,QQRYD]LRQH HG LQJHJQHUL

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download ",QQRYD]LRQH HG LQJHJQHUL"

Transcript

1 ,QQRYD]LRQH HG LQJHJQHUL, QXRYL SDUDGLJPL GHOO LQQRYD]LRQH KDQQR HIIHWWL VXOOD SURIHVVLRQH GL,QJHJQHUH " /D SDVVLRQH SHU O /D SDVVLRQH SHU O LQQRYD]LRQH LPPDJLQL GDL :HE 5HQ]R 3URYHGHO )DUHLPSUHVD )DUHLPSUHVD 6&2$ *HQRYD 11

2 D62/8=,21( D(635(66,21( D62/8=,21( D62/8=,21(,19(1=,21( D(635(66,21( D,19(1=,21( D,19(1=,21( D(635(66,21( D,19(1=,21( && 216$ 3(92/(==$ 92/217 2

3 &RQVDSHYROH]]DLQGLYLGXDOHHRUJDQL]]DWLYD 9'HLQRVWULSXQWLIRUWL 9'HOOHQRVWUHGHEROH]]H 9'HOO RSSRUWXQLWj GLIDUHLQQRYD]LRQHq O RFFDVLRQHEXRQD 9'HOODQHFHVVLWj GLIDUODHIDUODEHQHQRQSRVVLDPRIDUHDOWULPHQWL 9'HOO REEOLJRGLPHWWHUFLFLDVFXQRXQSR GHOVXR 9'HOIDWWRFKHYRJOLDPRIDUODODQRVWUDSDQFLDFHORGLFH 9'HOIDWWRFKHFRQYLHQHIDUODFRVWLEHQHILFLODQRVWUDWHVWDFHORGLFH 3

4 9RORQWj LQGLYLGXDOHHRUJDQL]]DWLYD 9(QHUJLDGLQDPLVPRLQWHQVLWj 9'RPLQLRFRQWUROORGLVFLSOLQD 9)RFDOL]]D]LRQHFRQFHQWUD]LRQHFRQYHUJHQ]DDWWHQ]LRQH 9'HWHUPLQD]LRQHGHFLVLRQHULVROXWH]]DSURQWH]]D 93HUVHYHUDQ]DVRSSRUWD]LRQHSD]LHQ]D 9,QL]LDWLYDFRUDJJLRDXGDFLD 96LQWHVLRUJDQL]]D]LRQHLQWHJUD]LRQH PRWRUHFKHPXRYH 4

5 $ $ incrementale, =, 2 1 ( radicale 4XDOq LOJUDGRGLLQQRYD]LRQH FKHGREELDPRHYRJOLDPRUHDOL]]DUH" 9 XQPLJOLRUDPHQWR³LQFUHPHQWDOH GLXQSURFHVVRR GLXQSURGRWWR 9XQQXRYRFDQDOHGLRIIHUWDGHOVHUYL]LR 9«««««9XQQXRYRSURGRWWRVHUYL]LRVWHVVDFDWHJRULD 9XQQXRYRSURGRWWRVHUYL]LRQXRYDFDWHJRULD 9«««««9XQ³VDOWR «XQSURGRWWRFKHSULPDQRQF HUDOD 1XWHOODODODPEUHWWDOHVFKHGHWHOHIRQLFKHDULFDULFD 9XQQXRYRPRGHOORRUJDQL]]DWLYR«RSHQ LQQRYDWLRQ 9XQQXRYRPRGHOORGLEXVLQHVVGLVHUYL]LR 9,OGHVLJQFRPHHVSUHVVLRQHGLQXRYLVLJQLILFDWLSHU JOLRJJHWWL.DUWHOO$ OHVVL 9OD³HSLIDQLDWHFQRORJLFD LOFDPELDPHQWRUDGLFDOHGL VHQVRODFRQVROH1LQWHQGR 5

6 ,1129$=,21( OHQRYLWj GLVFHQDULR 3 *FRQQHWWL VYLOXSSD /(*2FRGHVLJQFRQO GHVLJQFRQO XWLOL]]DWRUH %52.(56FRQQHWWHUVLFROPRQGRGHL ULFHUFDWRULVYLOXSSDWRULSHUOHVROX]LRQL 287/,& (16,1*VLPPHWULD VLPPHWULD«YHQGR 6

7 ,1129$=,21(FRVDVWDVXFFHGHQGRGLLPSRUWDQWH QHOPRQGR"3 3 *&RQQHFW 'HYHORS,O QXRYR SDUDGLJPD ³FDWWXUDUH OH LGHH GDO PRQGR FRQTXLVWDOHJUDQGLPXOWLQD]LRQDOLLQ8VDHG(XURSD: 3 * avvia nel 2000 una nuova strategia di Ricerca&Sviluppo ponendosi questo obiettivo: LQ DQQL LO GHL QXRYL SURGRWWL GHULYHUj GD RSHQLQQRYDWLRQHLOGDOOD5 'LQWHUQD P&G conia il nuovo acronimo C&D, FRQQHFWDQG GHYHORS, per la propria Ricerca Gli obiettivi vengono raggiunti e superati nel

8 ,1129$=,21( IRFXVVXOEXVLQHVVFDVH3 * 3HUFKp 3 *GHFLGHQHOO DQQRXQDQXRYD VWUDWHJLDGHOO LQQRYD]LRQHDGRWWDQGRODOHYD LQQRYD]LRQHDGRWWDQGRODOHYD ³RSHQLQQRYDWLRQ " (nuovo Presidente Mr. Lafley) 4XDWWURPRWLYLVWUDWHJLFL 9 FUHVFLWD 9 WLPHWRPDUNHW 9 FRVWL 9 FURVV,QQRYDWLRQ 8

9 ,1129$=,21( VHJXHIRFXVVXOEXVLQHVVFDVH3 * 3 *UHLQYHQWDDQFKHLO³FRPHLQYHQWDUH FRPHLQYHQWDUH HGDJLVFH VXOODSURSULDVWUXWWXUDcon queste scelte: 1. una nuova posizione di Vice President Innovation & Knowledge; 2. nuovi ruoli: 70 technology entrepreneurs per lo scouting globale dell innovazione; 3. managers per interfacciare i broker dell innovazione; 4. legali per nuovi contratti col mondo open ; 5. formatori per avviare il cambiamento e gestire la sindrome NIH del QRWLQYHQWHGKHUH. 9

10 ,1129$=,21(/(*2 /(*2 XVHUDVDVRXUFHµ /HJR GHFLGH nel 2004 di sviluppare la nuova linea di robots Mind Storms con OD FROODERUD]LRQH GL && OLHQWL JLj QHOODIDVHGLLGHD]LRQHGHOQXRYRSURGRWWR,& OLHQWL HQWUDQR, su richiesta dell azienda, QHO SURFHVVR GLLQQRYD]LRQH come comprimari 0$«(ULF YRQ +LSSHO 0,7 FKH KD VWXGLDWR LO IHQRPHQR GHJOL XWLOL]]DWRUL FKH LQQRYDQR DXWRQRPDPHQWH FRQ OH ULVRUVH ORFDOL H FKH YHQJRQR SRL VHJXLWL FRQ ULWDUGL GD D DQQL GDOOH LPSUHVH PDQLIDWWXULHUH OLEUR ³GHPRFUDWL]LQJ LQQRYDWLRQ FL VSLHJD FKH LO UXROR GHOO XWHQWH q DQFRUD SL ULOHYDQWH GL TXDQWR VL SRVVD LPPDJLQDUH GDO FDVR/HJR 10

11 ,1129$=,21( FRVDVWDVXFFHGHQGRGLLPSRUWDQWH QHOPRQGR",%52.(5 Un primo effetto a livello globale è la nascita di %52.(5 D]LHQGH FKH FROOHJDQR LO PRQGR GHOOD 5LFHUFD ³RSHQ FRQ OH JUDQGLPXOWLQD]LRQDOL 1LQH6LJPD,QQRFHQWLYH <HWFRP, <RXU(QFRUH sono oggi i BROKER che a livello globale interfacciano LOPRQGRGHOO RSHQ LQQRYDWLRQ (stimato da 1 a 3 milioni di ricercatori) FRQOHJUDQGL D]LHQGH, soprattutto manifatturiere 11

12 & & 2SHQ,QQRYDWLRQµ HPHUJH,QRGL UDSSUHVHQWDQR OH QXRYH LGHHOHQXRYH WHFQRORJLH HJOL DSSURFFL ³FURVVVHFWRU RUSRUDWH 5 ' HQWHU 8QQHWZRUNHVWHVR VLJQLILFD PLQRUH FDSLWDOH LQYHVWLWR H PLQRUH ULVFKLR )RQWH1LQHVLJPD Renzo Provedel, Fareimpresa per l Ordine degli Ingegneri di Genova, 9 dicembre

13 &RPHq IDWWD ODUHWH GHL ULVROXWRULµ I Solution Provider provengono da: leader come MIT, Oxford, Dow Chemical, Goodyear ricercatori specializzati che possono fornire soluzioni non ovvie Renzo Provedel, Fareimpresa per l Ordine degli Ingegneri di Genova, 9 dicembre

14 1LQH6LJPD9DOXH$GYDQWDJH Manage Distribution of Top Needs $ FFHVVWRWKHJOREDOUHVHDUFK DQGLQQRYDWLRQFRPPXQLW\ 8QREYLRXVWHFKQRORJ\DQG LQQRYDWLRQFRQQHFWLRQV Proactive Approach 5)3SURFHVVKHOSVGHILQHWKH ³QHHG 5HTXHVWIRU3URSRVDOV5)3V DUHQRQFRQILGHQWLDO Accelerate Connections, Improve Decisions 7\SLFDOO\UHFHLYH SURSRVDOVSHU5)3 2YHUUHVSRQGHQWV W\SLFDOO\XQNQRZQE\FOLHQW Renzo Provedel, Fareimpresa per l Ordine degli Ingegneri di Genova, 9 dicembre

15 ,1129$=,21(FRVDVWDVXFFHGHQGRGLLPSRUWDQWH QHOPRQGR"2XW 2XWOLFHQVLQJ Un secondo effetto è la presa di coscienza che il modello ³RSHQ q VLPPHWULFR. Ossia che le multinazionali non solo comprano ma anche vendono: offrono brevetti e know how al mercato. Esempi: 9 2XWOLFHQVLQJ YHUVXVLQOLFHQVLQJ (ULFVVRQ1RNLD3KLOLSV,%04XDOFRPP,QWHO7H[DV,QVWUXPHQWV 9 6SLQRXWV YHUVXVVSLQLQ /XFHQWV IURP$ IURP7KRUQ (0, 7 76FKLSHU 9 2XWVRXUFLQJRIGHYHORSPHQW YHUVXVLQVRXUFLQJ,'(2IRU +3$ SSOH6DPVXQJ:LSUR H,QIRV\V LQ,QGLD$ FHU 15

16 ,1129$=,21(,1129$=,21(TXDOLVRQROHULIOHVVLRQLRUJDQL]]DWLYH" ¾ / RUJDQL]]D]LRQH dell innovazione ha peculiarità: ¾ nuovi paradigmi come OD³VHSDUD]LRQH VHSDUD]LRQH ; nuovi ruoli ¾ come lo sponsor ed il leader ; nuovi processi, ¾ anche abilitati e/o supportati dall ICT. Jay Galbraith: 16

17 ,QVLQWHVL VLQWHVL«GLYHQWLDPR SL EUDYLVH«0DL SL GD VROL L innovazione non si può basare solo sulle forze interne dedicate alla innovazione. / LQQRYD]LRQHKDQXRYLDWWRULe QXRYL DWWRUL sono JOLXWHQWLHGLGLSHQGHQWL 6WUDWHJLDGXDOHQHOO LQQRYD]LRQH LQQRYD]LRQH. Non solo insourcing ma anche RXWOLFHQVLQJ OLFHQVLQJ, spin off/in, SULQFLSDOL LQQRYDWRUL VRQR JOL XWHQWL, SULQFLSDOL LQQRYDWRUL VRQR JOL XWHQWL L innovazione viene elaborata, sperimentata e spinta dall utenza. 17

18 8QSURJUDPPD GLVYLOXSSR SHUFKLq FRLQYROWR LQXQ SURFHVVR GLLQQRYD]LRQH«ULFRUGDWH LOPRGHOOR GL -D\*DOEUDLWK" Renzo Provedel, Fareimpresa per l Ordine degli Ingegneri di Genova, 9 dicembre

19 '$ //269,/8332'(//(& 203(7(1=( $ $ /0,*/,25$ 0(17225*$ 1,==$ 7,92 675$ 7(*,( 3(5621( ( 6,67(0$ 35(0,$ 17( 352& (66, 19

20 /HQRYLW QRYLWj GL LQQRY LQQRYDFWLRQµ VRQR LSULQFLSL GHO&2$&+,1* O RULHQWDPHQWR DOO D]LRQH D]LRQH LPSDUDUH IDFHQGR Renzo Provedel, Fareimpresa per l Ordine degli Ingegneri di Genova, 9 dicembre

21 4XDOLULVXOWDWLVLUDJJLXQJRQRFRQ,QQRYDFWLRQ" LOSURJUDPPDSRUWDDFRQFOXVLRQHSURJHWWLSRUWDDFRQFOXVLRQHSURJHWWL LQQRYDWLYL VYLOXSSDFDSDFLWj GHOOHSHUVRQH FRLQYROWH QHOO LQQRYD]LRQHLQYHQWRULVSRQVRUFDSLSURJHWWR PLJOLRUDPHQWRRUJDQL]]DWLYRULDOOLQHDPHQWL Renzo Provedel, Fareimpresa per l Ordine degli Ingegneri di Genova, 9 dicembre

22 & & &KLq FRLQYROWRQHOSURFHVVRGLLQQRYD]LRQH" 352-(& 7 0$ 1$ *(5 62/87, ,'(5 62/8=,21( 7($ 0 675$ 7(*,& 87,/,==$ 725, 2 7($ 0 69,/8332 (635(66,21( /,1( 0$ 1$ *(56 2'(6,*1( '8& /($ '(5 (56,19(1=,21(,19(1725, ',3(1'(17, 22

23 ,OSURJUDPPD,1129$&7,21LPRGXOL ƒ FLFOR,19(1=,21( ³/DEXRQDLGHD ³&DWWXUDUHLGHHGDOPRQGR ³/DFUHDWLYLWj GLVFLSOLQDWD ƒ FLFOR62/8=,21( ³/ LGHDIRUWH ³,PHWRGLGLSUREOHPVROYLQJ VWUXWWXUDWLHLOUXROR GHOO LQWXL]LRQH ³,SURJHWWLLPSRVVLELOL ƒ FLFOR(635(66,21( ³/ LGHDYLQFHQWH ³(VVHUHLQVLQWRQLD ³$YHUHLPSDWWR &21&/86,21( ³/ LGHDYLYD ³9DORUL]]DUHOHLQQRYD]LRQL UHDOL]]DWH Renzo Provedel, Fareimpresa per l Ordine degli Ingegneri di Genova, 9 dicembre

24 «OD VWUXWWXUDGHOSHUFRUVR I ndividual Coaching Proj ect coaching ³/DEXRQD LGHD ³/ LGHD IRUWH ³/ LGHD YLQFHQWH LOPLR SURJHWWR LOPLR SURJHWWR LOQRVWUR SURJHWWR ³/ LGHD YLYD LOQRVWUR SURJHWWR UHDOL]]DWR Renzo Provedel, Fareimpresa per l Ordine degli Ingegneri di Genova, 9 dicembre

25 Link utili: Blog Open innovat ion Social network Open I nnovation Ninesigm a a.com Renzo Provedel, Fareimpresa per l Ordine degli Ingegneri di Genova, 9 dicembre

26 & Com e contattarci: *(129$ 9LD6DQW,ODULR$ 7HOQƒ 725,12 RUVR9LWWRULR(PDQXHOH,, 7HOQƒ Renzo Provedel, Fareimpresa per l Ordine degli Ingegneri di Genova, 9 dicembre

3URFXUHPHQW7UDLQLQJ3URJUDP $QDOLVL(FRQRPLFDGHL0HUFDWL $UHDHFRQRPLFD

3URFXUHPHQW7UDLQLQJ3URJUDP $QDOLVL(FRQRPLFDGHL0HUFDWL $UHDHFRQRPLFD 3URFXUHPHQW7UDLQLQJ3URJUDP $QDOLVL(FRQRPLFDGHL0HUFDWL $UHDHFRQRPLFD 3HUFKp IRUPDUVLVXO3URFXUHPHQW", VLVWHPL GL 3URFXUHPHQW VWDQQR VXEHQGR SURIRQGH PRGLILFD]LRQL QHOOD 3XEEOLFD $PPLQLVWUD]LRQH DOOD OXFH

Dettagli

Immagini dei prodotti Beghelli nelle loro diverse applicazioni: illuminazione d emergenza e linea commerciale (Salvalavista Computer).

Immagini dei prodotti Beghelli nelle loro diverse applicazioni: illuminazione d emergenza e linea commerciale (Salvalavista Computer). %(*(//, ),/0$72,67,78=,21$/(3(5/$4827$=,21(,1%256$ $8',2 9,'(2 5LFHUFD LQQRYD]LRQH FRPXQLFD]LRQHLSULQFLSDOL Formazione marchio Beghelli in grafica 3D. IDWWRUL GHO VXFFHVVR GHO *UXSSR %HJKHOOL OHDGHU LWDOLDQRQHOVHWWRUHGHOO

Dettagli

Come dare gambe all innovazione. Renzo Provedel Torino, 19 febbraio 2010 1

Come dare gambe all innovazione. Renzo Provedel Torino, 19 febbraio 2010 1 Come dare gambe all innovazione Renzo Provedel Torino, 19 febbraio 2010 1 INNOVAZIONE cosa sta succedendo di importante nel mondo? P&G: Connect & Develop Il nuovo paradigma catturare le idee dal mondo

Dettagli

SETTIMA LEGISLATURA ',6326,=,21,68//(7(5$3,(&203/(0(17$5,7(5$3,$'(/6255,62( 3(77+(5$3<

SETTIMA LEGISLATURA ',6326,=,21,68//(7(5$3,(&203/(0(17$5,7(5$3,$'(/6255,62( 3(77+(5$3< &216,*/,25(*,21$/('(/9(1(72 SETTIMA LEGISLATURA 7(67281,),&$72'(,352*(77,',/(**(11± ',6326,=,21,68//(7(5$3,(&203/(0(17$5,7(5$3,$'(/6255,62( 3(77+(5$3< 7(672/,&(1=,$72'$//$9 &200,66,21(1(//$6('87$'(// 8/11/2004

Dettagli

352%/(0,&21/()5$=,21,

352%/(0,&21/()5$=,21, %/(0,&1/()$=,1, UREOHPLGLUHWWL,&(&$'(//$$7()$=,1$,$',81180(,OQRQQRGL/XLVDKDLQFDQWLQDWUD ELDQFR H URVVR OLWUL GL YLQR, VRQRGLYLQRURVVR4XDQWLOLWUL GL YLQR URVVR KD LO QRQQR" 4XDQWL VRQRLOLWULGLYLQRELDQFR",O

Dettagli

Art. 24. Gare informatiche e supporto ai programmi informatici delle pubbliche amministrazioni.

Art. 24. Gare informatiche e supporto ai programmi informatici delle pubbliche amministrazioni. /Q Disposizioni per la delegificazione di norme e per la semplificazione di procedimenti amministrativi - Legge di semplificazione 1999. Pubblicata nella Gazz. Uff. 24 novembre 2000, n. 275. Art. 24. Gare

Dettagli

SETTIMA LEGISLATURA. PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa dei Consiglieri Braghetto e Scaravelli

SETTIMA LEGISLATURA. PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa dei Consiglieri Braghetto e Scaravelli &216,*/,25(*,21$/('(/9(1(72 SETTIMA LEGISLATURA 352*(772',/(**(1 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa dei Consiglieri Braghetto e Scaravelli 1250( 5(*,21$/,,1 0$7(5,$ ', ³3(7 7+(5$3< 2 7(5$3,$ $66,67,7$'$*/,$1,0$/,

Dettagli

www.laboratoriodomotica.it

www.laboratoriodomotica.it 5 H D O L ] ] D W R G D &HQWUR6HUYL]LSHUO,QQRYD]LRQH &RQLOFRQWULEXWRGL&RQODFROODERUD]LRQHGL &DPHUDGL&RPPHUFLR &RPXQHGL0RGHQD 3UR0R www.laboratoriodomotica.it P r o vin cia d i Mo d en a P r o m o s s o

Dettagli

/DSURGX]LRQHFRPSOHVVLYDGLULILXWLVROLGLXUEDQL

/DSURGX]LRQHFRPSOHVVLYDGLULILXWLVROLGLXUEDQL */,2%,(77,9,,&217(187,(/()$6,',/$9252 6L ULDVVXPRQR TXL GL VHJXLWR OH IDVL VHJXLWH SHU OR VYLOXSSR GHO VXSSRUWR WHFQLFR VFLHQWLILFRSHUODUHGD]LRQHGHO3LDQR3URYLQFLDOHSHUOHUDFFROWHGLIIHUHQ]LDWHGHLULILXWL,OODYRURVLqDUWLFRODWRSULQFLSDOPHQWHLQWUHIDVLHSUHFLVDPHQWH

Dettagli

PROSPETTO INFORMATIVO

PROSPETTO INFORMATIVO Pirelli & C. - Società per Azioni - Sede legale in Milano - Via Gaetano Negri n. 10 Capitale Sociale Euro 339.422.773,56 interamente versato Registro delle Imprese di Milano e Codice fiscale n. 00860340157

Dettagli

> I l partner per la distribuzione. Present azione SelfCard

> I l partner per la distribuzione. Present azione SelfCard > I l partner per la distribuzione Present azione SelfCard Gli obiettivi.. SelfCard q XQ SURJHWWR QDWR SHU OH D]LHQGH HR HQWL HR DPPLQLVWUD]LRQL SXEEOLFKH FKH JHVWLVFRQR XQD FDUWD D SDJDPHQWR ILQDOL]]DWD

Dettagli

software cartografico per la pianificazione di emergenza e la gestione della Sala Operativa

software cartografico per la pianificazione di emergenza e la gestione della Sala Operativa =(52JLV$8*86786 software cartografico per la pianificazione di emergenza e la gestione della Sala Operativa Zerobyte Sistemi Srl Via Chimenti, 1 50142 Firenze www.zerobyte.it Tel. 055 707451 / 055 708161

Dettagli

LQQRYDWLYR GL JUDQGH LPSDWWR LO IRFXV q VX XQ DSSURFFLR PXOWLPHGLDOH DO. %OX q LQIDWWL FRQFHSLWD FRPH XQD SDUWQHUVKLS IUD VRFL GL SUHVWLJLR QD]LRQDOH

LQQRYDWLYR GL JUDQGH LPSDWWR LO IRFXV q VX XQ DSSURFFLR PXOWLPHGLDOH DO. %OX q LQIDWWL FRQFHSLWD FRPH XQD SDUWQHUVKLS IUD VRFL GL SUHVWLJLR QD]LRQDOH /DVWRULDGL%/8 (VWDWH ² 1DVFH O LGHD GL RUJDQL]]DUH XQ SURJHWWR LPSUHQGLWRULDOH LQQRYDWLYR GL JUDQGH LPSDWWR LO IRFXV q VX XQ DSSURFFLR PXOWLPHGLDOH DO PRQGR GHOOH WHOHFRPXQLFD]LRQL QHOOD FRQYLQ]LRQH FKH

Dettagli

*OLRUJDQLVPLSHUO $OERGHJOLDXWRWUDVSRUWDWRULGLFRVHSHUFRQWRGLWHU]LVRQRDUWLFRODWL LQ

*OLRUJDQLVPLSHUO $OERGHJOLDXWRWUDVSRUWDWRULGLFRVHSHUFRQWRGLWHU]LVRQRDUWLFRODWL LQ %75$6325720(5&, / $OERGHJOLDXWRWUDVSRUWDWRULGLFRVHSHUFRQWRGLWHU]Lq a) l elenco dei veicoli adibiti al trasporto di cose per conto di terzi b) l Albo dove vengono iscritti coloro che hanno superato l esame

Dettagli

&RVD VL LQWHQGH SHU SHUIHWWD PRELOLWj GHL FDSLWDOL H SHUIHWWD VRVWLWXLELOLWj IUD DWWLYLWj ILQDQ]LDULH"S

&RVD VL LQWHQGH SHU SHUIHWWD PRELOLWj GHL FDSLWDOL H SHUIHWWD VRVWLWXLELOLWj IUD DWWLYLWj ILQDQ]LDULHS (621(52',(&2120,$,17(51$=,21$/(± $ƒ3$57(sxqwlshufldvfxqdulvsrvwdhvdwwd 6H LO WDVVR GL FDPELR ¼ SDVVD GD D GROODUL SHU HXUR TXDOH GHOOH VHJXHQWL DIIHUPD]LRQLqYHUD" a. il dollaro si sta deprezzando rispetto

Dettagli

'LVFRUVRGHO3UHVLGHQWH

'LVFRUVRGHO3UHVLGHQWH 5266(//$=$'52$66(6625($// $0%,(17('(/&2081(',)(55$5$ Ê/$1829$35(6,'(17('(/&225',1$0(172'(//($*(1'(/2&$/,,7$/,$1(,OQXRYRFRQVLJOLRGLUHWWLYRVDUjFRPSRVWRGDO3DVW3UHVLGHQWH(PDQXHOH%XUJLQGDOOD'LUHWWULFH'DQLHOD

Dettagli

ICT E INNOVAZIONE D IMPRESA Casi di successo

ICT E INNOVAZIONE D IMPRESA Casi di successo ICT E INNOVAZIONE D IMPRESA Casi di successo Rubrica a cura di Roberto Bellini, Chiara Francalanci La rubrica ICT e Innovazione d Impresa vuole promuovere la diffusione di una maggiore sensibilità sul

Dettagli

SETTIMA LEGISLATURA. PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa dei Consiglieri Padrin, Sernagiotto, Bazzoni, Trento, Miotto, Cerioni, Rossi, Fiorin e Rizzato

SETTIMA LEGISLATURA. PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa dei Consiglieri Padrin, Sernagiotto, Bazzoni, Trento, Miotto, Cerioni, Rossi, Fiorin e Rizzato &216,*/,25(*,21$/('(/9(1(72 SETTIMA LEGISLATURA 352*(772',/(**(1 PROPOSTA DI LEGGE d iniziativa dei Consiglieri Padrin, Sernagiotto, Bazzoni, Trento, Miotto, Cerioni, Rossi, Fiorin e Rizzato 7(672/,&(1=,$72'$//$9&200,66,21(

Dettagli

/DERUDWRULRGL 'LGDWWLFDGHOOD0DWHPDWLFD

/DERUDWRULRGL 'LGDWWLFDGHOOD0DWHPDWLFD 6SHFLDOL]]DQGL *UXSSR $QWRQLHWWL6WHIDQR %HWWDOH$QQD 'DOOD9HFFKLD)DELR 'D9LOOD0DGGDOHQD /D]]DULV*LXOLDQD 7HVLQD GL /DERUDWRULRGL 'LGDWWLFDGHOOD0DWHPDWLFD 3URIVVD/RUHGDQDOHWWD 9LVRQRWUHWLSLGLPHQ]RJQH OHPHQ]RJQH

Dettagli

5(*,21($872120$ )5,8/,9(1(=,$*,8/,$ /HJJHUHJLRQDOHIHEEUDLRQ 5,)250$'(// 85%$1,67,&$(',6&,3/,1$ '(// $77,9,7 (',/,=,$('(/3$(6$**,2 %85IHEEUDLRQ

5(*,21($872120$ )5,8/,9(1(=,$*,8/,$ /HJJHUHJLRQDOHIHEEUDLRQ 5,)250$'(// 85%$1,67,&$(',6&,3/,1$ '(// $77,9,7 (',/,=,$('(/3$(6$**,2 %85IHEEUDLRQ 5(*,21($872120$ )5,8/,9(1(=,$*,8/,$ /HJJHUHJLRQDOHIHEEUDLRQ 5,)250$'(// 85%$1,67,&$(',6&,3/,1$ '(// $77,9,7 (',/,=,$('(/3$(6$**,2 %85IHEEUDLRQ 7(672&225',1$72 0RGLILFKHHLQWHJUD]LRQLDLVHQVLGHOOD /5DJRVWR1%85DJRVWRƒVXSSORUGQDOQ

Dettagli

Esploriamo l INNOVAZIONE insieme La passione per l innovazione Immagini dai Web di aziende innovative

Esploriamo l INNOVAZIONE insieme La passione per l innovazione Immagini dai Web di aziende innovative Esploriamo l INNOVAZIONE insieme La passione per l innovazione Immagini dai Web di aziende innovative Renzo Provedel, Fareimpresa per FORUM PA 2008, Creativity Forum, ROMA 1 Esploriamo l INNOVAZIONE insieme

Dettagli

VTWIN. Manuale software 5HOGHO9DOLGRSHU97:,19HU[[

VTWIN. Manuale software 5HOGHO9DOLGRSHU97:,19HU[[ VTWIN Manuale software /HLQIRUPD]LRQLFRQWHQXWHLQTXHVWRGRFXPHQWRVRQR VRJJHWWH D PRGLILFD VHQ]D SUHDYYLVR H QRQ UDSSUH VHQWDQRXQREEOLJRSHUOD(6$HOHWWURQLFD63$ 7XWWL L SURGRWWL VRQR PDUFKL FRPPHUFLDOL R UHJLVWUDWL

Dettagli

FRQWUDHQWH LO SRWHUH GL FRQFOXGHUH FRQWUDWWL LQ QRPH GHOO LPSUHVD VL SXz FRQVLGHUDUH

FRQWUDHQWH LO SRWHUH GL FRQFOXGHUH FRQWUDWWL LQ QRPH GHOO LPSUHVD VL SXz FRQVLGHUDUH 3,$1,),&$=,21(),6&$/(352%/(0$7,&+(&21&(51(17,/,62/$ ',0$/7$ 6&(/7$'(/3$(6( In relazione alle problematiche per l implementazione della sua attività estera con specifico riferimento al traffico con la Cina

Dettagli

C.C.N.L. Area Comparto 20.09.2001 &$3 Mobilità interna art. 18 C.C.N.L. Area Comparto 20.09.01: 4

C.C.N.L. Area Comparto 20.09.2001 &$3 Mobilità interna art. 18 C.C.N.L. Area Comparto 20.09.01: 4 $FFRUGRGHO)(%%5$,2 5HJRODPHQWR$]LHQGDOHVXOO,VWLWXWRGHOOD02%,/,7$ 6200$5,2 3$* Quadro normativo di riferimento 1 Quadro riassuntivo delle Forme di Assegnazione 2 Premessa 2 &$3 Passaggio diretto ad altre

Dettagli

Le Società Scientifiche Italiane di fronte al conflitto di interessi

Le Società Scientifiche Italiane di fronte al conflitto di interessi Le Società Scientifiche Italiane di fronte al conflitto di interessi Marco Bobbio, Francesca Ciancamerla per conto del CIRB Per la corrispondenza: Marco Bobbio Divisione Universitaria di Cardiologia Corso

Dettagli

,QFHQWLYLDOOH30,SHUODVLFXUH]]D

,QFHQWLYLDOOH30,SHUODVLFXUH]]D &$0(5$',&200(5&,2,1'8675,$$57,*,$1$72$*5,&2/785$ 9(521$,QFHQWLYLDOOH30,SHUODVLFXUH]]D $QQR 5(*2/$0(172 $57,&2/20,685$'(/&2175,%872 La Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Verona destina

Dettagli

$FFLVH OD &RPPLVVLRQH SURSRQH ODUPRQL]]D]LRQH GHOOH LPSRVWH VXO JDVROLR XWLOL]]DWR SHU ILQL SURIHVVLRQDOL

$FFLVH OD &RPPLVVLRQH SURSRQH ODUPRQL]]D]LRQH GHOOH LPSRVWH VXO JDVROLR XWLOL]]DWR SHU ILQL SURIHVVLRQDOL ,3 Bruxelles, 24 luglio 2002 $FFLVH OD &RPPLVVLRQH SURSRQH ODUPRQL]]D]LRQH GHOOH LPSRVWH VXO JDVROLR XWLOL]]DWR SHU ILQL SURIHVVLRQDOL $LILQLGLXQDPLJOLRUHSURWH]LRQHDPELHQWDOHHSHUHOLPLQDUHLJUDYLSUREOHPL

Dettagli

6RIWZDUHGL3DUFHOOD]LRQHSHULO3URIHVVLRQLVWD

6RIWZDUHGL3DUFHOOD]LRQHSHULO3URIHVVLRQLVWD /DSDUFHOOD]LRQHGHJOLRQRUDULqGLYHQXWDQHJOLVWXGLSURIHVVLRQDOLXQ DWWLYLWjPROWR LPSHJQDWLYDDQFKHSHULPROWHSOLFLDGHPSLPHQWLFKHQHVFDWXULVFRQR 5D]LRQDOL]]DUH q FHUWDPHQWH XWLOH H VHUYH DQFKH DO UHFXSHUR GL SUH]LRVH

Dettagli

,FKLDULPHQWLGHOODJDUDVRQRYLVLELOLDQFKHVXOVLWRZZZPHIJRYLWVRWWRODGLFLWXUD&RQFRUVLH%DQGL *DUHLQ&RUVRHVXOVLWRZZZ&RQVLSLW

,FKLDULPHQWLGHOODJDUDVRQRYLVLELOLDQFKHVXOVLWRZZZPHIJRYLWVRWWRODGLFLWXUD&RQFRUVLH%DQGL *DUHLQ&RUVRHVXOVLWRZZZ&RQVLSLW 2JJHWWR JDUD D SURFHGXUD DSHUWD LQGHWWD DL VHQVL GHO 'OJV Q H VXFFHVVLYH PRGLILFKH SHU O DFTXLVL]LRQHGLXQVLVWHPDGLVLFXUH]]DSHULOFHQWURFRPXQLFDWLYRGHOPLQLVWHURGHOO HFRQRPLDHGHOOH ILQDQ]H DLFKLDULPHQWL,FKLDULPHQWLGHOODJDUDVRQRYLVLELOLDQFKHVXOVLWRZZZPHIJRYLWVRWWRODGLFLWXUD&RQFRUVLH%DQGL

Dettagli

Il patto di famiglia di Elisa Venturini. Globalizzazione e sicurezza economica di Massimo Franchi

Il patto di famiglia di Elisa Venturini. Globalizzazione e sicurezza economica di Massimo Franchi Globalizzazione e sicurezza economica di Massimo Franchi Formare come essenza dell identità di Piersergio Caltabiano Rendere tangibili gli asset intangibili di Alberto Bubbio Intervista a Massimo Galassini,

Dettagli

5DFFRPDQGD]LRQH VXOOH OLQHH DIILWWDWH OD &RPPLVVLRQH VFHQGH LQ FDPSR SHU ULGXUUH L FRVWL GHOOHFRPXQLFD]LRQLLQ(XURSD

5DFFRPDQGD]LRQH VXOOH OLQHH DIILWWDWH OD &RPPLVVLRQH VFHQGH LQ FDPSR SHU ULGXUUH L FRVWL GHOOHFRPXQLFD]LRQLLQ(XURSD ,3 Bruxelles, 24 Novembre 1999 5DFFRPDQGD]LRQH VXOOH OLQHH DIILWWDWH OD &RPPLVVLRQH VFHQGH LQ FDPSR SHU ULGXUUH L FRVWL GHOOHFRPXQLFD]LRQLLQ(XURSD /D &RPPLVVLRQH HXURSHD KD DGRWWDWR XQD UDFFRPDQGD]LRQH

Dettagli

'RQQHHVFLHQ]Dª 0RELOLWDUHOHGRQQHSHUDUULFFKLUHODULFHUFDHXURSHD

'RQQHHVFLHQ]Dª 0RELOLWDUHOHGRQQHSHUDUULFFKLUHODULFHUFDHXURSHD 'RQQHHVFLHQ]Dª 0RELOLWDUHOHGRQQHSHUDUULFFKLUHODULFHUFDHXURSHD ,QGLFH SINTESI...3 INTRODUZIONE...4 1. CONTESTO GENERALE...5 1.1. La politica delle pari opportunità dell'unione europea...5 1.1.1. Il trattato...5

Dettagli

DI SPENSA PER STUDENTI CLASSI PRI ME

DI SPENSA PER STUDENTI CLASSI PRI ME DI SPENSA PER STUDENTI CLASSI PRI ME ',5,772 (&2120,$ ,1',&( NORME SOCIALI E NORME GIURIDICHE... p.1 La società. Perché le norme.. Le norme sociali.. Le norme giuridiche e lo Stato.. p.2 Differenze tra

Dettagli

Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia Coordinamento per l Educazione Motoria, Fisica e Sportiva

Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia Coordinamento per l Educazione Motoria, Fisica e Sportiva Bari, 05.12.2006 Prot. 5090/MP/ CONI Progetto Barilla Coordinatore regionale Prof. Marino Pellic E.mail: marino.pellico.ba@istruzione.it Al Presidente C.O.N.I. Ing. Raffaele Sannicandro Ai Dirigenti Scuola

Dettagli

L articolo è disponibile nell area download ICI del sito web: h t t p : / / w w w. e n t r a t e l. c o m

L articolo è disponibile nell area download ICI del sito web: h t t p : / / w w w. e n t r a t e l. c o m Software ICI Laser: Come configurare il programma al primo utilizzo codici DEMO L articolo è disponibile nell area download ICI del sito web: h t t p : / / w w w. e n t r a t e l. c o m dopo aver scaricato

Dettagli

Le domande devono riguardare esclusivamente aspetti della rendicontazione delle spese, non della gestione finanziaria del progetto.

Le domande devono riguardare esclusivamente aspetti della rendicontazione delle spese, non della gestione finanziaria del progetto. 3,&,QWHUUHJ,,,%³$OSLQH6SDFH 5HQGLFRQWD]LRQHGHOOHVSHVH )UHTXHQWO\$VNHG4XHVWLRQV $JJLRUQDWHDGLFHPEUH 3UHPHVVD Nel presente documento sono riportati i quesiti più frequenti sulle modalità di rendicontazione

Dettagli

NISSAN NAVARA. 64414_NAVP112011_IT.indd 1 07/11/11 15:19

NISSAN NAVARA. 64414_NAVP112011_IT.indd 1 07/11/11 15:19 NISSAN NAVARA 64414_NAVP112011_IT.indd 1 07/11/11 15:19 DESIGN TECNOLOGIA E PERFORMANCE STILE & ACCESSORI DESIGN ESTERNO 4 DESIGN INTERNO 10 NISSAN CONNECT 14 SPAZI INTERNI 16 DETTAGLI 18 PROTEZIONE E

Dettagli

CBS MODULAR SYSTEM Sistemi Integrati di Stoccaggio

CBS MODULAR SYSTEM Sistemi Integrati di Stoccaggio CBS MODULAR SYSTEM Sistemi Integrati di Stoccaggio AZIENDA di un percorso di qualità e il punto di partenza Benvenuti in CBS dove la qualità viene sempre messa al primo posto. CBS MODULAR SYSTEM Esperienza

Dettagli

IPv6 1. Il protocollo IPv6. /XFD&DUGRQHe-mail: luca.cardone@tilab.com

IPv6 1. Il protocollo IPv6. /XFD&DUGRQHe-mail: luca.cardone@tilab.com IPv6 1 /XFD&DUGRQHe-mail: luca.cardone@tilab.com (VDXULPHQWRGHJOLLQGLUL]]L,3 IPv6 2 ½raggiungimento del massimo numero di nodi indirizzabili con IPv4 previsto tra l anno 2005 e l anno 2011 con il ritmo

Dettagli

¾ Processo di presentazione dell istanza e stipula della convenzione

¾ Processo di presentazione dell istanza e stipula della convenzione M e c c a n i s m i d i i n c e n t i v a zi o n e p e r l u s o d e l l e f o n t i e n e r g e t i c h e r i n n o v a b i l i e i s i s t e m i d i c o g e n e r a zi o n e /( 1829( 5(*2/( 3(5,/ 6(59,=,2

Dettagli

GHFUHWROHJJHPDJJLRQ*8PDJJLRQFRQYHUWLWRFRQ PRGLILFD]LRQLQHOODOHJJHJLXJQRQ*8OXJOLRQ

GHFUHWROHJJHPDJJLRQ*8PDJJLRQFRQYHUWLWRFRQ PRGLILFD]LRQLQHOODOHJJHJLXJQRQ*8OXJOLRQ /HJJHRWWREUHQ 352*5$000, ( &225',1$0(172 '(//(',/,=,$ 5(6,'(1=,$/( 38%%/,&$ 1250( 68//(635235,$=,21( 3(5 38%%/,&$ 87,/,7 02',),&+((',17(*5$=,21,$//(/(**,$*26721 $35,/(16(77(0%5(1('$8725,==$=,21( ',63(6$3(5,17(59(17,675$25',1$5,1(/6(7725('(//(',/,=,$

Dettagli

,OUDFFRUGRWUDELODQFLRHGLFKLDUD]LRQHGHLUHGGLWL± /HLPSRVWHDQWLFLSDWHHGLIIHULWH

,OUDFFRUGRWUDELODQFLRHGLFKLDUD]LRQHGHLUHGGLWL± /HLPSRVWHDQWLFLSDWHHGLIIHULWH Università degli Studi di Verona Corso di Perfezionamento per la preparazione alla professione di Dottore commercialista e alla funzione di Revisore contabile,oudffrugrwudelodqflrhglfkldud]lrqhghluhgglwl±

Dettagli

I provvedimenti di diniego fondati sul parere di un ufficio diverso da quello che ha emanato il provvedimento

I provvedimenti di diniego fondati sul parere di un ufficio diverso da quello che ha emanato il provvedimento 3529$ ±4XDOHGLTXHVWLSURYYHGLPHQWLDPPLQLVWUDWLYLQRQGHYHHVVHUHPRWLYDWR" I provvedimenti portanti un effetto favorevole per il destinatario I provvedimenti di diniego fondati sul parere di un ufficio diverso

Dettagli

con funzioni Audio/Video 14 Aprile 2005 Camera di Commercio di Alessandria Camera di Commercio di Asti Ing. Andrea Borri

con funzioni Audio/Video 14 Aprile 2005 Camera di Commercio di Alessandria Camera di Commercio di Asti Ing. Andrea Borri con funzioni Audio/Video 14 Aprile 2005 Camera di Commercio di Alessandria Camera di Commercio di Asti Ing. Andrea Borri Due parole su Firenze Tecnologia ( O $]LHQGD6SHFLDOHFUHDWDGDOOD&DPHUDGL &RPPHUFLRGL)LUHQ]HSHUGLIIRQGHUH

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. Emissione

CONDIZIONI DEFINITIVE. Emissione CONDIZIONI DEFINITIVE 352*5$00$3(5/(0,66,21(', 2%%/,*$=,21,6(5,($(% Emissione ILQRD(85GL1RWHV FROOHJDWHDOO,QGLFH'-*OREDO7LWDQV ŠÃ HDGXQ3DQLHUHGL$]LRQL 6HULH 3$57($±&21',=,21,&2175$778$/, LE OBBLIGAZIONI

Dettagli

illimitate. limitato Cerchiamo dimenti Master Smart Solutions Smart Communities

illimitate. limitato Cerchiamo dimenti Master Smart Solutions Smart Communities Cerchiamo un NUMERO limitato dimenti illimitate. Master Smart Solutions Smart Communities 20 borse di studio per un Master rivolto solo ai migliori. E tu, sei uno di loro? MASTER SMART SOLUTIONS SMART

Dettagli

3ULQFLSDOL QRYLWj LQ PDWHULD GL,PSRVWD VXO 9DORUH $JJLXQWR LQWURGRWWH QHO FRUVR GHO

3ULQFLSDOL QRYLWj LQ PDWHULD GL,PSRVWD VXO 9DORUH $JJLXQWR LQWURGRWWH QHO FRUVR GHO 3ULQFLSDOL QRYLWj LQ PDWHULD GL,PSRVWD VXO 9DORUH $JJLXQWR LQWURGRWWH QHO FRUVR GHO 81,1'8675,$± 5RDGVKRZ³1RYLWjILVFDOL 5RPDJHQQDLR 'RWWVVD0RQLFD9DOHQWLQR ZZZSLURODSHQQXWR]HLLW ZZZSLURODSHQQXWR]HLLW 3ULQFLSDOL

Dettagli

Spento - indica che non ce nessun allarme manomissione. Lampeggiante - segnala che è in corso un allarme di manomissione.

Spento - indica che non ce nessun allarme manomissione. Lampeggiante - segnala che è in corso un allarme di manomissione. Led allarme manomissione - Il led segnala gli allarmi di manomissione del sistema. Il sistema è costantemente - indica che non ce nessun allarme manomissione. Lampeggiante - segnala che è in corso un allarme

Dettagli

M.I.U.R. USR - Veneto. Ufficio Scolastico Provinciale DI TREVISO

M.I.U.R. USR - Veneto. Ufficio Scolastico Provinciale DI TREVISO (ingresso GRATUITO) M.I.U.R. USR - Veneto Ufficio Scolastico Provinciale DI TREVISO &LFOR G LQFRQWUL UHDOL]]DWR LQ FROODERUD]LRQH FRQ Viaggiare è camminare verso l orizzonte, incontrare l altro, conoscere,

Dettagli

&RQ OD SURQXQFLD LQ HVDPH LO 7ULEXQDOH GL %RORJQD GLVDWWHQGHQGR OD ULFKLHVWD DYDQ]DWD GD SDUWH GL HQWUDPEL L JHQLWRUL GL

&RQ OD SURQXQFLD LQ HVDPH LO 7ULEXQDOH GL %RORJQD GLVDWWHQGHQGR OD ULFKLHVWD DYDQ]DWD GD SDUWH GL HQWUDPEL L JHQLWRUL GL &RQ OD SURQXQFLD LQ HVDPH LO 7ULEXQDOH GL %RORJQD GLVDWWHQGHQGR OD ULFKLHVWD DYDQ]DWD GD SDUWH GL HQWUDPEL L JHQLWRUL GL DIILGDUH LO ILJOLR TXLQGLFHQQH HVFOXVLYDPHQWH DOOD PDGUH KD GLVSRVWR O DIILGDPHQWR

Dettagli

5(*,0(),6&$/($872$=,(1'$/,/ '('8&,%,/,7$,5(6,53()'(//,5$368/&2672 'RWW&ODXGLR6FKHWWLQL

5(*,0(),6&$/($872$=,(1'$/,/ '('8&,%,/,7$,5(6,53()'(//,5$368/&2672 'RWW&ODXGLR6FKHWWLQL &5(',72',03267$ 5 6 / 5(*,0(),6&$/($872$=,(1'$/,/ '('8&,%,/,7$,5(6,53()'(//,5$368/&2672 '(//$9252'/ 'RWW&ODXGLR6FKHWWLQL www.pirolapennutozei.it 7HPLDIIURQWDWL 1. Il nuovo credito d imposta per la Ricerca

Dettagli

Servizio responsabile: Servizio Gare e Contratti. Stato: Italia. Telefax: 0039 / 040.6732406. Indirizzo Internet (URL): www.porto.trieste.

Servizio responsabile: Servizio Gare e Contratti. Stato: Italia. Telefax: 0039 / 040.6732406. Indirizzo Internet (URL): www.porto.trieste. $8725,7 32578$/(',75,(67( %$1'2',*$5$' $33$/72 Lavori ; Forniture Servizi Riservato all Ufficio delle pubblicazioni Data di ricevimento dell avviso N. di identificazione / DSSDOWRULHQWUDQHOFDPSRGLDSSOLFD]LRQHGHOO

Dettagli

DUWW&RG'HRQWRORJLFR)RUHQVH

DUWW&RG'HRQWRORJLFR)RUHQVH */,2%%/,*+,'(2172/2*,&,1(,5$33257,&21,&2//(*+, DUWW&RG'HRQWRORJLFR)RUHQVH di GIOVANNI BATTISTA PAMIO Avvocato nel Foro di Pordenone 5HOD]LRQH WHQXWD DO FRQYHJQR GHOOO $,*$ VH]LRQH GL 3RUGHQRQH O VXO WHPD

Dettagli

%RORJQD6$,( 5DFFROWDVHJQDOD]LRQL

%RORJQD6$,( 5DFFROWDVHJQDOD]LRQL (',),&,$'86238%%/,&2(&2&203$7,%,/, 02675$GL352*(77, %RORJQD6$,( 5DFFROWDVHJQDOD]LRQL Nell am bito del progetto 3HUFRUVLGL6RVWHQLELOLWj, (GLFRP(GL]LRQL organizza, in occasione della m anifestazione fieristica

Dettagli

7LSRORJLHGLLGUDQWLDQWLQFHQGLR. Idrante a muro Idrante a colonna soprasuolo Idrante sottosuolo Naspo

7LSRORJLHGLLGUDQWLDQWLQFHQGLR. Idrante a muro Idrante a colonna soprasuolo Idrante sottosuolo Naspo 7LSRORJLHGLLGUDQWLDQWLQFHQGLR Idrante a muro Idrante a colonna soprasuolo Idrante sottosuolo Naspo 7LSRORJLHGLLGUDQWLDQWLQFHQGLR,GUDQWHDPXUR Ê FRVWLWXLWR GD XQ VHPSOLFH UXELQHWWRGLWLSRXQLILFDWR Ê QRUPDOPHQWH

Dettagli

LA POLITICA MONETARIA UNICA NELLA TERZA FASE. Caratteristiche generali degli strumenti e delle procedure di politica monetaria del SEBC

LA POLITICA MONETARIA UNICA NELLA TERZA FASE. Caratteristiche generali degli strumenti e delle procedure di politica monetaria del SEBC B ANCA C ENTRALE E UROPEA LA POLITICA MONETARIA UNICA NELLA TERZA FASE Caratteristiche generali degli strumenti e delle procedure di politica monetaria del SEBC Settembre 1998 . Banca Centrale Europea,

Dettagli

SinergyPoint.net. La qualità personale. la forza del gruppo. info@sinergypoint.net

SinergyPoint.net. La qualità personale. la forza del gruppo. info@sinergypoint.net La qualità personale la forza del gruppo info@sinergypoint.net Chi Siamo SinergyPoint nasce dall esperienza di professionisti acquisita in anni di attività manageriale e formative all interno di organizzazioni

Dettagli

5HOD]LRQH D FXUD GL 6WHIDQLD 2ELDOHUR

5HOD]LRQH D FXUD GL 6WHIDQLD 2ELDOHUR 5HOD]LRQH D FXUD GL 6WHIDQLD 2ELDOHUR 1 /DVHWWLPDHGL]LRQHGL3RUWH$SHUWHDOOR6SRUWSHU7XWWLVLÙVYROWDQHLJLRUQLH PDJJLR /D PDQLIHVWD]LRQH GL TXHVW DQQR Ù VWDWD SURJUDPPDWD LQ GXH JLRUQL FRQVHFXWLYL VDEDWRHGRPHQLFDFRQO

Dettagli

===================== REPUBBLICA ITALIANA

===================== REPUBBLICA ITALIANA /D SURQXQFLD GHO 7ULEXQDOH GL &DWDQLD VL VHJQDOD SHUFKp DL ILQL GHOOD GHWHUPLQD]LRQH GHL WHPSL H GHOOD PRGDOLWj GHOOD SUHVHQ]D GHOOD ILJOLD GHOOD FRSSLD GL DQQL FRQ FLDVFXQ JHQLWRUHGDYDHVWUHPDULOHYDQ]DDOGHVLGHULRPDQLIHVWDWRLQSLRFFDVLRQLGDOODVWHVVDPLQRUH

Dettagli

LQIR#FHQWURVWXGLSURIRUPDLW²PDUWLQLSURIRUPD#GVPQHWLWW

LQIR#FHQWURVWXGLSURIRUPDLW²PDUWLQLSURIRUPD#GVPQHWLWW LQIR#FHQWURVWXGLSURIRUPDLW²PDUWLQLSURIRUPD#GVPQHWLWW Corsi e Consulenze di PRO. FORMA. A.- Contenuti I corsi di PRO. FORMA. sono predisposti per trattare argomenti di grande valenza IRUPDWLYDLQSDUWLFRODUHVXPDWHULHGLFXLO

Dettagli

Dalla Calabria al Mondo

Dalla Calabria al Mondo Dalla Calabria al Mondo L Azienda Nella Calabria del dopo guerra si poteva solo sognare. Il sogno del fondatore della GUGLIELMO era il CAFFE Il Caffè piùamato dai Calabresi da oltre 64 anni 1945 Nascita

Dettagli

AGGRAVANTE EVERSIONE L ANOMALIA BOLOGNESE

AGGRAVANTE EVERSIONE L ANOMALIA BOLOGNESE AGGRAVANTE EVERSIONE L ANOMALIA BOLOGNESE Dossier promosso da: Patrizio Del Bello Forum Libertà di Movimento Bologna Luigi Marinelli Forum Libertà di Movimento Bologna Vincenzo Scalia Presidente Associazione

Dettagli

Statuto della Associazione Pro Loco di Pescara

Statuto della Associazione Pro Loco di Pescara Statuto della Associazione Pro Loco di Pescara Art. 1 Costituzione, denominazione e sede 1.1 ( FRVWLWXLWD O $VVRFLD]LRQH 3UR /RFR GL 3HVFDUD LQ EUHYH 3UR /RFR 3HVFDUD FRQ VHGH legale nel Comune di Pescara.

Dettagli

0DQXDOHRSHUDWLYRSHULQWHJUDUHOHULVXOWDQ]HGHO UHJLVWURGHOOHLPSUHVHFRQTXHOOHGHOOLEURGHLVRFL DUWFRPPDXQGHFLHV/JHQQDLRQ

0DQXDOHRSHUDWLYRSHULQWHJUDUHOHULVXOWDQ]HGHO UHJLVWURGHOOHLPSUHVHFRQTXHOOHGHOOLEURGHLVRFL DUWFRPPDXQGHFLHV/JHQQDLRQ 0DQXDOHRSHUDWLYRSHULQWHJUDUHOHULVXOWDQ]HGHO UHJLVWURGHOOHLPSUHVHFRQTXHOOHGHOOLEURGHLVRFL DUWFRPPDXQGHFLHV/JHQQDLRQ QEYHUVLRQHDJJLRUQDWDDO 4XDGURQRUPDWLYR La legge 28 gennaio 2009 n. 2 Conversione in legge,

Dettagli

Open Innovation Connettere le aziende con il mondo della Innovazione

Open Innovation Connettere le aziende con il mondo della Innovazione Open Innovation Connettere le aziende con il mondo della Innovazione Renzo Provedel, Business Development Director, Italy Page 1 2011 NineSigma, Inc. NineSigma e Fareimpresa NineSigma e Fareimpresa si

Dettagli

Elisabetta De Checchi - Confindustria Veneto Siav Spa Tel. 041 2517545

Elisabetta De Checchi - Confindustria Veneto Siav Spa Tel. 041 2517545 INNOVAZIONE TECNOLOGICA E FATTORI ABILITANTI STRATEGIE DI APPRENDIMENTO INNOVATIVE PER DIRIGENTI FDIR 416 Fondirigenti ha approvato il piano formativo Innovazione tecnologica e fattori abilitanti - Strategie

Dettagli

Dr. Ing. Giorgio ALOCCI, Dr. Ing. Tarquinia MASTROIANNI, Dr. Ing. Natalia RESTUCCIA C.N.V.V.F.

Dr. Ing. Giorgio ALOCCI, Dr. Ing. Tarquinia MASTROIANNI, Dr. Ing. Natalia RESTUCCIA C.N.V.V.F. Dr. Ing. Giorgio ALOCCI, Dr. Ing. Tarquinia MASTROIANNI, Dr. Ing. Natalia RESTUCCIA C.N.V.V.F. GESTIONE DELLE EMERGENZE IN CASO DI EVENTI INCIDENTALI NELLE GALLERIE. Gli ultimi disastri avvenuti in occasione

Dettagli

Garantire valore di business attraverso gli investimenti nel software

Garantire valore di business attraverso gli investimenti nel software IBM Rational Software Development Conference 5RPDRWWREUH 0LODQR RWWREUH Garantire valore di business attraverso gli investimenti nel software 0DUFR%DO]DURWWL Rational Solution Architect Marco_balzarotti@it.ibm.com

Dettagli

&KHFRVDVRQROHDFTXHLQWHUQHQHOUHJLPHJLXULGLFRGHOPDUH"

&KHFRVDVRQROHDFTXHLQWHUQHQHOUHJLPHJLXULGLFRGHOPDUH &1$9,*$=,21( &KHFRV qo DOWRPDUH" a) è il mare dove navigano le navi da diporto b) è il mare immediatamente adiacente all acqua interna c) è il mare non compreso nelle acque interne e nel mare territoriale

Dettagli

5LODQFLR GHL 6HUYL]L SHU O,PSLHJR LQ SURYLQFLD GL %ULQGLVL SHU 3ROLWLFKH$WWLYHSHUO,PSLHJR

5LODQFLR GHL 6HUYL]L SHU O,PSLHJR LQ SURYLQFLD GL %ULQGLVL SHU 3ROLWLFKH$WWLYHSHUO,PSLHJR 5LODQFLR GHL 6HUYL]L SHU O,PSLHJR LQ SURYLQFLD GL %ULQGLVL SHU 3ROLWLFKH$WWLYHSHUO,PSLHJR Al 31 dicembre 2005, n. 62.709 lavoratori avevano presentato ai Centri per l Impiego della nostra provincia la

Dettagli

Il Presidente della Giunta Regionale

Il Presidente della Giunta Regionale 'HFUHWR1 'HO $VVHVVRUDWR 6$1 'LUH]LRQH 6HWWRUH 2JJHWWR 3ULPHLQGLFD]LRQLWHFQLFRVDQLWDULHSHUOHVHFX]LRQHGHOODWWLYLWjGLWDWXDJJLRHGLSLHUFLQJ Il Presidente della Giunta Regionale Considerato che le pratiche

Dettagli

Banca d Italia e i servizi su rete

Banca d Italia e i servizi su rete Convenzione Interbancaria per i Problemi dell Automazione (CIPA) Convegno su I servizi digitali Banca d Italia e i servizi su rete Intervento del Vice Direttore Generale della Banca d Italia Antonio Finocchiaro

Dettagli

sensore di forza K m D L Vrif Ka Vrif r x -Vp/2 Vp/2 3URYD GL HVDPH GL )RQGDPHQWL GL $XWRPDWLFD &RUVL GL /DXUHD LQ (OHWWURQLFD H LQ 0HFFDQLFD OXJOLR

sensore di forza K m D L Vrif Ka Vrif r x -Vp/2 Vp/2 3URYD GL HVDPH GL )RQGDPHQWL GL $XWRPDWLFD &RUVL GL /DXUHD LQ (OHWWURQLFD H LQ 0HFFDQLFD OXJOLR 3URYD GL HVDPH GL )RQGDPHQWL GL $XWRPDWLFD &RUVL GL /DXUHD LQ (OHWWURQLFD H LQ HFFDQLFD OXJOLR F sensore di forza 1) Il sistema in figura è un servomeccanismo in grado di facilitare la movimentazione di

Dettagli

Bruxelles, 24 settembre 2002 $OOLQGRPDQLGHJOLDWWDFFKLWHUURULVWLFLGHOOVHWWHPEUHQHJOL6WDWL8QLWL

Bruxelles, 24 settembre 2002 $OOLQGRPDQLGHJOLDWWDFFKLWHUURULVWLFLGHOOVHWWHPEUHQHJOL6WDWL8QLWL ,3 Bruxelles, 24 settembre 2002 7UDVSRUWL DHUHL H DVVLFXUD]LRQH GRSR L IDWWL GHOOVHWWHPEUHOD &RPPLVVLRQHHXURSHD SURSRQH UHTXLVLWL DVVLFXUDWLYL PLQLPL SHU WXWWL L YHWWRUL DHUHL FKHRSHUDQRLQ(XURSD $OOLQGRPDQLGHJOLDWWDFFKLWHUURULVWLFLGHOOVHWWHPEUHQHJOL6WDWL8QLWL

Dettagli

OPEN INNOVATION E FINANZIAMENTI PER LE PMI

OPEN INNOVATION E FINANZIAMENTI PER LE PMI OPEN INNOVATION E FINANZIAMENTI PER LE PMI Cosa si intende per Open Innovation Angela Rotellini, LIUC Università Cattaneo Lomazzo, 22 Aprile 2015 Agenda Definizione di Open Innovation I vantaggi dell Open

Dettagli

3HQVDWH GL IDUH L YRVWUL DFTXLVWL QDWDOL]L WUDQVIURQWDOLHUL TXHVWDQQR" ± FRQVLJOL SHU L FRQVXPDWRUL

3HQVDWH GL IDUH L YRVWUL DFTXLVWL QDWDOL]L WUDQVIURQWDOLHUL TXHVWDQQR ± FRQVLJOL SHU L FRQVXPDWRUL ,3 Bruxelles, 4 dicembre 2002 3HQVDWH GL IDUH L YRVWUL DFTXLVWL QDWDOL]L WUDQVIURQWDOLHUL TXHVWDQQR" ± FRQVLJOL SHU L FRQVXPDWRUL,O GLFHPEUH GHO YHGUj SUREDELOPHQWH XQ JUDQ QXPHUR GL FRQVXPDWRUL DSSURILWWDUH

Dettagli

,FKLDULPHQWLGHOODJDUDVRQRYLVLELOLDQFKHVXOVLWRZZZPHIJRYLWVRWWRODGLFLWXUD&RQFRUVL H%DQGL*DUHLQ&RUVRVXOVLWRZZZFRQVLSLWHVXOVLWRZZZDFTXLVWLQUHWHSDLW

,FKLDULPHQWLGHOODJDUDVRQRYLVLELOLDQFKHVXOVLWRZZZPHIJRYLWVRWWRODGLFLWXUD&RQFRUVL H%DQGL*DUHLQ&RUVRVXOVLWRZZZFRQVLSLWHVXOVLWRZZZDFTXLVWLQUHWHSDLW 2JJHWWR*DUD D SURFHGXUD DSHUWDSHU ODIRUQLWXUD GL DSSDUHFFKLDWXUH GLUDGLRORJLD VHUYL]L FRQQHVVLGLVSRVLWLYLHVHUYL]LDFFHVVRULSHUOH3XEEOLFKH$PPLQLVWUD]LRQL,FKLDULPHQWLGHOODJDUDVRQRYLVLELOLDQFKHVXOVLWRZZZPHIJRYLWVRWWRODGLFLWXUD&RQFRUVL

Dettagli

p o r t f o l i o g r a f i c o

p o r t f o l i o g r a f i c o tra me di me 1 t r a m e d i m e Mi presento! Il mio nome è Ambra Molinarelli, sono na il 27 Novembre 1992, vivo a Palazzolo, un piccolo paesino in provincia di Verona. Dopo le scuole medie mi sono iscritto

Dettagli

/H]LRQH,OFRQIURQWRGHOOHVXSHUILFL,O SUREOHPD GHO FRQIURQWR GL VXSHUILFL H OD WUDVIRUPD]LRQH GL SROLJRQLHTXLYDOHQWL

/H]LRQH,OFRQIURQWRGHOOHVXSHUILFL,O SUREOHPD GHO FRQIURQWR GL VXSHUILFL H OD WUDVIRUPD]LRQH GL SROLJRQLHTXLYDOHQWL /H]LRQH,OFRQIURQWRGHOOHVXSHUILFL,O SUREOHPD GHO FRQIURQWR GL VXSHUILFL H OD WUDVIRUPD]LRQH GL SROLJRQLHTXLYDOHQWL Il confronto della lunghezza tra due segmenti è un problema molto semplice. Infatti tutti

Dettagli

di prodotto: da gennaio sono disponibili nuove classi a distribuzione del provento e da febbraio il nuovo fondo

di prodotto: da gennaio sono disponibili nuove classi a distribuzione del provento e da febbraio il nuovo fondo Investire in Fondi - Investire in Fondi In questo primo numero approfondiremo le principali tendenze dei mercati e dell economia, con un occhio particolare per i che sempre più si stanno affermando come

Dettagli

PARTNER DI PROGETTO. Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Ingegneria Industriale

PARTNER DI PROGETTO. Università degli Studi di Palermo Dipartimento di Ingegneria Industriale PARTNER DI PROGETTO Il raggruppamento dei soggetti attuatori è altamente qualificato. Da una parte, la presenza di quattro aziende del settore ICT garantirà, ognuna per le proprie aree di competenza, un

Dettagli

Per un integrazione del sapere Politiche e processi per ottimizzare fonti, competenze e risorse della formazione

Per un integrazione del sapere Politiche e processi per ottimizzare fonti, competenze e risorse della formazione Daniela Dodero Alessandro Broglio Susanna Mazzeschi Maggio 2007 Per un integrazione del sapere Politiche e processi per ottimizzare fonti, competenze e risorse della formazione INDICE La comprensione del

Dettagli

Gli assetti a popolazione

Gli assetti a popolazione Gli assetti a popolazione Lo strategic network (mercato auto) L industrial network (filiera, distretto) I business network (eterarchia-relazione) Il policy network (politica pubblica) Le filiere IL SETTORE

Dettagli

Radio. una radio tutta vostra

Radio. una radio tutta vostra Radio in-store una radio tutta vostra www.radioinstore.info Chi siamo RMC101 è un emittente radiofonica fondata nel 1976, titolare di concessione radiotelevisiva del Ministero delle Comunicazioni dal 1992.

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE.

COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE. COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE. Milano, 31 gennaio 2013. Il Gruppo CBT, sempre attento alle esigenze dei propri clienti

Dettagli

BUSINESS PLAN NATURAL...MENTE SCUOLA

BUSINESS PLAN NATURAL...MENTE SCUOLA NATURAL...MENTE SCUOLA BUSINESS PLAN Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia e per la Campania Direzione Generale Cosa è? Criteri di I livello

Dettagli

2ELHWWLYR &RVWUXLUH UHWL GL FRPSHWHQ]H LQWHUQH DOOH $PPLQLVWUD]LRQL R

2ELHWWLYR &RVWUXLUH UHWL GL FRPSHWHQ]H LQWHUQH DOOH $PPLQLVWUD]LRQL R 3523267$',,17(51$/,==$=,21('(//(&203(7(1=( 5(*,21(38*/,$ ,QWURGX]LRQH Il presente documento costituisce una prima proposta di lavoro per attuare un processo di internalizzazione delle competenze. La Regione

Dettagli

Progetto Atipico. Partners

Progetto Atipico. Partners Progetto Atipico Partners Imprese Arancia-ICT Arancia-ICT è una giovane società che nasce nel 2007 grazie ad un gruppo di professionisti che ha voluto capitalizzare le competenze multidisciplinari acquisite

Dettagli

INDICE COSA CHI PERCHE' QUANDO COME. Che cos'è uno Spin Off. Gli attori dello Spin Off. Perché creare uno Spin Off. L'idea imprenditoriale

INDICE COSA CHI PERCHE' QUANDO COME. Che cos'è uno Spin Off. Gli attori dello Spin Off. Perché creare uno Spin Off. L'idea imprenditoriale INDICE COSA Che cos'è uno Spin Off CHI Gli attori dello Spin Off PERCHE' Perché creare uno Spin Off QUANDO L'idea imprenditoriale COME La procedura per la creazione e l'avvio di uno spin Off Come realizzare

Dettagli

Ingegneri, Industria: creazione di valore tecnologico sociale

Ingegneri, Industria: creazione di valore tecnologico sociale Ingegneri, Industria: creazione di valore tecnologico sociale Venezia, 30 settembre 2015 La Tavola Rotonda si pone l obiettivo di analizzare i nuovi orientamenti che il sistema produttivo italiano può

Dettagli

*OLLPSHJQLGHOOH&LWWjHGHL7HUULWRULG,WDOLD SHULOFOLPD

*OLLPSHJQLGHOOH&LWWjHGHL7HUULWRULG,WDOLD SHULOFOLPD *OLLPSHJQLGHOOH&LWWjHGHL7HUULWRULG,WDOLD SHULOFOLPD D&$57$'(//(&,77 ('(,7(55,725,',7$/,$3(5,/&/,0$ 3UHPHVVRFKH Nel dicembre 2009 si è tenuta a Copenhagen, sotto l egida delle Nazioni Unite, la quindicesima

Dettagli

In mostra l innovazione tecnologica che evolve e soddisfa una gamma sempre più ampia di bisogni

In mostra l innovazione tecnologica che evolve e soddisfa una gamma sempre più ampia di bisogni Internet Of Things Evento leader in Italia nei settori security & fire prevention In mostra l innovazione tecnologica che evolve e soddisfa una gamma sempre più ampia di bisogni Soluzioni per ogni tipo

Dettagli

Seminario. Gestire il tempo e affrontare i problemi : alcune tecniche

Seminario. Gestire il tempo e affrontare i problemi : alcune tecniche Seminario Gestire il tempo e affrontare i problemi : alcune tecniche Sala Consiliare Comune di San Benedetto Po Comuni di San Benedetto Po, Moglia e Serravalle Po 0DU]R±0DJJLR Condotto da Dott. sa Cristiana

Dettagli

pieghevole parco.pdf; Proposta attività naturalistica Scuole.pdf; Scheda di prenotazione.doc

pieghevole parco.pdf; Proposta attività naturalistica Scuole.pdf; Scheda di prenotazione.doc Ist. Compr. Tortoreto Da: ilregnodeimazzamurelli [ilregnodeimazzamurelli@gmail.com] Inviato: giovedì 15 ottobre 2015 21:57 A: teic84500c@istruzione.it Oggetto: Proposta attività naturalistiche Allegati:

Dettagli

Innovhub: : a supporto dell imprenditorialit. imprenditorialità e dell innovazione

Innovhub: : a supporto dell imprenditorialit. imprenditorialità e dell innovazione Innovhub: : a supporto dell imprenditorialit imprenditorialità e dell innovazione Innovhub chi siamo Innovhub è l azienda speciale della Camera di Commercio di Milano per l innovazione. Nata a gennaio

Dettagli

SPECIALISTI IN MARKETING OPERATIVO.

SPECIALISTI IN MARKETING OPERATIVO. SPECIALISTI IN MARKETING OPERATIVO. AZIENDA UNA SOLIDA REALTÀ, AL PASSO CON I TEMPI. Ci sono cose che in OM Group sappiamo fare meglio di chiunque altro. Siamo specialisti in tema di analisi, promozione,

Dettagli

BERGAMO SMART CITY VERSO EXPO 2015. Parco Scientifico Tecnologico Kilometro Rosso - 26 novembre 2013

BERGAMO SMART CITY VERSO EXPO 2015. Parco Scientifico Tecnologico Kilometro Rosso - 26 novembre 2013 BERGAMO SMART CITY VERSO EXPO 2015 Start Up Innovative -Le imprese fanno sistema Parco Scientifico Tecnologico Kilometro Rosso - 26 novembre 2013 START UP E INCUBATORI Il Decreto Sviluppo (179/2012), introducendo

Dettagli

CENTRO CORPORATE RICERCA & SVILUPPO

CENTRO CORPORATE RICERCA & SVILUPPO CENTRO CORPORATE RICERCA & SVILUPPO Nell ambito del processo di rinnovamento aziendale avviato negli ultimi anni, si inserisce un sempre maggiore impegno nella Ricerca & Sviluppo (R&S) sia come motore

Dettagli

ISTRUZIONE ESPERIENZE PROFESSIONALI. Ruolo: Responsabile Commerciale Divisione Piemonte Liguria

ISTRUZIONE ESPERIENZE PROFESSIONALI. Ruolo: Responsabile Commerciale Divisione Piemonte Liguria PICCO SIMONA Nata a Torino (TO) il 02 Marzo 1972 Residente a Rivoli (TO) ISTRUZIONE Diploma di maturità tecnica per Ragioniere e Perito Commerciale 1991 ESPERIENZE PROFESSIONALI 11/1991 - ad oggi CAMST

Dettagli

Osservatorio sulla Normativa

Osservatorio sulla Normativa )HEEUDLR Osservatorio sulla Normativa Area Research, Intelligence & Investor Relations $JHQGD 7DYROH GL VLQWHVL /H PLVXUH GHO *RYHUQR Interventi a sostegno delle banche Manovra economica Federalismo fiscale

Dettagli