ARPAT Agenza regionale or l pro? tn i rnhinta1 della Toscana

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ARPAT Agenza regionale or l pro? tn i rnhinta1 della Toscana"

Transcript

1 Pubblctà/Pubblcazone: Atto soggetto a pubblcazone ntegrale (sto nternet) - ARPAT Agenza regonale or l pro? tn rnhnta1 della Toscana Decreto drgenzale del Drettore ammnstratvo Proponente: Dott. ssa Paola Querc N 4 deljh J Drezone Ammnstratva Vsto per la pubblcazone - Il Drettore generale: Ing. Govann Barca 4 Drgente Responsable del procedmento: Dott.ssa Paola Querc Estensore: Dott.ssa Kata Prand Oggetto: Procedura negozata, senza preva pubblcazone d un bando a sens dell art. 57, comma 2, lett a) e ett. c) del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.., affdamento del servzo d copertura asscuratva del R.C. patrmonale colpa leve, con decorrenza dal al , alla socetà LLOYD S sndacato Marketform. ALLEGA TI N. 2 Denomnazone Pubblcazone Tpo d supporto All. I: Offerta LLOYD S ntegrale Cartaceo sndacato Marketform All. 11: Polzza RC Patrmonale colpa leve ntegrale Cartaceo Natura dell atto: mmedatamente eseguble.

2 - Sndacato - Sndacato sndacato Il Drettore ammnstratvo Vsta la L.R. 22 gugno 2009 n 30 e s.m.., avente per oggetto Nuova dscplna dell Agenza Regonale per la Protezone Ambentale della Toscana (ARPAT); Vsto l decreto del Drettore generale n. 161 del e n. 170 del , con l quale la sottoscrtta è stata nomnata Drettore Ammnstratvo dell Agenza Regonale per la Protezone Ambentale della Toscana; Rcordato che con decreto del Drettore Generale n. 203/2009 venne aggudcato alla Socetà LLOYD S - Sndacato Markel, con sede n Mlano, Corso Garbald, n. 86, l servzo d copertura asscuratva R.C. Colpa leve, per l mporto annuo d Euro ,00, per l perodo ; Rcordato altresì che con decreto n. 89 del è stato affdato n proroga l servzo d copertura asscuratva RC patrmonale colpa leve alla socetà LLOID S ; Markel sno al Verfcato che la procedura n economa, per cottmo fducaro, n modaltà telematca medante l utlzzo del sstema START, a sens dell art. 125, comma 1, lett. b) del D.Lgs. N. 163/2006, per l appalto del servzo d copertura asscuratva de rscho d responsabltà cvle patrmonale colpa leve per ARPAT, per l perodo , per l mporto a base d asta, soggetto a rbasso, d euro ,00 (lordo da mposte e accessor), ndetta con decreto n. 33 del , è andata deserta per mancanza d offerte; Consderato che non dsponendo d temp compatbl per la reterazone d una nuova procedura negozata alla data della gara dcharata deserta (16.9,2013), rspetto alla data d scadenza della copertura asscuratva ( ), è stato rtenuto opportuno d procedere con un ndagne d mercato, alfne d appurare se le ragon della mancanza d offerte fossero da rcondurs all mporto a base d gara o alle condzon contrattual d cu alla polzza asscuratva n gara; Preso atto che n sede d ndagne d mercato fnalzzata sono stat chest alle socetà asscuratve preventv d prem asscuratv per l perodo , consentendo alle stesse d proporre varant economche all mporto stmato n euro ,00 (lordo),che normatve rspetto al testo d polzza; Verfcato che alla data d scadenza d presentazone delle offerte stablta al 4 ottobre u.s., sono pervenute n. 3 offerte, tutte de LLOID S, rspettvamente del Sndacato Sagcor, del sndacato Markel e del sndacato Marketform: - Sndacato Markel ha offerto un premo lordo d Euro ,62, con proposta d varant alla polzza asscuratva proposta da ARPAT; Marketform ha offerto un premo lordo d Euro ,027, con proposta d varant alla polzza asscuratva proposta da ARPAT; Sagcor ha offerto un premo lordo d Euro ,00, senza proposta d varant alla polzza asscuratva proposta da ARPAT;

3 sndacato Preso atto che a seguto della valutazone n merto a contenut e agl mport offert, a cu ha d Arpat partecpato anche la socetà AON Spa - Marketform ha offerto la soluzone pù donea alle esgenze d ARPAT, n quanto le condzon asscuratve delneano charamente le garanze prestate, senza modfcare sostanzalmente l testo d polzza base proposto, a fronte d un premo d euro ,27 (lordo), con un rsparmo d euro 2.831,73, rspetto a euro ,00 (lord) stmat; Broker è stato evdenzato che la socetà Rtenuto opportuno d affdare a sens dell art. 57, comma 2, lett a) e lett. e) del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.. l servzo d copertura asscuratva del R.C. patrmonale colpa leve, con decorrenza dal al 31.12,2014, alla socetà LLOYD S all offerta presentata (all. 1); sndacato Marketform, alle condzon d cu Rlevata l urgenza, al fne d garantre la contnutà della copertura asscuratva del rscho d cu trattas, a sens dell art. 11, comma 10, del D.Lgs 163/2006 che consente la stpula de contratt anche prma del decorso de trenta gorn dalla comuncazone a contronteressat provvedmento d aggudcazone a sens dell art. 79, del ctato D.Lgs 163/2006, e conseguentemente d autorzzare la sottoscrzone della polzza RC Patrmonale Colpa Leve (all. 2) tra questa Agenza e la socetà LLOYD S sndacato de controll;.marketform,. con decorrenza dal , a seguto dell esto postvo Preso atto che l aggudcazone defntva è dsposta a sens dell art. 11, comma 8, D.Lgs 163/2006 e che la stessa dverrà effcace dopo l esto postvo de suddett controll n merto a requst d ordne generale d cu all art. 38 del medesmo D.Lgs 163/2006 e s.m.. Vsto l parere postvo d regolartà contable n esto alla corretta quantfcazone ed mputazone degl effett contabl del provvedmento sul blanco e sul patrmono dell Agenza espresso dal Responsable del Settore Blanco e Contabltà rportato n calce; Vsto l parere postvo d conformtà alle norme vgent, espresso dal Responsable del Settore Affar General, rportato n calce; decreta 1. d affdare a sens dell art. 57, comma 2, lett a) e Iett. c) del D.Lgs. n. 163/2006 e.s.m.. l servzo d copertura asscuratva del R.C. patrmonale colpa leve, con decorrenza dal al , alla socetà LLOID S all offerta presentata (all. 1); Marketform, alle condzon d cu 2. d dare atto che l aggudcazone defntva è dsposta a sens dell art. 11, comma 8, D.Lgs 163/2006 e che la stessa dverrà effcace dopo l esto postvo de controll n merto a requst d ordne generale d cu all art. 38 del medesmo D.Lgs 163/2006; 3. d autorzzare la stpula del contratto anche prma del decorso de trenta gorn dalla comuncazone a contronteressat provvedmento d aggudcazone a sens dell art. 79, del ctato D.Lgs 163/2006, e conseguentemente d autorzzare la sottoscrzone della polzza RC Patrmonale Colpa Leve (all. 2) tra questa Agenza e la socetà LLOYD S.Marketform,. con decorrenza dal , a seguto dell esto postvo de controll; sndacato

4 acqust acqust 4. d dare atto che la spesa complessva d Euro ,27 sarà mputata come segue: Eurol2.075,19 alla voce B al ); Euro ,07 alla voce B 2 d servz del blanco economco d prevsone 2013 (dal d servz del blanco economco d prevsone 2014; 5. dare atto che l Responsable del Procedmento a sens degl artt. 10 e segg. del D.Lgs. n. 163/2006 e s.m.. è la sottoscrtta D.ssa Paola Querc, Drettore Ammnstratvo d Arpat, e d ndvduare quale Drettore e responsable dell esecuzone del contratto a sens degl artt. 300 e segg. del DPR 207 del , la D.ssa Marta Bachech, Responsable del Settore Affar General; 6. d dcharare l presente decreto mmedatamente eseguble, al fne d garantre la copertura asscuratve del rscho n oggetto senza soluzone d contnutà, stante la scadenza dell attuale polzza asscuratva al Il DréttorefÀmmrhstratvo Dott a Paola Querc Settore Blanco Contabltà Il Responsabe Dott ssa Paola Settore Affar General 11 Responsable D,Q.ssa Marta Bachech

5 PI. 89 Asscurato LLOYDS UFFICIO ITALIANO DEI U.OVD S Indagne d mercato fnalzzata all affdamento del servzo d copertura asscuratva RC Patrmonale colpa leve per ARPAT per l perodo ai OFFERTA ECONOMICA La sottoscrtta Ncoletta Andreott, nata a Mlano l , codce fscale NDRNLT63R64F2O5B, resdente n vale Argorne 20 - Mlano, n qualtà d Rappresentante Generale per l Itala de Lloyd s, con sede legale e domclo fscale n Mlano, Corso Garbald 86, codce fscale , partta IVA , Tel. 02/ , Fax 02/ , ndrzzo e-mal: offre n nome e per conto del Sndacato leader MARKETFORM: Premo lordo offerto per la copertura del rscho RC Patrmonale colpa leve dai al : Sessantasettemla centosessantotto, ,27 Dl cu per mposte: Euro (In cfre) ,10 Euro (n lettere) Undcmla duecentoventcnque,10 Il premo soprandcato è così calcolato: Premo1 Categora dl Asscurat Annuo per cascun - Numero Asscurat Premo Annuo Lordo Drettore Ammnstratvo 794, ,00 Drettore Generale 794, ,00 Drettore Tecnco 1.321, ,00 Drgent Ammnstratv ,00 Drgent Tecnc 1.321,00 0 Tecnc Progettst 1.016,00 6-0, ,00 Avvocato 794, ,0 Premo Annuo Lordo Totale ,00 Sede Legale: Mlano, Corso Garbald, 86 Tel Telefax C. E Loy0 s sono au3nzzat, n bcse ol Fnanca Servìces e arket-5 Act 2000

6 Cost per la scurezza: care 1c t della sc ezzarelat v al esente a pa fto sens dell art. 87, comma 4, D.Lgs163I2O06)* esclusa) n esclusa) n In relazone a quanto dspone l art, 26 dei D.Lgs. 81 dei 09.04,2008, l mporto de prncpal cost relatv alla scurezza sul lavoro sostenut dallo scrvente uffco sono seguent (2012): Spese annue: totale 5.147,22 va compresa così rpartte: 1.210,00 RSPP consulente 1.391,50 cors d formazone scurezza 1.028,50 valutazone stress correlato 1.212,30 vste medche staffe medco competente 304,92 manutenzone estntor cfre o Dchara altresì d assumere la partecpazone al rscho nella msura massma del 100%: Quota d rtenzone: 100% Lloyd s - Sndacato leader MARKETFORM Mlano, 1 ottobre 2013 (&Iet

7 LLOYDS UFFICIO ITAlIANO DEI U.OYD S Indagne d mercato fnalzzata all affdamento del servzo dl copertura asscuratva RC Patrmonale colpa leve per ARPAT per l perodo al OFFERTA TECNICA La sottoscrtta Ncoletta Andreott, nata a Mlano l , codce fscale NDRNLT63R64F2O5B, resdente n vale Argonne 20 - Mlano, n qualtà d Rappresentante Generale per l tala de Lloyd s, con sede legale e domclo fscale n Mlano, Corso Garbald 86, codce fscale , partta IVA , Tel. 02/ , Fax 02/ , ndrzzo e-mal: offre n nome e per conto del Sndacato leader MARKETFORM: PRENDENDO ATTO DI QUANTO RIPORTATO NEL CAPITOLATO TECNICO PREDISPOSTO A FAVORE DI ARPAT SI PRECISA CHE L OFFERTA TECNICA PRESENTATA È STATA FORMULATA ( Concorrent dovranno barrare la casella che ndca l presupposto sulla base del quale è stata formulata la propra offerta economca) o senza apportare alcuna varante/mglora rspetto a quanto prevsto dal Captolato Tecnco; l apportando le varlant!mglore elencate al successv punt che, n caso d aggudcazone, andranno dunque a modfcare quanto prevsto nel Captolato Tecnco; DEFINIZIONI Rcheste d rsarcmento elo crcostanze s ntende a,llato/ sosttuto /nteqato dal seguente:. qualsas rcevmento d nformazone d garanza e/o d avvso d procedmento;. qualsìas procedmento ntentato contro l Asscurato al fne d ottenere un rsarcmento economco o altro tpo d rsarcmento;. qualsas rchesta scrtta da parte dì una persona fsca o persona gurdca pervenuta A all Asscurato con la quale questa persona fsca o persona gurdca ntende mputare all Asscurato la responsablta delle conseguenze d un qualsas Evento Dannoso specfcato; fn della presente polzza, le rcheste d rsarcmento dervant da un sngolo Evento Dannoso saranno consderate alla stregua d un una sngola rchesta d rsarcmento. Art. 8 Gestone delle vertenza dì danno Spese legal sjntende an llato/.sostfuto /Je*,jl terzo comma dal seguente: Rmangono pertanto escluse dalla copertura asscuratva le spese legal sostenute per procedment dnanz al Trbunale Ammnstratvo Regonale, salvo che per la parte relatva alle pretese d rsarcmento del danno che comportno un procedmento d accertamento d danno erarale dnanz alla Corte de Cont, esclus comunque procedment che s concludono con una sentenza d proscoglmento. Gl Asscurator non rconoscono spese ncontrate dall Asscurato per legal che non sano da ess desgnat e non rspondono d multe o ammende né delle spese d gustza penale. Sede Legale Mlano, Corso Garbald, 86 Tel Tetefax C. F PI Loyds sono autoszzab base al Fnancal Snrvces e Markets Aol 2000

8 Art. Al Oggetto dell Asscurazone s ntende a4 /sosttuto/ateato dal segpenfe: Ferme restando tutte le condzon ed termn stablt dalle norme contrattual dscplnat dalla presente polzza, l asscurazone terrà nderne l Asscurato, quale organo della Pubblca Ammnstrazone, ne cas n cu: a) l Asscurato sa tenuto a rsarcre al terzo danneggato le Perdte Patrmonal dervant da att od omsson colpos commess nell eserczo dell attvtà sttuzonale da parte d uno o pù de Dpendent ndcat sulla Scheda d Copertura; b) l Asscurato sa tenuto a rsarcre al terzo danneggato le Perdte Patrmonal dervant da att od omsson colpos commess nell eserczo dell attvtà sttuzonale da parte d uno o pù de Dpendent ndcat sulla Scheda d Copertura e s sa prodotta una dfferenza tra l ammontare pagato dall Asscurato e l ammontare che la Corte de Cont abba posto a personale carco del o de Dpendent responsablì per colpa grave; c) l Asscurato abba sofferto un pregudzo economco n conseguenza dell azone dretta della Corte de Cont per dann eraral ne confront d uno o pù de Dpendent ndcat sulla Scheda d Copertura e, per effetto dell eserczo del potere rduttvo da parte della stessa Corte de Cont, sa rmasta a carco dell Asscurato la dfferenza tra l ammontare del danno erarale pagable e l ammontare che la Corte de Cont abba posto a personale carco del o de Dpendent responsabl: restando nteso e convenuto tra le part che gl Asscurator saranno obblgat solo ed n quanto sa stata accertata con sentenza defntva del trbunale competente la sussstenza della Responsabltà Cvle dell Asscurato per fatto commesso da taluno de suddett Dpendent, oppure della Responsabltà Ammnstratva o Responsabltà Ammnstratva-Contable d uno o pù soggett ndcat nella Scheda d Copertura con sentenza defntva della Corte de Cont. La garanza d cu sopra comprende le Perdte Patrmonal conseguent a smarrmento, dstruzone o deteroramento d att, document o ttol non al portatore purché non dervant da ncendo, furto o rapna. Art. A3 Escluson s ntende modfcato l punto c) come segue: provocat da nqunamento dell ara, dell acqua del suolo; s ntende ntegrato n calce dal punto seguente - le responsabltà, accertate con provvedmento defnto dell autortà competente, che gravno personalmente su qualsas Dpendente per colpa grave e per Responsabltà Ammnstratva o Ammnstratva-Contable; Mlano, 1 ottobre 2013 N oett e ttt ppresentante Generale per l Itala

9 P Telefax 1IOYD S Spettable ARPAT - Agenza Regonale per la Protezone Ambentale della Toscana pec: Va N. Porpora, Frenze FI UFFICIO ITALIANO DEI ILOYD S Oggetto: Offerte multple Lloyd s Con l noltro al Vostro spettable Ente d pù d un offerta, n nome e per conto d alcun sndacat de Lloyd s, desderamo portare alla Vostra attenzone alcun aspett della peculare struttura de Lloyd s nonché gl aspett gurdc che o consentono: Lloyd s non sono una compagna asscuratva ma una persona gurdca collettva e, precsamente, un assocazone rconoscuta d sngole persone fsche e/o gurdche (cosddett Membr) che garantscono dsguntamente e non soldalmente, con l loro patrmono rsch assunt da cascuno d ess o da grupp d ess collegat tra loro: Sndacat. Cascun Sndacato opera n totale autonoma rspetto agl altr attraverso un propro organo gestonale le cu decson vncolano tutt Membr ad esso appartenent. I Membr possono partecpare contemporaneamente a pù Sndacat ed Sndacat possono essere tra loro n competzone. L attvtà de Sndacat è soggetta ad una sere d regole comun, formalzzate n vare legg ngles (la prma delle qual, l Lloyd s Act, rsale al 1871> e d regolament ntern e vene vglata da un organo comune, denomnato The Regulatory Board. La peculare struttura de Lloyd s e de Sndacat, cos come sopra descrtta, è stata confermata dalla sentenza del Trbunale Ammnstratvo Regonale per la Lombarda - Mlano- dell 1116/1998 (che s allega) laddove vene, tra l altro, affermato che... la partcolare organzzazone de Lloyd s London da una parte non mpedsce una recproca autonoma d tpo concorrenzale tra Syndacates (pag. 6). E ancora ntero sstema asscuratvo de Lloyd s resta ancorato ad un rgoroso prncpo d concorrenzaltà tra var sndacat ove l azone d rappresentanza untara per Nazone s lmta (con dveto sttuzonale d qualsas altra ngerenza) alla sola assunzone formale degl mpegn gurdc per conto delle strutture operatve (pag. 9). Da quanto sopra llustrato, derva che tra sngol Sndacat non esste alcun tpo d collegamento d cu aii art Cod. Cv. e che cascun Sndacato opera n completa autonoma gestonale e decsonale. La prma drettva comuntara n matera d asscurazon (73/239/EEC) ha prevsto che sottoscrttor de Lloyd s fossero rappresentat all estero da un unco mandataro n ogn paese. Tale prevsone trovò applcazone nella normatva nazonale con la L. 10/6/1978 n. 295 che contempla un apposto artcolo per Lloyd s Assocazone de Lloyd s d Londra può essere rappresentata n Itala da un unco rappresentante generale (art.22). Sede Legale: Mlano, Corso Garbald, 86 Tel C E LIoyds sono autorzzat n bnse a Fns,,o, Servcos e Mekets Ad 2000

10 La terza drettva 92/49/CEE del 18/6/1992 ha, altresì, dsposto, ail art. 32 della stessa d) Per quanto rguarda Lloyd s, n caso d controverse nello Stato della succursale n relazone a mpegn sottoscrtt, non devono rsultarne per gl asscurat dffcoltà maggor d quelle che ncontrerebbero n caso d controverse analoghe sorte con mprese d tpo classco. A tal fne, le competenze del mandataro generale devono n partcolare ncludere! potere della rappresentanza passva n gudzo n tale qualtà, con effetto ne confront de sottoscrttor nteressat de Lloyd s. Dunque la normatva comuntara, recepta da quella nazonale, mpone a sottoscrìttor d essere rappresentat all estero da un unco Rappresentante Generale,dverso per ogn paese. Ne dscende che la l eventuale sottoscrzone d pù d un offerta da parte della stessa persona è mposta dalla legge, che ndvdua ne Rappresentante Generale de Lloyd s l unco soggetto doneo ad assumere mpegn verso terz per conto de sngol Sndacat d sottoscrttor. Quest, nfatt, ancorché dotat d uno specfco organo gestonale che opera n autonoma rspetto a Sndacat concorrent, non possono manfestare la propra volontà se non attraverso l Rappresentante Generale per l tala, l quale svolge smle mansone ndstntamente per tutt grupp d sottoscrttor. Desderamo noltre portare alla Vostra attenzone anche l seguente stralco della sentenza dell I 1/ del Trbunale Ammnstratvo Regonale della Lombarda Mlano (allegata) dove s evdenza che sndacat de Lloyd s possono e devono fare rfermento alle datazon complessve de Lloyd s: la partcolare organzzazone de Lloyd s London da una parte non mpedsce una recproca autonoma d tpo concorrenzale fra Syndacates, e dall altra non s rverbera n una assenza od nsuffcenza d responsabltà, n capo a sngol Syndacates eventualmente aggudcatar...omsss,..relatvamente po ad assente frammentazon (e polverzzazon) d responsabltà n capo a sngol sndacat, va altres precsato che l attvtà d quest ultm resta comunque dscplnata da regolament ntern a loro volta sfabllt da un Organo comune (the Councl of Lloyd s), con la prevsone d un Fondo Centrale, che rsponde n va sussdara per eventual nsolvenze delle strutture assocate. Pertanto, l fatto che n sede d requst d gara var syndacates partecpant abbano fatto rfermento alle dotazon complessve de Lloyd s rappresenta una necesstà collegata alla peculare organzzazone de Lloyd s medesm, che però non altera (come paventato da controparte) l volume d garanze che l ntera Struttura comunque effettvamente asscura. Tale peculartà rsultano del resto esplctamente rconoscute dalla legslazone sovranazonale e da quella d attuazone... omsss..crca po le garanze d solvbltà de Lloyd s, è propro la ctata drettva 92/49/CEE che demanda tal controll alle competent autortà brtannche, con rfermento a tutt membr globalmente consderat (senza rguardo a dat relatv a sngol raggruppament d sottoscrttor)... Mlano, 1 ottobre 2013 co etta ndreo appresentante enerale per l tala

11 .2. LU.1.t;4L S.À JI Z !I.L clntn fl) INNCTh Il Trbunale Ammnstratvo prontucato la Sepentc sul rcorso scrtto al 1.G. n. n esta a trasposzone da \ n. 1399) dalla ì persona dcl legale Iapprescut Zccard e Maro Ettore Ver studo dcl prmo In Mlano, C fl Comune d Mlano, La. pers dagl avv.t MarIa Rta Sur Moranarco, e presso gl stes della Guastàfla u. 8. negl1 del LLOYTYS of LONUON rappreantaure generale per I Franco Galano, Robcrta M.] douclato presso.10 studo t s. 30; pe dcl provvecluscnto n data guflcalrcc h aggudcato a Broclcbank 861 l contratto j mosirc d arte (1tto 1). uoslc comunqte cozwcss. presuppos tfl3l3j.1ca ITALIANA E r)el POPOLO ITALIANO Regonale per la Lombarda - Mlano - ha SENTENZA 3121, proposto (con alto d rassunzone rcorso Straordnaro, cx arte lo D.P.R. stala -Le Assàurazan ditalla s.p.a.. n tre, rappresentata c dfesa dagl avv.r Fabo ao, ed ekttvtuucntc doucflaca presso lo so Veneza a.. 8; CON1R sa dcl Sndaco p..t., rappresentato e dfeso to, Salvatore Amusesdola e Anna Mara clettvancntc dotntl3ato n Mlano, va dell avvocaruza counznalc ne confrod Erockbank.Syndcatc 861, n persona del tua, esentatqe dfesdagllv.tl arranì e ccar4o Vhlaa, cd dvanente quest ultmo n Mlano, va San Barnaba.. Vaxsncrlazseut, , cm cu la Cousmssoxe suddett Lloyds od London Synd&ates r la copertura de rsch dervant dalle é d tutt gl att a detto provvedmento e conseguent.. tra cu IL bando cl gara n 96

12 * IICø4 data e gl cveatwd degl att dcl Cournìssonc gu J Vsto l rcorso con rclacjv alle Vst gl atr tutt delta causa Vstot1atto d costtuzone In divmpresa Coontcressara Relatore alla pulblca udenza alrrcsl procuzator delle part. Rtenuto n fatto e cos1dcxato n Il Coaun d Mlano ha delb medante ast pubblca n an asskuzad.va de rsch decvatj nella presente vcenda) e dal tr restauzator (lotto fl) per 11 pao Nel band era spetcato che 1 modalu d cu all artcolo 73 1 sarebbe stato aggudcato alla secondo crter d cu all xkcoh Con raccomandata dcl 25.1l,l Rappresentante Generale per nt del Comune d Mlano chc nte stxutlura assocatva loro prop presentazone d un autonoma off Nel corso dalle operazon d ga dava atto che l plco ntestato depost cauzonal e duplce offer Sulla base dc rbass percentua clcharn1 agudca1ara dcl prn uccessv provvedment dì approvazue catrìcc, ad; udz c!elramntnstrazjanc nclnata e I l dr. PacloPasson. e udt lfrttc quanto segue. TATtO raro n data l affdmeuto, ho U.E., del svzo. d copetrura alle mostre drle (lotto I d nteress& porco e gacenza d opere d ctc presso o 3L12,199d ,. gara sarebbe stata eserlta jteondc, le cc. c) R.D. 827/1924. e clc l servzo ocecà offerene Il. prezzo pù basso, 1 comma, lett. a) D..lg.vo 157/95. 6, Uo d Londra 1 In persona dcl ha, commlcavano al Settore Economato evano partecpare alla gara secondo la :a, l wsym!acal.c, con cònseguente rt da parte d cascun syudacacc. a, nzate l , l Presdente. Lloyd s of Loadon congene a duplc delle socct rnasw n gaa, vegv o locto la socetà Lloycrs of London - 2

13 l3rgckbaflic Systdcate 861. o!f coctro % offerto sa daw) urc Il maggor rbasso par a 46%, tala, sa dalla soc. Lloyd s - Syudacate 33 A segu.lo d alcune contestazb gurdca de Uoyt s.. l colleg po cozfezzuava l aggudìcazlo btctve.nut CIIarìnICUtI dcl ntpp Dopo la conseguente stpul c della so. Asstalla n ordne alla forma d gara prma sospendeva le operazon c (recepta dal Comune), sulla base d tentaute gencmle de Lloyd s. contratta d asscurazone (souoscrlto dalle part con valenza dal J.l 1997 ai ), la socetà Assrala proponeva rcorso straordnaro 1 Presdente della Repubblca, asserendo rwcgktm altmsslone del Syndacatt aggudcataro, nonthé la volazoae dcl prncp d pur c odco, d segretezza ed autetc. ddfl * sottoscrvcre ffertc. In relazone al proposto ±0 o straordnaro, l Conzuuc dl Mlano aodfcava stanza d traspos one n sede gursdzonale, a sens dell artcolo 10 D2,R. n. 119 IWIL, alla quale è po seguto, da parte dua rcorrcnte. l atto d. rassu lane del gudzo avant a questo TAlI I nocv d rcorso s basanc sulla assenta ndonetà dcì Lloyd s a partecpare allagara, ntelazo. alla loro pecullare struttnra, artcolata n synslaculcs che -pur se autonoz :c fra loro n concotrenza- possono agre solo a ueuo del loro rap resuntalte n Itala, t unco che,può Contratt asscw v e fouuulare offerte. Pertanto, n presenza (come ne a specc d p( syndacaces partecpant, le vare offertc n concorrenza devauo rsse sottoscrtte dallo stesso rappresèntarnc, crcostanza. ucst ultua che -sempre secondo l rcorrette- avrebbe determn o (con rguardo alle nostre regate d evdenza pubblca) nsanabl volazon de prncp d autononza e segretezze ddllc offette: 3

14 olao rltercbbc dc Lloyd s sarebbero state ack cohtrasto con la prescrzone de ogn offerza luoltre, d l da proll entanza. rassrala sost a paradgn so nprcsad asscurazone, poch d rcsponsabllt gurdca, se rcqulsd soggcu vl S sono costtut n gudzo Lloyds od London Brockba avverse prcccse, condudendo.p Alla pubblica udenza dell li.6 pcr l servzo d copertura as cvaxte- contesta l aggudcazìo ]3rockbank Syndacute X61. lan eragumpunadva StrUU guidica de Lloyd s asscuratve, con consgueute cou tl rspetto delle regole d appaltazte. na comunque rca Propro con l terzo motvo (r dffonde u1le ragon d asser prncp dell evdenza pub doghanzc mrano alla ulterore le modaltà d gara nposte d aggravate da ratto clc lc duc offerte rìtttzra presentate n una unca busta, n bando, che mponeva separate buste per strettamente proccdncntal o d c clc tutta l organzzazone dc Lloyd s uzalnernestrane alle garanze d una l yndacatc sarebbe una smtmra prva a alcuna trasparenza sul suo concret onnuc dl Mlano ed l contronteressato syudacatc 861, czc hanno.conrrastato le la relerone del gravame. 998, la causa stata rservata a setcnza mrrro La rorrcute Asstala -sccond graduata n una gara al massmo rbasso, curatva de rsch dervant dalle mosto e n capo alla contrunteressata Lloyd s - acandone la mancata esclusone. llwc COSaICMI del tutto dversa dalle ordnare mprese sostenuta ncompztlbut ch tale stxuttura gara, mpostc nella, spece dalla stazone bl dalla nccra legslazone d sen:ore. e assume pror logca), la rorrente s ucompatb strutturalc de L1oyrs con lca cotltattuale, mentre le prme due Mvduazone dì contrast procedural con a Iex specalìs 4

15 - nazonale vu S assume, quanto al prmo l assocazone d persone (yudacates) cbc non. rspou brokers ntcnucdhr, che a oflo, che Lloyd s altro on sarebbero che sche runte ì grup9ì d. sottoscrktot no n -soldo, c che agscono solo medante loro volta non rponlercbbcra de rsch. L evdenzato carattere ext sngol, comporterbbe clc rcttsta d panccpazonc docunteut ratv a tutt mnlpremtorale d ncra corporazone d la documentazone presentata n sedc d a da consderare come la sommatora d assotl. n assenza tuttava d. qualsas rcponsablt soldale da p te de non sottoscrctotì, con conscgueute caratttre fttzo dc dat med. unì. alzueno.jn termn cl garazzl Ulteror conseguent anomal e sarebbero po collegate alla mancanza dl una sede operatva n Mìano lz gestone della polzza e de snstr, I qual peraltro non sarebbero trattat dreuamcrzte dal Lloyd s nnhe a Londra, benalsolo a nezz dl pcrt dì ncerta qu1flcazìonc (con aggranento dcl dveto d arteclpazonc a gare dsposto. dalla legge Irc con&ontj de s gett dvers dalle mprese d asscurazone, che non offrono aranzz dn te e conseguente cozmusdòne tra artvt dl asscnrazon ebrokeraggo). Da quanto sopra ne sarebbe relatvamenrc a reqrsì d notivo d rcorso) relatjyu mposte dal bando stcssd. dervata una plurma volazone de bando uarteepazonc ed anche (prmo e secondo ante alle nodalt procedzuental d gara Cò sa perché le concorrcnd offerte de due Syudacatcs de Lloyd s sono starc sottoscrtte dallo ste legttmato a sottoscrvere c partecpare a gare pubbtch Inserte con la relatva docu o rappresentante (quale unco soggetto atrart assccatv a rrare affette e ), sa pcrchc sarebbero state addrttura entazone n ma unca busta; n contrasto 5

16 / (così s assume) cou pù dc scgrcle.cza delle proposte eon l rcorso tuttava nfoato. - Asskalla, Va n prus puntualzzaro ch la. partcolare crgu zou mpedsce una rxc!proc Syndacates, e dawaltra un s respensabr, n capo a sngo Quazuoalprneptmto,lasott pcrsozfa costtusce un vnco Rapreseutante generale de LI bupegn verso terz per caut Sopra, peraltro. senza che al c s alcm modo d terfcxfre C( quelle rcladve alle condlzonl garanza CIcll auwoma nzati sottoscrtor. flelatvamette po ad assr rpcmsabut n capo S stgol 4LqtLuldmurestacomwqr volta stablt da un Organo prevsone dì.un Fondo Cent eventual nsolvenze delle strut Pertanto, l fatto che n scd partecpant abbano fatto rì. Uoyds rappresenta wa ncccs de Lloyd s medesm, che con&oparlc) l volume d c(feltvaucntc asscura. Lentar princp d auonotna. anteatcc e tnal n gare ad vdcnza pubblca. al contraro d quanto dedotto dalla soc. zazone de ttoyds Letdon ca una parte autonoma c tpo concorrenzale fra verbera n una assenza od Insuffcenza 4 Syndacatcs eventualmema aggudcatar. scrzoue delle offerte da pane della stessa della legge nglese clc ndvdua us ycl s l unco soggetto abltato ad assumere de sngol Sndacat sotwscrctot quanto tato Organo xapprcsematvo sa consentto L le SCelte gestonal de Syxzdacans, qual Terte n una pubblca gara. e cò propro a a e della lbera concorrez&a a dfferent frammentazon (e powcrzz5zon) d 1 va altres precsato che l altvtà sndacat dscpmaageiamterntomune «[me Councl of Lloyd s)., co la re assocate. sssdara d requst d gara var yudacatcs nmento alle datazon coxnpicssìv dc It collegata alla pccular organzzazjòne però non altera (come paventata da aranze clc lnlcra Struttura ColnUnqUc 6

17 divu Tal pecularftj rsultano del resto CS d cute rjcouosciulc dalla legslazone savr da quella 1aØnale d atuazjon Cøn la prma drettva CE] n matera d stablva asscurazjj (73ì239/EEC), all artcolo 8 c1c gu Statt membro esge che le mprese che s COSttUjSc sul suo tento o e rchkdo 1nutorj c) una adottjn, delle seguent fotme: per quanto rguarda l Regno Unto lassocjazo (...) de SOcroscrLtc deno Lloycl s (..). All artcolo 10 spreyaj, C esma clc SotrQsczlttorj rappresentaj b$sc) all estero da un unk maxmclataj o n ogn paese, cone prescrtto anche dalla legge uazon le d n. 295 de consentto e da testa auto!zzazøae del Mnstro ddl7j Commerco del e dell Artgaaco Il 27.j96; Tal prncp sono atar po conrcrntj anche dalla terza drettjy rnarerla d ascura non u1l& vua(92 149/CEE), montrc la zmorm nazonale d attuazone (art.. : 111 connnackl (Ug.vo 175/g5) hn l autonaf prcvlzo drtto ad operare a tencfico (come per Lloytrs> sed secc dl quelle n ta]anc d.fzup cse cornm$c estera, ga operare aulorjz,nua n Itala ad In forza della eeedlentc normatva. - Cma poì le garar4 d SGvb c dc LtOy(I L e propro la ctata 92/49/CEE c e dìrttjy tal cc - conrle a tutt muenìj dat relatv a sngo rzgnpp La Stessa legge Zjl 10,6, l obblgo d prcseszt blahcj e annuì tcle operazon codo A seguj, de1] esposta rcccn conmuntaro -doveroetzce r tpress11uenle Lloya s o 1.oat dagl asscu t dl tpo ciass lobalmemc Consder Cscxmza rguarto a lent d 978 prcve all artcoo 22 per Lloyd ont d proflt e perdte, ccn dat global l1 asocfa.zjonc nel onc normatva. emnege clc l sstmua epko da quello n. l rìcnoscc con StjLUjo dversa cd mpone a SOLtGSdzjtrorj d csre 7

18 A rapprcsentat aflstero da un unco Iapprcsentarne Generale, dverso da ogn Paese, meutce la v!jp anza na2anac nglc5c mla produzone a dat global axuw dc1 assoc lane s attgga a condzone nccesara c sufflcete. pcr operare n goe d lbero stabfln:nto n qualìnque stato dclf Unone. Anche la doglan crca la mancanza Capo alla ontrontcztssata cl un perto lqu1atore non resta Uneata con la peculare strtmra de Lloyd s, ove appunto n radce e usa tale fgura ed ove comunque susatc parlneuì -un altcnadvo (co to) sstema d llazone de snstr, Relatvamente po alla pr commscone con I at1vcà d brolccxaggo. va precsato che sottos ktor dc Lloyd s aggudcatar della gara stpulano con LIoyd s bro ezs (dcnt oggetd gurdc) un acca o d lbera collabcurazouc per att d medazone tra clent cd Ùayds o! trattas clnuque d nonun brokers asscuratv,.bou l unca pcculaxlt costtuka dal fa che anzché svolgere la loro opera d medazone ne conftond d npagne dverse, nella spece proannovoto la sttosctzìone d polzze e dvers syudacat& d sottosctuo6 dc Uoyd s. Cò non pqstula pertanto al cgnuuìstonc soggettva, trattandos d Soggett Cøfl p onaitlt gur.. 4neges1u propro dalla uonuatva nglese ( Loyds,- AcL19S2L, Può pertanto agevolmente con,con patrocn delle parti resstent, secondo cu, n confortuk delle ctate legslazon naznual e sovrauazonal. l mercato anz le not è p rservato alle asscmzon lalane, aa t CstcSO a quelle 0r12zaLc n tutt paes mnernbr s che cnmcn o l cm talan pos Concludere un contratto cl ascurzoue con una qu Isas dclc Compu operant nella Comunkt. n presenza dl autorzzazone del Paese ave cs hanno la loro sede. a

19 .4 1 _. a m tale contesto spetta a Va lmtata la lbertà d commerco CocumtA. Le consderazon appena svo rorunuento nazk,nale deve attu pubblche d 5mprse dalla stru conducono a respngere anche le prcsmte vmolaz2oni procedural mancata autonoma e segretezza ncua leco pentazìonc) S vsto nftttl che la rappt delle 6frtc del divers sadaat fonnal gestonale. che zon lcd dare luogo a sospett dao caxldi4ol?arc laggudcazone tna e. Quatcm sopra. a prescndere dal massmo rbasso (che npcdsc atteso clc lwero ss(ema asslom rgoroso prncpo dì coucorrenzl rappresentanza untara per Naz qualsas arra ngerenza) alla urdcl per conto dette Strutturo Dfversmemc opnando (con la papaute), s precludercbbc partecpare con pù syndacates preva dcl Synclacatc ammesso CotlseglLenzatntenre prve dl p modalle d presentazone delle o mnctnbr vglare. affncld non. sa e d crcolazone delle polzze nella e sul necessaro adattanento che re n lrcse.uza d partecpazon a gare zz atpca (qua1 appunto Uyds). toglanze d partc rcorrente, mrate a tent d.gara della conrcnteressata are s1 della selezone (n spece cle ofezte medante grav ztzaltf sentauza n capo ad un unco soggetto partecpant attene ad una partcolare alcun prncpo d scgrttcrza, 2 può aal collegament fra huprcse. per [elberato sstema d aggudlca7one al rnaleralmente. tal eocljzonamcntì). tìvo de Lloyds resta azcoran ad un t >la tra var sndacal, ove ISZIDIIC d s lmta (con dvnto sttuzonale d assunzone.formale degl mpegn peratve. retcsa alla dretta offerta del sindacato l fatto la possbflrll de Lloyd s dì mpouemdo loro una sorta dì selezone cont-arte. gb sono le cetsre pròeeduru sulle àrtc, n relazone al fatto clc saz. cbber-ò vj.j. I L

20 I state racchuse n nn uuk j docnt2ìon da aflcgars n t uato al prmo proio, vcenda operata dalla ±Qrrc1tc. cuacorx non s trcvavau tu due buste dstnte e sgllatc a contenente la docwueuazjone rr Naprsaonadgaranp Mstla) che l offerta n busta pena.d cscluslone anche certt cansentva Csprcssaaucuc pr. della doclmelata7dnc, s che documentazcne fosse fbrn evdentemente (e cesrtlalmcute) tempoalnem smuhanea. ma custoda. Cfrca po la presentazone d un entrambe le offerte. sì rnva alle SpaXp dat dnprcsa rfert alla assoca causterara. Ne derva, da una parte una pena documentazone per entramb conscueute nessren (per o agglvanento) dell obblgo d pr entare dlsguntameme le duc deutche dcutnentazou. n assenza d ag le COOCIL2SOtIC, Il rcorso flort può busta, a sua volta contenente la t unca copa. que ncsatta la stessa rcostruzone della atteso che le offerte de dte Syndacatcs chuse n una mcdesm busta, bensì In. loro voka nserte nel plco p grande eva (cqcae!vecc sostenuto dalla soc. hjusa sgllata coutenesse a sua volta, a ar e dch2mon, atteso che l bando sezrazonu dell offerta scparata dal plco premura defla.iex specals a che la coztesbzalmejtc awaffta era erfra U csgenz dl una peseùrazonc non anebe concdente nèl lungo d ca copa d Sffatra docnnetøu per precedent consdcrazonj sulla Struttura lane de sortoscrttar coup conformtà e fwgìbltà della. medesma ndaatì paxtecìpantl, e dall altra una ve ragon dl pratcrà e d non lesone dì scgretesza e d par canddo. ovare tccogtner.

ALLEGATO B REQUISITI DI ORDINE GENERALE

ALLEGATO B REQUISITI DI ORDINE GENERALE PROCEDURA NEGOZIATA PER L'ACQUISIZIONE DEL SERVIZIO DI IDEAZIONE E PROGETTAZIONE GRAFICA PER LA PUBBLICAZIONE E DIVULGAZIONE DELLE INIZIATIVE CULTURALI DELL'ERT ALLEGATO B REQUISITI DI ORDINE GENERALE

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS Delberazone 20 ottobre 2004 Approvazone delle condzon general d accesso e d erogazone del servzo d rgassfcazone d gnl predsposte dalla socetà Gnl Itala Spa (delberazone n. 184/04) L AUTORITÀ PER L ENERGIA

Dettagli

DECRETA. ART. 3 Il compenso per l attività di collaborazione è fissato in 1.095,00 esente dall imposta sul reddito delle persone fisiche.

DECRETA. ART. 3 Il compenso per l attività di collaborazione è fissato in 1.095,00 esente dall imposta sul reddito delle persone fisiche. BANDO PER n. 64 BORSE DI COLLABORAZIONE PER IL SUPPORTO PRESSO IL C.I.A.O. DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA NEL PERIODO DA SETTEMBRE 2010 A FINE GENNAIO 2011 000280 IL RETTORE VISTO VISTO

Dettagli

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Il Mnstro delle Infrastrutture e de Trasport VISTO l decreto legslatvo 30 aprle 1992, n. 285, come da ultmo modfcato dal decreto legslatvo 18 aprle 2011, n. 59, recante Attuazone delle drettve 2006/126/CE

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA

PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA PROVNCA REGONALE D MESSNA Regolamento per l'erogazone delle rsorse fnanzare agl sttut scolastc Artcolo 1 - Prncp, defnzon e norme general 1. l presente regolamento da attuazone all'art.3 della Legge 11

Dettagli

Bonus Cap Certificates con sottostante Allianz SE, AXA SA, Assicurazioni Generali S.p.A.

Bonus Cap Certificates con sottostante Allianz SE, AXA SA, Assicurazioni Generali S.p.A. Bonus Cap Certfcates con sottostante Allanz SE, AXA SA, Asscurazon General S.p.A. Dal 7 febbrao fno al 1 marzo solo su ISIN: DE000HV8AKJ8 Sottostante: Allanz SE, AXA SA, Asscurazon General S.p.A. Scadenza:

Dettagli

CAPITOLATO D ONERI AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA TRIENNALE R.C.A. ED A.R.D. DEGLI AUTOMEZZI DI PROPRIETÀ DELL AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI PALERMO. Premessa Il contenuto del presente

Dettagli

PROVIAMO A VERIFICARE SE...

PROVIAMO A VERIFICARE SE... PROVAMO A VERFCARE SE... CHECK llst PER la VERFCA DEL RSPETTO DE PRNCPAL OBBLGH N MATERA D SCUREZZA E SALUTE SUL lavoro (RF. PCCOL UFFC) Pago 1 d 7 S PRECSA CHE LA CHECK-L1ST D SEGUTO RPORTATA NON PUÒ

Dettagli

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti

Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Il Mnstro delle Infrastrutture e de Trasport VISTO l decreto legslatvo 30 aprle 1992, n. 285, come da ultmo modfcato dal decreto legslatvo 18 aprle 2011, n. 59, recante Attuazone delle drettve 2006/126/CE

Dettagli

FORMAZIONE ALPHAITALIA

FORMAZIONE ALPHAITALIA ALPHAITALIA PAG. 1 DI 13 FORMAZIONE ALPHAITALIA IL SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITA Quadro ntroduttvo ALPHAITALIA PAG. 2 DI 13 1. DEFINIZIONI QUALITA Grado n cu un nseme d caratterstche ntrnseche soddsfa

Dettagli

Condizionamento srl. catalogo generale 2007. EV Condizionamento srl

Condizionamento srl. catalogo generale 2007. EV Condizionamento srl EV Condzonamento srl EV Condzonamento srl catalogo generale 2007 Magazzno, uffco commercale e ammnstratvo: Va Lucreza Romana, 65/m 00043 Campno (RM) Italy Tel +39 6 79320072 (6 lnee r.a.) Fax +39 6 79320078

Dettagli

BANCA POPOLARE DI VICENZA S.C.P.A. OBBLIGAZIONI CON OPZIONE EUROPEA DI TIPO CALL O PUT PLAIN VANILLA, ASIATICA O DIGITALE

BANCA POPOLARE DI VICENZA S.C.P.A. OBBLIGAZIONI CON OPZIONE EUROPEA DI TIPO CALL O PUT PLAIN VANILLA, ASIATICA O DIGITALE Socetà cooperatva per azon Sede socale: Vcenza, Va Btg. Framarn n. 18 scrtta al n. 1515 dell Albo delle Banche e de Grupp Bancar, codce AB 5728.1 Capogruppo del "Gruppo Banca Popolare d Vcenza Captale

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. Introduzione. 1 Finalità e requisiti delle attività di dispacciamento nel mercato elettrico liberalizzato

RELAZIONE TECNICA. Introduzione. 1 Finalità e requisiti delle attività di dispacciamento nel mercato elettrico liberalizzato Allegato n. 1 a Prot AU/01/130 RELAZIONE TECNICA PRESUPPOSTI PER L ADOZIONE DI SCHEMA DI CONDIZIONI PER L EROGAZIONE DEL PUBBLICO SERVIZIO DI DISPACCIAMENTO DELL ENERGIA ELETTRICA SUL TERRITORIO NAZIONALE

Dettagli

UMBERTO I " Il suesposto decreto e divenuto esecutivo in seguito alla pubblicazione all Albo dell Ente L. al... 11/10/2014...

UMBERTO I  Il suesposto decreto e divenuto esecutivo in seguito alla pubblicazione all Albo dell Ente L. al... 11/10/2014... M À} CENTRO RESDENZE PERNZN UMBERTO " ORGNE 35028 POE D SCCO (Padova) N 244 del 24/09/204 l Segretaro Drettore d uesto sttuto Perìn Dottssa Emanuela a sens del Dgs n 65/ 200 delle successve dsposzon d

Dettagli

Indicatori di rendimento per i titoli obbligazionari

Indicatori di rendimento per i titoli obbligazionari Indcator d rendmento per ttol obblgazonar LA VALUTAZIONE DEGLI INVESTIMENTI A TASSO FISSO Per valutare la convenenza d uno strumento fnanzaro è necessaro precsare: /4 Le specfche esgenze d un nvesttore

Dettagli

Codice di Stoccaggio Capitolo 7 Bilanciamento e reintegrazione dello stoccaggio

Codice di Stoccaggio Capitolo 7 Bilanciamento e reintegrazione dello stoccaggio Codce d Stoccaggo Captolo 7 Blancamento e rentegrazone dello stoccaggo 7.4 Corrspettv per servz d stoccaggo L UTENTE è tenuto a corrspondere a STOGIT, per la prestazone de servz, gl mport dervant dall

Dettagli

Comune di Piedimonte Etneo PROVINCIALI CATANIA

Comune di Piedimonte Etneo PROVINCIALI CATANIA Comune d Pedmonte Etneo PROVINCIALI CATANIA DELIBERAZIONE N. 26 COPIA d Delberazone del Consglo Comunale Aggornamento della Seduta del 04.08.2011 ' v ' OGGETTO: CONFERMA DESTINAZIONE MUTUO CASSA DEPOTI

Dettagli

InfoCenter Product A PLM Application

InfoCenter Product A PLM Application genes d un fra o Gestone de crcolazone dell'nformazone sa crcoscrtta entro Pdetermnat ambt settoral. L'ntegrazone de sstem e de odpartment azendal rchede nuove modaltà operatve, nuove t competenze e nuov

Dettagli

Il Salotto del Mix. Dir. Sup. Domenico Vulpiani Direttore Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni. Milano, 16 ottobre 2008

Il Salotto del Mix. Dir. Sup. Domenico Vulpiani Direttore Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni. Milano, 16 ottobre 2008 Il Salotto del Mx Dr. Sup. Domenco Vulpan Drettore Servzo Polza Postale e delle Comuncazon Mlano, 16 ottobre 2008 Maggore rchesta d scurezza... l g da t n e t u t l g a d r o t a oper s l g da e n l on

Dettagli

A cura di: Barbara Di Vetta. Oggetto: Il regime dell IVA per cassa

A cura di: Barbara Di Vetta. Oggetto: Il regime dell IVA per cassa A cura d: Barbara D Vetta Oggetto: Il regme dell IVA per cassa Con l decreto del Mnstero dell Economa e delle fnanze del 26 marzo 2009 (n Gazzetta Uffcale n. 96 del 27 aprle 2009), prevsto dall artcolo

Dettagli

Ministero della Salute D.G. della programmazione sanitaria --- GLI ACC - L ANALISI DELLA VARIABILITÀ METODOLOGIA

Ministero della Salute D.G. della programmazione sanitaria --- GLI ACC - L ANALISI DELLA VARIABILITÀ METODOLOGIA Mnstero della Salute D.G. della programmazone santara --- GLI ACC - L ANALISI DELLA VARIABILITÀ METODOLOGIA La valutazone del coeffcente d varabltà dell mpatto economco consente d ndvduare gl ACC e DRG

Dettagli

MACROECONOMIA A.A. 2014/2015

MACROECONOMIA A.A. 2014/2015 MACROECONOMIA A.A. 2014/2015 ESERCITAZIONE 2 MERCATO MONETARIO E MODELLO /LM ESERCIZIO 1 A) Un economa sta attraversando un perodo d profonda crs economca. Le banche decdono d aumentare la quota d depost

Dettagli

Soluzioni per lo scarico dati da tachigrafo innovativi e facili da usare. http://dtco.it

Soluzioni per lo scarico dati da tachigrafo innovativi e facili da usare. http://dtco.it Soluzon per lo scarco dat da tachgrafo nnovatv e facl da usare http://dtco.t Downloadkey II Moble Card Reader Card Reader Downloadtermnal DLD Short Range and DLD Wde Range Qual soluzon ho a dsposzone per

Dettagli

1. Una panoramica sui metodi valutativi

1. Una panoramica sui metodi valutativi . Una panoramca su metod valutatv La dottrna azendalstca rconosce l esstenza d var metod att a determnare l valore del captale economco d un mpresa. In partcolare, è possble ndvduare tre macro-tpologe

Dettagli

REGIONE SICILIANA COMUNE DI FORZA D'AGRO' Provincia di Messina

REGIONE SICILIANA COMUNE DI FORZA D'AGRO' Provincia di Messina REGIONE SICILIANA COMUNE DI FORZA D'AGRO' rovnca d Messna COIA DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 50 del 14-05-2015 OGGETTO: Approvazone studo d fattbltà del progetto "ITINERARI DELL'AGRO E DELL'ALCANTARA".Assegnazone

Dettagli

Manuale delle Segnalazioni Statistiche e di Vigilanza per gli Intermediari del Mercato Mobiliare

Manuale delle Segnalazioni Statistiche e di Vigilanza per gli Intermediari del Mercato Mobiliare Manuale delle Segnalazon Statstche e d Vglanza per gl Intermedar del Mercato Moblare Crcolare n. 148 del 2 luglo 1991 14 aggornamento del 16 dcembre 2009 VIGILANZA CREDITIZIA E FINANZIARIA Manuale delle

Dettagli

Corso di Laurea in Lingue e Culture Moderne

Corso di Laurea in Lingue e Culture Moderne Dpartmento d Stud Umanstc Corso d Laurea n Lngue e Culture Moderne (L-11 classe n Lngue e Culture Moderne) Manfesto degl Stud A.A. 2014/2015 ART. 1 Obettv formatv specfc e descrzone del corso formatvo

Dettagli

ISPETIORATO NAZIONALE DEL LAVORO RELAZIONE ILLUSTRATIVA

ISPETIORATO NAZIONALE DEL LAVORO RELAZIONE ILLUSTRATIVA SPETORATO NAZONALE DEL LAVORO RELAZONE LLUSTRATVA L'spettorato nazonale del lavoro è costtuto a sens dell'art. 8 del decreto legslatvo n. 300 del 1999, cò vuo sgnfcare anztutto che allo stesso è attrbuta

Dettagli

RGE. 1497/2005 T I TRIBUNALE DI MILANO. ! ~ GE Dott. M. PisCopo f. ~ SECONDO AWISO DI VENDITA i _. SENZA INCANTO IL 23 settembre 2014 ore 17.

RGE. 1497/2005 T I TRIBUNALE DI MILANO. ! ~ GE Dott. M. PisCopo f. ~ SECONDO AWISO DI VENDITA i _. SENZA INCANTO IL 23 settembre 2014 ore 17. ~ 9eP~U6l 1C STAI >rp. V RGE. 1497/2005 T I TRIBUNALE DI MILANO a Sezone Terza Cvìle - Esecuzon Immoblar t! ~ GE Dott. M. PsCopo f ~ SECONDO AWISO DI VENDITA _. SENZA INCANTO IL 23 settembre 2014 ore 17.00

Dettagli

22 marzo 1991. in Verrès ed in un locale al primo piano del Condominio Evanf. ed iscritto 'presso il Collegio dei Distretti Notarili

22 marzo 1991. in Verrès ed in un locale al primo piano del Condominio Evanf. ed iscritto 'presso il Collegio dei Distretti Notarili COSTITUZIONE DI ASSOCIAZIOM^lS^Y REPUBBLICA ITALIANA.L'anno m lenovecentonovantuno, l gorno ventdue del mese _! -. p! ' d marzo: 22 marzo 99 n Verrès ed n un locale al prmo pano del Condomno Evanf con

Dettagli

La tua area riservata Organizzazione Semplicità Efficienza

La tua area riservata Organizzazione Semplicità Efficienza Rev. 07/2012 La tua area rservata Organzzazone Semplctà Effcenza www.vstos.t La tua area rservata 1 MyVstos MyVstos è la pattaforma nformatca rservata a rvendtor Vstos che consente d verfcare la dsponbltà

Dettagli

A. AUMENTO DELLA SPESA PUBBLICA FINANZIATO ESCLUSIVAMENTE TRAMITE INDEBITAMENTO

A. AUMENTO DELLA SPESA PUBBLICA FINANZIATO ESCLUSIVAMENTE TRAMITE INDEBITAMENTO 4. SCHMI ALTRNATIVI DI FINANZIAMNTO DLLA SPSA PUBBLICA. Se l Governo decde d aumentare la Spesa Pubblca G (o Trasferment TR), allora deve anche reperre fond necessar per fnanzare questa sua maggore spesa.

Dettagli

Capitolo 7. La «sintesi neoclassica» e il modello IS-LM. 2. La curva IS

Capitolo 7. La «sintesi neoclassica» e il modello IS-LM. 2. La curva IS Captolo 7 1. Il modello IS-LM La «sntes neoclassca» e l modello IS-LM Defnzone: ndvdua tutte le combnazon d reddto e saggo d nteresse per le qual l mercato de ben (curva IS) e l mercato della moneta (curva

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL SANNIO POLITICHE RIASSICURATIVE OTTIMALI NELLE ASSICURAZIONI DANNI

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL SANNIO POLITICHE RIASSICURATIVE OTTIMALI NELLE ASSICURAZIONI DANNI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DEL SANNIO FACOLTÀ DI SCIENZE ECONOMICHE ED AZIENDALI CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE STATISTICHE E ATTUARIALI TESI DI LAUREA MAGISTRALE IN TEORIA DEL RISCHIO TITOLO DELLA

Dettagli

EH SmartView. Una SmartView sui rischi e sulle opportunità. Servizio di monitoraggio dell assicurazione del credito. www.eulerhermes.

EH SmartView. Una SmartView sui rischi e sulle opportunità. Servizio di monitoraggio dell assicurazione del credito. www.eulerhermes. EH SmartVew Servz Onlne d Euler Hermes Una SmartVew su rsch e sulle opportuntà Servzo d montoraggo dell asscurazone del credto www.eulerhermes.t Cos è EH SmartVew? EH SmartVew è l servzo d Euler Hermes

Dettagli

Scenari di frenata per il comparto elettrico: il nodo della valorizzazione del prodotto

Scenari di frenata per il comparto elettrico: il nodo della valorizzazione del prodotto CRESME Scenar d frenata per l comparto elettrco: l nodo della valorzzazone del prodotto Il mercato elettrco rappresenta uno de pù nteressant compart economc del nostro paese, caratterzzato da profonde

Dettagli

DOCUMENTO PER LA CONSULTAZIONE 598/2014/R/EEL

DOCUMENTO PER LA CONSULTAZIONE 598/2014/R/EEL DOCUMENTO PER LA CONSULTAZIONE 598/2014/R/EEL ORIENTAMENTI PER LA RIFORMA DELLE INTEGRAZIONI TARIFFARIE PER LE IMPRESE ELETTRICHE MINORI NON INTERCONNESSE Documento per la consultazone per la formazone

Dettagli

EFFETTO DELLA RIASSICURAZIONE TRADIZIONALE E FINANZIARIA SUL LIVELLO DI SOLVIBILITA DI UNA COMPAGNIA D ASSICURAZIONE DANNI.

EFFETTO DELLA RIASSICURAZIONE TRADIZIONALE E FINANZIARIA SUL LIVELLO DI SOLVIBILITA DI UNA COMPAGNIA D ASSICURAZIONE DANNI. EFFETTO DELLA RIASSICURAZIONE TRADIZIONALE E FINANZIARIA SUL LIVELLO DI SOLVIBILITA DI UNA COMPAGNIA D ASSICURAZIONE DANNI. INDICE Introduzone...pag. 1 Captolo 1. Aspett general della rasscurazone tradzonale.

Dettagli

Metodi e Modelli per l Ottimizzazione Combinatoria Progetto: Metodo di soluzione basato su generazione di colonne

Metodi e Modelli per l Ottimizzazione Combinatoria Progetto: Metodo di soluzione basato su generazione di colonne Metod e Modell per l Ottmzzazone Combnatora Progetto: Metodo d soluzone basato su generazone d colonne Lug De Govann Vene presentato un modello alternatvo per l problema della turnazone delle farmace che

Dettagli

i i IifgIilIUl!flllulIiIii, I/

i i IifgIilIUl!flllulIiIii, I/ ) do.d PRO 4r( tcoco) P cccman data \ R nta r Wr ìnce nle (,mun:cazon ezcne (1 ntencu ov stv 1 jtrred:al antro )ìrezonap ol3 3 C 3 APOL] c pata,a na e monc vaqcorn I( r -r le gjf ( [) F I(T.(.F IfgIlIUl!flllulII,

Dettagli

I MODELLI MULTISTATO PER LE ASSICURAZIONI DI PERSONE

I MODELLI MULTISTATO PER LE ASSICURAZIONI DI PERSONE Facoltà d Economa Valutazone de prodott e dell mpresa d asscurazone I MODELLI MULTISTATO PER LE ASSICURAZIONI DI PERSONE Clauda Colucc Letza Monno Gordano Caporal Martna Ragg I Modell Multstato sono un

Dettagli

Lezione 10. L equilibrio del mercato finanziario: la struttura dei tassi d interesse

Lezione 10. L equilibrio del mercato finanziario: la struttura dei tassi d interesse Lezone 1. L equlbro del mercato fnanzaro: la struttura de tass d nteresse Ttol con scadenza dversa hanno prezz (e tass d nteresse) dfferent. Due ttol d durata dversa emess dallo stesso soggetto (stesso

Dettagli

LEZIONE 2 e 3. La teoria della selezione di portafoglio di Markowitz

LEZIONE 2 e 3. La teoria della selezione di portafoglio di Markowitz LEZIONE e 3 La teora della selezone d portafoglo d Markowtz Unverstà degl Stud d Bergamo Premessa Unverstà degl Stud d Bergamo Premessa () È puttosto frequente osservare come gl nvesttor tendano a non

Dettagli

Trigger di Schmitt. e +V t

Trigger di Schmitt. e +V t CORSO DI LABORATORIO DI OTTICA ED ELETTRONICA Scopo dell esperenza è valutare l ampezza dell steres d un trgger d Schmtt al varare della frequenza e dell ampezza del segnale d ngresso e confrontarla con

Dettagli

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. 32, VIA SAN GIACOMO E FILIPPO, 87016, Morano Calabro ESPERIENZA LAVORATIVA. Italiana PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI. 32, VIA SAN GIACOMO E FILIPPO, 87016, Morano Calabro ESPERIENZA LAVORATIVA. Italiana PER IL CURRICULUM VITAE Italano F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome DI LEONE FRANCESCO Indrzzo 32, VIA SAN GIACOMO E FILIPPO, 87016, Morano Calabro Telefono 0981-30254 Cellulare: 333-2011030 Fax

Dettagli

COMUNE DI VAIANO Provincia di Prato

COMUNE DI VAIANO Provincia di Prato I COMUNE DI VAIANO Provnca d Prato DOCUMENTO UNICO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI INTERFERENZIALI d local Appalto del Servzo pulza e sanfcazone ed arred stuat n edfc d propretà del Comune d Vaano per l perodo

Dettagli

domiciliato per la carica ove appresso, quale Presidente del Consiglio di'

domiciliato per la carica ove appresso, quale Presidente del Consiglio di' Repertoro N. 26064 Notao Raccolta N. 13000 Salvatore FEDERCO VERBALE D ASSEMBLEA STRAOPRDNARA REPUBBLCA TALANA L'anno duemla undc l gorno ventcnque del mese d luglo alle ore dcotto e ventcnque. n Gula

Dettagli

Edifici a basso consumo energetico: tra ZEB e NZEB

Edifici a basso consumo energetico: tra ZEB e NZEB Edfc a basso consumo energetco: tra ZEB e NZEB Prof. Ing. Percarlo Romagnon Dpartmento d Progettazone e Panfcazone n Ambent Compless Unverstà IUAV d Veneza Dorsoduro 2206 30123 Veneza perca@uav.t Modell

Dettagli

Circolare Decreto Legislativo 155/97 - Sistema HACCP e coinvolgimento dei comparti Imballaggi Ortofrutticoli e Sughero.

Circolare Decreto Legislativo 155/97 - Sistema HACCP e coinvolgimento dei comparti Imballaggi Ortofrutticoli e Sughero. Crolare Dereto Legslatvo 155/97 - Sstema HACCP e onvolgmento de ompart Imballagg Ortofruttol e Sughero. Sheda esplatva D.Lvo 155/97" Sopo del presente doumento è quello d llustrare gl aspett nerent alla

Dettagli

Rilevatore di fumo radio fumonic 3 radio net. Infomazioni per locatari e proprietari

Rilevatore di fumo radio fumonic 3 radio net. Infomazioni per locatari e proprietari Rlevatore d fumo rado fumonc 3 rado net Infomazon per locatar e propretar Congratulazon! Nella vostra abtazone sono stat nstallat rlevator d fumo ntellgent fumonc 3 rado net. In questo modo l locatore

Dettagli

Verifica di efficacia di un Sistema di Gestione di Sicurezza e Salute sul lavoro: l OHSAS 18001

Verifica di efficacia di un Sistema di Gestione di Sicurezza e Salute sul lavoro: l OHSAS 18001 Relazone Verfca d effcaca d un Sstema d Gestone d Scurezza e Salute sul lavoro: l OHSAS 18001 Gl nfortun sul lavoro e le malatte professonal sono ad ogg uno de prncpal problem che afflggono l Itala e

Dettagli

Sommario PRESENTAZIONE DEL SINDACO... 4

Sommario PRESENTAZIONE DEL SINDACO... 4 Sommaro PRESENTAZIONE DEL SINDACO... 4 NOTIZIE UTILI... 5 ORARI UFFICI COMUNALI... 5 Sndaco... 5 Protocollo Anagrafe, Stato Cvle, Elettorale e Leva... 5 Ragonera e Trbut... 5 Segretera... 5 Uffco Tecnco

Dettagli

j Via Gennaro Serra no 75-80132 N'!Poli AHa cortese attenzione del Sindaco

j Via Gennaro Serra no 75-80132 N'!Poli AHa cortese attenzione del Sindaco AHa cortese attenzone del Sndaco OGGETTO: Proposta d egge d nzatva popo~are R.C.Auto Tarffa ltala" h1zatva annuncata nella Gazzetta Uffcale n.l 06 del 9-5-2014. Gentle Sndaco, 18 maggo 2014 abbamo depostatp

Dettagli

CONTRIBUTI ISTAT. L utilizzazione delle surveys per la stima del valore monetario del danno ambientale: il metodo della valutazione contingente

CONTRIBUTI ISTAT. L utilizzazione delle surveys per la stima del valore monetario del danno ambientale: il metodo della valutazione contingente CONTRIBUTI ISTAT L utlzzazone delle surveys per la stma del valore monetaro del danno ambentale: l metodo della valutazone contngente Lda Brond(*) (**) (*) ISTAT Dpartmento per la produzone statstca e

Dettagli

Metodologia di controllo. AUTORIMESSE (III edizione) Codice attività: 63.21.0. Indice

Metodologia di controllo. AUTORIMESSE (III edizione) Codice attività: 63.21.0. Indice Metodologa d controllo AUTORIMESSE (III edzone) Codce attvtà: 63.21.0 Indce 1. PREMESSA... 2 2. ATTIVITÀ PREPARATORIA AL CONTROLLO... 3 2.1 Interrogazon dell Anagrafe Trbutara... 3 2.2 Altre nterrogazon

Dettagli

Variabili statistiche - Sommario

Variabili statistiche - Sommario Varabl statstche - Sommaro Defnzon prelmnar Statstca descrttva Msure della tendenza centrale e della dspersone d un campone Introduzone La varable statstca rappresenta rsultat d un anals effettuata su

Dettagli

I NUOVI ASSUNTI INCONTRANO L AGENDA

I NUOVI ASSUNTI INCONTRANO L AGENDA NUOV ASSUNT NCONTRANO L AGENDA L ABC DEL SSTEMA QUALTA Verona, 12 Maggio 2009 L ABC PERCO L SGNFCATO D SSTEMA D GESTONE DELLA QUALTA AZENDALE SSTEMA E Ciò che è costituito da più elementi interdipendenti,

Dettagli

XXX.XX Ordinanza sulla contrassegnazione delle automobili nuove con l etichetta ambientale (Ordinanza sull etichetta ambientale, OEA)

XXX.XX Ordinanza sulla contrassegnazione delle automobili nuove con l etichetta ambientale (Ordinanza sull etichetta ambientale, OEA) XXX.XX Ordnanza sulla contrassegnazone delle automobl nuove con l etchetta ambentale (Ordnanza sull etchetta ambentale, OEA) del xx.xx. 2009 Il Consglo federale svzzero, vst gl artcol 8 capoverso e 6 capoverso

Dettagli

COMUNE DI MELEGNANO PROVINCIA DI MILANO CONTO DEL BILANCIO - GESTIONE DELLE SPESE 2014 - SPESE. Dettaglio Capitoli

COMUNE DI MELEGNANO PROVINCIA DI MILANO CONTO DEL BILANCIO - GESTIONE DELLE SPESE 2014 - SPESE. Dettaglio Capitoli COMUNE D MELEGNANO OVNCA D MLANO CONTO DEL BLANCO - GESTONE DELLE SPESE 2014 - SPESE RESDU PASSV AL 1/1/2014 () PAGAMENT N C/RESDU () RACCERTAMENTO RESDU RESDU PASSV DA ESERCZ EDENT (EP=-+R) MSSONE, OGRAMMA,

Dettagli

Metodologia di controllo COMMERCIO AL DETTAGLIO DI GIOCHI E GIOCATTOLI. Codice attività: 52.48.4. Indice

Metodologia di controllo COMMERCIO AL DETTAGLIO DI GIOCHI E GIOCATTOLI. Codice attività: 52.48.4. Indice Metodologa d controllo COMMERCIO AL DETTAGLIO DI GIOCHI E GIOCATTOLI Codce attvtà: 52.48.4 Indce 1. PREMESSA...2 1.1 Caratterstche economco - azendal del settore...2 1.2 Cenn normatv - consuetudn commercal...3

Dettagli

E p.c. I moduli compilati vanno inviati tramite email all indirizzo info@scuolaedilebresciana.it oppure tramite fax al n 0302091737.

E p.c. I moduli compilati vanno inviati tramite email all indirizzo info@scuolaedilebresciana.it oppure tramite fax al n 0302091737. Bresca, 16/09/2015 Prot. 3240/15 Crcolare Telematca 39 E p.c. A TUTT GEOMETR SCRTT ALL ALBO LORO SED A TUTT GEOMETR PRATCANT SCRTT AL REGSTRO LORO SED Oggetto Cors rmozone e smaltmento amanto c/o Ente

Dettagli

Corso di Statistica (canale P-Z) A.A. 2009/10 Prof.ssa P. Vicard

Corso di Statistica (canale P-Z) A.A. 2009/10 Prof.ssa P. Vicard Corso d Statstca (canale P-Z) A.A. 2009/0 Prof.ssa P. Vcard VALORI MEDI Introduzone Con le dstrbuzon e le rappresentazon grafche abbamo effettuato le prme sntes de dat. E propro osservando degl stogramm

Dettagli

Strutture deformabili torsionalmente: analisi in FaTA-E

Strutture deformabili torsionalmente: analisi in FaTA-E Strutture deformabl torsonalmente: anals n FaTA-E Il comportamento dsspatvo deale è negatvamente nfluenzato nel caso d strutture deformabl torsonalmente. Nelle Norme Tecnche cò vene consderato rducendo

Dettagli

Prot. N. 12478/15 A I Mangone 02/0412014 Alla Agenzia di Viaggio ' Spett. IThe One Viaggi

Prot. N. 12478/15 A I Mangone 02/0412014 Alla Agenzia di Viaggio ' Spett. IThe One Viaggi MNSTERO DELL'STRUZONE, DELL'UNVERSTA' E DELLA RCERCA Dstretto Scolastco N.24 STTUTO COMPRENSVO d MANGONE Scuola dell'nfanza - Scuola pfmara Scuola Secondara d 1 Grado ad n~rzzo muscale Va Provncale s.n.c.87050

Dettagli

Relazione funzionale e statistica tra due variabili Modello di regressione lineare semplice Stima puntuale dei coefficienti di regressione

Relazione funzionale e statistica tra due variabili Modello di regressione lineare semplice Stima puntuale dei coefficienti di regressione 1 La Regressone Lneare (Semplce) Relazone funzonale e statstca tra due varabl Modello d regressone lneare semplce Stma puntuale de coeffcent d regressone Decomposzone della varanza Coeffcente d determnazone

Dettagli

Metodologia di controllo COMMERCIO AL DETTAGLIO ARTICOLI DI CARTOLERIA, DI CANCELLERIA E FORNITURE PER UFFICIO. Codice attività: 52.47.3.

Metodologia di controllo COMMERCIO AL DETTAGLIO ARTICOLI DI CARTOLERIA, DI CANCELLERIA E FORNITURE PER UFFICIO. Codice attività: 52.47.3. Metodologa d controllo COMMERCIO AL DETTAGLIO ARTICOLI DI CARTOLERIA, DI CANCELLERIA E FORNITURE PER UFFICIO Codce attvtà: 52.47.3 Indce 1. PREMESSA... 2 1.1 Caratterstche economco - azendal del settore...

Dettagli

COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014

COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014 APPROVATO CON DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 240 DEL 29 LUGLIO 2014 ALL. A) COMUNE DI UDINE PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014 VOLUME 2 SEGRETERIA GENERALE SERVIZIO SISTEMI INFORMATIVI E TELEMATICI

Dettagli

Questo è il secondo di una serie di articoli, di

Questo è il secondo di una serie di articoli, di DENTRO LA SCATOLA Rubrca a cura d Fabo A. Schreber Il Consglo Scentfco della rvsta ha pensato d attuare un nzatva culturalmente utle presentando n ogn numero d Mondo Dgtale un argomento fondante per l

Dettagli

10-7-2009. GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 158. ALLEGATO 1 (Allegato A, paragrafo 2)

10-7-2009. GAZZETTA UFFICIALE DELLA REPUBBLICA ITALIANA Serie generale - n. 158. ALLEGATO 1 (Allegato A, paragrafo 2) ALLEGATO 1 (Allegato A, paragrafo 2) Indcazon per l calcolo della prestazone energetca d edfc non dotat d mpanto d clmatzzazone nvernale e/o d produzone d acqua calda santara 1. In assenza d mpant termc,

Dettagli

RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE

RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE RELAZIONE AL PROGRAMMA ANNUALE 2011 predsposta dalla Gunta Esecutva del 04/02/2011 delberato dal Consglo d Isttuto del 11/02/2011 Per la formulazone del Programma Annuale 2011s tene conto del Decreto Intermnsterale

Dettagli

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

CONTO CONSUNTIVO PER L'ESERCIZIO FINANZIARIO 2012 RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO DIREZIONE DIDATTICA DEL 4 CIRCOLO DI FORLI' Va Gorgna Saff, n.12 Tel 0543/33345 fax 0543/458861 C.F. 80004560407 CM FOEE00400B e-mal foee00400b@struzone.t - posta cert.: foee00400b@pec.struzone.t sto web:

Dettagli

L innovazione nella gestione della Qualità nelle PMI

L innovazione nella gestione della Qualità nelle PMI Centro essle Cotonero e bbglamento p L nnovazone nella gestone della Qualtà nelle PM La certfcazone come strumento d busness per le PM e le mcromprese 8 Novembre 2002 - ng. oberto Vannucc lcune notze recent

Dettagli

Soluzione attuale ONCE A YEAR. correlation curve (ISO10155) done with, at least 9 parallel measurements

Soluzione attuale ONCE A YEAR. correlation curve (ISO10155) done with, at least 9 parallel measurements Torna al programma Sstema per la garanza della qualtà ne sstem automatc d msura alle emsson: applcazone del progetto d norma pren 14181:2003. Rsultat dell esperenza n campo presso due mpant plota. Cprano

Dettagli

Corso di laurea in Ingegneria Meccatronica. DINAMICI CA - 04 ModiStabilita

Corso di laurea in Ingegneria Meccatronica. DINAMICI CA - 04 ModiStabilita Automaton Robotcs and System CONTROL Unverstà degl Stud d Modena e Reggo Emla Corso d laurea n Ingegnera Meccatronca MODI E STABILITA DEI SISTEMI DINAMICI CA - 04 ModStablta Cesare Fantuzz (cesare.fantuzz@unmore.t)

Dettagli

INOSTRISPORTELLIASCOLTO: OSSEREVATORIO ON-LINE

INOSTRISPORTELLIASCOLTO: OSSEREVATORIO ON-LINE Assoc az one A N G E LI CENTROANTI VI OLENZA, ANTI STALKI NG EANTI STUPRO Pr oget t o:rete ANGELI BandoPer c or s nret e2013 A N G E LI Cent r oant v ol enz a, Ant s t al k ngeant s t upr o Gu da al l

Dettagli

Attività professionali NUOVA VERSIONE DELLE METODOLOGIE

Attività professionali NUOVA VERSIONE DELLE METODOLOGIE Fnanza & Fsco Attvtà professonal NUOVA VERSIONE DELLE METODOLOGIE DI CONTROLLO (AGGIORNAMENTI): -Stud legal -Stud notarl Metodologa d controllo STUDI LEGALI (III EDIZIONE) Codce attvtà: 74.11.1 Indce 1.

Dettagli

Calcolo della caduta di tensione con il metodo vettoriale

Calcolo della caduta di tensione con il metodo vettoriale Calcolo della caduta d tensone con l metodo vettorale Esempo d rete squlbrata ed effett del neutro nel calcolo. In Ampère le cadute d tensone sono calcolate vettoralmente. Per ogn utenza s calcola la caduta

Dettagli

ffi fl Presidente constototo che gli intervenuti sono in numero legale, dichiqro opertq lq COMUNE DI 5ANT'AN6ELO DI BROLO di dicembre

ffi fl Presidente constototo che gli intervenuti sono in numero legale, dichiqro opertq lq COMUNE DI 5ANT'AN6ELO DI BROLO di dicembre '" _'.:=af'al;f+.1r.4 W ff COMUNE DI 5ANT'AN6ELO DI BROLO c.a.p.98060 PROVINCIA DI TlESSINA c.f. 00108980830 Res. No 483 del.16 ttztzolr DEUIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Realzzazone st web

Dettagli

Calcolo delle Probabilità

Calcolo delle Probabilità alcolo delle Probabltà Quanto è possble un esto? La verosmglanza d un esto è quantfcata da un numero compreso tra 0 e. n partcolare, 0 ndca che l esto non s verfca e ndca che l esto s verfca senza dubbo.

Dettagli

PROGETTO SCUOLA POPOLARE

PROGETTO SCUOLA POPOLARE SPIN TIME LABS & ICBIE Europa Onlus PROGETTO SCUOLA POPOLARE 1 P a g e 1. Introduzone 2. Obettv e fnaltà 3. I tutor del progetto 4. Modulo I. Sostegno scolastco. 5. Modulo II.- Corso d lngua talana 6.

Dettagli

POFESR UNIONE EUROPEA, Chiaramente Gulfì, 03/08/2015

POFESR UNIONE EUROPEA, Chiaramente Gulfì, 03/08/2015 COMUNE DI a.montt GU.F! (RG) UNIONE EUROPEA, POFESR ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE "Serafno Amable Guastella" Coreo Europa n. 1-97012 CHIARAMONTE GULFI (RG) TeL/Fax: 922021-922442 - e-mal: r^nboogpìstmaones-

Dettagli

Metodologia di controllo COMMERCIO DI PARTI DI RICAMBIO E ACCESSORI DI AUTOVEICOLI, MOTOCICLI E CICLOMOTORI. Codici attività: 50.30.0 50.40.2.

Metodologia di controllo COMMERCIO DI PARTI DI RICAMBIO E ACCESSORI DI AUTOVEICOLI, MOTOCICLI E CICLOMOTORI. Codici attività: 50.30.0 50.40.2. Metodologa d controllo COMMERCIO DI PARTI DI RICAMBIO E ACCESSORI DI AUTOVEICOLI, MOTOCICLI E CICLOMOTORI Codc attvtà: 50.30.0 50.40.2 Indce 1. PREMESSA... 2 1.1 Caratterstche del settore... 2 2. ATTIVITÀ

Dettagli

MATERIALE PER IL CORSO DI INDAGINI E STATISTICHE PER IL TURISMO NON DIFFONDERE DA PERCORSI DI RICERCA SOCIALE (a cura di L.

MATERIALE PER IL CORSO DI INDAGINI E STATISTICHE PER IL TURISMO NON DIFFONDERE DA PERCORSI DI RICERCA SOCIALE (a cura di L. MATERIALE PER IL CORSO DI INDAGINI E STATISTICHE PER IL TURISMO NON DIFFONDERE DA PERCORSI DI RICERCA SOCIALE (a cura d L.Bernard) 3.3. Dsegn d camponamento d Lorenzo Bernard 3.3.1. Una defnzone per ntrodurre

Dettagli

Remote Power Switch. Guida d installazione

Remote Power Switch. Guida d installazione Remote Power Swtch Guda d nstallazone Hq Internazonale w w w. m n c o m. c o m Hq Nordamercano Hq Europeo Jerusalem, Israel Tel: + 72 2 535 666 mncom@mncom.com Lnden, NJ, USA Tel: + 0 46 200 nfo.usa@mncom.com

Dettagli

Cenni di matematica finanziaria Unità 61

Cenni di matematica finanziaria Unità 61 Prerequst: - Rsolvere equazon algebrche d 1 grado ed equazon esponenzal Questa untà è rvolta al 2 benno del seguente ndrzzo dell Isttuto Tecnco, settore Tecnologco: Agrara, Agroalmentare e Agrondustra.

Dettagli

2 Modello IS-LM. 2.1 Gli e etti della politica monetaria

2 Modello IS-LM. 2.1 Gli e etti della politica monetaria 2 Modello IS-LM 2. Gl e ett della poltca monetara S consderun modello IS-LM senzastatocon seguent datc = 0:8, I = 00( ), L d = 0:5 500, M s = 00 e P =. ) S calcolno valor d equlbro del reddto e del tasso

Dettagli

L APPLICAZIONE DEI CRITERI ETICI NEGLI INVESTIMENTI DELLA PREVIDENZA INTEGRATIVA Ottobre 2008

L APPLICAZIONE DEI CRITERI ETICI NEGLI INVESTIMENTI DELLA PREVIDENZA INTEGRATIVA Ottobre 2008 Allegato I L APPLICAZIONE DEI CRITERI ETICI NEGLI INVESTIMENTI DELLA PREVIDENZA INTEGRATIVA Ottobre 2008 me del fondo Natura e caratterstche del fondo Garanza e controllo Trasparenza Aperto Chuso Qual

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE DEL COMPLESSO' J i :, I \, \ \ - r IMMOBILIAREDILARGO LORENZO MOSSAN'8/A AD;;'-:' ;l' \ \', DELL'AMBIENTE.

CONTRATTO DI LOCAZIONE DEL COMPLESSO' J i :, I \, \ \ - r IMMOBILIAREDILARGO LORENZO MOSSAN'8/A AD;;'-:' ;l' \ \', DELL'AMBIENTE. CONTRATTO D LOCAZONE DEL COMPLESSO' J :, \, \ \ - r MMOBLAREDLARGO LORENZO MOSSAN'8/A AD;;'-:' ;l' \ \', DELL'AMBENTE. d delega n data 619120A4, d seguto denomnato anche

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE, TRA

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE, TRA PRESDENZA DEL CONSGLO DE MNSTR DPARTMENTO DELLA PROTEZONE CVLE SCUREZZA NELL'AMBTO DEL SSTEMA PUBBLCO D CONNETTVTA' TRA Presdenza de Consgo de Mnstr - Dpartmento dea Protezone Cve - (n seguto ndcata come

Dettagli

BENVENUTI NELLA CITTÀ DELLE GRANDI FIRME! Il più grande e suggestivo Outlet d Europa

BENVENUTI NELLA CITTÀ DELLE GRANDI FIRME! Il più grande e suggestivo Outlet d Europa SHOPPING MANIA Appuntament da non perdere agl Outlet Vllage d Fdenza, Francacorta e Serravalle e a grand MERCATI d Forte de Marm, d Ventmgla e EATALY d Torno Venerdì 30 LUGLIO 2010 Martedì 26 OTTOBRE 2010

Dettagli

La valutazione del rischio di non autosufficienza nelle assicurazioni

La valutazione del rischio di non autosufficienza nelle assicurazioni La valutazone del rscho d non autosuffcenza nelle asscurazon Long Term Care Susanna Levantes Sapenza Unverstà d Roma susanna.levantes@unroma1.t Roma, 26 aprle 2011 Contenut del semnaro Trend demografc

Dettagli

È prevista la realizzazione di un

È prevista la realizzazione di un 18 Mag 2011 18:27 0885740039 pa2 Offerta N. 21. de 14/0411.1 1. OGGEtTO l presente accordo è per le ren zazone del sto web, la consulenza web, la realzzazone del lago e del marcho e la rcerca dl web narketìng

Dettagli

Economia del Settore Pubblico 97. Economia del Settore Pubblico 99. Quale indice di diseguaglianza usare? il rapporto interdecilico PROBLEMA:

Economia del Settore Pubblico 97. Economia del Settore Pubblico 99. Quale indice di diseguaglianza usare? il rapporto interdecilico PROBLEMA: Economa del Settore Pubblco Laura Vc laura.vc@unbo.t www.dse.unbo.t/lvc/edsp_.htm LEZIONE 4 Rmn, 9 aprle 008 Economa del Settore Pubblco 96 I prncpal ndc d dseguaglanza: ndc d entropa generalzzata Isprata

Dettagli

Metodologia di controllo COMMERCIO AL DETTAGLIO DI LIBRI NUOVI. Codice attività: 52.47.1. Indice

Metodologia di controllo COMMERCIO AL DETTAGLIO DI LIBRI NUOVI. Codice attività: 52.47.1. Indice Metodologa d controllo COMMERCIO AL DETTAGLIO DI LIBRI NUOVI Codce attvtà: 52.47.1 Indce 1. PREMESSA... 2 1.1 Caratterstche economco - azendal del settore... 2 1.2 Cenn sulla normatva fscale d settore

Dettagli

SCIENZE INFERMIERISTICHE E OSTETRICHE

SCIENZE INFERMIERISTICHE E OSTETRICHE UNIVERSIÀ DEGLI SUDI DI FERRARA Corso d laurea magstrale n SCIENZE INFERMIERISICHE E OSERICHE Classe LM/SN1 Scenze nfermerstche e ostetrche (DM 270/04) ANNO ACCADEMICO 2014-2015 IL SUDDEO DOCUMENO ORÀ

Dettagli

Università degli Studi di Urbino Facoltà di Economia

Università degli Studi di Urbino Facoltà di Economia Unverstà degl Stud d Urbno Facoltà d Economa Lezon d Statstca Descrttva svolte durante la prma parte del corso d corso d Statstca / Statstca I A.A. 004/05 a cura d: F. Bartolucc Lez. 8/0/04 Statstca descrttva

Dettagli

Kit di conversione gas CELSIUS/Hydrosmart

Kit di conversione gas CELSIUS/Hydrosmart Kt d conversone gas CELSIUS/Hydrosmart IT (04.06) SM Indce 2 Indcazon per la scurezza 3 Legenda de smbol 3 1 Regolazone del gas - Celsus/Hydrosmart 4 1.1 Trasformazone gas 4 1.2 Impostazon d fabbrca 4

Dettagli

TECNICA DELLA SICUREZZA ELETTRICA

TECNICA DELLA SICUREZZA ELETTRICA UNVERST DEGL STUD D PLERMO FCOLT D NGEGNER DSPENS DEL CORSO D TECNC DELL SCUREZZ ELETTRC (ntegratva del lbro d testo) Prof. Stefano Mangone RFERMENT LEGSLTV E NORMTV 1.1 RFERMENT LEGSLTV Legge 1/3/68 n.

Dettagli

Economia del Lavoro. Argomenti del corso

Economia del Lavoro. Argomenti del corso Economa del Lavoro Argoment del corso Studo del funzonamento del mercato del lavoro. In partcolare, l anals economca nerente l comportamento d: a) lavorator, b) mprese, c) sttuzon nel processo d determnazone

Dettagli

Sintesi della policy di valutazione e pricing delle obbligazioni emesse da Banca Emilveneta S.p.A.

Sintesi della policy di valutazione e pricing delle obbligazioni emesse da Banca Emilveneta S.p.A. Sntes della polcy d valutazone e prcng delle obblgazon emesse da Banca Emlveneta S.p.A. INDICE 1. PREMESSA...1 2. METODOLOGIA DI PRICING...1 2.1 PRICING...3 1. PREMESSA Il presente documento ha lo scopo

Dettagli