro olio EVO basilico mezza cipolla di Tropea sale tre pezzi di pancetta di maiale 300 gr di carne macinata di vitello un pugno di piselli. per il ripieno: 150gr di provola 100 gr di mortadella a dadini per impanare: farina di mais per polenta di La ricetta della felicità PREPARAZIONE Il giorno prima prepariamo il sugo: facciamo il soffritto di cipolla, uniamo la carne e la facciamo rosolare, quindi i piselli. Facciamo cuocere qualche minuto quindi uniamo il pomodoro, regoliamo di sale e profumiamo col basilico. Facciamo cuocere un oretta e mezza a fuoco bassissimo, togliamo la carne di maiale (ce la pappiamo a cena...) e conserviamolo. Facciamo cuocere il riso al dente in acqua salata. Scoliamolo e passiamolo veloce sotto l acqua fredda. Impastiamo il riso con le uova, il sale, il formaggio e qualche cucchiaio di sugo. Formiamo gli arancini prendendo un pò di riso nell incavo della mano, creiamo una nicchia e riempiamo con un cucchiaio di sugo con carne macinata, un paio di dadini di provola e un paio di mortadella. Ricopriamo con altro riso e formiamo una pallina. Passiamo la pallina nella farina di mais e premiamo bene perchè aderisca. Formiamo così tutti gli arancini (saranno circa 25...) e poi friggiamo in abbondante olio caldo fino a che non assumeranno un bel colore dorato.

45

46 da Mark Crick, La zuppa di Kafka Torta di cipolle alla maniera di Geoffrey Chaucer di In cucina con Gioia INGREDIENTI 225 gr. di pasta brisé 1 cucchiaio di timo fresco tritato 25 gr. di burro 2 cucchiai di olio d oliva 8 cipolle tagliate sottili Sale e pepe nero 2 cucchiaini di zucchero semolato PREPARAZIONE E allora così disse il nostro Oste: «Ormai da tutti in codesta brigata Ricette abbiamo sentito tranne uno E voi, Dazier, che i racconti ascoltatse Prendendo note e sorseggiando birra, Non lesinate un allegra ricetta Ché entrare in scena a voi adesso spetta».... Qui inizia la ricetta del Daziere: «Su di un asse infarinata la pasta Impastate sottile e in una teglia Profonda la mettete con il timo. Lisciate i bordi con un bel coltello, Cuocete in bianco a centottanta gradi. Sciogliete burro e olio in un tegame Con il coperchio come ciascuno sa. Si aggiunga la cipolla fine fine, Una presa di sale e anche di zucchero. Nuovamente coprite e poi la fiamma ¼ di cucchiaino di noce moscata grattugiata ¼ di cucchiaino di zenzero macinato 2 uova intere e 2 tuorli 25 ml di panna fresca 1 bella presa di zafferano a fili Abbassate, e ogni tanto rigirate, Ché altrimenti la cipolla si attacca Dieci minuti, finché il nostro sugo Si riduce di un po e diventa scuro. Ora di zenzero e noce moscata Aggiungete una bella spolverata. Le uova con i tuorli poi sbattete, Condite con il sale e il nero pepe. La panna appena calda mescolate Con abbondante zafferano, e adesso Dovete unirla alle uova sbattute. La salsa di cipolla nella teglia Foderata di pasta cospargete Col cucchiaio, la crema ci versate. Venticinque minuti ora nel forno La nostra torta lasciate finché Bella dorata e croccante vi appare». «Possa Iddio» disse l Oste «benedirvi, A noi tutti un esempio avete dato, Poiché l arte sapete a perfezione Ma spartirla con noi non vi è sgradito.».

47

48 da Judi Hendriks, Solo pane Panini al mais con fichi secchi INGREDIENTI PER 20 PANINI 300 gr di farina d Mais Fioretto 300 gr di farina d Manitoba 12,5 gr di lievito 15g di malto 300cc circa di acqua 12g di sale 1 uovo 1 cucchiaio d acqua 100g di speck di Cucina Amore mio PREPARAZIONE Nell impastatore (se non lo avete anche nel robot non è il massimo ma si può fare), sciogliere il lievito sbriciolato nell acqua tiepida (non superiore ai 30 ) con il malto, mischiare aspettare qualche minuto girando con un cucchiaino in modo che si sciolga ed aggiungere le 2 farine, i fichi secchi a pezzettini di 1 cm e alla fine il sale, far andare la macchina alla velocità media per 10 minuti (i fichi secchi si devono sfaldare amalgamandosi al composto). Raccogliere l impasto in una palla e lasciar riposare in una ciotola coperta da un coperchio nel forno o in un mobile per 30 minuti. Passato questo tempo riprendere l impasto, mettetelo su un piano di lavoro, sgonfiatelo e lavoratelo energicamente per 2 minuti. Formare un rettangolo (circa 35x25cm); piegare come da disegno, rispianare formando di nuovo un rettangolo dal quale, con una rotella liscia taglia-pizza ricaverete dei quadrati di circa 3,5x3,5cm. Con un pennello passate l emulsione di uovo sbattuto e acqua, metteteli in una teglia distanziati di un paio di centimetri, copriteli con un atra teglia più alta per almeno mezz ora (sopra la teglia capovolta potete poggiare una pentola che ha finito di cuocere, il bollitore che avete appena usato per il caffé qualcosa di caldo). Nel frattempo scaldare il forno a 220 e una volta passato il tempo della seconda lievitazione infornate i paninetti vaporizzandoli con dell acqua (spruzzino che si usa per le piante) almeno 3 volte durante la cottura (aprite il forno molto velocemente e non lo sbattete quando lo richiudete). Cuoceteli a 220 per 10/15 minuti (dipende dalla grandezza). Una volta sfornati girateli o se la teglia fosse a bordi alti metteteli tutti appoggiati al bordo in modo che siano quasi in verticale. Una volta freddi farciteli con dello speck (io adoro il gusto affumicato e con il dolce dei fichi secchi fa un bel contrasto).

Esercitazione pratica di cucina N 11

Esercitazione pratica di cucina N 11 Esercitazione pratica di cucina N 11 Millefoglie di grana Con funghi porcini trifolati alla nepitella --------------------------------- Timballo di anelletti Siciliani al Ragù ---------------------------------

Dettagli

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER

EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER EMMENTALER DOP NELL ALBUM DEI RICORDI DI MICHELLE IN COLLABORAZIONE CON CLAUDIO SADLER Da oggi Michelle Hunziker è la nuova testimonial di quello che è considerato il Re dei formaggi svizzeri, l Emmentaler

Dettagli

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO

VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Conserve: verdure sott'olio e sott'aceto VERDURE SOTT'OLIO e SOTT'ACETO Le verdure non possono essere conservate semplicemente sott'olio: infatti, non hanno sufficiente acidità per scongiurare il pericolo

Dettagli

Appunti della panificazione rurale

Appunti della panificazione rurale Appunti della panificazione rurale MATERIE PRIME Dal grano duro coltivato nell area del Sarcidano con il metodo di produzione Biologica, alla produzione di farine e semole macinate nel mulino di Nurri,

Dettagli

Manuale per la preparazione dei dolci in casa Nuova edizione

Manuale per la preparazione dei dolci in casa Nuova edizione Gentile Signora, con questo libro Le proponiamo, insieme alle più note ed apprezzate ricette delle precedenti edizioni, molte nuove idee di dolci da preparare in casa. L ampio ricettario è allo stesso

Dettagli

TRECCIA AL BURRO RICETTE

TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO RICETTE TRECCIA AL BURRO 1 kg di farina bianca 1 cucchiaio di sale (20 g ca.) 1 cubetto di lievito fresco (42 g) 1 cucchiaio di zucchero 120 g di burro 6 dl di latte 1 uovo sbattuto per

Dettagli

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile

90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium. Essere uno chef non è mai stato così facile 90 Ricette con Chef Menu di JET CHEF Premium Essere uno chef non è mai stato così facile Congratulazioni per aver acquistato il forno a microonde con tecnologia 6 SENSO Whirlpool Jet Chef Premium! Da oggi

Dettagli

OH CIELO...SIAMO FRITTI!!!

OH CIELO...SIAMO FRITTI!!! Kitchen Cri OH CIELO...SIAMO FRITTI!!! 10 Ricette per aumentare Grassi e Colesterolo Ecco l'indice delle ricette: 1. Cordonbleu di pollo e prosciutto 2. Gamberi in panatura di patate 3. Mozzarella in carrozza

Dettagli

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi)

Tabella invernale asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) 1 settimana MENU D Tabella asilo nido SEMIDIVEZZI (12-18 mesi) petti di pollo al latte piselli e macedonia di al limone e biscotti risotto giallo involtini di tacchino cavolfiore fresca minestrina di piselli

Dettagli

PER UNA MIGLIORE RIUSCITA DEI DOLCI

PER UNA MIGLIORE RIUSCITA DEI DOLCI Dolci PER UNA MIGLIORE RIUSCITA DEI DOLCI Il burro deve esser lasciato ammorbidire a temperatura ambiente prima di essere mescolato all'impasto o alla farina. Se dovete aggiungere delle uvette, o dei canditi,

Dettagli

Freschezza in Svizzera

Freschezza in Svizzera Freschezza in Svizzera Tutte le sedi nel mondo sono disponibili all indirizzo: marche-restaurants.com AIRPORT ZÜRICH Diventate fan di Marché! facebook.com/marcherestaurantsschweiz BELLINZONA Tempo di spezie

Dettagli

UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario

UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario UN ALT RA IDEA DI PAS TA ricettario CUCINARE SUPERFACILE cucinaresuperfacile.com BioStory: Il mio nome è Antonella. Sono fatta di esperienza e buonsenso, voglia di vivere e tenacia, il buon cibo è la mia

Dettagli

Dal Forum una raccolta di dolci estivi senza l ausilio del forno

Dal Forum una raccolta di dolci estivi senza l ausilio del forno Dal Forum una raccolta di dolci estivi senza l ausilio del forno www.giallozafferano.it Plumciok by marilena1 250 gr mascarpone 250 ml panna fresca montata 1 tubetto latte condensato (quasi tutto) meringhe

Dettagli

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE

CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE Menu MILANO CI TENIAMO A FARVI SAPERE CHE L eventuale attesa è sinonimo di preparazioni espresse e artigianali. Perdonateci! e se avete fretta, ditelo all Oste. L acqua pura microfiltrata è offerta dall

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' FINO AI 15 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI': MERCOLEDI': GIOVEDI': VENERDI': PASTA AL

Dettagli

Auguri e vedi di fare il tuo esame, cuoco dilettante che non sei altro!

Auguri e vedi di fare il tuo esame, cuoco dilettante che non sei altro! 1. A parte questo, possedevo un paio di altre caratteristiche che non facevano propriamente pensare a un cuoco in carriera. Ero soprattutto lento. Ero lento a muovermi, lento a pensare, lento di comprendonio,

Dettagli

Pane 100% farina di grano saraceno

Pane 100% farina di grano saraceno Questa ricetta l'ho elaborata grazie ai preziosi consigli di un grande chef e amico, ovvero il titolare del Ristorante dal Sem ad Albissola Superiore Sv (http://www.ristorantedasem.it/). Uno sguardo al

Dettagli

A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica. Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria

A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica. Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria Mangia con gusto A cura di Franca Pasticci Dottore in Dietistica Unità complessa di Nefrologia e Dialisi Azienda USL 2 dell Umbria Socio fondatore; Comitato Direttivo FIR (Fondazione Italiana del Rene)

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO. La qualità dei cibi per la qualità della vita. Prefazione di Francesco Schittulli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO. La qualità dei cibi per la qualità della vita. Prefazione di Francesco Schittulli FRANCO NOBILE GIORGIA ROMEO LA SALUTE VIEN MANGIANDO La qualità dei cibi per la qualità della vita Prefazione di Francesco Schittulli Agli amici paracadutisti della Brigata Folgore Layout e impaginazione

Dettagli

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO)

MENÙ SCUOLE DELL INFANZIA, PRIMARIA, CDD, CENTRO ERGOTERAPICO DIETA RELIGIOSA PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 (CUCINA IN LOCO) PRIVA DI CARNE SUINA A.S. 2014/2015 Giorno Prima settimana Seconda settimana Terza settimana Quarta Pasta all olio e Uova strapazzate Riso alla zucca Bresaola* / formaggio fresco Pasta olio e Bocconcini

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete

Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete Introduzione alla cucina vegan Ingredienti, consigli e 60 ricette complete Questo opuscolo è per chi vuole imparare a cucinare piatti vegan, vale a dire 100% vegetali: spiega in dettaglio quali sono gli

Dettagli

Raccolta ricette salate e dolci con la pasta fillo

Raccolta ricette salate e dolci con la pasta fillo Raccolta ricette salate e dolci con la pasta fillo -ricette del contest Raccolta ricette con la pasta fillo del blog Matrioska s Adventures(http://matrioskadventures.com)- Ancutza - http://matrioskadventures.com

Dettagli

Indice. Ecco alcune idee per gustare i nostri prodotti non solo come antipasto o contorno ma anche come gustosissimi primi piatti!

Indice. Ecco alcune idee per gustare i nostri prodotti non solo come antipasto o contorno ma anche come gustosissimi primi piatti! Ricette ci trovi anche su www.tuttocalabria.com Ecco alcune idee per gustare i nostri prodotti non solo come antipasto o contorno ma anche come gustosissimi primi piatti! Indice Promi Piatti Penne Stuzzicanti....

Dettagli

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola

CATALOGO DEI PRODOTTI. Dall orto alla tavola CATALOGO DEI PRODOTTI Dall orto alla tavola Tutti i prodotti della nostra gamma sono senza coloranti nè conservanti, per preservare la vera natura delle pregiate materie prime utilizzate nella lavorazione

Dettagli

1.Il Ristorante/La Trattoria

1.Il Ristorante/La Trattoria Agli italiani piace andare a mangiare in trattoria. Ma che cos è la trattoria? È un locale tipicamente italiano, che rispecchia il gusto e la mentalità degli italiani. Agli italiani piace mangiare bene,

Dettagli

Gruppo Mangiarsano Germinal. Book prodotti

Gruppo Mangiarsano Germinal. Book prodotti Gruppo Mangiarsano Germinal Book prodotti Il Gruppo MangiarsanoGerminal opera nel mercato dei prodotti biologici e salutistici con un unica missione: prendersi cura della salute dell uomo e dell ambiente.

Dettagli

LE IRRESISTIBILI DOLCI TENTAZIONI DEL MOMENTO, SCEGLI LA TUA BASE SCATENA LA TUA FANTASIA CONQUISTA TANTI NUOVI CLIENTI!

LE IRRESISTIBILI DOLCI TENTAZIONI DEL MOMENTO, SCEGLI LA TUA BASE SCATENA LA TUA FANTASIA CONQUISTA TANTI NUOVI CLIENTI! Le ALL ITALIANA CREA LA TUA ALL ITALIANA Decidi di essere oriin le, cre tivo e diverso d i tuoi concorrenti : Cre le tue person lissime cup c kes ll it li n, LE IRRESISTIBILI DOLCI TENTAZIONI DEL MOMENTO,

Dettagli

Emilia Romagna I Terra da gustare

Emilia Romagna I Terra da gustare Emilia Romagna I Terra da gustare Emilia Romagna I Terra da gustare 2 Dopo l interesse suscitato dal percorso enogastronomico sul filo della memoria, alla ricerca dei sapori perduti dell Emilia Romagna,

Dettagli

di albicocche. ) senza glutine ) senza lattosio GIu~BuII~

di albicocche. ) senza glutine ) senza lattosio GIu~BuII~ Dr Schàr Foodservice ri Chi è affetto da celiachia non deve assolutamente rinunciare a mangiare al ristorante; attenendosi ad alcune regole e suggerimenti è possibile consumare i propri pasti al ristorante,

Dettagli

Utenti: 3,2 = Prodotti destinati al consumatore finale = Prodotti destinati unicamente agli operatori della ristorazione

Utenti: 3,2 = Prodotti destinati al consumatore finale = Prodotti destinati unicamente agli operatori della ristorazione Utenti: 3,2 = Prodotti destinati al consumatore finale = Prodotti destinati unicamente agli operatori della ristorazione SELEX ACETI AROMATIZZATI - BALSAMICI - CONDIMENTI Crema Classica all'aceto Balsamico

Dettagli

Sezione Mista Scuola dell infanzia Cassiani. Progetto. Degli esseri viventi: fattori legati al percorso alimentare

Sezione Mista Scuola dell infanzia Cassiani. Progetto. Degli esseri viventi: fattori legati al percorso alimentare Sezione Mista Scuola dell infanzia Cassiani Progetto Degli esseri viventi: fattori legati al percorso alimentare Come presa in carico di responsabilità, di tutoraggio Percorso1 dalla spiga al pane Percorso

Dettagli

Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno

Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno Hai chiesto qual è il piatto del giorno? Il nostro Maître sarà lieto di illustrarvi le novità del giorno 2014 Hai chiesto qual è il piatto del giorno? { } (Il maresciallo Carotenuto Vittorio De Sica Che

Dettagli

É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie!

É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie! É tutto pronto... Scopri le nostre confezioni natalizie! Family Trancio di Prosciutto 2 kg Trancio di Pancetta Arrotolata 600 gr Zampone 1 kg Lenticchie 500 gr Trentingrana 500 gr Mortadella 500 gr Pasta

Dettagli

guida ai metodi per la cottura degli alimenti

guida ai metodi per la cottura degli alimenti guida ai metodi per la cottura degli alimenti Progetto a cura di ANDID - Associazione Nazionale Dietisti Member of andid in breve Il dietista é un professionista sanitario competente per tutte le attivitá

Dettagli

PROTEINE VERDURE GRASSI ERBE E SPEZIE

PROTEINE VERDURE GRASSI ERBE E SPEZIE Senza le migliaia di persone che hanno contribuito al blog, ai podcast e infine al libro di Robb Wolf, la Paleo Dieta non avrebbe potuto essere d aiuto a così tanta gente. È stato solo interagendo con

Dettagli

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA ANNARITA RUBERTO http://scientificando.splinder.com DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA per i piccoli Straws akimbo by Darwin Bell http://www.flickr.com/photos/darwinbell/313220327/ 1 http://scientificando.splinder.com

Dettagli

Gioco sensoriale stagionale

Gioco sensoriale stagionale Obiettivi Conoscere la frutta e la verdura di stagione grazie all aiuto dei cinque sensi. Allenare l utilizzo isolato dei sensi Età Da 7 anni Luogo In classe Timo Ullmann/WWF Svizzera Il gioco sensoriale

Dettagli

Hawos Pegasus 230 Volt

Hawos Pegasus 230 Volt olt Pagina 2 Pagina 3 Pagina 3 Pagina 4 Pagina 5 Pagina 5 Pagina 6 Pagina 6/7 Pagina 7 Pagina 7 Pagina 8 Introduzione a Pegasus Scegliere le dimensioni della macinatura Iniziare e terminare il processo

Dettagli

D.O.P. Nutrirsi tra Piacere e Benessere

D.O.P. Nutrirsi tra Piacere e Benessere aleggio D.O.P. Nutrirsi tra Piacere e Benessere Trenta ricette con il Taleggio D.O.P. con notizie sulle proprietà funzionali di alcuni ingredienti (pillole di salute) Gallette di riso con crema di Taleggio

Dettagli

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11

AL SUPERMERCATO UNITÁ 11 AL SUPERMERCATO Che cosa ci serve questa settimana? Un po di tutto; per cominciare il pane. Sì, prendiamo due chili di pane. Ci serve anche il formaggio. Sì, anche il burro. Prendiamo 3 etti di formaggio

Dettagli

TOASTER. Istruzioni per l uso

TOASTER. Istruzioni per l uso TOASTER Istruzioni per l uso 5 4 3 1 6 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO 1) Manopola temporizzatore 2) Tasto Stop 3) Leva di accensione 4) Bocche di caricamento 5) Pinze per toast 6) Raccoglibriciole estraibile

Dettagli

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele

vien... Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata Dipartimento di Prevenzione a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele ERVIZIO ANITARIO REGIONALE A Azienda ervizi anitari N 1 triestina la vien... alute angiando M Alcune indicazioni pratiche per un alimentazione equilibrata a cura di Tiziana Longo e Roberta Fedele Dipartimento

Dettagli

Libro di cucina. k = 100% RED k = 2% This will only be printed in 4 Colour Process as per the colour breakdown shown here. m = 100% c = 11% c = 0%

Libro di cucina. k = 100% RED k = 2% This will only be printed in 4 Colour Process as per the colour breakdown shown here. m = 100% c = 11% c = 0% Libro di cucina Libro di cucina Kenwood Cooking Chef è l ultima rivoluzionaria innovazione di Kenwood, da oltre 60 anni leader nella preparazione dei cibi. E la combinazione perfetta di esperienza, qualità

Dettagli

ISTRUZIONI IMPORTANTI PER LA SICUREZZA PERICOLO AVVERTENZA

ISTRUZIONI IMPORTANTI PER LA SICUREZZA PERICOLO AVVERTENZA ISTRUZIONI IMPORTANTI PER LA SICUREZZA IMPORTANZA DELLA SICUREZZA PER SÉ E PER GLI ALTRI Il presente manuale e l apparecchio stesso sono corredati da importanti messaggi relativi alla sicurezza, da leggere

Dettagli

La Leggenda degli Spaghetti alla Carbonara

La Leggenda degli Spaghetti alla Carbonara La Leggenda degli Spaghetti alla Carbonara Prologo Se vi domandate il perchè di questo mio curioso documento è presto detto: il 17 Gennaio è stato festeggiato il Carbonara Day. Quel giorno tutti i ristoranti

Dettagli

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI?

A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? A COSA SERVONO SEMI E FRUTTI? Dopo la fecondazione il fiore appassisce e i petali cadono. L ovulo fecondato si trasforma in SEME, mentre l ovario si ingrossa e si trasforma in FRUTTO. Il SEME ha il compito

Dettagli

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Tu ci metti i rifiuti La natura farà il resto CAMPAGNA DI PROMOZIONE DEL COMPOSTAGGIO DOMESTICO ndice 1 Fai come fa la Natura 2 Cosa ci metti per fare la terra? 3 Come funziona il Compostaggio 4 Le cose

Dettagli

Ogni giorno gettiamo il seme della qualità

Ogni giorno gettiamo il seme della qualità Ogni giorno gettiamo il seme della qualità La qualità scivola tra gesti semplici Una vocazione dalle radici profonde Ieri è già domani La molitura del grano è una preziosa tradizione che si tramanda di

Dettagli

Reenactment Society www.reenactmentsociety.org COME FARE UNA BORRACCIA DI ZUCCA

Reenactment Society www.reenactmentsociety.org COME FARE UNA BORRACCIA DI ZUCCA Reenactment Society www.reenactmentsociety.org COME FARE UNA BORRACCIA DI ZUCCA Acquistare una zucca fresca o già secca. Nel primo caso sarà opportuno comprarla in un periodo caldo per godere delle giornate

Dettagli

AZIENDA CERTIFICATA ISO 9001:2000 APPENDICE INTEGRATIVA AL CATALOGO GENERALE EUROPAST

AZIENDA CERTIFICATA ISO 9001:2000 APPENDICE INTEGRATIVA AL CATALOGO GENERALE EUROPAST AZIENDA CERTIFICATA ISO 9001:2000 APPENDICE INTEGRATIVA AL CATALOGO GENERALE EUROPAST SOLO UNA GRANDE PASSIONE CI GUIDA A CREARE PRODOTTI SEMPRE MIGLIORI ATTRAVERSO I QUALI SI ESPRIME LA MISSION DELLA

Dettagli

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA

PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA PENTOLE A PRESSIONE ISTRUZIONI D USO E GARANZIA LA COTTURA IN PENTOLA A PRESSIONE La pentola a pressione è uno strumento ancora tutto da scoprire, da conoscere e da valorizzare, sia dal punto di vista

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NELL A PRIM A INFANZIA ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa quantità

Dettagli

Oppure si lavorava l argilla con il tornio (figg. 4 5).

Oppure si lavorava l argilla con il tornio (figg. 4 5). Ceramica Nell antichità il vaso non era un semplice un semplice oggetto utile nella vita quotidiana, ma era anche merce di scambio. Il lavoro del vasaio, inizialmente era collegato alle stagioni e dunque

Dettagli

Il vapor saturo e la sua pressione

Il vapor saturo e la sua pressione Il vapor saturo e la sua pressione Evaporazione = fuga di molecole veloci dalla superficie di un liquido Alla temperatura T, energia cinetica di traslazione media 3/2 K B T Le molecole più veloci sfuggono

Dettagli

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO

GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO Comune di CORI (Lt) Assessorato all RACCOLTA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA GUIDA AL COMPOSTAGGIO DOMESTICO pagina 1 SOMMARIO Premessa... 3 1 Principi generali: Cos è il Compostaggio... 4 2 Cosa mettere nella

Dettagli

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute)

Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) Progetto MA.RI.SA. (MAngio e RIsparmio in SAlute) La ristorazione collettiva ed in particolare quella scolastica è stata individuata come un ambito prioritario di intervento relativamente al Progetto MA.RI.SA.

Dettagli

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati

DECORAZIONE 03. Posare la carta da parati DECORAZIONE 03 Posare la carta da parati 1 Scegliere la carta da parati Oltre ai criteri estetici, una carta da parati può essere scelta in funzione del luogo e dello stato dei muri. TIPO DI VANO CARTA

Dettagli

IL DISCIPLINARE. Art. 1 Descrizione del prodotto.

IL DISCIPLINARE. Art. 1 Descrizione del prodotto. DISCIPLINARE INTERNAZIONALE PER L OTTENIMENTO DEL MARCHIO COLLETTIVO VERACE PIZZA NAPOLETANA (VERA PIZZA NAPOLETANA) IL DISCIPLINARE Aspetti merceologici e legislativi del prodotto Scopo del presente disciplinare

Dettagli

Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte

Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte Egregio Collega, Qual è la migliore copertura di cioccolato al latte? Quali sono le sue potenzialità? oppure Che sapore assume quando utilizzato in

Dettagli

o ami la carne o te ne innamorerai Menù

o ami la carne o te ne innamorerai Menù o ami la carne o te ne innamorerai Menù Hanno inventato il matrimonio perché non si può cucinare per una persona sola. Anche per questa ragione amiamo cucinare gli stessi piatti per più persone. Nel caso,

Dettagli

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 36 1. ZUCCHERI E SAPORE DOLCE Tutti gli zuccheri sono fonti di energia e non

Dettagli

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE

COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE COME FAR FUNZIONARE IL CONGELATORE In questo congelatore possono essere conservati alimenti già congelati ed essere congelati alimenti freschi. Messa in funzione del congelatore Non occorre impostare la

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni )

IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO. L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) IL BENESSERE VIEN M ANGIANDO L ALIMENTA ZIONE NEG LI ADULTI (16-65 anni ) ALIMENTAZIONE ANTICANCRO L alimentazione è un bisogno essenziale dell uomo: per funzionare, un individuo deve introdurre una certa

Dettagli

Applicazione del gel. Con lo spazzolino per unghie rimuovere dall unghia e dalla pelle circostante la polvere di limatura.

Applicazione del gel. Con lo spazzolino per unghie rimuovere dall unghia e dalla pelle circostante la polvere di limatura. Nelle figure seguenti illustriamo la tecnica di applicazione dei nostri gel con l'uso della tip. Da questa dimostrazione si può apprezzare come il Gel System sia semplice e veloce da usare, in quanto non

Dettagli

60,99 cad. Monet. Da soli

60,99 cad. Monet. Da soli Monet Da soli 60,99 cad. Cesto in vimini intrecciato bicolore con manici: Panettone classico Milanese, incartato a mano Tre Marie, 750 g Bottiglia legatura Mionetto frizzante Mionetto, 750 ml Bottiglia

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO

TALK SHOW. Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 IL SORRISO VIEN MANGIANDO Una Hotel - Via Muratori Milano Giovedí, 26 Marzo 2015 TALK SHOW IL SORRISO VIEN MANGIANDO D.ssa Clelia Iacoviello Consulente Nutrizionale Nutraceutico Agenda Chi sono I problemi di oggi - Fame di Testa

Dettagli

IL COST CONTROL. Il controllo dei Costi nella Ristorazione. a cura di Marco Comensoli

IL COST CONTROL. Il controllo dei Costi nella Ristorazione. a cura di Marco Comensoli IL COST CONTROL Il controllo dei Costi nella Ristorazione a cura di Marco Comensoli 1 La Ristorazione I Costi I Costi I principali costi delle attività di ristorazione sono: Le risorse umane; Gli alimenti;

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015.

Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni ideali per il taglio del legname nell anno 2015. Giorni favorevoli per il taglio di legname da costruzione e uso falegnameria. Gli alberi dai quali si ricava legname da costruzione e per la fabbricazione

Dettagli

LINEA AMBIENT UNA GAMMA PER OGNI DESIDERIO

LINEA AMBIENT UNA GAMMA PER OGNI DESIDERIO LINEA AMBIENT UNA GAMMA PER OGNI DESIDERIO LINEA AMBIENT UNA GAMMA PER OGNI DESIDERIO La linea Ambient rappresenta l integrazione perfetta di un design lineare con una funzionalità semplice ed intuitiva.

Dettagli

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag.

DEM8.5/10. Istruzioni per l uso...pag. 2. Use and maintenance manual...pag. 11. Mode d emploi et d entretien...pag. 20. Betriebsanleitung...pag. DEM8.5/10 Istruzioni per l uso............pag. 2 Use and maintenance manual....pag. 11 Mode d emploi et d entretien.....pag. 20 Betriebsanleitung.............pag. 29 Gebruiksaanwijzing..............pag.

Dettagli

3. Passate la superficie con carta vetrata per facilitare la presa della colla.

3. Passate la superficie con carta vetrata per facilitare la presa della colla. Il lavoro di posa dei rivestimenti murali, è oggi, estremamente semplificato ed è una soluzione di ricambio interessante, in quanto applicare carta da parati non è più difficile che verniciare. Le spiegazioni

Dettagli

QUALITà IN LOMBARDIA: DOP IGP E PRODOTTI DI MONTAGNA

QUALITà IN LOMBARDIA: DOP IGP E PRODOTTI DI MONTAGNA QUALITà IN LOMBARDIA: DOP IGP E PRODOTTI DI MONTAGNA I T A L I A N O EXPO 2015 I marchi DOP e IGP sono marchi di qualità che vengono assegnati dalla Commissione Europea. I requisiti per il riconoscimento

Dettagli

PINOT GRIGIO FRIULI COLLI ORIENTALI D.O.C. : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% FORMA DI ALLEVAMENTO : cordone speronato basso

PINOT GRIGIO FRIULI COLLI ORIENTALI D.O.C. : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% FORMA DI ALLEVAMENTO : cordone speronato basso PINOT GRIGIO : marnoso argilloso UVE : Pinot Grigio 100% : in bianco, solo acciaio NOTE GUSTATIVE : colore giallo paglierino con riflessi dorati. Profumo elegante di frutta matura, fiori di campo e fieno

Dettagli

I GIORNI DELLA MERLA. Sapori forti per celebrare il grande freddo

I GIORNI DELLA MERLA. Sapori forti per celebrare il grande freddo I GIORNI DELLA MERLA Sapori forti per celebrare il grande freddo I giorni degli auspici. Dal 1 al 24 gennaio i cresèent e calèent 25 gennaio San Paul dei sègn 26, 29 gennaio Li quatar stagion 30-31 gennaio,

Dettagli

Parts of my Pop-in... 7 8a

Parts of my Pop-in... 7 8a A C 5 B Parts of my Pop-in... 5 6 0 D 9 7 8a 8b IT IMPORTANTE! CONSERVARE LE ISTRUZIONI PER CONSULTAZIONI FUTURE Come usare i Pop-in Precauzioni d uso Non usare ammorbidenti con i vostri Pop-in. Non usare

Dettagli

La corretta alimentazione

La corretta alimentazione La corretta alimentazione www.salute.gov.it 2 Tutta la comunità scientifica è d accordo sul fatto che esista uno stretto legame tra una corretta alimentazione e una vita in buona salute. Per mantenersi

Dettagli

Ne forniamo alcuni esempi.

Ne forniamo alcuni esempi. Con il termine coordinamento oculo-manuale si intende la capacità di far funzionare insieme la percezione visiva e l azione delle mani per eseguire compiti di diversa complessità. Per sviluppare questa

Dettagli

Il ristorante. Marco Mazzanti

Il ristorante. Marco Mazzanti Il ristorante I colori del mare, i sapori della tradizione la calda accoglienza e la cantina generosa sono le note caratteristiche della Tartana. Benvenuti nel nostro ristorante. Marco Mazzanti Il mare

Dettagli

Costruire una pila in classe

Costruire una pila in classe Costruire una pila in classe Angela Turricchia, Grazia Zini e Leopoldo Benacchio Considerazioni iniziali Attualmente, numerosi giocattoli utilizzano delle pile. I bambini hanno l abitudine di acquistarle,

Dettagli

CREARE DELIZIOSE BEVANDE CALDE A SUO GUSTO FERRARA

CREARE DELIZIOSE BEVANDE CALDE A SUO GUSTO FERRARA CREARE DELIZIOSE BEVANDE CALDE A SUO GUSTO FERRARA COME DEFINISCE LA QUALITÀ DI UNA BEVANDA CALDA? Esigenze per la macchina da caffè del futuro. Il piacere di una deliziosa bevanda aggiunge qualità in

Dettagli

La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto!

La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto! La Raccolta differenziata: Ogni cosa al suo posto! Umido Plastica e Lattine Carta e Cartone Secco non riciclabile Vetro (bianco e colorato) Farmaci scaduti Pile Legno Umido I rifiuti umidi vanno conferiti

Dettagli

10. sicurezza. dei tuoi cibi dipende anche da te. sicurezza

10. sicurezza. dei tuoi cibi dipende anche da te. sicurezza 10. sicurezza La dei tuoi cibi dipende anche da te sicurezza 10. La sicurezza dei tuoi cibi dipende anche da te Oggi i consumatori sono sempre più attenti alle questioni della sicurezza degli alimenti,

Dettagli

Al Roccolo. Fattoria Piolanti. A ghè, un bèl sit in mezz al vert Lazàà l è ùl paès ndua te dè andà.

Al Roccolo. Fattoria Piolanti. A ghè, un bèl sit in mezz al vert Lazàà l è ùl paès ndua te dè andà. Al Roccolo Fattoria Piolanti A ghè, un bèl sit in mezz al vert Lazàà l è ùl paès ndua te dè andà. Ragiungèl, l è facil tè po minga sbaglià. Ocio, sculta che tè spieghi mi Ciapa la strada che la và de là.

Dettagli

Vini SPUMANTI. Franciacorta Cuve Imperiale Brut. Valdobbiadene Prosecco. Superiore Brut. Prosecco Treviso Extra Dry. Valdobbiadene Prosecco

Vini SPUMANTI. Franciacorta Cuve Imperiale Brut. Valdobbiadene Prosecco. Superiore Brut. Prosecco Treviso Extra Dry. Valdobbiadene Prosecco Carta dei Vini 2015 Vini SPUMANTI Franciacorta Cuve Imperiale Brut Superiore Brut Berlucchi Regione LOMBARDIA Uve Chardonnay e Pinot Nero Vino Bouquet ricco e persistente,con note fruttate e floreali.

Dettagli

L arancio. Galleria di immagini Le arance Le zagare I mandarini I limoni I pompelmi Indovinelli Le filarance

L arancio. Galleria di immagini Le arance Le zagare I mandarini I limoni I pompelmi Indovinelli Le filarance L arancio La leggenda L albero Il frutto Gli agrumi La spremuta Le decorazioni Verifiche Galleria di immagini Le arance Le zagare I mandarini I limoni I pompelmi Indovinelli Le filarance Bevi un goccio

Dettagli

Forni ECO: Funzione pizza: Resistenza cielo + resistenza suola (cottura tradizionale o statica):

Forni ECO: Funzione pizza: Resistenza cielo + resistenza suola (cottura tradizionale o statica): Forni ECO: la combinazione tra il grill centrale e la resistenza inferiore più la ventola è particolarmente indicata per per la cottura di piccole quantità di cibo, a bassi consumi energetici. Funzione

Dettagli

antipasto del pescatore insalata di mare tiepida alla catalana piovra tiepida tartare di tonno rosso del Mediterraneo selezione di affettati

antipasto del pescatore insalata di mare tiepida alla catalana piovra tiepida tartare di tonno rosso del Mediterraneo selezione di affettati Quand je n ai rien à faire, et qu à peine un nuage Dans les champs bleus du ciel, flocon de laine, nage, J aime à m écouter vivre, et, libre de soucis, Loin des chemins poudreux, à demeurer assis T. G.

Dettagli

PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione

PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione PER DIMAGRIRE, OGNI ORA HA IL SUO CIBO? Giorgio Pitzalis - Specialista in Pediatria e Scienza dell'alimentazione Arriva l'estate ed ecco, regolarmente, "spuntare" le solite diete dimagranti. Ne esistono

Dettagli

Cuocere al forno con il

Cuocere al forno con il Cuocere al forno con il Un assortimento fresco come dal fornaio. L unico sistema di cottura intelligente al mondo che sa anche cuocere al forno. Perché sente, riconosce, pensa, pianifica, impara e comunica

Dettagli

Valutazione dell incidenza dello scarto sul peso degli ingredienti.

Valutazione dell incidenza dello scarto sul peso degli ingredienti. Valutazione dell incidenza dello scarto sul peso degli ingredienti. Nel calcolo del costo delle merci relative ad un singolo piatto non si possono ignorare le percentuali di scarto degli ingredienti. Se

Dettagli

w w w. c m r i s t o r a z i o n e. i t

w w w. c m r i s t o r a z i o n e. i t BOCCALE 4 STAGIONI Senza capsula 41,5 cl Quattro stagioni bottiglia 20 CL bottiglia 40 CL SAGITTA VINO BIANCO Calice 44 cl SWING Bottiglia 25 cl Bottiglia 50 cl OFFICINA 1825 Bicchiere 30 cl ROCKBAR Bicchiere

Dettagli

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :07/07/2015 num :15.105

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :07/07/2015 num :15.105 Centro Agroalimentare Roma Via Tenuta del Cavaliere, 1-00012 Guidonia-Montecelio (RM) Tel: 06.60.50.12.01 - Fax : 06.60.50.12.75 www.agroalimroma.it LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :07/07/2015 num

Dettagli

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile

...LEGGETE I DATI TECNICI E CAPIRETE... intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO. per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile MATERIALI A BASE DI CALCE NATURALE PER IL RESTAURO E IL RISANAMENTO scheda tecnica per restauro, ristrutturazioni e nuova edilizia civile intonaco idrofobizzato colorato IL MASSETTO CALDO PRODOTTO PER

Dettagli

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :02/07/2015 num :15.102

LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :02/07/2015 num :15.102 Centro Agroalimentare Roma Via Tenuta del Cavaliere, 1-00012 Guidonia-Montecelio (RM) Tel: 06.60.50.12.01 - Fax : 06.60.50.12.75 www.agroalimroma.it LISTINO ORTOFRUTTA C.A.R. listino del :02/07/2015 num

Dettagli

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali -

Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - Progetto, realizzazione e manutenzione di un laghetto da giardino - Direttive generali - (tratto dalla relazione di Martino Buzzi del 17.09.06) Lo stagno: un angolo di natura Avere uno stagno nel proprio

Dettagli

ID: 20696-2105 IT V1 ID: 20696-2105 IT V1

ID: 20696-2105 IT V1 ID: 20696-2105 IT V1 Bimby LIBRETTO ISTRUZIONI ID: 20696-2105 IT V1 ID: 20696-2105 IT V1 LIBRETTO ISTRUZIONI Norme per la Vostra sicurezza... 5 Caratteristiche tecniche... 10 Introduzione... 11 Il Vostro Bimby... 12 Prima

Dettagli