Brunel Brown Frances Foster COME ALONG! classe terza. special sections. with. and merit awards. on festivities 08770H-00 TEACHER S RESOURCES

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Brunel Brown Frances Foster COME ALONG! classe terza. special sections. with. and merit awards. on festivities 08770H-00 TEACHER S RESOURCES"

Transcript

1 S C U O L A E L E M E N T A R E Brunel Brown Frances Foster N EW COME ALONG! classe terza 3 with special sections on festivities and merit awards CERTIFICAZIONE DI QUALITË UNI EN ISO H-00 TEACHER S RESOURCES

2 Un fantastico viaggio e mille avventure attraverso tre Paesi di lingua inglese in tre continenti NEW COME ALONG, un viaggio e un percorso didattico concepiti per lo studio della lingua inglese nella scuola elementare. Questo corso è strutturato in modo graduale, tenendo conto delle fasce d età degli alunni della scuola elementare e delle indicazioni contenute nei nuovi Programmi Ministeriali, per quanto riguarda l insegnamento della lingua inglese. Il testo diventa uno strumento indispensabile all alunno, in quanto fornisce le attività di produzione orale e scritta, di ascolto e di lettura. Gli esercizi, studiati in modo da sviluppare le quattro abilità, sono graduati, diversificati e coinvolgono attivamente gli studenti. Il progetto si basa su un apprendimento ricorsivo: ogni unità costituisce un ambito tematico diverso che presenta nuovi contenuti, lessico e strutture, sistematicamente ripresi e ampliati in unità successive con una modalità a spirale. Ciò permette il recupero di acquisizioni precedenti che vengono utilizzate in contesti diversi, in un accumulo didatticamente molto efficace. L idea del viaggio è stata concepita per cercare di motivare gli alunni allo studio della lingua inglese, suscitare e sviluppare in essi la consapevolezza dell esistenza di altre culture e di altri popoli. Così facendo il testo diventa anche un veicolo per la comprensione della cultura-civiltà dei tre popoli di lingua inglese visitati. Visto che il progetto si propone come un viaggio attraverso tre continenti, i volumi offrono numerosi spunti per ampliare il discorso culturale. Si è cercato di proporre situazioni di comunicazione legate a contesti reali che presentino una realtà vicina al mondo infantile e riflettano la cultura inglese, ma che risultino affascinanti e coinvolgenti così da costituire un rinforzo positivo nel processo d apprendimento. I tre amici Mary, Susan e Fred, attraverso le loro avventure, aiutano gli alunni a conoscere i paesaggi, gli usi e i costumi dei vari popoli che incontrano. Tutto è presentato come un vero viaggio. 2

3 Teacher s book 3 Classroom English Useful expressions page 16 Language contents page 18 Welcome unit Lesson plan page 10 Worksheet World map page 12 Unit 1 Lesson plan page 13 Name list Boys and girls names page 16 Worksheet Name cards page 18 Unit test 1 page 19 Unit 2 Lesson plan page 20 Worksheet The secret object page 23 Unit test 2 page 24 Unit 3 Lesson plan page 25 Worksheet The months of the year page 28 Unit test 3 page 29 Check point 1 Lesson plan page 30 Sounds like fun Lesson plan page 30 Check point test 1 Vocabulary page 31 Check point test 1 Structures page 32 Postcards from London Lesson plan page 33 Unit 4 Lesson plan page 34 Worksheet Time for school page 37 Unit test 4 page 38 Unit 5 Lesson plan page 39 Worksheet Big and small page 42 Unit test 5 page 43 Unit 6 Lesson plan page 44 Worksheet Where is it? page 47 Board game The School Game page 48 Unit test 6 page 49 3

4 Check point 2 Lesson plan page 50 Sounds like fun Lesson plan page 50 Check point test 2 Vocabulary page 51 Check point test 2 Structures page 52 Postcards from London Lesson plan page 53 Unit 7 Lesson plan page 55 Worksheet Delicious fruit page 58 Unit test 7 page 59 Unit 8 Lesson plan page 60 Worksheet Mr and Mrs Clown page 63 Unit test 8 page 64 Unit 9 Lesson plan page 65 Worksheet My toys page 68 Unit test 9 page 69 Check point 3 Lesson plan page 70 Check point test 3 Vocabulary page 71 Check point test 3 Structures page 72 Tapescript Tests page 95 4

5 SPECIAL SECTION FESTIVITIES Halloween Lesson plan page 74 Worksheet Halloween words page 75 Worksheet Happy Halloween page 76 Worksheet Halloween rhyme page 77 Worksheet Halloween fingerplay page 78 Worksheet Colour by number page 79 Christmas Lesson plan page 80 Worksheet Christmas words page 81 Worksheet Christmas poem page 82 Worksheet Christmas card page 83 Worksheet Jingle bells page 84 Worksheet A Christmas tree page 85 Easter Lesson plan page 86 Worksheet Easter words page 87 Worksheet Easter fingerplay page 88 SPECIAL SECTION MERIT AWARDS Merit Awards Introduction page 90 Awards Photocopiable cut-outs page 91 5

6 Classroom English Ecco un elenco delle espressioni più comuni che vengono usate a scuola e con le quali l alunno dovrà familiarizzare. Are there any problems? Are there any questions? Be careful! Be quiet, please. Bring me your? Bring your book to my desk. Can I borrow your? Certainly! Clear / tidy your desks. Close your books. Come in. Come to my desk. Copy page Copy the exercise from the blackboard. Do exercise at home. Do page Do you all understand? Do you want me to explain it again? Don t forget to Don t speak so loud. Don t touch! Excuse me. Explain it to your classmate. Finish page at home. Get a piece of chalk. Get in line please. Get into a circle. Get into groups of three / four Go back to your desk. Go out. Go slowly. Go to the blackboard. Go to your places. Good / very good / excellent work. Great idea! Hand in your test / the exercises. Have a nice weekend / holiday. Help your classmate. Hurry up! 6 Ci sono dei problemi? Ci sono delle domande? Fate attenzione! State zitti, per piacere. Portami il tuo Porta il tuo libro alla mia cattedra. Posso prendere in prestito il tuo Certamente! Mettete in ordine i vostri banchi. Chiudete i vostri libri. Entrate. Vieni alla mia cattedra. Copiate pagina Copiate l esercizio dalla lavagna. Fate l esercizio a casa. Fate pagina Avete capito tutti? Volete che lo rispieghi? Non dimenticatevi di Non parlate così forte. Non toccate! Mi scusi. Spiegalo al tuo compagno. Finite pagina a casa. Prendi un pezzo di gesso. Mettetevi in fila, per piacere. Mettetevi in cerchio. Mettetevi in gruppi di tre / quattro Torna al tuo banco. Uscite. Fate lentamente. Vai alla lavagna. Andate ai vostri posti. Buon lavoro / lavoro molto buono / ottimo lavoro. Fantastica idea! Consegna la tua verifica / gli esercizi. Buon fine settimana / buone vacanze. Aiuta il tuo compagno. Sbrigatevi!

7 I m sorry. It s roll call time. It s time to go home. I want two / three volunteers. It s your turn. Lend me your Let me see your homework. Let s listen to the Let s play a game. Let s queue. Let s start the lesson. Let s take turns. Listen carefully. Look at the pictures on page May I go to the toilet? Open your books at page Pay attention to Please sit down at your desks. Put everything in your schoolbag. Put the date at the top of the page. Put your books away. Raise your hands. Read page Read page twice / three times Remember to Repeat after me. Repeat it again. Reread page See you next time. See you on Monday Show me your Silence. Speak up. Sure! Stop chattering. Take out your books, etc. Thank you. That s a good idea! This is for homework. Try again. Turn to page Your homework is on page We ll continue it tomorrow. We ll finish it tomorrow. Whisper. Who s absent today? Who will keep score? Whose turn is it? Who s the winner / the champion? Write neatly. Write this down. You re welcome. Mi dispiace. È l ora dell appello. È ora di andare a casa. Voglio due / tre volontari. Tocca a te. Prestami il tuo / la tua Fammi vedere i tuoi compiti. Ascoltiamo Facciamo un gioco. Facciamo la fila. Incominciamo la lezione. Facciamo a turni. Ascoltate attentamente. Guardate i disegni a pagina Posso andare in bagno? Aprite i vostri libri a pagina Fate attenzione a Sedetevi ai vostri banchi per favore. Mettete tutto via nelle cartelle. Mettete la data in alto sulla pagina. Mettete via i vostri libri. Alzate le mani. Leggete pagina Leggete pagina due volte / tre volte Ricordatevi di Ripetete dopo di me. Ripetete di nuovo. Rileggete pagina Ci vediamo la prossima volta. Ci vediamo lunedì. Mostrami il tuo / la tua Silenzio. Parla più forte. Certo! Smettetela di chiacchierare. Prendete i vostri libri, ecc. Grazie. È una buona idea! Questo è per compito. Prova di nuovo. Girate a pagina I vostri compiti sono a pagina Continueremo domani. Finiremo domani. Parlate sottovoce. Chi è assente oggi? Chi terrà il punteggio? A chi tocca? Chi è il vincitore / campione? Scrivete in modo ordinato. Scrivetelo. Prego. 7

8 LANGUAGE CONTENTS UNIT VOCABULARY FUNCTIONS NEW STRUCTURES Welcome Unit anglicismi Identificare i prestiti della lingua. Unit 1 - Module 1 - saluti Presentarsi. Saper chiedere nome e cognome. Salutarsi. My name is What s your name / surname? hello / goodbye / good morning How are you? Unit 2 colori Riconoscere e dire i nomi dei colori. Chiedere il colore di un oggetto. It s (colour). What colour is it? Is it (colour)? Yes, it is/no, it isn t Unit 3 mesi numeri 0-10 Conoscere i nomi dei mesi. Chiedere e dire il mese del compleanno. Contare da 0 a 10. Chiedere e dire l età. What month is it? When is your birthday? My birthday is in What number is it? How old are you? I am Unit 4 - Module 2 - oggetti scolastici Identificare gli oggetti scolastici. Formare il plurale dei nomi. What s this? It s a (object) This is That is 8

9 UNIT VOCABULARY FUNCTIONS NEW STRUCTURES Unit 5 aggettivi qualificativi Descrivere oggetti e persone. He / she is (adjective) Is he / she (adjective)? Yes, he / she is. No, he / she isn t. Unit 6 animali dello zoo Identificare gli animali dello zoo. Localizzare oggetti e animali. Where is? It s in / on / under the What are they? They are Unit 7 - Module 3 - frutta Identificare la frutta. Chiedere ed esprimere gusti e preferenze. Formare il plurale irregolare (ies) / (es). I like / I don t like Do you like? Yes, I do. / No, I don t. Unit 8 parti del corpo Identificare le parti del corpo. Esprimere possesso. I have got / You have got Have you got? Yes, I have. / No, I haven t. His / her is / are Unit 9 giocattoli Identificare i giocattoli. Esprimere possesso. He / she has got Has he / she got? Yes, he / she has. No, he / she hasn t. 9

10 Welcome unit I can speak English, too! Vocabulary video game clown bowling jeans computer popcorn T-shirt cowboy pony walkman tennis chewing gum detective hamburger jeep picnic puzzle skateboard Functions Identificare i prestiti della lingua. LESSON PLAN L obiettivo principale di questa lezione introduttiva è sensibilizzare gli alunni allo studio della lingua inglese, facendo notare che è una lingua internazionale che viene parlata in molti paesi e non soltanto in Gran Bretagna e che questa lingua ha prestato molti nuovi termini alla lingua italiana. Nella prima fase, invitare gli alunni a dire quello che sanno sulla lingua inglese. Chiedere loro se conoscono qualche paese in cui si parla inglese oppure se hanno parenti o amici che vivono in nazioni anglofone. Mostrare agli alunni le immagini ritagliate da depliant presi da agenzie di viaggi, e chiedere loro se conoscono i luoghi; dopodiché, incollare le immagini su tre cartelloni diversi, intitolati: Great Britain, The United States of America e Australia. Spiegare che questi saranno i luoghi che visiterete durante lo studio dell inglese con il corso New Come Along. WORKSHEET - World Map, pag. 12 Nella seconda fase, con i libri aperti alle pagine 4 e 5, spiegare loro che la lingua inglese ha prestato alla lingua italiana molti termini che sono diventati ormai di uso quotidiano. Probabilmente molte di queste parole vengono usate senza avere la consapevolezza del fatto che siano parole straniere. Proporre agli alunni di leggere le parole elencate a pagina 5 e individuare in quale delle tre illustrazioni si trovano. Appena svolto questo esercizio, far ascoltare i nomi dei vocaboli illustrati e far ripetere. Evidenziare la corretta pronuncia inglese, che può differire da quella italiana. Chiedere agli alunni di suggerire altre parole inglesi usate dagli italiani. Qui di seguito vengono elencati altri anglicismi: airbag babysitter body building boy-scout CD (compact disc) clip club computer cornflakes 10 crackers disc jockey (dj) fax film goal grill hamburger hobby hot-dog hotel jazz kit laser leader monitor mouse ok party picnic pop music pub pullover radar rap reporter roast beef rock music

11 sandwich scooter self service shuttle ski-lift smog snack sport spray stand start stop stuntman supermarket surf taxi test toast tram trekking weekend western windsurf yacht SUGGERIMENTI PER ATTIVITÀ SUPPLEMENTARI ACTIVITY 1 - English Everywhere! Suggerire agli alunni di ritagliare da riviste e giornali le parole inglesi che trovano. Incollare i vocaboli su una facciata di un cartellone diviso a metà. Sull altra metà incollare le immagini delle parole oppure quelle di paesi inglesi ritagliate da depliant di viaggio. Intitolare il cartellone English Everywhere. Materiale occorrente: riviste / giornali / depliant di viaggio / cartellone bianco. ACTIVITY 2 - Categories Chiedere agli alunni di dividere gli anglicismi in categorie. Preparare la seguente tabella alla lavagna e far collocare le parole. Food Sports People Music Computer Places Materiale occorrente: nulla. 11

12 WORKSHEET World map Invitare gli alunni a colorare Great Britain, The United States e Australia non appena vengono individuati su una grande cartina geografica oppure su un mappamondo. 12

13 Unit 1 New friends Vocabulary hello hi goodbye bye bye good morning good afternoon good evening good night name surname Functions Presentarsi. Salutarsi nei diversi momenti della giornata. Saper chiedere a qualcuno nome e cognome. Structures My name is What s your name? What s your surname? How are you? LESSON PLAN ORAL PRACTICE Presentare alla classe un pupazzo che ha un nome inglese e utilizzarlo per introdurre la domanda What s your name? Invitare un bambino alla volta a usare il pupazzo e a rivolgere la domanda a un compagno; dopodiché, ripetere l esercitazione con i cognomi. GAME The name game Materiale occorrente: palla. Disporre gli alunni in cerchio e spiegare che il gioco consiste nel lanciare la palla e chiedere What s your name? L alunno che afferra la palla dovrà rispondere velocemente My name is (name) e rilanciare la palla ripetendo la domanda. Chi fa cadere la palla, o esita a rispondere, viene eliminato. DIALOGUE - EX 1 Prima di ascoltare la presentazione dei personaggi del libro, spiegare che essi provengono da paesi diversi e si trovano insieme per imparare l inglese. Accompagneranno gli alunni dalla terza alla quinta classe nello studio della lingua inglese e insieme affronteranno un viaggio che condurrà in tre paesi: l Inghilterra, l America e l Australia, in tre continenti diversi. Nel testo di classe terza, i bambini che si presentano per la prima volta alle pagine 6 e 7 sono in viaggio verso l Inghilterra. Far ascoltare la loro presentazione con l ausilio della registrazione e far notare agli alunni i loro paesi di provenienza e i loro nomi e cognomi nella loro lingua. Evidenziare che i bambini si presentano anche con il corrispondente nome inglese. Invitare un gruppo di volontari a recitare il dialogo. ORAL PRACTICE La prima cosa che chiedono tutti gli alunni è come si dice il proprio nome in inglese, quindi è molto importante accontentarli dando loro, quando è possibile, la traduzione dei loro nomi (vedere English Name List alle pagine 16-17). Per non creare confusione sia da parte degli alunni, sia da parte dell insegnante, si MODULE 1 13

14 ritiene inopportuno assegnare agli alunni nomi propri inglesi che non siano un equivalente del proprio nome. Per i nomi distintamente italiani, dunque, per i quali è molto difficile trovare un equivalente inglese, si consiglia di trovare un nome abbastanza simile al proprio e facile da ricordare come Connie oppure Tina per Concettina. A volte si possono anche usare abbreviazioni come Sal per Salvatore. EXERCISE 2 Chiedere agli alunni di disegnarsi oppure di incollare una propria fotografia nell apposito spazio a pagina 7 e di illustrare la loro città con un monumento o un luogo caratteristico. Appena ultimato, invitarli a completare le tre frasi, scrivendo nome, cognome e il corrispondente nome inglese. WORKSHEET Name cards, pag. 18 ORAL PRACTICE Utilizzare le Name cards per esercitazioni orali. Fornire come esempio: My Italian name is (name) e My English name is (name). Invitare gli alunni a presentarsi con entrambe le forme. EXERCISE 3 Evidenziare su una cartina geografica la posizione della Gran Bretagna. Invitare gli alunni a individuarla sul libro nella cartina a pagina 8 e a colorarla. DIALOGUE - EX 4 Ascoltare i brevi dialoghi a pagina 8 e spiegare che i tre bambini s incontrano per la prima volta e sono pronti per la loro avventura nella nuova scuola chiamata York School. ORAL PRACTICE Introdurre i saluti hello/hi e goodbye/bye bye. Porre molta attenzione nel sottolineare il corretto uso di hello e goodbye che in italiano corrispondono alla parola: ciao che viene usata indifferentemente. Spiegare che in inglese hello si usa soltanto quando si arriva e goodbye soltanto quando si va via. EXERCISE 5 Far svolgere l esercizio 5 a pagina 9 per verificare che tutti gli alunni abbiano capito la differenza tra i vari saluti. ORAL PRACTICE Introdurre le parti della giornata e i saluti appropriati, utilizzando flashcard. Invitare una coppia per volta alla cattedra. Mostrare una flashcard, oppure disegnare alla lavagna qualche simbolo che rappresenta la mattina, il pomeriggio, la sera oppure la notte, e chiedere ai due alunni di salutarsi in modo appropriato. SONG - EX 6 Prima di far ascoltare la canzoncina a pagina 9, insegnare l espressione How are you? e la risposta Fine, thank you. Ascoltare la canzone con l ausilio della registrazione e farla ripetere. Dividere gli alunni in coppie e invitare ogni bambino a scrivere il nome del partner nel testo della canzoncina; dopodiché, ogni coppia dovrà cantare la canzone con i nuovi nomi. EXERCISE 7 Far completare l esercizio 7 a pagina 10 per consolidare l apprendimento dei saluti. 14

15 ORAL PRACTICE Introdurre le parole Mr, Mrs e Miss, spiegando quando si usano. Invitare gli alunni a dire i nomi dei propri insegnanti, usando le nuove parole davanti ai cognomi. Far notare che questi appellativi sono generalmente seguiti dai cognomi e non dai nomi. EXERCISE 8 Far ascoltare e ripetere i tre fumetti in fondo a pagina 10. LAST STOP La sezione Last Stop, che è strutturata come momento di revisione, è divisa in due parti. Nel primo esercizio Listen and Repeat viene fornito il modello di domande e risposte da seguire per lo svolgimento del lavoro nel Take Turns. Questo tipo di esercitazione si può svolgere in Pair Work (tutte le coppie eseguono l esercizio contemporaneamente) oppure, dove si ritiene che questo tipo di attività risulti difficile da controllare, l insegnante può invitare gli alunni a esercitarsi alla cattedra. SUGGERIMENTI PER ATTIVITÀ SUPPLEMENTARI ACTIVITY 1 - New identities Scrivere i nomi inglesi degli alunni su fogliettini di carta e metterli in un sacchetto. Invitare un alunno per volta a scegliere un nome nuovo. Gli altri alunni devono rivolgergli la domanda What s your name? e il bambino o la bambina devono rispondere My name is (name). L esercitazione può anche essere svolta con i nomi di personaggi famosi, oppure, per rallegrare la lezione, con i nomi di cartoni animati o dei personaggi delle fiabe. Materiale occorrente: fogliettini di carta / sacchetto. ACTIVITY 2 - Cartoons and fairy tales Chiedere agli alunni di portare da casa giornalini con i personaggi dei cartoni animati. Invitarli a dire come si presenterebbero alcuni personaggi raffigurati nei giornalini: Hello, my name is (name). Per rallegrare l esercizio, incoraggiare gli alunni a imitare anche le voci. Il lavoro si può anche svolgere in coppie, con uno dei due bambini che indica una figura e rivolge al compagno la domanda What s your name? La stessa esercitazione si può svolgere con i libri di fiabe illustrate. Non importa che i bambini non sappiano i nomi inglesi dei personaggi, in quanto l esercitazione mira a consolidare le strutture imparate. Comunque, per gli alunni che desiderano sapere i nomi in inglese, ecco un elenco dei più famosi personaggi delle fiabe: Cinderella Cenerentola Prince Charming Principe Azzurro Snow White Biancaneve Peter Pan Peter Pan Goldilocks Riccioli d oro Sleeping Beauty La Bella Addormentata Little Red Riding Hood Cappuccetto Rosso Materiale occorrente: giornalini per bambini / libri di fiabe illustrate. 15

16 Boys names Adriano Agostino Alberto Alessandro Alessio Alfredo Andrea Antonio Armando Arnaldo Arturo Bartolomeo Beniamino Bernardo Bruno Carlo Cesare Claudio Corrado Costantino Cristiano Cristoforo Damiano Daniele Davide Domenico Edmondo Edoardo Emanuele Emilio Enrico Ermanno Ernesto Ettore Eugenio Fabio Fausto Federico Felice Ferdinando Filippo Flavio Francesco Franco Gabriele Giacomo Gilberto Giorgio Giovanni Girolamo 16 Adrian Augustine, Gus Albert Alexander Alex Alfred Andrew Anthony, Tony Herman Arnold Arthur Bartholomew, Bart Benjamin, Ben Bernard Bruno Charles, Carl, Charlie Caesar Claude Conrad Constantine Christian Christopher, Chris Damian Daniel, Dan David, Dave Domenic Edmond Edward, Eddie Emanuel Emil Henry Herman Ernest Hector Eugene Fabian Faustus Frederic, Fred Felix Ferdinand Philip, Phil Flavius Francis, Frank Frank Gabriel James Gilbert George John Jerome Giuliano Giulio Giuseppe Goffredo Gregorio Guglielmo Guido Ignazio Isacco Ivo Leonardo Lorenzo Luca Luciano Luigi Marco Mario Martino Massimiliano Matteo Maurizio Michele Nicola Oliviero Orlando Ottavio Paolo Patrizio Pietro Quintino Raffaele Riccardo Rinaldo Roberto Rodolfo Ruggero Salvatore Samuele Sergio Simone Stefano Tommaso Ugo Umberto Valentino Valerio Valter Vincenzo Vittorio Zaccaria Julian Julius Joseph, Joe Geoffrey, Jeff Gregory, Greg William Guy Ignatius Isaac Ives Leonard Lawrence Luke Lucian Louis, Lou Mark Mario Martin Maximilian, Max Matthew, Matt Maurice Michael, Mike Nicholas, Nick Oliver Roland Octavius Paul Patrick, Pat Peter, Pete Quentin Ralph Richard, Rick Ronald, Ron Robert, Robbie Rudolph, Rudy Roger Sal Samuel, Sam Serge Simon Stephen, Steve Thomas, Tom Hugh Humbert Valentine Valerius Walter Vincent, Vince Victor Zacharian

17 Girls names Adele Agnese Alessandra Alice Angela Anna Antonietta Barbara Beatrice Berta Bianca Camilla Carlotta Carolina Caterina Cecilia Chiara Cinzia Clarabella Claudia Costanza Cristina Daniela Debora Diana Elena Eleonora Elisa Elisabetta Emilia Eva Evelina Federica Fiorenza Francesca Fulvia Gabriella Germana Gioia Giorgia Giovanna Giuditta Giulia Giuliana Giulietta Giuseppina Grazia Ilaria Ilda Irene Adele Agnes Alexandra Alice Angie Anne Antoinette Barbara Beatrice Bertha Blanche Camille Charlotte Caroline Catherine Cecily Clare Cynthia, Cindy Clarabelle Claudia Constance Christine, Chris Danielle Deborah, Debbie Diane Helen Eleanor Eliza Elizabeth, Liz Emily Eve Evelyn Frederica Florence Frances Fulvia Gabrielle Germaine Joy Georgia Joanne Judith, Judy Julia, Julie Juliana Juliet Josephine, Josie Grace Hilary Hilda Irene Isabella Laura Lea Lidia Liliana Lucia Lucrezia Luisa Maddalena Margherita Maria Marianna Marta Matilde Melania Michela Monica Nadia Natalia Olga Olimpia Olivia Pamela Paola Patrizia Rachele Rebecca Renata Roberta Rosa Rosalia Sabina Sara Silvia Sofia Stefania Susanna Tania Teresa Tesina Valentina Valeria Veronica Vittoria Viviana Wilma Isabel Laurie Leah Lydia Lilian Lucy Lucretia Louise Magdalene Margaret Marie, Mary Marian Martha Mathilda Melanie Michele Monica Nadine Natalie Olga Olympia Olivia Pamela Paula Patricia Rachel Rebecca Renee Roberta Rose Rosalie Sabine Sarah Sylvia Sophia Stephanie Susan, Sue Tanya Theresa Tess Valentine Valerie Veronica Victoria Vivian Wilma 17

18 WORKSHEET Name cards My English name is: My Italian name is: Far completare gli elaborati e usarli per esercitazioni orali. Per rendere l attività più divertente, gli alunni potranno anche scambiarseli e assumere nuove identità. 18

19 Name Date 1 Inserisci le domande nel dialogo. A...? B My name is Marco. A...? B My surname is Rossi. A...? B My English name is Mark. A...? B I m fine, thank you. Unit Test 1 2 Scegli il saluto appropriato per ogni illustrazione. A Hello. B Goodbye. A Hi. B Bye bye. A Good morning. B Good night. A Good morning. B Good afternoon. 3 Ascolta e cerchia. 1 NAME: John 2 NAME: Susan Kevin Mary Tom Brenda SURNAME: Brown SURNAME: Parker Ross Foster Smith Lawton unsatisfactory satisfactory good very good excellent 19

20 Unit 2 Ready to go! Vocabulary red light blue yellow green violet pink brown white orange grey black dark blue Functions Riconoscere e dire i nomi dei colori. Chiedere il colore di un oggetto. Structures What colour is it? It s (colour). Is it (colour)? Yes, it is. No, it isn t. LESSON PLAN WORD ALBUM Dato che nell insegnamento della L2 l aspetto visivo ha un ruolo insostituibile nell apprendimento, sarebbe consigliabile servirsi di disegni, oggetti oppure flashcard per l introduzione del nuovo lessico che viene presentato nel Word Album. Invitare gli alunni a ripetere i nomi prima in coro e poi individualmente. Far osservare ai bambini il Word Album della Unit 2 a pagina 12, dove si trovano i nomi relativi ai colori, e ascoltare la registrazione; dopodiché, invitarli a ripeterli. In fondo a ogni Word Album è stato lasciato lo spazio per permettere agli alunni di aggiungere altri vocaboli, relativi alla categoria insegnata, già di loro conoscenza oppure incontrati nel corso dell unità. GAME The Colour Train Materiale occorrente: cartoncini colorati / matite colorate. Distribuire i cartoncini colorati oppure le matite colorate. Scegliere un alunno per fare il conduttore del trenino, che avrà il compito di formare il treno. Egli deve chiamare i nomi dei colori (cioè bambini) che devono unirsi a lui mentre gira per l aula. Se lo spazio è insufficiente, fare il gioco con solo dodici alunni, uno per ogni colore insegnato. EXERCISE 2 Far svolgere agli alunni l esercizio 2 a pagina 13, che consiste nel riordinare le lettere per ottenere i nomi dei colori. LISTENING - EX 3 Far svolgere l attività di Listening a pagina 13. Gli alunni devono ascoltare, osservare i colori dei fiori illustrati e segnare True oppure False. 1. It s blue, white and green. (true) 2. It s red, violet and green. (false) 3. It s orange, yellow and green. (false) SONG - EX 4 Introdurre la canzoncina a pagina 14 per rafforzare l apprendimento dei nomi dei colori. Mentre ascoltano la canzoncina, gli alunni devono alzare una matita colorata corrispondente al colore che sentono nominare, oppure indicare con il dito la parola nel testo. 20

21 WORKSHEET The secret object, pag. 23 EXERCISE 5 Far svolgere agli alunni l esercizio 5 a pagina 14. Quest esercizio con le lattine può essere riprodotto alla lavagna utilizzando i gessi colorati e invitando un alunno per volta a scrivere il nome del colore. ORAL PRACTICE Posizionare un oggetto sulla cattedra e porre la domanda: What colour is it? e suggerire la risposta: It s (colour). Ripetere il procedimento con altri oggetti e chiedere ai bambini di rispondere. Far eseguire la stessa esercitazione, utilizzando le matite colorate, a una coppia di bambini alla volta, alla cattedra. EXERCISE 6 Far svolgere l esercizio 6 a pagina 15 per rafforzare la domanda: What colour is it? EXERCISE 7 Usare il disegno in fondo a pagina 15 per svolgere esercitazioni orali. DIALOGUE - EX 8 Far ascoltare il dialogo a pagina 16 e chiedere agli allievi di seguire guardando le illustrazioni. Successivamente far ripetere il dialogo fermando la registrazione dopo ogni frase; dopodiché, invitare un gruppo di volontari a recitarlo. LISTENING - EX 10 Far svolgere l attività di Listening a pagina 17, in cui gli allievi devono ascoltare e colorare le due valigie illustrate. My name is Brenda. My suitcase is yellow and blue. My name is Tom. My suitcase is green and orange. EXERCISE 11 Invitare gli allievi a completare l esercizio 11 a pagina 17 che consiste nel leggere e colorare la valigia. CULTURE STOP Far osservare la sezione Culture Stop. Invitare gli alunni ad ascoltare e a mettere una X accanto ai colori giusti. The British flag is red, blue and white. ORAL PRACTICE Introdurre la forma interrogativa Is it (colour)? ripetendo la procedura usata per What colour is it? Far presente che le risposte brevi affermative richiedono la forma estesa Yes, it is e non la forma contratta. Invitare un bambino alla lavagna, che deve nascondere una matita colorata dietro la schiena. A turno i compagni devono chiedere, Is it (colour)? ed egli deve fornire una risposta completa. EXERCISE 13 Far svolgere l esercizio 13 a pagina 18 per rafforzare l uso della nuova struttura. 21

22 MY ENGLISH DIARY Invitare gli allievi a completare la pagina del loro diario inglese. Spiegare che devono scrivere il nome del loro colore preferito e illustrarlo nello spazio vuoto. Invitarli a dire il loro colore preferito ai compagni: My favourite colour is (colour). LAST STOP Seguire le indicazioni date nella Unit 1 per lo svolgimento di questi esercizi. Prima di iniziare, far notare lo scienziato illustrato nella parte alta della pagina e far presente ai bambini che ambedue le forme it is e it s sono corrette. SUGGERIMENTI PER ATTIVITÀ SUPPLEMENTARI ACTIVITY 1 - Colour poster Preparare un cartellone con una casella per ogni colore e invitare gli alunni a disegnare, colorare e ritagliare oggetti con colori conosciuti. Collocarli nelle apposite caselle. Ogni oggetto dovrà avere soltanto un colore. Utilizzare il cartellone per esercitazioni orali. Materiale occorrente: cartellone / matite colorate / forbici. ACTIVITY 2 - The colourful tree Disegnare su un cartellone bianco la struttura di un albero spoglio. Assegnare il compito di disegnare, colorare e ritagliare foglie dei vari colori insegnati. Non ci devono essere più di dieci foglie per ogni colore, in modo che il cartellone possa essere riutilizzato per esercitazioni con i numeri. Materiale occorrente: cartellone bianco / matite colorate / forbici. SUGGERIMENTI PER GIOCHI GAME I spy Dividere la classe in due squadre (TEAM A e TEAM B). Invitare un bambino per squadra alla lavagna. Dire: I spy with my little eye something (colour). L allievo che per primo tocca un oggetto del colore suggerito ottiene un punto. Materiale occorrente: nulla. 22

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente.

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. 1. SIMPLE PRESENT 1. Quando si usa? Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. Quanto abitualmente? Questo ci viene spesso detto dalla presenza

Dettagli

Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni

Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni A.S. 2011/2012 Giulia Tavellin Via Palesella 3/a 37053 Cerea (Verona) giulia.tavellin@tiscali.it cell. 349/2845085

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (BR) Tel.

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (BR) Tel. Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (R) Tel. 0831/845057- Fax:0831/846007 bric826002@istruzione.it bric826002@pec.istruzione.it

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS TEMPO PRESENTE In italiano non vi sono differenze particolari tra le due frasi: MANGIO UNA MELA e STO MANGIANDO UNA MELA Entrambe le frasi si possono riferire

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Guida alle attività. Tutto sulle cellule staminali

Guida alle attività. Tutto sulle cellule staminali Guida alle attività è un attività da usare con studenti dagli 11 ai 14 anni o con più di 16 anni. Consiste in un set di carte riguardanti le conoscenze basilari sulle cellule staminali e sulle loro applicazioni

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Istituto Compressivo Cantù 2 Scuola Primaria di Fecchio - Anno10 numero2 Aprile 2014. forma

Istituto Compressivo Cantù 2 Scuola Primaria di Fecchio - Anno10 numero2 Aprile 2014. forma Istituto Compressivo Cantù 2 Scuola Primaria di Fecchio - Anno10 numero2 Aprile 2014 la scuola in... forma Notizie dall interno curiosando nella scuola A cura di: Clara, Camilla, Lorenzo di classe 5, Elisa,

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI

VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI MODAL VERBS PROF. COLOMBA LA RAGIONE Indice 1 VERBI MODALI: ASPETTI GRAMMATICALI E PRAGMATICI ----------------------------------------------- 3 2 di 15 1 Verbi modali: aspetti grammaticali e pragmatici

Dettagli

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Nominativo / SCS AZIONINNOVA SPA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BOLOGNA UNIVERSITA' LA

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

PRESENT PERFECT CONTINUOS

PRESENT PERFECT CONTINUOS PRESENT PERFECT CONTINUOS 1. Si usa il Present Perfect Continuous per esprimere un'azione che è appena terminata, che si è prolungata per un certo tempo e la cui conseguenza è evidente in questo momento.

Dettagli

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA INDICE INTRODUZIONE scuola media obiettivo generale linee di fondo : mete educative e mete specifiche le abilità da sviluppare durante le sei sessioni alcune

Dettagli

S S SONG. p. 43. p. 44. Presentation

S S SONG. p. 43. p. 44. Presentation L E S S O N P L A N SONG p. 43 What time, what time is it now? It s seven, seven o clock. What time, what time is it now? It s seven, seven o clock. It s time, time to rock, time to rock, time to rock.

Dettagli

2011 Alma Edizioni. Materiale fotocopiabile

2011 Alma Edizioni. Materiale fotocopiabile Proponiamo alcune possibili attività didattiche da fare in classe con i calendari di Domani, in cui sono riportati gli eventi significativi della cultura e della Storia d Italia. 2011 Alma Edizioni Materiale

Dettagli

Unità uno. barche e vento. I colori. Le parti del corpo. I numeri. da 11 a 20 La casa Chi è? La casa (2) Gli animali.

Unità uno. barche e vento. I colori. Le parti del corpo. I numeri. da 11 a 20 La casa Chi è? La casa (2) Gli animali. Unità uno I numeri da 0 a 10 Che tempo fa? 1 I colori Le parti del corpo I numeri da 11 a 20 La casa Chi è? La casa (2) Gli animali Gli animali (2) I giorni, i mesi, le stagioni barche e vento Da dove

Dettagli

COMPITI VACANZE INGLESE CLASSI 1^ A / B - Prof. A. MOTTA

COMPITI VACANZE INGLESE CLASSI 1^ A / B - Prof. A. MOTTA COMPITI VACANZE INGLESE CLASSI 1^ A / B - Prof. A. MOTTA Ripassa sempre l argomento prima di svolgere gli esercizi. Ripassa anche il lessico studiato durante l'anno. Svolgi gli esercizi su un quaderno

Dettagli

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI COSCIENZA COSMICA FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? Dati identificativi ANNO SCOLASTICO periodo SCUOLA DOCENTI COINVOLTI ORDINE SCUOLA DESTINATARI FORMATRICI 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto

Dettagli

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e DIAGNOSTIC TEST - ITALIAN General Courses Level 1-6 This is a purely diagnostic test. Please only answer the questions that you are sure about. Since this is not an exam, please do not guess. Please stop

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

Esordienti 2004-05 Maschi (50 mt) anno Società TEMPO 1 SARTORI ETTORE 2004 A PC 10''8 2 BOZZO ANDREA 2005 A5C 11''9 3 ZILIANI LUCA 2006 APC 12''2

Esordienti 2004-05 Maschi (50 mt) anno Società TEMPO 1 SARTORI ETTORE 2004 A PC 10''8 2 BOZZO ANDREA 2005 A5C 11''9 3 ZILIANI LUCA 2006 APC 12''2 Esordienti 2004-05 Maschi (50 mt) anno Società TEMPO 1 SARTORI ETTORE 2004 A PC 10''8 2 BOZZO ANDREA 2005 A5C 11''9 3 ZILIANI LUCA 2006 APC 12''2 Esordienti 2004-05 Femmine (50 mt) anno Società TEMPO 1

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

FREQUENZA COMPORTAMENTO CONOSCENZE ABILITÀ-ORIGINALITÀ APPRENDIMENTO max. 3 punti 0-1-2 punti max. 10 punti max. 10 punti media

FREQUENZA COMPORTAMENTO CONOSCENZE ABILITÀ-ORIGINALITÀ APPRENDIMENTO max. 3 punti 0-1-2 punti max. 10 punti max. 10 punti media Commissione 1 - COMMISSIONE AFFARI ESTERI (AFET) CHAIR: Ilaria BLASUCCI, Alessandro IANNAMORELLI TOTALE INCONTRI: CALCIOTTI LUDOVICA VAIANA VALENTINA DI CASTRO MATTEO VERNICA DIANA LE LUCA MARIANNA SBARDELLA

Dettagli

Elenco per Classe. Pr. Alunno Data Nasc.

Elenco per Classe. Pr. Alunno Data Nasc. Classe: 3A TERZE E QUARTE NUOVO ORDINAMENTO LICEO SCIENTIFICO STATALE "P. RUGGIERI" MARSALA 1 ANGILERI VITO 11/02/1999 2 ARISTODEMO MARCO 17/03/1999 3 BONFRATELLO SAMUELE 26/06/1999 4 CAMAGNA MICHELE 12/05/1999

Dettagli

XVI COPPA 4 STILI CITTA' DI TRENTO - pomeriggio

XVI COPPA 4 STILI CITTA' DI TRENTO - pomeriggio Trento dal 27/05/2012 al 27/05/2012 RIEPILOGO 100 Dorso Esordienti A Femminile - Serie 1) DONINI Valentina 00 RARI NANTES TRENTO 1'125 2) BAZZANELLA Chiara 00 2001 TEAM ASD - ROVER 1'153 3) CRISTOFALETTI

Dettagli

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse)

I PRONOMI PERSONALI. Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) I PRONOMI PERSONALI PRONOMI PERSONALI SOGGETTO Prima persona io noi Seconda persona tu voi Terza persona lui, lei (egli, ella, esso, essa) loro (essi, esse) Ella, esso, essa sono forme antiquate. Esso,

Dettagli

LICEO STATALE Carlo Montanari

LICEO STATALE Carlo Montanari Classe 1 Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme Gli aggettivi e pronomi possessivi Gli articoli a/an, the Il caso possessivo dei sostantivi

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

Corsi di General English

Corsi di General English Corsi di General English 2015 A Londra e in altre città www.linglesealondra.com Cerchi un corso di inglese a Londra? Un soggiorno studio in Inghilterra o in Irlanda? I nostri corsi coprono ogni livello

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Lo sviluppo del linguaggio l idea di lettura e scrittura e il numero nella scuola dell infanzia Marialuisa Antoniotti Claudio Turello

Lo sviluppo del linguaggio l idea di lettura e scrittura e il numero nella scuola dell infanzia Marialuisa Antoniotti Claudio Turello Lo sviluppo del linguaggio l idea di lettura e scrittura e il numero nella scuola dell infanzia Marialuisa Antoniotti Claudio Lo sviluppo delle abilità numeriche La psicologia genetica (Piaget 1896-1980)

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme I pronomi soggetto e complemento Gli aggettivi e pronomi possessivi

Dettagli

WEBCONFERENCE. La lezione a casa

WEBCONFERENCE. La lezione a casa WEBCONFERENCE La lezione a casa Fabio Biscaro @ www.oggiimparoio.it capovolgereibes.net 2 Valutazione dei video (1) 1. Video corti 2. Focus su un unico argomento 3. Essere chiari e non dare nulla per scontato

Dettagli

D E C R E T A 3 D ADDARIO TEODOLINDA AD01 ITC CASALBORDINO 5 DI BIASE LUCIA AD01 IM LANCIANO 6 DI BLASIO TERESA AD01 ITIS VASTO

D E C R E T A 3 D ADDARIO TEODOLINDA AD01 ITC CASALBORDINO 5 DI BIASE LUCIA AD01 IM LANCIANO 6 DI BLASIO TERESA AD01 ITIS VASTO Prot. n. AOOUSPCH2813 IL RESPONSABILE DELL UFFICIO VI VISTO il proprio atto n. 2462 del 22 luglio 2013, con il quale sono stati individuati i posti di sostegno agli alunni in situazione di handicap negli

Dettagli

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI

LISTE REGIONALI LISTE PROVINCIALI LISTE REGIONALI SEZ. 1 SEZ. 2 SEZ.3 SEZ.4 SEZ. 5 SEZ. 6 SEZ. 7 SEZ. 8 SEZ. 9 SEZ. 10 SEZ. 11 SEZ. 12 SEZ. 13 TOTALE LISTA N. 1 CANCELLERI Giovanni Carlo 72 103 104 106 70 53 90 91 59 86 77 89 96 1096 LISTA

Dettagli

F.I.N. Delegazione di Piacenza. 6^ Manifestazione Provinciale Propaganda. Pavia 19 Maggio 2013 P R O G R A M M A

F.I.N. Delegazione di Piacenza. 6^ Manifestazione Provinciale Propaganda. Pavia 19 Maggio 2013 P R O G R A M M A Staffette 4 x 25 Stile Libero 1 F SPORT VILLAGE (Azzoni-Mazzeo-Caravaggi-Costa) 2 F VOGHERESE N (Guida-Prizzon-Guagnini-Dragoti) 3 F CENTRO FIN PAVIA (Rossi-Beretta-.-Balduzzi)) 1 F/M MELEGNANO (Marchesoni-Gigli-Turazza-Benussi)

Dettagli

Capire meglio il Grammar Focus

Capire meglio il Grammar Focus 13 Present continuous (ripasso) Avverbi di modo Per un ripasso del PRESENT CONTINUOUS vai ai GF 10 e 11. Il PRESENT CONTINUOUS si usa per azioni che si fanno in questo momento / ora. Osserva l immagine

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

Key English Test for Schools. Informazioni per i candidati

Key English Test for Schools. Informazioni per i candidati Key English Test for Schools Informazioni per i candidati Informazioni per i candidati: il Test KET per le Scuole Perché decidere di sostenere il KET (Key English Test) per le Scuole? Un buon risultato

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA Progetto in rete degli Istituti Comprensivi di: Fumane, Negrar, Peri, Pescantina, S. Ambrogio di Valpolicella, S. Pietro in Cariano. Circolo Didattico

Dettagli

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia Patrizia Toia Patrizia Toia (born on 17 March 1950 in Pogliano Milanese) is an Italian politician and Member of the European Parliament for North-West with the Margherita Party, part of the Alliance of

Dettagli

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi Evelina De Gregori Alessandra Rotondi al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze per la Scuola secondaria di primo grado UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Test d'ingresso NUMERI

Dettagli

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI Giovedì 28 agosto 2014: inizio operazioni ore 10,00 PROV. 1 CISCO EMANUELA 02/02/1982 VI 2 RONCAGLIA FRANCESCA 06/03/1983 VI 3 PAGLIAMINUTA

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

ESPERTI IN IMPORT EXPORT ITALIA USA

ESPERTI IN IMPORT EXPORT ITALIA USA ESPERTI IN IMPORT EXPORT ITALIA USA dal 14 ottobre 1999 al 10 luglio 2001 ITALIA Sassari Via P.ssa Iolanda n. 2 Tel. 079/292509 - Fax 079/295920 USA Stamford Sacred Heart University 12 Omega Drive USA

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale CDS Master Organizzazione: Trionfo Ligure - Genova RISULTATI 100 METRI MASTER F Serie Unica VILLA GENTILE - 18 Maggio 2013 Ora Inizio: 16:26 - Vento: +0.4 1 4

Dettagli

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano?

unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? unità 27: aiutarsi lezione 53: mi dai una mano? 1. Sofia ha appena ricevuto un e-mail con questo titolo: Se mi dai una mano, arrivo! Secondo te, di che cosa parla il messaggio? Discutine con un compagno.

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : MATERA

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : MATERA GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

Viva le vacanze! Leitfaden

Viva le vacanze! Leitfaden Viva le vacanze! Viva le vacanze! è un corso ideato per un pubblico adulto, senza preconoscenze della lingua italiana ed interessato ad acquisire una competenza linguistica e culturale di base, soprattutto

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

In cl. Ri s. Cod. Tip o. Su ppl en za

In cl. Ri s. Cod. Tip o. Su ppl en za Cod. Tip o In cl. Ri s Post o Cognome Nome Data Nascita Punt eggi o AN 1 PROIETTI MANCINI SIMONA 30/09/1975 200 AN 2 CALCATERRA LUCIA 24/09/1969 198 AN 3 COPPOLA MARIA TERESA 25/06/1962 196 AN 4 MARCON

Dettagli

Graduatoria di Istituto II Fascia Personale Docente Scuola Primaria CNIC841005 Data Produzione Graduatoria Provvisoria: 19/08/2014

Graduatoria di Istituto II Fascia Personale Docente Scuola Primaria CNIC841005 Data Produzione Graduatoria Provvisoria: 19/08/2014 Graduatoria di Istituto II Fascia Personale Docente Scuola Primaria CNIC841005 Data Produzione Graduatoria Provvisoria: 19/08/2014 Tipo Posto Cod. Tipo Posto Posto Cognome Nome Punteggio COMUNE AN 1 VICARI

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Ministero dell Istruzione dell Università della Ricerca Alta formazione artistica e musicale Accademia di Belle Arti Palermo

Ministero dell Istruzione dell Università della Ricerca Alta formazione artistica e musicale Accademia di Belle Arti Palermo Costumistica Teatrale COG 1 CERNIGLIARO DANIELA. 59 2 PERA MARIA GRAZIA 3 CONSOLE VALENTINA 4 CIPOLLA MARIA ADELE 5 BELLANCA MARIA 56 38.70 36 29 NON COG MANATA ROSARIA 12 COG PIPI FRANCESCA * * non allega

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di BORGORICCO SUGGERIMENTI PER LA COMPILAZIONE DEL P.D.P. PER ALUNNI CON DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di BORGORICCO SUGGERIMENTI PER LA COMPILAZIONE DEL P.D.P. PER ALUNNI CON DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO SUGGERIMENTI PER LA COMPILAZIONE DEL P.D.P. PER ALUNNI CON DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO Il documento va compilato in forma digitale per poter ampliare gli spazi dello schema (ove necessario) e togliere

Dettagli

Kangourou Italia Gara del 19 marzo 2015 Categoria Student Per studenti di quarta e quinta della secondaria di secondo grado

Kangourou Italia Gara del 19 marzo 2015 Categoria Student Per studenti di quarta e quinta della secondaria di secondo grado Kangourou Italia Gara del 19 marzo 2015 Categoria Student Per studenti di quarta e quinta della secondaria di secondo grado I quesiti dal N. 1 al N. 10 valgono 3 punti ciascuno 1. Angela è nata nel 1997,

Dettagli

Come va? Come stanno queste persone? Guarda le immagini e ascolta. Cosa dici quando chiedi a qualcuno come sta? Con il Lei Con il tu

Come va? Come stanno queste persone? Guarda le immagini e ascolta. Cosa dici quando chiedi a qualcuno come sta? Con il Lei Con il tu Io e gli altri T CD 1 1 Come va? Come stanno queste persone? Guarda le immagini e ascolta. Cosa dici quando chiedi a qualcuno come sta? Con il Lei Con il tu Scrivi le risposte nell ordine giusto, dalla

Dettagli

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA ultati ECCELLENZA - GIRONI - Girone UNICO R 5 A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - ATLETICO GROSSETO 2012 1-1 R 6 GAVORR TIRRENO CARRELLI SER - C.C. e SPORT POLVEROSA 1-2 Squadra P.Ti G V N P RF RS DR CD Pen

Dettagli

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la

Per i primi tempi era davvero stridente la differenza tra una grande città affollata come Milano, e la Ci sono molti ricordi che rimangono impressi nella memoria, quegli eventi che rappresentano una parte importante della propria vita e di cui non ci si dimentica mai. Tra i miei c è questo viaggio, che

Dettagli

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto Provincia di Ravenna Album fotografico UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto CONSIGLI/CONSULTE DEI COMUNI PARTECIPANTI SCUOLA Consulta ragazzi di Alfonsine Michelacci Andrea Scuola Primaria "Matteotti

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

LA SALUTE VIEN MANGIANDO

LA SALUTE VIEN MANGIANDO Comune di Trino Assessorato Istruzione e Cultura Settore Extrascolastico-Culturale Istituto Comprensivo di Trino Scuola dell Infanzia e Scuola Primaria Asl 21 di Casale Dipartimento di Prevenzione Servizio

Dettagli

Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co. Pr ef er.

Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co. Pr ef er. Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co Tipo d. Incl. Po Posto Tip o Ris sto Cognome Nome Data Nascita Prov.

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E PER GEOMETRI

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE E PER GEOMETRI Classe : 1AG GEOMETRI "PROG. 5" FEDELE ALEX GARIANO FRANCESCO MENICHINI FEDERICO PARDOSSI LORENZO PIRROTTINA GIACOMO TERRENI FEDERICO MATEMATICA E INFORM. MATEMATICA E INFORM. MATEMATICA E INFORM. MATEMATICA

Dettagli

Ente: ALBANO SANT'ALESSANDRO Sede: 35975 ALBANO SAN ALESSANDRO Posti richiesti: 1. Cognome Nome Esito

Ente: ALBANO SANT'ALESSANDRO Sede: 35975 ALBANO SAN ALESSANDRO Posti richiesti: 1. Cognome Nome Esito ========================================================== Progetto: BERGAMO E IL SUO TERRITORIO: UN ANNO DI SERVIZIO CIVILE NELL'AREA CULTURALE 2012 Codice progetto: R03NZ0050413100748NR03 ==========================================================

Dettagli

TABELLA DEI COMPLEMENTI

TABELLA DEI COMPLEMENTI TABELLA DEI COMPLEMENTI REALIZZATA CON LA COLLABORAZIONE DELLA CLASSE II B DELLA SCUOLA SECONDARIA DALLA CHIESA E RUSSO DI BUSNAGO (MB) A. s. 2011/ 12 COMPLEMENTO DOMANDA A CUI RISPONDE ESEMPIO OGGETTO

Dettagli

Se fossi... Nicole Pesce. Se fossi un libro mi leggerei da sola e mi lascerei leggere dalle altre persone

Se fossi... Nicole Pesce. Se fossi un libro mi leggerei da sola e mi lascerei leggere dalle altre persone Se fossi... Nicole Pesce Se fossi un libro mi leggerei da sola e mi lascerei leggere dalle altre persone se fossi un coppa mi lascerei osservare da tutti, ed essere contenta di essere con te, te che mi

Dettagli

1. CINELLI ANNA MARIA 15/04/57 PN 151,00

1. CINELLI ANNA MARIA 15/04/57 PN 151,00 INDIVIDUARE IL PERSONALE DOCENTE DA UTILIZZARE PAG. 1 NOTA ESPLICATIVA I PUNTEGGI PER I DOCENTI INCLUSI NELLA PRESENTE GRADUATORIA SONO DETERMINATI NEL SEGUENTE MODO: 1) PER I DOCENTI GIA' TITOLARI SULLA

Dettagli

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1

MODENA MODENA 1 MODENA 1 MODENA 1 RAVENNA 1 REGGIO EMILIA REGGIO EMILIA 1 RIMINI 1 PARMA 1 PARMA 1 FORLI CESENA 1 Posti disponibili A 245 CIACCI Angela pos.214 punt.70,20 CHEILAN Claria Marie pos.221 punt.70,00 MELLI CREMONINI Elisabetta pos.210 punt.70,50 MUCCHINO Valentina pos.212 punt.70,30 APPIGNANESI SIMONA pos.224

Dettagli

IIS D ORIA - UFC. PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO INDIRIZZO _professionale promozione commerciale pubblicitaria MATERIA Inglese ANNO DI CORSO Terzo

IIS D ORIA - UFC. PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO INDIRIZZO _professionale promozione commerciale pubblicitaria MATERIA Inglese ANNO DI CORSO Terzo INDICE DELLE UFC N. DENOMINAZIONE 1 Graphics U nits 1-2 2 Graphics U nits 3-4 3 Cultura e società DETTAGLIO UFC N. 1 DENOMINAZIONE GRAPHICS (Units 1-2) ASSE CULTURALE DI RIFERIMENTO LINGUISTICO COMPETENZE

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Elenco dialoghi sia in italiano che in inglese

Elenco dialoghi sia in italiano che in inglese by Lewis Baker 44 Elenco dialoghi sia in italiano che in inglese 1. Present Simple (4 dialogues) Pagina 45 2. Past Simple (4 dialogues) Pagina 47 3. Present Continuous (4 dialogues) Pagina 49 4. Present

Dettagli

L impatto della musica nei locali pubblici. L utilizzo della musica è sempre più un aspetto fondamentale per le attività commerciali

L impatto della musica nei locali pubblici. L utilizzo della musica è sempre più un aspetto fondamentale per le attività commerciali L impatto della musica nei locali pubblici L utilizzo della musica è sempre più un aspetto fondamentale per le attività commerciali Le cinque verità 1. Le persone attribuiscono alla musica un enorme importanza.

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

1 - via Botticelli 11/15(ACCETTATO) 2 - VIA SCOTELLARO 19(CANCELLATO PER ACCETTAZIONE) 1 - via Botticelli 11/15(ACCETTATO) 2 - via Paisiello 42

1 - via Botticelli 11/15(ACCETTATO) 2 - VIA SCOTELLARO 19(CANCELLATO PER ACCETTAZIONE) 1 - via Botticelli 11/15(ACCETTATO) 2 - via Paisiello 42 SCUOLA : via Botticelli /5 P.C. S. Giuseppe lavoratore / 00555 ANNO SCOLASTICO : 05/06 DATA GRADUATORIA : 30/03/05 PUBBLICATA Ver. 0 FASCIA DI ETA' DAL : 0/0/00 AL : 3//0 PRIORITA' ASSOLUTA 30/08/0 690

Dettagli

Guida agli strumenti etwinning

Guida agli strumenti etwinning Guida agli strumenti etwinning Registrarsi in etwinning Prima tappa: Dati di chi effettua la registrazione Seconda tappa: Preferenze di gemellaggio Terza tappa: Dati della scuola Quarta tappa: Profilo

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO TRIENNIO Classe: 3 A Corso: INDUSTRIA

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO TRIENNIO Classe: 3 A Corso: INDUSTRIA Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO TRIENNIO Classe: 3 A Corso: INDUSTRIA RELIGIONE 9788839302229 MARINONI GIANMARIO / CASSINOTTI DOMANDA DELL'UOMO (LA) - VOLUME UNICO - EDIZIONE AZZURRA / CORSO DI RELIGIONE

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

A012 PORRECA Patrizia A058-A060-A074 Pisticci 101 95 95 DOP. A016 COLLETTA Olga Ren. A072- Sostegno Policoro 46 40 Senza sede

A012 PORRECA Patrizia A058-A060-A074 Pisticci 101 95 95 DOP. A016 COLLETTA Olga Ren. A072- Sostegno Policoro 46 40 Senza sede Altra Classe di Sede e A012 PORRECA Patrizia A058-A060-A074 Pisticci 101 95 95 DOP A016 COLLETTA Olga Ren. A072- Sostegno Policoro 46 40 Senza sede A017 GAUDIANO Domenico A039 ITC"Ol."MT 299 Matera 305

Dettagli

DETERMINAZIONE N 1 DEL 2009

DETERMINAZIONE N 1 DEL 2009 Oggetto: approvazione graduatoria finale della selezione pubblica per titoli per il reperimento di figure professionali necessarie al funzionamento dell ufficio di Piano e per attività e servizi previsti

Dettagli

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE

Tipo Scuola: NUOVO ORDINAMENTO II GRADO 1-2 Classe: 1 A Corso: MANUTENZIONE ED ASSISTENZA TECNICA (BIENNIO COMUNE Classe: 1 A U SEI 17,75 No No Mo ITALIANO GRAMMATICA 9788842448839 GINI GIANNI / SINGUAROLI MASSIMILIANO GRAM.COM / EDIZIONE BLU - VOL. UNICO U B.MONDADORI 25,20 No Si No ITALIANO ANTOLOGIE 9788826814865

Dettagli

LENO 11 Settembre 2011 LENO 11/09/2011. Ordine di Partenza. Premio n. 2 - B80-11/09/2011 B80_ - n. 1 di Precisione - Tab. A 0,00

LENO 11 Settembre 2011 LENO 11/09/2011. Ordine di Partenza. Premio n. 2 - B80-11/09/2011 B80_ - n. 1 di Precisione - Tab. A 0,00 Premio n. 2 - B80-11/09/2011 B80_ - n. 1 di Precisione - Tab. A 09/09/2011 13.44 Pagina 1 di 1 1 6 MOONLIGHT SCN 1996 PIETRA SOFIA G ITA Brev.J [Propr. PIETRA ODDINO] 2 2 PAPRIKA SCN 1997 BIRBES GIULIA

Dettagli

Esami orali Trinity in inglese

Esami orali Trinity in inglese Esami orali Trinity in inglese (Graded Examinations in Spoken English - GESE) Syllabus 2010-2013 Questi titoli in inglese come lingua straniera si riferiscono ai livelli compresi tra A1 e C2 del Quadro

Dettagli