Linea Open Aziende Parte Logistica

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Linea Open Aziende Parte Logistica"

Transcript

1 Parte Logistica Tipo agg.to...dynet Rel. agg.to Rel. docum.to...lo130415_log Data docum.to...13/04/2015 INDICE A) SCARICARE IL PROGRAMMA DA DYNET E AGGIORNARE L APPLICATIVO. cfr. doc. LO130415_INC B) VIDEATA PRINCIPALE... cfr. doc. LO130415_INC C) PARTE CONTABILITA NOTE INFORMATIVE... cfr. doc. LO130415_INC D) NOVITÀ DELL AGGIORNAMENTO PARTE LOGISTICA...2 DATI BASE...2 TABELLE...2 Stato Commesse...2 ORDINI...3 PREVENTIVI SENZA VINCOLI DI APPROVAZIONE...3 Tabelle - Tipi documento...3 Preventivi clienti...3 STAMPA CONAI/RAEE SU ORDINI CLIENTI...4 MAGAZZINO...6 GIACENZA PER DATA...6 Lista articoli...6 GIACENZA DELL ARTICOLO GESTITA A COMMESSE...7 Articoli...7 Ricostruzione progressivi articoli...8 PRODUZIONE...9 ATTIVITA LEGATE ALLE COMMESSE...9 Gestione Tabelle...9 Gestione Anagrafica Commesse...9 STAMPA SITUAZIONE DISPONIBILITÀ...12 Situazione Disponibilità...12 TAGLIA & COLORI...16 STAMPA RIGA DOCUMENTO CON GRIGLIA SCALA TAGLIE...16 Parametrizzazione dei tipi-documento...16 Articoli di Magazzino (A00501)...18 OPZIONI...20 ZOOM...20 VARIE...21 GESTIONE PROGRAMMI DA DESKTOP REMOTO...21 E) NOVITA DELL AGGIORNAMENTO - PARTE LOGISTICA FATT. EL...cfr. documento LO130415_FPA pag. 1

2 D) NOVITÀ DELL AGGIORNAMENTO PARTE LOGISTICA DATI BASE TABELLE Stato Commesse Nella casella di scorrimento presente nella colonna Tipo Azione della tabella Stato commesse è stata inserita la voce I-Iniziata. pag. 2

3 ORDINI PREVENTIVI SENZA VINCOLI DI APPROVAZIONE Tabelle - Tipi documento Con questo aggiornamento viene data la possibilità di effettuare la registrazione del preventivo evitando il vincolo degli stati di approvazione. In questo modo il preventivo viene salvato già approvato, con la possibilità di stamparlo immediatamente e di trasformarlo in ordine senza vincoli degli utenti. Nei Tipi Documenti è stata inserita la casella Escludi Stati di Approvazione, che disattiva il controllo sugli stati di approvazione eseguita nella gestione preventivi. Preventivi clienti Nella Gestione Preventivi, al fine di gestire la nuova funzionalità, nel Piede, oltre al bottone Salva, viene visualizzato il bottone Salva e Stampa e la casella Trasforma in Ordine. Il bottone Salva e Stampa e la casella Trasforma in Ordine non saranno visibili se la casella Escludi Stati di Approvazione, presente nei Tipi Documenti, non risulta spuntata. pag. 3

4 Premendo sul bottone Salva, il programma imposterà automaticamente anche lo stato di approvazione 2 Approvato per Emissione, solo se non è ancora stato approvato. Tale comportamento sarà sempre attivo anche nel caso di modifica di un preventivo, che ha nel Tipo documento la casella Escludi Stati di Approvazione non spuntata. Premendo sul bottone Salva e Stampa, il programma oltre a eseguire le stesse operazioni del tasto Salva, esegue in automatico la stampa conferma del preventivo (che modificherà lo stato di approvazione a 3 Stampato). Premendo il bottone Salva o Salva e Stampa e spuntando il la casella Trasforma in Ordine, il programma richiamerà anche il form della trasformazione ordini. La casella Trasforma in Ordine verrà disattivata quando il preventivo è già stato trasformato. I bottoni Stampa Preventivo, Approva e Trasforma in Ordine (presenti nella Barra degli strumenti inferiore), verranno visualizzati solo in modifica del preventivo, quindi solo se il preventivo è già stato salvato. STAMPA CONAI/RAEE SU ORDINI CLIENTI Con questo aggiornamento il programma consente la stampa dei contributi Conai/Raee anche su Ordini Cliente. Gli ordini clienti permessi sono quelli definiti con i seguenti Tipi Ordine: N normali O offerte P proforma sono esclusi gli Ordini di Viaggio. Con questa implementazione, la stampa degli Ordini Cliente offre ora le stesse modalità di gestione stampa Conai/Raee già offerte dal tipo-documento Fattura Cliente. La definizione del Tipo Documento avviene selezionando in sequenza Dati Base Tipi Documento Parametrizzazione Tipi Documento Ordini A Da questa maschera è possibile utilizzare il tasto Avanzate. Viene aperta una maschera simile alla la seguente. pag. 4

5 Su tale maschera è stato aggiunto il riquadro Gestione stampa Conai/Raee all interno del quale è possibile specificare la modalità con la quale il contributo Conai/Raee sarà stampato sul documento. Sono possibili tre modalità, dal significato parlante: 0 non stampare (default) 1 Su ciascuna riga 2 Totale a Fine Corpo Per realizzare la nuova modalità di esposizione, sono stati aggiornati i seguenti report standard: Ordini Cliente Tipo Modalità Layout File Layout.PRT N normali Grafica A Testo Grafica Modulo Prestampato A A O offerte Grafica A Grafica Modulo Prestampato Grafica Corpo Variabile A A P proforma Grafica A Grafica Modulo Prestampato Grafica Corpo Variabile A A In sintesi, le modifiche sui report standard hanno comportato l inserimento di una nuova sezione: CorpoConaiRaee (con i campi-variabili contenenti la descrizione del contributo, la quantità, il valore, ecc.) pag. 5

6 MAGAZZINO GIACENZA PER DATA Lista articoli Il tipo stampa Lista di giacenze, cui si perviene selezionando in sequenza Magazzino Tabelle di Base Liste Articoli è stata modificata al fine di poterla impostare per un determinato periodo. È stata aggiunta, pertanto, una nuova casella di selezione denominata Lista Giacenze per Data che viene abilitata soltanto per la stampa citata. Se la casella viene spuntata, nella maschera che si attiva premendo il bottone Dati in Stampa, saranno abilitati i nuovi campi Giacenze da data... a data. La lista dei campi selezionabili da riportare in stampa è quella evidenziata nelle colonne di selezione dei dati in stampa.. Il default proposto è: Giacenza Attuale, Quantità Carichi, Quantità Scarichi. pag. 6

7 GIACENZA DELL ARTICOLO GESTITA A COMMESSE Con questo aggiornamento è stata resa possibile la modifica in modo veloce dell informazione degli Articoli di Magazzino relativa alla gestione delle Commesse. Articoli Selezionando in sequenza Magazzino Tabelle di Base Articoli Strumenti Modifiche Veloci Altre Modifiche su Articoli è possibile pervenire a una videata simile alla seguente. Attenzione! La voce Altre Modifiche su Articoli è disponibile solo per l interfaccia a cartelle di Articoli Dati di base (A ). Si ricorda che è possibile impostare tale interfaccia utilizzando la voce Strumenti Utilizzo interfaccia a cartelle sulla Barra dei menu della procedura Articoli Dati di base (A ). La nuova maschera Articoli Altre Modifiche (A ) contiene: un riquadro per la selezione degli articoli da modificare; un riquadro per la selezione delle informazioni da modificare. In questa versione di programma, il riquadro Informazioni da modificare contiene un solo elemento: Giacenza dell articolo gestita a Commessa. È possibile selezionare l elemento spuntando la casella Modifica.. È quindi possibile stabilire il Valore da impostare selezionando quelli proposti sull omonimo combo. Per l elemento Giacenza dell articolo gestita a Commessa non si richiede di stabilire il Valore da sostituire e, pertanto, questo combo risulta sempre disabilitato. Non è consentito impostare a VERO l elemento Giacenza dell articolo gestita a Commessa se la casella Giacenza dell articolo gestita a Commessa, definita in Aziende Magazzino, non risulti spuntata. In tali condizioni, viene emesso un messaggio informativo simile al seguente. La modifica sugli archivi avviene cliccando il tasto Avvia Modifica. Cliccando il tasto Avvia Modifica, nel caso sia stato selezionato il valore da impostare a VERO, il programma emette un messaggio informativo simile al seguente. pag. 7

8 In questo viene ricordato che dopo la Modifica Veloce, per evitare situazioni incoerenti, è utile ricostruire i Progressivi Articoli. A fine elaborazione, e solo nel caso siano stati scartati uno o più articoli, viene proposto un file di log con la sintesi delle modifiche effettuate e con l elenco degli articoli scartati. Il tasto Abbandona riporta alla maschera Articoli Dati di base (A ). Ricostruzione progressivi articoli Come sopra accennato, dopo la modifica delle informazioni sugli articoli selezionati, al fine di evitare situazioni incoerenti, occorre ricostruire i progressivi. È possibile pervenire alla procedura selezionando in sequenza Magazzino Gestione Movimenti Ricostruzione Progress. Articoli. Viene proposta una maschera simile alla seguente: Sulla Ricostruzione Progressivi Articoli (A ) è stato inserito il campo Commessa. Questo campo permette di orientare la ricostruzione alla gestione della singola commessa. Può essere valorizzato, infatti, con il codice commessa che si vuole impostare sui movimenti di magazzino con le seguenti caratteristiche: si riferiscono ad articoli gestiti a commessa NON hanno la commessa valorizzata hanno causale magazzino che agisce sulla Giacenza Se il movimento di magazzino è collegato a un documento, il codice commessa sarà impostato anche sulle relative righe documento. Passando il cursore sopra tale campo, si apre una casella di testo che ne ricorda l utilizzo. pag. 8

9 PRODUZIONE ATTIVITA LEGATE ALLE COMMESSE Con questo aggiornamento è stata ampliata la gestione delle commesse introducendo le attività legate alla commessa; le attività (o fasi) definiranno i passi da eseguire per concludere la commessa stessa. per il momento tutte le implementazioni che verranno di seguito descritte sono propedeutiche per le successive modifiche che consentiranno di gestire l avanzamento delle attività in modo automatico. Gestione Tabelle È stata istituita la nuova tabella Gestione Tabella Attività di Comessa (TACO0000) nella quale sarà possibile codificare le varie attività. La tabella si presenta simile a quella della figura successiva: Gestione Anagrafica Commesse È stata inserita una nuova cartella denominata Attività, posizionata dopo i Dati Anagrafici Nella nuova cartella è possibile inserire, modificare e cancellare le attività relative alla commessa selezionata; l interfaccia è simile a quella delle righe del documento e si è utilizzata la Barra degli strumenti e la stessa disposizione dei bottoni OK e Abbandona. pag. 9

10 La griglia superiore elenca le attività della commessa selezionata mentre il pannello inferiore fornisce il dettaglio per l inserimento o le modifiche dell attività selezionata. Le informazioni presenti nel dettaglio inferiore da associare all attività sono le seguenti. Numero Attivita Campo editabile che propone un numero multiplo di Verrà accettato solo un valore maggiore di zero. Codice Attivita Casella di scorrimento in cui sarà possibile selezionare il codice attività. Abilitato il tasto F3 che consente di raggiungere la tabella TACO0000 per eventuali inserimenti. Il campo è obbligatorio. Descrizione Attivita Campo editabile che propone la descrizione del codice attività imputato nel campo Codice Attivita con la possibilità di variazione. Stato Attività Casella di scorrimento con l elenco degli stati commessa prelevati dalla tabella Stato commessa (TSCO0000). L aggiornamento dello stato è attualmente solo manuale. È stata prevista la funzione Aggiorna Stato da Documenti (Batch o da interfaccia grafica) che consentirà, con i prossimi aggiornamenti, l avanzamento automatico partendo dall evasione dei documenti. Il campo è obbligatorio. Valore di Fatturazione Campo editabile che indica l eventuale valore per collegamento con eventi di fatturazione. Campo non obbligatorio. Percentuale di Avanzamento Campo editabile per sola imputazione manuale. Non è previsto l utilizzo gestionale nei vari programmi di tale informazione. Data Chiusura Prevista Campo editabile per sola imputazione manuale. Campo non obbligatorio. Data Chiusura Effettiva Campo editabile per sola imputazione manuale. Campo non obbligatorio. Campo Note Campo di testo editabile in cui sarà possibile indicare delle note manuali, non è codificato. Campo non obbligatorio. Proposto Casella di spunta che indica l attività che si deve proporre in fase di inserimento. Sarà possibile indicarne soltanto una per commessa. Campo non obbligatorio. Produzione Casella di spunta che indica quale attività sarà legata alla produzione. Sarà possibile indicarne soltanto una per commessa. Campo non obbligatorio. Data Produzione Campo attualmente non editabile e che verrà alimentato in futuro dalla nuova funzione di Aggiorna Stato da Documenti. Campo non obbligatorio. Nella Barra degli strumenti del pannello inferiore della cartella Attività sono presenti i seguenti bottoni. Aggiungi Consente di aggiungere un attività Modifica Consente di modificare i dati che compaiono nella parte inferiore della maschera Elimina Consente di eliminare una o più attività. Premendo il bottone vengono proposte due scelte: Elimina solo selezionate (procede alla eliminazione delle sole righe selezionate); Elimina tutte (procede alla eliminazione di tutte le righe presenti). pag. 10

11 Copia Consente di copiare le attività da una commessa ad un altra. La maschera che viene proposta offre la possibilità di riportare gli stati delle attività della commessa di partenza oppure decidere di attribuire uno stato nuovo sulla commessa di arrivo; di inserire una Data Chiusura Prevista diversa da quella di partenza e di riportare eventuali note dalla commessa di partenza. Aggiorna Stato da Documenti che eseguirà, in futuro, l aggiornamento in modalità batch dello stato dell attività. L utilizzo di questo bottone servirà per aggiornare lo stato dell attività in funzione dello stato di avanzamento dei documenti ad esso collegato. Il bottone è attivo ma non effettua avanzamenti. Inoltre, utilizzando il tasto destro del mouse sulla griglia, è possibile eseguire le seguenti operazioni. pag. 11

12 STAMPA SITUAZIONE DISPONIBILITÀ Con questo aggiornamento è stata resa possibile la stampa dei valori analitici che costituiscono la disponibilità dell articolo, con possibilità di selezione sugli articoli e con l opzione di stampare anche il dettaglio. Situazione Disponibilità La stampa è fruibile selezionando in sequenza Produzione Situazioni Situazione Disponibilità (A ). Viene proposta una maschera simile alla seguente nella quale, indicando un articolo a premendo Invio, il programma imposta i valori analitici e popola la griglia con il dettaglio delle movimentazioni. Da questa maschera è ora possibile eseguire la Stampa Situazione Disponibilità grazie al nuovo bottone Stampa oppure utilizzando l analoga funzione presente nel menu Archivio, voce Stampa. Il bottone Stampa risulta abilitato/non abilitato come di seguito indicato: È sempre abilitato quando il programma è richiamato dal menu Archivio, indipendentemente dalla valorizzazione o meno del codice articolo; non è abilitato, invece, quando il programma è richiamato dall esterno, ad esempio dalla Dichiarazione di Produzione, dalla Determinazione Fabbisogni o dalla Conferma Proposte. Il bottone Stampa, apre una nuova maschera della Stampa Situazione Disponibilità (A ) simile alla seguente. pag. 12

13 La maschera si apre proponendo il codice articolo (nella selezione Da articolo a Articolo ) se questo è stato indicato nella precedente Situazione Disponibilità (A ), altrimenti la maschera sarà vuota. La nuova maschera della Stampa Situazione Disponibilità (A ) contiene i seguenti elementi. Riquadro di Selezione Articoli Propone le consuete modalità di impostazione comuni a molte altre maschere. Riquadro di Opzioni Consente di guidare il contenuto della stampa, con alcune selezioni. - Include Disattivati: spuntando questa casella la stampa conterrà gli articoli disattivati, contrassegnati con la consueta (D); se non attivato, la stampa esclude tali articoli. - Salto pagina per ogni Articolo: la casella può essere spuntata solo se viene attivato anche quella di Stampa Dettaglio; implica la generazione del salto pagina al cambio del codice articolo. - Stampa Dettaglio: se spuntata, permette di stampare le informazioni visualizzate nella griglia di Situazione Disponibilità (A ) ottenendo il maggior dettaglio possibile. Riquadro di Analitici Dettaglio Contiene le caselle per dettagliare i valori analitici da portare in stampa. Tali impostazioni sono modificabili solo se è stato spuntata la casella Stampa Dettaglio. Come default, verranno riportati tutti i valori analitici. Bottone Abbandona: ritorna al programma Situazione Disponibilità (A ). Bottone Stampa: esegue la stampa per gli articoli selezionati. Attraverso il bottone Stampa viene lanciata l elaborazione degli articoli selezionati e viene emessa una maschera simile alla seguente, sino al termine dell elaborazione. Questa può durare anche alcuni minuti, nel caso la mole dei dati da trattare sia elevata. per ottimizzare l elaborazione, il programma utilizza archivi temporanei: nel caso questi contengano già i dati richiesti in stampa, al click sul bottone Stampa viene emessa una maschera simile alla seguente. Rispondendo No i tempi di elaborazione si riducono drasticamente. Occorre, invece, rispondere Sì per rieseguire l elaborazione ed aggiornare gli archivi temporanei nel caso si voglia eseguire un aggiornamento dei valori allineandosi alle più recenti movimentazioni. A fine elaborazione, dopo la consueta impostazione della Destinazione di Stampa attraverso la maschera Stampa - Scelta Periferica (DyPrint.01), nell ipotesi di aver spuntato la casella Stampa Dettaglio il programma produce un report simile al seguente. pag. 13

14 L anteprima di stampa, prima riportata, contiene tutte le informazioni proposte nella maschera Situazione Disponibilità (A ). Analogamente, se in Gestione Dati Azienda Produzione (A ) è stata spuntata la casella Considera Ordini Clienti non inseriti nel Piano Principale di Produzione e le Proposte MRP, nel riquadro Situazione Disponibilità Avanzata, allora la stampa propone, nella riga dei totali, tre dati aggiuntivi. il nuovo report di stampa si chiama A prt ed è personalizzabile attraverso il consueto percorso: Dati Base Personalizz.Report Personalizzazione Report (A ) A00215 Stampa Situazione Disponibilità. In particolare, nei dati di dettaglio della stampa, la colonna Analitico corrisponde alla colonna Elemento della griglia contenuta nella maschera A , con la seguente trascodifica per favorire la leggibilità. Colonna Elemento in griglia Colonna Analitico in stampa 1 Giacenza 2 Acquisto 3 C/Lavoro 4 Produzione 5 Imp. Produzione 6 Imp. C/Lavoro 7 Imp. Cliente 8 Imp. Scorte Nella stampa, gli articoli sono elencati in ordine alfabetico. Se nella maschera Stampa Situazione Disponibilità (A ) si selezionano n articoli e non viene spuntata la Stampa Dettaglio, il report prodotto contiene solo le righe di totale, proponendo una situazione simile alla seguente. pag. 14

15 Attenzione! Alla chiusura della nuova maschera Stampa Situazione Disponibilità (A ), ad esempio attraverso il tasto Abbandona, si ritorna, come accennato in precedenza, alla maschera Situazione Disponibilità (A ). Può accadere che quest ultima venga proposta senza alcun dato, Questo avviene nel caso sia stata eseguita una stampa relativa ad articoli differenti da quanto inizialmente impostato sulla maschera Situazione Disponibilità (A ) stessa. pag. 15

16 TAGLIA & COLORI STAMPA RIGA DOCUMENTO CON GRIGLIA SCALA TAGLIE Con questa aggiornamento è stata resa disponibile una nuova modalità di esposizione di Taglie e Colori nella stampa dei documenti di vendita quali Bam/DDT, Fatture, Fatture accompagnatorie e Ordini Cliente. Tale modalità è stata introdotta per esporre al meglio le informazioni di Taglie e Colori in ambienti dove le Taglie sono state organizzate in Taglie per Tipo, definite attraverso il consueto percorso Dati di Base Tabelle Taglie per Tipo (A ). Parametrizzazione dei tipi-documento Nella parametrizzazione dei tipi-documento suddetti, infatti, è ora possibile valorizzare il parametro Taglie/Colori con l opzione C Riga con Griglia Scala Taglie. questa nuova modalità di esposizione si ispira alla preesistente modalità 7 Riga con Griglia Analitica per Taglia, che continua ad essere gestita dal programma. Con la nuova modalità C Riga con Griglia Scala Taglie le taglie vengono esposte in una griglia, ma collocate sempre nella posizione originale, coincidente con la definizione delle Taglie per Tipo, anziché compattarle a sinistra. Ogni pagina documento stampata riporterà in testata le varie scale-taglia (una o più) relative agli articoli presenti sul documento. Ogni riga-documento, invece, riporta solo il tipo-taglia, per una miglior leggibilità. la modalità C Riga con Griglia Scala Taglie opera su una griglia che può contenere al massimo 20 taglie ovvero 20 colonne. Nel layout standard, alcuni campi-variabili relativi alle taglie sono nascosti. Occorre, dunque, personalizzare il layout di stampa per rendere visibili tutte le colonne disponibili. Nel caso esistano articoli che prevedono più di 20 taglie, dalla 21-esima in poi non compariranno in stampa, come accade per le altre modalità di stampa in griglia. Esempio: di seguito la stampa di un documento con le due modalità, avendo definito i seguenti Tipi-Taglia pari a CA e 02 come segue. Continua a pagina seguente pag. 16

17 segue da pagina precedente Si supponga inoltre di avere due righe-documento che interessano (per quantità = 1) le seguenti varianti. Articolo Taglie del Tipo 02 T-Shirt America S M L XL XXL XXXL Bianco Blu Azzurro Articolo Taglie del tipo CA Camicetta Bimba Arancio Azzurro 1 1 Bianco 1 1 Impostando sul tipo-documento il parametro Taglie/Colori 7 Riga con Griglia Analitica per Taglia si ottiene un documento la cui parte centrale è simile alla figura seguente. Impostando, invece, sul tipo-documento il parametro Taglie/Colori con la modalità C Riga con Griglia Scala Taglie si ottiene un documento la cui parte centrale è simile alla figura seguente: Nel caso l articolo preveda una taglia non contemplata fra quelle del suo tipo-taglia, la riga della variante viene evidenziata dal programma attraverso il carattere asterisco ( * ) impostato nel campo-variabile ErrArtNotTG della sezione ScalaTGBody. Supponendo, dunque, di aver modificato le taglie associate all articolo Camicetta Bimba introducendovi una o più taglie (p.e. A, B, C) che non sono previste nel Tipo Taglia CA ed avendole poi movimentate sulla riga-documento, ad esempio assegnando una certa quantità alla variante AZZURRO/B e AZZURRO/C, viene prodotta in stampa una situazione simile alla figura seguente, ove l asterisco pone in evidenza la situazione incoerente. Inoltre, nella sezione Piede dei documenti che presentano almeno un articolo in tali condizioni, viene impostato il campo-variabile Legenda con la dicitura: * Articolo con Taglie non presenti nella Scala Taglie. pag. 17

18 Per realizzare la nuova modalità di esposizione, sono stati aggiornati i seguenti report standard. Tipo documento Modalità Layout File Layout.PRT BAM/DDT cliente Grafica A Grafica Modulo Prestampato Grafica Corpo Variabile A A Fatture clienti Grafica A Grafica Modulo Prestampato Grafica Corpo Variabile A A Fatture accompagnatorie Grafica A Grafica Modulo Prestampato Grafica Corpo Variabile A A Ordini Cliente Grafica A Grafica Modulo Prestampato A In sintesi, le modifiche sui report standard coinvolgono le sezioni seguenti: TestataScalaTG (stampata in alternativa alla sezione Testata) ScalaTGHead (intestazione della nuova griglia, stampata subito dopo la TestataScalaTG ) ScalaTG (dettaglio della/delle scale-taglia presenti nel documento) ScalaTGBody (corpo della riga-documento con il dettaglio delle informazioni per le varie taglie: quantità, prezzo, ecc.) Piede (ove è stato inserito il nuovo campo-variabile Legenda ) Articoli di Magazzino (A00501) Infine, sul programma di gestione Articoli di Magazzino (A00501), al fine evitare situazioni incoerenti è stata aggiunta una segnalazione non bloccante nel caso l articolo preveda un certo Tipo Taglia e si aggiungano taglie non previste dal Tipo Taglia stesso. Nella situazione dell esempio precedente, in cui il Tipo Taglia impostato a CA non prevede il codice taglia KID1, premendo il tasto Salva per aggiungere una nuova taglia, si presenterebbe una situazione simile alla seguente. Alla chiusura del messaggio, verrà proposto il nuovo codice taglia KID1 fra le varianti dell articolo. pag. 18

19 La successiva stampa documenti, se parametrizzati con Taglie/Colori impostato a C Riga con Griglia Scala Taglie, presenterà il carattere asterisco (*) sulle eventuali righe che interessano questa variante. Inoltre le informazioni per la taglia KID1 (quantità, prezzo, ecc.) non saranno riportate in griglia (cfr. anche esempio precedente). Attenzione! Per quanto sopra esposto, si consiglia di utilizzare il nuovo parametro C Riga con Griglia Scala Taglie in contesti in cui sia strettamente controllata la coerenza tra le taglie presenti sulle varianti dell articolo e il tipo-taglia assegnato all articolo stesso. pag. 19

20 OPZIONI ZOOM La funzione di zoom sui programmi che la supportano viene attivata accedendo alla cartella di prodotto e creando il file ZoomRatio. Al fine di una corretta operatività si tenga conto di quanto segue: il file deve avere nome ZoomRatio ed essere privo di estensione; è sufficiente creare il file, lasciandolo vuoto (dimensione = 0 KB) La funzionalità di zoom permette di aumentare la dimensione delle maschere, così da migliorare l operatività presso le stazioni di lavoro dotate di un monitor ad alta risoluzione. Con questo aggiornamento viene estesa la gestione dello zoom a nuove maschere ed alla maggior parte dei pannelli da esse richiamati. Questa funzionalità permette di aumentare la dimensione di maschere e pannelli così da migliorare l operatività presso le stazioni di lavoro dotate di un monitor ad alta risoluzione. A00105 Vettori/Corrieri A00110 Parametrizzazione Tipi Documento A00154 Causali di Magazzino A00242 Anagrafica Commesse A00504 Visualizzazione e Stampa Partitari di Magazzino A00516 Generazione Barcode Articoli A00601 Depositi A00701 Gestione Distinta Base A00816 Analisi Costo del Venduto A01121 Richieste di Acquisto A01122 Gestione Autorizzazioni Richieste di Acquisto A01123 Gestione Richieste di Acquisto A01124 Gestione Richiesta di Offerta A01221 Preventivi Cliente A Statistiche di Vendita/Acquisto A02002 Statistiche Professional Nella versione attuale del programma, lo zoom non è gestito per quelle maschere o componenti comuni a più moduli, quali ad esempio: i vari messaggi del programma, tipo Codice cliente inesistente. Procedere con l inserimento? gli elenchi delle funzioni che si aprono selezionando le varie voci della Barra dei Menu; le icone poste sotto la Barra dei Menu, tipo: Nuovo Inserimento, Salva dati, Disattiva, Stampa; la maschera di Ricerca Avanzata e del Query Builder, attivabili premendo il bottone Ric.Avanzata e Query. Contestualmente all attivazione della funzione, nel menu Opzioni viene visualizzata la voce Zoom. Consente di impostare le percentuali dello Zoom, al fine di regolare la dimensione delle maschere soggette a tale funzione di regolazione visiva. pag. 20

21 Cliccando sulla voce si apre un pannello con le possibili opzioni di ingrandimento percentuale disponibili per la stazione di lavoro. Le opzioni di ingrandimento percentuale non sono in numero fisso di elementi. Questo numero dipende, infatti, dalla risoluzione impostata sul monitor del PC in uso. Di seguito alcuni esempi Il pannello contiene una sola percentuale (100%). Questo accade in caso di un monitor con risoluzione tale da contenere appena le videate a dimensione standard (ad esempio monitor con risoluzione 1024 x 768). Il pannello contiene numerose percentuali con incremento del 10% tra una e l altra. Questo accade in caso di un monitor con risoluzione più alta (ad esempio monitor con risoluzione 1600 x 1200). L opzione di ingrandimento percentuale di default è, ovviamente, pari a 100%. Nel caso il pannello presenti due o più opzioni di ingrandimento percentuale, è possibile selezionare, tramite un click del mouse, la percentuale desiderata. Da questo momento, all apertura del programma di gestione articoli di magazzino, la dimensione delle maschere sarà conforme alla percentuale di zoom impostata. Si consiglia di variare la percentuale di zoom a inizio sessione o, comunque, in una fase in cui tutte le maschere del programma siano chiuse. Chiudere con Archivio Esci anche eventuali maschere minimizzate, ad esempio le maschere relative ai pannelli Clienti Abituali, Listini di Vendita, Saldi di Magazzino/Valorizzazioni, Lotti, ecc.. qualora si desideri aggiornare la risoluzione del proprio monitor, utilizzando ad esempio le funzioni del Pannello di Controllo di Windows si consiglia di procedere come segue: chiudere l applicativo Linea Open; eseguire l aggiornamento della risoluzione; riavviare l applicativo Linea Open. In questo modo, alla ripartenza viene consentito il corretto adattamento delle opzioni di ingrandimento percentuale visibili in corrispondenza di Opzioni Zoom. VARIE GESTIONE PROGRAMMI DA DESKTOP REMOTO Sono stati modificati alcuni programmi, tra i quali il menu di lancio del prodotto, in modo che non richiedano l elevazione come amministratore quando di accede da un terminal server o da un desktop remoto. pag. 21

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.1.0 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 CONTABILITA... 3 1.1 Consultazione Mastrini: Richiamo movimenti di anni

Dettagli

LOTTI DI MAGAZZINO. Gestione dei Lotti di Magazzino. Release 5.20 Manuale Operativo

LOTTI DI MAGAZZINO. Gestione dei Lotti di Magazzino. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo LOTTI DI MAGAZZINO Gestione dei Lotti di Magazzino In questo manuale sono descritte le procedure per gestire correttamente i lotti di magazzino ed i lotti di trasformazione.

Dettagli

In questo manuale sono indicate le procedure per utilizzare correttamente la gestione delle offerte dei fornitori.

In questo manuale sono indicate le procedure per utilizzare correttamente la gestione delle offerte dei fornitori. Release 5.20 Manuale Operativo ORDINI PLUS Gestione delle richieste di acquisto In questo manuale sono indicate le procedure per utilizzare correttamente la gestione delle offerte dei fornitori. La gestione

Dettagli

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo:

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo: Guida SH.Shop Inserimento di un nuovo articolo: Dalla schermata principale del programma, fare click sul menu file, quindi scegliere Articoli (File Articoli). In alternativa, premere la combinazione di

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2D DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 14 - Manuale di Aggiornamento 4 VENDITE ORDINI MAGAZZINO 4.1 Definizione e Destinazione Copie: Controllo in stampa

Dettagli

Personalizzazione stampe con strumento Fincati

Personalizzazione stampe con strumento Fincati Personalizzazione stampe con strumento Fincati Indice degli argomenti Introduzione 1. Creazione modelli di stampa da strumento Fincati 2. Layout per modelli di stampa automatici 3. Impostazioni di stampa

Dettagli

CONTABILITÀ ANALITICA

CONTABILITÀ ANALITICA Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ ANALITICA Gestione dei Centri di Costo e delle Commesse Il modulo Contabilità Analitica abilita la gestione dei Centri di Costo e delle Commesse su tre procedure

Dettagli

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo BARCODE Gestione Codici a Barre La gestione Barcode permette di importare i codici degli articoli letti da dispositivi d inserimento (penne ottiche e lettori Barcode) integrandosi

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte. Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte. Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa del magazzino, estratti, inventari, scorte Rev. 2014.3.2 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 I movimenti di magazzino... 5 Registrare un movimento di magazzino

Dettagli

Sistema Web. Gestione Documenti Elettronici

Sistema Web. Gestione Documenti Elettronici GUIDA RAPIDA Sistema Web CONSORZIO CO.D.IN. M A R C H E Gestione Documenti Elettronici INDICE Capitolo 1: Avvio Applicazione Capitolo 2: Autenticazione Utente e Accesso al Sistema Capitolo 3: Navigazione

Dettagli

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo Release 5.00 Manuale Operativo CODICI IVA Adeguamento aliquote d'imposta Per rendere funzionale e veloce l adeguamento dei codici Iva utilizzati nel sistema gestionale, e rispondere così rapidamente alle

Dettagli

Gestione e allineamento delle Giacenze

Gestione e allineamento delle Giacenze Release 5.20 Manuale Operativo INVENTARIO Gestione e allineamento delle Giacenze Il modulo permette la contemporanea gestione di più inventari, associando liberamente ad ognuno un nome differente; può

Dettagli

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese.

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Presentazione: SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Il programma si distingue per la rapidità e l elasticità del processo di gestione

Dettagli

FINE ANNO BOLLE / FATTURE PER E/SATTO

FINE ANNO BOLLE / FATTURE PER E/SATTO FINE ANNO BOLLE / FATTURE PER E/SATTO (ver. 3 07/11/2014) Sito web:!"#$%$# e-mail istituzionale: $ &'!"#$%$# PEC:!"#$%'(")*(+*$($# % INDICE e-mail istituzionale: #&'!"#$#" PEC:!"#$'(!)*(+*#(#" & Premessa

Dettagli

LINEA UP Installazione aggiornamento da Dynet Web

LINEA UP Installazione aggiornamento da Dynet Web LINEA UP Installazione aggiornamento da Dynet Web Versioni:...VB e.net Rel. Docum.to... 0112LUDY Alla cortese attenzione del Responsabile Software INDICE A) MODIFICA IMPOSTAZIONI DI PROTEZIONE CORRENTI...2

Dettagli

ARCHIVI. Piano dei Conti E stato inserito un campo che consente di indicare quali conti devono essere esclusi dalle rubriche.

ARCHIVI. Piano dei Conti E stato inserito un campo che consente di indicare quali conti devono essere esclusi dalle rubriche. ARCHIVI Progressivi Ditta E possibile indicare se la Gestione Avanzata dei Listini debba essere utilizzata solo per i Listini di Vendita, solo per i Listini di Acquisto o entrambi. E stata inserita la

Dettagli

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi

Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Presentazione delle funzionalità del programma Gestione Negozi Il programma Gestione Negozi permette la gestione del materiale presso i clienti Benetton tramite le sue funzionalità di gestione anagrafica

Dettagli

Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi

Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi Release 5.20 Manuale Operativo CLIENTI PLUS Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi Il modulo Clienti Plus è stato studiato per ottimizzare la gestione amministrativa dei clienti, abilitando la gestione

Dettagli

Product Updater. Scaricamento e Installazione aggiornamento

Product Updater. Scaricamento e Installazione aggiornamento CUBE AZIENDA CUBE TAGLIE & COLORI CUBE AUTOTRASPORTI EXPERT UP Product Updater Scaricamento e Installazione aggiornamento Attenzione! REQUISITO ESSENZIALE PER SCARICARE PRODUCT UPDATER È AVERE INSTALLATO

Dettagli

Product Updater Scaricamento e Installazione aggiornamento

Product Updater Scaricamento e Installazione aggiornamento Scaricamento e Installazione aggiornamento Versioni... VB e.net Rel. docum.to...1012lupu Alla cortese attenzione del Responsabile Software INDICE A) MODIFICA IMPOSTAZIONI DI PROTEZIONE CORRENTI...2 GESTIONE

Dettagli

Menù magazzino. ITALSOFT StudioXp manuale utente. Menù magazzino. Categoria prodotti. Descrizione campi. Categoria prodotti

Menù magazzino. ITALSOFT StudioXp manuale utente. Menù magazzino. Categoria prodotti. Descrizione campi. Categoria prodotti Categoria prodotti 153 Menù magazzino In StudioXp è possibile gestire per ciascuna ditta delle funzionalità minime di magazzino. La gestione integrata con la procedura consente di gestire un archivio di

Dettagli

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo RECUPERO CREDITI Gestione del Credito Clienti Programma pensato per la funzione di gestione del credito: permette di memorizzare tutte le informazioni relative alle azioni

Dettagli

King Shop. Gestione Negozi

King Shop. Gestione Negozi King Shop Gestione Negozi Gestione Negozi... 3 Elenco delle funzionalità di KING SHOP... 3 Velocizzazione delle attività del negozio... 4 Inserimento dello Scontrino... 6 Gestione dei Buoni... 7 Inserimento

Dettagli

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Raccolta Ordini Agenti AVVIO PROGRAMMA Per avviare il programma fare click su Start>Tutti i programmi>modasystem>nomeazienda. Se il collegamento ad internet è attivo

Dettagli

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti.

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti. SH.MedicalStudio Presentazione SH.MedicalStudio è un software per la gestione degli studi medici. Consente di gestire un archivio Pazienti, con tutti i documenti necessari ad avere un quadro clinico completo

Dettagli

EasyCo News 02/2007 (marmisti) 25/05/2007

EasyCo News 02/2007 (marmisti) 25/05/2007 NOVITA INTRODOTTE DALLA VERSIONE 5.7.21.1 Tabelle: o Anagrafiche Clienti / Fornitori: aggiunta una richiesta di conferma per la creazione di un nuovo magazzino intestato al cliente/fornitore, in caso di

Dettagli

Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax

Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax 1 INDICE Capitolo 0: Per iniziare Configurazione. 3 Struttura del software.. 4 Utilizzo del software 5 Capitolo 1: Tabelle di base Clienti 6 Consulenti

Dettagli

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO Informazioni preliminari Il primo avvio deve essere fatto sul Server (il pc sul quale dovrà risiedere il database). Verificare di aver installato MSDE sul Server prima

Dettagli

www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D

www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D M www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D SOMMARIO INTRODUZIONE...3 I comandi di base...5 I comandi di base...6 Avvio...7 Gestione Clienti...7 Gestione Fornitori...8 Gestione Prodotti...9 Help...10

Dettagli

Questo documento, unitamente ai precedenti, è disponibile per il download all url: http://www.siamelogica.it/winopus.html

Questo documento, unitamente ai precedenti, è disponibile per il download all url: http://www.siamelogica.it/winopus.html Gent.mo Cliente, WinOPUS è in costante evoluzione tecnologica e funzionale ed il presente documento viene proposto per presentare una sintesi delle principali novità. Gli ultimi mesi sono stati ricchi

Dettagli

Product Updater Scaricamento e Installazione aggiornamento

Product Updater Scaricamento e Installazione aggiornamento Scaricamento e Installazione aggiornamento Versioni... VB e.net Rel. docum.to...0215lupu Alla cortese attenzione del Responsabile Software INDICE A) MODIFICA IMPOSTAZIONI DI PROTEZIONE CORRENTI...2 GESTIONE

Dettagli

Manuale utente OTTOBRE 2015

Manuale utente OTTOBRE 2015 Manuale utente OTTOBRE 2015 1 1. PROTOCOLLO INFORMATICO DELL AMMINISTRAZIONE PROVINCIALE... 4 2. COME ACCEDERE AL PROTOCOLLO INFORMATICO... 4 3. COME DARE I COMANDI... 4 3.1 ATTRAVERSO IL NAVIGATORE...

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa dei listini. Rev. 2014.4.2 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa dei listini. Rev. 2014.4.2 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa dei listini Rev. 2014.4.2 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 Il listino generale di vendita... 5 Rivalutare un singolo... 7 Ricercare gli articoli nei listini...

Dettagli

ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva

ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva ACO Archiviazione Elettronica e Conservazione sostitutiva Dicembre 2010 INDICE A) PRODOTTI OGGETTO DELL AGGIORNAMENTO... 1 B) DISTINTA DI COMPOSIZIONE... 1 C) NOTE DI INSTALLAZIONE... 1 INSTALLAZIONE DELL

Dettagli

Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015]

Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015] Manuale d uso Gestionale di contabilità Ver. 1.0.8 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da Leggerasoft Sommario Introduzione... 3 Guida all installazione... 4 Fase login... 5 Menù principale... 6 Sezione

Dettagli

HORIZON SQL FATTURAZIONE

HORIZON SQL FATTURAZIONE 1-1/8 HORIZON SQL FATTURAZIONE 1 FATTURAZIONE... 1-1 Impostazioni... 1-1 Meccanismo tipico di fatturazione... 1-2 Fatture per acconto con fattura finale a saldo... 1-2 Fattura le prestazioni fatte... 1-3

Dettagli

Gestione home page. Intranet -> Ambiente Halley -> Gestione homepage

Gestione home page. Intranet -> Ambiente Halley -> Gestione homepage Gestione home page egovernment L home page del portale Halley egovernment permette all Amministrazione di pubblicare contenuti e informazioni e di organizzarle in blocchi. Questa struttura per argomenti

Dettagli

4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10]

4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10] - 88 - Manuale di Aggiornamento 4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10] È ora possibile importare i listini fornitori elencati in un file Excel. Si accede alla funzione dal menù Magazzino

Dettagli

COLLI. Gestione dei Colli di Spedizione. Release 5.20 Manuale Operativo

COLLI. Gestione dei Colli di Spedizione. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo COLLI Gestione dei Colli di Spedizione La funzione Gestione Colli consente di generare i colli di spedizione in cui imballare gli articoli presenti negli Ordini Clienti;

Dettagli

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione Anno 2009/2010 Syllabus 5.0 Microsoft PowerPoint è un software progettato

Dettagli

GLI INCASSI CON RI.BA

GLI INCASSI CON RI.BA GLI INCASSI CON RI.BA Per riscuotere il pagamento delle fatture emesse ai clienti è possibile utilizzare la modalità Ri.Ba cioè Ricevuta Bancaria Elettronica. OPERAZIONI PRELIMINARI Prima di procedere

Dettagli

Il foglio elettronico

Il foglio elettronico Il foglio elettronico Foglio di calcolo, Spreadsheet in inglese, Permette di elaborare DATI NUMERICI. E una TABELLA che contiene numeri che possono essere elaborati con FUNZIONI matematiche e statistiche.

Dettagli

Punto Vendita. OBS Open Business Solutions

Punto Vendita. OBS Open Business Solutions L area Punto Vendita, rivolta alle aziende commerciali al dettaglio, consente la gestione delle operazioni di vendita al banco e più precisamente l immissione, la manutenzione, la stampa, l archiviazione

Dettagli

Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi

Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi S.IN.E.R.G.I.A. Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi Manuale Operativo SINERGIA Manuale Operativo S.IN.E.R.G.I.A. 2.5 Pagina 1 di 26 SOMMARIO PRESENTAZIONE...

Dettagli

GESTIONE DEI BENI USATI

GESTIONE DEI BENI USATI GESTIONE DEI BENI USATI Di seguito vengono elencate le modalità per gestire l acquisto e la cessione dei beni usati OPERAZIONI PRELIMINARI Per gestire l acquisto e la cessione di beni usati è necessario:

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE RELEASE Versione 23.10.00 Applicativo: GAMMA EVOLUTION Oggetto: Versione completa Versione: 23.10.00 Data di rilascio: 21/11/2011 COMPATIBILITA GECOM MULTI Versione 2011.2.0 F24 Versione 2011.6.0 LICENZE

Dettagli

Workland CRM. Workland CRM Rel 2570 21/11/2013. Attività --> FIX. Magazzino --> NEW. Nessuna --> FIX. Ordini --> FIX

Workland CRM. Workland CRM Rel 2570 21/11/2013. Attività --> FIX. Magazzino --> NEW. Nessuna --> FIX. Ordini --> FIX Attività Attività --> FIX In alcuni casi, in precedenza, sulla finestra trova attività non funzionava bene la gestione dei limiti tra date impostati tramite il menu a discesa (Oggi, Tutte, Ultima Settimana,

Dettagli

La gestione della produzione avanzata richiede Mon Ami 3000 Azienda Pro oltre alle opzioni Produzione base e Produzione avanzata.

La gestione della produzione avanzata richiede Mon Ami 3000 Azienda Pro oltre alle opzioni Produzione base e Produzione avanzata. Mon Ami 3000 Produzione avanzata Distinta base multi-livello e lancio di produzione impegno di magazzino, emissione ordini e schede di lavorazione gestione avanzamento di produzione Prerequisiti La gestione

Dettagli

Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 D.L. 138/2011: Aumento aliquota IVA al 21%... 3 1.1 Tabella Codici Iva... 3 1.1.1

Dettagli

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE (Vers. 2.0.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Prima Nota... 8 Registrazione nuovo movimento... 10 Associazione di file all operazione...

Dettagli

GESTIONE ORDINI. Sommario

GESTIONE ORDINI. Sommario GESTIONE ORDINI Sommario Inserimento e modifica Documento... 2 Automatismi Canale Cliente Mandanti... 7 Gestione delle Promozioni... 8 Modalità di Pagamento... 9 Statistiche Ordini... 11 1 Inserimento

Dettagli

Installazione Moduli Parcellazione, Software Agenzia Entrate e Dichiarativi

Installazione Moduli Parcellazione, Software Agenzia Entrate e Dichiarativi Installazione Moduli Parcellazione, Software Agenzia Entrate e Dichiarativi Versioni....NET e VB Tipo agg.to...dynet Rel. agg.to...08.06.10 Rel. docum.to...eu180615 Data docum.to...18/06/2015 Alla cortese

Dettagli

2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E]

2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E] Bollettino 5.2.0-27 2 CONTABILITA 2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E] L implementazione permette di visualizzare nella consultazione e nella stampa dei mastrini solo le causali

Dettagli

EasyPrint v4.15. Gadget e calendari. Manuale Utente

EasyPrint v4.15. Gadget e calendari. Manuale Utente EasyPrint v4.15 Gadget e calendari Manuale Utente Lo strumento di impaginazione gadget e calendari consiste in una nuova funzione del software da banco EasyPrint 4 che permette di ordinare in maniera semplice

Dettagli

FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE. ultima revisione: 21/05/07

FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE. ultima revisione: 21/05/07 FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE ultima revisione: 21/05/07 Indice Panoramica... 1 Navigazione... 2 Selezionare una Vista Dati... 2 Individuare una registrazione esistente... 3 Inserire un nuova

Dettagli

LEGGERE ATTENTAMENTE

LEGGERE ATTENTAMENTE LEGGERE ATTENTAMENTE Si consiglia di eseguire la procedura la sera dell ultimo giorno di lavoro effettivo sul vecchio anno o la mattina del primo giorno di lavoro effettivo sul nuovo anno. Questo perché

Dettagli

Attenzione!: ESEGUIRE LE COPIE DI SICUREZZA PRIMA DI PROCEDERE CON LE OPERAZIONI DI PASSAGGIO ANNO.

Attenzione!: ESEGUIRE LE COPIE DI SICUREZZA PRIMA DI PROCEDERE CON LE OPERAZIONI DI PASSAGGIO ANNO. PASSAGGIO ANNO Con le seguenti note vogliamo ricordare la sequenza operativa da seguire per svolgere correttamente le operazioni contabili di fine anno. Attenzione!: ESEGUIRE LE COPIE DI SICUREZZA PRIMA

Dettagli

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php MODULO 3 Microsoft Excel TEST ED ESERCIZI SU: http:///ecdl/excel/index.php Foglio Elettronico - SpreadSheet Un foglio elettronico (in inglese spreadsheet) è un programma applicativo usato per memorizzare

Dettagli

Operating Room Management Administrator MANUALE CHIRURGHI. Software realizzato da:

Operating Room Management Administrator MANUALE CHIRURGHI. Software realizzato da: O.R.M.A.WIN 2000 Operating Room Management Administrator MANUALE CHIRURGHI Software realizzato da: AVELCO S.R.L. con Socio Unico - Direzione e coordinamento della Dedalus S.p.A. Via Cesarea 11/5A, 16121

Dettagli

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3 Foglio elettronico OpenOffice.org Calc 1.1.3 PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Aprire il programma Menu Avvio applicazioni Office OpenOffice.org Calc. Chiudere il programma Menu File Esci. Pulsanti

Dettagli

EasyPrint v4.7. Impaginatore Album. Manuale Utente

EasyPrint v4.7. Impaginatore Album. Manuale Utente EasyPrint v4.7 Impaginatore Album Manuale Utente Lo strumento di impaginazione album consiste in una nuova funzione del software da banco EasyPrint 4 che permette di organizzare le immagini in maniera

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.6 Preparazione stampa

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.6 Preparazione stampa Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.6 Preparazione stampa Maria Maddalena Fornari Impostazioni di pagina: orientamento È possibile modificare le

Dettagli

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti:

La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: GESTIONE INVENTARI La GESTIONE INVENTARI di Area 51 permette di variare o correggere le giacenze in 4 maniere differenti: 1. CHIUSURA DI MAGAZZINO: il classico inventario di fine anno o cambio gestione.

Dettagli

SoftWare DMGraphics. Indice. Manuale d uso. 1) Introduzione. 2) Pagine grafiche. 3) Grafici. 4) Menù

SoftWare DMGraphics. Indice. Manuale d uso. 1) Introduzione. 2) Pagine grafiche. 3) Grafici. 4) Menù SoftWare DMGraphics Manuale d uso Indice 1) Introduzione 2) Pagine grafiche. 2.1) Pagina grafica 2.2) Concetti generali 2.3) Scale dei valori 2.4) Posizionamento elementi nel grafico 3) Grafici 3.1) Grafici

Dettagli

GUIDA UTENTE WEB PROFILES

GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES... 1 Installazione... 2 Primo avvio e registrazione... 5 Utilizzo di web profiles... 6 Gestione dei profili... 8 Fasce orarie... 13 Log siti... 14 Pag.

Dettagli

FUNZIONALITÀ DI REPORTISTICA DEL PROGRAMMA Gestione Negozi Benetton

FUNZIONALITÀ DI REPORTISTICA DEL PROGRAMMA Gestione Negozi Benetton FUNZIONALITÀ DI REPORTISTICA DEL PROGRAMMA Gestione Negozi Benetton SOMMARIO CENNI GENERALI... 3 STAMPA ORDINI... 18 STAMPA PACKING LIST... 21 STAMPA SCONTRINI... 24 STAMPA ARTICOLI VENDUTI... 30 STAMPA

Dettagli

S.C.S. - survey CAD system Tel. 045 / 7971883. Il menu file contiene tutti i comandi predisposti per:

S.C.S. - survey CAD system Tel. 045 / 7971883. Il menu file contiene tutti i comandi predisposti per: 1 - File Il menu file contiene tutti i comandi predisposti per: - l apertura e salvataggio di disegni nuovi e esistenti; - al collegamento con altri programmi, in particolare AutoCAD; - le opzioni di importazione

Dettagli

Nuova modalità di esportazione dei dati dalla Contabilità all Unico Persone Fisiche, Unico Società di Persone, Unico Società di Capitali

Nuova modalità di esportazione dei dati dalla Contabilità all Unico Persone Fisiche, Unico Società di Persone, Unico Società di Capitali Nota Salvatempo Contabilità 22 APRILE 2013 Nuova modalità di esportazione dei dati dalla Contabilità all Unico Persone Fisiche, Unico Società di Persone, Unico Società di Capitali Fino all anno 2012, il

Dettagli

EMISSIONE E MODIFICA DI UNA FATTURA

EMISSIONE E MODIFICA DI UNA FATTURA EMISSIONE E MODIFICA DI UNA FATTURA In questo documento viene descritta l operatività per l immissione e la modifica di documenti di tipo fattura che si esegue dalla funzione Vendite Acquisti. FATTURA

Dettagli

EASYGEST: GESTIONE MOVIMENTI DI MAGAZZINO

EASYGEST: GESTIONE MOVIMENTI DI MAGAZZINO EASYGEST - GESTIONE MOVIMENTI DI MAGAZZINO EASYGEST: GESTIONE MOVIMENTI DI MAGAZZINO Cliccando su Movimenti -> Inserimento si apre la maschera per inserire i carichi e gli scarichi di magazzino. Per in

Dettagli

CROSSROAD. Gestione TENTATA VENDITA. Introduzione. Caratteristiche generali. Principali funzionalità modulo supervisore

CROSSROAD. Gestione TENTATA VENDITA. Introduzione. Caratteristiche generali. Principali funzionalità modulo supervisore CROSSROAD Gestione TENTATA VENDITA Introduzione CrossRoad è la soluzione software di Italdata per la gestione della tentata vendita. Nella tentata vendita agenti, dotati di automezzi gestiti come veri

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione completa degli ordini e degli impegni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione completa degli ordini e degli impegni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione completa degli ordini e degli impegni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 Gli ordini a fornitore... 5 Gli impegni dei clienti... 7 Evadere gli ordini

Dettagli

1. CODICE DI ATTIVAZIONE 2. TIPOLOGIE GARANZIE 3. CONFIGURAZIONE NUMERI DI SERIE 4. DOCUMENTI

1. CODICE DI ATTIVAZIONE 2. TIPOLOGIE GARANZIE 3. CONFIGURAZIONE NUMERI DI SERIE 4. DOCUMENTI Seriali Modulo per la gestione dei numeri di serie e delle garanzie Il modulo Seriali consente di registrare le informazioni relative ai numeri di serie (ed eventualmente le garanzie) degli articoli acquistati,

Dettagli

GUIDA RAPIDA di FLUR20XX

GUIDA RAPIDA di FLUR20XX GUIDA RAPIDA di COMPATIBILITA è compatibile con i sistemi operativi Microsoft Windows 9x/ME/NT/2000/XP/2003/Vista/Server2008/7/Server2008(R. Non è invece garantita la compatibilità del prodotto con gli

Dettagli

LIFE ECOMMERCE OFF LINE Istruzioni per l uso

LIFE ECOMMERCE OFF LINE Istruzioni per l uso LIFE ECOMMERCE OFF LINE Istruzioni per l uso Il programma è protetto da Password. Ad ogni avvio comparirà una finestra d autentificazione nella quale inserire il proprio Nome Utente e la Password. Il Nome

Dettagli

Microsoft Access - dispensa didattica ECDL Modulo 5 - a cura di Antonino Terranova PAG 1

Microsoft Access - dispensa didattica ECDL Modulo 5 - a cura di Antonino Terranova PAG 1 Microsoft Access - Determinare l input appropriato per il database...2 Determinare l output appropriato per il database...2 Creare un database usando l autocomposizione...2 Creare la struttura di una tabella...4

Dettagli

Evasione. Evasione. Vendite. Magazzini Immagini

Evasione. Evasione. Vendite. Magazzini Immagini Schema di funzionamento del Carico da Ordini Ordine Archivio di Transito Univoco Evasione Codifica Controllo Articoli Generico Evasione Movimenti Documenti Giacenze Testata Scadenze Vendite Dettaglio Ingrosso

Dettagli

Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen

Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen Prerequisiti Mon Ami 3000 Touch Interfaccia di vendita semplificata per monitor touchscreen L opzione Touch è disponibile per le versioni Vendite, Azienda Light e Azienda Pro; per sfruttarne al meglio

Dettagli

Versione 2015I PROTOCOLLO: CRS/SG-PAC/151021

Versione 2015I PROTOCOLLO: CRS/SG-PAC/151021 MyDB - Anagrafiche estensioni dei Documenti di Magazzino e delle Parcelle Nella definizione delle anagrafiche MyDB è ora possibile estendere direttamente anche le TESTATE e le RIGHE delle varie tipologie

Dettagli

Novità Principali - 2/2015

Novità Principali - 2/2015 Wolters Kluwer Italia S.r.l. Centro Direzionale Milanofiori Strada 1, Palazzo F6 20090 Assago MI Tel. +39 02 824761 Fax +39 02 82476799 S.r.l. a Socio Unico Dir. Coord. di Wolters Kluwer N.V. Capitale

Dettagli

2.2 Calcolo dell acconto Questi sono i passi da seguire per effettuare il calcolo dell acconto IVA con e/:

2.2 Calcolo dell acconto Questi sono i passi da seguire per effettuare il calcolo dell acconto IVA con e/: il mondo di e/ Il presente documento è da ritenersi valido per i seguenti prodotti: - e/2 ready - e/2 - e/3 - e/ready - e/impresa - e/sigip OPERAZIONI DI INIZIO ANNO (2016) 1. Introduzione Il presente

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE CD... 2 MODALITA DI AGGIORNAMENTO... 2 AVVERTENZE... 2 Adeguamento archivi... 2 INTERVENTI EFFETTUATI CON L UPD 004_2012 DI LINEA AZIENDA... 3 GESTIONE E-COMMERCE...

Dettagli

Manuale d uso. UTILIZZO delle PROCEDURE

Manuale d uso. UTILIZZO delle PROCEDURE Manuale d uso UTILIZZO delle PROCEDURE Versione 1.0 Maint manager è sviluppato da ISI per Sommario. Manuale utente...1 Sommario...2 Gestione della manutenzione:...3 Richieste di servizio...3 Dichiarazione

Dettagli

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Il foglio elettronico (definito anche spreadsheet) è uno strumento formidabile. Possiamo considerarlo come una specie di enorme tabellone a griglia il cui utilizzo si estende

Dettagli

Punto Print Il programma per stampare. Documentazione Tecnica

Punto Print Il programma per stampare. Documentazione Tecnica Punto Print Il programma per stampare Documentazione Tecnica 1 Punto Software di Iselle Mirko Documentazione tecnica PuntoPrint 1. Installazione Per effettuare l installazione del programma, decomprimere

Dettagli

Archivio Parrocchiale

Archivio Parrocchiale BREVI INFORMAZIONI PER L UTILIZZO DEL PROGRAMMA Archivio Parrocchiale 1 INDICE PREMESSA...3 CENNI SUL PROGRAMMA...4 REQUISITI MINIMI DEL PC...5 LA FINESTRA PRINCIPALE...6 I PULSANTI DEL MENU PRINCIPALE...7

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione dei clienti e dei fornitori. www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione dei clienti e dei fornitori. www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione dei clienti e dei fornitori www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 La gestione dei clienti... 5 Informazioni della scheda generale... 6 Informazioni sulle altre sedi...

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Lotti & Matricole. www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Lotti & Matricole. www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Lotti & Matricole www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 3 Configurazione... 6 Personalizzare le etichette del modulo lotti... 6 Personalizzare i campi che identificano

Dettagli

LE NOVITÀ DELLA REL. 8.3.0

LE NOVITÀ DELLA REL. 8.3.0 LE NOVITÀ DELLA REL. 8.3.0 Generale Nuove certificazioni: a partire dalla release 08.03.00 il prodotto è certificato anche su: Microsoft Windows 8 Pro/Enterprise, Microsoft Windows Server 2012 e Pervasive

Dettagli

MANUALE UTILIZZO BACKOFFICE

MANUALE UTILIZZO BACKOFFICE MANUALE UTILIZZO BACKOFFICE Menù Principale Con il tasto Chiudi verrà chiesta la conferma per la chiusura della libreria. Cliccando su Yes la libreria si chiuderà. GESTIONE DELLE OPERAZIONI LOCALI Cliccando

Dettagli

EASYGEST COME FARE L INVENTARIO

EASYGEST COME FARE L INVENTARIO Procedura di Inventario : EASYGEST COME FARE L INVENTARIO Punto 1 : QUADRATURE DI MAGAZZINO Effettuare le quadrature di magazzino Punto 2 : STAMPA INVENTARIO DA STAMPE MAGAZZINO Effettuare la stampa lista

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. SPEDIZIONE Applicativo: STUDIO GECOM Evolution

Dettagli

3. MENU GENERALE - GESTIONE DELLE ANAGRAFICHE - APERTURA DELLA PRATICA

3. MENU GENERALE - GESTIONE DELLE ANAGRAFICHE - APERTURA DELLA PRATICA 3. MENU GENERALE - GESTIONE DELLE ANAGRAFICHE - APERTURA DELLA PRATICA 1. Menù generale Inseriti i dati di configurazione in maniera completa, il sistema presenta una schermata d approccio all applicazione

Dettagli

http://www.siaworld.com PRODUCERS OF WORLD CLASS INSURANCE SYSTEMS OMNIA7 RSA GESTIONE WEB MANUALE D USO

http://www.siaworld.com PRODUCERS OF WORLD CLASS INSURANCE SYSTEMS OMNIA7 RSA GESTIONE WEB MANUALE D USO [vers 4] OMNIA7 RSA GESTIONE WEB MANUALE D USO Page of INDICE... CAPITOLO 1: AVVIO DI OMNIA7... 1.1 AUTENTICAZIONE PRAGMA WEB (F5)... CONTROLLI DATA OMNIA E DATA ULTIMO FOGLIO CASSA... AVVIO DEL PROGRAMMA

Dettagli

zonamatematica etutor EDITOR Guida all uso versione 4.1

zonamatematica etutor EDITOR Guida all uso versione 4.1 zonamatematica Il portale De Agostini Scuola dedicato all insegnamento e all apprendimento della matematica nella scuola secondaria etutor EDITOR Guida all uso versione 4.1 zonamatematica etutor EDITOR

Dettagli

Manuale utente. Versione aggiornata al 29/01/2011

Manuale utente. Versione aggiornata al 29/01/2011 Manuale utente Versione aggiornata al 29/01/2011 Pagina di Login Per utilizzare al meglio GASdotto è raccomandato di usare il browser Mozilla Firefox ; se non è installato sul vostro PC potete scaricarlo

Dettagli

Database Modulo 2. Le operazioni di base

Database Modulo 2. Le operazioni di base Database Modulo 2 Le operazioni di base L architettura concettuale dei dati ha lo scopo di astrarre dal mondo reale ciò che in questo è concettuale, cioè statico. 2 In altri termini gli oggetti del mondo

Dettagli

DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT

DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT DOCUVISION IL DOCUMENTALE DI PASSEPARTOUT La App Documentale (detta anche Docuvision) permette di attivare il modulo tramite il quale si possono acquisire direttamente i documenti prodotti da Mexal Express

Dettagli

AlfaDesk Il Gestionale per Android e Pc

AlfaDesk Il Gestionale per Android e Pc AlfaDesk Il Gestionale per Android e Pc Documentale Aggiornamenti ver. 2.70 Lascia un commento su GooglePlay..non ti costa nulla Sostieni le modifiche con delle ricariche libere Dalla 2.70 AlfaDesk cambia

Dettagli