La valutazione della dislessia nell adulto

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La valutazione della dislessia nell adulto"

Transcript

1 r i e n t a m e n t i d e l l a r i c e r c a La valutazine della dislessia nell adult Un cntribut alla standardizzazine della Batteria dell Università di Padva * Maria Grazia Martin, Fabrizia Pappalard, Anna Maria Re, Patrizi E. Tressldi, Daniela Lucangeli e Cesare Crnldi La dislessia è un disturb che permane lung tutt il crs della vita dell individu, anche se assume diversi gradi di espressività in funzine della sua gravità, delle caratteristiche cgnitive del sggett e delle pprtunità educative relazinali che quest riceve. Vi sn evidenze che sttlinean cme dislessici adulti, nnstante una prlungata sclarizzazine, mantengan nel temp difficltà di lettura significative rispett al grupp di appartenenza. La presente ricerca cndtta su un campine di nrmlettri adulti ffre un cntribut alla standardizzazine della Batteria dell Università di Padva per la dislessia, per ttenere dati nrmativi e far frnte alla pvertà di strumenti esistenti per la valutazine delle abilità di lett-scrittura nell adult. Parle chiave: dislessia negli adulti, valutazine, lettura, scrittura. The assessment f dyslexia in adults. A cntributin t the standardizatin f Padva University Battery Summary Dyslexia is a learning disrder f reading that remains thrughut the lifetime f the individual, althugh it assumes different degrees f expressin depending * Quest strument è stat mess a punt dal Servizi LIRIPAC dell Università di Padva per i disturbi dell apprendiment cn il crdinament del prf. Crnldi e la gestine del prgett da parte dell assegnista dtt.ssa Re supervisinata dalla prf.ssa Lucangeli, che a tale scp ha ricevut dall Università di Padva un assegn, e dal prf. Tressldi. Le dtt.sse Martin e Pappalard hann frnit il prim sfrz per la standardizzazine e hann curat la stesura del presente lavr. Si ringrazian le altre studentesse che hann cllabrat per la standardizzazine e, in particlare, la dtt.ssa Faletra. Edizini Ericksn Trent Vl. 8, n. 2, maggi 2011 (pp ) 119

2 Vl. 8, n. 2, maggi 2011 n the severity f the disrder, the cgnitive characteristics f the subject and the educatinal pprtunities r relatinships that receives. There are, in fact, evidence that dyslexic adults despite a prlnged schling, reading difficulties remain significant in the time cmpared t their cntrl grup. This study is a cntributin t the standardizatin f the University f Padva Battery fr Dyslexia, in rder t btain nrmative data in rder t cpe with the pverty f existing instruments fr evaluating the ability t reading and writing in adults. Keywrds: dyslexia in adults, assessment, reading, writing. Intrduzine La dislessia nell adult Un piccl ma crescente numer di ricerche suggerisce che la dislessia sia un disrdine crnic che permane per tutta la vita (Kemp, Parrila e Kirby, 2009). L studi della dislessia nell adult diviene quindi un imprtante e interessante argment per diversi mtivi: in prim lug per capire quali aspetti della lettura rimangn critici anche quand la decdifica è autmatizzata, in secnd lug per individuare le più adeguate tecniche di valutazine e di intervent/sstegn per adulti dislessici in md da alleviarne le difficltà e rendere la lr vita universitaria e lavrativa sddisfacente. La dislessia, infatti, può avere delle cnseguenze imprtanti sulle scelte di vita dell adult. Tale affermazine trva riscntr in un studi lngitudinale cndtt da Michelssn, Byring e Bjrkgren (1985), che tenta di raccgliere infrmazini sull evluzine di sggetti dislessici rispett al lr cntest di vita e alle decisini prese. Su un campine di 26 dislessici adulti, che avevan ricevut la diagnsi di dislessia in adlescenza e che mstravan il permanere delle difficltà di lettura, sl 1 sggett su 26 aveva intrapres la carriera universitaria, il 62% aveva cmpletat la sclarità bbligatria e il 34,2% aveva abbandnat la scula per immettersi nel mnd del lavr. Questi dati statistici dimstran quant le disabilità pssan interferire sulle scelte ccupazinali. La dislessia può causare serie difficltà nella vita di tutti i girni per gli adulti, ma specialmente per chi vule prseguire cn gli studi. Infatti, da diverse ricerche è emers che studenti universitari dislessici che prbabilmente avevan cmpensat le prprie difficltà riuscend a raggiungere il più alt livell di sclarizzazine cntinuan a presentare prblemi in alcune situazini. Ad esempi, Snwling e clleghi (1997) hann cnfrntat studenti universitari dislessici e dei clleghi nrmlettri in una serie di cmpiti cgnitivi e di apprendiment. Gli autri hann trvat differenze marcate tra i due gruppi in test di prcessament fnlgic (ad esempi, lettura di nn parle). In un altr studi, Hanley (1997) ha ttenut risultati simili, trvand che gli studenti dislessici ttenevan una prestazine peggire dei cntrlli in cmpiti cme lettura di nn parle, decisine lessicale, spelling di parle e memria di lavr. Inltre Hatcher e clleghi (2002), cn 120

3 m.g. MARTINO ET AL. La valutazine della dislessia nell adult studenti universitari del Regn Unit, trvarn che gli studenti dislessici sn più lenti nella lettura di parle e nn parle rispett alla lettura di bran al punt che di slit necessitan di tempi aggiuntivi durante esami cmpiti. Riassumend si può affermare che la lentezza nella decdifica rimane una delle caratteristiche principali, mentre l accuratezza miglira in relazine alla sclarità e inltre permangn difficltà nei cmpiti di spelling ed espressini scritte pc articlate. Ciò può determinare negli studenti dislessici mancanza di fiducia, bassa autstima e un increment del livell di frustrazine. Il dislessic, inltre, può, in alcune circstanze, nn essere abile a interpretare il cntenut pragmatic di un messaggi csì efficientemente cme i nn dislessici a causa del bisgn di un velce prcessament. In particlare, l studi cndtt da Griffiths (2007) ha cmparat i punteggi ttenuti da 20 dislessici e 20 nn dislessici adulti attravers il Dyslexia Adult Screening Test (DAST), la Hemisphere Language Battery e un questinari sulla cmpetenza pragmatica. I risultati ttenuti attravers l utilizz di questi strumenti di valutazine hann indicat una differenza statisticamente significativa nella cmpetenza pragmatica tra i due gruppi, dalla quale si evince una crrelazine tra la dislessia e l indebliment pragmatic. È stat riscntrat che nell adlescenza e nella prima età adulta si pssn sservare diversi migliramenti nella cnsapevlezza fnlgica, anche se le abilità di lettura rimangn deficitarie rispett a quelle di sggetti ai quali nn è stata riscntrata nessuna frma di dislessia (Hatcher, Snwling e Griffiths, 2002). Inltre, secnd tali autri, la dislessia nn viene cmpensata pienamente anche nelle frme men gravi, piché i sggetti necessitan cmunque di tempi più lunghi per svlgere i cmpiti. Anche in bambini di lingua italiana è stat rilevat cme l abilità di lettura ad alta vce mstri un cntinu svilupp per quant riguarda sia l accuratezza che la rapidità; Tressldi (1996) e Stella e Tintni (2007) riferiscn un increment medi, nei nrmlettri, pari a.5 sillabe al secnd l ann durante la sclarizzazine dell bblig. I bambini dislessici, invece, aumentan la lr velcità di lettura mediamente di un terz di sillaba al secnd l ann (Tressldi, Stella e Faggella, 2001). Quest dat implica che il divari tra nrmlettri e dislessici aumenta sempre di più cn il passare degli anni. Evidenti migliramenti si sservan nella crrettezza di decdifica che arriva ad avvicinarsi ai valri nrmativi della pplazine. Per quant riguarda le abilità di prcessament fnlgic, esse risultan ancra cmprmesse e sembran crrelarsi cn i livelli di difficltà nella lettura. Assessment della dislessia nell adult La diagnsi di dislessia negli adulti appare in Italia ancra un p limitata, in quant i servizi diagnstici in ambit evlutiv nn pssn prendere in caric sggetti che hann superat i 18 anni, mentre i servizi che effettuan diagnsi neurpsiclgica nell adult raramente si ccupan di dislessia. Esiste anche il prblema della mancanza di strumenti diagnstici cstituiti ad hc per valutare la lettura nell adult. Le prve di lettura presenti sn state standardizzate su piccli campini. Risulta pertant indispensabile la cstruzine 121

4 Vl. 8, n. 2, maggi 2011 di strumenti diagnstici specifici, tarati su un vast campine di sggetti adulti nrmlettri, in cui le diverse età e i livelli culturali sian adeguatamente rappresentati. La batteria di valutazine della dislessia adulta deve permettere l analisi sia delle aree specificamente cinvlte nel disturb (lettura, scrittura, linguaggi), sia delle aree cmplementari che permettn di rientare la diagnsi vers altri ambiti (ansia, depressine, funzini esecutive, funzini intellettive). I sggetti dislessici, anche se pssn aver avut prblemi a scula aver imparat tardi a leggere, quand raggiungn l età adulta nn necessariamente dimstran vvie e prfnde difficltà a leggere e scrivere (Beatsn, McDugall e Singletn, 1997; Fitzgibbn e O Cnnr, 2002). La maggir parte avrà sviluppat strategie per cmpensare le deblezze, mentre altri avrann ricevut aiuti addizinali durante la scula che hann lr permess di miglirare il prpri livell di lettura e avvicinandsi a quelli nrmali. Ciò nn preclude la pssibilità che le abilità di scrittura e rtgrafia pssan rimanere piuttst debli. Gli adulti cn queste caratteristiche pssn facilmente passare insservati (falsi negativi). Si può anche presentare il cas in cui un bass livell di alfabetizzazine venga cnfus cn un disturb di lettura e il sggett in esame, durante l screening di lettura, finisca per essere inclus in una categria sbagliata (falsi psitivi). Il valre di gni test di screening dipende dalle basse frequenze di falsi psitivi e falsi negativi. I falsi negativi sn cnsiderati di slit cme casi più gravi dei falsi psitivi, piché un alta frequenza di falsi negativi prta a trascurare casi critici, cmprtand cnseguenze deleterie per gli individui a cui è negat il trattament l attenzine di cui hann bisgn, mentre un alta frequenza di falsi psitivi può prtare all spstament di risrse su casi che nn hann bisgn di attenzine, senza tuttavia arrecare alcun dann. Data la cmplessità del prblema della valutazine della dislessia nell adult esistn pchi esempi di strumenti per la valutazine delle cmpetenze di lettura dell adult in letteratura. L esempi più recente è rappresentat dalla batteria di Singletn, Hrne e Simmns (2009) che si basa sull us di tre test (Wrd Recgnitin Test, Wrd Cnstructin Test e Wrking Memry Test), dipendenti dal prcessament fnlgic, access lessicale e wrking memry. Usand questi test (presentati al cmputer), sn stati cnfrntati 70 adulti dislessici cn 69 adulti nn dislessici. I risultati hann dimstrat che i gruppi di dislessici e cntrll eran significativamente diversi su tutti e tre i test al cmputer, cn un effett medi di 1,55 DS. Successivamente sn state create alcune versini adattive di tali strumenti per ridurre la cmplessiva gestine del temp a circa 15 minuti. L analisi ha dimstrat che la cmbinazine dei punteggi prvenienti dalle versini adattive discriminan significativamente i dislessici dai nn dislessici. I risultati ttenuti hann cnfermat la validità di quest metd per l identificazine della dislessia in età adulta. Attualmente, grazie alla sensibilizzazine nei cnfrnti del tema dislessia e dell individuazine precce degli studenti dislessici nei primi anni della scula primaria, un numer sempre maggire di studenti dislessici sceglie di intraprendere il percrs universitari. Nasce da qui la necessità di indagare l evluzine della dislessia nell adult, il bisgn di avere un prtcll per la valutazine di tale fascia d età e l esigenza di frmulare un prgramma che pssa frnire il giust sstegn agli studenti universitari dislessici. 122

5 m.g. MARTINO ET AL. La valutazine della dislessia nell adult Per rispndere a questi bisgni, l Atene di Padva ha cstituit nel 2007 la figura di un tutr specializzat in disturbi specifici dell apprendiment cn il cmpit di seguire gli studenti universitari dislessici sin dal mment dell immatriclazine. La prcedura prevista cmprta che le matricle, nella preiscrizine, segnalin la lr difficltà rispndend affermativamente a un appsita dmanda; in seguit viene lr richiest di presentare la dcumentazine pertinente al Servizi Disabilità. Tale servizi segnala gli studenti al tutr per la dislessia, che prvvede a una valutazine interna di apprfndiment press il Servizi per i Disturbi dell Apprendiment dell Università. In base a tale valutazine viene cnfermata smentita la presenza della dislessia; nel cas della presenza del disturb ne viene individuat il livell di gravità e vengn previsti i supprti necessari (Re et al., 2010). Per pter effettuare adeguate valutazini dell stat di dislessia di tali studenti è stata cstruita una batteria ad hc. Si è ptat per l us di mdelli e strumenti presi dalla letteratura, che riginariamente eran stati prdtti per la valutazine e diagnsi dei bambini cn tali prblematiche. Agli strumenti classici si sn aggiunte però tre situazini in sppressine articlatria cn l scp di vedere se un eventuale prblema cmpensat ptesse emergere in maniera più significativa in una cndizine in cui le risrse del sistema fnarticlatri, tipicamente mess in gic nei prcessi di lettura e scrittura (Baddeley, 1986; Clmb et al., 2009), e ancra più criticamente cinvlt in sggetti cn dislessia, fsser impegnate nell svlgiment di un altr cmpit. L biettiv del presente lavr è stat quell di ttenere dei valri di riferiment prpnend a un campine di studenti universitari nrmlettri la Batteria per la Valutazine di Lettura e Scrittura in età adulta. Metd Partecipanti Hann partecipat alla smministrazine, in md del tutt vlntari, 152 studenti iscritti al prim ann di università aventi un età cmpresa tra 18 e 27 anni, cn età media di 20,73 (DS = 2,17). Gli studenti frequentavan in gran parte l Università di Padva. I crsi di laurea maggirmente interessati eran: Psiclgia, Ingegneria, Scienze della frmazine, Matematica, Scienze statistiche, Giurisprudenza, Ecnmia. Prcedura e strumenti L intera batteria è stata smministrata individualmente all inter campine (fatta eccezine per la prva di decisne lessicale che è stata smministrata sl a 99 sggetti) in un appsita stanza priva di gni fnte di disturb. La valutazine durava circa un ra. Sn state smministrate le seguenti prve: Prva di lettura di bran (Crnldi, Pra Baldi e Fris, 2010); Prva di lettura di parle (Sartri, Jb e Tressldi, 2007); 123

6 Vl. 8, n. 2, maggi 2011 Prva di lettura di nn parle (Sartri, Jb e Tressldi, 2007); Prva di cmprensine (Crnldi, Pra Baldi e Fris, 2010); Prva di decisine lessicale in sppressine articlatria (adattata a partire dall strument prpst da Sartri, Jb e Tressldi, 1995); Prva di scrittura: dettat semplice e in sppressine articlatria (adattata da Clmb, Fudi e Msna, 2009); Prva di velcità di scrittura semplice e in sppressine articlatria (adattata da Crnldi e Tressldi, 2000); Span di sillabe (adattata da Crnldi, Miat, Mlin e Pli, 2009); Test di Crsi (Milner, 1971). Alcune delle suddette prve si basan su cmpiti tipicamente utilizzati in Italia per la valutazine dei bambini dislessici in età sclare (si veda Crnldi, Fris e Pra Baldi, 2010) e sn stati adattati per il nstr studi, mentre i cmpiti in sppressine articlatria sn stati studiati appsitamente per valutare gli studenti universitari. Prve Prve di lettura Lettura di bran. Il test cnsiste nella lettura di un bran che è ripres dalle Prve di lettura MT avanzate a cura di Crnldi, Pra Baldi e Fris (2010). Questa batteria è la più usata in Italia per misurare i parametri di rapidità e accuratezza nella lettura, e ha un elevata affidabilità test-retest (rispettivamente r =.97 per la rapidità e r =. 86 per l accuratezza). Si cmpne di diversi brani per gni livell di sclarizzazine, cn crescente numer di sillabe e cmplessità del test. Abbiam usat il bran più cmpless (prgettat per il secnd ann delle scule secndarie di secnd grad). All studente viene dat un fgli, girat vers il bass, cn il test del bran Le rigini della tecnlgia (tratt da A. Salza, Atlante delle pplazini, Utet, 1997, p. 65); l peratre ha, invece, un fgli cn l stess bran ma cn le righe distanziate in md da pter segnare gli eventuali errri cmmessi dal ragazz e un crnmetr cn il quale misurare il temp impiegat per la lettura. Ai partecipanti viene chiest di leggere ad alta vce il bran nel md più velce e crrett pssibile. È un test lung (1287 sillabe) e piuttst difficile da leggere per la presenza di alcune parle tecniche nn cmuni (per esempi «Bscimani», «Australpitechi», «quarzite», ecc.). La crrezine prevede due punteggi: accuratezza (numer di errri cmmessi): l peratre segna sul prtcll di crrezine le ccrrenze degli errri e successivamente ne calcla il numer cmplessiv. Sn da cnsiderarsi da mezz punt errri lievi quali accenti, autcrrezini, grsse esitazini, errri che nn cambian il significat. Si attribuisce, invece, un punt a errri che prducn alterazini del significat cme inesatta lettura di sillabe, missine aggiunta di sillabe parle; velcità (temp impiegat nella lettura): si adtta la trasfrmazine in sillabe al secnd, unità di misura universalmente accettata, vver si dividn i secndi impiegati nella 124

7 m.g. MARTINO ET AL. La valutazine della dislessia nell adult lettura del bran per il numer di sillabe di cui ess è cmpst (il bran da ni usat è frmat da 1287 sillabe, perciò se per esempi il sggett impiega 3 minuti e 36 secndi, vver 216 secndi, si farà: 1287 sillabe/216 sec.). La prva di lettura ad alta vce valuta il livell di autmatism della lettura. Essa risulta essere una prva eclgica in quant nrmalmente ci trviam in situazini in cui leggiam parle all intern di un cntest semantic e difficilmente parle islate. Lettura di parle. La prva è ripresa dalla Batteria per la valutazine della dislessia e della disrtgrafia evlutiva (DDE) a cura di Sartri, Jb e Tressldi (2007). La batteria cmprende cinque subtest per la valutazine dei vari aspetti della lettura e tre per la scrittura. Il subtest di lettura di parle ha bune prprietà psicmetriche (ad esempi, cefficienti di test-retest sn.77 per la velcità e.56 per l accuratezza). La prva è cstituita da un fgli su cui sn riprtate 112 parle islate, suddivise in quattr liste. Il cmpit cnsiste nel leggere le suddette liste nel md più accurat e rapid pssibile. Ogni lista è dispsta su una diversa clnna e varia, rispett alle altre, per una diversa cmbinazine dei seguenti valri: cncretezza, frequenza e lunghezza. In particlare: la prima lista cntiene parle ad alta immaginabilità e alta frequenza (a.a.); la secnda lista cntiene parle ad alta immaginabilità e bassa frequenza (a.b.); la terza lista cntiene parle a bassa immaginabilità e alta frequenza (b.a.); la quarta lista cntiene parle a bassa immaginabilità e bassa frequenza (b.b.). L studente dvrà leggere più velcemente pssibile le parle di ciascuna lista fermandsi alla fine di gni clnna. Durante la lettura, l esaminatre annta sul «prtcll di registrazine» individuale il temp impiegat per la lettura di ciascuna clnna ed eventuali errri cmmessi. Anche in questa prva, per la crrezine, si adtta la trasfrmazine del temp in sillabe al secnd (la prva è cstituita da 281 sillabe). Il test in questine valuta l accuratezza nella lettura di parle; ess mette in luce meccanismi di lettura diversi rispett a quelli adttati nella lettura di bran, perché in quest cas (lettura di parle islate) il sggett nn può aiutarsi attravers facilitazini semantiche derivanti dal cntest. Lettura di nn parle. Anche questa prva è ripresa dalla Batteria per la valutazine della dislessia e della disrtgrafia evlutiva a cura di Sartri, Jb e Tressldi (2007). Il cmpit prevede che i partecipanti leggan tre liste di nn parle (vver parle che nn esistn nella lingua italiana) nel md più accurat e rapid pssibile. Le tre liste sn di crescente difficltà: le prime parle, infatti, sn più brevi e più semplici, mentre le successive divengn via via più lunghe e difficili. Anche in quest cas, l peratre segue questa lettura attravers il prtcll di registrazine individuale, sul quale prende nta del temp impiegat per la lettura di ciascuna clnna e di eventuali errri cmmessi. Cme per la precedente prva, la velcità di lettura è calclata dividend il numer di sillabe lette per i secndi impiegati nella lettura. L accuratezza crrispnde al numer di parle sbagliate. 125

8 Vl. 8, n. 2, maggi 2011 Test di cmprensine. Quest test deriva dalle prve MT avanzate della batteria di Crnldi, Pra Baldi e Fris (2010). La prva cnsiste nella lettura di due brani (A e B), seguiti rispettivamente da 10 dmande a rispsta multipla. L studente può affrntare il test nella mdalità che preferisce (nrmalmente cn lettura silente) senza limiti di temp; ciò che si vule valutare è la capacità di cmprensine e nn quella di memria; il test, pertant, rimane a dispsizine del sggett che, in cas di necessità, può liberamente cnsultarl. Si ricrda al sggett che vi è un unica rispsta crretta, che ccrre rispndere a tutte le dmande e che, in cas di ripensament, è pssibile crreggere la rispsta data. In fase di crrezine ccrre calclare la smma delle rispste esatte. Il punteggi massim che si può ttenere è pari a 20, dieci per gni bran. Cmpit di decisine lessicale in sppressine articlatria. La prva di decisine lessicale è ripresa dalla Batteria per la valutazine della dislessia e della disrtgrafia evlutiva a cura di Sartri, Jb e Tressldi (1995). Per essa si usa una lista di 48 stimli rappresentati da parle e nn parle in rdine randm. Cmpit dell studente è quell di leggere velcemente e in mdalità silente tale lista, barrand esclusivamente le parle senza apprre nessun segn sulle nn parle. Per il presente studi, la prva ha richiest un adattament in md da aumentarne la difficltà: gli studenti, infatti, l hann svlta in sppressine articlatria, ssia ripetend cntinuamente e cntempraneamente all svlgiment del test la sillaba LA. Per verificare che l studente avesse crrettamente cmpres la mdalità di esecuzine della articlazine cncrrente, il test è stat precedut da un esercizi di simulazine della stessa. I parametri che si tengn in cnsiderazine nella crrezine sn: il temp, gli errri (nn parle barrate cme se fsser parle), le missini (parle nn barrate cme se fsser nn parle). Cn la presente prva si valuta l autmatizzazine del prcess di lettura. Prve di scrittura Dettat di parle. Per quest studi è stat ripres il dettat di parle islate di Clmb, Fudi e Msna (2009) ulterirmente utilizzat da Clmb et al. (submitted) per una ricerca cn studenti universitari che avevan sperimentat difficltà di lettura. Il test viene eseguit in due diverse cndizini: semplice, vver l peratre legge ad alta vce una lista di parle cn un ritm cstante di una parla gni tre secndi, e in sppressine articlatria, in cui il cmpit è esattamente uguale al precedente, ma i partecipanti devn ripetere la sillaba LA cntinuativamente durante tutt il dettat. La cntempranea articlazine della sillaba LA funge da interferenza; chi pssiede buna cmpetenza fnarticlatria e ha perfettamente autmatizzat il prcess di scrittura e le regle rtgrafiche nn risente particlarmente di tale interferenza, riuscend csì a eseguire cntempraneamente e crrettamente i due cmpiti. I sggetti dislessici, invece, sembran subire ntevlmente gli effetti dell interferenza. Le parle usate sn prese dal Lessic elementare (Marcni et al., 1994). Si tratta di due liste di 24 parle ciascuna (si vedan le liste in appendice); i termini sn cmpsti da 126

9 m.g. MARTINO ET AL. La valutazine della dislessia nell adult tre quattr sillabe, e sn tutti di us frequente senza particlari difficltà di rtgrafia (ad esempi, nessuna parla è caratterizzata da dppie cnsnanti). Cn il dettat in cndizine semplice si valuta l us crrett delle caratteristiche rtgrafiche della scrittura. Cn il dettat in cndizine di sppressine articlatria si valuta la capacità del sggett di rispettare le caratteristiche rtgrafiche di scrittura in cndizini di interferenza. Nella crrezine del dettat in entrambe le cndizini si cnsideran due variabili: errri, ciè parle scritte in md sbagliat, e missini, parle saltate. Cmpit di velcità di scrittura. La prva è stata ripresa dalla Batteria per la valutazine della scrittura e della cmpetenza rtgrafica nella scula dell bblig dai 7 ai 13 anni a cura di Tressldi e Crnldi (2000). I sggetti devn scrivere, in un minut di temp, i numeri in parla, a partire dal numer un. Anche in quest cas la prva è stata smministrata in due diverse cndizini: semplice e in sppressine articlatria (l studente deve cntempraneamente scrivere i numeri e articlare ad alta vce in maniera ripetuta la sillaba LA). Nella crrezine si tiene cnt di tre parametri: l ultim numer che il ragazz scrive per inter, il numer di grafemi scritti nel temp a dispsizine, il numer di errri cmmessi. Queste due prve valutan la velcità di scrittura; nel secnd cas la prva è resa più difficile dal cmpit interferente. Prva di span di sillabe. L span di sillabe crrispnde al numer di elementi che una persna è in grad di ripetere nell rdine di presentazine in un cmpit di rievcazine immediata: maggire è il numer di elementi ricrdati, maggire sarà la capacità di memria a breve termine del sggett testat. Si tratta di sequenze di sillabe da ascltare e ripetere; i livelli sn tt; il prim è cmpst da due sillabe; gni livell differisce dal precedente per l aggiunta di una sillaba; l ultim livell ne cntiene nve. L studente deve ripetere una sequenza di sillabe presentatagli a vce (una sillaba al secnd); la ripetizine deve rispecchiare la sequenza udita. In cas di errre si presenta al sggett la sequenza di recuper cmpsta dall stess numer di sillabe della precedente. Ogniqualvlta il sggett ripete crrettamente una sequenza si passa a una cn una sillaba in più. Si sspende la prva quand il sggett sbaglia due sequenze cnsecutive cn l stess numer di sillabe. Durante l svlgiment è necessari anntare se il sggett esegue crrettamente alla prima alla secnda ripetizine. Il punteggi è dat dalla sequenza più lunga ripetuta crrettamente al prim al secnd tentativ. Tale prva serve a valutare la capacità di memria di lavr uditiv-verbale. Test di Crsi. In quest test l esaminatre ha di frnte a sé una tavletta di dimensini 23x28 cm, su cui sn dispsti, in rdine spars, nve cubetti dell stess vlume (ci siam valsi del materiale prpst da Mammarella et al., 2008). A gni cubett è assegnat un numer, visibile sl all esaminatre in md da facilitare la smministrazine della prva. I cubetti vengn tccati dall esaminatre al ritm di un al secnd e cn un intervall di un secnd tra un cub e l altr in una sequenza stabilita e prgressiva. Al termine della serie il sggett è chiamat a riprdurla esattamente nell stess rdine. 127

10 Vl. 8, n. 2, maggi 2011 Il test è rganizzat in livelli di cmplessità crescente; i livelli sn sei; il prim è cmpst da tre cubi; gni livell differisce dal precedente per l aggiunta di un cubett nella sequenza di ripetizine; l ultim livell cntiene nve cubi. Ogni livell presenta tre item cmpsti dall stess numer di cubi. La crretta ripetizine di due sequenze su tre all intern di un stess livell determina il superament del livell e il passaggi a quell successiv. La prva viene interrtta in seguit a due fallimenti all intern dell stess livell. Si tratta, quindi, di una smministrazine aut-terminante. Le prestazini sn misurate in termini di span, che è rappresentat dal numer massim di elementi che un individu è in grad di ricrdare entr un breve perid di temp. La prva valuta la capacità della memria visuspaziale del sggett. Risultati Prve di lettura I risultati del presente studi dimstran che nella lettura del bran è facile cmmettere qualche errre (M = 2,87; DS = 1,70), presumibilmente a causa della lunghezza del test e dell us di termini difficili. Nella lettura di parle i sggetti effettuan mediamente pchissimi errri, prbabilmente aiutati dall alta frequenza delle parle, e quindi la lr lettura risulta essere ben autmatizzata. La lettura di nn parle, invece, cmprta un aument degli errri; in essa infatti in media ne vengn cmmessi 1,91 (DS = 1,70) a frnte di.76 nella lettura di parle (DS = 1,07). Per ciò che riguarda la velcità di lettura, il temp medi impiegat per la lettura di bran è di 5,81 sill/sec. Si può inltre ntare che nn vi è grande variabilità tra i sggetti per questa prva e ciò è testimniat da una bassa deviazine standard pari a.63; la lettura di parle richiede tempi più lunghi rispett alla lettura di bran, in quant il sggett nn è aiutat da infrmazini prvenienti dal cntest. Ciò è facilmente visibile cnfrntand i tempi medi di lettura in entrambe le prve: i sggetti leggn le 1287 sillabe del bran mediamente a una velcità 5,81 sill/sec, mentre le 281 sillabe della prva di lettura di parle islate vengn lette a una velcità media di 5,4 sillabe al secnd. Riprtiam in tabella 1 le medie, le deviazini standard e il quint percentile di tali prve. Prva di decisine lessicale in sppressine articlatria La prva di decisine lessicale in sppressine articlatria è una prva nuva creata ad hc per la valutazine degli studenti universitari. Il temp medi impiegat per la sua esecuzine è di 34,26 secndi, cn una deviazine standard di 7,09 secndi. Gli studenti cmmettn in media men di un errre (M =.55, DS = 1) e/ missine (M =.48, DS =.85). Ciò indica che il cmpit di interferenza nn cmprmette il prcess di lettura in sggetti in cui la lettura è stata ben autmatizzata. 128

11 m.g. MARTINO ET AL. La valutazine della dislessia nell adult Tabella 1 Medie, deviazini standard e quint percentile alle prve di lettura Prve di lettura M DS 5 perc. Lettura di bran accuratezza (errri) 2,87 1,70 5,67 Lettura di parle accuratezza (errri).76 1,07 2 Lettura di nn parle accuratezza (errri) 1,91 1,70 5 Lettura di bran rapidità (sill/sec) 5, ,6 Lettura di parle rapidità (sill/sec) 5,4.93 3,99 Lettura di nn parle rapidità (sill/sec) 3, ,22 Decisine lessicale (errri) Decisine lessicale (missini) Decisine lessicale (temp) 34,26 7,09 50 Cmprensine B1 7,61 1,45 5 Cmprensine B2 8,16 1,27 6 Cmprensine ttale 15,78 2,21 12 Prve di cmprensine La variabile presa in cnsiderazine per la valutazine della presente prva è la crrettezza; in particlare sn state anntate: le rispste crrette per il prim bran (punteggi massim pari a 10); le rispste crrette per il secnd bran (punteggi massim pari a 10); le rispste crrette in ttale (punteggi massim pari a 20). Dall analisi di questi dati ptremm cncludere che i due brani sian abbastanza difficili; infatti, la prestazine media cmplessiva è di 15,78 rispste crrette per sggett (circa 8 per bran) cn una deviazine standard di 2,21. In tabella 1 riprtiam i dati nrmativi per il ttale delle due prve, ma anche per le stesse prese separatamente, in md da cnsentire eventualmente la smministrazine di una singla prva. Prve di scrittura Nelle prve di dettat le prestazini sn abbastanza bune; in particlare nella cndizine semplice i punteggi che indican gli errri e le missini medie sn quasi del tutt irrilevanti; nella cndizine di sppressine, invece, la prestazine peggira leggermente, presumibilmente a causa dell interferenza prvcata dal dppi cmpit (si veda la tabella 2). Per ciò che riguarda la velcità di scrittura, gli studenti che hann partecipat a questa prva, in cndizine semplice, sn riusciti a scrivere in media circa

12 Vl. 8, n. 2, maggi 2011 grafemi scrivend csì circa 24 numeri in un minut, senza quasi cmmettere errri (M =.73, DS =.92). Cme dimstrat dalla precedente prva di scrittura, anche in questa, nella cndizine di sppressine articlatria, le prestazini peggiran: infatti il numer raggiunt in quest cas è 22, i grafemi scritti sn in media e anche gli errri aumentan (M = 1,50, DS = 1,35). Le prve in sppressine articlatria discriminan mlt chiaramente dislessici da nrmlettri: i primi, infatti, spess nn riescn neppure a prtarle a termine. È interessante sttlineare cme la sppressine articlatria prduca maggiri effetti nei cmpiti di scrittura piuttst che in quelli di lettura. Ciò farebbe pensare che un svraccaric della memria di lavr durante il prcess di scrittura prti il sggett a cmpiere maggiri errri durante l svlgiment della prva. In generale i risultati cn la richiesta di sppressine articlatria cnferman l iptesi avanzata da Clmb, Fudi e Msna (2009), secnd cui un svraccaric del magazzin di memria a breve termine, prdtt attravers un dppi cmpit, può dar lug a numersi errri nei prcessi di lettura e scrittura di nrmlettri adulti. Anche nella nstra ricerca, quand il cmpit secndari, di tip fnlgic, è assciat a un cmpit in cui vi è una presentazine visiva degli stimli (decisine lessicale), ess prduce men interferenze, mentre quand è assciat a un cmpit cn presentazine rale (dettat in sppressine articlatria) ne prduce di più. Cntrlli: prve di memria a breve termine Le prve indagan abilità di memria uditiv-verbale e visuspaziale; vengn inserite all intern di quest prtcll piché la crretta esecuzine della prva visuspaziale Tabella 2 Medie, deviazini standard e quint percentile alle prve di scrittura Prve di scrittura M DS 5 perc. Dettat di parle cndizine semplice (errri) Dettat di parle cndizine semplice (missini) Dettat di parle cndizine sppressine (errri) 1,96 2,81 7 Dettat di parle cndizine sppressine (missini).61 1,40 5 Velcità di scrittura cndizine semplice (errri) Velcità di scrittura cndizine sppressine (errri) 1,50 1,35 4 Velcità di scrittura cndizine semplice (numer) 24,46 2,57 20 Velcità di scrittura cndizine sppressine (numer) 21,65 3,38 16 Velcità di scrittura cndizine semplice (grafemi) 161,60 23,35 122,95 Velcità di scrittura cndizine sppressine (grafemi) 136,38 28,88 91,65 130

13 m.g. MARTINO ET AL. La valutazine della dislessia nell adult cnsente di escludere che vi sia un prblema generale di memria di lavr alla base di un eventuale deficit di lettura e scrittura, mentre la prva fnlgica cnsente di evidenziare un eventuale pes della cmpnente specifica implicata, che cm è nt (si veda ad esempi Baddeley, 1986) può essere in relazine cn un disturb di lettscrittura. Tradizinalmente, la capacità di memria a breve termine è stimata essere limitata a stimli, ma di fatt essa risulta tipicamente più bassa cn stimli cmplessi. La nstra ricerca cnferma questi dati. Infatti, sia nella prva di span di sillabe (misura dell span uditiv-verbale), sia nel test di Crsi (misura dell span visuspaziale), i sggetti da ni testati ttengn punteggi medi cmpresi tra 5 e 7, rispettivamente di 5,86 (DS =.97) e 5,82 (DS = 1,12). Cnclusini La nstra ricerca ha evidenziat diverse unifrmità cn studi precedenti. Per ciò che riguarda la velcità di lettura di bran, parle e nn parle, i risultati del presente lavr sn in linea cn quelli rilevati da Stella e Tintni nel 2007 cn studenti un p più givani; pssiam perciò dire che nn vi sn differenze significative nella rapidità di lettura raggiunta da studenti frequentanti le scule secndarie di secnd grad e studenti iscritti al prim ann dell università. Prbabilmente a questa età il prcess di autmatizzazine della lettura è rmai cnclus, per cui nn risente più del grad di sclarità. L effett di disturb della sppressine articlatria su lettura e scrittura cnferma l iptesi di Baddeley (1986) secnd cui il lp articlatri è interessat in lettura e scrittura. I risultati delle prve effettuate in cndizine di sppressine ricalcan quelli ttenuti in precedenti studi cndtti press l Università di Padva. Già da diversi anni il nstr Servizi aveva evidenziat cme la sppressine articlatria creasse una cndizine di particlare disagi per gli studenti dislessici. In quest md la prcedura aveva valre diagnstic, capacità discriminativa (nel distinguere fra specifici disturbi e casi di dubbia interpretazine) e valre infrmativ relativ al permanere di una fragilità anche in situazine di apparente recuper delle cmpetenze. Si nti che Clmb e cllabratri (2009) hann dimstrat cme situazini di dppi cmpit, in cui è richiest un elevat livell di autmatizzazine del prcess linguistic, pssan simulare un deficit di lettura e scrittura in adulti nrmlettri. L studi si svlgeva in due sessini sperimentali: in una l input veniva presentat ralmente da una vce registrata; in un altra l input era visiv. I risultati dimstravan che i partecipanti cmmettevan men errri quand le parle eran presentate visivamente rispett a quand eran presentate ralmente. Anche nella presente ricerca, quand il cmpit secndari, di tip fnlgic (vver la ripetizine della sillaba LA), era assciat a un cmpit in cui vi era una presentazine visiva degli stimli (cmpit di decisine lessicale), la sppressine prduceva men interferenze, mentre quand era assciat a un cmpit cn presentazine rale (dettat in sppressine articlatria) ne prduceva di più. 131

14 Vl. 8, n. 2, maggi 2011 Cncludend, quest lavr ptrebbe essere un punt di partenza per ulteriri studi (cn il cinvlgiment di campini più ampi di sggetti) sulla validazine di strumenti rmai nti di cui però nn dispniam delle adeguate tarature e standardizzazini per l età adulta. Vi è la necessità di questi strumenti perché sl csì adulti dislessici ptrann ttenere un adeguata valutazine e i giusti strumenti cmpensativ-dispensativi grazie ai quali pter raggiungere migliri livelli di perfrmance e sddisfazine persnale. Maria Grazia Martin, psiclga, Servizi Disturbi dell Apprendiment, Liripac, Università di Padva. Fabrizia Pappalard, psiclga, Servizi Disturbi dell Apprendiment, Liripac, Università di Padva. Anna Maria Re, dttre di ricerca, Università di Padva. Patrizi E. Tressldi, ricercatre, Dipartiment di Psiclgia generale, Università di Padva. Daniela Lucangeli, prfessre rdinari, Dipartiment di Psiclgia generale, Università di Padva. Cesare Crnldi, prfessre rdinari, Dipartiment di Psiclgia generale, Università di Padva. Bibligrafia Baddeley A. (1986), Wrking memry, Oxfrd, Oxfrd University Press. Beatsn A., McDugall S. e Singletn C.H. (1997), Humpty Dumpty grws up? Diagnsing dyslexia in adulthd, «Jurnal f Research in Reading», n. 20, pp Clmb L., Fudi S. e Msna G. (2009), Phnlgical and wrking memry mechanisms invlved in written spelling, «Eurpean Jurnal f Cgnitive Psychlgy», vl. 21, n. 6, pp Clmb L., Marclini S., Tucci R. e Crnldi C. (submitted), The utcme f develpmental reading prblems in Italian adults written spelling. Crnldi C., Miat L., Mlin A. e Pli A. (2009), Prve di prerequisit per la diagnsi delle difficltà di lettura e scrittura, Firenze, Organizzazini Speciali. Crnldi C., Pra Baldi A. e Fris G. (2010), MT avanzate 2 Prve MT avanzate di lettura e matematica 2 per il bienni della scula secndaria di secnd grad, Firenze, Organizzazini Speciali. Fitzgibbn G. e O Cnnr B. (2002), Adult dyslexia: A guide fr the wrkplace, Chichester, Wiley. Griffiths C.C.B. (2007), Pragmatic abilities in adults with and withut dyslexia: A pilt study, «Wiley InterScience», n. 13, pp Hanley J.R. (1997), Reading and spelling impairments in undergraduate students with develpmental dyslexia, «Jurnal f Research in Reading», n. 20, pp Hatcher J., Snwling M.J. e Griffiths Y.M. (2002), Cgnitive assessment f dyslexic students in higher educatin, «British Jurnal f Educatinal Psychlgy», n. 72, pp Kemp N., Parrila R.K. e Kirby J.R. (2009), Phnlgical and rthgraphic spelling in high-functining adult dyslexics, «Dyslexia», n. 15, pp Mammarella I. et al. (2008), Batteria per la valutazine della memria visiva e spaziale, Trent, Ericksn. Marcni L. et al. (1994), Lessic elementare, Blgna, Zanichelli. Michelssn K., Byring R. e Bjrkgren P. (1985), Ten- years fllw-up f adlescent dyslexics, «Jurnal Adlescence Health Care», n. 6, pp

15 m.g. MARTINO ET AL. La valutazine della dislessia nell adult Milner B. (1971), Interhemispheric differences in the lcalizatin f psychlgical prcesses in man, «British Medical Bulletin», n. 27, pp Re A.M., Lucangeli D., Arslan E. e Crnldi C. (2010), La dislessia negli studenti universitari: l esperienza dell Università di Padva, «Psiclgia Clinica dell Svilupp», n. 2, pp Sartri G., Jb R. e Tressldi P.E. (1995), Batteria per la valutazine della dislessia e della disrtgrafia evlutiva, Firenze, Organizzazini Speciali. Singletn C., Hrne J. e Simmns F. (2009), Cmputerised screening fr dyslexia in adults, «Jurnal f Research in Reading», vl. 32, n. 1, pp Snwling M., Natin K., Mxham P., Gallagher A. e Frith U. (1997), Phnlgical prcessing skills f dyslexic students in higher educatin: A preliminary reprt, «Jurnal f Research in Reading», n. 20, pp Stella G. e Tintni C. (2007), Indagine e rilevazine sulle abilità di lettura nelle scule secndarie di secnd grad, «Dislessia», vl. 4, n. 3, pp Tressldi P. (1996), L evluzine della lettura e della scrittura dalla 2ª elementare alla 3ª media. Dati per un mdell di svilupp e per la diagnsi dei disturbi specifici, «Età evlutiva», n. 53, pp Tressldi P.E. e Crnldi C. (2000), Batteria per la valutazine della scrittura e della cmpetenza rtgrafica nella scula dell bblig, Firenze, Organizzazini Speciali. Tressldi P.E., Stella G. e Faggella M. (2001), The develpment f reading speed in italians with dyslexia: A lngitudinal study, «Jurnal f Learning Disabilities», vl. 34, pp

16 Vl. 8, n. 2, maggi 2011 Cndizine semplice appendice Scrittura di parle Cndizine in sppressine articlatria CANARINO CARNEVALE CASALINGA CICALA COMETA CORONA DELFINO DIVANO FUNERALE GIGANTE MANIFESTO MONUMENTO PANTALONE PARADISO PASTORE PEPERONE PULCINO RAPINA RECINTO SUSINA TARTARUGA TULIPANO VALANGA VEGETALE Errri CANTINA CAPITALE CASTIGO COCACOLA CONTADINO CORNICE DINAMITE FARINA LABIRINTO LAMENTO MARATONA MARITO MOMENTO MULINO PANORAMA PERGAMENA PILOTA POMODORO ROSMARINO SALMONE TEGAME TEMPORALE VAGABONDO VAGONE Errri ESAMINATORE: «Asclti attentamente! Adess le leggerò alcune parle: le chied di scriverle nn appena le avrà udite!». Per esempi: «CANE» SG scrive «cane» ESAMINATORE: «Asclti attentamente! Cme prima le leggerò alcune parle e le chiederò di scriverle nn appena le avrà udite; adess però mentre scrive dvrà cntempraneamente articlare la parla la in quest md lalalalala». Per esempi: «GATTO» SG scrive «gatt» e cntempraneamente «lalalalala» N.B. 1. Nn lasciare il temp di ripassare la parla dp averla udita 2. Assicurarsi che il sggett cntinui ad articlare per tutt il temp necessari per scrivere la parla 134

PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA

PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA ann sclastic 2007-2008 PROGETTO RECUPERO DELLE DIFFICOLTA DI LETTURA E SCRITTURA Scula Media classi Prime, Secnde e Terze (applicazine del Metd FEUERSTEIN) 1 MOTIVAZIONE E BISOGNI Il Cllegi dei Dcenti,

Dettagli

Evoluzione naturale della lettura del brano, delle liste di parole e non parole e della comprensione del testo in dislessici mai trattati

Evoluzione naturale della lettura del brano, delle liste di parole e non parole e della comprensione del testo in dislessici mai trattati r i e n t a m e n t i d e l l a r i c e r c a Evluzine naturale della lettura del bran, delle liste di parle e nn parle e della cmprensine del test in dislessici mai trattati Sara Campanini, Rsa Battafaran

Dettagli

Griglia di valutazione della scuola secondaria

Griglia di valutazione della scuola secondaria Griglia di valutazine della scula secndaria Criteri CONOSCENZE COMPETENZE e indicatri desunti dal frmat SAPERE F. Cmunicare G. Individuare cllegamenti e relazini Cnsce i cntenuti in riferiment alle discipline

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA NEI CASI DI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO

LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA NEI CASI DI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO LA PROGRAMMAZIONE DIDATTICA NEI CASI DI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO DEFINIZIONE NORMATIVA OBIETTIVO STRUMENTI VALUTAZIONE ITER ORGANIZZATIVO DEFINIZIONE disturbi relativi alle abilità dell apprendiment

Dettagli

bozza erickson Indagine e rilevazione sulle abilità di lettura nelle scuole secondarie di secondo grado Introduzione Giacomo Stella e Chiara Tintoni

bozza erickson Indagine e rilevazione sulle abilità di lettura nelle scuole secondarie di secondo grado Introduzione Giacomo Stella e Chiara Tintoni r i e n t a m e n t i d e l l a r i c e r c a Indagine e rilevazine sulle abilità di lettura nelle scule secndarie di secnd Giacm Stella e Chiara Tintni In questa ricerca abbiam individuat i valri nrmativi

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO per alunno con Disturbo Specifico dell Apprendimento (DSA)

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO per alunno con Disturbo Specifico dell Apprendimento (DSA) Minister dell'istruzine, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENVO RITA LEVI-MONTALCINI Via Pusterla,1 25049 Ise (Bs) C.F.80052640176 www.icise.gv.it e-mail: BC80300R@ISTRUZIONE.IT e-mail: BC80300R@PEC.ISTRUZIONE.IT

Dettagli

TELEFONI CELLULARI ALLA SCUOLA MEDIA (Problem solvine Apprendimento cooperativo)

TELEFONI CELLULARI ALLA SCUOLA MEDIA (Problem solvine Apprendimento cooperativo) Relazine secnd labratri TELEFONI CELLULARI ALLA SCUOLA MEDIA (Prblem slvine Apprendiment cperativ) Salima Bartalena Alessandr Burrni Claudia Mazzanti INTRODUZIONE In quest labratri abbiam prvat sul camp

Dettagli

Guida per la compilazione on-line delle domande di partecipazione al concorso

Guida per la compilazione on-line delle domande di partecipazione al concorso Cnferiment degli incarichi di funzini didattiche a persnale dell Azienda Ospedaliera Universitaria Federic II Guida per la cmpilazine n-line delle dmande di partecipazine al cncrs Intrduzine La prcedura

Dettagli

11/12/2014. Studiare meno, studiare meglio: supportare i figli nell acquisizione di un metodo di studio personalizzato ed efficace

11/12/2014. Studiare meno, studiare meglio: supportare i figli nell acquisizione di un metodo di studio personalizzato ed efficace Studiare men, studiare megli: supprtare i figli nell acquisizine di un metd di studi persnalizzat ed efficace 1 Argmenti 1. Perché ccuparci dei cmpiti sclastici? 2. Il rul dei genitri nell aiut cmpiti

Dettagli

CIRCOLO DIDATTICO PAOLO VETRI - RAGUSA

CIRCOLO DIDATTICO PAOLO VETRI - RAGUSA BOZZA SCHEDA Rilevazine BES GLI Direzine didattica Pal Vetri Ragusa 2013 CIRCOLO DIDATTICO PAOLO VETRI - RAGUSA Ann sclastic 2013-2014 RILEVAZIONE DI EVENTUALI ALUNNI CON BES La presente scheda cnsente

Dettagli

COME AIUTARE TUO FIGLIO A STUDIARE E A FARE I COMPITI A CASA

COME AIUTARE TUO FIGLIO A STUDIARE E A FARE I COMPITI A CASA Istitut Cmprensiv Enric Fermi Scula Secndaria di prim grad G.B. Rubini Rman di Lmbardia Rman di Lmbardia - BG! COME AIUTARE TUO FIGLIO A STUDIARE E A FARE I COMPITI A CASA LE INDICAZIONI DELLA SCUOLA PER

Dettagli

SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO

SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO MINISTERO DELL ISTRUZIONE, dell Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Pl Liceale SOCRATE Via P. Reginald Giuliani, 15-00154 ROMA PDP/DSA Indirizz: Classic Scientific ANNO

Dettagli

Nelle ipotesi fatte (popolazione di dimensione infinita), il numero di chiamate offerte assume una distribuzione di Poisson.

Nelle ipotesi fatte (popolazione di dimensione infinita), il numero di chiamate offerte assume una distribuzione di Poisson. Esercizi n 1 Una centralina telefnica per piccl uffici (PBX) sddisfa le richieste di chiamata mediante l impieg di circuiti. Si assuma che le richieste di chiamata arrivin da una pplazine di utenti di

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO G. MORANDI

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO G. MORANDI Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO PIAZZA COSTA Piazza Andrea Csta 23-20092 Cinisell Balsam (MI) MIIC8AP009 C.F. 85007630156 e-mail: miic8ap009@istruzine.it PEC:

Dettagli

Università degli Studi di Cagliari

Università degli Studi di Cagliari Università degli Studi di Cagliari Direzine per la Ricerca e il Territri Settre Orientament al lavr Prgett di ricerca-azine azine sull Orientament attiv : : sintesi e risultati. Il prgett di ricerca -

Dettagli

Data e luogo di nascita

Data e luogo di nascita ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE SILVIO DE PRETTO Via XXIX Aprile, 40-36015 SCHIO (VI) PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO PER ALUNNI CON DSA Istitut Tecnic Industriale Statale Silvi De Prett Schi ANNO

Dettagli

Tipo Ente: Trasversale. Ufficio: Servizio Biblioteca. Servizio: Prestito/consultazione

Tipo Ente: Trasversale. Ufficio: Servizio Biblioteca. Servizio: Prestito/consultazione Tip Ente: Trasversale Uffici: Servizi Bibliteca Servizi: Prestit/cnsultazine INDICE Smmari 1 Oggett e cntenuti... 3 1.1 Descrizine del servizi ggett di custmer satisfactin... 4 1.2 Descrizine del prcess

Dettagli

RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI COMPILAZIONE ON-LINE. Manuale Operativo STUDENTI

RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI COMPILAZIONE ON-LINE. Manuale Operativo STUDENTI RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI COMPILAZIONE ON-LINE Manuale Operativ STUDENTI Intrduzine: A partire dall A.A. 2013/14 l Università degli studi di Siena ha attivat una prcedura di rilevazine

Dettagli

PERCORSO DIDATTICO SPECIFICO PER ALUNNI CON DSA

PERCORSO DIDATTICO SPECIFICO PER ALUNNI CON DSA A.I.D ASSOCIAZIONE ITALIANA DISLESSIA Piazza dei Martiri 1/2-40121 Blgna tel. 051242919 Fax 0516393194 c.f. 04344650371 sit: www.dislessia.it e-mail: inf@dislessia.it PERCORSO DIDATTICO SPECIFICO PER ALUNNI

Dettagli

La tecnica FMEA di prodotto

La tecnica FMEA di prodotto ISI MANUALE PER CORSI QUALITÀ dispensa data mdifica del livell Q-052 01.01.1996 0 01.01.1996 BLU La tecnica FMEA di prdtt MANUALE DI UTILIZZO ISI La tecnica FMEA di prdtt pagina 2 di 10 1.0 Intrduzine

Dettagli

PDP/BES. Indirizzo O Classico O Scientifico

PDP/BES. Indirizzo O Classico O Scientifico MINISTERO DELL ISTRUZIONE, dell Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Pl Liceale SOCRATE Via P. Reginald Giuliani, 15-00154 ROMA PDP/BES Allievi cn altri Bisgni Educativi

Dettagli

Prot. n. 10985/U Prot. n. 59168/DB1507 Torino, 30 ottobre 2009 Circ. Reg. nr. 326

Prot. n. 10985/U Prot. n. 59168/DB1507 Torino, 30 ottobre 2009 Circ. Reg. nr. 326 Minister dell Istruzine dell Università e Uffici Sclastic Reginale per il Piemnte Direzine Generale Assessrat all Istruzine e Frmazine Prfessinale Prt. n. 10985/U Prt. n. 59168/DB1507 Trin, 30 ttbre 2009

Dettagli

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Comune. Ufficio: Servizi sociali

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Comune. Ufficio: Servizi sociali CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD Tip Ente: Cmune Uffici: Servizi sciali Servizi: Centr sciale terza età INDICE Smmari 1 OGGETTO E CONTENUTI... 3 1.1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO OGGETTO DI CUSTOMER SATISFACTION...

Dettagli

E l arte suprema dell insegnante, risvegliare la gioia della creatività e della conoscenza Albert Einstein

E l arte suprema dell insegnante, risvegliare la gioia della creatività e della conoscenza Albert Einstein Lice Classic - Lice Artistic - Lice Scientific - I.P.S.I.A. E l arte suprema dell insegnante, risvegliare la giia della creatività e della cnscenza Albert Einstein Ann Sclastic: 2013/2014 1 Lice Classic

Dettagli

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD Tip Ente: Cmune Uffici: Relazini cn il Pubblic Servizi: Assistenza Dmiciliare INDICE Smmari 1 OGGETTO E CONTENUTI... 3 1.1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO OGGETTO DI CUSTOMER

Dettagli

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Provincia. Ufficio: Centri per l impiego

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Provincia. Ufficio: Centri per l impiego CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD Tip Ente: Prvincia Uffici: Centri per l impieg Servizi: Supprt alla ricerca del lavr INDICE Smmari 1 OGGETTO E CONTENUTI... 3 1.1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO OGGETTO DI CUSTOMER

Dettagli

Laurea in Psicologia (1981), Università degli Studi di Padova. Master in Linguistica (1985), State University of New York at Buffalo

Laurea in Psicologia (1981), Università degli Studi di Padova. Master in Linguistica (1985), State University of New York at Buffalo Genva, 18 ttbre 1956-20 gennai 2006 Titli di Studi Laurea in Psiclgia (1981), Università degli Studi di Padva Master in Linguistica (1985), State University f New Yrk at Buffal Dttrat in Psiclgia Cgnitiva

Dettagli

Gli interventi dell AUSL in integrazione con i Servizi Sociali in materia di tutela dei minori e degli adolescenti

Gli interventi dell AUSL in integrazione con i Servizi Sociali in materia di tutela dei minori e degli adolescenti PROMOZIONE E PROTEZIONE DEI DIRITTI DELL INFANZIA E DELL ADOLESCENZA Incntr cn il Garante dell Emilia-Rmagna Reggi Emilia e Mdena Mdena 11 giugn 2015 Gli interventi dell AUSL in integrazine cn i Servizi

Dettagli

QUESTIONARIO INSEGNANTE

QUESTIONARIO INSEGNANTE QUESTIONARIO INSEGNANTE Gentile insegnante, Le chiediam di esprimere la sua pinine su alcuni aspetti della vita sclastica e sul funzinament della scula nella quale attualmente lavra. Le rispste che darà

Dettagli

Una Promozione è costituita dalla definizione di una proposta di vendita di uno o più Articoli ad un prezzo diverso da quello normale di vendita.

Una Promozione è costituita dalla definizione di una proposta di vendita di uno o più Articoli ad un prezzo diverso da quello normale di vendita. Scnti, Buni e Prmzini Shp_Net è dtat di un sistema di gestine dei Buni e delle Prmzini cmplet e flessibile, in grad di generare autmaticamente Buni di Acquist destinati ai Clienti secnd specifiche definite

Dettagli

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo

, progettati e realizzati in loco ricorrendo alle risorse umane presenti nelle strutture d Ateneo PROGETTO FORMATIVO COMUNICAZIONE EFFICACE E GESTIONE DEL CONFLITTO NEL FRONT-OFFICE PREMESSA L rientament al cliente è una prergativa indispensabile per la crescita e la cmpetitività di un rganizzazine

Dettagli

RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI COMPILAZIONE ON-LINE

RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI COMPILAZIONE ON-LINE RILEVAZIONE DELLE OPINIONI DEGLI STUDENTI COMPILAZIONE ON-LINE Manuale Operativ STUDENTI Intrduzine: La rilevazine delle pinini degli studenti in merit alla didattica ergata press l Università degli studi

Dettagli

Trattamento della dislessia evolutiva: un confronto multicentrico di efficacia ed efficienza

Trattamento della dislessia evolutiva: un confronto multicentrico di efficacia ed efficienza r i e n t a m e n t i d e l l a r i c e r c a Trattament della dislessia evlutiva: un cnfrnt multicentric di efficacia ed efficienza Valeria Allamandri, Federica Brenbati, Rberta Dnini, Rbert Izzin, Itala

Dettagli

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Trasversale. Servizio: Valutazione Sito internet

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Trasversale. Servizio: Valutazione Sito internet CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD Tip Ente: Trasversale Servizi: Valutazine Sit internet INDICE Smmari 1 OGGETTO E CONTENUTI... 3 1.1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO OGGETTO DI CUSTOMER SATISFACTION... 4 1.2 DESCRIZIONE

Dettagli

Carta dei Servizi. educativi e amministrativi del 3 circolo didattico di Adrano

Carta dei Servizi. educativi e amministrativi del 3 circolo didattico di Adrano DIREZIONE DIDATTICA STATALE 3 CIRCOLO San Nicl Pliti Via dei Diritti del Fanciull, 45 95031 - ADRANO (CT) Tel. 095/7695676 - Fax 095/7602241 Cd. Meccangrafic: CTEE09000V Cdice fiscale 93067380878 email

Dettagli

Caselli Marconi Monna Agnese

Caselli Marconi Monna Agnese PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO Ann Sclastic 2014-15 Scula secndaria ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE CASELLI VIA ROMA 67-53100 SIENA -TEL:0577-40394 www.istitutprfessinalecaselli.it Caselli - GRUPPO ASSISTENZA

Dettagli

MANUALE UTENTE (per il Modello di rilevazione in MS Excel)

MANUALE UTENTE (per il Modello di rilevazione in MS Excel) FLUSSO MONITORAGGIO INTESE Racclta dati 1 gennai 30 giugn 2009 MANUALE UTENTE (per il Mdell di rilevazine in MS Excel) Lmbardia Infrmatica S.p.A. INDICE 1 Premessa...3 2 Intrduzine...4 2.1 UdP Anagrafica

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 1 ITI A.S. 2014-2015

PIANO DI LAVORO ANNUALE DELLA DISCIPLINA TECNOLOGIA E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA Classi 1 ITI A.S. 2014-2015 Impssibile visualizzare l'immagine. La memria del cmputer ptrebbe essere insufficiente per aprire l'immagine ppure l'immagine ptrebbe essere danneggiata. Riavviare il cmputer e aprire di nuv il file. Se

Dettagli

Premessa Gli ISA (International Standard of Auditing)

Premessa Gli ISA (International Standard of Auditing) Revisine dei cnti apprcci al rischi. Di Angel Firi Premessa Gli ISA (Internatinal Standard f Auditing) Gli ISA (Internatinal Standard f Auditing) sn ggi un autrevle quadr di riferiment per l svlgiment

Dettagli

LOGO DELL'ISTITUTO. QUESTIONARIO INFORMATIVO - Passaggio di informazioni da Scuola a Scuola. Scuola di Provenienza Classe. Scuola Accogliente Classe

LOGO DELL'ISTITUTO. QUESTIONARIO INFORMATIVO - Passaggio di informazioni da Scuola a Scuola. Scuola di Provenienza Classe. Scuola Accogliente Classe LOGO DELL'ISTITUTO QUESTIONARIO INFORMATIVO - Passaggi di infrmazini da Scula a Scula Scula di Prvenienza Classe Scula Accgliente Classe ALUNNO/A _ A.s. / (Da cmpilare a cura delle insegnanti di classe

Dettagli

Novità relative all assessment tool

Novità relative all assessment tool Nvità relative all assessment tl La dcumentazine e gli strumenti di supprt di Friendly Wrk Space sn sttpsti a cntinui interventi di rielabrazine, aggirnament e perfezinament. Nel 2014 è stata ripetutamente

Dettagli

WCM e partecipazione nel vissuto dei lavoratori

WCM e partecipazione nel vissuto dei lavoratori Le persne e la fabbrica Ricerca FIM CISL sulle cndizini dei lavratri negli stabilimenti FIAT COMITATO SCIENTIFICO WCM e partecipazine nel vissut dei lavratri Milan 14 maggi 2014 Luisella Erlicher MIP-

Dettagli

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Comune. Ufficio: Anagrafe. Servizio: Rilascio certificati

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Comune. Ufficio: Anagrafe. Servizio: Rilascio certificati CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD Tip Ente: Cmune Uffici: Anagrafe Servizi: Rilasci certificati INDICE Smmari 1 OGGETTO E CONTENUTI... 3 1.1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO OGGETTO DI CUSTOMER SATISFACTION...

Dettagli

Il metodo Zugeer Sabrina Tonielli Zugeer 05/01/2011

Il metodo Zugeer Sabrina Tonielli Zugeer 05/01/2011 Il metd Zugeer Sabrina Tnielli Zugeer 05/01/2011 IL METODO ZUGEER Il metd Zugeer Pag. 2 INDICE 1. COME E NATA L IDEA... 4 2. IL METODO... 4 3. PERCHE ZUGEER... 4 4. IN COSA CONSISTE... 5 5. LE REGOLE...

Dettagli

Piano Didattico Personalizzato

Piano Didattico Personalizzato ISTITUTO PROFESSIONALE PER I SERVIZI SOCIO SANITARI GALVANI IODI Reggi Emilia Via Canalina, 21 tel. 0522 325711- fax 0522 294233 Internet: www.galvaniidi.it mail:reri090008@pec.istruzione.it - Cdice fiscale:

Dettagli

N. Alunno: VALUTAZIONE INIZIALE/INTERMEDIA/FINALE- ved. Descrittori

N. Alunno: VALUTAZIONE INIZIALE/INTERMEDIA/FINALE- ved. Descrittori DESCRITTORI/INDICATORI DI VALUTAZIONE SCUOLA PRIMARIA GRIGLIA DI RILEVAZIONE iniziale, intermedia e finale. N. Alunn: VALUTAZIONE INIZIALE/INTERMEDIA/FINALE- ved. Descrittri COMPETENZE Cmunicazine verbale

Dettagli

Testo unico dell apprendistato (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167)

Testo unico dell apprendistato (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167) Test unic dell apprendistat (D.Lgs. 14 settembre 2011, n. 167) Cntratti cllettivi nazinali del lavr (CCNL) Accrd del 23 aprile 2012 tra Regine del Venet e Parti Sciali per la frmazine degli apprendisti

Dettagli

ASILO NIDO LA CORTE DEI BAMBINI

ASILO NIDO LA CORTE DEI BAMBINI ASILO NIDO LA CORTE DEI BAMBINI L Asil Nid La Crte dei Bambini ffre ai genitri e bambini accglienza e asclt cn una particlare attenzine ai bisgni persnali di crescita e di svilupp individuali. Pensa al

Dettagli

Obiettivo. Dal problema al risultato Algoritmo. Imparare a PROGRAMMARE

Obiettivo. Dal problema al risultato Algoritmo. Imparare a PROGRAMMARE Obiettiv Imparare a PROGRAMMARE LA PROGRAMMAZIONE: Algritmi e prgrammi Imparare a cstruire PROGRAMMI che permettan, tramite l us di cmputer, di rislvere prblemi di divers tip. Prblema Dal prblema al risultat

Dettagli

MODULISTICA PRIVACY PAGINA 2 20 GIUGNO 2006

MODULISTICA PRIVACY PAGINA 2 20 GIUGNO 2006 LA PRIVACY MODULISTICA PAGINA 2 20 GIUGNO 2006 PREMESSA Il Cdice della Privacy prevede che, per effettuare legittimamente il trattament dei dati persnali, si attuin una serie di incmbenti frmali quali

Dettagli

10 suggerimenti per utilizzare PowerPoint per presentazioni brillanti

10 suggerimenti per utilizzare PowerPoint per presentazioni brillanti 10 suggerimenti per utilizzare PwerPint per presentazini brillanti 1. Prirità dell'biettiv sttlineata da materiale cnvincente Da un cert punt di vista, la facilità di impieg di PwerPint ptrebbe trasfrmarsi

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO SCUOLA PRIMARIA

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO SCUOLA PRIMARIA Scula dell Infanzia Primaria Secndaria 1 Grad Via San Bernard, 10 29017 Firenzula d Arda www.istitutcmprensivfirenzula.gv.it Email: pcic818008@istruzine.it Pec.:pcic818008@pec.istruzine.it PIANO DIDATTICO

Dettagli

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Asl. Ufficio: Assistenza 118. Servizio: Servizio 118

CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD. Tipo Ente: Asl. Ufficio: Assistenza 118. Servizio: Servizio 118 CASSETTA DEGLI ATTREZZI STANDARD Tip Ente: Asl Uffici: Assistenza 118 Servizi: Servizi 118 INDICE Smmari 1 OGGETTO E CONTENUTI... 3 1.1 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO OGGETTO DI CUSTOMER SATISFACTION... 4 1.2

Dettagli

PROCEDURA DI ALLARME BLS/DAE INDICAZIONI PER LA GESTIONE E MOBILIZZAZIONE DEI COMPONENTI DELLE RETE DI FIRST RESPONDER CONTONALE

PROCEDURA DI ALLARME BLS/DAE INDICAZIONI PER LA GESTIONE E MOBILIZZAZIONE DEI COMPONENTI DELLE RETE DI FIRST RESPONDER CONTONALE PROCEDURA DI ALLARME BLS/DAE INDICAZIONI PER LA GESTIONE E MOBILIZZAZIONE DEI COMPONENTI DELLE RETE DI FIRST RESPONDER CONTONALE Versine 1.5 del 1 febbrai 2010 Indice Indice... 2 Intrduzine... 3 Ambiti...

Dettagli

IL CURRICULUM VITAE EUROPEO Ver.(1.0)

IL CURRICULUM VITAE EUROPEO Ver.(1.0) Dp l eur ecc un altra nvità che avvicina sempre più i paesi dell EU: un curriculum vitae in frmat eurpe: CVE. A prmuverl è la cmmissaria eurpea Viviane Reding, cn una Raccmandazine pubblicata nella Gazzetta

Dettagli

Laurea triennale in: Ingegneria Gestionale Ingegneria Informatica e dell'informazione. Vademecum per

Laurea triennale in: Ingegneria Gestionale Ingegneria Informatica e dell'informazione. Vademecum per Laurea triennale in: Ingegneria Gestinale Ingegneria Infrmatica e dell'infrmazine Vademecum per Tircini Prva Finale Piani di studi e crediti Erasmus Trasferimenti Tircini Quand. E' cnsigliabile che la

Dettagli

SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE

SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE SALUTE GLOBALE ED EQUITA' IN SALUTE GLI STRUMENTI DELL'OPERATORE SANITARIO PER LA TUTELA DELLA SALUTE, DI TUTTI Nel 2008 l OMS ha presentat i lavri cnclusivi della Cmmissine sui Determinanti Sciali di

Dettagli

QUESTIONARIO VALUTAZIONE SITO INTERNET

QUESTIONARIO VALUTAZIONE SITO INTERNET STRUMENTO N 7 QUESTIONARIO VALUTAZIONE SITO INTERNET MigliraPA è un prgett del Dipartiment per la Funzine Pubblica realizzat da FORUM PA e Lattanzi E Assciati. 06.684251 inf@miglirapa.it http://www.qualitapa.gv.it/it/custmer-satisfactin/miglirapa/

Dettagli

Relatori: * Dr. Romeo Di Giuseppe - # Dr. Palmerino Masciotta. Abstract. Introduzione e scopo dello studio. Materiali e Metodi

Relatori: * Dr. Romeo Di Giuseppe - # Dr. Palmerino Masciotta. Abstract. Introduzione e scopo dello studio. Materiali e Metodi La valutazine dei rischi per la sicurezza e per la salute degli peratri di un servizi veterinari: l esperienza della ASL RM B * e della ASL RM C #. Relatri: * Dr. Rme Di Giuseppe - # Dr. Palmerin Mascitta

Dettagli

P.D.P. PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO Per allievi con Disturbi Specifici di Apprendimento

P.D.P. PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO Per allievi con Disturbi Specifici di Apprendimento Minister dell Istruzine, dell Università e della Ricerca Uffici Sclastic Reginale per il Lazi via Virgili n. 29-00041 Alban Laziale (Rma) Centralin: 06/9320.129 Fax: 06/9321.652 @: RMIC8GB00T@istruzine.it,

Dettagli

Relazione sulle Fuel Cells Robin%Dallimore%Mallaby% %Giuseppina%De%Bona% %Andrea%De%Nigris% %Fabio%Fabbris% Aldo %Tommaso%Grimaldi

Relazione sulle Fuel Cells Robin%Dallimore%Mallaby% %Giuseppina%De%Bona% %Andrea%De%Nigris% %Fabio%Fabbris% Aldo %Tommaso%Grimaldi Crs%di%Labratri%di%Energetica,%Ann%accademic%2012/13 Relazine sulle Fuel Cells Rbin%Dallimre%Mallaby% %Giuseppina%De%Bna% %Andrea%De%Nigris% %Fabi%Fabbris% Ald %Tmmas%Grimaldi Intrduzine Scp dell esperiment

Dettagli

La gestione informatizzata del farmaco

La gestione informatizzata del farmaco Azienda Ospedaliera di Verna Dipartiment di Medicina Clinica e Sperimentale Medicina Interna B - Reumatlgia La gestine infrmatizzata del farmac Crdinatre Stefania Discnzi Reggi Emilia 11-12 XII 2008 CRITICITA

Dettagli

LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA

LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA LA FACOLTÀ DI GIURISPRUDENZA STRUTTURA GENERALE DEI CORSI DI LAUREA E SISTEMA DEI "CREDITI" In base alla rifrma universitaria (D.M. 3.11.99 n. 509) l impegn dell studente (frequenza dei crsi e studi individuale)

Dettagli

Alunno/a: Coordinatore di classe/ Team: Componenti G.L.I.: Funzioni Strumentali: Referenti:

Alunno/a: Coordinatore di classe/ Team: Componenti G.L.I.: Funzioni Strumentali: Referenti: Istitut Cmprensiv Savna IV P.le Mrni, 28 17100 Savna P.D.P. PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO Per allievi cn Disturbi Specifici di Apprendiment (DSA-Legge 170/2010) Per allievi cn altri Bisgni Educativi Speciali

Dettagli

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti.

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti. COME SCRIVERE LA RELAZIONE DEL PROGETTO La tua relazine finale deve includere le seguenti sezini: Titl Abstract: una versine sintetica della tua relazine. Indice. Dmanda, variabili e iptesi. Il lavr di

Dettagli

Natalizumab (TYSABRI): aggiornamento sulle misure di minimizzazione del rischio di PML

Natalizumab (TYSABRI): aggiornamento sulle misure di minimizzazione del rischio di PML NOTA INFORMATIVA IMPORTANTE CONCORDATA CON LE AUTORITA REGOLATORIE EUROPEE E L AGENZIA ITALIANA DEL FARMACO (AIFA) 11 Marz 2016 Natalizumab (TYSABRI): aggirnament sulle misure di minimizzazine del rischi

Dettagli

SISTEMA DI SITE VISIT PER L ASSICURAZIONE DI QUALITA DEI PROGRAMMI DI SCREENING ONCOLOGICI

SISTEMA DI SITE VISIT PER L ASSICURAZIONE DI QUALITA DEI PROGRAMMI DI SCREENING ONCOLOGICI S.S. Centr di Riferiment Reginale per la Prevenzine Onclgica (CRRPO) Direttre Pala Mantellini SISTEMA DI SITE VISIT PER L ASSICURAZIONE DI QUALITA DEI PROGRAMMI DI SCREENING ONCOLOGICI RAZIONALE E PROCEDURE

Dettagli

QUESTIONARIO SERVIZI ON LINE

QUESTIONARIO SERVIZI ON LINE STRUMENTO N 5 QUESTIONARIO SERVIZI ON LINE MigliraPA è un prgett del Dipartiment per la Funzine Pubblica realizzat da FORUM PA e Lattanzi E Assciati. 06.684251 inf@miglirapa.it http://www.qualitapa.gv.it/it/custmer-satisfactin/miglirapa/

Dettagli

SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT

SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT ALLEGATO B2 SCHEDA TECNICA PIANO EXPORT Situazine di partenza Frnire infrmazini sulle strategie adttate le mdalità rganizzative cn le quali vengn attualmente serviti i mercati esteri cn l indicazine degli

Dettagli

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore: Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it

ISTITUTO DI TERAPIA FAMILIARE DI BOLOGNA Direttore: Tullia Toscani e.mail: info@itfb.it - sito internet: www.itfb.it CORSO ANNUALE PER PSICOLOGO SCOLASTICO AD ORIENTAMENTO SISTEMICO - RELAZIONALE La psiclgia sclastica è un camp in espansine ed il settre sclastic rappresenta un degli ambit disciplinari che nei prssimi

Dettagli

d e Il calcolo mentale. Studio della sottrazione in seconda e terza elementare Introduzione Elena Rasimelli e Giacomo Stella

d e Il calcolo mentale. Studio della sottrazione in seconda e terza elementare Introduzione Elena Rasimelli e Giacomo Stella r d e i e n t a m e n t i E. Rasimelli e G. Stella Il calcl mentale. Studi della sttrazine in secnda e terza elementare l l a r i c e r c a Il calcl mentale. Studi della sttrazine in secnda e terza elementare

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO 29 GENNAIO 2015 COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO SNAMI & CIMO BOLOGNA RELATIVAMENTE AL COMUNICATO AUSL BOLOGNA DELL 8 GENNAIO 2015 In data 28 Gennai 2015 diverse Sigle Sindacali della Medicina Cnvenzinata e

Dettagli

Prevenzione del disagio scolastico

Prevenzione del disagio scolastico AREA 2 BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI E PROCESSI INCLUSIVI DA ATTUARE Prevenzine del disagi sclastic Finalità Intervenire preccemente sulle difficltà, i disturbi dell apprendiment e del cmprtament. Obiettivi

Dettagli

VADEMECUM INCLUSIONE

VADEMECUM INCLUSIONE www.ictramnti.gv.it Autnmia Sclastica n. 24 Istitut Cmprensiv Statale G. Pascli Via Orsini - 84010 Plvica - Tramnti (SA) - Tel e Fax. 089876220 - C.M. SAIC81100T - C.F. 80025250657 Email :saic81100t@istruzine.it-

Dettagli

Prot.n. 6363 / 17-17 Jesolo, 12/10/2012 AVVISO PUBBLICO

Prot.n. 6363 / 17-17 Jesolo, 12/10/2012 AVVISO PUBBLICO Istitut Cmprensiv Statale Ital Calvin Jesl (VE) Piazza Mattetti, 12 - Cd. Mecc. VEIC81500D Cd. Fisc. 93020690272 0421-951186 - 0421-952901 VEIC81500D@istruzine.it - www.istitutcmprensivcalvin.it Prt.n.

Dettagli

Le figure del sistema di Prevenzione aziendale secondo il D.Lgs.81/08

Le figure del sistema di Prevenzione aziendale secondo il D.Lgs.81/08 Le figure del sistema di Prevenzine aziendale secnd il D.Lgs.81/08 Le figure del sistema SICUREZZA Rappresentante dei lavratri per la sicurezza (RLS). Datre di lavr (DL), prepsti e dirigenti. Respnsabile

Dettagli

GUIDA ALL ACCESSO E ALLA NAVIGAZIONE IN PIATTAFORMA

GUIDA ALL ACCESSO E ALLA NAVIGAZIONE IN PIATTAFORMA GUIDA ALL ACCESSO E ALLA NAVIGAZIONE IN PIATTAFORMA Indice Linee guida per accedere alla piattafrma Csa fare al 1 access Csa fare al 2 access e successivi Passwrd Username dimenticata? Ecc csa fare Linee

Dettagli

Corso di CONTABILITA E BILANCIO

Corso di CONTABILITA E BILANCIO CONTABILITA E BILANCIO Lezine 1 Crs di CONTABILITA E BILANCIO Dcente: dtt. Riccard Russ Lezine 1 www.lezine-nline.it 1 LEZIONE 1- IL BILANCIO CONTABILITA E BILANCIO Lezine 1 Il bilanci di esercizi è l

Dettagli

AUTONOMIA. IL DOCENTE DI FRONTE ALLA DISLESSIA di Caterina Scapin. DISLESSIA: che fare a scuola? SCUOLA INFANZIA PRIMARIA PRIMARIA SECONDARIA

AUTONOMIA. IL DOCENTE DI FRONTE ALLA DISLESSIA di Caterina Scapin. DISLESSIA: che fare a scuola? SCUOLA INFANZIA PRIMARIA PRIMARIA SECONDARIA IL DOCENTE DI FRONTE ALLA DISLESSIA di Caterina Scapin AUTONOMIA DISLESSIA: che fare a scula? SCUOLA INFANZIA PRIMARIA PRIMARIA SECONDARIA ATTIVITA FONOLOGICA Prgett Tutti i bambini vann bene a scula MISURE

Dettagli

Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano. Tel 02 6765.1. Oggetto : DETERMINAZIONI IN MERITO AI PERCORSI PER ACCONCIATORI ED ESTESTISTI

Piazza Città di Lombardia n.1 20124 Milano. Tel 02 6765.1. Oggetto : DETERMINAZIONI IN MERITO AI PERCORSI PER ACCONCIATORI ED ESTESTISTI Giunta Reginale DIREZIONE GENERALE ISTRUZIONE, FORMAZIONE E LAVORO ATTUAZIONE DELLE RIFORME E CONTROLLI Piazza Città di Lmbardia n.1 20124 Milan www.regine.lmbardia.it frmazine@pec.regine.lmbardia.it Tel

Dettagli

Cosa ne pensano i ragazzi che lo hanno utilizzato insieme agli insegnanti e ai propri compagni?

Cosa ne pensano i ragazzi che lo hanno utilizzato insieme agli insegnanti e ai propri compagni? Csa ne pensan i ragazzi che l hann utilizzat insieme agli insegnanti e ai prpri cmpagni? Durante l ann sclastic 2010-2011, centinaia di studenti hann utilizzat OSSERVA TORINOe disegnala, quadern perativ

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO MINISTERO DELL ISTRUZIONE UNIVERSITA RICERCA Direzine Didattica Statale Infanzia e Primaria III CIRCOLO SAN GIOVANNI BOSCO Via Amand Vescv, 2-76011 Bisceglie (BT) Cdice Fiscale 83006560722 - Cdice Meccangrafic

Dettagli

LA VALUTAZIONE PREMESSA

LA VALUTAZIONE PREMESSA LA VALUTAZIONE PREMESSA La valutazine è un prcess fndamentale dell azine educativa della scula. Essa si attua cn mdalità diverse a secnda dell rdine di scula di riferiment, ma si basa su scelte di carattere

Dettagli

DDAI = DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE E IPERATTIVITA Acronimo italiano di ADHD.

DDAI = DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE E IPERATTIVITA Acronimo italiano di ADHD. ADHD Definizine del termine: DDAI = DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE E IPERATTIVITA Acrnim italian di ADHD. È un disturb neurbilgic evlutiv dell autreglazine del cmprtament. Cme mi accrg del disturb?

Dettagli

Comunità di pratica Newsletter n 6 del 12/06/2015

Comunità di pratica Newsletter n 6 del 12/06/2015 Cmunità di pratica Newsletter n 6 del 12/06/2015 LA RELAZIONE CONCLUSIVA PERCHÉ UNA PIATTAFORMA PER LA DIDATTICA? IL MANDATO DEL COLLEGIO Cn l individuazine della Funzine strumentale per l us dell infrmatica

Dettagli

1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI

1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI 1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI 2. PRESENTAZIONE 3. SERVIZI FORNITI E AREE DI INTERVENTO 4. I PRINCIPI FONDAMENTALI 5. TUTELA E VERIFICA 6. DATI DELLA SEDE 1. CHE COS È LA CARTA DEI

Dettagli

RIEPILOGO CALCOLO DI RISCHIO PER AREE DI ATTIVITÀ* SECONDO LE RETTIFICHE APPORTATE

RIEPILOGO CALCOLO DI RISCHIO PER AREE DI ATTIVITÀ* SECONDO LE RETTIFICHE APPORTATE RIEPILOGO CALCOLO DI RISCHIO PER AREE DI ATTIVITÀ* SECONDO LE RETTIFICHE APPORTATE DAL DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA DA CUI SI EVINCE L'INVARIANZA DEL LIVELLO DI RISCHIO (bass- medi - alt) M0NITORAT0

Dettagli

Regolamento 1907/2006 (conosciuto come regolamento REACH)

Regolamento 1907/2006 (conosciuto come regolamento REACH) 1 GUIDA MINI REACH 2 Reglament 1907/2006 (cnsciut cme reglament REACH) REACH è l acrnim di: Registratin, Evaluatin and Autrizatin f CHemicals. Il reglament è cmunitari ed è entrat in vigre a giugn 2006

Dettagli

SCUOLA CAPOFILA AREA VALDINIEVOLE 2 CIRCOLO DIDATTICO PESCIA

SCUOLA CAPOFILA AREA VALDINIEVOLE 2 CIRCOLO DIDATTICO PESCIA Azienda U.S.L. 3 Zna di Pistia Unità Funzinale Salute Mentale Infanzia e Adlescenza Via Curtatne e Mntanara n 54 SCUOLA CAPOFILA AREA VALDINIEVOLE 2 CIRCOLO DIDATTICO PESCIA PROGETTO SCOleDIpistia Scprire

Dettagli

Nota di rilascio protocollo client / server. Vers. 5.02.02

Nota di rilascio protocollo client / server. Vers. 5.02.02 30 gennai 2013 Nta di rilasci prtcll client / server. Vers. 5.02.02 referente Marc Stanisci Stefan Cciancich rivlt a biettiv autrizzat IAQ-AQ-MD-01-bis Pag.1 di 16 30 gennai 2013 SOMMARIO 1. TABELLA ANAGRAFICA...

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO RETE DSA PINEROLESE RETE DSA Ist. superiri di Pinerl I.I.S. Buniva Pinerl L.S. Curie Pinerl L.G. Prprat Pinerl I.I.S. Prr Pinerl I.I.S. Prever - Pinerl I.I.S. Prever sezine agrari Osasc PIANO DIDATTICO

Dettagli

WAS Monitoring Valutazione rischio Work organization

WAS Monitoring Valutazione rischio Work organization Mnitring Valutazine rischi Wrk rganizatin Premessa In base ai dcumenti dell WHO(OMS), alle linee guida eurpee, all Accrd Eurpe del 2004 sull stress lavr crrelat e in base al dcument ICF dell OMS 2001 che

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO per alunni con diagnosi DSA

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO per alunni con diagnosi DSA LICEO GINNASIO STATALE G. B. BROCCHI Classic Linguistic - delle Scienze Sciali Scientific - Scientific/Tecnlgic fndat nel 1819 Allegat alla PROGRAMMAZIONE DEL CONSIGLIO DI CLASSE PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO

Dettagli

Ruolo dei Medici di Medicina Generale nella prevenzione

Ruolo dei Medici di Medicina Generale nella prevenzione Criteri di apprpriatezza strutturale, tecnlgica e clinica nella prevenzine, diagnsi e cura delle patlgie andrlgiche Rma, 19 marz 2012, Auditrium Biagi d Alba Rul dei Medici di Medicina Generale nella prevenzine

Dettagli

IL MOBBING COME COMPETENZA DISTRUTTIVA PER L AZIENDA

IL MOBBING COME COMPETENZA DISTRUTTIVA PER L AZIENDA IL MOBBING COME COMPETENZA DISTRUTTIVA PER L AZIENDA Se all intern dell azienda distinguiam dei prcessi integrativi (cmunicazine circlare, leadership partecipativa, clima aziendale cllabrativ, ecc.) e

Dettagli

Autostima e adolescenza: 4 regole per motivare

Autostima e adolescenza: 4 regole per motivare Autstima e adlescenza: 4 regle per mtivare 0 credit: Erin MC Hammer. Remixed: Giuseppe Franc Cme aiutare i tui figli ad avere autstima? Quali sn le tecniche di dialg per cmunicare cn tu figli adlescente?

Dettagli

BILANCIO DI CARRIERA E PERSONALE

BILANCIO DI CARRIERA E PERSONALE BILANCIO DI CARRIERA E PERSONALE Cnsci te stess. Scrate Se nn sai dve andare nn pss dirti cme arrivare. Prverbi Il bilanci di cmpetenze è un percrs di rientament che serve a realizzare scelte e/ cambiamenti

Dettagli

OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO

OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO OUTSOURCING LOGISTICO E GESTIONE DEL CAMBIAMENTO La scelta strategica di un azienda di gestire cn una prpria rganizzazine la Supply Chain di affidarla,

Dettagli

Unione Amici del cane e del gatto ONLUS - Firenze

Unione Amici del cane e del gatto ONLUS - Firenze Unine Amici del cane e del gatt ONLUS - Firenze Via Reginald Giuliani 130/r 50110 - Firenze - Tel. 3478345299 www.unineamicidelcaneedelgatt.it Reglament intern 2009 Reglament per la disciplina dell attività

Dettagli

Studio Frasson. Consulenza di Direzione e Supporto Certificazione Sistemi di Gestione per la Qualità TITOLO. Di Alessio Frasson.

Studio Frasson. Consulenza di Direzione e Supporto Certificazione Sistemi di Gestione per la Qualità TITOLO. Di Alessio Frasson. TITOLO Di Alessi Frassn Cpyright 2008 Pag 1/13 1. MOTIVAZIONE ALL ORIGINE DEL PROGETTO...3 2. ARTICOLAZIONE DEL PROGETTO DIDATTICO:...5 3. RISULTATI ATTESI...12 4. TEMPI...12 5. RISORSE...13 6. POTENZIALI

Dettagli