DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Direzione Generale del Personale e della Formazione Ufficio 11- Sezione Il

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Direzione Generale del Personale e della Formazione Ufficio 11- Sezione Il"

Transcript

1 DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Drzon Gnral dl Prsonal dlla Formazon Uffco 11- Szon Il Prot. 11. LETTERA CIRCOLARE A Sgnor Provvdtor Rgonal dl'ammnstrazon Pntnzara A Sgnor Drttor dgl Isttut Pntnzar pr Adult \ A Sgnor Drttor dgl Uffc pr l'escuzon Pnal Estrna A Sgnor Drttor dll Scuol d Formazon Aggornamnto dl Corpo d Polza dl Prsonal dll'ammnstrazon Pntnzara W, p.c. AII'Ufco dl Capo dl Dpartmnto Uffìco dl1 'Organzzazon dll Rlazon Uffìco pr l Rlazon Sndacal Ufco pr la Gston Svluppo dl Sstwa Infornatco All Drzon Gnral dl Dpartmnto AIl'Isttuto Supror d Stud Pntnzar Al Dpartmnto pr la Gustza Mnorl m LORO SEDI m D I o Oggtto: Prstazon d lavoro straordnaro ffttuato dal prsonal dl Corpo d polza pntnzara - srczo fnanzaro 2008 cap a r 5 6 tj 1. Prmssa Gnral Con la prsnt s fa rfrmnto alla dfntva attrbuzon dl mont or d lavoro straordnaro pr l 2008, com comuncato con nota n dl 27/05/2008, pr far rlvar nnanztutto ch

2 MOD l'ntroduzon, pr la prma volta nl corso dll'anno 2007, tra crtr d rpartzon dll'ndc prcntual rlatvo alla carnza dgl organc rgonal, s rvlato strumnto ffcac pr una assgazon pù qulbrata dl mont or d lavoro straordnaro a favor d qu Provvdtorat ch pù d altr prsntano crtctà n matra. Gl altr paramtr prs n consdrazon confrmano, nvc, procdur gà adottat ngl scors ann s rfrscono alla prcntual d prsonal prsnt, alla popolazon dtnuta, a dtnut dl crcuto d alta scurzza d, nfn, al prsonal mpgato n NTP. L'adozon d qu paramtr ha prodotto la rpartzon sa n trmn fnanzar ch n trmn d mont or mdo annuo pr cascuno d Provvdtorat Rgonal. com rsulta nlla tablla ch s allga n copa. Com è faclmnt vrfcabl, la surrchamata rpartzon è la drvazon dll'applcazon dl valor d ogn ora mda pondrata, rfrto al valor mdo pr tpologa d srvzo, n rapporto alla sua ncdnza prcntual sul mont or complssvo. Cò ha consntto, anch n forza dll'sprnza acqusta nl dcorso anno, d potr svluppar dstrbur un numro pù approprato d or pr cascuno d Provvdtorat Rgonal. S comunca anch ch, analogamnt a quanto attuato nl 2007, n consdrazon dll nuov procdur tlmatch ntrodott con l sstma SIGP, è stata adottata la dtrmnazon d assgnar l'ntro fnanzamnto dsponbl sul rlatvo captolo d blanco, par a al ntto dgl onr a carco dllo Stato d al lordo d contrbut a carco dl dpndnt dll' I.R.P.E.F, snza procdr ad alcun accantonamnto n modo ch n ogn sd d contrattazon dcnhata possano ssr conoscut prvntvamnt l rsors da mpgar nl corso dll'anno. Pr tal motv, nl corso d qusto srczo fnanzaro ancora pù rgoros dovranno ssr l procdur d assgnazon d conhollo dlla spsa, ntramb mprontat anch a prncp d trasparnza d conomctà dll'azon ammnstratva, d razonalzzazon dll rsors, soprattutto, ndrzzat alla partà d trattamnto rfrta alla dntctà dll condzon lavoratv prs n consdrazon. Cò posto, s rchama quanto gà comuncato dalla Drzon Gnral pr l Blanco dlla : Contabltà con la Lttra Crcolar n dl 07/12/06 s fornscono l drttv volt a dscplnar, - pr l'anno n corso, l modaltà d attrbuzon dl compnso pr lavoro straordnaro al prsonal dl Corpo m? $ d polza pntnzara. U ' Dsposzon d carattr gnral C B. A tal proposto, nl rnvar all dsposzon gnral gà contnut nll nts contrattual vgnt, rchamat n prcdnt crcolar d qusta stssa Ammnstrazon, è snz'altro utl prcsar alcun

3 drttv n ordn a quston sollvat n occason dl rcnt confronto sndacal da cu è scaturta l'ntsa su nuov crtr d dstrbuzon dl mont or d lavoro straordnaro n oggtto ndcatg. Va nnanztutto vdnzato ch l sstma dll rlazon sndacal tnd a valorzzar gl ambt dlla contrattazon dcntrata, la cu autonoma dv trovar spazo ntro lmt dll vgnt rgol contrattual azonal d accord quadro, nonché dll rsors fnanzar assgnat ch costtuscono un lmt ndrogabl assoluto ntro l qual possono ssr rchst rs l prstazon d lavoro straordnaro sttmanal, mnsl annuo. Ed è qusto l sgnfcato ch dv ssr attrbuto all prstazon d lavoro straordnaro, nl snso ch dvono ssr connss a straordnar sgnz d srvzo, sppur nll'ambto dlla programmazon mnsl dl srvzo stsso, ch rman uno dgl obttv pù mmdat da consgur com mglo spcfcato nl succssvo punto. A tal rguardo, maggor attnzon dovrà ssr posta all'artcolazon d turn d srvzo dl prsonal ch, salvo drogh dmandat alla contrattazon dcntrata nll sngol sd. dv svolgrs su quattro quadrant l cu svluppo - soprattutto nll sd n cu l rsors d prsonal ffttvamnt prsnt non sono suffcnt a coprr tutt post d srvzo - può prvdr l rcorso a prstazon d lavoro straordnaro pr coprr un ntro turno d srvzo rmasto scoprto attrbundolo pr mtà all'agnt smontant pr la rstant mtà a qullo montant. S rnva, pr maggor charzza al sgunt smpo: Turn programmat pr l gorno: 0O:OO -06:OO 06:OO -12:OO 12:OO :OO-24:OO Prsona Mara Ross Luca Vrd * ld Massmo Torr * turno Andra Russo * Nl caso d ndsponbltà dl Sg. Luca Vrd ad spltar l turno prvsto, turn s modfchranno com sgu: C P L' O I 2 B 0 % % 2 g Prsona l d turno Nuova coprtura turn I I l 1OO:OO -06:OO 106:OO -12:OO 1 12:OO :OO - 24:OO Mara Ross 00:OO 09:OO I Massmo Torr :OO 18:OO 1 Andra Russo A Tal organzzazon ha anch l mrto d rndr ancora pù vsbl l'quazon mont or d lavoro straordnaro utlmto/untà d rsors d prsonal agguntv. Vn da sé ch l calcolo sttmanal dllo straordnaro non può ch far rfrmnto all gornat

4 lavoratv con oraro d'obblgo d 6 or gornalr ch tal rstano anch nll gornat d assnza gustfcata. a qualsas ttolo, dal srvzo. Analogh consdrazon valgono anch nlla pots rfrta al prsonal autorzzato a svolgr srvzo d'obblgo su 5 gornat d lavoro sttmanal, ordnaramnt con una prstazon lavoratva gornalra d 7 or 12 mnut ovvro con dvrso svluppo oraro ch n ogn sd può ssr dtrmnato sulla bas dll sgnz d srvzo. Il quadrant o la part d quadrant scoprta sarà asscurata con prstazon d lavoro straordnaro anch n qusto caso dstrbut s ncssaro tra l prsonal smontant qullo montant. N consgu ch: s l prsonal svluppa l propro oraro d lavoro su 6 gorn sttmanal con oraro d'obblgo gornalro d 6 or, l gornat d assnza sono quvalnt a 6 or l'una; s, nvc la tpologa dll'oraro d lavoro è svluppata su 7 or 12 mnut gornalr, l gornat d assnza quvalgono a 7 or 12 mnut. S rchama. prtanto, l'attnzon dll SS.LL. sulla assoluta ncsstà d una razonal utlzzazon dll rsors uman dsponbl, nl snso ch al prsonal non possono ssr rchst prstazon lavoratv ordnar supror a 36 or sttmanal, né prstazon d lavoro straordnaro supror al mont or mdo massmo mnsl ndvdual concordato n ogn sd d contrattazon dcntrata, comunqu, smpr nll'ambto dl mont or annuo assgnato dal comptnt Provvdtorato rgonal ad ogn sngola sd d srvzo, v comprs l Scuol d Formazon. l L prstazon d lavoro straordnaro, dscplnat dall'artcolo 10 dll'accordo Nazonal Quadro l d Ammnstrazon sottoscrtto l 24 marzo 2004, dvono ssr formalmnt motvat com sgu: l fno al lmt mdo mnsl ndvdual Stablto n ogn sd d srvzo a sguto d contrattazon dcntrata: con l corrspondnt mod.14 A gornalro; fno al lmt massmo mnsl ndvdual stablto n ogn sd d srvzo a sguto d contrattazon dcntrata: con apposta motvata rlazon d srvzo gornalra dl Comandant d rparto 10 dl Rsponsabl dlla sorvglanza gnral, ovvro ancora dl Coordnator dl 2 8 NTP succssva autorzzazon dl Drttor dll'sttuto. In ogn caso. n vrtù dl dcrto : ntnnnstral, prdsposto d concrto con l Mnstro dll'economa dll Fnanz n Y B applcazon dlla lgg 27 ottobr 1987 n.436, ancora n fas d prfzonamnto, rman 5 confrmato anch pr qust'anno l lmt massmo ndvdual d spsa d 4 1 or pr I O ms z 40 or pr 1 ms (450 or annu) ntro l qual potranno ssr rchst prstazon d lavoro straordnaro al prsonal dl Corpo d polza pntnzara n srvzo prsso cascun sttuto o

5 sarà asscurato gual trattamnto, n sd d contrattazon dcntrata; n prsnza d obttv motvat sgnz d srvzo drttamnt d sclusvamnt connss ad sgnz d ordn scurzza fno al lmt cczonal mnsl d 60 or: solo con rlazon d srvzo motvata dl Comandant d Rparto /o dl Coordnator Nuclo traduzon pantonamnt parr dl Drttor dll'sttuto, comptnt. con autorzzazon dl Provvdtorato Dv, noltr, valr qual rgola gnral, l prncpo pr cu la rchsta d prstazon d lavoro straordnaro è prortaramnt rvolta al prsonal ch, nllo sprto dll'art.lo, comma 5, lttra C) dll'accordo Nazonal Quadro d'ammnstrazon sottoscrtto l 24 marzo abba sprsso n prcdnza un "consnso", anch d massma, all'ffmazon d tal prstazon. E' dl tutto ovvo, praltro, ch n prsnza d partcolar sgnz d srvzo, la cu valutazon è rmssa, smpr su proposta dl Comandant d Rparto /o dl Coordnator Nuclo Traduzon Pantonamnt, alla comptnza dl drgnt rsponsabl dlla struttura. l prstazon d lavoro straordnaro possono ssr dspost anch snza l prvntvo consnso dl dpndnt. S rbadsc ch l rchst d prstazon d lavoro straordnaro dvono ssr contnut ntro l mont or assgnato a cascun Provvdtorato, da qust, a cascun Uffco o Srvzo n dv ssr garantto l'ffttvo pagamnto. Va anch prcsato ch turn d rposo compnsatvo possono ssr concss, n luogo dl pagamnto dllo straordnaro con l modaltà ndcat all'artcolo 11 dl pù volt ctato Accordo Nazonal Quadro d'ammnstrazon, sclusvamnt a rchsta dl dpndnt smpr n lmt md massm concordat n sd d contrattazon dcntrata. Al fn d vtar, com da pù part sgnalato, ch pr la quantfcazon dll or d lavoro straordnaro spltat nl corso d cascun ms sano applcat dffrnt procdur d calcolo, s prcsa k h, ssndo l prsonal d Polza Pntnzara tnuto. contrattualmnt, ad ffttuar trntas or d d. lavoro sttmanal, l calcolo pr l'attrbuzon dl compnso pr lavoro straordnaro mnsl va oprato S 3 sommando l or l frazon d ss rsultant n ccdnza all trntas or prvst pr cascuna sttmana 1 15/06/ dl ms d rfrmnto, com formulato nll'smpo contnuto nlla lttra crcolar n dl Inoltr. pr potr dfnr con la ncssara crtzza gurdca. l'ambto d applcabltà dll dsposzon dttat n prcdnt punt. sono ncssar alcun ~rcsazon ch rvstono natura

6 mudzal ch costtuscono dscrmnant aurdca rsptto alla lgttmtà d connss provvd& ammnstratv: I) la struttura gurdca dll'oraro d'obblgo è qulla sttmanal d è d 36 or cl possono ssr artcolat su 6 o 5 gornat lavoratv scondo l modaltà d cu al D.P.R ) I'oraro d'obblgo dstrbuto su 6 gorn sttmanal, fa maturar l drtto ad un gorno d rposolfstvtà; 3) I'oraro d'obblgo dstrbuto su 5 gorn sttmanal fa maturar l drtto a 2 gorn d rposolfstvtà. 4) I'oraro d lavoro è funzonal all'oraro d srvzo prtanto sa la dstrbuzon sttmanal ch qulla gornalra dvono sapr conclar l prvalnt sgnz d srvzo dll'amnnstrazon Pntnzara con l sgnzlaspttatv dl lavorator; 5) nll programmat gornat fstv non può ssr confgurato alcun obblgo d prstazon lavoratva "ordnara" n capo al lavorator: 6) nll'ambto dl potr organzzator0 dll'ammnstrazon rntra anch l dovr dlla proarammazon dl srvzo ntro cu svluppar I'oraro d'obblgo sttmanal la frubltà dll fstvtà nts sa com rposo sttmanal (ovvro du rpos sttmanal nlla vntualtà d lavoro su cnqu gorn lavoratv) sa com fstvtà nfrasttmanal rconoscut dal calndaro formal, mdamnt par a 12 gorn I'anno; 7) la programmazon dl srvzo può ssr modfcata soltanto n prsnza d ral sgnz d srvzo drttamnt d sclusvamnt connss a ragon d scurzza documntat comprovabl. In tal snso I'oraro d lavoro d'obblgo programmato quotdanamnt può ssr prorogato solo n prsnza d una ral sgnza d scurzza rapprsntata con apposta rlazon d srvzo crtfcata dal Comandant d rparto o dal Rsponsabl dlla sorvglanza gnral o, ancora, dal Rsponsabl dl NTP. I Analogh procdur, d cu al punto 7, ma n va assolutamnt cczonal. potranno ssr sgut m 8-1 pr modfcar la programmazon sttmanal dlla o dll fstvtà. qund solo sulla bas d tal prsuppost normatv d organzzatv vanno ndvduat l soluzon a qust ch contnuano a prvnr cl sono rconducbl sostanzalmnt a punt gà dscplnat dalla crcolar dl rconfrnat dalla prsnt. A tal rguardo è utl rchamar l'attnzon sul dsposto d cu all'art. 10, 3" 4' comma, dl d.p.r n. 170 ch va ntrprtato d applcato alla luc dll prgudzal gurdch nnanz

7 spost dlla struttura sttmanal dll'oraro d'obblgo Dscplna d cas partcolar. S prcsa ch : I) n conformtà dl dsposto d cu al punto 8 dll'art. 10 dl pù volt ctato Accordo Nazonal Quadro, qusta Ammnstrazon non s farà carco d prstazon d lavoro straordnaro spltat dal prsonal dl Corpo n srvzo " n Uffc stran al Mnstro dlla Gustza"; 2) pr l prsonal n srvzo ngl Uffc dl Mnstro dlla Gustza o dstaccato a prstar srvzo prsso gl Ufc Gudzar l lmt massmo ndvdual mnsl ndrogabl consntto fssato nl numro d 20 or; 3) l dsposzon contnut nlla prsnt lttra crcolar, s applcano anch agl Uffcal dl dscolto Corpo dgl agnt d custoda, n rlazon all funzon da mdsm spltat a sns dll'artcolo 25 - comma 6 - dlla lgg 15 dcmbr 1990, n nonché dll'art. 27 D.Lgs. 21/05/2000 n Dsposzon organzzatv d attuazon. Dat l dsposzon d carattr gnral, s rtn utl prcsar ch: 1) al prsonal n msson o tmporanamnt assgnato (dstacco) prsso altro sttuto o srvzo l prstazon d lavoro straordnaro spltat dal dpndnt sono totalmnt computat a carco dl mont or assgnato alla drzon ch ha dsposto la prstazon lavoratva straordnara ch dv garantr l pagamnto dll prstazon rs, da contnrs pur smpr nl lmt massmo ndvdual dtrmnato n sd d contrattazon dcntrata; 1 2) nssuna prstazon d lavoro straordnaro può ssr rchsta a coloro qual sono stat dcharat L 5 s Y parzalmnt non don al srvzo. n attuazon dl D.P.R , n. 738; 3) l prsonal d polza pntnzara ch rntra nll spcfch tpolog d cu all'artcolo 10 punto I I dl1'a.n.q.a. sglato n data 24 marzo 2004, è sntato a domanda dall'spltamnto d prstazon d lavoro straordnaro, salvo ndrogabl comprovat sgnz d srvzo; 4 a? 4) al prsonal mpgnato nlla frqunza d cors d formazon o d aggornamnto, non dvono ssr - rchst prstazon d lavoro straordnaro ; 5) pr l prsonal n srvzo prsso gl uffc ammnstratv ammnstratvo-contabl dgl Isttut

8 .. Srvz l lmt massmo ndvdual mnsl ndrogabl consntto è fssato nl numro d 20 or, salvo dvrs nts raggunt n sd d contrattazon dcntrata rgonal local Vrfch controll. L prsnt dsposzon ntndono contrbur concrtamnt al dcntramnto dll funzon gstonal agl organ prfrc rsrvandos a Prowdtorat Rgonal all'ammnstrazon cntral l sol attvta d ndrzzo, d mpulso d controllo. D consgunza, s dspon quanto sgu. Inzalmnt, attravrso la procdura nformatzzata (S.I.G.P.), cascuna drzon d sttuto o srvzo o scuola vsualzzr, n rlazon al mont or mdo assgnato dal Provvdtorato rgonal, l mont or complssvo dsponbl pr l'anno 2008 qullo mdo mnsl ntro l qual potranno ssr rchst, mnslmnt, prstazon d lavoro straordnaro. I Provvdtor rgonal attravrso la procdura nfonnatuata (S.I.G.P.), n rlazon al mont or assgnato all'sttuto o srvzo, vrfchranno mnslmnt l numro total dll or ammss a pagamnto nl ms d rfrmnto l'vntual scostamnto dalla mda mnsl nzalmnt stablta dalla drzon dll'sttuto o srvzo. In prsnza d vntual ncongnnz d anomal, adottranno mmdatamnt ogn ncssara nzatva atta ad lmnar la dsfunzon o l'vntual rrgolartà rscontrata. In partcolar s dspon ch vntual or ccdnt non rtrbut pr qualsas motvo nl corrnt anno, (smpr contnut nl lmt massmo ndvdual mnsl d annuo) dovranno ssr mprorogablmnt sgnalat noltrat da comptnt Prowdtorat Rgonal ntro la data dl 31/12/2008 poché l supramnto d tal data non consnt l'nsrmnto tcnco nl sstma nformatco d dat. In tal caso, s potrà rcorrr sclusvamnt al rcupro dll'oraro vntualmnt prstato n ccdnza. 0 % Inoltr, I'Ammnshazon Cntral, n prsnza d straordnar documntat sgnz, fftturà, n ov ncssaro, oprazon d dsassgnazon attravrso una rduzon proporzonal dl mont or d lavoro 5 2 straordnaro gà assgnato a sngol Prowdtorat, n rlazon alla vrfca dll sopravvnut sgnz, anch n forza d un p qulbrato utlzzo dll rsors 9 S rchama, nfn, l'attnzon d Prowdtor Rgonal d Drttor dgl sttut srvz sulla E prvson contnuta nll'artcolo 10, comma 9, dl ctato Accordo Quadro Nazonal, rlatva all'afsson dl prosptto contnnt dat sullo straordnaro.

9 A tal fn l'ammnstrazon s è mpgnata con l OO.SS ad ffttuar una rcognzon sull'ffttvo consuno dll or d lavoro straordnaro rfrt al prmo smstr 2008 da part d sgol Provvdtorat Rgoal 11 modo da vrfcar la ncsstà d vntual oprazon d rttfca. S allga l pano d rpartzon, pr l corrnt anno. dl mont or assgnato a cascun Provvdtorato, rmanndo a dsposzon pr ogn ultror charmnto o nformazon. 5 Dr. Massmo Pasculs

10 Mod Straordnaro Fral Straordnaro fstvo Straordnaro notturno fstvo

Consiglio Regionale della Qarnpan ia

Consiglio Regionale della Qarnpan ia Consglo Rgonal dl Qarnpan a IX LEGISLATURA UFFICIO DI PRESIDENZA SEDUTA DEL 10 APRILE 2015 Dlbra n. 388 OGGETTO: Nuovo ORDINAMENTO DEGLI UFFICI DEL CONSIGLIO REGIONALE DELLA CAMps.NIA DELIBERA N. 369 DEL

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. Nr. 21 del 08/09/2014 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE DEL TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI (TASI)

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. Nr. 21 del 08/09/2014 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE DEL TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI (TASI) COMUNE DI CROPALATI Provnca d Cosnza COPIA DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Nr. 21 dl 08/09/2014 OGGETTO: APPROVAZIONE ALIQUOTE DEL TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI (TASI) L anno dumlaquattordc,

Dettagli

Biennio CLEM - Prof. B. Quintieri. Anno Accademico 2012-2013, I Semestre. (Tratto da: Feenstra-Taylor: International Economics)

Biennio CLEM - Prof. B. Quintieri. Anno Accademico 2012-2013, I Semestre. (Tratto da: Feenstra-Taylor: International Economics) CONOMIA INTRNAZIONAL Bnno CLM - Prof. B. Quntr IL TASSO DI CAMBIO Anno Accadmco 2012-2013, I Smstr (Tratto da: Fnstra-Taylor: Intrnatonal conomcs) S propon, d sguto, una brv rassgna d prncp fondamntal

Dettagli

S O L U Z I O N I + 100

S O L U Z I O N I + 100 S O L U Z I O N I Nl 00 un farmaco vnva vnduto a 70 a) Nll pots ch ogn anno l przzo aumnt dl 3% rsptto all anno prcdnt quanto vrrbb a costar lo stsso farmaco nl 0? b) Supponamo ch l przzo dl farmaco nl

Dettagli

Principi ed applicazioni del metodo degli elementi finiti. Formulazione base con approccio agli spostamenti

Principi ed applicazioni del metodo degli elementi finiti. Formulazione base con approccio agli spostamenti Prncp d applcazon dl mtodo dgl lmnt fnt Formulazon bas con approcco agl spostamnt PRINCIPIO DEI LAVORI VIRTALI Data una crta statca: sforz σ j, forz d volum F forz d suprfc f j ; s dmostra ch mporr la

Dettagli

Esercitazioni di Elettrotecnica: circuiti in regime stazionario

Esercitazioni di Elettrotecnica: circuiti in regime stazionario Maffucc: rcut n rgm stazonaro r- Unrstà dgl Stud d assno srctazon d lttrotcnca: crcut n rgm stazonaro ntono Maffucc r sttmbr Maffucc: rcut n rgm stazonaro r- Sr paralllo parttor S alcolar la rsstnza qualnt

Dettagli

OBIETTIVI POST VARIAZIONE PEG 2012 (approvata con delibera di Giunta Comunale n. 428 dell 11/12/2012) Responsabile Filippo Toscano

OBIETTIVI POST VARIAZIONE PEG 2012 (approvata con delibera di Giunta Comunale n. 428 dell 11/12/2012) Responsabile Filippo Toscano OBIETTIVI POST VARIAZIONE PEG 2012 (approvata con dlbra d Gunta Comunal n. 428 dll 11/12/2012) Rsponsa Flppo Dscrz Az / Isttuz Agnza pr la famgla Isttuz dll Agnza pr la famgla 01/01/12 31/12/12 Obttvo

Dettagli

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB In rlazion a quanto prvisto dall art.2120 C.C., dall norm di lgg dagli accordi collttivi vignti, convngono ch, in aggiunta alla casistica sprssamnt prvista, il dipndnt possa chidr la anticipazion dl proprio

Dettagli

Esercizio 1. Costruire un esempio di variabili casuali X ed Y tali che Cov(x,y) = 0, ma X ed Y siano dipendenti.

Esercizio 1. Costruire un esempio di variabili casuali X ed Y tali che Cov(x,y) = 0, ma X ed Y siano dipendenti. srcz d conomtra: sr srczo Costrur un smpo d varabl casual d tal ch Cov(,), ma d sano dpndnt. Soluzon Dobbamo vrcar l sgunt condzon: σ [ ] [ ] [ ] covaranza nulla ) ( ) ( ) dpndnza non lnar Prma cosa da

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA Informazioni rlativ ai piani di stock option di ITALMOBILIARE S.p.A. ITALCEMENTI S.p.A. già sottoposti alla dcision di rispttivi organi comptnti antcdntmnt

Dettagli

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base La Formazion in Bilancio dll Unità Prvisionali di Bas Con la Lgg 3 april 1997, n. 94 sono stat introdott l Unità Prvisionali di Bas (di sguito anch solo UPB), ch rapprsntano un di aggrgazion di capitoli

Dettagli

Eriberto de Munari Referente per la qualità dell aria ARPA Emilia-Romagna

Eriberto de Munari Referente per la qualità dell aria ARPA Emilia-Romagna Convgno Nazonal LA MOBILITA SOSTENIBILE NELLE AREE URBANE Vnrdì 30 novmbr 007 Padova Caffè Pdrocch, Sala Ross Inquamnto atmosfrco poltch dll ara Panura Padana Erbrto d Munar Rfrnt pr la qualtà dll ara

Dettagli

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A. AREA PERSONALE Ufficio Personale tecnico amministrativo

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A. AREA PERSONALE Ufficio Personale tecnico amministrativo U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A AREA PERSONALE Ufficio Prsonal tcnico amministrativo Macrata, li 30.10.2008 Prot. N. 11694 IPP/29 d Ai Magnifici Rttori dll Univrsità Ai Dirttori

Dettagli

Il DIPARTIMENTO DI ECONOMIA SCIENZE E DIRITTO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI EMANA

Il DIPARTIMENTO DI ECONOMIA SCIENZE E DIRITTO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI EMANA Il DIPARTIMENTO DI ECONOMIA SCIENZE E DIRITTO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI EMANA il sgunt bando pr la coprtura di insgnamnti dl Dipartimnto di ECONOMIA, SCIENZE E DIRITTO mdiant contratti di diritto privato

Dettagli

Capgemini Italia Spa. Ingegneria del Software. Roma, 11 Dicembre 2009

Capgemini Italia Spa. Ingegneria del Software. Roma, 11 Dicembre 2009 Capgmn Ita Spa Inggnra dl Softwar Roma, 11 Dcmbr 2009 Soc Ntwork Gorfrnzato su Mobl Fzon Rzzar soc ntwork (tpo facbook o lnkn) n cu è possbl aggornar nl propro proflo propra poszon attu (tt longt) rndr

Dettagli

Deliberazione n. 246 del 10 aprile 2014

Deliberazione n. 246 del 10 aprile 2014 Dlibrazion n. 246 dl 10 april Dirttor Gnral Dr. Robrto Bollina Coadiuvato da: Giancarlo Bortolotti Dirttor Amministrativo Carlo Albrto Trsalvi Dirttor Sanitario Giuspp Giorgio Inì Dirttor Social Il prsnt

Dettagli

COMUNE DI BOLOGNA Dipartimento Economia e Promozione della Città

COMUNE DI BOLOGNA Dipartimento Economia e Promozione della Città COMUNE DI BOLOGNA Dipartimnto Economia Promozion dlla Città Allgato C all Avviso pubblico pr la prsntazion di progtti di sviluppo alla Agnda Digital di Bologna Modllo di dichiarazion sul posssso di rquisiti

Dettagli

Caratteristiche, funzioni e modalità di determinazione del prezzo. Alessandro Scopelliti

Caratteristiche, funzioni e modalità di determinazione del prezzo. Alessandro Scopelliti Carattrstch, funzon modaltà d dtrmnazon dl przzo Alssandro Scopllt Unvrstà d Rggo Calabra Unvrsty of Warwck alssandro.scopllt@unrc.t Gl strumnt fnanzar Gl strumnt fnanzar sono contratt d natura fnanzara

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS Delberazone 20 ottobre 2004 Approvazone delle condzon general d accesso e d erogazone del servzo d rgassfcazone d gnl predsposte dalla socetà Gnl Itala Spa (delberazone n. 184/04) L AUTORITÀ PER L ENERGIA

Dettagli

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta REDATTO: APPROVATO: APPROVATO: INTERNAL AUDITOR COMITATO DI CONTROLLO INTERNO C.D.A. Luogo Data Pr ricvuta INDICE 1.0 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE 2.0 RIFERIMENTI NORMATIVI 3.0 DEFINIZIONI 4.0 RUOLI

Dettagli

Ulteriori esercizi svolti

Ulteriori esercizi svolti Ultriori srcizi svolti Effttuar uno studio qualitativo dll sgunti funzioni ) 4 f ( ) ) ( + ) f ( ) + 3) f ( ) con particolar rifrimnto ai sgunti asptti: a) trova il dominio di f b) indica quali sono gli

Dettagli

Alessandro Ottola matr. 208003 lezione del 11/3/2010 ora 10:30-13:30. Parete omogenea sottoposta a differenze termiche e diffusione

Alessandro Ottola matr. 208003 lezione del 11/3/2010 ora 10:30-13:30. Parete omogenea sottoposta a differenze termiche e diffusione Alssandro Ottola matr. 0800 lzon dl //00 ora 0:0-:0 Indc Dagramma d Glasr... Part omogna sottoosta a dffrnz trmch dffuson... Dagramma d Glasr r art omogna... 4 Dagramma d Glasr r art multstrato... 5 Esrczo

Dettagli

Repubblica di Malta - Legge sull identità di genere Traduzione italiana di Roberto De Felice per ARTICOLO29

Repubblica di Malta - Legge sull identità di genere Traduzione italiana di Roberto De Felice per ARTICOLO29 - Rpubblica di Malta - Rpubblika ta' Malta - Rpublic of Malta - LEGGE pr il riconoscimnto la rgistrazion dl gnr di una prsona pr rgolar gli fftti di tal cambiamnto, nonché il riconoscimnto la tutla dll

Dettagli

Ogni anno a Padenghe si ripete la magia!

Ogni anno a Padenghe si ripete la magia! Ogn anno a Padngh s rpt la maga! C ra una volta un pas ncantvol ch s spcchava nl lago. Ogn anno, pr poch gorn, nl pccolo pas avvnva una maga: l asfalto l slcato s coprvano d rba, l v lascavano posto a

Dettagli

La popolazione in età da 0 a 2 anni residente nel comune di Bologna

La popolazione in età da 0 a 2 anni residente nel comune di Bologna Sttor Programmazion, Controlli La popolazion in tà da 0 a 2 anni rsidnt nl comun di Bologna Maggio 2007 La prsnt nota è stata ralizzata da un gruppo di dirignti funzionari dl Sttor Programmazion, Controlli

Dettagli

All Albo dell Istituto Tutte le sedi Al sito www.iisdirocco.org

All Albo dell Istituto Tutte le sedi Al sito www.iisdirocco.org ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Sn. Anglo Di Rocco Ist. Tcnico Agrario Sn. A. Di Rocco - Caltanisstta Ist. Prof.l di Stato pr i Srvizi Albrghiri di Ristorazion - Caltanisstta Ist. Prof.l di Stato pr l

Dettagli

Prot. n. AOODGEFID/7724 Roma, 12/05/2016. Al Dirigente Scolastico I.C. 1^ CASSINO VIA BELLINI, 1 03043 CASSINO FROSINONE LAZIO

Prot. n. AOODGEFID/7724 Roma, 12/05/2016. Al Dirigente Scolastico I.C. 1^ CASSINO VIA BELLINI, 1 03043 CASSINO FROSINONE LAZIO Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Dipartimnto pr la Programmazion la gstion dll risors uman, finanziari strumntali Dirzion Gnral pr intrvnti in matria di dilizia scolastica, pr la gstion

Dettagli

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Cntro Rgional di Programmazion I n t r POR Sardgna FESR 2007/2013 - ASSE VI COMPETITIVITÀ Lina di attività 6.1.1.A Promozion

Dettagli

Teoria dell integrazione secondo Riemann per funzioni. reali di una variabile reale.

Teoria dell integrazione secondo Riemann per funzioni. reali di una variabile reale. Capitolo 2 Toria dll intgrazion scondo Rimann pr funzioni rali di una variabil ral Esistono vari tori dll intgrazion; tutt hanno com comun antnato il mtodo di saustion utilizzato dai Grci pr calcolar l

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI VERONA, L UNIVERSITA IUAV DI VENEZIA, L UNIVERSITA CA FOSCARI E L AZIENDA REGIONALE PER

Dettagli

INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE. Estensore TENNENINI MASSIMO. Responsabile del procedimento TENNENINI MASSIMO

INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE. Estensore TENNENINI MASSIMO. Responsabile del procedimento TENNENINI MASSIMO REGIONE LAZIO Dirzion Rgional: Ara: SVILUPPO ECONOMICO E ATTIVITA PRODUTTIVE INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE N. G09834 dl 08/07/2014 Proposta n. 11437 dl 01/07/2014 Oggtto: Attuazion

Dettagli

MAGAZZINO EX GUALA VIA S. GIOVANNI BOSCO, - ALESSANDRIA PROCEDURA DI CONTROLLO DEGLI ACCESSI ALL INTERNO DELL AREA

MAGAZZINO EX GUALA VIA S. GIOVANNI BOSCO, - ALESSANDRIA PROCEDURA DI CONTROLLO DEGLI ACCESSI ALL INTERNO DELL AREA CITTÀ DI ALESSANDRIA SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE PIAZZA DELLA LIBERTÀ n. 1 MAGAZZINO EX VIA S. GIOVANNI BOSCO, - ALESSANDRIA PROCEDURA DI CONTROLLO DEGLI ACCESSI ALL INTERNO DELL AREA FILE: procdura

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Rprtorio n. 712/2014 Prot. n. 39292/X/4 dl 19.12.2014 Oggtto: dtrminazioni in ordin al subntro dll Univrsità di Brgamo, mdiant la cssion dl contratto disciplinata dal cod.civ. artt. 1406 sgg., ni contratti

Dettagli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INRICHI DIDATTICI NEI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE PER L ANNO ACDEMICO

Dettagli

GUIDA alle Prestazioni Sanitarie di:

GUIDA alle Prestazioni Sanitarie di: GUIDA ll Prstzon Sntr d: FISIOTERAPIA AGOPUNTURA MANU MEDICA PRESIDI E AUSILI MEDICI ORTOPEDICI Sttor Trzro, Tursmo, Frmc Spcl, Ortofrutt A prtr dl 1 Aprl 2010 l prstzon offrt dl Fondo Est s sono rrccht.

Dettagli

0 < a < 1 a > 1. In entrambi i casi la funzione y = a x si può studiare per punti e constatare che essa presenta i seguenti andamenti y.

0 < a < 1 a > 1. In entrambi i casi la funzione y = a x si può studiare per punti e constatare che essa presenta i seguenti andamenti y. INTRODUZIONE Ossrviamo, in primo luogo, ch l funzioni sponnziali sono dlla forma a con a costant positiva divrsa da (il caso a è banal pr cui non sarà oggtto dl nostro studio). Si possono allora vrificar

Dettagli

dossier a cura di Alessandro Massari

dossier a cura di Alessandro Massari I REFERENDUM REGIONALI ABROGATIVI, CONSULTIVI, PROPOSITIVI dossir a cura di Alssandro Massari PREMESSA... 2 1. RIMBORSI SPESE... 2 2. REFERENDUM PREVISTI NELLE DISPOSIZIONI STATUTARIE DELLE REGIONI A STATUTO

Dettagli

Tekla Structures Guida di riferimento per le opzioni avanzate. Versione del prodotto 21.1 agosto 2015. 2015 Tekla Corporation

Tekla Structures Guida di riferimento per le opzioni avanzate. Versione del prodotto 21.1 agosto 2015. 2015 Tekla Corporation Tkla Structurs Guda d rfrmnto pr l opzon avanzat Vrson dl prodotto 21.1 agosto 2015 2015 Tkla Corporaton Indc 1 Guda d rfrmnto pr l opzon avanzat... 17 1.1 Catgor nlla fnstra d dalogo Opzon avanzat...

Dettagli

Tra. di seguito le Parti

Tra. di seguito le Parti Protocollo di intsa SERVIRE CON LODE Tra il Politcnico di Torino C.F. n. 00518460019, con sd lgal in Torino, Corso Duca dgli Abruzzi, 24, rapprsntato dal Vic Rttor pr la Didattica Prof.ssa Anita Tabacco

Dettagli

MATER NITÀ. La legge recentemente approvata non si limita ad emanare. eciale. congedi parentali. Legge sui congedi parentali. Legge 8 marzo2000 n.

MATER NITÀ. La legge recentemente approvata non si limita ad emanare. eciale. congedi parentali. Legge sui congedi parentali. Legge 8 marzo2000 n. Lcco Sp ciale congdi parntali Lgg 8 marzo2000 n. 53 Lgg sui congdi parntali La lgg rcntmnt approvata non si limita ad manar disposizioni spcifich pr il sostgno dlla matrnità dlla patrnità, pr il diritto

Dettagli

ELENCO PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI SETTORE Attività economiche/servizi alle imprese/progetti e finanziamenti comunitari/sport

ELENCO PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI SETTORE Attività economiche/servizi alle imprese/progetti e finanziamenti comunitari/sport ELENCO PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI SETTORE /Srvz all mprs/progtt fnanzamnt comuntar/sport Procdmnto Aprtura mda struttura d vndta o outlt Trasfrmnto mda struttura d vndta o outlt Amplamnto mda struttura

Dettagli

04/11/2014. Coordinatore per la progettazione. Coordinatore per l esecuzione

04/11/2014. Coordinatore per la progettazione. Coordinatore per l esecuzione Committnt /o Rsponsabil di lavori Imprsa affidataria, Imprs scutrici Lavoratori autonomi 1 Committnt CHI E : soggtto pr conto dl qual l intra opra vin ralizzata, indipndntmnt da vntuali frazionamnti dlla

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN SERVICE PER LE ANALISI CHIMICO CLINICHE DEL LABORATORIO ANALISI DELL AZIENDA OSPEDALIERA G.

PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI UN SERVICE PER LE ANALISI CHIMICO CLINICHE DEL LABORATORIO ANALISI DELL AZIENDA OSPEDALIERA G. Drzon Ammnstratva PROCEDURA APERTA PER LA FORNTURA D UN SERVCE PER LE ANALS CHMCO CLNCHE DEL LABORATORO ANALS DELL AZENDA OSPEDALERA G.BROTZU D CAGLAR PER UN PERODO D TRE ANN CON OPZONE PER ALTR DUE ANN.

Dettagli

Processi di separazione

Processi di separazione 6. Procss d sparazon 6.. Carattrstch d procss d sparazon La sparazon d soluzon mscl n loro sngol componnt costtusc un oprazon d grand mportanza pr l ndustra chmca, ptrolchmca ptrolfra. Quas tutt procss

Dettagli

COMUNE DI CASLANO MESSAGGIO MUNICIPALE N. 1116

COMUNE DI CASLANO MESSAGGIO MUNICIPALE N. 1116 CANTON z j J COMUNE DI CASLANO CONFEDERAZIONE SVIZZERA - TICINO MESSAGGIO MUNICIPALE N. 1116 Modifica parzial dii art. 56 di Rgolamnto organico i dipndnti comunali (ROD) con l insrimnto di nuov funzioni

Dettagli

Norma UNI EN ISO 13788

Norma UNI EN ISO 13788 UNI EN ISO 13788 (2003: PRESTAZIONE IGROTERMICA DEI COMPONENTI E DEGLI ELEMENTI PER EDILIZIA TEMPERATURA SUPERFICIALE INTERNA PER EVITARE L'UMIDITA' SUPERFICIALE CRITICA E CONDENSAZIONE INTERSTIZIALE METODO

Dettagli

CONTRATTO DI FORNITURA DI SERVIZIO. tra

CONTRATTO DI FORNITURA DI SERVIZIO. tra CONTRATTO DI FORNITURA DI SERVIZIO tra L Ent Circolo Didattico Statal con sd in Campi Bisnzio, Cod. Fisc. n. 80045390483, nlla prsona dl suo lgal rapprsntant pro-tmpor dott.ssa Ornlla Mrcuri l A.S.D. Polisportiva

Dettagli

Dichiarazione Ambientale 2013 Centrale Napoli Levante

Dichiarazione Ambientale 2013 Centrale Napoli Levante Dcharazon Ambntal Cntral Napol Lvant Informazon al pubblco: La Cntral Napol Lvant fornsc nformazon sugl sugl asptt asptt ambntal ambntal dl sto dl all sto all part ntrssat. La Dcharazon Ambntal è è dsponbl

Dettagli

PRAMAC S.P.A. in liquidazione

PRAMAC S.P.A. in liquidazione PRAMAC S.P.A. in liquidazion RELAZIONE SULLA REMUNERAZIONE 2012 Rdatta ai snsi dll art. 123-tr dl D. Lgs. 24 fbbraio 1998 n. 58 (TUF), dll art. 84 quatr dl Rgolamnto Emittnti d in conformità allo schma

Dettagli

Regimi di cambio. In questa lezione: Studiamo l economia aperta nel breve e nel medio periodo. Studiamo le crisi valutarie.

Regimi di cambio. In questa lezione: Studiamo l economia aperta nel breve e nel medio periodo. Studiamo le crisi valutarie. Rgimi di cambio In qusta lzion: Studiamo l conomia aprta nl brv nl mdio priodo. Studiamo l crisi valutari. Analizziamo brvmnt l Ar Valutari Ottimali. 279 Il mdio priodo Abbiamo visto ch gli fftti di politica

Dettagli

PROGRAMMA DI RIPASSO ESTIVO

PROGRAMMA DI RIPASSO ESTIVO ISTITUTO TECNICO PER IL TURISMO EUROSCUOLA ISTITUTO TECNICO PER GEOMETRI BIANCHI SCUOLE PARITARIE PROGRAMMA DI RIPASSO ESTIVO CLASSI MATERIA PROF. QUARTA TURISMO Matmatica Andra Brnsco Làvor ANNO SCOLASTICO

Dettagli

COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2015

COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2015 APPROVATO CON DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 252 DEL 4 agosto 2015 ALL. A) COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2015 VOLUME 4 SEGRETERIA GENERALE SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI E TELEMATICI

Dettagli

RIFLETTOMETRIA NEL DOMINIO DEL TEMPO (TDR)

RIFLETTOMETRIA NEL DOMINIO DEL TEMPO (TDR) RFLETTOMETRA NEL DOMNO DEL TEMPO (TDR) Scopo dll srctaon La rflttomtra nl domno dl tmpo è una tcnca frquntmnt utlata, mpgando prncp dll co, pr carattrar ln d comuncaon, localar guast sa nll ln d trasmsson

Dettagli

Tecniche per la ricerca delle primitive delle funzioni continue

Tecniche per la ricerca delle primitive delle funzioni continue Capitolo 4 Tcnich pr la ricrca dll primitiv dll funzioni continu Nl paragrafo.7 abbiamo dato la dfinizion di primitiva di una funzion f avnt pr dominio un intrvallo I; abbiamo visto ch s F 0 è una primitiva

Dettagli

RISERVATO AI DIPENDENTI DEL SISTEMA REGIONE

RISERVATO AI DIPENDENTI DEL SISTEMA REGIONE AVVISO PER LA RACCOLTA DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ASSEGNAZIONE TEMPORANEA AI SENSI DELL ART. 39 C. 1 LR 31/1998 PRESSO L ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA RISERVATO AI DIPENDENTI DEL SISTEMA REGIONE

Dettagli

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno PROGETTO PONTE TRA ORDINI DI SCUOLA Pr favorir la continuità ducativo didattica nl momnto dl passaggio da un ordin di scuola ad un altro, si labora un pont, sul modllo di qullo sottolncato. TEMPI SOGGETTI

Dettagli

REGIONE PUGLIA Area Politiche per la riqualificazione, la tutela e la sicurezza ambientale e per l attuazione delle opere pubbliche SERViZIO ECOLOGIA

REGIONE PUGLIA Area Politiche per la riqualificazione, la tutela e la sicurezza ambientale e per l attuazione delle opere pubbliche SERViZIO ECOLOGIA Grand O O O O O REGONE PUGLA Ara Poltch pr la rqualfcazon, la tutla la scurzza ambntal pr l attuazon dll opr pubblch SERVZO ECOLOGA DETERMNAZONE UFFCO PROGRAMMAZONE VJ.A. E POLTCHE ENERGFTCHE f d rr tm

Dettagli

COMUNE DI PALERMO. c.a.p. 90133 c.f. 80016350821. la quale - seppure la scrivente continui a ritenere strategico il potenziamento

COMUNE DI PALERMO. c.a.p. 90133 c.f. 80016350821. la quale - seppure la scrivente continui a ritenere strategico il potenziamento COMUNE DI PALERMO Ara dll Politich di Sviluppo Fondi Strutturali Palazzo Calltti - Piazza Marìna, n.46-90133 PALERMO Tl.0917406363 Sito inlrnt h h h.comun.!alrmo it c.a.p. 90133 c.f. 80016350821 Al Sig.

Dettagli

L incentivazione economica nei problemi di agenzia: Il caso dell Azienda Sanitaria Pubblica

L incentivazione economica nei problemi di agenzia: Il caso dell Azienda Sanitaria Pubblica Dpartmnto d Poltch Pubblch Sclt Collttv POIS Dpartmnt of Publc Polcy and Publc Choc POIS Workng papr n. 9 Jun 28 ncntvazon conomca n problm d agnza: Il caso dll Aznda Santara Pubblca Robrto Ippolt UNIVERSITA

Dettagli

Casi clinici Una Esperienza di Trattamento ACUDETOX Antifumo in Fabbrica

Casi clinici Una Esperienza di Trattamento ACUDETOX Antifumo in Fabbrica Una Esprinza di Trattamnto ACUDETOX Antifumo in Fabbrica Rmo ANGELINO Dirttor SC Dipndnz Patologich - ASL 10 Pinrolo TO, Antonio POTOSNJAK I.P. SC Dipndnz Patologich - ASL 10 Pinrolo TO Prmssa La rlazion

Dettagli

COMI]Ntr DI BI]RGIO (PROVINCIA DI AGRIGENTO) Atto N. 09 del 05 03 20ls. il giorno, qll-qgg il sottoscritto dott. Vito Montana

COMI]Ntr DI BI]RGIO (PROVINCIA DI AGRIGENTO) Atto N. 09 del 05 03 20ls. il giorno, qll-qgg il sottoscritto dott. Vito Montana @ @ COMI]Ntr DI BI]RGIO (PROVINCIA DI AGRIGENTO) D etermnazone del Respons able dell' are a frnanzara Atto N. 09 del 05 03 20ls OGGETTO: Determnazone delf mporto della cassa vncolata alla data del 3lll2l20l4

Dettagli

Accordo quadro-operativo. tra. ICE - Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane

Accordo quadro-operativo. tra. ICE - Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane Accordo quadro-oprativo ICE - Agnzia pr la promozion all stro l intrnazionalizzazion dll imprs italian RtImprsa, Agnzia Confdral pr l Rti di Imprsa L ICE - Agnzia pr la promozion all stro intrnazionalizzazion

Dettagli

3 Corso di Formazione per Operatori Volontari per Centri di Primo Soccorso e Centri di Recupero Animali Selvatici Feriti o in difficoltà.

3 Corso di Formazione per Operatori Volontari per Centri di Primo Soccorso e Centri di Recupero Animali Selvatici Feriti o in difficoltà. Corpo di Polizia Provincial 3 Corso di Formazion pr Opratori Volontari pr Cntri di Primo Soccorso Cntri di Rcupro Animali Slvatici Friti o in difficoltà. (Opratori da impigar prsso il Cntro di Rcupro Animali

Dettagli

COMUNE DI PADOVA QUARTIERE N. 5 SUD - OVEST

COMUNE DI PADOVA QUARTIERE N. 5 SUD - OVEST COMUNE DI PADOVA QUARTIERE N. 5 SUD - OVEST DELIBERAZIONE DELL ESECUTIVO CIRCOSCRIZIONALE N. 5 SUD - OVEST N. 19 di Rg.Original (quartir) Sduta dl 22.11.2010 N. di Rg.Spcial (Uff.coord.) L anno 2010, il

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Prefettura di Roma. Università di Roma La Sapienza. Università degli Studi di Roma Tor Vergata

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Prefettura di Roma. Università di Roma La Sapienza. Università degli Studi di Roma Tor Vergata PROTOCOLLO D INTESA tra Prfttura di Roma Univrsità di Roma La Sapinza Univrsità dgli Studi di Roma Tor Vrgata Univrsità dgli Studi Roma Tr 1 PREMESSO ch con dcrto dl Prsidnt dl Consiglio di Ministri dl

Dettagli

Classe di abilitazione (o classe di concorso) Reclutamento docenti e Graduatorie http://www.istruzione.it/urp/reclutamento.shtml

Classe di abilitazione (o classe di concorso) Reclutamento docenti e Graduatorie http://www.istruzione.it/urp/reclutamento.shtml Class di abilitazion (o class di concorso) La class di concorso è una sigla alfa numrica con la qual si indica l insim di matri ch possono ssr insgnat da un docnt. Indica una particolar cattdra di insgnamnto,

Dettagli

730, Unico 2014 e Studi di settore

730, Unico 2014 e Studi di settore 730, Unico 2014 Stu sttor Pillol aggiornamnto N. 39 27.06.2014 Il prosptto Dati bilancio in Unico2014 ENC. La riconciliazion dati dllo Stato Patrimonial nl prosptto Dati bilancio. Catgoria: Dichiarazion

Dettagli

isrrrutc COS/JPRENSÌVG DJ SCUOLA

isrrrutc COS/JPRENSÌVG DJ SCUOLA prot2581_14.pdf http://www.istruzion.it/allgatì/2014/prot2581 M1URAOODGOS prot. 2581 Roma, 09/04/2014 isrrrutc COS/JPRENSÌVG DJ SCUOLA MATERNA ELftfctfTArtE H MEDIA «WALETTO (CTl Ai Dirttori Gnrali dgli

Dettagli

AVVISO PUBBLICO Costituzione di short list: Servizio di pulizie presso l Istituto di Ricerca Biogem s.c.ar.l. Via Camporeale, Ariano Irpino (AV)

AVVISO PUBBLICO Costituzione di short list: Servizio di pulizie presso l Istituto di Ricerca Biogem s.c.ar.l. Via Camporeale, Ariano Irpino (AV) AVVISO PUBBLICO Costtuzone d short lst: Servzo d pulze presso l Isttuto d Rcerca Camporeale, Arano Irpno (AV) In esecuzone della Determna Presdenzale n. 15/103 del 10/09/2015, la Bogem Scarl ntende procedere

Dettagli

XXX SPA Stabilimento di xxx (xx) REGISTRO FORMAZIONE/ADDESTRAMENTO CONTINUI LAVORATORI CAPIREPARTO PREPOSTI VICE CAPIREPARTO REPARTO.

XXX SPA Stabilimento di xxx (xx) REGISTRO FORMAZIONE/ADDESTRAMENTO CONTINUI LAVORATORI CAPIREPARTO PREPOSTI VICE CAPIREPARTO REPARTO. Pag. 1/10 REGISTRO FORMAZIONE/ADDESTRAMENTO CONTINUI LAVORATORI CAPIREPARTO PREPOSTI VICE CAPIREPARTO REPARTO. Pr form azion/ addst ram nt o cont inui si intnd la attività di addstramnto, vrbal / o pratico,

Dettagli

Comune di Frossasco. Provincia di Torino AVVISO PUBBLICO

Comune di Frossasco. Provincia di Torino AVVISO PUBBLICO Comun di Frossasco Provincia di Torino AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DEL SOGGETTO ATTUATORE BENEFICIARIO DEL CONTRIBUTO A FONDO PERDUTO A COPERTURA DELLE SPESE EFFETTIVAMENTE SOSTENUTE E DOCUMENTATE,

Dettagli

Decoder per locomotive MX61 model 2000 e MX62

Decoder per locomotive MX61 model 2000 e MX62 ZIMO Manual istruzioni dl Dcodr pr locomotiv MX61 modl 2000 MX62 pr il formato di dati NMRA-DCC nll vrsioni MX61R (con connttor mdio) MX61F (connttor piccolo) MX62W (con 7 cavtti snza connttor) MX62R (

Dettagli

COMUNE DI VALDASTICO

COMUNE DI VALDASTICO COPIA COMUNE DI VALDASTICO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 27 Ltto, confrmato sottoscritto IL PRESIDENTE F.to GUGLIELMI CLAUDIO IL SEGRETARIO COMUNALE F.to DOTT. LAVEDINI GIUSEPPE REFERTO

Dettagli

?wi,r* &t?alo Ddnfikt " 8, De 4ororrru" San &fnldi

?wi,r* &t?alo Ddnfikt  8, De 4ororrru San &fnldi frl'1nt! ut tul.rt$ì{.}ttl}&nlt r.]f*è(1 FES 20072013 2007 lt 16 PO 00,1 Ass Prmo Crcolo Ddattco "E. D Amcs" San Cataldo Vl d Platan snc 93017 5an Cataldo tl 093571232 fax 093589289 www,prmocrcolosancataldo.t

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II

IL PRESIDENTE DELLA SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II UIVERSITÀ DEGLI STUDI DI APOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICIA E CHIRURGIA BADO DI SELEZIOE PER L AFFIDAMETO DI ICARICHI DIDATTICI EI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIOI SAITARIE PER L AO ACCADEMICO 2015-2016

Dettagli

la sicurezza sotto Windows NT è basata sull utente Le informazioni di sicurezza degli oggetti

la sicurezza sotto Windows NT è basata sull utente Le informazioni di sicurezza degli oggetti I componnt l archtttura scurzza Wdows NT L formazon scurzza dgl oggtt L tcn utzzat pr dtrmar l accsso a a rsorsa Com v ralzzato l autg scurzza Il logon trattvo La scurzza s rfrsc alla protzon da dann,

Dettagli

GUIDA alle Prestazioni Sanitarie di:

GUIDA alle Prestazioni Sanitarie di: GUIDA ll Prstzon Sntr d: FISIOTERAPIA AGOPUNTURA MANU MEDICA PRESIDI E AUSILI MEDICI ORTOPEDICI All ntrno l Novtà 2011 Sttor Trzro, Tursmo, Frmc Spcl, Ortofrutt A prtr dl 1 Aprl 2010 l prstzon offrt dl

Dettagli

1 Il concetto di funzione 1. 2 Funzione composta 4. 3 Funzione inversa 6. 4 Restrizione e prolungamento di una funzione 8

1 Il concetto di funzione 1. 2 Funzione composta 4. 3 Funzione inversa 6. 4 Restrizione e prolungamento di una funzione 8 UNIVR Facoltà di Economia Sd di Vicnza Corso di Matmatica 1 Funzioni Indic 1 Il conctto di funzion 1 Funzion composta 4 3 Funzion invrsa 6 4 Rstrizion prolungamnto di una funzion 8 5 Soluzioni dgli srcizi

Dettagli

b) promuovere e diffondere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile fra i giovani;

b) promuovere e diffondere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile fra i giovani; CONVENZIONE FRA IL COMUNE DI CASTEL MAGGIORE, L UNIONE RENO GALLIERA E I COMUNI DI ARGELATO, BENTIVOGLIO, SAN GIORGIO DI PIANO, SAN PIETRO IN CASALE, CASTELLO D ARGILE, PIEVE DI CENTO, GALLIERA, PER LA

Dettagli

Deliberazione della Giunta Comunale

Deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI GEMMANO 47855 Provincia di Rimini Sd: Piazza Roma n. 1 Tl. (0541) 854060 854080 Fax (0541) 854012 Partita I.V.A. n. 01188110405 Codic Fiscal n. 82005670409 Dlibrazion dlla Giunta Comunal N. 44

Dettagli

emercato Telefonia e controversie: regolamento Agcom Argomenti Chiara Faracchio

emercato Telefonia e controversie: regolamento Agcom Argomenti Chiara Faracchio Argomnti Tlfonia controvrsi: rgolamnto Agcom Chiara Faracchio Controvrsi in matria di comunicazioni lttronich: l Autorità pr l garanzi nll comunicazioni ha introdotto nuovi critri di calcolo pr la dtrminazion

Dettagli

RISUONATORE FABRY-PEROT: PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO, CRITERI DI PROGETTO ED APPLICAZIONI

RISUONATORE FABRY-PEROT: PRINCIPIO DI FUNZIONAMENTO, CRITERI DI PROGETTO ED APPLICAZIONI ISUONO FY-PO: PINCIPIO DI FUNZIONMNO, CII DI POGO D PPLICZIONI Confronto fra rsuonator ottc a mcroond La dffrnza sostanzal fra rsuonator ottc qull a mcroond è ch l dmnson d qust ultm sono n gnr dllo stsso

Dettagli

La contabilizzazione dei derivati: alcune problematiche

La contabilizzazione dei derivati: alcune problematiche Luc Frncsco Frncsch Dottor Commrcst Docnt Fnnz Aznd (Unvrstà Cttolc Mno) L contbzzzon d drvt: cun problmtch 12 mrzo 2009 Anno 2009 Strumnt fnnzr drvt -1- Agnd Crs d mrct fnnzr: problm dll modtà contbzzzon

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare MANUALE OPERATIVO PER IL SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DEL PERSONALE

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare MANUALE OPERATIVO PER IL SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DEL PERSONALE Mnstero dell Ambente e della Tutela del Terrtoro e del Mare MANUALE OPERATIVO PER IL SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DEL PERSONALE INDICE 1. INTRODUZIONE 1.1. I RIFERIMENTI NORMATIVI 1.2. GLI OBIETTIVI

Dettagli

VILLEVENET E AS S O C IAZ IO NE

VILLEVENET E AS S O C IAZ IO NE MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UN IVERSITÀ E DELLA RICERCA Istituto Rgional Vill Vnt VILLEVENET E AS S O C IAZ IO NE PROTOCOLLO D'INTESA TRA l'ufficio Scolastico Rgional pr il Vnto l' A~sociazion pr l

Dettagli

Circolare n. 1 Prot. n. 758 Roma 29/01/2015

Circolare n. 1 Prot. n. 758 Roma 29/01/2015 Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Dipartimnto pr il sistma ducativo di istruzion formazion Dirzion Gnral pr gli ordinamnti scolastici la valutazion dl sistma nazional di istruzion Circolar

Dettagli

Università degli Studi di Firenze Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale

Università degli Studi di Firenze Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale Univrsità dgli Studi di Firnz Dipartimnto di Inggnria Civil d Ambintal TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI IN CONTO TERZI (Approvato dal Consiglio di Dipartimnto dl 24/01/2002) ATTIVITÀ E SERVIZI OFFERTI PROVE

Dettagli

ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE

ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE a. STRATEGIE PER IL RECUPERO DESTINATARI Il Rcupro sarà rivolto agli alunni ch prsntano ancora difficoltà nll adozion di

Dettagli

CONVENZIONE. Tra. 3 e la di Cislago Via EnricoMattei IMPRESEALTO MILAN'ESE,

CONVENZIONE. Tra. 3 e la di Cislago Via EnricoMattei IMPRESEALTO MILAN'ESE, ,/ CONVENZONE Tr DALMAS.R.L.- Gtroéncon sd Solro- V GtnoDonztt, 3 l d Cslgo V EnrcoMtt succursl, 12 P.lVA,00731240966 C.F. prson dl proprodrttor, sg.cstlnovo 02201810153n Dvd; MPRESEALTO MLAN'ESE, con

Dettagli

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga Provvdimnto di Prdisposizion dl Programma Annual dll'srcizio finanziario 2014 Il Dsga Visto Il Rgolamnto crnnt l istruzioni gnrali sulla gstion amministrativotabil dll Istituzioni scolastich Dcrto 01 Fbbraio

Dettagli

Modelli equivalenti del BJT

Modelli equivalenti del BJT Modll ulnt dl JT Pr lo studo dll pplczon crcutl dl JT, s è rso opportuno formulr d modll ulnt dl dsposto ch srssro rpprsntr n modo connnt l suo comportmnto ll ntrno d crcut. A scond dl tpo d pplczon (mplfczon

Dettagli

Corso di Laurea in Lingue e Culture Moderne

Corso di Laurea in Lingue e Culture Moderne Dpartmento d Stud Umanstc Corso d Laurea n Lngue e Culture Moderne (L-11 classe n Lngue e Culture Moderne) Manfesto degl Stud A.A. 2014/2015 ART. 1 Obettv formatv specfc e descrzone del corso formatvo

Dettagli

REGIONEPUGLIA AREA POLITICHE PER LA RIQUALIFICAZIONE, LA TUTELA E LA SICUREZZA AMBIENTALE E PER L ATTUAZIONE DELLE OPERE PUBBLICHE SERVIZIO ECOLOGIA

REGIONEPUGLIA AREA POLITICHE PER LA RIQUALIFICAZIONE, LA TUTELA E LA SICUREZZA AMBIENTALE E PER L ATTUAZIONE DELLE OPERE PUBBLICHE SERVIZIO ECOLOGIA Salut jd000q REGONEPUGA AREA POTCHE PER A RQUAFCAZONE, A TUTEA E A SCUREZZA AMBENTAE E PER ATTUAZONE DEE OPERE PUBBCHE SERVZO ECOOGA )ETERMNAZONE DE DRGENTE DE SERVZO ECOOGA dcl gsro dll dtrmnazon Codc

Dettagli

SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT

SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT 1 Prima Stsura Data: 14-08-2014 Rdattori: Gasbarri, Rizzo SIMT-POS 042 GESTIONE INDICATORI E MIGLIORAMENTO CONTINUO SIMT Indic 1 SCOPO... 2 2 CAMPO D APPLICAZIONE... 2 3 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... 2 4

Dettagli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI DIDATTICI NEI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE PER L ANNO ACCADEMICO

Dettagli

Opuscolo sui sistemi. Totogoal

Opuscolo sui sistemi. Totogoal Opuscolo sui sistmi Totogoal Più info Conoscnz calcistich pr vincr Jackpot alti Informazioni dttagliat costantmnt aggiornat sul Totogoal, sui programmi Toto sui risultati rpribili su Tltxt, a partir dalla

Dettagli

Documento tratto da La banca dati del Commercialista

Documento tratto da La banca dati del Commercialista Documnto tratto da La banca dati dl Commrcialista Intrnational Accounting Standards Board Intrnational Accounting Standards, n. 17 SCOPO E CONTENUTO DEL DOCUMENTO Lasing Il prsnt Principio sostituisc lo

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...)

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...) COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxlls, xxx COM (2001) yyy final Progtto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE dl (...) modificando la raccomandazion 96/280/CE rlativa alla dfinizion dll piccol mdi

Dettagli

Prot. n. 9912 C/37 CIG:5402810BD8 CONTRATTO PER VIAGGIO A LONDRA (UK) 13/16 MARZO 2014 Con il presente contratto tra

Prot. n. 9912 C/37 CIG:5402810BD8 CONTRATTO PER VIAGGIO A LONDRA (UK) 13/16 MARZO 2014 Con il presente contratto tra Istituto Profssional pr i Srvizi pr l Enogastronomia l Ospitalità Albrghira Istituto Profssional pr i Srvizi Commrciali Strada dll March, 1 61122 Psaro Tl. 0721/37221 Fax 0721/31924 C.F. n. 80005210416

Dettagli

Comunità Europea (CE) International Accounting Standards, n. 17

Comunità Europea (CE) International Accounting Standards, n. 17 Scopo contnuto dl documnto Comunità Europa (CE) Intrnational Accounting Standards, n. 17 Lasing Lasing Finalità SOMMARIO Paragrafi 1 Ambito di applicazion 2-3 Dfinizioni 4-6 Classificazion dll oprazioni

Dettagli