Tabella PARAMETRI. Supporto On Line Allegato FAQ. Fig. 1. FAQ n.ro MAN-7AXLJP88862 Data ultima modifica 12/05/2009. Prodotto Sistema Professionista

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Tabella PARAMETRI. Supporto On Line Allegato FAQ. Fig. 1. FAQ n.ro MAN-7AXLJP88862 Data ultima modifica 12/05/2009. Prodotto Sistema Professionista"

Transcript

1 Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-7AXLJP88862 Data ultima modifica 12/05/2009 Prodotto Sistema Professionista Modulo Contabilità Oggetto Giroconto IVA * in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 30/01/2008 A partire dalla versione 9.1 di Contabilità presente sul cd 1/2008, è possibile effettuare opzionalmente il giroconto automatico dell IVA risultante dalla Liquidazione IVA periodica. Tabella PARAMETRI E stata prevista una nuova scheda denominata Giroconto IVA in cui inserire la causale e tutti i conti necessari alla contabilizzazione dei movimenti: Fig. 1 In relazione a quanto sopra, nei gruppi DEMO sono stati rilasciati i seguenti nuovi conti: IVA Indetraibile IVA da percentuali di compensazione IVA in sospensione IVA a detraibilità differita (rilasciato con la versione 10.3) I nuovi conti creati nei gruppi DEMO non vengono riportate automaticamente nei gruppi utente creati precedentemente, pertanto è cura dell utente creare il nuovo conto all interno della tabella gruppo/piano dei conti Wolters Kluwer Italia Srl Help Desk Fiscale IPSOA Pagina 1 di 14

2 Stampa Liquidazione IVA Nella maschera di stampa della Liquidazione IVA, è presente il nuovo flag Giroconto IVA Fig. 2 Selezionando la precedente opzione, al termine della stampa verrà generato un movimento contabile di giroconto avente come Data registrazione la data di fine periodo impostata nella maschera di stampa: esempio: stampa Liquidazione IVA marzo data movimento = 31/03/2007 In caso di stampa ufficiale e selezione del flag Giroconto IVA, il movimento verrà generato solo rispondendo affermativamente al messaggio La stampa è andata a buon fine Controlli effettuati in fase di stampa Liquidazione IVA Avviando la stampa della Liquidazione IVA con selezione dell opzione Giroconto IVA, verranno effettuati nell ordine i seguenti controlli: la scheda Giroconto IVA presente nella tabella Parametri deve risultare compilata in modo completo. Se uno solo dei parametri richiesti risulta assente, verrà visualizzato il seguente messaggio bloccante: Fig. 3 Wolters Kluwer Italia Srl Help Desk Fiscale IPSOA Pagina 2 di 14

3 se in Prima Nota è già presente un movimento con la causale di giroconto indicata nei parametri, data registrazione e codice attività uguali a quelli del movimento che verrebbe generato, verrà visualizzato un messaggio d avviso che consenta all utente di procedere comunque con la generazione del movimento richiesto: Fig. 4 se la data di registrazione che verrà assegnata al movimento, è già stata stampata sul Libro Giornale/Registro Cronologico, verrà visualizzato il seguente messaggio bloccante: Fig 5 se la data di registrazione che verrà assegnata al movimento è compresa in un periodo in cui risulta già eseguita la chiusura contabile (tabella Parametri scheda Chiusura Contabile data Ultima Chiusura Contabile) verrà visualizzato il seguente messaggio bloccante: Fig. 6 Contabilità Forfetarie Il flag Giroconto IVA non è previsto nelle Liquidazioni IVA Forfait (Contabilità forfetarie) Multiattività In caso di multiattività, nella maschera di stampa della Liquidazione IVA Riepilogativa, l opzione risulta abilitata solo se risulta selezionata almeno una delle seguenti opzioni: - Intromissione - Estromissione Wolters Kluwer Italia Srl Help Desk Fiscale IPSOA Pagina 3 di 14

4 - Utilizza il credito per azzerare - Richiesta rimborso/compensazione - Calcola maggiorazione trimestrale Stampa Liquidazione IVA Annuale Nella stampa Liquidazione IVA Annuale il flag risulta sempre attivo. Conteggi effettuati dal programma in fase di stampa Liquidazione IVA In fase di stampa Liquidazione IVA, il programma conteggia l IVA a credito, l IVA a debito, tiene conto di eventuali percentuali di prorata e delle metodologie di calcolo dell IVA per i regimi particolari. Viene determinato in tal modo il debito o il credito IVA del periodo. PRESENZA DI VENDITE-ACQUISTI IN REGIME ORDINARIO In situazioni ordinarie la Liquidazione IVA memorizza per ogni registro utilizzato, l importo dell IVA di periodo. L IVA a debito e l IVA a credito coincidono con il saldo dei conti IVA indicati nei rispettivi registri. In tale ipotesi il programma effettua lo storno dei saldi di tali conti al conto riepilogativo (Es IVA da versare) IVA c/acquisti IVA c/vendite IVA da versare 1500 MAGGIORAZIONE TRIMESTRALE In caso di gestione IVA Trimestrale, qualora il risultato della Liquidazione fosse un importo da versare, su tale importo verranno calcolati gli interessi trimestrali nella misura dell 1% (dato impostato in Parametri Globali). Anche l importo della maggiorazione trimestrale deve essere incluso nel movimento di giroconto dell IVA IVA c/acquisti IVA c/vendite Interessi passivi su imposte 1, IVA da versare 121,20 Casistiche particolari REGISTRO ACQUISTI CON OPZIONE IVA DEL REGISTRO E INDETRAIBILE E IMPUTA IVA A COSTO Fig. 7 Se nella tabella azienda/registri IVA, sezione ProRata per il registro IVA acquisti risultano selezionate le opzioni IVA del registro è indetraibile e Imputa a costo, per la registrazione contabile del movimento di giroconto IVA, non verrà tenuto conto dell importo dell IVA indicato nella liquidazione su tale registro. Tale IVA non è Wolters Kluwer Italia Srl Help Desk Fiscale IPSOA Pagina 4 di 14

5 presente nel conto IVA c/acquisti ma viene imputata ad incremento del conto di costo direttamente in sede di registrazione della fattura in prima nota. REGISTRO ACQUISTI CON OPZIONE IVA DEL REGISTRO E INDETRAIBILE Fig. 8 Se nella tabella azienda/registri IVA, per il registro IVA acquisti risulta selezionata solo l opzione IVA del registro è indetraibile, il programma non imputa a costo l IVA indetraibile; tuttavia, la maschera della liquidazione si presenta esattamente come nel caso precedente. In questo caso la procedura terrà conto anche dell IVA relativa a tale registro,che verrà stornata dal conto IVA indicato su tale registro. (La normativa prevede comunque in questa ipotesi di imputare l IVA totalmente indetraibile al costo cui l IVA si riferisce) L Iva di tale registro verrà stornata dal conto IVA del registro e girocontata al conto IVA Indetraibile definito nei Parametri. Esempio registrazione IVA c/vendite IVA c/acquisti IVA Indetraibile IVA da versare PRESENZA DI PRO-RATA DI DETRAIBILITA Fig. 9 In tale ipotesi, in sede di registrazione dell acquisto in prima nota, l IVA viene registrata totalmente nel conto relativo all IVA c/acquisti, anche se l IVA è solo parzialmente detraibile per effetto del pro-rata. In sede di Liquidazione, la procedura verifica l esistenza di un pro-rata di detraibilità, e propone in detrazione l IVA corretta. In tal caso, in fase di registrazione del giroconto, verrà stornato dal conto IVA c/acquisti (o l equivalente indicato sui singoli registri degli acquisti abbinati all attività soggetta a pro-rata) tutto l importo della relativa IVA (come nei casi ordinari). La differenza tra tale importo, e l IVA effettivamente detraibile (IVA del registro x pro-rata) verrà rilevata nel conto indicato dall utente nei parametri azienda per la registrazione dell IVA indetraibile da prorata (es IVA pro rata) Wolters Kluwer Italia Srl Help Desk Fiscale IPSOA Pagina 5 di 14

6 Esempio registrazione IVA c/vendite IVA c/acquisti IVA Indetraibile IVA da Prorata IVA da versare 472 Qualora sia stato definito dall utente un registro indicando L IVA del registro è indetraibile e Imputa IVA a costo, non si terrà conto dell IVA indicata su tale registro (come nei casi ordinari). Si evidenzia che può coesistere l indicazione nei parametri attività di un pro-rata pari a 0 (IVA totalmente indetraibile) con l indicazione sul registro IVA Acquisti di tale attività che L IVA del registro è indetraibile e Imputa IVA a costo. In tale ipotesi prevale quest ultima impostazione, pertanto anche in questa ipotesi non si terrà conto dell IVA indicata su tale registro (come nei casi ordinari). In caso di presenza di prorata di detraibilità diverso da 100 e flag L IVA del registro è indetraibile, in fase di conteggio dell imposta non viene applicata la % di detraibilità indicata nei Parametri perché prevale l indetraibilità impostata sul registro. Il conto utilizzato come contropartita dell IVA Acquisti indetraibile, in questo caso, sarà sempre il Conto IVA Indetraibile. IVA IN SOSPENSIONE Lo scopo della procedura è identificare un conto IVA di contabilità dove memorizzare l IVA relativa alle fatture in sospensione emesse e non ancora incassate. Da tale conto dovrà essere prelevata l IVA a debito divenuta esigibile al momento dell incasso, e registrarla nel conto IVA da versare. Per effettuare tali operazioni, è stato previsto un nuovo campo nella tabella parametri/giroconto IVA dove indicare il conto da utilizzare per registrare l IVA relativa alle fatture in sospensione (es IVA in sospensione ). Fig. 10 Se è stata registrata una fattura di vendita utilizzando un codice IVA di tipo in sospensione (S04, S10, S20), in sede di Liquidazione IVA periodica viene evidenziato l importo dell IVA sospesa nel rigo di liquidazione Fatture registrate nel periodo e non liquidate : Wolters Kluwer Italia Srl Help Desk Fiscale IPSOA Pagina 6 di 14

7 Fig. 11 L importo dell IVA a debito indicata sui singoli registri (Euro 600,00) viene stornata come da procedura generale dal relativo conto di IVA a debito indicato sul registro; l importo dell IVA indicata sul campo Fatture registrate nel periodo e non liquidate (campo rosso) viene stornato dal conto IVA da versare e girato sul conto IVA in sospensione indicato nei parametri: IVA c/vendite IVA da versare IVA in sospensione 200 Nel mese in cui la fattura viene incassata, l importo dell IVA indicata sul campo Fatture liquidate nel periodo viene stornato dal conto IVA in sospensione e girato sul conto IVA da versare indicato nei parametri: Fig IVA in sospensione 200, IVA da versare 200,00 Wolters Kluwer Italia Srl Help Desk Fiscale IPSOA Pagina 7 di 14

8 IVA AD ESIGIBILITA /DETRAIBILITA DIFFERITA I conti utilizzati per registrare l IVA relativa alle fatture ad esigibilità/detraibilità differita sono quelli presenti nella scheda Giroconto IVA della tabella Parametri azienda. Fig. 13 L importo dell IVA a debito viene stornato dal relativo conto di IVA a debito indicato sul registro (vendite); l importo dell IVA indicata sul campo Fatture registrate nel periodo viene riportato in corrispondenza del conto IVA in sospensione indicato nei parametri azienda: IVA c/vendite 1100, IVA in sospensione 1100,00 Nel mese in cui la fattura viene incassata, l importo dell IVA indicata sul campo Fatture liquidate nel periodo viene stornato dal conto IVA in sospensione e girato sul conto IVA da versare indicato nei parametri azienda: IVA in sospensione 1100, IVA da versare 1100,00 Wolters Kluwer Italia Srl Help Desk Fiscale IPSOA Pagina 8 di 14

9 La stessa logica viene seguita per l IVA a credito; in questo caso, però il conto movimentato è quello relativo all IVA a detraibilità differita indicato nei parametri azienda. Fig. 14 Nota: nei gruppi DEMO è stato creato il nuovo conto, di tipo attività, IVA a detraibilità differita IVA c/acquisti 200, IVA a detraibilità differita 200,00 Nel mese in cui la fattura viene incassata, l importo dell IVA indicata sul campo Fatture liquidate nel periodo viene stornato dal conto IVA a detraibilità differita e girato sul conto IVA da versare (i conti utilizzati nella registrazione sono quelli presenti nei parametri azienda) IVA a detraibilità differita 200, IVA da versare 200,00 VENTILAZIONE DELL IMPOSTA Nell ipotesi di Ventilazione IVA, i corrispettivi di vendita vengono registrati senza evidenziare l IVA (l IVA sulle vendite rimane conglobata nel corrispettivo e registrata a conto economico nel conto dei ricavi).in sede di liquidazione IVA, sulla base della composizione degli acquisti, il programma effettua la ventilazione e conteggia l IVA a debito. L IVA a debito viene determinata per ogni singolo periodo di liquidazione (mensile o trimestrale) in via provvisoria, sulla base degli acquisti e dei corrispettivi registrati nel periodo di riferimento. A fine anno occorre stampare la Liquidazione annuale (flag su Stampa Annuale nella maschera della Liquidazione IVA) per conteggiare l effettiva IVA dovuta su base annuale (ai fini della ventilazione, infatti, occorre tenere conto di tutti gli acquisti effettuati nell anno e determinare il coefficiente di scorporo su base annua). L IVA determinata su base annua potrebbe, pertanto, non coincidere con l IVA conteggiata periodicamente. Per tali motivi, verranno effettuate delle scritture di giroconto sia per ogni periodo di liquidazione (mensile o trimestrale), che in sede di liquidazione annuale, rideterminando l IVA dovuta (o a credito). Wolters Kluwer Italia Srl Help Desk Fiscale IPSOA Pagina 9 di 14

10 a) Elaborazione periodica: L Iva ventilata dalla liquidazione periodica viene scorporata dai ricavi in proporzione ai ricavi registrati sui conti di contabilità: in pratica, al posto del conto IVA c/vendite verranno utilizzati i conti di ricavo usati dall utente. In caso di presenza anche di pro-rata o di qualsiasi altra casistica, si adottano anche le metodologie previste per tale casistica. b) Elaborazione annuale: La procedura di liquidazione annuale conteggia, per ciascun conto di ricavo associato ad un codice IVA di tipo ventilazione (es. VEN) l importo totale dei ricavi dell anno. L IVA ventilata dalla liquidazione annuale dovrà essere scorporata dai ricavi in proporzione ai ricavi registrati sui conti di contabilità, tenendo però conto di quanto scorporato sugli stessi conti di ricavo nelle singole liquidazioni periodiche: in pratica, in caso di maggior IVA a debito determinata in sede annuale, occorrerà rideterminare la proporzione di scorporo dell IVA dai conti di ricavo, verificare quanto già scorporato da tali conti in corso d anno, e togliere dal singolo conto di ricavo solo la differenza. Potrebbe, verificarsi anche l ipotesi opposta di una minore IVA a debito determinata in sede di liquidazione annuale. In tale ipotesi, in sede di ricalcolo la differenza tra l IVA ventilata dalla liquidazione annuale e quella determinata dalle liquidazioni di periodo dovrà essere riattribuita ai ricavi in proporzione ai ricavi registrati sui conti di contabilità, tenendo conto di quanto scorporato sugli stessi conti di ricavo nelle singole liquidazioni periodiche: in pratica, in caso di minor IVA a debito determinata in sede annuale, occorrerà rideterminare la proporzione di scorporo dell IVA dai conti di ricavo, verificare quanto già scorporato da tali conti in corso d anno, e aggiungere al singolo conto di ricavo la differenza. Tabella azienda LIQUIDAZIONE IVA Con la versione 10.3, la scheda Giroconto IVA della tabella azienda Liquidazione IVA è stata rinominata in Giroconto IVA/IVA per cassa ed inserita la nuova sezione relativa all IVA ad esigibilità/detraibilità differita. In presenza di ventilazione corrispettivi per il periodo liquidato e in sede di Liquidazione IVA Annuale, i dati vengono salvati nella sezione Ventilazione Corrispettivi. In funzione dell anno/mese/attività impostati, verranno visualizzati nella griglia gli importi scorporati da ogni conto. Fig. 15 Wolters Kluwer Italia Srl Help Desk Fiscale IPSOA Pagina 10 di 14

11 Sezione IVA ad esigibilità/detraibilità differita Viene automaticamente compilata in fase di stampa della liquidazione IVA qualora nel periodo sono state liquidate fatture per le quali è stata gestita l IVA ad esigibilità/detraibilità differita e la relativa imposta è rientrata nella liquidazione del periodo in quanto decorso il limite temporale di un anno dal momento dell effettuazione dell operazione L anno viene calcolato partendo dalla data anteriore tra la data competenza liquidazione IVA e la data documento REGIME IVA AGRICOLO La procedura gestisce, oltre all IVA a debito derivante dalle fatture emesse nei confronti dei clienti (come nei casi ordinari), anche l IVA a credito, che può derivare sia dagli acquisti effettuati dalle imprese miste (per i quali l IVA addebitata dal fornitore è, normalmente, detraibile) che l IVA a credito derivante dall applicazione delle percentuali di compensazione alle cessioni dei prodotti agricoli (calcolo che viene effettuato dalla procedura di liquidazione). Inoltre, occorre tenere presente che l IVA assolta sugli acquisti di prodotti agricoli ceduti pur essendo registrata nel conto IVA c/acquisti non può essere detratta (in quanto si opera la detrazione mediante la percentuale di compensazione applicata alle cessioni). Gestione operativa Per le imprese agricole occorre definire nella maschera Parametri il conto di contabilità di tipo costo nel quale registrare l IVA sugli acquisti indetraibile (es IVA indetraibile), nonché il conto di contabilità di tipo ricavo sul quale registrare la contropartita dell IVA a credito derivante dall applicazione alle vendite delle percentuali di compensazione (es IVA da percentuali di compensazione). Fig. 16 AGENZIE DI VIAGGIO Per le agenzie di viaggio, l IVA viene determinata con il sistema base da base. L IVA è dovuta per le cessioni di viaggi effettuati nella CEE, mentre non è dovuta per i viaggi effettuati EXTRA-CEE. La vendita del viaggio viene effettuata in ogni caso senza evidenziare l imposta, mentre l IVA sugli acquisti dei componenti del viaggio non è detraibile. Per il calcolo dell IVA dovuta occorrerà sottrarre dai corrispettivi dei viaggi effettuati nella CEE i costi sostenuti per l acquisto nella CEE degli elementi del viaggio. Si determina in tal modo la base imponibile lorda, dalla quale viene scorporata l imposta da versare. Tale operazione viene effettuata dalla procedura di liquidazione periodica. Per i viaggi misti (parte nella CEE e parte fuori dalla CEE), viene fatta una proporzione sulla base degli acquisti misti effettuati (acquisti nella CEE e acquisti fuori CEE). La stessa proporzione viene applicata alle vendite dei Wolters Kluwer Italia Srl Help Desk Fiscale IPSOA Pagina 11 di 14

12 viaggi misti per determinare la quota imponibile del viaggio. I corrispettivi di vendita vengono registrati senza evidenziare l IVA (in pratica, l IVA sulle vendite rimane conglobata nel corrispettivo e registrata a conto economico nel conto dei ricavi). Possono, comunque, coesistere operazioni effettuate con i criteri ordinari, per le quali l IVA dovuta si determina con gli ordinari criteri (IVA a debito meno IVA a credito). La procedura effettua le elaborazioni per le scritture di giroconto per ogni periodo di liquidazione (mensile o trimestrale). Stampa Liquidazione IVA opzioni di stampa RICHIESTA RIMBORSO-COMPENSAZIONE Se in fase di stampa Liquidazione IVA (liquidazioni di marzo/giugno/settembre o I-II-III Trimestre) risulta selezionata l opzione Richiesta a rimborso/compensazione, l importo richiesto a rimborso viene girocontato al conto IVA a Rimborso presente nei Parametri mentre l importo chiesto in compensazione deve girocontato al conto IVA in Compensazione presente anch esso nei Parametri. Esempio: Fig. 17 Esempio registrazione: IVA c/acquisti 1.340, IVA in compensazione 500, IVA a rimborso 500, IVA da versare 340,00 Wolters Kluwer Italia Srl Help Desk Fiscale IPSOA Pagina 12 di 14

13 INTROMISSIONE ESTROMISSIONE UTILIZZA IL CREDITO PER AZZERARE In presenza di crediti Intromessi, Utilizzati in Compensazione o Estromessi viene incluso nel giroconto dell IVA anche l importo di tale operazione movimentando il conto IVA a Compensazione in DARE o in AVERE in base al tipo di operazione. Es. Utilizza il credito per azzerare Fig IVA c/vendite 1.500, IVA c/acquisti 1.000, IVA a credito in compensazione 500,00 Es: Intromissione Fig. 19 Fig. 20 Wolters Kluwer Italia Srl Help Desk Fiscale IPSOA Pagina 13 di 14

14 Esempio di scrittura contabile IVA c/vendite 1500, IVA c/acquisti 1000, IVA a credito in compensazione 950, IVA da versare 450,00 Es: Estromissione Fig. 21 Fig. 22 Esempio di scrittura contabile IVA c/vendite 400, IVA a credito in compensazione 200, IVA da versare 600,00 Wolters Kluwer Italia Srl Help Desk Fiscale IPSOA Pagina 14 di 14

Supporto On Line Allegato FAQ. FAQ n.ro MAN-8BPDK267678 Data ultima modifica 02/05/2011. Prodotto Contabilità. Modulo Contabilità, Beni usati

Supporto On Line Allegato FAQ. FAQ n.ro MAN-8BPDK267678 Data ultima modifica 02/05/2011. Prodotto Contabilità. Modulo Contabilità, Beni usati Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-8BPDK267678 Data ultima modifica 02/05/2011 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità, Beni usati Oggetto Modalità operative - Regime del margine globale * in giallo

Dettagli

Modalità di esportazione nella Dichiarazione Rimborso IVA Trimestrale

Modalità di esportazione nella Dichiarazione Rimborso IVA Trimestrale Nota Salvatempo Contabilità 13.03 1 APRILE 2015 Modalità di esportazione nella Dichiarazione Rimborso IVA Trimestrale *in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 31/03/2014

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-6LMC5F89155 Data ultima modifica 16/01/2014 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità Oggetto Modalità di esportazione dalla Contabilità alla Comunicazione Annuale

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-6B9HYB73758 Data ultima modifica 30/05/2009 Prodotto Sistema Professionista Modulo Contabilità Oggetto Gestione compensazioni Intromissione - Estromissione *

Dettagli

L art. 1 commi 96-117 Legge 24/12 n. 244 introduce con decorrenza 1 gennaio 2008 il nuovo regime agevolato per i contribuenti minimi.

L art. 1 commi 96-117 Legge 24/12 n. 244 introduce con decorrenza 1 gennaio 2008 il nuovo regime agevolato per i contribuenti minimi. Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-7BHDGU9929 Data ultima modifica 08/09/2009 Prodotto Sistema Professionista - Picomwin Modulo Contabilità Oggetto Nuovo regime Contribuenti Minimi * in giallo

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-7C6LPA62329 Data ultima modifica 08/09/2009 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità Oggetto Gestione contabilità degli Autotrasportatori * in giallo le modifiche

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-6LMCN779568 Data ultima modifica 02/02/2011 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità Oggetto Modalità di esportazione dalla Contabilità alla Dichiarazione IVA

Dettagli

CONTABILITÀ. Gestione Agenzia Viaggio. Release 5.20 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Gestione Agenzia Viaggio. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITÀ Gestione Agenzia Viaggio Il modulo Agenzie Viaggio consente di gestire la contabilità specifica per le agenzie di viaggio: in questo manuale verranno descritte

Dettagli

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 18/03/2013

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 18/03/2013 Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-6LMCN779568 Data ultima modifica 16/01/2014 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità Oggetto Modalità di esportazione dalla Contabilità alla Dichiarazione IVA

Dettagli

Corso New Entry Sistema Ipsoa - Contabilità Cespiti Ritenute

Corso New Entry Sistema Ipsoa - Contabilità Cespiti Ritenute Sistema Ipsoa Corso New Entry 1 REGIMI CONTABILI 3 Contabilità Ordinaria Imprese Caratteristiche e impostazione.3 Contabilità Ordinaria Professionisti Caratteristiche e impostazione 3 Contabilità Semplificata

Dettagli

Split Payment. Premessa normativa

Split Payment. Premessa normativa Nota Salvatempo Contabilità 13.04 09 APRILE 2015 * in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 10/02/2015 Split Payment Premessa normativa Lo split payment è stato introdotto

Dettagli

Casi particolari. ITALSOFT StudioXp manuale utente. Casi particolari. Contabilità semplificate. Registrazione costi e ricavi non iva

Casi particolari. ITALSOFT StudioXp manuale utente. Casi particolari. Contabilità semplificate. Registrazione costi e ricavi non iva Contabilità semplificate 68 Casi particolari Il capitolo espone alcune caratteristiche della procedura e modalità operative in casi particolari di gestione come ad esempio le contabilità semplificate,

Dettagli

LA GESTIONE DEL PRORATA

LA GESTIONE DEL PRORATA CAPITOLO I IL PRORATA PROVVISORIO LA GESTIONE DEL PRORATA 1) IL CARICAMENTO DEL PRORATA PROVVISORIO Ad inizio anno, occorre indicare al programma la percentuale prorata provvisoria da utilizzare per lo

Dettagli

e/ - Iva per cassa casi particolari

e/ - Iva per cassa casi particolari INDICE 1. PREMESSA... 1 2. Omaggi... 2 2.1 Omaggio senza rivalsa Iva (Omaggio Totale).... 2 2.2 Omaggio con rivalsa Iva (Omaggio Imponibile)... 4 2.3 Omaggio esente... 6 3. Anticipi... 8 4. Acconto/Abbuono...

Dettagli

CONTABILITÀ. Gestione Attività Separate ai fini IVA. Release 4.90 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Gestione Attività Separate ai fini IVA. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ Gestione Attività Separate ai fini IVA L art. 36 del DPR 633/72 disciplina la tenuta di contabilità separate per le diverse attività esercitate da parte dei soggetti

Dettagli

Corrispettivi Ventilazione Grafici

Corrispettivi Ventilazione Grafici HELP DESK Nota Salvatempo 0044 MODULO FISCALE Corrispettivi Ventilazione Grafici Quando serve La normativa Registrazione dei corrispettivi in ventilazione a partire dall'esercizio IVA 2015 Decreto Ministeriale

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-86VH4U8943 Data ultima modifica 10/01/2012 Prodotto Dichiarazioni Fiscali Modulo Comunicazione Black List Oggetto: Comunicazione Black List Modalità Operative

Dettagli

Contabilità: chiusure mensili ed annuali

Contabilità: chiusure mensili ed annuali Contabilità: chiusure mensili ed annuali Indice Report fiscali 2 Registri IVA 2 Liquidazione IVA 2 Riepilogo annuale IVA 3 Elenco clienti e fornitori - SPESOMETRO 3 Giornale Bollato 4 Certificazioni collaboratori

Dettagli

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 5.20 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITÀ Regime Beni Usati Il D.L. 41/1995, conv. in L. 85/1995 prevede un particolare regime (cd. Regime del margine) per la cessione di beni mobili usati e di oggetti

Dettagli

Note di Variazione in Regime di Iva per Cassa

Note di Variazione in Regime di Iva per Cassa Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fast Patch Nr. 0023 Rel.8.2 Note di Variazione in Regime di Iva per Cassa COPYRIGHT 1992-2013 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa

Dettagli

Note di rilascio. Contabilità SOMMARIO CONTENUTI VERSIONE CORRENTE

Note di rilascio. Contabilità SOMMARIO CONTENUTI VERSIONE CORRENTE Note di rilascio Aggiornamento disponibile tramite Live Update a partire dal Contabilità Versione 10.45 07/01/2013 SINTESI DEI CONTENUTI Le principali implementazioni riguardano: Gestione IVA per cassa

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 4.90.1G. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 4.90.1G. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 4.90.1G DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 CONTABILITA : IVA PER CASSA...

Dettagli

GESTIONE AGENZIE VIAGGIO ART. 74 TER

GESTIONE AGENZIE VIAGGIO ART. 74 TER GESTIONE AGENZIE VIAGGIO ART. 74 TER Di seguito verrà riportata la gestione contabile e fiscale delle Agenzie di viaggio regolata dall articolo 74 ter del DPR 633/1972. In questo regime la base imponibile

Dettagli

AZIENDA CON GESTIONE DEI CORRISPETTIVI E DIFFERENZA TRA I RICAVI LORDI E I COSTI

AZIENDA CON GESTIONE DEI CORRISPETTIVI E DIFFERENZA TRA I RICAVI LORDI E I COSTI GESTIONE AGGIO Tendenzialmente chi intende gestire il registro dei corrispettivi lavora a costi e ricavi, in caso contrario rileva direttamente l aggio. Di seguito sono riportate alcune casistiche di gestione

Dettagli

Terminato il ricalcolo vengono stampati i dipendenti per i quali è stato rideterminato l'importo dell'acconto addizionale comunale.

Terminato il ricalcolo vengono stampati i dipendenti per i quali è stato rideterminato l'importo dell'acconto addizionale comunale. Opzione campo della Certificazione Unica? descrizione Eventuali certificazioni già elaborate saranno automaticamente aggiornate nel caso in cui l importo dell acconto risulti variato rispetto ad una precedente

Dettagli

Manuale Operativo UR09040930. IVA Editoria. Manuale Operativo

Manuale Operativo UR09040930. IVA Editoria. Manuale Operativo Manuale Operativo UR09040930 IVA Editoria Manuale Operativo Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma

Dettagli

Manuale Operativo. IVA Editoria UR0904093000

Manuale Operativo. IVA Editoria UR0904093000 Manuale Operativo IVA Editoria UR0904093000 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo, elettronico,

Dettagli

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 4.90 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ Regime Beni Usati Il D.L. 41/1995, conv. in L. 85/1995 prevede un particolare regime (cd. Regime del margine) per la cessione di beni mobili usati e di oggetti

Dettagli

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 09/03/2011

* in giallo le modifiche apportate rispetto alla versione precedente datata 09/03/2011 Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-86GKJM79678 Data ultima modifica 09/03/2011 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità - Intrastat Oggetto Genera dichiarazione Intrastat * in giallo le modifiche

Dettagli

LA VENTILAZIONE DEI CORRISPETTIVI

LA VENTILAZIONE DEI CORRISPETTIVI LA VENTILAZIONE DEI CORRISPETTIVI CAPITOLO I LE REGISTRAZIONI CONTABILI DI ESERCIZIO 1) LA REGISTRAZIONE DEI CORRISPETTIVI Come noto, per i corrispettivi soggetti a ventilazione l aliquota IVA non è nota

Dettagli

Integrazione al Manuale Utente 1

Integrazione al Manuale Utente 1 FATTURE AD ESIGIBILITA DIFFERITA Il quinto comma dell art. 6 del D.P.R. n. 633/72 prevede, in via di principio, che l IVA si rende esigibile nel momento in cui l operazione si considera effettuata secondo

Dettagli

CONTABILITA' Impostazione e Gestione dell'iva. Release 5.20 Manuale Operativo

CONTABILITA' Impostazione e Gestione dell'iva. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITA' Impostazione e Gestione dell'iva Il presente manuale ha lo scopo di guidare l utente nella gestione ed impostazione dell IVA, nel calcolo dell IVA, nella gestione

Dettagli

CONTABILITA' Impostazione e Gestione dell'iva. Release 4.90 Manuale Operativo

CONTABILITA' Impostazione e Gestione dell'iva. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITA' Impostazione e Gestione dell'iva Il presente manuale ha lo scopo di guidare l utente nella gestione ed impostazione dell IVA, nel calcolo dell IVA, nella gestione

Dettagli

LA GESTIONE DELLA DETRAZIONE BASE DA BASE (AGENZIE DI VIAGGIO)

LA GESTIONE DELLA DETRAZIONE BASE DA BASE (AGENZIE DI VIAGGIO) LA GESTIONE DELLA DETRAZIONE BASE DA BASE (AGENZIE DI VIAGGIO) CAPITOLO I REGISTRAZIONI CONTABILI DI ESERCIZIO 1) LA REGISTRAZIONE DELLE FATTURE DI ACQUISTO Come noto, per l agenzia di viaggio l IVA addebitata

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-7ZGCEU59299 Data ultima modifica 27/04/2010 Prodotto Dichiarazioni Fiscali Modulo F24 Oggetto: Novità normative / funzionali in merito alla compensazione di crediti

Dettagli

GESTIONE EDITORIA SISTEMA DELLA RESA FORFETTARIA

GESTIONE EDITORIA SISTEMA DELLA RESA FORFETTARIA GESTIONE EDITORIA SISTEMA DELLA RESA FORFETTARIA Il programma attualmente non prevede la tenuta del registro delle tirature dal quale determinare l IVA da versare sulla base delle copie consegnate, occorre

Dettagli

GESTIONE DEI BENI USATI

GESTIONE DEI BENI USATI GESTIONE DEI BENI USATI Le aziende che gestiscono questo particolare regime hanno la necessità di determinare l IVA derivante dalla vendita dei beni usati in modo particolare, in linea generale si può

Dettagli

Per eseguire la stampa ufficiale del libro cespiti è necessario aver prima eseguito il consolidamento degli ammortamenti in modo definitivo.

Per eseguire la stampa ufficiale del libro cespiti è necessario aver prima eseguito il consolidamento degli ammortamenti in modo definitivo. Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-7Y3DTD30351 Data ultima modifica 24/11/2009 Prodotto Sistema Professionista Modulo Cespiti Oggetto Stampa ufficiale Libro cespiti Libro Cespiti Per eseguire la

Dettagli

Manuale Operativo. Gestione FARMACIE UR1504152020

Manuale Operativo. Gestione FARMACIE UR1504152020 Manuale Operativo Gestione FARMACIE UR1504152020 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo,

Dettagli

Oggetto Registrazioni Contabili - Prestazioni di servizi intra ed extra UE

Oggetto Registrazioni Contabili - Prestazioni di servizi intra ed extra UE Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-84XK8U24404 Data ultima modifica 02/03/2011 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità, Intrastat Oggetto Registrazioni Contabili - Prestazioni di servizi intra

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-8S8BYW67581 Data ultima modifica 09/03/2012 Prodotto Gestione Deleghe Modulo Gestione Deleghe Oggetto: Calcolo Tassa Concessione Governativa: modalità operative

Dettagli

Registrazione di fatture con IVA per cassa

Registrazione di fatture con IVA per cassa il presente documento è composto da 5 pagine Registrazione di fatture con IVA per cassa (riferimento Art.32-bis D.L. n.83/2012 convertito con modificazioni dalla Legge n.7/2012 n.134) N.B. questa norma

Dettagli

La contabilizzazione delle fatture di acquisto, di vendita e dei corrispettivi

La contabilizzazione delle fatture di acquisto, di vendita e dei corrispettivi La contabilizzazione delle fatture di acquisto, di vendita e dei corrispettivi Importanza del momento in cui si contabilizza una fattura di acquisto, di vendita o in cui si contabilizzano i corrispettivi

Dettagli

Gestione Iva Autotrasportatori Differita

Gestione Iva Autotrasportatori Differita Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fast Patch Nr. 0009 Rel.9.0 Gestione Iva Autotrasportatori Differita COPYRIGHT 1992-2013 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione

Dettagli

Gestione Farmacie. Manuale Operativo. Rel. 5.20

Gestione Farmacie. Manuale Operativo. Rel. 5.20 Gestione Farmacie Manuale Operativo Rel. 5.20 Indice GUIDA DI RIFERIMENTO... 3 INTRODUZIONE... 3 COME OPERANO LE FARMACIE... 3 GESTIONE CORRISPETTIVI A VENTILAZIONE IN SOSPESO... 4 Flusso operativo...

Dettagli

AGENZIE DI VIAGGIO. Pagina 13 di 46

AGENZIE DI VIAGGIO. Pagina 13 di 46 AGENZIE DI VIAGGIO Con il presente rilascio è stata completata la gestione dei registri IVA con l implementazione della gestione delle fatture emesse art. 74-ter; sarà possibile utilizzare le nuove causali

Dettagli

LA GESTIONE DELL IVA PER CASSA

LA GESTIONE DELL IVA PER CASSA CAPITOLO I REGISTRAZIONI CONTABILI LA GESTIONE DELL IVA PER CASSA 1) LA REGISTRAZIONE DI UNA FATTURA DI VENDITA Le fatture emesse con IVA differita vanno registrate come tutte le altre fatture di vendita,

Dettagli

Documentazione Gestione Autotrasportatori. Software Gestionale ebridge Professionisti

Documentazione Gestione Autotrasportatori. Software Gestionale ebridge Professionisti La normativa degli Autotrasportatori, consente il decalage dell Iva a debito nel periodo d imposta successivo a quello di emissione del documento. Esempio un fattura di Vendita con data documento 02-02-2007,

Dettagli

Esercitazioni svolte 2010 Scuola Duemila 1. Esercitazione n. 7. Emanuela Perucci SCELTA MULTIPLA

Esercitazioni svolte 2010 Scuola Duemila 1. Esercitazione n. 7. Emanuela Perucci SCELTA MULTIPLA Esercitazioni svolte 2010 Scuola Duemila 1 Risultati attesi Sapere: gli aspetti principali relativi all Iva e alla fatturazione; gli obblighi connessi alla postfatturazione. Saper fare: effettuare i calcoli

Dettagli

Aziende Editrici BREVE GUIDA

Aziende Editrici BREVE GUIDA Gestione Aziende Editrici BREVE GUIDA ( Logiche di funzionamento e modalità d uso ) 1 sommario Introduzione... 3 Regime IVA Speciale Liquidazione e Registro Editori...3 Valorizzazione e Chiusura Magazzini

Dettagli

AGENZIE VIAGGI e TOUR OPERATOR Economia, Gestione ed aspetti fiscali

AGENZIE VIAGGI e TOUR OPERATOR Economia, Gestione ed aspetti fiscali S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO AGENZIE VIAGGI e TOUR OPERATOR Economia, Gestione ed aspetti fiscali GIULIO BENEDETTI S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Definizioni di base 1

Dettagli

Manuale utente Split Payment (Esatto rel 08.05.00)

Manuale utente Split Payment (Esatto rel 08.05.00) Manuale utente Split Payment (Esatto rel 08.05.00) Sommario Split Payment scissione del pagamento... 3 Logica generale dell implementazione... 3 Ambiti di applicazione e casi di esclusione... 4 Controlli

Dettagli

Ventilazione Corrispettivi

Ventilazione Corrispettivi 08 Aprile 2013 Ventilazione Corrispettivi La ventilazione è un metodo di liquidazione dell IVA utilizzabile esclusivamente dai contribuenti che effettuano la vendita di determinati beni, soggetti ad aliquote

Dettagli

Project Specifications

Project Specifications Project # Title 5067 Regime IVA per Cassa Partner Country IT Partner s reference Microarea s reference Giuseppina Sperico Patrizia Benelli Area Financial Logistics Ultimo Aggiornamento: 06/02/2013 Indice:

Dettagli

GESTIONE CONTABILE. Lezioni avanzate

GESTIONE CONTABILE. Lezioni avanzate GESTIONE CONTABILE Lezioni avanzate Sommario CASISTICHE IVA PARTICOLARI... 2 TRATTAMENTO DELL'IVA AD ESIGIBILITA' DIFFERITA... 2 TRATTAMENTO DEL PRO-RATA DI DETRAIBILITA... 7 TRATTAMENTO DEL PLAFOND IVA...

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-7WME6933666 Data ultima modifica 24/05/2010 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità Oggetto Allineamento Piano dei conti * in giallo le modifiche apportate rispetto

Dettagli

AGENZIE VIAGGI e TOUR OPERATOR Economia, Gestione ed aspetti fiscali

AGENZIE VIAGGI e TOUR OPERATOR Economia, Gestione ed aspetti fiscali S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO AGENZIE VIAGGI e TOUR OPERATOR Economia, Gestione ed aspetti fiscali GIULIO BENEDETTI S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Argomenti: - Adempimenti

Dettagli

Guida rapida all uso del prodotto

Guida rapida all uso del prodotto Filosofia e metodologia di lavoro 17 Guida rapida all uso del prodotto Il capitolo espone in maniera semplice e pratica l uso normale dell applicativo StudioXp, leggendolo vi renderete conto immediatamente

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-7ZGCEU59299 Data ultima modifica 07/01/2010 Prodotto Sistema Fiscale/Fiscal Win Modulo F24 Oggetto: Novità normative / funzionali in merito alla compensazione

Dettagli

L aggiornamento di valore deve riguardare tutti i beni appartenenti alla stessa categoria omogenea.

L aggiornamento di valore deve riguardare tutti i beni appartenenti alla stessa categoria omogenea. Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-7PTCTV28338 Data ultima modifica 06/03/2009 Prodotto Sistema Professionista Modulo Cespiti Oggetto Rivalutazione D.L. 185/2008 Riferimenti normativi - D.L. 185/2008

Dettagli

Nuova gestione Liquidazione dell IVA secondo la contabilità di cassa (IVA per Cassa) art.32-bis del d.l. n.83/del 22 giugno 2012.

Nuova gestione Liquidazione dell IVA secondo la contabilità di cassa (IVA per Cassa) art.32-bis del d.l. n.83/del 22 giugno 2012. Nuova gestione Liquidazione dell IVA secondo la contabilità di cassa (IVA per Cassa) art.32-bis del d.l. n.83/del 22 giugno 2012 Premessa Viene abilitata la gestione della liquidazione dell IVA secondo

Dettagli

Causali IVA e Causali contabili

Causali IVA e Causali contabili Manuale Operativo Causali IVA e Causali contabili UR1312140100 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi

Dettagli

Regime IVA Moss. Premessa normativa

Regime IVA Moss. Premessa normativa Nota Salvatempo Contabilità 13.0 15 GENNAIO 2014 Regime IVA Moss Premessa normativa La Direttiva 12 febbraio 2008, n. 2008/8/CE, art. 5 prevede che dal 1 gennaio 2015 i servizi elettronici, di telecomunicazione

Dettagli

Come gestire l omaggio in caso di fattura IVA per cassa.

Come gestire l omaggio in caso di fattura IVA per cassa. Si distinguono tre tipologie di omaggio che devono essere gestite su e/satto in modo diverso seguendo le istruzioni date per ogni casistica. - Omaggio senza rivalsa Iva (Omaggio Totale) - Omaggio con rivalsa

Dettagli

2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E]

2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E] Bollettino 5.2.0-27 2 CONTABILITA 2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E] L implementazione permette di visualizzare nella consultazione e nella stampa dei mastrini solo le causali

Dettagli

FAQ n.ro MAN-82GBT727949 Data ultima modifica 05/02/2013. Prodotto Contabilità. Modulo Contabilità - Intrastat. Oggetto Modulo Intrastat

FAQ n.ro MAN-82GBT727949 Data ultima modifica 05/02/2013. Prodotto Contabilità. Modulo Contabilità - Intrastat. Oggetto Modulo Intrastat Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-82GBT727949 Data ultima modifica 05/02/2013 Prodotto Contabilità Modulo Contabilità - Intrastat Oggetto Modulo Intrastat * in giallo le modifiche apportate rispetto

Dettagli

Nuovo regime Iva cassa Pagina 1

Nuovo regime Iva cassa Pagina 1 Nuovo regime Iva per cassa Normativa L art. 32-bis del Decreto Sviluppo (D.L. n. 83/2012 convertito in L. n. 134 dell 11/08/2012) ha introdotto un nuovo regime di liquidazione dell IVA secondo la contabilità

Dettagli

Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity

Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity Indice degli argomenti Premessa 1. Scenari di utilizzo 2. Parametri 3. Archivi Collegamento 4. Import Dati 5. Export Dati 6. Saldi di bilancio

Dettagli

IVA PER CASSA ART. 32bis DL 83/2012

IVA PER CASSA ART. 32bis DL 83/2012 IVA PER CASSA ART. 32bis DL 83/2012 (Circolare CT-1211-0132, del 15/11/2012) IVA PER CASSA ART. 32bis DL 83/2012... 2 VERSIONI SUPPORTATE... 3 OPERATIVITÀ IN BUSINESS NET... 3 Requisiti/Limiti... 3 Attivare

Dettagli

Agricoltura regime speciale. Breve premessa contabile/fiscale

Agricoltura regime speciale. Breve premessa contabile/fiscale Pagina 1 di 8 Agricoltura regime speciale Breve premessa contabile/fiscale REGIME SPECIALE di non esonero: dall'1.1.1998 è un regime speciale di detrazione (anziché di applicazione dell'iva). Infatti la

Dettagli

Causali IVA e Causali contabili

Causali IVA e Causali contabili UR0911100000 Causali IVA e Causali contabili Manuale Operativo Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi

Dettagli

REGISTRAZIONE IN REGIME IVA MARGINE GLOBALE, art. 36/6

REGISTRAZIONE IN REGIME IVA MARGINE GLOBALE, art. 36/6 REGISTRAZIONE IN REGIME IVA MARGINE GLOBALE, art. 36/6 Note: Il presente manuale vuole essere solo una guida sommaria per agevolare l operatore nell utilizzo della procedura e pertanto non essendo esaustivo

Dettagli

Riepilogo Aggiornamenti ApP Informatica S.r.l. IMPOSTAZIONI GENERALI. Roma, 19 Settembre 2011

Riepilogo Aggiornamenti ApP Informatica S.r.l. IMPOSTAZIONI GENERALI. Roma, 19 Settembre 2011 Roma, 19 Settembre 2011 Riepilogo Aggiornamenti ApP Informatica S.r.l. IMPOSTAZIONI GENERALI Per i Clienti ed i Fornitori è possibile inserire note per data e settore interessato Con F8 viene data la possibilità

Dettagli

Nuovo regime Iva per cassa

Nuovo regime Iva per cassa Nuovo regime Iva per cassa Normativa L art. 32-bis del Decreto Sviluppo (D.L. n. 83/2012 convertito in L. n. 134 dell 11/08/2012) ha introdotto un nuovo regime di liquidazione dell IVA secondo la contabilità

Dettagli

Mon Ami 3000 Ratei e Risconti Calcolo automatico di ratei e risconti

Mon Ami 3000 Ratei e Risconti Calcolo automatico di ratei e risconti Prerequisiti Mon Ami 3000 Ratei e Risconti Calcolo automatico di ratei e risconti L opzione Ratei e risconti estende le funzioni contabili già presenti nel modulo di base e può essere attivata solo con

Dettagli

Split payment consigli per gestirlo con e/satto

Split payment consigli per gestirlo con e/satto Split payment consigli per gestirlo con e/satto Cenni normativi e aspetti non definiti L art. 1, comma 629, lett. b), Legge n. 190/2014, Legge di Stabilità per l'anno 2015, introducendo il nuovo art. 17-ter,

Dettagli

5.2 [5.00\ 18] Controllo di gestione: competenze di contabilità analitica

5.2 [5.00\ 18] Controllo di gestione: competenze di contabilità analitica - 152 - Manuale di Aggiornamento 5.2 [5.00\ 18] Controllo di gestione: competenze di contabilità analitica Dall attuale release è possibile gestire opzionalmente le competenze di contabilità analitica

Dettagli

Regimi IVA Speciali MULTI. Gestione Autotrasporto

Regimi IVA Speciali MULTI. Gestione Autotrasporto Gestione Il regime speciale previsto per gli autotrasportatori è regolamentato dall Art.74 c.4; tale normativa prevede che il debito IVA sulle cessioni diventi effettivo nel periodo di liquidazione successivo

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-8H7CYT31099 Data ultima modifica 25/05/2011 Prodotto Dichiarazioni Fiscali Modulo Studi di Settore Oggetto Calcolo Studi di Settore Modalità operative Operazioni

Dettagli

CIRCOLARE N. 32/E. Roma, 5 novembre 2013

CIRCOLARE N. 32/E. Roma, 5 novembre 2013 CIRCOLARE N. 32/E Direzione Centrale Normativa Settore imposte indirette Ufficio IVA Roma, 5 novembre 2013 OGGETTO: Aumento dell aliquota IVA ordinaria dal 21 al 22 per cento - Articolo 40, comma 1-ter,

Dettagli

Manuale Operativo. Gestione Beni Usati UR1405144000

Manuale Operativo. Gestione Beni Usati UR1405144000 Manuale Operativo Gestione Beni Usati UR1405144000 Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o mezzo,

Dettagli

GESTIONE DEI BENI USATI

GESTIONE DEI BENI USATI GESTIONE DEI BENI USATI Di seguito vengono elencate le modalità per gestire l acquisto e la cessione dei beni usati OPERAZIONI PRELIMINARI Per gestire l acquisto e la cessione di beni usati è necessario:

Dettagli

Comunicazione e dichiarazione IVA/2015 ANNO 2014

Comunicazione e dichiarazione IVA/2015 ANNO 2014 Comunicazione e dichiarazione IVA/2015 ANNO 2014 Raccolta dati e richiesta documentazione Oggetto: Richiesta dati e documentazione per la predisposizione della Comunicazione e dichiarazione annuale IVA/2015

Dettagli

HARDWARE INTERNET NETWORKING LIQUIDAZIONI IVA

HARDWARE INTERNET NETWORKING LIQUIDAZIONI IVA EASYGEST LIQUIDAZIONE IVA SOFTWARE LIQUIDAZIONI IVA Se il calcolo iva è trimestrale Prima di utilizzare la liquidazione in una data ditta Si imposta una volta soltanto se è trimestrale. Si clicca dal menù

Dettagli

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 Comunicazione Operazioni rilevanti IVA per

Dettagli

Supporto On Line Allegato FAQ

Supporto On Line Allegato FAQ Supporto On Line Allegato FAQ FAQ n.ro MAN-8DGJ9248537 Data ultima modifica 25/03/2011 Prodotto Anagrafica Unica Modulo Anagrafica Unica Oggetto Gestione Storicizzazioni In giallo le modifiche rispetto

Dettagli

ACCONTO IVA SCHEMA DI SINTESI. Versamento IVA per il mese di dicembre dell'anno precedente. x 88% = Al lordo dell'acconto IVA versato lo scorso anno.

ACCONTO IVA SCHEMA DI SINTESI. Versamento IVA per il mese di dicembre dell'anno precedente. x 88% = Al lordo dell'acconto IVA versato lo scorso anno. SOMMARIO TO SCHEMA DI SINTESI GENERALITÀ SCRITTURE CONTABILI METODI POSSIBILI PRINCIPALI ESCLUSIONI ESEMPI DI SCOMPUTO DELL ACCON APPENDICE SUL METODO ALTERNA TIVO ESEMPI DI COMPILAZIONE MOD. F2 RAVVEDIMENTO

Dettagli

Oggetto: Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2012

Oggetto: Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2012 Vicenza, 23 Gennaio 2013 Oggetto: Raccolta dati e documentazione per Comunicazione e dichiarazione annuale IVA anno 2012 Gentile cliente, al fine di adempiere agli obblighi previsti dalle scadenze fiscali

Dettagli

Cedaf Informa Documentazione per nuovo esercizio contabile e IVA Anno 2015

Cedaf Informa Documentazione per nuovo esercizio contabile e IVA Anno 2015 Cedaf Informa Documentazione per nuovo esercizio contabile e IVA Anno 2015 Alla c.a. del responsabile amministrativo Come ben sapete, i prodotti della famiglia Adhoc si appoggiano ad un codice esercizio

Dettagli

La rilevazione contabile di ratei, risconti, costi e ricavi anticipati

La rilevazione contabile di ratei, risconti, costi e ricavi anticipati La rilevazione contabile di ratei, risconti, costi e ricavi anticipati Alla data odierna i bilanci approvati nei 120 giorni, entro cioè il 30 aprile, risulteranno essere tutti depositati. Per le società

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.0.1H3. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.0.1H3. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.0.1H3 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 ARCHIVI E GENERALE... 5 2.1 Gestione

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO...2 AVVERTENZE...2 TUTTE LE CONTABILITA...2 ADEGUAMENTO ARCHIVI (00056z)...2 NUOVA ALIQUOTA IVA AL 22%...3 Riferimenti normativi...3 Tabella codici

Dettagli

Note di Rilascio Utente Versione 15.10.10 - Tutti gli applicativi

Note di Rilascio Utente Versione 15.10.10 - Tutti gli applicativi Note di Rilascio Utente Versione 15.10.10 - Tutti gli applicativi INFORMAZIONI AGGIORNAMENTO Eseguire il salvataggio degli archivi prima di procedere con l aggiornamento. La Rel. 15.10.10 può essere utilizzata

Dettagli

Dichiarazione annuale Iva 2012 per anno 2011 - Modello richesta dati

Dichiarazione annuale Iva 2012 per anno 2011 - Modello richesta dati Dichiarazione annuale Iva 2012 per anno 2011 - Modello richesta dati Cliente N.ro Informazioni generali o Copia prospetto riepilogativo "dichiarazione Iva annuale per anno 2011" stampata da Vs. computer.

Dettagli

CHIUSURA IVA ANNO D'IMPOSTA 2013

CHIUSURA IVA ANNO D'IMPOSTA 2013 SCHEDA INFORMATIVA E DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA CHIUSURA IVA ANNO D'IMPOSTA 2013 DOCUMENTI DA ALLEGARE: CHIUSURA ANNUALE IVA ANNO 2013 COMPRENSIVA DI RIEPILOGHI (ACQUISTI, VENDITE, CORRISPETTIVI)

Dettagli

IVA. Liquidazioni Periodiche e Versamenti. Art. 27 del D.P.R. 633/72

IVA. Liquidazioni Periodiche e Versamenti. Art. 27 del D.P.R. 633/72 IVA Liquidazioni Periodiche e Versamenti Art. 27 del D.P.R. 633/72 Periodicità delle liquidazioni Mensile Trimestrale per opzione Limiti Prestazioni di servizi: 309.874,14 Altre attività: 516.456,90 L

Dettagli

Documentazione tecnica Gestione Intracomunutaria. Software Gestionale ebridge Professionisti

Documentazione tecnica Gestione Intracomunutaria. Software Gestionale ebridge Professionisti Acquisti Intra Gli acquisti effettuati da Paesi Intracomunitari, vanno registrati nella contabilità ebridge, con i seguenti accorgimenti: Tabella Causali Contabili. Dovrà essere generata un'apposita Causale

Dettagli

Schematizzando, le operazioni che permettono di effettuare l apertura dell Iva sono, in sequenza:

Schematizzando, le operazioni che permettono di effettuare l apertura dell Iva sono, in sequenza: Documentazione KING Apertura Iva annuale e riporto del credito Milano, li 03/12/2008 Nel seguito Le indichiamo le operazioni da effettuare per una corretta apertura dell Iva annuale e del riporto del credito

Dettagli

Regime Iva per cassa: opportunità a criticità operative

Regime Iva per cassa: opportunità a criticità operative ART. 32-BIS 1. per le cessioni di beni e per le prestazioni di servizi effettuate da soggetti passivi con volume d'affari non superiore a 2 milioni di euro, nei confronti di cessionari o di committenti

Dettagli

PROFESSIONISTI. Caratteristiche e Impostazioni. Release 5.20 Manuale Operativo

PROFESSIONISTI. Caratteristiche e Impostazioni. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo PROFESSIONISTI Caratteristiche e Impostazioni In questo manuale verranno descritte tutte le caratteristiche della contabilità professionisti, sia in regime ordinario sia

Dettagli