La valutazione della dislessia nell adulto

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La valutazione della dislessia nell adulto"

Transcript

1 r i e n t a m e n t i d e l l a r i c e r c a La valutazine della dislessia nell adult Un cntribut alla standardizzazine della Batteria dell Università di Padva * Maria Grazia Martin, Fabrizia Pappalard, Anna Maria Re, Patrizi E. Tressldi, Daniela Lucangeli e Cesare Crnldi La dislessia è un disturb che permane lung tutt il crs della vita dell individu, anche se assume diversi gradi di espressività in funzine della sua gravità, delle caratteristiche cgnitive del sggett e delle pprtunità educative relazinali che quest riceve. Vi sn evidenze che sttlinean cme dislessici adulti, nnstante una prlungata sclarizzazine, mantengan nel temp difficltà di lettura significative rispett al grupp di appartenenza. La presente ricerca cndtta su un campine di nrmlettri adulti ffre un cntribut alla standardizzazine della Batteria dell Università di Padva per la dislessia, per ttenere dati nrmativi e far frnte alla pvertà di strumenti esistenti per la valutazine delle abilità di lett-scrittura nell adult. Parle chiave: dislessia negli adulti, valutazine, lettura, scrittura. The assessment f dyslexia in adults. A cntributin t the standardizatin f Padva University Battery Summary Dyslexia is a learning disrder f reading that remains thrughut the lifetime f the individual, althugh it assumes different degrees f expressin depending * Quest strument è stat mess a punt dal Servizi LIRIPAC dell Università di Padva per i disturbi dell apprendiment cn il crdinament del prf. Crnldi e la gestine del prgett da parte dell assegnista dtt.ssa Re supervisinata dalla prf.ssa Lucangeli, che a tale scp ha ricevut dall Università di Padva un assegn, e dal prf. Tressldi. Le dtt.sse Martin e Pappalard hann frnit il prim sfrz per la standardizzazine e hann curat la stesura del presente lavr. Si ringrazian le altre studentesse che hann cllabrat per la standardizzazine e, in particlare, la dtt.ssa Faletra. Edizini Ericksn Trent Vl. 8, n. 2, maggi 2011 (pp ) 119

2 Vl. 8, n. 2, maggi 2011 n the severity f the disrder, the cgnitive characteristics f the subject and the educatinal pprtunities r relatinships that receives. There are, in fact, evidence that dyslexic adults despite a prlnged schling, reading difficulties remain significant in the time cmpared t their cntrl grup. This study is a cntributin t the standardizatin f the University f Padva Battery fr Dyslexia, in rder t btain nrmative data in rder t cpe with the pverty f existing instruments fr evaluating the ability t reading and writing in adults. Keywrds: dyslexia in adults, assessment, reading, writing. Intrduzine La dislessia nell adult Un piccl ma crescente numer di ricerche suggerisce che la dislessia sia un disrdine crnic che permane per tutta la vita (Kemp, Parrila e Kirby, 2009). L studi della dislessia nell adult diviene quindi un imprtante e interessante argment per diversi mtivi: in prim lug per capire quali aspetti della lettura rimangn critici anche quand la decdifica è autmatizzata, in secnd lug per individuare le più adeguate tecniche di valutazine e di intervent/sstegn per adulti dislessici in md da alleviarne le difficltà e rendere la lr vita universitaria e lavrativa sddisfacente. La dislessia, infatti, può avere delle cnseguenze imprtanti sulle scelte di vita dell adult. Tale affermazine trva riscntr in un studi lngitudinale cndtt da Michelssn, Byring e Bjrkgren (1985), che tenta di raccgliere infrmazini sull evluzine di sggetti dislessici rispett al lr cntest di vita e alle decisini prese. Su un campine di 26 dislessici adulti, che avevan ricevut la diagnsi di dislessia in adlescenza e che mstravan il permanere delle difficltà di lettura, sl 1 sggett su 26 aveva intrapres la carriera universitaria, il 62% aveva cmpletat la sclarità bbligatria e il 34,2% aveva abbandnat la scula per immettersi nel mnd del lavr. Questi dati statistici dimstran quant le disabilità pssan interferire sulle scelte ccupazinali. La dislessia può causare serie difficltà nella vita di tutti i girni per gli adulti, ma specialmente per chi vule prseguire cn gli studi. Infatti, da diverse ricerche è emers che studenti universitari dislessici che prbabilmente avevan cmpensat le prprie difficltà riuscend a raggiungere il più alt livell di sclarizzazine cntinuan a presentare prblemi in alcune situazini. Ad esempi, Snwling e clleghi (1997) hann cnfrntat studenti universitari dislessici e dei clleghi nrmlettri in una serie di cmpiti cgnitivi e di apprendiment. Gli autri hann trvat differenze marcate tra i due gruppi in test di prcessament fnlgic (ad esempi, lettura di nn parle). In un altr studi, Hanley (1997) ha ttenut risultati simili, trvand che gli studenti dislessici ttenevan una prestazine peggire dei cntrlli in cmpiti cme lettura di nn parle, decisine lessicale, spelling di parle e memria di lavr. Inltre Hatcher e clleghi (2002), cn 120

3 m.g. MARTINO ET AL. La valutazine della dislessia nell adult studenti universitari del Regn Unit, trvarn che gli studenti dislessici sn più lenti nella lettura di parle e nn parle rispett alla lettura di bran al punt che di slit necessitan di tempi aggiuntivi durante esami cmpiti. Riassumend si può affermare che la lentezza nella decdifica rimane una delle caratteristiche principali, mentre l accuratezza miglira in relazine alla sclarità e inltre permangn difficltà nei cmpiti di spelling ed espressini scritte pc articlate. Ciò può determinare negli studenti dislessici mancanza di fiducia, bassa autstima e un increment del livell di frustrazine. Il dislessic, inltre, può, in alcune circstanze, nn essere abile a interpretare il cntenut pragmatic di un messaggi csì efficientemente cme i nn dislessici a causa del bisgn di un velce prcessament. In particlare, l studi cndtt da Griffiths (2007) ha cmparat i punteggi ttenuti da 20 dislessici e 20 nn dislessici adulti attravers il Dyslexia Adult Screening Test (DAST), la Hemisphere Language Battery e un questinari sulla cmpetenza pragmatica. I risultati ttenuti attravers l utilizz di questi strumenti di valutazine hann indicat una differenza statisticamente significativa nella cmpetenza pragmatica tra i due gruppi, dalla quale si evince una crrelazine tra la dislessia e l indebliment pragmatic. È stat riscntrat che nell adlescenza e nella prima età adulta si pssn sservare diversi migliramenti nella cnsapevlezza fnlgica, anche se le abilità di lettura rimangn deficitarie rispett a quelle di sggetti ai quali nn è stata riscntrata nessuna frma di dislessia (Hatcher, Snwling e Griffiths, 2002). Inltre, secnd tali autri, la dislessia nn viene cmpensata pienamente anche nelle frme men gravi, piché i sggetti necessitan cmunque di tempi più lunghi per svlgere i cmpiti. Anche in bambini di lingua italiana è stat rilevat cme l abilità di lettura ad alta vce mstri un cntinu svilupp per quant riguarda sia l accuratezza che la rapidità; Tressldi (1996) e Stella e Tintni (2007) riferiscn un increment medi, nei nrmlettri, pari a.5 sillabe al secnd l ann durante la sclarizzazine dell bblig. I bambini dislessici, invece, aumentan la lr velcità di lettura mediamente di un terz di sillaba al secnd l ann (Tressldi, Stella e Faggella, 2001). Quest dat implica che il divari tra nrmlettri e dislessici aumenta sempre di più cn il passare degli anni. Evidenti migliramenti si sservan nella crrettezza di decdifica che arriva ad avvicinarsi ai valri nrmativi della pplazine. Per quant riguarda le abilità di prcessament fnlgic, esse risultan ancra cmprmesse e sembran crrelarsi cn i livelli di difficltà nella lettura. Assessment della dislessia nell adult La diagnsi di dislessia negli adulti appare in Italia ancra un p limitata, in quant i servizi diagnstici in ambit evlutiv nn pssn prendere in caric sggetti che hann superat i 18 anni, mentre i servizi che effettuan diagnsi neurpsiclgica nell adult raramente si ccupan di dislessia. Esiste anche il prblema della mancanza di strumenti diagnstici cstituiti ad hc per valutare la lettura nell adult. Le prve di lettura presenti sn state standardizzate su piccli campini. Risulta pertant indispensabile la cstruzine 121

4 Vl. 8, n. 2, maggi 2011 di strumenti diagnstici specifici, tarati su un vast campine di sggetti adulti nrmlettri, in cui le diverse età e i livelli culturali sian adeguatamente rappresentati. La batteria di valutazine della dislessia adulta deve permettere l analisi sia delle aree specificamente cinvlte nel disturb (lettura, scrittura, linguaggi), sia delle aree cmplementari che permettn di rientare la diagnsi vers altri ambiti (ansia, depressine, funzini esecutive, funzini intellettive). I sggetti dislessici, anche se pssn aver avut prblemi a scula aver imparat tardi a leggere, quand raggiungn l età adulta nn necessariamente dimstran vvie e prfnde difficltà a leggere e scrivere (Beatsn, McDugall e Singletn, 1997; Fitzgibbn e O Cnnr, 2002). La maggir parte avrà sviluppat strategie per cmpensare le deblezze, mentre altri avrann ricevut aiuti addizinali durante la scula che hann lr permess di miglirare il prpri livell di lettura e avvicinandsi a quelli nrmali. Ciò nn preclude la pssibilità che le abilità di scrittura e rtgrafia pssan rimanere piuttst debli. Gli adulti cn queste caratteristiche pssn facilmente passare insservati (falsi negativi). Si può anche presentare il cas in cui un bass livell di alfabetizzazine venga cnfus cn un disturb di lettura e il sggett in esame, durante l screening di lettura, finisca per essere inclus in una categria sbagliata (falsi psitivi). Il valre di gni test di screening dipende dalle basse frequenze di falsi psitivi e falsi negativi. I falsi negativi sn cnsiderati di slit cme casi più gravi dei falsi psitivi, piché un alta frequenza di falsi negativi prta a trascurare casi critici, cmprtand cnseguenze deleterie per gli individui a cui è negat il trattament l attenzine di cui hann bisgn, mentre un alta frequenza di falsi psitivi può prtare all spstament di risrse su casi che nn hann bisgn di attenzine, senza tuttavia arrecare alcun dann. Data la cmplessità del prblema della valutazine della dislessia nell adult esistn pchi esempi di strumenti per la valutazine delle cmpetenze di lettura dell adult in letteratura. L esempi più recente è rappresentat dalla batteria di Singletn, Hrne e Simmns (2009) che si basa sull us di tre test (Wrd Recgnitin Test, Wrd Cnstructin Test e Wrking Memry Test), dipendenti dal prcessament fnlgic, access lessicale e wrking memry. Usand questi test (presentati al cmputer), sn stati cnfrntati 70 adulti dislessici cn 69 adulti nn dislessici. I risultati hann dimstrat che i gruppi di dislessici e cntrll eran significativamente diversi su tutti e tre i test al cmputer, cn un effett medi di 1,55 DS. Successivamente sn state create alcune versini adattive di tali strumenti per ridurre la cmplessiva gestine del temp a circa 15 minuti. L analisi ha dimstrat che la cmbinazine dei punteggi prvenienti dalle versini adattive discriminan significativamente i dislessici dai nn dislessici. I risultati ttenuti hann cnfermat la validità di quest metd per l identificazine della dislessia in età adulta. Attualmente, grazie alla sensibilizzazine nei cnfrnti del tema dislessia e dell individuazine precce degli studenti dislessici nei primi anni della scula primaria, un numer sempre maggire di studenti dislessici sceglie di intraprendere il percrs universitari. Nasce da qui la necessità di indagare l evluzine della dislessia nell adult, il bisgn di avere un prtcll per la valutazine di tale fascia d età e l esigenza di frmulare un prgramma che pssa frnire il giust sstegn agli studenti universitari dislessici. 122

5 m.g. MARTINO ET AL. La valutazine della dislessia nell adult Per rispndere a questi bisgni, l Atene di Padva ha cstituit nel 2007 la figura di un tutr specializzat in disturbi specifici dell apprendiment cn il cmpit di seguire gli studenti universitari dislessici sin dal mment dell immatriclazine. La prcedura prevista cmprta che le matricle, nella preiscrizine, segnalin la lr difficltà rispndend affermativamente a un appsita dmanda; in seguit viene lr richiest di presentare la dcumentazine pertinente al Servizi Disabilità. Tale servizi segnala gli studenti al tutr per la dislessia, che prvvede a una valutazine interna di apprfndiment press il Servizi per i Disturbi dell Apprendiment dell Università. In base a tale valutazine viene cnfermata smentita la presenza della dislessia; nel cas della presenza del disturb ne viene individuat il livell di gravità e vengn previsti i supprti necessari (Re et al., 2010). Per pter effettuare adeguate valutazini dell stat di dislessia di tali studenti è stata cstruita una batteria ad hc. Si è ptat per l us di mdelli e strumenti presi dalla letteratura, che riginariamente eran stati prdtti per la valutazine e diagnsi dei bambini cn tali prblematiche. Agli strumenti classici si sn aggiunte però tre situazini in sppressine articlatria cn l scp di vedere se un eventuale prblema cmpensat ptesse emergere in maniera più significativa in una cndizine in cui le risrse del sistema fnarticlatri, tipicamente mess in gic nei prcessi di lettura e scrittura (Baddeley, 1986; Clmb et al., 2009), e ancra più criticamente cinvlt in sggetti cn dislessia, fsser impegnate nell svlgiment di un altr cmpit. L biettiv del presente lavr è stat quell di ttenere dei valri di riferiment prpnend a un campine di studenti universitari nrmlettri la Batteria per la Valutazine di Lettura e Scrittura in età adulta. Metd Partecipanti Hann partecipat alla smministrazine, in md del tutt vlntari, 152 studenti iscritti al prim ann di università aventi un età cmpresa tra 18 e 27 anni, cn età media di 20,73 (DS = 2,17). Gli studenti frequentavan in gran parte l Università di Padva. I crsi di laurea maggirmente interessati eran: Psiclgia, Ingegneria, Scienze della frmazine, Matematica, Scienze statistiche, Giurisprudenza, Ecnmia. Prcedura e strumenti L intera batteria è stata smministrata individualmente all inter campine (fatta eccezine per la prva di decisne lessicale che è stata smministrata sl a 99 sggetti) in un appsita stanza priva di gni fnte di disturb. La valutazine durava circa un ra. Sn state smministrate le seguenti prve: Prva di lettura di bran (Crnldi, Pra Baldi e Fris, 2010); Prva di lettura di parle (Sartri, Jb e Tressldi, 2007); 123

6 Vl. 8, n. 2, maggi 2011 Prva di lettura di nn parle (Sartri, Jb e Tressldi, 2007); Prva di cmprensine (Crnldi, Pra Baldi e Fris, 2010); Prva di decisine lessicale in sppressine articlatria (adattata a partire dall strument prpst da Sartri, Jb e Tressldi, 1995); Prva di scrittura: dettat semplice e in sppressine articlatria (adattata da Clmb, Fudi e Msna, 2009); Prva di velcità di scrittura semplice e in sppressine articlatria (adattata da Crnldi e Tressldi, 2000); Span di sillabe (adattata da Crnldi, Miat, Mlin e Pli, 2009); Test di Crsi (Milner, 1971). Alcune delle suddette prve si basan su cmpiti tipicamente utilizzati in Italia per la valutazine dei bambini dislessici in età sclare (si veda Crnldi, Fris e Pra Baldi, 2010) e sn stati adattati per il nstr studi, mentre i cmpiti in sppressine articlatria sn stati studiati appsitamente per valutare gli studenti universitari. Prve Prve di lettura Lettura di bran. Il test cnsiste nella lettura di un bran che è ripres dalle Prve di lettura MT avanzate a cura di Crnldi, Pra Baldi e Fris (2010). Questa batteria è la più usata in Italia per misurare i parametri di rapidità e accuratezza nella lettura, e ha un elevata affidabilità test-retest (rispettivamente r =.97 per la rapidità e r =. 86 per l accuratezza). Si cmpne di diversi brani per gni livell di sclarizzazine, cn crescente numer di sillabe e cmplessità del test. Abbiam usat il bran più cmpless (prgettat per il secnd ann delle scule secndarie di secnd grad). All studente viene dat un fgli, girat vers il bass, cn il test del bran Le rigini della tecnlgia (tratt da A. Salza, Atlante delle pplazini, Utet, 1997, p. 65); l peratre ha, invece, un fgli cn l stess bran ma cn le righe distanziate in md da pter segnare gli eventuali errri cmmessi dal ragazz e un crnmetr cn il quale misurare il temp impiegat per la lettura. Ai partecipanti viene chiest di leggere ad alta vce il bran nel md più velce e crrett pssibile. È un test lung (1287 sillabe) e piuttst difficile da leggere per la presenza di alcune parle tecniche nn cmuni (per esempi «Bscimani», «Australpitechi», «quarzite», ecc.). La crrezine prevede due punteggi: accuratezza (numer di errri cmmessi): l peratre segna sul prtcll di crrezine le ccrrenze degli errri e successivamente ne calcla il numer cmplessiv. Sn da cnsiderarsi da mezz punt errri lievi quali accenti, autcrrezini, grsse esitazini, errri che nn cambian il significat. Si attribuisce, invece, un punt a errri che prducn alterazini del significat cme inesatta lettura di sillabe, missine aggiunta di sillabe parle; velcità (temp impiegat nella lettura): si adtta la trasfrmazine in sillabe al secnd, unità di misura universalmente accettata, vver si dividn i secndi impiegati nella 124

7 m.g. MARTINO ET AL. La valutazine della dislessia nell adult lettura del bran per il numer di sillabe di cui ess è cmpst (il bran da ni usat è frmat da 1287 sillabe, perciò se per esempi il sggett impiega 3 minuti e 36 secndi, vver 216 secndi, si farà: 1287 sillabe/216 sec.). La prva di lettura ad alta vce valuta il livell di autmatism della lettura. Essa risulta essere una prva eclgica in quant nrmalmente ci trviam in situazini in cui leggiam parle all intern di un cntest semantic e difficilmente parle islate. Lettura di parle. La prva è ripresa dalla Batteria per la valutazine della dislessia e della disrtgrafia evlutiva (DDE) a cura di Sartri, Jb e Tressldi (2007). La batteria cmprende cinque subtest per la valutazine dei vari aspetti della lettura e tre per la scrittura. Il subtest di lettura di parle ha bune prprietà psicmetriche (ad esempi, cefficienti di test-retest sn.77 per la velcità e.56 per l accuratezza). La prva è cstituita da un fgli su cui sn riprtate 112 parle islate, suddivise in quattr liste. Il cmpit cnsiste nel leggere le suddette liste nel md più accurat e rapid pssibile. Ogni lista è dispsta su una diversa clnna e varia, rispett alle altre, per una diversa cmbinazine dei seguenti valri: cncretezza, frequenza e lunghezza. In particlare: la prima lista cntiene parle ad alta immaginabilità e alta frequenza (a.a.); la secnda lista cntiene parle ad alta immaginabilità e bassa frequenza (a.b.); la terza lista cntiene parle a bassa immaginabilità e alta frequenza (b.a.); la quarta lista cntiene parle a bassa immaginabilità e bassa frequenza (b.b.). L studente dvrà leggere più velcemente pssibile le parle di ciascuna lista fermandsi alla fine di gni clnna. Durante la lettura, l esaminatre annta sul «prtcll di registrazine» individuale il temp impiegat per la lettura di ciascuna clnna ed eventuali errri cmmessi. Anche in questa prva, per la crrezine, si adtta la trasfrmazine del temp in sillabe al secnd (la prva è cstituita da 281 sillabe). Il test in questine valuta l accuratezza nella lettura di parle; ess mette in luce meccanismi di lettura diversi rispett a quelli adttati nella lettura di bran, perché in quest cas (lettura di parle islate) il sggett nn può aiutarsi attravers facilitazini semantiche derivanti dal cntest. Lettura di nn parle. Anche questa prva è ripresa dalla Batteria per la valutazine della dislessia e della disrtgrafia evlutiva a cura di Sartri, Jb e Tressldi (2007). Il cmpit prevede che i partecipanti leggan tre liste di nn parle (vver parle che nn esistn nella lingua italiana) nel md più accurat e rapid pssibile. Le tre liste sn di crescente difficltà: le prime parle, infatti, sn più brevi e più semplici, mentre le successive divengn via via più lunghe e difficili. Anche in quest cas, l peratre segue questa lettura attravers il prtcll di registrazine individuale, sul quale prende nta del temp impiegat per la lettura di ciascuna clnna e di eventuali errri cmmessi. Cme per la precedente prva, la velcità di lettura è calclata dividend il numer di sillabe lette per i secndi impiegati nella lettura. L accuratezza crrispnde al numer di parle sbagliate. 125

8 Vl. 8, n. 2, maggi 2011 Test di cmprensine. Quest test deriva dalle prve MT avanzate della batteria di Crnldi, Pra Baldi e Fris (2010). La prva cnsiste nella lettura di due brani (A e B), seguiti rispettivamente da 10 dmande a rispsta multipla. L studente può affrntare il test nella mdalità che preferisce (nrmalmente cn lettura silente) senza limiti di temp; ciò che si vule valutare è la capacità di cmprensine e nn quella di memria; il test, pertant, rimane a dispsizine del sggett che, in cas di necessità, può liberamente cnsultarl. Si ricrda al sggett che vi è un unica rispsta crretta, che ccrre rispndere a tutte le dmande e che, in cas di ripensament, è pssibile crreggere la rispsta data. In fase di crrezine ccrre calclare la smma delle rispste esatte. Il punteggi massim che si può ttenere è pari a 20, dieci per gni bran. Cmpit di decisine lessicale in sppressine articlatria. La prva di decisine lessicale è ripresa dalla Batteria per la valutazine della dislessia e della disrtgrafia evlutiva a cura di Sartri, Jb e Tressldi (1995). Per essa si usa una lista di 48 stimli rappresentati da parle e nn parle in rdine randm. Cmpit dell studente è quell di leggere velcemente e in mdalità silente tale lista, barrand esclusivamente le parle senza apprre nessun segn sulle nn parle. Per il presente studi, la prva ha richiest un adattament in md da aumentarne la difficltà: gli studenti, infatti, l hann svlta in sppressine articlatria, ssia ripetend cntinuamente e cntempraneamente all svlgiment del test la sillaba LA. Per verificare che l studente avesse crrettamente cmpres la mdalità di esecuzine della articlazine cncrrente, il test è stat precedut da un esercizi di simulazine della stessa. I parametri che si tengn in cnsiderazine nella crrezine sn: il temp, gli errri (nn parle barrate cme se fsser parle), le missini (parle nn barrate cme se fsser nn parle). Cn la presente prva si valuta l autmatizzazine del prcess di lettura. Prve di scrittura Dettat di parle. Per quest studi è stat ripres il dettat di parle islate di Clmb, Fudi e Msna (2009) ulterirmente utilizzat da Clmb et al. (submitted) per una ricerca cn studenti universitari che avevan sperimentat difficltà di lettura. Il test viene eseguit in due diverse cndizini: semplice, vver l peratre legge ad alta vce una lista di parle cn un ritm cstante di una parla gni tre secndi, e in sppressine articlatria, in cui il cmpit è esattamente uguale al precedente, ma i partecipanti devn ripetere la sillaba LA cntinuativamente durante tutt il dettat. La cntempranea articlazine della sillaba LA funge da interferenza; chi pssiede buna cmpetenza fnarticlatria e ha perfettamente autmatizzat il prcess di scrittura e le regle rtgrafiche nn risente particlarmente di tale interferenza, riuscend csì a eseguire cntempraneamente e crrettamente i due cmpiti. I sggetti dislessici, invece, sembran subire ntevlmente gli effetti dell interferenza. Le parle usate sn prese dal Lessic elementare (Marcni et al., 1994). Si tratta di due liste di 24 parle ciascuna (si vedan le liste in appendice); i termini sn cmpsti da 126

9 m.g. MARTINO ET AL. La valutazine della dislessia nell adult tre quattr sillabe, e sn tutti di us frequente senza particlari difficltà di rtgrafia (ad esempi, nessuna parla è caratterizzata da dppie cnsnanti). Cn il dettat in cndizine semplice si valuta l us crrett delle caratteristiche rtgrafiche della scrittura. Cn il dettat in cndizine di sppressine articlatria si valuta la capacità del sggett di rispettare le caratteristiche rtgrafiche di scrittura in cndizini di interferenza. Nella crrezine del dettat in entrambe le cndizini si cnsideran due variabili: errri, ciè parle scritte in md sbagliat, e missini, parle saltate. Cmpit di velcità di scrittura. La prva è stata ripresa dalla Batteria per la valutazine della scrittura e della cmpetenza rtgrafica nella scula dell bblig dai 7 ai 13 anni a cura di Tressldi e Crnldi (2000). I sggetti devn scrivere, in un minut di temp, i numeri in parla, a partire dal numer un. Anche in quest cas la prva è stata smministrata in due diverse cndizini: semplice e in sppressine articlatria (l studente deve cntempraneamente scrivere i numeri e articlare ad alta vce in maniera ripetuta la sillaba LA). Nella crrezine si tiene cnt di tre parametri: l ultim numer che il ragazz scrive per inter, il numer di grafemi scritti nel temp a dispsizine, il numer di errri cmmessi. Queste due prve valutan la velcità di scrittura; nel secnd cas la prva è resa più difficile dal cmpit interferente. Prva di span di sillabe. L span di sillabe crrispnde al numer di elementi che una persna è in grad di ripetere nell rdine di presentazine in un cmpit di rievcazine immediata: maggire è il numer di elementi ricrdati, maggire sarà la capacità di memria a breve termine del sggett testat. Si tratta di sequenze di sillabe da ascltare e ripetere; i livelli sn tt; il prim è cmpst da due sillabe; gni livell differisce dal precedente per l aggiunta di una sillaba; l ultim livell ne cntiene nve. L studente deve ripetere una sequenza di sillabe presentatagli a vce (una sillaba al secnd); la ripetizine deve rispecchiare la sequenza udita. In cas di errre si presenta al sggett la sequenza di recuper cmpsta dall stess numer di sillabe della precedente. Ogniqualvlta il sggett ripete crrettamente una sequenza si passa a una cn una sillaba in più. Si sspende la prva quand il sggett sbaglia due sequenze cnsecutive cn l stess numer di sillabe. Durante l svlgiment è necessari anntare se il sggett esegue crrettamente alla prima alla secnda ripetizine. Il punteggi è dat dalla sequenza più lunga ripetuta crrettamente al prim al secnd tentativ. Tale prva serve a valutare la capacità di memria di lavr uditiv-verbale. Test di Crsi. In quest test l esaminatre ha di frnte a sé una tavletta di dimensini 23x28 cm, su cui sn dispsti, in rdine spars, nve cubetti dell stess vlume (ci siam valsi del materiale prpst da Mammarella et al., 2008). A gni cubett è assegnat un numer, visibile sl all esaminatre in md da facilitare la smministrazine della prva. I cubetti vengn tccati dall esaminatre al ritm di un al secnd e cn un intervall di un secnd tra un cub e l altr in una sequenza stabilita e prgressiva. Al termine della serie il sggett è chiamat a riprdurla esattamente nell stess rdine. 127

10 Vl. 8, n. 2, maggi 2011 Il test è rganizzat in livelli di cmplessità crescente; i livelli sn sei; il prim è cmpst da tre cubi; gni livell differisce dal precedente per l aggiunta di un cubett nella sequenza di ripetizine; l ultim livell cntiene nve cubi. Ogni livell presenta tre item cmpsti dall stess numer di cubi. La crretta ripetizine di due sequenze su tre all intern di un stess livell determina il superament del livell e il passaggi a quell successiv. La prva viene interrtta in seguit a due fallimenti all intern dell stess livell. Si tratta, quindi, di una smministrazine aut-terminante. Le prestazini sn misurate in termini di span, che è rappresentat dal numer massim di elementi che un individu è in grad di ricrdare entr un breve perid di temp. La prva valuta la capacità della memria visuspaziale del sggett. Risultati Prve di lettura I risultati del presente studi dimstran che nella lettura del bran è facile cmmettere qualche errre (M = 2,87; DS = 1,70), presumibilmente a causa della lunghezza del test e dell us di termini difficili. Nella lettura di parle i sggetti effettuan mediamente pchissimi errri, prbabilmente aiutati dall alta frequenza delle parle, e quindi la lr lettura risulta essere ben autmatizzata. La lettura di nn parle, invece, cmprta un aument degli errri; in essa infatti in media ne vengn cmmessi 1,91 (DS = 1,70) a frnte di.76 nella lettura di parle (DS = 1,07). Per ciò che riguarda la velcità di lettura, il temp medi impiegat per la lettura di bran è di 5,81 sill/sec. Si può inltre ntare che nn vi è grande variabilità tra i sggetti per questa prva e ciò è testimniat da una bassa deviazine standard pari a.63; la lettura di parle richiede tempi più lunghi rispett alla lettura di bran, in quant il sggett nn è aiutat da infrmazini prvenienti dal cntest. Ciò è facilmente visibile cnfrntand i tempi medi di lettura in entrambe le prve: i sggetti leggn le 1287 sillabe del bran mediamente a una velcità 5,81 sill/sec, mentre le 281 sillabe della prva di lettura di parle islate vengn lette a una velcità media di 5,4 sillabe al secnd. Riprtiam in tabella 1 le medie, le deviazini standard e il quint percentile di tali prve. Prva di decisine lessicale in sppressine articlatria La prva di decisine lessicale in sppressine articlatria è una prva nuva creata ad hc per la valutazine degli studenti universitari. Il temp medi impiegat per la sua esecuzine è di 34,26 secndi, cn una deviazine standard di 7,09 secndi. Gli studenti cmmettn in media men di un errre (M =.55, DS = 1) e/ missine (M =.48, DS =.85). Ciò indica che il cmpit di interferenza nn cmprmette il prcess di lettura in sggetti in cui la lettura è stata ben autmatizzata. 128

11 m.g. MARTINO ET AL. La valutazine della dislessia nell adult Tabella 1 Medie, deviazini standard e quint percentile alle prve di lettura Prve di lettura M DS 5 perc. Lettura di bran accuratezza (errri) 2,87 1,70 5,67 Lettura di parle accuratezza (errri).76 1,07 2 Lettura di nn parle accuratezza (errri) 1,91 1,70 5 Lettura di bran rapidità (sill/sec) 5, ,6 Lettura di parle rapidità (sill/sec) 5,4.93 3,99 Lettura di nn parle rapidità (sill/sec) 3, ,22 Decisine lessicale (errri) Decisine lessicale (missini) Decisine lessicale (temp) 34,26 7,09 50 Cmprensine B1 7,61 1,45 5 Cmprensine B2 8,16 1,27 6 Cmprensine ttale 15,78 2,21 12 Prve di cmprensine La variabile presa in cnsiderazine per la valutazine della presente prva è la crrettezza; in particlare sn state anntate: le rispste crrette per il prim bran (punteggi massim pari a 10); le rispste crrette per il secnd bran (punteggi massim pari a 10); le rispste crrette in ttale (punteggi massim pari a 20). Dall analisi di questi dati ptremm cncludere che i due brani sian abbastanza difficili; infatti, la prestazine media cmplessiva è di 15,78 rispste crrette per sggett (circa 8 per bran) cn una deviazine standard di 2,21. In tabella 1 riprtiam i dati nrmativi per il ttale delle due prve, ma anche per le stesse prese separatamente, in md da cnsentire eventualmente la smministrazine di una singla prva. Prve di scrittura Nelle prve di dettat le prestazini sn abbastanza bune; in particlare nella cndizine semplice i punteggi che indican gli errri e le missini medie sn quasi del tutt irrilevanti; nella cndizine di sppressine, invece, la prestazine peggira leggermente, presumibilmente a causa dell interferenza prvcata dal dppi cmpit (si veda la tabella 2). Per ciò che riguarda la velcità di scrittura, gli studenti che hann partecipat a questa prva, in cndizine semplice, sn riusciti a scrivere in media circa

12 Vl. 8, n. 2, maggi 2011 grafemi scrivend csì circa 24 numeri in un minut, senza quasi cmmettere errri (M =.73, DS =.92). Cme dimstrat dalla precedente prva di scrittura, anche in questa, nella cndizine di sppressine articlatria, le prestazini peggiran: infatti il numer raggiunt in quest cas è 22, i grafemi scritti sn in media e anche gli errri aumentan (M = 1,50, DS = 1,35). Le prve in sppressine articlatria discriminan mlt chiaramente dislessici da nrmlettri: i primi, infatti, spess nn riescn neppure a prtarle a termine. È interessante sttlineare cme la sppressine articlatria prduca maggiri effetti nei cmpiti di scrittura piuttst che in quelli di lettura. Ciò farebbe pensare che un svraccaric della memria di lavr durante il prcess di scrittura prti il sggett a cmpiere maggiri errri durante l svlgiment della prva. In generale i risultati cn la richiesta di sppressine articlatria cnferman l iptesi avanzata da Clmb, Fudi e Msna (2009), secnd cui un svraccaric del magazzin di memria a breve termine, prdtt attravers un dppi cmpit, può dar lug a numersi errri nei prcessi di lettura e scrittura di nrmlettri adulti. Anche nella nstra ricerca, quand il cmpit secndari, di tip fnlgic, è assciat a un cmpit in cui vi è una presentazine visiva degli stimli (decisine lessicale), ess prduce men interferenze, mentre quand è assciat a un cmpit cn presentazine rale (dettat in sppressine articlatria) ne prduce di più. Cntrlli: prve di memria a breve termine Le prve indagan abilità di memria uditiv-verbale e visuspaziale; vengn inserite all intern di quest prtcll piché la crretta esecuzine della prva visuspaziale Tabella 2 Medie, deviazini standard e quint percentile alle prve di scrittura Prve di scrittura M DS 5 perc. Dettat di parle cndizine semplice (errri) Dettat di parle cndizine semplice (missini) Dettat di parle cndizine sppressine (errri) 1,96 2,81 7 Dettat di parle cndizine sppressine (missini).61 1,40 5 Velcità di scrittura cndizine semplice (errri) Velcità di scrittura cndizine sppressine (errri) 1,50 1,35 4 Velcità di scrittura cndizine semplice (numer) 24,46 2,57 20 Velcità di scrittura cndizine sppressine (numer) 21,65 3,38 16 Velcità di scrittura cndizine semplice (grafemi) 161,60 23,35 122,95 Velcità di scrittura cndizine sppressine (grafemi) 136,38 28,88 91,65 130

13 m.g. MARTINO ET AL. La valutazine della dislessia nell adult cnsente di escludere che vi sia un prblema generale di memria di lavr alla base di un eventuale deficit di lettura e scrittura, mentre la prva fnlgica cnsente di evidenziare un eventuale pes della cmpnente specifica implicata, che cm è nt (si veda ad esempi Baddeley, 1986) può essere in relazine cn un disturb di lettscrittura. Tradizinalmente, la capacità di memria a breve termine è stimata essere limitata a stimli, ma di fatt essa risulta tipicamente più bassa cn stimli cmplessi. La nstra ricerca cnferma questi dati. Infatti, sia nella prva di span di sillabe (misura dell span uditiv-verbale), sia nel test di Crsi (misura dell span visuspaziale), i sggetti da ni testati ttengn punteggi medi cmpresi tra 5 e 7, rispettivamente di 5,86 (DS =.97) e 5,82 (DS = 1,12). Cnclusini La nstra ricerca ha evidenziat diverse unifrmità cn studi precedenti. Per ciò che riguarda la velcità di lettura di bran, parle e nn parle, i risultati del presente lavr sn in linea cn quelli rilevati da Stella e Tintni nel 2007 cn studenti un p più givani; pssiam perciò dire che nn vi sn differenze significative nella rapidità di lettura raggiunta da studenti frequentanti le scule secndarie di secnd grad e studenti iscritti al prim ann dell università. Prbabilmente a questa età il prcess di autmatizzazine della lettura è rmai cnclus, per cui nn risente più del grad di sclarità. L effett di disturb della sppressine articlatria su lettura e scrittura cnferma l iptesi di Baddeley (1986) secnd cui il lp articlatri è interessat in lettura e scrittura. I risultati delle prve effettuate in cndizine di sppressine ricalcan quelli ttenuti in precedenti studi cndtti press l Università di Padva. Già da diversi anni il nstr Servizi aveva evidenziat cme la sppressine articlatria creasse una cndizine di particlare disagi per gli studenti dislessici. In quest md la prcedura aveva valre diagnstic, capacità discriminativa (nel distinguere fra specifici disturbi e casi di dubbia interpretazine) e valre infrmativ relativ al permanere di una fragilità anche in situazine di apparente recuper delle cmpetenze. Si nti che Clmb e cllabratri (2009) hann dimstrat cme situazini di dppi cmpit, in cui è richiest un elevat livell di autmatizzazine del prcess linguistic, pssan simulare un deficit di lettura e scrittura in adulti nrmlettri. L studi si svlgeva in due sessini sperimentali: in una l input veniva presentat ralmente da una vce registrata; in un altra l input era visiv. I risultati dimstravan che i partecipanti cmmettevan men errri quand le parle eran presentate visivamente rispett a quand eran presentate ralmente. Anche nella presente ricerca, quand il cmpit secndari, di tip fnlgic (vver la ripetizine della sillaba LA), era assciat a un cmpit in cui vi era una presentazine visiva degli stimli (cmpit di decisine lessicale), la sppressine prduceva men interferenze, mentre quand era assciat a un cmpit cn presentazine rale (dettat in sppressine articlatria) ne prduceva di più. 131

14 Vl. 8, n. 2, maggi 2011 Cncludend, quest lavr ptrebbe essere un punt di partenza per ulteriri studi (cn il cinvlgiment di campini più ampi di sggetti) sulla validazine di strumenti rmai nti di cui però nn dispniam delle adeguate tarature e standardizzazini per l età adulta. Vi è la necessità di questi strumenti perché sl csì adulti dislessici ptrann ttenere un adeguata valutazine e i giusti strumenti cmpensativ-dispensativi grazie ai quali pter raggiungere migliri livelli di perfrmance e sddisfazine persnale. Maria Grazia Martin, psiclga, Servizi Disturbi dell Apprendiment, Liripac, Università di Padva. Fabrizia Pappalard, psiclga, Servizi Disturbi dell Apprendiment, Liripac, Università di Padva. Anna Maria Re, dttre di ricerca, Università di Padva. Patrizi E. Tressldi, ricercatre, Dipartiment di Psiclgia generale, Università di Padva. Daniela Lucangeli, prfessre rdinari, Dipartiment di Psiclgia generale, Università di Padva. Cesare Crnldi, prfessre rdinari, Dipartiment di Psiclgia generale, Università di Padva. Bibligrafia Baddeley A. (1986), Wrking memry, Oxfrd, Oxfrd University Press. Beatsn A., McDugall S. e Singletn C.H. (1997), Humpty Dumpty grws up? Diagnsing dyslexia in adulthd, «Jurnal f Research in Reading», n. 20, pp Clmb L., Fudi S. e Msna G. (2009), Phnlgical and wrking memry mechanisms invlved in written spelling, «Eurpean Jurnal f Cgnitive Psychlgy», vl. 21, n. 6, pp Clmb L., Marclini S., Tucci R. e Crnldi C. (submitted), The utcme f develpmental reading prblems in Italian adults written spelling. Crnldi C., Miat L., Mlin A. e Pli A. (2009), Prve di prerequisit per la diagnsi delle difficltà di lettura e scrittura, Firenze, Organizzazini Speciali. Crnldi C., Pra Baldi A. e Fris G. (2010), MT avanzate 2 Prve MT avanzate di lettura e matematica 2 per il bienni della scula secndaria di secnd grad, Firenze, Organizzazini Speciali. Fitzgibbn G. e O Cnnr B. (2002), Adult dyslexia: A guide fr the wrkplace, Chichester, Wiley. Griffiths C.C.B. (2007), Pragmatic abilities in adults with and withut dyslexia: A pilt study, «Wiley InterScience», n. 13, pp Hanley J.R. (1997), Reading and spelling impairments in undergraduate students with develpmental dyslexia, «Jurnal f Research in Reading», n. 20, pp Hatcher J., Snwling M.J. e Griffiths Y.M. (2002), Cgnitive assessment f dyslexic students in higher educatin, «British Jurnal f Educatinal Psychlgy», n. 72, pp Kemp N., Parrila R.K. e Kirby J.R. (2009), Phnlgical and rthgraphic spelling in high-functining adult dyslexics, «Dyslexia», n. 15, pp Mammarella I. et al. (2008), Batteria per la valutazine della memria visiva e spaziale, Trent, Ericksn. Marcni L. et al. (1994), Lessic elementare, Blgna, Zanichelli. Michelssn K., Byring R. e Bjrkgren P. (1985), Ten- years fllw-up f adlescent dyslexics, «Jurnal Adlescence Health Care», n. 6, pp

15 m.g. MARTINO ET AL. La valutazine della dislessia nell adult Milner B. (1971), Interhemispheric differences in the lcalizatin f psychlgical prcesses in man, «British Medical Bulletin», n. 27, pp Re A.M., Lucangeli D., Arslan E. e Crnldi C. (2010), La dislessia negli studenti universitari: l esperienza dell Università di Padva, «Psiclgia Clinica dell Svilupp», n. 2, pp Sartri G., Jb R. e Tressldi P.E. (1995), Batteria per la valutazine della dislessia e della disrtgrafia evlutiva, Firenze, Organizzazini Speciali. Singletn C., Hrne J. e Simmns F. (2009), Cmputerised screening fr dyslexia in adults, «Jurnal f Research in Reading», vl. 32, n. 1, pp Snwling M., Natin K., Mxham P., Gallagher A. e Frith U. (1997), Phnlgical prcessing skills f dyslexic students in higher educatin: A preliminary reprt, «Jurnal f Research in Reading», n. 20, pp Stella G. e Tintni C. (2007), Indagine e rilevazine sulle abilità di lettura nelle scule secndarie di secnd grad, «Dislessia», vl. 4, n. 3, pp Tressldi P. (1996), L evluzine della lettura e della scrittura dalla 2ª elementare alla 3ª media. Dati per un mdell di svilupp e per la diagnsi dei disturbi specifici, «Età evlutiva», n. 53, pp Tressldi P.E. e Crnldi C. (2000), Batteria per la valutazine della scrittura e della cmpetenza rtgrafica nella scula dell bblig, Firenze, Organizzazini Speciali. Tressldi P.E., Stella G. e Faggella M. (2001), The develpment f reading speed in italians with dyslexia: A lngitudinal study, «Jurnal f Learning Disabilities», vl. 34, pp

16 Vl. 8, n. 2, maggi 2011 Cndizine semplice appendice Scrittura di parle Cndizine in sppressine articlatria CANARINO CARNEVALE CASALINGA CICALA COMETA CORONA DELFINO DIVANO FUNERALE GIGANTE MANIFESTO MONUMENTO PANTALONE PARADISO PASTORE PEPERONE PULCINO RAPINA RECINTO SUSINA TARTARUGA TULIPANO VALANGA VEGETALE Errri CANTINA CAPITALE CASTIGO COCACOLA CONTADINO CORNICE DINAMITE FARINA LABIRINTO LAMENTO MARATONA MARITO MOMENTO MULINO PANORAMA PERGAMENA PILOTA POMODORO ROSMARINO SALMONE TEGAME TEMPORALE VAGABONDO VAGONE Errri ESAMINATORE: «Asclti attentamente! Adess le leggerò alcune parle: le chied di scriverle nn appena le avrà udite!». Per esempi: «CANE» SG scrive «cane» ESAMINATORE: «Asclti attentamente! Cme prima le leggerò alcune parle e le chiederò di scriverle nn appena le avrà udite; adess però mentre scrive dvrà cntempraneamente articlare la parla la in quest md lalalalala». Per esempi: «GATTO» SG scrive «gatt» e cntempraneamente «lalalalala» N.B. 1. Nn lasciare il temp di ripassare la parla dp averla udita 2. Assicurarsi che il sggett cntinui ad articlare per tutt il temp necessari per scrivere la parla 134

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti.

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti. COME SCRIVERE LA RELAZIONE DEL PROGETTO La tua relazine finale deve includere le seguenti sezini: Titl Abstract: una versine sintetica della tua relazine. Indice. Dmanda, variabili e iptesi. Il lavr di

Dettagli

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione Dtt. Pal Mnella Labratri di Infrmatica Specialistica per Lettere Mderne 2 semestre, A.A. 2009-2010 Dispensa n. 3: Presentazini Indice Dispensa n. 3: Presentazini...1 1. Micrsft Pwer Pint: cstruire una

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015 Dati dai questinari Reprt preliminare Maggi 2015 Dati Scule Regine Abruzz 3,9% 16 Basilicata 0,5% 2 Calabria 2,4% 10 Campania 3,9% 16 Emilia Rmagna 4,6% 19 Friuli Venezia Giulia 3,4% 14 Lazi 4,1% 17 Liguria

Dettagli

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE La direttiva Servizi mira a ffrire ai cnsumatri più scelta, più qualità e un access più facile ai servizi in tutt il territri dell UE PERCHÉ LE NUOVE NORME

Dettagli

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II Università degli Studi di Lecce Facltà di Ingegneria Infrmatica N.O. A.A. /4 esina Esame di Elettrnica Analgica II Studentessa: Laura Crchia Dcente: Dtt. Marc Panare INDICE Presentazine del prgett del

Dettagli

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative Università degli Studi di Messina Ann Accademic 2014/2015 Dipartiment di Scienze Ecnmiche, Aziendali, Ambientali e Metdlgie Quantitative I MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA BANCARIA E FINANZIARIA

Dettagli

Aggiornamento remoto della chiave hardware

Aggiornamento remoto della chiave hardware AMV S.r.l. Via San Lrenz, 106 34077 Rnchi dei Leginari (Grizia) Italy Ph. +39 0481.779.903 r.a. Fax +39 0481.777.125 E-mail: inf@amv.it www.amv.it Cap. Sc. 10.920,00 i.v. P.Iva: IT00382470318 C.F. e Iscriz.

Dettagli

IL TESTO ARGOMENTATIVO

IL TESTO ARGOMENTATIVO IL TESTO ARGOMENTATIVO 1. LA STRUTTURA DI UN TESTO ARGOMENTATIVO La struttura base del test argmentativ può essere csì schematizzata: PROBLEMA TEMATICA CONFUTAZIONE DELLE SIN CONCLUSIONE Questa struttura,

Dettagli

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14 Sigeim Energia srl Ftvltaic Veicli elettrici Batterie slari Scnti e agevlazini speciali in CONVENZIONE em.01 14 Negli ultimi 6 anni la Sigeim Energia si è dedicata alla prgettazine e installazine di impianti

Dettagli

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO PREVENZIONE EL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGIO ALLETTATO 1. Intrduzine ed biettivi 3 2 Sinssi delle raccmandazini 4 3. Ictus cerebri ischemic acut 10 3.1 Prfilassi meccanica 10 3.2 Prfilassi

Dettagli

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008 Manuale Amministratre Edizine Ottbre 2008 Manuale Amministratre PaschiInTesreria - Ottbre 2008 INDICE 1. Intrduzine 3 2. Access Amministratre 4 3. Funzini Amministrative 6 3.1. Gestine Azienda 6 3.2. Gestine

Dettagli

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE)

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) "per la nzine di "industria" ai fini del trattament di cig ccrre fare riferiment alla legge 9 marz 1989 n. 88

Dettagli

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO Riepilg dcumentazine 1 2 Istanza di autrizzazine all scaric in crp idric

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN Frmatre Multimediale METODOLOGIA METACOGNITIVA DEI SISTEMI INTEGRATI PER LA GESTIONE DELL APPRENDIMENTO E DELLA

Dettagli

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI Md. 1 - Privati D.P.G.R n in data Eventi eccezinali del/dal..al (gg/mese/ann). MODULO PER PRIVATI Cn il presente mdul pssn essere segnalate anche vci di dann nn ricmprese nella LR 4/97 Da cnsegnare al

Dettagli

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation.

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation. Cllabratin, cntent, peple, innvatin. The Need fr an Enterprise Cntent Management System In un mercat knwledge riented, estremamente cmpetitiv e dinamic, le Imprese di success sn quelle che gestiscn in

Dettagli

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO 3) MECCANSM D RLASSAMENTO nuclei eccitati tendn a cedere l'energia acquisita ed a ritrnare nella "psizine" di equilibri. meccanismi del rilassament sn mlt cmplessi (sprattutt nei slidi) e pssn essere classificati

Dettagli

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x)

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) Understanding VMware HA Le meccaniche di ridndanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) 1 «Chi sn?» Rcc Sicilia, IT Manager e Virtualizatin Architect. Attualmente sn respnsabile del team di Design di un System

Dettagli

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 L ann duemilaundici il girn 11 del mese di Aprile alle re 10:00, press la sede della

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato RELAZIONE PROGETTO Irene Maria Girnacci Fndamenti di prgrammazine I ann laurea triennale Breve descrizine del prblema trattat Il prblema assegnat cnsiste nell svilupp di una agenda elettrnica, cmpsta da

Dettagli

1. CORRENTE CONTINUA

1. CORRENTE CONTINUA . ONT ONTNUA.. arica elettrica e crrente elettrica e e e e P N NP e e arica elementare carica dell elettrne,6 0-9 Massa dell elettrne m 9, 0 - Kg L atm è neutr. Le cariche che pssn essere spstate nei slidi

Dettagli

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata.

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata. 8.. STRUMENTI MATEMATICI 8. Equazini alle differenze. Sn legami statici che legan i valri attuali (all istante k) e passati (negli istanti k, k, ecc.) dell ingress e k e dell uscita u k : u k = f(e 0,

Dettagli

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto.

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto. CONTENUTO INTRODUZIONE Descrizine della piattafrma Servizi di ricezine di dati Servizi di trading Materiale di supprt INIZIARE A LAVORARE CON VISUAL CHART V Requisiti del sistema Cme ttenere i dati di

Dettagli

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA?

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Analysis N. 284, Aprile 2015 EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Stefan M. Trelli La tragedia avvenuta nel Canale di Sicilia, cn circa 700 persne che si teme abbian pers

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DATALOG ITALIA SRL LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La Finanziaria 2008 ha stabilit che la fatturazine nei cnfrnti delle amministrazini dell stat debba avvenire esclusivamente

Dettagli

Alto Apprendistato 2011-2013

Alto Apprendistato 2011-2013 Alt Apprendistat 2011-2013 Dcente: 2010 - CEFRIEL The present riginal dcument was prduced by CEFRIEL fr the benefit and

Dettagli

Scheda di sintesi Armenia

Scheda di sintesi Armenia VI. Prgramma prmzinale 2006: ARMENIA SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA ne altri 1. EVENTI DI PROMOZIONE TURISTICA 1.1 Manifestazini fieristiche diffusine di ntizie tramite e-mail e Sit Internet dell Ambasciata

Dettagli

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI Ringraziamenti Diverse persne hann cntribuit a quest lavr. Tra queste ringrazi l Avv. Rsari Salnia, che nel nstr ambiente, è cnsiderat il miglir giuslavrista di Rma ed il su

Dettagli

Allegato all'articolo Taglialeggi

Allegato all'articolo Taglialeggi Allegat all'articl Taglialeggi Tip att Titl dispsizi ni da abrgare 1 R.D. 773 18/06/1931 Apprvazine del test unic delle leggi di Le persne che hann l'bblig di prvvedere all'istruzine art. 12, elementare

Dettagli

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione )

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione ) CERTIFICATI BIANCHI (TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA TEE) (Fnte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmi energetic, le rinnvabili termiche e la cgenerazine ) 1) MECCANISMO

Dettagli

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI Una spina elettrica è un cnnettre elettric che può essere inserit in una presa di crrente cmplementare. Per mtivi di sicurezza, il lat cstantemente stt tensine è sempre

Dettagli

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto?

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto? Mdalità di access alla cnvenzine (13) Csa si intende per servizi di scambi sul pst? L scambi sul pst [Deliberazine ARG/elt 74/08, Allegat A Test integrat dell scambi sul pst (TISP)], è un meccanism che

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati PROPOSTA DI LEGGE N. 4091 D iniziativa dei deputati SANTULLI, ARACU, BIANCHI CLERICI, CARLUCCI, GALVAGNO, GARAGNANI, LICASTRO SCARDINO, ORSINI, PACINI, PALMIERI, RANIERI Statut dei diritti degli insegnanti

Dettagli

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5 TELEFONIA MOBILE 5 Realizzat da azienda cn sistema di gestine per la qualità certificat ISO 9001:2008 Smmari 1. PREMESSA... 4 1.1 CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE SIM IN CONVENZIONE AI DIPENDENTI DELLE AMMINISTRAZIONI...

Dettagli

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Prgett di un intervent sit in Pulsan, lc. La Fntana, viale dei Micenei n.70 inserit nei prgrammi integrati di rigenerazine urbana vlti a prmuvere la riqualificazine di città

Dettagli

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione RETTE Definizine intuitiva La retta linea retta è un dei tre enti gemetrici fndamentali della gemetria euclidea. Viene definita da Euclide nei sui Elementi cme un cncett primitiv. Un fil di ctne di spag

Dettagli

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800 TARIFFARIO 2015 Valid dal 01.02.2015 Sci Categria Sci Tassa base Us barche Us natante Us tutt Psteggi barche/cana Sci attiv 150 350 550 800 Sci attiv famiglia 160 400 600 800 Sci attiv Junir 50 *1) 100

Dettagli

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi Via Renat Cesarini, 58/60 00144 Rma Via Scrate 26-20128 - Milan P. IVA: 01508940663 CCIAA: 11380/00/AQ Cisc, Juniper and Micrsft authrized Trainers Esame 70 291: (Btcamp Crs MS-2276 e crs MS-2277 ) Crs

Dettagli

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq Rma, 29-30-31 ttbre 2003, EUR, Palazz dei Cngressi DOMANDA DI AMMISSIONE A BIBLIOCOM BIBLIOTEXPO 2003 cmpilare in gni sua parte Dati aziendali DATI DELL AZIENDA TITOLARE DELLO STAND DATI PER LA FATTURAZIONE

Dettagli

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014 Annual General Meeting AGM 36 Aprile 2014 Erasmus Student Netwrk Annual General Meeting 2014 Milan Italia COS'E' ESN? Erasmus Student Netwrk (ESN) è una delle più grandi assciazini studentesche in Eurpa.

Dettagli

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015.

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015. REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denminat Scpri l'azerbaijan e vinci un bigliett per Exp2015. 1. SOCIETA PROMOTRICE Simmetric SRL Via V. Frcella 13, 20144 Milan P.IVA 05682780969 (di seguit la Prmtrice

Dettagli

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti Ver.1.0.20101105 Cntenuti SOAP QWERTY 1. Per la Vstra Sicurezza... 4 2. Prfil del telefn... 7 3. Prim utilizz... 9 Installare la SIM Card... 9 Installare la Memry card... 11 Installare la Batteria... 12

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI II REPARTO- COOPERAZIONE INTERNAZIONALE 2 Uffici- Trattamenti ecnmici del persnale all'ester All.8 Indirizz Pstale: Via XX

Dettagli

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5.

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5. 1. Lessiclgia vs terminlgia... 4 2. Lessic cmune e lessic specialistic... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni strici... 6 5. La nrmazine terminlgica... 7 6. Dalla lessicgrafia alla termingrafia, dai

Dettagli

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE PREMESSA PREMESSA I Servizi via internet, cellulare e telefn le permettn di perare in md semplice e dirett cn la Banca, dvunque lei sia, a qualsiasi ra del girn, scegliend di vlta in vlta il canale che

Dettagli

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE,

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, CHIAVE PER LA CRESCITA BLU COM & CAP MARINA-MED #5 SEMINARIO DI CAPITALIZZAZIONE 12 &13 Maggi, 2015 Firenze (Regines Tscana- Italia) Luca Girdan Hall, Palazz Medici

Dettagli

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it Cndizini Generali sit SOSartigiani.it 1. Premesse 1.1 Il presente accrd è stipulat in Italia tra il Dtt. Lrenz Caprini, via Garibaldi 2, Trezzan Rsa 20060 Milan, ideatre di SOSartigiani.it di seguit denminat

Dettagli

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA La nuva Strategia Energetica Nazinale per un energia più cmpetitiva e sstenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA Settembre 2012 La Nuva Strategia Energetica Nazinale Premessa Il cntest nazinale e

Dettagli

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile Strategia Energetica Nazinale: per un energia più cmpetitiva e sstenibile Marz 2013 Premessa Il cntest nazinale e internazinale di questi anni è difficile ed incert. La crisi ecnmica ha investit tutte

Dettagli

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI SERVIZIO RELATIVA AL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE INDICE 1. Elenc mduli richiamati... 4 2. Riferimenti... 4 3. Scp e generalità... 5 4. Camp di applicazine... 5 5. Standard specifici...

Dettagli

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi...

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi... Idee per nn far fatica Nn vui disegnare a man libera? Preferisci usare il cmputer? Nessun prblema! Pui... Utilizzare gli emticn In quest blg ci sn numersi emticn a tua dispsizine. Clicca semplicemente

Dettagli

Lo sviluppo delle funzioni neuropsicologiche nel bambino dai 3 ai 5 anni.

Lo sviluppo delle funzioni neuropsicologiche nel bambino dai 3 ai 5 anni. Lo sviluppo delle funzioni neuropsicologiche nel bambino dai 3 ai 5 anni. Dott.ssa Irene Arcolini Provincia di Monza e Brianza LA SCUOLA DIFRONTE AI DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO, LA DISLESSIA. LO

Dettagli

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010 Nta tecnica riferita alla nta M.I.U.R. prt. n. 8409 del 30 lugli 2010 Oggett: Istruzini amministrativ-cntabili per le istituzini ggett di dimensinament. Le Istituzini sclastiche, per quant attiene all

Dettagli

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana INFORMAZIONI PERSONALI MARTINA ZIPOLI Sess Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazinalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE Archelga press cantieri di scav prgrammat ed emergenza, cn ruli di respnsabile

Dettagli

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner Engineering Prcess Owner ING. FABIO GIANOLA Dati Anagrafici Nat a Milan il 25/11/1968. Nazinalità: Italiana Residenza: Milan Prfessine: Da Nvembre 2013 Amministratre Unic di I.Q.S. Ingegneria Qualità e

Dettagli

Il primo documento internazionale per la definizione della sensibilitá al glutine

Il primo documento internazionale per la definizione della sensibilitá al glutine Il prim dcument internazinale per la definizine della sensibilitá al glutine Cnsensus Cnference n Gluten Sensitivity, Lndn 11/12 Februar 2011 Prfessr Alessi Fasan, M.D., Prfessr f Pediatrics, Medicine

Dettagli

ESERCITAZIONI DI STATISTICA BIOMEDICA

ESERCITAZIONI DI STATISTICA BIOMEDICA ESERCITAZIONI DI STATISTICA BIOMEDICA ALCUNE NOTE SU R Matte Dell Omdarme agst 2012 Cpyright c 2012 Matte Dell Omdarme versin 1.3.3 mattdell@fastmail.fm Permissin is granted t cpy, distribute and/r mdify

Dettagli

Cesare Cornoldi, Patrizio E. Tressoldi, Nicoletta Perini (Dipartimento di Psicologia Generale, Università di Padova)

Cesare Cornoldi, Patrizio E. Tressoldi, Nicoletta Perini (Dipartimento di Psicologia Generale, Università di Padova) [in pubblicazione su DISLESSIA] 0/1/0 Valut la rapidità e la correttezza della lettura di brani: nuove norme e alcune chiarificazioni per l uso delle prove MT Ces Cornoldi, Patrizio E. Tressoldi, Nicoletta

Dettagli

Gli acciai inossidabili resistenti all'urto alle basse temperature, impiegati nella costruzione di caldareria saldata

Gli acciai inossidabili resistenti all'urto alle basse temperature, impiegati nella costruzione di caldareria saldata Gli acciai inssidabili resistenti all'urt alle basse temperature, impiegati nella cstruzine di caldareria saldata dr. ing- Gabriele DI CAPRIO dirìgente del servizi tecnic del Centr Inx O Le applicazini

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Eurpass Infrmazini persnali Cgnme(i/)/Nme(i) Gentili Marc Cittadinanza italiana Sess Occupazine desiderata/settre prfessinale Maschile Espert Senir Esperienza prfessinale Date Lavr psizine

Dettagli

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili Mercati energetici e metdi quantitativi: un pnte tra Università e Aziende 22-23 Maggi, Padva Apprcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestine rischi asset rinnvabili Manuele Mnti, Ph.D.

Dettagli

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione referente e-mail PEC referente identificatre titl descrizi Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre Affari Gerali Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre

Dettagli

Grilamid Poliammide 12 Tecnopolimero per le massime prestazioni

Grilamid Poliammide 12 Tecnopolimero per le massime prestazioni Grilamid Pliammide 12 Tecnplimer per le massime prestazini Indice 3 Intrduzine 4 Cnfrnt cn altre pliammidi 5 Nmenclatura Grilamid 6 Esempi di impieghi 8 Caratteristiche tipi Grilamid 10 Prprietà 20 Dati

Dettagli

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H Manuale d us Manuale d us EPIC 10 cdice articl 5400321-03 Rev. H INDICE Indice... 1 Intrduzine... 4 1. Cnfezine... 5 1.1 Elenc dei cmpnenti del sistema... 5 1.2 Dati Tecnici... 5 2. Descrizine dell apparecchiatura...

Dettagli

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini eurpei REQUISITI GENERALI Per pter sstenere un'iniziativa dei cittadini eurpei ccrre essere cittadini dell'ue (cittadini di un Stat membr) e aver raggiunt

Dettagli

Becomingossola.com. Politica della riservatezza

Becomingossola.com. Politica della riservatezza Becmingssla.cm Plitica della riservatezza Infrmativa per prentazini Aurive scietà cperatva sciale, sede legale Crs Cavallt 26/B Nvara, P.IVA 02101050033 Numer REA: NO 215498, e-mail inf@becmingssla.cm,

Dettagli

anno scolastico/school YEAR 2015/2016

anno scolastico/school YEAR 2015/2016 MODULO D ISCRIZIONESERVIZIO TRASPORTO ALUNNI PER LE FAMIGLIE DELLA CANADIAN SCHOOL OF MILAN SCHOOL BUS APPLICATION FORM FOR THE STUDENTS OF CANADIAN SCHOOL OF MILAN ann sclastic/school YEAR 2015/2016 SCRIVERE

Dettagli

DIREZIONE REGIONALE FORMAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE, SCUOLA E UNIVERSITA', DIRITTO ALLO STUDIO

DIREZIONE REGIONALE FORMAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE, SCUOLA E UNIVERSITA', DIRITTO ALLO STUDIO Avvis pubblic per la cncessine di cntributi ecnmici a sstegn di prgetti da attuare nelle Scule del Lazi - Presentazine n demand delle prpste prgettuali ALLEGATO A - Prgetti Esclusi - Scadenza 27 febbrai

Dettagli

Disgrafia-Disortografia, un inquadramento diagnostico

Disgrafia-Disortografia, un inquadramento diagnostico IRCCS Burlo Garofolo U.O. Neuropsichiatria Infantile Trieste Disgrafia-Disortografia, un inquadramento diagnostico Dott.ssa Isabella Lonciari Bolzano, 28 Febbraio 2008 Disortografia Aspetti linguistici

Dettagli

TRASFORMAZIONI: DALL UVA AL VINO

TRASFORMAZIONI: DALL UVA AL VINO Scuola elementare istituto comprensivo Adro Classi seconde a.s. 2003 2004 TRASFRMAZINI: DALL UVA AL VIN BIETTIV: sservare, porre domande, fare ipotesi e verificarle. Riconoscere e descrivere fenomeni del

Dettagli

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE ER IMIEGHI SECIALI FINO A 1000 VOL ROGRAMMA Giraviti VDE inze VDE Cricchetti VDE Assrtimenti VDE 1 2 UENSILI GEDORE VDE utti gli utensili i sicurezza GEDORE mlgati VDE in plastica mrbia sn tati i islament

Dettagli

I DISTURBI EVOLUTIVI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO: inquadramento generale

I DISTURBI EVOLUTIVI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO: inquadramento generale Sezione di Treviso I DISTURBI EVOLUTIVI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO: inquadramento generale Treviso, 27.2.2009 Dr.ssa Gabriella Trevisi SCHEMA DELLA RELAZIONE 1. Alcune caratteristiche generali dei DSA

Dettagli

VADEMECUM PER LA COMPRENSIONE DELLA DIAGNOSI DI D.S.A

VADEMECUM PER LA COMPRENSIONE DELLA DIAGNOSI DI D.S.A Da consegnare agli insegnanti per comprendere la diagnosi e utilizzare i dati emersi per la compilazione del PDP. VADEMECUM PER LA COMPRENSIONE DELLA DIAGNOSI DI D.S.A 1 Elenco dei soggetti autorizzati

Dettagli

Possibilità di impiego su vite di induttori di resistenza nei confronti di Flavescenza dorata e sue dinamiche in giovani impianti

Possibilità di impiego su vite di induttori di resistenza nei confronti di Flavescenza dorata e sue dinamiche in giovani impianti Pssibilità di impieg su vite di induttri di resistenza nei cnfrnti di Flavescenza drata e sue dinamiche in givani impianti Albin Mrand, Simne Lavezzar www.viten.net Sperimentazine Induttri A. Mrand, S.

Dettagli

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas www.siemens.cm/medium-vltage-switchgear Quadri fissi cn interruttre autmatic tip NXPLUS C fin a kv, islati in gas Quadri di media tensine Catalg HA 5. 0 Answers fr infrastructure and cities. R-HA5-6.tif

Dettagli

Pensiero logico, lettura, scrittura e abilità di calcolo in ragazzi con sindrome di Down di II e III media (Sestili, Moalli, Vianello)

Pensiero logico, lettura, scrittura e abilità di calcolo in ragazzi con sindrome di Down di II e III media (Sestili, Moalli, Vianello) Ricerca n 3 Pensiero logico, lettura, scrittura e abilità di calcolo in ragazzi con sindrome di Down di II e III media (Sestili, Moalli, Vianello) Giovanna Erba Cinzia Galletti Un po di definizioni: Pensiero

Dettagli

I n d i c e. 163 Appendice B Questionari su utilità e uso delle Strategie di Studio (QS1 e QS2)

I n d i c e. 163 Appendice B Questionari su utilità e uso delle Strategie di Studio (QS1 e QS2) I n d i c e 9 Introduzione 11 CAP. 1 I test di intelligenza potenziale 17 CAP. 2 La misura dell intelligenza potenziale nella scuola dell infanzia 31 CAP. 3 La misura dell intelligenza potenziale nella

Dettagli

Procedure Diagnostiche della Dislessia Evolutiva

Procedure Diagnostiche della Dislessia Evolutiva Procedure Diagnostiche della Dislessia Evolutiva Enrico Savelli U.O.NPI Ausl Rimini Roma, 5 Novembre 2011 Nonostante i formidabili progressi realizzati nell ultimo decennio nel campo delle Neuroscienze:

Dettagli

FUNZIONE CARATTERISTICA DI UN FENOMENO ALEATORIO

FUNZIONE CARATTERISTICA DI UN FENOMENO ALEATORIO B. DE FINETTI (Rma - ItaKa) FUNZIONE CARATTERISTICA DI UN FENOMENO ALEATORIO 1. - Scp di questa cmunicazine è di mstrare cme il metd deka funzine caratteristica ( l ), già csì vantaggisamente intrdtt neka

Dettagli

Lo sviluppo delle abilità logico-matematiche. nei bambini in età prescolare

Lo sviluppo delle abilità logico-matematiche. nei bambini in età prescolare Istituto di Riabilitazione ANGELO CUSTODE PARLARE E CONTARE ALLA SCUOLA DELL INFANZIA Lo sviluppo delle abilità logico-matematiche nei bambini in età prescolare Dott.ssa Liana Belloni Dott.ssa Claudia

Dettagli

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18)

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) STAFF RISRSE UMANE Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENT DEL PERSNALE E CNFERIMENT DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) NTA METDLGICA SCREENING Servizio Gestione Risorse 1 PREMESSA

Dettagli

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014 Deliberazine G.C. nr. 14 dd. 23.01.2014 Pubblicata all'alb cmunale il 31.01.2014 OGGETTO: Adzine pian triennale di prevenzine della crruzine (p.t.p.c.) ai sensi della legge n. 190 del 06.11.2012. Deliberazin

Dettagli

VALUTAZIONE DINAMICA DEL POTENZIALE DI APPRENDIMENTO IN UN BAMBINO CON DISTURBO DELLO SPETTRO AUTISTICO

VALUTAZIONE DINAMICA DEL POTENZIALE DI APPRENDIMENTO IN UN BAMBINO CON DISTURBO DELLO SPETTRO AUTISTICO Fondamenti teorici Vygotskji Zona di Sviluppo Prossimale Feuerstein VALUTAZIONE DINAMICA DEL POTENZIALE DI APPRENDIMENTO IN UN BAMBINO CON DISTURBO DELLO SPETTRO AUTISTICO Esperienza di Apprendimento Mediato

Dettagli

ANALISI DELLE FREQUENZE: IL TEST CHI 2

ANALISI DELLE FREQUENZE: IL TEST CHI 2 ANALISI DELLE FREQUENZE: IL TEST CHI 2 Quando si hanno scale nominali o ordinali, non è possibile calcolare il t, poiché non abbiamo medie, ma solo frequenze. In questi casi, per verificare se un evento

Dettagli

Allegato al documento Consensus Conference "Disturbi specifici dell'apprendimento"

Allegato al documento Consensus Conference Disturbi specifici dell'apprendimento Allegato al documento Consensus Conference "Disturbi specifici dell'apprendimento" Il presente documento approfondisce la trattazione delle prove di letteratura contenute nel documento principale Consensus

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

DISTURBI E DIFFICOLTA DEL CALCOLO E DELLA SOLUZIONE DI PROBLEMI: LINEE GUIDA PER LA SCUOLA (definizioni, strumenti e strategie)

DISTURBI E DIFFICOLTA DEL CALCOLO E DELLA SOLUZIONE DI PROBLEMI: LINEE GUIDA PER LA SCUOLA (definizioni, strumenti e strategie) CENTRO REGIONALE DI RICERCA E SERVIZI EDUCATIVI PER LE DIFFICOLTA DI APPRENDIMENTO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA e-mail: martina.pedon@gmail.com; martina.pedron@edimargroup.com DISTURBI E DIFFICOLTA

Dettagli

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità.

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità. 0. Risrs uman cinvl nlla prima fas dl prg Cis cmunià. funzini n. n. r Oprari di Prg Prgazin, pianificazin dl prg O p r a ri d l p r g prari di bas prari cnici cn qualifica prfssinal prari spcializzai Op.

Dettagli

La disponibilità di tecnologie informatiche per favorire l apprendimento scolastico

La disponibilità di tecnologie informatiche per favorire l apprendimento scolastico Quando è opportuno proporre agli alunni con DSA l uso di tecnologie compensative? Ricerche e proposte italiane Quando è opportuno proporre agli alunni con DSA l uso di tecnologie compensative? Flavio Fogarolo

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di BORGORICCO SUGGERIMENTI PER LA COMPILAZIONE DEL P.D.P. PER ALUNNI CON DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di BORGORICCO SUGGERIMENTI PER LA COMPILAZIONE DEL P.D.P. PER ALUNNI CON DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO SUGGERIMENTI PER LA COMPILAZIONE DEL P.D.P. PER ALUNNI CON DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO Il documento va compilato in forma digitale per poter ampliare gli spazi dello schema (ove necessario) e togliere

Dettagli

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria Adriana Volpato P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria 19 Dicembre 2011 STRUMENTO didattico educativo individua gli strumenti fa emergere il vero alunno solo con DIAGNOSI consegnata si redige

Dettagli

La ricerca empirica: una definizione

La ricerca empirica: una definizione Lucido 35/51 La ricerca empirica: una definizione La ricerca empirica si distingue da altri tipi di ricerca per tre aspetti (Ricolfi, 23): 1. produce asserti o stabilisce nessi tra asserti ipotesi teorie,

Dettagli

DIODO E RADDRIZZATORI DI PRECISIONE

DIODO E RADDRIZZATORI DI PRECISIONE OO E AZZATO PECSONE raddrzzar ( refcar) sn crcu mpega per la rasfrmazne d segnal bdreznal n segnal undreznal. Usand, però, dd per raddrzzare segnal, s avrà l svanagg d nn per raddrzzare segnal la cu ampezza

Dettagli

Consigli per la risoluzione dei problemi

Consigli per la risoluzione dei problemi Cnsigli per la risluzine dei prblei Una parte fndaentale di gni crs di Fisica è la risluzine di prblei. Rislvere prblei spinge a raginare su idee e cncetti e a cprenderli egli attravers la lr applicazine.

Dettagli

tropologia Violenza F;su Achille Mbembe Roberto Beneduce hilippe Bourgoi Romain Bertrand Johan Pottier Cristina Vargas Loic Wacquant

tropologia Violenza F;su Achille Mbembe Roberto Beneduce hilippe Bourgoi Romain Bertrand Johan Pottier Cristina Vargas Loic Wacquant trplgia Ann 8 numer 9-10 ta da Ug abietti...,;tt't' '',:lt: t,, ::i Vilena Rbert Beneduce Rmain Bertrand hilippe Burgi Achille Mbembe Jhan Pttier Cristina Vargas Lic Wacquant E ;su Antrplgia Annuari dirett

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

LA DISCALCULIA EVOLUTIVA IN SOGGETTI DISLESSICI FREQUENTANTI LA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO

LA DISCALCULIA EVOLUTIVA IN SOGGETTI DISLESSICI FREQUENTANTI LA SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO Roma, 1 2 o9obre 2010 CONVEGNO QUANDO I CONTI NON TORNANO Modelli neuropsicologici e riabilitazione della discalculia LA DISCALCULIA EVOLUTIVA IN SOGGETTI DISLESSICI FREQUENTANTI LA SCUOLA SECONDARIA DI

Dettagli

Se si insiste non si vince

Se si insiste non si vince Se si insiste non si vince Livello scolare: 2 biennio Abilità interessate Valutare la probabilità in diversi contesti problematici. Distinguere tra eventi indipendenti e non. Valutare criticamente le informazioni

Dettagli